~ Palazzo Cevoli Via. S. Martino Pisa SERVIZIO ILLUMINAZIONE PUBBLICA COMUNE DI PISA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "~ Palazzo Cevoli Via. S. Martino Pisa SERVIZIO ILLUMINAZIONE PUBBLICA COMUNE DI PISA"

Transcript

1 COMUNE DI PISA DIREZIONE COORDINATORE LAVORI PUBBLICI EDILIZIA PUBBLICA ~ Palazzo Cevoli Via. S. Martino Pisa Tel: PEC SERVIZIO ILLUMINAZIONE PUBBLICA COMUNE DI PISA CIG: CPV: APPENDICE AL CAPITOLATO TECNICO SCHEDE DI CONTROLLO E DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI IL PROGETTISTA Ing. Antonella Meini Pisa, Dicembre 2013

2 La seguente appendice riporta, a titolo esemplificativo e non esaustivo, le Schede di Controllo e Manutenzione degli Impianti di Illuminazione Pubblica Le attività descritte nella presente Appendice in termini di tipologia e frequenza di operazione rappresentano un elenco minimo e non necessariamente esaustivo degli interventi di Manutenzione Ordinaria Preventiva da effettuarsi sugli impianti gestiti nel Contratto. Le attività di Manutenzione Ordinaria Preventiva previste dai seguenti schemi devono essere integrate dai piani di manutenzione elaborati dal costruttore di impianto (laddove presenti), dai piani di manutenzione indicati nelle schede tecniche degli apparati costituenti l impianto (laddove presenti) e sempre nel rispetto della normativa vigente in materia di manutenzione di impianti elettrici e potranno essere integrate con altre proposte dal Fornitore e approvate comunque dall Amministrazione. Il piano di Manutenzione dovrà presentare, oltre agli eventuali incrementi dei controlli e della loro relativa frequenza, la programmazione temporale delle settimane in cui si intende effettuare i controlli La Scheda di Manutenzione Preventiva per gli Impianti di Illuminazione Pubblica è organizzata secondo la struttura ad albero degli elementi tecnici, riportata di seguito: 01 Quadro di distribuzione Armadio di comando e protezione Apparecchiature 02 Rete elettrica distribuzione Linee alimentazione punti luce Pozzetti 03 Impianti di messa a terra Sistema di dispersione Sistema di equipotenzializzazione Conduttori di protezione 04 Apparecchio Illuminante Corpo dell apparecchio Lampade Accessori elettrici 05 Sostegni Pali e sbracci Sospensioni

3 01 Quadro di distribuzione Armadio di comando e protezione Verifica funzionale involucro Verifica funzionale chiusura a chiave della portella Verifica del grado di isolamento esterno Apparecchiature Pulizia generale Biennale Verifica dello stato di conservazione carpenterie Biennale Verifica funzionale lampade Biennale Verifica funzionale strumentazione Biennale Controllo surriscaldamenti Biennale Verifica dello stato dei collegamenti di terra Biennale Verifica funzionale interruttore crepuscolare Biennale Verifica dello stato di conservazione di cavi e cablaggi Biennale Verifica dello stato di conservazione delle morsettiere Biennale Verifica funzionale fusibili Biennale Verifica ed equilibratura delle fasi Biennale Verifica funzionale differenziali Biennale Verifica funzionale quadro sinottico Biennale Verifica funzionale schema elettrico/elettronico Biennale Verifica del fattore di potenza delle linee Biennale Verifica funzionale delle protezioni e loro coordinamento Biennale

4 02 Rete elettrica distribuzione Condutture Verifica stato di conservazione cavi/conduttori Biennale Verifica dell isolamento dei cavi mediante misura Biennale Verifica stato di conservazione contenitori Biennale Verifica funzionale morsettiere (ove presenti) e/o muffole Biennale Misura dell isolamento verso terra di ciascuna linea di alimentazione Misura della corrente di dispersione omopolare Verifica della continuità del collegamento al sistema di terra della linea di alimentazione (ove presente) Pozzetti Verifica della correttezza della posa rispetto alla pavimentazione Verifica della presenza del chiusino e della relativa stabilità Verifica della stabilità del telaio 03 Impianti di messa a terra (per impianti in classe I) Sistema di dispersione Verifica funzionale Verifica dello stato di conservazione Misura della resistenza di terra Sistema di equipotenzializzazione Verifica dello stato di conservazione Verifica funzionale schema elettrico Conduttori di protezione Verifica della continuità a campione Verifica della continuità generalizzata Ripristino connessioni

5 04 Apparecchio Illuminante Corpo dell apparecchio Pulizia dell involucro esterno Verifica funzionale dell involucro esterno Pulizia dei riflettori e rifrattori Verifica della chiusura e dell integrità dei rifrattori/riflettori ed eventuale loro sostituzione Pulizia dei diffusori Verifica dell integrità dei diffusori ed eventuale loro sostituzione Pulizia di coppe di chiusura Verifica della chiusura e dell integrità delle coppe di chiusura ed eventuale loro sostituzione Pulizia degli schermi/vetri lanterne (o altro corpo illuminante) Verifica dell integrità degli schermi/vetri lanterne (o altro corpo illuminante) ed eventuale loro sostituzione Lampade Verifica funzionale ed eventuale sostituzione Sostituzione completa parco lampade Biennale Verifica stato di usura del portalampada ed eventuale sostituzione di quelli ossidati o danneggiati Accessori Verifica funzionalità accessori elettrici ed eventuale loro sostituzione 05 Sostegni Pali e sbracci Verifica delle basi, in vicinanza della sezione di incastro Verifica dello stato degli attacchi degli sbracci e delle paline installati a muro e su pali in cemento Verifica della copertura dell armatura dei pali in cemento Verifica dell allineamento dell asse rispetto alla verticale Verifica dell esistenza di carichi statici esogeni Verifica delle condizioni di sicurezza statica Controllo e verifica dello stato di usura della verniciatura ed eventuale ripristino della stessa Verniciatura completa Su richiesta della Amministrazione, una volta nel corso del contratto Sospensioni Verifica degli attacchi Verifica dell esistenza di carichi esogeni sui tiranti Verifica delle condizioni di sicurezza statica Verifica dello stato di funi e ganci

ALLEGATO E.01.1 SPECIFICHE SERVIZIO DI MANUTENZIONE IMPIANTI ILLUMINAZIONE PUBBLICA

ALLEGATO E.01.1 SPECIFICHE SERVIZIO DI MANUTENZIONE IMPIANTI ILLUMINAZIONE PUBBLICA ALLEGATO E.01.1 SPECIFICHE SERVIZIO DI MANUTENZIONE IMPIANTI ILLUMINAZIONE PUBBLICA COMUNE DI CERRO MAGGIORE (MI) SERVIZIO DI GESTIONE DEGLI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA Allegato E.01.1 Specifiche

Dettagli

SERVIZIO GLOBALE DI GESTIONE IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA E SEMAFORICI.

SERVIZIO GLOBALE DI GESTIONE IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA E SEMAFORICI. COMUNE DI Castelnuovo R. (MO) SERVIZIO GLOBALE DI GESTIONE IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA E SEMAFORICI. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Allegato E Specifiche servizio di manutenzione impianti illuminazione

Dettagli

6. PROGRAMMA DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI

6. PROGRAMMA DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI 105 6. PROGRAMMA DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI L integrità dell impianto d illuminazione viene garantito solo attraverso un adeguato programma di manutenzione programmata che preveda per tutta la durata

Dettagli

BUSOLINI & COSTANTINI

BUSOLINI & COSTANTINI 5.4. INDIVIDUAZIONE DELLE PRIORITA D INTERVENTO PER QUANTO CONCERNE SICUREZZA, CONSUMO ENERGETICO E INQUINAMENTO LUMINOSO, CON VERIFICA DELLA CONFORMITA DEGLI IMPIANTI ALLA L.R. VENETO Nei capitoli precedenti

Dettagli

Allegato C - Operazioni di manutenzione programmata

Allegato C - Operazioni di manutenzione programmata IPA - ILLUMINAZIONE PUBBLICA - APPARECCHIO ILLUMINANTE Mensile Ispezione notturna mensile per impianti non telecontrollati sorveglianza sistematica dell'efficienza dei corpi illuminanti, necessaria per

Dettagli

Comune di Candelo Concessione per la l affidamento del servizio di pubblica illuminazione - Capitolato speciale

Comune di Candelo Concessione per la l affidamento del servizio di pubblica illuminazione - Capitolato speciale Comune di Candelo (BI) CAPITOLATO SPECIALE ALLEGATO 4 PROVE TECNICHE E ILLUMINOTECNICHE rif. art. 25 L elenco seguente comprende le attività minime di esecuzione delle prove tecniche ed illuminotecniche

Dettagli

Manuale impianto fotovoltaico

Manuale impianto fotovoltaico Manuale impianto fotovoltaico USO E MANUTENZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO 1 Generalità Oggetto del presente documento è la descrizione delle modalità di gestione e manutenzione dell impianto fotovoltaico.

Dettagli

Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Alessandria Manutenzione impianti elettrici - Capitolato Tecnico

Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Alessandria Manutenzione impianti elettrici - Capitolato Tecnico Componente Intervento Periodicità Cabine elettriche Quadri elettrici media e bassa tensione e c.c Verifica Verifica efficienza apparecchiature Pulizia Verifica funzionalità Verifica ventilatori aerazione

Dettagli

MANUALE DI MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI

MANUALE DI MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI MANUALE DI MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI Premessa Scopo del manuale di manutenzione è quello di fornire le indicazioni necessarie per la corretta manutenzione degli impianti. Livello minimo delle prestazioni

Dettagli

Provinc APPALTO ETA DEL COMPUTO IL RUP

Provinc APPALTO ETA DEL COMPUTO IL RUP COMUNE DI BIANCAVILLA Provinc cia di Catani a APPALTO di FORNITURA SERVIZIO ENERGETICO CON LAA GESTIONE DEI SISTEMI DI ENERGIA DI PROPRIE ETA DEL COMUNE, CON ADEGUAMENTO ED AMMODERNAMENTO TECNOLOGICO DEGLI

Dettagli

PROGETTO RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA

PROGETTO RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA PROGETTO RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA Donnas : 15/12/2015 Relazione Tecnica di Progetto Impianto Elettrico Illuminazione Pubblica Progetto di riqualificazione energetica

Dettagli

LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELL IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA

LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELL IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA COMUNE DI GUAGNANO Provincia DI LECCE POI ENERGIA 2007 2013 / PROGRAMMA OPERATIVO INTERREGIONALE ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELL IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA

Dettagli

L impianto in esame sarà alimentato mediante n. 1 fornitura di energia elettrica in bassa tensione 230 V.

L impianto in esame sarà alimentato mediante n. 1 fornitura di energia elettrica in bassa tensione 230 V. PREMESSA La presente relazione tecnica è relativa alla realizzazione dell impianto di pubblica illuminazione a servizio del PARCO DI MADONNA DEL COLLE di Stroncone (TR). DESCRIZIONE DELL IMPIANTO L impianto

Dettagli

FASCICOLO DELLA MANUTENZIONE (Art. 91 comma 1 lett. b) del D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81 come modificato dal D.Lgs. 3 agosto 2009 n.

FASCICOLO DELLA MANUTENZIONE (Art. 91 comma 1 lett. b) del D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81 come modificato dal D.Lgs. 3 agosto 2009 n. Comune di Sommacampagna Dicembre 2015 FASCICOLO DELLA MANUTENZIONE (Art. 91 comma 1 lett. b) del D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81 come modificato dal D.Lgs. 3 agosto 2009 n. 106) INTERVENTI PER IL CONTENIMENTO

Dettagli

PROVINCIA DI VENEZIA COMUNE DI CHIOGGIA Settore Lavori Pubblici Nucleo Progettazione

PROVINCIA DI VENEZIA COMUNE DI CHIOGGIA Settore Lavori Pubblici Nucleo Progettazione PROVINCIA DI VENEZIA COMUNE DI CHIOGGIA Settore Lavori Pubblici Nucleo Progettazione REALIZZAZIONE DI NUOVO SISTEMA DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA A COMPLETAMENTO DELL ESISTENTE, MEDIANTE LA SOSTITUZIONE DI

Dettagli

COMUNE DI CANDA - PROVINCIA DI ROVIGO PROGETTO ESECUTIVO PER AMPLIAMENTO DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE SUL TERRITORIO COMUNALE:

COMUNE DI CANDA - PROVINCIA DI ROVIGO PROGETTO ESECUTIVO PER AMPLIAMENTO DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE SUL TERRITORIO COMUNALE: COMUNE DI CANDA - PROVINCIA DI ROVIGO PROGETTO ESECUTIVO PER AMPLIAMENTO DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE SUL TERRITORIO COMUNALE: ILLUMINAZIONE DI PUNTI CRITICI IL COMMITTENTE: COMUNE DI CANDA

Dettagli

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA Settore Assetto e Tutela del Territorio Oggetto: Sistemazione e restauro dei Giardini del Poio e realizzazione della nuova struttura di collegamento tra il Palazzo

Dettagli

Competenze di ambito Prerequisiti Abilità / Capacità Conoscenze Livelli di competenza

Competenze di ambito Prerequisiti Abilità / Capacità Conoscenze Livelli di competenza Docente: LASEN SERGIO Classe: 4AP Materia: Tecnologie e Tecniche di Installazione e di Manutenzione di Apparati e Impianti Civili e Industriali MODULO 1 UTILIZZAZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA Saper effettuare

Dettagli

T CONSORZIO STRADALE LIDO DEI PINI "LUPETTA"

T CONSORZIO STRADALE LIDO DEI PINI LUPETTA Progettista: Rup: Commessa: T12-155 Clieante: CONSORZIO STRADALE LIDO DEI PINI "LUPETTA" Oggetto: AREA INTERESSATA - ANTE OPERAM LUPO DEL FOSSO LUPO DEL FOSSO COMUNE DI ANZIO MARE TERRENO COMUNE DI ANZIO

Dettagli

4. Fasi operative esecutive per la gestione della salute e della sicurezza

4. Fasi operative esecutive per la gestione della salute e della sicurezza 1. Sommario 1. Sommario...2 2. Premessa...3 3. Riferimenti normativi...3 4. Fasi operative esecutive per la gestione della salute e della sicurezza...3 5. Identificazione e descrizione degli interventi...4

Dettagli

Comune di Sovico Concessione per la l affidamento del servizio di pubblica illuminazione - Capitolato speciale

Comune di Sovico Concessione per la l affidamento del servizio di pubblica illuminazione - Capitolato speciale Comune di Sovico (MB) CAPITOLATO SPECIALE ALLEGATO 4 PROVE TECNICHE E ILLUMINOTECNICHE rif. art. 25 L elenco seguente comprende le attività minime di esecuzione delle prove tecniche ed illuminotecniche

Dettagli

Guida pratica all impianto elettrico nell appartamento

Guida pratica all impianto elettrico nell appartamento Guida pratica all impianto elettrico nell appartamento (prima parte) Pubblicato il: 17/05/2004 Aggiornato al: 25/05/2004 di Gianluigi Saveri La lavorazione dell impianto elettrico nell appartamento si

Dettagli

8 Impianto Elettrico sotteso al Quadro H

8 Impianto Elettrico sotteso al Quadro H PROVINCIA DI BERGAMO 8 Impianto Elettrico sotteso al Quadro H di Via Maccarani SCHEDA TECNICA DELL IMPIANTO I II III IV V VI Aggiornamenti AB ALBERTO BATTISTINI STUDIO PROGETTAZIONI ELETTROTECNICHE GENNAIO

Dettagli

QUESTIONARIO PER L EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE

QUESTIONARIO PER L EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE QUESTIONARIO PER L EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE Firma del Committente_ QUESTIONARIO PER L EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE Ver.2.0 Pagina 1 di 8 1.PREMESSE Il presente questionario

Dettagli

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o.

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o. U.08 ILLUMINAZIONE PUBBLICA U.08.10 LAMPADE, REATTORI, ALIMENTATORI U.08.10.10 Lampada a vapori di mercurio a bulbo fluorescente, attacco a vite E 27 U.08.10.10.a 50 W, lumen 1.800 cad 13,53 7,37 0,02

Dettagli

Comune di TINNURA ANALISI DEI PREZZI. Provincia di Oristano PROGETTO DEFINITIVO ED ESECUTIVO COMPLETAMENTO ISOLA ECOLOGICA

Comune di TINNURA ANALISI DEI PREZZI. Provincia di Oristano PROGETTO DEFINITIVO ED ESECUTIVO COMPLETAMENTO ISOLA ECOLOGICA PROGETTO DEFINITIVO ED ESECUTIVO Comune di TINNURA Provincia di Oristano OGGETTO: COMPLETAMENTO ISOLA ECOLOGICA COMMITTENTE: Comune di Tinnura ANALISI DEI PREZZI Tinnura, lì 2 agosto 2 Il Progettista:

Dettagli

lavori di riqualificazione dell'impianto di illuminazione pubblica PROGETTO ESECUTIVO pag. 1

lavori di riqualificazione dell'impianto di illuminazione pubblica PROGETTO ESECUTIVO pag. 1 PROGETTO ESECUTIVO pag. 1 R I P O R T O LAVORI A MISURA SMALTIMENTO VECCHIE ARMATURE E SISTEMAZIONE PALI (Cat 1) 1 / 1 RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELLE A.001 VECCHIE ARMATURE, posizionate su palo di illuminazione

Dettagli

ELETTRO 2000 IMPIANTI S.R.L. GRUMELLO DEL MONTE P.IVA

ELETTRO 2000 IMPIANTI S.R.L. GRUMELLO DEL MONTE P.IVA 24/02/2016 ELETTRO 2000 IMPIANTI S.R.L. GRUMELLO DEL MONTE P.IVA 02812810162 spett. Edil Valleri Nembrini s.r.l. oggetto : preventivo appartamenti PIANO TERRA TIPO "A" SOGGIORNO / INGRESSO/CUCINA punto

Dettagli

PLINTO PREFABBRICATO IN CALCESTRUZZO PER IL SOSTEGNO DI PALI DI ILLUMINAZIONE VOCI DI CAPITOLATO

PLINTO PREFABBRICATO IN CALCESTRUZZO PER IL SOSTEGNO DI PALI DI ILLUMINAZIONE VOCI DI CAPITOLATO PLINTO PREFABBRICATO IN CALCESTRUZZO PER IL SOSTEGNO DI PALI DI VOCI DI CAPITOLATO Pagina 1 di 6 VOCE DI CAPITOLATO dimensioni in pianta mm.x. ed altezza.mm, idoneo a sostenere palo dritto in acciaio Ø

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI E DI ILLUMINAZIONE RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA

IMPIANTI ELETTRICI E DI ILLUMINAZIONE RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA IMPIANTI ELETTRICI E DI ILLUMINAZIONE RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA INDICE 1. PRINCIPI INFORMATORI... 2 1.1. OGGETTO... 2 1.2. CRITERI DI PROGETTO... 2 1.3. NORME DI RIFERIMENTO... 2 2. PRESCRIZIONI E

Dettagli

INRES NOVACOOP. Ipermercato COLLEGNO (TO) Impianti Elettrici Specifica tecnica Gruppi di Continuità

INRES NOVACOOP. Ipermercato COLLEGNO (TO) Impianti Elettrici Specifica tecnica Gruppi di Continuità INRES 50019 Sesto Fiorentino Via Tevere, 60 Telefono (055) 33671 Fax (055) 3367333 Consulenza, Progettazione, Ingegneria E-mail: Inres@inres.coop.it Committente NOVACOOP Oggetto Ipermercato COLLEGNO (TO)

Dettagli

SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA E SEMAFORICA SUL TERRITORIO COMUNALE

SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA E SEMAFORICA SUL TERRITORIO COMUNALE Comune di Livorno QUINTO DIPARTIMENTO SETTORE IMPIANTI E MANUTENZIONI Ufficio Reti - Illuminazione Pubblica e Manutenzioni SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA E

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi pag. 1 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OGGETTO: ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DELLA CASERMA DEI CARABINIERI SITA IN VIA MAZZINI, 40 - ORIO LITTA ALLE NORME VIGENTI

Dettagli

FONDI STRUTTURALI EUROPEI. Scuola dell infanzia - Scuola Primaria- scuola secondaria I Grado Via Turati Leverano (LE) tel

FONDI STRUTTURALI EUROPEI. Scuola dell infanzia - Scuola Primaria- scuola secondaria I Grado Via Turati Leverano (LE) tel Unione Europea FONDI STRUTTURALI EUROPEI AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO (FESR) pon 2007-2013 MIUR ISTITUTO COMPRENSIVO II POLO Scuola dell infanzia - Scuola Primaria- scuola secondaria I Grado Via Turati

Dettagli

PIANO ATTUATIVO PA/10 Area residenziale (PEEP-LC) in via del Melo

PIANO ATTUATIVO PA/10 Area residenziale (PEEP-LC) in via del Melo Comune di PIEVE A NIEVOLE (Provincia di Pistoia) PIANO ATTUATIVO PA/10 Area residenziale (PEEP-LC) in via del Melo (D) PREVISIONE DI SPESA PER L ATTUAZIONE Progettista incaricato Dott. Arch. MASSIMO PAGANELLI

Dettagli

OPERE STRADALI. Opere stradali Piazza Segnaletica MANUALE D USO:

OPERE STRADALI. Opere stradali Piazza Segnaletica MANUALE D USO: P I A N O D I M A N U T E N Z I O N E Il piano di manutenzione dell opera è il documento complementare al progetto esecutivo che prevede, pianifica e programma, tenendo conto degli elaborati progettuali

Dettagli

ANALISI GIUSTIFICATIVA PREZZI

ANALISI GIUSTIFICATIVA PREZZI ampliamento per formazione nuove sedi scolastiche QUARTO LOTTO DI INTERVENTO IMPIANTI ELETTRICI CODICE: Analisi 0 DESCRIZIONE: GRUPPO SOCCORRITORE Fornitura e posa in opera, compresi collegamenti su QG

Dettagli

REGIONE FRIULI-VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI BERTIOLO

REGIONE FRIULI-VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI BERTIOLO PASSON DIEGO - perito elettrotecnico Via Roma, 144/5 - CP 64-33033 CODROIPO (UD) P. IVA 01495640300 - ( 0432/820075 REGIONE FRIULI-VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI BERTIOLO Adeguamento impianti

Dettagli

SCHEDA all.b5 Impianto di Pubblica Illuminazione

SCHEDA all.b5 Impianto di Pubblica Illuminazione SCHEDA all.b5 Impianto di Pubblica Illuminazione L impianto di Pubblica illuminazione da realizzare presso Piazza dell Archeologia è costituito da n. 8 pali con doppio corpo illuminante (cerchiati in verde

Dettagli

COMPUTO METRICO. Presa di corrente bipolare per tensione esercizio 250 V ad alveoli schermati. serie componibile 2P+T 10 16 A tipo UNEL

COMPUTO METRICO. Presa di corrente bipolare per tensione esercizio 250 V ad alveoli schermati. serie componibile 2P+T 10 16 A tipo UNEL COMPUTO METRICO NUM. ORD. INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE SOMMINISTRAZIONI QUANTITA' 1 1-1 QUADRI ELETTRICI Quadro da parete e da incasso con portello trasparente, equipaggiato con guida DIN 35, in resina,

Dettagli

DPR 462/01 RISCHIO ELETTRICO NEI CANTIERI EDILI

DPR 462/01 RISCHIO ELETTRICO NEI CANTIERI EDILI DPR 462/01 RISCHIO ELETTRICO NEI CANTIERI EDILI Committenti Responsabili dei lavori Progettisti edili Coordinatori della sicurezza Capicantiere Non solo quindi personale qualificato nel settore elettrico:

Dettagli

Sistema di Qualificazione

Sistema di Qualificazione Sistema di Qualificazione delle imprese per la progettazione e realizzazione degli impianti tecnologici per l emergenza nelle gallerie ferroviarie attivate all esercizio Schede Tecniche Indice Rev. 2 agosto

Dettagli

INDICE 1. INTERVENTI IN PROGETTO IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA... 1

INDICE 1. INTERVENTI IN PROGETTO IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA... 1 INDICE 1. INTERVENTI IN PROGETTO... 1 2. IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA... 1 2.1. GENERALITÀ... 1 2.2. ALIMENTAZIONE, SISTEMA DI DISTRIBUZIONE E PROTEZIONI... 1 2.3. CONDUTTURE E CIRCUITI... 2 2.4.

Dettagli

ANALISI PREZZI Analisi n. CODICE : Descrizione articoli U.M. Importo Euro

ANALISI PREZZI Analisi n. CODICE : Descrizione articoli U.M. Importo Euro ANALISI PREZZI Analisi n. CODICE : Descrizione articoli U.M. Importo Euro 1 NP01 F.O. di Plafoniera per lampade fluorescenti tubolari; corpo in alluminio estruso, diffusore in policarbonato antiabbagliamento.2x50

Dettagli

Studio Tecnico Salina

Studio Tecnico Salina Committente: Comune di Cadorago Via Largo Clerici, 1 Cadorago (CO) Oggetto: Computo metrico adeguamento impianto elettrico bar sito in Via Baracca, 9 a Cadorago (CO) località Caslino al Piano COMPUTO METRICO

Dettagli

ALLEGATO D OFFERTA PREZZI

ALLEGATO D OFFERTA PREZZI ALLEGATO D REALIZZAZIONE DI IMPIANTO ELETTRICO, IMPIANTO FOTOVOLTAICO A ISOLA E IMPIANTO DI PROTEZIONE SCARICHE ATMOSFERICHE (GABBIA DI FARADAY) PRESSO UNA STRUTTURA DA ADIBIRE A PUNTO DI AVVISTAMENTO

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE PARCO VIALE TANINI Q3 COD.OP PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA

RIQUALIFICAZIONE PARCO VIALE TANINI Q3 COD.OP PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA RIQUALIFICAZIONE PARCO VIALE TANINI Q3 COD.OP. 140145 - PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA INDICE PREMESSA...... pag. 2 DEI LUOGHI Analisi descrittiva.. pag. 2 Foto aerea.. pag. 3 Planimetria catastale.

Dettagli

A.101 16A - 2P+T - 230 V A.102 16A - 3P+N+T - 400 V A.103 32A - 3P+N+T - 400 V A.104 63A - 3P+N+T - 400 V A.105 16A - 230V - 2P+T

A.101 16A - 2P+T - 230 V A.102 16A - 3P+N+T - 400 V A.103 32A - 3P+N+T - 400 V A.104 63A - 3P+N+T - 400 V A.105 16A - 230V - 2P+T A.1: Prese, interruttori, lampadine, corpi illuminanti Presa a norme IEC 309 fissa da parete in materiale plastico a 90, grado di protezione IP44, nelle seguenti tipologie: A.101 16A - 2P+T - 230 V A.102

Dettagli

ELIA TARTAGLIA LA SICUREZZA ELETTRICA IN AMBIENTE FERROVIARIO

ELIA TARTAGLIA LA SICUREZZA ELETTRICA IN AMBIENTE FERROVIARIO ELIA TARTAGLIA LA SICUREZZA ELETTRICA IN AMBIENTE FERROVIARIO 2 INDICE GENERALE Argomento Prefazione 9 PARTE PRIMA 17 CAPITOLO 1 19 LA SICUREZZA ELETTRICA E LA MESSA A TERRA 1.1 Premessa 19 1.2 Misure

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE DELL IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA COMUNE DI CREMA PROVINCIA DI CREMONA

RIQUALIFICAZIONE DELL IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA COMUNE DI CREMA PROVINCIA DI CREMONA RIQUALIFICAZIONE DELL IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA COMUNE DI CREMA PROVINCIA DI CREMONA PROGETTO ESECUTIVO Relazione Tecnica rev. 02 del 30.05.2016 Rev. 1 2015 Sommario 1. GENERALITÀ...1 2. SCOPO

Dettagli

COMUNE DI STRA (PROVINCIA DI VENEZIA) PROGETTO ESECUTIVO

COMUNE DI STRA (PROVINCIA DI VENEZIA) PROGETTO ESECUTIVO COMUNE DI STRA (PROVINCIA DI VENEZIA) PROGETTO ESECUTIVO LAVORI DI AMPLIAMENTO, DI RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DEL PLESSO SCOLASTICO DI STRA INCLUSO NELL ISTITUTO STATALE A. PISANI PRIMO LOTTO

Dettagli

TOTALE EURO ,00 PREZZO DI APPLICAZIONE AD UNITA' EURO ,00

TOTALE EURO ,00 PREZZO DI APPLICAZIONE AD UNITA' EURO ,00 ANALISI PREZZI DESCRIZIONE A.P.1 Cabina elettrica prefabbricata in c.a.v. delle dimensioni interne pari a 3,86x2,30x2,30m tipo Box Roma DG 2061 ed. 5, omologata Enel, adatta per il contenimento delle apparecchiature

Dettagli

STATO AVANZAMENTO LAVORI

STATO AVANZAMENTO LAVORI COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi pag. 1 STATO AVANZAMENTO LAVORI N. 1 A TUTTO IL 02/01/2013 (corrispondente al finale) OGGETTO: ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DELLA CASERMA DEI CARABINIERI

Dettagli

Tutte le linee elettriche, realizzate con cavi unipolari, verranno posate all interno di apposite tubazioni in PVC incassate nella muratura.

Tutte le linee elettriche, realizzate con cavi unipolari, verranno posate all interno di apposite tubazioni in PVC incassate nella muratura. PREMESSA La presente relazione tecnica è relativa alla realizzazione degli impianti elettrici a servizio di una sala polifunzionale denominata ex lavatoio e di un locale destinato ad attività socio-ricreative,

Dettagli

COMUNE DI : CASTRI DI LECCE Provincia di Lecce TAV. 9 D. (Determinazione Prot. Settore N 61 del 26-11-2010)

COMUNE DI : CASTRI DI LECCE Provincia di Lecce TAV. 9 D. (Determinazione Prot. Settore N 61 del 26-11-2010) COMUNE DI : CASTRI DI LECCE Provincia di Lecce Regione Puglia - Asse IV Leader PSR 2007-2013 - Misura 313 Incentivazione di Attività Turistiche Azione 2 Creazione di centri di informazione e di accoglienza

Dettagli

Dott. Ing. Uberto Forgia Via Martiri della Libertà, San Mauro Torinese (TO)

Dott. Ing. Uberto Forgia Via Martiri della Libertà, San Mauro Torinese (TO) CAPO 1 OPERE EDILI 1.1 Sistemazione area 1.1.1 Livellamento e spianamento terreno. 1.1.2 Recinzione realizzata con rete plastificata (H=2,00 mt) ancorata a cordoli prefabbricati retti in calcestruzzo cementizio

Dettagli

41/15 PROGETTO PER I LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI IMPIANTI D ILLUMINAZIONE STRADALE PER IL TRIENNIO

41/15 PROGETTO PER I LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI IMPIANTI D ILLUMINAZIONE STRADALE PER IL TRIENNIO COMUNE DI CARPI SETTORE A3 ALLEGATO 4/A 41/15 PROGETTO PER I LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI IMPIANTI D ILLUMINAZIONE STRADALE PER IL TRIENNIO 2015-2016 - 2017 ELENCO DEI PREZZI UNITARI 1) Fornitura

Dettagli

RELAZIONE TECNICA GENERALE

RELAZIONE TECNICA GENERALE Ing Giuseppe Guella PROGETTO PER VERIFICA E REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA EQUI POTENZIALE PER LA MESSA A TERRA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA OSPEDALIERA VILLA SOFIA CERVELLO RELAZIONE TECNICA GENERALE

Dettagli

PIANO REGOLATORE DELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE

PIANO REGOLATORE DELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE COMUNE DI SAN PAOLO D ARGON PROVINCIA DI BERGAMO PIANO REGOLATORE DELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE RELAZIONE TECNICA GENERALE AB ALBERTO BATTISTINI STUDIO PROGETTAZIONI ELETTROTECNICHE COMUNE DI SAN PAOLO

Dettagli

Elenco Schede Tecniche Piano di Manutenzione dell Opera

Elenco Schede Tecniche Piano di Manutenzione dell Opera Elenco Schede Tecniche Piano di Manutenzione dell Opera FASI LAVORATIVE Manuale di Manutenzione Manuale d uso Programma Manutenzione Schede Edilizia Civile 61 61 61 183 Opere di Sostegno e Protezione 11

Dettagli

Studio Corti Via Cesare Battisti, 20 23849 ROGENO (LC) e-mail:info@studiocorti.eu Tel: 031-876931 Fax: 031-3581087

Studio Corti Via Cesare Battisti, 20 23849 ROGENO (LC) e-mail:info@studiocorti.eu Tel: 031-876931 Fax: 031-3581087 ELENCO PREZZI UNITARI Per la determinazione dei prezzi unitari sono stati eterminati in osservanza all'art.32 del DPR 207 del 2010 in base ai prezzi medi di mercato del materiale ai quali sono stati applicati

Dettagli

Direttiva. Controllo e manutenzione degli impianti d'illuminazione per strade e luoghi pubblici. ESTI n. 244 versione 1016 i. Sostituisce.

Direttiva. Controllo e manutenzione degli impianti d'illuminazione per strade e luoghi pubblici. ESTI n. 244 versione 1016 i. Sostituisce. Ispettorato federale degli impianti a corrente forte ESTI ESTI n. 244 versione 1016 i Direttiva Controllo e manutenzione degli impianti d'illuminazione per strade e luoghi pubblici Autore ESTI Validità

Dettagli

DESCRIZIONE DELL'ARTICOLO

DESCRIZIONE DELL'ARTICOLO LAVORI Nr. 1 Nr. 2 Nr. 3 Nr. 4 Nr. 5 Nr. 6 AB.001 Fornitura e posa in opera blindo Luce conforme alle norme CEI-EN 60439-2, grado di protezione IP55, tensione nominale 400 V, tensione di isolamento 690V,

Dettagli

CADENZA DELL'INTERVENTO POS OPERAZIONE DI MANUTENZIONE INDICAZIONE SULL'INTERVENTO. 1 Mese 6 Mesi 12 Mesi 24 Mesi 1.

CADENZA DELL'INTERVENTO POS OPERAZIONE DI MANUTENZIONE INDICAZIONE SULL'INTERVENTO. 1 Mese 6 Mesi 12 Mesi 24 Mesi 1. CADENZA DELL'INTERVENTO POS OPERAZIONE DI MANUTENZIONE 1 Mese 6 Mesi 12 Mesi 24 Mesi INDICAZIONE SULL'INTERVENTO 1.0 QUADRI ELETTRICI 1.1 Carpenteria 1.1.1 Pulizia e aspirazione depositi di polvere all'interno

Dettagli

ALLEGATO D SCHEDA VERIFICHE SEMESTRALI. Immobilie.. Firma operatore. Data verifica. Descrizione

ALLEGATO D SCHEDA VERIFICHE SEMESTRALI. Immobilie.. Firma operatore. Data verifica. Descrizione ALLEGATO D SCHEDA VERIFICHE SEMESTRALI Esito (P Verifica efficienza degli apparecchi di emergenza del tipo 1 autoalimentato (accensione e tempo di autonomia). Prove interruttori differenziali con il tasto

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA E DELLE SUE PARTI

PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA E DELLE SUE PARTI SEDE REGIONALE CAMPANIA Coordinamento Tecnico -Edilizio Via Medina, 61 - OPERE UNA TANTUM IMPIANTISTICHE E VARIE PRESSO L AGENZIA DI PRODUZIONE INPS DI S.Giuseppe Vesuviano, via Astalonga 21 PIANO DI MANUTENZIONE

Dettagli

233D - PROGETTO ESECUTIVO

233D - PROGETTO ESECUTIVO 233D - PROGETTO ESECUTIVO LAVORI DI COMPLETAMENTO DEL CONSOLIDAMENTO E RIQUALIFICAZIONE DEGLI SPAZI ADIBITI ALLE ATTIVITA ARTIGIANALI E COMMERCIALI DEL CAVALCAVIA DI VIA CIMITERO 1.1 RELAZIONE TECNICA

Dettagli

REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO. Divisione Economia e Sviluppo - Settore Edilizia Sportiva Circoscrizione 4 - Via Pacchiotti

REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO. Divisione Economia e Sviluppo - Settore Edilizia Sportiva Circoscrizione 4 - Via Pacchiotti REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO Divisione Economia e Sviluppo - Settore Edilizia Sportiva Circoscrizione 4 - Via Pacchiotti Realizzazione di palestra per ginnastica artistica ed altri servizi PROGETTO

Dettagli

R.A.V. ART. 2 BIS DELLA CONVENZIONE ANAS-RAV DEL 29 DICEMBRE 2009 PROGETTO DEFINITIVO R.A.V.

R.A.V. ART. 2 BIS DELLA CONVENZIONE ANAS-RAV DEL 29 DICEMBRE 2009 PROGETTO DEFINITIVO R.A.V. R.A.V. ART. 2 BIS DELLA CONVENZIONE ANAS-RAV DEL 29 DICEMBRE 2009 PROGETTO DEFINITIVO R.A.V. Pagina 1 di 6 INDICE 1 PREMESSA... 2 2 SCOPO DEL PROGETTO... 2 3 NORMATIVE... 2 4 DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI...

Dettagli

I.C.T.P. - TECHNICAL OFFICE INDICE

I.C.T.P. - TECHNICAL OFFICE INDICE Enrico Fermi Building MANUTENZIONE ORDINARIA PERIODICA DELLA CABINA ELETTRICA DI TRASFORMAZIONE MT/BT E DEL QUADRO ELETTRICO BT EDIFICIO : I.C.T.P. - Centro Internazionale di Fisica Teorica Enrico Fermi

Dettagli

Lavori Specialistici di Manutenzione Ordinaria in fabbricati di proprietà o gestiti dall A.L.E.R di Cremona OPERE DA ELETTRICISTA ANNO 2014-15

Lavori Specialistici di Manutenzione Ordinaria in fabbricati di proprietà o gestiti dall A.L.E.R di Cremona OPERE DA ELETTRICISTA ANNO 2014-15 Lavori Specialistici di Manutenzione Ordinaria in fabbricati di proprietà o gestiti dall A.L.E.R di Cremona OPERE DA ELETTRICISTA ANNO 2014-15 ELENCO PREZZI ELENCO LAVORI ELENCO PREZZI - ELETTRICISTI MANO

Dettagli

Sede INPS Trieste - v. C. Battisti 10 - Ristrutturazione piano 1 COMPUTO METRICO

Sede INPS Trieste - v. C. Battisti 10 - Ristrutturazione piano 1 COMPUTO METRICO Direzione regionale INPS Friuli V. Giulia Coordinamento Tecnico Edilizio Trieste Sede INPS Trieste v. C. Battisti 10 Ristrutturazione piano 1 VOCE DI ELENCO Rimozione impiantistica esistente B.1.01 x opere

Dettagli

Manutenzione Edifici: scheda mensile delle operazioni programmate da contratto per impianti elevatori fissi

Manutenzione Edifici: scheda mensile delle operazioni programmate da contratto per impianti elevatori fissi Manutenzione Edifici: scheda mensile delle operazioni programmate da contratto per impianti elevatori fissi Edificio 02 Scuola elementare F. Ciusa Quadro sinottico delle attività Mese di Giugno Anno 2015

Dettagli

INDICE PREMESSA...2 STATO DI FATTO...3 IL PROGETTO...4 COMPLETAMENTO E RINNOVO IMPIANTO ILLUMINAZIONE 1

INDICE PREMESSA...2 STATO DI FATTO...3 IL PROGETTO...4 COMPLETAMENTO E RINNOVO IMPIANTO ILLUMINAZIONE 1 INDICE PREMESSA...2 STATO DI FATTO...3 IL PROGETTO...4 COMPLETAMENTO E RINNOVO IMPIANTO ILLUMINAZIONE 1 PREMESSA L'Amministrazione Comunale di Amaro, perseguendo l'obiettivo della riqualificazione dell'impianto

Dettagli

ALLEGATO N 4 INTERVENTI E CALENDARIO DELLA MANUTENZIONE PROGRAMMATA

ALLEGATO N 4 INTERVENTI E CALENDARIO DELLA MANUTENZIONE PROGRAMMATA CITTA DI PIOSSASCO PROVINCIA DI TORINO CAPITOLATO SPECIALE PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ASILO NIDO COMUNALE COLLODI E DEL SERVIZIO DI SPAZIO FAMIGLIA SITUATI IN PIOSSASCO, VIA SAN BERNARDO 13 Periodo

Dettagli

STIMA INCIDENZA MANODOPERA

STIMA INCIDENZA MANODOPERA Comune di Monastir Provincia di Cagliari pag. 1 STIMA INCIDENZA MANODOPERA OGGETTO: LAVORI DI POTENZIAMENTO E MESSA IN SICUREZZA DELL' IMPIANTO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE - III LOTTO Cagliari, 21/03/2011

Dettagli

- circuiti ausiliari e di potenza in assenza di tensione. - molle di comando interruttore scariche. - interruttore aperto e sezionato

- circuiti ausiliari e di potenza in assenza di tensione. - molle di comando interruttore scariche. - interruttore aperto e sezionato NOTE (VEDI FOGLI SUCCESSIVI) (1) COMANDO DAL PULSANTE DI SGANCIO DI EMERGENZA INSTALLATO FUORI PORTA DELLA CABINA SEGNALAZIONE STATO SEZIONATORE/INTERRUTTORE DA RIPORTARE ALLA BASE REMOTA INPUT/OUTPUT

Dettagli

SOMMARIO. 1.0 Oggetto dei lavori... pag Descrizione dei lavori... pag Normativa e legislazione a base di progetto... pag.

SOMMARIO. 1.0 Oggetto dei lavori... pag Descrizione dei lavori... pag Normativa e legislazione a base di progetto... pag. SOMMARIO 1.0 Oggetto dei lavori... pag. 2 2.0 Descrizione dei lavori... pag. 2 3.0 Normativa e legislazione a base di progetto... pag. 2 4.0 dati tecnici di riferimento... pag. 4 5.0 Parametri illuminotecnici

Dettagli

DENOMINAZIONE:... PREPOSTO:... Consegnato il:... Capo Settore:... FEDERICA LOPEZ NICOLA RICCIO. Rappresentante legale

DENOMINAZIONE:... PREPOSTO:... Consegnato il:... Capo Settore:... FEDERICA LOPEZ NICOLA RICCIO. Rappresentante legale 1 Rappresentante legale FEDERICA LOPEZ Responsabile del servizio di prevenzione e protezione NICOLA RICCIO. Timbro e firma Timbro e firma DENOMINAZIONE:... PREPOSTO:... Consegnato il:... Capo Settore:...

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O

DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O pag. 2 R I P O R T O LAVORI A MISURA 1 Smantellamento delle condutture elettriche e relativi accessori 06.A30.A01. (conduttori, tubo/canaline, staffe), di qualsiasi materiale, diametro o 005 dimensione,

Dettagli

FASCICOLO TECNICO Art. 91 e allegato XVI - D.Lgs. 106/2009

FASCICOLO TECNICO Art. 91 e allegato XVI - D.Lgs. 106/2009 FASCICOLO TECNICO Art. 91 e allegato XVI - D.Lgs. 106/2009 Committente: Comune di Sestu Provincia di Cagliari Ragione sociale: Pubblica Amministrazione Sede: Via Scipione 1 09028 Sestu Tel.: 070.23601

Dettagli

COMPUTO METRICO COMUNE DI EMPOLI UFFICIO TECNICO SETTORE OO. PP.

COMPUTO METRICO COMUNE DI EMPOLI UFFICIO TECNICO SETTORE OO. PP. COMUNE DI EMPOLI UFFICIO TECNICO SETTORE OO. PP. pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: REALIZZAZIONE STRADA DI COLLEGAMENTO TRA VIA PIOVOLA E LO SVINCOLO "EMPOLI EST" DELLA S.G.C. FI.PI.LI. PUBBLICA ILLUMINAZIONE

Dettagli

RIEPILOGO GENERALI VOCI (IMPIANTO ELETTRICO)

RIEPILOGO GENERALI VOCI (IMPIANTO ELETTRICO) 212111 Comune di Viganò 5_212111_CME_Rev2_Definitivo_Esecutivo_CME_212111_rev5 Rifacimento impianto elettrico VOCE DESCRIZIONE Q.TA UNITARIO COMPLESSIVO RIEPILOGO GENERALI VOCI (IMPIANTO ELETTRICO) 1 QUADRI

Dettagli

Provincia Regionale di Caltanissetta

Provincia Regionale di Caltanissetta Provincia Regionale di Caltanissetta Area Servizi Tecnici - 8 Settore Edilizia Pubblica - Urbanistica e Protezione Civile LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DELLA ILLUMINAZIONE STRADALE SULLA S.P. n 13 TRATTO

Dettagli

PROGETTO IMPIANTO ELETTRICO RELAZIONE TECNICA DI PROTEZIONE CONTRO LE SOVRATENSIONI

PROGETTO IMPIANTO ELETTRICO RELAZIONE TECNICA DI PROTEZIONE CONTRO LE SOVRATENSIONI COMUNE DI LENOLA (PROVINCIA DI LATINA) AREA TECNICA - URBANISTICA - SERVIZIO LL. PP. PROGETTO ESECUTIVO PROGETTO PER L'INNALZAMENTO DEL LIVELLO DI SICUREZZA E LA RIQUALIFICAZIONE DELL'EDIFICIO SCOLASTICO

Dettagli

Realizzato da: Angelo Cugno. Impianto Domestico

Realizzato da: Angelo Cugno. Impianto Domestico Realizzato da: Angelo Cugno Impianto Domestico Indice - Che cos'è un impianto elettrico - Come si realizza un impianto elettrico domestico < esempio - Messa a terra - Il Quadro Elettrico < Interruttori

Dettagli

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o.

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o. L.04 ILLUMINAZIONE PER ESTERNO L.04.10 CORPI ILLUMINANTI PER ILLUMINAZIONE RADENTE L.04.10.10 Colonnina composta da paletto tondo, corpo e griglia di finitura in pressofusione di alluminio verniciato,

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SUGLI IMPIANTI ELETTRICI

RELAZIONE TECNICA SUGLI IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA SUGLI IMPIANTI ELETTRICI Indice: 1. Generalita... 2 2. Descrizioni costruttive... 4 2.1 Quadro elettrico... 4 2.2 Interruttori... 4 2.3 Linee in cavo... 5 3. Requisiti particolari...

Dettagli

Voce computo metrico: TIPOLOGIA 5. La seconda, è fissata a parete ad un altezza pari a 1,50 metri.

Voce computo metrico: TIPOLOGIA 5. La seconda, è fissata a parete ad un altezza pari a 1,50 metri. Nel progetto di risparmio energetico che il Consorzio di Valorizzazione Culturale La Venaria Reale sta attuando, rientra la sostituzione di tutti i corpi illuminati ad alto assorbimento, con nuovi corpi

Dettagli

Progetto preliminare redatto da Oasi Consulting srl Viale Duccio di Buoninsegna, 8 AREZZO

Progetto preliminare redatto da Oasi Consulting srl Viale Duccio di Buoninsegna, 8 AREZZO 2 3 4 1.1 1.2 1.3 1.4 5 2.1 2.2 2.3 2.4 2.5 6 7 3.1 3.2 3.3 3.4 3.5 8 9 10 - - - - - - - - - - - - - - - - - - 11 - - - - - - - - - - - 12 - - - - 13 14 15 CRONOPROGRAMMA DELLE LAVORAZIONI - individuazione

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 Servizi di public utilities Processo Produzione e distribuzione di energia Sequenza di processo Produzione,

Dettagli

COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO (Provincia di Modena)

COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO (Provincia di Modena) COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO (Provincia di Modena) SERVIZIO GLOBALE DI GESTIONE DEGLI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA CONSISTENTE IN FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA, GESTIONE, MANUTENZIONE, REALIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE PERANO. (Provincia di Chieti) GESTIONE INTEGRATA IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE SUL TERRITORIO COMUNALE

COMUNE PERANO. (Provincia di Chieti) GESTIONE INTEGRATA IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE SUL TERRITORIO COMUNALE COMUNE PERANO (Provincia di Chieti) Committente: Amministrazione Comunale di Perano Oggetto: GESTIONE INTEGRATA IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE SUL TERRITORIO COMUNALE PRIME INDICAZIONI E MISURE FINALIZZATE

Dettagli

SCHEDA TECNICA DELL IMPIANTO

SCHEDA TECNICA DELL IMPIANTO PROVINCIA DI BERGAMO 02 Quadro Elettrico B Via Rasica SCHEDA TECNICA DELL IMPIANTO I II III IV V VI Aggiornamenti AB ALBERTO BATTISTINI STUDIO PROGETTAZIONI ELETTROTECNICHE - NOVEMBRE 2012 Piano Regolatore

Dettagli

CEI EN CEI ESERCIZIO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI. AEI - SEZIONE PUGLIESE - Bari, 18 settembre Prof. Ing. Giuseppe CAFARO - 1

CEI EN CEI ESERCIZIO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI. AEI - SEZIONE PUGLIESE - Bari, 18 settembre Prof. Ing. Giuseppe CAFARO - 1 CEI 11-48 ESERCIZIO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI AEI - SEZIONE PUGLIESE - Bari, 18 settembre 2001 - Prof. Ing. Giuseppe CAFARO - 1 PROCEDURE PER L ESERCIZIO NORMALE PROCEDURE DI LAVORO PROCEDURE DI MANUTENZIONE

Dettagli

COMUNE DI BOSCOTRECASE. Provincia di Napoli. Ufficio Tecnico. Procedura Aperta in ambito U.E. per l affidamento della

COMUNE DI BOSCOTRECASE. Provincia di Napoli. Ufficio Tecnico. Procedura Aperta in ambito U.E. per l affidamento della COMUNE DI BOSCOTRECASE Provincia di Napoli Ufficio Tecnico Procedura Aperta in ambito U.E. per l affidamento della gestione integrata del servizio di illuminazione di pubblica, realizzazione di interventi

Dettagli

Apparecchi a LED: Illuminazione da esterno e sovratensioni. APIL - Milano, ing. Matteo Raimondi Responsabile laboratorio illuminazione IMQ

Apparecchi a LED: Illuminazione da esterno e sovratensioni. APIL - Milano, ing. Matteo Raimondi Responsabile laboratorio illuminazione IMQ Apparecchi a LED: Illuminazione da esterno e sovratensioni. APIL - Milano, 25-02-2016 ing. Matteo Raimondi Responsabile laboratorio illuminazione IMQ Criticità della tecnologia LED Grandi superfici metalliche

Dettagli

QUADRO PRIMO PIANO. 10 10 10 2,303 18,09 17,71 19,25 1,39 Icn/Icu CEI EN 60898

QUADRO PRIMO PIANO. 10 10 10 2,303 18,09 17,71 19,25 1,39 Icn/Icu CEI EN 60898 AVANQUADRO GRUPPO ELETTROGENO Progetto : QUADRI ELETTRICI AREA ESPOSITIVA EX MUSEO Disegnato : NOVEMBRE 2012 Coordinato : 1 QUADRO GENERALE NUOVO N di Disegno : Tensione di Esercizio : 00 / 230 [V] 2 QUADRO

Dettagli

Manutenzione Edifici: scheda mensile delle operazioni programmate da contratto per impianti elevatori fissi

Manutenzione Edifici: scheda mensile delle operazioni programmate da contratto per impianti elevatori fissi Manutenzione Edifici: scheda mensile delle operazioni programmate da contratto per impianti elevatori fissi Edificio 13 Scuola materna Via Dalmazia Quadro sinottico delle attività Mese di Giugno Anno 2015

Dettagli

S T A R 4 REGOLATORE DI POTENZA

S T A R 4 REGOLATORE DI POTENZA S T A R 4 REGOLATORE DI POTENZA Riscaldatori elettrici a raggi infrarossi Istruzioni di utilizzo REGOLATORE DI POTENZA MOD. STAR 4 Vi ringraziamo per aver acquistato il REGOLATORE DI POTENZA STAR 4. Il

Dettagli