PREVENZIONE INCENDI Sede Corso Villa Gianetti Sala Bovindo Via Roma 22 SARONNO (VA)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PREVENZIONE INCENDI Sede Corso Villa Gianetti Sala Bovindo Via Roma 22 SARONNO (VA)"

Transcript

1 ORDINE ARCHITETTI PPC PROVINCIA VARESE organizza in collaborazione con PRO FIRE ENTE ACCREDITATO Corso tecnico di aggiornamento in materia di prevenzione Incendi Art. 7 D.M. 05/08/2011 AUTORIZZATO Corso tecnico di aggiornamento professionale continuo DPR 7/08/2012 n. 137 PREVENZIONE INCENDI Sede Corso Villa Gianetti Sala Bovindo Via Roma 22 SARONNO (VA) CORSO 16 ORE D.M. 20/12/2012 (cod. VA_1) 14/09/2015 ore D.M. 20/12/2012 ESEMPI DI DIMENSIONAMENTO IMPIANTI DI SPEGNIMENTO A GAS INERTE SECONDO EN PROGETTAZIONE, INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE. 21/09/2015 ore DECRETO IMPIANTI D.M. 20/12/ RETI IDRANTI E GRUPPI DI POMPAGGIO 05/10/2015 ore DECRETO IMPIANTI D.M. 20/12/ IMPIANTI SPRINKLER 07/10/2015 ore 9.00/13.00 D.M. 20/12/2012 RIVELAZIONE INCENDI CORSO 8 ORE PROTEZIONE ATTIVA (cod. VA_2) 12/10/2015 ore D.M. 20/12/2012 I SISTEMI DI SPEGNIMENTO AD ACQUA NEBULIZZATA 19/10/2015 ore VULNERABILITA SISMICA DELL IMPIANTISTICA ANTINCENDIO CORSO 8 ORE PROTEZIONE PASSIVA (cod. VA_3) 26/10/2015 ore IL CALCOLO DEL CARICO D INCENDIO E LE CURVE D INCENDIO 16/11/2015 ore LA REAZIONE AL FUOCO DEI MATERIALI CORSO 8 ORE VENTILAZIONE (cod. VA_4) 23/11/2015 ore SISTEMI DI EVACUAZIONE NATURALE DI FUMO E CALORE 30/11/2015 ore SISTEMI DI EVACUAZIONE FORZATA DI FUMO E CALORE CORSO 8 ORE PREVENZIONE INCENDI (cod. VA_5) 09/12/2015 ore IL NUOVO CODICE DI PREVENZIONE INCENDI 2015 ED IL DPR 151/ /12/2015 ore LA SCIA IN PRATICA 12 cfp cfp cfp* * In fase di ottenimento Rilascio crediti formativi CFP ove autorizzati dalla Direzione Regionale Lombardia VV.F.

2 CORSO 16 ORE D.M. 20/12/2012 (cod. VA_1) 14/09/2015 D.M. 20/12/2012. ESEMPI DI DIMENSIONAMENTO IMPIANTI DI SPEGNIMENTO A GAS INERTE SECONDO EN ED ACCENNI SUI SISTEMI DI RILEVAZIONE SECONDO UNI Progettazione, installazione e manutenzione. Introduzione D.M. 20 dicembre 2012: Regola tecnica di prevenzione incendi per gli impianti di protezione attiva contro l'incendio installati nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi. Cenni sulla tecnologia H2O + Gas. Impianto spegnimento a gas inerti, CO2, etc. Verifiche in fase di perizia tecnica. Verifiche in fase di collaudo impianto. Esempio di manuale d uso e manutenzione dell impianto (vedi D.M. 20 dicembre 2012). Documenti da allegare e richiedere all installatore/prog. (Dich. Conf., marcatura CE, Dich. Imp., etc.). F. MILAN 21/09/2015 D.M. 20/12/2012 RETI IDRANTI E GRUPPI DI POMPAGGIO Introduzione D.M. 20 dicembre 2012: Regola tecnica di prevenzione incendi per gli impianti di protezione attiva contro l'incendio installati nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi. Rete idranti e gruppi di pompaggio. Norma UNI Norma UNI Norma UNI Confronto con casi particolari richiamati in Norme verticali. Verifiche in fase di perizia tecnica. Verifiche in fase di collaudo impianto. Esempio di manuale d uso e manutenzione dell impianto (vedi D.M. 20 dicembre 2012). Documenti da allegare e richiedere all installatore/prog. (dich. Conf, marcatura CE, Dich. Imp., etc.). G. BONANSEA

3 CORSO 16 ORE D.M. 20/12/2012 (cod. VA_1) 05/10/2015 D.M. 20/12/2013 IMPIANTI SPRINKLER Introduzione D.M. 20 dicembre 2012: Regola tecnica di prevenzione incendi per gli impianti di protezione attiva contro l'incendio installati nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi. Reti sprinkler e gruppi di pompaggio Norma UNI Norme NFPA (richiami ed esempi di confronto) Verifiche in fase di perizia tecnica Verifiche in fase di collaudo impianto Esempio di manuale d uso e manutenzione dell impianto (vedi D.M. 20/12/2212) Documenti da allegare e richiedere all installatore/progettista A. PERTILE 07/10/ /13.00 D.M. 20/12/2012 RIVELAZIONE INCENDI Introduzione D.M. 20 dicembre 2012: Regola tecnica di prevenzione incendi per gli impianti di protezione attiva contro l'incendio installati nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi. Impianti di rilevazione incendi (Fumo, gas, temperatura, barriere ad aspirazione). Norma UNI Norma EN 54 (produttori). Confronto con casi particolari richiamati in Norme verticali. Verifiche in fase di perizia tecnica. Verifiche in fase di collaudo impianto. Esempio di manuale d uso e manutenzione dell impianto (vedi D.M. 20dicembre 2012). Documenti da allegare e richiedere all installatore/prog. (dich. Conf.,marcatura CE, Dich. Imp., etc.). P. G. MARELLI

4 CORSO 8 ORE PROTEZIONE ATTIVA (cod. VA_2) 12/10/2015 D.M. 20/12/2012 I SISTEMI DI SPEGNIMENTO AD ACQUA NEBULIZZATA: PROGETTAZIONE, INSTALLAZIONE ED APPROVAZIONE Introduzione D.M. 20 dicembre 2012: Regola tecnica di prevenzione incendi per gli impianti di protezione attiva contro l'incendio installati nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi Inquadramento della tecnologia Water Mist all interno del sistema normativo nazionale ed internazionale Progressi nella realizzazione dello standard europeo UNI CEN TS Norme NFPA (richiami ed esempi di confronto) Ambiti di applicazione dei sistemi Water Mist N. FRISINA 19/10/2015 VULNERABILITA SISMICA DELL IMPIANTISTICA ANTINCENDIO Accorgimenti antisismici nella progettazione e realizzazione di impianti antincendio Approcci NFPA e FM. Materiali per staffaggi e prodotti certificati commercialmente disponibili. Esempi di dimensionamento F. BARAZZA

5 CORSO 8 ORE PROTEZIONE PASSIVA (cod. VA_3) 26/10/2015 CALCOLO DEL CARICO D INCENDIO E LE CURVE D INCENDIO Le responsabilità del progettista antincendio Introduzione al DM 09 marzo 2007 Il carico d'incendio: cosa rappresenta e come si calcola Le curve nominali e le curve naturali d'incendio per la determinazione della classe di resistenza al fuoco Le classi degli edifici e determinazione delle prestazioni di resistenza al fuoco delle costruzioni Esempi pratici del calcolo del carico d'incendio Documenti da allegare e richiedere all installatore/progettista (Dich. Conf. e marcatura CE, DICH.IMP. etc) Gli Eurocodici strutturali Le curve naturali d incendio Gli Eurocodici parte fuoco I parametri termo fisici dei sistemi protettivi Documenti da allegare e richiedere all installatore/progettista (Dich. Conf. e marcatura CE, DICH.IMP. etc) M. MADEDDU 16/11/2015 LA REAZIONE AL FUOCO DEI MATERIALI Classi di reazione al fuoco in funzione dell applicazione Normativa tecnica per le prove dei materiali Requisiti di reazione al fuoco dei materiali in attività normate da specifiche regole tecniche di prevenzione incendi (D.M ) Documenti da allegare e richiedere all installatore/progettista (Dich. Conf. e marcatura CE, DICH.IMP. etc) M. CASTORE

6 CORSO 8 ORE VENTILAZIONE (cod. VA_4) 23/11/2015 SISTEMI DI EVACUAZIONE NATURALE DI FUMO E CALORE Introduzione D.M. 20 dicembre 2012 : Regola tecnica di prevenzione incendi per gli impianti di protezione attiva contro l'incendio installati nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi. UNI del Giugno 2012: Sistemi di Evacuazione Naturale di Fumo e Calore Verifiche in fase di perizia tecnica Verifiche in fase di collaudo impianto Esempio di: manuale d uso e manutenzione dell impianto (vedi D.M. 20 dicembre 2012) Documenti da allegare e richiedere all installatore/progett. (dich. Conf, marcatura CE, DICH.IMP. etc) L. MARZOLA P. VARUZZA 30/11/2015 SISTEMI DI EVACUAZIONE FORZATA DI FUMO E CALORE Introduzione D.M. 20 dicembre 2012 : Regola tecnica di prevenzione incendi per gli impianti di protezione attiva contro l'incendio installati nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi. UNI del Giugno 2012: Sistemi di Evacuazione Forzata di Fumo e Calore Verifiche in fase di perizia tecnica Verifiche in fase di collaudo impianto Esempio di: manuale d uso e manutenzione dell impianto (vedi D.M. 20 dicembre 2012) Documenti da allegare e richiedere all installatore/progett. (dich. Conf, marcatura CE, DICH.IMP. etc) Interazione sistemi automatici antincendio con sistemi evacuazione fumi e /calore sia naturali che forzati Analisi di fattibilità sinergie impiantistiche in funzione dei diversi possibili obbiettivi prestazionali o degli accorgimenti adottabili per ridurre interferenze funzionali L. MARZOLA P. VARUZZA

7 CORSO 8 ORE PREVENZIONE INCENDI (cod. VA_5) 09/12/2015 NUOVO PROCEDIMENTO DI PREVENZIONE INCENDI Il DPR 151/2011 Regolamento recante semplificazione della disciplina dei procedimenti relativi alla prevenzione incendi. I nuovi provvedimenti rivisitano il D.P.R. 12/01/1998, n. 37, il D.M. 16/02/1982 e il D.M. 4/5/1998. Cornice legislativa Ambito di applicazione del provvedimento Valutazione dei progetti Controlli di prevenzione incendi Obblighi connessi con l esercizio dell attività Raccordo con le procedure dello sportello unico per le attività produttive (SUAP) Regime sanzionatorio Elenco delle attività soggettive G. DI MAIO 14/12/2015 LA SCIA E LE PROCEDURE DOCUMENTALI Inquadramento generale Il SUAP come gestore del procedimento unico Il ruolo parallelo della C.C.I.A.A. Il ruolo della regione Lombardia nell'attuazione della riforma D.M. 7/08/2012 G. DI MAIO

8 TERMINI E CONDIZIONI Documentazione tecnica Relazioni tecniche dei docenti in formato elettronico. Nuovo Manuale Prevenzione Incendi a cura di F. Dattilo in formato.pdf Abbonamento 12 mesi Service on-line Sicurezza Antincendio Banca Dati Metodologia didattica Lezione frontale Iscrizione Iscrizione obbligatoria tramite sito Le iscrizioni saranno raccolte in ordine cronologico sino ad esaurimento posti disponibili. Il sistema provvederà ad inviare conferma di avvenuta iscrizione. Si prega di accertarsi del messaggio di conferma. In caso negativo ripetere la registrazione. L iscrizione si perfezionerà esclusivamente allegando in fase di registrazione copia del giustificativo di pagamento. Bonifico Bancario Associazione Pro Fire, Banca Prossima Ag. N MI IBAN IT74R Causale: Nome Cognome cod VA_.. Nome Cognome Corso completo VA ARCH Quote di partecipazione Per NON iscritti Ordine Architetti PPC Varese Corso 16 ore Corso 8 ore Corso completo Partner Editoriale Pro Fire Per iscritti Ordine Architetti PPC Varese Corso 16 ore Corso 8 ore Corso completo Il giorno dell evento sarà necessario presentare un documento di identità in corso di validità Per gli attestati si prega di rivolgersi alla Segreteria dell Ordine Architetti Varese: Rinunce e annullamento Le disdette devono pervenire entro 7 giorni lavorativi dalla data di inizio corso. Dopo tale data o la mancata partecipazione comporterà l'addebito totale dell'ammontare. Qualora il corso non dovesse essere attivato per qualsiasi ragione, incluso il mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, la quota versata sarà interamente restituita. Contatti Associazione Pro Fire Via Lorenteggio 36, Milano - INFORMAZIONI UTILI L art. L Ordine 7 del D.M. degli 5/8/2011 Architetti stabilisce PPC di che Varese per il rilascerà mantenimento attestato dell iscrizione di partecipazione negli elenchi del Ministero dell Interno, i professionisti valido devono per effettuare l aggiornamento corsi di aggiornamento obbligatorio in materia dei professionisti di prevenzione antincendio della durata complessiva di almeno 40 ore dell arco di 5 anni a decorrere dalla data di iscrizione secondo nell elenco art. 7 del oppure D.M. per coloro che risultano già iscritti, dalla data di entrata in vigore del decreto. 40 ore complessive di cui il 30% (12 ore) di seminari sul monte ore complessive nei 5 anni.

ASSOCIAZIONE PRO FIRE organizza

ASSOCIAZIONE PRO FIRE organizza ASSOCIAZIONE PRO FIRE organizza PRO FIRE ENTE ACCREDITATO AUORIZZATO - D.M. art. 7 D.M. 05/08/2011 Corso tecnico di aggiornamento in materia di prevenzione Incendi. Art. 7 DPR 7/08/2012 n. 137 Corso tecnico

Dettagli

ORDINE ARCHITETTI VARESE N. 5 CORSI DA 8 ORE - 40 ORE TOTALI PROTEZIONE ATTIVA E PASSIVA & DECRETO IMPIANTI D.M

ORDINE ARCHITETTI VARESE N. 5 CORSI DA 8 ORE - 40 ORE TOTALI PROTEZIONE ATTIVA E PASSIVA & DECRETO IMPIANTI D.M Associazione Pro Fire Via Lorenteggio 36-20146 Milano PROPOSTA FORMATIVA 2016 Ai sensi del ART. 7 DM 5/08/2011 PER IL MANTENIMENTO DEI PROFESSIONISTI ISCRITTI NEGLI ELENCHI DI CUI ALLA LEGGE EX 818/84.

Dettagli

ORDINE ARCHITETTI PPC PROVINCIA VARESE

ORDINE ARCHITETTI PPC PROVINCIA VARESE ORDINE ARCHITETTI PPC PROVINCIA VARESE organizza in collaborazione con PRO FIRE ENTE ACCREDITATO Corso tecnico di aggiornamento in materia di prevenzione Incendi Art. 7 D.M. 05/08/2011 AUTORIZZAZIONE IN

Dettagli

Sede Corso Nocera Inferiore (SA) Bonifica Nocera Sarno - Via G. Atzori, 1 c/o Sala Convegni del consorzio

Sede Corso Nocera Inferiore (SA) Bonifica Nocera Sarno - Via G. Atzori, 1 c/o Sala Convegni del consorzio ENTE ACCREDITATO ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI SALERNO organizza in collaborazione con PRO FIRE Corso tecnico di aggiornamento in materia di prevenzione Incendi. Art. 7 D.M. 05/08/2011. AUTORIZZATO

Dettagli

Sede Corso VALLO DELLA LUCANIA Via Zaccaria PINTO c/o Consorzio IRRIGUO

Sede Corso VALLO DELLA LUCANIA Via Zaccaria PINTO c/o Consorzio IRRIGUO ENTE ACCREDITATO ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI SALERNO organizza in collaborazione con PRO FIRE Corso tecnico di aggiornamento in materia di prevenzione Incendi. Art. 7 D.M. 05/08/2011. AUTORIZZATO

Dettagli

CORSO 40 ORE 1^ SESSIONE 8 ORE. Ordine Degli Architetti PPC della Provincia di Salerno Via G. Vicinanza, 11

CORSO 40 ORE 1^ SESSIONE 8 ORE. Ordine Degli Architetti PPC della Provincia di Salerno Via G. Vicinanza, 11 Art. 7 D.M. 5.08.2011 Aggiornamento obbligatorio professionisti antincendio Art. 7 DPR 7.08.2012 n. 137 Aggiornamento professionale continuo Ordine Degli Architetti PPC della Provincia di Salerno Via G.

Dettagli

Corso di formazione e aggiornamento

Corso di formazione e aggiornamento Corso di formazione e aggiornamento Corso tecnico di aggiornamento in materia di prevenzione incendi Art. 7 D.M. 05.08.2011 aggiornamento obbligatorio professionisti antincendio Art. 7 D.P.R. 07.08.2012

Dettagli

Sede corsi Sala San Satiro - Piazza S. Ambrogio 15

Sede corsi Sala San Satiro - Piazza S. Ambrogio 15 PRO FIRE organizza in cooperazione con COLLEGIO DEI GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI MILANO ENTE ACCREDITATO Corso tecnico di aggiornamento in materia di prevenzione Incendi. D.M. art. 7

Dettagli

MODULI 5 e 6. martedì 4 giugno 2013 e giovedì 13 giugno 2013 ore 14.30-18.30 Istituto Carlo Bazzi via Cappuccio 2 Milano

MODULI 5 e 6. martedì 4 giugno 2013 e giovedì 13 giugno 2013 ore 14.30-18.30 Istituto Carlo Bazzi via Cappuccio 2 Milano corso di aggiornamento Mantenimento requisiti di Prevenzione Incendi per l'iscrizione negli elenchi del Ministero dell'interno ai sensi dell'articolo 7 del D.M. 05.08.2011 MODULI 5 e 6 martedì 4 giugno

Dettagli

EVENTI FORMATIVI. 3 Corsi da 8 ore per un totale di 24 ore di aggiornamento. 2 Corsi da 8 ore per un totale di 16 ore di aggiornamento

EVENTI FORMATIVI. 3 Corsi da 8 ore per un totale di 24 ore di aggiornamento. 2 Corsi da 8 ore per un totale di 16 ore di aggiornamento EVENTI FORMATIVI DI AGGIORNAMENTO IN MATERIA DI PREVENZIONE INCENDI, FINALIZZATI AL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE NEGLI ELENCHI DEL MINISTERO DI CUI ALL ART. 7 DEL D.M. 5 AGOSTO 2011. EVENTI FORMATIVI 3

Dettagli

CORSO AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO

CORSO AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO bergamo Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bergamo Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bergamo Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati

Dettagli

Modulo 1 Corso 8 ore 11 Giugno 2015. Modulo 2 Corso 8 ore 12 Giugno 2015

Modulo 1 Corso 8 ore 11 Giugno 2015. Modulo 2 Corso 8 ore 12 Giugno 2015 Belluno Tecnologia organizza il seguente percorso formativo: PROTEZIONE PASSIVA RESISTENZA AL FUOCO DELLE STRUTTURE Corso valido per aggiornamento obbligatorio dei professionisti antincendio con test finale

Dettagli

CORSI IN AMBITO IMPIANTISTICO PER LA PREVENZIONE INCENDI di interesse per Progettisti Validi anche per aggiornamento RSPP/ASPP

CORSI IN AMBITO IMPIANTISTICO PER LA PREVENZIONE INCENDI di interesse per Progettisti Validi anche per aggiornamento RSPP/ASPP di CORSI IN AMBITO IMPIANTISTICO PER LA PREVENZIONE INCENDI di interesse per Progettisti Validi anche per aggiornamento RSPP/ASPP martedì 14/06/2016 CORSO 1 TECNOLOGIA DEI SISTEMI E DEGLI IMPIANTI DI PROTEZIONE

Dettagli

LE GIORNATE DELLA PREVENZIONE INCENDI

LE GIORNATE DELLA PREVENZIONE INCENDI CASERTA 28 E 29 SETTEMBRE 2017 LE GIORNATE DELLA PREVENZIONE INCENDI Città Caserta AGGIORNAMENTO PREVENZIONE INCENDI Date 28 e 29 settembre 2017 Location Grand Hotel Vanvitelli Viale Carlo III 81100 Caserta

Dettagli

DM 07/08/2012 NUOVE MODALITÀ DI PRESENTAZIONE ISTANZE E PROCEDIMENTI DI PREVENZIONE INCENDI

DM 07/08/2012 NUOVE MODALITÀ DI PRESENTAZIONE ISTANZE E PROCEDIMENTI DI PREVENZIONE INCENDI Ordine degli Ingegneri della Provincia di Vicenza DM 07/08/2012 NUOVE MODALITÀ DI PRESENTAZIONE ISTANZE E PROCEDIMENTI DI PREVENZIONE INCENDI Venerdì 26 ottobre 2012 - ore 14.30-17.30 Centro congressi

Dettagli

LE GIORNATE DELLA PREVENZIONE INCENDI

LE GIORNATE DELLA PREVENZIONE INCENDI CASERTA 28 E 29 SETTEMBRE 2017 LE GIORNATE DELLA PREVENZIONE INCENDI Città Caserta AGGIORNAMENTO PREVENZIONE INCENDI Date 28 e 29 settembre 2017 Location Grand Hotel Vanvitelli Viale Carlo III 81100 Caserta

Dettagli

Impianti di pressurizzazione idrica per reti antincendio

Impianti di pressurizzazione idrica per reti antincendio CORSO DI AGGIORNAMENTO DI PREVENZIONE INCENDI ART. 7 D.M. 05/08/2011 Impianti di pressurizzazione idrica per reti antincendio Normativa e criteri di verifica 1 marzo 2017 Per. Ind. Massimo Angiolini Ispettore

Dettagli

ai sensi del D.P.R. 1 agosto 2011, n. 151

ai sensi del D.P.R. 1 agosto 2011, n. 151 Como, 5 dicembre 2016 A TUTTI I PROFESSIONISTI INTERESSATI LORO SEDI CORSO AGGIIORNAMENTO PREVENZIONE INCENDI ai sensi del D.P.R. 1 agosto 2011, n. 151 7-14 MARZO 2017 dalle 14.30 alle 18.30 ISTITUTO DON

Dettagli

COLLEGIO DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI PISTOIA

COLLEGIO DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI PISTOIA COLLEGIO DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI SEDE: VIA PENNA n 159 Loc. S.Agostino 51100 Pistoia TEL. & FAX: 0573 32216 e-m@il: cpi.pt@tin.it PEC: collegiodipistoia@pec.cnpi.it COD.

Dettagli

Sassari e Olbia - Maggio e Giugno 2016

Sassari e Olbia - Maggio e Giugno 2016 Corso di ALTA Formazione Professionale AGGIORNAMENTO PER PROFESSIONISTI ANTINCENDIO (ai sensi del D.M. 05 Agosto 2011) FINALIZZATI AL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE NEGLI ELENCHI di cui alla ex L. 818/84

Dettagli

CORSO LA GESTIONE DEI RIFIUTI IN EDILIZIA

CORSO LA GESTIONE DEI RIFIUTI IN EDILIZIA CORSO LA GESTIONE DEI RIFIUTI IN EDILIZIA MERCOLEDI 5 OTTOBRE 2016 VIA MARIA PACIFICO - BENEVENTO PRESENTAZIONE Il Corso è un occasione di formazione/aggiornamento sul tema della gestione dei rifiuti anche

Dettagli

L iscrizione avviene tramite il sito di Associazione Congenia

L iscrizione avviene tramite il sito di Associazione Congenia Rimini, 30 ottobre 2013 L Ordine degli ingegneri di Forlì Cesena e l Ordine degli ingegneri di Rimini hanno predisposto, con segreteria organizzativa delegata ad Associazione Congenia, due corsi di aggiornamento

Dettagli

ORGANIZZA. CICLO di CORSI DI AGGIORNAMENTO IN MATERIA DI PREVENZIONE INCENDI (EX LEGGE 818/84 E D.M. 05 AGOSTO 2011)

ORGANIZZA. CICLO di CORSI DI AGGIORNAMENTO IN MATERIA DI PREVENZIONE INCENDI (EX LEGGE 818/84 E D.M. 05 AGOSTO 2011) Via A. Perpenti, 10 - Casella Postale 162 63900 Fermo (FM) Tel: 0734 228664 - Fax: 0734 220357 e-mail: info@ordineingegneri.fermo.it pec: ordine.fermo@ingpec.eu Cod.Fisc. 01854290440 ORGANIZZA CICLO di

Dettagli

PROGRAMMA SEMINARI CORSI 2016. Data Argomento Relatori

PROGRAMMA SEMINARI CORSI 2016. Data Argomento Relatori di AGGIORNAMENTI IN MATERIA DI PREVENZIONE INCENDI per il mantenimento dell iscrizione negli elenchi del Ministero dell Interno ai sensi del D.M. 5 agosto 2011 Procedure e requisiti per l'autorizzazione

Dettagli

INDICE SOMMARIO Soccorso e prevenzione: il modello italiano Nuovi scenari per la prevenzione incendi

INDICE SOMMARIO Soccorso e prevenzione: il modello italiano Nuovi scenari per la prevenzione incendi INDICE SOMMARIO Capitolo 1 - Soccorso e prevenzione: il modello italiano p 1 11 Premessa» 1 12 Il modello italiano a confronto con l Europa» 1 Capitolo 2 - Nuovi scenari per la prevenzione incendi» 5 21

Dettagli

CORSO ABILITANTE AI SENSI DEL D.P.R. 75/13 PER TECNICO CERTIFICATORE ENERGETICO

CORSO ABILITANTE AI SENSI DEL D.P.R. 75/13 PER TECNICO CERTIFICATORE ENERGETICO Accreditato MISE ai sensi dell art.2, comma 5, DPR n. 75/2013 Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Salerno Collegio dei Geometri e dei Geometri Laureati

Dettagli

Mercoledì 22 aprile 2015 ore Sala Green 02 - Mi.Co. Gate 15 - via Gattamelata 5 - Milano

Mercoledì 22 aprile 2015 ore Sala Green 02 - Mi.Co. Gate 15 - via Gattamelata 5 - Milano Valido ai fini del mantenimento dei requisiti di Prevenzione Incendi per l'iscrizione negli elenchi del Ministero dell'interno ai sensi dell'articolo 7 del D.M. 05.08.2011 organizzato da Collegio dei Periti

Dettagli

LA QUALIFICAZIONE DEL PROGETTO ANTINCENDIO ALLA LUCE DELLE NUOVE REGOLE TECNICHE ORIZZONTALI DM

LA QUALIFICAZIONE DEL PROGETTO ANTINCENDIO ALLA LUCE DELLE NUOVE REGOLE TECNICHE ORIZZONTALI DM Il 20 novembre 2015 è entrato ufficialmente in vigore il nuovo DM 03 agosto 2015 Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi, ai sensi dell'art. 15 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139.

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI FERMO

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI FERMO ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI FERMO via A. Perpenti, 10 - Casella Postale 162 63900 Fermo (FM), Tel: 0734 228664 - Fax: 0734 220357 e-mail: info@ordineingegneri.fermo.it - Pec: ordine.fermo@ingpec.eu,

Dettagli

Mercoledì 13 Marzo 2013 Best Western Hotel Piacenza Assemblea Generale Associazione

Mercoledì 13 Marzo 2013 Best Western Hotel Piacenza Assemblea Generale Associazione Mercoledì 13 Marzo 2013 Best Western Hotel Piacenza Assemblea Generale Associazione Novità normative per la prevenzione incendi il D.M. 20/12/12 Impianti di protezione attiva contro l incendio Geom. Luca

Dettagli

PRIMA UNITA DIDATTICA CORSO n.1 ORE 12

PRIMA UNITA DIDATTICA CORSO n.1 ORE 12 5/08/2011 N.ORE DOCENTI ARGOMENTI DELLE LEZIONI PER PRIMA UNITA DIDATTICA CORSO n.1 ORE 12 1 Cod. Corso 1 06/12/13 Petitto Antonio PROCEDIMENTI DI PREVENZIONE INCENDI Le Nuove Procedure di Prevenzione

Dettagli

Gli impianti Water Mist nella sicurezza antincendio

Gli impianti Water Mist nella sicurezza antincendio Gli impianti Water Mist nella sicurezza antincendio Intervento nell ambito del seminario tecnico Come evolve la sicurezza antincendio con la tecnologia Water Mist A cura di: arch. Fabio Jerman VV.F. Belluno

Dettagli

Commissione Prevenzione Incendi

Commissione Prevenzione Incendi Commissione Prevenzione Incendi ASSOCIAZIONE TECNOLOGI PER L EDILIZIA CORSO 8 + 8 + 8 + 8 (totale 32 ore) / 8 + 8 + 8 + 8 CFP (totale 32 CFP) Calcolo delle Strutture Resistenti al Fuoco (Parte 1, 2, 3,

Dettagli

PROGRAMMA SEMINARI CORSI Data Argomento Relatori

PROGRAMMA SEMINARI CORSI Data Argomento Relatori di AGGIORNAMENTI IN MATERIA DI PREVENZIONE INCENDI per il mantenimento dell iscrizione negli elenchi del Ministero dell Interno ai sensi del D.M. 5 agosto 2011 Procedure e requisiti per l'autorizzazione

Dettagli

CORSO LA GESTIONE DEI RIFIUTI IN EDILIZIA

CORSO LA GESTIONE DEI RIFIUTI IN EDILIZIA CORSO LA GESTIONE DEI RIFIUTI IN EDILIZIA Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Salerno Collegio dei Geometri e dei Geometri Laureati della Provincia di Salerno

Dettagli

Via Lucana, MATERA (MT) P.Iva: Tel.: Fax.: Web:

Via Lucana, MATERA (MT) P.Iva: Tel.: Fax.: Web: PREMESSA La Nemesis Group con il presente corso di formazione professionale, quale Certificatore energetico degli edifici, punta a promuovere la formazione e l aggiornamento nel campo del miglioramento

Dettagli

IMPIANTI A GAS: RISTRUTTURIAMO, ADEGUIAMO, METTIAMO A NORMA

IMPIANTI A GAS: RISTRUTTURIAMO, ADEGUIAMO, METTIAMO A NORMA CORSO DI FORMAZIONE organizzato da Collegio dei Periti Industriali delle Province di Milano e Lodi in collaborazione con Gli impianti a gas per uso domestico sono diffusi in modo massiccio nel nostro Paese

Dettagli

Ing. Luigi Giudice. Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco 18/12/2014 1

Ing. Luigi Giudice. Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco 18/12/2014 1 Regola tecnica di prevenzione incendi per gli impianti di protezione attiva contro l'incendio installati nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi Ing. Luigi Giudice Comandante Provinciale

Dettagli

PROGRAMMA SEMINARI CORSI Data Argomento Relatori

PROGRAMMA SEMINARI CORSI Data Argomento Relatori AGGIORNAMENTI IN MATERIA DI PREVENZIONE INCENDI per il mantenimento dell iscrizione negli elenchi del Ministero dell Interno ai sensi del D.M. 5 agosto 2011 Procedure e requisiti per l'autorizzazione e

Dettagli

LA QUALIFICAZIONE DEL PROGETTO ANTINCENDIO ALLA LUCE DELLE NUOVE REGOLE TECNICHE ORIZZONTALI DM [SECONDA EDIZIONE AGGIORNATA]

LA QUALIFICAZIONE DEL PROGETTO ANTINCENDIO ALLA LUCE DELLE NUOVE REGOLE TECNICHE ORIZZONTALI DM [SECONDA EDIZIONE AGGIORNATA] Il 20 novembre 2015 è entrato ufficialmente in vigore il nuovo DM 03 agosto 2015 Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi, ai sensi dell'art. 15 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139.

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI

CONSIGLIO NAZIONALE GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI CONSIGLIO NAZIONALE GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI PRESSO MINISTERO DELLA GIUSTIZIA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA REGISTRO PERSONALE Il Geometra MAURO ROBUSTELLI TEST iscritto al Collegio di COMO al

Dettagli

DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO ALESSANDRIA

DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO ALESSANDRIA DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO ALESSANDRIA DPR 151/2011 Istruttoria e modulistica di Prevenzione incendi Regolamento

Dettagli

!! "! #! $! % $ &&#! '( #%)*(+, -. 3&!!! * 45 3 && * 4 , 2 #& ""8 )*( &! ""

!! ! #! $! % $ &&#! '( #%)*(+, -. 3&!!! * 45 3 && * 4 , 2 #& 8 )*( &! !! "! #! $! % $ #! '( #%)*(+, -. /012 3!!! * 45 3 67 -- * 4, 2 # ""8 )*(+ -. 0 2 9 8 8! "" #! : )3 8;3 / 8< + 22. ' 8 =!"#$%! "%" %#$!'())'%*!"#$%! %%+!$+!$'#''",-.#$'('=! 2> / "4? @+ - @@1! # (# # A!$'./$'##'(,(#$'%$,'"'+$%0!..'%"('=!:8>

Dettagli

La verifica di un Sistema di evacuazione fumo e calore per l asseverazione in fase di rinnovo periodico. Luca MARZOLA

La verifica di un Sistema di evacuazione fumo e calore per l asseverazione in fase di rinnovo periodico. Luca MARZOLA La verifica di un Sistema di evacuazione fumo e calore per l asseverazione in fase di rinnovo periodico Luca MARZOLA Milano, 8 Marzo 2017 Sistema di Evacuazione Naturale Fumo e Calore S E NF C? Principio

Dettagli

Le lezioni si terranno nella sala Convegni dell Ordine degli Ingegneri di Bologna Palazzo Gioanetti - Strada Maggiore 13

Le lezioni si terranno nella sala Convegni dell Ordine degli Ingegneri di Bologna Palazzo Gioanetti - Strada Maggiore 13 CORSO BASE DI SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI DI 120 ORE FINALIZZATO ALLA ISCRIZIONE DEI PROFESSIONISTI NEGLI ELENCHI DEL MINISTERO DELL INTERNO (D.M. 5 agosto 2011, art. 4) Le lezioni si terranno

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA. CORSO DI AGGIORNAMENTO obbligatorio di ore 40 per soggetti già abilitati all esercizio dell attività professionale di

OFFERTA FORMATIVA. CORSO DI AGGIORNAMENTO obbligatorio di ore 40 per soggetti già abilitati all esercizio dell attività professionale di CORSO DI AGGIORNAMENTO obbligatorio di ore 40 per soggetti già abilitati all esercizio dell attività professionale di COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE e COORDINATORE PER L ESECUZIONE DEI LAVORI Valido

Dettagli

LE SPECIFICHE TECNICHE D IMPIANTO

LE SPECIFICHE TECNICHE D IMPIANTO LINEA GUIDA LE SPECIFICHE TECNICHE D IMPIANTO Sintesi dei dati tecnici necessari ai VVF per le approvazioni di progetto degli impianti antincendio con riferimento al DM 7 agosto 2012 e al DM 20 dicembre

Dettagli

ComOdamente Accessibile

ComOdamente Accessibile Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Como CORSO DI FORMAZIONE Orario: 14.30 18.30 Il Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della

Dettagli

Formazione Continua martedì e martedì Sede Collegio - via Carroccio 6 - Milano CORSO DI FORMAZIONE

Formazione Continua martedì e martedì Sede Collegio - via Carroccio 6 - Milano CORSO DI FORMAZIONE di esposizione ai campi elettromagnetici metodologie di analisi in sito, misure sugli impianti, progettazione delle schermature, utilizzo di software di simulazione Organizzato da: Collegio Periti Industriali

Dettagli

RISCHIO INCENDIO E CRITERI DI PREVENZIONE INCENDI NELL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DEGLI EDIFICI CIVILI ED INDUSTRIALI

RISCHIO INCENDIO E CRITERI DI PREVENZIONE INCENDI NELL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DEGLI EDIFICI CIVILI ED INDUSTRIALI Ordine degli Ingegneri della Provincia di Vicenza RISCHIO INCENDIO E CRITERI DI PREVENZIONE INCENDI NELL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DEGLI EDIFICI CIVILI ED INDUSTRIALI seminario

Dettagli

CORSI Formazione professionale in materia di: sicurezza, normativa tecnica, tecnologie impiantistiche e tecniche di visualizzazione

CORSI Formazione professionale in materia di: sicurezza, normativa tecnica, tecnologie impiantistiche e tecniche di visualizzazione CORSI 2013 Formazione professionale in materia di: sicurezza, normativa tecnica, tecnologie impiantistiche e tecniche di visualizzazione I corsi dello Studio Zaghi relativi al settore TECNICO sono nati

Dettagli

CANNE FUMARIE: NORMATIVA E DECRETI LEGGE

CANNE FUMARIE: NORMATIVA E DECRETI LEGGE CANNE FUMARIE: NORMATIVA E DECRETI LEGGE Canne fumarie, la normativa recentemente approvata e aggiornata, riguardante la progettazione di camini e canne fumarie per lo scarico dei fumi, sia per nuove costruzioni,

Dettagli

ORDINE DEGLI INGENGNERI DELLA PROVINCIA DI NAPOLI

ORDINE DEGLI INGENGNERI DELLA PROVINCIA DI NAPOLI ORDINE DEGLI INGENGNERI DELLA PROVINCIA DI NAPOLI CORSO BASE DI SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI PER L ISCRIZIONE DEI PROFESSIONISTI NEGLI ELENCHI DEL MINISTERO DELL INTERNO (DM 5 agosto 0, art.

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER GESTORI DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO (40 ore)

CORSO DI FORMAZIONE PER GESTORI DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO (40 ore) CORSO DI FORMAZIONE PER GESTORI DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO (40 ore) 1. Premesse L Università Telematica delle Camere di Commercio Italiane Universitas Mercatorum in convenzione con il Consorzio

Dettagli

L EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NEL SETTORE DELLA REAZIONE AL FUOCO- INTRODUZIONE

L EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NEL SETTORE DELLA REAZIONE AL FUOCO- INTRODUZIONE 4 LUGLIO 2007 L EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NEL SETTORE DELLA REAZIONE AL FUOCO- INTRODUZIONE SEMINARIO Comando Provinciale VF ROMA Lamberto Mazziotti Dirigente Area Protezione Passiva Direzione Centrale

Dettagli

D. M. del 5 agosto 2011 (G.U. n. 198 del 26/08/2011)

D. M. del 5 agosto 2011 (G.U. n. 198 del 26/08/2011) D. M. del 5 agosto 2011 (G.U. n. 198 del 26/08/2011) Procedure e requisiti per l'autorizzazione e l'iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell'interno di cui all'articolo 16 del decreto

Dettagli

Impianti Idrici Antincendio Strategia Antincendio ( Sezione S5 S10 )

Impianti Idrici Antincendio Strategia Antincendio ( Sezione S5 S10 ) Ordine degli Ingegneri della provincia di NUORO CORSO DI SPECIALIZZAZIONE DI PREVENZIONE INCENDI AI FINI DELL ISCRIZIONE DEI PROFESSIONISTI NEGLI ELENCHI DEL MINISTERO DELL INTERNO D.M. 05.08.2011 ( ex

Dettagli

Regolamento per l acquisizione ed il mantenimento della Certificazione AIRA AML 2

Regolamento per l acquisizione ed il mantenimento della Certificazione AIRA AML 2 Regolamento per l acquisizione ed il mantenimento della Certificazione AIRA AML 2 Per ottenere la Certificazione, il Manager da certificare deve mettere in atto un percorso di formazione permanente, da

Dettagli

con il patrocinio di Como, 4 febbraio 2016 A TUTTI I PROFESSIONISTI INTERESSATI LORO SEDI

con il patrocinio di Como, 4 febbraio 2016 A TUTTI I PROFESSIONISTI INTERESSATI LORO SEDI Associazione dei Periti Industriali con il patrocinio di Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati, febbraio 2016 A TUTTI I PROFESSIONISTI INTERESSATI LORO SEDI CORSO BASE SPECIALIZZAZIONE

Dettagli

Milano 26 Ottobre 2011. Dott.Ing. Luigi De Angelis Dirigente del CNVVF

Milano 26 Ottobre 2011. Dott.Ing. Luigi De Angelis Dirigente del CNVVF FORUM DI PREVENZIONE INCENDI 2011 Milano 26 Ottobre 2011 Edifici civili: quando installare o modificare gli impianti antincendio. Le nuove prescrizioni sulle reti idranti 1 Impianti antincendio installati

Dettagli

SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO

SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO CORSO Addetto al servizio antincendio Attività a rischio di incendio BASSO DURATA 4 ORE Il corso è rivolto a: Agli addetti antincendio designati alla prevenzione incendi

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI P.P.C. DELLA PROVINCIA DI CASERTA CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI AI SENSI DEL D.

ORDINE DEGLI ARCHITETTI P.P.C. DELLA PROVINCIA DI CASERTA CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI AI SENSI DEL D. ORDINE DEGLI ARCHITETTI P.P.C. DELLA PROVINCIA DI CASERTA CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI AI SENSI DEL D.Lvo 139/006 P R O G R A M M A Modulo A: Obiettivi e fondamenti della prevenzione

Dettagli

Esperto in Gestione dell Energia (EGE) Percorso formativo di preparazione alla prova d esame

Esperto in Gestione dell Energia (EGE) Percorso formativo di preparazione alla prova d esame CORSO DI FORMAZIONE Esperto in Gestione dell Energia (EGE) Percorso formativo di preparazione alla prova d esame Organizzato da: Collegio dei Periti Industriali delle Province di Milano e Lodi dal 18.01.2018

Dettagli

IL CODICE DI PREVENZIONE INCENDI DM 03/08/2015: Vantaggi e opportunità per le attività produttive

IL CODICE DI PREVENZIONE INCENDI DM 03/08/2015: Vantaggi e opportunità per le attività produttive IL CODICE DI PREVENZIONE INCENDI DM 03/08/2015: Vantaggi e opportunità per le attività produttive ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI VICENZA e in collaborazione con: Vantaggi e soluzione delle criticità

Dettagli

ATTIVITA DELLA CONSULTA E PRESENTAZIONE DEI CORSI DI AGGIORNAMENTO PER L ANNO 2014

ATTIVITA DELLA CONSULTA E PRESENTAZIONE DEI CORSI DI AGGIORNAMENTO PER L ANNO 2014 CONSULTA INTERISTITUZIONALE PER LA PREVENZIONE INCENDI PROTOCOLLO D INTESA DEL 17/12/2012 ATTIVITA DELLA CONSULTA E PRESENTAZIONE DEI CORSI DI AGGIORNAMENTO PER L ANNO 2014 Ing. Guido Parisi Direttore

Dettagli

ANPE - 2a Conferenza Nazionale

ANPE - 2a Conferenza Nazionale L EVOLUZIONE DEL CONCETTO DI SICUREZZA NELLA NORMATIVA DI PREVENZIONE INCENDI DAL D.P.R. 151/2011 AL NUOVO CODICE DI PREVENZIONE INCENDI Dott. Ing. Vasco Vanzini IL D.P.R. 151/2011 Regolamento di carattere

Dettagli

LA NUOVA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE: LINEE GUIDA PER COSTRUTTORI E PROGETTISTI

LA NUOVA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE: LINEE GUIDA PER COSTRUTTORI E PROGETTISTI MODULO DI ISCRIZIONE AL CORSO DI FORMAZIONE LA NUOVA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE: LINEE GUIDA PER COSTRUTTORI E PROGETTISTI Titolo del corso Codice di riferimento del corso LA NUOVA DIRETTIVA MACCHINE

Dettagli

DOCUMENTI NORMATIVI PER L EVACUAZIONE FUMO E CALORE. Norme di sistema UNI 9494:2007

DOCUMENTI NORMATIVI PER L EVACUAZIONE FUMO E CALORE. Norme di sistema UNI 9494:2007 Ing. Maurizio D Addato Direzione Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza Tecnica del Dipartimento dei Vigili del Fuoco Direttore Area Protezione Attiva CONVEGNO: UNI CEI EN 45020 Normazione ed attività

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE REQUISITI GENERALI AUTORIZZATIVI STRUTTURE SANITARIE E SOCIOSANITARIE APPENDICE

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE REQUISITI GENERALI AUTORIZZATIVI STRUTTURE SANITARIE E SOCIOSANITARIE APPENDICE APPENDICE Edizione 2 Revisione 0 05/01/2011 Pagina 1 di 5 APPENDICE Principale normativa e legislazione di riferimento per i requisiti strutturali ed impiantistici. Tale elencazione non è esaustiva e risulta

Dettagli

L armonizzazione contabile e il bilancio di previsione La riforma delle società pubbliche

L armonizzazione contabile e il bilancio di previsione La riforma delle società pubbliche Nell ambito del progetto Organizzano Seminario residenziale di aggiornamento sul tema L armonizzazione contabile e il bilancio di previsione 2015. La riforma delle società pubbliche (Decreto Legislativo

Dettagli

Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza

Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza Corso di Specializzazione in prevenzione incendi ex legge 818/8 Giorni Orario Ore Moduli 0.0.010 0.0.010 09.0.010 11.0.010 16.0.010 Presentazione

Dettagli

ORDINE INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CREMONA CORSO BASE IN PREVENZIONE INCENDI / LEZ. DATA Mod. Argomento Ore Docente 1 08/04/2016

ORDINE INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CREMONA CORSO BASE IN PREVENZIONE INCENDI / LEZ. DATA Mod. Argomento Ore Docente 1 08/04/2016 LEZ. DATA Mod. Argomento Ore Docente 1 08/04/2016 1 OBIETTIVI, DIRETTIVE, LEGISLAZIONE E REGOLE TECNICHE DI PREVENZIONE INCENDI (6) Salone 1.1 Obiettivi e fondamenti di prevenzione incendi e competenze

Dettagli

LA REVISIONE LEGALE DEI CONTI

LA REVISIONE LEGALE DEI CONTI LA REVISIONE LEGALE DEI CONTI AREZZO La disciplina della revisione legale dei conti e tecnica professionale della revisione 31 Ottobre e 7 Novembre 2017 I gruppi aziendali pubblici e privati e la normativa

Dettagli

I procedimenti di composizione della crisi da sovraindebitamento e di liquidazione del patrimonio

I procedimenti di composizione della crisi da sovraindebitamento e di liquidazione del patrimonio Corso I procedimenti di composizione della crisi da sovraindebitamento e di liquidazione del patrimonio Rimini, 22 febbraio 2017 Obiettivi Il corso approfondisce la disciplina di composizione della crisi

Dettagli

ELEMENTI DI PSICOFARMACOLOGIA PER PSICOLOGI

ELEMENTI DI PSICOFARMACOLOGIA PER PSICOLOGI É vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti del corso. Tutti i contenuti sono protetti da copyright. associazione psicologi lombardia ELEMENTI DI PSICOFARMACOLOGIA PER PSICOLOGI SEMINARIO

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA del COMUNE di FERENTINO

SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA del COMUNE di FERENTINO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA del COMUNE di FERENTINO Spazio per protocollo Spazio per timbro accettazione S.U.E. OGGETTO: RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA (artt. 24-25 DPR 380/01 e s.m.i.) Il/ La sottoscritto/a

Dettagli

Gli effetti del D.Lgs. 105/2015 sulle attività degli stabilimenti a rischio di Incidente Rilevante Attuazione della direttiva 2012/18/UE SEVESO III

Gli effetti del D.Lgs. 105/2015 sulle attività degli stabilimenti a rischio di Incidente Rilevante Attuazione della direttiva 2012/18/UE SEVESO III Gli effetti del D.Lgs. 105/2015 sulle attività degli stabilimenti a rischio di Incidente Rilevante Attuazione della direttiva 2012/18/UE SEVESO III Possibili modalità applicative degli adempimenti in materia

Dettagli

Asseverazione di Scia e di rinnovo. Luciano Nigro Natale Mozzanica

Asseverazione di Scia e di rinnovo. Luciano Nigro Natale Mozzanica Asseverazione di Scia e di rinnovo Luciano Nigro Natale Mozzanica Milano, 17 novembre 2015 Asseverazione in sede di SCIA Dal DM 7 Agosto 2012 deriva la definizione dell asseverazione Asseverazione in sede

Dettagli

BOLOGNA EVENT. ACTAS c/o Dipartimento di Ingegneria Industriale via G. Duranti, 65 Perugia

BOLOGNA EVENT. ACTAS c/o Dipartimento di Ingegneria Industriale via G. Duranti, 65 Perugia BOLOGNA 2011 - EVENT Pagina 1 di 13 Sommario 1. ORGANIZZAZIONE 3 2. STRUTTURA DELL OFFERTA FORMATIVA 3. MATERIALE DIDATTICO 6. DATE E ORARI 7 5. LUOGO DI SVOLGIMENTO 8 6. QUOTE DEL CORSO 9 7. QUOTA DI

Dettagli

CORSO PER ARBITRO. Un investimento nel campo della conoscenza paga i migliori interessi. B. Franklin

CORSO PER ARBITRO. Un investimento nel campo della conoscenza paga i migliori interessi. B. Franklin CORSO PER ARBITRO Un investimento nel campo della conoscenza paga i migliori interessi B. Franklin ll Corso per Arbitro promosso dalla Camera di Mediazione Nazionale si propone di formare professionisti

Dettagli

DI APPROFONDIMENTO

DI APPROFONDIMENTO DI APPROFONDIMENTO 2 0 1 5-2 0 1 6 INCONTRI CHE FOCALIZZANO E APPROFONDISCONO TEMI SPECIFICI DICEMBRE 2015 SEMINARI DI APPROFONDIMENTO 1 giornata intera / cod. 131B 131B OPERAZIONI IMMOBILIARI (IL PRO

Dettagli

14 novembre 2012/ 20 marzo 2013 via Carroccio 6 - Milano

14 novembre 2012/ 20 marzo 2013 via Carroccio 6 - Milano corso di specializzazione di PREVENZIONE INCENDI ai fini dell'iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell'interno D.M. 5 agosto 2011 - GU n. 198 del 26 agosto 2011 - Ex L. 818/84 14

Dettagli

Replica L ATTIVITÀ DI DIRETTORE LAVORI

Replica L ATTIVITÀ DI DIRETTORE LAVORI Organizzato da: Collegio dei Periti Industriali delle Province di Milano e Lodi In collaborazione con: Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Milano Obiettivi

Dettagli

"CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI FINALIZZATO ALL'ISCRIZIONE DEI PROFESSIONISTI NEGLI ELENCHI DEL MINISTERO DELL'INTERNO"

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI FINALIZZATO ALL'ISCRIZIONE DEI PROFESSIONISTI NEGLI ELENCHI DEL MINISTERO DELL'INTERNO "CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI FINALIZZATO ALL'ISCRIZIONE DEI PROFESSIONISTI NEGLI ELENCHI DEL MINISTERO DELL'INTERNO" (D.M. 05 Agosto 0 - Art. ) CODICE CORSO: 6-PE-VVF (0 h)-0 OGGETTO:

Dettagli

Corso di Formazione CTI Modulo (A)

Corso di Formazione CTI Modulo (A) Corso di Formazione CTI Modulo (A) LA RIPARTIZIONE DELLE SPESE DI RISCALDAMENTO e IL RUOLO DELL AMMINISTRATORE Coordinatore del corso: dott. Mattia Merlini Relatori: avv. Edoardo Riccio, ing. Laurent Socal

Dettagli

AUDITOR ENERGETICO UNI CEI EN

AUDITOR ENERGETICO UNI CEI EN L ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI MILANO IN COLLABORAZIONE CON FEDABO, ORGANIZZA IL SEGUENTE CORSO DI FORMAZIONE: AUDITOR ENERGETICO UNI CEI EN 16247-5 CHI SIAMO: OBIETTIVI del CORSO: PREPARAZIONE

Dettagli

EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA PER L ABILITAZIONE D.M. 5 AGOSTO 2011

EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA PER L ABILITAZIONE D.M. 5 AGOSTO 2011 EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA PER L ABILITAZIONE DEI PROFESSIONISTI ANTINCENDIO D.M. 5 AGOSTO 2011 Parma 16 novembre 2012 S.D.A.C. Arch. Fabrizio Finuoli NUOVA NORMATIVA DI RIFERIMENTO D.M. 5 agosto 2011

Dettagli

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 150 EUR Location : Viterbo, Roma, Latina Livello :

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 150 EUR Location : Viterbo, Roma, Latina Livello : Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 150 EUR Location : Viterbo, Roma, Latina Livello : Corso ASPP-RSPP modulo Macrosettore Ateco B9 Settore Terziario Corso professionalizzante

Dettagli

Corso di Formazione CTI

Corso di Formazione CTI Corso di Formazione CTI LA UNI 10200: LA RIPARTIZIONE DELLE SPESE DI RISCALDAMENTO e L INTERPRETAZIONE LEGISLATIVA Coordinatore del corso: dott. Mattia Merlini Relatori: avv. Edoardo Riccio, ing. Laurent

Dettagli

DIVISIONE FORMAZIONE. Corso di Formazione. per Mediatori. civili e commerciali I.S.C. PROGRAMMA

DIVISIONE FORMAZIONE. Corso di Formazione. per Mediatori. civili e commerciali I.S.C. PROGRAMMA L Istituto Superiore di Conciliazione, Ente di Formazione iscritto al n. 419 dell Elenco istituito presso il Ministero della Giustizia organizza un corso di formazione della durata di 50 ore ai sensi dell

Dettagli

Seminari Progettazione di collegamenti in acciaio

Seminari Progettazione di collegamenti in acciaio PROGRAMMA Coord. Scientifico del corso Prof. Ing. Andrea Dall'Asta Venerdì 15.05.2015 Lezione 1 ore 14:00 Registrazione Partecipanti; ore 14:30 Saluti del Presidente dell Ordine degli Ingegneri di Fermo

Dettagli

DM 07/08/2012 MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE

DM 07/08/2012 MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE DM 07/08/2012 MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE Con il D.M. 07/08/2012 (g.u. N. 201 DEL 29/08/2012) si dà concreta attuazione al DPR 151/2011 DM 07/08/2012 Riferimenti

Dettagli

Corso SGS per Auditor / RGA di Sistemi di Gestione della Qualità UNI EN ISO 9001:2015

Corso SGS per Auditor / RGA di Sistemi di Gestione della Qualità UNI EN ISO 9001:2015 Corso SGS per Auditor / RGA di Sistemi di Gestione della Qualità UNI EN ISO 9001:2015 Corso riconosciuto CEPAS Pagina 1 di 8 Presentazione Il corso, specialistico, ha l obiettivo di formare i partecipanti

Dettagli

PROGETTAZIONE IMPIANTI TERMICI RESIDENZIALI

PROGETTAZIONE IMPIANTI TERMICI RESIDENZIALI Protocollo : 14-71-SGR.odt - 1/11/14 pagina 1 di 5 AFOR s.a.s. Milano e l Associazione Ingegneri della Provincia di Piacenza organizzano il seguente corso di aggiornamento professionale: PROGETTAZIONE

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DI VERBANO-CUSIO-OSSOLA IL NUOVO CODICE DEI CONTRATTI. Area Tematica URBANISTICA E LAVORI PUBBLICI

ORDINE DEGLI INGEGNERI DI VERBANO-CUSIO-OSSOLA IL NUOVO CODICE DEI CONTRATTI. Area Tematica URBANISTICA E LAVORI PUBBLICI Area Tematica URBANISTICA E LAVORI PUBBLICI Cod. 34/2016 16 Sede e Data VERBANIA Sede dell Ordine degli Ingegneri di Verbano-Cusio-Ossola Via San Bernardino, 27 Verbania (VB) 16 MAGGIO 2016 9:00-13:00

Dettagli

NUOVA MODULISTICA DI PREVENZIONE INCENDI CON RIFERIMENTO ALLE PROCEDURE PER GLI IMPIANTI FISSI ANTINCENDIO. Ing. Michele Saracino

NUOVA MODULISTICA DI PREVENZIONE INCENDI CON RIFERIMENTO ALLE PROCEDURE PER GLI IMPIANTI FISSI ANTINCENDIO. Ing. Michele Saracino NUOVA MODULISTICA DI PREVENZIONE INCENDI CON RIFERIMENTO ALLE PROCEDURE PER GLI IMPIANTI FISSI ANTINCENDIO Ing. Michele Saracino Bari, 23 giugno 2015 1 CONSIDERAZIONI SUL PROCESSO EVOLUTIVO DELLE PROCEDURE

Dettagli

REVISIONE LEGALE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E NEL SETTORE PUBBLICO ALLARGATO

REVISIONE LEGALE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E NEL SETTORE PUBBLICO ALLARGATO con il patrocinio dell REVISIONE LEGALE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E NEL SETTORE PUBBLICO ALLARGATO PALERMO 13 Novembre, 14 Novembre, 20 Novembre e 21 Novembre 2017 VALIDO AI FINI DELLA FORMAZIONE

Dettagli

Organizzato dall'ordine degli ingegneri della provincia di Sassari, in collaborazione con la società di ingegneria EOS srl

Organizzato dall'ordine degli ingegneri della provincia di Sassari, in collaborazione con la società di ingegneria EOS srl Corsi di ALTA Formazione Professionale AGGIORNAMENTO PER PROFESSIONISTI ANTINCENDIO (ai sensi del D.M. 05 Agosto 2011) FINALIZZATI AL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE NEGLI ELENCHI di cui alla ex L. 818/84

Dettagli

Ordine degli Architetti PPC di Roma e Provincia C.D.O. PROGRAMMA E CALENDARIO DEL CORSO

Ordine degli Architetti PPC di Roma e Provincia C.D.O. PROGRAMMA E CALENDARIO DEL CORSO Titolo del corso Periodo di svolgimento Sede del corso Direttore Scientifico Tutor Corso base di Formazione per la specializzazione in Prevenzione Incendi (in attuazione del D.M. 05/08/2011) dell'ordine

Dettagli