Alle urna per il Presidente della provincia e per i sindaci di 27 comuni della Valle

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Alle urna per il Presidente della provincia e per i sindaci di 27 comuni della Valle"

Transcript

1 Poste Italiane Stampe in A.P. art. 2/b 45% legge 662/1996 Filiale Brescia Contiene IP Centro Commerciale Boario Centro A pagina 24 Prezzo 1,00 Anno XXIII - N 8-30 maggio Editore A. G. Zanolli - Respons. E. Carbone Autoriz. Trib. di BS n 34 del 31/12/1986 Il primo periodico della Valle. Esce dal 1985, diffuso anche nell area del Sebino, Val di Scalve. Realtà locale che si rivolge ai cittadini di tutte le fasce. La libertà di informazione è il fiore all occhiello della nostra testata. Invitiamo enti pubblici, associazioni culturali, sportive e privati ad usare il giornale a scopo divulgativo. I servizi redazionali sono gratuiti. Basta informare la redazione, tel fax o inviare una 6 e 7 giugno Election Day Alle urna per il Presidente della provincia e per i sindaci di 27 comuni della Valle Queste le località interessate: Angolo Terme, Berzo Demo, Braone, Breno, Capo di Ponte, Cedegolo, Cerveno, Ceto, Cevo, Cividate Camuno, Corteno Golgi, Edolo, Gianico, Lozio, Malegno, Malonno, Monno, Niardo, Paisco-Loveno, Pisogne, Prestine, Saviore dell'adamello, Sellero, Sonico, Temù, Vezza d'oglio. A pagina 9, 10 e 11 i candidati sindaco Tra il 4 e il 7 giugno avranno luogo nei 27 stati dell Unione Europea le elezioni europee Ogni stato è libero di fissare le date secondo le proprie esigenze. L Italia ha deciso di fissare la data per le elezioni del Parlamento Europeo nei giorni 6 e 7 giugno 2009 (trattasi di sabato e domenica) e di attuare un Election Day, cioè di far coincidere in quella data anche le elezioni provinciali ed amministrative di alcune parti dell Italia, attuando in questo modo una politica di riduzione dei costi inerenti alle elezioni. Le elezioni europee 2009 saranno le prime a svolgersi secondo il Trattato di Lisbona, che aumenterà i poteri del Parlamento Europeo e la rilevanza delle elezioni europee. Ricordiamo che le precedenti elezioni europee hanno avuto luogo nel 2004 e si sono tenute secondo il sistema proporzionale. A pagina 32 a pagina 2 Una nuova iniziativa culturale del Ristorante Al Cenacolo di Ceto La collaborazione fra il club Fotomusicart e la direzione del Ristorante Il Cenacolo di Ceto ha dato vita al primo Concorso Fotografico dal tema: PRIMAVERA CAMUNA che si è concluso domenica 10 maggio con l'esposizione delle opere e la premiazione avvenuta al Ristorante Al Cenacolo. Oltre un centinaio le opere, presentate dai quaranta concorrenti, visionate dalla giuria che era composta da Raffaele Amoruso, Gian Carlo Bonfadini, Gianbettino Polonioli, Giuseppe Berardi e Bruno Gilberti. Il primo premio è stato conferito ad Alfredo Ghetti, fotografo amatore, con una fotografia di buona composizione e geometria dei piani, classica primavera dove si evidenzia un pascolivo di crocus prettamente di malga al limitare dell'ultima neve. Continua a pagina 3 Un volume pubblicato dalla Provincia in collaborazione con l'assessorato ai parchi Aree protette, quando il territorio può diventare una grande risorsa SPACCIO CARNI I parchi così come le riserve o i monumenti naturali sono stati oggetto di un patto tra le istituzioni che li hanno voluti e i territori su cui insistono. Spesso questi luoghi sono stati dei rimorchiatori che hanno tirato fuori molti territori dalle secche in cui si trovavano. Ma se questo è stato il passato - ha precisato l'assessore al Territorio, Francesco Mazzoli - è ora che le aree protette svolgano un nuovo ruolo, di vera e propria leadership territoriale. Ci sono voluti anni ma oggi è finalmente diventato evidente che far parte di un parco non solo non è un limite, ma spesso è una condizione che conviene. Certo è che il presupposto perché si vada verso un nuovo futuro, è la conoscenza di queste enormi ricchezze. Per questo motivo l'assessorato ai Parchi della Provincia, ha recentemente pubblicato un volume in italiano ed inglese, agile, sintetico, che costituisce un primo passo per la riscoperta dei parchi bresciani. Continua a pagina 3 Il prezzo combatte la crisi Vendita diretta dal produttore al consumatore Spaccio carni aperto al pubblico : giovedì h. 15/19, venerdì h. 8,30/12,30-15/19, sabato 8,30/19 continuato Via Dossi, 5 - tel ra - Pian Camuno Fotografia realizzata da Alfredo Ghetti alla quale è stato assegnato il primo premio Sommario A pag. 3: Dalla prima pagina A pag. 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 14 e 17: Tribuna elettorale A pag. 12 e 13: Alpini a Latina A pag. 15 e 16 Valcamonica Sport A pag. 18: Paolucci viaggi A pag. 19: Rubriche: libri, il consulente finanziario e la psicologa A pag. 21, 22, 23 e 24: Il Jolly - Annunci gratuiti A pag. 25, 27 e 28: Protesti cambiari A pag. 29: Spazio Amici dell uomo; Il racconto La casa del sole Diventa cliente e vai in vacanza gratis!!!

2

3 Stazione di servizio f.lli Minelli Autolavaggio Self - Service 24 h su 24 Darfo, Via Roccole Tel DALLA PRIMA Una nuova iniziativa culturale del Ristorante Al Cenacolo DALLA PRIMA Il secondo posto conferito a Emilio Ricci, composizione con notevole profondità di campo dove viene colta la fine dell'inverno e l'inizio della primavera incorniciata dal bianco della neve. Al terzo posto si è distinto con un'opera di buona composizione pittorica con varietà degli elementi botanici tipici della zona, Massimo Mengali proveniente dalla provincia Toscana e amante delle nostre zone camune. Sono stati premiati il quarto e quinto posto i signori Roberto Composto con il tema Pieve di S. Siro, monumento tra i più significativi della Valle, dove la Pieve spicca da una fioritura di ciliegi che segnala una esplosione di primavera, e il Sig. Roberto Bazzoni con un'opera monocromatica con un buon bilanciamento delle masse, dove gli elementi del paesaggio dialogano in modo equilibrato. Un premio speciale è stato assegnato alla concorrente più giovane Francesca Ghetti di soli 11 anni. Ospiti d'onore alle premiazioni Riccardo Minini, assessore in provincia dei beni culturali e il Sig. Pezzutti militante della segreteria provinciale della Lega Nord. Sarà cura dell'organizzazione inserire le opere di tutti i partecipanti, in una pubblicazione dedicata al concorso dal titolo Immagini Camune. Terzo premio, autore Massimo Mengali pag.3 Elettromeccanica FIGAROLI Avvolgimenti e vendita motori elettrici Costa Volpino - Via dell Artigianato, 3 Tel./Fax Aree protette, quando il territorio diventa risorsa Un volume pubblicato dalla Provincia in collaborazione con l'assessorato ai parchi DALLA PRIMA Quello che in questi anni abbiamo fatto, come Assessorato, è stato di mettere in atto una concezione dinamica della conservazione, accompagnandola con la considerazione degli interessi complessivi e dell'identità dei territori e delle loro popolazioni, realizzando progetti mirati, individuati volta per volta a secondo delle priorità che si venivano a presentare. Ma non tutte le potenzialità delle aree protette sono state sfruttate. Spesso la loro nascita è parsa costituire il traguardo ultimo e non invece la strada per avviare, a tutti i livelli, una politica innovativa basata sulla sostenibilità. In questo modo, si sono finora sprecate numerose possibilità da un lato di inserire a pieno titolo i parchi nell'ambito di progetti territoriali di vasta portata, dall'altro di utilizzare ed estendere le tante buone pratiche ambientali sperimentate dai parchi in campo turistico, agricolo, nell'uso dell'energia, delle risorse idriche, forestali e così via. E' ora il momento di rompere questo recinto che confina i parchi in un ambito angusto - ha aggiunto Mazzoli -, per conferire loro il ruolo che legge e necessità impongono. Le aree protette devono svolgere appieno il loro ruolo di motori dello sviluppo locale sostenibile e di luoghi dai quali Francesco Mazzoli estendere pratiche innovative per la tutela delle biodiversità. Ma una gestione moderna dei nostri più preziosi territori deve prevedere un'azione corale, che veda protagoniste le collettività residenti, senza la partecipazione attiva delle quali non può esistere efficace tutela di un territorio. La pubblicazione di questo volume, ha concluso Mazzoli - rientra in un contesto più ampio: dare la maggiore visibilità possibile alle aree protette bresciane perché siamo convinti che la valorizzazione di un territorio passi anche attraverso la conoscenza che si ha del territorio stesso e dalla capacità di comunicarne la cultura, le bellezze e le tipicità che lo caratterizzano. Secondo premio, autore Emilio Ricci Quinto premio, autore Roberto Bazzoni Quarto premio, autore Roberto Composto

4 GdV pagina 4 La Procamunia con sede legale in via R. Argentina 29, Brescia, proprietaria della testata giornalistica "Giornale della Valcamonica" VISTA LA DELIBERA N. 60/04/CSP: Disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parità di accesso ai mezzi di informazione relative alle campagne per le elezioni fissate per il 6-7 giugno 2009 (Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 91 del 19 aprile 2004; comunicato di rettifica su Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 95 del 23 aprile 2004)... VISTA LA DELIBERA N. 58/04/CSP: Disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parità di accesso ai mezzi di informazione relative alla campagna per l'elezione il 6-7 giugno 2009 (Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 91 del 19 aprile 2004; comunicato di rettifica su Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 95 del 23 aprile 2004). ADOTTA il presente CODICE DI AUTOREGOLAMENTA- ZIONE cui la "Procamunia" si uniformerà in occasione delle elezioni che si svolgeranno il 6-7 giugno 2009 e relativo eventuale balottaggio. 1 - Il presente Codice di autoregolamentazione viene pubblicato nel "Giornale della Valcamonica" n 8 del 30/05/2009 ed è depositato nella propria sede legale e può essere inviato, a richiesta, a quanti ne fossero interessati. 2 - Gli spazi sui periodici "Giornale della Valcamonica" destinati alla propaganda elettorale sono a pagamento e saranno a disposizione degli interessati nel numero corrispondente alle richieste. Gli spazi sono contrassegnati dalla scritta "ELEZIONI 6-7 giugno 2009" e con l indicazione del soggetto politico committente. 3 - Per l'accesso agli spazi a pagamento è necessaria la stipula del relativo contratto sei giorni prima dell uscita della pubblicazione desiderata. 4 - Le tariffe per l'accesso agli spazi di propaganda elettorale a pagamento sono così fissate: Euro 50 al modulo, Pagina 800,00; 1/2 500,00; 1/4 350,00. Il corrispettivo deve necessariamente essere versato dagli interessati con rimessa diretta, contestualmente alla firma del contratto. 5 - Il responsabile dell'attuazione del presente codice di autoregolamentazione in materia di propaganda elettorale è il direttore editoriale del Giornale della Valcamonica" Giorgio Zanolli. Committente: Lorenzo Tomera Comunicato preventivo per diffusione di messaggi elettorali sui periodici Legge Par Condicio TOM DI ESINE Election Day il 6 e 7 giugno 2009 per Europee ed Amministrative Si vota il pomeriggio di sabato 6 giugno e tutta la giornata di domenica 7 giugno. Le amministrative interessano 73 province fra le quali anche la provincia di Brescia, nella nostra valle sono istituiti quattro collegi cosi destinati: Breno: con i seguenti comuni Bienno, Borno, Braone, Breno, Cerveno, Ceto, Cimbergo, Cividate C., Losine, Lozio, Malegno, Niardo, Ono San Pietro, Ossimo, Paspardo, Prestine. Darfo BT: con i seguenti comuni; Angolo T., Berzo Inf., Darfo BT, Esine, Gianico, Piancogno. Edolo con i seguenti comuni Berzo D., Capo di Ponte, Cedegolo, Cevo, Corteno G., Edolo, Incudine, Malonno, Monno, Paisco Loveno, Ponte di Legno, Saviore d/a, Sellero, Sonico, Temù, Vezza d/o, Vione. Pisogne comprende i seguenti comuni: Artogne, Marone, Monte Isola, Pian Camuno, Pisogne, Sale Marasino, Sulzano, Zone. Elezioni provinciali Candidato Presidente Daniele Molgora Collegio n 16 VOTA I politici non sono tutti uguali: Perché ci candidiamo per il Consiglio Provinciale nella Lista Italia dei Valori Committente: Giuseppe Riccardo Zani Marchioni Ruggero Giuseppe Riccardo Zani Anni 54 - Nato e residente a Ossimo. Diplomato Ragioniere e Perito Commerciale, Laureato in Economia e MBA-Usa. Esperienze Amministrative Pubbliche: Dal 1978 ad oggi nel suo Comune è stato eletto Consigliere Comunale per cinque legislature, è stato Assessore per due legislature (9 anni) e Sindaco per una legislatura (5 anni). Esperienze Professionali: Ha rivestito per 19 anni incarichi di vertice nel sistema del Credito Cooperativo. Attualmente esercita la libera professione di Revisore Contabile e Consulente Aziendale occupandosi in modo particolare di finanza aziendale, di agevolazioni per le piccole imprese manifatturiere, alberghiere, del turismo, agricole ed agro-alimentari. Per votare correttamente: barra il simbolo senza scrivere altro, il nome del candidato è gia prestampato GIUSEPPE RICCARDO ZANI Committente: Marchioni Ruggero Committente: Angrisano Biagio 1 E la lista che fa della questione morale e della legalità la ragione stessa della sua esistenza per i giovani Camuni che devono affrontare l istruzione superiore e frequenza universitaria. E necessario che vengano promossi corsi di laurea direttamente in Valle. Per chi sarà comunque costretto a frequentare presso le città universitarie dovranno essere previsti interventi di sostegno per alleviare le spese di trasporto e di soggiorno, anche con la costruzione ex-novo di un collegio universitario, in città, riservato agli studenti Camuni. 2 E la lista che ha a cuore la salute e l attività sportiva dei nostri giovani per i quali la Regione e la Provincia spendono meno di mezzo euro all anno per sostenere le loro attività sportive. 3- E la lista che assumerà tutte le iniziative necessarie per la salvaguardia e la tutela del territorio a difesa dal dissesto idrogeologico e delle attività agricole di montagna, I primi manutentori del territorio sono gli abitanti e gli agricoltori dei paesi di montagna. A chi resta in montagna e ci investe soldi e fatica bisogna assicurare viabilità e servizi adeguati, pensare ad agevolazioni vere, pesanti, concrete. Altrimenti in montagna non ci resterà più nessuno e prima o poi tutto ci franerà addosso. 4 E la lista che vuole dare concrete risposte all economia della Valle, nel rispetto delle regole, anche attraverso una diversa distribuzione delle risorse destinate al sostegno delle imprese manifatturiere, delle attività turistico ricettive, dei servizi e quindi dell occupazione e che assumerà la funzione di controllo a presidio della correttezza e della trasparenza della gestione amministrativa della Provincia. 5- E la lista aperta a tutti coloro che hanno fatto della critica alla vecchia politica il fulcro della loro azione e che può recuperare al voto una parte dei cittadini delusi, amareggiati, arrabbiati con i partiti, in bilico tra la partecipazione e la lontananza definitiva dalle istituzioni. Sono cinque buone ragioni per condividere la decisione che ho preso, per votare la lista e sostenermi. Letizia Cotti Giuseppe Riccardo Zani Collegio n. 14 Darfo B.T. Collegio n. 2 - Breno Letizia Cotti Nata a Darfo e residente a Gianico. Laureata in Lingue e Letterature straniere Laureata in Discipline delle Arti della Musica e dello Spettacolo. Esperienze Amministrative Pubbliche: Consigliere Comunale e delegato effettivo al B.I.M. dal 1985 al Esperienze Professionali: Impiegata amministrativa dal 1973 al Insegnante di Lingua Inglese dal Vincitrice di Concorso Ordinario nel 1984 come docente di ruolo, professione che svolge tuttora. Per votare correttamente: barra il simbolo senza scrivere altro, il nome del candidato è gia prestampato. LETIZIA COTTI Candidato Presidente per la Provincia Senatore Giampiero De Toni CISSVA Caseifico Sociale di Vallecamonica e del Sebino Soc. coop. a.r.l. - Pisogne, Piazza Umberto I - Tel Aprica (SO), Via Roma, Tel Brescia, Via Giorgione, 7 (Centro comm. Margherita d Este) - Tel Capo di Ponte, Via S. Briscioli, 40 - Tel Fax Nuova apertura Iseo, Via Roma, 92 - Tel

5 Committente: Maisetti Mario Traccia una croce sul simbolo LEGA NORD vicino al nome MAISETTI MARIO VOTA COSI Candidato Presidente della Provincia MOLGORA DANIELE Candidato Consigliere della Provincia Collegio 14 MAISETTI MARIO Perchè solo chi vive e lavora in mezzo alla propria gente ne conosce le esigenze.

6 Elezioni Provinciali 2009

7 Ho scelto di vivere e lavorare in Valle Camonica perché è la mia terra: in Valle sono nato, cresciuto ed ho studiato; in Valle ho imparato da mio padre ad occuparmi degli altri; in Valle vorrei che i miei figli potessero crescere serenamente. Ho vissuto in prima persona i problemi di questa Valle: carenza di infrastrutture e viabilità ancora inadeguata; mancanza di una visione strategica per il rilancio di tutta la Valle; ritardi nel valorizzarne l'enorme patrimonio naturale e culturale. Eppure continuo a credere che con impegno, serietà e passione si possano cambiare le cose. Ne sono convinto perché sono Camuno e conosco la mia Valle: riconosco il ruolo della famiglia e i sacrifici fatti per i figli; conosco imprenditori che credono nel lavoro della Gente Camuna, artigiani che si sono rimboccati le maniche per superare le difficoltà; incontro giovani che vogliono continuare a lavorare e vivere in Valle.

8 Committente: Eugenio Gasparini VALORIZZIAMO IL NOSTRO TERRITORIO TERRITORIO, AMBIENTE, AGRICOLTURA, TURISMO DAI DISTRETTI DEL GUSTO AI RAPPORTI CON LA DISTRIBUZIONE, UN PROGETTO GLOBALE PER EVITARE LA DISPERSIONE DI RISORSE E GLI SPERPERI DI DENARO PUBBLICO La politica dei partiti, di destra come di sinistra, sembra avere perso il contatto con la realtà, occupandosi sempre di più di posti e di prebende e molto poco dei problemi veri del territorio: mentre occorre concentrare le risorse disponibili sui progetti veramente importanti, tanto più in un momento di crisi come questo, evitando di disperdere il denaro pubblico in troppe elargizioni a beneficio di soggetti particolari, anziché dell intera collettività. In alcuni incontri tenutisi nei giorni scorsi il Candidato Presidente Cesare Galli e i candidati della sua lista nei quattro collegi della Valle Eugenio Gasparini, Valentina Mossoni, Giuliano Tenchini e Andrea Bezzi hanno illustrato la proposta della Lista CESARE GALLI-BRESCIANI LIBERI di un progetto globale per rafforzare i produttori nella filiera distributiva e promuovere i prodotti tipici, il turismo e l ambiente, sviluppando la Valle e tutta la Provincia di Brescia anche in chiave di Distretti del Gusto. In questo settore ha sottolineato Galli nel passato si è speso moltissimo, ma in modo troppo spesso improvvisato, senza strategia commerciale, più per l autopromozione della politica, che per la reale pronmozione dei prodotti. Iniziative come la dimostrazione di prodotti bresciani all aeroporto di Boston per 2 mesi, la presenza a Roma a Palazzo Rospigliosi, i banchetti all Aliment di Montichiari, le missioni in Danimarca e Svezia, le gare culinarie e i convivi vari (addirittura in occasione dei campionati mondiali di calcio in Germania!) sono iniziative che, prive di un adeguata base commerciale, sono fini a se stesse, o addirittura controproducenti, come è accaduto quando il Galà del Ristoratore bresciano organizzato dall Assessorato alla cultura si è sovrapposto alle iniziative di promozione agricola. Ciò che invece va fatto, e noi sosterremo con forza hanno detto i candidati della Lista Galli è un progetto globale finalizzato alla comercializzazione, che sia gestito e finanziato in buona parte dagli stessi beneficiari, ossia i produttori bresciani, ma soprattutto che punti al coinvolgimento degli operatori della distribuzione, in Italia e all estero, con un serio progetto di marketing, che persegua l obiettivo di rendere questi prodotti realmente presenti nei punti vendita, sotto l egida di un marchio collettivo in grado di promuoverli nel loro complesso, sfruttando le positive sinergie che nascono soprattutto dal grande successo internazionale dei settori di eccellenza della nostra enologia, puntando a rendere riconoscibili Brescia e la sua Provincia come un vero e proprio distretto del gusto e valorizzando in questa chiave anche le competenze che le sono demandate sulle domande di riconoscimento di DOP e IGP dei prodotti alimentari locali. Senza dimenticare il sistema florovivaistico che presenta punte di eccellenza nella nostra Provincia, ma richiede particolari interventi per contare di più nella filiera distributiva dei suoi prodotti. Anche nel campo dell ambiente e della gestione del territorio ha rimarcato ancora Cesare Galli la Provincia deve inquadrare in una visione globale le sue competenze (prima fra tutte il piano d area), ponendosi come criterio preferenziale di azione quello di stimolare la formazione di consorzi tra Comuni, per l esercizio in comune di progetti e di servizi, con l obiettivo della più razionale utilizzazione delle (limitate) risorse a disposizione e della valorizzazione delle autonomie, agendo in una logica antiburocratica e manageriale, offrendo anche la necessaria assistenza nello svolgimento delle pratiche richieste per accedere ai finanziamenti dalla Comunità Europea. Nella prospettiva autenticamente liberale che ci contraddistingue, e vede nel denaro pubblico speso denaro sottratto a chi produce e ha il diritto di disporne liberamente per i propri bisogni e quelli della sua famiglia, sono invece inaccettabili ha detto ancora Galli i numeri delle elargizioni di tale denaro che emergono dai bilanci della Provincia degli scorsi anni: oltre 17 milioni di Euro, pari al 16,3% delle entrate tributarie della Provincia, che compendono ad esempio contributi per un progetto di valorizzazione dei gelsi (oltre Euro!), il Consorzio Motoscafisti di Sirmione, il festival della letteratura poliziesca, il campionato mondiale motorcycles costruttori negli Stati Uniti d America, il concorso internazionale di cortometraggio (imitazione del Festival del Cinema di Roma voluta da Walter Obama Veltroni?), oltre ad Euro in contributi vari per innumerevoli associazioni e manifestazioni sportive. Tutto questo hanno concluso i candidati della Lista Cesare Galli-Bresciani Liberi deve finire. Anche agli elettori camuni noi offriamo un alternativa concreta, fatta di serietà e competenza, rispetto ai candidati imposti dall alto e alle logiche di potere. A cominciare dal nostro impegno, assunto con un vero e proprio contratto, a rinunciare in caso di elezione alla metà del gettone di presenza e degli stipendi di Assessore, per destinare questi soldi alle vere priorità del territorio.

9 GdV pagina 9 Election Day il 6 e 7 giugno 2009 per Europee e Amministrative Le urne saranno aperte il pomeriggio di sabato 6 giugno e tutta la giornata di domenica 7 giugno. Quindi non ci sarà l'apertura della mattinata del lunedi, ma i seggi saranno operativi dal sabato pomeriggio. Le amministrative interessano, in Italia, circa 4000 comuni e 73 province fra le quali anche la provincia di Brescia. Nella provincia di Brescia si eleggono le amministrazioni nei seguenti comuni dell'area camuno-sebina: Angolo Terme, Berzo Demo, Braone, Breno, Capo di Ponte, Cedegolo, Cerveno, Ceto, Cevo, Cividate Camuno, Corteno Golgi, Edolo, Gianico, Lozio, Malegno, Malonno, Monno, Niardo, Paisco-Loveno, Pisogne, Prestine, Saviore dell'adamello, Sellero, Sonico, Temù, Vezza d'oglio; Angolo Terme Candidato sindaco: LUCIO GAGLIARDI CAMBIAMO INSIEME: Marzio Albertinelli, Giovanni Salvetti, Sperandio Dovina, Giuseppe Laini, Battista Trotti detto Mauro, Valentina Gaioni, Francesca Albertinelli, Lorenza Pasinelli, Alba Albertinelli, Antonio Sorlini, Andrea Romele, Giovanni Bonù detto Roberto Candidato sindaco: GIAN LUIGI BENDOTTI. NOI DI ANGOLO: Pietro Albertinelli, Giovanni Bassanesi, Loretta Bertocchi, Francesco Bilabini, Davide Gnaffini, Francesco Inversini, Elio Trotti, Renato Zeziola, Oscar Maisetti, Diego Ferrari. Capo di Ponte Candidato sindaco: FRANCESCO MANELLA LISTA «IMPEGNO E CONTINUITÀ»: Dario Angeli, Giovanni Beatrici, Cristian Calvetti, Giuseppe Composto, Valentino Disetti, Sonia Dotti, Gottardo Ferrati, Laura Masnovi, Ferdinando Mottinelli, Pierfranca Mottinelli, Mery Sgabussi,Sergio Turetti. Candidato sindaco: RAFFAELE TURETTI LISTA «UNITI PER CAPODIPONTE CEMMO PESCARZO»: Samuele Angeli, Giandomenico Rizza, Guillermo Torri, Michele Cattane, Savio Catotti, Francesco Gazzoli, Omar Cantaluppi, Alessandra Scattolini, Claudio Ruggeri, Adamo Odelli, Bortolo(Lino)Ravazzoli, Tiziano Ravazzoli. Candidato sindaco: RICCARDO MININI. LEGA NORD: Mario Maisetti, Gianluigi Galli, Gregorio Minini, Elisa Mai, Marco Zanelli, Mirko Bettoni, Michela Pedrocchi, Laura Chini, Gianfranco Pedersoli, Fabrizio Chini, Davide Trotti, Anna Maisetti. Berzo Demo Candidato sindaco: BATTISTA GAZZOLI INSIEME PER IL CAMBIAMENTO: Ettore Baccanelli, Guido Stefano Baccanelli, Diego Barranca, Giovanni Battista detto Giamba Bernardi, Marilena Bernardi, Angelo Cominassi, Serena Giudici, Antonio Molinari, Lucia Paini, Ezio Riccardo Perico, Giacomo Pietroboni, Bortolo Regazzoli Cedegolo Candidato sindaco: ANDREA BORTOLO PEDRALI. CEDEGOLO E GREVO UNITI PER LA VALSAVIORE: Mariangela Vitali, Gerolamo detto Mimmo Franzinelli, Luca Filastro Maffeis, Aurelia Milesi, Pier Luigi Mottinelli, Andrea Patti, Federico Gianfranco Gaudenzio Sacristani, Simonetta Vescovi. Candidato sindaco: SERGIO FRANCO CESARE MARINO. UNITI PER CEDEGOLO E GREVO: Gian Carlo Donda, Francesca Lorenza Bianchi, Ivana Maria Maffeis, Ivan Calvetti, Daniele Tosini, Vittorio Maria Lo Russo, Gioacchino Battista Vitali, Vittorio Giovanni Moreschi, Gianpietro Renato Parolari. Candidato sindaco: CORRADO MARIO SCOLARI PROGETTO COMUNE BERZO-DEMO-MONTE: Barbara Baccanelli, Caterina Baccanelli, Rosanna Angela Belotti, Gian Eusebio Bernardi, Simone Bernardi, Pietro Degani, Stefano Domenico Gulberti, Francesco Giovanni Moreschi, Fabio Parolari, Battista Ramponi, Antonio Tira, Giovanni Zimatti. Braone Candidato sindaco: GABRIELE PRANDINI. PER BRAONE: Ignazio Walter Baruselli, Giovanni Baruselli, Giov.Maria Bonfadini, Giacomo Cocchi, Stefano Cocchi, GianBattista Cominassi, Giuliano Facchini, Lucrezia Filippini, Anna Prandini, Massimo Prandini, Felice Torri, Francesca Olga Cocchi. Candidato sindaco: SERGIO MATTIOLI. RINNOVAMENTO PER BRAONE: Davis Cocchi, Antonio Bellini, Georgiana Irina Boniotti, Gianandrea Bonfadini, Oscar Maffeis, Roberta Donina Rubagotti, Franca Rosa Gregorini, Simone Lardelli, Ilario Valgolio. Breno Candidato sindaco: ALESSANDRO BERDINI LISTA UN AMICO IN COMUNE: Alessandra Giorgi, Antonio Sfondrini, Claudia Ducoli, Daniele Taboni, Daniele Venia, Diego Delpero, Elena Casadei, Francesco Moscardi(Franchino), Giovanni Ducoli(Lancia), Giovanni Santicoli, Luca Salvetti, Marco Bontempi, Marco Do, Pierantonio Spadacini(Pepi), Pietro Morandini, Sofia Rota. Candidato sindaco: SANDRO FARISOGLIO LISTA BRENO CIVICA: Simona Ferrarini, Mario Pedersoli, Valentina Taboni, Alessandro Panteghini, Gian Mario Sacristani, Lucia Botticchio, Fabio Moscardi, Denis Taboni, Giacomo Sbrilli, Simona Bandini, Michele Canossi, Lino Giacomelli, Renato Prandini, Susanna Melotti, Bortolo Lino Mossoni, Bruna Zampatti Albergo Ristorante Sargas L'albergo si trova alle pendici del monte Adamello, nel comune di Cevo, a mt s.l.m. e gode di una posizione unica. Dalle ampie e luminose vetrate è possibile ammirare la maestosità dei picchi protetti del parco dell'adamello Via 54ª Brigata Garibaldi, 6 - CEVO - Tel: Candidato sindaco: GIANCARLO MACULOTTI CERVENO ORIZZONTI FUTURI: Annalisa Padova, Marzia Romano, Giancarlo Bazzoni, Marino Bellicini, Erasmo Botticchio, Gianfranco Costa, Antonio Danesi, Diego Donadoni, Federico Pedretti, Lorenzo Priuli, Gianmario Salvetti, Marco Vaira. Candidato sindaco: LUIGI VEZZOLI LISTA UNITI PER CERVENO: Modesto Antonio Bazzoni, Umberto Belfiore Mondoni, Giovanni Bona, Ilario Pier Angelo Buzzi, Carla Giacomina De Luca, Savio Martinazzoli, Alberto Giacomino Mondoni, Luigi Simone Mondoni, Angelo Simone Nani, Sabato Scermino, Pier Angelo Zanetta. Candidato sindaco: MIRIAM MATTI IMPEGNO COMUNE: Mauro Bazzana, Gilberto Belotti, Marco Federico Casalini, Tatiana Santantonio, Cesare Augusto Bazzana, Carmelo Beltramelli, Donato Biondi, Mario Giacomo Biondi, Felice Gozzi, Milva Guzza, Lara Matti, Giovanni Monella. Candidato sindaco. SILVIO MARCELLO CITRONI INSIEME SI PUÒ: Giovanni Pierino Gozzi, Luca Bernardi, Gian Pietro Biondi, Eva Galbassini, Nicola Mansini, Claudio Pasinetti, Luca Mion, Fabio Magrini, Valeria Mancastroppa, Alberto Monella, Giancarlo Valra, Fortunato Casalini. Candidato sindaco: STEFANO BIONDI CEVO ISOLA FRESINE ANDRISTA: Mara Lucia Biondi, Tilde Bonomelli, Giacinta Galbassini, Maria Silvia Glisenti, Nico Gozzi, Sara Gozzi, Fabrizio Mangili, Helga Luisa Ragazzoli, Ivan Ronchi, Marcella Salvetti. OTTICA CENTRO APPLICAZIONE LENTI A CONTATTO OPTOMETRISTA OREFICERIA Cerveno Cevo PIAMBORNO - Via Nazionale, 96 Tel

10 GdV pagina 10 Ceto Candidato Sindaco: DONATO FILIPPINI IMPEGNO TRADIZIONE E SVILUPPO: Caterina Giovanna Castellani, Viviane Margherita De Marie, Giuseppe Cesare Donina, Giacomino Battista Donina, Sandro Donina, Marco Filippini, Franco Gaudenzi, Marina Lanzetti, Norman Ravelli, Battista Sorteni, Ambrogio Sorteni, Graziano Zanotti. Candidato sindaco: FRANCESCO GIOVANNI GUAINI INSIEME PER CRESCERE: Innocenzo Antonio Beltrami, Maurizio Copoli, Elisa Liliana Donina, Vincenzo Andrea Donina, Ilario Gasparini, Natale Gaudenzi, Giacomo Maifredini, Agostino Mastaglia, Martino Pezzoni, Federica Pietroboni, Claudio Matteo Salari, Giacomo Taboni. Cimbergo Candidato sindaco: ALESSANDRA POLONIOLI NUOVA LISTA CIVICA: Valentino De Marie, GianLuigi Donati, Francesco Martinelli, Andreina Polonioli, GianAndrea Polonioli, Luca Polonioli, Giuseppe Polonioli, Stefano Polonioli, PierDanilo Ricaldi, Juri Vollaro, Chiara Zanotti, Dario Zanotti. Candidato sindaco: MARIO EMANUELE MAZZIA LEGA NORD-INDIPENDENTI: Giuseppina Antonini, Mauro Berta, Andrea Donati, Donatella Martinazzoli, Milena Martinazzoli, Erica Pessognelli, Moris Pietro Polonioli, Daniele Evaristo Recaldini, Renato Recaldini, Riccardo Tobia, Gloria Zanotti. Cividate Camuno Candidato sindaco: CESARE DAMIOLA. CIVIDATE DA VIVERE: Cirillo Ballardini, Renato Bellesi, Roberto Bellesi, Francesco Damiola, Franco Damioli, Tommaso Damioli, Fabio Gelfi, Luca Menolfi, Maria Paola Tobia, Daria Troletti, Elisabetta Troletti, Giacomo Pelamatti. Candidato sindaco: MAURIZIO ZORZINI CIVICA CIVITAS: Giovanni Bonafini, Piervalentino Bonetti, Eleonora Cucchini, Giacomo Damioli, Giuseppe Disetti, P. Carlo Gelfi, Elisabetta Massoli, Lucio Ranchetti, Luciano Squaratti, Giuseppe Vangelisti, Stefano Sandrinelli, Fausto Vangelisti Corteno Golgi Candidato sindaco: PIERINO CANTI CAMBIARE PER CRESCERE: Francesco Franco Albertoni, Arnaldo Albertoni, Maria Giovanna Baccanelli, Maffeo Bianchi, Tomaso Chiodi, Danila Corvi, Luca Fioletti, Giacomo Francesconi, Giorgio Gottardi, Marcello Moranda, Francesco Salaris, Giovanni Taddei Candidato sindaco: ANTONIO RODONDI CORTENO DOMANI: Alberto Radici, Andrea Pulazzini, Ilario Sabbadini, Giovanni Corvi, Pier Alberto Martinotta, Gianpiero Moranda, Piero Marazzani, Giacomo Taddei, Pierino Claudio Bianchi, Lino Chiodi, Guglielmo Bianchi, Giuseppe Bera. Candidato sindaco: MARTINO LUIGI MARTINOTTA INSIEME PER CORTENO: Guido Giacomo Salvadori, Roberto Lorenzo Bianchi, Antonio Brangi, Anna Monica Canti, Marco Delbono, Giovanni Fioletti, Giacomo Galli, Giuseppino Lippi, Luigi Marniga, Valentina Pedezzi, Diego Taddei, Tullio Trentini. Niardo Candidato sindaco: CARLO SACRISTANI NIARDO CON VOI: Bianca detta Emanuela Baldoni, Stefania Bassi, Ileana Ines Bondioni, Mara Bondioni, Jonni Bassi, Bortolo detto Lino Bondioni, Nicola Bondioni, Mauro Castellani, Piergiuseppe Sacristani, Giacomo Surpi, Alessandro Tagliaferri, Bernardo detto Dino Turelli. Candidato sindaco: MARIO COCCHI PER NIARDO: Danilo Bettineschi, Alessandro Bondioni, Dario Bondioni, Edoardo Bondioni, Lidia Bondioni, Maria Clara Brunelli, Faustino Calzoni, Pietro Francesco Pezzutti, Giovanni Battista Poli, Elio Sofonio, Orfeo Surpi, Maria Lina Zanotti. EMMEVI di Virgilio Miorini Tegole Canadesi - Tetti ventilati Coperture Impermeabilizzazioni Rimozione amianto ESINE - Via Campassi, 60/62, ZI Tel Fax BORNO - Via Molini, 5 Tel. e fax Edolo Candidato sindaco: MAURO PERLOTTI. PER EDOLO: Daniela Manueli, Mauro Francesco Cocchi, Ilenia Setola, Roberto Boninchi, Walter Emilio Nicoli, Raffaella Daria Marsegaglia, Christian Giuseppe Donati, Alessandro Tognù, Piergiacomo Mario Calvi, Roberto Pedrotti, Erica Calciolari, Marco Isonni, Stefano Francesco Donati, Claudio Piloni, Massimo Beltracchi. Candidato sindaco: STEFANIA BASSI. IMPEGNO PER EDOLO: Gianpiero De Toni, Giuseppe Capitanio, Italo Cicci, Marisa Consoli, Paola Guizzardi, Mario Melotti, Mihaela Marticaru Brichetti, Federico Pedrotti, Germano Pedrotti, Piergloria Ramus, Anthony Riva, Mario Sterli, Salvatore Veltri. Candidato sindaco: VITTORIO MARNIGA. PROGETTO EDOLO 2009: Silvana Lucia Nana, Guido Giulio Bera, Luciano Pezzucchi, Mauro Grassi, Lucia Maria Poli, Luciano Antonucci, Fabio Peloso, Elena Fanetti, Raffaele Cavagni, Riccardo Mottironi, Stefano Marsegaglia, Luca Costa, Christian Ramus, Ivan Moles, Luca Masneri Candidato sindaco: FAUSTO FEDERICO BIANCHI. EDOLO SOCIETA AMBIENTE CULTURA: Arturo Giovanni Minelli, Alberto Carettoni, Milena Giovanna Giani, Beatrice Giudici, Massimiliano Grassi, Loredana Gulberti, Davide Moles, Angelo Pedezzi, Gianpaolo Ramus, Marisa Adriana Rodondi in Faustinelli, Wanda Salvadori, Sebastiano Guido Savardi, Mario Tiberi, Francesca Tognù in Pedrotti Michele Tonini, Vania Angela Zampatti. Gianico Candidato sindaco: MARIO PENDOLI GIANICO NEL 2000: Antonioli Emilio, Amadio Bonetti, Giacomina Botticchio, Ezio Comella, Luca Cotti Piccinelli, Luca Mondini, Francesco Mondini, Maura Mondinini, Sara Ottelli, Bartolomea Ottelli, Rocco Pianta, Ennio Trombini Stefana Candidato sindaco: MIRCO PENDOLI GIANICO PER TUTTI: Massimo Abondio, Stefano Antonioli, Viviana Bonetti, Giacomina Chiudinelli, Alessandro Comella, Elena Rachele Cotti Piccinelli, Giacomino (Geki) Filippi, Stefano Molosso, Alessandro Mondini, Gianpietro Mondinini, Denis Ottelli, Denis Pedersoli. Candidato sindaco: CLAUDIA FIORANI «DIAMOCI UNA MANO»: Piero Olivo, Maria Brusati, Domenico Canossi, Delia Leonide Gamba, Fiorenza Canossi, Aleandro Tilola, Francesca Massa, Lorenzo Bordoni, Pietro Pennacchio, Ivan Massa, Marina Giorgi, Ivano Canossi, Claudio Zanelli. Candidato sindaco: ANTONIO (TONE) GIORGI «METTIAMO IN MOTO LOZIO 2009»: Norma Archetti, Giusi Ballarini, Francesco Ballarini, Giacomina Bonariva, Noris Canossi, Matteo Massa, Katia Piccinelli, Federico Raffetti, Francesco Regazzoli, Giorgio Tagliagambe, Gemmi Vanoli, Francesca Venturini. Malegno Candidato sindaco: ALESSANDRO DOMENIGHINI COMUNE AMICO - Margherita Baffelli, Giovanni Mario Bazzana. Roberto Bellesi. Bortolo Lino Do, Paolo Erba, Giordano Ghiroldi, Federico Lo Bracco, Caterina Martinazzi, Pier Luigi Milani, Elena Salvetti, Mario Simonetti, Ruggero Spina Candidato sindaco: GIORGIO MASCHERPA MALEGNO NEL CUORE - Mariano Baffelli, Stefano Bignotti, Silvio Dabeni, Bruno Domenighini, Patrizia Domenighini, Gian Mario Gazzoli, Alessandra Massa, Andrea Marietti, Angelo Morandini, Maurizio Pagliari, Giuseppe Simonetti, Giorgio Troletti Malonno Candidato sindaco: TIZIANA ASTICHER. CIVICA MALONNESE: Elio Alberti, Gim Bernardi, Diego Cominassi, Ivan Corini, Alfio Fanetti, Letizia Fanetti, Stefano Gelmi, Gianluca Mora, Gianni Moreschi, Kevin Moreschi, Mario detto Cunic Moreschi, Graziano Nodari, Viviana Romelli, Walter detto Valter Salvetti, Fabio Solvesi, Francesco Venturi. Candidato sindaco: PIETRO BRUNELLI SVILUPPO E RINNOVAMENTO: Giovanni detto Biont Alberti, Marco Alberti, Pieralberto Asticher, Katia Bona, Augusto Calzaferri, Rosaria Gullo, Fausto detto Zero Mariotti, Marco Mora, Roberto Mora, Alberto Moreschi, Enrico Moreschi, Giacomo Franco Moreschi, Giacomo detto Gelky Moreschi, Mario detto Cua Moreschi, Riccardo Picen, Michele Rossini. Monno Lozio Candidato sindaco : ROBERTO TROTTI. PER MONNO: Romano Caldinelli, Romano Giovanni Melotti, Nada Pietroboni, Luigi Passeri, Pietro Luigi Cicci, Luigi Antonioli, Guido Bortolo Mossini, Claudio Pietroboni, Riccardo Pietroboni, Denis Passeri, Gioacchino Antonioli. Candidato sindaco : UGO MELOTTI. UNITI PER MONNO: Luigi Andreoli, Alberto Ghensi, Nicoletta Ghensi, Ausilia Grazioli, Enrico Lazzarini, Graziano Melotti, Fausto Minelli, Mirko Mossini, Remo Mossini, Elda Pietroboni, Franco Pietroboni, Marcellino Pietroboni.

11 Paisco Loveno Candidato sindaco: AUGUSTO SIMONCINI LEGA NORD: Antonio Vittorio Donina, Massimo Beltracchi, Davide Bondioni, Patrizia Malisia, Anselmo Calvetti, Fausto detto Zero Mariotti, Fabio Salvetti, Marco Contenti, Massimiliano Contenti Candidato sindaco: BERNARDO MASCHERPA CIVICA PER PAISCO LOVENO: Luigi Domenico Caluffetti, Danilo Calvetti, Agata Sofia Caratti, Alessandro Gatti, Giovanni Mastaglia, Diego Mora, Giovanna Moreschetti, Gianfranco Moreschi, Silvia Salvetti Sonico GdV pagina 11 Candidato sindaco: GIACOMO FANETTI. CONCENTRAZIONE DEMOCRATICA: Pierangelo Benetollo, Giacomo Augusto Branchi, Massimo Fanetti, Pietro Vittorio Gulberti, Valter Francesco Gulberti, Carla Rosina Malgarotti, Rino Francesco Marconi, Fausta Lorenza Murachelli, Giovanni Ernesto Pelloli, Giuliano Piccinelli, Marco Tosana, Fabio Giovanni Vescovi. Candidato sindaco: GIAN BATTISTA PASQUINI. PROGETTO AVVENIRE: Francesca Bornatici, Davide Branchi, Esther Chiminelli, Sandro Di Paola, Andrea Fanetti, Giuseppe detto Fausto Fanetti, Giovanni Franzoni, Andrea Frizza, Giulio Masneri, Laura Moranda, Giovanna Pelloli, Sergio Ruggeri. Candidato sindaco: MARCO REGHENZANI UNITI CONVIVENZA COMUNE: Giovanni Francesco Degani, Giacomo Mascherpa, Daniele Degani, Bortolo Caratti, Pietro Calvetti, Marina Fontana, Alberto Gatti, Antonella Polonioli, Claudio Begni, Anita Ballarini, Pietro Salvetti Candidato sindaco: FABIO ANGELO FANETTI. IL PAESE IMPEGNO COMUNE: Giancarlo Fanetti, Florio Stocchetti, Franco Pezzoli, Monia Fausta Ruggeri, Osvaldo Pedretti, Severo Malgarotti, Patrik Gandini, Gianluca Zaina, Agostino Mottinelli, Giacomo Fioletti, Lorenzo Piccinelli, Caterina Maria detta Catia Fanetti. Pisogne Candidato sindaco: OSCAR PANIGADA LISTA PISOGNE INSIEME: Massimo Berlinghieri, Cristian Berlinghieri, Marina Berlinghieri, Gabriele Bettoni, Gianfranco Bettoni, Lorenzo Canobbio, Giorgio Faccardi, Daniela Galli, Monica Ghidini, Patrizia Picinelli, Marzio Pe, Chiara Ricci, Angelo Riccobene, Federico Rivadossi, Roberto Saloni, Piero Tempini. Candidato sindaco: PAOLO FENAROLI LISTA PER PISOGNE: Giulio Berlinghieri, Gabriele Ceresetti, Davide Delbono, Violetta Ducoli, Ivo Evangelisti; Monica Frassi, Cristina Galli, Diego Invernici, Luisa Manella, Agnese Portesi, Massimiliano Rizzi, Luca Romani, Matteo Romano, Andrea Romele, Enrico Serioli, Walter Zanelli. Candidato sindaco: ANDREOLI GIOVANNI LISTA VALLE UNITA PER NON SOLO PROVINCIA: Monica Belli, Luca Felappi, Gianluigi Foresti, Alessandro Frassi, Nicoletta Genini, Giancarlo Ghidini, Valentina Giori, Antonio Martinelli, Evandro Pe; Simona Poretti Spatti, Sergio Righetti; Sandra Sbardolini, Sabrina Serioli, Michela Soldi, Gianpietro Tonsi, Vincenzo Spandre. Prestine Candidato sindaco: FRANCO MONCHIERI INSIEME PER PRESTINE: Germana Trombini, Benedetto Imperadori, Ferdinando Corini, Angelo Panteghini, Ettore Rossa, Lionello Trombini, Aldo Monchieri, Antonio Tottoli, Gianpaolo Mulattieri, Mario Mendeni, Marco Trombini, Giovan Battista Molinari. Temù Candidato sindaco: ROBERTO MENICI. TEMU' PER L'ALTA VALLE: Giuseppe Baldi, Adriano Cattaneo, Costantino Coatti, Massimiliano Antonio Menici, Loretta Panzarini, Graziano Pennacchio, Silvia Pertocoli, Marcello Poletti, Sergio Regola, Leonardo Toloni, Corrado Tomasi, Corrado Zani. Candidato sindaco: MARIO MENICI. FUTURO INSIEME PER TEMÙ: Andrea Cattaneo, Paolo Clementi, Daniele Donati, Enrico Andrea Menici, Stefania Menici, Riccardo Sandrini, Florio Toselli, Enrico Zani, Enrico Ermes Ilario Zani, Gian Vito Zani, Giovanni Zani, Maurizio Zani. Vezza d Oglio Candidato sindaco: GIACOMO GIORGI. PROGETTIAMO IL FUTURO: Guerino Antonio Benaglio, Giuseppe Giacomo Citroni, Alessandro Ferrari, Giacomo Gasparotti, Giancarlo Gennari, Anna Gregorini, Diego Occhi, Katiuscia Domenica Piazzani, Monica Poli, Claudio Rizzi, Giuseppe Giacomo Tonsi, Loretta Zampatti. Candidato sindaco: SEVERINO FAUSTO BONAVETTI. INSIEME PER VEZZA: Marco Pier Silvio Colombo, Bortolo Martino Gregorini, Martino Natale Gregorini, Paolo Guerino Gregorini, Antonio Lanzi, Martino Occhi, Andrea Valentino Orsatti, Gino Poli, Laura Poli, Alberto Augusto Rizzi, Silvano Emilio Rizzi, Giacomo Natale Zampatti. Candidato sindaco: SALVATORE MUSTO UDC: Gisella Trombini, Lorenzo Tom Tomera, Luigi Giarelli, Gian Mario Pandocchi, Andrea Scalvinoni, Osvaldo Benedetti, Leonardo Garatti, Domenico Barborini, Monica Scaggiante Saviore dell Adamello Candidato sindaco: ALBERTO TOSA. UNITI PER IL COMUNE: Alessandro Bonomelli, Nicola Boldini, Valentino Bassi, Lino Bonomelli, Piergiacomo Bonomelli, Alessandro Chiappini, Ivan Gaudiosi, Paolo Mazzucchelli, Mery Pasinetti, Giovanni Tiberti, Luigi Tosa. Candidato sindaco: PIERLUIGI ANGELINI. INSIEME PER CAMBIARE: Franco Bonomelli, Mauro Bonomelli, Francesca Chiappini, Manuela Ferri, Massimo Maffessoli, Daniele Pasinetti, Pietro Pelamatti, Maurizio Perini, Franco Flanzer, Ennio Salice, Daniele Stefano Sisti, Matteo Tonsi. Sellero Candidato sindaco: MIRKO BRESSANELLI. TEMPI NUOVI: Marco Calvetti, Severino Damiolini, Dante Ferrari, Fabio Laffranchi, Marino Ivan Laffranchi, Omar Morgani, Sergio Pacchiotti, Emiliano Pasinetti, Oliviero Spada, Simona Tura. Candidato sindaco: GIAMPIERO BRESSANELLI. INSIEME PER SELLERO E NOVELLE: Ezio Laini, Giancristoforo detto Gianni Boniotti, Giovanni Luigi detto Gian Luigi Bressanelli, Gianluca detto Luca Bressanelli, Maria Angela Ceresetti, Angelo Celeste Gazzoli, Silvia Giorgi, Angelo Laffranchi, Lucio Pogna, Agostina Angela Odelli, Nadia Tosi. Vione Candidato sindaco: MAURO TESTINI VIVERE INSIEME: Davide Taddei, Stefano Pomidossi, Federica Pedrotti, Lorenzo Tomasi, Luigi Sterli, Giancarlo Sembinelli, Stefano Tomasi, Agostino Rossi, Edoardo Tomasi, Dario Ferrari, Attilio Rossini, Lorenzo Coatti.

12 GdV pagina 12 Gli Alpini della Valle all Adunata di Latina Il Presidente dell A.N.A. camuna, prof. Ferruccio Minelli affianca il labaro sezionale durante la lunga sfilata dell 82ª adunata Nazionale svoltasi a Latina Il Ministro della Difesa Ignazio La Russa (foto a dx) intende presentare il progetto che prevede uno stage atletico - militare di un mese per giovani che volontariamente vogliono trascorrere un periodo di vacanza tra gli Alpini. Un piccolo servizio di leva volontario che permetta ai giovani di fregiarsi del titolo di Alpini e non far finire, dopo la sospensione del servizio di leva, la grande catena umana che da generazioni arricchisce le Penne nere. Fotoservizio di Adriano Sigala. Altre notizie e altre foto nel prossimo numero. Il Sindaco di Pisogne, avvocato Oscar Panigada con un vecio e due giovani alpini camuni in armi. Numerosi sono stati i Sindaci bresciani presenti all adunata Nazionale; molti di loro hanno sfilato col cappello alpino in testa. Sono state le Penne nere che hanno sfilato lungo le strade di Latina in occasione dell'82a Adunata Nazionale degli Alpini. Ma le presenze, nei tre giorni di evento, sono state Alcuni consiglieri sezionali dell A.N.A di Vallecamonica. Il libro verde della solidarietà (la contabilità semplice di quanto gli Alpini fanno per le loro comunità o, comunque, per chi ha bisogno) vede ai primi posti le Penne nere bergamasche e bresciane. Gli Alpini del gruppo di Artogne, ospiti della casa S.Francesco a Cecchina. Via Regina Elena, 47 Tel ANGOLO TERME (BS) Piazza Vittoria, 19/A Tel BRENO (BS) UFFICI DI ZONA: Via Roma, 38 Tel CEDEGOLO (BS) Via Sala, 38 Tel EDOLO (BS) Via A. Manzoni, 24 Tel ESINE (BS) Via G. Matteotti, 40 Tel MALONNO (BS) Via Provinciale, 1 Tel PIAN CAMUNO (BS)

13 GdV pagina 13 Il cav. Augusto Maffi apre la sfilata della Fanfara di vallecamonica Alpini della Vallecamonica in corteo. All 82a Adunata nazionale erano presenti il Presidente della Camera Gianfranco Fini, il Ministro della Difesa Ignazio la Russa, l ex Presidente del Senato Franco Marini ed il Sottosegretario Carlo Giovanardi. Antonio Feriti, segretario degli Alpini del gruppo di Artogne, tra due giovani alpine in armi felici e sorridenti. I Sindaci di Piancogno, Pisogne, Artogne e Capo di Ponte hanno voluto sfilare con i loro Alpini. Gli Alpini di Pisogne posano per la foto di gruppo Torneria Felice Ducoli L architetto Alberto Cavalli, il Presidente della Provincia (che nella foto vediamo con il Cav. Augusto Maffi ed il Generale Roberto Scaranari), pur essendo giunto di fatto al termine della sua decennale esperienza in Broletto, non ha voluto mancare all appuntamento con gli amici Alpini. Ristorante VIVIONE di Claudio e Mauro Bernardi snc Mangià bù, béer bé, scampà de sciòr tucc i dé Forno Allione di Berzo Demo - Tel BRENO loc. Onera, Via L. da Vinci, 25 Tel fax

14 Committente responsabile: Simone Scommegna CHI È LICIA Licia Ronzulli, nasce a Milano il 14 settembre del 1975 e dopo aver concluso gli studi scientifici ad orientamento psicologico si dedica all approfondimento del management sanitario. In quest ambito la sua attenzione si indirizza soprattutto agli aspetti soci? economici nonché a quelli politici per una concreta realizzazione di un ambiente assistenziale in grado di essere rispettoso e avvalorante delle professionalità ed identità coinvolte nel sistema gestionale sanitario. Tale interessamento si concretizza con l incarico, a partire dal 2003, di Responsabile del Coordinamento delle Professioni Sanitarie all interno dell IRCCS dell Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano, istituto membro del Gruppo Ospedaliero San Donato e con l attività di volontariato tramite l organizzazione ONLUS Progetto Sorriso nel Mondo. Soprattutto l esperienza nel campo del volontariato ha dato la possibilità Licia di venire a contatto con differenti realtà, spesso difficili, con le quali risulta assai complicato confrontarsi specie nell adottare modalità di soluzione efficaci. Ma come si sa, è nelle difficoltà che si forgia il carattere e tutto ciò ha fatto si che Licia si sentisse pronta a mettere a disposizione la sua professionalità ed esperienza anche nel mondo politico nazionale. L inesauribile energia nel buttarsi nelle imprese, anche le più ardue, le doti comunicative e relazionali e l empatia per le sofferenze del prossimo, il modo sereno nell affrontare i problemi, sempre con il sorriso sulle labbra, sono sicuramente caratteristiche che connotano al meglio la personalità di Licia, una persona in grado di essere ferma e determinata nell affrontare situazioni complicate e nel dare soluzioni senza però mai perdere di vista la tenerezza. Dal giugno 2008 è sposata con Renato Cerioli, Amministratore Delegato di due strutture ospedaliere con sede in Lombardia (Istituti Clinici Zucchi e Istituto Villa Aprica), Consigliere Nazionale dell Associazione Italiana Ospedalità Privata (AIOP) e Vice Presidente del Gruppo Giovani di Confindustria della Provincia di Monza e Brianza, conosciuto allo stadio S.Siro nel 2002 durante una partita dell A.C. Milan di cui sono entrambi tifosissimi. Inutile dire che entrambi sperano di vedere accrescere nel tempo la propria famiglia. Ho deciso di scendere in campo perché ritengo che l esperienza che ho maturato nella vita professionale come manager del settore sanitario e come operatore del terzo settore possa essere messa a disposizione della collettività attraverso un impegno diretto nelle istituzioni. Trovo che la mia giovane età non sia un limite se a guidarmi nell esperienza politica sarà l umiltà nell apprendere e l entusiasmo e la riflessione nell agire. Anche i trentenni è giusto che abbiano una rappresentanza nella politica per cercare un riequilibrio, per evitare che il conflitto intergenerazionale presente in molti settori della vita sociale si acutizzi sempre più. Aver lavorato sia per imprese for profit sia per organizzazioni non profit mi ha permesso di maturare un esperienza straordinaria, vedendo i limiti e i pregi di queste due realtà che quando operano in maniera virtuosa e riescono ad essere complementari realizzano anche i progetti più ambiziosi. Impegnarsi in politica significa farsi carico anche dei problemi delle fasce meno abbienti e meno fortunate, che oggi, anche nel mondo occidentale, costituiscono una componente importante, forse imbarazzante per alcuni, da non abbandonare a sé stessa, da non lasciare nelle mani di opportunisti per inutili strumentalizzazioni. ATTIVITÀ POLITICA La politica ha infatti il compito di sostenere e favorire le ragioni della vita e l iniziativa della persona, della famiglia e delle comunità intermedie, non di ostacolarle di assorbirle né di distruggerle. Vorrei una società con meno disuguaglianze tra ricchi e poveri almeno nell esercizio delle libertà fondamentali come giustizia, sicurezza e salute, dove il merito prevalga sul censo dove tra i forti e i deboli si instauri un linguaggio più virtuoso. Cosa intendo promuovere? Il rispetto delle persone e delle regole e quando le regole mi sembrano perfettibili, confrontarmi con gli altri e stimolare eventuali modifiche. Impegnarsi in politica significa aver una terza via tra il rispetto delle norme o la loro elusione, cioè partecipare alla formazione delle norme che regolano la convivenza sociale, al loro cambiamento o alla loro abrogazione. E una responsabilità importante perché occorre agire con la propria testa interpretando il desiderio della gente per realizzare quello che è giusto fare, quello di cui c è bisogno. Le persone di azione possono risultare a volte fastidiose, soprattutto nel nostro Paese, dove i posti di comando sono generalmente occupati dalle persone meno giovani, più conservative, ma occorre recuperare la politica del fare rispetto alla politica del dire: è già troppo alto il conto che stiamo lasciando alle nuove generazioni perché è impopolare o politicamente corretto mettere sul tavolo le riforme più urgenti. I valori in cui mi riconosco sono: il rispetto della persona, della libertà di essere e di agire e la responsabilizzazione delle persone, la meritocrazia, l uguaglianza, la giustizia, la legalità, la solidarietà e la sussidiarietà. Questi valori sono comuni alle grandi democrazie occidentali, fondate sul pluralismo democratico, sullo Stato di diritto, sulla non discriminazione, sulla tolleranza, sul rispetto della proprietà privata, sull economia sociale di mercato. Credo nella Libertà: nella libertà di pensiero, di espressione, di intrapresa, di culto, di educazione. La vera libertà che è strettamente legata alla responsabilità della persona, delle proprie azioni o delle proprie inattività, in accordo con la propria coscienza di fronte alla comunità a cui si appartiene ad alle generazioni future. Credo che la società e lo Stato debbano servire la persona ed il bene comune; la politica deve essere al servizio dei cittadini e deve essere fondata sui valori più che sugli interessi.

15 SPORT PROVINCIA di BRESCIA Autorità e dirigenti del Darfo Boario al taglio del nastro delle nuove strutture Il triangolare Smarathon ha inaugurato i nuovi campi di calcio sintetici di Darfo Ad aprile, sui nuovi campi di calcio sintetici di Darfo Boario Terme, si è disputato un triangolare molto speciale, in nome di una causa davvero importante: si tratta del primo Trofeo Smarathon, Onlus nata per combattere la Sma, atrofia muscolare spinale. A scendere in campo per sostenere la ricerca contro questa grave malattia che colpisce le cellule del midollo spinale da cui partono i segnali motori, sono state tre formazioni d eccezione. Si sono sfidate, in partite da 45 minuti cadauna, una selezione della nazionale biancoverde della Padania (molti giocatori, infatti, sono impegnati nelle fasi finali dei Campionati con i rispettivi Club), la Sezione locale della Vallecamonica e la neonata Rappresentativa del Regno delle Due Sicilie. Il triangolare di calcio ha avuto il seguente risultato: 1 classificato Darfo Boario Calcio, 2 classificato la Nazionale Padana e 3 classificato il Regno delle Due Sicilie. L incontro tra amministratori comunali e dirigenti del Darfo Calcio è stato vinto da questi ultimi per 6 gol a 2. L intero incasso è stato devoluto all associazione Smarathon per finanziare la ricerca scientifica contro l atrofia muscolare spinale. Ottimi risultati nel cross di Davide "Pota" Guarneri Molto buoni sono i risultati che Davide Guarneri, il "Pota", sta ottenendo nel campionato italiano di motocross. Nella prima gara della stagione Mondiale, disputatasi a Faenza, Davide Guarneri ha iniziato con una soddisfacente quarta posizione, nonostante la pioggia abbia reso l'asfalto molto viscido, tanto da costringere la direzione di gara ad annullare la seconda manche, proprio a causa dell'impraticabilità del tracciato. Lo scorso mese di aprile ha visto la seconda prova del Mondiale, con il Gran Premio della Bulgaria. Ancora una volta, il nostro Davide si è fatto onore, ottenendo un quinto posto assoluto e guadagnando una posizione nella generale, dove il pilota è messo molto bene, in terza posizione. La terza gara valevole per il campionato Mondiale si è disputata in Turchia, ad Instambul. Davide Guarneri, il "Pota", in piena azione Questa volta, Davide Guarneri ha ottenuto un settimo posto assoluto, frutto di un ottavo e di un sesto posto di manche. Al Panathlon incontro con la Kickboxing Nel consueto incontro che il Panathlon di Valle Camonica promuove, presieduto dal dott. Giacomo Ducoli, il mese di aprile ha visto protagonisti gli atleti del Kickboxing Vallecamonica. Interessantissimo lo scambio di opinioni e i racconti degli atleti e degli allenatori i quali hanno illustrato le peculiarità di questa severa disciplina che in valle vede impegnati un centinaio di atleti. Nelle foto a sx il presidente del Panathlon e il M Lionello Pedersoli. a dx due giovani atleti. Questi ottimi successi fanno ben sperare anche per il prosieguo del campionato, con un Davide in ottima forma e molto motivato.

16 GdV pagina 16 Una giornata di sport per atleti disabili al Meeting di Atletica Leggera FISDIR A maggio presso lo stadio comunale di Darfo Boario Terme, una splendida giornata estiva ha accolto gli dalla Polisportiva Disabili Valcamonica e dedicata alla memoria di Giulietta e Bruna, due amiche della atleti, circa 170, che hanno partecipato alla 18 a polisportiva che si sono edizione distinte per sensibilità e del Meeting di Atletica generosità. Leggera per disabili La cerimonia di apertura ha F.I.S.D.I.R., organizzata offerto agli spettatori un variopinto e festoso corteo guidato dalla Banda cittadina, seguita dalle squadre degli atleti appartenenti alle nove società iscritte al meeting, dal gruppo della protezione civile, dalle diverse associazioni sportive camune, dal gruppo dei volontari e dai giudici di gara. Gli atleti si sono confrontati nelle specialità dell atletica leggera: corsa piana 60 mt, 100 mt, 200 mt e 300 mt, marcia 400 mt, vortex, salto in lungo, salto in alto, getto del peso, giavellotto e staffette nelle categorie promozionale e agonistico. Fra tutti gli atleti che hanno gareggiato, il più piccolo è Mario Gabossi, un atleta iscritto alla Polisportiva Disabili Valcamonica, sette anni compiuti lo scorso settembre, che ha ottenuto il secondo posto nei 60 mt. Ma Mario è già una promessa nella ginnastica artistica e nello sci e molte altre medaglie lo attendono, deve solo crescere un po! Intorno alle 10.00, come ogni anno, la manifestazione è stata raggiunta dalla biciclettata dell ANffAS a cui partecipano bambini, giovani e meno giovani, famiglie e ciclisti che hanno portato il loro saluto e un in bocca al lupo a tutti. L organizzazione impeccabile del gruppo di volontari della Polisportiva, da cui traspare la passione e la gioia di coloro che per mesi hanno lavorato per la realizzazione del meeting, anche quest anno non ha tradito le aspettative. Alla fine tutti hanno vinto: il premio è un trofeo simbolico, una giornata da trascorrere insieme con serenità, emozionante e divertente, calda e frizzante, uno slogan da portare a casa col sorriso sulle labbra. Lo sport è vita, lo sport è gioia! Eleonora Delasa Cristian Cominelli vince il gran fondo Creberg Che sia sterrato o asfalto l atleta del Active Bianchi non rinuncia ad essere protagonista. Tanto più quando la corsa è dedicata al suo presidente, Felice Gimondi. A salire sul gradino più alto del podio è stato il camuno Cristian Cominelli, che ha superato di misura il compagno di squadra Julio Caro nei 96 chilometri del percorso corto. «Volevo onorare questa prova nel migliore dei modi spiega Cominelli e sono contento di esserci riuscito. Questa corsa, oltretutto, è stato un utile test in vista della Coppa del Mondo di Madrid, un percorso veloce e senza particolari difficoltà tecniche. Le sensazioni provate in salita mi rendono molto fiducioso: spero di riconfermarmi nelle prime posizioni tra gli under Trofeo del Sebino Riviera degli Ulivi Il Comitato Organizzatore Trofeo del Sebino, presenta la 4 edizione che si svolge in 5 gare nei cinque Comuni aderenti all iniziativa: Marone, Sale Marasino, Sulzano, Zone e Montisola, entrata proprio quest anno nel Trofeo. Programma Gare 2009: - sabato 04 Luglio ore Montisola 1 Gir dè l Isola; - domenica 12 Luglio ore 9.00 Zone 2 Via degli Gnomi; - sabato 15 Agosto ore 9.00 Marone XV Trofeo dell Assunta; - domenica 30 Agosto ore 9.00 Sulzano 4 Sentiero degli Elfi; - domenica 06 Settembre ore 9.00 Sale Marasino 1 Trofeo Sale in Zucca. Per informazioni: New Athletics Sulzano, tel it. PONTE A SPINTA VERCELLI guerinieliosrl.com Via G. Carducci, 7 - PIAN CAMUNO (BS) Italy Tel Fax Agrinatura Prodotti ed attrezzi per agricoltura, zootecnia, orto, giardinaggio Alimenti naturali per Cani, Gatti, Uccelli Inoltre Miscele, Mangimi, Cascami SONICO, Via Nazionale, 35 Tel (a fianco Carrozzeria Piconi)

17 Collettiva di Primavera alla Galleria Manzoni a Boario Terme Esposte tele di William Fantini, Ezio Zingarelli e ceramiche di Lella Avanzini, Betty e Bruna Polonioli Si chiude in questi giorni, presso la Galleria d'arte Manzoni di Boario Terme, un'altra interessante collettiva, che vede protagonisti alcuni degli artisti più di spicco del panorama bresciano e camuno. Dopo la recente mostra in onore della Festa della Donna, e la Collettiva degli allievi del maestro Renato Rubagotti della scuola "Amici dell'arte " di Coccaglio, che ha riscosso un così ingente numero di visitatori da essere posticipata di qualche giorno, un'altra interessante esposizione patrocinata dal circolo culturale "Pro Camunia" e dal "Giornale della Valcamonica". William Fantini, Ezio Zingarelli, Lella Avanzini, le sorelle Betty e Bruna Polonioli, sono gli artisti certi per il momento, ma non si esclude, nel frattempo, che nuovi pittori camuni diano la loro adesione. Svariati, ancora una volta, i temi e le tecniche utilizzate: olio su tela, acquerello, ma anche tante e colorate ceramiche, per un numero di opere che supera la quarantina. Si ricorda agli interessati che la mostra, aperta dallo scorso mercoledì, rimarrà visitabile fino al 2 giugno, con i seguenti orari: dal martedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19 e il sabato e la domenica dalle 16 alle 19. GdV pagina 17 Presso l'istituto Olivelli di Darfo Boario una mostra antologica di Remo Brindisi A fare gli onori di casa il dirigente scolastico Antonino Floridia che nell'inaugurare il grande evento ha affermato: "Per la prima volta siamo riusciti ad organizzare a Darfo una mostra antologica di uno degli artisti più noti della pittura italiana contemporanea e ciò costituisce un'occasione culturale di grande rilievo che esprime appieno la collaborazione fra scuola e territorio." Molto apprezzata è stata l'introduzione del professore Eugenio Fontana che tra l'altro ha detto: " La pittura di Remo Brindisi si nutre della chiarezza ferma delle scelte morali e delle responsabilità etiche nell'ideale di una innocenza sempre calpestata e sempre risorgente. La bellezza e la serietà delle sue opere stanno nell'umanissima capacità di guardare e contemplare i colori del cielo e dell'acqua, dal pozzo profondo e buio della storia e della morte. " Contemporaneamente l'assessore alla cultura ha appoggiato l'iniziativa, che nei locali dell'istituto, ha presentato la mostra "Tratti e Ritratti". "L'associazione - ha detto l'assessore - offre a molti artisti locali la possibilità di ritrovarsi, di confrontarsi armonicamente, di sviluppare ed affinare le proprie capacità artistiche ed in questo caso di esporre le proprie opere accanto a quelle di Remo Brindisi e quindi di fronte ad un pubblico attento e competente." Salvatore Nittoli (In alto) Alcune opere del grande maestro. (sotto) La sala gremita di pubblico Committente: G.L.. Frizza Il tuo futuro è incerto? Mettici una croce sopra! ALLE ELEZIONI PROVINCIALI il 6/7 Giugno 2009 (Scheda gialla) Vota PDL VOTA Frizza Gian Luigi

18 Paolucci Viaggi Sabrina Paolucci Via C. Bevilacqua, 38 - Brescia Tel Fax Proposte di viaggio Tour Roma agosto 2009 Tutto compreso Euro 550,00 Prenotazioni entro il 18 luglio MSC Splendida Francia-Spagna novembre giorni - 3 notti, Cabina esterna con balcone Tutto compreso Euro 499,00 Ragazzi fino a 18 anni gratis Praga dicembre giorni - 3 notti Tutto compreso Euro 399,00 Prenotazioni entro il 07 novembre 2009 Budapest e castelli d Ungheria 29 dicembre gennaio giorni - 5 notti Tutto compreso Euro 680,00 Prenotazioni entro il 30 novembre 2009

19 Barbara Nittoli è laureata in Psicologia presso l'università degli studi di Padova. Si è specializzata in Sessuologia Clinica e in Psicoterapia Analitico Transazionale presso il Centro "E. Berne" Milano. E' stata Borsista per due anni all'ospedale Maggiore di Milano e attualmente collabora con l'asl di Legnano. Per i Vostri quesiti: Gent.le Dott.ssa, mi chiamo Fiorella, ho 27 anni, Le scrivo perché ho lasciato da poco il mio ragazzo, ma non so se ho fatto la cosa giusta e vorrei un suo parere professionale. Io e Carlo ci frequentiamo da un annetto, ma ci vediamo quasi solo nei fine settimana, perché lui è sempre molto impegnato e, per riuscire a mantenersi, fa due lavori. Sono stata una settimana dalla mia famiglia in Calabria e quando sono tornata ho chiesto al mio ragazzo di trascorrere la giornata del sabato insieme. Lui mi ha detto che doveva andare a giocare a calcetto con i suoi amici e io l'ho lasciato. Secondo me non è abbastanza innamorato di me altrimenti, dopo essere stati lontani per una settimana, avrebbe trascorso quella giornata con me e non con i suoi amici. Secondo Lei ho fatto bene? Cara Fiorella, intanto vorrei precisare che non esiste la cosa giusta da fare in assoluto. Fai quello che ti senti, quello che senti essere più giusto per te, tuttavia da quello che mi racconti nella tua lettera mi sembra di aver capito delle cose di te e, visto che hai chiesto il mio parere professionale, vorrei farti partecipe delle mie ipotesi. E' molto importante citare l'altra parte della lunga lettera che mi hai mandato, nella quale mi parli della tua vita professionale. Tu racconti: Dopo un master ho fatto uno stage non Le nostre rubriche Psicologia & Sessuologia pagato per 3 mesi, poi ho chiesto che mi dessero uno stipendio e il mio superiore mi ha proposto altri 3 mesi a 300 al mese. Io ne ho chiesti 600 minacciando di andarmene se non mi avessero accontentato, il mio capo ha rifiutato e io me ne sono andata sbattendo la porta. Queste tue righe sono importanti per capire le tue più abituali modalità relazionali, molto simili, sia che si parli della sfera affettiva sia di quella lavorativa. Sembra che tu faccia fatica ad affrontare e a reggere le frustrazioni, le difficoltà e i no che inevitabilmente gli altri ti dicono e ti diranno. Uno dei motivi della tua tendenza alla fuga dalle situazioni che implicano un rifiuto o un confronto, potrebbe derivare dal fatto che probabilmente, nel corso della tua infanzia, hai ricevuto pochi no. Per un bambino, nella maggior parte dei casi, l'assenza di no e quindi di limiti e di regole, durante l'infanzia, aumenta il rischio che, da ragazzo e adolescente, scontrandosi con una realtà che inevitabilmente ci mette davanti a dei rifiuti e a dei limiti, si destabilizzi a livello psicologico e possa cominciare a fare uso di sostanze stupefacenti per anestetizzarsi dalle emozioni e per fuggire dalla dura realtà. Nel tuo caso, per fortuna non così grave, la mancanza di no subita nell'infanzia ti porta, ora nella vita adulta, a fare fatica a fermarti e sentire le emozioni, rabbia, frustrazione, dolore, che è adeguato provare quando le cose non vanno come vorremmo noi. Il mio consiglio quindi è quello di cominciare a stare nelle situazioni e iniziare a confrontarti con gli altri, ad esprimere le tue emozioni e i tuoi bisogni. Comunica in modo assertivo al tuo ragazzo quelle che senti essere le tue necessità all'interno della coppia. In questi casi non è tanto importante il risultato quanto il processo; in altre parole l'importante non è quale sarà la tua decisione finale, ma il percorso che ti porterà alla decisione : il come si arriva ad una decisione. Indipendentemente dal fatto che tu decida di lasciare o meno il tuo ragazzo il non fuggire, ma affrontare la situazione di difficoltà e il confronto con lui ti permetterà di conoscere meglio te stessa, le tue emozioni e i tuoi bisogni nella vita di coppia e ciò, infine, ti consentirà di prendere una decisione che non sia reattiva, ma consapevole e adulta. Il promotore finanziario Il dottor Massimo Guglielminetti professionista della consulenza finanziaria, previdenziale e assicurativa, iscritto all albo dei Promotori Finanziari. Sarà con noi per curare questa rubrica e per rispondere ai quesiti che proporranno i lettori i quali dovranno indirizzare la posta: Dott. Massimo Guglielminetti Via Nasino 15, Ossimo Parliamo di pensione Benvenuti al nostro terzo incontro. Oggi parleremo del terzo periodo della nostra vita, quello in cui dovremmo vivere con la nostra amata "pensione". Sì parliamo di TFR e pensione complementare. La legge Dini (L8 agosto 1995 n. 335) in vigore dal 1 gennaio 1996, ha portato delle modifiche importanti nel sistema pensionistico. In particolar modo nel metodo di calcolo. Prima della riforma esisteva il metodo retributivo cioè l'importo della pensione era calcolato generalmente sulla media della retribuzione degli ultimi anni di lavoro e chi andava in pensione percepiva circa il 70-80% dell'ultima retribuzione. Oggi esiste il metodo contributivo e la pensione si calcola su tutto il periodo lavorativo e il nuovo metodo ha ridimensionato l'importo che si verrà a percepire alla soglia della pensione. Ma come si rientra nel nuovo calcolo? A - Tutti quelli che hanno iniziato a lavorare dallo 01/01/1996; B - Chi al 31/12/1995 aveva meno di 18 anni di contributi rientra nel calcolo misto: metodo retributìvo _sino al 1995, metodo contributivo dallo 01 gennaio 1996; C - Chi invece aveva almeno 18 anni di contributientro il 31/12/1995 rientra nel vecchio metodo (salvandosi quel 70-80% di pensione). Sì può facilmente capire che chi andrà in pensione con il nuovo metodo avrà la necessità di colmare la pensione pubblica con la previdenza complementare. Entra in goco dal 01/01/2007 la possibilità di scegliere, per il lavoratore privato, dove dirigere il proprio TFR: lasciarlo in Azienda (dipendenti meno di 50) o in un fondo INPS (dipendenti più 50) o di affidarlo a qualsiasi forma di previdenza integrativa (FondI negoziabili, Fondi aperti, Polizze assicurative). Ma quali sono le principali differenze tra lasciare il nostro TFR al datore di lavoro o invece a qualsiasi forma previdenziale? II TFR versato all'inps sarà rivalutato ogni anno dell'1,5% più il 75% dell'inflazione. Il Fondo previdenziale sarà rivalutato invece in base a vari criteri, il più plausibile è l'andamento degli indici borsistici mondìali. Altra differenza riguarda il fisco. Per quanto riguarda i! TFR, se lasciato al datore di lavoro, sarà sottoposto a una tassazione separata che non potrà essere inferiore al 23% e che varierà dal 27% ai 35% nella maggior parte dei casi. Invece è diversa la situazione per chi aderisce ad un fondo pensionistico erogato sotto forma di capitale o rendita che subiscono una tassazione del 15% che si riduce dello 0,30% dopo il 15 anno fino ad arrivare ad un minimo del 9%. Quindi prima si aderisce ad un fondo pensione e migliore sarà il regime di tassazione. Ma oltre alla tassazione del capitale a scadenza, esiste anche un'alìquota sulla rendita finanziaria. Nel caso del TFR lasciato al datore di lavoro, l'aliquota è dei 12,5%. Per quanto riguarda gli accantonamenti del fondo pensione e gestiti dal fondo stesso si applica un'aliquota dell'11% che non potrà mai essere modificata. Queste sono le principali differenze, ma certo ne esistono altre non meno importanti. Vi ricordo che, per qualsiasi informazione sono lieto (gratuitamente) di darvi tutte le specifiche del caso. Basta un semplice contatto telefonico. Dr. Massimo Guglielminetti Tel GdV pagina 19 A Darfo Boario Terme attivo il servizio certificati a domicilio Il Comune di Darfo Boario Terme rende noto che ha attivato un nuovo e importante servizio a favore dei residenti: "Certificati a domicilio", che consente di ricevere gratuitamente a casa propria certificati anagrafici, di stato civile o elettorali, evitando così faticose e snervanti code agli sportelli. Il servizio può essere richiesto dai residenti per telefono al numero (se attiva la segreteria telefonica, lasciare il messaggio e si sarà richiamati) o per fax al numero Può anche essere richiesto accedendo all'area "Servizi ondine" della rete civica comunale o attraverso posta elettronica ai seguenti indirizzi: oppure Il certificato sarà spedito in breve tempo e senza costi a carico alla residenza del richiedente. La consegna a domicilio da parte del messo comunale è prevista solo per i certificati di bollo, da pagare in contrassegno. Per ulteriori informazioni, si può consultare l'apposita pagina sul sito "La penna del Naione" Un libro in cui tanti alpini, di tutte le età e di tutte le culture, raccontano la naja Questo libro, edito da Mursia, a cura dell'associazione Nazionale Alpini, è nato come un atto d'amore verso qualcosa che quasi tutti hanno odiato, o almeno molte volte mal sopportato: la naja alpina. Alcune "penne nere", residenti nelle più disparate province italiane, hanno deciso di raccontare quell'incredibile esperienza che, come ha scritto il Presidente Nazionale dell'a.n.a. Corrado Perona, "per tutti noi è stato l'anno di servizio militare, un servizio temuto e spesso osteggiato che, tuttavia, ha fatto maturare tutti noi e ci ha restituito alla società civile migliori". Sono storie di amicizia e di crescita, che narrano decine di episodi di vita di caserma, divertenti, commoventi, talvolta tragici. C'è chi aveva sempre desiderato di scalare le montagne fra gli alpini e viene assegnato alla Marina Militare, ma grazie agli strani casi del destino finirà per realizzare il suo sogno. C'è chi si ritrova, suo malgrado, dopo la laurea, a far la balia ai muli, ma tra le difficoltà della vita militare scoprirà sulla sua pelle che cos'è lo spirito degli alpini. C'è chi ha fatto la naja in guerra, sul Don; chi è partito in missione per l'africa nei primi anni Novanta; chi ha prestato servizio militare in occasione dell'alluvione del 1966 o del terremoto in Friuli del "E ciascuno si è lasciato guidare dalla sua penna come ne era capace, come ricordava quei vent'anni passati da poco o da tantissimo tempo, raccontando cinquant'anni di naja italiana, voci di un mondo che non c'è più, ma che ha segnato generazioni di uomini". La cosiddetta naja alpina, pur gravosa da sopportare, ha certamente contribuito ad accrescere la considerazione e l'autostima delle "penne nere", favorendo la nascita di uno spirito di corpo e di un senso di appartenenza capace di sopravvivere al congedo. Adriano Sigala Latteria Sociale Montana di Scalve Soc. Coop. Agr. Formaggi tipici prodotti con il solo latte della Valle di Scalve Prodotto in vendita presso il negozio di Vilminore di Scalve (Bg) Frazione Vilmaggiore - Tel. / Fax A chi ci sceglie... regaliamo la genuinità

20 GdV pagina 20 Il Silter un formaggio camuno prodotto dal marchio Firma La famiglia Gasparini è attiva nel commercio del formaggio da molte generazioni e da questa tradizione derivano la passione e la competenza di Eugenio Gasparini che ha il grande merito, tra l'altro, di aver fatto conoscere ad un vasto pubblico di consumatori il formaggio Silter. Gli abbiamo chiesto di ripercorrere le tappe che hanno portato alla registrazione comunitaria del Silter come Denominazione d'origine protetta (DOP). "La produzione del formaggio Silter è tipica della bassa Val Camonica e la parola, di chiara origine celtica, indica le malghe o casere, tipiche costruzioni sui pascoli ad alta quota dove avvengono la lavorazione e la prima stagionatura dei formaggi prodotti in alpeggio. Il Silter viene preparato esclusivamente con il latte delle mucche di razza bruna-alpina, che deve essere crudo, scremato per affioramento, con salatura a secco o in salamoia e stagionatura da sei mesi ad un anno. Queste caratteristiche rendono il prodotto originale e apprezzato anche perchè il Silter, il formaggio che allunga la vita I prodotti alimentari della Valcamonica sono una mano santa per tenere lontane le malattie. Questo risultato lo ha confermato il professor Maurizio Memo della facoltà di Medicina e Chirurgia dell'università di Brescia che ha coordinato i lavori di un gruppo di ricercatori della stessa Università. E' stata chiarissima l'affermazione del professor Memo che ha testualmente detto: Il formaggio Silter che abbiamo preso in esame ha un contenuto di Omega 3 che è estremamente elevato, il vino Merlot di Vallecamonica ha proprietà antiossidanti superiori a quelle di altri vini dell'identico vitigno e gli estratti di Achillea Millefiori si sono dimostrati superiori agli estratti della stessa erba officinale disponibili oggi sul mercato. La dichiarazione è venuta a conclusione della ricerca Food for life che era tesa ad individuare l'esistenza di principi attivi fondamentali per il mantenimento e la salvaguardia della salute umana nel vino, nel formaggi e nelle erbe officinali della Valcamonica. Quindi è ufficiale, il Silter, il vino Merlot e l'achillea Millefiori sono prodotti che allungano la vita. sapore e l'aroma sono delicati, dolci e dalle pregiate caratteristiche sensoriali dovute alla flora microbica presente nel latte crudo prodotto in alta quota." "Che cosa ti ha spinto a riproporre ai consumatori questo formaggio dalle antiche tradizioni?" "Sono stato motivato dal fatto che il Silter è prodotto solo da aziende di piccole dimensioni che effettuano la trasformazione del proprio latte secondo metodiche arcaiche tramandate dai casari di generazione in generazione. Inoltre desideravo far conoscere ad un pubblico più vasto di buongustai uno dei formaggi più buoni e genuini del nostro territorio, senza dimenticare che in questo modo vengono salvaguardate antiche tradizioni che sarebbero del tutto scomparse e che i piccoli allevatori ricevono un'entrata sicura che ne prmette il sostentamento." Salvatore Nittoli Eugenio Gasperini afinatore di formaggi di montagna camuni con il nostro collaboratore Salvatore Nittoli. Tomera Lorenzo, detto Tom con Ferdinando Casini e Mario Scotti in un recente incontro Tom : la mia candidatura è una forma di protesta (S. N.) Nelle elezioni provinciali del prossimo giugno si presenta nel collegio 14 (Darfo-Esine) per l unione di centro Tomera Lorenzo, detto Tom, di Esine. Albergatore per vocazione e professione si è dedicato alla politica per passione e fin da giovanissimo ha aderito alla democrazia cristiana di cui rimpiange le battaglie popolari e il contatto diretto con la gente. La sua missione politica la riassume con una colorita metafora bisogna entrare in cantina per vedere se c è il vino. Gli abbiamo chiesto di spiegare questa sua affermazione : Non ha mai seguito le vecchie logiche propagandistiche nè le solite retoriche promesse che inevitabilmente accompagnano le battaglie elettorali anche perchè in 50 anni non ho mai visto realizzare quello che era stato promesso. Io chiedo alle persone solo di avere fiducia e di darmi la possibilità di aprire una porta che per noi, gente comune, è sempre stata chiusa. La mia candidatura è una forma di protesta contro la democrazia verticistica che da molti anni domina come una cappa pesante la nostra società. Io voglio ritornare ad una vera democrazia diretta e per questo mi batterò per creare nel nostro territorio una succursale della provincia che sia al servizio di tutti i cittadini. Vorrei anche sottolineare il fatto che non provengo da Darfo, ma da una piccola realtà e questo significa credere nei valori forti delle piccole comunità, valori che si riassumono nella valorizzazione del lavoro ben fatto, della famiglia, degli anziani e delle risorse ambientali. di Eugenio Gasparini Affinatura e stagionatura formaggi di montagna Bagoss, Silter, Monte Camuno, Formagella di capra Via San Martino, 61 Darfo Boario - tel Pizzeria Food&happy-hours Meglio il conto del trattore che la lista del dottore Nel Centro Commerciale ITALMARK PISOGNE tel Orari: da Lunedì a Domenica 9,00-02,00

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60 GARA 3 del 22 Ore 15:00 QUATTRO CON Senior A M Finale 1 CAMPIONATI UNIVERSITARI MONATE (Codice 7 mt.500 N.Eq. 6 N.Isc. 6) 1 (01:33:60) (4-55) Wurzel Marius (1) Casetti Andrea (1) Palma Jacopo (2) Banti

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc.

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc. Classe: 3A TERZE E QUARTE NUOVO ORDINAMENTO LICEO SCIENTIFICO STATALE "P. RUGGIERI" MARSALA 1 ANGILERI VITO 11/02/1999 2 ARISTODEMO MARCO 17/03/1999 3 BONFRATELLO SAMUELE 26/06/1999 4 CAMAGNA MICHELE 12/05/1999

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014

Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014 Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014 Tipo Posto Cod. Tipo Posto Posto Cognome Nome Punteggio COMUNE AN 1 VICARI

Dettagli

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009 Oggetto: approvazione graduatoria finale della selezione pubblica per titoli per il reperimento di figure professionali necessarie al funzionamento dell ufficio di Piano e per attività e servizi previsti

Dettagli

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO Prot. n. AOOUSPCH2813 IL RESPONSABILE DELL UFFICIO VI VISTO il proprio atto n. 2462 del 22 luglio 2013, con il quale sono stati individuati i posti di sostegno agli alunni in situazione di handicap negli

Dettagli

Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014. forma

Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014. forma Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014 la scuola in... forma Notizie dall interno curiosando nella scuola A cura di: Clara, Camilla, Lorenzo di classe 5, Elisa,

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP. A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede

A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP. A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede Altra Classe di Sede e A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede A017 GAUDIANO Domenico A039 ITC"Ol."MT 299 Matera 305

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Femmine (50 mt) anno Società TEMPO 1

Dettagli

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014)

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio Stampa (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Caschera Finanzio AMMESSO De Ritis Gianni AMMESSO Degl'Innocenti

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Deliberazione n. 12 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

Deliberazione n. 12 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Protocollo RC n. 702/07 Anno 2007 VERBALE N. 8 Deliberazione n. 12 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Seduta Pubblica dell 1 febbraio 2007 Presidenza: CORATTI - PISO - CIRINNA'

Dettagli

Deliberazione n. 18 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

Deliberazione n. 18 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Protocollo RC n. 21857/08 Anno 2008 VERBALE N. 9 Deliberazione n. 18 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Seduta Pubblica del 12 febbraio 2008 Presidenza: CORATTI L anno duemilaotto,

Dettagli

Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/262.30.1 - fax: 039/2140074 brianzacque@legalmail.it www.bianzacque.it

Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/262.30.1 - fax: 039/2140074 brianzacque@legalmail.it www.bianzacque.it Committente: Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/262.30.1 - fax: 039/2140074 brianzacque@legalmail.it www.bianzacque.it Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/212251 - fax: 039/2109334 http//www.alsispa.it

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er.

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er. Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co Tipo d. Incl. Po Posto Tip o Ris sto Cognome Nome Data Nascita Prov.

Dettagli

LICEO GINNASIO "I. KANT" IV A V A. Composizione Consigli di Classe A.S. 2011-12. Classe: CINTI MARIA CARLA. Italiano GALLORO FELICIA.

LICEO GINNASIO I. KANT IV A V A. Composizione Consigli di Classe A.S. 2011-12. Classe: CINTI MARIA CARLA. Italiano GALLORO FELICIA. LICEO GINNASIO "I. KANT" Composizione Consigli di Classe A.S. 2011-12 IV A CINTI MARIA CARLA GALLORO FELICIA CINTI MARIA CARLA CINTI MARIA CARLA TEDESCHINI ALESSANDRA CRISTOFORI PAOLA MATTONI ANNAMARIA

Dettagli

ASSEGNAZIONE DOCENTI AI PLESSI, ALLE CLASSI, ALLE SEZIONI, ALLE DISCIPLINE

ASSEGNAZIONE DOCENTI AI PLESSI, ALLE CLASSI, ALLE SEZIONI, ALLE DISCIPLINE A.S. 2013-14 ASSEGNAZIONE DOCENTI AI PLESSI, ALLE CLASSI, ALLE SEZIONI, ALLE DISCIPLINE SCUOLA INFANZIA COLLE INNAMORATI Doc. curricolari Sostegno IRC Sezione A Cattelan Cristina Ranieri Paola (antimer.)

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Ente: ALBANO SANT'ALESSANDRO Sede: 35975 ALBANO SAN ALESSANDRO Posti richiesti: 1. Cognome Nome Esito

Ente: ALBANO SANT'ALESSANDRO Sede: 35975 ALBANO SAN ALESSANDRO Posti richiesti: 1. Cognome Nome Esito ========================================================== Progetto: BERGAMO E IL SUO TERRITORIO: UN ANNO DI SERVIZIO CIVILE NELL'AREA CULTURALE 2012 Codice progetto: R03NZ0050413100748NR03 ==========================================================

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

LENO 11 Settembre 2011 LENO 11/09/2011. Ordine di Partenza. Premio n. 2 - B80-11/09/2011 B80_ - n. 1 di Precisione - Tab. A 0,00

LENO 11 Settembre 2011 LENO 11/09/2011. Ordine di Partenza. Premio n. 2 - B80-11/09/2011 B80_ - n. 1 di Precisione - Tab. A 0,00 Premio n. 2 - B80-11/09/2011 B80_ - n. 1 di Precisione - Tab. A 09/09/2011 13.44 Pagina 1 di 1 1 6 MOONLIGHT SCN 1996 PIETRA SOFIA G ITA Brev.J [Propr. PIETRA ODDINO] 2 2 PAPRIKA SCN 1997 BIRBES GIULIA

Dettagli

CODICE DEONTOLOGICO TITOLO V CAPO I Articoli 41-42-43

CODICE DEONTOLOGICO TITOLO V CAPO I Articoli 41-42-43 CODICE DEONTOLOGICO TITOLO V CAPO I Articoli 41-42-43 1 Gruppo di Lavoro Ambiti 5 Iseo Sebino e 13 Vallecamonica Hanno prestato il proprio contributo per questa giornata: Bottichio Federica Calvetti Sara

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

Modalità di selezione. Modalità di affidamento

Modalità di selezione. Modalità di affidamento UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE Ufficio X A.T.P. DATA COMPILAZIONE 23.10.2014 e della Ricerca ELENCO DEGLI INCARICHI RETRIBUITI E NON RETRIBUITI CONFERITI O AUTORIZZATI DALL'AMMINISTRAZIONE AL PERSONALE DIRIGENZIALE

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

GRADUATORIA DOCENTI DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE (GIA' D.O.P.) - SCUOLA SECONDARIA II GRADO NOTA ESPLICATIVA

GRADUATORIA DOCENTI DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE (GIA' D.O.P.) - SCUOLA SECONDARIA II GRADO NOTA ESPLICATIVA INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media Commissione 1 - COMMISSIONE AFFARI ESTERI (AFET) CHAIR: Ilaria BLASUCCI, Alessandro IANNAMORELLI TOTALE INCONTRI: CALCIOTTI LUDOVICA VAIANA VALENTINA DI CASTRO MATTEO VERNICA DIANA LE LUCA MARIANNA SBARDELLA

Dettagli

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI ALLEGATO II 1 0 R A P P O R T O S U L L A F O R M A Z I O N E N E L L A P A : I L G R U P P O D I L A V O R O E G L I A U T O R I D E G L I A P P

Dettagli

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n.

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. 613 di data 12 novembre 1992 è stata affidata in concessione

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

GRADUATORIA DEFINITIVA (rif. Bando prot. 1738/C7 del 09/05/2014) Alessandria, 28 luglio 2014 - prot. 2820/C7 ARCHI (VIOLINO JAZZ) - IDONEI

GRADUATORIA DEFINITIVA (rif. Bando prot. 1738/C7 del 09/05/2014) Alessandria, 28 luglio 2014 - prot. 2820/C7 ARCHI (VIOLINO JAZZ) - IDONEI GRADUATORIA DEFINITIVA (rif. Bando prot. 1738/C7 del 09/05/2014) Alessandria, 28 luglio 2014 - prot. 2820/C7 ARCHI (VIOLINO JAZZ) - IDONEI NOME PUNT. ARTISTICO TOT TITOLI DI STUDIO TITOLI DI SERVIZIO PUNT.

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za Cod. Tip o In cl. Ri s Post o Cognome Nome Data Nascita Punt eggi o AN 1 PROIETTI MANCINI SIMONA 30/09/1975 200 AN 2 CALCATERRA LUCIA 24/09/1969 198 AN 3 COPPOLA MARIA TERESA 25/06/1962 196 AN 4 MARCON

Dettagli

XVI COPPA 4 STILI CITTA' DI TRENTO - pomeriggio

XVI COPPA 4 STILI CITTA' DI TRENTO - pomeriggio Trento dal 27/05/2012 al 27/05/2012 RIEPILOGO 100 Dorso Esordienti A Femminile - Serie 1) DONINI Valentina 00 RARI NANTES TRENTO 1'125 2) BAZZANELLA Chiara 00 2001 TEAM ASD - ROVER 1'153 3) CRISTOFALETTI

Dettagli

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 Presidente ROBERTO FORMIGONI Assessori regionali ANDREA GIBELLI Vice Presidente VALENTINA APREA DANIELE BELOTTI GIULIO BOSCAGLI LUCIANO BRESCIANI RAFFAELE

Dettagli

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE PARZIALE... 5 DOMANDE DI AUTORIZZAZIONE

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'EMILIA ROMAGNA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : RAVENNA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'EMILIA ROMAGNA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : RAVENNA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Con l Europa investiamo nel vostro futuro

Con l Europa investiamo nel vostro futuro Facilitatore ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ELENA DI SAVOIA PIERO CALAMANDREI ISTITUTO TECNICO STATALE TECNOLOGICO ECONOMICO CHIMICA MATERIALI E BIOTECNOLOGIE SANITARIE AMBIENTALI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A copia Codice Ente 11047 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio XX Sondrio

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio XX Sondrio Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio XX Sondrio GRADUATORIA UTILIZZAZIONI - ANNO SCOLASTICO 2011/2012 - SCUOLA PRIMARIA: sequenza

Dettagli

1 BONOLI ALESSANDRA 12/02/56 RA 199,00 *** 2 MARABINI PAOLA 14/12/55 RA 190,00 3 TADOLINI MARCO 30/12/56 BO 186,00

1 BONOLI ALESSANDRA 12/02/56 RA 199,00 *** 2 MARABINI PAOLA 14/12/55 RA 190,00 3 TADOLINI MARCO 30/12/56 BO 186,00 INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per le Marche - Direzione Generale

Ufficio Scolastico Regionale per le Marche - Direzione Generale Classe di concorso AB77 - CHITARRA Cognome e nome Fasc Tit. 1) MONINA MARCO (AN 11/12/69) 3 Z 71,85 36,00 14,40 2007 122,25 2) GIORDANO EUGENIO (NA 21/12/82) * 3 L 6,00 11,00 1,20 2009 18,20 * Il docente

Dettagli

1. CINELLI ANNA MARIA 15/04/57 PN 151,00

1. CINELLI ANNA MARIA 15/04/57 PN 151,00 INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli

Verona Recapito Viviani Riorganizzazione recapito su c.a.p. cittadini NOME

Verona Recapito Viviani Riorganizzazione recapito su c.a.p. cittadini NOME COG 1 2 18 1 Montemezzi Luigi 30,00 2 Zanrossi Andrea 29,25 3 Marcotto Marilena 25,00 4 Penacini Anna Lisa 25,00 5 Galvanini Paolo 25,00 6 Renon Fabio 7,50 7 Cordioli Miriam 6,00 8 Riolfi Orietta 42,00

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

Coordinator i lavori di progr.ne. Fiduciar i di plesso. Referent i ai progetti POF

Coordinator i lavori di progr.ne. Fiduciar i di plesso. Referent i ai progetti POF ATTIVITA' NOMINATIVO QUALIFICA DOCENTE ORE VALIDATE Collabor atori del Dirigente Fiduciar i di plesso Referent i ai progetti POF Coordinator i lavori di progr.ne Staff. Laboratorio musica e teatro Staff

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : BERGAMO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : BERGAMO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

PUNT. TOT. DICHIARATO PREC.

PUNT. TOT. DICHIARATO PREC. 1 A016 NUCIFORA LAURA 24/06/1962 205,00 ITG JUVARA SIRACUSA 1 A018 LASAGNA GIORGIO 11/09/1956 DOP 200,00 LIC.ART. NOTO 2 A018 GULINO MARIA TERESA 06/08/1961 DOP 118,00 LIC.ART. LENTINI 3 A018 INTERLANDI

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI Classe : 1AG GEOMETRI "PROG. 5" FEDELE ALEX GARIANO FRANCESCO MENICHINI FEDERICO PARDOSSI LORENZO PIRROTTINA GIACOMO TERRENI FEDERICO MATEMATICA E INFORM. MATEMATICA E INFORM. MATEMATICA E INFORM. MATEMATICA

Dettagli

Progetti POF 2013-2014

Progetti POF 2013-2014 Infanzia PITEGLIO Apolito Teresa Pellegrineschi Marzia Zini Miriam Rappresentiamo le feste I frutti del bosco Il girotondo della salute Infanzia CUTIGLIANO Ferrari Sandra Infanzia S.MARCELLO Lori Melani

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A Staffette 4 x 25 Stile Libero 1 F SPORT VILLAGE (Azzoni-Mazzeo-Caravaggi-Costa) 2 F VOGHERESE N (Guida-Prizzon-Guagnini-Dragoti) 3 F CENTRO FIN PAVIA (Rossi-Beretta-.-Balduzzi)) 1 F/M MELEGNANO (Marchesoni-Gigli-Turazza-Benussi)

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Classe: 1 A U SEI 17,75 No No Mo ITALIANO GRAMMATICA 9788842448839 GINI GIANNI / SINGUAROLI MASSIMILIANO GRAM.COM / EDIZIONE BLU - VOL. UNICO U B.MONDADORI 25,20 No Si No ITALIANO ANTOLOGIE 9788826814865

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) BATTAGLIA FRANCESCO MATEMATICA Giovedì / 08.58 09.56 CECCHINI ANTONELLA INGLESE Riceve su appuntamento CEOTTO PIETRO TECN MECC ed APPLIC

Dettagli

MALLARE 27-28 Giugno 2015. COMPLETO NAZIONALE CATEGORIE: INVITO-1-2-3-CNC1* Classifica Finale

MALLARE 27-28 Giugno 2015. COMPLETO NAZIONALE CATEGORIE: INVITO-1-2-3-CNC1* Classifica Finale MALLARE - Giugno 0 COMPLETO NAZIONALE CATEGORIE: INVITO----CNC* INVITO CAVALLI e PONY - CAMPIONATO PROMESSE CAVALLI e UNDER - /06/0 /06/0 : 0 0 0 BARRUC ITA Propr. MICHELINI NUNZIO Allev. CH. PROMESSE

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 Poschiavo, 14 febbraio 2014 PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 L assemblea generale ordinaria del 2015 si è svolta presso il ristorante La Tana del Grillo a Pedemonte, in data 31 gennaio

Dettagli

D I S P O N E. GF\D:\Documents and Settings\All Users\Documenti\Documenti\NOMINE 2012-2013\GRADUATORIA DEFIN UTILIZZ E ASS PROVV 2012-13.

D I S P O N E. GF\D:\Documents and Settings\All Users\Documenti\Documenti\NOMINE 2012-2013\GRADUATORIA DEFIN UTILIZZ E ASS PROVV 2012-13. Prot. n. 6028 C2CU, 05.09.2012 IL DIRIGENTE VISTO il CCNI sulle utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA sottoscritto per l anno scolastico 20122013 in data 2382012;

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Rassegna del 28/04/2015

Rassegna del 28/04/2015 Rassegna del 28/04/2015... 28/04/15 Adige 47 Intervista a Diego Mosna - Mosna: «Noi sempre freddi» M.bar. 1 28/04/15 Adige 46 Macerata vuole Lanza... 4 28/04/15 Adige 46 Trento si gioca la finale L'occasione

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

STRADARIO DI ISEO: A Airone Via. Alighieri Dante Via. Bedeschi Via Beloardo Via del. Bonardi X Traversa. Bonomelli IV Traversa.

STRADARIO DI ISEO: A Airone Via. Alighieri Dante Via. Bedeschi Via Beloardo Via del. Bonardi X Traversa. Bonomelli IV Traversa. COPYRIGHT TutiicontenutidelepaginecostituentiilpresentedocumentosonoCopyright 2008.Tutiidiritiriservati. Icontenutiqualiadesempio,cartografie,testi,graficiicone,sonodiesclusivaproprietàdiGeoplans.r.l.esonoprotetidaleleggiitalianeedinternazionalisuldiritod

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

CLASSE DI CONCORSO:A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. CLASSE DI CONCORSO:A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME

CLASSE DI CONCORSO:A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. CLASSE DI CONCORSO:A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI BARONI SILVANA 06/03/1962 VV 262,00 C D DI VITO GREGORIO 12/09/1957 VV 193,00 C D DRAMISSINO ROSALBA 07/06/1960 CS 176,00 C D ** FIAMINGO ANTONIA

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

Disciplinare di produzione della denominazione di origine protetta «Silter»

Disciplinare di produzione della denominazione di origine protetta «Silter» Disciplinare di produzione della denominazione di origine protetta «Silter» Art. 1 Denominazione La Denominazione di Origine Protetta (DOP) Silter è riservata esclusivamente al formaggio che risponde alle

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

TURNI DI GUARDIA FARMACEUTICA NOTTURNA E FESTIVA Orario di apertura delle farmacie:

TURNI DI GUARDIA FARMACEUTICA NOTTURNA E FESTIVA Orario di apertura delle farmacie: Pagina 1 di 2 T U R N O N 1 : DAL 27/02/2015 AL 06/03/2015 CAMPAGNALTA DI SAN MARTINO DI LUPARI Via Brenta, 35 FARMACIA COMUNALE CAMPAGNALTA 049-595.21.29 S.MICHELE D/BADESSE di BORGORICCO Piazza Giovanni

Dettagli

TOT SEDE ASSEGNATA PUNTI 1 DSGA QUATTRINI ROBERTA 581 I.I.S. CAVAZZI PAVULLO N/F FIGLI INF ANNI 6

TOT SEDE ASSEGNATA PUNTI 1 DSGA QUATTRINI ROBERTA 581 I.I.S. CAVAZZI PAVULLO N/F FIGLI INF ANNI 6 1 DSGA QUATTRINI ROBERTA 581 I.I.S. CAVAZZI PAVULLO N/F 1 DSGA CARIDI MASSIMO 24 16 40 DD 1 CIRCOLO MODENA 2 DSGA LERA GIORGIO FRANCESCO 24 24 IC SAN CESARIO S/P 3 DSGA PETRUZZO ANTONIETTA 24 24 IC FERRARI

Dettagli

PROFESSORI DELLO STAT

PROFESSORI DELLO STAT PROFESSORI STABILI ORDINARI > Giuliani p. Matteo, ofm Dottorato in Scienze dell Educazione con indirizzo catechetica Catechetica e Didattica della religione Responsabile del Servizio Formazione Permanente

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO AMBITO VII - PROVINCIA DI TERAMO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO AMBITO VII - PROVINCIA DI TERAMO A016 - COSTR. TECNOL. CECI EUSTACCHIO FAUSTO 15/09/1963 DOTAZIONE ORGANICA PROV. 114,00 UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO AMBITO VII - PROVINCIA DI TERAMO A017 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI ABATUCCI

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI 1 ELEZIONE DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA del 12 ottobre 2014 PROVINCIA DI POTENZA VERBALE DELLE OPERAZIONI DELL UFFICIO ELETTORALE 2 VERBALE DELLE OPERAZIONI DELL UFFICIO ELETTORALE 1. INSEDIAMENTO DELL

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE PER LA PROVINCIA DI PESCARA

AMBITO TERRITORIALE PER LA PROVINCIA DI PESCARA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale ABRUZZO Ufficio V AMBITO TERRITORIALE PER LA PROVINCIA DI PESCARA Prot.n 4580 Pescara, 25 agosto 2010 I L RESPONSABILE

Dettagli

GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500 - CLASSIFICA 1989 CLASSIFICA 1990

GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500 - CLASSIFICA 1989 CLASSIFICA 1990 GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500-1 LEONARDI GIULIA 5 CERCHI SEREGNO 1990 2 SERQUEIRA LEINA AICS BIASSONO 1990 3 MANZONI SILVIA GSA BRUGHERIO 1989 4 TAINO ALBA POL. NOVATE 1990 5 SCIARRINO VALENTINA

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO

ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO Ufficio XVI - Ambito territoriale per la provincia di Reggio Emilia Ufficio Educazione Fisica e Sportiva ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO Prof. PAOLO SECLÌ Docente di Attività motoria per l età evolutiva

Dettagli

Giornata dell Economia 2004

Giornata dell Economia 2004 Giornata dell Economia 2004 Premio Camera di Commercio Comunicato stampa n. 22 del 13 luglio 2004 La società ha bisogno oggi più che mai, dinanzi ad una congiuntura sfavorevole e all insicurezza determinata

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli