LA REDAZIONE DEI PROSPETTI INFORMATIVI: DIRETTIVA 2003/71/CE E MODIFICHE CONSOB AL REGOLAMENTO EMITTENTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA REDAZIONE DEI PROSPETTI INFORMATIVI: DIRETTIVA 2003/71/CE E MODIFICHE CONSOB AL REGOLAMENTO EMITTENTI"

Transcript

1 AREA MERCATI: I CORSI DI FORMAZIONE LA REDAZIONE DEI PROSPETTI INFORMATIVI: DIRETTIVA 2003/71/CE E MODIFICHE CONSOB AL REGOLAMENTO EMITTENTI Milano, 13 e 14 dicembre 2005 Palazzo Mezzanotte Congress and Training Centre Piazza degli Affari 6, Milano

2 La completezza e la qualità della formazione costituiscono un fattore determinante nel processo di rinnovamento del sistema economico-finanziario. Per rispondere a queste esigenze, Academy, il centro di formazione di Borsa Italiana, a partire dal 2000 progetta, sviluppa e propone programmi e percorsi formativi in ambito finanziario, legale e manageriale. Alla base di tutti i programmi di Academy è l attenzione costante verso le novità proposte dai mercati internazionali, sia dal punto di vista dei contenuti, sia dal punto di vista delle più recenti metodologie didattiche. ACADEMY Academy propone al proprio target di riferimento percorsi d aula, online e blended, per la formazione corporate e individuale. Il modello formativo di Academy si identifica nella Corporate University, un campus associato a una vera e propria accademia online, in cui banche, SIM, assicurazioni, operatori di mercato, società quotate o in fase di quotazione, investitori privati e istituzionali, consulenti e neolaureati possono confrontarsi con professionisti del mondo finanziario, esperti di Borsa Italiana e professori delle più autorevoli Università italiane e internazionali.

3 didattica contesto formativo Con la Direttiva sui Prospetti Informativi 2003/71/CE, il legislatore si è posto l obiettivo di uniformare a livello comunitario i requisiti delle emissioni di strumenti finanziari da offrire al pubblico o da ammettere a negoziazione, attraverso l attribuzione di un passaporto europeo. Consob stessa, predisponendo la pubblicazione delle modifiche al regolamento emittenti alla luce dei nuovi protocolli europei, delineerà e definirà gli schemi tipo dei prospetti informativi, che diventeranno gli strumenti necessari per l applicazione concreta della normativa comunitaria. Le istituzioni finanziarie italiane, pertanto, saranno chiamate a rispettare tali obblighi informativi secondo il protocollo europeo. obiettivo del corso Il corso di formazione LA REDAZIONE DEI PROSPETTI INFORMATIVI: DIRETTIVA 2003/71/CE E MODIFICHE CONSOB AL REGOLAMENTO EMITTENTI permetterà ai partecipanti di: recepire e applicare le modifiche al regolamento emittenti in materia di prospetti informativi analizzare la struttura e i contenuti delle diverse tipologie di prospetti informativi alla luce dei nuovi schemi tipo focalizzare l attenzione sui medium term note programs confrontarsi con l esperienza di operatori di settore. destinatari Il corso è rivolto a Responsabili Uffici Legali, Compliance Officer di Banche, Banche di Investimento italiane ed estere, SGR e agli Studi legali. docenti Daniele Albarin Responsabile Capital Markets DEXIA CREDIOP Fabio Ferrari Ufficio Funding Internazionale BANCA INTESA Elena Pagnoni Avvocato FRESHFIELDS BRUCKHAUS DERINGER Fabrizio Plateroti Director Regulation and post trading BORSA ITALIANA Nelda Sotis CONSOB Fabio Stupazzini Vice Responsabile Europeo Attività Cartolarizzazione CALYON CORPORATE AND INVESTMENT BANK Stefano Vincenzi Docente di Diritto del Mercato Finanziario UNIVERSITA DI URBINO Responsabile Compliance MEDIOBANCA metodologia didattica Il corso verrà suddiviso in sessioni di didattica attiva che alterneranno parti teoriche a case study. quesiti online... Accedendo alla sezione del sito di Academy (www.academy.borsaitaliana.it) dedicata al corso, i partecipanti potranno inviare nell aula virtuale alcuni temi di dibattito o anticipare quesiti di particolare interesse che verranno ripresi dai docenti durante il corso. L aula online resterà aperta per un mese dopo l incontro in aula. materiale didattico Ai partecipanti del corso sarà distribuita una dispensa contenente il materiale di supporto alle presentazioni. attestato di partecipazione Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

4 La redazione dei prospetti informativi: direttiva 2003/71/CE e modifiche CONSOB al regolamento emittenti codice: C074 MARTEDÌ 13 DICEMBRE Registrazione dei partecipanti 9.15 OBIETTIVI E CONTENUTI PRINCIPALI DELLA DIRETTIVA EUROPEA SUL PROSPETT0 Il passaporto unico La definizione di Stato d origine Il regime delle esenzioni Il contenuto del prospetto Il regime linguistico L approvazione del prospetto Fabrizio Plateroti Coffee break LE MODIFICHE AL REGOLAMENTO EMITTENTI L approccio seguito I contenuti principali Nelda Sotis I MODELLI DI PROSPETTO Il prospetto di base I NUOVI SCHEMI-TIPO DI PROSPETTO Il Building Block approach: il prospetto come somma di documenti separati Azioni Titoli di debito e derivati (retail e wholesale) Strumenti emessi da banche Stefano Vincenzi Coffee break ABS e cartolarizzazioni Fabio Stupazzini Organismi di investimento collettivo di tipo chiuso, strumenti emessi da Stati, da enti regionali e locali, da organismi internazionali di carattere pubblico Elena Pagnoni Chiusura della prima giornata di lavori Nelda Sotis Colazione di lavoro

5 programma del corso MERCOLEDÌ 14 DICEMBRE CASE STUDY: MEDIUM TERM NOTE PROGRAMS: DRAFTING E ANALISI DEL BASE PROSPECTUS Fabio Ferrari Coffee break POSSIBILI SVILUPPI E NUOVE OPPORTUNITA PER EMITTENTI ESTERI DI INSERIMENTO NEL CONTESTO COMPETITIVO ITALIANO Daniele Albarin Chiusura dei lavori

6 informazioni generali data e luogo del corso Martedì 13 e Mercoledì 14 dicembre 2005 Palazzo Mezzanotte Congress and Training Centre Piazza degli Affari 6 Milano modalità di iscrizione L iscrizione può essere effettuata inviando ad Academy Borsa Italiana la scheda di iscrizione debitamente compilata, entro una settimana dall inizio del corso, secondo una delle seguenti modalità: Via WEB al seguente indirizzo: Registrandosi gratuitamente al sito di Academy è possibile acquisire punti formazione che consentono di avere sconti sui prodotti formativi di Academy Via POSTA a Borsa Italiana S.p.A. Academy Borsa Italiana - Piazza degli Affari, Milano (P. IVA ) Via FAX al numero Per iscrizioni successive alla scadenza sopra indicata, si prega di contattare il seguente numero di telefono: quota di iscrizione e modalità di pagamento La quota di partecipazione individuale è di IVA 20%. Include il materiale didattico, la colazione di lavoro e i coffee break. La quota deve essere versata all atto dell iscrizione, effettuando il pagamento mediante: Bonifico bancario intestato a Borsa Italiana S.p.A. San Paolo IMI Ag. 28 via Negri, 8 Milano C/c CIN 0- ABI CAB Copia dell avvenuto bonifico dovrà essere trasmessa via fax al seguente numero: insieme alla scheda di iscrizione debitamente compilata. Verrà spedita fattura quietanzata intestata secondo le indicazioni fornite. iscrizione di più partecipanti della stessa società Qualora tre partecipanti della stessa società si iscrivano allo stesso corso, è previsto uno sconto del 10% sull importo complessivo. Per quattro partecipazioni della stessa società, è previsto uno sconto del 15% sull importo complessivo. Gli sconti non sono cumulabili con la scala sconti prevista per l iscrizione via web. Il numero dei partecipanti è limitato. Le iscrizioni verranno accettate in ordine cronologico. modalità disdetta Ai sensi dell art C.C., ai partecipanti è concessa la facoltà di recedere dal presente contratto tramite invio di disdetta scritta al numero di fax Tale facoltà potrà essere esercitata con le seguenti modalità: sino a 7 giorni lavorativi prima dell inizio corso scelto, il partecipante potrà recedere senza dovere alcun corrispettivo a Borsa Italiana S.p.A. oltre il termine dei 7 giorni e sino al giorno di inizio del corso scelto, il partecipante potrà recedere pagando un corrispettivo pari al 50% della quota di iscrizione oltre i termini suddetti qualsiasi rinuncia alla partecipazione all iniziativa non darà diritto al partecipante ad alcun rimborso della quota di iscrizione che sarà dovuta integralmente. E prevista comunque la facoltà di sostituire il partecipante con altro dipendente dell azienda oppure partecipare all edizione successiva o ad un altro corso di Academy. Il recupero dovrà però avvenire entro un anno dalla data di inizio del corso cui si è iscritti. variazioni di programma Academy si riserva la facoltà di rinviare o annullare il corso in aula dandone comunicazione via fax o via ai partecipanti entro il 6 dicembre 2005; in tal caso suo unico obbligo è provvedere al rimborso dell importo ricevuto senza ulteriori oneri. Academy si riserva inoltre la facoltà, per motivi organizzativi, di modificare il programma/sede del corso e/o sostituire i docenti indicati con altri docenti di pari livello professionale.

7 scheda di iscrizione Si desidera iscrivere al percorso formativo LA REDAZIONE DEI PROSPETTI INFORMATIVI: DIRETTIVA 2003/71/CE E MODIFICHE CONSOB AL REGOLAMENTO EMITTENTI del 13 e 14 dicembre 2005, il seguente partecipante: nome e cognome funzione Codice Iniziativa C074 AREA DI APPARTENENZA Direzione generale EDP Fisco Personale, Organizzazione e Formazione Legale Finanza Amministrazione e Controllo Ricerca e Sviluppo Altro Società Indirizzo Cap Città prov. Prefisso telefono fax Fatturato (in milioni) n. dipendenti partita IVA referente amministrativo Per Informazioni: Servizio Clienti Fax: QUOTA DI PARTECIPAZIONE La quota individuale di partecipazione è di IVA 20% per il corso LA REDAZIONE DEI PROSPETTI INFORMATIVI: DIRETTIVA 2003/71/CE E MODIFICHE CONSOB AL REGOLAMENTO EMITTENTI e include: il materiale didattico, la colazione di lavoro e i coffee break. MODALITA DI PAGAMENTO Bonifico Bancario intestato a Borsa Italiana S.p.A San Paolo IMI - Agenzia 28 - Via Negri, 8 Milano C/c CIN 0 - ABI CAB 01630, indicando il codice del Corso: C074 totale importo (IVA 20% compresa) di Sulla causale del bonifico vanno obbligatoriamente specificati il codice del corso e il nome del partecipante. I dati da Lei forniti verranno trattati da Borsa Italiana S.p.A, con sede in Milano, piazza degli Affari, 6, con modalità informatiche e/o cartacee, che ne assicurano la riservatezza e la sicurezza, per lo svolgimento e la gestione dell'iniziativa di cui sopra e, ove la casella di seguito riportata non venga barrata, per l'aggiornamento in merito ad iniziative commerciali e promozionali di Borsa Italiana. Il conferimento dei dati per tale finalità di aggiornamento è facoltativo e l'eventuale barra apposta alla casella non comporta altra conseguenza che l'impossibilità per Borsa Italiana di tenerla aggiornata sulle predette iniziative. Tali dati - accessibili esclusivamente a coloro che all'interno della Società ne abbiano necessità in ragione dell'attività svolta, coerentemente con le finalità sopra descritte - possono essere comunicati alle sole Società del Gruppo Borsa Italiana e da queste ultime trattati per le medesime finalità e con le stesse modalità. Ai sensi dell'art. 7 del d.lgs. 196/2003, può fare richiesta in qualunque momento di copia delle informazioni trattate e, ove ne ricorrano gli estremi, chiederne altresì l'aggiornamento, la rettificazione, l'integrazione, la cancellazione o il blocco, scrivendo al "Responsabile del trattamento dei dati", presso la sede della Società. Ove non desiderasse ricevere aggiornamenti in merito ad iniziative commerciali e promozionali di Borsa Italiana barri questa casella. Timbro e firma Data / /

8 Borsa Italiana Spa - Piazza degli Affari, Milano -

FONDI IMMOBILIARI: REGOLAMENTI E OPERATIVITÀ DEL FRONT E DEL BACK OFFICE

FONDI IMMOBILIARI: REGOLAMENTI E OPERATIVITÀ DEL FRONT E DEL BACK OFFICE AREA FINANZA MERCATO: I CORSI DI FORMAZIONE FONDI IMMOBILIARI: REGOLAMENTI E OPERATIVITÀ DEL FRONT E DEL BACK OFFICE Milano, 21 e 22 settembre 2005 Palazzo Mezzanotte Congress and Training Centre Piazza

Dettagli

FINANZIARI, LEGALI E GESTIONE DEL COLLATERALE

FINANZIARI, LEGALI E GESTIONE DEL COLLATERALE LE OPERAZIONI DI PRESTITO TITOLI E REPO: ASPETTI FINANZIARI, LEGALI E GESTIONE DEL COLLATERALE Milano 19 20 ottobre 2009 Un confronto sulle modalità applicative e i profili contrattuali delle operazioni

Dettagli

La revisione della Direttiva MiFID: impatti sull industria finanziaria italiana

La revisione della Direttiva MiFID: impatti sull industria finanziaria italiana La revisione della Direttiva MiFID: impatti sull industria finanziaria italiana COMPETEN ZE E CONOSCENZE PER LA CRESCITA Milano, 22 aprile 2013 Palazzo Mezzanotte Congress Centre and Services Piazza degli

Dettagli

NOVITÀ IN MATERIA DI ANTIRICICLAGGIO

NOVITÀ IN MATERIA DI ANTIRICICLAGGIO NOVITÀ IN MATERIA DI ANTIRICICLAGGIO E ANTITERRORISMO: GLI IMPATTI SUGLI ADEMPIMENTI DI BANCHE, SIM, SGR E ASSICURAZIONI Milano 24 25 settembre 2009 Seminario: un aggiornamento sulle novità introdotte

Dettagli

I Corsi di Formazione

I Corsi di Formazione I Corsi di Formazione Borsa Italiana Spa Piazza degli Affari, 6 20123 MI www.borsaitaliana.it Strumenti derivati per la gestione del rischio nel mercato dell energia: modelli di pricing e strategie di

Dettagli

RISCHIO SISTEMICO, RISCHIO

RISCHIO SISTEMICO, RISCHIO RISCHIO SISTEMICO, RISCHIO DI CONTROPARTE E COLLATERAL MANAGEMENT NELLE BANCHE E NELLE SGR Milano 14 15 aprile 2010 Un aggiornamento sulle modalità di credit risk mitigation nelle banche e nelle SGR Palazzo

Dettagli

Emission Trading: organizzazione del Carbon Market e attività del trader di CO2

Emission Trading: organizzazione del Carbon Market e attività del trader di CO2 Emission Trading: organizzazione del Carbon Market e attività del trader di CO2 Una giornata di formazione focalizzata sull organizzazione attuale e le prospettive future del mercato delle quote di emissione

Dettagli

obiettivo del master CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN GESTIONI QUANTITATIVE DEL RISPARMIO Milano 8 febbraio - 28 aprile 2007

obiettivo del master CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN GESTIONI QUANTITATIVE DEL RISPARMIO Milano 8 febbraio - 28 aprile 2007 obiettivo del master CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN GESTIONI QUANTITATIVE DEL RISPARMIO Milano 8 febbraio - 28 aprile 2007 MIP - Politecnico di Milano Via Garofalo, 39 ACADEMY - BORSA ITALIANA La completezza

Dettagli

IL CONTROLLO E LA GESTIONE

IL CONTROLLO E LA GESTIONE IL CONTROLLO E LA GESTIONE DEI RISCHI FINANZIARI IN AZIENDA Milano 3 4 maggio 2010 Un occasione di confronto sull attuale approccio nella prevenzione, gestione e controllo dei rischi di liquidità, credito,

Dettagli

IL MERCATO DEL GAS NATURALE

IL MERCATO DEL GAS NATURALE IL MERCATO DEL GAS NATURALE E LE PROSPETTIVE DI UNA BORSA DEL GAS: ORGANIZZAZIONE, REGOLAMENTAZIONE E TRADING Milano 24 25 giugno 2010 Un aggiornamento sulle prospettive di una borsa del gas e sulle caratteristiche

Dettagli

La nuova regolamentazione europea sul trading fisico e finanziario di energia: mercati, impatti e compliance Milano, 24 gennaio 2012

La nuova regolamentazione europea sul trading fisico e finanziario di energia: mercati, impatti e compliance Milano, 24 gennaio 2012 La nuova regolamentazione europea sul trading fisico e finanziario di energia: mercati, impatti e compliance Milano, 24 gennaio 2012 Derivati su commodities energetiche: aspetti contabili e di valutazione

Dettagli

La Corporate Social Responsibility nei piani di comunicazione e nelle relazioni con investitori e analisti

La Corporate Social Responsibility nei piani di comunicazione e nelle relazioni con investitori e analisti La Corporate Social Responsibility nei piani di comunicazione e nelle relazioni con investitori e analisti Milano, 22 e 23 novembre 2010 Palazzo Mezzanotte - Congress Centre & Services Piazza degli Affari,

Dettagli

NATURALE: ORGANIZZAZIONE E TECNICHE DI TRADING E RISK MANAGEMENT

NATURALE: ORGANIZZAZIONE E TECNICHE DI TRADING E RISK MANAGEMENT IL MERCATO DEL GAS NATURALE: ORGANIZZAZIONE E TECNICHE DI TRADING E RISK MANAGEMENT Milano 18 19 20 marzo 2009 Il mercato del gas naturale: caratteristiche, organizzazione, regolamentazione 18 marzo 2009

Dettagli

Europrogettazione 2014-2020.

Europrogettazione 2014-2020. Percorso di formazione in progettazione europea per il periodo 2014-2020. 7-21 ottobre, 4 novembre 2013. Futura Europa - Milano, via Pergolesi 8. Futura Europa propone agli enti no-profit e alle pubbliche

Dettagli

INFORMAZIONE FINANZIARIA AL MERCATO:

INFORMAZIONE FINANZIARIA AL MERCATO: INFORMAZIONE FINANZIARIA AL MERCATO: RESPONSABILITA CIVILI E PENALI NEI RECENTI ORIENTAMENTI GIURISPRUDENZIALI Milano, mercoledì 12 giugno 2013 Spazio Chiossetto Via Chiossetto 20 TEMA DEL WORKSHOP Nel

Dettagli

Europrogettazione 2014-2020

Europrogettazione 2014-2020 Europrogettazione - Percorso di formazione in progettazione europea per il periodo - 16 e 30 marzo, 13 aprile 2015 Futura Europa - via Pergolesi 8, Milano Futura Europa propone agli enti no-profit e alle

Dettagli

Pianificare e controllare il business

Pianificare e controllare il business Amministrazione, finanza e controllo In collaborazione con Confindustria Messina Destinatari e Obiettivi del corso Il percorso formativo è rivolto a persone che operano nella funzione amministrativa delle

Dettagli

TUTTO SUI NUOVI PARAMETRI: un autorevole attenta e pratica analisi commentata. Iscritto nel: Albo dell Ordine degli Avvocati di

TUTTO SUI NUOVI PARAMETRI: un autorevole attenta e pratica analisi commentata. Iscritto nel: Albo dell Ordine degli Avvocati di www.legalforma.it T 030.991.03.98 F 030.910.86.16 SCHEDA ISCRIZIONE (SI PREGA DI COMPILARE IN STAMPATELLO) Pagine 1 e 2 e 3 da inviare a mezzo fax al n. 030 910 86 16, oppure via mail a formazione@legalforma.it

Dettagli

Corsi di AGGIORNAMENTO per mediatori di controversie civili e commerciali

Corsi di AGGIORNAMENTO per mediatori di controversie civili e commerciali Servizio di conciliazione della C.C.I.A.A. di Bergamo iscritto al n. 54 del registro degli organismi abilitati a svolgere la mediazione Ministero di Giustizia In collaborazione con: Corsi di AGGIORNAMENTO

Dettagli

IL RISCHIO USURA NELLA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI BANCARI TRA RESPONSABILITA CIVILI E PENALI

IL RISCHIO USURA NELLA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI BANCARI TRA RESPONSABILITA CIVILI E PENALI IL RISCHIO USURA NELLA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI BANCARI TRA RESPONSABILITA CIVILI E PENALI Milano, martedì 18 marzo 2014 Spazio Chiossetto, Via Chiossetto 20 DESTINATARI Il workshop è rivolto a banche

Dettagli

LE NUOVE DISPOSIZIONI ANTIRICICLAGGIO DELLE COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE. Milano, giovedì 7 novembre 2013 Spazio Chiossetto, Via Chiossetto 20

LE NUOVE DISPOSIZIONI ANTIRICICLAGGIO DELLE COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE. Milano, giovedì 7 novembre 2013 Spazio Chiossetto, Via Chiossetto 20 LE NUOVE DISPOSIZIONI ANTIRICICLAGGIO DELLE COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE Milano, giovedì 7 novembre 2013 Spazio Chiossetto, Via Chiossetto 20 DESTINATARI Il workshop è rivolto ad imprese di assicurazione

Dettagli

I PRODOTTI ASSICURATIVI DEI RAMI VITA

I PRODOTTI ASSICURATIVI DEI RAMI VITA I PRODOTTI ASSICURATIVI DEI RAMI VITA LE TIPOLOGIE LA DISCIPLINA INFORMATIVA E CONTRATTUALE LE PRATICHE DI VENDITA LA VIGILANZA Milano, mercoledì 9 ottobre 2013 Spazio Chiossetto Via Chiossetto 20 DESTINATARI

Dettagli

LA RIFORMA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI

LA RIFORMA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI LA RIFORMA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI Decreto MEF n. 53/2015 Circolare Banca d Italia n. 288/2015 giovedì 25 giugno 2015 Milano, Via Chiossetto n. 20 Spazio Chiossetto DESTINATARI Il workshop è rivolto

Dettagli

www.ilsole24ore.com/formazione WEB USABILITY: DESIGN E SOLUZIONI TECNOLOGICHE TECNOLOGIA E BUSINESS Milano, 7 e 8 giugno 2001

www.ilsole24ore.com/formazione WEB USABILITY: DESIGN E SOLUZIONI TECNOLOGICHE TECNOLOGIA E BUSINESS Milano, 7 e 8 giugno 2001 www.ilsole24ore.com/formazione TECNOLOGIA E BUSINESS WEB USABILITY: DESIGN E SOLUZIONI TECNOLOGICHE Un corso destinato a fornire le metodologie necessarie per rendere il proprio sito accessibile e navigabile

Dettagli

LA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO E L IMPATTO SULL ATTIVITÀ DELLE SGR

LA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO E L IMPATTO SULL ATTIVITÀ DELLE SGR LA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO E L IMPATTO SULL ATTIVITÀ DELLE SGR Principi, regole e presidi 24 marzo 2009 Palazzo Affari ai Giureconsulti, Piazza Mercanti 2 - Milano f o r m a z i o n e Chi è Assogestioni

Dettagli

Seminario. L Enterprise Risk Management ERM valido strumento di mitigazione delle perdite. Milano, 3 dicembre 2002 Westin Palace Hotel

Seminario. L Enterprise Risk Management ERM valido strumento di mitigazione delle perdite. Milano, 3 dicembre 2002 Westin Palace Hotel Milano, 3 dicembre 2002 Seminario L Enterprise Risk Management ERM valido strumento di mitigazione delle perdite con il patrocinio di L Enterprise Risk Management ERM valido strumento di mitigazione delle

Dettagli

L ARBITRATO NELLA TEORIA E NELLA PRASSI

L ARBITRATO NELLA TEORIA E NELLA PRASSI In collaborazione con Percorso formativo L ARBITRATO NELLA TEORIA E NELLA PRASSI ORARIO 14.00 18.00 Bergamo, Via Foro Boario 3 14 marzo 2014 21 marzo 2014 28 marzo 2014 04 aprile 2014 11 aprile 2014 OBIETTIVI

Dettagli

I PRODOTTI ASSICURATIVI DEI RAMI VITA

I PRODOTTI ASSICURATIVI DEI RAMI VITA I PRODOTTI ASSICURATIVI DEI RAMI VITA LE TIPOLOGIE LA DISCIPLINA INFORMATIVA E CONTRATTUALE LE PRATICHE DI VENDITA LA VIGILANZA Milano, mercoledì 9 ottobre 2013 Spazio Chiossetto Via Chiossetto 20 DESTINATARI

Dettagli

COOKIE, PROFILAZIONE ON LINE, DIRECT- /SOCIAL- /VIRAL- MARKETING

COOKIE, PROFILAZIONE ON LINE, DIRECT- /SOCIAL- /VIRAL- MARKETING COOKIE, PROFILAZIONE ON LINE, DIRECT- /SOCIAL- /VIRAL- MARKETING Recenti linee guida del Garante in materia, soluzioni tecnico- implementative e best practice mercoledì 8 luglio 2015 Milano, Via Chiossetto

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT AREA TRANSPORT MANAGEMENT Modulo Base RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT Mercoledì 23 maggio 2012 Il corso si pone come obiettivo l approfondimento delle principali tematiche

Dettagli

LA NUOVA DISCIPLINA DELLE SOCIETA PER AZIONI E IL DOCUMENTO CONSOB DEL 5.11.2014

LA NUOVA DISCIPLINA DELLE SOCIETA PER AZIONI E IL DOCUMENTO CONSOB DEL 5.11.2014 LA NUOVA DISCIPLINA DELLE SOCIETA PER AZIONI E IL DOCUMENTO CONSOB DEL 5.11.2014 IL VOTO PLURIMO E MAGGIORATO LE MODIFICHE STATUTARIE LA RELAZIONE DI STIMA EX ART. 2343 BIS Milano, Spazio Chiossetto, Via

Dettagli

www.ilsole24ore.com/formazione IL MANAGER DELLE VENDITE: LE COMPETENZE PER GESTIRE E MOTIVARE LA RETE COMMERCIALE FORMAZIONE MANAGEMENT

www.ilsole24ore.com/formazione IL MANAGER DELLE VENDITE: LE COMPETENZE PER GESTIRE E MOTIVARE LA RETE COMMERCIALE FORMAZIONE MANAGEMENT FORMAZIONE MANAGEMENT www.ilsole24ore.com/formazione IL MANAGER DELLE VENDITE: LE COMPETENZE PER GESTIRE E MOTIVARE LA RETE COMMERCIALE Le evoluzioni nel mondo delle vendite e le competenze manageriali

Dettagli

INVENTORY MANAGEMENT II

INVENTORY MANAGEMENT II INVENTORY MANAGEMENT II AREA Inventory Management Modulo Avanzato INVENTORY MANAGEMENT - II Il corso ha la finalità di fornire i metodi e gli strumenti necessari per una corretta organizzazione della catena

Dettagli

Il contratto di franchising Caratteristiche, clausole tipiche, contenzioso

Il contratto di franchising Caratteristiche, clausole tipiche, contenzioso Evento formativo Il contratto di franchising Caratteristiche, clausole tipiche, contenzioso Padova, 12 ottobre 2012 ORARIO 14.30 18.30 CONTENUTI Il franchising è, come è noto, una delle tipologie contrattuali

Dettagli

www.legalforma.it T 030.991.03.98 F 030.910.86.16 E formazione@legalforma.it

www.legalforma.it T 030.991.03.98 F 030.910.86.16 E formazione@legalforma.it Incontro di approfondimento a numero chiuso allestimento a banchi scuola La determinazione dell assegno di mantenimento Criteri normativi, giurisprudenziali e pratici per la determinazione dell assegno

Dettagli

Tariffe e separazione contabile dei servizi idrici

Tariffe e separazione contabile dei servizi idrici Tariffe e separazione contabile dei servizi idrici La nuova regolazione Corso di formazione 24 e 25 Febbraio 2016 Milano 09.30 18.00 Il corso Tariffe e separazione contabile sono due pilastri della regolazione

Dettagli

IL NUOVO ART. 120 DEL TUB: L ESAME DELLA GIURISPRUDENZA UDENZA DI MERITO

IL NUOVO ART. 120 DEL TUB: L ESAME DELLA GIURISPRUDENZA UDENZA DI MERITO IL NUOVO ART. 120 DEL TUB: L ESAME DELLA GIURISPRUDENZA UDENZA DI MERITO L Anatocismo in giudizio Le ordinanze del Tribunale di Milano Applicabilità dell art. 120 del TUB Legittimità delle clausole contrattuali

Dettagli

Guida pratica E-COMMERCE e CONTRATTI INFORMATICI

Guida pratica E-COMMERCE e CONTRATTI INFORMATICI Seminario di approfondimento a numero chiuso Guida pratica E-COMMERCE e CONTRATTI INFORMATICI Milano, 10 dicembre 2013 Padova, 24 gennaio 2014 SEDE: Hotel NH Milano Touring SEDE: Hotel NH Mantegna Orario:

Dettagli

Corso per la qualifica di Auditor Interno nel settore ortofrutticolo

Corso per la qualifica di Auditor Interno nel settore ortofrutticolo T I T O L O D E L C O R S O Corso per la qualifica di Auditor Interno nel settore ortofrutticolo D U R A T A : 16 ORE D A T A : 26-27 Novembre 2015 S E D E : Aule Più (Aule+), via de Carracci 91, 40131

Dettagli

Executive Master in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria

Executive Master in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria Promosso da In collaborazione con Executive Master in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria Modulo di adesione 2015 L Executive Master in Marketing Strategico e Innovazione Finanziaria prevede:

Dettagli

Executive Master Bancario e Assicurativo in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria

Executive Master Bancario e Assicurativo in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria Promosso da In collaborazione con Executive Master Bancario e Assicurativo in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria Modulo di adesione 2016 L Executive Master Bancario e Assicurativo in Marketing

Dettagli

Giovedì 5 Novembre 2015 Circolo del Commercio Palazzo Bovara - Corso Venezia 51, Milano

Giovedì 5 Novembre 2015 Circolo del Commercio Palazzo Bovara - Corso Venezia 51, Milano LA REVISIONE DELLA MIFID I recenti sviluppi di MiFID II Le regole di condotta per gli intermediari Il nuovo regimi degli incentivi Le tecniche di attenuazione del rischio La distribuzione di prodotti complessi

Dettagli

I CONTRATTI FINANZIARI ASSICURATIVI

I CONTRATTI FINANZIARI ASSICURATIVI I CONTRATTI FINANZIARI ASSICURATIVI DISCIPLINA APPLICABILE TIPOLOGIE E STRUTTURE EVOLUZIONE GIURISPRUDENZIALE Milano, 8 giugno 2011 Camera di Commercio di Milano, Palazzo Giureconsulti In collaborazione

Dettagli

I CONVEGNI di Quotidiano Immobiliare

I CONVEGNI di Quotidiano Immobiliare Fondi Immobiliari per la Ristrutturazione del Debito Martedì 11 maggio 2010 NCTM - Studio Legale Associato Via Agnello, 12 - MILANO > Le opportunità offerte dai Fondi Immobiliari per la ristrutturazione

Dettagli

Modulo iscrizione Cod. PFB02_2016

Modulo iscrizione Cod. PFB02_2016 Modulo iscrizione Cod. PFB02_2016 SEMINARIO AGGIORNAMENTO NORMATIVA RIFIUTI Cod. PFB02_2016 Genova, 15 Aprile 2016 9:00 13:00 DATI DEL PARTECIPANTE Cognome Nome Data e luogo di nascita Nazionalita Titolo

Dettagli

LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MAGAZZINO

LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MAGAZZINO LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MAGAZZINO AREA Warehouse Management LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MAGAZZINO Il corso mira a fornire le conoscenze necessarie in merito ad una corretta gestione in materia

Dettagli

LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MAGAZZINO

LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MAGAZZINO LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MAGAZZINO AREA Warehouse Management LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MAGAZZINO Il corso mira a fornire le conoscenze necessarie in merito ad una corretta gestione in materia

Dettagli

www.24oreformazione.com

www.24oreformazione.com FORMAZIONE TECNOLOGIA E BUSINESS www.24oreformazione.com BUSINESS INTELLIGENCE: I DATI AZIENDALI A SUPPORTO DELLE DECISIONI STRATEGICHE D IMPRESA Milano, 10 e 11 dicembre 2001 Il corso si completa in rete

Dettagli

Il commercio elettronico in Cina quale nuovo canale di distribuzione

Il commercio elettronico in Cina quale nuovo canale di distribuzione In partnership con CHINA CONSULTING GROUP Seminario Il commercio elettronico in Cina quale nuovo canale di distribuzione Bergamo, 15 maggio 2014 Padova, 22 maggio 2014 ORARIO 14.30 17.30 PRESENTAZIONE

Dettagli

IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA

IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA LA MISURA DELLA PERFORMANCE AREA Core Management Skills Modulo Avanzato IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA La misura della performance Il corso si focalizza

Dettagli

IL DIVORZIO COLLABORATIVO: quadro approfondito delle tecniche di risoluzione stragiudiziale della crisi coniugale. Codice Fiscale

IL DIVORZIO COLLABORATIVO: quadro approfondito delle tecniche di risoluzione stragiudiziale della crisi coniugale. Codice Fiscale SCHEDA ISCRIZIONE (SI PREGA DI COMPILARE IN STAMPATELLO) Pagine 1 e 2 e 3 da inviare a mezzo fax al n. 030 910 86 16, oppure via mail a formazione@legalforma.it con allegata copia della ricevuta di versamento

Dettagli

CORPORATE PRIVACY COMPLIANCE FORUM

CORPORATE PRIVACY COMPLIANCE FORUM CORPORATE PRIVACY COMPLIANCE FORUM MODELLI E STRUMENTI DI PRESIDIO AZIENDALE DEL RISCHIO PRIVACY LE RESPONSABILITA DI IMPRESE E DIPENDENTI PER LE VIOLAZIONI DEL CODICE DELLA PRIVACY Milano, mercoledì 20

Dettagli

La ristrutturazione del debito e il concordato preventivo

La ristrutturazione del debito e il concordato preventivo Evento formativo La ristrutturazione del debito e il concordato preventivo Firenze, 7 febbraio 2013 Milano, 8 febbraio 2013 Brescia, 14 febbraio 2013 Padova, 15 febbraio 2013 ORARIO 14.30 18.30 PROGRAMMA

Dettagli

25 NOVEMBRE 2015. StarHotels Rosa Grand Piazza Fontana 3 Milano

25 NOVEMBRE 2015. StarHotels Rosa Grand Piazza Fontana 3 Milano Responsabilità amministrativa degli enti: D.lgs 231/2001. Adeguamento dei modelli organizzativi, autoriciclaggio 25 NOVEMBRE 2015 StarHotels Rosa Grand Piazza Fontana 3 Milano Responsabilità amministrativa

Dettagli

LA COMUNICAZIONE PERSUASIVA PER MIGLIORARE L'EFFICACIA DEL PROPRIO LAVORO I modelli di comunicazione usati dai maestri della persuasione

LA COMUNICAZIONE PERSUASIVA PER MIGLIORARE L'EFFICACIA DEL PROPRIO LAVORO I modelli di comunicazione usati dai maestri della persuasione Workshop LA COMUNICAZIONE PERSUASIVA PER MIGLIORARE L'EFFICACIA DEL PROPRIO LAVORO I modelli di comunicazione usati dai maestri della persuasione ORARIO 14.00 18.00 Treviso c/o Hotel Ca del Galletto Via

Dettagli

11 dicembre 2013 Starhotels Rosa Grand. Piazza Fontana, 3 - Milano. f o r m a z i o n e

11 dicembre 2013 Starhotels Rosa Grand. Piazza Fontana, 3 - Milano. f o r m a z i o n e LE NUOVE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI MONITORAGGIO FISCALE: GLI OBBLIGHI DI COMUNICAZIONE DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI E LE RELAZIONI CON LA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO 11 dicembre 2013 Starhotels Rosa Grand

Dettagli

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT SUPPLY CHAIN MANAGEMENT La Gestione Operativa AREA BASIC SUPPLY CHAIN MANAGEMENT Modulo Avanzato SUPPLY CHAIN MANAGEMENT La Gestione Operativa Il corso approfondisce i temi fondamentali della logistica,

Dettagli

WAREHOUSE MANAGEMENT DESTINATARI CONTENUTI DOCENTE Andrea Payaro

WAREHOUSE MANAGEMENT DESTINATARI CONTENUTI DOCENTE Andrea Payaro WAREHOUSE MANAGEMENT WAREHOUSE MANAGEMENT Il corso mira a creare le abilità di base necessarie a progettare e svolgere lo stoccaggio e il prelievo corretto delle merci. Inoltre si vuole delineare un quadro

Dettagli

PROFILI DEI PROCEDIMENTI DI REGOLAZIONE DELLE CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO:

PROFILI DEI PROCEDIMENTI DI REGOLAZIONE DELLE CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO: Seminario PROFILI DEI PROCEDIMENTI DI REGOLAZIONE DELLE CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO: l accordo di composizione della crisi; il piano del consumatore; la procedura di liquidazione dei beni del debitore

Dettagli

GLI ASPETTI DOGANALI E FISCALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE. AREA TRANSPORT MANAGEMENT Seminario Specialistico

GLI ASPETTI DOGANALI E FISCALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE. AREA TRANSPORT MANAGEMENT Seminario Specialistico GLI ASPETTI DOGANALI E FISCALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE AREA TRANSPORT MANAGEMENT Seminario Specialistico GLI ASPETTI DOGANALI E FISCALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE L approfondimento intende presentare

Dettagli

FINANZA ISLAMICA: PRINCIPI GENERALI E TECNICHE DI FINANZIAMENTO Milano, 29 aprile 2008

FINANZA ISLAMICA: PRINCIPI GENERALI E TECNICHE DI FINANZIAMENTO Milano, 29 aprile 2008 AREA FINANZA MERCATO: I CORSI DI FORMAZIONE FINANZA ISLAMICA: PRINCIPI GENERALI E TECNICHE DI FINANZIAMENTO Milano, 29 aprile 2008 FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO ISLAMICI E SUKUK Milano, 30 aprile 2008 RETAIL

Dettagli

LE NUOVE REGOLE TECNICHE PER IL DOCUMENTO INFORMATICO (DPCM 13 novembre 2014, Gazzetta Ufficiale 12.1.2015)

LE NUOVE REGOLE TECNICHE PER IL DOCUMENTO INFORMATICO (DPCM 13 novembre 2014, Gazzetta Ufficiale 12.1.2015) Con la collaborazione e la supervisione scientifica di LE NUOVE REGOLE TECNICHE PER IL DOCUMENTO INFORMATICO (DPCM 13 novembre 2014, Gazzetta Ufficiale 12.1.2015) FORMAZIONE, TRASMISSIONE, GESTIONE E CONSERVAZIONE

Dettagli

Executive Master SECONDA EDIZIONE

Executive Master SECONDA EDIZIONE Executive Master SECONDA EDIZIONE Sviluppo e gestione dei sistemi e di pagamento dei servizi di mobilità Bologna, settembre - dicembre 2007 con il patrocinio di: con la collaborazione scientifica ed il

Dettagli

LEAN MANAGEMENT. AREA Area Supply Chain Flow & Network Management. Modulo Avanzato

LEAN MANAGEMENT. AREA Area Supply Chain Flow & Network Management. Modulo Avanzato LEAN MANAGEMENT AREA Area Supply Chain Flow & Network Management Modulo Avanzato LEAN MANAGEMENT Il corso mira a fornire le pratiche organizzative necessarie per creare, gestire e coordinare sia i team

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli