Dirigente Biologo. Principali mansioni e responsabilità Messa a punto ed applicazione clinica di protocolli di Biologia Molecolare

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dirigente Biologo. Principali mansioni e responsabilità Messa a punto ed applicazione clinica di protocolli di Biologia Molecolare"

Transcript

1 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Amministrazione LEONE ALVARO Telefono dell Ufficio Fax dell Ufficio istituzionale Nazionalità Italiana ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Nome e indirizzo del datore di Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Settembre 2000 ad oggi Anatomia Patologica Dirigente Biologo Messa a punto ed applicazione clinica di protocolli di Biologia Molecolare Date (da a) Febbraio 1999-Settembre 2000 Nome e indirizzo del datore di Tipo di azienda o settore Anatomia Patologica Tipo di impiego Dirigente Biologo Avviso pubblico Principali mansioni e responsabilità Messa a punto ed applicazione clinica di protocolli di Biologia Molecolare Date (da a) Marzo 1995-giugno 1998 Nome e indirizzo del datore di National cancer Institute-Bethesda Stati Uniti d'america Tipo di azienda o settore Anatomia patologica Tipo di impiego Senior Research Associate Date (da a) Marzo 1992-marzo 1995 Nome e indirizzo del datore di Istituto Oncologico di Bari Tipo di azienda o settore Laboratorio di Oncologia sperimentale Via Orazio Flacco Bari Tipo di impiego Dirigente Biologo a contratto Date (da a) Dicembre 1985-Marzo 1992 Nome e indirizzo del datore di National cancer Institute-Bethesda Stati Uniti d'america Tipo di azienda o settore Anatomia Patologica Tipo di impiego Visiting fellow e Guest Researcher ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date 1996 Qualifica Specializzazione in Patologia Clinica Università di bari

2 Date 1985 Qualifica Laurea in Scienze biologiche Università La sapienza Roma PERSONALI MADRELINGUA ALTRE LINGUE CAPACITÀ DI LETTURA CAPACITÀ DI SCRITTURA ESPRESSIONE ORALE Italiana Inglese ORGANIZZATIVE Coordinamento di gruppi di e ricerca scientifica TECNICHE Apparecchiature per l'analisi di acidi nucleici e proteine ALTRE Interazioni di gruppo con reparti clinici BREVETTI Method of diagnosing cancer susceptibility or metastatic potential US Patent n PUBBLICAZIONI SELEZIONATE 1. Leone A., Krug M.S., Manrow R., Berger S.L.:Mapping introns by exon excision. Analytical Biochemistry 183:64-73, Stahl J., Leone A., Rosengard A.M., Porter L., Liotta L.A., King C.R., Steeg P.S.: Identification of a second human metastasis associated nm23 gene: nm23-h2. Cancer Research 51: , Leone A., Flatow U., King C.R., Sandeen M.A., Liotta L.A., Steeg P.S.: Reduced Tumor incidence, metastatic potential and cytokine responsiveness of nm23 transfected melanoma cells. Cell 65: 25-35, Leone A., MC Bride O.W., Weston A., Wang M.G., Anglard P., Cropp C.S., Goepel J.R., Lidereau R., Callahan R., Linehan W.M., Rees R.C., Harris C.C., Liotta L.A., Steeg P.S. Somatic allelic deletion of nm23 in human cancer. Cancer Research 51: , Cohn K.C., Wang F., LaPaix F.D., Solomon W.D., Patterson L.G., Arnold M.R., Weimar J., Feldman J.G., Levy A.T., Leone A., Steeg P.S. Association of nm23-h1 allelic deletions with distant metastases in colorectal carcinoma. The Lancet 338: , Steeg P.S., Cohn K.H., Leone A. Tumor metastasis and nm23: Current Concepts. Cancer Cells 3(n.7): , Yague J., Juan M., Leone A., Romero M., Cardesa A., Vives J., Steeg P.S., Campo E. BglII and EcoR1 polymorphism of the human nm23-h1 gene (NmeI). Nucleic Acid Research 19: 6663, Manrow R.E., Leone A.. Krug M.S., Eschenfeldt W.H., Berger S.L. The human Prothymosin alpha gene family contains several processed pseudogenes lacking deleterious lesions. Genomics 13: , Golden A., Benedict M., Shearn A., Kimura N., Leone A., Liotta L.A., Steeg P.S. :Nm23, nucleoside diphosphate kinases and tumor metastasis. Possible biochemical mechanisms. Cancer Treat Res. 63: ,1992

3 10. Leone A. Molecular Biology of Non-Hodgkin Lymphoma. In Atti del corso ESO sul Lymphoma Non-Hodgkin pag , Leone A., Seeger R.C., Hong C.M., Hu Y.Y., Arboleda M.J., Brodeur G.M., Stram D., Slamon D,J., Steeg P.S.: Evidence for nm23 RNA overexpression, DNA amplification and mutation in aggressive childhood neuroblastomas. Oncogene 8: , Leone A., Flatow U., Vanhoutte K., Steeg P.S.: Transfection of human nm23-h1 into the human MDA-MB-435 breast carcinoma cell line: Effects on tumor metastatic potential, colonization and enzymatic activity. Oncogene 8: , Steeg P.S., DeLaRosa A., Flatow U., MacDonald N.J., Benedict M. and Leone A.: Nm23 and breast cancer metastasis. Breast cancer Research and Treatment 25: , Leone A., Correale M., Dragone C.D., Paradiso A., DeLena M., Stetler-Stevenson W., Liotta L.A., Masiero L., Garbisa S. GelatinaseA/MMP-2 serum levels and neoplastic progression in breast cancer patients:. Int. J. Onc 4: , Campo E., Miquel R., Jares P., Bosch F., Juan M., Leone A., Vives J., Cardesa A., Yague J., : Prognostic significance of the loss of heterozygosity of nm23-h1 and p53 genes in human colorectal carcinomas. Cancer 73 (12) : , Cropp C.S., Lidereau R., Leone A., Liscia D., Cappa A.P.M., Campbell G., Barker E., LeDoussal V., Steeg P.S., Callahan R. NmeI protein expression and loss of heterozygosity mutations in primary human breast tumors. J.Natl.Cancer Inst. 86: , Scambia G., Ferrandina G., Marone M., BenedettiPanici P.L., Giannitelli C., Piantelli M., Leone A., Mancuso S.: Nm23 in ovarian cancer: correlation with clinical outcome other and biochemical prognostic parameters. J.Clin.Onc. 14: , 1996 clinicopathological 18. Marone M., Scambia G., Ferrandina G., Giannitelli C., Benedetti-Panici P.L., Iacovella S., Leone A., Mancuso S.: Nm23 expression in endometrial and cervical cancer: inverse node involvement and myometrial invasion. Br.J.Cancer 74: , 1996 correlation with lymph 19. Simone G., Mangia A., Petroni S., Trotti I., Paradiso A., Marzullo F., DeLena M., Leone A. Nm23 expression in human breast cancer: correlation with cell proliferation as observed with a doublelabeling immunocytochemical-autoradiographic technique. Int.J.Onc. 12: , Mitsiades N., Poulaki V., Kotoula V., Leone A., Tsokos M.: Fas ligand is present in tumors of the Ewing s sarcoma family and is cleaved into a soluble form by a metalloproteinase. Am.J.Path.153, n 6: , Mitsiades N., Poulaki V., Leone A., Tsokos M.: Fas-mediated Apoptosis in Ewing s Sarcoma cell lines by Metalloproteinase inhibitors. J.Natl.Cancer Inst. 91: , Leone A., Mitsiades N., Ward Y., Spinelli B., poulaki V., Tsokos M., Kelly K.: The Gem GTPbinding protein promotes morphological differentiation in Neuroblastoma. Oncogene, 20: , Simone G., Falco G., Caponio MA., Campobasso C., De Frenza M., Petroni S., Wiesel S., Leone A.: Nm23 expression in malignant ascitic effusions of serous ovarian adenocarcinoma. Int.J.Oncology, 19(5): , Gambardella P., Leone A., Remotti D., Macciomei C., Pisa R. Bioptic ultrasound-guided prostate remapping (fan shape) using grid software for brachytherapy. Archivio italiano di urologia e andrologia. 77 (1):43-46, Paone G, Lucantoni G, Leone A, Graziano P, Gasbarra R, Galluccio G, D Antoni S, Pugliesi G, Girardi E, Schmid G. : Human neutrophil paptides stimulate tumor necrosis factor- alveolar macrophages from patients with sarcoidosis. Chest. 135 (2):586-7, 2009 alpha release by 26. Paone G, Mollica C, Conti V, Vestri A, Cammarella I, Lucantoni G, Leone A, Terzano C. Severity of illness and outcome in patients with end-stage idiopathic pulmonary fibrosis requiring mechanical

4 ventilation. Chest. 137: , Mancuso A, Sacchetta S, Saletti PC, Tronconi C, Milesi L, Garassino M, Martelli O, Leone A, 95, 2010 Zivi A, Cerbone L, Recine F, Sollami R, Labianca R, Cavalli F, Sternberg CN. Clinical and molecular determinants of survival in pancreatic cancer patients treated with second line chemotherapy: Results from an Italian/Swiss multicenter survey. Anticancer Res. 10: Mancuso A, Sollami R, Recine F, Cerbone L, Macciomei MC, Leone A. Patient with colorectal cancer with heterogeneous Kras molecular status responding to cetuximab- based chemotherapy. J Clin Oncol. Epub Leone A, Graziano P, Gasbarra R, Paone G, Cardillo G, Mancuso A, De Marinis F, Ricciardi S, Portalone L, Pisa R. Identification of EGFR mutations in lung sarcomatoid c arcinoma. Int J Cancer. 128(3):732-5, Mancuso A, Donato De Paola E, Leone A, Catalano A, Calabrò F, Cerbone L, Zivi A, Messina C, Vigna L, Caristo R, Sternberg CN. Phase II escalation study of sorafenib in patients with metastatic renal cell carcinoma who have been previously treated with anti-angiogenic treatment. BJU int.:109: 200-6, Graziano P, Cardillo G, Mancuso A, Paone G, Gasbarra R, De Marinis F, Leone A. Long- term disease-free survival of a patient with synchronous bilateral lung adenocarcinoma, displaying different EGFR and C-MYC characteristics. CHEST. 140(5):1354-6, Paone G, Conti V, Vestri A, Leone A, Puglisi G, Benassi F, Brunetti G, Schmid G, Cammarella I, Terzano C. Analysis of sputum markers in the evaluation of lung inflammation and functional impairement in synmptomatic smokers and COPD patients. Dis markers. 31(2): , Paone G, Conti V, Leone A, Schmid G, Puglisi G, Giannunzio G, Terzano C. Human neutrophil peptides sputum levels in symptomatic smokers and COPD patients. Eur Rev Med Pharmacol Sci. 15(5): , Paone G, Cammarella I, Di Tanna GL, Vestri A, Leone A, Batzella S, Belli F, Galluccio G, Sebastiani A, Conti V, Terzano C. Potential usefulness of a combination of inflammatory markers in identifying patients with sarcoidosis and monitoring respiratory functional worsening. Am J Clin Path. 137: , Marchetti A, Del Grammastro M, Filice G, Felicioni L, Rossi G, Graziano P, Sartori G, Leone A, Malatesta S, Iacono M, Guetti L, Viola P, Mucilli F, Cuccurullo F, Buttitta F. Complex mutations and subpopulations at deletons of exon 19 of EGFR in NSCLC revealed by Next Generation Sequencing: Potential Clinical Implications. PLOS ONE 7 (7) e42164, Pennacchia I, Garcovich S, Gasbarra R, Leone A, Arena V, Massi G. Morphological and molecular characteristics of nested melanoma of the elderly (evolved lentiginous melanoma). Virchows Arch. Pub ahead of print, Leone A. Highly sensitive detection of EGFR T790M mutation in pre-tki specimens of EGFRmutated NSCLC: in cis, in trans, or a different clone?' Journal Of Thoracic oncology. 8 (3) e26- e27, Paone G, Leone A, Batzella S, Conti V, Belli F, De Marchis L, Mannocci A, Schmid G, Terzano C. Use of discriminant analysis in assessing pulmonary functional worsening in patients with sarcoidosis by a panel of inflammatory biomarkers. Inflammation Research. 62 (3):325-32, Toyokawa G, Takenoyama M, Taguchi K, Arakaki K, Inamasu E, Toyozawa R, Kojo M, Shiraishi Y, Morodomi Y, Takenaka T, Hirai F, Yamaguchi M, Seto T, Leone A, Graziano P, Ichinose Y. The first case of lung carcinosarcoma harboring in frame deletions at exon 19 in the EGFR gene. Lung

5 Cancer 81(3):491-4, Rossi G, Graziano P, Leone A, Mingaldi M, Califano R. The role of molecular analyses in the diagnosis & treatment of non-small-cell lung carcinomas. Seminars in Diagnostic Pathology. Published online 18 Nov Graziano P, de Marinis F, Gori B, Gasbarra R, Migliorino R, De Santis S, Pelosi G, Leone A. EGFR-driven behavior and intrapatient T790M mutation heterogeneity of Non Small Cell Lung Carcinoma featuring bona fide squamous histology on the biopsy site. J Clin Oncology. In press Citazioni totali =2268 Impact factor medio per riviste indicizzate =circa 6

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome E-mail Lucia Stocchi Cittadinanza Italiana Data di nascita 05-03-1978 Il/La sottoscritta, consapevole delle sanzioni penali e leggi speciali

Dettagli

La biologia molecolare nell'era delle target therapies: perchè è necessario un feedback continuo tra la clinica ed il laboratorio?

La biologia molecolare nell'era delle target therapies: perchè è necessario un feedback continuo tra la clinica ed il laboratorio? IV Edizione Cors o ECM ROMA 9-10 Maggio 2013 Hotel Shangri-La Corsetti La Biologia Molecolare applicata alla pratica clinica La biologia molecolare nell'era delle target therapies: perchè è necessario

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E

C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo E-mail FILICE GIAMPAOLO 190, VIA NAZIONI UNITE, 88900, CROTONE giampaolofilice@libero.it Nazionalità Italiana Data di nascita 02/08/1984

Dettagli

D O T T. S S A I R E N E C U T U L I

D O T T. S S A I R E N E C U T U L I D O T T. S S A I R E N E C U T U L I INFORMAZIONI PERSONALI Data di nascita: 20.01.1958 Luogo di nascita: Laureana di Borrello Residenza: Via Orto Carmine, 7 Laureana di Borrello Domicilio: Via Trento,

Dettagli

NSCLC - stadio iiib/iv

NSCLC - stadio iiib/iv I TUMORI POLMONARI linee guida per la pratica clinica NSCLC - stadio iiib/iv quale trattamento per i pazienti anziani con malattia avanzata? Il carcinoma polmonare è un tumore frequente nell età avanzata.

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E

C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome FILICE GIAMPAOLO Indirizzo 190, VIA NAZIONI UNITE, 88900, CROTONE Telefono 340/2600106 E-mail giampaolofilice@libero.it Nazionalità Italiana Data

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Maturita classica conseguita presso il Liceo Classico di Melito P.S. (RC) nell anno scolastico 1978/79.

CURRICULUM VITAE. Maturita classica conseguita presso il Liceo Classico di Melito P.S. (RC) nell anno scolastico 1978/79. CURRICULUM VITAE Dottor SERRANO FRANCESCO nato a Melito P.S. (RC) il 09-04-1960 abitante a Siderno M. in via Fiume 64 RC Cell. 348-9041758. e mail: serranofrancesco çyahoo,it Dal 01.10.1999 a tutt oggi,

Dettagli

D O T T. S S A I R E N E C U T U L I

D O T T. S S A I R E N E C U T U L I D O T T. S S A I R E N E C U T U L I INFORMAZIONI PERSONALI Data di nascita: 20.01.1958 Luogo di nascita: Laureana di Borrello Residenza: Via Orto Carmine, 7 Laureana di Borrello Domicilio: Via Trento,

Dettagli

A relazione dell'assessore Cavallera:

A relazione dell'assessore Cavallera: REGIONE PIEMONTE BU25S1 19/06/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 21 maggio 2014, n. 85-7675 Presa d'atto della graduatoria dei progetti vincitori del Bando Giovani Ricercatori e Ricerca Finalizzata

Dettagli

Her2/neu Il ruolo del Pertuzumab

Her2/neu Il ruolo del Pertuzumab Università degli Studi di Torino Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Mediche Her2/neu Il ruolo del Pertuzumab Corso di Immunologia Molecolare Anno Accademico 2007/08 Elisa Migliore Her2 nelle

Dettagli

RD-100i. OSNA la nuova generazione nell analisi del linfonodo sentinella nel carcinoma mammario

RD-100i. OSNA la nuova generazione nell analisi del linfonodo sentinella nel carcinoma mammario RD-1i OSNA la nuova generazione nell analisi del linfonodo sentinella nel carcinoma mammario RD-1i OSNA la nuova generazione nell analisi del linfonodo sentinella nel carcinoma mammario La biopsia del

Dettagli

Giorgio v. Scagliotti Dipartimento di Oncologia Università di Torino

Giorgio v. Scagliotti Dipartimento di Oncologia Università di Torino ANALISI DI NUOVI BIO-MARCATORI PREDITTIVI DI RISPOSTA ALLA CHEMIOTERAPIA CON TECNICHE DI ESPRESSIONE GENICA E PROTEICA AD ALTA RISOLUZIONE PER UNA MIGLIORE DEFINIZIONE DELLA STRATEGIA TERAPEUTICA IN PAZIENTI

Dettagli

Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia

Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia HOT TOPICS MALATTIA METASTATICA Malattia Ormonosensibile Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia MALATTIA METASTATICA ORMONOSENSIBILE Nel paziente in

Dettagli

MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE

MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Turrini Marianna Data di nascita 24/11/74 Qualifica Dirigente medico, area medica e delle specialità mediche disciplina: oncologia

Dettagli

CANCRO DEL POLMONE. 1. Epidemiologia 2. Anatomia Patologica 3. Clinica. 4. Diagnostica 5. Stadiazione 6. Tecnica Chirurgica.

CANCRO DEL POLMONE. 1. Epidemiologia 2. Anatomia Patologica 3. Clinica. 4. Diagnostica 5. Stadiazione 6. Tecnica Chirurgica. CANCRO DEL POLMONE Prof. Francesco PUMA CANCRO DEL POLMONE 1. Epidemiologia 2. Anatomia Patologica 3. Clinica 4. Diagnostica 5. Stadiazione 6. Tecnica Chirurgica Iter Diagnostico A Stadiazione Istotipo

Dettagli

Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005

Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005 Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005 Associazione Trastuzumab e chemioterapia nel carcinoma mammario metastatico e localmente avanzato. Nostra casistica. Carlo Floris

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome PINOTTI GRAZIELLA Indirizzo U.O. ONCOLOGIA MEDICA OSPEDALE DI CIRCOLO VIALE L. BORRI, 57 21100 VARESE Telefono

Dettagli

Anticorpi monoclonali Anti-EGFR. -Ruolo Biologico -Evidenze terapeutiche -Problemi -Sviluppi futuri. Valentina Anrò

Anticorpi monoclonali Anti-EGFR. -Ruolo Biologico -Evidenze terapeutiche -Problemi -Sviluppi futuri. Valentina Anrò Anticorpi monoclonali Anti-EGFR -Ruolo Biologico -Evidenze terapeutiche -Problemi -Sviluppi futuri Valentina Anrò Ruolo Biologico Epidermal Growth Factor Receptor Extracellular Domain Transmembrane Domain

Dettagli

Gruppo C METASTASI CEREBRALI Rischio in base al sottotipo tumorale. Simona Duranti durantisimona@virgilio.it. Progetto Canoa Carcinoma Mammario

Gruppo C METASTASI CEREBRALI Rischio in base al sottotipo tumorale. Simona Duranti durantisimona@virgilio.it. Progetto Canoa Carcinoma Mammario Progetto Canoa Carcinoma Mammario Gruppo C METASTASI CEREBRALI Rischio in base al sottotipo tumorale Simona Duranti durantisimona@virgilio.it Ospedale Sacro Cuore Don Calabria Negrar Verona 22-23 marzo

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo MAURIZIO D INCALCI Piazza S. Agostino, 7-20123 Milano Telefono 02/839.2291 uff. 02/39014473 Fax

Dettagli

ASP Palermo. In relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69. INFORMAZIONI PERSONALI

ASP Palermo. In relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69. INFORMAZIONI PERSONALI In relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69. ASP Palermo INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome BECCHINA Gaspare Data di nascita 18/08/1964 Posto di lavoro e indirizzo

Dettagli

therapies in ii e iii linea?

therapies in ii e iii linea? I TUMORI POLMONARI linee guida per la pratica clinica NSCLC - linee successive chemioterapia o targeted therapies in ii e iii linea? Attualmente i farmaci approvati nel trattamento di II linea del carcinoma

Dettagli

Il punto di vista del clinico

Il punto di vista del clinico Il punto di vista del clinico Giulio Metro S.C. Oncologia Medica Ospedale Santa Maria della Misericordia, Azienda Ospedaliera di Perugia Registri di monitoraggio AIFA: stato dell arte ed esperienze a confronto

Dettagli

BE-Positive: Beyond progression after tki in Egfr-Positive NSCLC patients. Sinossi

BE-Positive: Beyond progression after tki in Egfr-Positive NSCLC patients. Sinossi BE-Positive: Beyond progression after tki in Egfr-Positive NSCLC patients Sinossi Principal Investigator e centro promotore dello studio: Dr.ssa Silvia Novello (Divisione di Oncologia Toracica, Università

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE

AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ANGILERI MARIA GRAZIA Data di nascita 17/05/1979 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Linfonodo sentinella. AJCC (6th edition 2002) Micrometastasi e ITC. Assenza di metastasi linfonodali

Linfonodo sentinella. AJCC (6th edition 2002) Micrometastasi e ITC. Assenza di metastasi linfonodali Dieci anni di linfonodo sentinella: un primo bilancio L. Mazzucchelli Istituto cantonale di patologia, Locarno Seno Forum 2010, Lugano Linfonodo sentinella Le metastasi linfonodali sono il fattore prognostico

Dettagli

IL NODULO ALLA MAMMELLA

IL NODULO ALLA MAMMELLA IL NODULO ALLA MAMMELLA SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE 18.04.2012 Giancarlo Bisagni Dipartimento di Oncologia SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

La malattia oligometastatica: clinica o biologia nella strategia terapeutica?

La malattia oligometastatica: clinica o biologia nella strategia terapeutica? La malattia oligometastatica: clinica o biologia nella strategia terapeutica? Lucia Del Mastro SS Sviluppo Terapie Innovative Bergamo 6 luglio 2014 IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino IST

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI TRAFICANTE ANTONIO. Data di nascita 07/01/1960

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI TRAFICANTE ANTONIO. Data di nascita 07/01/1960 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 07/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio TRAFICANTE ANTONIO II Fascia OSPEDALE ONCOLOGICO REGIONALE RIONERO Dirigente

Dettagli

Terapia target Nel melanoma maligno avanzato

Terapia target Nel melanoma maligno avanzato Terapia target Nel melanoma maligno avanzato La gestione del melanoma alla luce delle nuove evidenze Torino 07/11/2014 FABRIZIO CARNEVALE SCHIANCA DIVISIONE DI ONCOLOGIA MEDICA FPO IRCCS CANDIOLO. Outline

Dettagli

Identificazione e studio delle Cellule Staminali Tumorali del carcinoma della mammella e dell adenocarcinoma del colon

Identificazione e studio delle Cellule Staminali Tumorali del carcinoma della mammella e dell adenocarcinoma del colon Identificazione e studio delle Cellule Staminali Tumorali del carcinoma della mammella e dell adenocarcinoma del colon Carmelo Lupo Coordinatore Tecnico U.O. Anatomia Patologica e Patologia Molecolare

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome GIULIANI FRANCESCO Indirizzo VIA SALVEMINI, 69 Telefono 333.5922229 Fax 080.5555444 E-mail giuliani_daniela@libero.it Codice Fiscale

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. meleddu carlo Data di nascita 11/12/1950. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 0706095274

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. meleddu carlo Data di nascita 11/12/1950. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 0706095274 INFORMAZIONI PERSONALI Nome meleddu carlo Data di nascita 11/12/1950 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ASL DI Responsabile - Medicina Nucleare 0706095477

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Considerazioni statistiche

Considerazioni statistiche Considerazioni statistiche La sopravvivenza libera da progressione (PFS) a 12 mesi per pazienti rispondenti al trattamento o con malattia stabile dopo trattamento di I linea è di circa il 35%. Perchè lo

Dettagli

Farmacogenetica: come sfruttare le conoscenze biologiche per ridurre le tossicità e incrementare il sinegismo terpeutico.

Farmacogenetica: come sfruttare le conoscenze biologiche per ridurre le tossicità e incrementare il sinegismo terpeutico. Farmacogenetica: come sfruttare le conoscenze biologiche per ridurre le tossicità e incrementare il sinegismo terpeutico Dr Valentina Citi Dip. Medicina Clinica e Sperimentale Università di Pisa Tipologie

Dettagli

Giancarlo Pruneri CURRICULUM VITAE

Giancarlo Pruneri CURRICULUM VITAE ALLEGATO B UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO Procedura di valutazione per la copertura di n. 1 posto di professore universitario di II fascia presso il Dipartimento di Scienze della Salute per il settore

Dettagli

mario.fiumano@aovv.it sanitaria Tirocinio Pratico Ospedaliero Gestione del paziente sanitaria Incarico di Assistente Medico Gestione del paziente

mario.fiumano@aovv.it sanitaria Tirocinio Pratico Ospedaliero Gestione del paziente sanitaria Incarico di Assistente Medico Gestione del paziente CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome FIUMANO MARIO SAVERIO Indirizzo 11, VIA GIULIANI 23100 SONDRIO (SO) ITALY Telefono +39-0342-200427//+39-33-46601//+39-0342-21167 Fax +39-0342-21166 E-mail mario.fiumano@aovv.it

Dettagli

Linee guida per la Valutazione Quinquennale della Ricerca 2004-2008

Linee guida per la Valutazione Quinquennale della Ricerca 2004-2008 Linee guida per la Valutazione Quinquennale della Ricerca 2004-2008 Franco Cuccurullo Convegno: La Ricerca Scientifica per la salute nell'infanzia e nell'adolescenza Napoli, 14 settembre 2010 DATI A CONFRONTO

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI NOME EGITTO GIOVANNI Telefono +39 (090) 221 2442 Fax 0902213842 E-mail GEGITTO@UNIME.IT Nazionalità ITALIANA Data di Nascita 06/09/1959 ESPERIENZA

Dettagli

r.bisonni@asl11.marche.it Laurea In Medicina e Chirurgia Specialista in Oncologia Inglese parlato e scritto

r.bisonni@asl11.marche.it Laurea In Medicina e Chirurgia Specialista in Oncologia Inglese parlato e scritto INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Bisonni Renato Data di Nascita 4/9/1963 Qualifica Dirigente Medico I livello Amministrazione ASUR ZT 11 FERMO Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio 0734-6252497

Dettagli

Le applicazioni pratiche delle scoperte in biologia molecolare Luca Mazzucchelli Istituto cantonale di patologia Locarno

Le applicazioni pratiche delle scoperte in biologia molecolare Luca Mazzucchelli Istituto cantonale di patologia Locarno Le applicazioni pratiche delle scoperte in biologia molecolare Luca Mazzucchelli Istituto cantonale di patologia Locarno Oncologia Lago Maggiore Locarno 25 settembre 2008 Farmaco Target Indicazione Rituximab

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/Nome Giordano Antonio Indirizzo Via F. Petrarca n. 129/N Telefono 081 5750633 Fax 0815750510 E-mail tonio.giordano@gmail.com Cittadinanza Italiana

Dettagli

Patologia e aspetti biologici nel carcinoma mammario metastatico

Patologia e aspetti biologici nel carcinoma mammario metastatico Patologia e aspetti biologici nel carcinoma mammario metastatico Cristina Riva Laura Cimetti Dipartimento di Morfologia Umana Università dell Insubria Varese Il 20-30% delle pazienti affette da carcinoma

Dettagli

ENDOMETRIOSI E CANCRO

ENDOMETRIOSI E CANCRO ENDOMETRIOSI E CANCRO Bergamo, 7 marzo 2014 Giorgia Mangili Alice Bergamini - Ginecologia Oncologica IRCCS San Raffaele Milano ENDOMETRIOSI E CANCRO Tutto questo è giustificato? Corriere Salute Aprile

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI LOCHE LAURA. Nome Indirizzo

F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI LOCHE LAURA. Nome Indirizzo F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo LOCHE LAURA VIA EUGENIO MONTALE N 22 OLIENA (NUORO) Telefono 347/ 6403954 327/ 5539987 E-mail laura.loche@hotmail.it

Dettagli

Prof. Paolo Barillari Specialista in Chirurgia Generale CURRICULUM VITAE

Prof. Paolo Barillari Specialista in Chirurgia Generale CURRICULUM VITAE CURRICULUM VITAE Paolo Barillari e' nato a Roma nel 1960 ed è sposato con due figlie. Laureato in Medicina e Chirurgia presso l'università degli Studi di Roma "La Sapienza" il 5 Novembre 1985 con voti

Dettagli

RIVELLESE ANGELA ALBAROSA Via G. Miranda n. 22, 80131 Napoli, Italia. rivelles@unina.it. Università degli Studi Federico II, Napoli

RIVELLESE ANGELA ALBAROSA Via G. Miranda n. 22, 80131 Napoli, Italia. rivelles@unina.it. Università degli Studi Federico II, Napoli F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo RIVELLESE ANGELA ALBAROSA Via G. Miranda n. 22, 80131 Napoli, Italia Telefono 39-081-7462154 Fax 39-081-5466152 E-mail rivelles@unina.it

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DANIELE GENERALI Telefono Studio 0372 408042 Fax Studio 0372 408144 E-mail D.GENERALI@OSPEDALE.CREMONA.it Nazionalità ITALIANA Data

Dettagli

Il NPS ed il carcinoma polmonare nel Veneto

Il NPS ed il carcinoma polmonare nel Veneto Il NPS ed il carcinoma polmonare nel Veneto Paola Zambon Registro Tumori del Veneto (IOV IRCCS) Manola Lisiero, Mario Saugo (SER) Belluno, 20 Ottobre 2011 Casi annui in Veneto stimati nel 2011 a partire

Dettagli

Lynch TJ, Patel T, Dreisbach L, McCleod M, Heim WJ, Hermann RC, Paschold E, Iannotti NO, Dakhil S, Gorton S, Pautret V, Weber MR, Woytowitz D.

Lynch TJ, Patel T, Dreisbach L, McCleod M, Heim WJ, Hermann RC, Paschold E, Iannotti NO, Dakhil S, Gorton S, Pautret V, Weber MR, Woytowitz D. Lynch TJ, Patel T, Dreisbach L, McCleod M, Heim WJ, Hermann RC, Paschold E, Iannotti NO, Dakhil S, Gorton S, Pautret V, Weber MR, Woytowitz D. Cetuximab and First-Line Taxane/Carboplatin Chemotherapy in

Dettagli

EREDITARIETÀ E TUMORE MAMMARIO. U.O. Genetica Medica

EREDITARIETÀ E TUMORE MAMMARIO. U.O. Genetica Medica EREDITARIETÀ E TUMORE MAMMARIO Dott.ssa M.Neri U.O. Genetica Medica Responsabile Consulenza Oncogenetica Prof.ssa A. Ferlini Direttore U.O. Genetica Medica I TUMORI AL SENO EREDITARI : L IMPORTANZA DELLA

Dettagli

Istituto cantonale di patologia Locarno # " $%& # " $0 !%% ' (!")!"* 1(!")."/ ((($!"* +,"-.&$ (( 1 (."/ (((!"*!") !" # $ %

Istituto cantonale di patologia Locarno #  $%& #  $0 !%% ' (!)!* 1(!)./ ((($!* +,-.&$ (( 1 (./ (((!*!) ! # $ % ? Istituto cantonale di patologia Locarno!"!."/ # " $%!%% ' (!")!"* +,".$ (( # " $0 (!")."/ ((($!"* (."/ (((!"*!") 2%3" 2%3."/ # " $%0 %( *)2%3 (( # $ (! ((*)2%3 # " $ %(."/ ((( *)2%3 %(."/ ((( *)2%3 %(.!

Dettagli

B. Posizioni accademiche e professionali Professional and Academic Appointments

B. Posizioni accademiche e professionali Professional and Academic Appointments B. Posizioni accademiche e professionali Professional and Academic Appointments 2001-2004 Ricercatore universitario MED/04 Patologia Generale Research Associate on General Pathology, Università Campus

Dettagli

IL RUOLO DEI POLI ONCOLOGICI. Lucio Crinò

IL RUOLO DEI POLI ONCOLOGICI. Lucio Crinò Conferenza Programmatica Regionale per l Oncologia IL RUOLO DEI POLI ONCOLOGICI Lucio Crinò Direttore S.C. di Oncologia Medica Azienda Ospedaliera di Perugia Perugia, 30 ottobre 2007 Poli Oncologici Caratteristiche

Dettagli

IL CANCRO DEL RETTO OGGI: ATTUALITA DIAGNOSTICHE E TERAPEUTICHE SIMPOSIO. dall inutile al necessario. Enrico Bottona. Verona 23 novembre 2010

IL CANCRO DEL RETTO OGGI: ATTUALITA DIAGNOSTICHE E TERAPEUTICHE SIMPOSIO. dall inutile al necessario. Enrico Bottona. Verona 23 novembre 2010 IL CANCRO DEL RETTO OGGI: ATTUALITA DIAGNOSTICHE E TERAPEUTICHE SIMPOSIO Diagnostica pre operatoria: dall inutile al necessario Enrico Bottona Verona 23 novembre 2010 IL CANCRO DEL RETTO: definizione Tumors

Dettagli

Il cancro è una malattia genetica. Differentemente da altre malattie genetiche, a trasmissione. mendeliana oppure ad eziologia multifattoriale,

Il cancro è una malattia genetica. Differentemente da altre malattie genetiche, a trasmissione. mendeliana oppure ad eziologia multifattoriale, Il cancro è una malattia genetica. Differentemente da altre malattie genetiche, a trasmissione mendeliana oppure ad eziologia multifattoriale, esso è principalmente causato da mutazioni de novo che avvengono

Dettagli

Dr. Vittorio Ferrari U.O. Oncologia Medica A. Spedali Civili, Brescia

Dr. Vittorio Ferrari U.O. Oncologia Medica A. Spedali Civili, Brescia Dr. Vittorio Ferrari U.O. Oncologia Medica A. Spedali Civili, Brescia La crescita tumorale Classification Evoluzione dei trattamenti RR OS Sites of therapy STAGE II In colon cancer patients

Dettagli

Articoli. 2) C.M. Foggi, O. Martelli: La terapia adiuvante in oncologia Medicina Ospedaliera, Vol 3 numero 1, Gennaio- Marzo 1999

Articoli. 2) C.M. Foggi, O. Martelli: La terapia adiuvante in oncologia Medicina Ospedaliera, Vol 3 numero 1, Gennaio- Marzo 1999 Articoli 1) Italian Group for Antiemetic Research (F.Roila, E.Ballatori, V.De Angelis, M.Tonato, A.Del Bavero, G.Ciccarese, O.Martelli et al.): Double- blind, dose- finding study of four intravenous doses

Dettagli

Epidemiologia e attuali strategie terapeutiche nel tumore del polmone

Epidemiologia e attuali strategie terapeutiche nel tumore del polmone 3 Master Universitario di Pneumologia Interventistica 2011-2012 Epidemiologia e attuali strategie terapeutiche nel tumore del polmone Francesca Mazzoni SC di Oncologia Medica 1 Azienda Ospedaliero Universitaria

Dettagli

Luci ed ombre nella valutazione dell HER2 positività

Luci ed ombre nella valutazione dell HER2 positività Luci ed ombre nella valutazione dell HER2 positività The human epidermal growth factor receptor (HER) gene family HER-2 gene amplification and/or protein overexpression has been identified in10% 34% of

Dettagli

Simposio I NETs: A CHE PUNTO SIAMO? Ruolo del debulking massimo.falconi@univr.it Chirurgia B, Verona MILANO, 20 Giugno 2008

Simposio I NETs: A CHE PUNTO SIAMO? Ruolo del debulking massimo.falconi@univr.it Chirurgia B, Verona MILANO, 20 Giugno 2008 Simposio I NETs: A CHE PUNTO SIAMO? Ruolo del debulking massimo.falconi@univr.it Chirurgia B, Verona MILANO, 20 Giugno 2008 Definizione di debulking Oncologica Resecare almeno il 90% del burden tumorale

Dettagli

GIOVANNELLI SIMONA s.giovannelli@usl2.toscana.it

GIOVANNELLI SIMONA s.giovannelli@usl2.toscana.it F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail GIOVANNELLI SIMONA s.giovannelli@usl2.toscana.it Nazionalità italiana Data di nascita 02-12-1975 Date (da a) DAL 1 MARZO 2012

Dettagli

Giovanna Tagliabue. giovanna.tagliabue@istitutotumori.mi.it

Giovanna Tagliabue. giovanna.tagliabue@istitutotumori.mi.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Giovanna Tagliabue giovanna.tagliabue@istitutotumori.mi.it Nazionalità Italiana

Dettagli

Sessione IV Ricerca e sviluppo per i programmi di screening

Sessione IV Ricerca e sviluppo per i programmi di screening Sessione IV Ricerca e sviluppo per i programmi di screening o L Adeguamento delle linee-guida dello screening del cervicocarcinoma o I Vaccini anti-hpv e gli Screening o Modelli di interazione tra screening

Dettagli

Ruolo della videotoracoscopia nel trattamento del cancro del polmone

Ruolo della videotoracoscopia nel trattamento del cancro del polmone Ruolo della videotoracoscopia nel trattamento del cancro del polmone Antonello Casaletto U. O. D. Chirurgia Toracica Responsabile: Dr. G. Urciuoli Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo POTENZA Ruolo

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo FRANCESCO SQUADRITO VIA S. PELAGIA 3 98122 MESSINA Telefono 090 675700 Fax E-mail Francesco.Squadrito@unime.it Nazionalità

Dettagli

Epithelial-Mesenchymal Transition in Cancer. Relevance of Periostin Splice Variants

Epithelial-Mesenchymal Transition in Cancer. Relevance of Periostin Splice Variants DISS. ETH NO. 19590 Epithelial-Mesenchymal Transition in Cancer Relevance of Periostin Splice Variants A dissertation submitted to the ETH Zurich For the degree of Doctor of Sciences Presented by Laura

Dettagli

CA125 + HE4. nuova formula. per. l affidabilità diagnostica. sul tumore ovarico

CA125 + HE4. nuova formula. per. l affidabilità diagnostica. sul tumore ovarico CA125 + HE4 la nuova formula per l affidabilità diagnostica sul tumore ovarico Fujirebio Diagnostics, la Società che ha prodotto CA125 presenta HE4, il primo nuovo biomarcatore, dopo 25 anni, per la gestione

Dettagli

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Bruno Meduri Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Follow up condiviso Il follow-up attivo della donna trattata è parte integrante del

Dettagli

Casi Clinici Prof. M. Battaglia

Casi Clinici Prof. M. Battaglia Casi Clinici Prof. M. Battaglia Caso Clinico 1 Paziente di 77 aa con macroematuria Diagnosi i TAC di neoformazione renale sinistra i polare inferiore i con coinvolgimento della pelvi e presenza di lesioni

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome FROSINA PASQUALE Telefono +39 (090) 221 2929 Fax 0902213192 E-mail PFROSINA@UNIME.IT Nazionalità ITALIANA Data di Nascita 08/01/1955

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome. Katia Bruna Bencardino Data di nascita 20.08.1977

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome. Katia Bruna Bencardino Data di nascita 20.08.1977 CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Katia Bruna Bencardino Data di nascita 20.08.1977 Qualifica Dirigente Medico Amministrazione Azienda Ospedaliera Ospedale Niguarda Ca Granda Incarico attuale

Dettagli

Dott. Alessandro Fabbri U.O. Pneumologia ASL 3 PT Direttore ff Dott. Franco Vannucci

Dott. Alessandro Fabbri U.O. Pneumologia ASL 3 PT Direttore ff Dott. Franco Vannucci Dott. Alessandro Fabbri U.O. Pneumologia ASL 3 PT Direttore ff Dott. Franco Vannucci Negli ultimi anni c è stato un notevole cambiamento nella gestione diagnosticoterapeutica dei soggetti affetti da neoplasia

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Scarzello Giovanni Telefono 0498212960 Fax 0498212958 E-mail Nazionalità giovanni.scarzello@ioveneto.it g.scarzello@unipd.it Italiana

Dettagli

Vicuna Mackenna (Repubblica Argentina) PGN LSN 57B22 Z600D

Vicuna Mackenna (Repubblica Argentina) PGN LSN 57B22 Z600D F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome PAGANINI ALESSANDRO M. Indirizzo 72, Via di Quarto Annunziata, 00189, Roma, Italia Telefono +39.335.5650366

Dettagli

Histological characteristics

Histological characteristics I tumori neuroendocrini del tratto gastro gastro--entero entero--pancreatico (GEP (GEP--NET) Stefano La Rosa, Silvia Uccella Anatomia Patologica Patologica,, Ospedale di Circolo e Università dell Insubria

Dettagli

CV Docenti Dott. ROBERTO BANDELLONI

CV Docenti Dott. ROBERTO BANDELLONI CV Docenti Dott. ROBERTO BANDELLONI nato a Santa Margherita Ligure il 5.11.1949. Maturità classica 1969. Laurea nel 1975 in Medicina e Chirurgia Università di Genova. Specializzato nel 1980 in Anatomia

Dettagli

TERAPIE BIOLOGICHE PER IL TRATTAMENTO DEL MORBO DI CROHN (CD). Studente: Di Savino Augusta Corso di Immunologia Molecolare A.

TERAPIE BIOLOGICHE PER IL TRATTAMENTO DEL MORBO DI CROHN (CD). Studente: Di Savino Augusta Corso di Immunologia Molecolare A. TERAPIE BIOLOGICHE PER IL TRATTAMENTO DEL MORBO DI CROHN (CD). Studente: Di Savino Augusta Corso di Immunologia Molecolare A.A 2007/2008 LE TERAPIE BIOLOGICHE: possono avere una maggiore efficacia terapeutica;

Dettagli

IL RUOLO DELLE SOCIETA SCIENTIFICHE SIAPeC IAP

IL RUOLO DELLE SOCIETA SCIENTIFICHE SIAPeC IAP Roma 25-26 ottobre 2011 Camera dei Deputati Palazzo Marini Sala della Mercede IL RUOLO DELLE SOCIETA SCIENTIFICHE SIAPeC IAP (Società di Anatomia Patologica e Citopatologia diagnostica Divisione Italiana

Dettagli

XIII RIUNIONE ANNUALE ASSOCIAZIONE ITALIANA REGISTRI TUMORI - AIRTUM Siracusa, 6/8 Maggio 2009. R. Sunseri 2,N. Romano 2.

XIII RIUNIONE ANNUALE ASSOCIAZIONE ITALIANA REGISTRI TUMORI - AIRTUM Siracusa, 6/8 Maggio 2009. R. Sunseri 2,N. Romano 2. XIII RIUNIONE ANNUALE ASSOCIAZIONE ITALIANA REGISTRI TUMORI - AIRTUM Siracusa, 6/8 Maggio 2009 Sottotipi di carcinoma della mammella identificati con markers immunoistochimici: dati del Registro Tumori

Dettagli

Sarcoma epitelioide. Studio osservazionale prospettico

Sarcoma epitelioide. Studio osservazionale prospettico Sarcoma epitelioide Studio osservazionale prospettico marzo 2015 1 Metodologia : Promotore: Autori: Centro coordinatore: Studio osservazionale Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori Via Venezian,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Gregianin Michele Data di nascita 23/05/1955

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Gregianin Michele Data di nascita 23/05/1955 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Gregianin Michele Data di nascita 23/05/1955 Qualifica Amministrazione I Fascia ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO IOV IRCCS Incarico attuale Dirigente ASL I fascia - Servizio di Medicina

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE GINECOLOGICO OSTETRICHE E SCIENZE UROLOGICHE CURRICULUM DIDATTICO-SCIENTIFICO - ASSISTENZIALE DEL PROF.

DIPARTIMENTO DI SCIENZE GINECOLOGICO OSTETRICHE E SCIENZE UROLOGICHE CURRICULUM DIDATTICO-SCIENTIFICO - ASSISTENZIALE DEL PROF. DIPARTIMENTO DI SCIENZE GINECOLOGICO OSTETRICHE E SCIENZE UROLOGICHE CURRICULUM DIDATTICO-SCIENTIFICO - ASSISTENZIALE DEL PROF. GIUSEPPE VETRANO DATI PERSONALI Nome e Cognome Giuseppe Vetrano Luogo e data

Dettagli

DIDATTICO-SCIENTIFICO DEL PROF.

DIDATTICO-SCIENTIFICO DEL PROF. DIPARTIMENTO DI Medicina Interna, Immunologia Clinica, Nutrizione Clinica ed Endocrinologia CURRICULUM DIDATTICO-SCIENTIFICO DEL PROF. Francesco Di Sabato DATI PERSONALI Nome e Cognome Francesco Di Sabato

Dettagli

SCHEDA FARMACO (a cura di UOS Farmacoeconomia e HTA, Area Centro) Nintedanib (VARGATEF)

SCHEDA FARMACO (a cura di UOS Farmacoeconomia e HTA, Area Centro) Nintedanib (VARGATEF) Principio attivo (nome commerciale) Forma farmaceutica e dosaggio, posologia, prezzo, regime di rimborsabilità, ditta SCHEDA FARMACO (a cura di UOS Farmacoeconomia e HTA, Area Centro) Nintedanib (VARGATEF)

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE FORMULATO AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DPR 455/2000

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE FORMULATO AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DPR 455/2000 Curriculum VITÆ Dati personali Nome Cognome Data di nascita Cittadinanza Domicilio Telefono ospedale Fax E-mail Nicola Tosi 6 Gennaio 1980 Italiana 50144 Firenze (Fi) Via F. Fontana 17 [+39] 0577-585349

Dettagli

CURRICULUM VITAE. enrica.cappe@tele2.it

CURRICULUM VITAE. enrica.cappe@tele2.it INFORMAZIONI PERSONALI: Cognome/Nome: Capelletto Enrica Telefono Ospedale: +39-011-9026539 Indirizzo e-mail: enrica.cappe@tele2.it ESPERIENZE LAVORATIVE: Marzo 2008 Oggi: Medico Specializzando in Malattie

Dettagli

Milano, 28-30 Ottobre 2015. Carlotta Buzzoni 1, Donella Puliti 1, Alessandro Barchielli 1, Marco Zappa 1 e Jonas Hugosson 2 per ERSPC Working2 Group

Milano, 28-30 Ottobre 2015. Carlotta Buzzoni 1, Donella Puliti 1, Alessandro Barchielli 1, Marco Zappa 1 e Jonas Hugosson 2 per ERSPC Working2 Group Approccio Incidence based mortality per la valutazione della riduzione di mortalità per carcinoma prostatico nello studio randomizzato europeo sullo screening per tumore della prostata (ERSPC) Milano,

Dettagli

ATTIVITÀ DIDATTICHE OPZIONALI 2013-2014 III ANNO

ATTIVITÀ DIDATTICHE OPZIONALI 2013-2014 III ANNO Università degli Studi di Cagliari Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia ATTIVITÀ DIDATTICHE OPZIONALI 2013-2014 III ANNO TITOLO RESPONSABILE Diagnostiche Invasive in Chirurgia Endocrina Calò Pietro

Dettagli

LA SORVEGLIANZA ATTIVA: TIMING, TECNICA E NUMERO DI PRELIEVI DELLA REBIOPSIA

LA SORVEGLIANZA ATTIVA: TIMING, TECNICA E NUMERO DI PRELIEVI DELLA REBIOPSIA LA SORVEGLIANZA ATTIVA: TIMING, TECNICA E NUMERO DI PRELIEVI DELLA REBIOPSIA -Salvatore Privitera- UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA U.O.C. Urologia Direttore Prof. Giuseppe Morgia Cure might not be possible

Dettagli

Curriculum vitae della dr.ssa Emilia Durante

Curriculum vitae della dr.ssa Emilia Durante Curriculum vitae della dr.ssa Emilia Durante nata a Salerno il 26/07/1967 laureata in Medicina e Chirurgia presso l Università degli Studi di Firenze in data 16/07/1997 con 110/110 e lode con una tesi

Dettagli

PICCOLI TUMORI GLI ASPETTI DI ANATOMIA PATOLOGICA

PICCOLI TUMORI GLI ASPETTI DI ANATOMIA PATOLOGICA PICCOLI TUMORI GLI ASPETTI DI ANATOMIA PATOLOGICA Isabella Castellano Dipartimento di Scienza Mediche Università di Torino Città della Salute e della Scienza, Torino PROGNOSI Biologia del tumore (Aggressività)

Dettagli

Appropriatezza nella prescrizione di esami di diagnostica per immagini. 19 settembre 2013 IL PUNTO DI VISTA DELLO SPECIALISTA OSPEDALIERO

Appropriatezza nella prescrizione di esami di diagnostica per immagini. 19 settembre 2013 IL PUNTO DI VISTA DELLO SPECIALISTA OSPEDALIERO Appropriatezza nella prescrizione di esami di diagnostica per immagini 19 settembre 2013 IL PUNTO DI VISTA DELLO SPECIALISTA OSPEDALIERO S.C Oncologia Medica DIPO XVI - Lecco Appropriatezza Appropriato:

Dettagli

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI Cognome e nome Tomassi Ottaviano Data di nascita 2 Febbraio 1972 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Dirigente Medico ULSS 10 Veneto Orientale Dirigente Medico presso

Dettagli

Dirigente Sanitario-Biologo I.N.T.-Napoli Fondazione G.Pascale. f.demartinis@istitutotumori.na.it

Dirigente Sanitario-Biologo I.N.T.-Napoli Fondazione G.Pascale. f.demartinis@istitutotumori.na.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome FRANCO DE MARTINIS Data di nascita Nato a Napoli il 7-02-1954 Qualifica Amministrazione Dirigente Sanitario-Biologo I.N.T.-Napoli Fondazione G.Pascale

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo CRETELLA DANIELE B.GO GOLDONI,1-43125 PARMA (PR) Telefono 0521 232983 Cellulare 320 6115172 Fax

Dettagli

Raccolta informazioni su Gruppi di Ricerca- DiSCOG

Raccolta informazioni su Gruppi di Ricerca- DiSCOG Raccolta informazioni su Gruppi di Ricerca- DiSCOG CAPOGRUPPO Nominativo Valentina Guarneri Ruolo Universitario R.U. SSD Med 06 Ruolo ospedaliero (se presente) Integrazione per attività assistenziale Sezione

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - ANATOMIA PATOLOGICA E CITODIAGNOSTICA

AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - ANATOMIA PATOLOGICA E CITODIAGNOSTICA INFORMAZIONI PERSONALI Nome BENVENUTO ALESSANDRA Data di nascita 31/08/1972 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente

Dettagli