Illuminazione verticale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Illuminazione verticale"

Transcript

1 E Illuminazione verticale Creazione Illuminotecnica Progettazione pratica E Art.-Nr IT 05/

2 Indice Fabbrica di luce Fabbrica di luce La luce definisce gli spazi Creare con la luce verticale Principi fondamentali Interni Esterni Interni ed esterni visti come un tutto unico Colore e scenografia Strumenti di illuminazione Interni: wallwasher per binario elettrificato e strutture luminose Interni: apparecchi da incasso a soffitto Esterni: washer e wallwasher Progettazione pratica Scelta e disposizione degli apparecchi Vivere la luce in tutto il mondo Showroom e uffici ERCO Prova luci Apparecchi virtuali e simulazione Indirizzi ERCO La sede centrale ERCO a Lüdenscheid ERCO vende in prima linea luce e non apparecchi. Questo approccio, che antepone il «software» immateriale costituito dalla luce all hardware degli apparecchi per ottenerla, dà la sua impronta da molti anni al nostro lavoro. E questa la ragione per cui ci definiamo ERCO, fabbrica di luce. La luce interpreta gli spazi, li rende percepibili ai nostri sensi, li rende abitabili e vivibili. In questo senso intendiamo la luce come «quarta dimensione» dell architettura. Il nostro compito culturale, che dà senso a tutta la nostra attività, è quello di rendere ancora migliore la buona architettura con una corretta illuminazione. Oggi ERCO illumina musei, università, vetrine, chiese, aeroporti, hotel, catene commerciali, stand fieristici, edifici amministrativi, case private e molto altro ancora. Non importa se l ideazione architettonica abbia posto in primo piano la funzionalità o la rappresentanza. L obiettivo è sempre quello di trovare una soluzione all altezza dell utilizzo specifico e delle peculiarità architettoniche del singolo progetto. Gli apparecchi per interni e per esterni, insieme ai sistemi di controllo luci di ERCO vanno a costituire un programma completo di strumenti di illuminazione per fornire all architettura soluzioni illuminotecniche onnicomprensive e trasversali. L apparecchio non è che uno strumento per sfruttare la luce ai fini di un obiettivo pratico speciale. Tenuto conto di queste premesse, ne consegue che occorre disporre di strumenti speciali anche per l illuminazione di pareti e di altre superfici architettoniche verticali. Gli aspetti tecnici e creativi di questa forma di illuminazione costituiscono il tema di questa pubblicazione. 1

3 La luce definisce gli spazi Le Corbusier ha definito l architettura come «un gioco sapiente e meraviglioso di volumi composti sotto la luce». Il suo modo di trattare gli spazi e i volumi era virtuosistico, ma anche lui avrebbe invidiato agli odierni progettisti la possibilità di dare forma e vita alla luce come mezzo espressivo. La luce permette di definire gli spazi e reinterpretarli in maniera sempre nuova. Osservando pareti e altre superfici verticali, se ne comprende subito la funzione decisiva per la percezione architettonica: le pareti illuminate ci permettono di afferrare forma e dimensioni di un ambiente, mettendone interamente in luce tutto lo spazio. Una parete illuminata con perfetta uniformità assume un aspetto leggero, quasi immateriale, che permette un osservazione ottimale di foto, manifesti o dipinti. Noi chiamiamo wallwasher le apparecchiature usate per questo tipo di illuminazione. Ormai da decenni ERCO sviluppa e perfeziona apparecchi speciali di questo tipo. Il risultato è un programma di strumenti per l illuminazione di superfici verticali, ancora senza uguali per ampiezza e differenziazione. L illuminazione con wallwasher rientra in una delle tipologie più ambiziose dal punto di vista tecnico e progettuale. Nelle pagine seguenti ci occuperemo, accanto ad altre questioni, delle possibilità offerte da questa forma di luce, degli apparecchi più idonei per ottenere determinati risultati e del modo ottimale per servirsene. 2 3

4 Creare con la luce verticale Principi fondamentali Effetto spaziale L illuminazione verticale è una delle componenti della progettazione illuminotecnica che ha un più forte rapporto con l architettura, servendo in prima linea a rendere visibili le proporzioni e i limiti degli spazi. Vi si contrappone l illuminazione orizzontale, più convenzionale, che è spesso il risultato di una progettazione strettamente funzionale, utilitaristica e quantitativa. Lo spazio «vissuto» in questo caso deve spesso arrendersi alla funzione visiva immediata. L illuminazione verticale può non solo contribuire a integrare la progettazione illuminotecnica funzionale, ma può anche diventare punto di partenza di concetti illuminotecnici a orientamento architettonico. Le pareti illuminate producono sull osservatore l impressione di uno spazio luminoso e aperto. Il fascino dell illuminazione diffusa delle pareti nasce, oltre che dalla percezione di luminosità, anche dalla chiara definizione degli spazi, che rende articolata l architettura e quindi più leggibile l ambiente circostante. Dal punto di vista della creatività e della percezione psicologica, l illuminazione con wallwasher rappresenta un elemento importante per costruire spazi con la luce. È questa la ragione per cui rientra stabilmente nel repertorio della progettazione illuminotecnica qualitativa. I vantaggi funzionali dell illuminazione delle pareti emergono con particolare chiarezza nel caso dell illuminazione museale, dove solo un illuminazione adeguata mette nella giusta luce i capolavori esposti. La distribuzione uniforme della luce, dal soffitto al pavimento, sottolinea la parete come tutto unico e realizza un impressione di ampiezza spaziale. Tipi di illuminazione per pareti Tre differenti approcci all illuminazione verticale danno al progettista lo spazio creativo necessario per differenziare l illuminazione delle pareti. Dal punto di vista architettonico è di particolare interesse l uniformità con cui la parete è inondata di luce. Una distribuzione uniforme della luce dal soffitto al pavimento evidenzia come unità la superficie di tutta la parete. Questo approccio produce un impressione luminosa dello spazio e porta in primo piano la parete nella sua funzione di superficie delimitante. Un secondo approccio è costituito dal cono di luce allungato lineare direttamente sulla parete, con un intensità di distribuzione della luminosità che diminuisce fortemente con la distanza. Questo tipo di illuminazione mette in rilievo soprattutto la materialità delle pareti e la natura delle loro superfici. Le sorgenti di luce puntiformi producono effetti brillanti, mentre le pareti illuminate da apparecchi lineari danno un effetto di morbidezza e diffusione. La terza tipologia di illuminazione delle pareti è realizzata con coni di luce allungati a origine puntiforme. La successione regolare di porzioni illuminate dal cono di luce (in ingl. «scallops») diventa in questo caso un motivo ripetuto e conferisce alla superficie un ritmo dato dai contrasti di luminosità. Ognuna delle varie tecniche d illuminazione delle pareti ha a disposizione strumenti di illuminazione speciali. Le massime esigenze illuminotecniche sono imposte dall illuminazione diffusa uniforme della parete. Per questo settore architettonico sono disponibili diverse tipologie di wallwasher. Da un illuminazione diffusa uniforme delle pareti nasce una chiara definizione degli spazi, che rende l architettura più leggibile e produce un impressione luminosa dello spazio. Grazie alla successione delle porzioni illuminate, i coni di luce allungati a origine puntiforme creano un motivo che si ripete sulla parete. L andamento della luce assume l aspetto di una figura a sè stante. Il cono di luce allungato direttamente sulla parete valorizza al meglio le superfici dei materiali con il gioco creato da luci e ombre. 4 5

5 Creare con la luce verticale Interni Nelle zone ingresso l illuminazione diffusa uniforme delle pareti favorisce l orientamento dei visitatori, che comprendono più rapidamente la struttura dell ambiente e le informazioni essenziali. I dettagli speciali, come le scritte, ricevono maggiore attenzione. A prescindere dal fatto che si illuminino grandi superfici commerciali o capolavori appesi sulle pareti dei musei, l illuminazione verticale uniforme è un concetto efficace per illuminare pareti e oggetti. La combinazione di wallwasher e faretti permette di integrare l illuminazione generale con un illuminazione d accento. Negli interni l illuminazione verticale deve svolgere non solo una funzione di creazione architettonica, ma contribuire anche alla visione. Fra le esigenze visive classiche rientrano il riconoscimento dell ambiente e la lettura di informazioni sulla superficie della parete, dalle indicazioni scritte a titolo d orientamento, ai dipinti nelle gallerie e nei musei fino alla merce negli spazi commerciali. L illuminazione diffusa uniforme della parete contiene un grande potenziale creativo: la parete stessa può essere evidenziata solo nelle sue qualità spaziali e materiali, oppure sfruttata come sfondo neutro per gli oggetti. Dalla luce riflessa dalle pareti chiare si ottiene al tempo stesso una luce diffusa nell ambiente, luce che può essere utilizzata per l illuminazione generale. Specialmente negli ambienti dedicati alle esposizioni e alla vendita, dove spesso cambiano i quadri o la merce, questa soluzione favorisce la flessibilità del concetto di luce. L illuminazione diffusa uniforme della parete mette a disposizione una tecnica d illuminazione degli oggetti che non richiede di cambiare la disposizione delle luci ogni volta che si cambia l esposizione e che al tempo stesso offre un eccellente illuminazione di presentazione. Negli ambienti di vendita in questo modo anche gli espositori al di sopra degli scaffali ricevono un illuminamento sufficiente. Per le informazioni commerciali di grande formato alte come la parete sono particolarmente idonei i wallwasher, che fanno risaltare uniformemente tutta la superficie e attirano molto l attenzione con l elevata intensità dell illuminazione. L illuminazione delle pareti riduce di giorno il contrasto tra la luminosità della facciata e la parete dell ambiente interno. Di sera l illuminazione su tutta la superficie della parete mantiene l impressione di luminosità dell ambiente. Gli apparecchi applicati direttamente sulla parete non producono una luminosità uniforme dall alto al basso. Il cono di luce allungato lineare delle lampade fluorescenti produce una luce diffusa sulla parete e arricchisce di contrasti lo spigolo tra parete e soffitto. Sebbene negli ambienti amministrativi o destinati a uffici sia ampiamente usata l illuminazione orizzontale per ambienti di lavoro, anche in questo settore l illuminazione diffusa delle pareti dà un prezioso contributo al benessere. Poiché la luminanza nel campo visivo influisce sull impressione di luminosità, l illuminazione delle pareti assume un ruolo importante soprattutto negli ambienti per uffici di piccole dimensioni. Questo riguarda non solo il livello sufficiente dell illuminamento nel caso di esigenze visive relative per es. a scaffali o armadi, ma anche l illuminazione di pareti e quadri che conferiscono un tocco attrattivo all ambiente che circonda il posto di lavoro. Inoltre l illuminazione delle pareti agisce positivamente sui contrasti di luminanza nell ambiente: una luminanza di fondo più elevata riduce infatti il contrasto con i monitor e le luci. Anche i volti traggono vantaggio da una distribuzione più uniforme ed equilibrata della luce grazie alla più elevata percentuale di luce diffusa presente nell ambiente. Nelle sale riunioni e nelle grandi aule scolastiche e universitarie un illuminamento verticale sufficiente è importante specialmente per le superfici di presentazione, in modo da poter leggere le informazioni anche a distanza. 6 7

6 Creare con la luce verticale Esterni La distribuzione asimmetrica della luce dei wallwasher con lenti è perfettamente idonea all illuminazione delle facciate. La distribuzione della luce evita la dispersione della luce verso l alto, in modo da ottenere soluzioni che rientrino nei principi «Dark Sky». L illuminazione notturna delle facciate offre a città, comuni e committenti privati molteplici possibilità creative che consentono di illuminare sia singoli edifici che gruppi nel contesto di piazze, cortili o assi stradali. Lo spettro di possibilità va da un illuminazione essenziale, che si prefigge come scopo primario solo l orientamento e la sicurezza, fino alle soluzioni illuminotecniche di rappresentanza e all illuminazione scenografica per occasioni speciali. Per gli edifici visibili da lontano, come grattacieli o torri, l illuminazione verticale ha l importante compito di definire punti di riferimento notturni del territorio. Negli edifici che circondano le piazze l illuminazione delle facciate contribuisce inoltre a identificare gli edifici anche di notte e a formarsi un concetto spaziale migliore. Il cosiddetto inquinamento ambientale, cioè la luce irradiata senza scopo verso il cielo, può essere in larga misura evitato dal progettista illuminotecnico, nell interesse di un «Dark Sky», con un illuminotecnica di alto valore e una disposizione adeguata degli apparecchi. La modellazione del rilievo della facciata e di altri dettagli materiali è messa in pieno valore dall effetto di ombreggiatura dell illuminazione diffusa della parete. Molti monumenti ed edifici storici raccontano le loro storia attraverso bassorilievi, ornamentazioni o decorazioni scultoree. Solo la luce e l ombra rendono percepibili la plasticità e la modellatura delle superfici. Anche i dettagli architettonici materiali, commessure o motivi della facciata appartengono alle importanti caratteristiche la cui riconoscibilità anche di notte dà l impronta all immagine di un edificio. L orientamento della luce e il tipo di apparecchio possono influire sul contrasto delle superfici. Aumentando la distanza di un washer dalla facciata, si illumina uniformemente la superficie, ma si ottiene un effetto di appiattimento per la scarsità di ombre. Gli apparecchi applicati direttamente sulla facciata producono al contrario un effetto drammatico grazie alle ombre nettissime. Una posizione intermedia, quale quella normale per i wallwasher, crea un immagine più equilibrata, fornendo una distribuzione uniforme della luce sulla superficie e mettendo al tempo stesso in evidenza la plasticità dei dettagli. I filtri correttori modificano l effetto colore solo in determinati ambiti cromatici: la tonalità calda del filtro Skintone sottolinea per es. il colore beige dell arenaria. L impiego di luci colorate permette di creare di notte percezioni e atmosfere particolari rispetto all immagine diurna. Gli effetti cromatici permettono di creare atmosfere e contrasti, per esempio per delimitare e definire grandi superfici di facciate o differenti parti di un edificio. L illuminazione delle pareti negli interni prosegue all esterno: i coni luminosi allungati sul muro e la parete di alberi illuminata producono un ambiente di grande suggestione sulla terrazza. 8 9

7 Creare con la luce verticale Interni ed esterni visti come un tutto unico L illuminazione verticale degli interni non solo modifica l atmosfera all interno di un edificio, ma può anche improntare la veduta dall esterno nell ambiente urbano notturno. Quando inizia il crepuscolo e si accende l illuminazione all interno, sulle facciate trasparenti si dissolve l effetto di rispecchiamento dell ambiente esterno. La facciata acquista così profondità spaziale: le strutture portanti si delineano come profili e vengono in primo piano le persone, i mobili e i materiali all interno. Un immagine notturna significativa con effetto a distanza è importante per le zone ingresso e i foyer, non solo favorendo l orientamento, ma anche conducendo il visitatore all interno dell edificio tramite l illuminazione della parete e trasmettendo l impressione di uno spazio aperto e rappresentativo. Un illuminamento superiore a quello dell ambiente circostante o un effetto cromatico diverso mettono in risalto queste zone all interno del volume dell edificio e nel quadro della facciata. Soprattutto l illuminazione delle vetrine sfrutta nell ambiente urbano i vantaggi della luce verticale per conquistare l attenzione del cliente anche con uno sfondo luminoso. Una diversa prospettiva si ha invece guardando dall interno verso l esterno. Alla luce del giorno negli ambienti interni si creano forti contrasti tra l elevata luminanza delle finestre e le pareti che vi stanno di fronte. Gli ambienti bassi con una grande profondità possono suscitare in questo caso un impressione di oscurità al loro interno. L illuminazione delle pareti in questo punto può aiutare a ricreare un equilibrio tra zone luminose e scure. Pur non servendo ai fini delle esigenze visive sul posto di lavoro come integrazione alla luce diurna, migliora tuttavia significativamente la percezione degli spazi. Di notte le finestre sono percepite come superfici scure e la prospettiva sembra concludersi nello spazio interno. In questo caso l illuminazione di elementi architettonici esterni svolge il compito di ampliare verso l esterno la percezione spaziale dall interno. Anche l illuminazione della vegetazione può assumere così il ruolo di una parete esterna illuminata, per ottenere una composizione spaziale di interno e esterno con un approccio unitario. La riduzione del livello di illuminazione interno comporta una visione migliore verso l esterno, riducendo i riflessi sulla superficie delle finestre. L illuminazione diffusa delle pareti all interno è visibile anche dall esterno. Nel caso delle facciate trasparenti il passaggio senza soluzione di continuità dall esterno all interno crea una maggiore profondità spaziale. Per una percezione unitaria del concetto spaziale, l illuminazione diffusa uniforme delle pareti prosegue dall interno all esterno. Indipendentemente dall ora del giorno, la parete illuminata verticalmente rimane l elemento creativo dominante della casa d abitazione

8 Creare con la luce verticale Colore e scenografia Nell illuminazione architettonica si impiegano effetti cromatici diversi, dal bianco caldo al bianco neutro e al bianco con la tonalità della luce diurna, per differenziare varie zone nello spazio o per ottenere un atmosfera diversa per il giorno e per la notte. La creazione con la luce colorata ha un effetto più intenso dell impiego degli effetti cromatici. L ampiezza della banda spazia dagli effetti cromatici pastellati ai colori fondamentali con le relative combinazioni. L illuminazione colorata permette di mettere in scena gli spazi e conquistare un alto livello di attenzione. Le pareti bianche offrono in questo contesto uno sfondo neutro per riprodurre ogni sfumatura di colore. L impressione data da una parete colorata viene ulteriormente rafforzata da una luce dello stesso colore, grazie alla quale l ambiente acquista un intensità cromatica che colpisce. Per produrre luce colorata, una delle possibilità è l impiego di filtri come accessorio. Molto più flessibili sono però le sorgenti luminose con variazioni dinamiche del colore. Il principio su cui si basano è la sintesi cromatica additiva di sorgenti luminose, programmabili separatamente, nei colori rosso, verde e blu (tecnica RGB), per esempio lampade fluorescenti o LED del rispettivo colore. Nel programma ERCO sono designati con l attributo «Varychrome» gli apparecchi che mettono a disposizione una tecnica di sintesi cromatica di questo genere quali i washer Focalflood Varychrome per lampade fluorescenti. Per un impiego efficace degli apparecchi Varychrome o di altre installazioni con tecnica RGB, è indispensabile un impianto che programmi i valori di dimmerazione delle singole sorgenti colorate. Un impianto di questo tipo rende possibile riprodurre determinati colori, integrandoli in scenari e cicli opportunamente definiti. L intensità delle superfici colorate può essere notevolmente amplificata da una luce colorata nella stessa tonalità, per ottenere un atmosfera che non lascia indifferenti. Il contrasto tra tonalità cromatiche calde e fredde attira un alto livello d attenzione sul festival tra i ruderi. Molti apparecchi danno la possibilità di modificare l effetto cromatico con filtri colorati. Le possibilità di vitalizzare gli ambienti con la luce sono quasi infinite. Una delle proprietà più affascinanti della luce è tuttavia quella di poter fornire interpretazioni sempre nuove dell architettura. Noi definiamo «luce scenografica» la possibilità di programmare e mettere in scena queste trasformazioni che coinvolgono anche la dimensione temporale. L utilizzo di strumenti di illuminazione innovativi per l ambiente interno ed esterno e di sistemi per collegare in modo intelligente gli apparecchi permette di dare alla luce una forma scenografica conclusa, nella sua interazione con l ambiente, il tempo e l atmosfera. La luce scenografica incrementa enormemente la qualità vissuta di un architettura. La luce scenografica attira magicamente l attenzione (ad esempio nella concezione dell illuminazione di una vetrina), interpreta temi e leitmotiv di esposizioni ed eventi. Le situazioni luminose possono essere programmate facilmente con i sistemi ERCO e riprodotte semplicemente premendo un pulsante, ma possono essere anche comandate da un timer o utilizzate sotto forma di sequenza che si ripete continuamente. Mentre un cambiamento lento del colore modifica in modo sottile l atmosfera ambientale, un rapido cambio di scena risveglia maggiormente l attenzione. Le pareti trasformate cromaticamente assumono la funzione di quinte e fanno dell ambiente un palcoscenico per effetti dinamici. Un interfaccia grafica intuitiva racchiude tutte le molteplici funzioni necessarie per l illuminazione scenografica. Basta premere un pulsante per ottenere la luce giusta per ogni situazione

9 Strumenti di illuminazione Interni: wallwasher per binario elettrificato e strutture luminose Per un illuminazione verticale all altezza della situazione sono disponibili diverse tipologie di wallwasher. La classificazione dei wallwasher è basata sulla distribuzione della luce, la forma dell apparecchio e il tipo di montaggio. Le sorgenti luminose puntiformi, come i wallwasher per incasso a soffitto, si contrappongono agli apparecchi lineari, inoltre intervengono varianti dimensionali create dalle diverse lampade. I wallwasher in linea di principio presentano una distribuzione asimmetrica della luce, che produce una luce uniforme sulle superfici verticali. A seconda del tipo di montaggio, possono illuminare anche una parte del pavimento. I wallwasher fissi sono offerti in versioni a plafone e da incasso per il soffitto o il pavimento. Inoltre i wallwasher sono disponibili anche come apparecchi mobili per binario elettrificato. Le lampade disponibili abbracciano l intera gamma: lampade alogene a bassa tensione, lampade alogene, lampade con riflettore parabolico, lampade fluorescenti e le potenti lampade a scarica ad alta pressione per un elevato illuminamento specie su pareti di grande altezza. Faretti wallwasher I wallwasher montati su binario elettrificato sono impiegati per illuminazione temporanea o permanente di piani verticali. Cambiandone la disposizione, possono essere adattati a pareti di altezza diversa e a diverse distanze dalla parete. Una lente di diffusione allarga il cono di luce, come nei wallwasher con lenti. Un riflettore aggiunto all elemento wallwasher serve a illuminare la zona della parete più vicina al soffitto. Le lampade a luce puntiforme ottengono una brillanza elevata. Wallwasher Optec I wallwasher triangolari Optec non hanno bisogno di essere orientati. Caratteristica distintiva di questi wallwasher è una distribuzione della luce che la orienta sia sulle superfici verticali che su una parte dell ambiente davanti alla parete. I wallwasher Optec lineari per lampade fluorescenti realizzano una luce diffusa. Gli schermi frangiluce migliorano il comfort visivo nella veduta laterale. Wallwasher Monopoll Per la forma, questi wallwasher appartengono alla categoria degli apparecchi lineari. La tecnica dei riflettori e le caratteristiche delle lampade fluorescenti danno un illuminazione uniforme della parete. I wallwasher lineari con lampade fluorescenti producono una bassa brillanza sulle pareti. La luce si distribuisce sulla parete anche al di sopra del profilato appeso. Mediante la sospensione e i profilati che ruotano a intervalli di 15 gradi, la struttura può essere adattata alla situazione locale. La modularità della struttura luminosa consente di espandere il sistema anche per accentuazione o illuminazione generale dell ambiente. Wallwasher Optec per lampade fluorescenti Wallwasher Optec per lampade alogene a bassa tensione e lampade alogene Wallwasher Monopoll Da sinistra a destra: Parscan, Eclipse, Quinta, Pollux, Optec, Stella Washer Jilly I washer Jilly presentano un ampia distribuzione della luce simmetrica al loro asse, con focalizzazione nella direzione del flusso luminoso. La focalizzazione, che produce una striscia chiara orizzontale sulla parete, può essere regolata orientando la posizione del washer. Il profondo riflettore ha un angolo di schermatura di 50 per un comfort visivo ottimale. Washer Jilly 14 15

10 Strumenti di illuminazione Interni: apparecchi da incasso a soffitto Nei wallwasher da incasso a soffitto l apparecchio cede completamente il passo all effetto luminoso. Gli apparecchi praticamente scompaiono come elemento creativo, essendo del tutto integrati nell architettura. L apertura di emissione della luce può essere rotonda, quadrata o rettangolare. Secondo la tipologia, gli apparecchi da incasso a soffitto possono essere montati con una cornice per il montaggio standard, con dettaglio trim a filo o anche con fuga in ombra. Gli apparecchi da incasso a soffitto Lightcast hanno un corpo in alluminio, ottimizzato termicamente in considerazione dei requisiti tecnici. Negli apparecchi da incasso a soffitto si impiegano lampade alogene a bassa tensione e lampade alogene, lampade con riflettore parabolico, lampade ad alogenuri metallici e lampade fluorescenti. Wallwasher con lenti Nei wallwasher con lenti, una lente per scultura allarga il cono di luce e illumina la parete con grande uniformità. L illuminotecnica è efficiente e un riflettore darklight provvede al comfort visivo. Le zone dell ambiente vicine alle pareti non vengono illuminate. Wallwasher con lenti Lightcast Wallwasher con lenti Skim Wallwasher con lenti Quadra Downlight-wallwasher Caratteristica dei downlight-wallwasher è una distribuzione della luce che la orienta sia perpendicolarmente verso il basso che direttamente sulle superfici verticali. Il downlightwallwasher dispone di un segmento addizionale per la parte di illuminazione verticale. Downlight-wallwasher Lightcast Wallwasher La geometria del riflettore produce l illuminamento verticale necessario per illuminare le pareti e le scaffalature. Tipica di questi wallwasher è una distribuzione della luce che la orienta sia sulle superfici verticali che perpendicolarmente verso il basso. Studiati appositamente per l illuminazione delle scaffalature nei locali di vendita, sono disponibili wallwasher per lampade a scarica ad alta pressione e lampade a fluorescenza compatte. Wallwasher Lightcast Downlight-wallwasher bidirezionali Per riuscire a illuminare nella stessa misura sia le pareti parallele dei corridoi che la zona del pavimento, sono disponibili i downlight wallwasher bidirezionali. L orientamento della luce viene guidato tramite il riflettore. Wallwasher bifocali Questo tipo di wallwasher realizza un uniformità particolarmente elevata nella distribuzione dell illuminamento verticale grazie a uno speciale riflettore wallwasher. La schermatura completa della lampada produce al tempo stesso un comfort visivo di altissimo livello. L apertura, più piccola di quella del wallwasher con lenti, rende più discreto l aspetto dell apparecchio nell estetica del soffitto. Le zone vicine alla parete non vengono illuminate. Downlight-wallwasher bidirezionale Lightcast Wallwasher bifocali Lightcast Wallwasher fluorescenti Per la sua forma, questo tipo appartiene alla categoria degli apparecchi lineari. La tecnica dei riflettori e le caratteristiche delle lampade fluorescenti danno un illuminazione perfettamente uniforme della parete. I wallwasher lineari producono una bassa brillanza sulle pareti. Grazie alla luce diffusa si ottiene un ottimo livello di uniformità. Wallwasher fluorescenti 16 17

11 Strumenti di illuminazione Esterni: washer e wallwasher Anche per gli esterni i progettisti cercano strumenti della stessa precisione illuminotecnica di quelli per interni disponibili nella gamma ERCO. La ricca esperienza acquisita nello sviluppo di apparecchi con distribuzione asimmetrica della luce si concretizza con i wallwasher del programma per esterni in soluzioni illuminotecniche di alto valore, con ottima uniformità e schermatura ottimale. Costruzione e design sono sistematicamente adattati alla situazione di fatto esistente nello spazio esterno. Negli apparecchi per esterni si impiegano lampade alogene a bassa tensione e lampade alogene, lampade con riflettore parabolico, lampade ad alogenuri metallici e lampade fluorescenti. Washer per facciate Lightmark Grazie al riflettore asimmetrico, con i washer per facciate Lightmark si realizza un illuminazione di grande uniformità delle superfici verticali. La posizione rialzata di questo apparecchio per facciate lo rende idoneo anche ad essere collocato dove c è una vegetazione bassa. Faretto direzionale Lightcast I faretti direzionali contengono una lente per scultura. Questa combinazione crea una distribuzione della luce simile a quella di un wallwasher con lenti. L illuminotecnica è molto efficiente e il riflettore darklight provvede al comfort visivo. Washer per facciate Lightmark Faretti direzionali Lightcast Washer Focalflood I washer Focalflood presentano un ampia distribuzione della luce simmetrica al loro asse, con focalizzazione nella direzione del flusso luminoso, e sono perciò perfettamente idonee per l illuminazione di oggetti sulle pareti. La focalizzazione produce una striscia chiara orizzontale sulla parete. Con un angolo di schermatura di 50 il washer consegue un comfort visivo ottimale. Gli apparecchi Focalflood varychrome possono produrre luce colorata in una molteplicità di sfumature mediante miscelazione cromatica additiva (tecnica RGB). Un diffusore e una lente Softec garantiscono una miscelazione ottimale dei tre colori fondamentali. Washer Focalflood varychrome per lampade fluorescenti Washer Focalflood Wallwasher Paratec La geometria del riflettore produce una distribuzione asimmetrica della luce, ottenendo un illuminazione di grande uniformità delle superfici verticali. Per un illuminazione uniforme della parte alta della parete fino al soffitto, l apparecchio sporge dal soffitto. Wallwasher con lenti Tesis Nei wallwasher con lenti Tesis, una lente per scultura allarga il cono di luce e illumina la parete con grande uniformità. L illuminotecnica è molto efficiente e il riflettore darklight provvede al comfort visivo. La distribuzione della luce viene orientata esclusivamente sulle pareti. Si evita così di disperdere verso il cielo notturno la luce diffusa. Wallwasher Paratec Wallwasher con lenti Tesis Wallwasher e washer Parscoop La geometria del riflettore produce una distribuzione asimmetrica della luce, ottenendo un illuminazione uniforme delle superfici. I washer emettono il massimo di distribuzione dell illuminamento sotto 20 circa e forniscono quindi il massimo di uniformità. Gli apparecchi Parscoop possono essere montati a soffitto, a parete o a pavimento e sono inoltre orientabili. Wallwasher e washer Parscoop Apparecchio per facciate Lightmark Gli apparecchi per facciate Lightmark producono un cono di luce allungato che si allarga di lato sulla facciata. L asse d uscita della luce è leggermente inclinato verso la facciata ed evita così di disperdere inutilmente verso il cielo notturno la luce diffusa. Una cornice di montaggio opzionale aumenta il distacco dalla parete, migliorando dimensioni e uniformità della superficie illuminata della facciata. Apparecchio per facciate Lightmark 18 19

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Luce di prim ordine e massima flessibilità

Luce di prim ordine e massima flessibilità Comunicato stampa Dornbirn, settembre 2010 Luce di prim ordine e massima flessibilità I magazzini Globus puntano sull illuminazione Zumtobel e risparmiano il 30% di energia B1 I La prima impressione è

Dettagli

La luce dà emozione agli acquisti

La luce dà emozione agli acquisti Comunicato stampa La luce dà emozione agli acquisti Un nuovo supermercato Spar con illuminazione interamente LED studiata da Zumtobel Per il suo nuovo supermercato a Budapest, la catena Spar ha chiamato

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Illuminare con i LED. Fondamenti Optoelettronica Strumenti di illuminazione ed applicazioni

Illuminare con i LED. Fondamenti Optoelettronica Strumenti di illuminazione ed applicazioni E Illuminare con i LED Fondamenti Optoelettronica Strumenti di illuminazione ed applicazioni V (λ) Indice La fabbrica della luce 1 2 4 6 8 14 16 18 24 26 28 32 36 38 La fabbrica della luce I LED: l alternativa

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Studio sull efficienza degli edifici

Studio sull efficienza degli edifici Studio sull efficienza degli edifici Effetti dei comandi di luce e schermature antisolari sul consumo energetico di un complesso di uffici Gennaio 2012 I rilevamenti in tempo reale confermano che il risparmio

Dettagli

Illuminotecnica. Introduzione al calcolo illuminotecnico

Illuminotecnica. Introduzione al calcolo illuminotecnico Illuminotecnica Introduzione al calcolo illuminotecnico 1 Illuminotecnica La radiazione luminosa Con il termine luce si intende l insieme delle onde elettromagnetiche percepibili dall occhio umano. Le

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO)

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) La presente raccolta comprende solo le voci principali della classificazione di Ratisbona relativa all arte (LH LO) INDICE LD 3000 - LD 8000

Dettagli

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM SkyTeam Awards è uno dei maggiori vantaggi che ti offre l Alleanza SkyTeam: un solo Biglietto Premio per tante destinazioni nel mondo, anche quando l itinerario che scegli

Dettagli

Efficienza, comfort, e semplicità

Efficienza, comfort, e semplicità UM UM Efficienza, comfort, e semplicità La gamma UM offre diffusori con tecnologia MesoOptics. I vantaggi di questa tecnologia (altissima efficienza e distribuzione grandangolare della luce) uniti ad un

Dettagli

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico Vetro e risparmio energetico Controllo solare Bollettino tecnico Introduzione Oltre a consentire l ingresso di luce e a permettere la visione verso l esterno, le finestre lasciano entrare anche la radiazione

Dettagli

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE Il più grande evento del mondo. Un brand universale (4 expo ogni 10 anni in 5 Continenti). Un evento nazionale e non locale. Un organizzazione non-profit degli Stati Nazionali

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

index Un classico: Cirkant Sferos 50... P15

index Un classico: Cirkant Sferos 50... P15 index TAL showroom... P03 Novità: Siebe.... P04 Santiago vince il Red Dot Award... P05 Progetto: Selfridges London... P06 Manifestazione fieristica: Ecobuild... P07 Prodotto: Eckon... P08 Progetto: Office

Dettagli

ESEMPI APPLICATIVI. esempi di progettazione ed installazione

ESEMPI APPLICATIVI. esempi di progettazione ed installazione lighting management ESEMPI APPLICATIVI esempi di progettazione ed installazione 2 INDICE LIGHTING MANAGEMENT ESEMPI APPLICATIVI 04 L offerta di BTICINO 05 ORGANIZZAZIONE DELLA GUIDA CONTROLLO LOCALE -

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

Così lo screening cutaneo diventa rapido, semplice e chiaro. HEINE DELTA 20 Plus Dermatoscopio a LED

Così lo screening cutaneo diventa rapido, semplice e chiaro. HEINE DELTA 20 Plus Dermatoscopio a LED Così lo screening cutaneo diventa rapido, semplice e chiaro. HEINE DELTA 20 Plus Dermatoscopio a LED Era considerato insuperabile. Ora lo abbiamo reso ancora migliore. MIGLIORE IN OGNI PARTICOLARE, IMBATTIBILE

Dettagli

Un nuovo metodo di elaborazione per rappresentazioni tecniche del modello ancora più realistiche

Un nuovo metodo di elaborazione per rappresentazioni tecniche del modello ancora più realistiche Visualizzazione: immagini con linee nascoste e ombre Un nuovo metodo di elaborazione per rappresentazioni tecniche del modello ancora più realistiche Sempre più spesso i committenti e i responsabili del

Dettagli

Evola. Evolution in Logistics.

Evola. Evolution in Logistics. Evola. Evolution in Logistics. Viaggiamo nel tempo per farvi arrivare bene. Siamo a vostra disposizione ed operiamo per voi dal 1993, inizialmente specializzati nel mercato italiano e successivamente come

Dettagli

Maggiore libertà, maggior controllo

Maggiore libertà, maggior controllo Maggiore libertà, maggior controllo Semplicità in implantologia con stabilità, resistenza e velocità Il nostro desiderio in Neoss è sempre stato di offrire ai professionisti del settore dentale una soluzione

Dettagli

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE FINSTRAL Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE 2 Oscuramento e protezione visiva nel rispetto della tradizione Le persiane, oltre al loro ruolo principale di elemento

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Illuminazione Intelligente. Philips CitySpirit

Illuminazione Intelligente. Philips CitySpirit Illuminazione Intelligente Philips Apparecchi per Arredo Urbano Introduzione, illuminazione intelligente Il mondo cambia: le tecnologie ormai sorpassate con eccessivo impatto ambientale sono sostituite

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars Trave Angelina TM Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Trave Angelina TM Un idea brillante, applicata ad un prodotto industriale Slanciata,

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

LABORATORIO DI COSTRUZIONI

LABORATORIO DI COSTRUZIONI La distribuzione spaziale del flusso luminoso L intensità luminosa di una sorgente varia al variare della direzione nello spazio. 25 FEBBRAIO 2011 La scelta di un apparecchio illuminante deve essere effettuata

Dettagli

Regolatori ad alta precisione Serie R210 / R220 / R230

Regolatori ad alta precisione Serie R210 / R220 / R230 Regolatori ad alta precisione Serie R210 / R220 / R230 Catalogo PDE2542TCIT-ca ATTENZIONE LA SCELTA OPPURE L UTILIZZO ERRATI DEI PRODOTTI E/O SISTEMI IVI DESCRITTI OPPURE DEGLI ARTICOLI CORRELATI POSSONO

Dettagli

Leimportazioni italianedimaterieprime

Leimportazioni italianedimaterieprime Leimportazioni italianedimaterieprime Questo rapporto è stato redatto da un gruppo di lavoro dell Area Studi, Ricerche e Statistiche dell Ex - ICE Coordinamento Gianpaolo Bruno Redazione Francesco Livi

Dettagli

grandezze illuminotecniche

grandezze illuminotecniche Grandezze fotometriche Flusso luminoso caratteristica propria delle sorgenti luminose; Lezioni di illuminotecnica grandezze illuminotecniche ntensità luminosa lluminamento Luminanza caratteristica propria

Dettagli

PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE

PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE Milano, 12 maggio 2009 Paolo Daperno Direttore Sistemi Informativi e Organizzazione Processi illycaffè illy nel mondo la nostra offerta la mission la

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Industrial Batteries Europa Medio Oriente Africa ITALIANO

Industrial Batteries Europa Medio Oriente Africa ITALIANO Secure Power Solutions Industrial Batteries Europa Medio Oriente Africa ITALIANO AGM VRLA (regolate da valvola) FG FGL FGC FGH FGHL AGM VRLA AGM VRLA AGM VRLA AGM VRLA AGM VRLA Le batterie FIAMM con tecnologia

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

Distribuzione digitale

Distribuzione digitale Distribuzione digitale Amazon Kindle Store La più grande libreria on line al mondo, con il Kindle ha fatto esplodere le vendite di ebook in America. Il Kinde Store è presente in Italia dal Novembre 2011.

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

Vedere ciò che non si vede

Vedere ciò che non si vede Vedere ciò che non si vede LA LUCE UV È INVISIBILE Tuttavia essa influenza l aspetto finale dei prodotti stampati. Pertanto è importante conoscere le condizioni di visualizzazione in cui sono destinati

Dettagli

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro Prof.ssa Grazia Maria La Torre è il seguente: Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro SORGENTE SISTEMA DISPERSIVO CELLA PORTACAMPIONI RIVELATORE REGISTRATORE LA SORGENTE delle radiazioni elettromagnetiche

Dettagli

Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni. Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1

Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni. Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1 Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1 AGENDA Introduzione Valutazione dei prodotti Valutazione dell organizzazione per la sicurezza

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte IMPORT & EXPORT DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA 1 semestre 2013 A cura di: Vania Corazza Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093421 Fax 051/6093467 E-mail: statistica@bo.camcom.it

Dettagli

Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose.

Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose. Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose. 2.1 Spettro di emissione Lo spettro di emissione di

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE www.lvdgroup.com Sheet Metalworking, Our Passion, Your Solution LVD offre macchinari di punzonatura, taglio laser, piegatura e cesoiatura, nonché un software

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

Ridondante Modulare Affidabile

Ridondante Modulare Affidabile Ridondante Modulare Affidabile Provata efficacia in decine di migliaia di occasioni Dal 1988 sul mercato, i sistemi di chiusura Paxos system e Paxos compact proteggono oggi in tutto il mondo valori per

Dettagli

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità.

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. 1200 W Riscaldamento elettrico 1 model Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. Applicazioni ELIR offre un riscaldamento

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

passione coinvolgente

passione coinvolgente passione coinvolgente Arte ed eleganza impreziosiscono gli interni di una villa appena ristrutturata. L arredo moderno incontra la creatività di artisti internazionali. progettazione d interni far arreda

Dettagli

TIP-ON BLUMOTION. Due funzioni combinate in modo affascinante. www.blum.com

TIP-ON BLUMOTION. Due funzioni combinate in modo affascinante. www.blum.com TIP-ON BLUMOTION Due funzioni combinate in modo affascinante www.blum.com Tecnologia innovativa TIP-ON BLUMOTION unisce i vantaggi del supporto per l apertura meccanico TIP-ON con il collaudato ammortizzatore

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia. in occasione di:

Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia. in occasione di: Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia in occasione di: 1 Agenda 1 PROGETTO EXPO IS NOW! 2 PROGETTO CIBUS E' ITALIA PADIGLIONE CORPORATE FEDERALIMENTARE/FIERE DI PARMA 3

Dettagli

Roma, 14 aprile 2015 Convegno "Piano di azione nazionale per l uso sostenibile dei prodotti fitosanitari: coordinamento, ricerca e innovazione"

Roma, 14 aprile 2015 Convegno Piano di azione nazionale per l uso sostenibile dei prodotti fitosanitari: coordinamento, ricerca e innovazione Roma, 14 aprile 2015 Convegno "Piano di azione nazionale per l uso sostenibile dei prodotti fitosanitari: coordinamento, ricerca e innovazione" Attività del CRA-ING 1. Ricerca: sistemi per la determinazione

Dettagli

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro)

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Quando si realizzano dei documenti visivi per illustrare dati e informazioni chiave, bisogna sforzarsi di

Dettagli

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45 CUT 20 P CUT 30 P UNA SOLUZIONE COMPLETA PRONTA ALL USO 2 Sommario Highlights Struttura meccanica Sistema filo Generatore e Tecnologia Unità di comando GF AgieCharmilles 4 6 8 12 16 18 CUT 20 P CUT 30

Dettagli

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Hugo Hansen L'autore L'autore Hugo Hansen vive appena fuori dalla splendida città di Copenhagen. Esperto professionista nell'ambito del design grafico,

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli www.metrawindows.it PERSIANA SCORREVOLE Sistemi oscuranti METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA

Dettagli

5.2. Pipetta. 2: Lo strumento di luce/ombra

5.2. Pipetta. 2: Lo strumento di luce/ombra 2: Lo strumento di luce/ombra Scostamento Luce a «0%» e Ombra a «100%» Con lo strumento di luce/ombra possono essere fissati il punto più chiaro, il punto medio e quello più scuro dell immagine. Sotto

Dettagli

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE COMUNICATO STAMPA Claudia Buccini +39 02 63799210 claudia.buccini@eur.cushwake.com CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE Causeway Bay a Hong Kong

Dettagli

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com TIP-ON per TANDEMBOX Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia www.blum.com 2 Apertura facile basta un leggero tocco Nel moderno design del mobile, i frontali

Dettagli

TIP-ON per ante. Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata. www.blum.com

TIP-ON per ante. Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata. www.blum.com TIP-ON per ante Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata www.blum.com Apertura agevole al tocco Con TIP-ON, il supporto per l'apertura meccanico di Blum, i frontali senza maniglia

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

Bambini e adolescenti ai margini

Bambini e adolescenti ai margini UNICEF Centro di Ricerca Innocenti Report Card 9 Bambini e adolescenti ai margini Un quadro comparativo sulla disuguaglianza nel benessere dei bambini nei paesi ricchi uniti per i bambini La Innocenti

Dettagli

PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA

PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / COLLEGAMENTI DELLA RETE PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA Visione d insieme Una pista ciclabile in sede propria è l infrastruttura ciclabile di qualità

Dettagli

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014 Roma, 23 giugno 2015 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta

Dettagli

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici SOFTWARE PV*SOL Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici Introduzione PV*SOL è un software per il dimensionamento e la simulazione dinamica,

Dettagli

I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE

I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE Nell ultima notte di osservazione abbiamo visto bellissime immagini della Galassia, delle sue stelle e delle nubi di gas che la compongono.

Dettagli

RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL. Tre strati, triplice vantaggio

RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL. Tre strati, triplice vantaggio RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL Tre strati, triplice vantaggio SICUREZZA SUPERIORE Tutti i nostri fili guida in nitinol, con corpo standard o stiff, sono dotati di una punta flessibile di sicurezza che protegge

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE ITALIA Problematiche chiave Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE La performance degli italiani varia secondo le caratteristiche socio-demografiche

Dettagli

APPARECCHIO da TAVOLO o da PAVIMENTO

APPARECCHIO da TAVOLO o da PAVIMENTO APPARECCHI DA TAVOLO E DA PAVIMENTO SERIE: CILINDRO QI 220 Volt Tri APPARECCHIO da TAVOLO o da PAVIMENTO VERSIONI, ACCESSORI e DIMENSIONI CILINDRO.QI 220 Volt Tri Piccolo apparecchio in ottone da porre

Dettagli

U500. Il nuovo standard dei sensori ad ultrasuoni

U500. Il nuovo standard dei sensori ad ultrasuoni U500 Il nuovo standard dei sensori ad ultrasuoni Flessibilità come ragione di successo Un design due tecnologie Si allarga la famiglia dei prodotti NextGen: Baumer lancia infatti l U500, la versione ad

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa-ANIMA NELL AMBITO DI FEDERCOSTRUZIONI

Dettagli

tanhαl + i tan(ωl/v) 1 + i tanh αl tan(ωl/v). (10.1)

tanhαl + i tan(ωl/v) 1 + i tanh αl tan(ωl/v). (10.1) 10 - La voce umana Lo strumento a fiato senz altro più importante è la voce, ma è anche il più difficile da trattare in modo esauriente in queste brevi note, a causa della sua complessità. Vediamo innanzitutto

Dettagli

FAR INCONTRARE LE PERSONE. OGNI VOLTA UNA SFIDA UNICA

FAR INCONTRARE LE PERSONE. OGNI VOLTA UNA SFIDA UNICA FAR INCONTRARE LE PERSONE. OGNI VOLTA UNA SFIDA UNICA La Nuova Frontiera Meetings & Events: un area di spesa che secondo le nostre indagini si attesta, a livello globale, intorno ai 300 miliardi di dollari.

Dettagli

Focolari ad alto livello

Focolari ad alto livello 34 & 35 1 Focolari ad alto livello Contura 34T e 35T sono due innovativi modelli di stufa in pietra ollare, caratterizzati da un desig n più moderno e slanciato, una migliore visibilità del fuoco e l usuale

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

O 6 - GLI SPECCHI. Fig. 85

O 6 - GLI SPECCHI. Fig. 85 O 6 - GLI SPECCHI Quando un fascio di luce (radiazione ottica) incide sulla superficie di separazione fra due materiali diversi, possono avvenire tre cose, generalmente tutte e tre allo stesso tempo, in

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

DESIGNA Portfolio. italiano

DESIGNA Portfolio. italiano DESIGNA Portfolio italiano ///02/03 Stefan Ille CTO DESIGNA Dr. Thomas Waibel CEO DESIGNA Intro Un futuro con radici profonde. Saper cambiare modo di pensare. Saper cambiare modo di operare. Continuando

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Protezione dal Fuoco Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Chicago Art Istitute, Chicago (USA). Chi siamo Produciamo e trasformiamo vetro dal 1826. Questa

Dettagli

Pizzaport il Thermoport di classe 2 per pizze e quant altro! [ Sistemi universali di trasporto vivande ] buone soluzioni

Pizzaport il Thermoport di classe 2 per pizze e quant altro! [ Sistemi universali di trasporto vivande ] buone soluzioni Pizzaport il Thermoport di classe 2 per pizze e quant altro! [ Sistemi universali di trasporto vivande ] buone soluzioni Appena sfornate! Calde... pizze dal Pizzaport Per un ottimo isolamento: struttura

Dettagli