Gennaio ColdFusion MX for JRun. Conclusioni sulle prestazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gennaio 2003. ColdFusion MX for JRun. Conclusioni sulle prestazioni"

Transcript

1 Gennaio 2003 ColdFusion MX for JRun Conclusioni sulle prestazioni

2 2003 Macromedia, Inc. Tutti i diritti riservati. Le informazioni contenute in questo documento rappresentano la posizione corrente di Macromedia sull argomento discusso alla data della pubblicazione. Poiché Macromedia si adegua alle condizioni del mercato in continuo mutamento, tale posizione non costituisce impegno alcuno e pertanto Macromedia non garantisce la precisione delle informazioni qui contenute dopo la data della pubblicazione. Questa guida è a puro scopo informativo. MACROMEDIA NON OFFRE ALCUNA GARANZIA, ESPRESSA O IMPLICITA, IN QUESTO DOCUMENTO. Copyright 2001 Macromedia, Inc. Tutti i diritti riservati. Macromedia, il logo Macromedia, ColdFusion, il logo ColdFusion, Dreamweaver, UltraDev, Flash, JRun, HomeSite, Macromedia Generator e Macromedia Spectra sono marchi di fabbrica o depositati di Macromedia, Inc. Altri marchi potrebbero essere marchi di fabbrica o depositati dei rispettivi titolari. Macromedia, Inc 275 Grove Street Newton MA (617)

3 Indice Indice... 3 Riepilogo... 4 Statistiche... 4 Prestazioni dell'applicazione... 5 Definizione delle prestazioni dell'applicazione... 5 Miglioramento delle prestazioni in ColdFusion MX for JRun... 5 Installazioni ColdFusion multiple... 6 Configurazione ed applicazione prova...7 Risultati delle prove... 8 Windows Solaris... 9 Linux Clustering dei server ed istanze ColdFusion multiple...13 Deviazione standard e riciclo automatico...13 Deviazione standard...13 Riciclo automatico...14 Appendice Risultati delle prove Tempi di risposta di Windows 2000 (secondi) Produzione HTTP su Windows 2000 (24 ore) Tempi di risposta di Solaris Produzione HTTP su Solaris (24 ore) Tempi di risposta su Linux Produzione HTTP su Linux (24 ore) Varianze nei tempi di risposta (deviazione standard) con una configurazione di 4 server cluster Dettagli sull'applicazione di prova Tack

4 Riepilogo La distribuzione di ColdFusion MX per Macromedia JRun su un server J2EE quale JRun 4 consente agli sviluppatori di sfruttare al massimo la produttività di ColdFusion con tutte le funzioni di Java 2 Enterprise Edition (J2EE). I miglioramenti a livello di prestazioni in ColdFusion MX for JRun e la provata superiorità di Jrun 4 a livello di produttività, scalabilità e disponibilità consentono agli sviluppatori di creare e distribuire applicazioni in grado di gestire alti volumi di attività utente con prestazioni e stabilità prevedibili. E con la funzione di clustering server a livello aziendale basato su JINI di JRun 4, le funzioni di bilanciamento del carico, backup automatico dei dati a tutti i livelli ed isolamento dei processi si combinano per garantire applicazioni ColdFusion dalle massime prestazioni ed altamente flessibili. Statistiche Windows Fino al 41% più rapido di ColdFusion 5 1 Solaris Fino al 44% più rapido di ColdFusion 5 2 Linux Fino al 74% più rapido di ColdFusion Processore singolo con Windows 2000 e Sun JVM 2 Processore duale Solaris 7 con Sun JVM 3 Processore duale RedHat Linux 7.2 con Sun JVM 4

5 Prestazioni dell'applicazione Definizione delle prestazioni dell'applicazione Un'applicazione ad alte prestazioni è in grado di inviare rapidamente contenuto agli utenti. In queste conclusioni, le prestazioni dell'applicazione vengono analizzate misurando il tempo di risposta delle pagine, ossia il tempo trascorso tra l'invio di una richiesta (il clic su un pulsante di invio, l'immissione manuale di un URL o il clic su un collegamento da parte di un utente) ed il successivo completamento della richiesta in questione. Un tempo di risposta inferiore per richiesta (con completamento più rapido della richiesta) consente all'applicazione di inviare più contenuto generale a più utenti in un dato periodo di tempo (produzione). Tre fattori di base influenzano le prestazioni in termini di tempi di risposta: Architettura e configurazione del server dell'applicazione Web Infrastruttura della rete Design delle pagine Web Tutti e tre i fattori sono di notevole importanza ed ignorandone anche uno solo, nessuna applicazione Web funzionerebbe in modo efficiente. Tuttavia, poiché l'ampiezza banda ed il design delle pagine Web non sono funzioni del server applicativo, queste conclusioni si concentrano esclusivamente sui cambiamenti nel tempo di risposta delle pagine risultanti dai miglioramenti apportati al server ColdFusion. Miglioramento delle prestazioni in ColdFusion MX for JRun I server ColdFusion MX e ColdFusion MX for JRun implementano un nuovo metodo di esecuzione dei modelli ColdFusion. Nelle versioni precedenti, ad ogni richiesta le pagine di ColdFusion venivano elaborate da un interprete. In entrambe le versioni di ColdFusion MX questo non succede più. Alla richiesta iniziale da parte di una pagina del server ColdFusion MX o ColdFusion MX JRun, la pagina viene compilata in un bytecode Java ed a quel punto viene eseguita e quindi passata alla memoria cache ed al disco. Tutte le richieste successive per quella pagina vengono gestite dal bytecode memorizzato, a meno che un aggiornamento alla pagina non forzi la ricompilazione della pagina stessa. Come illustrato in queste conclusioni, il cambiamento porta ad un notevole aumento di prestazioni per le applicazioni di produzione. Sebbene ColdFusion MX for JRun e ColdFusion MX Enterprise Edition condividano questo approccio all'esecuzione con modelli, sono state implementate ulteriori ottimizzazioni nell'edizione ColdFusion MX for Jrun per renderlo ancora più rapido della versione Enterprise autonoma, di ben il 30% più rapido nelle stesse configurazioni 4. 4 Processore duale RedHat Linux 7.2 con Sun JVM 5

6 Installazioni ColdFusion multiple In ColdFusion MX Enterprise e Professional Edition, così come in ColdFusion 5 e versioni precedenti, ColdFusion viene installato una volta per server. All'interno di questa installazione gli sviluppatori sono in grado di eseguire più applicazioni; tuttavia tutte le applicazioni vengono eseguite all'interno di un processo server singolo. A risultato di questo, tutti i problemi che si verificano in un'applicazione incidono su tutte le altre applicazioni sullo stesso server. Inoltre, molte impostazioni a livello server, quali caching, server per , sicurezza con modello sandbox e così via, vengono distribuite a tutte le applicazioni sul server. Questi due aspetti di ColdFusion potrebbero non essere l'ideale per talune applicazioni. Facendo affidamento sulle piene capacità dell'architettura J2EE, ColdFusion MX for JRun offre una nuova e potente opzione di distribuzione, consentendo più installazioni di ColdFusion su un solo server. Per le applicazioni ColdFusion, questo si traduce in due grandi vantaggi. Dapprima, è possibile effettuare il clustering di un'applicazione ColdFusion singola tra diversi processi indipendenti su un server singolo, garantendo maggiore disponibilità senza dover sostenere ulteriori costi hardware. Qualora un processo singolo non riesca, è possibile comunque deviare il traffico su altri processi del server. In secondo luogo, più applicazioni ColdFusion possono essere eseguite nella propria istanza server. Questa configurazione garantisce maggiore flessibilità nella configurazione server ed allo stesso tempo maggiore sicurezza ed isolamento tra un'applicazione e l'altra. Più applicazioni server ColdFusion per una singola applicazione ColdFusion garantiscono un livello superiore di stabilità, disponibilità ed utilizzo delle risorse del server. Tutto questo viene discusso in ulteriori dettagli nella sezione Clustering dei server ed istanze ColdFusion multiple. 6

7 Configurazione ed applicazione prova Le prove per pervenire a queste conclusioni sono state eseguite con ColdFusion 5 Enterprise Edition, ColdFusion MX Server Enterprise Edition e ColdFusion MX for Macromedia JRun, su server singoli con configurazioni multi-processore variabili su Microsoft Windows 2000 Advanced Server, Sun Solaris 7 e RedHat Linux 7.2. Per ciascun sistema operativo, i dati vengono presentati confrontando le prestazioni delle tre versioni di prodotti ColdFusion. Su Windows 2000, sono disponibili ulteriori dati che illustrano la capacità di ColdFusion MX for JRun di fornire scalabilità SMP lineare man mano che il numero di processori aumenta, portando ad una produzione superiore. Le impostazioni sono state regolate in modo da ottenere prestazioni ottimali in ciascuna versione dei prodotti. In ColdFusion 5 Enterprise Edition e ColdFusion MX Server Enterprise Edition, sono state effettuate delle rettifiche alle impostazioni del server per accomodare le richieste simultanee. Questa impostazione è gestita dal server applicativo sottostante ed indica il numero di richieste simultanee gestite da ColdFusion in un dato momento. Quando il server raggiunge il limite specificato, le richieste vengono inviate in coda e gestite nell'ordine in cui vengono ricevute. La regola generale è quella di impostare le richieste simultanee portando a 3-4 il numero di CPU sul sistema. Pertanto, se il server dispone di due processori, il numero di richieste simultanee per il server ColdFusion dovrebbe essere di 6-8. In tal caso, qualora vengano richiesti più di sei thread, ColdFusion mette automaticamente in coda le richieste aggiuntive fin quando una delle altre due non si libera. Notare che il numero ottimale potrebbe variare secondo la configurazione hardware e l'applicazione in esecuzione. Le distribuzioni reali delle applicazioni ColdFusion traggono vantaggio dalla configurazione dell'impostazione ottimale delle richieste simultanee dell'applicazione in questione. In ColdFusion MX for JRun tale impostazione per le richieste simultanee non esiste. Nelle prova di questa versione, sono state effettuate delle rettifiche alle impostazioni minime e massime delle dimensioni dei thread per il Web Container Service con un'impostazione di timeout alta in caso di inattività (per informazioni sulle impostazioni usate, consultare l'appendice A). Le prove su ColdFusion MX Server Enterprise Edition e ColdFusion MX for JRun sono state condotte lasciando attivata l'impostazione di 'cache fidata' di ColdFusion. Questo specifica che tutti i file richiesti e residenti al momento nella cache dei modelli non verranno ispezionate per rilevare eventuali aggiornamenti. Per i siti in cui i modelli non vengono aggiornati durante l'utilizzo del server, così facendo si riducono al minimo i costi di gestione del sistema di file. Questa è un'impostazione di configurazione importante per le prestazioni di ColdFusion MX in generale e va usata correttamente per qualsiasi distribuzione di applicazioni. Le prove per queste conclusioni sono state eseguite nello stabilimento Macromedia Enterprise Testing di Newton, nel Massachusetts. L'applicazione usata nella prova è Tack2++ (una nuova versione dell'applicazione esempio Tack2Plus originale in dotazione a ColdFusion MX), che conserva tutte le caratteristiche funzionali dell'applicazione Tack2Plus originale, ma utilizza le funzioni di caching di modelli ed interrogazioni, come succederebbe in un'applicazione Web di ColdFusion reale. L'applicazione rappresenta una tipica applicazione di e-commerce reperibile sul Web. Per ulteriori dettagli sull'applicazione, consultare l'appendice. 7

8 Risultati delle prove Windows 2000 Le seguenti versioni di prodotti sono state confrontate su Windows 2000: ColdFusion Server 5 Enterprise Edition ColdFusion MX Server Enterprise Edition ColdFusion MX per JRun con Macromedia JRun 4 Con la seguente configurazione server: Windows 2000 Advanced Server SP2 Serve Intel OCPRF x 500MHz PIII Xeon 4 GB di RAM Il server per database back-end per ciascuna suite di prove era un Compaq 6500 indipendente, con quattro processori Pentium III da 500 MHz e Microsoft SQL Server Tutte le prove sono state eseguite usando 100 utenti virtuali (VU) simulati con Segue SilkPerformer V. Per dimostrare la scalabilità SMP lineare con ColdFusion MX for JRun, la configurazione dei processori del computer di prova è stata gradualmente aumentata da uno ad otto processori. Come illustrato nella Figura 1, il tempo di risposta medio delle pagine per l'applicazione è migliorato in modo non lineare man mano che si aggiungevano processori. I risultati hanno dimostrato inoltre che ColdFusion MX for JRun garantisce tempi di risposta più celeri rispetto ad altre versioni del prodotto. Tempi di risposta medi delle pagine (secondi) Windows 2000 Tempi di risposta medi (sec.) Numero di processori CF5 Enterprise CFMX Enterprise CFMX-JRun Figura 1: Miglioramenti nei tempi di risposta medi delle pagine con l'aggiunta di processori in Windows

9 In aggiunta all'elaborazione più rapida di richieste di pagine, ColdFusion MX for JRun garantisce una scalabilità a livelli molto più sofisticati rispetto ad altre versioni di prodotti ColdFusion, man mano che il numero di processori server aumenta. Questo fa in modo che l'applicazione possa gestire più richieste in un dato periodo di tempo (come illustrato nella Figura 2). Produzione HTTP / 24 ore - Windows 2000 Hit / 24 ore Milioni CF5 Enterprise CFMX Enterprise CFMX-JRun Numero di processori Figura 2: Richieste HTTP gestite in 24 ore su Windows 2000 su tre versioni di prodotti e su configurazioni di processori multipli Solaris Le seguenti versioni di prodotti sono state confrontate su Solaris: ColdFusion Server 5 Enterprise Edition ColdFusion MX Server Enterprise Edition ColdFusion MX per JRun con Macromedia JRun 4 con la seguente configurazione server: Solaris 7 Server Sun E220 2 processori SparcV9 da 450 MHz 512 MB di RAM Serve http IBM (Apache) JVM for Solaris è un ambiente di runtime Java(TM) 2, Standard Edition (Versione JPSE_1.3.1_ ) con Java HotSpot(TM) Client VM (versione JPSE_1.3.1_ , modalità combinata). Il server per database back-end per ciascuna suite di prove era un Compaq 6500 indipendente, con quattro processori Pentium III da 500 MHz e Microsoft SQL Server Tutte le prove sono state eseguite usando 100 utenti virtuali (VU) simulati con Segue SilkPerformer V. 9

10 Come osservato con Windows 2000, ColdFusion MX for JRun ha dimostrato un guadagno notevole in termini di prestazioni rispetto alle versioni precedenti del prodotto. Il tempo di risposta medio delle pagine era all'incirca metà rispetto a ColdFusion 5, come illustrato nella Figura 3. Tempo di risposta medio delle pagine (secondi) Solaris Tempi di risposta medi (sec.) CF5 Enterprise CFMX Enterprise CFMX JRun Versione del prodotto Figura 3: Miglioramenti nei tempi di risposta med i delle pagine con tre versioni di prodotti su Solaris In aggiunta ad un invio più rapido del contenuto, i miglioramenti di scalabilità in ColdFusion MX for JRun si traducono nella capacità di inviare più contenuto rispetto ad altre versioni di ColdFusion durante un periodo di tempo prestabilito. La Figura 4 mostra che ColdFusion MX for JRun è stato in grado di gestire quasi il doppio dei dati in un periodo di 24 ore rispetto a ColdFusion 5 Enterprise Edition. Produzione HTTP / 24 ore - Solaris Hit HTTP / 24 ore Milioni CF5 Enterprise CFMX Enterprise CFMX JRun Versione del prodotto Figura 4: Richieste HTTP gestite durante un periodo di 24 ore su Solaris 10

11 Linux Le seguenti versioni di prodotti sono state confrontate su Linux: ColdFusion Server 5 Enterprise Edition ColdFusion MX Server Enterprise Edition ColdFusion MX per JRun con Macromedia JRun 4 con la seguente configurazione server: RedHat 7.2 Server Penguin Computing 2 processori 933MHz PIII 512 MB di RAM Serve http IBM (Apache) Il server per database back-end per ciascuna suite di prove era un Compaq 6500 indipendente, con quattro processori Pentium III da 500 MHz e Microsoft SQL Server Tutte le prove sono state eseguite usando 100 utenti virtuali (VU) simulati con Segue SilkPerformer V. Come nel caso di Windows e Solaris, le prove con Linux hanno dimostrato che ColdFusion MX for JRun invia più contenuto con tempi di risposta delle pagine più rapidi rispetto alle versioni precedenti di ColdFusion. Tempi di risposta medi delle pagine (secondi) Linux Tempi di risposta medi (sec.) CF5 Enterprise CFMX Enterprise CFMX JRun Versione del prodotto Figura 5: Miglioramenti nei tempi di risposta med i delle pagine su Linux 11

12 Produzione HTTP / 24 ore - Linux Hit HTTP / 24 ore Milioni CF5 Enterprise CFMX Enterprise CFMX JRun Versione del prodotto Figura 6: Richieste HTTP gestite durante un periodo di 24 ore su Linux 12

13 Clustering dei server ed istanze ColdFusion multiple Un modo per garantire disponibilità e tempi di risposta omogenei è definire dei cluster di server per gestire le applicazioni Web. Un cluster corrisponde ad un set di server che creano un'immagine unica e gestiscono il carico sulle applicazioni e sui server dividendolo tra tutti i server che fanno parte del cluster in questione. La gestione del carico in un cluster deve tenere in considerazione i seguenti fattori: Bilanciamento del carico Alternando le richieste tra i server in un cluster usando un algoritmo predefinito, ad effetto "round robin". Backup automatico del server Rerouting automatico delle richieste ad un secondo server qualora il primo sia fuori linea. La funzione di clustering dei server con ColdFusion MX for JRun consente inoltre l'isolamento dei processi e l'esecuzione di applicazioni diverse nelle proprie istanze ColdFusion. Questo impedisce che il blocco di un'applicazione causi il blocco di altre. Deviazione standard e riciclo automatico Deviazione standard La deviazione standard nei tempi di risposta corrisponde alla misura del livello di discrepanza della gestione di pagine di un'applicazione sul client. L'ideale sarebbe richiedere la gestione di una richiesta di pagina nello stesso periodo di tempo, ossia il minimo possibile. Naturalmente le molte variabili che compongono un'applicazione (tempo di risposta del database, ritardi nel riciclo automatico, ecc.) portano sempre a tempi di risposta diversi. L'obiettivo di un'applicazione ben definita è ridurre al minimo le deviazioni nei tempi di risposta, garantendo un'esperienza omogenea per l'utente finale. Nessuno vuole usare un'applicazione in cui una pagina potrebbe essere visualizzata la prima volta entro un secondo, mentre la seconda volta in cinque secondi. ColdFusion MX for JRun vi consente di effettuare il clustering di più istanze di server applicativi su un solo computer (o più computer). Quando si opta per questa tecnica, la deviazione standard nei tempi di risposta delle pagine risulta ridotta. Abbiamo effettuato una prova eseguendo la stessa applicazione di prova Tack2++ su una sola istanza di server, configurando quindi di eseguirla su quattro istanze di server in un cluster su un solo computer. La Figura 7 illustra la deviazione standard nei tempi di risposta per le singole pagine dell'applicazione di prova in ciascuna configurazione. Come dimostrato nel grafico, tutte le pagine riportano deviazioni ridotte nei tempi di risposta, alcune persino del 50%. 13

14 Dimostrazione delle varianze dei tempi di risposta ridotti (deviazione standard) con configurazione di server cluster Deviazione standard nei tempi di risposta Server singolo Quattro server cluster Figura 7: Dimostrazione delle varianze nei tempi di risposta ridotti (deviazione standard) con una configurazione di server cluster Riciclo automatico La specifica per il linguaggio di programmazione Java include un concetto denominato 'riciclo automatico', in cui l'ambiente di runtime pulisce automaticamente gli oggetti creati dal programmatore. Questa funzione di riciclo automatico prevede dei costi di gestione nella Java Virtual Machine (JVM), associati alla riduzione periodica delle prestazioni corrispondente ai momenti in cui si attiva la funzione di riciclo automatico. Le moderne JVM riportano un numero maggiore di opzioni per controllare la funzione di riciclo automatico al fine di aumentare le prestazioni. I dati per questa impostazione, in dotazione al sistema Sun SDK, sono disponibili per il riciclo automatico parallelo al seguente indirizzo Questa opzione riduce l'effetto "fermiamo tutto" di chi effettua il riciclo automatico, distribuendo il lavoro tra tutti le CPU del computer. Il clustering di svariate istanze di server applicativi su un solo computer riduce ulteriormente questo effetto, poiché molto probabilmente solo una delle istanze effettua il riciclo automatico in un dato momento. Abbiamo effettuato una prova con un'applicazione Tack2++ su una sola istanza di server, configurando quindi di eseguirla su quattro istanze di server in un cluster su un solo computer ad 8 processori. Le Figure 8 e 9 illustrano la percentuale di utilizzo delle CPU per tutti i processori in un dato periodo di tempo di prova (circa 20 secondi). La Figura 8 illustra una singola istanza di server. In questo caso l'effetto "fermiamo tutto" è chiaramente visibile ad un punto in cui tutti i processori, tranne uno, scendono oltre il livello di utilizzo del 40%. Anche superando il limite di tempo, l'utilizzo della CPU risulta sporadico ed è in media compreso tra il 70 e l'80%. Chiaramente questo non rappresenta un utilizzo ottimale dell'hardware. 14

15 Server singolo % di utilizzo Figura 8: singolo 0 13:51 13:52 13:53 13:54 13:55 13:56 13:57 13:58 13:59 14:00 14:01 14:02 14:03 14:04 14:05 14:06 14:07 14:08 14:09 14:10 processore 1 processore 2 processore 3 processore 4 processore 5 processore 6 processore 7 processore 8 L'effetto "fermiamo tutto" sull'utilizzo della CPU in una configurazione a server Nella seconda prova abbiamo usato lo stessa applicazione sullo stesso hardware, ma con una configurazione di quattro istanze cluster ColdFusion. Come illustrato nella Figura 9, questo ha eliminato completamente la riduzione di utilizzo della CPU osservato nella Figura 8. Inoltre, ha consentito un livello di utilizzo della CPU superiore ed indisturbato durante tutta la prova. Quattro server cluster % di utilizzo Figura 9: tempo 24:21 24:22 24:23 24:24 24:25 24:26 24:27 24:28 24:29 24:30 24:31 24:32 24:33 24:34 24:35 24:36 24:37 24:38 24:39 24:40 Quattro server cluster ColdFusion illustrano un utilizzo efficiente della CPU nel 15 processore 1 processore 2 processore 3 processore 4 processore 5 processore 6 processore 7 processore 8

16 Appendice Risultati delle prove Tempi di risposta di Windows 2000 (secondi) Numero di processori Versione del prodotto: ColdFusion Server 5 Enterprise 1,3370 0,7630 0,4520 0,3250 ColdFusion MX Server Enterprise 0,9110 0,5580 0,3950 0,3180 ColdFusion MX for JRun 0,7951 0,4737 0,2994 0,2179 Produzione HTTP su Windows 2000 (24 ore) Numero di processori Versione del prodotto: ColdFusion Server 5 Enterprise ColdFusion MX Server Enterprise ColdFusion MX for JRun Tempi di risposta di Solaris Versione del prodotto: Tempi di risposta (sec.) ColdFusion Server 5 Enterprise 1,0162 ColdFusion MX Server Enterprise 0,7204 ColdFusion MX for JRun 0,

17 Produzione HTTP su Solaris (24 ore) Versione del prodotto: Hit HTTP ColdFusion Server 5 Enterprise ColdFusion MX Server Enterprise ColdFusion MX for JRun Tempi di risposta su Linux Versione del prodotto: Tempi di risposta (sec.) ColdFusion Server 5 Enterprise 1,0162 ColdFusion MX Server Enterprise 0,5485 ColdFusion MX for JRun 0,3408 Produzione HTTP su Linux (24 ore) Versione del prodotto: Hit HTTP ColdFusion Server 5 Enterprise ColdFusion MX Server Enterprise ColdFusion MX for JRun

18 Varianze nei tempi di risposta (deviazione standard) con una configurazione di 4 server cluster Tempi di risposta massimi Tempi di risposta minimi STDD Pagina Singolo Cluster Singolo Cluster Singolo Cluster 01_Index 3,922 3,454 0,016 0,015 0,141 0,134 02_MenuPage 3,485 3,407 0,031 0,015 0,155 0,117 03_SailList 9,25 3,438 0,016 0,016 0,149 0,123 04_Python 4,234 3,422 0,016 0,015 0,138 0,113 05_RtnCurrent 9,375 9,531 0,015 0,031 0,164 0,124 06_CAAD4 9,375 3,406 0,015 0,016 0,156 0,121 07_Bjorn 9,094 3,469 0,015 0,031 0,151 0,116 08_Aerobolt 9,25 3,39 0,015 0,031 0,15 0,116 09_RtnCats 9,39 3,406 0,015 0,031 0,153 0,121 10_MastList 9,282 9,296 0,015 0,047 0,159 0,141 11_Lightning 9,375 3,422 0,031 0,031 0,171 0,137 12_Ripper 9,641 3,391 0,031 0,032 0,141 0,118 13_BoardsList 9,359 3,437 0,032 0,031 0,164 0,121 14_Rocket 3,485 9,5 0,031 0,046 0,151 0,128 15_Mondo 9,672 3,422 0,015 0,031 0,161 0,116 16_FirstItem 3,782 3,235 0,063 0,078 0,133 0,113 17_BuySecond 3,25 3,297 0,062 0,062 0,15 0,112 18_Checkout 3,438 3,25 0,047 0,047 0,143 0,1 19_FindCust 4,437 3,438 0,109 0,141 0,203 0,155 20_Confirm 3,187 3,281 0,062 0,062 0,121 0,104 21_Continue 9,297 3,36 0,047 0,047 0,167 0,137 22_CustEntry 3,235 2,891 0,063 0,093 0,169 0,098 23_SaveCust 9,532 3,703 0,109 0,234 0,225 0,164 18

19 Dettagli sull'applicazione di prova Tack2++ L'applicazione Tack2++ rappresenta una tipica applicazione di e-commerce composta da un catalogo, un carrello degli acquisti, pagine di pagamento alla cassa, ecc. Sebbene i vantaggi riscontrati con altre applicazioni possano variare secondo l'ambito e la complessità delle applicazioni, gli utenti possono aspettarsi di ottenere risultati simili con applicazioni e configurazioni server simili. La combinazione di carico utente usata in questa prova è generalmente più esigente dei siti di e-commerce più comuni sul Web. In questa suite di prove, ciascun utente virtuale inizia e completa un acquisto, laddove gli studi hanno dimostrato che all'incirca il 90% di tutto il traffico su un tipico sito di e-commerce sul Web include attività di browsing e meno del 5% di tutti gli utenti aggiunge articoli al carrello degli acquisti e passa alla cassa. Ciascuna sessione utente nella suite di prove è composta dalle seguenti serie di richieste: Menu principale Articoli presentati Articoli specifici Aggiunta di articoli al carrello Pagamento Immissione di informazioni sul cliente Informazioni sull'ordine Sono state generate richieste http simultanee per simulare 100 sessioni di client virtuali. Questa attività simulata rientra nei limiti tra tre e dodici milioni di richieste al giorno. Come spiegato in precedenza, le variazioni nei numeri di richieste al giorno tra ColdFusion Server 5, ColdFusion MX Server Enterprise Edition e ColdFusion MX for JRun sono il risultato di impostazioni diverse per i server per il numero di richieste simultanee consentite. Ciascuna prova dello stress è stata eseguita svariate volte per confermarne l'accuratezza. Per questo documento abbiamo usato i risultati medi delle prestazioni. Nelle applicazioni Web vere e proprie, la maggior parte del tempo della sessione passa aspettando che l'utente faccia qualcosa. Un sito Web di grosse dimensioni potrebbe avere centinaia di sessioni utente aperte, mentre solo alcune dozzine stanno presentando richieste attive sul server applicativo. Il resto delle sessioni attende che l'utente faccia qualcosa. Ricreare pause ed errori realistici da parte degli utenti è molto difficile, e pertanto ai fini di questa prova, le pause utente sono state eliminate completamente. Di conseguenza 100 sessioni simultanee di utenti virtuali non rappresentano 100 utenti simultanei, bensì il numero di utenti simultanei sarebbe sicuramente molto superiore. Sebbene il rapporto esatto tra sessioni aperte e sessioni attive sia difficile da generalizzare a causa della disparità nelle applicazioni Web, una prova usando 500 utenti virtuali si tradurrebbe all'incirca in sessioni utente aperte. 19

Navigare verso il cambiamento. La St r a d a. p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o

Navigare verso il cambiamento. La St r a d a. p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o Navigare verso il cambiamento La St r a d a p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o Le caratteristiche tecniche del software La Tecnologia utilizzata EASY è una applicazione Open Source basata sul

Dettagli

IBM iseries Soluzioni integrate per xseries

IBM iseries Soluzioni integrate per xseries Soluzioni innovative per l integrazione dei server Intel IBM iseries Soluzioni integrate per xseries La famiglia iseries, il cui modello più recente è l _` i5, offre due soluzioni che forniscono alternative

Dettagli

Dimensions CM contro Subversion Benchmark delle prestazioni

Dimensions CM contro Subversion Benchmark delle prestazioni Descrizione sintetica della soluzione Dimensions CM contro Subversion Benchmark delle prestazioni Serena Dimensions CM è la soluzione di gestione del ciclo di vita delle applicazioni end-to-end, leader

Dettagli

Prestazioni adattabili all ambiente del business

Prestazioni adattabili all ambiente del business Informazioni sulla tecnologia Prestazioni intelligenti Prestazioni adattabili all ambiente del business Il processore Intel Xeon sequenza 5500 varia in modo intelligente prestazioni e consumo energetico

Dettagli

Caratteristiche generali

Caratteristiche generali Caratteristiche generali Tecnologie utilizzate Requisiti software/hardware Modalità di installazione del database del PSDR INSTALLAZIONE PSDR Installazione on-line Installazione off-line Primo avvio Riservatezza

Dettagli

Piattaforma aziendale IBM Cognos per Business Intelligence

Piattaforma aziendale IBM Cognos per Business Intelligence Piattaforma aziendale IBM Cognos per Business Intelligence Considerazioni principali Ottimizzate le prestazioni con l'elaborazione in-memory e l'evoluzione dell'architettura Ottimizzate i vantaggi dell'implementazione

Dettagli

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery Guida introduttiva 2009 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Guida introduttiva In questo documento, ogni riferimento a DocuColor 242/252/260 rimanda a DocuColor 240/250. 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo

Dettagli

NetSpot Console Manuale dell'utente

NetSpot Console Manuale dell'utente NetSpot Console Manuale dell'utente NetSpot Console Prefazione Questo manuale contiene le descrizioni di tutte le funzioni e delle istruzioni operative per NetSpot Console. Si consiglia di leggerlo con

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

Ottimizzazioni delle prestazioni di un Web server Ottimizzazioni delle prestazioni di un Web server

Ottimizzazioni delle prestazioni di un Web server Ottimizzazioni delle prestazioni di un Web server Pagina 1 di 5 Ottimizzazioni delle prestazioni di un Web server Ottimizzazioni delle prestazioni di un Web server Spesso il server non è in grado di gestire tutto il carico di cui è gravato. Inoltre, una

Dettagli

ACQUISTARE LA WORKSTATION PERFETTA

ACQUISTARE LA WORKSTATION PERFETTA ACQUISTARE LA WORKSTATION PERFETTA UNA GUIDA ALL ACQUISTO PER OTTENERE IL MASSIME PRESTAZIONE E AFFIDABILITÀ CON IL CAD/CAM SOMMARIO Considerazioni sulle prestazioni... 2 1. CPU... 3 2. GPU... 3 3. RAM...

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 Guida rapida all'installazione 20047221 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione Informazioni sull'account

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 R3 Guida rapida all'installazione 20047221 Il software descritto in questo manuale viene fornito in base a un contratto di licenza e può essere utilizzato in conformità con i

Dettagli

Symantec Backup Exec.cloud

Symantec Backup Exec.cloud Protezione automatica, continua e sicura con il backup dei dati nel cloud o tramite un approccio ibrido che combina il backup on-premise e basato sul cloud. Data-sheet: Symantec.cloud Solo il 21% delle

Dettagli

Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4

Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4 Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4 Relazione preparata sotto contratto con EMC Introduzione EMC Corporation ha incaricato Demartek di eseguire una valutazione pratica del nuovo sistema

Dettagli

i5/os per processi di business efficienti e flessibili

i5/os per processi di business efficienti e flessibili L ambiente operativo integrato leader nel settore i5/os per processi di business efficienti e flessibili Caratteristiche principali Middleware integrato per processi di business efficienti. Funzioni integrate

Dettagli

FAMIGLIA EMC VPLEX. Continuous availability e data mobility all'interno e tra i data center

FAMIGLIA EMC VPLEX. Continuous availability e data mobility all'interno e tra i data center FAMIGLIA EMC VPLEX Continuous availability e data mobility all'interno e tra i data center CONTINUOUS AVAILABILITY E DATA MOBILITY PER APPLICAZIONI MISSION- CRITICAL L'infrastruttura di storage è in evoluzione

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza per utente singolo. Una licenza

Dettagli

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press Guida introduttiva 2011 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente

Dettagli

I clienti professionali

I clienti professionali I clienti professionali sono collegati dall innovativo Network austriaco www.inna.at La Soluzione Settore Cliente Problema Soluzione Prodotti Fornitore di Soluzioni Vantaggi Governo L Associazione Austriaca

Dettagli

TYPO3 in azione con l infrastruttura ZEND: affidabilità e sicurezza. Mauro Lorenzutti CTO di Webformat srl mauro.lorenzutti@webformat.

TYPO3 in azione con l infrastruttura ZEND: affidabilità e sicurezza. Mauro Lorenzutti CTO di Webformat srl mauro.lorenzutti@webformat. TYPO3 in azione con l infrastruttura ZEND: affidabilità e sicurezza Mauro Lorenzutti CTO di Webformat srl mauro.lorenzutti@webformat.com Scaletta Test di performance Monitoring e reportistica errori Integrazione

Dettagli

Supporto di più revisioni di controllori da un singolo PC

Supporto di più revisioni di controllori da un singolo PC Documento tecnico Supporto di più revisioni di controllori da un singolo PC Introduzione Tutti i controllori Logix utilizzano firmware flash aggiornabile dall'utente. Aggiornando il firmware di un controllore,

Dettagli

FileMaker Server 10. Guida introduttiva

FileMaker Server 10. Guida introduttiva FileMaker Server 10 Guida introduttiva 2007-2009 FileMaker, Inc., tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker, il logo della cartella dei

Dettagli

Dipartimento delle Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento delle Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento delle Libertà Civili e l Immigrazione Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale di installazione su sistemi operativi di tipo Microsoft Windows Data aggiornamento 15/01/2011

Dettagli

CORSO WEB SERVER, DBMS E SERVER FTP

CORSO WEB SERVER, DBMS E SERVER FTP CORSO WEB SERVER, DBMS E SERVER FTP DISPENSA LEZIONE 1 Autore D. Mondello Transazione di dati in una richiesta di sito web Quando viene effettuata la richiesta di un sito Internet su un browser, tramite

Dettagli

FileMaker 12. Guida ODBC e JDBC

FileMaker 12. Guida ODBC e JDBC FileMaker 12 Guida ODBC e JDBC 2004 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker, Inc.

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

INSTALLAZIONE MICROSOFT SQL Server 2005 Express Edition

INSTALLAZIONE MICROSOFT SQL Server 2005 Express Edition INSTALLAZIONE MICROSOFT SQL Server 2005 Express Edition Templ. 019.02 maggio 2006 1 PREFAZIONE... 2 2 INSTALLAZIONE DI MICROSOFT.NET FRAMEWORK 2.0... 2 3 INSTALLAZIONE DI SQL SERVER 2005 EXPRESS... 3 4

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

Domande frequenti su licenze e prezzi

Domande frequenti su licenze e prezzi Domande frequenti su licenze e prezzi Sommario EDIZIONI DATACENTER E STANDARD... 4 D1. Quali sono le novità di Windows Server 2012?... 4 D2. Qual è la differenza tra Windows Server 2012 Standard Edition

Dettagli

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows *

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Guida GESTIONE SISTEMI www.novell.com Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft Windows Indice: 2..... Benvenuti

Dettagli

Intel Server Management Pack per Windows

Intel Server Management Pack per Windows Intel Server Management Pack per Windows Manuale dell'utente Revisione 1.0 Dichiarazioni legali LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTO DOCUMENTO SONO FORNITE IN ABBINAMENTO AI PRODOTTI INTEL ALLO SCOPO DI

Dettagli

Requisiti tecnici di BusinessObjects Planning XI Release 2

Requisiti tecnici di BusinessObjects Planning XI Release 2 Requisiti tecnici di BusinessObjects Planning XI Release 2 Copyright 2007 Business Objects. Tutti i diritti riservati. Business Objects possiede i seguenti brevetti negli Stati Uniti, che possono coprire

Dettagli

Virtualizzazione e Macchine Virtuali

Virtualizzazione e Macchine Virtuali Virtualizzazione e Macchine Virtuali Gabriele D Angelo, Ludovico Gardenghi {gda, garden}@cs.unibo.it http://www.cs.unibo.it/~gdangelo/ http://www.cs.unibo.it/~gardengl/ Università di Bologna Corso di Laurea

Dettagli

Kaspersky Administration Kit 8.0 GUIDA AL DEPLOYMENT

Kaspersky Administration Kit 8.0 GUIDA AL DEPLOYMENT Kaspersky Administration Kit 8.0 GUIDA AL DEPLOYMENT V E R S I O N E D E L L ' A P P L I C A Z I O N E : 8. 0 C F 1 Gentile utente, Grazie per aver scelto il nostro prodotto. Ci auguriamo che questa documentazione

Dettagli

Supporto Tecnico Clienti Microsoft

Supporto Tecnico Clienti Microsoft Supporto Tecnico Clienti Microsoft Microsoft offre un ampia varietà di servizi di supporto personalizzabili per aziende, partner, professionisti IT, sviluppatori e utenti privati. Le opzioni di supporto

Dettagli

Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1

Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Il software descritto in questo manuale è fornito nell'ambito di un contratto di licenza e può

Dettagli

Backup Exec 15. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 15. Guida rapida all'installazione Backup Exec 15 Guida rapida all'installazione 21344987 Versione documentazione: 15 PN: 21323749 Informativa legale Copyright 2015 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, il logo Symantec

Dettagli

CONFIGURAZIONE MINIMA

CONFIGURAZIONE MINIMA Computer Server di NOTE DI INSTALLAZIONE SUITE IPSOA NOTE DI INSTALLAZIONE...1 SUITE IPSOA...1 CONFIGURAZIONE MINIMA...1 STAMPANTI...3 COMPONENTI SOFTWARE...3 TIPOLOGIE DI INSTALLAZIONE...6 INSTALLAZIONE

Dettagli

Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers. Guida di installazione rapida

Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers. Guida di installazione rapida Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers Guida di installazione rapida July 2006 Informazioni legali Symantec Copyright 2006 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, Backup Exec

Dettagli

L ambiente operativo integrato leader del settore. Sistema operativo IBM i elaborazione aziendale efficiente e resiliente

L ambiente operativo integrato leader del settore. Sistema operativo IBM i elaborazione aziendale efficiente e resiliente L ambiente operativo integrato leader del settore Sistema operativo IBM i elaborazione aziendale efficiente e resiliente Punti di forza Middleware integrato per un elaborazione aziendale efficiente Virtualizzazione

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza di rete. Questo documento è stato

Dettagli

Guida dell'amministratore di JMP 8 alle versioni con licenza annuale per Windows, Macintosh e Linux

Guida dell'amministratore di JMP 8 alle versioni con licenza annuale per Windows, Macintosh e Linux Guida dell'amministratore di JMP 8 alle versioni con licenza annuale per Windows, Macintosh e Linux Gli estremi corretti per la citazione bibliografica di questo manuale sono i seguenti: SAS Institute

Dettagli

Guida introduttiva di F-Secure PSB

Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Indice generale 3 Sommario Capitolo 1: Introduzione...5 Capitolo 2: Guida introduttiva...7 Creazione di un nuovo account...8 Come

Dettagli

Retrospect 10 per Mac - Guida per il revisore

Retrospect 10 per Mac - Guida per il revisore Retrospect 10 per Mac - Guida per il revisore 2012 Retrospect, Inc. Informazioni su questa Guida per il revisore Questo documento contiene una breve guida per la comprensione di Retrospect 10 per Mac OS

Dettagli

Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series. Guida introduttiva

Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series. Guida introduttiva Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series Guida introduttiva 2013 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Guida di Active System Console

Guida di Active System Console Guida di Active System Console Panoramica... 1 Installazione... 2 Visualizzazione delle informazioni di sistema... 4 Soglie di monitoraggio del sistema... 5 Impostazioni di notifica tramite e-mail... 5

Dettagli

2. Allestire un laboratorio virtuale attraverso un software di virtualizzazione. In questo corso utilizzeremo Microsoft Virtual P C 2004 SP 1

2. Allestire un laboratorio virtuale attraverso un software di virtualizzazione. In questo corso utilizzeremo Microsoft Virtual P C 2004 SP 1 Introduzione: Allestimento di un laboratorio virtuale (1) Come esercitarsi Terminata la parte introduttiva nella quale abbiamo rapidamente analizzato le problematiche legate alla sicurezza informatica,

Dettagli

Fiery Print Controller MX-PEX1/MX-PEX2. Guida introduttiva

Fiery Print Controller MX-PEX1/MX-PEX2. Guida introduttiva Fiery Print Controller MX-PEX1/MX-PEX2 Guida introduttiva 2006 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Informazioni su Parallels Desktop 10 per Mac

Informazioni su Parallels Desktop 10 per Mac Informazioni su Parallels Desktop 10 per Mac Parallels Desktop 10 per Mac è un importante aggiornamento del software pluripremiato Parallels per l'esecuzione di Windows su Mac. Informazioni sul presente

Dettagli

GUIDA PER L'AMMINISTRATORE

GUIDA PER L'AMMINISTRATORE Kaspersky Administration Kit 8.0 GUIDA PER L'AMMINISTRATORE V E R S I O N E D E L L ' A P P L I C A Z I O N E : 8. 0 C F 1 Gentile utente, Grazie per aver scelto il nostro prodotto. Ci auguriamo che questa

Dettagli

Come Funziona. Virtualizzare con VMware

Come Funziona. Virtualizzare con VMware Virtualize IT Il Server? Virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente

Dettagli

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente 2 Retrospect 9 Manuale dell'utente Appendice www.retrospect.com 2011 Retrospect, Inc. Tutti i diritti riservati. Manuale per l'utente Retrospect 9,

Dettagli

Informazioni. OpenScape Web Collaboration

Informazioni. OpenScape Web Collaboration Informazioni OpenScape Web Collaboration OpenScape Web Collaboration è una soluzione per conferenze Web scalabile, sicura ed estremamente affidabile per aziende di qualsiasi dimensione. Communication for

Dettagli

Novità di Visual Studio 2008

Novità di Visual Studio 2008 Guida al prodotto Novità di Visual Studio 2008 Introduzione al sistema di sviluppo di Visual Studio Visual Studio Team System 2008 Visual Studio Team System 2008 Team Foundation Server Visual Studio Team

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 15 Batch per UNIX

Installazione di IBM SPSS Modeler 15 Batch per UNIX Installazione di IBM SPSS Modeler 15 Batch per UNIX Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Batch versione 15. IBM SPSS Modeler La modalità batch offre le stesse funzionalità

Dettagli

Istruzioni di installazione di Intel Utilities

Istruzioni di installazione di Intel Utilities Istruzioni di installazione di Intel Utilities Queste istruzioni spiegano come installare Intel Utilities dal CD n. 1 di Intel System Management Software (per i due CD della versione solo in inglese) o

Dettagli

Craig E. Johnson IBM ^ i5 Product Marketing Manager per Linux

Craig E. Johnson IBM ^ i5 Product Marketing Manager per Linux Linux per IBM ^ i5 Craig E. Johnson IBM ^ i5 Product Marketing Manager per Linux Pagina 2 Indice 2 IBM ^ 4 Distribuzioni Linux 6 Perché IBM ^ i5 per Linux 8 Linux e il Logical Partitioning 12 Flessibilità

Dettagli

Installazione di Autodesk MapGuide 6.5 Service Pack 1

Installazione di Autodesk MapGuide 6.5 Service Pack 1 Installazione di Autodesk MapGuide 6.5 Service Pack 1 Questo documento contiene le istruzioni per l installazione di Autodesk MapGuide 6.5 Service Pack 1. Per gli aggiornamenti dell installazione più recenti

Dettagli

Approccio stratificato

Approccio stratificato Approccio stratificato Il sistema operativo è suddiviso in strati (livelli), ciascuno costruito sopra quelli inferiori. Il livello più basso (strato 0) è l hardware, il più alto (strato N) è l interfaccia

Dettagli

ADOBE FLASH PLAYER 10.3 Pannello di controllo nativo

ADOBE FLASH PLAYER 10.3 Pannello di controllo nativo ADOBE FLASH PLAYER 10.3 Pannello di controllo nativo Note legali Note legali Per consultare le note legali, vedete http://help.adobe.com/it_it/legalnotices/index.html. iii Sommario Memorizzazione.......................................................................................................

Dettagli

YellowBox. La soluzione di Adacto per i servizi ISP

YellowBox. La soluzione di Adacto per i servizi ISP YellowBox La soluzione di Adacto per i servizi ISP Le caratteristiche generali del servizio Adacto è in grado di proporre soluzioni di hosting avanzato o dedicato su propri server, dotati della configurazione

Dettagli

Sistema operativo. Processore Memoria. Risoluzione dello schermo Browser Internet. Microsoft Internet Explorer versione 6 o superiore

Sistema operativo. Processore Memoria. Risoluzione dello schermo Browser Internet. Microsoft Internet Explorer versione 6 o superiore Novità di PartSmart 8.11... 1 Requisiti di sistema... 1 Miglioramenti agli elenchi di scelta... 2 Ridenominazione di elenchi di scelta... 2 Esportazione di elenchi di scelta... 2 Unione di elenchi di scelta...

Dettagli

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente 2 Appendice alla Guida per l'utente di Retrospect 10 www.retrospect.com 2012 Retrospect Inc. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect

Dettagli

Guida all'aggiornamento di XenClient Enterprise

Guida all'aggiornamento di XenClient Enterprise Guida all'aggiornamento di XenClient Enterprise Versione 5.0 19 agosto 2013 Sommario Informazioni sul presente documento...4 Importanti considerazioni relative all'aggiornamento della versione 5.0...4

Dettagli

MySQL. Database MySQL

MySQL. Database MySQL MySQL IL DATABASE OPEN SOURCE PIÙ DIFFUSO NEL MONDO CARATTERISTICHE SALIENTI Database MySQL MySQL Enterprise Backup MySQL Enterprise High Availability MySQL Enterprise Scalability MySQL Enterprise Authentication

Dettagli

SETTE DOMANDE SU «Protocollo 2»

SETTE DOMANDE SU «Protocollo 2» SETTE DOMANDE SU «Protocollo 2» 1. Che cosa è «Protocollo 2»? 2. A chi serve «Protocollo 2»? 3. Quali sono le principali funzionalità di «Protocollo 2»? 4. Quanto può essere adattato «Protocollo 2» alle

Dettagli

FileMaker 8. Installazione dei driver client FileMaker 8 ODBC e JDBC

FileMaker 8. Installazione dei driver client FileMaker 8 ODBC e JDBC FileMaker 8 Installazione dei driver client FileMaker 8 ODBC e JDBC 2004-2005 Filemaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker

Dettagli

Gestite il vostro business, non una server farm, un unico server per tutte le applicazioni

Gestite il vostro business, non una server farm, un unico server per tutte le applicazioni Gestite il vostro business, non una server farm, un unico server per tutte le applicazioni IBM i5 520 Express Edition Ora più che mai, avete bisogno di un server che vi aiuti a diventare più reattivi nei

Dettagli

Apache e Mysql cluster

Apache e Mysql cluster Apache e Mysql cluster Index Affrontare il clustering da 4 a 400 nodi con strumenti open-source di livello enterprise (o meglio :>). Deploy di ambienti clusterizzati (Load Balancing e High Availability).

Dettagli

applicazioni aziendali più eseguire e controllare fondamentali per il business grazie a sofisticate funzioni di auto-gestione

applicazioni aziendali più eseguire e controllare fondamentali per il business grazie a sofisticate funzioni di auto-gestione Semplicità e flessibilità con il primo server con tecnologia IBM i5 520 Le piccole e medie imprese desiderano concentrarsi sul proprio business e non sull infrastruttura IT. IBM _` i5 520 offre non solo

Dettagli

SUN MICROSYSTEMS PRESENTA I NUOVI SERVER X64 AD ALTA SCALABILITÀ: PER I DATACENTER, VIRTUALIZZAZIONE ED EFFICIENZA DI NUOVA GENERAZIONE

SUN MICROSYSTEMS PRESENTA I NUOVI SERVER X64 AD ALTA SCALABILITÀ: PER I DATACENTER, VIRTUALIZZAZIONE ED EFFICIENZA DI NUOVA GENERAZIONE SUN MICROSYSTEMS PRESENTA I NUOVI SERVER X64 AD ALTA SCALABILITÀ: PER I DATACENTER, VIRTUALIZZAZIONE ED EFFICIENZA DI NUOVA GENERAZIONE I nuovi server Sun basati su processore Intel Xeon fissano un nuovo

Dettagli

Thea PDM. Cos è Thea PDM? Il PDM (Product Data Management)

Thea PDM. Cos è Thea PDM? Il PDM (Product Data Management) Thea PDM Il PDM (Product Data Management) Nell'industria manifatturiera il PDM è un software per la raccolta ed organizzazione dei file nelle divere fasi di ideazione, progettazione, produzione ed obsolescenza

Dettagli

FileMaker Server 11. Guida introduttiva

FileMaker Server 11. Guida introduttiva FileMaker Server 11 Guida introduttiva 2004-2010 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

September 2006. Backup Exec Utility

September 2006. Backup Exec Utility September 2006 Backup Exec Utility Informazioni legali Symantec Copyright 2006 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, Backup Exec e il logo Symantec sono marchi o marchi registrati

Dettagli

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N109548 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica senza

Dettagli

Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente

Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente 2011 Retrospect, Inc. Portions 1989-2010 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect 7.7, prima edizione. L'uso di

Dettagli

granulare per ambienti Exchange e Active Directory in un ambiente VMware e Hyper-V.

granulare per ambienti Exchange e Active Directory in un ambiente VMware e Hyper-V. Business Server Funzionalità complete di backup e recupero ideate per le piccole aziende in espansione Panoramica Symantec Backup Exec 2010 per Windows Small Business Server è la soluzione per la protezione

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. LAPLINK EVERYWHERE 4 http://it.yourpdfguides.com/dref/2943205

Il tuo manuale d'uso. LAPLINK EVERYWHERE 4 http://it.yourpdfguides.com/dref/2943205 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di LAPLINK EVERYWHERE 4. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

Manuale dell'utente di Crystal Reports. Installazione di Crystal Reports XI

Manuale dell'utente di Crystal Reports. Installazione di Crystal Reports XI Manuale dell'utente di Crystal Reports Installazione di Crystal Reports XI Installazione di Crystal Reports XI Installazione di Crystal Reports XI L Installazione guidata di Crystal Reports funziona in

Dettagli

VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers

VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N134418 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica

Dettagli

Windows Installer di XenClient Enterprise Engine. 16 novembre 2012

Windows Installer di XenClient Enterprise Engine. 16 novembre 2012 Windows Installer di XenClient Enterprise Engine 16 novembre 2012 Sommario Informazioni sulla guida... 3 Informazioni sul programma di installazione di XenClient Enterprise Engine... 3 Considerazioni importanti...

Dettagli

Programma per l elaborazione delle buste paga. dei collaboratori domestici VERSIONE 4.0.0 01/07/2010

Programma per l elaborazione delle buste paga. dei collaboratori domestici VERSIONE 4.0.0 01/07/2010 BADANTI & COLF 4 Programma per l elaborazione delle buste paga dei collaboratori domestici MANUALE D INSTALLAZIONE VERSIONE 4.0.0 01/07/2010 LCL srl via G. Bruni, 12-14 25121 Brescia Tel. 030 2807229 Fax

Dettagli

REGIONE BASILICATA UFFICIO S. I. R. S.

REGIONE BASILICATA UFFICIO S. I. R. S. UFFICIO S. I. R. S. MANUALE DI INSTALLAZIONE Fornitore: Cooperativa EDP LA TRACCIA Prodotto: SIC Sistema Informativo Contabile C.I.G./C.U.P.: - APPROVAZIONI Data Autore Redatto : 30.03.2011 Lobefaro Angelo

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB http://it.yourpdfguides.com/dref/2859693

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB http://it.yourpdfguides.com/dref/2859693 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di F-SECURE PSB. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

Installazione SQL Server 2005 Express Edition

Installazione SQL Server 2005 Express Edition Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6S4ALG7637 Data ultima modifica 25/08/2010 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione SQL Server 2005 Express Edition In giallo sono evidenziate le modifiche/integrazioni

Dettagli

Architetture per le applicazioni web-based. Mario Cannataro

Architetture per le applicazioni web-based. Mario Cannataro Architetture per le applicazioni web-based Mario Cannataro 1 Sommario Internet e le applicazioni web-based Caratteristiche delle applicazioni web-based Soluzioni per l architettura three-tier Livello utente

Dettagli

Guida per l'amministratore BUSINESS EDITION. Versione 7.6

Guida per l'amministratore BUSINESS EDITION. Versione 7.6 Guida per l'amministratore BUSINESS EDITION Versione 7.6 Guida per l'amministratore BUSINESS EDITION Versione 7.6 Objectif Lune Inc. 2030 Pie-IX, Suite 500 Montréal, QC, Canada, H1V 2C8 +1 (514) 875-5863

Dettagli

Strutture dei Sistemi Operativi

Strutture dei Sistemi Operativi Strutture dei Sistemi Operativi Componenti di sistema Servizi del sistema operativo Chiamate di sistema Programmi di sistema Struttura del sistema Macchine virtuali Progetto e implementazione di sistemi

Dettagli

PANORAMA. Panorama consente la gestione centralizzata di policy e dispositivi attraverso una rete di firewall di nuova generazione Palo Alto Networks.

PANORAMA. Panorama consente la gestione centralizzata di policy e dispositivi attraverso una rete di firewall di nuova generazione Palo Alto Networks. PANORAMA consente la gestione centralizzata di policy e dispositivi attraverso una rete di firewall di nuova generazione Palo Alto Networks. Interfaccia Web HTTPS SSL Grafici di riepilogo delle applicazioni

Dettagli

IBM Tivoli Storage Manager for Virtual Environments

IBM Tivoli Storage Manager for Virtual Environments Scheda tecnica IBM Storage Manager for Virtual Environments Backup senza interruzioni e ripristino immediato: un processo più semplice e lineare Caratteristiche principali Semplificare la gestione del

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli