Prot. n. 1719/C42b Cassano delle Murge 18 marzo 2009 AVVISO DI GARA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Prot. n. 1719/C42b Cassano delle Murge 18 marzo 2009 AVVISO DI GARA"

Transcript

1 Prot. n. 1719/C42b Cassano delle Murge 18 marzo 2009 AVVISO DI GARA Oggetto: Programmazione Fondo Europeo Sviluppo Regionale Ambienti per l apprendimento 2007 IT 05 1 PO 004 F.E.S.R. Annualità Gara per l acquisto di strumenti e sussidi per l integrazione del laboratorio linguistico e di informatica e l allestimento di attrezzature audio luminose per l auditorio. Richiesta preventivi. IL DIRIGENTE SCOLASTICO Nell ambito delle attività previste dalla Programmazione dei Fondi Strutturali 2007/2013 Programma Operativo Nazionale Obiettivo Convergenza finanziato con il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale: VISTO il Bando/Avviso per la presentazione dei Piani Integrati Prot 872 del 1 Agosto 2007; VISTO VISTI VISTO VISTO l avviso Prot. n. AOODGAI/ del 17/10/2008 con cui il M.P.I. autorizza questo Istituto a realizzare n 1 Progetto F.E.S.R.: obiettivo B 2 cod. B 2 F.E.R.S ; il Regolamento (CE) n. 1083/2006 recante disposizioni generali sui Fondi strutturali; il Regolamenti (CE), n. 1081/2006 relativo al FSE; il Regolamento (CE) n. 1828/2006 che stabilisce modalità di applicazione del Regolamento (CE) 1083/2006 e del Regolamento (CE) 1080/2006 del 05/07/2006 relativo al FESR; Il testo del Programma Operativo Nazionale 2007 IT 16 1 PO 004 Ambienti per l Apprendimento ; il Decreto Interministeriale n 44 del 1 Febbraio 2001 Regolamento concernente le Istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche ; VISTE Le Circolari emanate in applicazione alla programmazione 2007/2013; VISTA La Circolare Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 41/2003 del 5 Dicembre 2003; VISTE VISTA le Disposizioni ed Istruzioni per l attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi Strutturali 2007/2013 ; La delibera n. 8/2009 del Consiglio di Istituto del 13 febbraio 2009 con la quale è stata assunta nel Programma Annuale 2009 la somma di ,00 per il finanziamento PON FESR 2007/2013 Codice. Progetto B 2 F.E.R.S ; VISTE Le Circolari Ministero dell Economia e Finanze n. 28 del 06/08/2002 e n. 29 del 04/09/2007; Pagina 1 di 14

2 E M A N A Il presente bando di gara per l acquisto di beni ed attrezzature per un laboratorio multimediale elencati nell allegata scheda tecnica (contenente anche il numero di elementi da acquistare) Art. 1- Oggetto della gara Il capitolato è suddiviso in tre lotti così determinati: Lotto n. 1 Ampliamento ed integrazione del laboratorio multimediale linguistico che comprende: a) La fornitura di attrezzature nuove di fabbrica descritte nella scheda tecnica allegata per l ampliamento ; b) L installazione ed il collaudo; c) L addestramento del personale della scuola all uso delle stesse. Lotto n. 2 Ampliamento ed integrazione del laboratorio informatico che comprende: a) La fornitura di attrezzature nuove di fabbrica descritte nella scheda tecnica allegata per l ampliamento ; b) L installazione ed il collaudo; c) L addestramento del personale della scuola all uso delle stesse. Lotto n. 3 Allestimento di impianto audio e luminoso per l auditorio che comprende: a) La fornitura di attrezzature nuove di fabbrica descritte nella scheda tecnica allegata per l allestimento; b) L installazione ed il collaudo; c) L addestramento del personale della scuola all uso delle stesse. Art. 2- Modalità di presentazione dell offerta Il plico contenente l'offerta e le documentazioni deve pervenire,, pena l'esclusione dalla gara, a mezzo raccomandata del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, o consegna a mano, entro il termine ed all'indirizzo prescritto nel bando di gara, (non farà fede la data del timbro postale) e deve essere idoneamente sigillato, controfirmato sui lembi di chiusura, e recare all'esterno oltre all'intestazione del mittente e all'indirizzo dello stesso le indicazioni relative all'oggetto della gara, al giorno e all'ora dell'espletamento della medesima. Il recapito tempestivo del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente. Il plico deve contenere due buste, a loro volta sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura, recanti l'intestazione del mittente e la dicitura, rispettivamente: Busta "A - Documentazione; Buste "B Offerta tecnico- economica (complessiva o analitica in riferimento a: - Attrezzature informatiche e multimediali - Arredi; BUSTA A, sigillata e contrassegnata dall etichetta Documentazione Amministrativa contenente: Pagina 2 di 14

3 1. Dichiarazione Sostitutiva cumulativa (ex art. 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) firmata dal legale rappresentante in cui la Ditta dichiari: Che non si trova in nessuna delle clausole di esclusione ai sensi dell art. 11, comma 1, lettera a),b),c),d) ed f) del D.Lgs. 24/07/92 n 358 e s.m.i.; Che non si trova in alcuna delle posizioni o condizioni ostative previste dalla vigente legislazione in materia di lotta alla delinquenza di tipo mafioso; Che ha preso visione del capitolato e di accettarlo senza riserva alcuna; Che ha avuto modo di valutare tutte le circostanze che hanno portato alla determinazione del prezzo e che ha considerato lo stesso congruo e remunerativo; Che mantiene la validità dell offerta per almeno tre mesi; Che consegna e installa il materiale con proprio personale specializzato entro e non oltre i 20 giorni successivi all ordine, che il trasporto e l installazione sono a suo carico fino alla sede dell istituto e nei locali indicati; che i prodotti sono garantiti per almeno due anni; che nel periodo di garanzia il servizio di assistenza è assicurato per tutti i giorni lavorativi dell Istituzione Scolastica dalle ore 8,00 alle ore 14,00; che assicurerà la fornitura ed installazione di eventuali pezzi di ricambio per un periodo di almeno cinque anni; che le apparecchiature e gli impianti del Laboratorio richiesto sono rispondenti alle specifiche descritte e comunque tali da essere idonei alla destinazione prefissata; 2. Copia del Certificato di Iscrizione alla C.C.I.A.A. non anteriore a tre mesi, nel cui oggetto sociale sia esplicitato chiaramente l esercizio di attività analoghe all oggetto della fornitura, nonché dell abilitazione all installazione, alla trasformazione, all ampliamento e manutenzione degli impianti di cui all art.1 della Legge 46/90 per i punti a) e b) come dettato dalla Circolare del MIUR prot. Int/306/5 del 27/01/2005 (Linee Guida per i Progetti cofinanziati FSE - FESR). 3. Capacità Tecnica: Dichiarazione firmata dal Legale Rappresentante della Ditta concernente il fatturato relativo alle forniture di medesimo oggetto realizzati presso Istituzioni Scolastiche negli ultimi tre esercizi finanziari con un importo complessivo non inferiore a ,00 di imponibile. 4. Dichiarazione composizione organi tecnici incaricati della manutenzione, assistenza e controllo qualità firmata dal Legale Rappresentante della Ditta ai sensi dell art. 14, comma 1, lettera c) del D.Lgs. 24/07/92 n 358 e s.m.i.. BUSTA B, sigillata e contrassegnata dall etichetta Offerta Tecnico-Economica per l allestimento di.. contenente: 1. Offerta Tecnico- Economica per le attrezzature richieste nell Allegato completa a pena di esclusione di documentazione tecnica. L offerta dovrà contenere l indicazione delle specifiche tecniche di tutti gli elementi costituenti la fornitura e i prezzi unitari dei singoli pezzi. Pagina 3 di 14

4 La busta B contenente l offerta tecnico-economica, e la busta A contenente la documentazione Amministrativa, saranno chiuse in un unico plico sigillato con la dicitura: CONTIENE PREVENTIVO PER ATTREZZATURE PON B-2 FESR Il plico dovrà essere indirizzato al Dirigente di questa Istituzione Scolastica e dovrà pervenire entro e non oltre le ore 13,00 del giorno 31 marzo Non saranno accettate offerte pervenute oltre il limite di tempo indicato nella lettera di invito e, conseguentemente, il rischio della mancata consegna dell offerta nei termini indicati resta ad esclusivo carico dell azienda fornitrice. Non saranno valutate offerte incomplete o condizionate o mancanti di uno dei documenti richiesti all art. 2 o non recanti la firma del legale rappresentante con la quale si accettano senza riserva tutte le condizioni riportate nel presente capitolato. Art. 3- Valutazione delle offerte L esame delle offerte è demandata ad una apposita commissione nominata dall Istituto. L amministrazione si riserva di procedere all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida ai sensi dell articolo 69 R.D. 23/51924 N. 827 Art. 4- Qualità dei materiali Il materiale della fornitura dovrà essere di marca e conforme alle specifiche tecniche minime descritte nel presente capitolato. Non saranno accettati materiali, apparecchiature e accessori con caratteristiche tecniche inferiori a quelle previste. Potranno essere ammesse attrezzature alternative purché ritenute equivalenti o dotate di caratteristiche migliorative. Tutte le apparecchiature dovranno possedere le seguenti certificazioni: Certificazione ISO 9001:2000 del produttore rilasciata da enti accreditati Certificazioni richieste dalla normativa europea per la sicurezza elettrica; Certificazione EN con marcatura CE apposta sull apparecchiatura o sul materiale. E ammessa l apposizione del marchio CE sui documenti allegati al prodotto solo qualora ne sia impossibile l apposizione diretta sul componente. L esistenza di servizi aggiuntivi migliorativi del sistema sarà punto di merito nell aggiudicazione. Art. 5- Termini per il completamento della fornitura Ferma restando la facoltà dell Istituzione Scolastica della verifica dei requisiti e delle documentazioni richieste nel capitolato, si procederà alla stipula del contratto con la ditta (o le ditte) aggiudicataria. Il tempo assegnato per la consegna, installazione e messa in opera delle apparecchiature ordinate è di 20 (venti) giorni dalla stipula del contratto. Art. 6-Obblighi e oneri della ditta aggiudicataria Pagina 4 di 14

5 La ditta aggiudicataria è l unica responsabile della perfetta installazione delle attrezzature. In particolare resta a carico della ditta aggiudicataria: 1. Il trasporto, lo scarico e l installazione del materiale nei locali dell istituto; 2. La presentazione dimostrativa da parte di personale specializzato per l installazione e il collaudo delle attrezzature; 3. I procedimenti e le cautele per la sicurezza del personale ai sensi del D. Lgs. 626/94 e 46/90; 4. L addestramento e formazione degli utenti all utilizzo delle apparecchiature e del software di gestione della classe. La ditta aggiudicataria al termine della fornitura dovrà consegnare all Istituzione Scolastica: 1. I manuali, in originale e in italiano, per l uso delle attrezzature fornite; 2. la dichiarazione di conformità di cui alla legge 46/90 completa degli allegati obbligatori; Art. 7- Collaudo e modalità di pagamento Il pagamento sarà effettuato in seguito a collaudo favorevole da parte della Commissione Collaudo dell Ente Appaltante e subordinato all effettivo accreditamento dei Fondi Comunitari. Art. 8- Garanzie La ditta aggiudicataria si obbliga a garantire l intera fornitura per la qualità dei materiali, per la corretta installazione e per il regolare funzionamento per un periodo di almeno 24 mesi a decorrere dalla data del collaudo. Art. 9- Criteri di aggiudicazione La commissione tecnica stabilisce dei criteri oggettivi cui affidarsi nella valutazione conclusiva. Le Ditte concorrenti dovranno presentare ognuna la migliore offerta avente per oggetto la vendita di apparecchiature nuove di fabbrica descritte nell Allegato A. L appalto sarà aggiudicato in base ai seguenti elementi di valutazione: 1. Offerta economica più bassa Max Punti Estensione durata di garanzia ( oltre 24 mesi) Max Punti Condizioni di manutenzione e di assistenza Max Punti Pregresse forniture a questa istituzione scolastica Max Punti 5 5. Forniture ad altre istituzioni scolastiche (Referenze) Max Punti 5 Le Ditte interessate sono comunque invitate a comunicare e documentare i sottoindicati dati che saranno presi in considerazione a parità di offerta: rilascio di certificazioni aggiuntive rispetto a quelle previste per legge; eventuali servizi accessori offerti; eventuali omaggi (per esempio completamenti di arredo, ecc.) Pagina 5 di 14

6 quant altro. Art. 10- Informativa ai sensi del D.Lgs 196/03 L Istituzione Scolastica informa che i dati forniti dai concorrenti per le finalità connesse alla gara di appalto e per l eventuale successiva stipula del contratto saranno trattati dall ente appaltante in conformità alle disposizioni del D.Lgs. 196/03 e saranno comunicati a terzi solo per motivi inerenti la stipula e la gestione del contratto. Art. 11- Ulteriori condizioni 1. Non sono ammesse le offerte condizionate o quelle espresse in modo indeterminato; 2. Nei limiti previsti dalla legge, l Istituto, sulla base della disponibilità finanziaria o per altre cause, può chiedere l integrazione della fornitura, sulla base dei prezzi unitari previsti in offerta, può diminuire il numero dei prodotti richiesti o eliminarne alcuni; 3. L Istituzione Scolastica non è tenuta a corrispondere compenso alcuno per qualsiasi titolo o ragione alle ditte per i preventivi /offerte presentati; 4. Alla ricezione delle offerte, farà seguito un esame comparato delle offerte stesse. E facoltà dell Istituzione Scolastica chiedere alla Ditta offerente ulteriori chiarimenti; 5. L offerta è impegnativa per la Ditta ma non lo è per l Istituzione Scolastica che, con giustificato motivo, potrà annullare la gara ed eventualmente ripeterla. Art. 13- Modalità di diffusione del bando 1. affissione all Albo dell Istituzione scolastica; 2. sul sito web dell Istituto 3. trasmissione, per via telematica, alle Istituzioni Scolastiche viciniore per l affissione ai rispettivi albi; 4. Invio alle ditte iscritte all'albo fornitori dell'istituzione Scolastica. Del presente bando sono parte integrante: L Allegato A (Scheda tecnica) L Allegato B (Informativa sulla Privacy). Per maggiori informazioni gli interessati possono rivolgersi presso il Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi rag. Antonio Loiotila. Il Dirigente Scolastico Prof.ssa Tina Gesmundo Pagina 6 di 14

7 Allegato A Lotto n. 1 Ampliamento ed integrazione del laboratorio multimediale linguistico : Caratteristiche tecniche PC SERVER CERTIFICATO Case con alim. 550w M/B Intel P43 bus di sitema 1333/1066/800/533 MHz Processore Intel CORE 2 QUAD 2,5 GHz Dimm 4 Gb DDR3 PC 1333 espandibili fino a 8 Gb Slot di espansione DDR3 1066/ slot di espansione 3 x PCI 4 x PCI-e di cui 2 16x - almeno 12 USB firewire IEEE x SeialATA connectors ATA 133/100/66 IDE connectors AUDIO multicanale - Front panel audio con lettore di card reader 40 in 1, USB, FIREWIRE e audio connector VGA almeno 1 Gb DDR3 dedicati PCI-express 2 Hard disk 320 Gb SATA2 3,0 GHz in configurazione RAID Controller raid 0,1 Interfaccia di rete Ethernet 10/100/ x Masterizzatore DVD +/- r-rw dl ls lettore per DVD WIN XP PRO/VISTA BUSINESS Antivirus NOD32 (no antivirus gratuiti scaricabili da internet) OFFICE 2007 PRO 2 x MONITOR x MULTIMEDIALE - contrasto din :1 - luminosita 300 nit - dot pich angolo di visuale oriz. almeno Tempo di risposta max 3 ms - garanzia di almeno 3 anni Certificazioni MB FCC, CE, WHQL 1 PC CLIENT CERTIFICATO Case con alim. 450w M/B con bus di sitema 1333/1066/800/533 MHz Processore Intel CORE 2 DUO 3,0 GHz 1333 Dimm 4 Gb DDR2 PC 800 Slot di espansione DDR2 533/667/800 slot di espansione PCI 1 x PCI-e 16X almeno 8 USB - 4 x SeialATA connectors ATA 133/100/66 IDE connectors AUDIO multicanale - Front panel audio e USB connector VGA almeno 256 Mb DDR2 HM PCI-express Hard disk 250 Gb SATA2 3,0 GHz Interfaccia di rete Ethernet 10/100/1000 Masterizzatore DVD +/- r-rw dl ls lettore per DVD WIN XP PRO/VISTA BUSINESS Antivirus NOD32 (no antivirus gratuiti scaricabili da internet) OFFICE 2007 PRO MONITOR x MULTIMEDIALE - contrasto din 2500 :1 luminosita 300 nit - dot pich angolo di visuale oriz. almeno Tempo di risposta max 5 ms - garanzia di almeno 3 anni Certificazioni MB FCC, CE, WHQL 15 Pagina 7 di 14

8 Videoproiettore 2300 Ansi lumen 2600:1 Nativo xga 1024x768 Zoom 2X Distanza di proiezione fino a 11 mt Lampada da almeno 170W Compatibile HDTV Interfaccie: analogiche RGB S-VIDEO PC audio - USB Telecomando con puntatore laser Audio integrato Durata della lampada almeno 3500 ore Compreso di telo Telo per videoproiezione motorizzato 300x300 ignifugo e certificato M1 alta riflettenza Installazione a soffitto del videoproiettore (con creazione di cassetta a parete con tutte le connessioni del proiettore) e del telo per videoproiezione con interruttore a parete 1 MULTIFUNZIONE A COLORI Risoluzione 2400 dpi Piano fisso Interfaccia Usb e lan Memoria 32 Mb Velocita 23ppm b/n 19 col ADF 1 BANCO - POSTAZIONE DI LAVORO 140x80x72 colore bianco in fibre legnose nobilitate in melaminico dello spessore di almeno 25 mm rifinito frontalmente con gomma antiurto arrotondata (particolare importante per la sicurezza degli alunni) con struttura centrale metallica, gambe metalliche e schiena frontale, predisposto con supporto per passaggio cavi 3 Poltrona e con schienale basso con RUOTE in poliammide e carenatura antinfiltrazione da corpi estranei, perno di rotazione in acciaio, con sfera in acciaio posta alla base del perno per facilitarne lo scorrimento e la rotazione; autolubrificanti. BASE: in nylon di colore nero con boccola centrale in acciaio antisnervamento. TUBO A GAS: pompa a gas con finitura in acciaio diam. 50. COPRIGAS: telescopico a 3 stadi. PIASTRA DI SOSTEGNO: in acciaio opportunamente sagomato e nervato, verniciata nera. SEDILE: in legno resinato di forma anatomica. SCHIENALE: in polipropilene iniettato nervato e sagomato. CONTROSCOCCHE: in polipropilene iniettato indeformabile e antiurto. MECCANISMO OSCILLANTE: a contatto permanente bloccabile in tutte le posizioni con apposito pomello dotato di dispositivo antiestrazione. MECCANISMO DI REGOLAZ. ALTEZZA SCHIENALE: azionabile attraverso apposito pomello dotato di dispositivo antiestrazione. IMBOTTITURA: in resina poliuretanica indeformabile. Rivestimento in materiale ignifugo Conforme al D.L. 626 del 19/09/1994 e successive modifiche 6 Pagina 8 di 14

9 Completamento Rete didattica con audio attivo comparativo hardware Compatibile Windows 9.x, Windows NT, Windows ME, Windows 2000, Windows 2003 server, XP e VISTA. Deve consentire all insegnante di compiere virtualmente on-line tutte le operazioni che normalmente si effettuano in una classe tradizionale. Poter insegnare, controllare ed assistere gli studenti senza muovervi dalla cattedra. Consentire agli insegnanti di diffondere il loro (o qualunque altro) schermo a tutti, ad un gruppo, o ad un unico studente.gli Insegnanti deveno poter vedere le schermate degli studenti in tempo reale ed intervenire in qualunque momento sul lavoro dello studente. Consentire il controllo remoto del computer dello studente per l'istruzione "uno a uno", la possibilità di chat, l'esecuzione di applicativi, il tasto di attenzione, l'utility di trasferimento e recupero di file. Funzioni principali Presentazione Classe - Creare una pianta virtuale della disposizione degli studenti nella classe. Presentazione Mosaico - Visualizzare gli schermi degli studenti come miniature sufficiente fare doppio clic su una determinata miniatura per avviare una sessione di controllo remoto. Presentazione Dettagli - Visualizzare gli studenti in un elenco per fornire una rapida panoramica dei presenti. Presentazione Gruppo - Organizzare gli studenti in gruppi per semplificare la preparazione e la gestione delle lezioni. Visualizza gli studenti per gruppi. Esegui demo - Diffondere la schermata dell'insegnante o di qualsiasi studente a tutta la classe. Accesso automatico - inserire automaticamente nelle attività in corso gli studenti che sono entrati in classe in ritardo. Controlla studenti - visualizzare gli schermi degli studenti uno per volta per seguirne i progressi. Chat - forum di discussione scritta online. Salva i dialoghi di testo. Audio chat - forum di discussione orale online. Esegui programma - lanciare documenti precedentemente pianificati o nuove applicazioni sui computer degli studenti, a distanza. Attenzione - bloccare schermo, tastiera e mouse sui computer degli studenti con un solo comando utilizzando un testo, un bitmap o una pagina Web Esegui comando - eseguere il logoff, arresta o riavvia tutti i computer con un solo comando. Distribuisci file - distribuire i file a gruppi di studenti in directory specifiche a scelta Raccogli file - raccogliere i file da gruppi di studenti da directory specifiche a scelta. Controllo remoto - assumere il controllo del computer dello studente per fornire assistenza. File manager - file manager a schermo divisibile consente di copiare, spostare, clonare e sincronizzare i file Modalità di riferimento - prendere nota degli schermi degli studenti durante le sessioni di dimostrazione o controllo remoto Sessioni divise - creare gruppi di lavoro indipendenti e trasferisce tutte le funzioni del modulo Insegnante ai capigruppo selezionati. L'insegnante conserva il controllo sui singoli gruppi Passami il gesso - trasferire il controllo di una dimostrazione in corso ad uno studente e consente la piena collaborazione su documenti comuni. Gli studenti possono richiedere il controllo di un documento Diffondi video clip - trasmettere alla classe qualsiasi filmato MPEG, AVI o QuickTime. Video con Windows Media Player 6.4 o superiore. Facile creazione di nuove classi - creare classi nuove o le copia da un elenco di classi esistenti Facile gestione dei gruppi - selezionare gli studenti dall'elenco "Studenti disponibili" visibile a tutti gli insegnanti. Non è necessario che gli studenti si trovino fisicamente dove si trova l'insegnante per essere selezionati ed entrare in classe. Facile cambiamento di classe - selezionare da un elenco a tendina locale o dall'elenco centrale di tutte le 6 Pagina 9 di 14

10 classi Selezione della classe all'avvio - richiedere che venga selezionata una classe quando viene lanciato il modulo Insegnante Servizio di connessione - gli insegnanti devono poter elencare le loro classi su un server pubblico per consentire a coloro che non sono fisicamente presenti di unirsi alla classe "virtuale" Supporto multicast - utilizzare automaticamente, se disponibile, la comunicazione multicast su TCP/IP Sicurezza Login Insegnante possibilità di inserire diversi profili utente per ciascun insegnante. Inoltre, convalida facoltativa delle password tramite Windows Security Management Barra degli strumenti e menu personalizzabili Password di manutenzione, Insegnante Password di manutenzione, Studente Limita l'accesso al PC dello studente Modulo Studente Accesso automatico in classe Sfoglia classi - consentire agli studenti di cercare le lezioni elencate su una rete locale o un server pubblico Richiedi guida - gli studenti devono poter chiedere assistenza inviando un messaggio di assistenza online Modalità invisibile - fornire agli insegnanti il controllo completo sull'inizio e la fine delle lezioni Pagina 10 di 14

11 Lotto n. 2 Ampliamento ed integrazione del laboratorio informatico : Caratteristiche tecniche PC SERVER CERTIFICATO Case con alim. 550w M/B Intel P43 bus di sitema 1333/1066/800/533 MHz Processore Intel CORE 2 QUAD 2,5 GHz Dimm 4 Gb DDR3 PC 1333 espandibili fino a 8 Gb Slot di espansione DDR3 1066/ slot di espansione 3 x PCI 4 x PCI-e di cui 2 16x - almeno 12 USB firewire IEEE x SeialATA connectors ATA 133/100/66 IDE connectors AUDIO multicanale - Front panel audio con lettore di card reader 40 in 1, USB, FIREWIRE e audio connector VGA almeno 1 Gb DDR3 dedicati PCI-express 2 Hard disk 320 Gb SATA2 3,0 GHz in configurazione RAID Controller raid 0,1 Interfaccia di rete Ethernet 10/100/ x Masterizzatore DVD +/- r-rw dl ls lettore per DVD WIN XP PRO/VISTA BUSINESS Antivirus NOD32 (no antivirus gratuiti scaricabili da internet) OFFICE 2007 PRO 2 x MONITOR x MULTIMEDIALE - contrasto din :1 - luminosita 300 nit - dot pich angolo di visuale oriz. almeno Tempo di risposta max 3 ms - garanzia di almeno 3 anni Certificazioni MB FCC, CE, WHQL 1 PC CLIENT CERTIFICATO Case con alim. 450w M/B con bus di sitema 1333/1066/800/533 MHz Processore Intel CORE 2 DUO 3,0 GHz 1333 Dimm 4 Gb DDR2 PC 800 Slot di espansione DDR2 533/667/800 slot di espansione PCI 1 x PCI-e 16X almeno 8 USB - 4 x SeialATA connectors ATA 133/100/66 IDE connectors AUDIO multicanale - Front panel audio e USB connector VGA almeno 256 Mb DDR2 HM PCI-express Hard disk 250 Gb SATA2 3,0 GHz Interfaccia di rete Ethernet 10/100/1000 Masterizzatore DVD +/- r-rw dl ls lettore per DVD WIN XP PRO/VISTA BUSINESS Antivirus NOD32 (no antivirus gratuiti scaricabili da internet) OFFICE 2007 PRO MONITOR x MULTIMEDIALE - contrasto din 2500 :1 luminosita 300 nit - dot pich angolo di visuale oriz. almeno Tempo di risposta max 5 ms - garanzia di almeno 3 anni Certificazioni MB FCC, CE, WHQL 13 Pagina 11 di 14

12 Videoproiettore 2300 Ansi lumen 2600:1 Nativo xga 1024x768 Zoom 2X Distanza di proiezione fino a 11 mt Lampada da almeno 170W Compatibile HDTV Interfaccie: analogiche RGB S-VIDEO PC audio - USB Telecomando con puntatore laser Audio integrato Durata della lampada almeno 3500 ore Compreso di telo Telo per videoproiezione motorizzato 300x300 ignifugo e certificato M1 alta riflettenza Installazione a soffitto del videoproiettore (con creazione di cassetta a parete con tutte le connessioni del proiettore) e del telo per videoproiezione con interruttore a parete 1 Il Dirigente Scolastico Prof.ssa Tina Gesmundo Pagina 12 di 14

13 Lotto n. 3 Allestimento di impianto audio e luminoso per l auditorio : Caratteristiche tecniche Descrizione Rack in metallo standard 16 U 19 con rotelle mod. RM 16U 1 Cassetto scorrevole 4 U con serratura di di sicurezza per contenimento microfoni 1 MIPRO mod. ACT 707F Chassis di contenimento moduli per radiomicrofoni. Divisori di antenna e mixer. Accensione e presa jack per cuffia con selettore di canale e controllo volume sul pannello anteriore. 2 MIPRO mod. ACT 707MC Modulo ricevitore con pannello LCD a colori comprendente il misuratore di segnali RF/AF, monitorizza lo stato di carica della batteria e i settagli manualidi gruppo, canale, frequenza, nome, squelc, mute, indirizzo 8 MIPRO mod. ACT 707H Trasmettitore palmare, dotato di display LCD che mostra gruppo, canale, errori e stato di carica della batteria. Premendo il tasto ACT sul pannello del ricevitore il trasmettitore automaticamente si sintonizza sul canale selezionato 2 MIPRO mod. ACT 707TM Trasmettitore belt pack per microfoni headset. Stesse caratteristiche dei trasmettitori palmari. 6 MIPRO mod. MU 55 HN - Microfono headworn omnidirezionale waterproof 6 MIPRO mod. AD 707 Distributore d antenna 1 MIPRO mod. AT-70 Antenna Ground Plane 2 MIPRO mod. AT-70B Amplificatore d antenna 2 Basi microfoniche da tavolo Koenig & Meyer 2 Pannello rack anteriore 2 U per alimentazione 1 Rack 16 U 19 mod. RM 16 U 1 Dimmer superlite 6CH DMX mod. DX Mixer 8 CH DMX Superlite mod. CX Fari teatrali KUPO mod. FS 1000 (PC) con porta gelatine ed alette direzionali 6 Il Dirigente Scolastico Prof.ssa Tina Gesmundo Pagina 13 di 14

14 Allegato B INFORMATIVA AI FORNITORI DI BENI E SERVIZI Ex art. 13 D. Lgs 196/03 L I.I.S.S. Leonardo da Vinci, in riferimento alle finalità istituzionali dell istruzione e della formazione e ad ogni attività ad esse strumentale, raccoglie, registra, elabora, conserva e custodisce dati personali identificativi dei soggetti con i quali entra in relazione nell ambito delle procedure per l acquisizione di forniture di beni e/o di prestazione di servizi. Il conferimento dei dati è obbligatorio e l eventuale rifiuto potrà comportare la mancata prosecuzione della fase precontrattuale o la mancata o parziale esecuzione del contratto. Il trattamento dei dati viene effettuato sia attraverso il sistema informatizzato, sia mediante archivi cartacei. Titolare del trattamento dei dati è il Dirigente Scolastico, quale rappresentante legale dell Istituto. Responsabile del trattamento dei dati è il Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi rag. Antonio Loiotila. Incaricato del trattamento dei dati è il personale addetto all Ufficio di Segreteria. In applicazione del D. Lgs 196/2003, i dati personali sono trattati in modo lecito, secondo correttezza e con adozione di idonee misure di protezione relativamente: all ambiente in cui vengono custoditi ; al sistema utilizzato per elaborarli; ai soggetti incaricati del trattamento. I dati possono essere comunicati a soggetti pubblici in relazione ad operazioni finalizzate ad acquisizioni di finanziamenti o a rendicontazioni di spesa disciplinate da normativa primaria o secondaria, o comunque quando la comunicazione sia necessaria per lo svolgimento di compiti istituzionali dell istituto o dei soggetti pubblici che ne facciano richiesta. Al soggetto interessato sono riconosciuti il diritto di accesso ai dati personali e gli altri diritti definiti dall art. 7 del D.Lgs 196/2003. Cassano delle Murge 7 luglio Il Direttore dei S.G.A. (rag. Antonio Loiotila) Il Dirigente Scolastico prof.ssa Tina Gesmundo Pagina 14 di 14

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua in MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 40 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3. Accreditamento

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

Linee guida per l azione Scuol@ 2.0

Linee guida per l azione Scuol@ 2.0 Linee guida per l azione Scuol@ 2.0 1. Introduzione al Piano Nazionale Scuola Digitale Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) comprende una pluralità di azioni coordinate, finalizzate a creare ambienti

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 3 SAN BERNARDINO BORGO TRENTO Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di Primo Grado Centro Territoriale Permanente Via G. Camozzini, 5 37126 Verona (VR) Tel.

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

Oggetto: bando di gara per la fornitura di un sito web su G O V. I T P R O C E D U R A N E G O Z I A T A. Visto il Programma Annuale 2015;

Oggetto: bando di gara per la fornitura di un sito web su G O V. I T P R O C E D U R A N E G O Z I A T A. Visto il Programma Annuale 2015; Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale G. Galilei Via G. Galilei, 16-20094 Corsico (MI) Tel: 02 4471876 Fax: 02 4478271 Pec: miic887003@pec.istruzione.it

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

PROGETTO DI FORNITURA DELLE ATTREZZATURE - ELENCO DEI PREZZI UNITARI -

PROGETTO DI FORNITURA DELLE ATTREZZATURE - ELENCO DEI PREZZI UNITARI - COMUNE DI ARAGONA Provincia di Agrigento Programma Operativo Nazionale FESR Sicurezza per lo Sviluppo obiettivo convergenza 2007-2013 Progetto: INTEGRA - La fabbrica dell accoglienza PROGETTO DI FORNITURA

Dettagli

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI 1. Dotazioni informatiche minime: Pc con accesso ad internet Contratto Telemaco

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

CAPITOLATO/DISCIPLINARE

CAPITOLATO/DISCIPLINARE CAPITOLATO/DISCIPLINARE Il presente bando è finalizzato all acquisto di nr. 1 trattore stradale usato per traino semirimorchi da utilizzare per il servizio di trasporto RSU prodotti nel territorio del

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Aggiornamento dell Albo dei fornitori di beni e servizi

Aggiornamento dell Albo dei fornitori di beni e servizi MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI UNIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA ASSE IV LEADER Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l Europa investe nelle zone rurali Programma di Sviluppo

Dettagli

Decreto 2 novembre 2005 Regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione, anche temporale, della posta elettronica certificata

Decreto 2 novembre 2005 Regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione, anche temporale, della posta elettronica certificata Decreto 2 novembre 2005 Regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione, anche temporale, della posta elettronica IL MINISTRO PER L'INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE - Visto l articolo 17

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE 1. L istanza di riconoscimento dei CFP, deve essere presentata esclusivamente al CNI mediante una compilazione online di apposito modulo disponibile sulla piattaforma della formazione

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Manuale CIG Vers. 2012-09 IT

Manuale CIG Vers. 2012-09 IT Informationssystem für Öffentliche Verträge Manuale CIG Vers. 2012-09 IT AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE PROVINZIA AUTONOMA DE BULSAN - SÜDTIROL Informationssystem

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Concorso nazionale La mia

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE GIOSUÈ CARDUCCI LICEO CLASSICO, SCIENTIFICO, SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO V.le Trento e Trieste n 26-56048 - Volterra (PI) - tel. 0588 86055 - fax 0588 90203 ISTITUTO STATALE

Dettagli

SE MI LASCI NON CRESCI

SE MI LASCI NON CRESCI F.S.E. Fai Scuola con l'europa Evento di lancio del nuovo POR FSE 2014-2020 REGOLAMENTO CONCORSO VIDEO SE MI LASCI NON CRESCI RIVOLTO AGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO Regolamento del

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi A tutti i Colleghi Assistenti Amministrativi delle Segreterie Scolastiche Italiane RIVENDICHIAMO LA QUALIFICA DI VIDEOTERMINALISTA CON UNA PETIZIONE ON LINE AL MINISTERO. Lavoriamo con il computer ma non

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

5.6.4 Documentazione delle attività

5.6.4 Documentazione delle attività 5.6.4 Documentazione delle attività Gli operatori 1 che hanno il compito di programmare e attuare percorsi formativi hanno a disposizione un apposita area per la descrizione e la documentazione dell attività

Dettagli