Europass Curriculum Vitae

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Europass Curriculum Vitae"

Transcript

1 Europass Curriculum Vitae Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Senior Adviser Sviluppo Sostenibile Presidente Comitato OCSE-WPEP (Esami Performance Ambientali Paesi) Ministero dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare - DG SVI Via C. Colombo Roma - Italia - UE Telefono(i) (39) Fax (39) Cittadinanza Italia Data di nascita Sesso Maschile Esperienza professionale attuale: Numero anni di esperienza: Settori di attività / capacità professionali Esperienza professionale 1 Date Lavoro o posizione ricoperti Principali attività e responsabilità Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di attività o settore Esperienza professionale Date Lavoro o posizione ricoperti Principali attività e responsabilità Senior Adviser Sviluppo Sostenibile DG SVI e Biodiversità DG PNM Ministero dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare. 31 Economia Ambientale, Green Growth, Green Economy, Riforma Fiscale Ambientale; Progettazione e gestione di programmi dei Fondi Strutturali e Politica di Coesione; Economia di Biodiversità, Acqua ed Ecosistemi, Economia di Rifiuti,Trasporti, Energia; Sviluppo sostenibile, Sostenibilità ambientale; Indicatori e Contabilità Ambientale; Valutazione economica ed ambientale di programmi e progetti (CBA, VAS, VIA, IA); Coordinamento reti di esperti (es. RETE italiana, ENEA/MA europea, GRDP, GBE); Gestione di seminari e documenti tecnici anche a livello internazionale (es. gruppi di lavoro ENEA/MA europea, OCSE, G8-3R, EAERE). Negoziazioni internazionali (Sviluppo Sostenibile, Clima, Biodiversità) 014 (ottobre) - Consulente Attuazione delle strategie nazionali in materia di energie rinnovabili, efficienza energetica e decarbonizzazione dell economia CURSA - Consorzio Universitario per la Ricerca in campo Socio-economico e Ambientale Via Palermo Roma - Ricerca - Assistenza Tecnica 001- Autorità Ambientale per i Fondi Strutturali UE - Coordinatore / Senior Adviser (001-08) Senior Adviser su Sviluppo Sostenibile, Riforma Fiscale Ambientale e Biodiversità ( ) Avvio, gestione e coordinamento (con il Direttore Generale per lo Sviluppo Sostenibile insieme ad altri tre dirigenti) dell Autorità Ambientale Italiana per i Fondi Strutturali UE (150 esperti della Task-Force presso il Ministero e nelle 7 Regioni Obiettivo 1). Partecipazione ai Comitati di Sorveglianza del QSN, del PON Trasporti, del POR Sicilia. Partecipazione e coordinamento di numerosi Gruppi di Lavoro interni dell Autorità Ambientale su Economia & Ambiente, Trasporti & Ambiente, Energia & Ambiente, Sviluppo Locale, etc. Supervisione e coordinamento della partecipazione degli esperti ai Gruppi di Lavoro della RETE Italiana delle Autorità Ambientali e di Programmazione; partecipazione diretta ai Gruppi di Lavoro sull applicazione del Principio Chi-Inquina-Paga, sui Regimi di Aiuto per la Tutela Ambientale alle Imprese (RAITA), del GLO Rifiuti. Preparazione del nuovo ciclo , integrazione ambientale e Vas. Page 1/11 - Curriculum vitae of

2 Rappresentante Italiano in ambito UE: UE-ENEA/MA for EU Cohesion Policy (Rete Europea delle Autorità Ambientali e delle Autorità di Gestione per la Politica di Coesione) (dalla sua istituzione, 003) - Promotore. UE-ENEA/MA Gruppo di lavoro sul Futuro della Politica di Coesione, ambiente e condizionalità ambientale (010- ). UE-ENEA Gruppo di Lavoro su Fondi Strutturali e VAS - Coordinatore (008-09). UE-ENEA Gruppo di Lavoro su Fondi Strutturali e Cambiamenti Climatici (008-09). UE-ENEA Gruppo di Lavoro su Fondi Strutturali e Biodiversità (008-09). UE-ENEA: coordinamento della partecipazione italiana ai Gruppi di Lavoro su Strategia di Lisbona, Ambiente & FS; FS & Impatto Territoriale; FS & Natura (007-08). UE-ENEA: Gruppo di Lavoro ISFE (Impatto dei Fondi Strutturali sull Ambiente) - Coordinatore UE-ENEA: coordinamento della partecipazione italiana ai Gruppi di Lavoro FS & Capacity Building; FS & Terzo Pilastro (Energia e Trasporti Sostenibili); FS & Finanziamento della Direttiva-Quadro Acque attraverso i Fondi Strutturali UE-ENVECO (Gruppo Esperti Economia & Ambiente). UE-GRDP (Interreg 3c) Steering Group (Greening Regional Development Programmes - Greening dei Programmi Regionali di Sviluppo) Promotore. Rappresentante Italiano in ambito OCSE: OCSE Comitato Esami Economico-Ambientali dei Paesi - Presidente 01- (Vice- Presidente ) OCSE Comitato Acqua, Biodiversità & Ecosistemi - Presidente OCSE Comitato Politiche Ambientali Nazionali - Presidente OCSE Comitato Trasporti & Ambiente - Vice-Presidente OCSE Comitato Tassazione & Ambiente - Co-Presidente OCSE Comitato Informazione e Statistiche Ambientali. OCSE Comitato Rifiuti e Produttività delle Risorse. Consulente Senior dell OCSE (luglio-dicembre 008) per il Rapporto sulla valutazione del ciclo e la preparazione del 3 Ciclo degli Esami Economico-Ambientali (EPR) dei Paesi, approvato e lanciato nel corso del 009. OCSE gruppo esperti Sviluppo Sostenibile. OCSE gruppi di lavoro di preparazione della Green Growth Strategy (dal 009). OCSE Comitato Integrazione delle Politiche Ambientali & Economiche - Vice- Presidente (010-01). Page /11 - Curriculum vitae of Altre responsabilità (incluso il periodo di distacco dall IRI presso il MATTM): Assistente del Direttore Generale per la VIA, l Informazione e la RSA per gli affari economici e internazionali (199-95). Segretario della Commissione Strumenti Economici in Campo Ambientale (199) e del Comitato Interministeriale per lo Sviluppo Sostenibile (1993). Rappresentante italiano alle riunioni dell Agenzia Europea dell Ambiente (EEA) (High Level Experts Group, National Focal Points, Management Board) nella fase d insediamento e avvio ( ). Membro della delegazione italiana all ONU-CSD3 (Commissione per lo Sviluppo Sostenibile) (1995). Comitato di redazione del Piano Nazionale per l Attuazione dell Agenda 1 (Sviluppo Sostenibile) (1993) e Relazioni sullo Stato dell Ambiente al Parlamento (1995 e 009). Responsabile organizzativo della Prima Conferenza Nazionale dei Parchi e delle Aree Protette (Roma, 1997) e responsabile scientifico-organizzativo della prima Conferenza Nazionale sulla Fiscalità Ambientale (Roma, 1997). Esperto dell équipe OCSE per l esame economico-ambientale (EPR) di Norvegia (1997), Svizzera (1999), Francia (003). Promotore dell esame Cina (007). Coordinatore italiano dell esame economico-ambientale dell Italia (1993, 00, 01 in preparazione). Comitato di redazione e consultazione degli stakeholders della Strategia nazionale di Sviluppo Sostenibile (00) approvata dal Governo-Cipe in vista di Johannesburg. Negoziatore del Budget, per conto della Presidenza Italiana dell UE, alla COP9 UNFCCC-Protocollo di Kyoto (Milano 003) e alla INC7-POPs/PICs (Ginevra 003). Twinning UE/Italia-Marocco Ambiente - Capo Progetto Twinning UE/Italia-Bulgaria Politiche Regionali - Esperto 005. G8-3R (Iniziativa Riduci, Riusa, Ricicla rifiuti e risorse naturali) - NFP (National Focal Point) (dal 005). Gruppo di lavoro Mattm-Confindustria per il contributo dell industria italiana al

3 processo di preparazione di Rio+0 (01). Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di attività o settore Esperienza professionale 3 Date Lavoro o posizione ricoperti Principali attività e responsabilità Ministero dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare - DG SVI c.a. dr. Francesco La Camera Via Cristoforo Colombo Roma - Italy - tel: (39) Pubblica Amministrazione - Assistenza Tecnica Economista all IRI (holding delle imprese pubbliche): Economista (84-89), Economista Senior (90-99), Capo dell Ufficio Analisi e Studi Economici (99-00). Nel periodo l Italia ha privatizzato imprese pubbliche per un valore superiore ai 105 miliardi di (prezzi 000), il più esteso programma di privatizzazione in termini finanziari tra le economie di mercato negli anni 80-90, superiore al precursore Regno Unito. Più del 40% sono state realizzate dal Gruppo IRI, la più importante holding finanziaria-industriale in Europa, incluse Telecom Italia, Autostrade, Finmeccanica (aerospazio & difesa), Alitalia, Aeroporti di Roma, STMicroelectronics, Ilva-Finsider (acciaio), Sme-Cirio-Bertolli-DeRica-Gs (alimentare), Comit-Credit-B.Roma (banche). Staff del Presidente ( ) Sostegno al top management (Presidente e Direttore Generale): attività di ricerca sulle liberalizzazioni e le privatizzazioni in Italia e nell Unione Europea, alleanze strategiche, strutture proprietarie; posizionamento strategico Alitalia e Finmeccanica; preparazione interventi esterni; Nell ultimo periodo: Capo dell Ufficio Analisi e Studi Economici. Direzione Pianificazione e Controllo ( ; ; ): Pianificazione strategica della Holding, pianificazione controllo del gruppo e delle finanziarie di settore, valutazione e selezione progetti per lo sviluppo del Mezzogiorno ( Contratto di Programma IRI-MISM ); Direzione Studi & Strategie ( ) ( ): Ricerca su privatizzazioni, concorrenza, liberalizzazioni, regolamentazione. Durante il periodo , esperienze sul campo (4-8 mesi) presso: Aeritalia (ora Alenia-Finmeccanica), Pomigliano d Arco (unità valutazione progetti, valutazione dell Atr4), Italcable (ora Telecom Italia), Roma (Direzione ricerca, modello di domanda telex), Institute for Fiscal Studies, Londra (ricerca economica sulle privatizzazioni britanniche e il caso delle Water Authorities). Distacco presso il Ministero dell Ambiente (v. sotto Esperienza di Lavoro 1) (199-95). Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di attività o settore Esperienze professionali 4 IRI Holding spa (Istituto Ricostruzione Industriale) Non esiste più in quanto tale (imprese privatizzate, holding liquidata). Informazioni possono essere richieste a: Fondazione IRI - Via Veneto Roma - Italia - UE. Si possono fornire contatti con i Dirigenti ora in altra azienda del settore pubblico, del settore privato o in pensione. Imprese pubbliche / Holding finanziaria e : minori, disponibili a richiesta Istruzione e formazione 1 Data 1988 Titolo della qualifica rilasciata Corso di MSc (Master of Sciences) in Project Analysis, Finance & Investment (PAFI), esami superati a livello MPhil. Principali tematiche/competenze Scienza delle Finanze, Finanza & Investimenti, Economia Industriale, Valutazione professionali possedute Progetti, Microeconomia applicata per i processi decisionali, Econometria. Nome e tipo d'organizzazione University of York, Gbr erogatrice dell'istruzione Istruzione e formazione Page 3/11 - Curriculum vitae of

4 Data 1983 Titolo della qualifica rilasciata Laurea in Economia & Commercio - 110/110 cum laude e pubblicazione della tesi (premio Ciriec 1983). Principali tematiche/competenze Scienza delle Finanze, Economia Micro e Macro, Politica Economica, Economia professionali possedute Internazionale, Economia Monetaria, Diritto Internazionale, Diritto Pubblico, Statistica, Nome e tipo d'organizzazione Università di Roma 1 La Sapienza, Facoltà di Economia & Commercio, erogatrice dell'istruzione Via del Castro Laurenziano Roma - Italia - UE Capacità e competenze personali Mother tongue(s) Italiano Autovalutazione Understanding Speaking Writing Livello europeo (*) Ascolto Lettura Interazione orale C Proficient user C Proficient user C Proficient user C Proficient user C Proficient user C Proficient user C Proficient user C Proficient user C Proficient 1 1 user A Basic user A Basic user A Basic user Lingua : Francese Lingua 3: Inglese Lingua 4: Spagnolo Lingua 5: Portoghese Ulteriori informazioni Produzione orale C Proficient user C Proficient user C Proficient user A Basic user 1 C C 1 C 1 A 1 Proficient user Proficient user Proficient user Basic user A.Membro di associazioni e organizzazioni professionali B. Attività didattiche e scientifiche Page 4/11 - Curriculum vitae of A. MEMBRO DI ASSOCIAZIONI E ORGANIZZAZIONI PROFESSIONALI SIE - Società Italiana degli Economisti SIEP - Società Italiana di Economia Pubblica AAA - Associazione Analisti Ambientali IAIA - International Association for Impact Assessment IAERE - Italian Association of Environmental and natural Resources Economists EAERE - European Association of Environmental and natural Resources Economists ISEE - International Association of Ecological Economists AIEE - Associazione Italiana Economisti dell Energia IAEE - International Association of Energy Economists GBE - Green Budget Europe PLAN BLEU for Environment & Development in Mediterranean (UNEP-MAP) ASPO - Association for the Study of Peak Oil RIENTRO DOLCE - Association on demography and population KYOTO CLUB - Association of firms and public administrations for Kyoto targets Fondazione Sviluppo Sostenibile Fondazione Centro per un Futuro Sostenibile B. ATTIVITÀ DIDATTICHE E SCIENTIFICHE LUISS Guido Carli, Scienze Politiche, International Relations, course of Sustainable Development B (in English), dal settembre 013. Abilitazione per l insegnamento dei corsi di Economia Politica, Politica Economica e Scienza delle Finanze. University of Roma Tor Vergata: Teaching Staff / Scientific Committee for the MSc EPA (Economia e Politica Ambientale - Environmental Economics & Policy) and of its predecessors: PhD DEA (Environmental Economics & Law) and Megat-Meetme (Master of Environment & Territory Economics & Management). Seminars and Lectures at University of Roma Tor Vergata and Roma 1 La Sapienza, Faculty of Economics & Business, lectures within the courses of environmental economics and policy; University Luiss (waste charges); PASS-EU course (EU environmental policy), Fiscality Central School E.Vanoni of the Ministry of Finance (environmental taxation course), Diplomatic School of the Ministry of Foreign Affairs (privatisations and liberalisation, sustainable development); courses for LDC managers by CFI-IRI (privatisations, economic policy, environmental policies). Università di Roma 3, Facoltà di Economia Federico Caffè, lezioni di economia ambientale internazionale ed istituzionale nell ambito dei corsi di economia ambientale e del corso Jean Monnet di politica economica ambientale dell UE ( ). Supervision of graduates/post-graduates at Universities of Roma 1,, 3, Venezia. Responsabilità in Associazioni Scientifiche Vice-Presidente e Board Member di GBE (Green Budget Europe), a network of experts from governments, IGOs, NGOs, firms and universities experts for the greening

5 of public budgets and the promotion of market-based instruments for environmental policy and green tax reforms. Founder Member and 1st Board Member of AIEAR-IAERE (Italian Association of Environment and Resources Economists) Member of the Scientific Committee of AAA (Italian Association of Environmental Analysts). Member of the Scientific Committee of Rientro Dolce (Association on Demography & Environment). Fondazione Sviluppo Sostenibile, membro del Comitato Scientifico Fondazione Centro per un Futuro Sostenibile, membro del Comitato Scientifico Membro di Comitati di Conferenze Scientifiche 10th GCET (Global Conference on Environmental Taxation, Lisbon, Sep. 009). 18th Annual Conference EAERE (European Association of Environment and Resources Economists, Rome, June 011). International Conference on Fiscal Federalism and Environmental Taxation, Università di Ancona - Politecnico delle Marche, Dec th Annual Conference EAERE (Prag, June 01). 0th Annual Conference EAERE (Toulouse, June 013). 4th WCERE (World Conference of Environment and Resources Economists, Istanbul, June 014). 14th GCET (Copenhagen, Sep. 014). 1st Annual Conference EAERE (Helsinki, June 015). Comitati scientifici di progetti di ricerca europei Membro del Science & Policy Advisory Board del progetto In-Stream (Integrating MainStream Economic Indicators with Sustainable Development Objectives), finanziato dalla C.E. DG Ricerca (009-11). Advisory Board of Dynamix (DYNAmic policy MIXes for absolute decoupling of environmental impact of EU resource use from economic growth) (013-15). Scientific & Policy Advisory Board of ECOCEP (Economic Modelling of Climate- Energy Policy) (014-17). Scientific Committee of ACCESSIBLE (Assessing Climate Change Effects: Strategies for Sustainability Towards Innovation-Based Low-Carbon Economies) - H00 Reviewer per riviste scientifiche Ecological Economics, Ambio, Economia Pubblica. Ulteriori informazioni C. Onori e riconoscimenti C. ONORI E RICONOSCIMENTI Selezionato come dirigente in Finmeccanica (199). Nominato componente della Commissione Tecnico-Scientifica del Ministero dell Ambiente (Lug. 1997). Selezionato come dirigente dell Anpa (Agenzia Nazionale per la Protezione dell Ambiente) (Set. 1998). Università di Roma 3, Facoltà di Economia Federico Caffè, lezioni di economia ambientale internazionale ed istituzionale nell ambito dei corsi di economia ambientale e del corso Jean Monnet di politica economica ambientale dell UE ( ). Membro della commissione selezionatrice per le borse di studio del Ministero degli Affari Esteri britannico (Cheevenings Selection Board) (000). Membro del Comitato Scientifico / Corpo Docente del MEETME-MEGAT (Master in Economia & Gestione dell Ambiente e del Territorio - insegnato in inglese), poi del PhD DEA (Diritto ed Economia Ambientale) - Università di Roma Tor Vergata (dal 006). Membro del Comitato scientifico di AAA - Associazione Analisti Ambientali (dal 008). Vice-Presidente e Membro del Board di GBE - Green Budget Europe, piattaforma di esperti europei per la promozione degli strumenti di mercato per le politiche ambientali, le riforme fiscali ecologiche, l eliminazione dei sussidi ambientalmente dannosi, il greening dei bilanci pubblici europei, nazionali e locali (dal 009). Vice-Presidente di ESD - Energie Solaire Solidaire et Développement Durable, associazione per lo sviluppo, la promozione e lo sviluppo dell energia solare in sostegno allo sviluppo sostenibile (dal 011). Eletto Presidente del OECD WPIEEP-WPNEP (005). Page 5/11 - Curriculum vitae of

6 Eletto Presidente del OECD Taxation & Environment Experts Group (005). Eletto Presidente del OECD WPBWE (010). Eletto Presidente del OECD WPEP (01). Membro dell EAERE Selection Board chaired by Sir Partha Dasgupta for the Environmental Economist Awards 01. Membro del GBE Selection Board for the Environmental Fiscal Reformer Award of the years Ulteriori informazioni D. Coordinatore scientifico e/o organizzativo di riunioni/conferenze Page 6/11 - Curriculum vitae of D. Coordinatore scientifico e/o organizzativo di riunioni/conferenze Prima Conferenza Nazionale sulla Fiscalità Ambientale, Roma, lug Prima Conferenza Nazionale dei Parchi e delle Aree Protette, Roma, set Da Tìscali a Johannesburg, passando per Rio & Bruxelles, Convenzione delle Autorità Ambientali per i Fondi Strutturali, Parco Nazionale del Circeo, gen. 00. Convenzione delle Autorità Ambientali per i Fondi Strutturali, Parco Nazionale del Gargano, lug. 00. EU Italian Presidency High Level Workshop on Sustainable Development Indicators, Roma, set Workshop OCSE, CBA and the Environment, Roma, ott Workshop OCSE-Italia, Circular Economy & 3R Strategy, Milano, ott Workshop OCSE, Material Flows & Resource Productivity Indicators, Roma, mag OCSE-WPNEP, Comitato Politiche Ambientali Nazionali, Roma, ott UE-ENEA (European Network of Environmental Authorities for Cohesion Policy), Rete Europea delle Autorità Ambientali per i fondi strutturali, Roma, ott OCSE-EPOC, Comitato Politiche Ambientali, Roma, nov UNEP Resource Panel, Roma, mag Club di Roma, Fondazione Aurelio Peccei e WWF, Le Strategie per un Pianeta Sostenibile, Roma, giu Global Forum OCSE Transport & Environment in a Globalizing World, Mexico, Nov. 008 (Steering Committee). 10th Global Forum on Environmental Taxation, Lisboa, set. 009 (Advisory Board). Coordinatore dellasessione inetrnazionale Ecologia & Economia 19th Annual Conference EAERE (European Association of Environment & Resource Economists), Roma, giu. 011 (Advisory Board e Organising Committee), maggiore conferenza annuale dell area (800 economisti ambientali). Coordinatore delle Special Sessions EAERE 011: a) OCSE su Green Growth and Environmentally Motivated Fiscal Reforms ; b) DG Clima della Commissione Europea su EU Climate Policy: quo vadis? ; c) DG Ambiente della Commissione Europea su Resource Efficiency ; d) European Environment Agency su Carbon-energy pricing in Europe and beyond. Global Forum OCSE Making Water Reform Happen, Paris, ott. 011 (Steering Committee). Workshop EEA - Ministero dell Economia & Finanze sulla Fiscalità Ambientale, Roma, dic International Conference on Environmental Federalism, Ancona, dic. 011 (Scientific Committee). 19th Annual Conference EAERE (Prag, June 01). 0th Annual Conference EAERE (Toulouse, June 013). Workshop C.E.-MEF-MATTM "Semestre Europeo, Riforma Fiscale Ambientale e Abbattimento del Cuneo Fiscale", European Commission Office, Roma 6 Mar. 014; 4th WCERE (World Conference of Environment and Resources Economists, Istanbul, June 014). 14th GCET (Global Conference on Environmental Taxation, Copenhagen, Sep. 014). EU Experts Workshop on behalf of the EU Italian Presidency - Advancing together on Biodiversity Resource Mobilization and preparing the CBD COP Pyeong Chang", Roma 7-8 July 014 (main organiser). EU Joint Informal Ministerial Environment & Labour, Milano July 014 (coorganiser). EU High Level Ministerial Environment, "Preparation of the 1th Conference of the Parties to the Convention on Biological Diversity (CBD COP 1)", Bruxelles 9 Sep. 014 (main organiser). GBE 014 Annual Conference, Recovery, Jobs and Sustainable Prosperity - A new Agenda for Green Fiscal Reform in Europe", Bruxelles, 5 Nov OECD Green Growth and Sustainable Development Global Forum 014, Steering Committee, Paris, Nov. 014.

7 1st Annual Conference EAERE (Helsinki, June 015). ICPP 015 (International Conference on Public Policy), Panel "Green fiscal reforms and employment policies" co-organized with Roberto Zoboli (Catholic University of Milan) and Stefan Speck (European Environment Agency), Milano, July 015 (in preparation). University Bocconi - GBE, Green Economy and Green Fiscal Reform: the Fiscal Delegation 014, Milano, 015 (in preparation). Ulteriori informazioni E.Pubblicazioni e presentazioni Page 7/11 - Curriculum vitae of E. Pubblicazioni e presentazioni (selezione) La fascia sociale dell elettricità aspetti di politica fiscale, energetica e tariffaria - Collana Studi n Economia Pubblica (1984). [ ] Piano Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile (in attuazione dell Agenda 1), CIPE (1993), coautore. Capitolo Incentivi economici della Relazione sullo Stato dell Ambiente, Ministero dell Ambiente (1995). Switzerland: Environmental Performance Review, OCSE (1998), coautore. Atti della Prima conferenza nazionale delle aree naturali protette: parchi, ricchezza italiana, curatore, Ministero dell Ambiente (1998). Fiscalità ambientale in Gazzetta Ambiente, anno numero 3, con G. Cassini. Istituzioni per l uso: l OCSE, in Equilibri, rivista per lo sviluppo sostenibile della Fondazione Eni Enrico Mattei, fasc.1, vol.3, anno 1999, p (1998). Italian privatisations and corporate governance issues in the new euro environment, IRI (Algeri, Mag. 000). Norway: Environmental Performance Review, OCSE (001), coautore. Integrating the environment in EU Structural Funds, The experience of the Environmental Authority for EU Structural Funds, etc., in Seminars and Workshops in Budapest, Bath, Napoli, Santander, Bruxelles, Exeter, Roma, Paris, La Coruña (001-06). Da Rio a Johannesburg: gli aiuti allo sviluppo: lo 0,7% tra Tobin Tax e De-Tax, Convenzione delle Autorità Ambientali italiane, Parco Nazionale del Circeo (00). La valutazione dell applicazione del principio chi-inquina-paga, Rete Nazionale delle Autorità Ambientali e delle Autorità della Programmazione dei Fondi Strutturali Comunitari , Roma (003), coautore. France: Environmental Performance Review, OCSE (005), coautore. Firms and Environment in RAITA - State Aid Schemes to Firms for Environmental Safeguard, Conferenza OCSE su Public Environmental Policy and the Private Firms, Washington (15 June 005), coautore. Strategia 3R, Circular Economy, Fondi Strutturali e Regioni Obiettivo 1, Conferenza MATTM-OCSE Circular Economy e la Strategia 3R, Milano (3 ott. 005), coautore. The contribution of SF and CF to Environment", European Commission - ENEA (European Network of Environmental Authorities), co-editor (006). Technical Assistance and Environment - A good practice from Italy, Conferenza Italian Evaluation Units Open Days, Uval, Roma (5 lug. 006). Il futuro della Rete Ambientale Europea, SudNews, Ministero dell Economia e Finanze, N. 35 (Ott. 006). Conclusione del progetto GRDP (Greening Regional Development Programs), si punta alla fase, SudNews, Ministero dell Economia e Finanze, N. 39 (Febbraio 007). Launch of the GRDP Charter and Toolkit, GRDP (Greening Regional Development Programs) Final Conference, La Rioja (Apr. 007). Integrating the environment into regional development, GRDP Conference Beyond Compliance: how regions can help build a sustainable Europe, Budapest (Mag. 007). Regions and cities as motors for environmental sustainability, Panellist, European Commission Green Week Conference, Bruxelles (Giu. 007). From waste to resources: Government policies, Conferenza OCSE-UNEP su Resource productivity, Paris (Apr. 008). Gestion de l environnement con T. Balafrej, in Le jumelage institutionnel - Rapport de synthèse, Ministère des Affaires Étrangères du Maroc - Commission Européenne, Rabat (Giu. 008). The implementation of Strategic Environmental Assessment to Programmes - First Assessment", ENEA (European Network of Environmental Authorities), editor (008).

8 Ulteriori informazioni E.Pubblicazioni e presentazioni (segue) Page 8/11 - Curriculum vitae of Assessing the Italian NSF potential impact on the reduction of GHG emissions, European Commission Open Days Conference, Bruxelles (Ott. 008). Preparing the 3rd Cycle of OECD Country Environmental Performance Reviews, OECD working paper, Paris (Dic. 008). Environmental Fiscal Reform in Italy: Something in the Way, con C. Cordié, in Critical Issues in Environmental Taxation, Vol. VI, Oxford University Press (009). Capitolo Strumenti Economici in Le sfide ambientali - documento di sintesi sullo stato dell ambiente in Italia, Relazione preliminare sullo Stato dell Ambiente in occasione del G8 Ambiente di Siracusa, Ministero dell Ambiente, Roma (009). Comment gérer efficacement la fiscalité environnementale?, intervento all Entretien du Conseil d Etat su La Fiscalité Environnementale, École Nationale d Administration, Paris (giu. 009), poi pubblicato negli Atti (Droit de l Environnement, n.175, jan. 010). Velib Economics: giving a price to Urban Bicycle Public Transport Services, paper per la 10th Annual Global Conference on Environmental Taxation, Lisbona, set Italian approaches and 3R developments and the G8 Kobe Action Plan, International Workshop on 3R and Waste Management, Kyoto, ott Environmental Tax Reforms & the Scale of the Economy, con F. La Camera, in Critical Issues in Environmental Taxation, Vol. VIII, Oxford University Press (010), paper presentato a 10th Global Conference on Environmental Taxation, Lisbon, set Ecologia e ambiente nell Enciclica Caritas in Veritate e nella comunità internazionale, intervento alla sessione Economia & Ecologia del VII Simposio Internazionale dei Professori Universitari su Persona, Società, Istituzioni, Pontificia Università Lateranense, Roma, giu Environmentally harmful subsidies vs. environmentally friendly subsidies", presentazione alla Annual Conference di Green Budget Europe su "Removing environmentally harmful subsidies", Budapest, lug Waste Taxes in Italy, presentazione all International Seminar on Environmental Taxation, organizzato dal Ministero delle Finanze di Cina e OCSE, Beijing, ott EU/ENEA-MA: la Rete Europea delle Autorità Ambientali e delle Autorità di Gestione, presentazione alla conferenza La Valutazione Ambientale Strategica: esperienze, prospettive, opportunità, organizzato dal Sistema Nazionale di Valutazione per la Politica Regionale, PCM, Roma, gen Federalismo fiscale e fiscalità ambientale: esperienze dai Paesi OCSE, key-note paper alla Conferenza Mid-Term SIEP (Società Italiana di Economia Pubblica), Ancona, feb L ecologia nel 740, in Qual Energia, rivista del Kyoto Club (Anno IX, n., apr-mag 011). Removing environmentally harmful subsidies, proceedings of the 010 Green Budget Europe annual conference, Co-Editor con J. Cottrell. 3R Italian policy and the G8 Resource Productivity Report, International Workshop on 3R and Waste Management 011, Kitakyushu (Gia), set. 011.?Serà posible el sur verde? Elements of a Greener Growth Perspective for Southern EU, con A. Goerres e Y. Paleokrassas, paper per la 1 th Annual Global Conference on Environmental Taxation, Madrid, ott Resource Efficiency or Bust: Towards a Smarter, Greener and Fairer Economy, EEB Conference, Bruxelles (Oct. 011); The Marseille Recommendations on Green Economy in the Mediterranean, OCEMO-CMI-UNEP/MAP/PlanBleu-FEMISE (co-authored), March 01; presented at the Towards Green Growth in the Mediterranean Region Environmental assets for jobs creation in the Mediterranean, side event at the 6th World Water Forum organised by OCEMO-CMI (Marseille, March 01); Green tax reforms for green economy in the Mediterranean, at the conference Towards a Green Economy in the Mediterranean Region - Environment as an opportunity for job creation and growth Regional Conference (Marseille, May 01); Environmental Fiscal Reform - The key to achieving a green economy Rio+0 side event organised by GBE-UBA-GIZ-GSI-EEB-FUE (Rio de Janeiro, June 01); Implementation of the SEEA: The international statistical standard for environmental-economic accounting, side event at Rio+0 organized by IBGE and UN- DESA (Rio de Janeiro, June 01); National Forum on International Cooperation, member of Working Group 1 on Italy in global development beyond 015, presented in Milan, Oct. 01. Challenges and potentials of Environmental Fiscal Reforms in the crisis context - Italian Case-Study at the GBE-IDDRI Annual Conference on Green taxation as key for Sustainable Tax Reform (Paris, Sc.Po, October 01);

9 Ulteriori informazioni E.Pubblicazioni e presentazioni (segue) Page 9/11 - Curriculum vitae of Annuario della Rete 01 ed. [01 Yearbook of the Rete, the Italian network of environmental and managing/programming authorities for EU Structural funds]; The Italian attempt of a Green Fiscal Reform, Green Budget Newsletter n.30 (December 01); Riforma fiscale ecologica in tempi di crisi economico-finanziaria [Ecologic fiscal reform in times of economic-financial crisis], in Rapporto Ambiente Italia 013, L Italia oltre la crisi [Italy beyond the crisis] (013). Trying to shift the tax burden form labour to environment in times of economicfinancial crisis in Italy, at the meeting Shifting the burden of labour taxation to environmental sources: open challenges and the way ahead organised by European Employment Observatory (EEO), European Commission and European Employment Research Dialogue (EERD), (Bruxelles, February 013). International cases: Italy presented at Green Taxation: a contribution to sustainability, conference organised by the Portuguese Ministries of Environment and Finance with the support of EEA, Lisboa, Fundação Gulbenkian, 30 April 013; South Africa: Environmental Performance Review, OECD (013), co-author. ETS (Emissions Trading Schemes) & NON-ETS at MS level, at ENTRACTE- CECILIA050 Joint Climate Workshop, Dublin, 13 September 013; "Riforma Fiscale Ecologica", key-note speech at the University Bocconi - GBE Conference One year after Rio+0 - Relaunching growth with Green Economy, Milano, 16 Sept Riforma fiscale ambientale [Environmental Fiscal Reform], contribution to Fondazione Sviluppo Sostenibile [Sustainable Development Foundation] Rapporto sulla Green Economy in Italia 013 (013), co-author; Riforma fiscale ecologica in tempi di crisi economico-finanziaria [Ecologic fiscal reform in times of economic-financial crisis], paper presented at the 54th Annual Conference of SIE (Italian Society of Economists), Special Session on Fiscality for Growth by SIEP (Italian Society of Public Finance), Bologna 4-6 Oct. 013; Key-note speech at the National Conference "La Natura dell'italia - Biodiversità e Aree Protette: la Green Economy per il rilancio del Paese" [The Nature of Italy - Biodiversity and Protected Areas: Green Economy for relaunching the Country], Aula Magna della Sapienza, Roma 11 Dec. 013; Raccomandazioni UE, OCSE e Stati Generali Green Economy in tema di fiscal shift" [EU, OECD and States General of Green Economy Recommendations on fiscal shift, intervento al Workshop C.E.-MEF-MATTM "Raccomandazioni del Semestre Europeo, Riforma Fiscale Ambientale e Abbattimento del Cuneo Fiscale" [European Semester Recommendations, Environmental Fiscal Reform & Abatement of the Labour Burden], European Commission Office, Roma 6 Mar. 014; "Fiscalità Ecologica" [Ecological Fiscality], key-note speech at the Spring Conference "Imprese e lavori per una green economy" [Firms and jobs for a green economy] in preparation of the States General of Green Economy, Roma 15 Apr. 014; Policy Session on "Environmental Fiscal Reforms" (co-organiser, chair and introduction), Policy Session on OECD Circle Project and policy decision-making (panelist), Policy Session on "Carbon Pricing" (panelist), GBE paper on Communicating EFRs (presenter), at the 4th WCERE (World Conference of Environment and Resources Economists): Istanbul 8 June - July 014; "CBD Resource Mobilization Targets: quantification and accountability after WGRI-Montreal and in view of COP-PyeongChang", key-note speech at the EU Experts Workshop organized the EU Italian Presidency - Advancing together on Biodiversity Resource Mobilization and preparing the CBD COP PyeongChang", Roma 7-8 July 014; "The Italian EU Presidency programme" at the CIRED and IASS Workshop "Innovative solutions for climate finance, the energy transition and a EU narrative", Nogent-Paris 9 July 014; Fiscal reforms as a key policy for a fair energy transition", presentation at the CERAS Conference Energy in transition and social justice: a challenge for Europe, Paris, 11th Sep. 014; A Green Tax Reform in Times of Financial-Economic Crisis. The Italian Attempts 01 and 014 (with Fabrizia Lapecorella, Head of the Finance Department of the Ministry of Economy & Finance), presentation at the 15th GCET (Global Conference on Environmental Taxation), Copenhagen Sep.014; Urban road pricing: a comparative study on the experiences of London, Stockholm and Milan (with Edoardo Croci, University Bocconi), paper accepted at the 15th GCET (Global Conference on Environmental Taxation), Copenhagen Sep.014, publication in Critical Issues in Environmental Taxation, Vol. Xiii, Oxford University Press (015 expected publication);

10 Ulteriori informazioni F.Presidenze riunioni Debate/Hearing on Biodiversity and the preparation of CBD-COP1 at the French Parliament, Commission for European Affairs, Paris 1 Oct. 014; Low-Carbon Economy and Green Fiscal Reforms" at the LCS-R Net 6th Annual Meeting "Transition and Global Challenges towards Low Carbon Societies", Roma Oct. 014; Debate on Climate Change at the Internazionale Ferrara Festival, organised by the French Government and the European Commission, Ferrara 4 Oct. 014; Urban road pricing: a comparative study on the experiences of London, Stockholm and Milan (with Edoardo Croci, University Bocconi), extended version, working paper IEFE Bocconi (015) (in preparation). F. Presidenze riunioni (selezione recente) Presidenza dei meetings and workshops OCSE-WPNEP (National Environmental Policies), Presidenza dei meetings and workshops OCSE Taxation & Environment, Presidenza dell Experts Workshop Key needs and ways forward, European Parliament - European Commission - OCSE Conference Beyond GDP, Bruxelles, Nov Presidenza e rapporteur per la sessione Moving from waste to resources: 3R related measures, circular economy, sustainable materials management, OECD-UNEP Conference on Resource productivity, Paris, Apr Presidenza dell International Session of the Region Lombardia Conference on Strategic Environmental Assessment of European Programmes, Milano, Ott Presidenza del Workshop OCSE su Sustainable Development and OECD Environmental Performance Reviews, Paris, Nov Presidenza e rapporteur per la sessione Windows of opportunity for the implementation of EFR in times of fiscal crisis alla Green Budget Europe Annual Conference Environmental Policy in Times of Financial Crisis, King s College, London, Lug Presidenza del meeting OCSE-WPCID (Climate, Investment & Development), 010. Presidenza dei meetings OCSE-WPBWE (Biodiversity, Water & Ecosystems), EU Belgian Presidency International Symposium on Growth and green tax shifting in an era of fiscal consolidation, Bruxelles, Dec. 010; Conference Conclusions; Presidenza della Sessione Environmental Taxation alla 19 th Annual Conference EAERE (European Association of Environment & Resource Economists), Roma, Giu Presidenza della Sessione The Energy Tax Directive: the latest Commission proposal and prospects for Implementation alla Conferenza Annuale di Green Budget Europe Taxation, Innovation and Communication: Enhancing the prospects for green fiscal reform, EEA, Copenhagen, Set Water Policy Dialogue with Netherlands, OECD Global Water Governance Initiative, Paris, Nov EU Experts Workshops on Biodiversity Resource Mobilization, London March 014, Bruxelles May 014, Roma July 014 (negotiator); Harvard-Tsinghua Workshop on "Market Mechanisms to Achieve a Low Carbon Future for China", Chair of the Session "Designing Water Policies in an Era of Climate Change and Scarcity, Beijing 3-4 June 014; UN CBD WGRI, Montreal June 014 (negotiator on biodiversity resource mobilization); EU Experts Workshop organized the EU Italian Presidency - Advancing together on Biodiversity Resource Mobilization and preparing the CBD COP Pyeong Chang", Roma 7-8 July 014 (Chair); Major Economies Forum on Climate & Energy, Paris July 014 (negotiator); UN-CBD Experts Workshops on Biodiversity Resource Mobilization, organized by Switzerland, Korea and India, Ittingen (CH) Aug. 014 (negotiator); European Parliament Intergroup Climate Change, Biodiversity & Sustainable Development, Conference Nature-Based Solutions: Innovation Potential For Smart, Sustainable and Inclusive Growth, Chair of the first session on Visions and Concluding Remarks of the Conference, Bruxelles, 30 Sep. 014 (in preparation). UN-CBD COP1, Pyeong Chang Oct. 014 (Korea), (negotiator on biodiversity resource mobilization). Page 10/11 - Curriculum vitae of

11 Ulteriori informazioni G. Referee, discussant G. Referee, discussant (selezione recente) European Commission Green Paper on Market-Based Instruments for Environmental Policies (007); Session discussant at the DG Tax (European Commission) - Green Budget Europe Conference on Market Based Instruments for the Environment - Prospects for Progress in the EU, Bruxelles, Set Referee per il Rapporto Tax Reform in Europe over the next decades: implication for the environment, for eco-innovation and for household distribution, a project for EEA (European Environment Agency) by IEEP (Institute for European Environment Policies), Mar Referee per i Chapters/Sessions Energy, Climate change, Energy Security and Common challenges and directions for EU policy making for the Report Getting in the right lane for From vision to strategy by NEAA (Netherlands Environmental Assessment Agency) and Stockholm Resilience Centre, Den Haag, Mag Referee per il Rapporto Environmentally Harmful Subsidies: Identification and Assessment, a project for the European Commission s DG Environment by IEEP- Ecologic-IVM, Bruxelles, Set Membro dell Experts Group on Green Tax Reform all EEA (European Environment Agency) ( ). DG Regio Cohesion Policy and Climate Change : Seminario Strategico organizzato da Cambridge Econometrics e E.C. DG-Regio, Bruxelles, Ott The Porter Hypothesis at 0 : symposium organised by Sustainable Prosperity and Resources for the Future, Montréal, June 010. From Payment of Environmental Externalities to Remuneration of Positive Externalities in the Agriculture and Food Sector", FAO, Set. 010, Rome. UN-ESCAP Informal Expert Meeting on Integrating Ecological Prices, for the "East Asia Low Carbon Green Growth Roadmap", Bangkok, Nov Referee for the Report Which economic model for a water-efficient Europe? by CEPS (01). Referee for the Report Reforming-environmentally-harmful-subsidies-for-a-resourceefficient-europe, by IEEP for the European Commission (01). Referee for the Report Member States' achievements in selected environmental policy areas by IEEP for the European Commission (013). Eunomia Report for E.C. DG-ENV on the implementation of European Semester Recommendations on environmental taxation and the fiscal shift (014). Roma 1 marzo 015 Page 11/11 - Curriculum vitae of

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

Lavorare con la. buone pratiche. Lavorare con la natura. métiers seront verts

Lavorare con la. buone pratiche. Lavorare con la natura. métiers seront verts Kate Holt / WWF-UK Lavorare con la natura. Quand tous Dati les e buone pratiche métiers seront verts Maria Antonietta Quadrelli Ufficio Transforming Culture WWF Italia 24 Aprile 2015 Quand tous les métiers

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

COGNOME, Nome Indirizzo 1 Indirizzo 2 Telefono Fax E-mail ESPERIENZA PROFESSIONALE

COGNOME, Nome Indirizzo 1 Indirizzo 2 Telefono Fax E-mail ESPERIENZA PROFESSIONALE C U R R I C U L U M V I T A E E U R O P E A N F O R M A T INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome Indirizzo 1 Indirizzo 2 Telefono Fax E-mail Nationalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Date (da a) Nome

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

IL PROCESSO PER LA DEFINIZIONE DEL POST 2015 DEVELOPMENT FRAMEWORK

IL PROCESSO PER LA DEFINIZIONE DEL POST 2015 DEVELOPMENT FRAMEWORK IL PROCESSO PER LA DEFINIZIONE DEL POST 2015 DEVELOPMENT FRAMEWORK I. IL FRAMEWORK IN AMBITO NAZIONI UNITE (a) Il framework sviluppo per il post-obiettivi di Sviluppo del Millennio(MDG) A partire, formalmente,

Dettagli

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Un economia sana e con buone prospettive di crescita deve saper cogliere i frutti del progresso tecnico, che solo adeguati investimenti in ricerca

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Elementi di progettazione europea

Elementi di progettazione europea Elementi di progettazione europea Il partenariato internazionale Maria Gina Mussini - Project Manager Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena La trasnazionalità dei progetti europei Ogni progetto

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO LA NOSTRA VISIONE COMUNE Noi, governi locali europei, sostenitori della Campagna delle Città Europee Sostenibili, riuniti alla conferenza di Aalborg+10, confermiamo la nostra

Dettagli

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA Tagung der Alpenkonferenz Réunion de la Conférence alpine Sessione della Conferenza delle Alpi Zasedanje Alpske konference XIII TOP / POJ / ODG / TDR B4b IT OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA 1 ACXIII_B4b_1_it

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Il Data Quality, un problema di Business!

Il Data Quality, un problema di Business! Knowledge Intelligence: metodologia, modelli gestionali e strumenti tecnologici per la governance e lo sviluppo del business Il Data Quality, un problema di Business! Pietro Berrettoni, IT Manager Acraf

Dettagli

USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA

USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA CAPITOLO 11 USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA Introduzione La conoscenza delle quantità di risorse utilizzate in un dato sistema socio-economico e più in generale di quelle necessarie al suo funzionamento

Dettagli

Nearly Zero Energy Building e Cost-Optimality : Norme Europee e loro recepimento

Nearly Zero Energy Building e Cost-Optimality : Norme Europee e loro recepimento Nearly Zero Energy Building e Cost-Optimality : Norme Europee e loro recepimento G.Grazzini, L.LEONCINI DIEF, Università di Firenze INTRODUZIONE Un edificio è un sistema il cui uso induce impatti a livello

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Superare la crisi. Un patto globale per l occupazione

Superare la crisi. Un patto globale per l occupazione Superare la crisi Un patto globale per l occupazione adottato dalla Conferenza Internazionale del Lavoro alla sua novantottesima sessione Ginevra, 19 giugno 2009 ISBN 978-92-2-820672-2 (web pdf) Prima

Dettagli

QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana. ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05.

QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana. ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05. QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05.2013 Il progetto QUEST Gli obiettivi Offrire supporto alle città

Dettagli

I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO

I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO SCHEDA INFORMATIVA I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO 01

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment Interreg IIIB CADSES Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment POLY.DEV. Seminario Progetti INTERREG III Sala Verde, Palazzo Leopardi - 8 novembre

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personalìl Cognome(intNome(i) Lucia Felice Domicilio(i) 88,viale Augusto,84060,80125 Napoli (Italia) Telefono(i) +39 0811942162 Mobile: +39 3470581853 E-mail felicelucia@yahoo.it,

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi. 40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015 Prof. Alessandro Minichilli Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.it Descrizione del corso. Obiettivi: il corso intende fornire

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola Europrogettista Il profilo è ricercato in particolare da ONG,

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa 2 a EDIZIONE MILANO NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 In collaborazione con Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 orso

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA METODOLOGIA EFQM E IL QUESTIONARIO DI AUTO VALUTAZIONE... 4 3. LA METODOLOGIA

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE Progetto SEE-ITS in breve SEE-ITS è un progetto transnazionale che mira a stimolare la cooperazione, l'armonizzazione e l'interoperabilità tra Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS) nel Sud-Est Europa.

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

ECTS - Guida per l'utente

ECTS - Guida per l'utente ECTS - Guida per l'utente Ulteriori informazioni sull Unione Europea compaiono nel sito http://europa.eu Titolo originale: ECTS Users Guide edito nel 2009 dalla Commissione Europea Traduzione in Italiano

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

Life-cycle cost analysis

Life-cycle cost analysis Valutazione economica del progetto Clamarch a.a. 2013/14 Life-cycle cost analysis con esempi applicativi Docenti Collaboratori Lezione di prof. Stefano Stanghellini prof. Sergio Copiello arch. Valeria

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli