A. OBBLIGO FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA: COSA COMPORTA, DA QUANDO SCATTA, PERIODI DI RIFERIMENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A. OBBLIGO FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA: COSA COMPORTA, DA QUANDO SCATTA, PERIODI DI RIFERIMENTO"

Transcript

1 A. OBBLIGO FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA: COSA COMPORTA, DA QUANDO SCATTA, PERIODI DI RIFERIMENTO 1. Sono un professionista iscritto un po distratto, con quali attività posso adempiere al mio obbligo di aggiornamento e sviluppo professionale continuo? La formazione deve essere curata del singolo professionista che può compierla mediante attività formative aventi ad oggetto le seguenti tematiche: 1. architettura, paesaggio, design, tecnologia; 2. gestione della professione; 3. norme professionali e deontologiche; 4. sostenibilità; 5. storia, restauro e conservazione; 6. strumenti, conoscenza e comunicazione; 7. urbanistica, ambiente e pianificazione nel governo del territorio. Le attività (che devono essere preventivamente accreditate) possono articolarsi in: a) partecipazione ai corsi di formazione e/o abilitanti. b) la partecipazione a master, dottorati, seminari, convegni, giornate di studio, tavole rotonde, conferenze, workshop e attivita di aggiornamento accreditate. c)altre attività ed eventi specificatamente individuati autonomamente dal C.N.A.P.P.C. e/o dagli Ordini Territoriali. L'iscritto ha la possibilità di frequentare corsi o eventi accreditati presso uno qualsiasi degli Ordini degli Architetti italiani o presso il Consiglio Nazionale (CNAPPC), anche tramite le piattaforme on-line o altri sistemi di e-learning che si stanno via via predisponendo. Per garantire il ventaglio di scelta più ampio, l'accessibilità a tutti gli iscritti, e una formazione qualitativamente adeguata: alcune iniziative sono gratuite o comprese nella quota di iscrizione, altre hanno costi calmierati, altre sono affidate al libero mercato. L'iscritto è quindi libero di comporre il proprio percorso formativo secondo necessità. Il Regolamento e le relative Linee Guida, che il singolo iscritto è tenuto a conoscere, chiariscono le modalità. Dato che questo obbligo è nuovo, in questa fase si registrano aggiornamenti semestrali delle Linee guida. Si chiede quindi di prestare attenzione alle comunicazioni istituzionali (in particolare sul sito degli Ordini e del CNAPPC). Il vostro Ordine degli Architetti è a disposizione per i chiarimenti di cui avrete bisogno. 2. Da quando scatta l obbligo della formazione professionale continua? L obbligo della formazione professionale continua è scattato dal 1 gennaio 2014.

2 Per chi si iscrive all Ordine in seguito a quella data l obbligo scatta dal 1 gennaio dell anno successivo a quello dell iscrizione, con facoltà dell interessato di chiedere e ottenere il riconoscimento dei crediti formativi maturati nel periodo intercorrente tra la data di iscrizione all albo e l inizio dell obbligo formativo. 3. Quanti crediti dovremo ottenere? Ed in quanto tempo? Il riferimento temporale per la formazione è il triennio ( , , e così via). A regime (a partire dal triennio ) i crediti da acquisire saranno 90 a triennio. Nel primo triennio ( ) i crediti da acquisire saranno 60. Per coloro i quali iniziano l'obbligo formativo a triennio iniziato, l'onere dell'acquisizione dei crediti è ridotto proporzionalmente. 4. Cosa succede se supero il numero di crediti necessari nel triennio? I crediti in eccesso dal triennio precedente (fino a 10) possono essere riportati al triennio successivo. 5. Cosa succede se non raggiungo il numero di crediti necessario? Attualmente è prevista la possibilità di ravvedimento operoso entro 6 mesi dalla scadenza del triennio. L inosservanza dell obbligo formativo e la mancata certificazione del percorso formativo costituisce illecito disciplinare. Chi si trova in una situazione di illecito disciplinare sarà sottoposto a relativo procedimento in base alle Norme deontologiche in vigore. B. I CREDITI: COSA SONO, COME VENGONO ATTRIBUITI 1. Cos è un credito? Un credito (CFP) è l unità di misura dell attività di aggiornamento e sviluppo professionale continuo non sempre un'ora di formazione corrisponde ad un CFP, ogni tipologia di evento formativo ha le sue specifiche relative ai CFP. 2. Cos è il POF? Il Piano di Offerta Formativa è l insieme degli eventi formativi che l Ordine provinciale presenta ogni anno e fa approvare dal CNAPPC. Contiene la pianificazione degli eventi organizzati dall Ordine.

3 3. Per ottenere i crediti dovrò partecipare a corsi a pagamento? L Ordine degli Architetti P.P.C. di Genova, tramite il POF che è stato già approvato dal CNA e le integrazioni proposte in corso d anno, garantirà la possibilità di ottenere i crediti necessari a titolo gratuito, compreso nella quota, o con un costo calmierato, con corsi/eventi di interesse generale. È comunque garantita la possibilità di scegliere altri corsi, regolarmente accreditati, che possono essere o meno a pagamento. 4. Perché uno stesso corso/seminario dà un numero diverso di crediti ad architetti, ingegneri e geometri? Le singole professioni hanno stabilito autonomamente i criteri di attribuzione dei crediti, che di conseguenza sono disuguali per architetti, ingegneri e geometri. Il credito è un unità di misura che è stata definita e quantificata in modo diverso per le varie professioni. Per tale motivo anche il numero di crediti da conseguire è diverso, così come il termine massimo entro cui conseguirli. 5. Posso frequentare un corso organizzato dall Ordine degli Ingegneri (o dagli altri Albi tecnici) e ottenere crediti? L attribuzione dei crediti è indipendente per i diversi Ordini professionali. Un corso organizzato dall Ordine degli Ingegneri, ad esempio, garantirà crediti agli architetti solo se sarà co-organizzato dall Ordine degli Architetti o se seguirà la procedura di accreditamento presso il CNA, come qualunque altro ente formatore. 6. Chi decide il numero di crediti di un determinato evento formativo? L Ordine provinciale suggerisce al CNA, in base ai criteri definiti dalle linee guida, il numero di crediti attribuibili per ciascun evento. E di competenza esclusiva del CNA la definizione effettiva dei crediti. Ciò al fine di assicurare criteri di uniformità dell offerta formativa in tutte le sedi italiane. 7. Come posso sapere se il corso/evento formativo cui sono interessato mi darà crediti? Tutti i corsi proposti ed organizzati dagli Ordini territoriali, di qualunque Provincia, previa autorizzazione da parte del CNA, saranno automaticamente accreditati. Enti terzi potranno far accreditare il singolo corso (non l ente formatore) direttamente al CNA Si invita a verificare sui siti internet istituzionali o a verificare sempre che ci sia n /data di protocollo di autorizzazione del CNA. In caso mancasse, si consiglia di contattare l Ordine Locale.

4 C. EVENTI FORMATIVI: COSA PUO DARE CREDITI E COSA NO 1. Posso frequentare corsi o eventi di formazione all estero? Sì, in questo caso si dovrà ricorrere ad un riconoscimento ex post, inviando al proprio Ordine la documentazione necessaria all accreditamento dopo aver frequentato il corso (o l'evento), a meno che non sia possibile avere in via preventiva i documenti che permetterebbero di farsi approvare il corso ex ante. 2. Riconoscimento di eventi formativi precedenti al 2014 È possibile vedersi riconosciuti nel primo triennio ( ) i crediti per eventi formativi riconosciuti che hanno avuto luogo nel semestre di prova (luglio-dicembre 2013). In pratica è come se il 2014 avesse una durata di 18 mesi. 3. È possibile avere crediti per la visita di mostre? Alle visite documentate a mostre di architettura e ad alcune mostre di importanza nazionale, anche se non esclusivamente di architettura, a discrezioni degli Ordini potranno essere attribuiti crediti (1 credito a mostra fino ad un massimo di 5 crediti per anno). 4. È possibile avere crediti per la partecipazione a viaggi di studio? A viaggi di studio organizzati/promossi dagli Ordini e/o da associazioni di iscritti e/o Fondazioni di Ordini territoriali è attribuito 1 credito per ogni comprovato giorno di visita con il limite massimo di 5 crediti annuali. 5. I corsi abilitanti danno crediti? Nonostante all'inizio non ci fosse chiarezza, ora i corsi abilitanti ai sensi di Leggi o Decreti sono riconosciuti come formativi. Chi frequenta corsi abilitanti di 120 ore avrà 20 crediti (15 nel triennio ). Chi frequenta corsi abilitanti (compresi quelli di aggiornamento) di 40 ore avrà 10 crediti (1 per ogni modulo da 4 ore). Per durate diverse si seguiranno criteri di proporzionalità. I crediti conseguiti saranno riconosciuti dopo il completamento del corso e varranno nell anno in cui si termina lo stesso. 6. La partecipazione a concorsi può dare crediti?

5 No. Si potranno avere crediti solo in caso di pubblicazione dei progetti, anche di concorso, (1 per pubblicazione con un massimo di 5 per anno). 7. E possibile acquisire CFP con attività legate all insegnamento presso scuole, enti di formazione o Università, oppure con attività di correlazione di tesi universitarie? No. In linea di principio non si acquisiscono CFP per attività di insegnamento. Il CNAPPC, per agevolare gli iscritti e ridurre i costi, riconosce la partecipazione attiva degli iscritti all Ordine in qualità di docenti non retribuiti ad eventi formativi promossi dall Ordine: per la partecipazione documentata viene riconosciuto 1 cfp per docenza con il limite massimo di 5 cfp annuali: la reiterazione della medesima docenza non da diritto ad ulteriori cfp; art. 5.4 delle Linee Guida. D. FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA: CHI È SOGGETTO, ESONERI E VERIFICHE 1. Come verrà verificato l adempimento degli obblighi formativi? Entro il mese di febbraio di ogni anno (a partire da febbraio 2015) ciascun iscritto compila, in forma cartacea o telematica, un formulario rilasciato dall Ordine territoriale e predisposto dal C.N.A. indicando gli eventi formativi seguiti e le attività formative svolte. Al termine di ogni triennio l iscritto deve autocertificare l attività di formazione effettivamente svolta. Quindi è il singolo iscritto che deve provvedere durante il triennio a mantenere aggiornato il proprio registro formativo. 2. Il solo obbligo del professionista iscritto è quello di acquisire crediti nella misura e con le modalità di cui alle Linee Guida? Non solo. L iscritto è opportuno che conservi gli attestati cartacei della frequenza per comprovarne l effettiva partecipazione ed è obbligato e entro il mese di febbraio di ogni anno, comunicare al proprio Ordine di appartenenza i crediti acquisiti nell anno precedente. (cfr. art.5.8 delle Linee Guida). 3. I dipendenti degli enti pubblici o privati sono soggetti alla formazione professionale continua?

6 Il punto 7 delle Linee Guida chiarisce le modalità e i requisiti. In particolare: I dipendenti pubblici o privati iscritti all Ordine, ma che non esercitano attività professionale, non hanno l obbligo della formazione professionale continua e per tale motivo dovranno proporre domanda di esonero all Ordine. I dipendenti pubblici che firmano progetti o che danno pareri sui progetti che vengono presentati sono soggetti all obbligo della formazione continua. Alcuni enti pubblici provvedono in prima persona alla formazione (interna) dei propri dipendenti. In questo caso gli iscritti (N.B. non il datore di lavoro) dipendenti pubblici possono sottoporre all autorizzazione dell Ordine i progetti di formazione predisposti dai loro datori di lavoro. Sono tuttvia previsti possibili accordi tra Ordine ed Enti datori di lavoro per facilitare gli iscritti. Se il datore di lavoro non provvede in prima persona sarà il singolo a dover provvedere alla propria formazione alla pari dei liberi professionisti. 4. Quali sono i casi di esonero totale? - Maternità (per un anno formativo nel triennio di riferimento); - Malattia grave, infortunio, assenza dall Italia che determina interruzione dell attività professionale per almeno 6 mesi; - Altri casi di documentato grave impedimento - Iscritti che dichiarino di non esercitare la professione (neanche occasionalmente) per tre anni. - Iscritti con almeno 20 anni di iscrizione all albo. Compiuti i 70 anni di età. 5. Con chi mi posso confrontare per verificare se ho i requisiti per l esonero? A chi devo comunicare le circostanze relative all esonero? L Ordine territoriale è l ente a cui comunicare le eventuali cause di esonero e con cui confrontarsi per verificare i requisiti per l esonero stesso. Per tutti i casi sopra esposti, infatti, Il Consiglio dell'ordine dovrà deliberare sull esonero parziale o totale in base ad un regolamento interno di cui si doterà entro breve e che sarà comunicato agli iscritti.

GUIDA PER L AGGIORNAMENTO E LO SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO DEGLI ARCHITETTI ISCRITTI ALL ALBO PROFESSIONALE ART. 7 D.P.R. N.

GUIDA PER L AGGIORNAMENTO E LO SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO DEGLI ARCHITETTI ISCRITTI ALL ALBO PROFESSIONALE ART. 7 D.P.R. N. GUIDA PER L AGGIORNAMENTO E LO SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO DEGLI ARCHITETTI ISCRITTI ALL ALBO PROFESSIONALE ART. 7 D.P.R. N. 137/2012 1. ATTIVITA DI AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

Dettagli

Formazione professionale continua FAQ

Formazione professionale continua FAQ Formazione professionale continua FAQ 1) In cosa consiste la formazione professionale obbligatoria? L art. 7 del DPR 137/2012 e l art. 5 del Regolamento per l'aggiornamento e sviluppo professionale continuo

Dettagli

FAQ - AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE CONTINUO Tutte le risposte alle domande più frequenti

FAQ - AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE CONTINUO Tutte le risposte alle domande più frequenti FAQ - AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE CONTINUO Tutte le risposte alle domande più frequenti Le Linee Guida del CNAPPC del 22 gennaio 2014 sono state aggiornate con delibera del 26 novembre 2014 licenziate

Dettagli

FAQ FORMAZIONE Ordine Architetti P.P. e C. di Palermo

FAQ FORMAZIONE Ordine Architetti P.P. e C. di Palermo FAQ FORMAZIONE Ordine Architetti P.P. e C. di Palermo Le seguenti Faq cercano di dare le prime semplici indicazioni e orientamenti in relazione all aggiornamento e allo sviluppo professionale continuo,

Dettagli

FAQ FORMAZIONE Ordine Architetti P.P. e C. di Varese La formazione è obbligatoria o facoltativa?

FAQ FORMAZIONE Ordine Architetti P.P. e C. di Varese La formazione è obbligatoria o facoltativa? FAQ FORMAZIONE Ordine Architetti P.P. e C. di Varese La formazione è obbligatoria o facoltativa? La formazione è obbligatoria a partire dal 1 gennaio 2014, come prevede l art. 7 del DPR n. 137/2012, (Riforma

Dettagli

AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO D: In che cosa consiste l aggiornamento professionale obbligatorio? R: Il primo comma dell art. 7 del DPR 137/2012 stabilisce che al fine di garantire la

Dettagli

Documento elaborato dalla Commissione Formazione della Federazione APPC Toscani

Documento elaborato dalla Commissione Formazione della Federazione APPC Toscani Documento elaborato dalla Commissione Formazione della Federazione APPC Toscani Care colleghe, cari colleghi, nel ricordarvi che il triennio formativo ha avuto inizio in maniera ufficiale il primo gennaio

Dettagli

INTERVENTO 3 Prof. Arch. GIANFRANCO CELLAI L aggiornamento e sviluppo professionale continuo

INTERVENTO 3 Prof. Arch. GIANFRANCO CELLAI L aggiornamento e sviluppo professionale continuo FEDERAZIONE ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI TOSCANI AREZZO GROSSETO LIVORNO LUCCA PISTOIA PRATO SIENA FAD formazione a distanza Seminario formativo valido per 4 CFP obbligatori in materia

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO testo aggiornato con delibera C.N.A.P.P.C. in data 22 gennaio 2014 PREMESSE Al fine di garantire

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO TESTO DEL 30 LUGLIO 2013 LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO PREMESSE Al fine di garantire la qualità ed efficienza della prestazione

Dettagli

FAQ - AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE CONTINUO

FAQ - AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE CONTINUO FAQ - AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE CONTINUO 1. OBBLIGATORIETA' FORMATIVA CHI E' SOGGETTO ALL'OBBLIGO FORMATIVO Domanda n. 1 - Chi è soggetto all'obbligo di aggiornamento professionale? - Tutti gli iscritti

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE

Dettagli

FAQ. Aggiornamento e sviluppo professionale continuo

FAQ. Aggiornamento e sviluppo professionale continuo Aggiornamento e sviluppo professionale continuo a cura di Ferruccio Della Fina 10 settembre 2015 FAQ L obbligo della formazione continua è un tema nuovo per gli architetti italiani e suscita numerose domande

Dettagli

Vademecum L'aggiornamento e sviluppo professionale continuo

Vademecum L'aggiornamento e sviluppo professionale continuo Vademecum L'aggiornamento e sviluppo professionale continuo Dal 1 gennaio 2014 l'aggiornamento professionale e la formazione specialistica saranno un obbligo per ogni professionista. Il CNAPPC ha emanato

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO. In attuazione dell art.7 del D.P.R. 7 agosto 2012 n.137 Formazione Continua

REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO. In attuazione dell art.7 del D.P.R. 7 agosto 2012 n.137 Formazione Continua INTRODUZIONE 1 Il D,P.R. 7 agosto 2012, art.7, comma 1 riporta come: Al fine di garantire la qualita' ed efficienza della prestazione professionale, nel migliore interesse dell'utente e della collettivita',

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO (Documento finale elaborato dalla Commissione del Dipartimento Università e Formazione) Le

Dettagli

ESONERI PER AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

ESONERI PER AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE ESONERI PER AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE DIPENDENTI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Premesso che la riforma delle professioni e il relativo regolamento introducono per tutti gli iscritti all'albo degli

Dettagli

FAQ - AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE CONTINUO. Tutte le risposte alle domande più frequenti

FAQ - AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE CONTINUO. Tutte le risposte alle domande più frequenti FAQ - AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE CONTINUO Tutte le risposte alle domande più frequenti Le Linee Guida del CNAPPC del 22 gennaio 2014 sono state aggiornate con delibera del 26 novembre 2014; le variazioni

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA DELLA PROFESSIONE DI ARCHITETTO, PIANIFICATORE, PAESAGGISTA E CONSERVATORE

GUIDA ALLA RIFORMA DELLA PROFESSIONE DI ARCHITETTO, PIANIFICATORE, PAESAGGISTA E CONSERVATORE GUIDA ALLA RIFORMA DELLA PROFESSIONE DI ARCHITETTO, PIANIFICATORE, PAESAGGISTA E CONSERVATORE 1 DPR 7 agosto 2012, n. 137, entrato in vigore il 15 agosto 2012 e pubblicato in GURI n. 189 del 14 agosto

Dettagli

Formazione Professionale Continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti - REGOLAMENTO -

Formazione Professionale Continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti - REGOLAMENTO - Formazione Professionale Continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti - REGOLAMENTO - Art.1 Scopo del Regolamento Scopo di questo Regolamento è disciplinare l attività di formazione professionale

Dettagli

OGGETTO: Aggiornamento professionale e formazione continua Iniziative dell OAT e problematiche degli Architetti dipendenti.

OGGETTO: Aggiornamento professionale e formazione continua Iniziative dell OAT e problematiche degli Architetti dipendenti. Prot. 3517 Torino, 18 settembre 2014 Alla Regione Piemonte Alla Provincia di Torino Ai Comuni della Provincia di Torino Alle A.S.L. della Provincia di Torino Alla Agenzia Territoriale per la Casa della

Dettagli

FORMAZIONE E CREDITI. CHIARIMENTI E MODALITA OPERATIVE

FORMAZIONE E CREDITI. CHIARIMENTI E MODALITA OPERATIVE FORMAZIONE E CREDITI. CHIARIMENTI E MODALITA OPERATIVE FORMAZIONE E CREDITI. CHIARIMENTI E MODALITA OPERATIVE Aggiornamento aprile 2015 Premessa Ai Presidenti degli Ordini Provinciali, ai consiglieri e

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA NOTA INFORMATIVA DEL GENNAIO 2015

FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA NOTA INFORMATIVA DEL GENNAIO 2015 FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA NOTA INFORMATIVA DEL GENNAIO 2015 Cari Colleghi Con il 2105 prosegue il percorso del triennio sperimentale relativo alla Formazione Continua per Architetti. L Obiettivo

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI MANTOVA REGOLAMENTO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI MANTOVA REGOLAMENTO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI MANTOVA REGOLAMENTO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA il Consiglio dell Ordine di MANTOVA nella seduta del 16.05.2012 PRESO ATTO delle

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI PARMA

REGOLAMENTO DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI PARMA REGOLAMENTO DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI PARMA Approvato dal Consiglio dell Ordine nella seduta del 26/11/2008 (con modifiche

Dettagli

Regolamento per la formazione professionale continua dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Firenze

Regolamento per la formazione professionale continua dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Firenze Regolamento per la formazione professionale continua dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Firenze Il Consiglio dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

Dettagli

Articolo 1 Formazione professionale continua

Articolo 1 Formazione professionale continua FORMAZIONE CONTINUA PER GLI ASSISTENTI SOCALI E ASSISTENTI SOCIALI SPECIALISTI REGOLAMENTO APPROVATO DAL C.N.O.A.S.il.. *** IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI considerato che a se medesimo

Dettagli

FAQ Aggiornamento della competenza professionale

FAQ Aggiornamento della competenza professionale FAQ Aggiornamento della competenza professionale Sommario 1. Accreditamento corsi 2013... 2 2. Quanti CFP sono obbligato ad acquisire?... 2 3. Che cosa succede se sono iscritto e non mi aggiorno?... 2

Dettagli

REGOLAMENTO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA

REGOLAMENTO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili REGOLAMENTO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA degli iscritti nell Albo tenuto dall Ordine dei dottori commercialisti e degli

Dettagli

Faq sui crediti. 1) Quanti crediti devo conseguire in un anno?

Faq sui crediti. 1) Quanti crediti devo conseguire in un anno? Faq sui crediti Al fine di rendere più semplice la fruizione ai corsi da noi organizzati proviamo a rispondere alle vostre domande più frequenti. Tali risposte sono date sulla base del Regolamento per

Dettagli

Regolamento per la formazione professionale continua dell Ordine territoriale di Milano

Regolamento per la formazione professionale continua dell Ordine territoriale di Milano FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA degli iscritti negli Albi tenuti dagli Ordini dei dottori commercialisti e degli esperti contabili Regolamento per la formazione professionale continua dell Ordine territoriale

Dettagli

La Formazione professionale continua

La Formazione professionale continua La Formazione professionale continua E scattato per gli avvocati l obbligo della formazione professionale continua, con la partecipazione (obbligatoria) ad eventi formativi per conseguire in un triennio

Dettagli

Regolamento della formazione professionale continua del dottore commercialista

Regolamento della formazione professionale continua del dottore commercialista CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI Regolamento della formazione professionale continua del dottore commercialista (approvato nella seduta consiliare del 26 novembre 2003) Art. 1 Formazione

Dettagli

2. Sono riconosciuti crediti per il corso avanzato CASACLIMA di 16 ore, presso Agenzia CasaClima di Bolzano.

2. Sono riconosciuti crediti per il corso avanzato CASACLIMA di 16 ore, presso Agenzia CasaClima di Bolzano. Quesiti posti dai colleghi 1. Richiesta di informazioni sui crediti formativi. Si rimanda al testo approvato il 22.01.2014 e pervenute all ordine provinciale il 07.02.2014, ultimo aggiornamento delle linee

Dettagli

Regolamento per la formazione professionale continua dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Modena

Regolamento per la formazione professionale continua dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Modena Regolamento per la formazione professionale continua dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Modena Il Consiglio dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

Dettagli

F.A.Q. del CNI. Domande e risposte sull'aggiornamento professionale

F.A.Q. del CNI. Domande e risposte sull'aggiornamento professionale F.A.Q. del CNI Domande e risposte sull'aggiornamento professionale Quando entrerà in vigore il nuovo Regolamento? Il nuovo Regolamento entrerà in vigore a partire dal primo gennaio 2014, però verranno

Dettagli

Regolamento Formazione Professionale Continua

Regolamento Formazione Professionale Continua ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI VITERBO Regolamento Formazione Professionale Continua Aggiornato nella seduta consiliare del 11 marzo 2014 Via Marconi, 7 01100 Viterbo Tel.

Dettagli

Regolamento per la Formazione Continua del Perito Industriale e del Perito Industriale Laureato

Regolamento per la Formazione Continua del Perito Industriale e del Perito Industriale Laureato Regolamento per la Formazione Continua del Perito Industriale e del Perito Industriale Laureato (Approvato dal Consiglio Direttivo con decisione n. 304 del 17 ottobre 2007) Art. 1 Definizioni Ai fini del

Dettagli

Jahresversammlung 2014 Assemblea annuale 2014. Bozen/Bolzano 14.05.2014. Jahresversammlung/assemblea annuale 14.05.2014

Jahresversammlung 2014 Assemblea annuale 2014. Bozen/Bolzano 14.05.2014. Jahresversammlung/assemblea annuale 14.05.2014 Jahresversammlung 2014 Assemblea annuale 2014 Bozen/Bolzano 14.05.2014 Dr. Arch. Wolfgang Thaler Präsident/Presidente Begrüßung/Saluti Tagesordnung/Ordine del giorno Applicazione del regolamento e delle

Dettagli

Regolamento per la Formazione e l Aggiornamento professionale permanente

Regolamento per la Formazione e l Aggiornamento professionale permanente Regolamento per la Formazione e l Aggiornamento professionale permanente Associazione Italiana per la Pianificazione ed il Controllo di Gestione nelle Banche, nelle Società Finanziarie e nelle Assicurazioni

Dettagli

Presentazione Unicanetwork srl

Presentazione Unicanetwork srl Presentazione Unicanetwork srl UNICANETWORK Srl è una società che opera nel mercato della Green Economy, proponendo e realizzando impianti chiavi in mano per la produzione di energia termica ed elettrica

Dettagli

Regolamento per la formazione continua

Regolamento per la formazione continua Regolamento per la formazione continua Approvato dal Consiglio Nazionale Forense il 13 luglio 2007 e adottato dal Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Udine con delibera del 22 novembre 2007 e modificato

Dettagli

Incontro con gli iscritti sulla riforma della professione. La formazione continua obbligatoria -Regolamento, linee guida e procedure-

Incontro con gli iscritti sulla riforma della professione. La formazione continua obbligatoria -Regolamento, linee guida e procedure- ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PISTOIA Incontro con gli iscritti sulla riforma della professione Pistoia, 09.04.2014 La formazione continua obbligatoria -Regolamento, linee guida e procedure-

Dettagli

VADEMECUM PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA

VADEMECUM PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA VADEMECUM PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA Questo breve vademecum costituisce una sintesi degli adempimenti conseguenti all entrata in vigore, in data 1 gennaio 2008, del regolamento per la formazione

Dettagli

adotta il seguente Regolamento. Art. 1 Scopo del Regolamento

adotta il seguente Regolamento. Art. 1 Scopo del Regolamento REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA DELL'ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI LECCO Il Consiglio dell'ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE

Dettagli

UNIONE LOMBARDA DEI CONSIGLI DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI

UNIONE LOMBARDA DEI CONSIGLI DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI CIRCOLARE INTERPRETATIVA E ATTUATIVA DEL REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE CONTINUA DEL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE TRIENNIO 2008-2010 approvata dall'unione Lombarda dei Consigli dell'ordine degli Avvocati

Dettagli

REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA FORMAZIONE PERMANENTE OBBLIGATORIA PER IL TRIENNIO 2011/2013 (aggiornato nell'adunanza del 14 febbraio 2013)

REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA FORMAZIONE PERMANENTE OBBLIGATORIA PER IL TRIENNIO 2011/2013 (aggiornato nell'adunanza del 14 febbraio 2013) REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA FORMAZIONE PERMANENTE OBBLIGATORIA PER IL TRIENNIO 2011/2013 (aggiornato nell'adunanza del 14 febbraio 2013) ART. 1 1. Il presente Regolamento disciplina la realizzazione della

Dettagli

Norme di attuazione del Regolamento di formazione professionale continua del dottore commercialista

Norme di attuazione del Regolamento di formazione professionale continua del dottore commercialista CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI Norme di attuazione del Regolamento di formazione professionale continua del dottore commercialista (approvate nella seduta consiliare del 26 novembre 2002)

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO TESTO DEL 30 LUGLIO 2013 LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO PREMESSE Al fine di garantire la qualità ed efficienza della prestazione

Dettagli

COMMISSIONE FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA. Orientamenti interpretativi sulle Norme di attuazione

COMMISSIONE FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA. Orientamenti interpretativi sulle Norme di attuazione COMMISSIONE FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA Orientamenti interpretativi sulle Norme di attuazione del Regolamento di formazione professionale continua LUGLIO 2003 SOMMARIO Art. 1 - Formazione professionale

Dettagli

ARCHITETTI P.P.C. DI FERRARA

ARCHITETTI P.P.C. DI FERRARA DATI GENERALI Ente proponente ORDINE ARCHITETTI P.P.C. DI FERRARA In collaborazione con Centro Ricerche Urbane, Territoriali e Ambientali dell Università degli Studi di Ferrara, Consorzio Formedil Emilia

Dettagli

(si veda elenco completo: Elenco Aree Tematiche, possibili oggetto di attività formativa)

(si veda elenco completo: Elenco Aree Tematiche, possibili oggetto di attività formativa) DATI GENERALI Ente proponente Provincia di Ferrara, in collaborazione con la Regione Emilia- Romagna e il supporto di Green Building Council e di EGEC (Consiglio Europeo per l Energia Geotermica) Dati

Dettagli

Punto 16: Regolamento Formazione Continua: discussione e deliberazione sulle modifiche da apportare

Punto 16: Regolamento Formazione Continua: discussione e deliberazione sulle modifiche da apportare Punto 16: Regolamento Formazione Continua: discussione e deliberazione sulle modifiche da apportare - Il Presidente e il Consigliere Segretario ritengono opportuno che, nell attuale momento di crisi generale

Dettagli

AGGIORNAMENTO DELLA COMPETENZA PROFESSIONALE

AGGIORNAMENTO DELLA COMPETENZA PROFESSIONALE AGGIORNAMENTO DELLA COMPETENZA PROFESSIONALE Regolamento, Linee di Indirizzo e chiarimenti a cura del Comitato Formazione Continua DEONTOLOGIA Art. 1.4 L ingegnere rifiuta di accettare incarichi per i

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE LE DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE CONTINUA PER I CHIMICI

REGOLAMENTO RECANTE LE DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE CONTINUA PER I CHIMICI REGOLAMENTO RECANTE LE DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE CONTINUA PER I CHIMICI IL CONSIGLIO NAZIONALE DEI CHIMICI considerato che ai sensi dell'art. 7 comma 1 del D.P.R. 7 agosto 2012 n. 137, al fine di garantire

Dettagli

SCHEMA DI REGOLAMENTO SULLA FORMAZIONE CONTINUA IN PSICOLOGIA. Articolo 1 Formazione ed aggiornamento professionale

SCHEMA DI REGOLAMENTO SULLA FORMAZIONE CONTINUA IN PSICOLOGIA. Articolo 1 Formazione ed aggiornamento professionale SCHEMA DI REGOLAMENTO SULLA FORMAZIONE CONTINUA IN PSICOLOGIA Articolo 1 Formazione ed aggiornamento professionale 1. Il presente regolamento disciplina i criteri e le modalità della formazione continua,

Dettagli

8 30-11-2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA N. 22

8 30-11-2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA N. 22 8 30-11-2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA N. 22 LIBERE PROFESSIONI Consiglio Nazionale dei geologi - Regolamento per la formazione professionale continua, in attuazione dell art.

Dettagli

Regolamento per la formazione continua dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Salerno. Art. 1 Scopo del Regolamento

Regolamento per la formazione continua dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Salerno. Art. 1 Scopo del Regolamento Regolamento per la formazione continua dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Salerno Art. 1 Scopo del Regolamento 1. Scopo di questo Regolamento è disciplinare l'attività

Dettagli

Regolamento sulla formazione professionale continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti

Regolamento sulla formazione professionale continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti Documento Regolamento sulla formazione professionale continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti Art.1 Scopo del Regolamento 1) Scopo di questo Regolamento e disciplinare l attivita di formazione

Dettagli

9. Se al primo gennaio di ogni anno supero i 120 CFP i crediti in eccesso possono essere recuperati negli anni successivi NO

9. Se al primo gennaio di ogni anno supero i 120 CFP i crediti in eccesso possono essere recuperati negli anni successivi NO RICONOSCIMENTO DI CREDITI FORMATIVI 1. Da quando è in vigore l obbligo formativo? A partire dal 1 gennaio 2014 2. Chi è soggetto all obbligo della formazione? Tutti i professionisti iscritti all'albo che

Dettagli

Articolo 11 - LINEE DI INDIRIZZO PER LE ASSOCIAZIONI DI ISCRITTI AGLI ALBI E GLI ALTRI SOGGETTI AUTORIZZAZI DAL CNPAPAL

Articolo 11 - LINEE DI INDIRIZZO PER LE ASSOCIAZIONI DI ISCRITTI AGLI ALBI E GLI ALTRI SOGGETTI AUTORIZZAZI DAL CNPAPAL Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati presso il Ministero della Giustizia LINEE DI INDIRIZZO FORMAZIONE CONTINUA APPROVATE NELLA SEDUTA DI CONSIGLIO DEL 28 MARZO 2014 Articolo

Dettagli

Delibera CROAS Emilia-Romagna n. 454 del 19/12/2014 (aggiornamento con le modifiche apportate in seduta di Consiglio del 16/02/2015)

Delibera CROAS Emilia-Romagna n. 454 del 19/12/2014 (aggiornamento con le modifiche apportate in seduta di Consiglio del 16/02/2015) REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER L'AUTORIZZAZIONE DELLA FORMAZIONE CONTINUA ISTITUITA DALL'ORDINE REGIONALE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI DELL'EMILIA ROMAGNA E PROCEDIMENTO DI ATTRIBUZIONE DEI CREDITI FORMATIVI

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Il Presidente Avv. Prof. Guido Alpa Roma, 16 luglio 2007 N. 25-C/2007 Ill.mi Signori Avvocati via e-mail e via telefax - PRESIDENTI DEI CONSIGLI

Dettagli

IL REGOLAMENTO PER L'AGGIORNAMENTO DELLA COMPETENZA PROFESSIONALE E LINEE DI INDIRIZZO. Angelo Valsecchi Consiglio Nazionale Ingegneri 1

IL REGOLAMENTO PER L'AGGIORNAMENTO DELLA COMPETENZA PROFESSIONALE E LINEE DI INDIRIZZO. Angelo Valsecchi Consiglio Nazionale Ingegneri 1 IL REGOLAMENTO PER L'AGGIORNAMENTO DELLA COMPETENZA PROFESSIONALE E LINEE DI INDIRIZZO Angelo Valsecchi Consiglio Nazionale Ingegneri 1 Il Regolamento per l aggiornamento della competenza professionale

Dettagli

. IL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TRIESTE

. IL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TRIESTE . IL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TRIESTE Considerato che l ordinamento professionale riserva ai Consigli dell Ordine degli Avvocati, in collaborazione con il Consiglio Nazionale Forense e ferma

Dettagli

IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA (BOZZA)

IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA (BOZZA) IL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA (BOZZA) Articolo 1 (Obbligo di formazione professionale continua) 1. In attuazione delle disposizioni di cui

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Regolamento per la formazione professionale continua del Consiglio Nazionale

Regolamento per la formazione professionale continua del Consiglio Nazionale Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA degli iscritti negli Albi tenuti dagli Ordini dei dottori commercialisti e degli esperti contabili

Dettagli

Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Bologna

Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Bologna Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Bologna FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA Indice OBBLIGO FORMATIVO... 3 Riferimenti normativi... 3 Cos'è e in cosa consiste... 3 EVENTI FORMATIVI...

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE ORDINE CONSULENTI LAVORO

CONSIGLIO NAZIONALE ORDINE CONSULENTI LAVORO CONSIGLIO NAZIONALE ORDINE CONSULENTI LAVORO INDICAZIONI OPERATIVE DEL REGOLAMENTO RECANTE LE DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE CONTINUA PER I CONSULENTI DEL LAVORO Approvato dal Consiglio Nazionale con Delibera

Dettagli

IL CONSIGLIO REGIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI DELL UMBRIA

IL CONSIGLIO REGIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI DELL UMBRIA Regolamento di funzionamento interno per la formazione continua degli Assistenti Sociali dell'umbria Approvato nella seduta di consiglio del 23.02.2015 IL CONSIGLIO REGIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE ORDINE CONSULENTI LAVORO REGOLAMENTO RECANTE LE DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE CONTINUA PER I CONSULENTI DEL LAVORO

CONSIGLIO NAZIONALE ORDINE CONSULENTI LAVORO REGOLAMENTO RECANTE LE DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE CONTINUA PER I CONSULENTI DEL LAVORO CONSIGLIO NAZIONALE ORDINE CONSULENTI LAVORO REGOLAMENTO RECANTE LE DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE CONTINUA PER I CONSULENTI DEL LAVORO Approvato dal Consiglio Nazionale con Delibera n. 311 del 25 settembre

Dettagli

Formazione professionale continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti

Formazione professionale continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti Formazione professionale continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti - REGOLAMENTO - Approvato dal Consiglio nazionale il 6 novembre 2013 sulla base del parere favorevole espresso dal Ministro della

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE CONTINUA DEGLI ASSISTENTI SOCIALI DELLA LOMBARDIA

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE CONTINUA DEGLI ASSISTENTI SOCIALI DELLA LOMBARDIA REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE CONTINUA DEGLI ASSISTENTI SOCIALI DELLA LOMBARDIA Il Consiglio dell Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Lombardia Visto il decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA DELL UNIONE DELLE CURIE SARDE.1 - Soggetti obbligati Avvocati iscritti all Albo e praticanti dalla data di abilitazione al patrocino..2 - Decorrenza

Dettagli

Regolamento. della formazione professionale continua. dei Ragionieri commercialisti

Regolamento. della formazione professionale continua. dei Ragionieri commercialisti Regolamento della formazione professionale continua dei Ragionieri commercialisti Approvato dal Consiglio Nazionale Ragionieri il 18 ottobre 2006 Il Consiglio Nazionale Ragionieri Commercialisti CONSIDERATO

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI MODENA

CARTA DEI SERVIZI ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI MODENA CARTA DEI SERVIZI ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI MODENA Sommario Presentazione 1. Che cos è la Carta dei Servizi 2. Come contattare l Ordine 3. Finalità

Dettagli

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BARI REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE CONTINUA

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BARI REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE CONTINUA ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BARI REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE CONTINUA IL CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AWOCATI DI BARI Letto il Regolamento per la formazione professionale continua approvato dal CNF il 13

Dettagli

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Approvato nella seduta di Consiglio del 10 gennaio 2014 Del.01/2014 IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CONSIDERATO

Dettagli

Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati

Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati presso il Ministero della Giustizia Regolamento della formazione continua del Perito Agrario per l'eccellenza nell'esercizio della libera

Dettagli

Regolamento della Formazione Continua Obbligatoria

Regolamento della Formazione Continua Obbligatoria Regolamento della Formazione Continua Obbligatoria REGOLAMENTO DELLA FORMAZIONE CONTINUA OBBLIGATORIA approvato con modifiche e integrazioni il 24 luglio 2009. REGOLAMENTO RECANTE LE DISPOSIZIONI SULLA

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI LATINA

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI LATINA REGOLAMENTO ATTUATIVO DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA Approvato nella seduta consiliare del 20 Marzo 2008 Aggiornato con le modificazioni ed integrazioni approvate nelle sedute consiliari del 23

Dettagli

III I11I1III1III.,111111 CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI

III I11I1III1III.,111111 CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI 13/12/2013 U-nd/6901/2013 III I11I1III1III.,111111 CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA - 00186 ROMA - VIA ARENULA, 71 PRESIDENZA

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE GEOMETRI

CONSIGLIO NAZIONALE GEOMETRI CONSIGLIO NAZIONALE GEOMETRI PRESSO MINISTERO DELLA GIUSTIZIA (Gazzetta Ufficiale n. 53 del 5 marzo 2007) Regolamento per la formazione continua SOMMARIO Introduzione Pagina 3 Titolo I Disposizioni generali

Dettagli

IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE D.Lvo 39/2010 - Artt. 5 Parere: CONSOB Concerto NO Regolamento sulla formazione continua dei revisori BOZZA Regolamento del Ministro dell economia e delle finanze concernente le modalità del perfezionamento

Dettagli

Ordine degli Avvocati di Perugia

Ordine degli Avvocati di Perugia REGOLAMENTO 19 novembre 2015 n. 5 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA nella seduta del 19 novembre 2015 Il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Perugia visto l art. 29, comma 1, lettera

Dettagli

Ordine Ingegneri Cagliari Ruolo - Modalità di acquisizione CFP Piano formativo 2014. Giuseppina Vacca referente formazione consiglio OIC

Ordine Ingegneri Cagliari Ruolo - Modalità di acquisizione CFP Piano formativo 2014. Giuseppina Vacca referente formazione consiglio OIC Ordine Ingegneri Cagliari Ruolo - Modalità di acquisizione CFP Piano formativo 2014 Giuseppina Vacca referente consiglio OIC La continua è stata introdotta dall art. 7 del DPR 137 del 7 agosto 2012 Regolamento

Dettagli

Laboratorio TekneHub Tecnopolo dell Università di Ferrara Rete Alta Tecnologia Emilia Romagna via Saragat 13 44122 Ferrara

Laboratorio TekneHub Tecnopolo dell Università di Ferrara Rete Alta Tecnologia Emilia Romagna via Saragat 13 44122 Ferrara NOD Centro-Nord UO SPSAL di Ferrara CORSO DI SPECIALIZZAZIONE INTEGRATO Qualificazione della figura di Formatore per la Sicurezza (DIM 06.03.2013) Corso di specializzazione Modulo C per RSPP (ASR 14.02.2006,

Dettagli

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI RIMINI

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI RIMINI CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI RIMINI CIRCOLARE INTERPRETATIVA ED ATTUATIVA DEL REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE CONTINUA DEL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE Approvata dal Consiglio dell'ordine di Rimini

Dettagli

BOZZA DI REGOLAMENTO PER L'AGGIORNAMENTO DELLA COMPETENZA PROFESSIONALE

BOZZA DI REGOLAMENTO PER L'AGGIORNAMENTO DELLA COMPETENZA PROFESSIONALE BOZZA DI REGOLAMENTO PER L'AGGIORNAMENTO DELLA COMPETENZA PROFESSIONALE AGGIORNATA SULLA BASE DELLE PROPOSTE EMERSE NELL A.P. DEL 06.04.13, DEL G.D.L. ALLARGATO DEL 24.04.13 E DELLE OSSERVAZIONI SUCCESSIVE

Dettagli

Com è cambiato fare l architetto (Avvocato Walter Fumagalli)

Com è cambiato fare l architetto (Avvocato Walter Fumagalli) Com è cambiato fare l architetto (Avvocato Walter Fumagalli) 1. Le tappe di un lungo percorso La riforma della professione di architetto è frutto di un lungo percorso, il cui punto di partenza può essere

Dettagli

FONDAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI B A R I

FONDAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI B A R I FONDAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI di B A R I REGOLAMENTO DEL COMITATO TECNICO SCIENTIFICO per l Attività Formativa Professionale Continua degli Iscritti all Ordine Consigliatura

Dettagli

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ANCONA

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ANCONA ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ANCONA REGOLAMENTO DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA IN ATTUAZIONE DEL REGOLAMENTO CNF DEL 13/7/2007 Articolo 1. Definizioni Nell ambito del presente atto: 1) per Regolamento

Dettagli

ECM: le nuove regole per i professionisti

ECM: le nuove regole per i professionisti ECM: le nuove regole per i professionisti 08/08/2012 - Obbligatori 150 crediti formativi nel triennio, nuove Linee guida per l'accreditamento, Albo dei provider, compiti di Ordini e Collegi, obiettivi

Dettagli

REGOLAMENTO ATTUATIVO DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA DELL ODCEC DI MATERA

REGOLAMENTO ATTUATIVO DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA DELL ODCEC DI MATERA REGOLAMENTO ATTUATIVO DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA DELL ODCEC DI MATERA Premessa La vigente regolamentazione sulla Formazione Professionale Continua prevede che i Dottori Commercialisti e gli

Dettagli