Alla ricerca del superisolante perfetto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Alla ricerca del superisolante perfetto"

Transcript

1 MATERIALI HI-TECH Alla ricerca del superisolante perfetto Sottile, resistente e iperisolante, meglio se a basso costo: è questo l identikit del materiale che tutti vorrebbero avere in casa di Carlo Latorre Con i materiali isolanti oggi disponibili sul mercato si possono costruire case a basso consumo energetico, case passive ed edifici in grado di produrre più energia di quanta ne consumano: è sufficiente scegliere il pacchetto coibente adeguato e, entro certi limiti, aumentare lo spessore. Quando bisogna fare i conti con vincoli di spessore, per ragioni tecnologiche o architettoniche, come nel caso della riqualificazione di edifici esistenti o dell isolamento di punti nevralgici dell involucro edilizio, la semplice funzione spessore-isolamento non è più applicabile. In questi casi vengono in aiuto i cosiddetti superisolanti, materiali nati in ambiti diversi da quello edilizio per rispondere ad esigenze particolarmente severe, come nel caso dell industria aerospaziale, dove pesi e ingombri devono essere ridotti all osso. Materiali capaci di fornire un alto potere coibente con spessori inferiori anche dieci volte rispetto agli isolanti tradizionali. Già disponibili sul mercato gli aerogel e i pannelli sottovuoto (VIP), ma potremo vedere presto in azione nuove schiume nanotecnogiche facili da posare e caratterizzate da un buon rapporto costo/ prestazioni, oggetto di progetti di ricerca avanzata. 26

2 QUANDO L ISOLANTE È SUPER Nessuno è perfetto I materiali superisolanti presentano però alcuni limiti, che la ricerca si propone di superare: sono delicati, non sempre facili da applicare in ogni contesto, ancora molto costosi e, in alcuni casi, privi o quasi di inerzia termica. Inoltre, la loro vita utile è inferiore a quella degli isolanti tradizionali, con un decadimento delle prestazioni tempo. Per questa ragione, i superisolanti sono oggi utilizzati in alcuni ambiti specifici, laddove il basso spessore è una variabile critica di progetto: isolamento dall interno di edifici storici o di pregio, sui quali non si può intervenire con la tecnica a cappotto; coibentazione di tetti piani e terrazze; copertura di pilastri e inserti strutturali che devono garantire omogeneità con il pacchetto isolante circostante. Non mancano, in ogni caso, interessanti sviluppi nelle facciate continue, per l isolamento delle parti opache e della struttura metallica, nell applicazione a spruzzo fino ad arrivare ad un vero e proprio capotto in EPS e pannelli sottovuoto, adatti all applicazione su facciate esterne (ETICS). Aerogel: leggero, ma isolante Il suo segreto è l aria, che costituisce il 99,8% della massa, con lo 0,2% di diossido di silicio, la comune silice. Stiamo parlando dell aerogel, un materiale scoperto negli anni trenta, ma che solo da qualche anno ha trovato applicazione concreta nell isolamento termico. Dal punto di vista chimico è un gel in cui la componente acquosa, che occupa gli interstizi della struttura nanoporosa, viene rimpiazzata con un gas. Si ottiene così un materiale solo tre volte più pesante dell aria (ma sono state messe a punto nei laboratori nanoschiume con densità di 1 mg/cm³, contro 1,2 mg/cm³ dell aria) e mille volte meno denso del vetro, capace di sopportare alte temperature e dalle preziose caratteristiche isolanti, grazie a due importanti proprietà del materiale: la struttura stretta del reticolo cristallino impedisce la circolazione dell aria e, di conseguenza, la dispersione del calore per convezione, mentre la bassa conduttività termica della silice abbatte le perdite per conduzione. Con l aggiunta di atomi di carbonio, si ottiene un aerogel di silice modificato al carbonio che offre anche un buon isolamento per irraggiamento. Il risultato è una conducibilità termica tra le più basse oggi conosciute nell ambito dei materiali isolanti: da 0,004 a 0,03 W/mK, con una porosità superiore al 90% e dimensioni dei pori tra i 4 e i 20 micron, anche se i prodotti in commercio presentano 27

3 LOTTA A CONDUZIONE, CONVEZIONE E IRRAGGIAMENTO una conducibilità introno ai 0,012 W/mK. Ciò significa che anche in pacchetti non troppo spinti, si può raggiungere lo stesso potere coibente degli isolanti tradizionali, più che dimezzando lo spessore. Fragile e costoso Uno dei limiti dell aerogel è la fragilità del materiale, dovuta alla presenza della silice, nonostante la buona resistenza alla compressione. Per superare questo limite, il gel aeriforme può essere rinforzato con fibre di vetro o altre cariche (tra cui lana di roccia) che forniscono una maggiore resistenza meccanica al materiale. Un secondo limite è l elevato costo di produzione, che oggi relega gli aerogel ad applicazioni di nicchia. Sono però in corso alcuni progetti di ricerca europei che dovrebbero attenuare i punti di debolezza ed esaltarne quelli di forza, come nel caso del programma Hipin, che studia la dispersione di aerogel in un mezzo liquido per la formulazione di rivestimenti, malte e intonaci superisolanti. Costi e comportamento meccanico sono anche le due sfide del progetto Aircoins, coordinato dalla spagnola Tecnalia: i ricercatori puntano in questo caso a nanostrutturare aerogel di silice e cellulosa o, in alternativa, a rinforzare l aerogel con nanofibre cellulosiche; nel contempo si studieranno metodi produttivi in continuo più economici degli attuali. VIP: sotto vuoto isola di più La base è sempre minerale, acido silicico microporoso, ma l aspetto cambia: una schiuma incapsulata sotto vuoto (per abbattere le conduttività termica), rivestita da un film barriera con uno strato più esterno in alluminio per ridurre la trasmissione per irraggiamento. Stiamo parlando dei pannelli sottovuoto, o VIP (Vacuum Insulation Panels), da qualche tempo disponibili per l isolamento sottile dell involucro edilizio, soprattutto di coperture piane e terrazze. La conducibilità termica dei pacchetti VIP è oggi la più bassa raggiungibile a livello commerciale, fino a 0,003 W/mK, ovvero 5-10 volte inferiore rispetto ai materiali convenzionali, anche se queste prestazioni si pagano con un maggior costo e allo stato attuale con una vita utile più corta. Il basso spessore li rende ideali per interventi di riqualificazione, qualora sia necessario un alto isolamento termico in bassi spessori. Tetti, terrazze, pavimenti o tramezze, con l isolante interposto all interno della struttura per evitare danni accidentali, sono tipici casi di impiego. Un altra interessante applicazione riguarda l isolamento puntuale di elementi architettonici come pilastri e aggetti, per evitare la formazione di ponti termici dovuti all assottigliamento dello spessore del pacchetto isolante convenzionale, ad esempio un cappotto con EPS. 28

4 PESO SPECIFICO E CONDUCIBILITÀ TERMICA Delicati e invecchiano prima Come già visto per gli aerogel, il limite dei pannelli sottovuoto è ancora una volta la bassa resistenza del pacchetto, che una volta danneggiato si pensi alle condizioni logistiche di un cantiere perde gran parte della sua capacità isolante (cessando l effetto del vuoto al suo interno). Ciò potrebbe creare vuoti nella continuità dell isolamento, aprendo così dei ponti termici nell involucro edilizio. Una soluzione utilizzata nel caso di coperture piane consiste nel disporre due strati sfalsati di pannelli, in modo tale da ridurre il rischio di danno puntuale, pagando lo scotto di un incremento di costi e spessori. Secondo uno studio condotto nei laboratori svizzeri dell EMPA, la vita utile di un pannello sottovuoto si aggirerebbe tra i 30 e i 50 anni, superiore quindi ai 25 previsti dalle norme europee sui materiali di isolamento utilizzati negli edifici (EN e EN 13171). Il decadimento prestazionale sembra legato in larga parte al deterioramento fisico del rivestimento metallizzato o, in rari casi, all aggressione chimica in ambienti alcalini. La ricerca verte quindi sulla messa a punto di rivestimenti sempre più performanti, caratterizzati da superiore resistenza meccanica, bassa permeabilità e miglior comportamento all invecchiamento (umidità, calore, contatto con prodotti chimici e adesivi), al fine di aumentare la durata e il mantenimento nel tempo della capacità isolante. Sul versante economico, se è vero che il materiale presenta un costo intrinseco superiore, considerando il risparmio energetico e il valore della superficie NEW calpestabile che si guadagna rispetto ad isolanti convenzionali, si ottiene un beneficio netto nei bassi spessori, che si annullerebbe secondo alcuni studi sopra i 50 mm. Schiume, ma con nanopori Interessanti sviluppi tecnologici sono attesi anche dalle nanoschiume superisolanti, materiali facili da applicare e sostenibili sotto il profilo ambientale, grazie NUOVO!

5 all impiego di agenti espandenti non dannosi per l ozono, come la CO in condizioni supercritiche. La ricerca oggi più avanzata parte dalle schiume poliuretaniche, con l obiettivo di ottenere una struttura microcellulare in grado di incrementare proprietà isolanti e ridurre gli spessori. Su questo fronte sta lavorando il gruppo tedesco Bayer, che punta sulla riduzione delle dimensioni dei pori, o nanocelle, all interno del quale sono imprigionati aria o gas. Le schiume poliuretaniche oggi in commercio presentano una dimensione delle celle intorno a 150 micron di diametro (150x10 m), mentre nei laboratori tedeschi si stanno formulando materiali espansi con celle di 150 nanometri (150x10 m) che potrebbero assicurare un isolamento termico doppio a parità di spessore. Il segreto sono speciali microemulsioni che reagiscono sotto condizioni supercritiche : la loro sintesi avviene miscelando diossido

6 LA RICERCA NON SI FERMA 31

7 di carbonio (CO ), polioli e isocianati con pressioni di 200 bar e l ausilio di tensioattivi. Il processo forma una microemulsione, costituita da nanoparticelle riempite di CO e incapsulate nella sostanza tensioattiva; riducendo la pressione, la CO si espande formando microbolle di dimensione nanometrica. Allo stesso tempo, poliolo e isocianato reagiscono dando origine a una struttura poliuretanica tridimensionale. Aerogel: cosa c è in giro In attesa di nuovi prodigi in ambito scientifico e industriale, ci si può accontentare dei prodotti oggi in commercio, che possiedono in molti casi un pedigree di utilizzo in cantiere ormai pluriennale. Tra i produttori di questa classe di materiali, il più importante è Cabot, presente sul mercato con il marchio Lumira; la società americana fornisce inoltre alcuni produttori di pacchetti isolanti a base di questo materiale dall elevato potere isolante. Di recente, Cabot ha presentato sul mercato un aerogel in particelle molto fini (Enova) formulato da Tnemec per il coating di condotte, pipeline, serbatoi e altre superfici in acciaio caratterizzate da elevate temperature. Destinato più prettamente alle costruzioni è Aerorock presentato l anno scorso da Rockwool. Si tratta di un pannello rigido, con conducibilità termica di 0,019 W/mK, costituito da lana di roccia, aerogel (fornito da Cabot) e uno specifico legante che tiene insieme i due materiali; la superficie del pannello viene poi rivestita con una sottile pelle che previene danni al pacchetto isolante. La società propone diversi elementi, con dimensioni e spessori differenziati, per uso all interno e all esterno dell edificio, dall isolamento di stipiti di finestre e nicchie di radiatori, fino al rivestimento di pareti perimetrali, con spessori fino a 50 mm. Nella versione Aerorock ID-VP, il pannello viene abbinato con una lastra di gessofibra da 10 mm e con una barriera al vapore. Di recente introduzione è anche StoTherm in Aevero di STO, un pannello in aerogel (anche in questo caso fornito da Cabot) prodotto dalla consociata StoVertec in diversi spessori, da 10 a 40 mm. La superficie del panello è protetta da fibre di vetro sminuzzate, per garantire la necessaria resistenza meccanica. Oltre ad essere tre volte più isolante dell espanso minerale (la conducibilità termica è pari a 0,016 W/mK), StoTherm in Aevero viene applicato con una speciale malta per incollaggio e armatura (StoLevell In Aevero), che grazie alla sua struttura aperta e capillare immagazzina temporaneamente l umidità per poi rilasciarla gradualmente, evitando così l utilizzo di una barriera al vapore. 32

8 ISOLAMENTO TERMICO A CAPPOTTO CI AIUTA a RIPARTIRE! GRAZIE da ISOLA e VALORIZZA LA TUA CASA! Sistema prefinito per cappotti a lastre termoisolanti ECAP TRADIZIONALE Grande varietà cromatica di finiture colorate FACILE VELOCE * SCEGLI LA TUA FINITURA *posa in opera + veloce del 60% rispetto ai cappotti tradizionali ECAP GT = 0,031 W/mK ECAP L = 0,035 W/mK di VALORE RIVESTIMENTO in pietra ricostruita INCREMENTO DEL POTERE FONOISOLANTE DELLA PARTIZIONE R w = 9 db UNI EN ISO :2010 EDILTECO S.p.A. - Via dell Industria, San Felice s/p (MO) - Italia - Tel: Fax: edilteco.it

9 dalla classica riflettente in alluminio a prodotti più complessi, prefiniti con un rivestimento gommoso granulare, uno strato protettivo in polistirene espanso estruso (XPS), o una lastra per l isolamento acustico. I pannelli sono proposti in diversi formati negli spessori di mm. Esiste anche una versione ad alta densità, rinforzata con filamenti di silicato, resistente alle alte temperature. Con il marchio QASA, anche la tedesca Variotec propone pannelli sottovuoto inseriti in strutture sandwich pronte all uso, sia per l interno (QASAflex), che per applicazione in facciate (QASAmax), nei formati fino 1,25x3 metri con spessori da 10 a 40 mm. Un interessante applicazione di questa tecnologia riguarda un ala del Karolinska Institutet di Stoccolma, dove è in fase di costruzione un auditorium da oltre mille posti. Attiva nelle nanotecnologie è anche l italiana Aktarus, che distribuisce in Italia prodotti a base di aerogel di silice Spaceloft di Aspen. La società statunitense ha messo a punto il primo pannello in aerogel rinforzato con fibre alla fine degli anni 90 e dall inizio del secolo opera con una società dedicata, Aspen Aerogel. Disponibile negli spessori di 5 e 10 mm, Spaceloft possiede una conducibilità termica di 0,014 W/ mk, è traspirante e, secondo il produttore, si caratterizza per una buona resistenza all invecchiamento, che assicura il mantenimento delle prestazioni isolanti per almeno anni. Le principali applicazioni riguardano l isolamento di tetti, terrazze e balconi, coibentazione di pareti interne e correzioni di ponti termici. Nel nostro paese, Aktarus propone Aeropan, un pannello costituito da un aerogel di silice accoppiato con una membrana traspirante in polipropilene termoformato, rinforzato con fibra di vetro e speciali additivi. Il tutto in uno spessore di soli 10 mm, con conducibilità termica di 0,013 W/mK. La struttura prefinita è stata progettata per garantire buona resistenza meccanica agli urti, stabilità dimensionale e mantenimento delle prestazioni nel tempo, agevolando la logistica di cantiere e la posa. Isolamento da VIP Cercando bene, si trovano sul mercato anche pannelli sottovuoto per applicazioni nelle costruzioni. La tedesca Porextherm, per esempio, propone Vacupor S, una famiglia di prodotti con bassissima conducibilità termica ( = 0,005-0,007 W/mK), confezionati in un film multistrato ad alta barriera, proposti con differenti finiture superficiali, 34

10 Class SK la SOLUZIONE per tutti i cappotti più sottile più leggero più efficiente Il pannello Stiferite Class SK in schiuma polyiso permette, a parità di isolamento termico, di utilizzare spessori e pesi ridotti rispetto a quelli richiesti da altri materiali. Un vantaggio importante sia per limitare costi e tempi di posa in opera sia per ridurre l impatto ambientale determinato dalla produzione e dal trasporto del materiale. Le risorse ambientali sotratte all ambiente per produrre e trasportare il pannello Stiferite Class SK vengono ammortizzate, grazie al risparmio energetico e alla riduzione delle emissioni di CO 2, già nel corso della prima stagione di riscaldamento. Trasmittanza termica U=0,2 W/m 2 K Resistenza Termica R = 5,0 m 2 K/W Stiferite Class SK D =0,026 W/mk Polistirene con grafite D =0,031 W/mk Polistirene espanso o estruso D =0,036 W/mk Lane minerali D =0,038 W/mk Lana di legno D =0,042 W/mk Sughero biondo D =0,043 W/mk 130 mm 155 mm 180 mm 190 mm 210 mm 215 mm main partner Per maggiori informazioni chiama il numero verde o collegati al sito Stiferite Srl - Viale Navigazione Interna, Padova (I) - tel fax

11 Cappotto supersottile Con i panelli sottovuoto che, ricordiamo, sono difficili da sagomare dato che vengono forniti in un pacchetto chiuso si possono anche realizzare isolamenti a cappotto di tipo ETICS, come dimostra il progetto Clear-Up basato sul sistema weber. therm LockPlate messo a punto da Saint-Gobain Weber, dove con uno spessore di 10 cm si è ottenuta una trasmittanza termica (U) di 0,15 W/m²K, che con un capotto tradizionale a base di EPS avrebbe richiesto uno spessore tre volte maggiore. Il sistema è stato impiegato a Monaco di Baviera per isolare una facciata di metri quadrati, con buoni risultati. Al momento non viene però commercializzato nel nostro paese. Particolarmente indicato per interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti, weber.therm LockPlate si compone di pannelli in polistirene espanso dove solo la parte centrale è imbottita con il pacchetto superisolante sotto vuoto, mentre alle estremità, per circa 40 cm su ogni lato, il modulo è composto solo da EPS, con uno spessore più sottile: ciò consente la sovrapposizione degli elementi, il fissaggio meccanico (senza forare il VIP) e l eventuale sagomatura bidimensionale. Con soli tre formati, è possibile completare un rivestimento a cappotto integrale, anche nei punti difficili come in prossimità delle aperture. Per semplificare le operazioni di posa, è stato messo a punto un software, LockPlate Planner, che calcola numero e formato dei pannelli necessari a completare il rivestimento di facciata, indicando come installarli per evitare la formazione di ponti termici. AEROGEL ULTRA RESISTENTE DAI LABORATORI NASA 36

12

Interni Sistemi di isolamento per interni. StoTherm In Aevero La rivoluzione dell isolamento per interni. Costruire con coscienza.

Interni Sistemi di isolamento per interni. StoTherm In Aevero La rivoluzione dell isolamento per interni. Costruire con coscienza. Interni Sistemi di isolamento per interni StoTherm In Aevero La rivoluzione dell isolamento per interni Costruire con coscienza. Un isolamento da record L efficacia unica dell Aerogel Cosa rende l aerogel

Dettagli

innovazione Pannelli Accoppiati formazione a regola d arte Pregystyrene - Pregyfoam

innovazione Pannelli Accoppiati formazione a regola d arte Pregystyrene - Pregyfoam innovazione Pannelli Accoppiati formazione a regola d arte Pregystyrene - Pregyfoam Pregyver sistema lastre- Pregyroche PANNELLI ACCOPPIATI I PANNELLI ACCOPPIATI SINIAT I pannelli preaccoppiati Siniat

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

AIRROCK HD ALU AIRROCK HD K1

AIRROCK HD ALU AIRROCK HD K1 Controllo del comportamento termoigrometrico nelle chiusure verticali opache AIRROCK HD ALU AIRROCK HD K1 Approfondimenti tecnici prestazione termoigrometrica spunti progettuali analisi ed esempi applicativi

Dettagli

PARETI E DIVISORIE PERIMETRALI IN MURATURA. Isolanti minerali in lana di vetro per tutte le esigenze di protezione da calore, rumore e fuoco EDILIZIA

PARETI E DIVISORIE PERIMETRALI IN MURATURA. Isolanti minerali in lana di vetro per tutte le esigenze di protezione da calore, rumore e fuoco EDILIZIA COMFORT TERMICO ED ACUSTICO NELL EDILIZIA PARETI PERIMETRALI E DIVISORIE IN MURATURA Isolanti minerali in lana di vetro per tutte le esigenze di protezione da calore, rumore e fuoco 2 Isolanti minerali

Dettagli

Isolanti e edifici intelligenti per non consumare. Fabio Raggiotto

Isolanti e edifici intelligenti per non consumare. Fabio Raggiotto Isolanti e edifici intelligenti per non consumare Fabio Raggiotto Stiferite e l isolamento termico Pionieri negli anni 60 1963 La STIFER (Soc. Ferdinando Stimamiglio) avvia, per prima in Europa, la produzione

Dettagli

eurothex ThermoPlus HI-performance Sistema Sistema ad alta efficienza energetica

eurothex ThermoPlus HI-performance Sistema Sistema ad alta efficienza energetica eurothex HI-performance ad alta efficienza energetica Un sistema di riscaldamento e raffrescamento ad alta efficenza energetica Thermoplus è un sistema di riscaldamento e raffrescamento a pavimento ad

Dettagli

CAPPOTTO INTERNO IN AEROGEL : CONVIENE! FACCIAMO UN ESEMPIO

CAPPOTTO INTERNO IN AEROGEL : CONVIENE! FACCIAMO UN ESEMPIO CAPPOTTO INTERNO IN AEROGEL : CONVIENE! L isolamento delle pareti perimetrali dall interno consiste nell applicazione di uno strato isolante, di buone caratteristiche termo-acustiche e meccaniche, sulla

Dettagli

La NUOVA generazione di MASSETTO RADIANTE per pavimenti riscaldati. λ 2,02 W/mK

La NUOVA generazione di MASSETTO RADIANTE per pavimenti riscaldati. λ 2,02 W/mK La NUOVA generazione di MASSETTO RADIANTE per pavimenti riscaldati. λ 2,02 W/mK NUOVA FORMULAZIONE Da 10 anni il massetto specifico per sistemi di riscaldamento e raffrescamento a pavimento. 10 anni di

Dettagli

pannelli sottovuoto vakum

pannelli sottovuoto vakum pannelli sottovuoto vakum Come è fatto un pannello sottovuoto Il pannello sottovuoto Vakum è un prodotto a base di minerale (acido silicico microporoso) in polvere pressato, inserito in un involucro di

Dettagli

Comfort termico e acustico con sistemi isolanti a secco

Comfort termico e acustico con sistemi isolanti a secco Comfort termico e acustico con sistemi isolanti a secco Pannelli isolanti con cartongesso Gexo è un sistema nato per risolvere, agendo dall interno, i problemi di isolamento degli ambienti abbinando i

Dettagli

nuovi spessori fino a 200 mm Pannelli e Sistemi termoisolanti ottobre 2014 Listino Prezzi

nuovi spessori fino a 200 mm Pannelli e Sistemi termoisolanti ottobre 2014 Listino Prezzi Pannelli e Sistemi termoisolanti Listino Prezzi ottobre 2014 nuovi spessori fino a 200 Legenda = produzione standard normalmente disponibile a magazzino = produzione disponibile su richiesta e con tempi

Dettagli

Comportamento dinamico dell involucro opaco

Comportamento dinamico dell involucro opaco Comportamento dinamico dell involucro opaco Prof. Ing. Pietro Stefanizzi Politecnico di Bari E-mail: pietro.stefanizzi@poliba.it Bari, 3 ottobre 2014 CONDUTTIVITA TERMICA? UNI 10351:1994 Materiale solido

Dettagli

3.1 L involucro edilizio. 3.1.1 I materiali coibenti

3.1 L involucro edilizio. 3.1.1 I materiali coibenti 3. 147 3.1 L involucro edilizio Tra le norme UNI indicate dal D.Lgs. 311/2006 troviamo, nell allegato M, la norma UNI EN ISO 832:2001 che sostituisce la UNI 10344, sostituita a sua volta dalle UNI TS 11300.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA ISOLAMENTO TERMICO DEGLI EDIFICI DALL ESTERNO: CAPPOTTO E PARETE VENTILATA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA ISOLAMENTO TERMICO DEGLI EDIFICI DALL ESTERNO: CAPPOTTO E PARETE VENTILATA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA ISOLAMENTO TERMICO DEGLI EDIFICI DALL ESTERNO: CAPPOTTO E PARETE VENTILATA Le differenti tecniche di isolamento termico delle strutture verticali si possono classificare

Dettagli

10a - Chiusure e partizioni interne

10a - Chiusure e partizioni interne 10a - Chiusure e partizioni interne, infissi esterni verticali. Requisiti ed elementi. Modelli funzionali ed alternative tecniche. La chiusura di un edificio è quella parte dell organismo edilizio che

Dettagli

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Ponti termici e Serramenti. Novembre 2011

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Ponti termici e Serramenti. Novembre 2011 Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti Ponti termici e Serramenti Novembre 2011 Cosa sono i ponti termici I Ponti Termici sono punti o zone dove il comportamento termico dell edificio è diverso

Dettagli

L isolamento termico degli edifici

L isolamento termico degli edifici Oliviero Tronconi Politecnico di Milano Dipartimento BEST L isolamento termico degli edifici 2262 Una delle principali prestazioni tecnologiche di un edificio è l isolamento termico. La realizzazione di

Dettagli

Riqualificazione energetica degli edifici esistenti Prof. Peter Erlacher Naturno (BZ)

Riqualificazione energetica degli edifici esistenti Prof. Peter Erlacher Naturno (BZ) Riqualificazione energetica degli edifici esistenti Prof. Peter Erlacher Naturno (BZ) La situazione edilizia in Italia è particolarmente anziana. Circa due terzi degli edifici esistenti sono antecedenti

Dettagli

CHIUSURE VER VER ICALI PORTATE

CHIUSURE VER VER ICALI PORTATE CHIUSURE VERTICALI PORTATE CHIUSURE VERTICALI PORTATE Hanno funzione portante t secondaria cioè non garantiscono la sicurezza statica complessiva dell edificio ma devono assicurare la protezione e l incolumità

Dettagli

Lo scambio termico tra un corpo ad una data temperatura ed un altro ad una temperatura inferiore può avvenire per

Lo scambio termico tra un corpo ad una data temperatura ed un altro ad una temperatura inferiore può avvenire per 1 1. Scopo Scopo di questa nota tecnica è evidenziare i risultati relativi ad uno studio di caratterizzazione termica compiuto prendendo in esame isolanti termo-acustici per l edilizia cosiddetti a Barriera

Dettagli

Il vespaio aerato già isolato

Il vespaio aerato già isolato Il vespaio aerato già isolato PATENT PENDING Il primo vespaio aerato con coibentazione integrata che isola anche le fondazioni con prestazioni termiche migliorate Via Clauzetto, 20-33078 San Vito al Tagliamento

Dettagli

Soluzioni progettuali e corretta esecuzione in cantiere del sistema edificio-impianto

Soluzioni progettuali e corretta esecuzione in cantiere del sistema edificio-impianto Soluzioni progettuali e corretta esecuzione in cantiere del sistema edificio-impianto L edificio energeticamente efficiente, deve nascere già dal progetto architettonico orientamento dimensionamento delle

Dettagli

L efficienza energetica in edilizia La cura dei particolari

L efficienza energetica in edilizia La cura dei particolari L efficienza energetica in edilizia La cura dei particolari L edificio energeticamente efficiente, deve nascere già dal progetto architettonico orientamento dimensionamento delle superfici trasparenti

Dettagli

weber therm universal

weber therm universal robusto weber therm universal Il rivoluzionario sistema di isolamento termico esterno: libertà di scelta a 7FINITURE alla CALCE3 7EPS3 360 7PITTURE3 7XPS3 Tutte le performances di un sistema a cappotto

Dettagli

Corso di aggiornamento 1

Corso di aggiornamento 1 REGIONE LOMBARDIA - Accompagnamento e formazione degli Enti Locali nella predisposizione di Piani d Azione Locali per l attuazione del Protocollo di Kyoto nell ambito dei processi di Agenda 21 Locale Tecniche

Dettagli

CHIUSURE VER VER ICALI

CHIUSURE VER VER ICALI CHIUSURE VERTICALI In generale si definisce CHIUSURA l insieme delle unità tecnologiche e degli elementi del sistema edilizio aventi funzione di separare e di conformare gli spazi interni del sistema edilizio

Dettagli

VITAL PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO BIOECOLOGICO IN FIBRE DI CELLULOSA

VITAL PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO BIOECOLOGICO IN FIBRE DI CELLULOSA PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO BIOECOLOGICO IN FIBRE DI CELLULOSA SOMMARIO - PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA 4 5 6 8 GENERALITà IL PRODOTTO Vital LE APPLICAZIONI Assorbimento

Dettagli

C:E.T.A. Centro di Ecologia Teorica ed Applicata. ing. Elisa Nuzzo. Materiali e tecnologie innovative per l uso efficiente dell energia negli edifici

C:E.T.A. Centro di Ecologia Teorica ed Applicata. ing. Elisa Nuzzo. Materiali e tecnologie innovative per l uso efficiente dell energia negli edifici C:E.T.A. Centro di Ecologia Teorica ed Applicata Materiali e tecnologie innovative per l uso efficiente dell energia negli edifici Udine, mercoledì 08 luglio 2009 ing. Elisa Nuzzo Capitolo 1 Verso l efficienza

Dettagli

I PONTI TERMICI. Le chiusure hanno il compito di: o Proteggere l interno dal clima esterno. o Implementare le prestazioni dell edificio

I PONTI TERMICI. Le chiusure hanno il compito di: o Proteggere l interno dal clima esterno. o Implementare le prestazioni dell edificio ATOMO 1 I PONTI TERMICI Le chiusure hanno il compito di: o Proteggere l interno dal clima esterno o Implementare le prestazioni dell edificio elementi opachi elementi vetrati PONTI TERMICI I ponti termici

Dettagli

Gli specialisti dell isolamento termico a basso spessore. Vers. 1.0 Anno 2012 VOCI DI CAPITOLATO ISOLAMENTO IN AEROGEL

Gli specialisti dell isolamento termico a basso spessore. Vers. 1.0 Anno 2012 VOCI DI CAPITOLATO ISOLAMENTO IN AEROGEL Gli specialisti dell isolamento termico a basso spessore Vers. 1.0 Anno 2012 VOCI DI CAPITOLATO ISOLAMENTO IN AEROGEL Gli specialisti dell isolamento termico a basso spessore VOCI DI CAPITOLATO ISOLAMENTO

Dettagli

GLI INTERVENTI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

GLI INTERVENTI PER IL RISPARMIO ENERGETICO GLI INTERVENTI PER IL RISPARMIO ENERGETICO LE DETRAZIONI FISCALI DEL 55% PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE NEL 2010 DISTRIBUZIONE DEL NUMERO DELLE RICHIESTE DI DETRAZIONE

Dettagli

L'ISOLAMENTO A CAPPOTTO

L'ISOLAMENTO A CAPPOTTO L'ISOLAMENTO A CAPPOTTO Le dispersioni termiche di un edificio sono per lo più dovute alla trasmissione del calore attraverso il suo involucro, costituito da pareti, pavimenti, tetto e finestre. Ognuno

Dettagli

Isotec Parete. Il sistema termoisolante per facciate ventilate.

Isotec Parete. Il sistema termoisolante per facciate ventilate. Isotec Parete. Il sistema termoisolante per facciate ventilate. I 25 anni di esperienza di Brianza Plastica nella produzione, commercializzazione e applicazione di Isotec, il sistema termoisolante sottotegola

Dettagli

ISOLAMENTO TERMICO DELLE PARETI

ISOLAMENTO TERMICO DELLE PARETI ISOLAMENTO TERMICO DELLE PARETI 5 6 L isolamento termico delle pareti perimetrali degli edifici, rappresenta uno degli interventi più importanti da prevedere in sede di progettazione, allo scopo di: ridurre

Dettagli

PRINCIPALI CARATTERISTICHE PER L'IMPIEGO NELLE COSTRUZIONI RESIDENZIALI. sufficientemente disponibile - smaltibile in discariche per inerti

PRINCIPALI CARATTERISTICHE PER L'IMPIEGO NELLE COSTRUZIONI RESIDENZIALI. sufficientemente disponibile - smaltibile in discariche per inerti MATERIALI TERMOISOLANTI PRINCIPALI CARATTERISTICHE PER L'IMPIEGO NELLE COSTRUZIONI RESIDENZIALI Produzione Impiego Ecologia Proprietà termoigrometriche e acustiche Conduttività termica W/mK Classe di reazione

Dettagli

Isolamento termico a Cappotto. Che cos è A cosa serve Costi Certificazioni Caratteristiche

Isolamento termico a Cappotto. Che cos è A cosa serve Costi Certificazioni Caratteristiche Isolamento termico a Cappotto Che cos è A cosa serve Costi Certificazioni Caratteristiche 1 Che cos è il Cappotto È un sistema composto da materiali diversi, che da oltre 30 anni, viene utilizzato in Europa

Dettagli

News novembre 2013. Nuova Sede per la Facoltà di Lettere e Filosofia Università di Trento. L ateneo dentro la città

News novembre 2013. Nuova Sede per la Facoltà di Lettere e Filosofia Università di Trento. L ateneo dentro la città IMMAGINE PUBBLICITÀ EDITORIA UFFICIO STAMPA Vicenza - Corso Palladio, 155 Tel 0444 327206 Fax 0444 809819 News novembre 2013 Nuova Sede per la Facoltà di Lettere e Filosofia Università di Trento L ateneo

Dettagli

Facciate ventilate più isolate e più sicure Migliorare la qualità dell offerta per vincere la crisi

Facciate ventilate più isolate e più sicure Migliorare la qualità dell offerta per vincere la crisi IMMAGINE PUBBLICITÀ EDITORIA UFFICIO STAMPA Vicenza - Corso Palladio, 155 Tel 0444 327206 Fax 0444 809819 e-mail: info@studioemmesrl.it Isolamento di pareti dall esterno Facciate ventilate più isolate

Dettagli

il tecnologico sottotegola www.poron.it SISTEMI DI ISOLAMENTO TERMICO IN COPERTURA Porontek 030

il tecnologico sottotegola www.poron.it SISTEMI DI ISOLAMENTO TERMICO IN COPERTURA Porontek 030 SISTEMI DI ISOLAMENTO TERMICO IN COPERTURA DI EDVIS IL ION IZ E IA Porontek 030 il tecnologico sottotegola PANNELLO SOTTOTEGOLA per isolamento termico microventilato di coperture a falde accoppiato a lamina

Dettagli

31Sistemi a secco per esterni

31Sistemi a secco per esterni Sistemi a secco per esterni Costruire in modo semplice e naturale l involucro dell edificio SECUROCK è una lastra innovativa ad elevata resistenza all umidità e all acqua, creata e progettata da USG appositamente

Dettagli

Direttiva tecnica per il programma di calcolo CasaClima (Agosto 2007)

Direttiva tecnica per il programma di calcolo CasaClima (Agosto 2007) Direttiva tecnica per il programma di calcolo CasaClima (Agosto 2007) Per problemi con il programma di calcolo si deve considerare principalmente la guida all uso della scheda operativa per il calcolo

Dettagli

C A P I T O L A T I SISTEMI D ISOLAMENTO TERMICO PER ESTERNI A CAPPOTTO

C A P I T O L A T I SISTEMI D ISOLAMENTO TERMICO PER ESTERNI A CAPPOTTO C A P I T O L A T I SISTEMI D ISOLAMENTO TERMICO PER ESTERNI A CAPPOTTO CON PANNELLI IN POLISTIRENE ESPANSO (EPS) CAPITOLATO GENERALE SISTEMI D ISOLAMENTO TERMICO PER ESTERNI A CAPPOTTO CON PANNELLI IN

Dettagli

E750. -44 db. COMFORT ABITATIVO Fattore solare 45% G. SICUREZZA E TENUTA Tenuta all acqua classe. RISPARMIO ENERGETICO Fattore termico Uw 0,7

E750. -44 db. COMFORT ABITATIVO Fattore solare 45% G. SICUREZZA E TENUTA Tenuta all acqua classe. RISPARMIO ENERGETICO Fattore termico Uw 0,7 COMFORT ABITATIVO Fattore solare 45% G SICUREZZA E TENUTA Tenuta all acqua classe E750 RISPARMIO ENERGETICO Fattore termico 0,7 mqk ISOLAMENTO ACUSTICO Potere fono isolante Rw -44 db E-save: finestre salva

Dettagli

La Casa Passiva. Un lavoro: Verachi _ Rosso

La Casa Passiva. Un lavoro: Verachi _ Rosso La Casa Passiva Un lavoro: Verachi _ Rosso Le Case Passive sono edifici che hanno un fabbisogno annuale di riscaldamento minimo. La casa è detta passiva perché la somma degli apporti passivi di calore

Dettagli

ENERGIA IN EDILIZIA: TRASMITTANZA TERMICA ed isolamento termico

ENERGIA IN EDILIZIA: TRASMITTANZA TERMICA ed isolamento termico ENERGIA IN EDILIZIA: TRASMITTANZA TERMICA ed isolamento termico 1 Isolamento termico Il maggiore utilizzo di tali materiali in edilizia è dovuto anche alle recenti normative sul risparmio energetico (d.leg.

Dettagli

SCHEDA TECNICA SISTEMA VERTICAL TOP

SCHEDA TECNICA SISTEMA VERTICAL TOP SISTEMA VERTICAL TOP SOFFITTO/PARETE SISTEMA VERTICAL TOP Struttura Modulo 2000x1200 Modulo 1000x1200 Mandata/Ritorno Raccordi Sistema radiante a soffitto/parete specifico per la climatizzazione degli

Dettagli

PAVIMENTO SOPRAELEVATO RADIANTE. Tech

PAVIMENTO SOPRAELEVATO RADIANTE. Tech PAVIMENTO SOPRAELEVATO RADIANTE Tech I sistemi radianti a secco non necessitano di massetto cementizio per la distribuzione del calore. Sono leggeri, veloci da posare, immediatamente calpestabili e hanno

Dettagli

SOLUZIONI TECNOLOGICHE PER REALIZZAZIONI AD ALTE PRESTAZIONI

SOLUZIONI TECNOLOGICHE PER REALIZZAZIONI AD ALTE PRESTAZIONI SOLUZIONI TECNOLOGICHE PER REALIZZAZIONI AD ALTE PRESTAZIONI COPERTURA FACCIATA VENTILATA CAPPOTTO CONTROPARETE DIVISORIO INTERNO RESIDENZA PASSIVA COLDA EST Arch. ETTORE PEDRINI IL PROGETTO Complesso

Dettagli

Pannelli Metallici Coibentati

Pannelli Metallici Coibentati Pannelli Metallici Coibentati Fondazione promozione Acciaio Tipologie e mercato Attualmente il pannello metallico coibentato si sta portando all attenzione dei committenti e dei progettisti anche nell

Dettagli

92 94 96 98 99 100 101 Componenti ed accessori per sistemi. 102 Collettori premontati - senza cassetta per impianti di riscaldamento

92 94 96 98 99 100 101 Componenti ed accessori per sistemi. 102 Collettori premontati - senza cassetta per impianti di riscaldamento Sistemi di posa - comfort e risparmio energetico Sistemi di posa - Sistema Easy Sistemi di posa - Sistema Easy Tech ribassato Easy 50 - Pannello isolante Easy Tech 50R - Pannello isolante ribassato Tubo

Dettagli

MARCOTHERM LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA SISTEMA DI ISOLAMENTO TERMICO ESTERNO A CAPPOTTO

MARCOTHERM LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA SISTEMA DI ISOLAMENTO TERMICO ESTERNO A CAPPOTTO MARCOTHERM LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA SISTEMA DI ISOLAMENTO TERMICO ESTERNO A CAPPOTTO NORME DI RIFERIMENTO SULL EFFICIENZA ENERGETICA A livello comunitario, le normative di riferimento in materia di

Dettagli

LINEA UNIDRY. Stop alla muffa. UNISTARA DÀ NUOVO RESPIRO ALLA CASA

LINEA UNIDRY. Stop alla muffa. UNISTARA DÀ NUOVO RESPIRO ALLA CASA LINEA UNIDRY Stop alla muffa. UNISTARA DÀ NUOVO RESPIRO ALLA CASA UNIDRY Un ambiente sano e una bolletta leggera. La muffa che compare sui muri umidi (Stachybotrys) è un problema molto diffuso nelle case,

Dettagli

La trasmittanza termica dell involucro edilizio - Introduzione. Le chiusure hanno il compito di: o Proteggere l interno dal clima esterno

La trasmittanza termica dell involucro edilizio - Introduzione. Le chiusure hanno il compito di: o Proteggere l interno dal clima esterno LA TRASMITTANZA TERMICA DI STRUTTURE OPACHE La trasmittanza termica dell involucro edilizio - Introduzione Le chiusure hanno il compito di: o Proteggere l interno dal clima esterno o Implementare le prestazioni

Dettagli

BASIC. Techtile Basic: Copertura, sistema coibente e predisposizione d impianto

BASIC. Techtile Basic: Copertura, sistema coibente e predisposizione d impianto BASIC Techtile Basic: Copertura, sistema coibente e predisposizione d impianto BASIC Copertura, sistema coibente e predisposizione d impianto Techtile System Con Techtile Basic è possibile predisporre

Dettagli

STIREN X LASTRE ISOLANTI IN POLISTIRENE ESTRUSO PER OGNI PROBLEMA DI ISOLAMENTO TERMICO

STIREN X LASTRE ISOLANTI IN POLISTIRENE ESTRUSO PER OGNI PROBLEMA DI ISOLAMENTO TERMICO STIREN X LASTRE ISOLANTI IN POLISTIRENE ESTRUSO PER OGNI PROBLEMA DI ISOLAMENTO TERMICO EFFICIENZA ENERGETICA VERSATILITÀ DI APPLICAZIONE RISPARMIO SULLA BOLLETTA RIDUZIONE delle EMISSIONI DI CO2 e dell

Dettagli

Sistemi a pavimento radiante 0541IT gennaio 2013

Sistemi a pavimento radiante 0541IT gennaio 2013 Componenti SISTEMA A PAVIMENTO RADIANTE A SECCO Descrizione Sistema a pavimento radiante in esecuzione a secco, senza l impiego di malta cementizia come strato di supporto della finitura superficiale e

Dettagli

Strumenti di progettazione per MAPESILENT SYSTEM

Strumenti di progettazione per MAPESILENT SYSTEM MAPESILENT SYSTEM MAPESILENT System pag. 2 INTRODUZIONE pag. 4 Mapesilent system pag. 4 PRESTAZIONI E POSA IN OPERA pag. 6 ESEMPIO DI CALCOLO ACUSTICO pag. 7 ESEMPIO DI CALCOLO TERMICO pag. 8 COMPONENTI

Dettagli

RAPPORTO EDIFICIO-UOMO-AMBIENTE. Arch. Gabriele Cigolotti

RAPPORTO EDIFICIO-UOMO-AMBIENTE. Arch. Gabriele Cigolotti RAPPORTO EDIFICIO-UOMO-AMBIENTE Arch. Gabriele Cigolotti I PARAMETRI DEL COMFORT NELL UOMO CONDUZIONE Trasferimento di energia tra due solidi a contatto Pareti - Uomo CONVEZIONE Trasferimento di energia

Dettagli

NC 75 STH NC 75 STH-i

NC 75 STH NC 75 STH-i www.metra.it SOLO METRA TI PROPONE UN PRODOTTO COMPLETO DI TUTTO LA SCELTA DELL ALLUMINIO L alluminio fa sempre più parte della vita di tutti noi: dalla lattina ai treni ad alta velocità. Piacevole esteticamente,

Dettagli

ISOTEC PARETE. IL SISTEMA TERMOISOLANTE PER FACCIATE VENTILATE.

ISOTEC PARETE. IL SISTEMA TERMOISOLANTE PER FACCIATE VENTILATE. ISOTEC PARETE. IL SISTEMA TERMOISOLANTE PER FACCIATE VENTILATE. Isotec Parete è un sistema termoisolante che consente di comporre a secco un cappotto isolante e strutturale funzionale alla realizzazione

Dettagli

SISTEMI RADIANTI PARETE E SOFFITTO DRY CLIMA

SISTEMI RADIANTI PARETE E SOFFITTO DRY CLIMA SISTEMI RADIANTI PARETE E SOFFITTO DRY CLIMA DryClima 1. Profilo seconda orditura 2. Raccordo a T 20/10/10 ad innesto rapido 3. Tubo tondo diametro 20x2 mm multistrato preisolato 6 mm 4. Tubo Pe-x 8-10

Dettagli

D.Lgs. 311/2006: un obbligo di legge

D.Lgs. 311/2006: un obbligo di legge Il calcestruzzo cellulare YTONG: la risposta al D.Lgs. 311/2006 D.Lgs. 311/2006: un obbligo di legge Il D.Lgs. 192/05 aggiornato dal D.Lgs. 311/06 recepisce la Direttiva comunitaria 2002/91/CE sul rendimento

Dettagli

UN EDIFICIO A BASSO CONSUMO IN CLASSE A È ANCHE ISOLATO ACUSTICAMENTE? CONSIDERAZIONI SULL'ARGOMENTO E RISULTATI DI ALCUNE PROVE IN OPERA

UN EDIFICIO A BASSO CONSUMO IN CLASSE A È ANCHE ISOLATO ACUSTICAMENTE? CONSIDERAZIONI SULL'ARGOMENTO E RISULTATI DI ALCUNE PROVE IN OPERA Associazione Italiana di Acustica 36 Convegno Nazionale Torino, 10-12 giugno 2009 UN EDIFICIO A BASSO CONSUMO IN CLASSE A È ANCHE ISOLATO ACUSTICAMENTE? CONSIDERAZIONI SULL'ARGOMENTO E RISULTATI DI ALCUNE

Dettagli

EPS 10/2013. Knauf Therm Pavimenti. Soluzioni per l isolamento termico e l alleggerimento di elementi strutturali orizzontali

EPS 10/2013. Knauf Therm Pavimenti. Soluzioni per l isolamento termico e l alleggerimento di elementi strutturali orizzontali EPS 10/2013 Knauf Therm Pavimenti Soluzioni per l isolamento termico e l alleggerimento di elementi strutturali orizzontali Knauf Therm: soluzioni isolanti per l isolamento civile ed industriale Elevate

Dettagli

Appendice 4 Tecnologie di coibentazione

Appendice 4 Tecnologie di coibentazione AUDIT ENERGETICI DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI TRECATE Appendice 4 Appendice 4 Tecnologie di coibentazione SOMMARIO A. COIBENTAZIONE PARETI...3 B. COIBENTAZIONE COPERTURE...7 C. COIBENTAZIONE

Dettagli

REQUISITI DI ISOLAMENTO TERMICO PANNELLI DI TAMPONAMENTO

REQUISITI DI ISOLAMENTO TERMICO PANNELLI DI TAMPONAMENTO REQUISITI DI ISOLAMENTO TERMICO PANNELLI DI TAMPONAMENTO 1. QUADRO NORMATIVO La scelta dei componenti di frontiera tra ambiente esterno ed interno o tra ambienti interni contigui è determinata dalla necessità

Dettagli

AKTIVBOARD PANNELLI RADIANTI PER PARETE E SOFFITTO IN CARTONGESSO

AKTIVBOARD PANNELLI RADIANTI PER PARETE E SOFFITTO IN CARTONGESSO AKTIVBOARD PANNELLI RADIANTI PER PARETE E SOFFITTO IN CARTONGESSO SISTEMI RADIANTI Pag. 14 PANNELLO RADIANTE PER PARETI E SOFFITTI COS È AktivBoard è un sistema di riscaldamento e raffrescamento a parete

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

il mondo VANONCINI Spa

il mondo VANONCINI Spa Salone Como CasaClima 22 febbraio 2013 Ridare valore, ridare futuro Il risanamento energetico Casaclima Risanamento certificato Casaclima con materiali riflettenti in fase di prova Relatore dott. Ing.

Dettagli

una sfida da vincere anche con il legno

una sfida da vincere anche con il legno Nella direzione del cambiamento costruiamo case in legno AMBIENTE una sfida da vincere anche con il legno Problemi epocali come l inquinamento atmosferico ed il riscaldamento globale ci toccano in quanto

Dettagli

Silicato isolstyle per edilizia/bioedilizia. Pareti fredde, umidità, muffa...

Silicato isolstyle per edilizia/bioedilizia. Pareti fredde, umidità, muffa... Pareti fredde, umidità, muffa... Con le lastre in silicato di calcio isolstyle è possibile risolvere definitivamente questi problemi! Le lastre in sono molto leggere, (1) 6 kg/m2 e si posano facilmente

Dettagli

TRATTAMENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICI ESISTENTI COIBENTAZIONE DI PARETI CON SISTEMA A CAPPOTTO INTERNO

TRATTAMENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICI ESISTENTI COIBENTAZIONE DI PARETI CON SISTEMA A CAPPOTTO INTERNO TRATTAMENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICI ESISTENTI COIBENTAZIONE DI PARETI CON SISTEMA A CAPPOTTO INTERNO Voci di capitolato delle lavorazioni 1 - PACCHETTO CON IPERISOLANTE TERMORIFLETTENTE

Dettagli

coscienza ecologica caring for the environment

coscienza ecologica caring for the environment Nella figura vediamo l installazione in esame, in cui sono state previste 10 unità GAHP-AR in configurazione silenziata, distribuite su tre gruppi preassemblati. Le unità sono state installate sulla terrazza

Dettagli

INCOLLAGGIO E FISSAGGI MECCANICI

INCOLLAGGIO E FISSAGGI MECCANICI INCOLLAGGIO E FISSAGGI MECCANICI F verticale: Le forze dovute al peso proprio vengono trasportate nel supporto dal collante. F orizzontale = depressione dovuta al carico da vento F verticale = Massa (peso

Dettagli

SLIMINNOVATION SLIMINNOVATION S CHEDA TECNICA 2 11 SISTEMA CON MASSETTO PER IMPIANTI CIVILI (COSTRUZIONI UMIDE) IMPIANTI CIVILI

SLIMINNOVATION SLIMINNOVATION S CHEDA TECNICA 2 11 SISTEMA CON MASSETTO PER IMPIANTI CIVILI (COSTRUZIONI UMIDE) IMPIANTI CIVILI IMPIANTI DI DI RISCALDAMENTO E E RAFFRESCAMENTO RADIANTE S CHEDA TECNICA 2 11 IMPIANTI CIVILI SLIMINNOVATION SPECIALE RISTRUTTURAZIONI SISTEMA CON MASSETTO a basso spessore PER IMPIANTI CIVILI (COSTRUZIONI

Dettagli

ENERGY IL CAPPOTTO FIBRAN I VANTAGGI DELL ISOLAMENTO DALL ESTERNO

ENERGY IL CAPPOTTO FIBRAN I VANTAGGI DELL ISOLAMENTO DALL ESTERNO I VANTAGGI DELL ISOLAMENTO DALL ESTERNO La facciata conferisce all edificio stile e carattere attraverso l aspetto del rivestimento finale, la combinazione di materiali e colori, la forma della superficie,

Dettagli

Case historyla casa di TrezzoTinella, da passiva a attiva

Case historyla casa di TrezzoTinella, da passiva a attiva Case historyla casa di TrezzoTinella, da passiva a attiva Fabio Raggiotto Prodotti Applicazioni Referenze PRONTI per non consumare 1 Efficienza energetica e tutela dell ambiente Ridurre i consumi energetici

Dettagli

Le costruzioni a secco elementi costruttivi

Le costruzioni a secco elementi costruttivi Le costruzioni a secco elementi costruttivi Fondazione Promozione Acciaio Palania House, Grecia GEM Architects I principali elementi che caratterizzano un edificio, specialmente quando si realizza a secco,

Dettagli

BIOEDILIZIA E COMFORT ABITATIVO: Soluzioni progettuali e costruttive per l'involucro edilizio

BIOEDILIZIA E COMFORT ABITATIVO: Soluzioni progettuali e costruttive per l'involucro edilizio BIOEDILIZIA E COMFORT ABITATIVO: Soluzioni progettuali e costruttive per l'involucro edilizio COSE IL CELENIT? Cemento Portland grigio / bianco Lana di legno di abete rosso CaCO 3 - Carbonato di calcio

Dettagli

Sistema Isolamento Termico 11/2007. Progettare il comfort climatico. Sistema Isolamento Termico Soluzioni e applicazioni

Sistema Isolamento Termico 11/2007. Progettare il comfort climatico. Sistema Isolamento Termico Soluzioni e applicazioni Sistema Isolamento Termico 11/2007 Progettare il comfort climatico Sistema Isolamento Termico Soluzioni e applicazioni Un Sistema ad alte prestazioni per interni ed esterni Knauf, da sempre sensibile alle

Dettagli

Isolamento Estivo. 1. Il vantaggio di un buon isolamento termico in inverno e in estate

Isolamento Estivo. 1. Il vantaggio di un buon isolamento termico in inverno e in estate Isolamento Estivo Isolamento Estivo Abitare sostenibile implica un isolamento ottimale dal caldo e dal freddo, in grado di ridurre i consumi, far risparmiare denaro agli abitanti ed energia alla casa.

Dettagli

NOBILIUM VEL. Velo per armatura di fibra NOBILIUM SCHEDA TECNICO-COMPARATIVA

NOBILIUM VEL. Velo per armatura di fibra NOBILIUM SCHEDA TECNICO-COMPARATIVA NOBILIUM VEL Velo per armatura di fibra NOBILIUM SCHEDA TECNICO-COMPARATIVA Origine: Il velo è un prodotto relativamente nuovo nel settore edilizio ed è principalmente associato alla fibra di vetro e/o

Dettagli

ISOTEC PARETE. IL SISTEMA TERMOISOLANTE PER FACCIATE VENTILATE.

ISOTEC PARETE. IL SISTEMA TERMOISOLANTE PER FACCIATE VENTILATE. ISOTEC PARETE. IL SISTEMA TERMOISOLANTE PER FACCIATE VENTILATE. Isotec Parete è un sistema termoisolante che consente di comporre a secco un cappotto isolante e strutturale funzionale alla realizzazione

Dettagli

Introduzione 7. 1. Nozioni di base 9. 1.2 Attenuazione dei ponti termici 23. 2. Conseguenze dei ponti termici 31. 2.5 Formazione di muffa 40

Introduzione 7. 1. Nozioni di base 9. 1.2 Attenuazione dei ponti termici 23. 2. Conseguenze dei ponti termici 31. 2.5 Formazione di muffa 40 INDICE indice Introduzione 7 1. Nozioni di base 9 1.1 Fisica del ponte termico 14 1.2 Attenuazione dei ponti termici 23 2. Conseguenze dei ponti termici 31 2.1 Inefficienza energetica 31 2.2 Effetti igienico-sanitari

Dettagli

LEZIONI DEL LABORATORIO DI PROGETTAZIONE TECNICA E STRUTTURALE 2014-15 L INVOLUCRO OPACO

LEZIONI DEL LABORATORIO DI PROGETTAZIONE TECNICA E STRUTTURALE 2014-15 L INVOLUCRO OPACO LEZIONI DEL LABORATORIO DI PROGETTAZIONE TECNICA E STRUTTURALE 2014-15 L INVOLUCRO OPACO 1. LA TRASMITTANZA TERMICA La grandezza più importante per caratterizzare il comportamento termico dell involucro

Dettagli

ESEMPI DI APPLICAZIONI

ESEMPI DI APPLICAZIONI RISCALDAMENTO IN FIBRA DI CARBONIO ESEMPI DI APPLICAZIONI MATERASSINO SOTTO IL MASSETTO E PAVIMENTO L installazione sotto il massetto, grazie all inerzia termica dello stesso, consente di mantenere la

Dettagli

Classificazione. Le plastiche utilizzate in edilizia sono classificate in: - Resine termoindurenti - Resine termoplastiche

Classificazione. Le plastiche utilizzate in edilizia sono classificate in: - Resine termoindurenti - Resine termoplastiche Classificazione Le plastiche utilizzate in edilizia sono classificate in: - Resine termoindurenti - Resine termoplastiche Entrambe raggruppano altre resine differenti per alcun specificità. Resine termoindurenti.

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA 110104 - R 0874

RAPPORTO DI PROVA 110104 - R 0874 RAPPORTO DI PROVA 110104 - R 0874 DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI UNA VERNICE TERMICA A BASE CERAMICA SUI VALORI DI TRASMITTANZA DI PARETI INTONACATE, DELLA DITTA "ATRIA s.r.l." STABILIMENTO DI PARTANNA

Dettagli

Soluzioni progettuali e corretta esecuzione in cantiere

Soluzioni progettuali e corretta esecuzione in cantiere Soluzioni progettuali e corretta esecuzione in cantiere L edificio energeticamente efficiente, deve nascere già dal progetto architettonico orientamento dimensionamento delle superfici trasparenti geometria

Dettagli

Rev mar13 PANNELLI RADIAL-TOP

Rev mar13 PANNELLI RADIAL-TOP Rev mar13 PANNELLI RADIAL-TOP Pannelli coibentati modulari per sistemi di riscaldamento/raffrescamento con tubazione già inserita.applicabile a parete, soffitto e controsoffitto. Il sistema è particolarmente

Dettagli

DLGS 192 Interventi per il controllo del surriscaldamento estivo

DLGS 192 Interventi per il controllo del surriscaldamento estivo DLGS 192 Interventi per il controllo del surriscaldamento estivo 1-Efficaci elementi di schermatura delle superfici vetrate ( esterni o interni) 2-Ottimizzare la ventilazione naturale 3-Eventuale ventilazione

Dettagli

sistema DAMPER isolamento acustico

sistema DAMPER isolamento acustico sistema DAMPER isolamento acustico DAMProll 3 Materassino in gomma per isolamento rumori da calpestio SILEREX 5 Premiscelato sfuso in gomma per isolamento vibrazioni, rumori impattivi e da calpestio DAMPstrip

Dettagli

Centro Edile per la Sicurezza e la Formazione

Centro Edile per la Sicurezza e la Formazione Centro Edile per la Sicurezza e la Formazione Il presente depliant è stato stampato su carta riciclata. SISTEMI E MATERIALI INNOVATIVI PER L ISOLAMENTO TERMICO DEGLI EDIFICI ESISTENTI SISTEMI E MATERIALI

Dettagli

Sistema radiante Zehnder NIC

Sistema radiante Zehnder NIC Sistema radiante Zehnder NIC Il sistema di climatizzazione radiante Zehnder NIC è adatto sia per il riscaldamento che per il raffrescamento degli ambienti, ed è applicabile a soffitto o a parete. Altro

Dettagli

Nella plastica teniamoci le sardine...non i nostri figli!!!

Nella plastica teniamoci le sardine...non i nostri figli!!! Nella plastica teniamoci le sardine......non i nostri figli!!! Utilizziamo due semplici materiali eterni......la Calce Idraulica Naturale NHL......ed il Sughero......per proteggere i Vostri investimenti.

Dettagli

OPERE DI CONSOLIDAMENTO STATICO

OPERE DI CONSOLIDAMENTO STATICO Villa Ubaldini in Francolino di Ferrara, via Calzolai 462 L impianto originario del fabbricato risale al 1700 Vista del fabbricato prima degli interventi di ristrutturazione (anno 2005) Situazione ad oggi

Dettagli

Alveo prodotti per adesivizzazione

Alveo prodotti per adesivizzazione Alveo prodotti per adesivizzazione Schiume Sekisui Alveo supporti per nastri adesivi per edifici ad alta efficienza energetica Le schiume Sekisui Alveo sono in grado di ridurre sia il consumo energetico

Dettagli

NC 90 STH HES (High Energy Saving)

NC 90 STH HES (High Energy Saving) www.metra.it NC 90 STH HES (High Energy Saving) Porte e finestre a battente SOLO METRA TI PROPONE UN PRODOTTO COMPLETO DI TUTTO UN SERVIZIO PIÙ VICINO AI CLIENTI METRA mette a disposizione un Numero Verde

Dettagli

Corso di Componenti e Impianti Termotecnici. VERIFICA DEL C d

Corso di Componenti e Impianti Termotecnici. VERIFICA DEL C d VERIFICA DEL C d 1 1) Determinazione del Coefficiente di dispersione volumico Cd [W/m 3 K] Rif. normativo: UNI 10379 - App. E UNI 7357 Calcolo del Coefficiente di dispersione volumico Cd con: Φtr, p Cd

Dettagli