SCHEDA DI VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE. Tecnico Professionali Specifiche

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEDA DI VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE. Tecnico Professionali Specifiche"

Transcript

1 SCHEDA DI VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE Tecnico Professionali Specifiche APPRENDISTA Nato/a a il Nell ambito del percorso finalizzato al conseguimento della qualifica professionale Annualità formativa IMPRESA Denominazione Indirizzo Recapiti telefonici SOGGETTO CHE EFFETTUA LA VALUTAZIONE TUTOR AZIENDALE MAESTRO ARTIGIANO DEL COMMERCIO, DELLA PROFESSIONE 1

2 FORMAZIONE TECNICO PROFESSIONALE SPECIFICA RISULTATI DI APPRENDIMENTO IN AMBITO AZIENDALE TEMPI DI VERIFICA In Ingresso Intermedia (su 12 mesi) 3 mesi 6 mesi 9 mesi 12 mesi ATTIVITÀ/PROCESSO DI LAVORO Descrizione dell attività: Competenze tecnico-professionali specifiche di riferimento Competenze tecnico-professionali specifiche acquisite Livello di presidio e grado di autonomia riscontrato in sede di verifica MODALITÀ DI VERIFICA Osservazione in situazione lavorativa Simulazione Prova strutturata Altro (specificare) Data Firma 2

3 Istruzioni per la compilazione della SCHEDA DI VALUTAZIONE delle Competenze Tecnico Professionali Specifiche Questa scheda serve per verificare le competenze, necessarie alla corretta e regolare esecuzione di una determinata attività lavorativa, acquisite dall apprendista nell ambito della formazione tecnico professionale specifica erogata direttamente dall impresa. Essa può essere utilizzata sia in ingresso (vale a dire prima dell avvio dell attività formativa in azienda) sia durante l intero percorso formativo in azienda. Nel primo caso è utile per valutare il livello d ingresso dell apprendista e quindi tarare al meglio il percorso formativo del giovane, nel secondo caso serve per verificare l andamento della formazione e per individuare eventuali difficoltà dell apprendimento. Per compilare correttamente la scheda è necessario osservare le seguenti avvertenze: PAGINA 1 DELLA SCHEDA La pagina 1 della scheda riporta i dati relativi all apprendista, all impresa, al soggetto che effettua la verifica dell apprendimento in azienda. Apprendista Indicare: - i dati anagrafici dell apprendista (cognome e nome, data e luogo di nascita) - il titolo del corso di formazione e la qualifica professionale da conseguire, l annualità formativa Impresa Indicare: - denominazione, indirizzo e recapiti telefonici dell impresa che ha assunto l apprendista in formazione Per indirizzo si intende la sede dell impresa dove si svolge la formazione dell apprendista. Soggetto che effettua la valutazione Indicare il soggetto che compila la scheda di valutazione: questo compito deve essere assolto dal referente dell apprendista in azienda: il Maestro artigiano, del commercio, della professione nel caso di apprendisti minorenni che non abbiano assolto il diritto-dovere d istruzione e formazione, il tutor aziendale in tutti gli altri casi. PAGINA 2 DELLA SCHEDA La pagina 2 della scheda riguarda i risultati di apprendimento conseguiti in ambito aziendale dall apprendista, con particolare riferimento ai tempi e alle modalità di verifica, alle competenze acquisite nell ambito di una specifica attività lavorativa. 3

4 Tempi di verifica Apprendistato per la Qualifica e il Diploma Professionale La verifica delle competenze acquisite dall apprendista può avvenire sia prima dell avvio della formazione in azienda ( In ingresso ) sia durante l intero percorso formativo in azienda ( Verifica intermedia ). In questo ultimo caso, occorre indicare anche il periodo di riferimento rispetto all annualità formativa di 12 mesi (tre, sei, nove oppure dodici mesi). Attività/Processo di lavoro Per poter valutare le competenze acquisite dall apprendista, si dovrà: - a partire dal processo di lavoro in cui è inserito l apprendista, descrivere l attività lavorativa che il giovane dovrà imparare a realizzare; - indicare le competenze tecnico-professionali specifiche necessarie per svolgere in autonomia l attività lavorativa individuata. Per competenze tecnico-professionali si intendono le conoscenze (i saperi, i principi, le teorie ) e le tecniche operative specifiche (il saper fare ) necessarie per realizzare l attività lavorativa descritta; - descrivere le competenze acquisite e il grado di autonomia/responsabilità raggiunto dall apprendista nell esecuzione dell attività lavorativa indicata al momento della verifica. Nel dettaglio, dopo aver descritto alla voce Attività/Processo di lavoro l attività lavorativa oggetto di apprendimento, si procederà come segue: - nella colonna intitolata Competenze tecnico-professionali specifiche di riferimento si riporta la descrizione delle competenze necessarie per svolgere quella specifica attività; - nella colonna intitolata Competenze tecnico-professionali specifiche acquisite, si riporta la descrizione delle competenze acquisite dall apprendista durante lo svolgimento dell attività formativa alla data di compilazione della scheda; - nella colonna intitolata Grado di autonomia riscontrato in sede di verifica si indica, per ciascuna competenza acquisita, il livello di autonomia e responsabilità acquisito dall apprendista al momento della valutazione delle competenze. Per indicare il grado di autonomia raggiunto dall apprendista in ciascuna competenza acquisita, utilizzare la classificazione esemplificativa di seguito indicata: 1. le attività svolte in affiancamento ad un tutor oppure ad un operatore esperto 2. le attività svolte sotto la supervisione di un tutor o di un operatore esperto 3. le attività svolte in autonomia Modalità di verifica Descrivere la metodologia utilizzata per verificare il possesso della competenza da parte dell apprendista, indicando una o più di una delle seguenti modalità di verifica degli apprendimenti: osservazione in situazione lavorativa, simulazione, prova strutturata. Nella scheda sono indicate solo alcune modalità di valutazione, altre ne potranno essere indicate alla voce altro. 4

5 Attenzione: la firma deve essere apposta dal soggetto che compila la scheda di valutazione: il maestro artigiano, del commercio, della professione oppure dal tutor aziendale. Può essere firmata congiuntamente anche da ulteriori soggetti coinvolti nel processo di valutazione (in aggiunta e non in sostituzione della firma del tutor e/o del Maestro artigiano). 5

AZIONI DI SISTEMA A SUPPORTO DEL SISTEMA DUALE E DELL APPRENDISTATO DI I LIVELLO

AZIONI DI SISTEMA A SUPPORTO DEL SISTEMA DUALE E DELL APPRENDISTATO DI I LIVELLO L apprendistato per la qualifica e il diploma professionale: La formazione interna. Modalità e strumenti per l inserimento in azienda dell apprendista di primo livello Il Decreto Interministeriale - Standard

Dettagli

Assessorato del Lavoro, Formazione professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale

Assessorato del Lavoro, Formazione professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale Assessorato del Lavoro, Formazione professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale Allegato B INDICAZIONI OPERATIVE PER LA PREDISPOSIZIONE DEL PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE Il Piano formativo individuale

Dettagli

PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE Documento integrante il contratto di apprendistato (modulistica Agenzia del Lavoro)

PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE Documento integrante il contratto di apprendistato (modulistica Agenzia del Lavoro) PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE Documento integrante il contratto di apprendistato (modulistica Agenzia del Lavoro) INVIARE ALL AGENZIA DEL LAVORO- AREA INIZIATIVE FORMATIVE - TRENTO VIA GUARDINI, 75 CONTESTUALE

Dettagli

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO LAVORO, POLITICHE DELLA FAMIGLIA, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOPERAZIONE E VOLONTARIATO

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO LAVORO, POLITICHE DELLA FAMIGLIA, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOPERAZIONE E VOLONTARIATO ALLEGATO B REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO LAVORO, POLITICHE DELLA FAMIGLIA, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOPERAZIONE E VOLONTARIATO PIANO/AVVISO dell offerta formativa di Istruzione e Formazione Professionale

Dettagli

Apprendistato art. 43 la formazione

Apprendistato art. 43 la formazione Apprendistato art. 43 la formazione La formazione esterna all azienda si svolge nell istituzione formativa cui è iscritto lo studente e non può essere superiore: al 60% dell orario ordinamentale per il

Dettagli

GUIDA UTILE ALLA COMPILAZIONE DELLA RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DI UN PROGETTO FORMATIVO

GUIDA UTILE ALLA COMPILAZIONE DELLA RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DI UN PROGETTO FORMATIVO GUIDA UTILE ALLA COMPILAZIONE DELLA RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DI UN PROGETTO FORMATIVO Per richiedere l attivazione di un progetto formativo è necessario inoltrare, all Ufficio Formazione, la Richiesta

Dettagli

Proposta dell Offerta Formativa per l acquisizione del titolo di Dottore di ricerca in

Proposta dell Offerta Formativa per l acquisizione del titolo di Dottore di ricerca in Unione Europea Fondo Sociale Europeo Repubblica Italiana ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÁNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOPERAZIONE

Dettagli

Piano formativo relativo all assunzione, in qualità di apprendista, del sig./sig.ra: - Ragione sociale/denominazione datore di lavoro:

Piano formativo relativo all assunzione, in qualità di apprendista, del sig./sig.ra: - Ragione sociale/denominazione datore di lavoro: SCHEMA per la redazione del ALL.4 PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE ai sensi del D.lgs n.167/2011 e s.m.i. e del CCNL Imprese artigiane e imprese non artigiane fino a 15 dipendenti

Dettagli

OGGETTO: Il contratto di apprendistato professionalizzante: check list

OGGETTO: Il contratto di apprendistato professionalizzante: check list Informativa per la clientela di studio N. 15 del 16.11.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Il contratto di apprendistato professionalizzante: check list Gentile Cliente, con la stesura del presente

Dettagli

Oggetto: RICHIESTA DI PARERE DI CONFORMITA PER L ASSUNZIONE DI APPRENDISTI DEL SETTORE TERZIARIO, DISTRIBUZIONE E SERVIZI

Oggetto: RICHIESTA DI PARERE DI CONFORMITA PER L ASSUNZIONE DI APPRENDISTI DEL SETTORE TERZIARIO, DISTRIBUZIONE E SERVIZI Spett. Ente Bilaterale Regionale Lombardo per le aziende del Terziario: Commercio Turismo e Servizi COMMISSIONE PROVINCIALE Oggetto: RICHIESTA DI PARERE DI CONFORMITA PER L ASSUNZIONE DI APPRENDISTI DEL

Dettagli

FORMULARIO DI PROGETTO

FORMULARIO DI PROGETTO UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE CALABRIA ALLEGATO 2 DIPARTIMENTO SVILUPPO ECONOMICO, LAVORO, FORMAZIONE E POLITICHE SOCIALI PERCORSI SPERIMENTALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE A TITOLARITÀ

Dettagli

CCNL FEDERAMBIENTE SERVIZI AMBIENTALI SCHEMA DI PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE (PFI)

CCNL FEDERAMBIENTE SERVIZI AMBIENTALI SCHEMA DI PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE (PFI) Allegato 2 CCNL FEDERAMBIENTE SERVIZI AMBIENTALI 30.6.2008 - Contratto di apprendistato professionalizzante - SCHEMA DI PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE (PFI) PFI relativo all assunzione dell apprendista Sig.:

Dettagli

FAC-SIMILE DI PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE PER APPRENDISTI

FAC-SIMILE DI PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE PER APPRENDISTI FAC-SIMILE DI PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE PER APPRENDISTI (fac-simile reso disponibile dalla DPL di Modena, il modello ha solo lo scopo di dare conto dei contenuti di un Piano Formativo per apprendistato

Dettagli

Decreto legislativo n. 276/03 artt. 47-53

Decreto legislativo n. 276/03 artt. 47-53 Decreto legislativo n. 276/03 artt. 47-53 Titolo VI Apprendistato e contratto di inserimento Capo I Apprendistato Art. 47 Definizione, tipologie e limiti quantitativi 1. Ferme restando le disposizioni

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO TIROCINIO EXTRACURRICULARE

PROGETTO FORMATIVO TIROCINIO EXTRACURRICULARE UFFICIO DI COORDINAMENTO PROVINCIALE DEI CENTRI PER L'IMPIEGO Via M. Nicoletta, 251-88900 CROTONE (KR) - Tel 0962/929722 - Fax 0962/908309 E-mail: coordinamento.mdl@krlavoro.it - Sito Web: www.krlavoro.it

Dettagli

Servizio Coordinamento Centri per l Impiego FONDO EUROPEO PER L INTEGRAZIONE DI CITTADINI DI PAESI TERZI

Servizio Coordinamento Centri per l Impiego FONDO EUROPEO PER L INTEGRAZIONE DI CITTADINI DI PAESI TERZI Progetto PROV-INTEGRA Programma Quadro Solidarietà e Gestione dei flussi migratori Fondo Europeo per l Integrazione dei cittadini dei paesi terzi 2007-2013 (FEI) Progetto PROV-INTEGRA - Azione 3.1.2. ALLEGATO

Dettagli

Tirocini e stage di servizio sociale

Tirocini e stage di servizio sociale METODI E TECNICHE DEL LAVORO SOCIALE Collana diretta da Fabio Folgheraiter Maria Luisa Raineri Tirocini e stage di servizio sociale Manuale per studenti e supervisori Indice 7 Prefazione (F. Folgheraiter)

Dettagli

SCUOLA, LAVORO, IMPRESA: AL VIA L APPRENDISTATO IN AZIENDA

SCUOLA, LAVORO, IMPRESA: AL VIA L APPRENDISTATO IN AZIENDA SCUOLA, LAVORO, IMPRESA: AL VIA L APPRENDISTATO IN AZIENDA di Alessandra PAPA L articolo è una breve ma esauriente analisi del d.lgs. 81/2015 che ha introdotto importanti novità in materia di apprendistato

Dettagli

PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE. PFI relativo all assunzione del/la Sig./ra:

PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE. PFI relativo all assunzione del/la Sig./ra: PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE PFI relativo all assunzione del/la Sig./ra: 1. Azienda Ragione sociale Sede (indirizzo) CAP (Comune) Partita IVA Codice Fiscale Telefono Fax e-mail Legale rappresentante (nome

Dettagli

4 Modulo 4: PROGETTAZIONE

4 Modulo 4: PROGETTAZIONE 4 Modulo 4: PROGETTAZIONE MODULO 4: PROGETTAZIONE CONTENUTI OBIETTIVI STRUMENTI La pianificazione e costruzione del percorso formativo aziendale Profili professionali Piano formativo individuale Piano

Dettagli

Oggetto: richiesta parere di conformità per assunzione apprendista professionalizzante ai sensi della Dgr n del 26 settembre 2005.

Oggetto: richiesta parere di conformità per assunzione apprendista professionalizzante ai sensi della Dgr n del 26 settembre 2005. Spett.le Ente Bilaterale del Turismo della Provincia di Ancona Alla c.a. Commissione Paritetica Bilaterale Territoriale Oggetto: richiesta parere di conformità per assunzione apprendista professionalizzante

Dettagli

Allegato 3 Schema di Piano formativo individuale PIANO FORMATIVO INVIVIDUALE (PFI)

Allegato 3 Schema di Piano formativo individuale PIANO FORMATIVO INVIVIDUALE (PFI) 1 Allegato 3 Schema di Piano formativo individuale Il presente allegato definisce, in forma di schema, gli elementi minimi del piano formativo individuale e, nel rispetto delle normative e degli ordinamenti

Dettagli

TEL. FAX MAIL CODICE FISCALE APPRENDISTA / / / / / / / / / / / / / / / /

TEL. FAX MAIL CODICE FISCALE APPRENDISTA / / / / / / / / / / / / / / / / A G E N D A D E L P E R C O R S O F O R M A T I V O Documento da conservare insieme al Piano Formativo Individuale (COMPILARE IN STAMPATELLO E IN MODO LEGGIBILE) 1. ANAGRAFICA AZIENDA (ragione sociale)

Dettagli

Formulario per la presentazione di progetti. in attuazione della sperimentazione del Sistema Duale. nella Regione Lazio

Formulario per la presentazione di progetti. in attuazione della sperimentazione del Sistema Duale. nella Regione Lazio Formulario per la presentazione di progetti in attuazione della sperimentazione del Sistema Duale nella Regione Lazio ALLEGATO 2: FORMULARIO DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO 1 Linea di intervento Riportare

Dettagli

Livorno, 25 novembre 2013. Prot. n. 6789 Ai sigg. Dirigenti scolastici delle scuole Secondarie di II grado statali

Livorno, 25 novembre 2013. Prot. n. 6789 Ai sigg. Dirigenti scolastici delle scuole Secondarie di II grado statali Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio XII Ambito territoriale della provincia di Livorno Livorno, 25 novembre 2013 Prot. n. 6789 Ai sigg. Dirigenti scolastici delle scuole Secondarie

Dettagli

LINEE GUIDA. c) gli uffici di servizio sociale per i minorenni (USSM) del Ministero della giustizia;

LINEE GUIDA. c) gli uffici di servizio sociale per i minorenni (USSM) del Ministero della giustizia; Allegato alla Delib.G.R. n. 34/20 del 7.7.2015 LINEE GUIDA Disciplina dei Tirocini di orientamento, formazione e inserimento/reinserimento finalizzati all inclusione sociale, all autonomia delle persone

Dettagli

Schema di curriculum vitae

Schema di curriculum vitae ALLEGATO C Schema di curriculum vitae NOTA PER LA COMPILAZIONE Nel curriculum vitae il candidato dovrà evidenziare la formazione acquisita e le esperienze lavorative maturate utili a dimostrare il livello

Dettagli

Allegato 1 a Schema di Piano formativo individuale

Allegato 1 a Schema di Piano formativo individuale Allegato 1 a Schema di Piano formativo individuale Il presente allegato definisce, in forma di schema, gli elementi minimi del piano formativo individuale e, nel rispetto delle normative e degli ordinamenti

Dettagli

AGENDA DEL PERCORSO FORMATIVO

AGENDA DEL PERCORSO FORMATIVO ALLEGATO 5 Documento da conservare insieme al Piano Formativo Individuale AGENDA DEL PERCORSO FORMATIVO AZIENDA (ragione sociale) SEDE TEL. FAX MAIL APPRENDISTA TUTORE AZIENDALE L Agenda è il documento

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO (Rif.: Convenzione stipulata in data ) Cognome Nome. Codice Fiscale. Nato a il

PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO (Rif.: Convenzione stipulata in data ) Cognome Nome. Codice Fiscale. Nato a il Allegato n. 2 PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO (Rif.: Convenzione stipulata in data ) Tirocinante: Cognome Nome Codice Fiscale Nato a il Cittadinanza (se cittadino extracomunitario indicare il numero

Dettagli

Nota Tecnica Certificato Personale - Dispositivo di certificazione e documentazione dei percorsi di educazione permanente degli adulti

Nota Tecnica Certificato Personale - Dispositivo di certificazione e documentazione dei percorsi di educazione permanente degli adulti All. (B) Nota Tecnica Certificato Personale - Dispositivo di certificazione e documentazione dei percorsi di educazione permanente degli adulti Il Certificato personale di seguito allegato si compone di

Dettagli

Università degli Studi di Genova Dipartimento di Lingue e culture moderne Servizio Tirocini e Orientamento al Mondo del Lavoro

Università degli Studi di Genova Dipartimento di Lingue e culture moderne Servizio Tirocini e Orientamento al Mondo del Lavoro Università degli Studi di Genova Dipartimento di Lingue e culture moderne Servizio Tirocini e Orientamento al Mondo del Lavoro Spett.le Azienda/Ente Pubblico/Istituto Scolastico, descriviamo qui di seguito

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO ALLEGATO C SCHEDA CONTENTE INFORMAZIONI RELATIVE AL TIROCINIO SVOLTO (Da consegnare direttamente alla Commissione giudicatrice il giorno di inizio delle prove d esame: 15 giugno 2017) UNIVERSITÀ DEGLI

Dettagli

Il sottoscritto in qualità di titolare / legale Rappresentante della Ditta/Società Codice fiscale P.IVA MATR. INPS con sede legale a

Il sottoscritto in qualità di titolare / legale Rappresentante della Ditta/Società Codice fiscale P.IVA MATR. INPS con sede legale a COMMISSIONE TERRITORIALE APPRENDISTATO SETTORE TURISMO Richiesta parere di conformità in base all Accordo per la disciplina contrattuale dell apprendistato del settore turismo ai sensi D. Lgs. 14/09/2011

Dettagli

SCHEDA di presentazione progetto

SCHEDA di presentazione progetto Mod. A2 PGZ SCHEDA di presentazione progetto 1 Codice Progetto 1 2 Titolo del Progetto 3 Riferimenti del compilatore 2 Nome Cognome Recapito telefonico Recapito e-mail Funzione 4 Soggetto proponente 3

Dettagli

GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE GENERALE

GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE GENERALE ALLEGATO 1 PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE GENERALE PROFILO FORMATIVO DI RIFERIMENTO (CCNL) ADDETTO ALLE STRUTTURE- (Muratore, Carpentiere per casseforme, Ferraiolo, Pontatore, Addetto alle preparazione di

Dettagli

ALLEGATO A2. Art. 2. Natura e durata del tirocinio formativo e di orientamento

ALLEGATO A2. Art. 2. Natura e durata del tirocinio formativo e di orientamento ALLEGATO A2 Il tirocinio è una misura formativa di politica attiva, finalizzata a creare un contatto diretto tra un soggetto ospitante e il tirocinante allo scopo di favorirne l arricchimento del bagaglio

Dettagli

PORTFOLIO DELLE COMPETENZE PERSONALI

PORTFOLIO DELLE COMPETENZE PERSONALI Allegato A Modello 1 PORTFOLIO DELLE COMPETENZE PERSONALI ALLIEVO 1 PERCORSO di Qualifica Professionale 2 :.. di Diploma Professionale 3 : ISTITUZIONE FOMATIVA / SCOLASTICA 4 Il presente format, nelle

Dettagli

Assessorato del Lavoro, Formazione professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale Servizio della Governance della Formazione Professionale

Assessorato del Lavoro, Formazione professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale Servizio della Governance della Formazione Professionale - - Assessorato del Lavoro, Formazione professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale Servizio della Governance della Formazione Professionale Circolare 3/11 bis MOD. Piano formativo tutor aziendale (Apprendistato

Dettagli

ACCREDITAMENTO ENTI E AGENZIE DI FORMAZIONE

ACCREDITAMENTO ENTI E AGENZIE DI FORMAZIONE ACCREDITAMENTO ENTI E AGENZIE DI FORMAZIONE (D.M. N 177 del 10/7/2000) L allegato documento, che riguarda le dichiarazioni richieste dall art.2, comma 3, del D.M. 177/2000, è composto da due parti: scheda

Dettagli

PROVINCIA BARLETTA-ANDRIA-TRANI SETTORE POLITICHE DEL LAVORO FORMAZIONE PROFESSIONALE E PUBBLICA ISTRUZIONE I.T.A.

PROVINCIA BARLETTA-ANDRIA-TRANI SETTORE POLITICHE DEL LAVORO FORMAZIONE PROFESSIONALE E PUBBLICA ISTRUZIONE I.T.A. e Fax Centro per l'impiego di Via n TIROCINANTE Nome e cognome Sesso M F Nato a il Cittadinanza Residente a CAP Prov. Via/p.zza n Domicilio (se diverso dalla residenza) Codice fiscale Titolo di studio

Dettagli

PIANO FORMATIVO INVIVIDUALE (PFI)

PIANO FORMATIVO INVIVIDUALE (PFI) 1 LEGENDA: in verde informazioni fisse aggiunte In rosso indicazioni per la compilazione PIANO FORMATIVO INVIVIDUALE (PFI) relativo all assunzione in qualità di apprendista di SEZIONE 1 - DATORE DI LAVORO

Dettagli

relativo all assunzione in qualità di apprendista del/la sig./ra

relativo all assunzione in qualità di apprendista del/la sig./ra PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE (il Piano Formativo Individuale è definito dal datore di lavoro, allegato alla lettera di assunzione e sottoscritto dall apprendista) relativo all assunzione in qualità di apprendista

Dettagli

Provincia di Ravenna PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO

Provincia di Ravenna PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO Provincia di Ravenna CENTRI PER L I MPIEGO PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO Nominativo del tirocinante Nato a il... Residenza... tel.... Codice fiscale... Titolo di studio/qualifica... Attuale condizione

Dettagli

APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE

APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE Ministero del Lavoro e Previdenza Sociale REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE Direzione Generale Servizio programmazione e

Dettagli

Istruzione e Formazione Professionale

Istruzione e Formazione Professionale Istituto di Istruzione Superiore Statale Caterina da Siena per la Grafica ed il Sistema Moda Corsi Professionali Regionali di Grafica e Moda Istruzione e Formazione Professionale Operatore dell abbigliamento

Dettagli

AVVERTENZA. Allegato 2

AVVERTENZA. Allegato 2 Allegato 2 PROCEDURA PER L ATTUAZIONE DELL ART. 2, COMMA 3 DELLA SEQUENZA CONTRATTUALE SOTTOSCRITTA IL 25 LUGLIO 2008 PER IL PERSONALE ATA A TEMPO INDETERMINATO APPARTENENTE AI PROFILI PROFESSIONALI DI

Dettagli

Regione Lazio Direzione Regionale Formazione, Ricerca e Innovazione, Scuola e Università, Diritto allo Studio

Regione Lazio Direzione Regionale Formazione, Ricerca e Innovazione, Scuola e Università, Diritto allo Studio Regione Lazio Direzione Regionale Formazione, Ricerca e Innovazione, Scuola e Università, Diritto allo Studio MODELLO DI PROGETTO ASSISTENZA ALLA REALIZZAZIONE DELL INTEGRAZIONE SCOLASTICA IN FAVORE DEGLI

Dettagli

Progetto I e FP A.S. 2015-2016. Istruzione e formazione professionale Per gli istituti professionali di Stato alberghieri

Progetto I e FP A.S. 2015-2016. Istruzione e formazione professionale Per gli istituti professionali di Stato alberghieri Progetto I e FP A.S. 2015-2016 Istruzione e formazione professionale Per gli istituti professionali di Stato alberghieri Progetto I e FP alternanza scuola lavoro Dall anno scolastico 2011 2012 ha preso

Dettagli

Dipartimento Scienze della Vita e dell Ambiente

Dipartimento Scienze della Vita e dell Ambiente TIROCINIO FORMATIVO (Art. 18 Legge Regionale 25/01/2005 n. 2) PROGETTO FORMATIVO Rif. Convenzione n... stipulata in data.. TIPOLOGIA DI TIROCINIO E DESTINATARIO (barrare la casella): tirocinio formativo

Dettagli

Con la presente si richiede l avvio di uno stage della durata di il/la Sig./a si dichiara che

Con la presente si richiede l avvio di uno stage della durata di il/la Sig./a si dichiara che DIPARTIMENTO DI STUDI PER L ECONOMIA E L IMPRESA Via E. Perrone, 18 28100 Novara NO Tel. 0321 375224 - Fax 0321 375225 segreteria.stage@unipmn.it MODULO PER L AVVIO STAGE POST LAUREAM Consegnato il Con

Dettagli

B. Dati utili a individuare il possesso del requisito del MADRELINGUISMO

B. Dati utili a individuare il possesso del requisito del MADRELINGUISMO ALLEGATO "B" CURRICULUM VITAE (da compilare in lingua italiana deve essere usato esclusivamente questo modello, si prega di compilare in modo il più possibile dettagliato) A. DATI PERSONALI Cognome...

Dettagli

GUIDA UTENTE RICHIESTA ACCREDITAMENTO PROVIDER DELLE ATTIVITA FORMATIVE REGIONALI

GUIDA UTENTE RICHIESTA ACCREDITAMENTO PROVIDER DELLE ATTIVITA FORMATIVE REGIONALI GUIDA UTENTE RICHIESTA ACCREDITAMENTO PROVIDER SISTEMA INFORMATIZZATO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE REGIONALI Stampato il 07/02/2012 pagina 1 di pag. 8 INDICAZIONI PER LA RICHIESTA DI ACCREDITAMENTO

Dettagli

L accordo sul nuovo apprendistato professionalizzante nel settore industria

L accordo sul nuovo apprendistato professionalizzante nel settore industria N. 184 del 02.05.2012 La Memory A cura di Roberto Camera Funzionario della DPL Modena (1) L accordo sul nuovo apprendistato professionalizzante nel settore industria Il settore industria si da le regole

Dettagli

SCHEDA PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO (ASL) Es. : L etica del Lavoro

SCHEDA PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO (ASL) Es. : L etica del Lavoro SCHEDA PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO (ASL) Titolo Es. : L etica del Lavoro 1. Informazioni generali Tipologia di scuola: Numero alunni coinvolti: Ambito: Classe/i coinvolte: Diploma derivante dal ciclo

Dettagli

SCHEDA PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2015/16

SCHEDA PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2015/16 SCHEDA PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2015/16 S C U O L A S E C O N D A R I A P R I M O G R A D O CORSO DI INGLESE CON CERTIFICAZIONE KEY R E F E R E N T E D O C E N T E MARIANO ALBA ROSA ( P O T E N Z I A M

Dettagli

CIRCOLARE DEL 25 OTTOBRE 2011 Ai gentili Clienti. Oggetto: APPRENDISTATO - IN VIGORE IL NUOVO TESTO UNICO

CIRCOLARE DEL 25 OTTOBRE 2011 Ai gentili Clienti. Oggetto: APPRENDISTATO - IN VIGORE IL NUOVO TESTO UNICO CIRCOLARE DEL 25 OTTOBRE 2011 Ai gentili Clienti Oggetto: APPRENDISTATO - IN VIGORE IL NUOVO TESTO UNICO In data 14 settembre 2011 è stato emanato il D.Lgs. n.167 rubricato Testo Unico dell Apprendistato,

Dettagli

Direzione Politiche Attive del Lavoro,Formazione ed Istruzione,Politiche Sociali Servizio Politiche per l Inclusione e l Occupabilità

Direzione Politiche Attive del Lavoro,Formazione ed Istruzione,Politiche Sociali Servizio Politiche per l Inclusione e l Occupabilità ALLEGATO C MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Ufficio Centrale per l Orientamento e la Formazione Professionale dei Lavoratori REGIONE ABRUZZO REGIONE ABRUZZO Direzione Politiche Attive del

Dettagli

PER LA RICHIESTA DI RICONOSCIMENTO - EX ART. 19 L. R. 10/ DI CORSI PROFESSIONALI PREVISTI DA LEGGI SPECIALI

PER LA RICHIESTA DI RICONOSCIMENTO - EX ART. 19 L. R. 10/ DI CORSI PROFESSIONALI PREVISTI DA LEGGI SPECIALI (timbro Ente) Allegato B REGIONE DEL VENETO FORMULARIO PER LA RICHIESTA DI RICONOSCIMENTO - EX ART. 19 L. R. 10/1990 - DI CORSI PROFESSIONALI PREVISTI DA LEGGI SPECIALI ANNO 2005 spazio riservato alla

Dettagli

Titolo operazione: PIANO TRIENNALE REGIONALE RETE POLITECNICA PO FSE 2014/2020

Titolo operazione: PIANO TRIENNALE REGIONALE RETE POLITECNICA PO FSE 2014/2020 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL PERCORSO DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE (IFTS) (dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R. 445 del 28/12/2000) Titolo operazione: TECNICO

Dettagli

Domanda di iscrizione alla Sezione A dell Albo

Domanda di iscrizione alla Sezione A dell Albo Marca da bollo 16,00 Al Consiglio dell' Ordine degli Psicologi della Regione Abruzzo Via Giosuè Carducci 11-67100 L Aquila Domanda di iscrizione alla Sezione A dell Albo Cognome...... Nome Luogo di nascita...provincia

Dettagli

PROCEDURA PER L ATTUAZIONE DELL ART. 7 DEL C.C.N.L. SECONDO BIENNIO ECONOMICO

PROCEDURA PER L ATTUAZIONE DELL ART. 7 DEL C.C.N.L. SECONDO BIENNIO ECONOMICO Allegato 3 PROCEDURA PER L ATTUAZIONE DELL ART. 7 DEL C.C.N.L. SECONDO BIENNIO ECONOMICO 2004-2005 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DEL PERSONALE ATA A TEMPO INDETERMINATO APPARTENENTE AI PROFILI PROFESSIONALI

Dettagli

Libretto del Tirocinante (Diario individuale delle presenze e delle mansioni)

Libretto del Tirocinante (Diario individuale delle presenze e delle mansioni) ZONA OMOGENEA OLBIA -TEMPIO Settore 4 Programmazione e Pianificazione Territoriale, Attività Produttive e Agricoltura, Politiche di Sviluppo e Lavoro Servizio CSL Programmazione Servizi per il Lavoro e

Dettagli

PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE APPRENDISTATO IN SOMMINISTRAZIONE

PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE APPRENDISTATO IN SOMMINISTRAZIONE Allegato 1 PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE APPRENDISTATO IN SOMMINISTRAZIONE PFI relativo all assunzione del/la sig./ra 1. Agenzia per il lavoro Ragione sociale Sede legale indirizzo Filiale di riferimento

Dettagli

CONVENZIONE DI TIROCINIO DI INSERIMENTO/REINSERIMENTO LAVORATIVO TRA SOGGETTO

CONVENZIONE DI TIROCINIO DI INSERIMENTO/REINSERIMENTO LAVORATIVO TRA SOGGETTO Allegato A Convenzione stipulata in data..con protocollo CONVENZIONE DI TIROCINIO DI INSERIMENTO/REINSERIMENTO LAVORATIVO PROMOTORE. TRA SOGGETTO Indirizzo.. CAP Comune. Provincia.. Codice fiscale:. Partita

Dettagli

CONVENZIONE ALTERNANZA SCUOLA LAVORO D.lgs. 77/2005 Legge 13/07/2015 n. 107 ANNO SCOLASTICO 20 /20 TRA

CONVENZIONE ALTERNANZA SCUOLA LAVORO D.lgs. 77/2005 Legge 13/07/2015 n. 107 ANNO SCOLASTICO 20 /20 TRA CONVENZIONE ALTERNANZA SCUOLA LAVORO D.lgs. 77/2005 Legge 13/07/2015 n. 107 ANNO SCOLASTICO 20 /20 TRA L Istituto (in qualità di soggetto promotore).......con sede in.......codice fiscale... d ora in poi

Dettagli

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO CURRICULARE

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO CURRICULARE REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO CURRICULARE del Corso di Studio in Valutazione del Funzionamento Individuale in Psicologia Clinica e della Salute ART. 1 Il presente regolamento stabilisce

Dettagli

Azienda/Ente ospitante Sede Recapito telefonico Referente per il tirocinio

Azienda/Ente ospitante Sede Recapito telefonico  Referente per il tirocinio QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE FINALE DEL TIROCINIO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO (a cura del tutore aziendale) Il presente questionario è stato predisposto al fine di raccogliere utili elementi di valutazione

Dettagli

Determina della CNFC del 10/10/2014. La Formazione sul campo per i liberi professionisti

Determina della CNFC del 10/10/2014. La Formazione sul campo per i liberi professionisti Determina della CNFC del 10/10/2014 La Formazione sul campo per i liberi professionisti PREMESSO che secondo l Accordo Stato Regioni del 19 aprile 2012 Al fine di favorire l ampliamento dell offerta formativa,

Dettagli

AVVERTENZA. Allegato 1

AVVERTENZA. Allegato 1 PROCEDURA PER L ATTUAZIONE DELL ART. 2 DELLA SEQUENZA CONTRATTUALE SOTTOSCRITTA IL 25 LUGLIO 2008 PER IL PERSONALE ATA A TEMPO INDETERMINATO APPARTENENTE AI PROFILI PROFESSIONALI DELL AREA A E B DI CUI

Dettagli

1. REGISTRAZIONE SU SEGRETERIE ON LINE (solo in caso di primo accesso)

1. REGISTRAZIONE SU SEGRETERIE ON LINE (solo in caso di primo accesso) 1. REGISTRAZIONE SU SEGRETERIE ON LINE (solo in caso di primo accesso) Nel menù di sinistra selezionare la voce Registrazione e proseguire selezionando il bottone Registrazione Web: Inserire il proprio

Dettagli

ANNO GESTIONE. Timbro lineare della Sede Operativa REGISTRO PRESENZE GIORNALIERE ALLIEVI. Denominazione Modulo Formativo:

ANNO GESTIONE. Timbro lineare della Sede Operativa REGISTRO PRESENZE GIORNALIERE ALLIEVI. Denominazione Modulo Formativo: Vers. 2_2012 del 03/10/2012 ANNO GESTIONE Timbro lineare della Sede Operativa REGISTRO PRESENZE GIORNALIERE ALLIEVI (APPRENDISTATO) Codice Modulo Formativo: xxxxxxxxxxxxxxxxxi Denominazione Modulo Formativo:....

Dettagli

CONVENZIONE PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI DI FORMAZIONE ED ORIENTAMENTO EXTRACURRICULARI IN REGIONE LAZIO TRA

CONVENZIONE PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI DI FORMAZIONE ED ORIENTAMENTO EXTRACURRICULARI IN REGIONE LAZIO TRA CONVENZIONE PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI DI FORMAZIONE ED ORIENTAMENTO EXTRACURRICULARI IN REGIONE LAZIO TRA il Prof. Filippo de Rossi nato a Napoli il 11/07/1955, il quale interviene al presente atto

Dettagli

Progetto per l attivazione di Lavori socialmente utili

Progetto per l attivazione di Lavori socialmente utili Progetto per l attivazione di Lavori socialmente utili 1)AMMINISTRAZIONE PUBBLICA TITOLARE DEL PROGETTO 2) REFERENTE DEL PROGETTO SEZIONE A - CARATTERISTICHE DEL PROGETTO Comune di PRECENICCO (UD) Massimo

Dettagli

Di seguito si riportano alcune indicazioni per la corretta compilazione del modello di domanda allegato.

Di seguito si riportano alcune indicazioni per la corretta compilazione del modello di domanda allegato. COME COMPILARE IL MODELLO DI DOMANDA PER L AMMISSIONE AI FINANZIAMENTI Di seguito si riportano alcune indicazioni per la corretta compilazione del modello di domanda allegato. La sezione Dati relativi

Dettagli

REGIONE TOSCANA VERBALE DI ESAME DATA/E DI SVOLGIMENTO DELL ESAME MATRICOLA ATTIVITÀ

REGIONE TOSCANA VERBALE DI ESAME DATA/E DI SVOLGIMENTO DELL ESAME MATRICOLA ATTIVITÀ MODULO VERBALE DI ESAME RRFP REGIONE TOSCANA VERBALE DI ESAME DATA/E DI SVOLGIMENTO DELL ESAME MATRICOLA ATTIVITÀ N.B. In caso di prove d esame in esito ad un percorso formativo il presente verbale va

Dettagli

Dipartimento Sviluppo economico, Innovazione, Istruzione, Formazione e Lavoro SEZIONE FORMAZIONE PROFESSIONALE

Dipartimento Sviluppo economico, Innovazione, Istruzione, Formazione e Lavoro SEZIONE FORMAZIONE PROFESSIONALE Allegato 02-A Dipartimento Sviluppo economico, Innovazione, Istruzione, Formazione e Lavoro SEZIONE FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMULARIO DI PRESENTAZIONE PROGETTI ATTIVITA FORMATIVE AUTONOMAMENTE FINANZIATE

Dettagli

ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE

ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE In riferimento al quadro unico per la trasparenza delle qualifiche e delle competenze chiamato Europass (decisione n. 2241/2004/CE), nel quale si esplicita

Dettagli

APPRENDISTATO Lavoro subordinato (DLgs 167 del 14/09/2011 che abroga gli art. da 47 a 53 della Legge Biagi)

APPRENDISTATO Lavoro subordinato (DLgs 167 del 14/09/2011 che abroga gli art. da 47 a 53 della Legge Biagi) Tipologia Cosa è APPRENDISTATO Lavoro subordinato (DLgs 167 del 14/09/2011 che abroga gli art. da 47 a 53 della Legge Biagi) E un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e

Dettagli

TIROCINIO 3 anno a.a. 2015-16

TIROCINIO 3 anno a.a. 2015-16 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Corso di Studio in Scienze della Formazione Primaria TIROCINIO 3 anno a.a. 2015-16 Udine, 24 settembre 2015 GRUPPO SUPERVISORI 3 ANNO De Monte Paola Martini Serena Maurizio

Dettagli

ACCORDO INTERCONFEDERALE IN MATERIA DI APPRENDISTATO

ACCORDO INTERCONFEDERALE IN MATERIA DI APPRENDISTATO ACCORDO INTERCONFEDERALE IN MATERIA DI APPRENDISTATO Tra La Confederazione delle Imprese e dei Professionisti - SISTEMA IMPRESA (già SISTEMA COMMERCIO E IMPRESA) rappresentata dal Presidente dott. Berlino

Dettagli

ISTRUZIONI PER COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO

ISTRUZIONI PER COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO ISTRUZIONI PER COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO Il questionario è visualizzabile nella pagina di Riepilogo, al termine del processo di preiscrizione. Cliccare su Compila Prima di procedere con la compilazione,

Dettagli

PO FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV- CAPITALE UMANO

PO FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV- CAPITALE UMANO PO FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV- CAPITALE UMANO ALLEGATO 2 Obiettivo Operativo L.4 Sostenere l acquisizione di competenze professionalizzanti attraverso la partecipazione ai percorsi di istruzione e

Dettagli

Registro di tirocinio extracurriculare formativo e di orientamento

Registro di tirocinio extracurriculare formativo e di orientamento Registro di tirocinio extracurriculare formativo e di orientamento Nome e Cognome tirocinante Ente/Azienda ospitante Matricola N. tel. 035 2052 272 / 273 (orientamento) 275 (tirocini) 289 / 291 / 292 (placement)

Dettagli

5.6. Ipotesi progettuale di un percorso di lavoro possibile con la classe dell alunno con

5.6. Ipotesi progettuale di un percorso di lavoro possibile con la classe dell alunno con Indice 1. Dati personali e ordine di scuola (istituzioni scolastiche di 1 0 grado e di 2 0 grado) 2.1. Registrazione delle presenze nelle istituzioni scolastiche di 1 0 grado 2.2. Registrazione delle presenze

Dettagli

REGIONE TRENTINO-ALTO ADIGE (PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO)

REGIONE TRENTINO-ALTO ADIGE (PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO) REGIONE TRENTINO-ALTO ADIGE (PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO) LEGGE PROVINCIALE 15 aprile 2016, n. 7 Modifiche alla legge provinciale 4 luglio 2012, n. 12, «Ordinamento dell'apprendistato». (GU n.37 del

Dettagli

Bando per il conferimento di incarichi di docenza nell'ambito del programma di formazione IPASVI 2012

Bando per il conferimento di incarichi di docenza nell'ambito del programma di formazione IPASVI 2012 Bando per il conferimento di incarichi di docenza nell'ambito del programma di formazione IPASVI 2012 E indetta selezione, per il conferimento di incarichi di docenza per i corsi ECM nell'ambito del programma

Dettagli

Il contratto di apprendistato

Il contratto di apprendistato Il contratto di apprendistato Il contratto di apprendistato La Riforma Fornero è intervenuta anche sulla disciplina del contratto di apprendistato incidendo sul regime della durata, sul numero complessivo

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO per il tirocinio degli studenti del Corso di Studio in Scienze dell'educazione (rif. Convenzione 1 n. stipulata in data / / )

PROGETTO FORMATIVO per il tirocinio degli studenti del Corso di Studio in Scienze dell'educazione (rif. Convenzione 1 n. stipulata in data / / ) PROGETTO FORMATIVO per il tirocinio degli studenti del Corso di Studio in Scienze dell'educazione (rif. Convenzione 1 n. stipulata in data / / ) Cognome e nome del tirocinante:... nato a...il...cod. fiscale...

Dettagli

(riferimento convenzione Rep. n... stipulata in data...)

(riferimento convenzione Rep. n... stipulata in data...) PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO - da consegnare all Ufficio Orientamento al Lavoro almeno 7 giorni prima dell inizio dello stage; si accetta il progetto formativo soltanto in presenza di Convenzione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA ATTIVITA DI TIROCINIO FORMATIVO nella PROFESSIONE EDUCATIVA Il Corso di laurea in Scienze dell Educazione dell Università degli Studi di Perugia, si è prefisso l obiettivo di valorizzare e potenziare l

Dettagli

PROGRAMMA DI INSERIMENTO DEL PERSONALE INFERMIERISTICO

PROGRAMMA DI INSERIMENTO DEL PERSONALE INFERMIERISTICO PROGRAMMA DI INSERIMENTO DEL PERSONALE INFERMIERISTICO INFERMIERE /A ASSUNTO/A IL PRESSO L U.O. TERMINE PERIODO INSERIMENTO COORDINATORE: TUTOR: INTRODUZIONE Il programma di inserimento del personale nuovo

Dettagli

Scheda domanda tirocinio DATA REGIONE PROV.

Scheda domanda tirocinio DATA REGIONE PROV. Allegato C TIROCINI FORMATIVI INTERREGIONALI Programma Quadro per l'integrazione e lo sviluppo delle sperimentazioni in materia di tirocini formativi inseriti in processi di mobilità geografica Scheda

Dettagli

Disciplinare per LA COMPILAZIONE ONLINE DELLA DOMANDA DI CANDIDATURA. per il Concorso di idee "Io Amo i Beni Culturali - VII Edizione"

Disciplinare per LA COMPILAZIONE ONLINE DELLA DOMANDA DI CANDIDATURA. per il Concorso di idee Io Amo i Beni Culturali - VII Edizione Disciplinare per LA COMPILAZIONE ONLINE DELLA DOMANDA DI CANDIDATURA per il Concorso di idee "Io Amo i Beni Culturali - VII Edizione" La compilazione on line del formulario potrà essere effettuata da giovedì

Dettagli

L apprendistato. Piera Loi

L apprendistato. Piera Loi L apprendistato Piera Loi Tipologie di apprendistato Contratto unico di apprendistato Contratti di apprendistato Dopo il D. Lgs. 276/2003 esistono tre diverse tipologie di apprendistato rinominate dal

Dettagli

APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE RICERCA VADEMECUM PER STUDENTI E LAUREATI

APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE RICERCA VADEMECUM PER STUDENTI E LAUREATI APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE RICERCA VADEMECUM PER STUDENTI E LAUREATI A cura dell Ufficio Job Placement dell Università degli Studi Roma Tre Il testo di seguito proposto costituisce una sintesi delle

Dettagli

FIXO LINEA 2 SPERIMENTAZIONE DEL SISTEMA DUALE e APPRENDISTATO DI I LIVELLO

FIXO LINEA 2 SPERIMENTAZIONE DEL SISTEMA DUALE e APPRENDISTATO DI I LIVELLO FIXO LINEA 2 SPERIMENTAZIONE DEL SISTEMA DUALE e APPRENDISTATO DI I LIVELLO T I M E V I S I O N S C A R L C o r s o A l c i d e D e G a s p e r i, 1 6 9 C a s t e l l a m m a r e d i S t a b i a ( N A

Dettagli

Allegato II. Come si compila il Registro delle attività formative formali

Allegato II. Come si compila il Registro delle attività formative formali Allegato II Come si compila il Registro delle attività formative formali La tenuta del registro La tenuta del registro della formazione formale è un adempimento importante, per dimostrare che la formazione

Dettagli

Fac - simile di domanda per il conferimento dell onorificenza Stella al merito del lavoro

Fac - simile di domanda per il conferimento dell onorificenza Stella al merito del lavoro Fac - simile di domanda per il conferimento dell onorificenza Stella al merito del lavoro PRESENTATA DAL CANDIDATO (da redigere in carta semplice) Alla Direzione Regionale del Lavoro della Lombardia Ufficio

Dettagli

Dipartimento n.10 Lavoro, Politiche della Famiglia, Formazione Professionale, Cooperazione e Volontariato

Dipartimento n.10 Lavoro, Politiche della Famiglia, Formazione Professionale, Cooperazione e Volontariato All. B UNIONE EUROPEA FONDO SOCIALE EUROPEO REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE CALABRIA Dipartimento n.10 Lavoro, Politiche della Famiglia, Formazione Professionale, Cooperazione e Volontariato

Dettagli