AVVISO ALLA CLIENTELA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AVVISO ALLA CLIENTELA"

Transcript

1 AVVISO ALLA CLIENTELA Regione Toscana: informativa alla clientela per la sospensione delle rate dei mutui nei comuni alluvionati OCDPC n /03/2014 Informativa alla Clientela per la sospensione delle rate dei mutui Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile 5 marzo 2014 Primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza degli eccezionali eventi alluvionali verificatisi nel periodo dal 1 gennaio all 11 febbraio 2014 nel territorio della regione Toscana. (Ordinanza n. 157) 1) CONTENUTI DEL PROVVEDIMENTO Con delibera del Consiglio dei Ministri del 14 febbraio 2014 è stato dichiarato lo stato di emergenza per centottanta giorni in conseguenza degli eccezionali eventi alluvionali verificatisi nel periodo dal 1 gennaio all 11 febbraio 2014 nel territorio della Regione Toscana. In attuazione della delibera, la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Protezione Civile ha emanato l'ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile (OCDPC) n. 157, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 11 marzo Supplemento Ordinario n. 58, contenente disposizioni d'interesse per l'industria bancaria. In ragione del grave disagio socio economico e sociale ai sensi e per gli effetti di cui all' art.1218 del codice civile, l'articolo 11 di tale Ordinanza prevede per i soggetti residenti o aventi sede legale e/o operativa nei Comuni interessati dall evento meglio specificati negli elenchi allegati, che siano titolari di mutui relativi ad edifici distrutti o inagibili anche parzialmente posti negli stessi Comuni, o titolari di mutui relativi alla gestione di attività di natura commerciale ed economica svolta nei medesimi edifici, il diritto di richiedere alle banche la sospensione per sei mesi delle rate di mutui, optando tra la sospensione dell'intera rata e quella della sola quota capitale. 2) EFFETTI DELLA SOSPENSIONE DELLE RATE DEI MUTUI A PRIVATI E AZIENDE La sospensione dal pagamento delle rate dei mutui dovrà essere richiesta entro il 30/04/2014. Sarà possibile richiedere la sospensione per 6 (sei) mesi dell addebito: dell intera rata ovvero della sola quota capitale di cui all operazione/i di finanziamento a medio lungo termine in essere con la nostra Banca. A seguito della sospensione con entrambe le opzioni il piano di ammortamento si allungherà per un periodo pari a quello della sospensione e le garanzie costituite in favore della Banca per l adempimento delle obbligazioni poste a carico del mutuatario mantengono la loro validità ed efficacia. Qualora si scelga l opzione 2), gli interessi maturati e dovuti per il periodo di sospensione verranno corrisposti alle scadenze originarie e calcolati secondo gli stessi parametri contrattuali sul capitale residuo così come rilevato alla data della sospensione. La sospensione non comporta: l applicazione di commissioni o spese di istruttoria; la modifica dei tassi/spread applicati al mutuo; la richiesta di garanzie aggiuntive. Durante il periodo della sospensione restano ferme e valide le clausole contrattuali (ad esempio, di risoluzione) previste nel contratto di mutuo. 3) MODALITÀ DI RICHIESTA DELLA SOSPENSIONE E DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE IL DANNO La sospensione dei pagamenti delle rate sarà effettuata su richiesta scritta corredata da idonea autocertificazione (resa ai sensi del D.P.R. 28/12/2000 n. 445) attestante il danno subito ai sensi dell Ordinanza ricordata. IL PERSONALE DELLA BANCA RESTA A DISPOSIZIONE PER ULTERIORI INFORMAZIONI Allegato: elenco dei Comuni interessati

2 PROVINCIA DI LUCCA Bagni di Lucca Barga Borgo a Mozzano Camaiore Camporgiano Capannori Careggine Castelnuovo G. Castiglione G. Coreglia Antelminelli Fabbriche di Vergemoli Forte dei Marmi Fosciandora Gallicano Giuncugnano Lucca Massarosa Minucciano Molazzana Montecarlo Pescaglia Piazza al Serchio Pietrasanta Pieve Fosciana Porcari San Romano in G Seravezza Sillano Stazzema Vagli di Sotto Viareggio Villa Basilica Villa Collemandina PROVINCIA DI MASSA CARRARA Aulla Bagnone Carrara Casola in Lunigiana Comano Filattiera Fivizzano Fosdinovo Licciana Nardi Massa Montignoso Mulazzo Podenzana Pontremoli Tresana Villafranca in Lunigiana Zeri PROVINCIA DI PISA ELENCO COMUNI COLPITI EVENTI GENNAIO 2014

3 Pisa Pomarance San Giuliano Terme Vecchiano PROVINCIA DI PISTOIA Agliana Chiesina Uzzanese Cutigliano Lamporecchio Larciano Montale Pescia Piteglio Pistoia Ponte Buggianese Quarrata Sambuca Pistoiese Uzzano PROVINCIA DI PRATO Cantagallo Carmignano Montemurlo Poggio a Caiano Prato Vaiano Vernio ELENCO COMUNI COLPITI EVENTI FEBBRAIO 2014 PROVINCIA DI AREZZO Bibbiena Capolona Chiusi della Verna Cortona Foiano della Chiana Montevarchi Ortignano Raggiolo Poppi Pratovecchio - Stia San Giovanni Valdarno Subbiano Talla PROVINCIA DI FIRENZE Borgo San Lorenzo Capraia e Limite Castelfiorentino Cerreto Guidi Certaldo Empoli Fucecchio Gambassi Terme Montaione Montelupo Fiorentino Montespertoli

4 Palazzuolo sul Senio Reggello Scarperia e San Piero Vinci PROVINCIA DI GROSSETO Arcidosso Capalbio Castel del Piano Castelazzara Castiglione della Pescaia Cinigiano Civitella Paganico Follonica Gavorrano Grosseto Massa Marittima Roccalbegna Santa Fiora Scansano Scarlino Seggiano Semproniano PROVINCIA DI LIVORNO Bibbona Campiglia Marittima Cecina Collesalvetti Piombino Rosignano Marittimo PROVINCIA DI LUCCA Bagni di Lucca Barga Borgo a Mozzano Capannori Castelnuovo Garfagnana Castiglione Garfagnana Coreglia Antelminelli Fosciandora Lucca Massarosa Molazzana Piazza al Serchio Pieve a Fosciana Porcari San Romano in Garfagnana Seravezza Stazzema Villa Collemandina PROVINCIA DI MASSA CARRARA Aulla Bagnone Carrara Casola in Lunigiana Comano

5 Filattiera Fivizzano Fosdinovo Licciana Nardi Massa Montignoso Mulazzo Podenzana Pontremoli Tresana Villafranca in Lunigiana Zeri PROVINCIA DI PISA Buti Bientina Calci Casciana Terme Lari Castelnuovo Val di Cecina Fauglia Monteverdi Marittimo Montecatini Val di Cecina Montescudaio Montopoli in Valdarno Palaia Peccioli Pisa Pomarance Ponsacco Pontedera Riparbella San Giuliano Terme San Miniato Vicopisano Volterra PROVINCIA DI PISTOIA Abetone Agliana Cutigliano Montale Pistoia Piteglio Quarrata San Marcello Pistoiese PROVINCIA DI PRATO Cantagallo Carmignano Montemurlo Poggio a Caiano Prato Vaiano Vernio PROVINCIA DI SIENA Abbadia San Salvatore Asciano

6 Buonconvento Castelnuovo Berardenga Castiglione d Orcia Cetona Monteroni d Arbia Piancastagnaio San Casciano dei Bagni San Gimignano Sinalunga

EVENTI ALLUVIONALI VERIFICATISI NELLA REGIONE TOSCANA IL 20, 21 E 24 OTTOBRE 2013.

EVENTI ALLUVIONALI VERIFICATISI NELLA REGIONE TOSCANA IL 20, 21 E 24 OTTOBRE 2013. EVENTI ALLUVIONALI VERIFICATISI NELLA REGIONE TOSCANA IL 20, 21 E 24 OTTOBRE 2013. In attuazione della delibera del Consiglio dei Ministri del 15 novembre 2013 che ha dichiarato lo stato di emergenza per

Dettagli

Elenco dei comuni appartenenti alla conferenza territoriale n. 1, denominata "Toscana Nord"

Elenco dei comuni appartenenti alla conferenza territoriale n. 1, denominata Toscana Nord Elenco dei comuni appartenenti alla conferenza territoriale n. 1, denominata "Toscana Nord" Abetone Aulla Bagni Di Bagnone Barga Borgo A Mozzano Camaiore Camporgiano Careggine Carrara Casola In Lunigiana

Dettagli

( # ) &(( * +, $ )' -! " # $. ( # / 0 &'$ (( * + 1 $2 0 0($. 0$3 0 ( (( 4 0!" # "$% &$ & ' # %#" " '' "5 5 ( $$6$3 ( $11$ " 4 0 $.

( # ) &(( * +, $ )' -!  # $. ( # / 0 &'$ (( * + 1 $2 0 0($. 0$3 0 ( (( 4 0! # $% &$ & ' # %#  '' 5 5 ( $$6$3 ( $11$  4 0 $. ! " # %&' ( # ) &(( * +, )' -! " #. ( # / 0 &' (( * + 1 2 0 0(. 03 0 ( (( 4 0!" # "% & & ' # %#" " '' ()*)))* "5 5 ( 63 ( 11 " 4 0. 7 4 7 ( + ' ",,*))) " 8 5 (( #. # 6 " - "5 9 " 4 9 " " - ":7 8 + " 5

Dettagli

ELENCO CLASSIFICAZIONE SISMICA DEL GRT 431/06

ELENCO CLASSIFICAZIONE SISMICA DEL GRT 431/06 AREZZO Stia 2 Pratovecchio 2 Poppi 2 Bibbiena 2 Chiusi della Verna 2 Castel San Niccolo' 2 Montemignaio 2 Sestino 2 Pieve Santo Stefano 2 Badia Tedalda 2 Ortignano Raggiolo 2 Caprese Michelangelo 2 Chitignano

Dettagli

SOCIETÀ DELLA SALUTE l evoluzione dei servizi territoriali in Toscana

SOCIETÀ DELLA SALUTE l evoluzione dei servizi territoriali in Toscana SOCIETÀ DELLA SALUTE l evoluzione dei servizi territoriali in Toscana Mettere insieme soggetti e competenze per avvicinare i servizi alle persone. Realizzazione e stampa Centro stampa Giunta Regione Toscana

Dettagli

OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico 2013-14 alla Società

OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico 2013-14 alla Società Firenze, 18 settembre 2013 OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico alla Società Consortile Energia Toscana. Esito gara. Il giorno 14 Agosto 2013, si è formalmente chiusa

Dettagli

Ristrutturazione Vigneti

Ristrutturazione Vigneti Ristrutturazione Vigneti newsletter Agenzia regionale toscana per le erogazioni in agricoltura n. 5 - novembre 2004 OCM Vitivinicolo Regolamento CE n. 1493/1999 Riepilogo per provincia. (dati campagna

Dettagli

1) OBIETTIVI 2) RISORSE E ZONE DI SPERIMENTAZIONE

1) OBIETTIVI 2) RISORSE E ZONE DI SPERIMENTAZIONE ALLEGATO A) Bando per l erogazione di prestiti sociali d onore 1) OBIETTIVI La Deliberazione del C.R. n. 108 del 27.07.04, prevede la riserva di un Fondo per l erogazione di prestiti sociali d onore a

Dettagli

Gruppo Arezzo 5 ANDATA RITORNO. Stazione di Partenza: Treno speciale n 31380. Partenza ore: 11,35 Arrivo a Viareggio: 15,29. Treno speciale n 31391

Gruppo Arezzo 5 ANDATA RITORNO. Stazione di Partenza: Treno speciale n 31380. Partenza ore: 11,35 Arrivo a Viareggio: 15,29. Treno speciale n 31391 Gruppo Arezzo 5 AREZZO Treno speciale n 31380 Partenza ore: 11,35 Arrivo a Viareggio: 15,29 Treno speciale n 31391 Partenza ore: 16,30 Arrivo a Arezzo: 20,05 Gruppo Arezzo 8 AREZZO Treno speciale n 31380

Dettagli

COMUNE DI CECINA. Portafoglio Societa Partecipate

COMUNE DI CECINA. Portafoglio Societa Partecipate Comune di Cecina Provincia di Livorno COMUNE DI CECINA Portafoglio Societa Partecipate 2011 90 80 70 60 50 40 30 20 10 0 1 Trim. 2 Trim. 3 Trim. 4 Trim. Comune di Cecina Piazza Carducci n. 28 57023 Cecina

Dettagli

informagiovani: facciamo il PUnTo in ToSCana

informagiovani: facciamo il PUnTo in ToSCana informagiovani: FACCIAMO IL PUNTO IN TOSCANA La pubblicazione è stata realizzata nel mese di gennaio 2012 dalla struttura di Anci Toscana INDICE INFORMAGIOVANI IN TOSCANA p. 5 Dati generali p. 6 dati SUL

Dettagli

Le associazioni di volontariato in provincia di Lucca

Le associazioni di volontariato in provincia di Lucca PROVINCIA DI LUCCA SERVIZIO POLITICHE GIOVANILI, SOCIALI E SPORTIVE Le associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati della rilevazione online Alcune statistiche Sezione Volontariato

Dettagli

Bilancio di coerenza 2014

Bilancio di coerenza 2014 Bilancio di coerenza 2014 Chi siamo Consiglio di amministrazione La Banca di Credito Cooperativo di Vignole e della Montagna Pistoiese è una tra le più antiche bcc toscane e italiane. Fondata nel 1904

Dettagli

I numeri del fotovoltaico in provincia di Pistoia

I numeri del fotovoltaico in provincia di Pistoia Premessa: I numeri del fotovoltaico in provincia di Pistoia Le schede seguenti si basano sui dati ufficiali forniti dal Gestore Servizi Elettrici alla data del 08/04/2011: questi dati sono da considerarsi

Dettagli

800 425 425 S.O.U.P (Sala Operativa Unificata Permanente della Regione Toscana)

800 425 425 S.O.U.P (Sala Operativa Unificata Permanente della Regione Toscana) Se avvisti un incendio di bosco chiama subito uno dei seguenti numeri: 800 425 425 S.O.U.P (Sala Operativa Unificata Permanente della Regione Toscana) 1515 CORPO FORESTALE DELLO STATO 115 CORPO NAZIONALE

Dettagli

Organo Nome Cognome Inizio Carica Fine Carica. Approvazione Bilancio 2014 Vice Presidente CDA Bruno Pecchi 13 luglio 2012 3 esercizi

Organo Nome Cognome Inizio Carica Fine Carica. Approvazione Bilancio 2014 Vice Presidente CDA Bruno Pecchi 13 luglio 2012 3 esercizi FIDI Toscana S.p.a. ANAGRAFICA Nome: Codice ATECO: 64.99.6 Forma Giuridica: S.p.a. Tipologia: Attività: Indirizzo: Città: FIDI Toscana S.p.a. Società Partecipate Esercizio del credito, raccolta del risparmio,

Dettagli

COMUNE DI MONTESCUDAIO Montescudaio PI 2 53 429.868,00 300.907,00 1 CENTRO CRISTIANO FONTE DI VITA O.N.L.U.S.

COMUNE DI MONTESCUDAIO Montescudaio PI 2 53 429.868,00 300.907,00 1 CENTRO CRISTIANO FONTE DI VITA O.N.L.U.S. Allegato D DOMANDE AMMISSIBILI A FINANZIAMENTO - GRADUATORIA Nr NOTE 1 96 2 76 3 23 4 45 5 8 6 11 SEZIONE MATERNA NO D'INFANZIA A FIORINO PICCOLI SEMI - L'ORTO DELLA PANGEA REALIZZ.. STRUTT. DI SUPPORTO

Dettagli

ELENCO PROGETTI PER FINANZIAMENTO IMPIANTI SPORTIVI PROVINCIA DI AREZZO ANNO 2014 L.R.72/2000

ELENCO PROGETTI PER FINANZIAMENTO IMPIANTI SPORTIVI PROVINCIA DI AREZZO ANNO 2014 L.R.72/2000 ELENCO PROGETTI PER FINANZIAMENTO IMPIANTI SPORTIVI PROVINCIA DI AREZZO ANNO 2014 L.R.72/2000 N. Comune Progetto 1 San Giovanni Costruzione copertura metallica sulla tribuna spettatori annessa Valdarno

Dettagli

Economia, finanza e tributi. Emergenza e sicurezza

Economia, finanza e tributi. Emergenza e sicurezza 28/05/2013 INDICE RASSEGNA STAMPA 28/05/2013 Economia, finanza e tributi Corriere Maremma 28/05/2013 p. 12 Ecco "l'aiutino" della Regione ai Comuni 1 Nazione Empoli 28/05/2013 p. 4 Fondi ai Comuni per

Dettagli

ELENCO DEI VINCOLI RELATIVI A IMMOBILI ED AREE DI NOTEVOLE INTERESSE PUBBLICO DI CUI ALL'ART. 136 DEL CODICE

ELENCO DEI VINCOLI RELATIVI A IMMOBILI ED AREE DI NOTEVOLE INTERESSE PUBBLICO DI CUI ALL'ART. 136 DEL CODICE ELENCO DEI VINCOLI RELATIVI A IMMOBILI ED AREE DI NOTEVOLE INTERESSE PUBBLICO DI CUI ALL'ART. 136 DEL CODICE codice codice regionale ministeriale provincia Comune Denominazione Data DM 9051007 90011 AR

Dettagli

COMUNE di EMPOLI. Servizio Edilizia Privata. Comune di Bagno a Ripoli. comune.bagno-a-ripoli@postacert.toscana.it. Comune di Barberino di Mugello

COMUNE di EMPOLI. Servizio Edilizia Privata. Comune di Bagno a Ripoli. comune.bagno-a-ripoli@postacert.toscana.it. Comune di Barberino di Mugello COMUNE di EMPOLI Servizio Edilizia Privata Empoli, 07/07/2015 A: Comune di Bagno a Ripoli comune.bagno-a-ripoli@postacert.toscana.it Comune di Barberino di Mugello barberino-di-mugello@postacert.toscana.it

Dettagli

Associazioni: Istituti di credito:

Associazioni: Istituti di credito: Fidi Toscana S.p.A Sito Web: www.fiditoscana.it INFORMAZIONI GENERALI Sede Sociale: Viale G. Mazzini, n. 46 50132 Firenze Tel. 055 23841 FAX 055 212805 C.F. e P.IVA 01062640485 Oggetto societario: Attività

Dettagli

IMPOSTA DI SOGGIORNO: LO STATO DELL ARTE IN TOSCANA

IMPOSTA DI SOGGIORNO: LO STATO DELL ARTE IN TOSCANA IMPOSTA DI SOGGIORNO: LO STATO DELL ARTE IN TOSCANA Giugno 2012 Gruppo di lavoro: Emilio Becheri (Coordinatore) Ilaria Nuccio Alessandro Pesci Giuseppe Ferraina Mercury S.r.l. Turistica ANCI Toscana Via

Dettagli

FIDI TOSCANA S.P.A. Sede

FIDI TOSCANA S.P.A. Sede FIDI TOSCANA S.P.A. Sede Viale Giuseppe Mazzini, 46 50132 Firenze tel. 055.23841 fax 055.212805 Indirizzo e-mail Indirizzo P.E.C. Indirizzo Internet Codice fiscale e P.I. 01062640485 Numero REA FI - 253507

Dettagli

INTEGRAZIONE DEL PIANO DI INDIRIZZO TERRITORIALE CON VALENZA DI PIANO PAESAGGISTICO

INTEGRAZIONE DEL PIANO DI INDIRIZZO TERRITORIALE CON VALENZA DI PIANO PAESAGGISTICO INTEGRAZIONE DEL PIANO DI INDIRIZZO TERRITORIALE CON VALENZA DI PIANO PAESAGGISTICO per la parte relativa alla disciplina degli immobili e delle aree di notevole interesse pubblico (Art. 136 del D. Lgs.

Dettagli

ELENCO PROGETTI NUMERO POSTI DISPONIBILI PER COMUNE SITO INTERNET

ELENCO PROGETTI NUMERO POSTI DISPONIBILI PER COMUNE SITO INTERNET ELENCO PROGETTI ALLEGATO A) CODICE N GIOVANI ENTE TITOLO PROGETTO REGIONALE ASSEGNATI NUMERO POSTI DISPONIBILI PER COMUNE SITO INTERNET L'ARCHIVIO DI UN ENTE PUBBLICO CULTURALE 1 RT3C00001 ACCADEMIA DELLA

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI POSTALIZZAZIONE CON RIFERIMENTO AGLI UTENTI DI GAIA SPA

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI POSTALIZZAZIONE CON RIFERIMENTO AGLI UTENTI DI GAIA SPA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI POSTALIZZAZIONE CON RIFERIMENTO AGLI UTENTI DI GAIA SPA Art.1 -Oggetto dell appalto L appalto ha ad oggetto il servizio di postalizzazione così articolato:

Dettagli

Comitato Nazionale Aree Interne

Comitato Nazionale Aree Interne Comitato Nazionale Aree Interne Rapporto di Istruttoria per la Selezione delle Aree Interne Regione TOSCANA REGIONE Toscana RAPPORTO DI ISTRUTTORIA PER LA SELEZIONE DELLE AREE CANDIDABILI E DELL AREA PROTOTIPO

Dettagli

FIDI TOSCANA S.P.A. Sede. Piazza della Repubblica, 6 50123 Firenze tel. 055.23841 fax 055.212805 e-mail mail@fiditoscana.it www.fiditoscana.

FIDI TOSCANA S.P.A. Sede. Piazza della Repubblica, 6 50123 Firenze tel. 055.23841 fax 055.212805 e-mail mail@fiditoscana.it www.fiditoscana. FIDI TOSCANA S.P.A. Sede Piazza della Repubblica, 6 50123 Firenze tel. 055.23841 fax 055.212805 e-mail mail@fiditoscana.it www.fiditoscana.it Codice fiscale 01062640485 Numero REA 253507 Data di costituzione:

Dettagli

Convenzione fra la Regione Toscana ed il Coordinamento Volontariato. Toscano AIB per le attività inerenti la prevenzione e la lotta attiva degli

Convenzione fra la Regione Toscana ed il Coordinamento Volontariato. Toscano AIB per le attività inerenti la prevenzione e la lotta attiva degli Convenzione fra la Regione Toscana ed il Coordinamento Volontariato Toscano AIB per le attività inerenti la prevenzione e la lotta attiva degli incendi boschivi. L anno duemilanove, il giorno del mese

Dettagli

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 27-08-2012 (punto N 22 ) Delibera N 767 del 27-08-2012 Proponente GIANNI SALVADORI DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE

Dettagli

Provincia Comune Punto vendita Arezzo Arezzo CONAD, via Chiarini - AREZZO Arezzo Arezzo CONAD, Piazza Giotto - AREZZO Arezzo Arezzo CONAD, via

Provincia Comune Punto vendita Arezzo Arezzo CONAD, via Chiarini - AREZZO Arezzo Arezzo CONAD, Piazza Giotto - AREZZO Arezzo Arezzo CONAD, via Provincia Comune Punto vendita Arezzo Arezzo CONAD, via Chiarini - AREZZO Arezzo Arezzo CONAD, Piazza Giotto - AREZZO Arezzo Arezzo CONAD, via Setteponti 2 - AREZZO Arezzo Arezzo Esselunga Via L. da Vinci

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA REGOLAMENTO SERVIZIO DI VIGILANZA AMBIENTALE SVOLTO DA GUARDIE VOLONTARIE

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA REGOLAMENTO SERVIZIO DI VIGILANZA AMBIENTALE SVOLTO DA GUARDIE VOLONTARIE AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA REGOLAMENTO SERVIZIO DI VIGILANZA AMBIENTALE SVOLTO DA GUARDIE VOLONTARIE Delibera Consiglio Provinciale n. 3 del 25 gennaio 2006 Articolo 1 - Premessa Il presente

Dettagli

ELENCO UFFICI POSTALI CON RITIRO APPARATO TELEPASS IMMEDIATO

ELENCO UFFICI POSTALI CON RITIRO APPARATO TELEPASS IMMEDIATO AR AMBRA AMBRA VIA GIOVANNI DA VERRAZZANO, 3/5 52020 055-9917136 AR ANGHIARI ANGHIARI CORSO GIACOMO MATTEOTTI, 105 52031 0575-787731 AR AREZZO AREZZO CENTRO VIA GUIDO MONACO, 34 52100 0575-332504 AR AREZZO

Dettagli

Edizione anno VI, n. 3

Edizione anno VI, n. 3 GUIDA DI ORIENTAMENTO AGLI INCENTIVI PER LE IMPRESE A CURA DELLA REGIONE TOSCANA Edizione anno VI, n. 3 Aggiornata a 15 giugno 2013 Catalogazione nella pubblicazione (CIP) a cura della Biblioteca della

Dettagli

Indagine sullo stato delle gestioni associate e sulla propensione all integrazione di area vasta nel territorio provinciale pisano

Indagine sullo stato delle gestioni associate e sulla propensione all integrazione di area vasta nel territorio provinciale pisano è una società della Provincia di Pisa Indagine sullo stato delle gestioni associate e sulla propensione all integrazione di area vasta nel territorio provinciale pisano Realizzata per conto della Provincia

Dettagli

RIFIUTI URBANI INFOGRAFICHE SU DATI REGIONE TOSCANA

RIFIUTI URBANI INFOGRAFICHE SU DATI REGIONE TOSCANA RIFIUTI URBANI INFOGRAFICHE SU DATI REGIONE TOSCANA Dati diffusi dall Agenzia Regionale Recupero Risorse il 14/1/213 - www.arrr.it RIFIUTI URBANI: PRODUZIONE ANNUA IN TONNELLATE Andamento della produzione

Dettagli

CAPRESE MICHELANGELO CAPRESE MICHELANGELO VIA CAPOLUOGO, 10 MICHELANGELO AREZZO CASTEL FOCOGNANO RASSINA RASSINA VIA FIRENZE, 1 AREZZO CASTEL SAN

CAPRESE MICHELANGELO CAPRESE MICHELANGELO VIA CAPOLUOGO, 10 MICHELANGELO AREZZO CASTEL FOCOGNANO RASSINA RASSINA VIA FIRENZE, 1 AREZZO CASTEL SAN Regione Toscana - Uffici postali abilitati Invio delle istanze di nulla osta per l'assunzione di lavoratori stranieri relativamente al lavoro subordinato, domestico, stagionale Provincia Comune Località

Dettagli

Diminuzione Gestione dei Rifiuti Pillar 10

Diminuzione Gestione dei Rifiuti Pillar 10 Diminuzione Gestione dei Rifiuti Pillar 10 È noto che il turismo oltre a innescare un maggior consumo di risorse (acqua, energia ecc.) genera anche un consistente aumento dei rifiuti. I dati che abbiamo

Dettagli

Progetti ammessi finanziati

Progetti ammessi finanziati Allegato A) Progetti ammessi finanziati TITOLO DEL PROGETTO Contributo Assegnato 1 ASP S. Maria Misericordia di Montespertoli Adeguamento centro diurno e uffici amministrativi 19.000,00 2 ASP S. Maria

Dettagli

Premessa...6. Sezione 3...101

Premessa...6. Sezione 3...101 Indice generale Premessa...6 Sezione 1...7 1.1 Popolazione...8 1.2 Territorio...10 1.3 Servizi...11 1.3.1 - Personale...11 1.3.2 Strutture...13 1.3.3 Organismi gestionali...14 1.3.4 Accordi di programma

Dettagli

Le cooperative sociali in provincia di Lucca

Le cooperative sociali in provincia di Lucca PROVINCIA DI LUCCA SERVIZIO POLITICHE GIOVANILI, SOCIALI E SPORTIVE Le cooperative sociali in provincia di Risultati della rilevazione online 20 Alcune statistiche 202 Le Le cooperative sociali in provincia

Dettagli

STATUTO DELLA SOCIETÀ G.A.I.A. S.p.A.

STATUTO DELLA SOCIETÀ G.A.I.A. S.p.A. STATUTO DELLA SOCIETÀ G.A.I.A. S.p.A. Art. 1 (Natura giuridica) 1.1 E costituita una società per azioni, a totale partecipazione pubblica, sotto la denominazione G.A.I.A. S.p.A., indicata nel prosieguo

Dettagli

Toscana. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

Toscana. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Toscana N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Bologna - Firenze 6581 Bologna Centrale 06:15 Prato Centrale 11521 Bologna Centrale 06:40 Prato Centrale 6599 Bologna Centrale

Dettagli

Gli indicatori analizzati

Gli indicatori analizzati Gli indicatori analizzati - Consumi finali per fonte energetica e per settore (P) - Consumi elettrici (P) - Intensità energetica (consumi finali/valore aggiunto) (P) - Contributo all effetto serra - emissioni

Dettagli

Amministrazione comunale RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA

Amministrazione comunale RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA Amministrazione comunale RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2013 2014 2015 SEZIONE 1 CARATTERISTICHE GENERALI DELLA POPOLAZIONE, DEL TERRITORIO, DELL ECONOMIA INSEDIATA E DEI SERVIZI DELL ENTE 1.1

Dettagli

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO Comune di CECINA (LI) Pagina 1 Comune di CECINA (LI) RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2015-2017 Comune di CECINA (LI) Pagina 2 SEZIONE 1 CARATTERISTICHE GENERALI DELLA POPOLAZIONE,

Dettagli

I servizi minimi garantiti per legge, nei soli giorni feriali, sono individuati per linea,numero di treno e orario effettivo di partenza.

I servizi minimi garantiti per legge, nei soli giorni feriali, sono individuati per linea,numero di treno e orario effettivo di partenza. Servizi minimi garantiti del trasporto locale nelle fasce orarie di maggiore frequentazione ( dalle ore 06.00 alle ore 09.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00 dei giorni feriali) I servizi minimi garantiti

Dettagli

Toscana. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

Toscana. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Toscana N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Bologna - Firenze 6581 Bologna Centrale 06:15 Prato Centrale 11521 Bologna Centrale 06:40 Prato Centrale Si effettua nei lavorativi

Dettagli

1 RAPPORTO SULL OPERATIVITA DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI DELLA TOSCANA

1 RAPPORTO SULL OPERATIVITA DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI DELLA TOSCANA 1 RAPPORTO SULL OPERATIVITA DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI DELLA TOSCANA Piccolo manuale di marketing operativo dei CCN Giugno 2010 Pubblicazione a cura di: Unioncamere Toscana Tel. +39 055 46881 - Fax

Dettagli

DOCUMENTO DI STIPULA

DOCUMENTO DI STIPULA 1 PATTO TERRITORIALE PREMESSO CHE I Soggetti pubblici e privati locali si sono impegnati per l impostazione e la predisposizione del Patto territoriale della provincia di Pisa, quale espressione dell intento

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA

PROTOCOLLO D'INTESA TRA PROTOCOLLO D'INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PRIMO CENSIMENTO DENOMINATO "CONOSCERE CHI HA BISOGNO DI AIUTO" NECESSARIO AL COMPLETAMENTO DATI DEI PIANI DI PROTEZIONE CIVILE E DELLE PROCEDURE DELLA CENTRALE

Dettagli

ALLEGATO A ELENCO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI E MANIFESTAZIONI DI RICOSTRUZIONE E RIEVOCAZIONE STORICA

ALLEGATO A ELENCO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI E MANIFESTAZIONI DI RICOSTRUZIONE E RIEVOCAZIONE STORICA ALLEGATO A ELENCO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI E MANIFESTAZIONI DI RICOSTRUZIONE E RIEVOCAZIONE STORICA Associazioni di Ricostruzione storica Art. 4 della L.R. 5/2012 Provincia di Firenze 1 Gotica Toscana

Dettagli

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale. FIRENZE a cura dell Ufficio Statistiche e Studi

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale. FIRENZE a cura dell Ufficio Statistiche e Studi NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre Settore residenziale a cura dell Ufficio Statistiche e Studi data di pubblicazione: 28 novembre periodo di riferimento: primo semestre

Dettagli

Gli indicatori analizzati

Gli indicatori analizzati Gli indicatori analizzati - Mortalità (I) - Mortalità infantile e aborti spontanei (I) - Infortuni sul lavoro e malattie professionali (I) - Qualità delle produzioni alimentari (I) 1 MORTALITÀ (I) Mortalità

Dettagli

TITOLO II Forme d'intervento. TITOLO III Soci. TITOLO IV Capitale Sociale

TITOLO II Forme d'intervento. TITOLO III Soci. TITOLO IV Capitale Sociale Società a responsabilità limitata Soggetto Gestore dell'edilizia Residenziale Pubblica della Provincia di Lucca s.r.l. abbreviabile in "E.R.P. Lucca srl" STATUTO Art. 1 Denominazione Art. 2 Sede Art. 3

Dettagli

OPPORTUNITA PER IL TERRITORIO Il progetto di riqualificazione e messa in sicurezza delle stazioni ferroviarie della Provincia di Lucca

OPPORTUNITA PER IL TERRITORIO Il progetto di riqualificazione e messa in sicurezza delle stazioni ferroviarie della Provincia di Lucca OPPORTUNITA PER IL TERRITORIO Il progetto di riqualificazione e messa in sicurezza delle stazioni ferroviarie della Provincia di Lucca Lucca, 27 Maggio 2015 L integrazione modale dei trasporti pubblici

Dettagli

Relazione al 30 settembre 2010

Relazione al 30 settembre 2010 Bilancio d esercizio al 31/12/2009 Relazione al 30 settembre 2010 MISSION... 2 ORGANI DI AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO... 2 1 - DATI DI SINTESI... 3 2 - RELAZIONE SULLA GESTIONE AL 30.09.2010... 4 2.1 I

Dettagli

STATUTO AUTORITA' DI AMBITO N.2 BASSO VALDARNO

STATUTO AUTORITA' DI AMBITO N.2 BASSO VALDARNO STATUTO AUTORITA' DI AMBITO N.2 BASSO VALDARNO Art.1 COSTITUZIONE E DENOMINAZIONE 1. In applicazione dell'art.9 della legge 9 gennaio 1994 n.36 e dell'art.4 della legge regionale 21 luglio 1995 n.81, tra

Dettagli

Procura della Repubblica di Lucca [BILANCIO DI RESPONSABLITÀ SOCIALE] BILANCIO CONSUNTIVO

Procura della Repubblica di Lucca [BILANCIO DI RESPONSABLITÀ SOCIALE] BILANCIO CONSUNTIVO 2012 2013 Procura della Repubblica di Lucca [BILANCIO DI RESPONSABLITÀ SOCIALE] BILANCIO CONSUNTIVO Sommario Dal Bilancio Preventivo al Bilancio Consuntivo... 2 Il contesto territoriale... 3 La popolazione...

Dettagli

CONVENZIONI ATTIVATE PER GLI STUDENTI DEL CDS IN Lingue e Letterature Straniere. A.P.T. Lucca (LU) A.P.T. Siena (SI)

CONVENZIONI ATTIVATE PER GLI STUDENTI DEL CDS IN Lingue e Letterature Straniere. A.P.T. Lucca (LU) A.P.T. Siena (SI) CONVENZIONI ATTIVATE PER GLI STUDENTI DEL CDS IN Lingue e Letterature Straniere A.P.T. Lucca (LU) A.P.T. Siena (SI) ABB Hotel srl Hotel da Vinci-Empoli- (FI) Agenzia di Viaggi Fiocco Rosso -Pontedera-

Dettagli

Sintesi progetto Le vie romee nell antico contado fiorentino

Sintesi progetto Le vie romee nell antico contado fiorentino Sintesi progetto Le vie romee nell antico contado fiorentino Il progetto si pone all interno di una strategia dell Ente CRF volta al rafforzamento delle specificità territoriali ed alla valorizzazione

Dettagli

Bando di gara per la fornitura di gas metano per l anno termico 2012/13 alla Società Consortile Energia Toscana CAPITOLATO SPECIALE DI GARA

Bando di gara per la fornitura di gas metano per l anno termico 2012/13 alla Società Consortile Energia Toscana CAPITOLATO SPECIALE DI GARA 1. OGGETTO DELLA GARA Bando di gara per la fornitura di gas metano per l anno termico 2012/13 alla Società Consortile Energia Toscana CAPITOLATO SPECIALE DI GARA Fornitura di circa 25 milioni di Smc/anno,

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Laurea in Giurisprudenza conseguita presso l Università degli Studi di Catania in data 16/12/1980;

CURRICULUM VITAE. Laurea in Giurisprudenza conseguita presso l Università degli Studi di Catania in data 16/12/1980; CURRICULUM VITAE DATI ANAGRAFICI MARIA LUISA ABBATE Nata a Modica (RG) l 8/11/1953 TITOLI DI STUDIO E TITOLI PROFESSIONALI Laurea in Giurisprudenza conseguita presso l Università degli Studi di Catania

Dettagli

Note di rilievo. GEL (Giornata Europea delle Lingue) PEL (Portfolio Europeo delle Lingue) Rassegna su base provinciale

Note di rilievo. GEL (Giornata Europea delle Lingue) PEL (Portfolio Europeo delle Lingue) Rassegna su base provinciale GIULIANA GENNAI L Europa dell istruzione Rapporto di monitoraggio Premessa Il resoconto, che segue, documenta gli esiti del monitoraggio, attivato con nota informativa prot. n. 875 del 3 novembre 5 e successiva

Dettagli

Relazione Previsionale Programmatica 2013-2015

Relazione Previsionale Programmatica 2013-2015 Relazione Previsionale Programmatica 2013-2015 Pagina 1 di 130 Indice 1. Caratteristiche generali della popolazione, del territorio, dell economia insediata e dei servizi dell ente.... 4 1.1. Demografia

Dettagli

GESTIONI ASSOCIATE E FUSIONI DI COMUNI: IN TOSCANA UN

GESTIONI ASSOCIATE E FUSIONI DI COMUNI: IN TOSCANA UN GESTIONI ASSOCIATE E FUONI DI COMUNI: IN TOSCANA UN CANTIERE APERTO IL PUNTO DI VISTA DEL COMITATO DIRETTIVO Firenze, 7 marzo 2013 Il processo di consolidamento delle forme di gestione associate tra Comuni

Dettagli

L Autorità per la Garanzia e la Promozione della Partecipazione

L Autorità per la Garanzia e la Promozione della Partecipazione Autorità Regionale per la Garanzia e la Promozione della Partecipazione Deliberazione del 13 gennaio 2015 - N. 9 Oggetto: Modifica del finanziamento concesso ai processi partecipativi presentati dall ASS.

Dettagli

Il sistema creditizio in provincia di Pisa

Il sistema creditizio in provincia di Pisa Il sistema creditizio in provincia di Pisa Consuntivo anno 2014 Pisa, 15 maggio 2015. Tra il 2013 ed il 2014 il numero di sportelli bancari attivi in provincia di Pisa segna un ulteriore contrazione passando

Dettagli

Stemma Cognome Nome Età Comune di residenza Prov.

Stemma Cognome Nome Età Comune di residenza Prov. ALCARO GENNARO 38 PRATO PO ALIOTO ENRICO 48 FOSDINOVO MS AMMAZZINI ANNUNZIATA 50 VILLA BASILICA LU ANDOLFO ANDREA 25 COREGLIA ANTELMINELLI LU ANDRIANI MARCO 30 FIRENZE FI ANGELI MAURIZIO 51 AULLA MS ARRIGHI

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DI DESTINAZIONE Comune di Montecatini Terme

OSSERVATORIO TURISTICO DI DESTINAZIONE Comune di Montecatini Terme Coordinatrice Prof.ssa Patrizia Romei Ricerca, analisi ed elaborazione dati Dott.ssa Annaluisa Capo OSSERVATORIO TURISTICO DI DESTINAZIONE Comune di Montecatini Terme Montecatini Terme OTD Fase 2 Report

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 REGIONE N. 1 REGIONE N. 2 Comuni di: FIRENZUOLA, LONDA, MARRADI, PALAZZUOLO SUL SENIO, SAN GODENZO Comuni di: PELAGO, REGGELLO BOSCO CEDUO 1816,00 SI 1743,00

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2011 / 2013

COMUNE DI PISTOIA RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2011 / 2013 COMUNE DI PISTOIA RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2011 / 2013 SEZIONE 1 CARATTERISTICHE GENERALI DELLA POPOLAZIONE, DEL TERRITORIO, DELL ECONOMIA INSEDIATA E DEI SERVIZI DELL ENTE. 1.1 POPOLAZIONE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI STRAORDINARI. in favore di

AVVISO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI STRAORDINARI. in favore di AVVISO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI STRAORDINARI in favore di ORGANIZZAZIONI SENZA SCOPO DI LUCRO CHE HANNO SUBITO DANNI A CAUSA DEGLI ECCEZIONALI EVENTI METEO E AMBIENTALI CHE HANNO AVUTO LUOGO

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO GROSSETO 0,00 GROSSETO SVILUPPO S.p.A. Giannetti Aristide 0

CAMERA DI COMMERCIO GROSSETO 0,00 GROSSETO SVILUPPO S.p.A. Giannetti Aristide 0 ENTE ONERE RAGIONE_SOCIALE COGNOME NOME TRATTAMENTO ECONOMICO BORGO SAN LORENZO MUGELLO 0,00 BILANCINO SPA MARCHI ALESSANDRO 0 BORGO SAN LORENZO MUGELLO 2.000,00 CONSORZIO IN MUGELLO LASTRUCCI MARIO 0

Dettagli

SULLO STATO DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELLA REGIONE TOSCANA Anno 2011. Rete Regionale di Rilevamento della Qualità dell Aria

SULLO STATO DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELLA REGIONE TOSCANA Anno 2011. Rete Regionale di Rilevamento della Qualità dell Aria RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELLA REGIONE TOSCANA Anno 211 Rete Regionale di Rilevamento della Qualità dell Aria AREA VASTA COSTA Settore Centro Regionale per latutela della Qualità

Dettagli

Corecom - Regione Toscana - Elenco delle radio della Toscana AREZZO 0575 734336-735145 0575 648955-648276-347 8255324 055 9737971-9738009

Corecom - Regione Toscana - Elenco delle radio della Toscana AREZZO 0575 734336-735145 0575 648955-648276-347 8255324 055 9737971-9738009 L'elenco è ordinato per provincia e di ogni emittente vengono forniti i recapiti postali e telefonici. Corecom - Regione Toscana - Elenco delle radio della Toscana AREZZO FORMULA RADIO Viale Osimo, 391

Dettagli

TOSCANA. Locazioni Isem2013. FIRENZE CITTÀ Zona Box Posto auto Centro CENTRO - SANTA CROCE C 250 100 CENTRO - SAN GALLO C 200 150

TOSCANA. Locazioni Isem2013. FIRENZE CITTÀ Zona Box Posto auto Centro CENTRO - SANTA CROCE C 250 100 CENTRO - SAN GALLO C 200 150 Locazioni Isem2013 TOSCANA FIRENZE CITTÀ Zona Box Posto auto Centro CENTRO - SANTA CROCE C 250 100 CENTRO - SAN GALLO C 200 150 Poggio Imperiale-Bandino GAVINANA P 150 90 VIALE EUROPA P 120 60 Isolotto

Dettagli

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per Onlus ed enti del volontariato esclusi dal beneficio Toscana

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per Onlus ed enti del volontariato esclusi dal beneficio Toscana CODICE FISCALE DENOMINAZIONE REGIONE PROV COMUNE NUMERO SCELTE IMPORTO DELLE SCELTE ESPRESSE IMPORTO PROPORZIONALE PER LE SCELTE GENERICHE IMPORTO TOTALE 93023150506 ASSOCIAZIONE ITALIANA MIASTENIA TOSCANA

Dettagli

COMUNE DI PISA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Delibera n. 245 Del 7 Dicembre 2010

COMUNE DI PISA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Delibera n. 245 Del 7 Dicembre 2010 COMUNE DI PISA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 245 Del 7 Dicembre 2010 OGGETTO: PATTO TERRITORIALE DELLE POLITICHE GIOVANILI ANNO 2011. APPROVAZIONE L anno 2010 il giorno sette

Dettagli

REPORT EVENTI METEO-IDROLOGICI DEI GIORNI 20 e 21 OTTOBRE 2013

REPORT EVENTI METEO-IDROLOGICI DEI GIORNI 20 e 21 OTTOBRE 2013 Regione Toscana Servizio Idrologico Regionale CENTRO FUNZIONALE DELLA REGIONE TOSCANA DL 11/07/1998, n. 180; Legge 3/08/1998, n. 267; DPCM del 15/12/1998 Delibera G.R. n. 1003 del 10/09/2001; Delibera

Dettagli

p i t Piano di indirizzo territoriale della Toscana 3. Quadro conoscitivo ALLEGATO al TESTO n. 3

p i t Piano di indirizzo territoriale della Toscana 3. Quadro conoscitivo ALLEGATO al TESTO n. 3 p i t Piano di indirizzo territoriale della Toscana 3. Quadro conoscitivo ALLEGATO al TESTO n. 3 4 dicembre 2006 PIT 2005-2010 QUADRI ANALITICI DI RIFERIMENTO ALLEGATO AL TESTO 3 BENI PAESAGGISTICI 1.

Dettagli

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per Onlus ed enti del volontariato esclusi dal beneficio Toscana

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per Onlus ed enti del volontariato esclusi dal beneficio Toscana CODICE FISCALE DENOMINAZIONE REGIONE PROV COMUNE NUMERO SCELTE IMPORTO DELLE SCELTE ESPRESSE IMPORTO PROPORZIONALE PER LE SCELTE GENERICHE IMPORTO TOTALE 94201280487 A.I.T. ASSOCIAZIONE PER L'INGEGNERIA

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA ----------------------------------- VI LEGISLATURA ----------------------------------- DISEGNO DI LEGGE (N. 732) presentato dal Consiglio Regionale della Toscana COMUNICATO ALLA

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome ROBERTO CIUCCI Indirizzo VIA FRATELLI PALLESI 5, 56029 SANTA CROCE SULL ARNO (PISA) Telefono 057130993 Cellulare

Dettagli

PROGETTI AREA GENERALE

PROGETTI AREA GENERALE PROGETTI AREA GENERALE N PROGETTO CODICE RT ENTE TITOLO PROGETTO N VOLONTARI RICHIESTI 1 RT1S00091 Comune di Monsummano Terme Culture in trasparenza 8 RT1S00139 Istituto di ricerche storiche e archeologiche

Dettagli

La scuola tra i suoni. Musica e pratica musicale nelle Scuole della Toscana 1

La scuola tra i suoni. Musica e pratica musicale nelle Scuole della Toscana 1 La scuola tra i suoni Musica e pratica musicale nelle Scuole della Toscana 1 Marzo 2011 71 Scuole in Rete Direzione Didattica Circolo 5 Massa Istituto Comprensivo FOSSOLA GENTILI Massa Istituto Comprensivo

Dettagli

REGIONE TOSCANA ABBONAMENTI PER I SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE - TARIFFA ISEE

REGIONE TOSCANA ABBONAMENTI PER I SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE - TARIFFA ISEE REGIONE TOSCANA ABBONAMENTI PER I SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE - TARIFFA ISEE Comunicazioni utili inerenti le nuove modalità di accesso alla tariffa agevolata ISEE per gli abbonamenti TPL Con deliberazione

Dettagli

AVVISO AL PUBBLICO ABBONAMENTI PER I SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE - TARIFFA ISEE

AVVISO AL PUBBLICO ABBONAMENTI PER I SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE - TARIFFA ISEE AVVISO AL PUBBLICO ABBONAMENTI PER I SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE - TARIFFA ISEE Comunicazioni utili inerenti le nuove modalità di accesso alla tariffa agevolata ISEE per gli abbonamenti TPL Con

Dettagli

Ordine Denominazione Codice fiscale Indirizzo Comune 1 ABATE VINCENZO BTAVCN61R18E625H

Ordine Denominazione Codice fiscale Indirizzo Comune 1 ABATE VINCENZO BTAVCN61R18E625H Ordine Denominazione Codice fiscale Indirizzo Comune 1 ABATE VINCENZO BTAVCN61R18E625H VIA DELLE SORGENTI LIVORNO 2 AGRICOLA CASTELFALFI SRL 10365620151 LOCALITA' CASTELFALFI MONTAIONE 3 AGRICOLA POGGIO

Dettagli

REGIONE TOSCANA. Strutture Socio-Riabilitative 2004. Strutture Socio-Riabilitative 2005

REGIONE TOSCANA. Strutture Socio-Riabilitative 2004. Strutture Socio-Riabilitative 2005 REGIONE TOSCANA Strutture Socio-Riabilitative 2004 Strutture Socio-Riabilitative 2005 RESIDENZIALI RESIDENZIALI STRUTTURE UTENTI IN TRATTAMENTO STRUTTURE UTENTI IN TRATTAMENTO ESISTENTI CENSITE MASCHI

Dettagli

ISTITUTI STATALI ACCREDITATI COME SEDE TFA PER L A.S. 2013/2014 (istruzione secondaria)

ISTITUTI STATALI ACCREDITATI COME SEDE TFA PER L A.S. 2013/2014 (istruzione secondaria) ISTITUTI STATALI ACCREDITATI COME SEDE TFA PER L A.S. 2013/2014 (istruzione secondaria) ARIC81000G IC MARTIRI DI CIVITELLA 031 CIVITELLA IN VAL DI CHIANA ARIC81100B IC PETRARCA 028 MONTEVARCHI A028 1 ARIC81600E

Dettagli

Edizione anno IV, n. 2

Edizione anno IV, n. 2 GUIDA DI ORIENTAMENTO AGLI INCENTIVI PER LE IMPRESE DELLA REGIONE TOSCANA Edizione anno IV, n. 2 Aggiornamento al 13 giugno 2012 Indice SOSTEGNO ALLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE, SERVIZI... 5 1. Sostegno ai servizi

Dettagli

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per Onlus ed enti del volontariato ammessi al beneficio - Toscana SAN MARCELLO PISTOIESE

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per Onlus ed enti del volontariato ammessi al beneficio - Toscana SAN MARCELLO PISTOIESE CODICE FISCALE DENOMINAZIONE REGIONE PROV COMUNE NUMERO SCELTE IMPORTO DELLE SCELTE ESPRESSE IMPORTO PROPORZIONALE PER LE SCELTE GENERICHE IMPORTO TOTALE FONDAZIONE DELL'OSPEDALE PEDIATRICO A MEYER 94080470480

Dettagli

Allegato A PROVINCIA DI AREZZO

Allegato A PROVINCIA DI AREZZO Allegato A PROVINCIA DI AREZZO Variazioni del numero di sezioni/classi nella scuola d'infanzia e del primo ciclo e delle modalità di articolazione temporale delle lezioni rispetto all'anno precedente.

Dettagli

ALBO PROVINCIALE PRO LOCO

ALBO PROVINCIALE PRO LOCO ALBO PROVINCIALE PRO LOCO L.R. della Toscana n. 42 del 23 marzo 2000 Regolamento n. 18/R del 23 aprile 2001 Atto Dirigenziale della Provincia di Firenze n. 507 del 4 febbraio 2002 (aggiornato al 13 novembre

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome FEDI PATRIZIA Indirizzo 26, VIA BEZZECCA, 55 049 VIAREGGIO ( LU), ITALIA Telefono +390583424478/3388691554 Fax +390583424479 E-mail patrizia.fedi

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O Italiano F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome PAOLO SALVI Indirizzo RESIDENZA: VIA C. CANTINI, 26-50053 - EMPOLI - FI (ITALIA) DOMICILIO: VIA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMUNICATO UFFICIALE N. 30 DEL 22/09/2014 UFFICIO GARE N. 22 Promozione maschile Girone: Girone A 035687 A.S.D. BASKET PONSACCO - PONSACCO (PISA) : VIA BAGNAIA 18-56038

Dettagli

AVVISO ALLA CLIENTELA

AVVISO ALLA CLIENTELA Brescia, 26 maggio 2014 AVVISO ALLA CLIENTELA Oggetto: Sospensione delle rate dei mutui nei Comuni colpiti dagli eventi atmosferici avvenuti dal 30 gennaio al 18 febbraio 2014 nei territori della Regione

Dettagli