Illuminazione verticale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Illuminazione verticale"

Transcript

1 E Illuminazione verticale Creazione Illuminotecnica Progettazione pratica E Art.-Nr IT 05/

2 Indice Fabbrica di luce Fabbrica di luce La luce definisce gli spazi Creare con la luce verticale Principi fondamentali Interni Esterni Interni ed esterni visti come un tutto unico Colore e scenografia Strumenti di illuminazione Interni: wallwasher per binario elettrificato e strutture luminose Interni: apparecchi da incasso a soffitto Esterni: washer e wallwasher Progettazione pratica Scelta e disposizione degli apparecchi Vivere la luce in tutto il mondo Showroom e uffici ERCO Prova luci Apparecchi virtuali e simulazione Indirizzi ERCO La sede centrale ERCO a Lüdenscheid ERCO vende in prima linea luce e non apparecchi. Questo approccio, che antepone il «software» immateriale costituito dalla luce all hardware degli apparecchi per ottenerla, dà la sua impronta da molti anni al nostro lavoro. E questa la ragione per cui ci definiamo ERCO, fabbrica di luce. La luce interpreta gli spazi, li rende percepibili ai nostri sensi, li rende abitabili e vivibili. In questo senso intendiamo la luce come «quarta dimensione» dell architettura. Il nostro compito culturale, che dà senso a tutta la nostra attività, è quello di rendere ancora migliore la buona architettura con una corretta illuminazione. Oggi ERCO illumina musei, università, vetrine, chiese, aeroporti, hotel, catene commerciali, stand fieristici, edifici amministrativi, case private e molto altro ancora. Non importa se l ideazione architettonica abbia posto in primo piano la funzionalità o la rappresentanza. L obiettivo è sempre quello di trovare una soluzione all altezza dell utilizzo specifico e delle peculiarità architettoniche del singolo progetto. Gli apparecchi per interni e per esterni, insieme ai sistemi di controllo luci di ERCO vanno a costituire un programma completo di strumenti di illuminazione per fornire all architettura soluzioni illuminotecniche onnicomprensive e trasversali. L apparecchio non è che uno strumento per sfruttare la luce ai fini di un obiettivo pratico speciale. Tenuto conto di queste premesse, ne consegue che occorre disporre di strumenti speciali anche per l illuminazione di pareti e di altre superfici architettoniche verticali. Gli aspetti tecnici e creativi di questa forma di illuminazione costituiscono il tema di questa pubblicazione. 1

3 La luce definisce gli spazi Le Corbusier ha definito l architettura come «un gioco sapiente e meraviglioso di volumi composti sotto la luce». Il suo modo di trattare gli spazi e i volumi era virtuosistico, ma anche lui avrebbe invidiato agli odierni progettisti la possibilità di dare forma e vita alla luce come mezzo espressivo. La luce permette di definire gli spazi e reinterpretarli in maniera sempre nuova. Osservando pareti e altre superfici verticali, se ne comprende subito la funzione decisiva per la percezione architettonica: le pareti illuminate ci permettono di afferrare forma e dimensioni di un ambiente, mettendone interamente in luce tutto lo spazio. Una parete illuminata con perfetta uniformità assume un aspetto leggero, quasi immateriale, che permette un osservazione ottimale di foto, manifesti o dipinti. Noi chiamiamo wallwasher le apparecchiature usate per questo tipo di illuminazione. Ormai da decenni ERCO sviluppa e perfeziona apparecchi speciali di questo tipo. Il risultato è un programma di strumenti per l illuminazione di superfici verticali, ancora senza uguali per ampiezza e differenziazione. L illuminazione con wallwasher rientra in una delle tipologie più ambiziose dal punto di vista tecnico e progettuale. Nelle pagine seguenti ci occuperemo, accanto ad altre questioni, delle possibilità offerte da questa forma di luce, degli apparecchi più idonei per ottenere determinati risultati e del modo ottimale per servirsene. 2 3

4 Creare con la luce verticale Principi fondamentali Effetto spaziale L illuminazione verticale è una delle componenti della progettazione illuminotecnica che ha un più forte rapporto con l architettura, servendo in prima linea a rendere visibili le proporzioni e i limiti degli spazi. Vi si contrappone l illuminazione orizzontale, più convenzionale, che è spesso il risultato di una progettazione strettamente funzionale, utilitaristica e quantitativa. Lo spazio «vissuto» in questo caso deve spesso arrendersi alla funzione visiva immediata. L illuminazione verticale può non solo contribuire a integrare la progettazione illuminotecnica funzionale, ma può anche diventare punto di partenza di concetti illuminotecnici a orientamento architettonico. Le pareti illuminate producono sull osservatore l impressione di uno spazio luminoso e aperto. Il fascino dell illuminazione diffusa delle pareti nasce, oltre che dalla percezione di luminosità, anche dalla chiara definizione degli spazi, che rende articolata l architettura e quindi più leggibile l ambiente circostante. Dal punto di vista della creatività e della percezione psicologica, l illuminazione con wallwasher rappresenta un elemento importante per costruire spazi con la luce. È questa la ragione per cui rientra stabilmente nel repertorio della progettazione illuminotecnica qualitativa. I vantaggi funzionali dell illuminazione delle pareti emergono con particolare chiarezza nel caso dell illuminazione museale, dove solo un illuminazione adeguata mette nella giusta luce i capolavori esposti. La distribuzione uniforme della luce, dal soffitto al pavimento, sottolinea la parete come tutto unico e realizza un impressione di ampiezza spaziale. Tipi di illuminazione per pareti Tre differenti approcci all illuminazione verticale danno al progettista lo spazio creativo necessario per differenziare l illuminazione delle pareti. Dal punto di vista architettonico è di particolare interesse l uniformità con cui la parete è inondata di luce. Una distribuzione uniforme della luce dal soffitto al pavimento evidenzia come unità la superficie di tutta la parete. Questo approccio produce un impressione luminosa dello spazio e porta in primo piano la parete nella sua funzione di superficie delimitante. Un secondo approccio è costituito dal cono di luce allungato lineare direttamente sulla parete, con un intensità di distribuzione della luminosità che diminuisce fortemente con la distanza. Questo tipo di illuminazione mette in rilievo soprattutto la materialità delle pareti e la natura delle loro superfici. Le sorgenti di luce puntiformi producono effetti brillanti, mentre le pareti illuminate da apparecchi lineari danno un effetto di morbidezza e diffusione. La terza tipologia di illuminazione delle pareti è realizzata con coni di luce allungati a origine puntiforme. La successione regolare di porzioni illuminate dal cono di luce (in ingl. «scallops») diventa in questo caso un motivo ripetuto e conferisce alla superficie un ritmo dato dai contrasti di luminosità. Ognuna delle varie tecniche d illuminazione delle pareti ha a disposizione strumenti di illuminazione speciali. Le massime esigenze illuminotecniche sono imposte dall illuminazione diffusa uniforme della parete. Per questo settore architettonico sono disponibili diverse tipologie di wallwasher. Da un illuminazione diffusa uniforme delle pareti nasce una chiara definizione degli spazi, che rende l architettura più leggibile e produce un impressione luminosa dello spazio. Grazie alla successione delle porzioni illuminate, i coni di luce allungati a origine puntiforme creano un motivo che si ripete sulla parete. L andamento della luce assume l aspetto di una figura a sè stante. Il cono di luce allungato direttamente sulla parete valorizza al meglio le superfici dei materiali con il gioco creato da luci e ombre. 4 5

5 Creare con la luce verticale Interni Nelle zone ingresso l illuminazione diffusa uniforme delle pareti favorisce l orientamento dei visitatori, che comprendono più rapidamente la struttura dell ambiente e le informazioni essenziali. I dettagli speciali, come le scritte, ricevono maggiore attenzione. A prescindere dal fatto che si illuminino grandi superfici commerciali o capolavori appesi sulle pareti dei musei, l illuminazione verticale uniforme è un concetto efficace per illuminare pareti e oggetti. La combinazione di wallwasher e faretti permette di integrare l illuminazione generale con un illuminazione d accento. Negli interni l illuminazione verticale deve svolgere non solo una funzione di creazione architettonica, ma contribuire anche alla visione. Fra le esigenze visive classiche rientrano il riconoscimento dell ambiente e la lettura di informazioni sulla superficie della parete, dalle indicazioni scritte a titolo d orientamento, ai dipinti nelle gallerie e nei musei fino alla merce negli spazi commerciali. L illuminazione diffusa uniforme della parete contiene un grande potenziale creativo: la parete stessa può essere evidenziata solo nelle sue qualità spaziali e materiali, oppure sfruttata come sfondo neutro per gli oggetti. Dalla luce riflessa dalle pareti chiare si ottiene al tempo stesso una luce diffusa nell ambiente, luce che può essere utilizzata per l illuminazione generale. Specialmente negli ambienti dedicati alle esposizioni e alla vendita, dove spesso cambiano i quadri o la merce, questa soluzione favorisce la flessibilità del concetto di luce. L illuminazione diffusa uniforme della parete mette a disposizione una tecnica d illuminazione degli oggetti che non richiede di cambiare la disposizione delle luci ogni volta che si cambia l esposizione e che al tempo stesso offre un eccellente illuminazione di presentazione. Negli ambienti di vendita in questo modo anche gli espositori al di sopra degli scaffali ricevono un illuminamento sufficiente. Per le informazioni commerciali di grande formato alte come la parete sono particolarmente idonei i wallwasher, che fanno risaltare uniformemente tutta la superficie e attirano molto l attenzione con l elevata intensità dell illuminazione. L illuminazione delle pareti riduce di giorno il contrasto tra la luminosità della facciata e la parete dell ambiente interno. Di sera l illuminazione su tutta la superficie della parete mantiene l impressione di luminosità dell ambiente. Gli apparecchi applicati direttamente sulla parete non producono una luminosità uniforme dall alto al basso. Il cono di luce allungato lineare delle lampade fluorescenti produce una luce diffusa sulla parete e arricchisce di contrasti lo spigolo tra parete e soffitto. Sebbene negli ambienti amministrativi o destinati a uffici sia ampiamente usata l illuminazione orizzontale per ambienti di lavoro, anche in questo settore l illuminazione diffusa delle pareti dà un prezioso contributo al benessere. Poiché la luminanza nel campo visivo influisce sull impressione di luminosità, l illuminazione delle pareti assume un ruolo importante soprattutto negli ambienti per uffici di piccole dimensioni. Questo riguarda non solo il livello sufficiente dell illuminamento nel caso di esigenze visive relative per es. a scaffali o armadi, ma anche l illuminazione di pareti e quadri che conferiscono un tocco attrattivo all ambiente che circonda il posto di lavoro. Inoltre l illuminazione delle pareti agisce positivamente sui contrasti di luminanza nell ambiente: una luminanza di fondo più elevata riduce infatti il contrasto con i monitor e le luci. Anche i volti traggono vantaggio da una distribuzione più uniforme ed equilibrata della luce grazie alla più elevata percentuale di luce diffusa presente nell ambiente. Nelle sale riunioni e nelle grandi aule scolastiche e universitarie un illuminamento verticale sufficiente è importante specialmente per le superfici di presentazione, in modo da poter leggere le informazioni anche a distanza. 6 7

6 Creare con la luce verticale Esterni La distribuzione asimmetrica della luce dei wallwasher con lenti è perfettamente idonea all illuminazione delle facciate. La distribuzione della luce evita la dispersione della luce verso l alto, in modo da ottenere soluzioni che rientrino nei principi «Dark Sky». L illuminazione notturna delle facciate offre a città, comuni e committenti privati molteplici possibilità creative che consentono di illuminare sia singoli edifici che gruppi nel contesto di piazze, cortili o assi stradali. Lo spettro di possibilità va da un illuminazione essenziale, che si prefigge come scopo primario solo l orientamento e la sicurezza, fino alle soluzioni illuminotecniche di rappresentanza e all illuminazione scenografica per occasioni speciali. Per gli edifici visibili da lontano, come grattacieli o torri, l illuminazione verticale ha l importante compito di definire punti di riferimento notturni del territorio. Negli edifici che circondano le piazze l illuminazione delle facciate contribuisce inoltre a identificare gli edifici anche di notte e a formarsi un concetto spaziale migliore. Il cosiddetto inquinamento ambientale, cioè la luce irradiata senza scopo verso il cielo, può essere in larga misura evitato dal progettista illuminotecnico, nell interesse di un «Dark Sky», con un illuminotecnica di alto valore e una disposizione adeguata degli apparecchi. La modellazione del rilievo della facciata e di altri dettagli materiali è messa in pieno valore dall effetto di ombreggiatura dell illuminazione diffusa della parete. Molti monumenti ed edifici storici raccontano le loro storia attraverso bassorilievi, ornamentazioni o decorazioni scultoree. Solo la luce e l ombra rendono percepibili la plasticità e la modellatura delle superfici. Anche i dettagli architettonici materiali, commessure o motivi della facciata appartengono alle importanti caratteristiche la cui riconoscibilità anche di notte dà l impronta all immagine di un edificio. L orientamento della luce e il tipo di apparecchio possono influire sul contrasto delle superfici. Aumentando la distanza di un washer dalla facciata, si illumina uniformemente la superficie, ma si ottiene un effetto di appiattimento per la scarsità di ombre. Gli apparecchi applicati direttamente sulla facciata producono al contrario un effetto drammatico grazie alle ombre nettissime. Una posizione intermedia, quale quella normale per i wallwasher, crea un immagine più equilibrata, fornendo una distribuzione uniforme della luce sulla superficie e mettendo al tempo stesso in evidenza la plasticità dei dettagli. I filtri correttori modificano l effetto colore solo in determinati ambiti cromatici: la tonalità calda del filtro Skintone sottolinea per es. il colore beige dell arenaria. L impiego di luci colorate permette di creare di notte percezioni e atmosfere particolari rispetto all immagine diurna. Gli effetti cromatici permettono di creare atmosfere e contrasti, per esempio per delimitare e definire grandi superfici di facciate o differenti parti di un edificio. L illuminazione delle pareti negli interni prosegue all esterno: i coni luminosi allungati sul muro e la parete di alberi illuminata producono un ambiente di grande suggestione sulla terrazza. 8 9

7 Creare con la luce verticale Interni ed esterni visti come un tutto unico L illuminazione verticale degli interni non solo modifica l atmosfera all interno di un edificio, ma può anche improntare la veduta dall esterno nell ambiente urbano notturno. Quando inizia il crepuscolo e si accende l illuminazione all interno, sulle facciate trasparenti si dissolve l effetto di rispecchiamento dell ambiente esterno. La facciata acquista così profondità spaziale: le strutture portanti si delineano come profili e vengono in primo piano le persone, i mobili e i materiali all interno. Un immagine notturna significativa con effetto a distanza è importante per le zone ingresso e i foyer, non solo favorendo l orientamento, ma anche conducendo il visitatore all interno dell edificio tramite l illuminazione della parete e trasmettendo l impressione di uno spazio aperto e rappresentativo. Un illuminamento superiore a quello dell ambiente circostante o un effetto cromatico diverso mettono in risalto queste zone all interno del volume dell edificio e nel quadro della facciata. Soprattutto l illuminazione delle vetrine sfrutta nell ambiente urbano i vantaggi della luce verticale per conquistare l attenzione del cliente anche con uno sfondo luminoso. Una diversa prospettiva si ha invece guardando dall interno verso l esterno. Alla luce del giorno negli ambienti interni si creano forti contrasti tra l elevata luminanza delle finestre e le pareti che vi stanno di fronte. Gli ambienti bassi con una grande profondità possono suscitare in questo caso un impressione di oscurità al loro interno. L illuminazione delle pareti in questo punto può aiutare a ricreare un equilibrio tra zone luminose e scure. Pur non servendo ai fini delle esigenze visive sul posto di lavoro come integrazione alla luce diurna, migliora tuttavia significativamente la percezione degli spazi. Di notte le finestre sono percepite come superfici scure e la prospettiva sembra concludersi nello spazio interno. In questo caso l illuminazione di elementi architettonici esterni svolge il compito di ampliare verso l esterno la percezione spaziale dall interno. Anche l illuminazione della vegetazione può assumere così il ruolo di una parete esterna illuminata, per ottenere una composizione spaziale di interno e esterno con un approccio unitario. La riduzione del livello di illuminazione interno comporta una visione migliore verso l esterno, riducendo i riflessi sulla superficie delle finestre. L illuminazione diffusa delle pareti all interno è visibile anche dall esterno. Nel caso delle facciate trasparenti il passaggio senza soluzione di continuità dall esterno all interno crea una maggiore profondità spaziale. Per una percezione unitaria del concetto spaziale, l illuminazione diffusa uniforme delle pareti prosegue dall interno all esterno. Indipendentemente dall ora del giorno, la parete illuminata verticalmente rimane l elemento creativo dominante della casa d abitazione

8 Creare con la luce verticale Colore e scenografia Nell illuminazione architettonica si impiegano effetti cromatici diversi, dal bianco caldo al bianco neutro e al bianco con la tonalità della luce diurna, per differenziare varie zone nello spazio o per ottenere un atmosfera diversa per il giorno e per la notte. La creazione con la luce colorata ha un effetto più intenso dell impiego degli effetti cromatici. L ampiezza della banda spazia dagli effetti cromatici pastellati ai colori fondamentali con le relative combinazioni. L illuminazione colorata permette di mettere in scena gli spazi e conquistare un alto livello di attenzione. Le pareti bianche offrono in questo contesto uno sfondo neutro per riprodurre ogni sfumatura di colore. L impressione data da una parete colorata viene ulteriormente rafforzata da una luce dello stesso colore, grazie alla quale l ambiente acquista un intensità cromatica che colpisce. Per produrre luce colorata, una delle possibilità è l impiego di filtri come accessorio. Molto più flessibili sono però le sorgenti luminose con variazioni dinamiche del colore. Il principio su cui si basano è la sintesi cromatica additiva di sorgenti luminose, programmabili separatamente, nei colori rosso, verde e blu (tecnica RGB), per esempio lampade fluorescenti o LED del rispettivo colore. Nel programma ERCO sono designati con l attributo «Varychrome» gli apparecchi che mettono a disposizione una tecnica di sintesi cromatica di questo genere quali i washer Focalflood Varychrome per lampade fluorescenti. Per un impiego efficace degli apparecchi Varychrome o di altre installazioni con tecnica RGB, è indispensabile un impianto che programmi i valori di dimmerazione delle singole sorgenti colorate. Un impianto di questo tipo rende possibile riprodurre determinati colori, integrandoli in scenari e cicli opportunamente definiti. L intensità delle superfici colorate può essere notevolmente amplificata da una luce colorata nella stessa tonalità, per ottenere un atmosfera che non lascia indifferenti. Il contrasto tra tonalità cromatiche calde e fredde attira un alto livello d attenzione sul festival tra i ruderi. Molti apparecchi danno la possibilità di modificare l effetto cromatico con filtri colorati. Le possibilità di vitalizzare gli ambienti con la luce sono quasi infinite. Una delle proprietà più affascinanti della luce è tuttavia quella di poter fornire interpretazioni sempre nuove dell architettura. Noi definiamo «luce scenografica» la possibilità di programmare e mettere in scena queste trasformazioni che coinvolgono anche la dimensione temporale. L utilizzo di strumenti di illuminazione innovativi per l ambiente interno ed esterno e di sistemi per collegare in modo intelligente gli apparecchi permette di dare alla luce una forma scenografica conclusa, nella sua interazione con l ambiente, il tempo e l atmosfera. La luce scenografica incrementa enormemente la qualità vissuta di un architettura. La luce scenografica attira magicamente l attenzione (ad esempio nella concezione dell illuminazione di una vetrina), interpreta temi e leitmotiv di esposizioni ed eventi. Le situazioni luminose possono essere programmate facilmente con i sistemi ERCO e riprodotte semplicemente premendo un pulsante, ma possono essere anche comandate da un timer o utilizzate sotto forma di sequenza che si ripete continuamente. Mentre un cambiamento lento del colore modifica in modo sottile l atmosfera ambientale, un rapido cambio di scena risveglia maggiormente l attenzione. Le pareti trasformate cromaticamente assumono la funzione di quinte e fanno dell ambiente un palcoscenico per effetti dinamici. Un interfaccia grafica intuitiva racchiude tutte le molteplici funzioni necessarie per l illuminazione scenografica. Basta premere un pulsante per ottenere la luce giusta per ogni situazione

9 Strumenti di illuminazione Interni: wallwasher per binario elettrificato e strutture luminose Per un illuminazione verticale all altezza della situazione sono disponibili diverse tipologie di wallwasher. La classificazione dei wallwasher è basata sulla distribuzione della luce, la forma dell apparecchio e il tipo di montaggio. Le sorgenti luminose puntiformi, come i wallwasher per incasso a soffitto, si contrappongono agli apparecchi lineari, inoltre intervengono varianti dimensionali create dalle diverse lampade. I wallwasher in linea di principio presentano una distribuzione asimmetrica della luce, che produce una luce uniforme sulle superfici verticali. A seconda del tipo di montaggio, possono illuminare anche una parte del pavimento. I wallwasher fissi sono offerti in versioni a plafone e da incasso per il soffitto o il pavimento. Inoltre i wallwasher sono disponibili anche come apparecchi mobili per binario elettrificato. Le lampade disponibili abbracciano l intera gamma: lampade alogene a bassa tensione, lampade alogene, lampade con riflettore parabolico, lampade fluorescenti e le potenti lampade a scarica ad alta pressione per un elevato illuminamento specie su pareti di grande altezza. Faretti wallwasher I wallwasher montati su binario elettrificato sono impiegati per illuminazione temporanea o permanente di piani verticali. Cambiandone la disposizione, possono essere adattati a pareti di altezza diversa e a diverse distanze dalla parete. Una lente di diffusione allarga il cono di luce, come nei wallwasher con lenti. Un riflettore aggiunto all elemento wallwasher serve a illuminare la zona della parete più vicina al soffitto. Le lampade a luce puntiforme ottengono una brillanza elevata. Wallwasher Optec I wallwasher triangolari Optec non hanno bisogno di essere orientati. Caratteristica distintiva di questi wallwasher è una distribuzione della luce che la orienta sia sulle superfici verticali che su una parte dell ambiente davanti alla parete. I wallwasher Optec lineari per lampade fluorescenti realizzano una luce diffusa. Gli schermi frangiluce migliorano il comfort visivo nella veduta laterale. Wallwasher Monopoll Per la forma, questi wallwasher appartengono alla categoria degli apparecchi lineari. La tecnica dei riflettori e le caratteristiche delle lampade fluorescenti danno un illuminazione uniforme della parete. I wallwasher lineari con lampade fluorescenti producono una bassa brillanza sulle pareti. La luce si distribuisce sulla parete anche al di sopra del profilato appeso. Mediante la sospensione e i profilati che ruotano a intervalli di 15 gradi, la struttura può essere adattata alla situazione locale. La modularità della struttura luminosa consente di espandere il sistema anche per accentuazione o illuminazione generale dell ambiente. Wallwasher Optec per lampade fluorescenti Wallwasher Optec per lampade alogene a bassa tensione e lampade alogene Wallwasher Monopoll Da sinistra a destra: Parscan, Eclipse, Quinta, Pollux, Optec, Stella Washer Jilly I washer Jilly presentano un ampia distribuzione della luce simmetrica al loro asse, con focalizzazione nella direzione del flusso luminoso. La focalizzazione, che produce una striscia chiara orizzontale sulla parete, può essere regolata orientando la posizione del washer. Il profondo riflettore ha un angolo di schermatura di 50 per un comfort visivo ottimale. Washer Jilly 14 15

10 Strumenti di illuminazione Interni: apparecchi da incasso a soffitto Nei wallwasher da incasso a soffitto l apparecchio cede completamente il passo all effetto luminoso. Gli apparecchi praticamente scompaiono come elemento creativo, essendo del tutto integrati nell architettura. L apertura di emissione della luce può essere rotonda, quadrata o rettangolare. Secondo la tipologia, gli apparecchi da incasso a soffitto possono essere montati con una cornice per il montaggio standard, con dettaglio trim a filo o anche con fuga in ombra. Gli apparecchi da incasso a soffitto Lightcast hanno un corpo in alluminio, ottimizzato termicamente in considerazione dei requisiti tecnici. Negli apparecchi da incasso a soffitto si impiegano lampade alogene a bassa tensione e lampade alogene, lampade con riflettore parabolico, lampade ad alogenuri metallici e lampade fluorescenti. Wallwasher con lenti Nei wallwasher con lenti, una lente per scultura allarga il cono di luce e illumina la parete con grande uniformità. L illuminotecnica è efficiente e un riflettore darklight provvede al comfort visivo. Le zone dell ambiente vicine alle pareti non vengono illuminate. Wallwasher con lenti Lightcast Wallwasher con lenti Skim Wallwasher con lenti Quadra Downlight-wallwasher Caratteristica dei downlight-wallwasher è una distribuzione della luce che la orienta sia perpendicolarmente verso il basso che direttamente sulle superfici verticali. Il downlightwallwasher dispone di un segmento addizionale per la parte di illuminazione verticale. Downlight-wallwasher Lightcast Wallwasher La geometria del riflettore produce l illuminamento verticale necessario per illuminare le pareti e le scaffalature. Tipica di questi wallwasher è una distribuzione della luce che la orienta sia sulle superfici verticali che perpendicolarmente verso il basso. Studiati appositamente per l illuminazione delle scaffalature nei locali di vendita, sono disponibili wallwasher per lampade a scarica ad alta pressione e lampade a fluorescenza compatte. Wallwasher Lightcast Downlight-wallwasher bidirezionali Per riuscire a illuminare nella stessa misura sia le pareti parallele dei corridoi che la zona del pavimento, sono disponibili i downlight wallwasher bidirezionali. L orientamento della luce viene guidato tramite il riflettore. Wallwasher bifocali Questo tipo di wallwasher realizza un uniformità particolarmente elevata nella distribuzione dell illuminamento verticale grazie a uno speciale riflettore wallwasher. La schermatura completa della lampada produce al tempo stesso un comfort visivo di altissimo livello. L apertura, più piccola di quella del wallwasher con lenti, rende più discreto l aspetto dell apparecchio nell estetica del soffitto. Le zone vicine alla parete non vengono illuminate. Downlight-wallwasher bidirezionale Lightcast Wallwasher bifocali Lightcast Wallwasher fluorescenti Per la sua forma, questo tipo appartiene alla categoria degli apparecchi lineari. La tecnica dei riflettori e le caratteristiche delle lampade fluorescenti danno un illuminazione perfettamente uniforme della parete. I wallwasher lineari producono una bassa brillanza sulle pareti. Grazie alla luce diffusa si ottiene un ottimo livello di uniformità. Wallwasher fluorescenti 16 17

11 Strumenti di illuminazione Esterni: washer e wallwasher Anche per gli esterni i progettisti cercano strumenti della stessa precisione illuminotecnica di quelli per interni disponibili nella gamma ERCO. La ricca esperienza acquisita nello sviluppo di apparecchi con distribuzione asimmetrica della luce si concretizza con i wallwasher del programma per esterni in soluzioni illuminotecniche di alto valore, con ottima uniformità e schermatura ottimale. Costruzione e design sono sistematicamente adattati alla situazione di fatto esistente nello spazio esterno. Negli apparecchi per esterni si impiegano lampade alogene a bassa tensione e lampade alogene, lampade con riflettore parabolico, lampade ad alogenuri metallici e lampade fluorescenti. Washer per facciate Lightmark Grazie al riflettore asimmetrico, con i washer per facciate Lightmark si realizza un illuminazione di grande uniformità delle superfici verticali. La posizione rialzata di questo apparecchio per facciate lo rende idoneo anche ad essere collocato dove c è una vegetazione bassa. Faretto direzionale Lightcast I faretti direzionali contengono una lente per scultura. Questa combinazione crea una distribuzione della luce simile a quella di un wallwasher con lenti. L illuminotecnica è molto efficiente e il riflettore darklight provvede al comfort visivo. Washer per facciate Lightmark Faretti direzionali Lightcast Washer Focalflood I washer Focalflood presentano un ampia distribuzione della luce simmetrica al loro asse, con focalizzazione nella direzione del flusso luminoso, e sono perciò perfettamente idonee per l illuminazione di oggetti sulle pareti. La focalizzazione produce una striscia chiara orizzontale sulla parete. Con un angolo di schermatura di 50 il washer consegue un comfort visivo ottimale. Gli apparecchi Focalflood varychrome possono produrre luce colorata in una molteplicità di sfumature mediante miscelazione cromatica additiva (tecnica RGB). Un diffusore e una lente Softec garantiscono una miscelazione ottimale dei tre colori fondamentali. Washer Focalflood varychrome per lampade fluorescenti Washer Focalflood Wallwasher Paratec La geometria del riflettore produce una distribuzione asimmetrica della luce, ottenendo un illuminazione di grande uniformità delle superfici verticali. Per un illuminazione uniforme della parte alta della parete fino al soffitto, l apparecchio sporge dal soffitto. Wallwasher con lenti Tesis Nei wallwasher con lenti Tesis, una lente per scultura allarga il cono di luce e illumina la parete con grande uniformità. L illuminotecnica è molto efficiente e il riflettore darklight provvede al comfort visivo. La distribuzione della luce viene orientata esclusivamente sulle pareti. Si evita così di disperdere verso il cielo notturno la luce diffusa. Wallwasher Paratec Wallwasher con lenti Tesis Wallwasher e washer Parscoop La geometria del riflettore produce una distribuzione asimmetrica della luce, ottenendo un illuminazione uniforme delle superfici. I washer emettono il massimo di distribuzione dell illuminamento sotto 20 circa e forniscono quindi il massimo di uniformità. Gli apparecchi Parscoop possono essere montati a soffitto, a parete o a pavimento e sono inoltre orientabili. Wallwasher e washer Parscoop Apparecchio per facciate Lightmark Gli apparecchi per facciate Lightmark producono un cono di luce allungato che si allarga di lato sulla facciata. L asse d uscita della luce è leggermente inclinato verso la facciata ed evita così di disperdere inutilmente verso il cielo notturno la luce diffusa. Una cornice di montaggio opzionale aumenta il distacco dalla parete, migliorando dimensioni e uniformità della superficie illuminata della facciata. Apparecchio per facciate Lightmark 18 19

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5 Il servizio

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI TRAFFIC 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5

Dettagli

Sensori induttivi miniaturizzati. Riduci le dimensioni e aumenta le prestazioni!

Sensori induttivi miniaturizzati. Riduci le dimensioni e aumenta le prestazioni! Sensori induttivi miniaturizzati Riduci le dimensioni e aumenta le prestazioni! AZIENDA Grazie alla sua visione per l innovazione e la valorizzazione tecnologica, Contrinex continua a fissare nuovi standard

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI OPEN 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5 Il

Dettagli

VANTAGGI IMPRESE ESTERE

VANTAGGI IMPRESE ESTERE IMPRESE ESTERE IMPRESE ESTERE è il servizio Cerved Group che consente di ottenere le più complete informazioni commerciali e finanziarie sulle imprese operanti in paesi europei ed extra-europei, ottimizzando

Dettagli

Descrizione generale dei prodotti

Descrizione generale dei prodotti SP/1/I/5 Descrizione generale dei prodotti Catalogo KLIMA 1 Catalogo KLIMA 2 Catalogo FILTER The art of handling air Componenti e sistemi della tecnica di climatizzazione Come produttore leader a livello

Dettagli

Voice over IP. Voice over IP. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Voice over IP. Voice over IP. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Voice over IP Voice over IP Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Voice over IP Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi 5.

Dettagli

Gestione delle Risorse Umane. Gestione delle Risorse Umane Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Gestione delle Risorse Umane. Gestione delle Risorse Umane Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Gestione delle Risorse Umane Gestione delle Risorse Umane Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Gestione delle Risorse Umane Seminario sulle soluzioni Internet per le

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 il caffè marzo 2012 Dipartimento Promozione dell'internazionalizzazione Area Agro-alimentare Tel.:

Dettagli

DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13

DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13 DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13 - VENDITE PER PRODOTTO GENN- SETT 14 VS 13 2013 2014 var. var % Asti docg 38.220.269 37.358.438-861.831-2,3% Moscato d'asti docg 14.082.178

Dettagli

Soluzioni per macinazione della canna da zucchero

Soluzioni per macinazione della canna da zucchero Soluzioni per macinazione della canna da zucchero 1 2 3 Soluzioni per impianti di macinazione della canna da zucchero La canna da zucchero sta diventando sempre più importante e il settore sta suscitando

Dettagli

Gestione della Supply Chain. Gestione della Supply Chain Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Gestione della Supply Chain. Gestione della Supply Chain Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Gestione della Supply Chain Gestione della Supply Chain Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Gestione della Supply Chain Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 l olio di oliva marzo 2012 Dipartimento Promozione dell'internazionalizzazione Area Agro-alimentare

Dettagli

Produzione e Distribuzione. Produzione e Distribuzione Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Produzione e Distribuzione. Produzione e Distribuzione Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Produzione e Distribuzione Produzione e Distribuzione Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Produzione e Distribuzione Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende

Dettagli

ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE

ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE Ministero degli Affari Esteri Dalla RELAZIONE GOVERNATIVA 2004 ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE Paese di destinazione

Dettagli

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 2009

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 2009 NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 29 Dagli ultimi Comunicati emessi dal Ministero del Lavoro delle Politiche Sociali dello Stato no e dall Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

Dettagli

Content Networking. Content Networking. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Content Networking. Content Networking. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Content Networking Content Networking Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Content Networking Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto 4.

Dettagli

Fattispecie al ricorrere delle quali il contribuente è tenuto a compilare il quadro RW: esemplificazioni

Fattispecie al ricorrere delle quali il contribuente è tenuto a compilare il quadro RW: esemplificazioni Numero 29/2014 Pagina 1 di 8 Fattispecie al ricorrere delle quali il contribuente è tenuto a compilare il quadro RW: esemplificazioni Numero : 29/2014 Gruppo : Oggetto : Norme e prassi : DICHIARAZIONI

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 14 INDICE 1 TELECOM ITALIA S.P.A. 3

Dettagli

Assistenza Clienti. Assistenza Clienti Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Assistenza Clienti. Assistenza Clienti Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Assistenza Clienti Assistenza Clienti Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Assistenza Clienti Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi

Dettagli

E-Commerce. E-Commerce. Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

E-Commerce. E-Commerce. Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line E-Commerce E-Commerce Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line E-Commerce Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi 5. La rivoluzione Internet

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 14 INDICE 1 FASTWEB S.P.A. 3 1.1 SERVIZI

Dettagli

Automazione della Forza Vendita. Automazione della Forza Vendita Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Automazione della Forza Vendita. Automazione della Forza Vendita Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Automazione della Forza Vendita Automazione della Forza Vendita Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Automazione della Forza Vendita Seminario sull Automazione della

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 12 INDICE 1 TELECOM ITALIA S.P.A. 3

Dettagli

infomarket l import-export italiano di tecnologia gennaio - dicembre e confronti con 2004 e 2003 IMPORT EXPORT 2003 2004 2005 2003 2004 2005

infomarket l import-export italiano di tecnologia gennaio - dicembre e confronti con 2004 e 2003 IMPORT EXPORT 2003 2004 2005 2003 2004 2005 l import-export italiano di tecnologia nelle pagine che seguono sono riportati i dati dell Istituto Italiano di Statistica (ISTAT) riguardanti le voci doganali che includono la tecnologia lapidea. Dati

Dettagli

Ulisse per le vendite all estero

Ulisse per le vendite all estero 1Sistema Informativo Ulisse per le vendite all estero Gennaio 2014 PER CONOSCERE I MERCATI ESTERI DI VENDITA E DI APPROVVIGIONAMENTO 2Sistema Informativo, In un contesto di forti cambiamenti dell ambiente

Dettagli

"Rendi le cose più semplici possibili, ma non più semplici di quello che sono". (A. Einstein)

Rendi le cose più semplici possibili, ma non più semplici di quello che sono. (A. Einstein) As easy as that. 12345 "Rendi le cose più semplici possibili, ma non più semplici di quello che sono". (A. Einstein) 12345 È tutto semplice con Lenze. In un'epoca di rapidi cambiamenti si presentano ogni

Dettagli

Servizi Imprese Italiane e Persone

Servizi Imprese Italiane e Persone Servizi Imprese Italiane e Persone Prezzo RICERCA ANAGRAFICA RICERCA ANAGRAFICA Ricerca anagrafica 0,888 RICERCA AVANZATA Ricerca Avanzata 1,858 Elenco base da ricerca avanzata (1 nominativo) 0,206 Elenco

Dettagli

Intranet VPN. Intranet VPN. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Intranet VPN. Intranet VPN. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Intranet VPN Intranet VPN Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Intranet VPN Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi 5. Introduzione

Dettagli

Comunicazione Unificata

Comunicazione Unificata Comunicazione Unificata Comunicazione Unificata Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Comunicazione unificata Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende

Dettagli

Atlante Statistico dell Energia. RIE per AGI

Atlante Statistico dell Energia. RIE per AGI Atlante Statistico dell Energia RIE per AGI Settembre 215 ENERGIA E AMBIENTE 14 Emissioni totali di CO2 principali nei paesi Europei 12 1 mln tonn. 8 6 4 2 199 1992 1994 1996 1998 2 22 24 26 28 21 212

Dettagli

Convenzione Servizi di telefonia fissa e trasmissione dati. - lotti A - Servizi di telefonia fissa e connettività IP

Convenzione Servizi di telefonia fissa e trasmissione dati. - lotti A - Servizi di telefonia fissa e connettività IP trasmissione dati - lotti A - Listino (aggiornamento tariffe dal 1 gennaio 2007) 1. Servizio di telefonia di base e aggiuntivo 1.1. Telefonia di base Traffico telefonico Tariffe telefoniche originate Costo

Dettagli

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1 Industria alberghiera e altre infrastrutture. Pernottamenti Fonte TS 2013 2014 Differenza Assoluta Differenza % ET Lago Maggiore 6 593 021 6 1 7 2 6 4,5 Gambarogno Turismo 1 357 144 1 366 558 9 414 0,7

Dettagli

TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE

TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE ALLEGATO n. 1 TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE Il personale docente e ATA (limitatamente a direttori dei servizi generali e amministrativi e assistenti amministrativi) può partecipare alle prove

Dettagli

Sentirsi bene al lavoro Uffici ad efficienza energetica con l insieme di luce naturale e artificiale

Sentirsi bene al lavoro Uffici ad efficienza energetica con l insieme di luce naturale e artificiale Comunicato stampa Dornbirn, febbraio 2012 Sentirsi bene al lavoro Uffici ad efficienza energetica con l insieme di luce naturale e artificiale Numero crescente di impiegati e bisogno di unire diverse filiali

Dettagli

1 gennaio 2012: il nuovo regime di tassazione delle rendite finanziarie e le implicazioni per i prodotti di risparmio gestito

1 gennaio 2012: il nuovo regime di tassazione delle rendite finanziarie e le implicazioni per i prodotti di risparmio gestito Q&A 1 gennaio 2012: il nuovo regime di tassazione delle rendite finanziarie e le implicazioni per i prodotti di risparmio gestito Dicembre 2011 La nuova normativa Il prossimo 1 gennaio 2012 entreranno

Dettagli

Nota Applicativa. Cisco Easy VPN

Nota Applicativa. Cisco Easy VPN Nota Applicativa Cisco Easy VPN Descrizione applicazione Nell implementazione delle reti private virtuali o VPN (Virtual Private Network), per i dipendenti in telelavoro e per i piccoli uffici di filiale,

Dettagli

Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online

Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online INFO ITALIA Il presente listino è valido dal Marzo 0. Le tariffe indicate si intendono al netto d IVA e inclusivi dei diritti di segreteria

Dettagli

Illuminazione a LED per ampi spazi

Illuminazione a LED per ampi spazi Illuminazione a LED per ampi spazi Sistemi di illuminazione in linea con LED E4, E5 ed E7 di ETAP comprendono una vasta gamma di luci a LED per grandi spazi e soffitti alti, come stabilimenti industriali,

Dettagli

Web Communication. Web Communication. Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Web Communication. Web Communication. Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Web Communication Web Communication Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Web Communication Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità.

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. K I W I DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. in sintesi Superficie mondiale di kiwi: 160.000 ettari Produzione mondiale di kiwi: 1,3

Dettagli

Global WorkPlace Solutions. Creare vantaggio per il business

Global WorkPlace Solutions. Creare vantaggio per il business Global WorkPlace Solutions Creare vantaggio per il business Pronto per il business? E un lavoro duro essere un azienda globale di successo. Essere in prima linea richiede idee innovative, coraggio e impegno.

Dettagli

Classifica delle esportazioni italiane di shampoo

Classifica delle esportazioni italiane di shampoo SHAMPOO 1 19.696 14,3% 2 16.443 11,9% 3 13.501 9,8% 4 10.683 7,7% 5 7.127 5,2% 6 6.262 4,5% 7 5.717 4,1% 8 5.370 3,9% 9 Belgio 3.622 2,6% 10 3.533 2,6% 11 Slovenia 3.057 2,2% 12 Svizzera 2.578 1,9% 13

Dettagli

Costo al minuto (Euro) a base d'asta, IVA esclusa 1.368.000 0,0066 595.000 0,0087 70.000 0,1053 625 0,0710 1.250 0,0911 1.250 0,2900 0 0,2000 0 0,4500

Costo al minuto (Euro) a base d'asta, IVA esclusa 1.368.000 0,0066 595.000 0,0087 70.000 0,1053 625 0,0710 1.250 0,0911 1.250 0,2900 0 0,2000 0 0,4500 Telefonia di base Direttrici di traffico Distrettuale, incluso urbane Interdistrettuale Verso rete mobile Internazionale - Area 1 Internazionale - Area 2 Internazionale - Area 3 Internazionale - Area 4

Dettagli

Teleworking. Teleworking. Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Teleworking. Teleworking. Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Teleworking Teleworking Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Teleworking Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi 5. Il posto di lavoro

Dettagli

LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE. Dott. Filippo Fornasiero

LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE. Dott. Filippo Fornasiero LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE Dott. Filippo Fornasiero Con il decreto legge 66/2014 dal 1 luglio l aliquota che colpisce le rendite finanziarie sale dal 20% al 26% L aumento riguarderà

Dettagli

Storage Networking. Storage Networking. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Storage Networking. Storage Networking. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Storage Networking Storage Networking Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Storage Networking Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto 4.

Dettagli

MAXXI a Roma. Scultura Dinamica. Comunicato stampa Dornbirn, novembre 2010

MAXXI a Roma. Scultura Dinamica. Comunicato stampa Dornbirn, novembre 2010 Comunicato stampa Dornbirn, novembre 2010 MAXXI a Roma Scultura Dinamica B1 I Con il suo linguaggio formale espressivo l edificio del MAXXI rompe nettamente la maglia urbanistica ortogonale del quartiere.

Dettagli

Accesso Remoto. Accesso Remoto. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Accesso Remoto. Accesso Remoto. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Accesso Remoto Accesso Remoto Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Accesso Remoto Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi

Dettagli

Fabrizio Pediconi, Agente Generale Coface. Analisi Rischio Paese e Assicurazione dei Crediti: il punto di Coface per Assolombarda

Fabrizio Pediconi, Agente Generale Coface. Analisi Rischio Paese e Assicurazione dei Crediti: il punto di Coface per Assolombarda Fabrizio Pediconi, Agente Generale Coface Analisi Rischio Paese e Assicurazione dei Crediti: il punto di Coface per Assolombarda 1 Coface- Rischio Paese 2011 Assolombarda 09/03/2011 La missione di Coface

Dettagli

Network Security. Network Security. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Network Security. Network Security. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Network Security Network Security Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Network Security Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto)

Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto) Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto) V 1.0 FASTWEB Business Unit Executive Strettamente confidenziale 1. Convenzione Fonia Amavet La presente offerta FONIA è valida per le sole Aziende Business

Dettagli

EUROPEAN DIGITAL LANDSCAPE 2014

EUROPEAN DIGITAL LANDSCAPE 2014 we are social EUROPEAN DIGITAL LANDSCAPE ANALISI DI WE ARE SOCIAL DEI PRINCIPALI DATI & STATISTICHE DELLO SCENARIO DIGITAL Wearesocial.it @wearesocialit 1 PAESI ANALIZZATI IN QUESTO REPORT 17 12 28 37

Dettagli

GuidA. Webinar Axis Guida per l utente

GuidA. Webinar Axis Guida per l utente GuidA Webinar Axis Guida per l utente Introduzione La partecipazione a un Webinar Axis è un modo rapido e facile per ottenere informazioni aggiuntive non solo su nuovi prodotti o tecnologie. Questi webinar

Dettagli

FATTI& CIFRE. Homo faber fortunae suae. www.autopromotec.it. 25ª Biennale Internazionale delle Attrezzature e dell Aftermarket Automobilistico

FATTI& CIFRE. Homo faber fortunae suae. www.autopromotec.it. 25ª Biennale Internazionale delle Attrezzature e dell Aftermarket Automobilistico 25ª Biennale Internazionale delle Attrezzature e dell Aftermarket Automobilistico Prefazione All interno di Fatti&Cifre sono stati raccolti tutti i numeri della rassegna Autopromotec, che anche per questa

Dettagli

ABBONAMENTI H3G MY BUSINESS

ABBONAMENTI H3G MY BUSINESS Business ABBONAMENTI H3G MY BUSINESS *Unlimited International permette di effettuare traffico illimitato per le chiamate dall Italia verso l Estero e per le chiamate effettuate e ricevute in Roaming nei

Dettagli

Qualità visiva Illuminare oggetti

Qualità visiva Illuminare oggetti Museo Art & Cars Qualità visiva Illuminare oggetti La fondazione che gestisce questo museo possiede oltre 3000 opere e una serie di vetture d epoca da collezionisti. Le opere vengono esposte a rotazione

Dettagli

La prima scelta delle panoramiche digitali

La prima scelta delle panoramiche digitali La prima scelta delle panoramiche digitali Abbiamo cura dei Clienti Abbiamo cura dei Pazienti Abbiamo cura dei nostri Partner Con molte attenzioni, Tecnologia per migliorare le cure Leader mondiale in

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per le Comunicazioni DIREZIONE GENERALE REGOLAMENTAZIONE DEL SETTORE POSTALE Divisione I Prot. 35187 del 28.5.2013 RELAZIONE PER IL CAPO DIPARTIMENTO Oggetto:

Dettagli

SENSORI DI MISURA. Elevata precisione nel controllo della qualità

SENSORI DI MISURA. Elevata precisione nel controllo della qualità SENSORI DI MISURA Elevata precisione nel controllo della qualità 2 SENSORI DI MISURA Grandi prestazioni in ogni tipo di misura SPOSTAMENTO/DISTANZA Il calcolo preciso delle distanze può essere effettuato

Dettagli

infomarket TECNOLOGIA LAPIDEA Interscambio ITALIA-MONDO GENNAIO - DICEMBRE IMPORT EXPORT

infomarket TECNOLOGIA LAPIDEA Interscambio ITALIA-MONDO GENNAIO - DICEMBRE IMPORT EXPORT LETTURA DATI UNIONI COMMERCIALI UNIONE ECONOMICA MONETARIA (UEM12) comprende: Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Spagna. A partire da gennaio

Dettagli

I piani in abbonamento All inclusive Business

I piani in abbonamento All inclusive Business I piani in abbonamento All inclusive Business Solo per sim in MNP + * Il traffico voce all estero incluso nell offerta riguarda le chiamate voce ricevute in ZONA UE, Croazia, e USA ed effettuate da e verso

Dettagli

Parte Terza Casi studio

Parte Terza Casi studio Parte Terza Casi studio In questo capitolo conclusivo vogliamo analizzare nel dettaglio due diverse tipologie di spazi retail. Abbiamo scelto un negozio monomarca e un department store proprio perché,

Dettagli

Beckhoff breve profi lo aziendale

Beckhoff breve profi lo aziendale Beckhoff breve profi lo aziendale Beckhoff realizza sistemi aperti per automazione con tecnologia di controllo basata su PC. La gamma di prodotti come PC industriali, componenti per bus di campo e I/O,

Dettagli

Luce di prim ordine e massima flessibilità

Luce di prim ordine e massima flessibilità Comunicato stampa Dornbirn, settembre 2010 Luce di prim ordine e massima flessibilità I magazzini Globus puntano sull illuminazione Zumtobel e risparmiano il 30% di energia B1 I La prima impressione è

Dettagli

Guida all utilizzo della convenzione per la fornitura dei servizi. di telefonia vocale fissa

Guida all utilizzo della convenzione per la fornitura dei servizi. di telefonia vocale fissa Guida all utilizzo della convenzione per la fornitura dei servizi di telefonia vocale fissa INDICE INDICE...1 1. PREMESSA...2 2. OGGETTO DELLA FORNITURA...2 2.1 Servizi di base...3 2.2 Servizi aggiuntivi...4

Dettagli

QUALITÀ DELLA LUCE E RISPARMIO ENERGETICO

QUALITÀ DELLA LUCE E RISPARMIO ENERGETICO Convegno EPH+ La progettazione integrata a servizio dell efficienza energetica e del comfort ILLUMINOTECNICA QUALITÀ DELLA LUCE E RISPARMIO ENERGETICO ENERGY PERFONRMANCE HOME PLUS 1 Gestione digitale

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

LYNX. LYNX è ideale per essere incassato a soffitto o su mensole, nicchie, librerie e scaffali.

LYNX. LYNX è ideale per essere incassato a soffitto o su mensole, nicchie, librerie e scaffali. LYNX LYNX è un faretto spot da incasso con 1 LED di potenza di ultima generazione, fornibile in versione monocromatica bianco caldo, bianco naturale, bianco freddo, blu o RGB. LYNX è ideale per essere

Dettagli

IL NUOVO SISTEMA DI FORNI WIESHEU MINIMO INGOMBRO PER GRANDI PRESTAZIONI

IL NUOVO SISTEMA DI FORNI WIESHEU MINIMO INGOMBRO PER GRANDI PRESTAZIONI IL NUOVO SISTEMA DI FORNI WIESHEU IL NUOVO Forno A Convenzione MINIMAT DI WIESHEU MINIMO INGOMBRO PER GRANDI PRESTAZIONI IL MINIMAT PIÙ GUSTO IN POCO SPAZIO Dal 1973 sviluppiamo e costruiamo forni per

Dettagli

Sito internet: http://www.disp.let.uniroma1.it/basili2001

Sito internet: http://www.disp.let.uniroma1.it/basili2001 Bollettino di sintesi della Banca Dati BASILI a cura di Maria Senette Banca Dati degli Scrittori Immigrati in Lingua Italiana fondata da Armando Gnisci nel 1997 Dipartimento di Italianistica e Spettacolo

Dettagli

Long Reach Ethernet. Long Reach Ethernet. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Long Reach Ethernet. Long Reach Ethernet. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Long Reach Ethernet Long Reach Ethernet Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Long Reach Ethernet Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto

Dettagli

La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei dati Ocse 2002

La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei dati Ocse 2002 HW Health World Ocse health data 2002 di Mario Coi e Federico Spandonaro Ceis Sanità, Facoltà di Economia, Università degli Studi di Roma Tor Vergata La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei

Dettagli

DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE

DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE IL BREVETTO 1 TIPOLOGIE BREVETTO PER: Invenzione industriale Modello ornamentale Modello utilità 2 DURATA DEI BREVETTI PER: INVENZIONE INDUSTRIALE 20 ANNI MODELLO ORNAMENTALE

Dettagli

PARTENZE PRIVILEGIO 2014

PARTENZE PRIVILEGIO 2014 2014 MEDITERRANEO 2014 4/ " Panorami d'oriente" Venezia 11 Classica / "Viaggio tra miti e leggende" Creta > Favolosa 15/ 10/11 "Le città del sole" Spagna, Baleari e Malta Serena 2/ /10 2/ 26/10 16/11 21/

Dettagli

Una raccolta di foto di esempio SB-900

Una raccolta di foto di esempio SB-900 Una raccolta di foto di esempio SB-900 Questo opuscolo presenta tecniche, foto di esempio e una panoramica delle funzioni di ripresa flash possibili quando si utilizza un SB-900. It Scelta dello schema

Dettagli

Benvenuti nell era del VoIP

Benvenuti nell era del VoIP Telefonia VoIP Benvenuti nell era del VoIP Il VoIP (Voice over IP) permette di sfruttare un collegamento Internet per effettuare comunicazioni vocali tramite una nuova tecnologia che non richiede linee

Dettagli

the employment law plant

the employment law plant the help the Employment Law Plant - Studio Legale Persiani è uno studio internazionale di diritto del lavoro nato nel 2011 dal progetto di alcuni soci, tutti con ampia e diversificata esperienza giuslavoristica,

Dettagli

WEB. e Social Network 2014

WEB. e Social Network 2014 WEB e Social Network 2014 Website www.admnetwork.it Uno sguardo a 360, unico per qualità e contenuti selezionati, diventato un punto di riferimento per tutti coloro che operano nel settore dell architettura,

Dettagli

La luce dà emozione agli acquisti

La luce dà emozione agli acquisti Comunicato stampa La luce dà emozione agli acquisti Un nuovo supermercato Spar con illuminazione interamente LED studiata da Zumtobel Per il suo nuovo supermercato a Budapest, la catena Spar ha chiamato

Dettagli

L assicurazione viaggi complementare per una protezione in tutto il mondo.

L assicurazione viaggi complementare per una protezione in tutto il mondo. VACANZA L assicurazione viaggi complementare per una protezione in tutto il mondo. Sensata e sicura. L assicurazione viaggi di SWICA. Siete presi dall eccitazione per il viaggio e la vostra valigia è già

Dettagli

Paesaggio. Painting with light

Paesaggio. Painting with light Paesaggio Painting with light 1. PROCESSO DI DOPPIA VERNICIATURA Doppia verniciatura come standard applicato all intera gamma prodotti. Garanzia di durata nel tempo e di ottima resistenza ai raggi UV ed

Dettagli

MINIUM LITE Piantana. Slanciata nella forma. Versatile nell impiego grazie all illuminotecnica professionale.

MINIUM LITE Piantana. Slanciata nella forma. Versatile nell impiego grazie all illuminotecnica professionale. MINIUM LITE Piantana Slanciata nella forma. Versatile nell impiego grazie all illuminotecnica professionale. Piena luce con una linea spiccata La piantana MINIUM LITE segue un nuovo linguaggio formale.

Dettagli

Bridge per gruppi di lavoro della serie

Bridge per gruppi di lavoro della serie DATA SHEET Bridge per gruppi di lavoro della serie Cisco Aironet 350 Progettato per soddisfare le necessità di gruppi di lavoro remoti, di uffici satellite e di utenti mobili, il dispositivo bridge per

Dettagli

Programmazione curricolare di Istituto SCUOLA PRIMARIA ARTE E IMMAGINE

Programmazione curricolare di Istituto SCUOLA PRIMARIA ARTE E IMMAGINE Programmazione curricolare di Istituto SCUOLA PRIMARIA ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO INDICAZIONE SINTETICA DI TEMI (CONTENUTI) O ARGOMENTI TRATTATI 1. PERCEPIRE E DESCRIVERE

Dettagli

Gli aspetti organizzativi dell Indagine. I. Paesi partecipanti

Gli aspetti organizzativi dell Indagine. I. Paesi partecipanti INDICE Gli aspetti organizzativi dell indagine...1 I. Paesi partecipanti...1 II. Campionamento...2 III. Rapporti con le scuole...3 IV. Traduzione degli strumenti...4 V. Codifica delle risposte aperte...5

Dettagli

TAMETO ILLUMINAZIONE PER SISTEMI MODULARI

TAMETO ILLUMINAZIONE PER SISTEMI MODULARI IT/ITA TAMETO ILLUMINAZIONE PER SISTEMI MODULARI 2 TAMETO ILLUMINAZIONE ERGONOMICA DEI SISTEMI MODULARI. L illuminazione giusta è tra gli aspetti più importanti nell allestimento ergonomico delle postazioni

Dettagli

Education at a Glance: OECD Indicators - 2005 Edition. Uno sguardo all educazione: Indicatori OCSE Edizione 2005

Education at a Glance: OECD Indicators - 2005 Edition. Uno sguardo all educazione: Indicatori OCSE Edizione 2005 Education at a Glance: OECD Indicators - 2005 Edition Summary in Italian Uno sguardo all educazione: Indicatori OCSE Edizione 2005 Riassunto in italiano L educazione e l apprendimento lungo tutto l arco

Dettagli

Ripresa dell export della provincia di Lecce

Ripresa dell export della provincia di Lecce Ripresa dell export della provincia di Lecce Segnali positivi dall export salentino: nel secondo trimestre 2011 si è registrata una crescita congiunturale delle esportazioni del 37% che si aggiunge al

Dettagli

Spazi commerciali. Progettazione Illuminotecnica Prassi di progettazione

Spazi commerciali. Progettazione Illuminotecnica Prassi di progettazione E Spazi commerciali Progettazione Illuminotecnica Prassi di progettazione Indice La fabbrica di luce 1 2 4 6 8 10 12 14 17 18 20 22 24 26 30 32 34 La fabbrica di luce World Wide Shopping La luce trasforma

Dettagli

Un grande passo verso la libertà di progettazione Funzioni attive solo quando richiesto

Un grande passo verso la libertà di progettazione Funzioni attive solo quando richiesto Dimming On Demand La tecnologia per la luce del futuro. Apparecchi intelligenti con funzioni da attivare solo quando serve. In modo efficiente e rapido, senza bisogno di progettare e investire prima. Un

Dettagli

SOLUTION PROVIDER PRODOTTI, SOLUZIONI E INNOVAZIONE IN PERFETTA ARMONIA

SOLUTION PROVIDER PRODOTTI, SOLUZIONI E INNOVAZIONE IN PERFETTA ARMONIA SOLUTION PROVIDER PRODOTTI, SOLUZIONI E INNOVAZIONE IN PERFETTA ARMONIA Pagina 1 di 6 pagine Ragione Sociale: P.IVA: Indirizzo: PROPOSTA DI CONTRATTO C.F.: Frazione: Comune: Provincia: CAP: Tel: Fax: Cellulare:

Dettagli

In questa tabella gli ammontari unitari vanno immessi con due decimali

In questa tabella gli ammontari unitari vanno immessi con due decimali ALLEGATO 5: SCHEMA OFFERTA ECONOMICA CIG n. 1385933C14 CUP n. G29E11422 DICHIARAZIONE D OFFERTA PER L ACQUISIZIONE DI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA, TRASMISSIONE DATI, SERVIZI E FORNITURE ACCESSORIE PER LE

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Comunicato stampa - Aprile 2012 ALYA

Comunicato stampa - Aprile 2012 ALYA ALYA Alya è stato progettato in occasione del 50esimo anniversario di Neri. Dotato di una tecnologia Led all avanguardia è la versione moderna di una lanterna e raggiunge massimi standard di comfort attraverso:

Dettagli

Web Markerting. Web Marketing Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Web Markerting. Web Marketing Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Web Markerting Web Marketing Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Web Marketing Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi 5. Marketing

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Accesso Internet. Accesso Internet. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Accesso Internet. Accesso Internet. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Accesso Internet Accesso Internet Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Branch Office Connectivity Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto

Dettagli