DN9650 / DN9652 Network Bridge

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DN9650 / DN9652 Network Bridge"

Transcript

1 DN9650 / DN9652 Network Bridge Manuale operativo 1

2 Sommario Sommario... 2 CAPITOLO 1: OPERAZIONI INIZIALI... 3 Collegamenti del DN965x... 3 Accensione dell unità... 4 >> Per accendere/spegnere l unità... 4 Configurazione iniziale dell unità... 4 >> Connessione del DN965x ad un computer e apertura del suo web browser di configurazione... 4 >> Scelta delle card di rete installate nell unità... 5 CAPITOLO 2: PANORAMICA... 6 Descrizione delle unità DN965x... 6 Caratteristiche chiave... 7 Versione dell host software e aggiornamenti... 7 Modifica di un modulo di rete... 7 CAPITOLO 3: PANNELLO FRONTALE... 8 Tabella 1: DN9650 ASRC LED status Tabella 2: DN9652 ASRC LED status CAPITOLO 4: PANNELLO POSTERIORE Alimentazione principale Sezione di clock Sezione AES50 (solo DN9650) Connessione CONTROL CAPITOLO 5: CONFIGURAZIONE DEL DN965x Configurazione del DN965x L interfaccia web browser Modifica del testo visualizzato >> Modifica del testo visualizzato sul display LCD di un DN965x Impostare un modulo di rete >> Configurazione di un modulo di rete Opzioni di clock >> Impostazione delle opzioni di clock di un modulo di rete Indirizzamento IP Ethernet >> Modifica dell indirizzo IP del DN965x Aggiornamento dell host software dell unità Tabella 3: File TAR e ordine raccomandato di upload >> Aggiornamento dell host software del DN965x CAPITOLO 6: OPERATIVITA Uso di un modulo MADI come MADI split >> Configurazione di un modulo MADI come MADI split Limitazioni APPENDICE: SPECIFICHE TECNICHE Tabella 4: DN9650 specifiche tecniche Tabella 5: DN9652 specifiche tecniche APPENDICE B: DIAGRAMMI A BLOCCHI FUNZIONALI DN DN APPENDICE C: INFORMAZIONI DI MANUTENZIONE Reset ai valori di default Routine di manutenzione Pulizia Controllo e sostituzione del fusibile

3 CAPITOLO 1: OPERAZIONI INIZIALI Nel riferirsi ad informazioni relative ad entrambe le unità DN9650 e DN9652 si utilizzerà il nome DN965x. Collegamenti del DN965x Assicurarsi che tutti gli apparati siano spenti, connettere il DN965x al resto del sistema audio, come visualizzato nei diagrammi seguenti. Target di word clock Sorgente video black burst Sorgente di word clock 3 porte AES50 Connessioni AES50 (ad es., sul pannello posteriore di un XL8) Pannello posteriore del DN9650 Modulo di rete di terze parti Modulo di rete A Console digitale Midas (ad es. una superficie di controllo XL8) Configurazione audio tipica di un DN9650 Target di word clock Sorgente video black burst Sorgente di word clock Pannello posteriore del DN9650 Modulo di rete di terze parti Modulo di rete di terze parti Modulo di rete A Modulo di rete B Configurazione audio tipica di un DN9652 3

4 Accensione dell unità Questa sezione mostra come collegare l unità all alimentazione, attivare o spegnere il dispositivo ed isolarlo elettricamente. Gli alimentatori interni al dispositivo sono del tipo a switching, in grado cioè di rilevare la tensione d alimentazione principale ed adeguarsi al corretto funzionamento nell intervallo 100VAC-240VAC. >> Per accendere/spegnere l unità Assicurarsi che l alimentazione alla presa principale sia spenta, collegare il cavo d alimentazione fornito alla presa di corrente e successivamente alla porta d alimentazione sul retro dell unità. Per accendere/spegnere l apparato utilizzare il pulsante on/off sul retro. Il logo blu KT sul fronte dell unità si illuminerà ad indicare che essa è accesa. Per isolare elettricamente l unità, spegnerla e rimuovere il cavo d alimentazione dalla porta d alimentazione sul retro. Configurazione iniziale dell unità Importante: prima di usare il dispositivo per la prima volta, è necessario configurare il proprio computer con un IP address ed una netmask adeguati al range in uso sul DN965x. Prima di poter utilizzare il DN965x come network bridge, è necessaria una configurazione preliminare prescegliendo il tipo di card di rete inserita/e sull unità e settarla/e opportunamente. La configurazione prevede il collegamento del DN965x ad un computer in cui sia attivato un web browser. Per assicurare un collegamento congruente con il DN965x, è necessario modificare il suo indirizzo IP e netmask. Per maggiori informazioni sulla configurazione, vedere il Capitolo 5 Configurazione del DN965x. >> Connessione del DN965x ad un computer e apertura del suo web browser di configurazione 1 Collegare un cavo Ethernet alla porta CONTROL sul pannello posteriore del DN965x e successivamente alla porta Ethernet del computer. Cavo Ethernet Configurazione audio tipica di un DN9652 Porta CONTROL 2 Accendere il DN965x ed il computer. (notare l indirizzo IP di default sul DN965x, che è visualizzato sul display LCD durante l accensione) 3 Per assicurarsi che il computer sia congruente con il DN965x, raccomandiamo di modificare indirizzo IP e Netmask del computer rispettivamente in e ; per istruzioni, riferirsi alle informazioni di supporto del proprio computer. 4 Aprire il web browser del computer. NOTA: assicurarsi che il proprio browser sia aggiornato. 5 Nella barra degli indirizzi del web browser, digitare il seguente indirizzo IP di default (mostrato sul display LCD dell unità durante l accensione) e premere ENTER: Tipica barra degli indirizzi di un web browser 4

5 6 Il menu DN965X NETWORK BRIDGE CONFIGURATION si aprirà nella pagina del web browser Klark Teknik DN965x Configuration. >> Scelta delle card di rete installate nell unità 1 Nel menu di configurazione, fare clic su Change Module Type nella sezione Network Module desiderata. Se non vi è alcuna card impostata, la sua sezione si mostrerà simile a quella visualizzata nella figura a lato. Sul DN9650, il Network Module B è sempre Klark Teknik 3-Port AES50 Module. Per dettagli sul particolare tipo di card di rete installata sul pannello posteriore ed i relativi menu di configurazione, vedere la Figura 2 Tipico menu di configurazione e la Figura 1 Pannello posteriore del DN965x. 2 Nella finestra Change Network Module Type, selezionare il tipo appropriato di modulo di rete e premere OK. 3 Il DN965x è ora pronto per l uso come network bridge. Comunque, se si desidera modificare le impostazioni sui moduli di rete, vedere Configurazione di un modulo di rete. 5

6 CAPITOLO 2: PANORAMICA Grazie per l acquisto del Klark Teknik DN9650/DN9652 Network Bridge. Il DN965x è un interfaccia tra due diversi protocolli audio digitali di rete ad elevata performance e user-friendly. I dispositivi DN9650 e DN9652 si completano a vicenda. Il DN9650 permette a sistemi digitali MIDAS conformi all AES50, quali ad es. XL8 e PRO6, e al Klark Teknik DN9696 (registratore audio digitale ad alta risoluzione), di collegarsi ad altre reti audio digitali multicanale di terze parti, mentre il DN9652 permette a due reti digitali audio diverse di interfacciarsi tra loro in maniera semplice ed affidabile. Descrizione delle unità DN965x Il DN965x offre il sample rate conversion bidirezionale a risoluzione 24bit di audio digitale tra due diversi domini di clock, il tutto in una sola unità rack 19. Pannelli frontale e posteriore del DN9650 Network Bridge Il DN9650 un dominio con clock di rete in formato AES50, disponibile su un interfaccia a tre porte AES50, ed un interfaccia di rete per modulo di terze parti, mentre entrambi i domini di clock del DN9652 sono del tipo in funzione dei moduli di rete installati. I moduli di rete supportati dall unità sono progettati e prodotti da Lab X Technologies e Audinate Pty Ltd., e conformi alle interfacce Cirrus Logic Inc. CM-1/CM-2, per la conformità a protocolli quali MADI, Audinate DANTE e Aviom A-Net. Pannelli frontale e posteriore del DN9652 Network Bridge Poiché i domini di clock di rete (A e B) contengono audio digitale, un sample rate converter asincrono intermedio (ASRC) ricampiona efficacemente l audio durante il passaggio tra i due domini, obbedendo sempre alla teoria del campionamento di Nyquist. L ASRC è dotato di un opzione di bypass qualora entrambi i domini siano lockati dallo stesso sample clock; ciò permette di selezionare uno dei due domini di clock come master, sincronizzando l altro ai fini di minimizzare la latenza. Dominio di clock AES50 Supporta sincronizzazione interna ed esterna. Il DN9650 utilizza il proprio oscillatore di clock integrato per la sincronizzazione interna. Per la sincronizzazione esterna, il clock entrante è connesso ad una delle porte AES50. Inoltre, il dominio di clock AES50 è dotato di un opzione per essere reso slave di un dominio di clock di rete, word clock o video black burst se l SRC viene bypassato. Dominio di clock di rete Supporta la sincronizzazione del clock al clock entrante attraverso un modulo di rete di terze parti, interfacce word clock in o video black burst (con supporto ai formati PAL/NTSC). Inoltre (solo DN9650), il dominio del clock di rete è dotato dell opzione di essere reso slave al dominio di clock AES50. Le interfacce digitali audio multicanale di terze parti supportate sono le seguenti: LabX MADI V1.14 Audinate DANTE Aviom a-net Ethersound (Saranno supportati altri protocolli di terze parti in futuro) 6

7 Il DN965x è dotato di un web server Linux interno, che mantiene attiva un interfaccia HTML-based indipendente dalla piattaforma, che permette la configurazione dell unità attraverso un computer (con un web browser aggiornato), collegato alla porta Ethernet sul pannello posteriore del dispositivo. Piattaforme supportate sono: PC (Windows), Apple Mac, PC Linux-based. Le unità funzionano con un alimentazione AC da 100 a 240V +/-10%, da 50 a 60Hz. Caratteristiche chiave Il DN965x presenta le seguenti caratteristiche principali: Dimensioni 1U rack 19. Permette l interfacciamento tra reti AES50 e altre reti audio multicanale di terze parti (solo DN9650), o tra due reti diverse (solo DN9652). Supporta fino a 64 canali audio bidirezionali a 24bit/96kHz per ciascuna rete o porta AES50 (solo DN9650) con mapping di canale 1:1. Supporta frequenze di sampling 48kHz e 96kHz. ASRC bidirezionale su ciascun canale con funzione di bypass per isolare i domini di rete. Sample rate conversione asincrona (ASRC) ad alta capacità di canale Interfaccia di configurazione via web browser indipendente dalla piattaforma, in host su web server Linux integrato. Porta di connessione Ethernet per il controllo via computer (configurazione dell unità ed aggiornamento software) Oscillatore di clock estremamente preciso e stabile (1ppm) controllato in temperatura. Funzione di arresto del clock in uscita selezionabile dall utente, nel caso in cui il clock non funzioni adeguatamente, con propagazione dell avarìa di rete attraverso l ASRC per uno switchover manuale o automatico. Flessibili opzioni di sincronia con clock di terze parti: o Clock dei moduli di rete in ingresso o uscita o Ingresso word clock o Uscita word clock o Video black burst in (formati PAL/SECAM/NTSC con risoluzione standard SD e alta definizione HD) Sincronizzazione di clock: o Schema di sincronia di clock suddiviso su due domini di rete, separati da ASRC, e ciascun dominio può essere selezionato come clock master; o Sorgente di clock AES50 (solo DN9650) sia interna che esterna (clock AES50 entrante, word clock e video black burst); o La sorgente di clock di rete può essere il clock del modulo di rete d ingresso, word clock in o video black burst in. Alimentatore universale integrato 100V-240V, 50-60Hz. Aggiornabilità del sistema Versione dell host software e aggiornamenti Questo manuale si riferisce alle unità DN9650 e DN9652 con host software 1.00 e successivi. Sul pannello posteriore è presente una porta di Ethernet Control per facilitare gli aggiornamenti software. Modifica di un modulo di rete Entrambi i moduli di rete CM-1 e CM-2 possono essere modificati solo da personale qualificato. Contattare Midas/Klark Teknik per dettagli. 7

8 CAPITOLO 3: PANNELLO FRONTALE Questo capitolo descrive il pannello frontale delle unità DN9650 e DN9652. Pannello frontale del DN9650 (sopra) e DN9652 (sotto) 1 - Griglia di ventilazione presa d aria per raffreddamento via ventola interna. Non ostruire. 2 - Sezione CONTROL Un LED ETHERNET illuminato in verde mostra lo stato della comunicazione tra unità e PC, come segue: Illuminato = rilevato traffico di rete Spento = nessun traffico di rete 3 Sezione AES50 AUDIO (solo DN9650) Tre set di LED offrono informazioni sulle tre connessioni audio AES50. I LED verdi OK e rossi ERROR in ciascun set hanno il seguente significato: Verde lampeggiante e rosso spento = sincronizzato con attività audio Verde spento con rosso illuminato = perdita di sincronia e nessuna attività audio 4 - Sezione ASYNCRONOUS SAMPLE RATE CONVERTER (solo DN9650) Questa sezione mostra lo stato della sorgente di clock configurata, che può essere uscita AES50, ASRC o network. Ciascuna sorgente ha un LED giallo ENABLED che si illumina se tale sorgente è selezionata. Il DN9650 ha inoltre la funzione di fermare il clock in uscita se il clock d ingresso non funziona correttamente. Questa condizione è indicata dal LED rosso STOPPED che si illumina. Per lo stato dei LED vedere la Tabella 1 DN9650 ASRC LED status. 5 - Sezione NETWORK Questa sezione mostra lo stato della connessione dei moduli di rete, come segue: Verde costantemente illuminato e rosso spento = cavo/fibra sincronizzato ma senza attività audio. Verde pulsante con rosso spento = cavo/fibra sincronizzato con attività audio. Verde spento con rosso illuminato = cavo/fibra non attivo. 6 Sezione ASYNCHRONOUS SAMPLE RATE CONVERTER (solo DN9652) Questa sezione mostra lo stato della sorgente di clock configurata, che può essere uscita ASRC o network. Ciascuna sorgente ha un LED giallo ENABLED che si illumina se tale sorgente è selezionata. Il DN9650 ha inoltre la funzione di fermare il clock in uscita se il clock d ingresso non funziona correttamente. Questa condizione è indicata dal LED rosso STOPPED che si illumina. Per lo stato dei LED vedere la Tabella 2 DN9652 ASRC LED status. 7 DISPLAY LCD Questo display alfanumerico retroilluminato presenta due righe da 16 cifre. Durante il boot il display mostra l indirizzo IP corrente e la Subnet Mask dell unità per circa 5 secondi, e successivamente il testo configurato dall utente. 8 Logo Klark Teknik E dotato di una retroilluminazione di colore blu, che si illumina se il dispositivo è acceso. 9 Fori di fissaggio Sono presenti quattro fori per l installazione in rack 19. 8

9 9

10 Tabella 1: DN9650 ASRC LED status LED AES50 OUTPUT Led giallo = off Led rosso = off Led giallo = on Led rosso = off Led giallo = on Led rosso = on LED ASRC ENABLED Off LED NETWORK OUTPUT LED giallo = off LED rosso = off Status Quando l ASRC è disabilitato, le indicazioni AES50 Output e Network Output non hanno significato. On Qualsiasi condizione E attiva l uscita clock di rete. Il clock d uscita AES50 si basa sul clock ASRC AES50 d ingresso. On Qualsiasi condizione L uscita clock di rete è non operativa. Il clock d uscita AES50 è fermo (e l ingresso dell ASRC AES50 clock è disabilitato). Qualsiasi condizione On Led giallo = on LED rosso = off Qualsiasi condizione On Led giallo = on Led rosso = on Tabella 2: DN9652 ASRC LED status LED NETWORK B OUTPUT Led giallo = off Led rosso = off Led giallo = on Led rosso = off Led giallo = on Led rosso = on E attiva l uscita clock AES50. Il clock d uscita AES50 si basa sul clock ASRC AES50 d ingresso. L uscita clock AES50 è non operativa. Il clock d uscita MADI è fermo (e l ingresso dell ASRC clock di rete è disabilitato). LED ASRC ENABLED LED NETWORK A OUTPUT Status Off LED giallo = off Quando l ASRC è disabilitato, le indicazioni LED rosso = off Network Output non hanno significato. On Qualsiasi condizione E attiva l uscita clock di rete B. Il clock d uscita di rete A si basa sul clock ASRC di rete B d ingresso. On Qualsiasi condizione L uscita clock di rete B è non operativa. Il clock d uscita di rete A è fermo (e l ingresso ASRC del clock di rete B è disabilitato). Qualsiasi condizione On Led giallo = on LED rosso = off Qualsiasi condizione On Led giallo = on Led rosso = on E attiva l uscita clock di rete A. Il clock d uscita di rete B si basa sull ingresso ASRC del clock di rete A. L uscita clock di rete B è non operativa. Il clock d uscita MADI è fermo (e l ingresso dell ASRC clock di rete A è disabilitato). 10

11 CAPITOLO 4: PANNELLO POSTERIORE Questo capitolo descrive il pannello posteriore delle unità DN9650 e DN9652. Pannello posteriore del DN9650 (sopra) e DN9652 (sotto) 1 - Griglia di ventilazione presa d aria per raffreddamento via ventola interna. Non ostruire. 2 - Sezione alimentazione principale (vedere Alimentazione principale ) 3 Sezione modulo di rete Ciascuna sezione di modulo di rete contiene un modulo di rete sostituibile I moduli di rete devono essere sostituiti solo da personale certificato. 4 Sezione Clock (vedere sezione di clock ) 5 pulsante di RESET Questo pulsante bianco quadrato in posizione rientrata riporta l unità alle sue condizioni iniziali. Per attivare il pulsante, premere e mantenere premuto per circa 5 secondi. 6 Sezione AES50 (vedere Sezione AES50 (solo DN9650) ) 7 Connessione CONTROL (vedere Connessione CONTROL ) 11

12 Alimentazione principale Sostituire sempre il fusibile principale con uno dello stesso tipo e valore, come indicato sotto il vano portafusibile. Presa principale d alimentazione IEC Vano porta fusibile Selettore principale On/Off La sezione d alimentazione d ingresso presenta una presa principale IEC, un compartimento per il fusibile ed un selettore On/Off. Stampigliato sotto è indicata la tensione d alimentazione principale e le specifiche sul fusibile. L alimentazione principale è garantita da un alimentatore auto-sensing in switch mode, in grado di operare nel range 100V AC 240V AC. Informazioni sulla tensione d alimentazione e sul fusibile Sezione di clock Questa sezione dispone di connessioni a 75 ohm per la sincronia con due diversi tipi di clock esterni: BLACK BURST 75R Una singola presa di INPUT offre la connessione ad un generatore di segnale video. WORD LOCK 75R Una presa di INPUT ed una di OUTPUT offrono le connessioni per una sorgente di word clock esterna. Connettori a chassis di tipo BNC Sezione AES50 (solo DN9650) La sezione AES50 del DN9650 è dotato di tre connettori a chassis di tipo EtherCon XLR per la connessione audio da e verso sistemi digitali Midas o altri apparati conformi al formato AES50. Ciascuna connessione supporta 24 canali audio bidirezionali operanti alla frequenza di sampling fissa di 96kHz, per compatibilità con gli esistenti prodotti digitali Midas e Klark Teknik conformi all AES50. Connettori EtherCon XLR Connessione CONTROL Un singolo connettore a chassis di tipo EtherCon XLR permette di collegarsi tramite PC ed operare ogni configurazione ed aggiornamento software dell unità. 12

13 13

14 CAPITOLO 5: CONFIGURAZIONE DEL DN965x Questo capitolo mostra come configurare il DN965x. Sebbene il capitolo utilizzi un DN9650 come esempio, la procedura si applica anche al DN9652 a meno di indicazioni alternative. Configurazione del DN965x Il DN965x viene configurato attraverso una semplice interfaccia grafica a menu (configuration menu) attiva su normale web browser a computer, come un PC laptop o Mac. Il software di supporto è in host su un server Linux-based all interno del DN965x. La configurazione del DN965x permette di effettuare le seguenti operazioni: Modificare il testo visualizzato sul display LCD a pannello frontale dell unità (vedere Modifica del testo visualizzato ). Impostare i moduli di rete e, sul solo DN9650, il modulo da 3 porte AES50 (vedere Impostare un modulo di rete ). Configurare le opzioni di clock (vedere Opzioni di clock ). Impostare l indirizzo IP del DN965x per la connessione Ethernet (vedere Indirizzamento IP Ethernet ). Aggiornare il software host del DN965x (vedere Aggiornamento dell host software dell unità ). Per configurare il DN965x è necessario un cavo Ethernet standard ed un computer con un web browser aggiornato. Per maggiori informazioni, vedere Connessione del DN965x ad un computer e apertura del suo web browser di configurazione. L interfaccia web browser I sistemi operativi supportati ed i web browser HTTP-compliant sono i seguenti: PC Windows XP, Windows 7 con Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac OS X 10.5 Leopard, OS X 10.6 Snow Leopard con Apple Safari, Mozilla Firefox, Google Chrome. 1 Tipo di unità e titolo della pagina web. 2 Status una sezione solo visuale che mostra lo stato delle comunicazioni del/dei modulo/i di rete e/o delle tre porte audio AES50. 3 Front Panel Mostra il testo correntemente visibile sullo schermo LCD (pannello frontale del DN965x) e permette di modificarlo. 4 Network A module panel mostra i parametri del modulo di rete correntemente inserito in posizione A e permette di modificarne il tipo e le impostazioni. 5 Network B module panel mostra i parametri del modulo di rete/3-port AES50 (solo DN9650) correntemente inserito in posizione B e permette di modificarne il tipo e le impostazioni. 6 Clocking option Mostra i dettagli di configurazione del clock e ne permette la modifica. 7 IP Address mostra l indirizzo IP e la Subnet Mask correnti e ne permette la modifica. 8 Unit Software Mostra la versione corrente dell host software nell unità e permette di operarne l upgrade. 14

15 Modifica del testo visualizzato Il display LCD è dotato di due righe da 16 caratteri che supportano la codifica ASCII. >> Modifica del testo visualizzato sul display LCD di un DN965x 1 Nella sezione Front Panel della finestra di configurazione, fare clic su Change LCD Text. Display LCD sul pannello frontale del DN965x 2 Nel campo Line 1 della finestra Change LCD Text, digitare il testo desiderato. Il display di default mostra il tipo di unità. 3 Nel campo Line 2 della finestra Change LCD Text, digitare il testo desiderato. Il display di default mostra il nome dell unità. 4 Fare clic su OK. Impostare un modulo di rete Dopo aver impostato il tipo di ciascun modulo di rete inserito nel DN965x (vedere Scelta delle card di rete installate nell unità ) è possibile configurarne i parametri, come la sorgente di clock e la frequenza di sampling. Nota: Con alcuni moduli di rete, potrebbe non essere possibile l impostazione attraverso il menu di configurazione del DN965x. >> Configurazione di un modulo di rete 1 Nella sezione relativa al modulo di rete desiderato, fare clic su Change Module Settings. Per esempio, nella sezione LabX MADIX MADI Module. Il testo indicato nella sezione Network Module informa se un modulo di rete non può essere configurato attraverso il menu di configurazione. 2 Nella finestra Change XXX Module Settings scegliere le opzioni desiderate. Per esempio, selezionare la frequenza di sampling a 96kHz e la sorgente di clock come MADI Clock (slave) per un modulo MADI LabX MADIX. 3 Fare clic su OK. 15

16 Opzioni di clock La finestra Change Clocking Options permette di impostare parametri quali l attivazione dell ASRC, la selezione della sorgente per word clock output, impostare il formato VBB, ecc. >> Impostazione delle opzioni di clock di un modulo di rete 1 Nella sezione Clocking Options della finestra di configurazione, premere Change Clocking Options. 2 Nella finestra Change Clocking Options (l esempio mostra un modulo MADI LabX MADIX), scegliere le opzioni desiderate. 3 Fare clic su OK. 16

17 Indirizzamento IP Ethernet L IP address (default ) può essere modificato attraverso il menu di configurazione per permettere l operatività dell unità come parte di una rete Ethernet. La Subnet Mask di default è , ma è modificabile a piacere. >> Modifica dell indirizzo IP del DN965x 1 Nella sezione IP Address della finestra di configurazione, premere Change IP Address. 2 Nel campo New IP Address after reboot nella finestra Change IP Address, digitare l indirizzo IP desiderato. Il range è da a Nel campo New Netmask after reboot, digitare la Netmask desiderata. Il range è da a Nota: se si modifica la Netmask si dovrà riconfigurare IP Address e Netmask del PC di controllo. 4 Fare clic su OK. La finestra Change IP Address si chiuderà. La sezione IP Address della finestra di configurazione mostrerà ora un nuovo campo, che informa di quale sarà il nuovo indirizzo IP del dispositivo dopo il riavvio. (Questo campo scomparirà dopo il riavvio.) Campo IP Address temporaneo 5 Affinchè i nuovi IP Address e Netmask abbiano effetto, riavviare il DN965x semplicemente spegnendo e riaccendendo l unità. (Il nuovo IP Address sarà visualizzato durante lo startup). 6 Per ricollegarsi alla pagina web di configurazione è necessario digitare il nuovo IP Address nella barra degli indirizzi del browser (vedere Connessione del DN965x ad un computer e apertura del suo web browser di configurazione ) Se è stata modificata la Subnet Mask, sarà necessario riconfigurare IP Address e Subnet Mask sul PC di controllo. 17

18 Aggiornamento dell host software dell unità La procedura di aggiornamento comporta il trasferimento di una certa quantità di file individuali verso l unità DN965x. I file sono forniti in un singolo file compresso TAR. Prima di iniziare l aggiornamento, è necessario scompattare questo file in una locazione che sia facilmente accessibile dal PC. Il file TAR contiene tutti i file richiesti per l aggiornamento di qualsiasi tipo di unità, come evidenziato dalla seguente tabella, che mostra anche l ordine raccomandato per l upload. Sebbene questo ordine non sia critico, è importante fare l upload dapprima del file 9650apps.img, poiché questo causerà un successivo reboot dell unità DN965x. Tabella 3: File TAR e ordine raccomandato di upload Ordine raccomandato di upload Nome file DN9650 DN _ramdisk.gz 1 1 unmanagedredboot.bin 2 2 vmlinux26.bin 3 3 fpgas/dn9650_asrc.bin 4 4 fpgas/dn9650_bridge.bin 5 N/A fpgas/dn9652_bridge.bin N/A apps.img 6 6 >> Aggiornamento dell host software del DN965x Non spegnere l unità durante la procedura di aggiornamento. 1 Nella sezione Unit Software della finestra di configurazione, fare clic su Update Software. 2 Nella finestra Update Software, selezionare il file di update (vedere la Tabella 3 File TAR e ordine raccomandato di upload ) E possibile localizzare il file utilizzando le funzioni di browsing. Fare clic su Browse e navigare fino al file desiderato, poi selezionare il file. 3 Con il file desiderato visualizzato nel campo Choose Update File, premere OK. La finestra Updating si aprirà, mostrando che l aggiornamento è in corso. 18

19 19

20 4 Quando il file sarà stato aggiornato, si dovrebbe vedere il messaggio Upgrade successfully transferred (come mostrato sotto). Comunque, nel caso si visualizzasse il messaggio No file was uploaded, è stato probabilmente selezionato un file non valido. Fare clic su Click here to return to the main page per tornare alla pagina di configurazione e riprovare. 5 Ripetere gli step da 1 a 4 per i file rimanenti, eccetto il file apps (vedere Tabella 3 File TAR e ordine raccomandato di upload ). 6 Ora è possibile aggiornare il file apps. Ripetere gli step da 1 a 4. Si dovrebbe visualizzare Upgrade successfully transferred. Comunque ciò non significa che l upgrade sia stato completato! E necessario attendere che l unità effettui un completo riavvio prima di utilizzarla. L unità si riavvierà automaticamente per applicare le modifiche. A questo punto è necessario monitorare l avanzamento del reboot sul display LCD, che mostrerà i seguenti messaggi, fino a visualizzare la schermata di default. IP Address di default Display di default 7 Quando il display di default appare, il DN965x ha effettuato un completo reboot e dovrebbe essere stato completamente aggiornato con il nuovo software. Fare clic su Click here to return to the main page per tornare alla pagina di configurazione. Assicurarsi che l unità sia stata aggiornata controllando la versione del software nella sezione Unit Software. 7 Se non è possibile tornare alla finestra di configurazione, provare a digitare l IP Address che si è evidenziato al riavvio (vedere Connessione del DN965x ad un computer e apertura del suo web browser di configurazione ) 8 L unità dovrebbe essere ora completamente aggiornata e pronta per operare. 20

21 CAPITOLO 6: OPERATIVITA Sebbene non ci siano particolari procedure operative associate al DN965x. Questo capitolo mostra come creare uno split MADI. Uso di un modulo MADI come MADI split Una delle funzioni del modulo MADI è che permette di creare uno split MADI. Questo perché il modulo MADI è dotato sia di connessioni ottiche sia co-assiali, che possono essere abilitate simultaneamente nel software (vedere Impostare un modulo di rete ). Ciò permette all audio in uscita dal DN965x di essere ricevuto contemporaneamente da entrambi i sistemi remoti. Comunque, questa configurazione ha alcune limitazioni reali se confrontata con un vero splitter (vedere Limitazioni ). Dispositivo MADI (slave) Dispositivo MADI (slave) Esempio tipico di un DN9650/DN9652 connesso in configurazione MADI split >> Configurazione di un modulo MADI come MADI split Impostare il modulo MADI dell unità come sorgente di clock (ad esempio, scegli master, oscillatore onboard, WCLK, ecc.). Un formato (ad esempio, ottico) connesso in loop (Tx e Rx) come di consueto ad un sistema remoto (MADI slave) L altro formato (in questo caso coassiale) connesso con la sola connessione Tx del modulo ad un altro sistema remoto (anch esso MADI slave). Limitazioni Le limitazioni nell utilizzo di un modulo MADI come MADI split sono le seguenti: L audio in ingresso all unità DN965x è disponibile solo da uno dei sistemi MADI remoti. Non c è separazione dei domini di clock tra i due sistemi remoti. Se il sistema remoto con link bidirezionale ha un avaria o il link viene disconnesso, l altro sistema perde le mandate audio. Errori all altro capo del link unidirezionale non posso essere rilevati. 21

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI GUIDA D INSTALLAZIONE E USO Contenuto della Confezione La confezione Alice Business Gate 2 plus Wi-Fi contiene il seguente

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ 2010 by Orderman GmbH Bachstraße 59, 5023 Salisburgo Austria www.orderman.it Salvo errori e refusi. Non è consentita la copia - anche di estratti - senza l'autorizzazione

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless AP Router Portatile Wireless HNW150APBR www.hamletcom.com Indice del contenuto 1 Introduzione 8 Caratteristiche... 8 Requisiti dell apparato... 8 Utilizzo del presente documento... 9 Convenzioni di notazione...

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

PostaCertificat@ Configurazione per l accesso alla Rubrica PA da client di Posta

PostaCertificat@ Configurazione per l accesso alla Rubrica PA da client di Posta alla Rubrica PA da client di Posta Postecom S.p.A. Poste Italiane S.p.A. Telecom Italia S.p.A. 1 Indice INDICE... 2 PREMESSA... 3 CONFIGURAZIONE OUTLOOK 2007... 3 CONFIGURAZIONE EUDORA 7... 6 CONFIGURAZIONE

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

Nella sezione del sito come partecipare sono presenti tutte le istruzioni utili ad un nuovo utente di Obiettivo Infermiere.

Nella sezione del sito come partecipare sono presenti tutte le istruzioni utili ad un nuovo utente di Obiettivo Infermiere. Istruzioni esemplificate per Iscrizione e fruizione Corsi ECM FAD La nuovissima piattaforma proprietaria FAD Ippocrates3 adottata a partire da gennaio 2013 da SANITANOVA S.r.l., è in grado di dimensionare

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta MASTERSOUND 300 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended Congratulazioni per la Vostra scelta Il modello 300 B S.E. che Voi avete scelto è un amplificatore integrato stereo in pura

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia BacPac con LCD Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia AGGIORNAMENTO FIRMWARE Per determinare se è necessario effettuare un aggiornamento del firmware, seguire questi passi: Con l apparecchio

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Disabilitare lo User Account Control

Disabilitare lo User Account Control Disabilitare lo User Account Control Come ottenere i privilegi di sistema su Windows 7 1s 2s 1. Cenni Generali Disabilitare il Controllo Account Utente (UAC) Win 7 1.1 Dove può essere applicato questo

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

MANUALE D USO. Modem ADSL/FIBRA

MANUALE D USO. Modem ADSL/FIBRA MANUALE D USO Modem ADSL/FIBRA Copyright 2014 Telecom Italia S.p.A.. Tutti i diritti sono riservati. Questo documento contiene informazioni confidenziali e di proprietà Telecom Italia S.p.A.. Nessuna parte

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli