Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 29 del 29/01/2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 29 del 29/01/2015"

Transcript

1 1 FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Delegazione Provinciale di LODI Via Borgo Adda, Lodi Tel Fax Info: Delegato: Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 29 del 29/01/ COMUNICATI UFFICIALI E CIRCOLARI... 2 SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO COMUNICAZIONI DELLA L.N.D COMUNICATI UFFICIALI DELLA L.N.D CIRCOLARI UFFICIALI DELLA L.N.D COMUNICAZIONI DEL C.R.L CONSIGLIO DIRETTIVO SEGRETERIA CONVOCAZIONE PER GARA DI SELEZIONE... 4 RAPPRESENTATIVA REGIONALE TORNEO DELLE REGIONI 2014/ CATEGORIA JUNIORES ATTIVITÀ S.G.S. DI COMPETENZA L.N.D CONVOCAZIONE PER GARA DI SELEZIONE... 5 RAPPRESENTATIVA REGIONALE TORNEO DELLE REGIONI 2014/ CATEGORIA ALLIEVI ELENCO ASPIRANTI SCUOLE CALCIO COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE ALLIEVI OPUSCOLO NORME FEDERALI E DETERMINAZIONI DEL C.R.L STAGIONE SPORTIVA 2014/ TESSERE DIRIGENTI PRONTO A.I.A MODIFICHE CAMPI, GIORNATE, ORARI COMUNICAZIONI DEL SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO NOTIZIE SU ATTIVITA AGONISTICA SECONDA CATEGORIA LODI VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE RISULTATI GIUDICE SPORTIVO TERZA CATEGORIA LODI VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE RISULTATI GIUDICE SPORTIVO JUNIORES LODI / 29

2 2 VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE RISULTATI GIUDICE SPORTIVO ALLIEVI LODI PRIMAVERA VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE RISULTATI GIUDICE SPORTIVO ALLIEVI "B" LODI PRIMAVERA VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE RISULTATI GIUDICE SPORTIVO GIOVANISSIMI LODI PRIMAVERA VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE RISULTATI GIUDICE SPORTIVO GIOVANISSIMI B LODI PRIMAVERA VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE RISULTATI GIUDICE SPORTIVO DELIBERE DEL GIUDICE SPORTIVO TERRITORIALE GIUSTIZIA DI SECONDO GRADO TERRITORIALE RETTIFICHE LEGENDA LEGENDA SIMBOLI GIUSTIZIA SPORTIVA COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 1.1 COMUNICATI UFFICIALI E CIRCOLARI SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Allegato al presente comunicato si pubblica: Comunicato Ufficiale n 11 SGS Proroga termini per Autorizzazione per Provini stagione sportiva ; ALLEGATO C.U. n 11 FAC - SIMILE Richiesta Autorizzazione Preventiva Provini; Circolare RADUNI E PROVINI PER GIOVANI CALCIATORI; STRALCIO C.U. n 1 stagione sportiva RADUNI E PROVINI GIOVANI CALCIATORI. 2 / 29

3 2 COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 2.1 COMUNICATI UFFICIALI DELLA L.N.D. Allegato al presente comunicato si pubblica: 3 Comunicato Ufficiale n 148 L.N.D. da C.U. n 119/A della F.I.G.C. Abbreviazione dei termini dei procedimenti dinanzi agli organi di giustizia sportiva per le ultime 4 gare e nella fase dei play off e play-out del Campionato Nazionale serie D ; Comunicato Ufficiale n 149 L.N.D. da C.U. n 120/A della F.I.G.C. Abbreviazione dei termini dei procedimenti dinanzi agli organi di giustizia sportiva per le ultime 4 gare e nella fase dei play off e play-out del Campionato Nazionale Juniores ; Comunicato Ufficiale n 153 L.N.D. START & SPORT E IL MOMENTO DI INVESTIRE. 2.2 CIRCOLARI UFFICIALI DELLA L.N.D. Allegato al presente comunicato si pubblica: Circolare Ufficiale n 26 L.N.D. Semplificazioni fiscali circolare n 31/E dell Agenzia delle entrate ; Circolare Ufficiale n 27 L.N.D. Nuova disciplina dei rimborsi IVA circolare n 32/E dell Agenzia delle entrate ; Circolare Ufficiale n 28 L.N.D. Proroga validità TESSERE FEDERALI anno COMUNICAZIONI DEL C.R.L. 3.1 CONSIGLIO DIRETTIVO Nessuna comunicazione. 3 / 29

4 4 3.2 SEGRETERIA CONVOCAZIONE PER GARA DI SELEZIONE RAPPRESENTATIVA REGIONALE TORNEO DELLE REGIONI 2014/2015 CATEGORIA JUNIORES I sottoelencati giocatori, individuati dallo staff tecnico del C.R. Lombardia - L.N.D., sono convocati per mercoledì 4 febbraio p.v. alle ore (inizio gara ore 15.45) presso lo Stadio Sada di Monza via Guarenti 1 per sostenere una gara di selezione. Si rammenta che il terreno di gioco è in erba sintetica Gli stessi, alla gara, dovranno presentarsi ai Responsabili del Comitato Regionale muniti del corredo personale e di gioco, documento di riconoscimento e copia del certificato di idoneità agonistica significando che il certificato è indispensabile ai fini della partecipazione alla gara. Le Società interessate provvederanno ad avvertire i propri giuocatori. Solo per qualsiasi impedimento è fatto obbligo comunicare tramite fax al nr. 02/ o nr. 02/ la motivazione, corredata da pezza giustificativa, entro e non oltre martedì 3 febbraio 2015 entro le ore 12. Per tutti gli altri si considera la certa presenza. E' fatto modo per ulteriori altre necessità contattare telefonicamente i responsabili Sig. Introzzi al nr o Sig. Santagostino al nr Si ricorda che la mancata adesione alla convocazione, senza giustificate motivazioni, può comportare il deferimento agli Organi Disciplinari, ai sensi dell'art. 76 delle N.O.I.F., sia delle Società che dei giuocatori. FANFULLA 1874 BERTIN SIMONE Si ringrazia la società Fiammamonza per la fattiva collaborazione 4 / 29

5 3.2.2 ATTIVITÀ S.G.S. DI COMPETENZA L.N.D. CONVOCAZIONE PER GARA DI SELEZIONE RAPPRESENTATIVA REGIONALE TORNEO DELLE REGIONI 2014/2015 CATEGORIA ALLIEVI 5 I sotto elencati giocatori, individuati dallo staff tecnico del C.R. Lombardia - L.N.D., sono convocati per giovedì 5 febbraio p.v. alle ore (inizio gara ore 15.15) presso il Campo Enotria di Via Carlo Cazzaniga 26 a Milano. Si rammenta che il terreno di gioco è in erba sintetica Gli stessi, alla gara, dovranno presentarsi ai Responsabili del Comitato Regionale muniti del corredo personale e di gioco, documento di riconoscimento e copia del certificato di idoneità agonistica significando che il certificato è indispensabile ai fini della partecipazione alla gara. Le Società interessate provvederanno ad avvertire i propri giuocatori. Solo per qualsiasi impedimento è fatto obbligo comunicare tramite fax al nr. 02/ o nr. 02/ la motivazione, corredata da pezza giustificativa, entro e non oltre Mercoledì 4 febbraio 2015 (orario ufficio). Per tutti gli altri si considera la certa presenza. E' fatto modo per ulteriori altre necessità contattare telefonicamente i responsabili Sig. Introzzi al nr o Sig. Pedrazzini al nr Si ricorda che la mancata adesione alla convocazione, senza giustificate motivazioni, può comportare il deferimento agli Organi Disciplinari, ai sensi dell'art. 76 delle N.O.I.F., sia delle Società che dei giuocatori. SANCOLOMBANO LEONI RICCARDO Si ringrazia la società Enotria per la fattiva collaborazione 5 / 29

6 3.2.3 ELENCO ASPIRANTI SCUOLE CALCIO ELENCO PROVVISORIO SCUOLE CALCIO LOMBARDIA 6 L elenco comprende le società che hanno richiesto il riconoscimento di scuola calcio (riconosciuta) o scuola calcio qualificata (aspiranti scuole calcio). L assegnazione della scuola calcio verrà fatta per le scuole calcio (RICONOSCIUTE) dal Coordinatore Federale Regionale dopo aver verificato la presenza di tutti i requisiti richiesti. Il riconoscimento della scuola calcio qualificata verrà fatto dal settore centrale della FIGC SGS dopo aver verificato la presenza di tutti i requisiti richiesti. La documentazione a completamento per le sole scuole calcio qualificate verrà richiesta direttamente dal Coordinamento Regionale alle società e dovrà essere trasmessa in forma digitale all indirizzo Le scuole calcio (riconosciute) verranno gestite direttamente dai collaboratori provinciali delle delegazioni di riferimento. Per eventuali deroghe dovute alla mancanza di una categoria e/o alla mancanza di uno o più istruttori qualificati al settore tecnico, occorre presentare domanda alla delegazione di riferimento che provvederà ad inoltrarla al coordinamento regionale. A campione le scuole calcio saranno oggetto di verifica da parte dei collaboratori della FIGC SGS Lombardia. Si prega le società di prendere visione ed eventualmente comunicare all indirizzo eventuali errori o dimenticanze. DELEGAZIONE LODI Scuole Calcio aspiranti qualificate: 1- AC CASALMAIOCCO ASD 2- AS FISSIRAGA ASD 3- AS REAL QCM AS SAN COLOMBANO 5- ASD MELEGNANO CALCIO Scuole Calcio aspiranti riconosciute: 1- GSO LAUDENSE 2- POL NUOVA LODI 3- ASD POL. JUVENTINA 4- US SAN BERNARDO CALCIO 5- US SOMAGLIA 6- USOM CALCIO ASD 7- ASD VIDARDESE 8- FC VIZZOLO 6 / 29

7 4 COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE 4.1 CORSI ORGANIZZATI DALLA DELEGAZIONE DI LODI CORSO UTILIZZO DEFIBRILLATORE 7 La Delegazione sollecita tutte le Società interessate ad inoltrare la richiesta tramite all indirizzo IL CORSO VERRÀ EFFETTUATO SOLO A CONDIZIONE CHE VENGA RAGGIUNTO IL NUMERO MINIMO DI 40 PARTECIPANTI. Adesioni ricevute: 25 CORSO SEGRETARI E DIRIGENTI La delegazione di Lodi provvederà a riproporre corsi serali (indicativamente il mercoledì dalle alle 23.30) per le Società interessate ad un approfondimento degli argomenti sotto riportati. - Tesseramento, trasferimento, svincolo, accordo e premio di preparazione; - Utilizzo del portale societario; - Diritti / Doveri delle Società in merito allo svolgimento delle gare; - Giustizia sportiva; - Omologazione tornei con e senza arbitri ufficiali. Le Società interessate dovranno richiedere tramite a l iscrizione all incontro comunicando cognome/nome delle persone interessate e specificando la preferenza del mese. LE SERATE VERRANNO EFFETTUATE SOLO A CONDIZIONE CHE VENGA RAGGIUNTO IL NUMERO MINIMO DI 20 PARTECIPANTI. Adesioni ricevute: 15 7 / 29

8 8 4.2 RAPPRESENTATIVE PROVINCIALI S.S / 2015 Rappresentativa Provinciale - ALLIEVI- Si pubblicano, di seguito, le convocazioni dei calciatori, in preparazione dell attività istituzionale, per la stagione sportiva corrente, della Rappresentativa in epigrafe. Le convocazioni sono state disposte dallo staff tecnico della Delegazione Provinciale di Lodi. Responsabile Rappresentativa: ARFANI GIUSEPPE Allenatore : LIVRAGHI ANGELO La Delegazione di Lodi raccomanda alle Società ed ai calciatori la massima collaborazione e puntualità, in risposta alle convocazioni. I sottoelencati calciatori sono convocati per la gara AMICHEVOLE con la Società U.S.D. VIDARDESE alle ORE (RITROVO ore 16.15) presso il campo COMUNALE di Castiraga Vidardo. MERCOLEDì 4 FEBBRAIO 2015 IL TERRENO DI GIUOCO E IN MATERIALE SINTETICO SI PREGA DI MUNIRSI DI SCARPE IDONEE I calciatori dovranno presentarsi muniti del materiale sportivo personale. Le Società interessate provvederanno ad avvertire i propri giocatori. In caso di indisponibilità motivata dei calciatori convocati, le società sono obbligate a darne immediata comunicazione al Responsabile ARFANI GIUSEPPE TEL o alla Delegazione inviando un fax al numero Per tutti gli altri si considera certa la presenza. Si ricorda altresì, che secondo le norme previste dall'articolo 76 comma 2 delle N.O.I.F., I calciatori che, senza provato e legittimo e plausibile impedimento, neghino la loro partecipazione all attività delle Rappresentative dei Comitati sono passibili di squalifiche da scontarsi in gare ufficiali della loro Società. In tali casi il Presidente del Comitato ha potere di deferimento dei calciatori e delle Società ove queste concorrono, ai competenti Organi Disciplinari. 8 / 29

9 9 CONVOCATI DALL ALLENATORE ANGELO LIVRAGHI SOCIETA CASALMAIOCCO CAVENAGO CODOGNO FISSIRAGA FRASSATI CASTIGLIONESE MEDIGLIA MELEGNANO MONTANASO NUOVA LODI S.BIAGIO SETTALESE CURRA SIMONE GIOCATORI MAIOCCHI LORENZO MINOIA CRISTIANO TOMELLA STEFANO BERTUZZI SAMUEL CHOUROUNE OMAR CURTI NICOLO MEAZZI MASSIMO PERNATCH TOMMASO BERNARDI LUCA BRIDAOUI YASSIR MUSTICA GIORGIO GRANDINETTI LUCA DEVIZZI LORENZO VITALI DANIELE BENINI YARI MOSCATELLO DIEGO TIMIS FEDERICO MONTAGNA EDOARDO MURTAS LUCA ZANONI GIACOMO CORTESI MARCO RUGGERI MATTEO Si ringrazia la Società U.S.D. VIDARDESE per la gentile collaborazione. 9 / 29

10 VARIAZIONI AL CALENDARIO GIOVANISSIMI (L/) GIRONE A NESSUNA COMUNICAZIONE GIRONE B CAVENAGO: CAMPO DI CAVIAGA GIRONE C LOCATE: SABATO GIOVANISSIMI FASCIA B (6%) GIRONE A ATL.S.GIULIANO: DOMENICA VIA TOSCANA MELEGNANO: CAMPO IN VIA PER LANDRIANO ALLIEVI (6*) GIRONE A NESSUNA COMUNICAZIONE GIRONE B FISSIRAGA sq.b: CAMPO DI BORGO S. GIOVANNI ALLIEVI FASCIA B (6$) GIRONE A NESSUNA COMUNICAZIONE JUNIORES (J6) GIRONE A NESSUNA COMUNICAZIONE GIRONE B NESSUNA COMUNICAZIONE TERZA CAT. (36) GIRONE A NESSUNA COMUNICAZIONE GIRONE B NESSUNA COMUNICAZIONE SECONDA CAT. (OO) GIRONE M NESSUNA COMUNICAZIONE 4.4 OPUSCOLO NORME FEDERALI E DETERMINAZIONI DEL C.R.L. STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 Si comunica che sul sito della Delegazione di Lodi, nella sezione News, è pubblicato l opuscolo Norme Federali e Determinazioni del C.R.L. S.S. 2014/ / 29

11 TESSERE DIRIGENTI Si prega di consegnare presso la Delegazione le variazioni di organigramma per poter procedere con la ratifica e l emissione delle tessere dei dirigenti in sospeso. 4.6 PRONTO A.I.A. Nel caso in cui l arbitro designato non si sia presentato quando mancano 30 minuti all orario fissato per l inizio della gara le Società sono invitate a chiamare il Pronto A.I.A. che provvederà ad inviare un altro arbitro SABATO E DOMENICA Tale servizio è utilizzabile per i seguenti campionati: SECONDA CATEGORIA - TERZA CATEGORIA - JUNIORES PROVINCIALI - ALLIEVI PROVINCIALI - GIOVANISSIMI PROVINCIALI. Una volta attivato il Pronto A.I.A. ed avuta assicurazione dall Organo Tecnico regionale dell invio di un altro arbitro, bisognerà attendere l arrivo di quest ultimo, anche se l attesa dovesse protrarsi oltre il termine regolamentare, secondo lo spirito del comma 1 dell art.67 delle N.O.I.F.. Spetterà poi all arbitro, a suo insindacabile giudizio, in relazione all ora del suo arrivo, stabilire se dare o meno inizio alla gara. 4.7 RITIRO TESSERINI SI SOLLECITANO LE SOCIETÀ AL RITIRO DEI TESSERINI DISPONIBILI IN DELEGAZIONE NON esistono più eccezioni per l identificazione delle persone ammesse nel recinto di gioco. Vedere le modalità sotto riportate. 4.8 IDENTIFICAZIONE GARE UFFICIALI (TORNEI E CAMPIONATO) DIRIGENTE / MASSAGGIATORE / ADDETTO ALL ARBITRO tessera F.I.G.C. ASSISTENTE DI PARTE tessera F.I.G.C. se calciatore, tabulato dei calciatori che attesti che lo stesso sia tesserato per la Società CALCIATORI documento di riconoscimento ufficiale rilasciato dalle Autorità competenti tessera F.I.G.C. personale conoscenza da parte dell arbitro TECNICO tessera F.I.G.C. in attesa dell emissione della tessera: richiesta inviata al Settore Tecnico ed il documento di identità NELLE CATEGORIE GIOVANISSIMI, ALLIEVI E JUNIORES PROVINCIALI IL TECNICO PUÒ ESSERE UN DIRIGENTE UFFICIALE 11 / 29

12 MODIFICHE CAMPI, GIORNATE, ORARI Si ricorda che per la richiesta di variazioni gare occorre tassativamente utilizzare il modulo preposto, scaricabile dal sito cliccando nella sezione DELEGAZIONI LODI entrare in MODULISTICA. LE RICHIESTE DI VARIAZIONE DEVONO ESSERE INVIATE ALL UFFICIO ALMENO 7 GIORNI PRIMA DELLA DISPUTA DELLA GARA DA VARIARE. In caso di richieste successive rispetto al termine prescritto, verrà applicato un diritto fisso di Euro 20,00 da addebitarsi alla società tardivamente richiedente; se la richiesta fosse congiunta da parte delle due società che devono affrontarsi, il suddetto importo verrà suddiviso fra le due società interessate. Le variazioni di orario di inizio di singole gare e lo spostamento ad altra data delle stesse (anticipi e posticipi) devono essere preventivamente autorizzate dal competente Comitato. Si informano le Società che le variazioni e i recuperi delle singole gare sono pubblicate nella sezione 6 notizie su attività agonistica, nella propria categoria di appartenenza. Essendoci cambiamenti che non necessitano di accordo con la Società avversaria si pregano le stesse di controllare attentamente le variazioni pubblicate ANTICIPO GARE La Delegazione darà la possibilità alle Prime squadre di anticipare al venerdì/sabato, in orario pomeridiano o serale, i turni di campionato previsti la domenica pomeriggio. Tali anticipi, infatti, consentiranno alle squadre di seconda e terza categoria di avere maggiore visibilità nell'ampio panorama calcistico. COMUNQUE, LE RICHIESTE DI VARIAZIONE DOVRANNO ESSERE INVIATE ALL UFFICIO ALMENO 7 GIORNI PRIMA DELLA DISPUTA DELLA GARA INCONTRO ASSOCIAZIONE ITALIANA ALLENATORI DI CALCIO (A.I.A.C.) L A.I.A.C. ORGANIZZA LUNEDÌ 2 FEBBRAIO 2015 a Lodi in Via Marescalca 6 presso Sede Confartigianato VERSO LA COSTITUZIONE DELLA SEZIONE A.I.A.C. DI LODI In allegato la locandina dell incontro. 12 / 29

13 C.O.N.I. CORSO DIRIGENTI Il C.O.N.I. di Lodi In allegato la locandina dell incontro. ORGANIZZA DIRIGERE LO SPORT 1 livello 5. COMUNICAZIONI DEL SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 5.1 FASE PRIMAVERILE ESORDIENTI - PULCINI E PICCOLI AMICI ISCRIZIONI ON - LINE A. Le Società che volessero iscrivere SQUADRE NUOVE (quindi squadre che non hanno partecipato al campionato nella fase autunnale) dovranno formulare l iscrizione accedendo alla propria Area Società e utilizzando la procedura applicazione guidata. B. Le Società che NON volessero più partecipare con la propria squadra ad un campionato sono pregate di inviare una comunicazione richiedendo la CANCELLAZIONE della squadra a: Le Società che non vogliono apportare modifiche saranno AUTOMATICAMENTE iscritte alla fase primaverile. DATE DI APERTURA / CHIUSURA ISCRIZIONI FASE PRIMAVERILE DATA CHIUSURA ISCRIZIONI ON-LINE 30/01/2015 DATA PRESENTAZIONE GIRONI 05/02/2015 DATA PRESENTAZIONE CALENDARI 12/02/2015 DATA INIZIO CAMPIONATI 28/02/ / 29

14 14 6 NOTIZIE SU ATTIVITA AGONISTICA SECONDA CATEGORIA LODI VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE GIRONE M GARA VARIATA Data Gara N Gior. Squadra 1 Squadra 2 Ora Var. Impianto 01/02/ R NUOVA ZORLESCO PRO MARUDO A.S.D. 14:30 22/03/ R VIRTUS MALEO A.S.D. CRESPIATICA 14:30 CENTRO SPORTIVO "CARLO MEDRI" BREMBIO VIA ROMA 56 PARROCCHIALE CRESPIATICA P.ZA PARCHEGGIO RISULTATI RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 25/01/2015 Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate GIRONE M - 3 Giornata - R AZZURRA - ALPINA 1-2 BORGHETTO DILETTANTISTICA - SUPERGA WATT MUZZA 2-1 POLISPORTIVA SORDIO - CRESPIATICA 2-2 PRO MARUDO A.S.D. - VIRTUS MALEO A.S.D. 2-2 S.BERNARDO - MAIRAGO 1-3 SECUGNAGO A.S.D. - NUOVA ZORLESCO 1-1 SOCIETA CALCIO BERTONICO - VALERA FRATTA 1-1 VIRTUS GRAFFIGNANA - LODIVECCHIO / 29

15 15 GIUDICE SPORTIVO Il Giudice Sportivo Pietro Parisio, sentito il Rappresentante A.I.A. Antonio Gentile, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano: PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI GARE DEL 25/ 1/2015 In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari. A CARICO DI SOCIETA' AMMENDA Euro 70,00 ALPINA PER COMPORTAMENTO RIPETUTAMENTE OFFENSIVO DEI PROPRI SOSTENITORI NEI CONFRONTI DEL DIRETTORE DI GARA Euro 50,00 NUOVA ZORLESCO PER ACCENNO DI RISSA FRA I PROPRI CALCIATORI E QUELLI DELLA SQUADRA AVVERSARIA AL TERMINE DELLA GARA Euro 50,00 SECUGNAGO A.S.D. PER ACCENNO DI RISSA FRA I PROPRI CALCATORI E QUELLI DELLA SQUADRA AVVERSARIA AL TERMINE DELLA GARA A CARICO DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 28/ 2/2016 VILLANTIERI FABIO ANGELO PER INSISTENTI E PLATEALI PROTESTE NEI CONFRONTI DEL DIRETTORE DI GARA NONCHE' PER AVER RIPETUTAMENTE INSULTATO UN CALCIATORE AVVERSARIO A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER QUATTRO GARA/E EFFETTIVA/E LUPI MARCO PER ATTO DI VIOLENZA A DANNO DI UN AVVERSARIO NON IN AZIONE DI GIOCO E SENZA PROVOCARE CONSEGUENZE FISICHE RILEVABILI DAI DOCUMENTI UFFICIALI DI GARA, NONCHE' PER INSULTI E MINACCE CONTRO UN CALCIATORE AVVERSARIO DOPO IL TERMINE DELLA GARA SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E QUAZZOLI CARLO (VIRTUS GRAFFIGNANA) (VIRTUS GRAFFIGNANA) (LODIVECCHIO) PER AVER IMPRECATO CON LINGUAGGIO BLASFEMO SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E DEDE REMO (CRESPIATICA) BIANCHESSI CHRISTIAN (VIRTUS GRAFFIGNANA) 15 / 29

16 16 A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE VIII INFR QUARTIERI ALBERTO (PRO MARUDO A.S.D.) PROVENZANO DANIELE (SUPERGA WATT MUZZA) BENZONI STEFANO (SUPERGA WATT MUZZA) SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV INFR BELTRAMI MAURIZIO (ALPINA) MAZZI ANDREA (ALPINA) SPOLDI DANIELE (AZZURRA) ABBATTISTA DANIELE (BORGHETTO DILETTANTISTICA) ANTONIAZZI ANDREA (POLISPORTIVA SORDIO) MARNINI MIRKO (PRO MARUDO A.S.D.) RACCONI LUCA ANGELO (PRO MARUDO A.S.D.) CASTOLDI OSCAR (SECUGNAGO A.S.D.) SERAFINI DANIELE (VIRTUS MALEO A.S.D.) AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR) QUAZZOLI CARLO (LODIVECCHIO) AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR) SPANESHI LERBI (LODIVECCHIO) LODIGIANI GIANLUCA (NUOVA ZORLESCO) NOLI ANDREA (SOCIETA CALCIO PICCIONI (VIRTUS BERTONICO) ALESSANDRO GRAFFIGNANA) LAMBRI PIETRO (VIRTUS MALEO A.S.D.) AMMONIZIONE (V INFR) TOSCANI GIANLUCA FRATANTONIO DAMIANO EL OMARI MOAD GOI DANIELE AMMONIZIONE (II INFR) (ALPINA) (BORGHETTO DILETTANTISTICA) (LODIVECCHIO) (SECUGNAGO A.S.D.) BRIZZI ALESSANDRO (VIRTUS GRAFFIGNANA) SONZOGNI FRANCESCO VALDAMERI ROBERTO MIRANDA PABLO AUGUSTO CREMONESI LEONARDO (AZZURRA) (CRESPIATICA) (LODIVECCHIO) (SUPERGA WATT MUZZA) MARTURINI MARCO (ALPINA) CALDI ANDREA (NUOVA ZORLESCO) SPADARI DAVIDE (PRO MARUDO A.S.D.) MANICA ROBERTO (SECUGNAGO A.S.D.) CANNATA (SUPERGA WATT (VIRTUS LUPI MARCO FORTUNATO MUZZA) GRAFFIGNANA) YZEIRI RONALDO (VIRTUS GRAFFIGNANA) 16 / 29

17 17 AMMONIZIONE (I INFR) MAFFEZZONI FABIO (ALPINA) TARENZI MARCO (MAIRAGO) GHILARDI BERNARDINI MAURO (NUOVA ZORLESCO) (SECUGNAGO A.S.D.) FRANCESCO (SOCIETA CALCIO (SOCIETA CALCIO MINOIA SAMUELE RADOGNA TRIFONE BERTONICO) BERTONICO) DJONKWA (VIRTUS SOMMA ANDREA (VALERA FRATTA) DJONKOUA REMY GRAFFIGNANA) TERZA CATEGORIA LODI VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE GIRONE A Data Gara GIRONE B N Gior. GARA VARIATA Squadra 1 Squadra 2 Ora Var. 08/02/ R CALCIO PRO PAULLO DRESANO 14:30 15/02/ R POLISPORTIVA K2 CASELLE 12/04/ R UNION MULAZZANO Data Gara N Gior. 29/03/ R NUOVA LODI ACADEMY SANT ANGELO ACADEMY SANT ANGELO Squadra 1 Squadra 2 FRASSATI CASTIGLIONESE 14:30 15:30 Ora Var. 15:30 Impianto COMUNALE MARUDO VIA MARCONI Impianto 17 / 29

18 18 RISULTATI RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 25/01/2015 Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate GIRONE A - 2 Giornata - R CALCIO PRO PAULLO - RIOZZESE 1-1 FULGOR LODI VECCHIO A.S.D - DRESANO 3-2 LA LOCOMOTIVA - ACADEMY SANT ANGELO 0-2 M 04 - QUARTIANO MECENATE - VIDARDESE 0-3 MILAN PAULLO - MEDIGLIA UNION MULAZZANO - POLISPORTIVA K2 CASELLE 3-2 GIRONE B - 2 Giornata - R CASALESE - SAN FIORANO A.S.D. 1-2 EDELWEISS - CASELLE LANDI A.S.D. 1-2 EDERA TURANO A.S.D. - CASTELNOVESE 2-0 ORATORIO LIVRAGA - LAUDENSE 1-2 S.FEREOLO - CASONI BORGHETTO 0-1 SANMARTINESE. - NUOVA LODI 2-2 SOMAGLIA - FRASSATI CASTIGLIONESE / 29

19 19 GIUDICE SPORTIVO Il Giudice Sportivo Pietro Parisio, sentito il Rappresentante A.I.A. Antonio Gentile, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano: PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI GARE DEL 25/ 1/2015 In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari. A CARICO DI SOCIETA' AMMENDA Euro 500,00 ACADEMY SANT ANGELO PER COMPORTAMENTO GRAVEMENTE E RIPETUTAMENTE OFFENSIVO DEI PROPRI SOSTENITORI VERSO IL DIRETTORE DI GARA - FATTISPECIE PLURIRECIDIVA. PER DANNEGGIAMENTO DEL'IMPIANTO SPORTIVO DELLA SOCIETA' OSPITANTE (FATTE SALVE LE AZIONI DI RISARCIMENTO DA COLTIVARE IN VIA ORDINARIA). PER INTRODUZIONE DI MATERIALE PIROTECNICO NELL'IMPIANTO SPORTIVO DA PARTE DEI PROPRI SOSTENITORI E SUCCESSIVA ESPLOSIONE DI UN GROSSO PETARDO CON GRAVE PERICOLO PER LE PERSONE PRESENTI, UNA DELLE QUALI RIMANEVA FERITA E DOVEVA ESSERE TRASPORTATA PRESSO UNA STRUTTURA SANITARIA PER LE CURE DEL CASO. Euro 250,00 MILAN PAULLO PER FATTI VIOLENTI DI UN GRUPPO DI SOSTENITORI CHE, IN REAZIONE AD UN GRAVE EPISODIO DI NATURA DISCIPLINARE INTERVENUTO DURANTE LA GARA, SCAVALCAVANO LA RECINZIONE E SI INTRODUCEVANO NELLA ZONA DEGLI SPOGLIATOI NON ADEGUATAMENTE CUSTODITA, NEL TENTATIVO DI AGGREDIRE UN CALCIATORE DELLA SQUADRA AVVERSARIA PRECEDENTEMENTE ESPULSO. TUTTO CIO' PROVOCAVA L'INTERRUZIONE DELLA PARTITA ED IL SUCCESSIVO INTERVENTO DELLA FORZA PUBBLICA AL FINE DI SEDARE LA SITUAZIONE CREATASI. A CARICO DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 28/ 2/2015 BOGONI GIUSEPPE (MILAN PAULLO) PER INSUFFICIENZA DELLE MISURE DI SICUREZZA ADOTTATE DALLA SOCIETA' OSPITANTE - SANZIONATO IN QUANTO DIRIGENTE RESPONSABILE PRESENTE SUL CAMPO A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER SEI GARA/E EFFETTIVA/E ABAGNALE GIOVANNI (MEDIGLIA 2005) PER AVER INGAGGIATO UNA VIOLENTA LITE CON UN CALCIATORE AVVERSARIO, NEL CORSO DELLA QUALE ASSESTAVA AL MEDESIMO UNA TESTATA SUL VOLTO CHE PROVOCAVA UNA COPIOSA EMORRAGIA NASALE ED IL SUCCESSIVO TRASPORTO DEL GIOCATORE PRESSO UNA STRUTTURA SANITARIA PER GLI ACCERTAMENTI DEL CASO 19 / 29

20 20 SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E GIUMELLI ALESSANDRO (CALCIO PRO PAULLO) PER AVER INSULTATO IL DIRETTORE DI GARA PUTZOLU GIOVANNI (CALCIO PRO PAULLO) PER AVER RIVOLTO UN'ESPRESSIONE VOLGARE ED OFFENSIVA AL DIRETTORE DI GARA MARCU ALBERTO NICUSOR (EDELWEISS) PER AVER IMPRECATO CON LINGUAGGIO BLASFEMO MJAIBAR HAMID (MILAN PAULLO) PER AVER INGAGGIATO UNA VIOLENTA LITE CON UN CALCIATORE AVVERSARIO MARRONE ANDREA (RIOZZESE) PER AVER IMPRECATO CON LINGUAGGIO BLASFEMO SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E MIRABELLI MATTEO SIMONE PAGANI MARCELLO (LA LOCOMOTIVA) (MECENATE) SPOSITO ALESSANDRO (M 04) A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE VIII INFR GODIO PIETRO (CASALESE) FERRARETTO MATTIA (RIOZZESE) SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV INFR (CALCIO PRO (FRASSATI GULLO ALESSANDRO ANELLI FABIO PAULLO) CASTIGLIONESE) (FULGOR LODI MONTOLDI SIMONE SARAINO CLAUDIO (M 04) VECCHIO A.S.D) RICCIARDI ALFONSO (MECENATE) GHIDINI FEDERICO (MILAN PAULLO) VIGNATI LORENZO (ORATORIO LIVRAGA) GALLINARI ENRICO (SAN FIORANO A.S.D.) AMMONIZIONE CON DIFFIDA (X INFR) ANTONIAZZI MATTEO (EDELWEISS) AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR) (ACADEMY SANT TRABUCCHI SIMONE COLOMBO ANDREA (LA LOCOMOTIVA) ANGELO) RAFFIO FELICE (S.FEREOLO) FRASCHINI STEFANO (SOMAGLIA) 20 / 29

21 21 AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR) SESENNA DAVIDE (CASALESE) ADOBATI ALESSANDRO (DRESANO) MAIOCCHI ALESSANDRO (EDELWEISS) POSA LUCA (LA LOCOMOTIVA) STROPPA ALESSANDRO (LA LOCOMOTIVA) SERVIDATI ANDREA (LAUDENSE) ALBERGONI MARCO (ORATORIO LIVRAGA) BERTIN ALESSIO (POLISPORTIVA K2 CASELLE) DIALLO ZAKARIA (POLISPORTIVA K2 SEVERGNINI (POLISPORTIVA K2 CASELLE) FEDERICO CASELLE) FLORIO MATTEO (QUARTIANO 1964) MANGIAROTTI YURI (RIOZZESE) SAPONARO MARCO (RIOZZESE) FARINA GAETANO (UNION MULAZZANO) AMMONIZIONE (VI INFR) GIUMELLI (CALCIO PRO ALESSANDRO PAULLO) MICRANI ANDREA (LAUDENSE) STANZIONE SIMONE (MILAN PAULLO) CORRU CLAUDIO (S.FEREOLO) ZONCADA MARCO (UNION MULAZZANO) AMMONIZIONE (V INFR) DANELLI JARI (DRESANO) POLLIO FABIO (MEDIGLIA 2005) PARISE SIMONE (QUARTIANO 1964) CINQUETTI MARCO (RIOZZESE) FACCHINI MARCO (SOMAGLIA) AMMONIZIONE (II INFR) FERRARI DANIELE (ACADEMY SANT (ACADEMY SANT PAVAN MATTEO ANGELO) ANGELO) SEGALINI DANIELE (CASALESE) SECCHI MATTIA (CASONI BORGHETTO) ACQUISTAPACE (FULGOR LODI (FULGOR LODI RINALDI RICCARDO CARLO VECCHIO A.S.D) VECCHIO A.S.D) LANDI MATTEO (LAUDENSE) AZZARETTO MICHELE (M 04) ORSINI PIERLUIGI (MECENATE) CORRI ANDI (MILAN PAULLO) GRAZIOLI GIORGIO (NUOVA LODI) DI MICCO SILVIO (ORATORIO LIVRAGA) ROSSI STEFANO (ORATORIO LIVRAGA) BARBER EDOARDO (RIOZZESE) 21 / 29

22 22 AMMONIZIONE (I INFR) MORETTI MARIO ANDREAS ASTORINO MARIO JEFTIMOV VANE MELONI MATTIA FERRARI MATTEO (ACADEMY SANT ANGELO) (CALCIO PRO PAULLO) (CASONI BORGHETTO) (DRESANO) (EDERA TURANO A.S.D.) ROSSI MATTIA MORENI OMAR ALPI STEFANO ANTIZANA UGARTE MICHAEL ANTHONY MIGLIO PAOLO (ACADEMY SANT ANGELO) (CASALESE) (CASTELNOVESE) (EDELWEISS) (FULGOR LODI VECCHIO A.S.D) MUSTA PELLUMB (LA LOCOMOTIVA) FOLLI DANIELE FEDERIC (LAUDENSE) ROTA JULIEN (MECENATE) ABAGNALE GIOVANNI (MEDIGLIA 2005) FORLINI FABRIZIO (NUOVA LODI) PISTONE ANDREA (NUOVA LODI) ANNONI ANDREA (QUARTIANO 1964) MANZONI MASSIMO (RIOZZESE) BONVINI GIANMARIA (SAN FIORANO A.S.D.) BAFFI SIMONE (SANMARTINESE.) RUSSO DAVIDE (SANMARTINESE.) ZUCCHI LUCA (SANMARTINESE.) LOMBINO TIZIANO (SOMAGLIA) JUNIORES LODI VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE GARA VARIATA GIRONE A Data Gara N Gior. Squadra 1 Squadra 2 Ora Var. Impianto 01/04/ R LAUDENSE DRESANO 18:00 GIRONE B Data Gara N Gior. Squadra 1 Squadra 2 Ora Var. Impianto 07/03/ R S.FEREOLO SOMAGLIA 15:00 22 / 29

23 23 RISULTATI RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 24/01/2015 Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate GIRONE A - 2 Giornata - R MEDIGLIA LAUDENSE 1-2 MONTANASO LOMBARDO - PRO MARUDO A.S.D. 5-0 USOM CALCIO A.S.D. - ZIVIDO 2-1 VALERA FRATTA - UNION MULAZZANO 1-3 VIDARDESE - POLISPORTIVA SORDIO 2-1 VIZZOLO - ACADEMY SANT ANGELO 3-3 GIRONE B - 2 Giornata - R CASALPUSTERLENGO FRASSATI CASTIGLIONESE 2-2 EDELWEISS - S.FEREOLO 2-0 NUOVA LODI - VIRTUS MALEO A.S.D. 2-2 ORATORIO SENNA LODIGIANA - ALPINA 1-3 S.BIAGIO - FISSIRAGA A.S.D. 5-1 SUPERGA WATT MUZZA - S.BERNARDO 1-2 GIUDICE SPORTIVO Il Giudice Sportivo Pietro Parisio, sentito il Rappresentante A.I.A. Antonio Gentile, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano: PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI GARE DEL 17/ 1/2015 In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari. A CARICO DI SOCIETA' PERDITA DELLA GARA: CASALPUSTERLENGO 1947 VEDASI DELIBERA GST AMMENDA Euro 100,00 CASALPUSTERLENGO 1947 DIFFIDA VEDASI DELIBERA GST A CARICO DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 28/ 2/1015 SEMINARI STEFANO VEDASI DELIBERA GST (CASALPUSTERLENGO 1947) 23 / 29

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 47 del 28/05/2015

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 47 del 28/05/2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Provinciale di Cremona Via Milano, 10 d - 26100 Cremona Tel. 0372-27590 Fax 0372-23943 Sito Internet: http://www.lnd.it E.Mail: del.cremona@lnd.it Stagione

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI DAGLI AMATORI AI PROFESSIONISTI DI FATTO ATTRAVERSO LO STUDIO DELLE SOCIETÀ CALCISTICHE a cura di MATTEO SPERDUTI 2 0 1 5 INDICE ACRONIMI E ABBREVIAZIONI......

Dettagli

Comunicato Ufficiale n. 21 del 05 Gennaio 2012 ATTIVITÀ DI SETTORE GIOVANILE 2011/2012

Comunicato Ufficiale n. 21 del 05 Gennaio 2012 ATTIVITÀ DI SETTORE GIOVANILE 2011/2012 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE AVELLINO Via Carlo Del Balzo, 81 83100 Avellino Stagione Sportiva 20011/2012 Tel (0825) 31087 Fax (0825) 780011 Sito

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana Campionati Regionali Giovanili Comitato Regionale Toscana Arezzo, 9-6-2013 Lista iscritti alle gare Campionati Regionali Giovanili Partecipanti 1-30/59 N.Tess... Giocatore NS. Cod.soc. Societa SMG SFG

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO

REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO Parte I Attribuzioni, struttura e organizzazione del Settore Tecnico Art. 1 Attribuzioni e funzioni 1. Il Settore Tecnico della F.I.G.C., tenuto anche conto delle esperienze

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA. Stagione Sportiva 2011/2012 Comunicato Ufficiale N 17 del 26/10/2011 ATTIVITA DEL SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA. Stagione Sportiva 2011/2012 Comunicato Ufficiale N 17 del 26/10/2011 ATTIVITA DEL SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Via Alcide De Gasperi, 42-40132 BOLOGNA (BO) Tel. 051 3143.806 Fax: 051 3143.881 sito internet: www.figc-dilettanti-er.it

Dettagli

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Fipav Monza Brianza VADEMECUM GARE CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Il presente fascicolo è parte integrante delle Circolari di Indizione

Dettagli

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A.

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. Art. 1 - Organi tecnici A. ORGANI TECNICI NAZIONALI Gli Organi Tecnici Nazionali dell A.I.A. composti da un Responsabile e più componenti, sono:

Dettagli

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori Regolamento sullo status e sui trasferimenti dei calciatori 1 REGOLAMENTO SULLO STATUS E SUL TRASFERIMENTO DEI CALCIATORI... 3 DEFINIZIONI... 4 I. DISPOSIZIONE INTRODUTTIVA... 5 II. STATUS DEI CALCIATORI...

Dettagli

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A Staffette 4 x 25 Stile Libero 1 F SPORT VILLAGE (Azzoni-Mazzeo-Caravaggi-Costa) 2 F VOGHERESE N (Guida-Prizzon-Guagnini-Dragoti) 3 F CENTRO FIN PAVIA (Rossi-Beretta-.-Balduzzi)) 1 F/M MELEGNANO (Marchesoni-Gigli-Turazza-Benussi)

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA.

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA. CENTRO SPORTIVO ITALIANO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI P A R M A P.le Matteotti, 9-43100 PARMA Telefono 0521281226-0521289870 Fax 0521.236626 e-mail: csi@csiparma.it web: www.csiparma.it

Dettagli

LINEA 61 MILANO M3 - SAN ROCCO AL PORTO

LINEA 61 MILANO M3 - SAN ROCCO AL PORTO LINEA 61 MILANO M3 - SAN ROCCO AL PORTO codice corsa 1 3 5 7 201 9 11 13 15 173 21 203 17 23 181 25 175 27 29 35 37 39 41 167 43 45 227 azienda STAR STAR LINE LINE LINE LINE STAR STAR STAR LINE STAR STAR

Dettagli

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1-

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1- All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI Art. 1- Diritti e doveri degli studenti I diritti e i doveri degli studenti sono disciplinati dagli art. 2 e 3 del D.P.R. 21

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio XIII - Cremona Prot. MIUR AOO USPCR RU/5402 Cremona, 30 Agosto 2012 IL DIRIGENTE VISTO il

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500 - CLASSIFICA 1989 CLASSIFICA 1990

GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500 - CLASSIFICA 1989 CLASSIFICA 1990 GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500-1 LEONARDI GIULIA 5 CERCHI SEREGNO 1990 2 SERQUEIRA LEINA AICS BIASSONO 1990 3 MANZONI SILVIA GSA BRUGHERIO 1989 4 TAINO ALBA POL. NOVATE 1990 5 SCIARRINO VALENTINA

Dettagli

NOTIZIARIO NUOVA ALTA VALLAGARINA

NOTIZIARIO NUOVA ALTA VALLAGARINA NOTIZIARIO NUOVA ALTA VALLAGARINA U. S. D. Nuova Alta Vallagarina - Via XXV Aprile, 1, 38060 Volano (TN) - Tel. e fax 0464-410965 - nuovaltavallagarina@gmail.com IV edizione Volano, dicembre 2014 LETTERA

Dettagli

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc.

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc. Classe: 3A TERZE E QUARTE NUOVO ORDINAMENTO LICEO SCIENTIFICO STATALE "P. RUGGIERI" MARSALA 1 ANGILERI VITO 11/02/1999 2 ARISTODEMO MARCO 17/03/1999 3 BONFRATELLO SAMUELE 26/06/1999 4 CAMAGNA MICHELE 12/05/1999

Dettagli

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60 GARA 3 del 22 Ore 15:00 QUATTRO CON Senior A M Finale 1 CAMPIONATI UNIVERSITARI MONATE (Codice 7 mt.500 N.Eq. 6 N.Isc. 6) 1 (01:33:60) (4-55) Wurzel Marius (1) Casetti Andrea (1) Palma Jacopo (2) Banti

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Raduno precampionato. 7/8 Se'embre 2013 Praca2nat. Il referto di gara. Indicazioni per la corre1a compilazione

Raduno precampionato. 7/8 Se'embre 2013 Praca2nat. Il referto di gara. Indicazioni per la corre1a compilazione Raduno precampionato 7/8 Se'embre 2013 Praca2nat Il referto di gara Indicazioni per la corre1a compilazione Il referto di gara Il referto di gara rappresenta il documento che completa l incarico arbitrale:

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI

ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI Il Regolamento del Giuoco del Calcio corredato dalle Decisioni Ufficiali FIGC e dalla Guida Pratica AIA Edizione 2013 FEDERATION INTERNATIONALE DE FOOTBALL ASSOCIATION (FIFA)

Dettagli

CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA

CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA STATUTO FEDERALE CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA APPROVATO CON DELIBERA PRESIDENTE CONI N. 130/56 E RATIFICATO DALLA GIUNTA C.O.N.I. IL 4/9/2012 INDICE

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI COMUNE DI ALA REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd. 19.06.2003 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd.

Dettagli

Comitato Regionale del Piemonte

Comitato Regionale del Piemonte Il Comitato Regionale ha programmato anche per quest anno il Progetto Giovani, il cui Regolamento Nazionale presenta una novità importante riguardante le sedi di svolgimento che saranno abbinate alle tappe

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

Campionati Regionali di Categoria. C.R. Toscana -DLF Poggibonsi

Campionati Regionali di Categoria. C.R. Toscana -DLF Poggibonsi C.R. Toscana -DLF Poggibonsi Poggibonsi, 30-31/05/2015 Lista iscritti alle gare Elenco societa iscritte alla manifestazione 1-24/24 Cod.soc. Societa Regione (prov.) 000151 A.S. Dilettantistica Tennistavolo

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011.

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Alle Compagnie Ai Comitati Regionali Loro Sedi Rif.: 049/2010. Milano, 1 ottobre 2010. Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Gentile Presidente, con il rinnovo del tesseramento per il 2011, colgo l'occasione

Dettagli

XVI COPPA 4 STILI CITTA' DI TRENTO - pomeriggio

XVI COPPA 4 STILI CITTA' DI TRENTO - pomeriggio Trento dal 27/05/2012 al 27/05/2012 RIEPILOGO 100 Dorso Esordienti A Femminile - Serie 1) DONINI Valentina 00 RARI NANTES TRENTO 1'125 2) BAZZANELLA Chiara 00 2001 TEAM ASD - ROVER 1'153 3) CRISTOFALETTI

Dettagli

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE COSA CAMBIA CON LA RIFORMA PREVISTA NEL D.LGS DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA 15/2009. L OBBLIGO DI AFFISSIONE DEL CODICE DISCIPLINARE La pubblicazione sul sito istituzionale

Dettagli

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 www.federnuoto.piemonte.it nuoto@federnuoto.piemonte.it INDICE REGOLAMENTO ATTIVITÀ...pag.4 AVVERTENZE DI CARATTERE GENERALE...pag.5 ISCRIZIONI...pag.6 Norme generali...pag.6

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

TITOLO I. Regolamento Organico F.I.N. INDICE CAPO I CAPO II CAPO III

TITOLO I. Regolamento Organico F.I.N. INDICE CAPO I CAPO II CAPO III Regolamento Organico F.I.N. INDICE TITOLO I CAPO I LE SOCIETA Art. 1 Affiliazione pag. 1 Art. 2 Domanda di affiliazione pag. 1 Art. 3 Domanda di riaffiliazione pag. 2 Art. 4 Accettazione della domanda

Dettagli

Deliberazione n. 18 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

Deliberazione n. 18 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Protocollo RC n. 21857/08 Anno 2008 VERBALE N. 9 Deliberazione n. 18 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Seduta Pubblica del 12 febbraio 2008 Presidenza: CORATTI L anno duemilaotto,

Dettagli

GUIDA ALLE ISCRIZIONI ALLE SCUOLE DELL INFANZIA COMUNALI ANNO SCOLASTICO 2015-2016 ISCRIZIONI

GUIDA ALLE ISCRIZIONI ALLE SCUOLE DELL INFANZIA COMUNALI ANNO SCOLASTICO 2015-2016 ISCRIZIONI 1 All. 2) GUIDA ALLE ISCRIZIONI ALLE SCUOLE DELL INFANZIA COMUNALI ANNO SCOLASTICO 2015-2016 La Scuola Comunale dell Infanzia assume e valorizza le differenze individuali dei bambini nell ambito del processo

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI

REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI Titolo primo L Associazione Italiana Arbitri Capo primo: Natura, funzioni e poteri. Art. 1 Natura e funzione 1.L Associazione Italiana Arbitri (AIA) è l associazione

Dettagli

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04. ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.2008) TITOLO

Dettagli

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014)

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio Stampa (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Caschera Finanzio AMMESSO De Ritis Gianni AMMESSO Degl'Innocenti

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017.

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017. Comune di Folgaria Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media Commissione 1 - COMMISSIONE AFFARI ESTERI (AFET) CHAIR: Ilaria BLASUCCI, Alessandro IANNAMORELLI TOTALE INCONTRI: CALCIOTTI LUDOVICA VAIANA VALENTINA DI CASTRO MATTEO VERNICA DIANA LE LUCA MARIANNA SBARDELLA

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 Pagina 1 CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 FINALI NAZIONALI SERIE B MASCHILE DOCUMENTO INFORMATIVO PER IL TEAM MEETING Team Meeting Finali B Maschili Pagina 1 Pagina 2 Sommario 1 INTRODUZIONE...3

Dettagli

Forme e termini del procedimento disciplinare nel pubblico impiego

Forme e termini del procedimento disciplinare nel pubblico impiego Forme e termini del procedimento disciplinare nel pubblico impiego La riforma Brunetta, introdotta dal D.Lgs. 150/09, ha modificato profondamente il sistema disciplinare nel pubblico impiego, intervenendo

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI ISTITUTO di ISRUZIONE SUPERIORE - Luigi Einaudi Sede Legale ed Amministrativa Porto Sant Elpidio (FM) - Via Legnano C. F. 81012440442 E-mail: apis00200g@istruzione.it Pec: apis00200g@pec.istruzione.it

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163;

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163; Regolamento unico in materia di esercizio del potere sanzionatorio da parte dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture di cui all art 8, comma 4, del D.Lgs. 12

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009 Oggetto: approvazione graduatoria finale della selezione pubblica per titoli per il reperimento di figure professionali necessarie al funzionamento dell ufficio di Piano e per attività e servizi previsti

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 Presidente ROBERTO FORMIGONI Assessori regionali ANDREA GIBELLI Vice Presidente VALENTINA APREA DANIELE BELOTTI GIULIO BOSCAGLI LUCIANO BRESCIANI RAFFAELE

Dettagli

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROGETTO PER LO SVILUPPO DELLA RIFORMA ISTITUZIONALE ELEZIONE DEGLI ORGANI DEL COMUN GENERAL DE FASCIA COMUNI DI CAMPITELLO DI FASSA/CIAMPEDEL-CANAZEI/CIANACEI- MAZZIN/MAZIN-MOENA/MOENA-

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 O G G E T T O AFFIDAMENTO INCARICO ALLA SIG.RA CARLA GANZAROLI DEL COMUNE DI LEGNAGO PER PRESTAZIONI

Dettagli

Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014. forma

Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014. forma Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014 la scuola in... forma Notizie dall interno curiosando nella scuola A cura di: Clara, Camilla, Lorenzo di classe 5, Elisa,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

Art. 3. Codice disciplinare

Art. 3. Codice disciplinare Art. 3 Codice disciplinare 1. Nel rispetto del principio di gradualità e proporzionalità delle sanzioni in relazione alla gravità della mancanza, e in conformità a quanto previsto dall art. 55 del D.Lgs.n.165

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Tessera del Tifoso Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Indice degli argomenti Cos è la tessera del tifoso I punti

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET VERBALE n. 8 DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO dell Istituto di Istruzione Superiore V. Bachelet di Abbiategrasso in data 11 ottobre 2013 Il giorno 11 ottobre 2013 alle ore 18.00 nella Sala Professori dell Istituto,

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

PPK SC PRIM THOUAR 4^A-fase di classe ASD TENNISTAVOLO NOVARA

PPK SC PRIM THOUAR 4^A-fase di classe ASD TENNISTAVOLO NOVARA ASD TENNISTAVOLO NOVARA Novara, 28/10/2013 Lista iscritti alle gare Partecipanti 1-18/18 N.Tessera Giocatore NS. Cod.soc. Societa SMG SFG 000000 MARTINISI Lorenzo 11 2130902783 SC PRIM THOUAR -4^A X 000000

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

Dir.P.C.M. 27 gennaio 1994 Princìpi sull erogazione dei servizi pubblici

Dir.P.C.M. 27 gennaio 1994 Princìpi sull erogazione dei servizi pubblici Dir.P.C.M. 27 gennaio 1994 Princìpi sull erogazione dei servizi pubblici IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Visto l art. 5, comma 2, lettere b), e) ed f), della legge 23 agosto 1988, n. 400; Ritenuta

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) BATTAGLIA FRANCESCO MATEMATICA Giovedì / 08.58 09.56 CECCHINI ANTONELLA INGLESE Riceve su appuntamento CEOTTO PIETRO TECN MECC ed APPLIC

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

1 BONOLI ALESSANDRA 12/02/56 RA 199,00 *** 2 MARABINI PAOLA 14/12/55 RA 190,00 3 TADOLINI MARCO 30/12/56 BO 186,00

1 BONOLI ALESSANDRA 12/02/56 RA 199,00 *** 2 MARABINI PAOLA 14/12/55 RA 190,00 3 TADOLINI MARCO 30/12/56 BO 186,00 INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli