Rilevatori di fumo ad aspirazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rilevatori di fumo ad aspirazione"

Transcript

1 per guadagnare tempo Rilevatori di fumo ad aspirazione Distributore per l'italia: SIGMA CONTROL S.r.l. Via Santa Maria Molgora, Vimercate (MB) Tel Fax

2 7 motivi per scegliere 1 Quando 2 Quando 3 Quando la continuità operativa è fondamentale per l azienda La continuità è un obiettivo chiave? La fornitura di servizi è cruciale? I sensibilissimi rilevatori di fumo VESDA sono in grado di segnalare immediatamente possibili rischi d incendio: l utente dispone così di più tempo per verificare e intervenire, evitando potenziali danni, tempi di inattività e costi derivanti dall attivazione dell impianto di spegnimento. Il fattore tempo è essenziale per: Centrali di telecomunicazione Sale computer Centri di raccolta di dati finanziari Luoghi di pubblico servizio Camere bianche Centrali elettriche il fumo è difficile da rilevare Un forte ricircolo d aria diluisce il fumo che non riesce a raggiungere il soffitto e perciò è difficile da rilevare? Il fumo è intrappolato in condotti, sacche o spazi vuoti? Il fumo si stratifica fino a formare una nuvola fungiforme sotto un soffitto alto e perciò è difficile da rilevare? I punti di campionamento VESDA possono essere installati nelle condotte di condizionamento dell aria o all interno delle macchine di trattamento, per rilevare il fumo trasportato dal flusso d aria. Nel caso di ampi spazi aperti, i punti di campionamento dei rilevatori VESDA possono essere facilmente posizionati laddove arriva il fumo rendendo così la rivelazione più sicura e precoce. Alcuni esempi di applicazione sono: Hangar Sale di regia Aeroporti Magazzini Atri Stadi coperti Teatri Centri congressi l accesso per la manutenzione è difficile L area da proteggere è inaccessibile? La manutenzione del sistema anti-incendio in uso causa interruzioni all attività aziendale? I rilevatori VESDA possono essere installati in posizioni accessibili e facilmente raggiungibili per gli interventi di manutenzione. Solo la rete dei tubi di campionamento sarà posizionata nell area non accessibile. La soluzione ideale per: Spazi nei contro-soffitti e sotto-pavimenti Istituti di detenzione Aree di produzione Vani-corsa di ascensori Cavidotti e cunicoli

3 4 Quando 5 Quando 6 Quando 7 è necessaria una rilevazione discreta È importante preservare il design e l estetica interne dell edificio? Il vandalismo costituisce un problema per l attuale sistema di rilevazione incendi? Il sistema VESDA può essere installato utilizzando tubi di campionamento capillari che rispettano l estetica dei locali. I rilevatori possono essere posizionati all interno di armadi o locali tecnici. Alcuni esempi sono: Uffici moderni Edifici storici Cattedrali Istituti di detenzione Gallerie d arte e musei Residenze di prestigio l evacuazione rappresenta una sfida L edificio è aperto al pubblico? Ospita persone che hanno bisogno di aiuto in caso di evacuazione? La folla o le uscite poco ampie potrebbero rendere difficoltosa l evacuazione dell edificio? Quale sarebbe l impatto di un eventuale evacuazione? La segnalazione tempestiva inviata dal sistema VESDA consente di pianificare in tempo l evacuazione sicura dell edificio. Questo aspetto risulta cruciale in: Centri commerciali Ospedali Stadi Tunnel sotterranei Edifici storici Centri per anziani o bambini le condizioni ambientali sono sfavorevoli L area da proteggere presenta condizioni ambientali critiche quali temperature estreme e contaminazione dell aria? I rilevatori VESDA sono dotati di filtri a doppio stadio che ne garantiscono il funzionamento anche in tali ambienti. Il rivelatore sarà installato all esterno dell ambiente mentre solo i tubi di campionamento verranno posizionati all interno. L aria campionata potrà inoltre essere filtrata, riscaldata o raffreddata prima di raggiungere il rilevatore. VESDA, la soluzione ideale per: Centrali elettriche Miniere Trasporti pubblici Attività industriali Cartiere e segherie Attività di manifattura Celle frigorifere Aree classificate (1 div 2 a norma FM) In presenza di sistemi di spegnimento Lo spegnimento costituisce l ultima risorsa disponibile? La segnalazione immediata e precisa fornita da VESDA consente d intervenire tempestivamente, agendo prima che diventi necessario provvedere alla scarica dell impianto di spegnimento. Le diverse soglie di rivelazione del sistema VESDA possono essere utilizzate per attivare risposte diversificate alle varie fasi di un incendio, come ad esempio l allertamento del personale preposto, il controllo del sistema di condizionamento e, per ultimo, l attivazione della scarica di spegnimento. VESDA è indispensabile per : Hub di comunicazione Stazioni di comando Sale computer Sale di commutazione

4 Rilevazione di fumo a campionamento d aria Irrinunciabile. Un sistema che segnala un potenziale incendio con il massimo preavviso possibile. Un sistema che garantisce la continuità del lavoro senza false segnalazioni d'allarme. Un sistema che si adatta alle caratteristiche esclusive di ogni ambiente. Un sistema che offre prestazioni elevate grazie a un design di qualità eccezionale e canali esclusivi per la vendita e la distribuzione. Con centinaia di migliaia di installazioni in tutto il mondo, il marchio VESDA è diventato sinonimo di eccellenza nel settore della rilevazione tempestiva degli incendi. VESDA rappresenta l unica scelta quando qualità ed affidabilità sono irrinunciabili. Questo diagramma mostra l evoluzione dell incendio nel tempo. È importante evidenziare che le fasi iniziali dell incendio (parte in azzurro) costituiscono la vera opportunità di fermare la propagazione e quindi controllare l evento. VESDA può essere configurato per generare più segnalazioni durante le fasi iniziali. VESDA può anche essere configurato per generare un ulteriore allarme (Incendio 2) nelle fasi avanzate di un incendio. Questa funzione è esclusiva di VESDA e utilizza l ampissimo intervallo di sensibilità; in questo modo è possibile utilizzare un singolo rilevatore per monitorare l intero sviluppo dell incendio. Come funziona VESDA Il principio di funzionamento di VESDA si basa sull aspirazione d aria da una rete di tubazioni, attraverso un aspiratore ad alta efficienza. Il campione dell aria aspirata attraversa un filtro a doppio stadio: il primo stadio ne rimuove la polvere e lo sporco prima che il campione giunga nella camera del rilevatore laser; il secondo stadio è costituito da un filtro molecolare (ultra-sottile) che fornisce aria pulita in modo tale da mantenere le superfici ottiche del rilevatore al riparo dal pulviscolo, garantendo così una calibrazione del rivelatore stabile e un maggior intervallo di manutenzione. Dal filtro, il campione d aria viene convogliato nella camera di analisi, dove è esposto a una sorgente di luce laser. In presenza di fumo, la luce si diffonde all interno della camera di rilevazione e viene immediatamente identificata da un sistema di ricezione estremamente sensibile. Il segnale viene poi elaborato e visualizzato sul display sotto forma di un grafico a barre. Infine, i rilevatori VESDA sono in grado di trasmettere le informazioni acquisite attraverso relè o interfacce ad alto livello (protocollo) ai sistemi di allarme incendio o ai sistemi di gestione degli edifici (Building Automation).

5 Gamma di prodotti LaserPLUS TM Il rilevatore LaserPLUS è il prodotto di punta della gamma VESDA. Come tutti i prodotti VESDA rileva gli incendi nella loro fase incipiente qualunque sia la concentrazione del fumo, dalla più bassa alla più elevata. VESDA possiede la più estesa scala di sensibilità: da 0,005 al 20% obs/m (da 0,0015 a 6% obs/piedi). LaserPLUS VESDA supporta quattro livelli di allarme configurabili (Allarme, Azione, Incendio 1 e Incendio 2) e protegge aree fino a 2000 m 2 ( piedi quadrati). LaserSCANNER TM LaserSCANNER localizza il punto di origine dell incendio identificando il settore (tubo) con la più alta concentrazione di fumo, che viene poi confrontata con gli altri settori in modo da monitorare l evolversi dell incendio. LaserSCANNER prevede quattro livelli di allarme per ogni singolo settore (Allarme, Azione, Incendio 1 e Incendio 2) ed è in grado di identificare la singola tubazione di campionamento delle 4 totali. Protegge aree fino a 2000 m 2 ( piedi quadrati). LaserCOMPACT TM LaserCOMPACT è adatto a proteggere ambienti singoli e di piccole dimensioni. Ha lo stesso range di sensibilità di LaserPLUS e LaserSCANNER (da 0,005 a 20% obs/m). LaserCOMPACT supporta tre livelli di allarme configurabili (Allarme, Azione, Incendio) ed è disponibile in due versioni:la prima è fornita di uscite a relè mentre la seconda in aggiunta ai relè è dotata dell interfaccia VESDAnet (VN). Per proteggere le aree classificate, LaserCOMPACT VN è la versione certificata ATEX, Ex d. LaserFOCUS TM LaserFOCUS mette a disposizione la più avanzata tecnologia di rilevazione fumi a campionamento d aria per piccoli ambienti, con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Il modello VLF-250 protegge aree fino a 250 m 2, il modello VLF-500 copre aree fino a 500 m 2. In aggiunta alle funzioni tipiche di tutti i prodotti VESDA, LaserFOCUS offre una nuova serie di funzionalità oltre a una logica integrata che ne consente l installazione, la messa in servizio e la manutenzione molto rapidi e sicuri. Display remoti e programmatori Il modulo display VESDA controlla e segnala lo stato di un rilevatore. Rappresenta graficamente i livelli di concentrazione di fumo, e le condizioni di allarme e guasto. E possibile collegare più display a un singolo rilevatore. Il programmatore VESDA è dotato di menù che consentono all utente di configurare, installare e manutenzionare in modo pratico i sistemi VESDA, nonché di programmare ogni singolo rilevatore. Per tutti i rivelatori di una rete è sufficiente un solo programmatore. I moduli di visualizzazione e programmazione possono essere installati nell unità di rilevazione, separatamente (connessi tramite VESDAnet) in box per montaggio a parete oppure in versione rack 19.

6 Gamma di prodotti VESDAnet TM VESDAnet è un bus RS485 ad anello chiuso ad alta tolleranza di errori. Collega tra loro rilevatori, programmatori e unità remote in una configurazione a loop. VESDAnet consente di programmare e gestire da uno o più punti le unità installate sull anello e di rilevare automaticamente i guasti di comunicazione. Permette inoltre di interfacciarsi facilmente con sistemi esterni alla rete, quali centrali di allarme e sistemi di Building Automation che utilizzano VESDAnet come canale di comunicazione verso i rivelatori installati sulla rete. VESDA Pipe TM Uno degli elementi chiave per le prestazioni di un sistema ad aspirazione VESDA è la rete delle tubature di campionamento che trasportano l aria dall area da protegere verso il rilevatore. SIGMA CONTROL offre un ampia gamma di tubazioni e raccordi adatti a tutte le esigenze applicative, garantendo sempre l installazione di un sistema di qualità. Software Sia VSC che ASPIRE2 sono compatibili con la famiglia di rilevatori VESDA basati sulla tecnologica laser. VSM TM Il software VESDA System Management consente all utente di monitorare, configurare e controllare un sistema VESDA da una postazione centrale tramite il bus ad anello VESDAnet oppure direttamente tramite alcuni rilevatori VESDA. Eventi in tempo reale o storici per ogni singolo rilevatore oppure per di rilevatori in rete VESDAnet, possono essere trasmessi su una rete locale (LAN) o geografica (WAN). I dati possono essere elaborati e visualizzati sia sotto forma di report che in formato grafico su mappe rappresentanti le planimetrie dell edificio. VSC TM Il software VESDA System Configurator è un utile strumento per configurare l intera gamma di rilevatori di fumo. VSC fornisce un elevata flessibilità di programmazione grazie alle funzionalità on-line e off-line. Integra capacità diagnostiche potenti, videate globali nel caso di sistemi in rete, funzioni di confronto tra parametri di diversi rivelatori e grafici real-time delle misurazioni per semplificare al massimo la configurazione dell impianto. ASPIRE2 TM ASPIRE2 è la più recente versione del software di progettazione delle reti di tubazioni di campionamento VESDA. ASPIRE2 è dedicato ai progettisti infatti semplifica notevolmente la progettazione delle reti di tubi fornendo un utile strumento di dimensionamento. Le funzionalità chiave comprendono: la progettazione a step guidati, le viste 3D, il processo di verifica automatica dei progetti implementati e la nuova funzione AutoBalance, che consente di configurare le tubazioni rapidamente e in modo ottimale. L Installation Data Pack (IDP) fornisce una serie di report che descrivono con dettaglio e precisione i parametri, i materiali necessari e le prestazioni previste del sistema. Ciò costituisce la documentazione di progetto indispensabile per una installazione corretta ed affidabile.

7 Caratteristiche Certifi cazioni internazionali LaserSCANNER VLS LaserPLUS VLP LaserCOMPACT VESDAnet(VN) VLC LaserCOMPACT solo con relè (NA) VLC LaserFOCUS VLF 250/500 LPC, VdS, AFNOR, UL, ULC, UL268A (applicazione in condotta), FM, NY-MEA, CSFM, ActivFire, CCCF. Certificazione per aree pericolose (FM classe 1, div 2, gruppi A, B, C, D) No Sì Sì Sì Sì Intervallo di sensibilità da 0,005 a 20% obs/m (da 0,0015 a 6% obs/piede) da 0,025-20% obs/m (0,008-6,4% obs/piede) Filtro a due stadi Sì Sì Sì Sì Sì Area coperta (massima) m 2 (su 4 settori) m 2 ( piedi quadrati) 800 m 2 (8.000 piedi quadrati) 800 m 2 (8.000 piedi quadrati) Indirizzabilità di più tubature Sì No No No No Numero totale di soglie di allarme 32 (Giorno/notte) 8 (Giorno/notte) 250/500 m 2 (2.500/5.000 piedi quadrati) (Giorno/notte) Uscite relè 7 o 12 relè Memoria eventi a bordo (n. max eventi) Circuito con sensori di fl usso (uno per ingresso di tubatura) AutoLearn (regolazione automatica in base alle condizioni all'ambientali) Sì Sì Sì Sì Supportato da ASPIRE2 Programma di modellazione delle tubazioni Sì Sì Sì Sì Sì N. massimo di fori /24 Indicatore a LED/Grafico a barre Strumenti di programmazione - Modulo di programmazione incorporato - Programmatore portatile - Software PC (VSC, VSM) - Mediante VESDAnet (quando i rilevatori sono connessi alla rete VESDA) VESDAnet Configurazione dei rilevatori Locale o remoto (display a scala con 20 segmenti) Locale o remoto (display a scala con 20 segmenti) Locale (5 LED incorporati). Remoto (display a scala con 20 segmenti) Locale (5 LED incorporati). Sì Sì Sì Programmabile con VSC tramite connessione diretta al PC con RS232 AutoLearn Smoke AutoLearn Flow Locale (7 LED incorporati display circolare a 10 segmenti) Programmabile con VSC tramite connessione diretta al PC con RS232 N. max. di dispositivi/rilevatori per anello Distanza max. tra dispositivi Gestione tramite computer via VSM Moduli relè remoti - versione a 7 relè - versione a 12 relè Display remoti a scala compatibili - Display, 7 relè - Display, 12 relè - Display, nessun relè 250/ / / /100 (con VN Card) m (4.000 piedi) m (4.000 piedi) m (4.000 piedi) m (con VN Card) Sì Sì Sì No Sì (con VN Card) (Codice) VRT-501 VRT-900 (Codice) VRT-400 VRT-800 VRT-700 VRT-500 VRT-200 VRT-600 VRT-500 VRT-J00 VRT-K00 VRT-500 VRT-V00

8 Rivelatori di fumo a campionamento EN Il nuovo standard europeo dedicato ai rivelatori di fumo ad aspirazione EN è uno standard basato sulla distribuzione dei fori... ma quanti? Distributore per l'italia: SIGMA CONTROL S.r.l. Via Santa Maria Molgora, Vimercate (MB) Tel Fax

9 EN 54 Parte 20 è il nuovo standard europeo di prodotto specifico per i rivelatori di fumo ad aspirazione (ASD) Quali sono le novità? Uno dei punti chiave della norma EN è il nuovo sistema di classificazione (vedi tabella 1). Questa classificazione consente a progettisti e installatori di selezionare il sistema ASD maggiormente indicato a soddisfare i requisiti delle singole applicazioni. EN è uno standard contemplato dalla CPD (Construction Products Directive). A partire dal 2009 tutti i sistemi ASD installati in Europa verranno verificati da organismi indipendenti per la conformità EN e l apposizione della marcatura CE. Cos'è un ASD? Un rivelatore di fumo ad aspirazione (o a campionamento d'aria) è un sistema costituito da una rete di tubazioni in cui sono praticati dei fori che prelevano costantemente l'aria dall'ambiente, e da un rivelatore di fumo facilmente accessibile che provvede all'analisi dell'aria aspirata. Classe Sensibilità & Applicazioni A B C Quanti fori? Elevata sensibilità per la rivelazione precoce di fumo in numerosi ambienti commerciali e produttivi, con elevata circolazione d'aria, o ad alto rischio. Sensibilità migliorata, per la rivelazione efficace e tempestiva (preallarme) in ambienti critici o in presenza di apparecchiature il cui danneggiamento non può essere tollerato dall'attività. Sensibilità standard, per la rivelazione di incendi in ambienti "normali" o in zone inaccessibili. Tabella 1 - Le tre classi di sensibilità definite nella norma EN EN non copre tutti gli aspetti legati alla qualità del prodotto, al rapporto prestazioni/prezzo e alla aderenza applicativa. Le Classi EN definiscono i requisiti di sensibilità, senza indicazione dell'area di copertura o delle "funzionalità" di un particolare rivelatore. Ad esempio, un rivelatore con 30 fori classe A non è distinguibile da un rivelatore con prestazioni inferiori, con soli 3 fori Classe A (vedi figura 1). Inoltre, la notevole differenza nell'area di copertura si riflette anche sulla capacità del rivelatore di avvisare tempestivamente della presenza di fumo o di un incendio. Cos'è uno standard di prodotto? Uno standard di prodotto verifica le prestazioni, la ripetibilità, la riproducibilità e la robustezza di un prodotto. Non dà indicazioni sul suo dimensionamento nelle applicazioni in cui è utilizzato. Quali aspetti un progettista o un acquirente dovrebbe considerare in un ASD? La Classe richiesta (A, B o C) e l'area di copertura. Funzionalità aggiuntive del prodotto. Design, applicazioni e supporto tecnico. Supporto professionale da partner distributivi globali. Costi di manutenzione contenuti. Stabilità del rivelatore nell'ambiente in cui verrà installato. Rivelatore X Classe A Rivelatore Y Classe A Altri ASD VESDA ASD o Numero massimo di fori (area di copertura massima) Figura 1 - Un rivelatore di qualità superiore soddisferà i requisiti di sensibilità di ogni classe, garantendo una maggiore copertura.

10 7 modi per specificare VESDA conformemente alla EN54-20 Un singolo rivelatore VESDA può essere configurato per la rivelazione su più livelli di Classe Ad esempio, è possibile configurare un allarme iniziale per la segnalazione precoce, utile per indagare l'evento, un secondo allarme (Classe A) può essere utilizzato per avviare procedure di intervento urgenti, e un terzo allarme (Classe C) può essere destinato alle procedure di evacuazione (vedi figura 2). Quando la continuità nelle attività è di primaria importanza, utilizzate un rivelatore Classe A, potrete contare su avvisi tempestivi e precoci. Quando il fumo è difficilmente rilevabile, usate un rivelatore Classe B, perché il fumo potrebbe essere diluito se l'ambiente è molto ampio. Densità del fumo (oscuramento m2) Quando l'accesso per la manutenzione è difficoltoso, usate un rivelatore ASD, per la sua praticità di installazione, e specificate la Classe, A, B o C, in base alle caratteristiche dell'ambiente e al grado di rischio. Allarme iniziale per la segnalazione precoce e per, attivare le procedure di ispezione Allarme Classe A per avviare procedure di intervento urgenti Figura 2 - Impiego di un solo rivelatore VESDA per assicurare la protezione in più Classi VESDA - Non solo il migliore della classe, ma il meglio in tutte le Classi! I sistemi VESDA raggiungono dei livelli di sensibilità che soddisfano i requisiti di tutte le Classi, con un'ampia area di copertura. Eccellono anche per l'ampia gamma di prestazioni e funzionalità aggiuntive: ecco perché un rivelatore VESDA non è solamente il migliore della classe, ma il meglio in tutte le Classi! = Classe A = Classe B = Classe C Tempo Allarme Classe C per l'evacuazione o Quando l'installazione di un sistema di rivelazione deve essere discreta, usate un rivelatore ASD Classe C, ma specificate anche un pre-allarme Classe A o B, per la segnalazione precoce e per attivare le procedure di ispezione. Quando le condizioni ambientali sono critiche, usate un rivelatore ASD, per la sua elevata immunità ai falsi allarmi anche in ambienti particolarmente sporchi. Specificate la Classe C a meno che non sia richiesta una rilevazione Classe A o B. Quando è disponibile un sistema di estinzione, utilizzate le soglie di allarme multiple di un rivelatore VESDA per attivare la rivelazione Classe A e generare notifiche precoci, fondamentali per tenere l'incendio sotto controllo e, se necessario, adottate prestazioni Classe C per controllare il sistema di estinzione. Quando l'evacuazione è un fattore critico, utilizzate un rivelatore di Classe B; grazie alle sue funzionalità di rivelazione avanzate, garantirà il tempo necessario per l'evacuazione rapida e sicura. Specificate anche una segnalazione precoce Classe A, per allertare polizia e personale addetto alla sicurezza, e provvedere all'ispezione e/o organizzare l'evacuazione.

11 9 ragioni del perché VESDA è l'asd maggiormente utilizzato Ampia gamma di prodotti; scelta del prodotto più indicato per ogni singola applicazione. Gamma sensibilità straordinariamente estesa - 0,005-32%/m. Sistema a flusso continuo di aria pulita per proteggere le parti ottiche della camera di analisi. Rilevazione assoluta (no compensazioni) per garantire prestazioni di rivelazione affidabili e ripetibili. Il sistema di controllo del flusso d aria - rivela e notifica le variazioni di flusso causate da ostruzioni o guasti; garantisce la stabilità in tutti gli ambienti, puliti e sporchi, e i sensori di flusso indirizzati sorvegliano la portata del flusso in ogni tubazione. Memoria-eventi di ineguagliabile capacità; una cronologia degli eventi inconfutabile, che garantisce la massima affidabilità nell'analisi degli eventi e un eccellente supporto per le attività di manutenzione La rete VESDAnet costituisce un indispensabile supporto per la visualizzazione in remoto, il monitoraggio centralizzato e la consultazione degli eventi. Approvazioni internazionali. Una rete globale di persone altamente specializzate e partner commerciali di alto livello garantiscono un supporto sia tecnico che commerciale di elevata qualità. OLTRE a 2 altri motivi, ora che la norma EN è stata pubblicata Forniamo informazioni trasparenti per semplificare la scelta, indicando chiaramente le caratteristiche EN sulle nostre schede tecniche; p.e. Classe A con 30 fori, Classe B con 60 fori e Classe C con 100 fori. Abbiamo modificato il software di dimensionamento della rete di tubazioni (ASPIRE2), per semplificare la determinazione della classificazione di qualsiasi rete di campionamento. Distributore per l'italia: SIGMA CONTROL S.r.l. Via Santa Maria Molgora, Vimercate (MB) Tel Fax

per guadagnare tempo Rilevatori di fumo ad aspirazione

per guadagnare tempo Rilevatori di fumo ad aspirazione per guadagnare tempo Rilevatori di fumo ad aspirazione 7 motivi per scegliere 1 Quando 2 Quando 3 Quando la continuità operativa è fondamentale per l azienda La continuità è un obiettivo chiave? La fornitura

Dettagli

SISTEMI di ASPIRAZIONE TITANUS

SISTEMI di ASPIRAZIONE TITANUS SISTEMI di ASPIRAZIONE TITANUS Sistemi ad aspirazione titanus I sistemi ad aspirazione (ASD) sono in grado di rivelare gli incendi in una fase molto precoce, spesso prima che il fumo risulti visibile,

Dettagli

Rilevatori di fumi ad aspirazione

Rilevatori di fumi ad aspirazione Safety Security Certainty LaserSense Rilevatori di fumi ad aspirazione We listened to you Tecnologia ad aspirazione e di aria La rilevazione dei fumi ad aspirazione è basata sul prelievo dell aria dall

Dettagli

ASD 535 Rivelazione fumi ad aspirazione. Presentazione

ASD 535 Rivelazione fumi ad aspirazione. Presentazione ASD 535 Rivelazione fumi ad aspirazione Caratteristiche di rivelazione Condotte di aspirazione Fori di aspirazione Fori di aspirazione Caratteristiche di rivelazione Sensibilità dei vari rivelatori di

Dettagli

FAS 420 rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS 420 rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS 420 rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version FAS 420 rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Collegabili alle centrali di rivelazione incendio

Dettagli

SISTEMA DI ALLARME. Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0

SISTEMA DI ALLARME. Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0 SISTEMA DI ALLARME Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0 i s o p l u s IPS-DIGITAL-CU IPS-DIGITAL-NiCr IPS-DIGITAL-Software IPS-DIGITAL-Mobil IPS-DIGITAL isoplus Support

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

FIRE DETECTION. Sistema lineare di rilevazione termica a fibre ottiche (LHD) per applicazioni particolarmente a rischio. Leading the Way with Passion.

FIRE DETECTION. Sistema lineare di rilevazione termica a fibre ottiche (LHD) per applicazioni particolarmente a rischio. Leading the Way with Passion. FIRE DETECTION Sistema lineare di rilevazione termica a fibre ottiche (LHD) per applicazioni particolarmente a rischio AP Sensing: il vostro partner di fiducia per il rilevamento incendi AP Sensing è il

Dettagli

Seminario tecnico Rivelazione Incendio - Seminario Tecnico - Rivelazione incendio -

Seminario tecnico Rivelazione Incendio - Seminario Tecnico - Rivelazione incendio - Seminario tecnico Rivelazione Incendio - Seminario Tecnico - Rivelazione incendio - 18 Novembre 2014 1 Seminario Criteri di scelta tecnico dei Rivelazione rilevatori Incendio - Spunto di riflessione nella

Dettagli

Sistemi ad aspirazione Inim

Sistemi ad aspirazione Inim I sistemi ad aspirazione Stratos sono grado di controllare tratte di tubo di campionamento con metrature variabili da 50 mt. A 100 mt a seconda del modello e delle sensibilità che si vogliono ottenere

Dettagli

Rapida di installazione minimo disturbo. soluzioni antincendio wireless

Rapida di installazione minimo disturbo. soluzioni antincendio wireless Rapida di installazione minimo disturbo soluzioni antincendio wireless "A causa della diversità dei progetti che intraprendiamo, vecchie ad ultra moderne, la fornitura di cavi non è semp di Teledata fornisce

Dettagli

Sistema di rilevamento integrato a lungo raggio Rilevamento a fibre ottiche e rete di comunicazione integrati

Sistema di rilevamento integrato a lungo raggio Rilevamento a fibre ottiche e rete di comunicazione integrati Sistema di rilevamento integrato a lungo raggio Rilevamento a fibre ottiche e rete di comunicazione integrati Rilevamento interrato, su recinzione, su muri e su tubazioni Distanza fino a 50 km e punto

Dettagli

Sistemi Rilevazione Incendio

Sistemi Rilevazione Incendio stemi Rilevazione Incendio stemi antincendio convenzionali - pag. 32 stemi antincendio analogici indirizzati - pag. 36 Organi di segnalazione - pag. 41 Rilevatore termico lineare - pag. 43 stemi ad aspirazione

Dettagli

Rivelatore d'incendio automatico serie 420 Rivelazione intelligente. Protezione di altissimo livello.

Rivelatore d'incendio automatico serie 420 Rivelazione intelligente. Protezione di altissimo livello. Precisione imbattibile con tecnologia a doppio raggio Rivelatore d'incendio automatico serie 420 Rivelazione intelligente. Protezione di altissimo livello. 2 Rivelatore d'incendio automatico serie 420

Dettagli

UNI 9795 ED.2013 - RIVELAZIONE FUMI

UNI 9795 ED.2013 - RIVELAZIONE FUMI franco zecchini (iosolo35) UNI 9795 ED.2013 - RIVELAZIONE FUMI 17 February 2015 In questo articolo tratterò un tema molto importante e tante volte preso, da parte di progettisti ed installatori un po sottogamba,

Dettagli

Fireray 50/100RV rivelatori di fumo lineari

Fireray 50/100RV rivelatori di fumo lineari Sistemi di Rivelazione Incendio Fireray 50/100RV rivelatori di fumo lineari Fireray 50/100RV rivelatori di fumo lineari Area di monitoraggio estesa Trasmettitore, ricevitore e unità di valutazione integrati

Dettagli

Sistema audio digitale per la comunicazione al pubblico e per l'emergenza Praesideo Diffusione di qualsiasi tipo di annuncio

Sistema audio digitale per la comunicazione al pubblico e per l'emergenza Praesideo Diffusione di qualsiasi tipo di annuncio Sistema audio digitale per la comunicazione al pubblico e per l'emergenza Praesideo Diffusione di qualsiasi tipo di annuncio 2 Sistemi per la comunicazione al pubblico e per l'emergenza Praesideo di Bosch

Dettagli

UNI 9795-2013 COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI VERCELLI. Seminario di aggiornamento Ordine Ingegneri della Provincia di Vercelli

UNI 9795-2013 COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI VERCELLI. Seminario di aggiornamento Ordine Ingegneri della Provincia di Vercelli COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI VERCELLI Seminario di aggiornamento Ordine Ingegneri della Provincia di Vercelli 1 Le normative nei sistemi di rivelazione incendi Progettazione secondo la norma

Dettagli

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST La regolazione è il cuore efficiente del sistema NEST di riscaldamento e di raffrescamento degli ambienti. Il sistema permette in primo luogo di tenere sotto controllo continuamente

Dettagli

UN NUOVO METODO NON INTRUSIVO PER IL CONTROLLO DELLA CORROSIONE IN LINEA

UN NUOVO METODO NON INTRUSIVO PER IL CONTROLLO DELLA CORROSIONE IN LINEA UN NUOVO METODO NON INTRUSIVO PER IL CONTROLLO DELLA CORROSIONE IN LINEA F. Vullo GE Measurement & Control Solutions, Via Cardano 2, 20864 Agrate Brianza (MB) Tel: +39 0396561403 Cell: +39 3494694165 Fax:

Dettagli

ARGUS Security. Dispositivi di Rivelazione Incendio Rev. 2.0 (12/2011) www.sicurtime.com

ARGUS Security. Dispositivi di Rivelazione Incendio Rev. 2.0 (12/2011) www.sicurtime.com ARGUS Security Dispositivi di Rivelazione Incendio Rev. 2.0 (12/2011) www.sicurtime.com Famiglia Argus Security Gamma di dispositivi di rivelazione incendi tra le più ampie e consolidate del mercato, con

Dettagli

DIGITALE >ANTINCENDIO SISTEMA FAP500 ANTINCENDIO

DIGITALE >ANTINCENDIO SISTEMA FAP500 ANTINCENDIO ANTINCENDIO >ANTINCENDIO DIGITALE SISTEMA FAP500 ANTINCENDIO SISTEMA FAP500 Alta flessibilità del sistema Il sistema FAP500 è un sistema intelligente modulare, omologato EN54, realizzato con una tecnologia

Dettagli

CONVENZIONALE >ANTINCENDIO SISTEMA C400 ANTINCENDIO

CONVENZIONALE >ANTINCENDIO SISTEMA C400 ANTINCENDIO ANTINCENDIO >ANTINCENDIO CONVENZIONALE SISTEMA C400 ANTINCENDIO EFFICACE E MODULARE L antincendio Elkron protegge la tua azienda e cresce insieme a lei La gamma antincendio convenzionale Elkron è flessibile

Dettagli

La serie ELEKTRON. Da 300 a 5.500 kn

La serie ELEKTRON. Da 300 a 5.500 kn La serie ELEKTRON Da 300 a 5.500 kn ELEKTRON La pressa a iniezione totalmente elettrica per tutti La serie ELEKTRON è il risultato di anni di innovazione di Milacron nella tecnologia delle presse a iniezione

Dettagli

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice con funzione wlsn* integrata

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice con funzione wlsn* integrata Tutti verificati Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice con funzione wlsn* integrata * Rete locale di sicurezza wireless (wlsn, Local SecurityNetwork) 2 Una centrale di controllo

Dettagli

Centrale indirizzabile FireClass FC501 La soluzione perfetta per gli esercizi commerciali

Centrale indirizzabile FireClass FC501 La soluzione perfetta per gli esercizi commerciali Centrale indirizzabile FireClass FC501 La soluzione perfetta per gli esercizi commerciali I rivenditori, piccoli o grandi che siano, si trovano spesso nella situazione di dover prevenire le perdite derivanti

Dettagli

Centrale di rivelazione incendio serie 1200 di Bosch Proteggiamo ciò che è più importante

Centrale di rivelazione incendio serie 1200 di Bosch Proteggiamo ciò che è più importante Centrale di rivelazione incendio serie 1200 di Bosch Proteggiamo ciò che è più importante 2 Centrale di rivelazione incendio serie 1200 Un'installazione che protegge la vostra tranquillità Protezione completa

Dettagli

Prestazioni ed efficienza

Prestazioni ed efficienza 01 I Prestazioni ed efficienza Sistemi di gestione dell'aria compressa Superior control solutions SmartAir Master Efficienza. Prestazioni. Monitoraggio. Enorme potenziale per il risparmio energetico La

Dettagli

Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop)

Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop) Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop) In questi impianti la linea bifilare che parte dalla centrale di controllo non termina con la resistenza di fine linea, ma si richiude sulla

Dettagli

Servizio di Auto-produzione Aria medicinale

Servizio di Auto-produzione Aria medicinale itemair Servizio di Auto-produzione Aria medicinale Il servizio Item Air risponde alle esigenze ospedaliere nate dalla Farmacopea Europea per l'auto-produzione di aria medicinale Item Oxygen include nel

Dettagli

2359 Mediegruppen 10/13_IT. Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate

2359 Mediegruppen 10/13_IT. Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate 2359 Mediegruppen 10/13_IT Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate 2359 Detect brochure IT.indd 3 22/10/13 12.02 - monitoraggio e soluzioni intelligenti Monitoraggio centralizzato di

Dettagli

AUTROSAFE 4 La nuova generazione di sistemi di rivelazione incendi interattivi

AUTROSAFE 4 La nuova generazione di sistemi di rivelazione incendi interattivi AUTROSAFE 4 La nuova generazione di sistemi di rivelazione incendi interattivi Autronica Fire and Security AS COLLAUDATO, AFFIDABILE ED INNOVATIVO AUTROSAFE 4 - la nuova generazione di sistemi di rivelazione

Dettagli

Building Integration System Il Sistema completo per la gestione personalizzata della sicurezza

Building Integration System Il Sistema completo per la gestione personalizzata della sicurezza Una tradizione di innovazione e qualità. Da più di 12 anni, il nome Bosch è riconosciuto per qualità e affidabilità. Bosch è il fornitore globale di soluzioni tecnologiche innovative supportato da eccellenti

Dettagli

EV-COM SISTEMA DI ALLERTAMENTO EVACUAZIONE CENTRALIZZATO

EV-COM SISTEMA DI ALLERTAMENTO EVACUAZIONE CENTRALIZZATO E INNOVATIOON CASE INNNOVVATION CASE Quando un idea creativa genera progresso, allora si parla di innovazione. Se l innovazione si traduce in un agire concreto capace di portare risultati, allora siamo

Dettagli

Leak Detection and Location Systems

Leak Detection and Location Systems TraceTek Leak Detection and Location Systems Trova la perdita prima che lei trovi te... Stanza serbatoi Stanza refrigeratore Colonna montante Dirigenza / stanza comandi Nucleo servizi Uffici vendite Sale

Dettagli

SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE

SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE DISTRIBUTORE UNICO PER L ITALIA PROTELCOM srl Via G. Mazzini 70/f 20056 Trezzo sull Adda (MI) tel 02/90929532 fax 02/90963549 Una soluzione

Dettagli

Ing. Lorenzo Rossi 1

Ing. Lorenzo Rossi 1 Ing. Lorenzo Rossi 1 Un impianto di rilevazione incendio ha la funzione di rilevare precocemente l innesco di un incendio per permettere alla squadra di emergenza o ai vigili del fuoco di intervenire in

Dettagli

UNI 9795 GENNAIO 2010

UNI 9795 GENNAIO 2010 UNI 9795 GENNAIO 2010 1) SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 2) RIFERIMENTI NORMATIVI 3) TERMINI E DEFINIZIONI 4) CARATTERISTICHE DEI SISTEMI 5) PROGETTAZIONE E INSTALLAZIONE SISTEMI AUTOMATICI 6) PROGETTAZIONE

Dettagli

2CSC441001B0902. Apparecchi di comando System pro M compact. Moduli GSM ATT

2CSC441001B0902. Apparecchi di comando System pro M compact. Moduli GSM ATT 2CSC441001B0902 Apparecchi di comando System pro M compact Moduli ATT Per comandare le utenze elettriche con il telefono cellulare I vantaggi La gestione delle apparecchiature elettriche da remoto è un

Dettagli

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice da oggi con funzione wlsn* integrata

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice da oggi con funzione wlsn* integrata Tutti verificati Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice da oggi con funzione wlsn* integrata * Rete locale di sicurezza senza fili (wireless Local SecurityNetwork) 2 Una centrale

Dettagli

Protezione dal fuoco semplice ed affidabile con i Sistemi di RILEVAZIONE INCENDIO

Protezione dal fuoco semplice ed affidabile con i Sistemi di RILEVAZIONE INCENDIO Protezione dal fuoco semplice ed affidabile con i Sistemi di RILEVAZIONE INCENDIO La norma UNI 9795 regola i criteri per la realizzazione di impianti fissi automatici di rilevazione e segnalazione di incendio

Dettagli

Unità di controllo STAPS Wireless per scaricatori di condensa

Unità di controllo STAPS Wireless per scaricatori di condensa steam & condensate management solutions Unità di controllo STAPS Wireless per scaricatori di condensa First for Steam Solutions E X P E R T I S E S O L U T I O N S S U S T A I N A B I L I T Y S T A P S

Dettagli

Oltre la norma: applicazioni di rivelazione incendi che si avvalgono di tecnologie complementari

Oltre la norma: applicazioni di rivelazione incendi che si avvalgono di tecnologie complementari Oltre la norma: applicazioni di rivelazione incendi che si avvalgono di tecnologie complementari Andrea Natale Roma, 16 giugno 2010 0 Il contesto normativo internazionale CEI (Italia) UNI (Italia) CENELEC

Dettagli

WIN-ALARM SOFTWARE PER CENTRI SERVIZI DI TELECONTROLLO E TELEGESTIONE

WIN-ALARM SOFTWARE PER CENTRI SERVIZI DI TELECONTROLLO E TELEGESTIONE WIN-ALARM SOFTWARE PER CENTRI SERVIZI DI TELECONTROLLO E TELEGESTIONE Cos'è la Telegestione La Telegestione consente il controllo continuo ed automatizzato del funzionamento di un'installazione remota,

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA

IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA COMUNE DI SESTRI LEVANTE PROGETTO DEFINITIVO DI RISTRUTTURAZIONE DEL PALAZZO FASCIE ROSSI POLO CULTURALE E MUSEALE PER LA CITTA E PER IL TIGULLIO ORIENTALE IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA

Dettagli

sistema centralizzato di controllo e gestione degli allarmi in rete locale e geografica

sistema centralizzato di controllo e gestione degli allarmi in rete locale e geografica sistema centralizzato di controllo e gestione degli allarmi in rete locale e geografica GENIALITÀ NELL INTEGRAZIONE Il PC del centro di controllo, installato in prossimità dell area di cui il sistema gestisce

Dettagli

L'idea. Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici.

L'idea. Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici. L'idea Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici. Gli impianti tecnologici contribuiscono in modo molto rilevante ai

Dettagli

Un sistema professionale per monitorare l impianto Fotovoltaico

Un sistema professionale per monitorare l impianto Fotovoltaico 2 Un sistema professionale per monitorare l impianto Fotovoltaico SolarBit Management è stato concepito per l'utilizzo da parte di installatori e manutentori di impianti Fotovoltaici. Il sistema, basato

Dettagli

Advanced security per una migliore qualità della vita

Advanced security per una migliore qualità della vita Advisor Advanced Safety Security Certainty Advanced security per una migliore qualità della vita Sicurezza e stile di vita Un sistema di sicurezza che offre più che sicurezza Ai giorni nostri, i sistemi

Dettagli

Getto d'inchiostro Continuo (CIJ) Stampanti della Serie 1000

Getto d'inchiostro Continuo (CIJ) Stampanti della Serie 1000 Codifica e marcatura intelligenti: la produttività diventa semplice Getto d'inchiostro Continuo (CIJ) Stampanti della Serie 1000 Videojet Serie 1000 Produttività in crescita con una tecnologia avanzata.

Dettagli

Rivelazione fumo ad aspirazione ASD 535

Rivelazione fumo ad aspirazione ASD 535 Rivelazione fumo ad aspirazione ASD 535 Presentazione Caratteristiche di rivelazione Sensibilità dei vari rivelatori di incendio SecuriSens SecuriSens Rivelatore termico lineare e a termosensori Rivelatore

Dettagli

Impianti di rilevamento fumi (Norme di installazione)

Impianti di rilevamento fumi (Norme di installazione) Norme di installazione Protezione contro i contatti diretti e indiretti: La protezione contro i contatti diretti ed indiretti degli apparecchi elettrici ed elettronici presenti nell impianto e dei rispettivi

Dettagli

Una delle più importanti referenze di cui DEF può fregiarsi è il museo del Louvre a Parigi - 2 -

Una delle più importanti referenze di cui DEF può fregiarsi è il museo del Louvre a Parigi - 2 - Una delle più importanti referenze di cui DEF può fregiarsi è il museo del Louvre a Parigi - - Caro Cliente, Siamo presenti da più di 55 anni nel settore dei sistemi di sicurezza ed in special modo nella

Dettagli

Moduli di espansione. Per le zone di ingresso, di uscita e di. controllo di: funzionalità antifurto, comandi domotici,

Moduli di espansione. Per le zone di ingresso, di uscita e di. controllo di: funzionalità antifurto, comandi domotici, Moduli di espansione Per le zone di ingresso, di uscita e di controllo di: funzionalità antifurto, comandi domotici, attuazioni a bassa e media potenza. Moduli di espansione I moduli di espansione servono

Dettagli

Analisi Report. 14.09.2014 to 16.09.2014 14/09/2014 15/09/2014 16/09/2014. Data logger 3 ( C)

Analisi Report. 14.09.2014 to 16.09.2014 14/09/2014 15/09/2014 16/09/2014. Data logger 3 ( C) Analisi Report Cella frigo 14.09.2014 to 16.09.2014 Grafico 14/09/2014 15/09/2014 16/09/2014 Data logger 1 ( C) Data logger 2 ( C) Data logger 3 ( C) Tabella valori Allarmi Misure sotto controllo. Sempre

Dettagli

SPVI: Sistema di Supervisione Integrata per gallerie ferroviarie

SPVI: Sistema di Supervisione Integrata per gallerie ferroviarie SPVI: Sistema di Supervisione Integrata per gallerie ferroviarie SPVI è l abbreviazione di Supervisione Integrata : un sistema di monitoraggio e controllo delle installazioni tecnologiche per la sicurezza

Dettagli

SMS Supervisor Management System

SMS Supervisor Management System www.brccompressors.it www.brcfuelmaker.it SMS Supervisor Management System SMS: Sistema di Supervisione e Controllo degli impianti di erogazione metano. Totalmente ingegnerizzato da Dresser Wayne, il sistema

Dettagli

MINERVA MX MX-Net Inter-Controller Network

MINERVA MX MX-Net Inter-Controller Network DATASHEET MINERVA MX MX-Net Inter-Controller Network Caratteristiche: Consente alle Centrali di rivelazione incendio di essere messe in rete in modo "ininterrotto". Reale comunicazione peer to peer. Non

Dettagli

MAESTRO-PV Specifiche tecniche per sistema telecontrollo, gestione e invio allarmi per impianti fotovoltaici

MAESTRO-PV Specifiche tecniche per sistema telecontrollo, gestione e invio allarmi per impianti fotovoltaici SPECIFICHE TECNICHE MAESTRO-PV Specifiche tecniche per sistema telecontrollo, gestione e invio allarmi per impianti fotovoltaici RSPV05I1 rev.01 0909 (Descrizione) Il sistema di telegestione telecontrollo

Dettagli

LE RETI DI COMUNICAZIONE

LE RETI DI COMUNICAZIONE LE RETI DI COMUNICAZIONE (Prima parte) Settembre 2002 I diritti di riproduzione, di memorizzazione elettronica e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo, compresi i microfilm e le copie fotostatiche

Dettagli

Divar. Guida applicativa. Divar application guide

Divar. Guida applicativa. Divar application guide Divar Guida applicativa Bosch Divar application Divar registratore guide digital versatile Bosch Divar registratore digital versatile Divar è il registratore digitale che consente ad un vasto gruppo di

Dettagli

ELABORATI GRAFICI... 1. 1. Oggetto... 2. 2. Riferimenti normativi... 2. 3. Descrizione lavori... 3

ELABORATI GRAFICI... 1. 1. Oggetto... 2. 2. Riferimenti normativi... 2. 3. Descrizione lavori... 3 SOMMARIO ELABORATI GRAFICI... 1 1. Oggetto... 2 2. Riferimenti normativi... 2 3. Descrizione lavori... 3 3.1. Caratteristiche tecniche impianto rivelazione fumi... 4 4. Ubicazione ed installazione dei

Dettagli

Sistemi di comunicazione al pubblico e sistemi audio di emergenza Bosch Praesideo

Sistemi di comunicazione al pubblico e sistemi audio di emergenza Bosch Praesideo Sistemi di comunicazione al pubblico e sistemi audio di emergenza Bosch Praesideo 2 Sistemi di comunicazione al pubblico e sistemi audio di emergenza Bosch Praesideo Con Bosch Praesideo la diffusione del

Dettagli

Sistemi di sorveglianza IP Axis. Possibilità infinite per la videosorveglianza.

Sistemi di sorveglianza IP Axis. Possibilità infinite per la videosorveglianza. Sistemi di sorveglianza IP Axis. Possibilità infinite per la videosorveglianza. Il settore della videosorveglianza è costantemente in crescita, grazie a una maggiore attenzione alla sicurezza da parte

Dettagli

SolarMax Serie MT. Massima potenza per rendimenti elevati.

SolarMax Serie MT. Massima potenza per rendimenti elevati. SolarMax Serie MT Massima potenza per rendimenti elevati. Tre fasi sono il numero perfetto. Da oltre 20 anni Sputnik Engineering produce inverter senza trasformatore. I nostri ricercatori e ingegneri hanno

Dettagli

Hotel System Management The Hotel Smartest Solution

Hotel System Management The Hotel Smartest Solution Hotel System Management The Hotel Smartest Solution Il Sistema Hotel di Apice è una naturale evoluzione della linea di Building Automation; integra una serie di prodotti altamente tecnologici, studiati

Dettagli

SOLUZIONI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ARIA NEGLI AMBIENTI CHIUSI

SOLUZIONI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ARIA NEGLI AMBIENTI CHIUSI SOLUZIONI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ARIA NEGLI AMBIENTI CHIUSI SOLUZIONI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ARIA NEGLI AMBIENTI CHIUSI Fasar Elettronica presenta una nuova linea di prodotti

Dettagli

STERILIZZAZIONE Semplicemente su misura

STERILIZZAZIONE Semplicemente su misura SSTERIT131S01 05/2014 Le caratteristiche tecniche riportate possono essere oggetto di eventuali modifiche senza preavviso, nell ambito di un costante aggiornamento tecnologico. STERILIZZAZIONE Semplicemente

Dettagli

GUARD, Centralina 2 Zone Rivelazione, 1 Zona Spegnimento

GUARD, Centralina 2 Zone Rivelazione, 1 Zona Spegnimento GUARD, Centralina 2 Zone Rivelazione, 1 Zona Spegnimento 701 Convenzionale a 2 Zone non espandibile, in grado di comandare un canale di spegnimento a gas (optional 701_1). Ciascuna linea permette il collegamento

Dettagli

INCENDIO, COME EVITARLO? RIVISITAZIONE DELLE MISURE ATTIVE DI DIFESA ANTINCENDIO ALLA LUCE DI QUANTO ACCADUTO

INCENDIO, COME EVITARLO? RIVISITAZIONE DELLE MISURE ATTIVE DI DIFESA ANTINCENDIO ALLA LUCE DI QUANTO ACCADUTO INCENDIO, COME EVITARLO? RIVISITAZIONE DELLE MISURE ATTIVE DI DIFESA ANTINCENDIO ALLA LUCE DI QUANTO ACCADUTO DR. ING. MARZIA CAVALLARI Siemens Building Technologies Se è molto importante capire i motivi

Dettagli

CONTROLLO INIZIALE E MANUTENZIONE DEI SISTEMI DI RIVELAZIONE INCENDI

CONTROLLO INIZIALE E MANUTENZIONE DEI SISTEMI DI RIVELAZIONE INCENDI Milano, Gennaio 2012 NORMA UNI 11224 GIUGNO 2011 CONTROLLO INIZIALE E MANUTENZIONE DEI SISTEMI DI RIVELAZIONE INCENDI Gà la norma UNI 9795/2010 Sistemi fissi automatici di rivelazione, di segnalazione

Dettagli

Advanced security per una migliore qualità della vita

Advanced security per una migliore qualità della vita Advisor Advanced Safety Security Certainty Advanced security per una migliore qualità della vita Sicurezza e stile di vita Un sistema di sicurezza che offre più che sicurezza Ai giorni nostri, i sistemi

Dettagli

UNIDRIVE M100. Convertitore per l'automazione dell'industria manifatturiera

UNIDRIVE M100. Convertitore per l'automazione dell'industria manifatturiera Convertitore per l'automazione dell'industria manifatturiera Convertitore con un ottimo rapporto qualità e prestazioni/prezzo per applicazioni in anello aperto Unidrive M100 Unidrive M200 Unidrive M300

Dettagli

Mobilità, efficienza, sicurezza: nuove soluzioni viste da vicino

Mobilità, efficienza, sicurezza: nuove soluzioni viste da vicino Mobilità, efficienza, sicurezza: nuove soluzioni viste da vicino CareSOFT Un server unico per tutti gli allarmi NurseCall Sistema di chiamata infermiera senza fili NurseCall Sistema di chiamata infermiera

Dettagli

Manuale installatori rivelatore di fumo ad aspirazione LaserSense Nano

Manuale installatori rivelatore di fumo ad aspirazione LaserSense Nano Manuale installatori rivelatore di fumo ad aspirazione LaserSense Nano P/N 9-14756 (IT) REV 02 ISS 13JUN13 Copyright Produttore Certificazione Informazioni di contatto 2013 UTC Fire & Security. Tutti i

Dettagli

PROTEZIONE PERIMETRALE COLLAUDATA. NUOVO FUNZIONAMENTO SU PIATTAFORMA COMUNE.

PROTEZIONE PERIMETRALE COLLAUDATA. NUOVO FUNZIONAMENTO SU PIATTAFORMA COMUNE. SISTEMI DI RILEVAZIONE PERIMETRALE INTELLIGENTE MicroPoint II Sistemi di rilevazione su recinzione MicroTrack II Sistemi di rilevazione a cavo interrato MicroWave 330 Barriere digitali a microonde PROTEZIONE

Dettagli

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice con funzione wlsn* integrata. La protezione è disinserita

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice con funzione wlsn* integrata. La protezione è disinserita La protezione è disinserita Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice con funzione wlsn* integrata * Rete locale di sicurezza wireless (wlsn, Local SecurityNetwork) 2 La sicurezza

Dettagli

Soluzioni per la protezione di ambienti residenziali Easy Series per progetti di ville e appartamenti

Soluzioni per la protezione di ambienti residenziali Easy Series per progetti di ville e appartamenti Soluzioni per la protezione di ambienti residenziali Easy Series per progetti di ville e appartamenti 2 Centrale di Controllo Easy Series La sicurezza diventa facile ed affidabile Aggiungete valore ai

Dettagli

Telecamere termiche di rete Axis. Rilevamento di alta qualità in ambienti oscuri e difficili.

Telecamere termiche di rete Axis. Rilevamento di alta qualità in ambienti oscuri e difficili. Telecamere termiche di rete Axis. Rilevamento di alta qualità in ambienti oscuri e difficili. Tutto ciò che vi aspettate da una telecamera termica oltre alle normali funzionalità offerte da Axis. Proteggete

Dettagli

Sistemi di allarme vocale La corretta diffusione dei messaggi.

Sistemi di allarme vocale La corretta diffusione dei messaggi. 864_01_IT 23-08-2004 10:12 Pagina 3 Sistemi di allarme vocale La corretta diffusione dei messaggi. Communication you can rely on 864_01_IT 23-08-2004 10:12 Pagina 4 2 L'incisività della voce Tutti in salvo

Dettagli

La nuova UNI 9795 Lancenigo di Villorba (TV), 13 ottobre 2010. per realizzare un Impianto secondo

La nuova UNI 9795 Lancenigo di Villorba (TV), 13 ottobre 2010. per realizzare un Impianto secondo La Norma Tecnica impiantistica UNI 9795: 2010 per realizzare un Impianto secondo la Regola dell Arte M. Damoli 1 Norma UNI 9795 NORMA ITALIANA Gennaio 2010 TITOLO: Sistemi Fissi Automatici di Rivelazione

Dettagli

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme.

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. WIN6 Limitatore di carico Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. Limitazione del carico a doppia sicurezza mediante connessione di 2 unità. Limitazione

Dettagli

SAUTER Compact ASV115. Sistema di regolazione e sorveglianza della portata volumetrica di «Critical Environments»

SAUTER Compact ASV115. Sistema di regolazione e sorveglianza della portata volumetrica di «Critical Environments» SAUTER Compact ASV115 Sistema di regolazione e sorveglianza della portata volumetrica di «Critical Environments» Un clima ambiente su misura grazie alle soluzioni intelligenti della SAUTER per l industria

Dettagli

Gestione semplice e centralizzata di stampanti e multifunzione

Gestione semplice e centralizzata di stampanti e multifunzione Soluzioni per la Gestione delle Periferiche controllo l efficienza I supporto Gestione semplice e centralizzata di stampanti e multifunzione La maniera semplice per gestire i vostri flussi di lavoro È

Dettagli

GETINGE CLEAN MANAGEMENT SYSTEM

GETINGE CLEAN MANAGEMENT SYSTEM GETINGE CLEAN MANAGEMENT SYSTEM 2 Getinge Clean Management System GETINGE CLEAN MANAGEMENT SYSTEM (CMS) UN PROCESSO MIGLIORE, UNA SOLUZIONE ESCLUSIVA Getinge contribuisce a una migliore gestione dei detergenti

Dettagli

Università degli Studi di Parma Dipartimento di Fisica http://www.fis.unipr.it. La sicurezza aziendale a 360 La sicurezza periferica e ambientale

Università degli Studi di Parma Dipartimento di Fisica http://www.fis.unipr.it. La sicurezza aziendale a 360 La sicurezza periferica e ambientale Università degli Studi di Parma Dipartimento di Fisica http://www.fis.unipr.it La sicurezza aziendale a 360 La sicurezza periferica e ambientale Cesare Chiodelli http://www.eleusysgroup.com La sicurezza

Dettagli

Serie 20 ANTINTRUSIONE. GW 20 483 Rivelatore di fumo via radio compatibile con le centrali GW 20 470 e GW 20 471. Manuale d Uso

Serie 20 ANTINTRUSIONE. GW 20 483 Rivelatore di fumo via radio compatibile con le centrali GW 20 470 e GW 20 471. Manuale d Uso Serie 20 Manuale d Uso ANTINTRUSIONE GW 20 483 Rivelatore di fumo via radio compatibile con le centrali GW 20 470 e GW 20 471 AVVERTENZE PER L INSTALLATORE: Attenersi scrupolosamente alle norme operanti

Dettagli

Sistema per dibattito senza fili DCN Bosch Al servizio della comunicazione...

Sistema per dibattito senza fili DCN Bosch Al servizio della comunicazione... Sistema per dibattito senza fili DCN Bosch Al servizio della comunicazione... Pronto per l interpretariato! 2 Sistema per dibattito senza fili DCN Sistema per dibattito senza fili massima semplicità e

Dettagli

Linear Heat Series. Sistema lineare, di rivelazione termica con cavo sensore a fibre ottiche. Tunnel & metropolitane. Nastri trasportatori.

Linear Heat Series. Sistema lineare, di rivelazione termica con cavo sensore a fibre ottiche. Tunnel & metropolitane. Nastri trasportatori. Linear Heat Series Sistema lineare, di rivelazione termica con cavo sensore a fibre ottiche Tunnel & metropolitane Nastri trasportatori Parcheggi Stabilimenti produttivi e magazzini Raffinerie e centrali

Dettagli

Galaxy Flex SOLUZIONI DI SICUREZZA IN GRADO DI ADATTARSI ALLE ESIGENZE AZIENDALI E ALLO STILE DI VITA DEGLI UTENTI. Per la protezione dei vostri beni

Galaxy Flex SOLUZIONI DI SICUREZZA IN GRADO DI ADATTARSI ALLE ESIGENZE AZIENDALI E ALLO STILE DI VITA DEGLI UTENTI. Per la protezione dei vostri beni Galaxy Flex SOLUZIONI DI SICUREZZA IN GRADO DI ADATTARSI ALLE ESIGENZE AZIENDALI E ALLO STILE DI VITA DEGLI UTENTI Per la protezione dei vostri beni Sicuro come la tua casa Siete alla ricerca di un sistema

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Rilheva. La soluzione per il monitoraggio

Rilheva. La soluzione per il monitoraggio Rilheva. La soluzione per il monitoraggio non presidiato. Vemer-Siber Group S.p.A. - Sede Commerciale di Brugherio - Via Belvedere, 11-20047 Brugherio (MI) Tel. 039 20901 - Fax 039 2090222 - www.vemersiber.it

Dettagli

COMPRESSORI ROTATIVI A VITE

COMPRESSORI ROTATIVI A VITE 03 COMPRESSORI ROTATIVI A VITE VELOCITÀ FISSA VELOCITÀ VARIABILE (RS) L-AIRSTATION L07 L22 L07RS L22RS INTELLIGENT AIR TECHNOLOGY DESIGN ALL AVANGUARDIA COMPRESSORI A VELOCITÀ FISSA & VARIABILE NUOVO ELEMENTO

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60

Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60 /./I/ Rivelatore di fumo Typo RM-O-VS-D con sensore di portata per il controllo delle serrande tagliafuoco e tagliafumo Omologato dall Istituto Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni Z-78.-7 TROX Italia

Dettagli

Videosorveglianza,Domotica,Antintrusione integrazione possibile

Videosorveglianza,Domotica,Antintrusione integrazione possibile Videosorveglianza,Domotica,Antintrusione integrazione possibile 1 Chi siamo, i nostri Marchi 2 Progetto EYEON 3 Il Sistema Integrato 4 La Gamma EYEON 5 Applicazioni, Innovazioni 6 Orientamenti di Mercato

Dettagli

Si aprono nuovi orizzonti per la videoregistrazione digitale!

Si aprono nuovi orizzonti per la videoregistrazione digitale! Si aprono nuovi orizzonti per la videoregistrazione digitale! Security you can rely on. 2 Divar, la soluzione! Il cuore del vostro sistema di videosorveglianza Con Divar, il Digital Versatile Recorder,

Dettagli

ACP. Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO

ACP. Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO ACP Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO Centrali antincendio analogiche indirizzabili Semplicità e versatilità sono le parole chiave del nuovo sistema analogico indirizzato

Dettagli

Telecamere termiche di rete Axis Rilevamento di alta qualità in ambienti oscuri e difficili

Telecamere termiche di rete Axis Rilevamento di alta qualità in ambienti oscuri e difficili Telecamere termiche di rete Axis Rilevamento di alta qualità in ambienti oscuri e difficili Tutto ciò che vi aspettate da una telecamera termica, tranne il prezzo. oltre alle normali funzionalità offerte

Dettagli