Caratteristiche e prospettive del Mercato del Facility Management in Italia

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Caratteristiche e prospettive del Mercato del Facility Management in Italia"

Transcript

1 Caratteristiche e prospettive del Mercato del Facility Management in Italia Mariantonietta Lisena Direttore Generale IFMA Italia Bologna 23 maggio 2012

2 AGENDA Il Mercato del Facility Management in Italia Le caratteristiche dell offerta dei servizi Outsourcing dei servizi: rischi e opportunità per il mercato del Facility Management Il FM e le strategie aziendali 2.

3 FACILITY MANAGEMENT Definizione IFMA - Il Facility Management è la disciplina aziendale che coordina lo spazio fisico di lavoro con le risorse umane e l attività propria dell azienda. Integra i principi della gestione economica e finanziaria d azienda, dell architettura e delle scienze comportamentali e ingegneristiche. CEN Il Facility Management è un approccio integrato per il supporto e il miglioramento dell efficacia della struttura organizzativa attraverso la gestione e l erogazione dei servizi di supporto (spazio, infrastrutture, persone e organizzazione) al fine di raggiungere gli obiettivi delle attività primarie. 3.

4 MERCATO FM IN ITALIA Il valore della domanda Dimensioni assolute Mercato potenziale 42,8 miliardi di euro % di esternalizzazione 64% Mercato effettivo Mercato aggredibile 27,4 miliardi di euro 15,4 miliardi di euro

5 MERCATO FM IN ITALIA L offerta - aspetti quantitativi Fatturato FM su fatturato dei settori industria e servizi 1,11% Addetti FM su addetti dei settori industria e servizi 3,34% Incidenza valore aggiunto FM su Prodotto Interno Lordo 1,05% Come termini di paragone, i contributi al PIL (in termini di valore aggiunto) riferibili ai prodotti della trasformazione industriale e alla locazione di fabbricati sono, 17,5% e 9,7%, rispettivamente. 5

6 OFFERTA DEI SERVIZI Scomposizione del Fatturato

7 MERCATO FM IN ITALIA Le relazioni sul mercato FM Domanda CASO A responsabilità suddivisa tra diverse figure CASO B CASO C Facility Manager interno e Facility Department esterno Facility Department interno Offerta SOCIETÀ DI FM (GESTIONE) FORNITORI DI SERVIZI SPECIFICI FORNITORI PER MACRO-AREA DI SERVIZIO (PROGETTAZIONE E EROGAZIONE) Fonte: IFMA Italia FORNITORI DI SERVIZI SINGOLI FORNITORI PER MACRO-AREA DI SERVIZIO (SOLO EROGAZIONE)

8 MERCATO FM IN ITALIA Modalità di ricorso al mercato Fornitori per macro-area, 35% Partner di gestione, 14% Parte Macroarea Parte Singoli, 5% Fornitori di singoli servizi, 45% % calcolate sul numero totale di aziende rispondenti Fonte: IFMA Italia

9 OFFERTA DEI SERVIZI Esempi Manutenzioni impiantistiche ed edili Classi di dipendenti Imprese (numero) Dipendenti (numero) Fatturato (migliaia di euro) [10, 49] [1, 9] Totale Manutenzioni impiantistiche ed edili Classi di dipendenti Imprese (incidenza sul totale) Dipendenti (incidenza sul totale) Fatturato (incidenza sul totale) ,1% 9,3% 10,5% [10, 49] 3,2% 38,7% 31,5% [1, 9] 96,7% 52,0% 58,1% Totale 100% 100% 100%

10 OFFERTA DEI SERVIZI Esempi Igiene ambientale Classi di dipendenti Imprese (numero) Dipendenti (numero) Fatturato ( migliaia di euro) [50, 249] [10, 49] [1, 9] Totale Classi di dipendenti Imprese (incidenza sul totale) Dipendenti (incidenza sul totale) Fatturato (incidenza sul totale) Igiene ambientale ,9% 44,7% 36,4% [50, 249] 3,7% 27,8% 22,8% [10, 49] 14,6% 19,1% 25,8% [1, 9] 80,9% 8,4% 14,9% Totale 100% 100% 100%

11 OUTSOURCING DEI SERVIZI Ricerca IFMA Italia Il Centro Studi di IFMA Italia nel marzo del 2012 ha effettuato una ricerca sulla propensione dell outsourcing da parte delle aziende italiane. In tale ricerca sono state evidenziate le aspettative della domanda di servizi e le possibili direzioni in cui il mercato dovrebbe dirigersi. 11.

12 OUTSOURCING DEI SERVIZI Il campione A chi riporta il FD 20% 22% 13% 24% 11% 9% Risorse Umane Acqisti Finance Direttore Generale/AD Real Estate Altro 12.

13 OUTSOURCING DEI SERVIZI Il campione: analisi Settore di appartenenza Prodotti medicali, Ottici e Fotografici Minerale Manifatturiero Servizi socio-sanitari Sport e tempo libero Alimentare e bevande Servizi alla comunità Editoria Carta cancelleria e prodotti assimilati Mezzi di trasporto e componenti Attrezzature elettriche ed elettroniche Servizi legali, formativi, comunicazione, consulenza Servizi di trasporto e magazzinaggio Chimica e pelle Associazioni federazioni ecc. Macchine industriali Cinema teatro radio e televisione Gas e petrolio Abbigliamento e tessile Banche assicurazioni e finanziarie IT e telecomunicazioni 0% 5% 10% 15% 20% 13.

14 OUTSOURCING DEI SERVIZI Il campione Tipologia di azienda 2% 0% 5% 29% 64% Multinazionale privata Nazionale privata Pubblica Municipalizzata Altro 14.

15 OUTSOURCING DEI SERVIZI Criteri di scelta del fornitore Altro (specificare) 0% Capillarità e presenza territoriale 28% Etica e sviluppo sostenibile 12% Competenze tecniche 85% Prezzo 48% Dimensione (fatturato e dipendenti) 5% Organizzazione 77% Referenze 13% Competenze manageriali 28% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% NOTA: L intervistato poteva selezionare al massimo 3 scelte tra le risposte evidenziate 15.

16 OUTSOURCING DEI SERVIZI Vantaggi dell'esternalizzazione Altro 0% Maggiore rapidità di implementazione di nuove soluzioni 15% Riduzione della complessità 20% Riduzione del personale interno Aumento della qualità del servizio 28% 27% Maggiore flessibilità 48% Acquisizione know-how dai fornitori esterni 33% Concentrazione sul core business 50% Trasformazione dei costi fissi in costi variabili Riduzione dei costi 37% 38% 0% 5% 10% 15% 20% 25% 30% 35% 40% 45% 50% NOTA: L intervistato poteva selezionare al massimo 3 scelte tra le risposte evidenziate 16.

17 OUTSOURCING DEI SERVIZI Rischi dell esternalizzazione Altro 2% Dipendenza da un unico fornitore 35% Aumento della necessità di coordinamento 38% Errata definizione del prezzo in sede contrattuale 23% Errata individuazione delle attività da esternalizzare 12% Servizio scadente Scarsa capacità gestionale del fornitore 43% 45% Esubero personale 7% Perdita know-how specifico 40% Perdita di controllo dell'area esternalizzata 48% 0% 10% 20% 30% 40% 50% NOTA: L intervistato poteva selezionare al massimo 3 scelte tra le risposte evidenziate 17.

18 OUTSOURCING DEI SERVIZI L'offerta è in grado di soddisfare le richieste/esigenze della domanda? 43% 50% Sì No In parte 7% 18.

19 OUTSOURCING DEI SERVIZI Aree di miglioramento Altro 2% Sistema di misurazione delle performance 32% Reportistica 22% Controllo dei sub-appaltatori 35% Ottimizzazione dei processi e innovazione Creazione sinergie tra le diverse attività e servizi erogati 23% 25% Gamma di servizi offerti 7% Trasparenza 17% Flessibilità contrattuale 7% Gestione del personale 32% 0% 10% 20% 30% 40% NOTA: L intervistato poteva selezionare al massimo 2 scelte tra le risposte evidenziate 19.

20 OUTSOURCING DEI SERVIZI Esempio - Benchmarking Pulizie Benchmarking

21 OUTSOURCING DEI SERVIZI Cosa si cerca in una Facility Management Company? 1. Affidabilità 2. Competenza 3. Flessibilità 4. Professionalità 5. Saving 21.

22 LE SFIDE PER IL MERCATO - OFFERTA Cosa si cerca in una Facility Management Company? Comprensione del Business specifico del Cliente Capacità di innovare e migliorare il servizio Diffusione della cultura dell utilizzo dello spazio di lavoro Rivestire sempre di più un vero ruolo di consulenza per il Cliente su tutte le tematiche relative al mondo FM. Anche attraverso una migliore comunicazione e una maggiore condivisione delle informazioni. 22.

23 LE SFIDE PER IL MERCATO DOMANDA Quale sfide per il Facility Manager? Acquisire maggiore consapevolezza del proprio ruolo all interno della catena del valore Conoscere approfonditamente le esigenze dei clienti interni e dell azienda in generale Condividere le strategie aziendali Ottimizzare le potenzialità reddituali del patrimonio immobiliare gestito Al fine di fornire un reale e costante supporto alle strategie aziendali. 23.

24 CONTATTI Grazie dell attenzione! Mariantonietta Lisena - IFMA Italia Tel

Il mercato FM in Italia. Marzo 2010

Il mercato FM in Italia. Marzo 2010 Marzo 2010 Indice 1. Introduzione 2. Lato offerta 3. Lato domanda 4. Elementi di raccordo 5. Conclusioni 2 Introduzione Questo documento offre, in forma sintetica, uno sguardo d insieme sul mercato del

Dettagli

MERCATO, CONFRONTO E INNOVAZIONE Le leve per competere. Milano, 13 giugno 2017, Palazzo delle Stelline

MERCATO, CONFRONTO E INNOVAZIONE Le leve per competere. Milano, 13 giugno 2017, Palazzo delle Stelline MERCATO, CONFRONTO E INNOVAZIONE Milano, 13 giugno 2017, Palazzo delle Stelline 1 CONFERENZA I contenuti MERCATO, CONFRONTO E INNOVAZIONE Milano, 13 giugno 2017, Palazzo delle Stelline Concepito come evento

Dettagli

3 a SESSIONE. Prof. Arch. Silvano Curcio RELAZIONE DI INQUADRAMENTO. La filiera dei servizi integrati di Facility Management

3 a SESSIONE. Prof. Arch. Silvano Curcio RELAZIONE DI INQUADRAMENTO. La filiera dei servizi integrati di Facility Management 3 a SESSIONE RELAZIONE DI INQUADRAMENTO Prof. Arch. Silvano Curcio La filiera dei servizi integrati di Facility Management IL CONTESTO DI RIFERIMENTO Il patrimonio immobiliare: una risorsa "attiva" Il

Dettagli

Insourcing ed Outsourcing: i motivi di una scelta

Insourcing ed Outsourcing: i motivi di una scelta Insourcing ed Outsourcing: i motivi di una scelta Ing. Paola Freda Presidente AIIC Ing. Lorenzo Leogrande Direttivo AIIC L outsorcing: cos è?? Strumento gestionale di carattere tattico-strategico in forte

Dettagli

Il fenomeno della rilocalizzazione produttiva («Reshoring»)

Il fenomeno della rilocalizzazione produttiva («Reshoring») Il fenomeno della rilocalizzazione produttiva («Reshoring») Università di Bologna Università di Ferrara Università di Modena e Reggio Emilia Università di Parma Unioncamere Emilia Romagna Rapporto 2016

Dettagli

CHI SIAMO. Miglioramento continuo dei processi produttivi; Ricerca delle efficienze; Cost reduction.

CHI SIAMO. Miglioramento continuo dei processi produttivi; Ricerca delle efficienze; Cost reduction. 1 CHI SIAMO 1 GEVI BUSINESS SOLUTION è un società di GLOBAL OUTSOURCING che opera con l obiettivo di offrire e rendere ai propri clienti l eccellenza competitiva nel campo dei servizi aziendali, della

Dettagli

La centralità delle filiere produttive in Italia e in Piemonte

La centralità delle filiere produttive in Italia e in Piemonte La centralità delle filiere produttive in Italia e in Giovanni Foresti Direzione Studi e Ricerche Torino, 9 maggio 2017 al 3 posto in Italia per avanzo commerciale 1 Avanzo commerciale nel settore manifatturiero

Dettagli

Relazione finale Indagine sulla Logistica delle Industrie Novaresi

Relazione finale Indagine sulla Logistica delle Industrie Novaresi Relazione finale Indagine sulla Logistica delle Industrie Novaresi 1 / 7 Sommario 1. Premessa.. pag. 3 2. Area d indagine e metodologia.. pag. 4 3. Risultanze.. pag. 5 o Modello Organizzativo. pag. 5 o

Dettagli

ANDAMENTO DELLA CONGIUNTURA IN PIEMONTE: I RISULTATI A CONSUNTIVO PER IL IV TRIMESTRE E L ANNO Marzo 2016

ANDAMENTO DELLA CONGIUNTURA IN PIEMONTE: I RISULTATI A CONSUNTIVO PER IL IV TRIMESTRE E L ANNO Marzo 2016 ANDAMENTO DELLA CONGIUNTURA IN PIEMONTE: I RISULTATI A CONSUNTIVO PER IL IV TRIMESTRE E L ANNO 2015 1 Marzo 2016 La produzione industriale e il clima di fiducia delle imprese in Italia La produzione industriale

Dettagli

La Misurazione dei Processi Amministrativi

La Misurazione dei Processi Amministrativi AMMINISTRAZIONE & FINANZA Benchmarking Study La Misurazione dei Processi Amministrativi Business International Via Isonzo, 42 C 00198 Roma Tel. 06845411 Fax 0685301046 Indice Premessa 3 Introduzione 6

Dettagli

Comune di Calenzano- Imprese registrate e attive, unità locali attive per sezione di attività economica, al

Comune di Calenzano- Imprese registrate e attive, unità locali attive per sezione di attività economica, al di Calenzano- e, unità locali per sezione di attività economica, al 31.12.2014 UNITA' LOCALI ATTIVE IMPRESE Registrate Attive AGRICOLTURA INDUSTRIA ALTRE ATTIVITA' NON CLASSIFICATE TOTALE 2301 1930 81

Dettagli

API: building block della Digital Transformation

API: building block della Digital Transformation Rossella Macinante Practice Leader Milano, 21 Marzo 2017 La crescita dell App Economy continua Fonte: App Annie, 2017 Fonte: NetConsulting cube, 2017 Gli italiani sono sempre più connessi Fonte: CommScore

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE DELL'ECONOMIA DELLA SICILIA

INDAGINE CONGIUNTURALE DELL'ECONOMIA DELLA SICILIA INDAGINE CONGIUNTURALE DELL'ECONOMIA DELLA SICILIA Indagine congiunturale REGIONE SICILIA INDUSTRIA MANIFATTURIERA Tavole statistiche Imprese fino a 9 dipendenti Imprese da 10 a 49 dipendenti Imprese oltre

Dettagli

Imprese importatrici ed esportatrici in Emilia-Romagna. Anno 2013

Imprese importatrici ed esportatrici in Emilia-Romagna. Anno 2013 Direzione generale centrale Organizzazione, Personale, Sistemi Informativi e Telematica Servizio statistica e informazione geografica Imprese importatrici ed esportatrici in Emilia-Romagna. Anno 20 Bologna,

Dettagli

GABETTI ABACO. 23 maggio 2006

GABETTI ABACO. 23 maggio 2006 GABETTI ABACO 23 maggio 2006 ABACO TEAM LA SOCIETA Abaco Servizi nasce nel 1996 come nuova denominazione di Arcograph, società tra professionisti operante dal 1989 nei servizi tecnici e informativi grafici

Dettagli

Digiwebuno. Soluzioni Integrate per la gestione documentale

Digiwebuno. Soluzioni Integrate per la gestione documentale Digiwebuno Soluzioni Integrate per la gestione documentale Profilo aziendale DIGIWEBUNO è un outsourcer specializzato nel settore della gestione documentale, dell archiviazione ottica e dei servizi di

Dettagli

CONTABILITÀ NAZIONALE - DATI TERRITORIALI

CONTABILITÀ NAZIONALE - DATI TERRITORIALI 8 CONTABILITÀ NAZIONALE - DATI TERRITORIALI Nel 2005, in termini reali, il PIL ha avuto una crescita, a livello nazionale, pari allo zero (rispetto all'anno precedente), La staticità del PIL a livello

Dettagli

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE Anno 2016 Regione Marche P.F. Performance e Sistema Statistico La struttura delle imprese La dimensione delle imprese La densità imprenditoriale La dinamica demografica

Dettagli

La domanda e l offerta di servizi logistici in Toscana: i risultati di un indagine campionaria

La domanda e l offerta di servizi logistici in Toscana: i risultati di un indagine campionaria La domanda e l offerta di servizi logistici in Toscana: i risultati di un indagine campionaria Leonardo Piccini Le motivazioni dell indagine Conoscenza per la programmazione Piano Regionale Integrato Infrastrutture

Dettagli

Servizi Tecnici nel settore

Servizi Tecnici nel settore Servizi Tecnici nel settore Finanziario e del Terziario Presentazione attività Indice pag. - Chi siamo e cosa facciamo [ 2 ] - Servizi tecnici nel settore Finanziario e del Terziario [ 3 ] - Servizi tecnici

Dettagli

La domanda di consulenza manageriale da parte delle pmi italiane Stato dell arte e prospettive. Roma, 9 Giugno 2016

La domanda di consulenza manageriale da parte delle pmi italiane Stato dell arte e prospettive. Roma, 9 Giugno 2016 La domanda di consulenza manageriale da parte delle pmi italiane Stato dell arte e prospettive Roma, 9 Giugno 2016 Abbiamo intervistato un campione di 408 titolari e manager di imprese italiane con fatturato

Dettagli

Capitolo 24. Risultati economici delle imprese

Capitolo 24. Risultati economici delle imprese Capitolo 24 Risultati economici delle imprese 24. Risultati economici delle imprese Per saperne di più... EUROSTAT. http://europa. eu.int/comm/eurostat. IMF. World economic outlook. Washington: 2012.

Dettagli

Il Facility Management nel Settore Bancario

Il Facility Management nel Settore Bancario Il Facility Management nel Settore Bancario Roma, 9 dicembre 2013 MARCO IACONIS Coordinatore Competence Center ABI sul Facility Management Agenda Banche e FM: scenario di riferimento Il Report di analisi

Dettagli

Provincia di Trento NOVEMBRE 2017

Provincia di Trento NOVEMBRE 2017 Provincia di Trento NOVEMBRE 2017 INDICE TAVOLE SEZIONE A - QUALI SONO LE PROFESSIONI RICERCATE DALLE IMPRESE? Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Lavoratori previsti in entrata

Dettagli

STRATEGYINNOVATIONVALUE EMPOWERING FACILITY MANAGEMENT WORLDWIDE

STRATEGYINNOVATIONVALUE EMPOWERING FACILITY MANAGEMENT WORLDWIDE STRATEGYINNOVATIONVALUE EMPOWERING FACILITY MANAGEMENT WORLDWIDE Facility Management e cambiamento organizzativo: come le politiche di workspace management possono supportare le aziende 25 Settembre 2014

Dettagli

Provincia di Biella LUGLIO 2017

Provincia di Biella LUGLIO 2017 Provincia di Biella LUGLIO 2017 INDICE TAVOLE SEZIONE A - QUALI SONO LE PROFESSIONI RICERCATE DALLE IMPRESE NEL PERIODO? Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Lavoratori previsti

Dettagli

Analisi sull Industria

Analisi sull Industria Sardegna Analisi sull Industria Alcuni spunti di discussione dai dati ISTAT Il PIL in 6 anni è cresciuto del 6,1% PIL - valori concatenati - anno di riferimento 2000 28.000,0 27.500,0 27.546,8 27.000,0

Dettagli

ANALISI - FORMAZIONE - STRATEGIE - NETWORKING

ANALISI - FORMAZIONE - STRATEGIE - NETWORKING ANALISI - FORMAZIONE - STRATEGIE - NETWORKING Rapporto annuale e congiuntura Struttura e performance Due leve per la crescita Rapporto annuale e congiuntura L economia mondiale nel 2015 e le previsioni

Dettagli

Il Facility Management nel Settore Bancario

Il Facility Management nel Settore Bancario Il Facility Management nel Settore Bancario Roma, 14 marzo 2013 MARCO IACONIS Coordinatore Competence Center ABI sul Facility Management Agenda Banche e FM: scenario di riferimento Il Report di analisi

Dettagli

Provincia di Torino SETTEMBRE 2017

Provincia di Torino SETTEMBRE 2017 Provincia di Torino SETTEMBRE 2017 INDICE TAVOLE SEZIONE A - QUALI SONO LE PROFESSIONI RICERCATE DALLE IMPRESE NEL PERIODO? Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Lavoratori previsti

Dettagli

APPROFONDIMENTI. Esportazioni e vendite on-line: un analisi per settore e per impresa. di Alessandra Nurra e Sergio Salamone *

APPROFONDIMENTI. Esportazioni e vendite on-line: un analisi per settore e per impresa. di Alessandra Nurra e Sergio Salamone * Esportazioni e vendite on-line: un analisi per settore e per impresa di Alessandra Nurra e Sergio Salamone * L utilizzo del commercio elettronico come canale di vendita, in grado di amplificare il volume

Dettagli

IL RUOLO DI NAPOLI E DEL MEZZOGIORNO NELLO SVILUPPO ECONOMICO E SOCIALE DELL ITALIA E DELL EUROPA

IL RUOLO DI NAPOLI E DEL MEZZOGIORNO NELLO SVILUPPO ECONOMICO E SOCIALE DELL ITALIA E DELL EUROPA IL RUOLO DI NAPOLI E DEL MEZZOGIORNO NELLO SVILUPPO ECONOMICO E SOCIALE DELL ITALIA E DELL EUROPA Presidente Istat NAPOLI E LE ALTRE CITTÀ INDUSTRIALI NEL 1903 DISTRIBUZIONE SETTORIALE DELL OCCUPAZIONE

Dettagli

Provincia di Torino OTTOBRE 2017

Provincia di Torino OTTOBRE 2017 Provincia di Torino OTTOBRE 2017 INDICE TAVOLE SEZIONE A - QUALI SONO LE PROFESSIONI RICERCATE DALLE IMPRESE NEL PERIODO? Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Lavoratori previsti

Dettagli

CRISI E RISTRUTTURAZIONE DELL ECONOMIA TOSCANA

CRISI E RISTRUTTURAZIONE DELL ECONOMIA TOSCANA CONFERENZA DI FINE ANNO CRISI E RISTRUTTURAZIONE DELL ECONOMIA TOSCANA Stefano Casini Benvenuti IRPET Lunedì 14 dicembre - ore 10,00 Sala Verde - Palazzo dei Congressi La parola crisi domina nelle pagine

Dettagli

Provincia di Roma OTTOBRE 2017

Provincia di Roma OTTOBRE 2017 Provincia di Roma OTTOBRE 2017 INDICE TAVOLE SEZIONE A - QUALI SONO LE PROFESSIONI RICERCATE DALLE IMPRESE NEL PERIODO? Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Lavoratori previsti

Dettagli

brainstorming società internet pianificazione consulenza edilizia progetti gestione industria spunti per alcune riflessioni sul risparmio energetico

brainstorming società internet pianificazione consulenza edilizia progetti gestione industria spunti per alcune riflessioni sul risparmio energetico società brainstorming internet pianificazione edilizia consulenza progetti industria gestione spunti per alcune riflessioni sul risparmio energetico internet + 2,2 miliardi di utenti (1 persona su 3 nel

Dettagli

Repubblica Dominicana Congiuntura Economica

Repubblica Dominicana Congiuntura Economica Repubblica Dominicana Congiuntura Economica Nel 2011 il prodotto interno lordo della Repubblica Dominicana ha raggiunto i 55,61 miliardi di dollari registrando una crescita del 4.5% rispetto ai valori

Dettagli

Provincia di Torino AGOSTO 2017

Provincia di Torino AGOSTO 2017 Provincia di Torino AGOSTO 2017 INDICE TAVOLE SEZIONE A - QUALI SONO LE PROFESSIONI RICERCATE DALLE IMPRESE NEL PERIODO? Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Lavoratori previsti

Dettagli

L Outsourcing della Gestione delle Risorse Umane, una prospettiva strategica

L Outsourcing della Gestione delle Risorse Umane, una prospettiva strategica L Outsourcing della Gestione delle Risorse Umane, una prospettiva strategica Qual è l utilità di correre se non sei sulla strada giusta? Federico Fedele Direttore Servizio Grandi Clienti ADP Italia Roma,

Dettagli

La Toscana oltre la crisi

La Toscana oltre la crisi La Toscana oltre la crisi Stefano Casini Benvenuti Firenze, 3 febbraio 2014 Recessioni a confronto: dall Unità d Italia Durata complessiva Anni di recessione in senso stretto Caduta del PIL (punti percentuali)

Dettagli

STRATEGYINNOVATIONVALUE

STRATEGYINNOVATIONVALUE STRATEGYINNOVATIONVALUE EMPOWERING FACILITY MANAGEMENT WORLDWIDE GREEN FACILITY SPECIALIST Il percorso formativo targato IFMA Italia & GBC Italia Edizione 2016 Agenda Sustainability & FM Partnership IFMA

Dettagli

LE PRACTICE DEGLI ENTI PUBBLICI GESTIONE E MANUTENZIONE INTEGRALE DELLA RETE VIARIA COMUNALE

LE PRACTICE DEGLI ENTI PUBBLICI GESTIONE E MANUTENZIONE INTEGRALE DELLA RETE VIARIA COMUNALE GESTIONE E MANUTENZIONE INTEGRALE DELLA RETE VIARIA COMUNALE Contesto di riferimento Localizzazione: rete stradale del Comune di Cagliari Tipologia: rete viaria e pedonale segnaletica, barriere di sicurezza

Dettagli

RASSEGNA STAMPA Interscambio Italia-Messico: un trend in costante crescita!

RASSEGNA STAMPA Interscambio Italia-Messico: un trend in costante crescita! RASSEGNA STAMPA Interscambio Italia-Messico: un trend in costante crescita! Data: 24-09-2015 Fonte: Agi Link: http://www.agi.it/estero/ Sede legale Via Manzoni, 43 20121 Milano (Mi) P. IVA e CF. 09122500961

Dettagli

Osservatorio PMI Innovative. 1 Report luglio 2017

Osservatorio PMI Innovative. 1 Report luglio 2017 Osservatorio PMI Innovative 1 Report luglio 2017 Analisi delle PMI Innovative iscritte al registro delle imprese 30.06.2017 Premessa L analisi è relativa all elenco di PMI innovative pubblicato dal Ministero

Dettagli

Ottimizzazione dei costi: abbiamo fatto tutto il possibile?

Ottimizzazione dei costi: abbiamo fatto tutto il possibile? Ottimizzazione dei costi: abbiamo fatto tutto il possibile? Fabiana Pala, Responsabile Strategia, Ricerca & Formazione, IFMA Italia Il controllo dei costi come fonte di vantaggio competitivo In periodi

Dettagli

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE Dati disponibili a luglio 2016 Regione Marche P.F. Sistema Informativo Statistico La struttura delle imprese La dimensione delle imprese La densità imprenditoriale La dinamica

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA. LAZIO Tavole statistiche

INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA. LAZIO Tavole statistiche INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA LAZIO Tavole statistiche Risultati del III trimestre 2015 e previsioni per il IV trimestre 2015 REGIONE LAZIO Indice delle tavole Tavola 1 Tavola 2

Dettagli

Provincia di Frosinone AGOSTO 2017

Provincia di Frosinone AGOSTO 2017 Provincia di Frosinone AGOSTO 2017 INDICE TAVOLE SEZIONE A - QUALI SONO LE PROFESSIONI RICERCATE DALLE IMPRESE NEL PERIODO? Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Lavoratori previsti

Dettagli

Prof. Giuseppe Sancetta. La pianificazione del risanamento

Prof. Giuseppe Sancetta. La pianificazione del risanamento Prof. Giuseppe Sancetta La pianificazione del risanamento Sommario Introduzione Macro fasi progetto di risanamento Stakeholders e crisi Le professionalità coinvolte nella soluzione delle crisi La ristrutturazione

Dettagli

Corso di laurea triennale interateneo in Ingegneria dei Sistemi Logistici per l agroalimentare

Corso di laurea triennale interateneo in Ingegneria dei Sistemi Logistici per l agroalimentare + Corso di laurea triennale interateneo in Ingegneria dei Sistemi Logistici per l agroalimentare 1 + Ingegneria dei Sistemi Logistici 2 per l agro-alimentare Corso di laurea di nuova attivazione InterAteneo

Dettagli

DBA Progetti Oltre la diagnosi energetica 2016

DBA Progetti Oltre la diagnosi energetica 2016 DBA Progetti Oltre la diagnosi energetica 2016 360 clienti attivi DBA Group DBA Group è un gruppo 43 mn servizi forniti 410 professionisti qualificati indipendente di società attive nello sviluppo di servizi

Dettagli

G COMMERCIO ALL INGROSSO E AL DETTAGLIO; RIPARAZIONI DI

G COMMERCIO ALL INGROSSO E AL DETTAGLIO; RIPARAZIONI DI Commercio ingrosso e dettaglio Attività artigianali non assimilabili alle precedenti(carrozzerie, riparazione veicoli, lavanderie, parrucchieri, panificatori, pasticceri, ecc.) RISCHIO BASSO G G COMMERCIO

Dettagli

Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio

Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio La formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro è regolamentata dall Accordo Stato Regioni del 22/12/2011, questo stabilisce

Dettagli

STRUMENTI PER COMPETERE: IL DISCIPLINARE TECNICO CERTIFICATO

STRUMENTI PER COMPETERE: IL DISCIPLINARE TECNICO CERTIFICATO STRUMENTI PER COMPETERE: IL DISCIPLINARE TECNICO CERTIFICATO Progetto ideato con la collaborazione di Segreteria organizzativa a cura di: STRUMENTI PER COMPETERE: IL DISCIPLINARE TECNICO CERTIFICATO CONFORME

Dettagli

Il valore del Festo for Sales

Il valore del Festo for Sales Festo44 Sales Il contesto di riferimento Il valore del Festo for Sales Il modello di riferimento La gestione e lo sviluppo della relazione con la clientela ed il proprio mercato di riferimento rappresentano

Dettagli

Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese. Anno 2011

Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese. Anno 2011 La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese Anno 2011 febbraio 2012 Indice Lavoratori inseriti in lista di MOBILITÀ Per legge di riferimento pag. 1 Per Centro per l Impiego

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR

SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR SINTESI DEI PRINCIPALI RISULTATI 2012 Sezione 1 Le previsioni delle imprese per il 2012 Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Tavola 8 Tavola 9 Imprese

Dettagli

TANTE SOLUZIONI un unico interlocutore. UN AZIENDA DI SERVIZI al servizio delle aziende.

TANTE SOLUZIONI un unico interlocutore. UN AZIENDA DI SERVIZI al servizio delle aziende. TANTE SOLUZIONI un unico interlocutore. UN AZIENDA DI SERVIZI al servizio delle aziende. TANTE SOLUZIONI, un unico interlocutore. Flessibilità, sicurezza, competenza, professionalità nel garantire efficienza

Dettagli

RISCHIO BASSO (6 ore)

RISCHIO BASSO (6 ore) Pagina1 RISCHIO BASSO (6 ore) Commercio ingrosso e dettaglio Attività Artigianali non assimilabili alle precedenti (carrozzerie, riparazione veicoli lavanderie, parrucchieri, panificatori, pasticceri,

Dettagli

Presentazione della società e dei servizi offerti

Presentazione della società e dei servizi offerti Presentazione della società e dei servizi offerti 2 Chi siamo Possediamo un esperienza di oltre 25 anni Siamo partner di aziende operanti su scala mondiale: Competenze: Sistemi MES gestione della produzione

Dettagli

Al tuo fianco quotidianamente per supportare la tua crescita

Al tuo fianco quotidianamente per supportare la tua crescita Al tuo fianco quotidianamente per supportare la tua crescita Mission Build Up è una società di facility management fondata sul lavoro di un appassionato team di specialisti, il cui obiettivo è quello di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI di MESSINA SCHEDA di VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO dei DIRIGENTI Rev. 2016

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI di MESSINA SCHEDA di VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO dei DIRIGENTI Rev. 2016 SCHEDA di VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO dei DIRIGENTI Insieme al fattore sono indicati, a titolo di esempio, elementi che possono contribuire alla valutazione dello stesso. Capacità di pianificazione

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE

PRESENTAZIONE AZIENDALE PRESENTAZIONE AZIENDALE Profilo Aziendale PEGASO s.r.l., Società di Ingegneria e Consulenza, offre progettualità su interventi coordinati in ambito tecnico, gestionale ed amministrativo per Enti, Amministrazioni

Dettagli

Le nostre Competenze e i nostri Valori a disposizione delle Aziende per illuminare la rotta fino alle stelle

Le nostre Competenze e i nostri Valori a disposizione delle Aziende per illuminare la rotta fino alle stelle Le nostre Competenze e i nostri Valori a disposizione delle Aziende per illuminare la rotta fino alle stelle Chi siamo Lo Studio Staff S.r.l. è una società di Consulenza e Servizi alle imprese che opera

Dettagli

Com è nata una Rete d Impresa...

Com è nata una Rete d Impresa... 20 Ottobre 2016 Viero Negri Com è nata una Rete d Impresa... Servizio TG Odeon/Telesanterno del 15 Maggio 2015 Viero Negri Nato a Ravenna nel 1975 Nel 1996 consegue l iscrizione all Albo Nazionale dei

Dettagli

Contesto produttivo e fabbisogno di ingegneri: un confronto fra Italia, Francia e Germania

Contesto produttivo e fabbisogno di ingegneri: un confronto fra Italia, Francia e Germania Contesto produttivo e fabbisogno di ingegneri: un confronto fra Italia, Francia e Germania Gruppo di ricerca: A. Castelli, L. Grilli, C. Marinoni, S. Mariotti, F. Sgobbi Le prestazioni del sistema-italia

Dettagli

IL RICORSO AL FACTORING

IL RICORSO AL FACTORING IL RICORSO AL NELLE IMPRESE ITALIANE MOTIVAZIONI, PERCEZIONI ED EFFETTI SULLA GESTIONE E SUI BILANCI Diego Tavecchia ASSIFACT Convegno Finanziare la Ripresa - Un nuovo rapporto tra PMI e banche Lunedì

Dettagli

La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese. Anno 2013

La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese. Anno 2013 La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese Anno 2013 febbraio 2014 Indice Lavoratori inseriti in lista di MOBILITÀ Per legge di riferimento pag. 1 Per Centro per l Impiego

Dettagli

Mono e pluri Scelte opposte o modelli complementari?

Mono e pluri Scelte opposte o modelli complementari? MONO PLURI Mono e pluri Scelte opposte o modelli complementari? Sindacato Nazionale SERVIZIO CLIENTI Agenti di assicurazione Roberto Oddo (Componente Esecutivo Nazionale Sna, Responsabile area formazione)

Dettagli

Non c è blu senza il giallo e senza l arancione

Non c è blu senza il giallo e senza l arancione è parte di Non c è blu senza il giallo e senza l arancione Vincent Van Gogh è parte di Contribuiamo a costruire il futuro in cui vorremmo vivere. Siamo un azienda di persone. Il nostro successo nasce anche

Dettagli

Company profile 2010

Company profile 2010 Company profile 2010 Mission aziendale Diventare il partner affidabile che gestisce i progetti, realizza le attività formative, accede alle risorse finanziarie. Accelerare lo sviluppo Cogliere le opportunità

Dettagli

L impegno dell ISFOL in materia di analisi delle professioni e dei fabbisogni Le ultime novità

L impegno dell ISFOL in materia di analisi delle professioni e dei fabbisogni Le ultime novità L impegno dell ISFOL in materia di analisi delle professioni e dei fabbisogni Le ultime novità nuova versione del sito professionioccupazione.isfol.it prima edizione Audit sui fabbisogni professionali

Dettagli

Area Ingegneristica Università degli Studi Niccolò Cusano

Area Ingegneristica Università degli Studi Niccolò Cusano Area Ingegneristica Università degli Studi Niccolò Cusano Offerta formativa DUE LAUREE TRIENNALI Ingegneria Civile Ingegneria Industriale 5 curricula: Agroindustriale Biomedica Elettronica Gestionale Meccanica

Dettagli

La relazione con il cliente al centro delle strategie aziendali: il caso Reale Mutua

La relazione con il cliente al centro delle strategie aziendali: il caso Reale Mutua La relazione con il cliente al centro delle strategie aziendali: il caso Reale Mutua Milano, 15 aprile 2004 Agenda Presentazione del Gruppo Reale Mutua La prima realizzazione CRM: Banca Reale Gli sviluppi

Dettagli

Risultati della Survey sull IT Governance

Risultati della Survey sull IT Governance Risultati della Survey sull IT Governance Evento IT Governance 22 febbraio 2011 Cà dei Carraresi 26 Novembre 2010 1 2 Cà dei Carraresi 26 Novembre 2010 Perché l IT Governance Allineamento dell IT al business

Dettagli

Chi siamo Non solo B2B. Tra i nostri clienti. I nostri numeri. La nostra mission

Chi siamo Non solo B2B. Tra i nostri clienti. I nostri numeri. La nostra mission Chi siamo Non solo B2B Tra i nostri clienti 1 2 3 I nostri numeri La nostra mission Chi siamo Non solo B2B Tra i nostri clienti 1 2 3 I nostri numeri La nostra mission La più grande realtà del settore

Dettagli

L accentramento del recapito nella divisione operazioni logistiche. Piano di avvio operativo. Roma, novembre 2005

L accentramento del recapito nella divisione operazioni logistiche. Piano di avvio operativo. Roma, novembre 2005 L accentramento del recapito nella divisione operazioni logistiche Piano di avvio operativo Roma, novembre 2005 Il Recapito La Rete di Recapito costituisce una rete di erogazione di servizi a domicilio

Dettagli

2. CENTRO PER L IMPIEGO DI BOLOGNA. Comune di riferimento: Bologna

2. CENTRO PER L IMPIEGO DI BOLOGNA. Comune di riferimento: Bologna 2. CENTRO PER L IMPIEGO DI BOLOGNA Comune di riferimento: Bologna Le persone in cerca di lavoro 1 al 31/12/2008 sono 19.953 (il 42,6% del totale provinciale) di cui 10.490 donne (52,6%) e 9.463 uomini

Dettagli

Cambiamenti strutturali ed economici, le esigenze di professionalità, la domanda di servizi e di semplificazione normativa

Cambiamenti strutturali ed economici, le esigenze di professionalità, la domanda di servizi e di semplificazione normativa 3 rapporto sul mercato del lavoro LE IMPRESE E IL LAVORO Cambiamenti strutturali ed economici, le esigenze di professionalità, la domanda di servizi e di semplificazione normativa Mario Mezzanzanica Roma,

Dettagli

Smart Working: Quali sono gli strumenti per il vero successo?

Smart Working: Quali sono gli strumenti per il vero successo? Smart Working: Quali sono gli strumenti per il vero successo? Come disegnare i nuovi processi aziendali tra flessibilità lavorativa e condivisione delle idee CHI siamo Professional Solutions Srl - Gestione

Dettagli

Operations Management Team

Operations Management Team Operations Management Team www.omteam.it 1 OPERATIONS MANAGEMENT TEAM: un approccio scientifico per soluzioni pratiche Process Analysis & Improvement www.omteam.it 2 L Operations Management Team Nasce

Dettagli

Gruppo Sicura. 1.3 miliardi di euro di giro d affari complessivo. ed oltre dipendenti.

Gruppo Sicura. 1.3 miliardi di euro di giro d affari complessivo. ed oltre dipendenti. Company Profile Gruppo Sicura GRUPPO SICURA da Gennaio 2009 è entrato a far parte di Manutencoop Facility Management S.p.A., capofila di un Gruppo attivo nella gestione e nell erogazione di servizi integrati,

Dettagli

Modulo B. Formazione tecnica specifica per settore produttivo (per RSPP e ASPP) Da 8 a 68 ore a seconda del macrosettore di appartenenza

Modulo B. Formazione tecnica specifica per settore produttivo (per RSPP e ASPP) Da 8 a 68 ore a seconda del macrosettore di appartenenza Modulo B Formazione tecnica specifica per settore produttivo (per RSPP e ASPP) Da a 6 ore a seconda del macrosettore di appartenenza Questo modulo si articola in macrosettori costruiti tenendo conto dell

Dettagli

LA SPENDING REVIEW DEI COSTI GENERALI E FUNZIONALE AL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI GESTIONALI

LA SPENDING REVIEW DEI COSTI GENERALI E FUNZIONALE AL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI GESTIONALI S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO IL DOTTORE COMMERCIALISTA CONSULENTE D IMPRESA L ADEGUAMENTO DEL CONTRATTO DI GESTIONE AI NUOVI SCENARI LA SPENDING REVIEW DEI COSTI GENERALI E FUNZIONALE

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA. LAZIO Tavole statistiche

INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA. LAZIO Tavole statistiche INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA LAZIO Tavole statistiche Risultati del IV trimestre 2015 e previsioni per il I trimestre 2016 REGIONE LAZIO Indice delle tavole Tavola 1 Tavola 2 Tavola

Dettagli

Report di analisi. Il Facility Management nel Settore Bancario

Report di analisi. Il Facility Management nel Settore Bancario Report di analisi Il Facility Management nel Settore Bancario Sintesi dei principali risultati Il Report di analisi nella versione completa è riservatoaisoliaderentialcompetencecenterabi sul Facility Manangement

Dettagli

Manifatturiero. I dati congiunturali

Manifatturiero. I dati congiunturali Manifatturiero. I dati congiunturali Andamento della produzione industriale rispetto al trimestre precedente e delle previsioni per il trimestre successivo. Provincia di Reggio Emilia. (differenza tra

Dettagli

Modulo B6. PROGRAMMA CORSO MODULO A Il sistema legislativo: D. Lgs. 81/2008 e modifiche (D. Lgs. 106/09)

Modulo B6. PROGRAMMA CORSO MODULO A Il sistema legislativo: D. Lgs. 81/2008 e modifiche (D. Lgs. 106/09) Corso RSPP Modulo A+B+C+ per consulenti Titolo corsosettore Costo (IVA Durata ore esclusa) Modulo A 28 600 Modulo B1 Agricoltura 36 800 Modulo B2 Pesca 36 800 Modulo B3 Estrazioni Minerali e Costruzioni

Dettagli

CONDIZIONE PROFESSIONALE PREVALENTE ATTUALE (*)

CONDIZIONE PROFESSIONALE PREVALENTE ATTUALE (*) CONDIZIONE PROFESSIONALE PREVALENTE ATTUALE (*) Il presente questionario serve a raccogliere alcune informazioni sulla sua condizione professionale, al momento della compilazione. Tali informazioni saranno

Dettagli

CARTA, EDITORIA, STAMPA e TRASFORMAZIONE: analisi della filiera

CARTA, EDITORIA, STAMPA e TRASFORMAZIONE: analisi della filiera CARTA, EDITORIA, STAMPA e TRASFORMAZIONE: analisi della filiera Incontro con i media e gli operatori del settore, per la presentazione della prima indagine economica Milano, martedì 6 febbraio 2007 ore

Dettagli

La soluzione di SYS-DAT SANITA

La soluzione di SYS-DAT SANITA La soluzione di SYS-DAT SANITA L azienda Sys-Dat Sanità azienda del Gruppo Informatico Siges, opera nel settore TMT (Technology, Media & Telecommunications) da oltre trent anni. Sfruttando le competenze

Dettagli

terre di Toscana come sta e dove va il Chianti Stefano Casini Benvenuti San Casciano in Val di Pesa, 21 settembre 2016

terre di Toscana come sta e dove va il Chianti Stefano Casini Benvenuti San Casciano in Val di Pesa, 21 settembre 2016 terre di Toscana come sta e dove va il Chianti Stefano Casini Benvenuti San Casciano in Val di Pesa, 21 settembre 2016 Qualche cenno sulla fase attuale 1. La gravità della crisi 1867-72 1930-36 2008-14

Dettagli

AIM INVESTOR DAY 6 APRILE 2017

AIM INVESTOR DAY 6 APRILE 2017 CDR ADVANCE CAPITAL SPA Milano Piazza Cavour 3 Sede Legale in Biella Via Aldo Moro 3/A Tel +39 015 405679 Fax +39 015 8407120 info@compagniadellaruota.com AIM INVESTOR DAY 6 APRILE 2017 CHI SIAMO CDR Advance

Dettagli

RIDUZIONE DEI COSTI SUPPORTO OPERATIVO

RIDUZIONE DEI COSTI SUPPORTO OPERATIVO RIDUZIONE DEI COSTI SUPPORTO OPERATIVO VPS IN SINTESI VPS - Value Purchasing Solutions dal 2005 offre alle imprese un supporto specializzato, consulenza e soluzioni efficaci per gli acquisti e l ottimizzazione

Dettagli

Dirigente Settore Sviluppo Strategico del tessuto produttivo e dell Economia Ligure. Responsabile del Progetto Strategico ERP-Liguria

Dirigente Settore Sviluppo Strategico del tessuto produttivo e dell Economia Ligure. Responsabile del Progetto Strategico ERP-Liguria ALBERTO PELLISSONE ESPERIENZA Regione Liguria Dirigente Settore Sviluppo Strategico del tessuto produttivo e dell Economia Ligure. Luglio 2016 - oggi LiguriaDigitale Responsabile del Progetto Strategico

Dettagli

ZETAFORM Servizi di formazione, orientamento e consulenza. presentazione aziendale

ZETAFORM Servizi di formazione, orientamento e consulenza. presentazione aziendale ZETAFORM Servizi di formazione, orientamento e consulenza presentazione aziendale Chi siamo Zetaform è un Ente di formazione, orientamento e consulenza aziendale che opera sul territorio locale e nazionale:

Dettagli

La sfida dell economia globale alle economie locali

La sfida dell economia globale alle economie locali La sfida dell economia globale alle economie locali Paolo Onofri 21 novembre 26 Contributi percentuali alla crescita del commercio mondiale 5 4 3 2 1 1979/1975 1989/1979 1999/1989 25/1999 Asia escluso

Dettagli

L INDUSTRIA MANIFATTURIERA IN PUGLIA

L INDUSTRIA MANIFATTURIERA IN PUGLIA Giugno 2015 1. Imprese e addetti L INDUSTRIA MANIFATTURIERA IN PUGLIA Le imprese manifatturiere ammontano in, nel 2013, a 22.113 con circa 116.000 addetti e rappresentano rispettivamente l 8,8% del totale

Dettagli

Creazione e sviluppo dello studio professionale

Creazione e sviluppo dello studio professionale Creazione e sviluppo dello studio professionale Alessandra Damiani Managing Partner di Barbieri & Associati Dottori Commercialisti Presidente della Commissione Organizzazione e Gestione Studio ODCEC di

Dettagli

La lenta crescita RAPPORTO SUL SISTEMA RURALE TOSCANO. L inquadramento macro 01/04/2014. Simone Bertini. 28 marzo 2014

La lenta crescita RAPPORTO SUL SISTEMA RURALE TOSCANO. L inquadramento macro 01/04/2014. Simone Bertini. 28 marzo 2014 // RAPPORTO SUL SISTEMA RURALE TOSCANO L inquadramento macro Simone Bertini Firenze marzo La lenta crescita Variazione percentuale del PIL. Prezzi costanti. Italia - - - - - 97 97 97 973 97 97 97 977 97

Dettagli