CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM"

Transcript

1 Infrmazini generali CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM STEFANO PIPERNO Nascita nat a Firenze il 26 gennai 1950 Stat civile cniugat cn due figli Residenza Via Ottavi Revel 6 (abitazine) Trin Tel.011/ cell Uffici I.R.E.S. Via Nizza Trin Tel.011/ Fax:011/ Cdice Fiscale: PPRSFN50A26D612V Lingue straniere cnsciute Inglese Francese Capacità di lettura ttima buna Capacità di scrittura ttima sufficiente Capacità di espressine rale ttima sufficiente Titli di studi 1974 Ottiene una brsa di studi per frequentare il 15 ann accademic (Gennai- Giugn 1974) della Scula di svilupp ecnmic dell'unine Generale delle Camere di Cmmerci Industria Agricltura e Artigianat a Rma, cnseguend alla fine del crs un diplma di specializzazine cn la vtazine di 89/ Si laurea in Scienze Plitiche, indirizz plitic-ecnmic, press la Facltà "Cesare Alfieri" dell'università di Firenze, discutend una tesi di laurea in Plitica ecnmica e finanziaria, dal titl: "Il prblema dell'inflazine: principali terie" e cnseguend la vtazine di 110/110 e lde Cnsegue il diplma di maturità classica press il Lice Ginnasi Statale "Dante Alighieri" di Firenze nel 1968, cn la vtazine media di 7,40/10. 1

2 Attività prfessinali ATTIVITÀ PRESSO L IRES Dal 1 gennai 2007 è direttre vicari dell IRES e respnsabile dell area di ricerca Plitiche pubbliche, pi (2014) denminata Pl di specializzazine Innvazine pubblica. Dal 1 gennai 1998 è respnsabile dell area di ricerca Plitiche pubbliche e relazini intergvernative. In quest perid apprfndisce gli aspetti terici ed applicati dei più rilevanti filni di studi dell'ecnmia e della finanza pubblica cn particlare attenzine per le prblematiche del gvern lcale, dell svilupp ecnmic reginale e del federalism fiscale. Nel trienni è stat respnsabile scientific dell unità perativa (press l IRES) Mdelli di allcazine delle risrse e delle funzini tra regini ed enti lcali nell ambit del Prgett strategic del CNR Caratteri e prspettive dell attività delle Regini (Cmitat Nazinale per le Scienze Giuridiche e Plitiche), gestit dall Istitut studi sulle Regini del CNR. Nel 1992 viene nminat anche respnsabile del prgett tematic Gvern lcale e plitiche pubbliche. Nel 1995 viene inquadrat nella qualifica di dirigente (L.R. n.44/95). Nel 1990 viene nminat Vice Direttre dell'ires, carica che ricpre fin al Marz In tale perid cadiuva il Direttre per l impstazine, definizine, attuazine e verifica dei prgrammi pluriennali ed annuali di ricerca dell Istitut e partecipa alla prgettazine e all adeguament dell assett strutturale- rganizzativ dell Istitut recepit nella sua nuva legge istitutiva (L.R. n. 43/91). Nel 1991 a seguit dell apprvazine di tale legge istitutiva viene inquadrat nella II qualifica dirigenziale del cntratt dei dipendenti reginali. Nel 1989 viene nminat crdinatre dell'area di ricerca dell Ires sulle "Strutture e plitiche pubbliche". Nel 1985 cnsegue una brsa di studi NATO-CNR di sei mesi per svlgere una ricerca sui prblemi terici ed applicativi attinenti la dmanda di servizi pubblici. L'attività di ricerca è stata svlta dal Lugli al Dicembre del 1985 (in cnged dall'ires) press il Public Finance Center dell Urban Institute, la Brkings Institutin di Washingtn D.C., ed il Center fr the Study f Business and Gvernment del Baruch Cllege della City University f New Yrk, cn l assistenza di ricercatri e dcenti di tali istituzini. Nel Nvembre del 1978 viene assunt dall'i.r.e.s. (Istitut di ricerche ecnmiche e sciali del Piemnte, ente dipendente dalla Regine Piemnte), risultand prim nella graduatria di un cncrs pubblic per titli ed esami per un pst di ricercatre di 1 livell espert in materia di finanza ed rganizzazine degli enti lcali. Nel 1982 viene prmss ricercatre di 2 livell. Nel 1984 viene prmss ricercatre di 3 livell cn il cmpit di crdinare i gruppi di lavr in materia di finanza pubblica. In quest perid sviluppa attività di studi e di 2

3 ricerca, cn varie funzini di crdinament, principalmente in materia di ecnmia e finanza pubblica. ALTRE ATTIVITÀ PROFESSIONALI Cnsulenza e attività di frmazine Nel 2006 ha svlt attività di shrt- term cnsultant nell ambit dell iniziativa Cards dell Unine Eurpea per assistenza tecnica al prgramma di decentralizzazine plitica e fiscale in Crazia partecipand ad alcune missini perative in tale paese. Dal Dicembre 2001 al Dicembre 2002 shrt- term cnsultant della Wrld Bank per frnire assistenza tecnica al prgramma di decentralizzazine fiscale in Albania partecipand ad alcune missini perative in tale paese. Dal Marz 2000 al Marz 2001 lng term resident advisr del Fnd Mnetari Internazinale (FMI) a Jakarta press il Minister delle Finanze del Gvern della Repubblica di Indnesia per prestare assistenza nel prgramma di decentralizzazine plitica e fiscale di tale paese. Durante tale perid è stat cllcat in regime di aspettativa da parte dell I.R.E.S. Nel Gennai 2000 ha partecipat ad una missine di assistenza tecnica del Fiscal Affairs Department del Fnd Mnetari Internazinale a Jakarta in Indnesia in merit alle plitiche di decentralizzazine fiscale avviate in tale paese. Dal 1986 ad ggi ha svlt attività di cnsulenza per ricerche e per frmazine per numersi enti pubblici e privati nel camp dell ecnmia e finanza pubblica,in particlare quella territriale, dell ecnmia reginale e della cultura: C.S.S.T. (Centr Studi per i sistemi di trasprt) di Trin; CNR- Cnsigli Nazinale delle Ricerche (prgett finalizzat sulla Pubblica Amministrazine); Fndazine Centr studi sul Federalism (Cmpagnia di San Pal); FORMEZ ; CIRIEC (Centr italian di ricerche e di infrmazine imprese pubbliche e di pubblic interesse) di Milan; Università Cattlica di Milan; IRS (Istitut di ricerca sciale) di Milan; Fndazine Agnelli; ISAP (Istitut di scienza dell'amministrazine pubblica) di Milan; IRer/Euplis di Milan; IRPET (Istitut Reginale per la Prgrammazine Ecnmica Tscana); Agenzia Turism Trin (prgett Trin Internazinale); Fndazine Adrian Olivetti. 3

4 All intern di queste attività ha svlt numerse iniziative di frmazine prfessinale per peratri della Pubblica amministrazine lcale. Dal 1976 al 1978 cnsulente della Giunta Reginale del Piemnte per la predispsizine della prpsta di Pian reginale di svilupp , e per la sua prima attuazine, nnchè per indagini e studi in tema di prgrammazine finanziaria attravers analisi puntuali sull'assett della finanza lcale piemntese, e sugli strumenti, metdi e prcedure per la prgrammazine cmprensriale ed il su raccrd cn le Cmunità mntane e gli enti lcali. Nel crs di tale perid è stat membr della Cmmissine tecnica della prgrammazine della Regine Piemnte e del Cmitat ristrett per la frmulazine del Pian reginale di svilupp della Regine Piemnte. Incarichi di insegnament universitari Nell ann accademic prfessre a cntratt del crs di Scienza delle Finanze e sistema fiscale italian nel bienni specialistic di Management pubblic press la Facltà di Ecnmia dell Università di Trin. Nell ann accademic prfessre a cntratt del crs di Scienza delle Finanze e sistema fiscale italian nel bienni specialistic di Management pubblic press la Facltà di Ecnmia dell Università di Trin. Dall ann accademic (prim semestre) all ann accademic è stat titlare di un crs a cntratt per l insegnament di Finanza degli enti lcali (crs di laurea specialistica in Management Pubblic) nella Facltà di Ecnmia dell Università di Trin. Nell ann accademic (secnd semestre) titlare di un crs a cntratt per l insegnament di Ecnmia Pubblica nella Facltà di Ecnmia e Cmmerci dell'università di Bergam. Nell ann accademic (prim semestre) titlare di un crs a cntratt per l insegnament di Cntabilità degli enti pubblici per il Diplma Universitari in Sistemi Infrmativi territriali press la Facltà di Architettura del Plitecnic di Trin. Nel 1997 dcente del crs di Relazini intergvernative press il master di Analisi delle plitiche pubbliche (MAPP) prmss dal Crep (Cnsrzi per la ricerca e l educazine permanente) del Plitecnic di Trin. Nell'ann accademic titlare di un crs a cntratt (secnd semestre) per l'insegnament di "Scienza delle finanze e diritt finanziari" nella Facltà di Ecnmia e Cmmerci dell'università di Bergam Nell'ann accademic titlare, cme prfessre a cntratt, di un crs di "Ecnmia dei beni culturali ed ambientali" per la Scula di specializzazine in Stria, analisi e valutazine dei beni architettnici e ambientali del Plitecnic di Trin. 4

5 Tra il 1991 ed il 1997 ha svlt attività seminariale per il crs di Gvern lcale della facltà di Scienze plitiche dell'università di Trin (titlare Prf. G. Brsi). Altri incarichi crrenti e passati Dal 2000 membr del cmitat scientific della Fndazine Istitut Gramsci piemntese. Dal 2012 membr del Cmitat scientific della Turin schl f regulatin della Fndazine per l'ambiente di Trin. Dal 2011 Membr del Cmitat scientific del Centr studi Silvia Santagata-EBLA, Internatinal Center fr Research n the Ecnmics f Culture, Institutins, and Creativity di Trin. Dal 2014 Membr del Cmitat scientific di Asvapp Assciazine per l Svilupp della Valutazine e l Analisi delle Plitiche Pubbliche, Assciazine privata ricnsciuta tra Fndazine CRT, Cmpagnia San Sal e IRES Piemnte. Dal 2009 al 2012 è stat membr del Cmitat di Garanzia e di Indirizz Scientific della Fndazine ANCI- IFEL (Istitut per la Finanza e l Ecnmia Lcale). Dal 2004 al 2013 Presidente di ASVAPP, Assciazine per l Svilupp della Valutazine e l Analisi delle Plitiche Pubbliche, Assciazine privata ricnsciuta tra Fndazine Cassa di Risparmi di Trin CRT, Cmpagnia di San Pal di Trin e IRES Piemnte. Dal gennai 2011 al Dicembre 2012 è stat membr del Cmitat cnsultiv divisinale Private Banking di Unicredit. Dal Dicembre 2002 al Dicembre 2010 è stat membr del Cnsigli di Amministrazine di Unicredit Private Banking s.p.a. Dall Aprile del 1997 al Giugn del 2002 è stat membr del Cnsigli di Amministrazine della Banca Cassa di Risparmi di Trin s.p.a. Dall Aprile 1997 sin al Dicembre 1998 è stat anche membr del Cmitat Esecutiv. Dall'Aprile del 1977 all'aprile del 1987 è stat membr del Cnsigli di Amministrazine del CSIPiemnte, Cnsrzi reginale per il sistema infrmativ tra Regine Piemnte, Università di Trin, Plitecnic di Trin ed altri enti lcali (L.R.48/75 e L.R. 13/78) in rappresentanza della Regine Piemnte. Pubblicazini Autre di numerse pubblicazini in materia di ecnmia pubblica e finanza lcale, ecnmia reginale, ecnmia dei beni culturali, analisi e valutazine delle plitiche pubbliche (cfr. Allegati 1 e 2) Trin, gennai 15 Allegat 1 PRINCIPALI PUBBLICAZIONI 5

6 1) "Sistema finanziari e plitica ecnmica", in A.A.V.V. Stp and g. I vincli e le scelte nella plitica ecnmica italiana, Stampatri, Trin, ) "Aspetti istituzinali del sttsistema reginale intes cme insieme degli peratri decisinali pubblici lcali", allegat a Bellacicc A., Bertuglia C.S., "L'ccupazine cme cmpnente di un sistema lcale e l'individuazine di sttsistemi lcali del mercat del lavr, in La Bella A. (a cura di), Il mercat del lavr reginale e lcale. Metdi di analisi previsine e gestine, Angeli, Milan, ) "Ecnmia delle pere pubbliche: un prim tentativ di sistematizzazine", in La finanza lcale, n.10, Ottbre ) "La spesa in pere pubbliche e l'analisi csti- benefici", in cllabrazine cn M. Maggi, in Brsi G.(a cura di), La spesa pubblica, Giuffrè, Milan, ) "Un'analisi della crescita della spesa lcale in un cntest reginale", in cllabrazine cn G. Brsi e M. Maggi, in Maltinti G., Petrett A., (a cura di), Finanziament ed efficienza della spesa pubblica lcale, Giappichelli, Trin, ) "Plitici e funzinari nella gestine dei trasprti urbani", in cllabrazine cn C. Marchese, in Brsi G., Petrett A. (a cura di), "Le aziende di trasprt pubblic in Italia: il rul del management, le perfrmances ecnmiche", Centr Studi Cnfindustria, Stat ed ecnmia. Istituzini, efficienza, svilupp, Vl. II, Edizini Il Sle 24 Ore, Rma, ) "Dmanda di servizi pubblici e plitiche distributive: il cas del Cmune di Trin", in Ecnmia Pubblica n.12, Dicembre ) "Il cas del Piemnte", in cllabrazine cn M. Maggi, in Bgnetti G., Magnani A. (a cura di), I servizi pubblici lcali tra equità ed efficienza, cllana CIRIEC, Angeli, Milan, ) "La distribuzine reginale delle spese per investimenti infrastrutturali pubblici: tendenze, cause, effetti", in cllabrazine cn G. Brsi, in Rassegna Ecnmica, n.2, )"Tariffe e impste lcali nelle strategie di 'sfrz fiscale' ", in cllabrazine cn W. Santagata, in Amministrare, a. XIX, n.3, Ottbre )"Dal pl infrmatic reginale al mercat. Il cas del Cnsrzi piemntese per il trattament autmatic dell'infrmazine", in Bugline E., Desideri C., Trchia L.(a cura di), La sperimentazine amministrativa reginale. Organizzazine, infrmatica, bilanci, Il Mulin, Blgna, )"La spesa pubblica per i trasprti", in cllabrazine cn G. Brsi, in CER- IRS (a cura di M. Pnti) I trasprti e l'industria, Il Mulin, Blgna, )"Revealed preferences fr lcal public gds: the Turin experiment", in cllabrazine cn W. Santagata, in King, D., (ed.), Lcal gvernment ecnmics in thery and practice, Rutledge, Lndn, )"Public and private financing f the arts: the main ecnmic issues with reference t the Italian experience", in Clbert F., Mitchell C., (eds.), First internatinal cnference n arts management, Écle des hautes Études Cmmerciales de Mntréal, Mntréal, ) "La distribuzine del benefici nett reginale della spesa dell Stat", in cllabrazine cn M.Maggi, in Frmez, La distribuzine reginale della spesa dell Stat: determinanti, effetti, equità ed efficienza, Quaderni Reginali Frmez n.54, Napli,

7 16) "Strumenti di finanziament dei prgetti relativi al recuper e restaur dei beni culturali", in Frmez, I beni culturali. Linee guida di prgrammazine e valutazine dei prgetti, Strumenti FORMEZ(SF), Napli, ) "Effetti distributivi della spesa pubblica: alcune evidenze empiriche", in Plis, n.3, Dicembre ) "Analisi della distribuzine del benefici nett reginale della spesa pubblica: una stima per il 1989", in cllabrazine cn M.Maggi, in Fndazine Agnelli, Gegrafia ed istituzini della nuva Italia, Cntributi di ricerca, ) "La finanza dell'area metrplitana", in cllabrazine cn G.Bgnetti, G.Brsi, e G.Pla, in Amministrare, a. XXIV, n.1, Aprile ) "Il gvern lcale. Materiali per il crs", in cllabrazine cn G.Brsi e M.Maggi, Giappichelli, Trin, 1994 (I ediz.). 21) "Csti e benefici della finanza pubblica in Italia: implicazini per la questine reginale", in cllabrazine cn M. Maggi, in Ecnmia Pubblica, n.1, ) Spnsrship and Patrnage in Italy: Sme Reginal Cases, in Rsanne Martrella (ed.). Art and Business: An Internatinal Perspective in Spnsrship, Preaeger, New Yrk, ) Manuale di Ecnmia e Finanza Pubblica, in cllabrazine cn V.Falletti e M. Maggi, Elemnd Scula & Azienda, Milan, ) I rapprti finanziari e funzinali tra Regini ed enti lcali in AAVV, Il federalism fiscale, cllana IReR, Angeli, Milan, ) Gvern e finanza lcale. Un intrduzine alla teria e alle istituzini del federalism fiscale, in cllabrazine cn G. Brsi e M. Maggi, Giappichelli, Trin, 1998 (II ediz.). 26) Trin: l inutile ricerca di Gargantua, in cllabrazine cn M. Maggi, in Metrnmie, Clueb, Blgna, n.11, ) Il sistema di finanziament dei livelli sub-centrali di gvern in Australia, in Ecnmia Pubblica n.5, ) Dal risanament all Eur. Evluzine del residu fiscale nelle regini italiane, in cllabrazine cn M. Maggi, in Fndazine Agnelli, Cntributi di ricerca, Trin, ) Un quart di secl di finanza lcale in Italia, in Amministrare, a. XXVIII, n.3, Dicembre ) Mdelli di allcazine delle risrse e delle funzini tra regini ed enti lcali, (a cura di Stefan Pipern), Giuffrè, Milan, ) Turin: la quête vaine de Gargantua, in cllabrazine cn M. Maggi, in B. Juve e C. Lefévre (a cura di) Dinamiques institutinelles des régins urbaines en Eurpe: analyse cmparée, Ecnmica, Paris, ) Fiscal Decentralizatin in Italy: Sme Lessns paper presentat al seminari Indnesia: Decentralizatin Sequencing Agenda, tenut a Jakarta il Marz 2000 e rganizzat da IMF, Wrld Bank e University f Indnesia. 33) Gvernare furi dal centr, in cllabrazine cn Girgi Brsi e Maurizi Maggi, Quaderni della Fndazine Adrian Olivetti, n. 47, Rma, ) Asymmetric fiscal decentralizatin in Italy and Spain, (with Matt Davies, Pier Giarda and Juli Vinuela), in Managing fiscal decentralizatin (Edited by Ehtisham Ahmad and Vit Tanzi), Rutledge, Lndn and New Yrk, ) Intergvernmental Grants Systems and Management: Applicatins f a General Framewrk t Indnesia (with Ehtisham Ahmad, Jun Ma, Bb Searle), IMF Wrking Paper n. 128, August

8 36) Gvern e finanza lcale, (insieme a Girgi Brsi e Maurizi Maggi), Giappichelli, Trin, 2003 (III ediz.). 37) Albania: Decentralizatin in Transitin (Vl: I e II) (stesura di backgrund papers cn il crdinament di Ja C. de Oliveira), Wrld Bank, PREM, August ) Cmment agli artt. 117 e dall art. 162 all art.173 del Test Unic sulle Autnmie Lcali (D.lgs. 18 agst 2000, n.267) in Cmmentari breve al test unic sulle autnmie lcali, a cura di Rbert Cavall Perin e Albert Rman, Cedam, Milan, ) Ergazini delle Fndazini di rigine bancaria e plitiche di spesa degli enti lcali. Il cas del Piemnte, (cn Federica Givne), in ISAE, IRES, Irpet, SRm, IReR, La Finanza lcale in Italia. Rapprt 2007, Angeli, Milan, ) Cmplementarietà e/ sstituibilità tra le ergazini delle Fndazini di rigine bancaria e le plitiche di spesa degli enti lcali: il cas del Piemnte, (cn Federica Givne), in Patrimni & scpi. Per un analisi ecnmica delle Fndazini (a cura di G. Turati, M. Piacenza, G. Segre), centr di dcumentazine Fndazini, Edizini della Fndazine Agnelli, Trin, ) Le Regini cme livell mes di gvern: implicazini per il federalism fiscale, insieme a Girgi Brsi, in Il reginalism italian in cerca di rifrme ( a cura di A. Di Givine e A. Mastrmarin), Centr studi sul federalism, Giuffrè, Milan, ) Assessing reginal and lcal gvernment expenditure needs in Italy. Small achievements and big prspective issues, (insieme a Girgi Brsi) in Measuring Lcal Gvernment Expenditure Needs.The Cpenhagen Wrkshp 2007, (edited by Junghun Kim and Jrgen Ltz), Krea Institute f Public Finance and the Danish Ministry f Scial Welfare, ) Gvern e finanza lcale. Un intrduzine alla teria e alle istituzini del federalism fiscale, (insieme a Girgi Brsi), Giappichelli, Trin, ) Italy (with Luigi Bbbi) in Changing Gvernment Relatins Frm Lcalism t Intergvernmentalism ( edited by Michael J.F. Gldsmith and Edward Page), Rutledge, Taylr and Francis Bks Ltd, Lndn, ) Federalism fiscale e svilupp reginale nella prspettiva delle regini del nrd, (insieme a Girgi Brsi), in Federalism e crescita: è pssibile una relazine virtusa?, (a cura di Stefania Lrenzini e Rberta Rabelltti), Cllana Scienze reginali 44, Angeli, ) Cnditinal intergvernmental transfers in Italy after the cnstitutinal refrm f 2001, (insieme a Girgi Brsi) in General grants versus earmarked grants. Thery and Practice, The Cpenhagen Wrkshp 2009, (edited by Junghun Kim, Jrgen Ltz and Niels Jøørgen Mau), Krea Institute f Public Finance and the Danish Ministry f Interir and Wealth, ) L autnmia tributaria delle Regini e degli Enti lcali alla luce dei più recenti prvvedimenti: «l alber è più dritt?» (insieme a Simne Pellegrin), in Centr studi sul federalism, Research Paper, Lugli ) Implementing Fiscal Decentralizatin in Italy Beynd Crisis and Austerity: Challenges Ahead. Perspectives n Federalism, Vl. 4 (3), 2012, pp ) Le attuali plitiche di prgrammazine reginale: mdelli a cnfrnt, (cn Givanni Maltinti), in IRES, Irpet, SRm, EuplisLmbardia, Ipres, Liguria Ricerche, La Finanza lcale in Italia. Rapprt 2013, Angeli, Milan, ) La finanza decentrata in Italia, Il Mulin,Cllana Itinerari,

9 51) Il difficile cammin dell autnmia tributaria reginale e lcale in Italia: un mdell interpretativ (insieme a Girgi Brsi), Rivista Italiana di Plitiche Pubbliche, n. 2, 2013, pp Allegat 2 PRINCIPALI PUBBLICAZIONI RELATIVE ALL ATTIVITA SVOLTA PRESSO L IRES DAL Studi per un mdell perequativ della finanza reginale e lcale in Italia, (cme crdinatre della ricerca) dattilscritt, studi cndtt per la Cmmissine Tecnica della spesa pubblica del Minister del Tesr,Trin, Giugn Turin: the vain search fr Gargantua, cn M. Maggi, Wrking Paper IRES, n.124, Giugn La perequazine finanziaria degli enti lcali. Un mdell alternativ per la finanza lcale, cn Marilena Lcatelli e R. Zanla, Wrking Paper IRES, n 146, Dicembre Il prcess di decentrament plitic in Piemnte, cn R. Cgn, Irescenari 2004/ Rul e cmpetenze reginali nelle plitiche territriali, (cn Pala Pellegrin e Albert Prinett), Quaderni della pianificazine della Regine Piemnte n.17, Dicembre L' Irap in Piemnte, cn S. Lrenzini, Cntributi di Ricerca IRES n. 191/ Il mdell ecnmetric multisettriale del Piemnte: il mdul sulla plitica fiscale del settre pubblic cn M. Guagnini, S. Piazza, D. Pivetti,Cntributi di Ricerca IRES n. 196/ Indagine sui tributi cmunali in Piemnte cn G. Zantti, Cntributi di Ricerca IRES n. 200/ La questine metrplitana nel Piemnte del Duemila. Una prima ricgnizine analitica (cn Pal Buran e Alfred Mela), Giugn 2006, IRES-Regine Piemnte. 10. Strategia e negziat. Studi di valutazine sull'intesa Istituzinale di Prgramma Stat-Regine Piemnte (cme crdinatre), IRES- Regine Piemnte, Svilupp urban e interdipendenze fiscali nelle aree metrplitane: un'esplrazine preliminare cn riferiment all'area Metrplitana di Trin, cn S. Piazza, G. Pla, Cntributi di Ricerca IRES n. 203/ Il mdell IRES nell'ambit dei mdelli di previsine della spesa sanitaria: analisi dei limiti e prpste di miglirament, cn V. Ferrer, S. Pellegrin, S. Piazza, G. Turati, Cntributi di Ricerca IRES n. 215/ Urban develpment and fiscal interdipendencies in metrplitan areas: a preliminary assessment based n evidence frm the 9

10 metrplitan area f Turin, cn S. Piazza, IRES Materiali, 2, Marz L' Irap in Piemnte. Analisi delle dichiarazini , cn S. Lrenzini, A. Rletti, L. Scalztt, Cntributi di Ricerca n. 222/ I ndi di interscambi per il rilanci del trasprt pubblic in Piemnte. Prgett Mvicentr: stat di attuazine e studi di cas (cme crdinatre della ricerca), Regine Piemnte, Cllana Analisi e studi della Direzine Prgrammazine strategica, I Cntratti di fiume e di lag in Piemnte. Plitiche per la tutela e il manteniment della risrsa acqua (cme crdinatre della ricerca), IRES- Regine Piemnte, Cllana Analisi e studi della Direzine Prgrammazine strategica, Le plitiche per l svilupp lcale della Regine Piemnte ( ). Inquadrament generale e studi di cas (cme crdinatre della ricerca), IRES- Regine Piemnte, Cllana Analisi e studi della Direzine Prgrammazine strategica, Strumenti e prcedure per la prgrammazine reginale. La recente esperienza di cinque regini italiane (cme crdinatre della ricerca) IRES- Regine Piemnte, Il prgramma attuativ reginale del fnd di svilupp e cesine e l svilupp veiclat da interventi nel camp dei trasprti (cme crdinatre della ricerca), Regine Piemnte, Cllana Analisi e studi della Direzine Prgrammazine strategica, Strategia e negziat: Att secnd. Rapprt finale sui risultati del prgramma di ricerche cnness all APQ Azini di sistema (cme crdinatre della ricerca), IRES- Regine Piemnte, Cllana Analisi e studi della Direzine Prgrammazine strategica, Le cperazini tra Cmuni nell Area Metrplitana Trinese (cme crdinatre della ricerca), IRES, Rapprt finale svlt per il Cmune di Trin nell ambit del prgett eurpe City Regins, Trin, gennai 15 Autrizz il trattament dei miei dati persnali ai sensi del Decret Legislativ 30 giugn 2003, n. 196 "Cdice in materia di prtezine dei dati persnali". 10

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO Avvis pubblic per la cncessine di cntributi ecnmici a sstegn di prgetti da attuare nelle Scule del Lazi - Presentazine n demand delle prpste prgettuali ALLEGATO A - Prgetti Esclusi - Scadenza 27 febbrai

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Il dono: le sue ambivalenze e i suoi paradossi. Un dialogo interdisciplinare.

Il dono: le sue ambivalenze e i suoi paradossi. Un dialogo interdisciplinare. CALL FOR PAPERS Il dono: le sue ambivalenze e i suoi paradossi. Un dialogo interdisciplinare. 18-19 settembre 2008 Università di Milano-Bicocca L analisi del dono risulta sempre più presente nel dibattito

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0 Numer o Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 Previsione 2012 Previsione 2013 1 16/08/2011 E 1011060 E 75-0 1011060: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli