Siamo probabilmente il In questo settore abbiamo lavorato sul vedere le è l indirizzo on line della nostra

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Siamo probabilmente il In questo settore abbiamo lavorato sul vedere le è l indirizzo on line della nostra"

Transcript

1 ftt pnn dl nstr punt d vst STT MP R Dcbr 2009 Bstrl S rà pur sstt l pr pgn d L Mnd dl Nw Yrk Ts, bn, qust è l pr nur d L Nstr n s lt, lt rggls Su crt, n vd, n wb, scglt l vstr ch s nch l nstr 1 CO UTO CO EN S V TO O G U D O P C wwwcgptcct: qust S prbblnt l n qust sttr bb lvrt sul vdr l è l ndrzz n ln dll nstr pù grnd grnl sstt: pss cs ttrvrs rqudr d gn gnr: d un scul, clcct d ntrrt n cnttt cn l nstr cntr su pù d 850 rdttr E s ssplc crnc d un ftcr C s rdzn Mndtc ssgg, rchst, d curnt pù gvn ch un tstt bccrt dll dffrnz tr l nd vst d prpst n v rspndr Cn l grnl è b vut: d 3 15 nn L pgn ch cch nud qull vst ttrvrs un tnt nch l nstr sctt È stt sclt dll vt n n nn sn stt rlzzt sllcr Un d qust è ch cn l tlcr s può ltrr rdzn tr dcn d dsgn rlzzt nll tnt d ch lvr n rdzn, d tutt l gn n d prssnnt: s cb l clr, dvrs clss dl nstr sttut È un pccl rgzz dll sttut cprnsv Gud Psprttutt l brggtur, s può ngrndr rpcclr trtrug ch h prs vt dll n tcc, ch n nr dvrs cntrbuscn l rprs Fcnd un flt, ltr ll gn ch s può d un bbn dll C dll L rdzn è sltnt l lug dv lcun rspstr, s può ggungr un vc nch furcp Abbscul prr d v R gzz s ncntrn pr dscutr dgl rtcl sprntt qust prtclrtà dll tlcr n pcnn h ncr un n pr pnsr c v pgnt l grnl cl rprs, ch c utrnn prndr srnt n n pr ch vnss stpt l Qust grnl nn è un rvst dv s prl zz Grz cò ruscr prdurr un bun dvd ch pr nur dl nstr grnl l d prsn fs, è un lug dv s uscrà n llgt l grnl d fbbr bb prt l vtzn n rccnt d n rgzz dll cs ch gn Vlr Cllblltt ln C sn rrvt 27 suggrgrn dbb ffrntr, pr qust s E, scndr nt, s vlt lggrl tutt b v D Gspr ch LA NOSTRA L rdzn, lcnct nvgr pù vtt fn d r tr ssr un spz pr str nsn stt: Ant, Gusctt, Mlù, M, s cn gl c pr dvrrughtt Zplst È tr qust 6 trs, è nch un pst dv ch v chd d scglr: l n pss sprr l nstr pù clcct srà qull ch ndrà d l nstr pnn E ll nstr trtrug ntnt l pr frl nn usr sl nstr sctt gchrà cn v: l crt stpt nch h spt sprttutt pr pù un st wb, dll cchn pccl d cursr tr l pftgrfch dll tlcgn dl nstr grnl Crctl r, cn l qul grr tr gl rtcl d qust nur: d vd l grnl è nch vlt s f pccl pccl, l un d pr frc scltr pc nscndrs tr un rg dgl dult, ch spss nn l l ltr, gurdt bn fnn n rdzn gl rtcl prché d un cs ptt ssr vngn cntrllt: bcct, crt: l c è (n qust nur s ftt l, prss, s c n sn 30)! ntrssnt ftt bn Qu s scrv E s pns Lucrz Espst Edrd Prgvnn Alc Clntn Frncsc Pntt D, scndr Mrc Prssntt D E, scndr v D Gspr v D Gspr N bbn dll Prr ntr scul pccl n usc grnd: è l ccl dll vt È vr ch s ncr pccl, vgl crscr stud pr ptr ndr ll Scndr Dl grnl c sptt ch s dvrtnt ch c fcc scprr tnt cs, sprttutt ch s, n lunn dll scul d Cstlnuv Spr ch s pù bll dl grnl dgl dult ch vd rub! VB, prr v R N rgzz dll scul scndr nn vd l r d crscr pr cbr un sr d sptt dll nstr vt Bst cn l slt pzz, l urtt, l pnchn, l slt prsn ns bst cn l ntn d un ps ch r c st strtt! Btrc Mrchtll Sr Gnnll E, scndr, v D Gspr C, scndr, bl pgg

2 nur 1 Dcbr 2009 ugur l grnl ARABO Augur tutt cpnnt dll rdzn d rpr pgn bnch d ntz rvgls Eln Dtt C, scndr, v bl pgg L nstr tstt V ugur ch v dvrtt lt scrvnd l grnl, ch vd bn, ch dur tutt l'nn, ch s ntrssnt ch bb lt succss VB prr, v D Gspr È stt sclt tr dcn d bzztt dsgnt dgl llv dll sttut cprnsv Gud Ptcc Dvrs gl stl, dvrs clr, trtt, l ptnzltà, tutt cn un lnt n cun: l ntuss l r s u ltt ch v ctturrà d r n v n t dll pr pgn è rt d Fdrc Müllr, B, scndr, v D Gspr L nstr sctt H dsgnt un trtrug prché pr c l vv è scppt Nn v v un n, nn gll vv ncr d t Qund h sput ch r stt sclt c sctt dl grnl sn s tt cntnt, h pnst ch r bllss L prt ch pc d pù dll trtrug è l gusc, prché è srrdnt, è bll Fdrc Rucc C, prr, v R Augur l pr nur dl nstr grnln! Ch pss pcr, rllgrr, ntussr tutt clr ch l lggrnn!!! As Bcc G Zptr D, scndr, v D Gspr Nl lg ch h dsgnt h sclt c sfnd un trnt ch pr rpprsnt srntà L tr rndn sn l sbl dll lbrtà dll nfnt n pr pn h rtrtt un lbr ch crd ch pr tutt s un pnsr rvlt ll scul: è srrtt d un prcdut ch sblgg l vvntur, prché gn grn è un vvntur nuv Rbrt Bdtt D, scndr, v D Gspr l nstr lg STTUTO COMPRENSVO GUDO PTOCCO L Nstr grnl dll sttut cprnsv Gud Ptcc V Ubrt, 20, Cstlnuv d Prt wwwcgptcct/ Drttr rspnsbl Lnd Mrzcchn Cprdttr cntrl Elsbtt Mrchtll Rdzn Alc Clntn (cprdttr), Chr Dll Vll, Sr Gnnll, Btrc Mrchtll, Annlnd Ms, Rbn Rcc, Els Ptrv, Alss Prfdrc, Fln Tsstt, lr Vtnz Art drctr Crstn Pvld llustrzn Rbrt Bdtt, lr Cpnsch Wbstr Crl Ercl L Nstr n ln wwwcgptcct/lnstr/ Rdzn wb Edrd Prgvnn (cprdttr), Lucrz Espst (cprdttr), Mtt Arcò, G Fdrc Blcstr, Arnn Brnrdn, Sn Brrll, Frncsc Pntt, G Pn, Mrc Prssntt Rg crdnnt vd Mrn Mrnzn Fulv Lru cn Psqul Snnn, Rbrt Rtt, Edurd Lru Rdzn vd Alssndr Bnc (cprdttr), Mtt Alss, Vlr Cllblltt, Eln Dtt, Ftt Eugn, Frncsc L Mur, Srn Mrchtt, Flrn Orlnd, gr Tulbu L Nstr è un prgtt dll sttut cprnsv Gud Ptcc, fnnzt dll prsdnz dll Rgn Lz, uffc cunczn rlzn strn Drgnt sclstc Rffll Gustzr Rfrnt dl prgtt Dnl Mgr Crdntr Pl Arb, Fbrz Cpzucc, Frncsc D Slvstr, Mrll Flsc, Lur Mltt, Stfn Mrcucc, Rssn Srr, Bnc Mr Svrn, Crstn Stt L Nstr: nur rgstr stp 109 dl 4 Dcbr 2009 Cncllr vlntr gursdzn trbunl d Tvl Stptr Grfch Prfssnl srl V A Srpr, R tl fx

3 usc nt n lbrtà nur 1 Dcbr 2009 Pppppr! Btrc Guspp sn un rgzz d un bbn, rspttvnt d 11 7 nn Btrc frqunt l E dll d nl plss d v D Gspr d Cstlnuv d Prt È un prsn lt prtclr, strvgnt Sun l vlncll, è un dll tnt uscst dll scul Guspp è su frtll, bbn puttst rrqut, frqunt l scnd lntr purtrpp nn nll stss scul h vlut cllbrr ttvnt ll sprnt n qunt ncurst dll strn vnt crts n cs H chst lr d prlr d usc, d rccntr cs scltn prché Ah, pr ncs, du sn nch frtll! cur d Elsbtt Mrchtll, C, scndr, bl pgg G: Ch usc t pc? B: Vr lt, pss d cs tp D Andrè, ch hnn psst gntr, l rck clssc c Ld Zppln nch ttul c Syst f dwn Rd Ht Chl Pppr Asclt nch l usc clssc, dt ch sun l vlncll Tu nvc cs sclt? G: sclt l Zcchn d Or pc prché cntn tnt bbn dult B: Gurd ch cntn sl bbn! G: N n, qust nn nn s stt ttnt, cntvn nch gl dult! B: Bh, ch vu ch n spp, nn sclt pù qul gnr d cs Prò gn tnt trn l curstà d ndr vdr cs è cbt, d ltrnd c sn crscut G: scul st studnd l cnzncn d Ntl, cs ch h sntt nch ll rd Pns, c l ttn nch durnt l vrfch! B: M tu l sun un strunt? G: Sì! l pnfrt! B: E d qund? G: Pù n d ttbr ut l Prò pcrbb sunr l vln prché un c h ftt prvr l su llr B: Qul è l tu usc prfrt? G: L uschtt d Grt, qull d Str Wrs nch qull d Hrry Pttr! E l tu usc prfrt? B: L usc prfrt nn c è un cs prcs n rltà, c sn tnt cs dvrs ch pccn vd prd C sn prd ch prfrsc un gnr, prd ch nvc fsslzz su un ltr Onstnt nn spprt tutt qull rb là, qull usch d dsctc, tcn, hus ll fn nn può ssr usc!!! G: Ch h dtt??? M ch lngu prl? Ch cs è l tcn? B: H prsnt un rbt? T gn c prlrbb? Tutt ntn, tutt rtt tp t-t-t-t p c tt un cnzn spr Nn è c qund sun ch c è un rn, un rt ldc, è tutt lttrnc, nn è usc c l pns G: Nn pc qust usc, sbr un cputr rtt! È un usc snz sns A pccn l uschtt d fl, nch l cnzn d crtn, ch n s nch qull d gch dl cputr B: Sncrnt l trv bnl crcl nn è prpr l ss G: E llr? Nn t pc l usc? B: NO! M f sslutnt schf! Pppppr! G: E llr nn pc l tu! Prrr B: M s nn l sclt! G: Nn è vr! Prché n cchn s sclt spr qull ch dc tu! B: Sì, prò tu cunqu nn l cpsc! Rffrdd gl n d du rcnc l cllqu B: Rbdsc l cnctt L trv bnl crcl G: L tu usc è bnl! Ok, k prò nn ltgt! G: Ok, prò l dv frs un bll dcc cl cpptt, prché csì gl s rddrzz l grnt! B: Ch? G: M c! Nn l s? È l cnzn ch h vnt l Zcchn d Or qust nn B: Ahhh, sn prpr un gnrnt llr! M l s qunt prt dll Zcchn r? È ns! Pr r pù crn E cunqu prv d scltr un cd d Nrvn: qull sì ch è usc! G: M n, nn pc lt Prfrsc d grn lung l cnzn dll rndn! Sn pù bll p l prl nn sn cncct c nll tu usc! B: Nn sn cncct, c dc tu, è splcnt un ltr lngu S tutt c * C r un vlt un rcc ch ngv tnt cstgn, nc fgl clrt tutt l chvn Mngfgl Alcun fgl l rccglv pr fr cprt cuscn pr l su tn prprrs l frdd dll nvrn * Str nvntt d bbn d 4/5 nn dll scul dll nfnz L Trrzz sul t Ch s?

4 nur 1 Dcbr 2009 ch s nfnz sn Arnn Qun d gurd ll spcch vd bnss pcc! Sn bun gnt l cn c scul cn srll cs (nch s l f tnt dsptt!) M pc tnt l t t c prché cnt prché c sn n u r D grnd vrr fr l cntnt c l prncpss srn (ch sn dnn qun d vn n n cqu dvntn srn slvn gl nl)! Ppà ch g t t n gnt l qun d fcc l cs gust! Qull ch fr è dsgnr, clrr dpngr l rcbln l prncpss srn Dsdr ch ppà gudgn tnt sld pr c p r r un cs n uv sn G h 4 nn z z Sn un b b n cn l crp gr, l tst cn cpll gl cch rrn, h l brcc l g b Sn gnrs crt vlt qun d d gch c h t t Cn f r t l l l sn bun lu vul bn (qun d l prnd n brcc gl d bc!) gc cn lu fgl D grnd, nch dss, pc studr: scrvr, lggr, fr t t c d grnd vrr fr l l vr dll cn 3 b b n! Qun d sgn, gc cn l w n x l c p ut r Nn vgl cbr n nt d prché pcc csì c sn! sn Dnl h 5 nn h l pll rs, sn lt, nn h u s c l M sn bll! cpll sn pù lungh d c Dnl Mnul (sn n t cn cpll lungh!) M pc ndr cntr dv l vr, ng gc Cn srll gc ll sp, ll prsn cn Mnul M s rrbb qun d pss cn clzn sull s p z z t u r (nn gurd dv t t pd!) l sgn è c p r r un cch n blu ndr n spgg f r un bll n utt l r! D grnd vgl ptturr qudr dv pttur stss Vrr cbr qulcs dl crp: tg l r cpll, prché tutt s c b n pr un f n! l n è Gul h 5 nn Qun d gurd ll spcch vd l rflss d c sn ft t! Sn bll, lt, gr cn gl cch cpll lungh rrn M pc l scul prché c sn gl c h t t pr gcr cn l cstruzn A cs ut d pprcchr spccr qulch vlt fcc cprcc ltg cn f r t l l Mnul (ch vul s p r l cs!) D grnd pcrbb fr l bllrn prché pc bllr l sgn è ch Rbrt dvnt c, prché nn l è né n clss né n grdn! M c h Dnl h 5 nn! Sn lt, gr, cn gl cch zzurr cpll rrn Sn un b b n ubbdnt: qun d dc un cs l fcc! M pc gcr crt: zztt cn srll ( qulch vlt vnc) A scul pc l vr r cn l qudrn cn l lbr d t t c, fr l cstruzn dsgnr D grnd vrr fr l brbr prch tgl cpll f l brb sgnr p prnd sld Qun d ltg cn srll l tr cpll l tr l llr s rrbb tnt! sgn d vr un cgnln f nt d n Bll cn l cllr, l brrcc l ss ch s lz pur! H 4 nn c h Mrk Sn bll, gr, cn cpll gll crt l vrr lungh, lungh Sn un p c t t v qun d rrbb cn cugn Mnl ltg cn l pr gch S cc pc bllr, d grnd vrr fr l bllrn ndr dnz l sgn è ndr cstrucc, n ntg n dv vd nl bsc cn nnn! A fr l cprl sul ltt, ndr l suprrct cn ppà! Scul dll nfnz L Trrzz Un grn prò ngò trpp dvntò un ggnt grnd, grnd nn c l fc pù d uscr dll su tn stttrr Nl bsc, dntr l trnc d un lbr, vvv l su c scttl ch l sntì grdr: Aut! Aut!

5 ch s scndr C tutt! S l D, un clss lt chsss schrzs Nn s pr n nt t d, n ft t l prfssrss c r p rv r n s p r prché nn r u s c str ztt f r pr cn fr chdt ll prf Srr l v drà ch l fcc pzzr!!! C d v rt punzcchrc frc dsptt, vlt sccch Prpn d fr pù rcrzn, duczn fsc rt, l r n cu pss sctnrc Du stt n f è rrvt un n uv c pg n d clss, s ch M h d, cn n s trv bn Alcun fnn dgl schrz c pg n ch vn n n bgn: prndn stucc, dr qudrn pr nscndrl A (Els) nn v bn prché p l prsn prs n gr dvn ndr crcr pr tutt l ul l prpr cs G dc: Nn s un clss nr l! Scnd n sbgl! S vvc ltgs, è un crttrstc dll nstr tà S rgzz ll scprt dl nd!!! Nn s ncr lt unt, prché l scul è nzt d pch s nn c cnsc bbstnz, pr qust vlt c s c ntr un p L nstr clss nn è f ft t pz nt, sprttutt l sun dll c p n l l d usct, qun d nn v d l r d trnr cs! Su un cs, prò, s tutt d ccrd: dr ndr n gt! Alc Svr, As Bcc, Gul Prcbll, Lucrz Espst d Els P, D, scndr, v D Gspr LA GOA DELLA VTA l g v tnut nn ll h sgnt t r, dv s? rspnd cs fcc snz d t? nn snt pù l tu rspr r dv s? gr Tulbu B scndr v D Gspr Nll clss s n dctt, rcrzn sbr trnttt st l bnc cn Ptr ch h cpll rss qun d bstcc sn gu grss L c h sn Arnn,Vlntn d Elnr l frqunt d gn r; pr nn prlr d Trvll ch f spr schrz bll nvc Bzz Sn pll f r t è prpr un c p n Cn Gnrc Evnglst nn c è scrz prché è c : dll lz Cstntn è un bbn run lu gc d è s p r srn, cn Cssndr Frncsc dscut spss Pr tutt cpgn sn cr c sn Eln Frncsc ch frqunt dll lntr Sn cntnt d vr ncntrt d sptc bbn c Ps s nt, Lng, r l Vlnt n nfn sn Mchl, un b b n r, sl snz pnc, ppssnt pr l dnz Tutt n f r l C sn cntnt d ssr qu Mchl Mln C, scndr bl pgg nur 1 Dcbr 2009 Nll nstr clss c sn tt rgzz s gntl sbr pzz C è Mrt, ch h s p r l srrs sull bcc: pr l gn prl è un flstrcc Fln è l pù dlgnt, l pc str ns ll gnt P c è Annlnd, rccut schrzs, l f rdr gn cs Gul, cpll rrn d cch cstn, srà un pttrc frs un dn Mr l pù t d è, l cs ch pns l tn pr sé P c s n tr: Nn, G pr u lt Mchl c è L pù crn Ansts s ch h l cur dlc gl nl Mchl è bn d, h cpll d r l pccn gl gncch l pdr L pù chvl s ch G h gl cch blu d c n h cnt n Eccc qu S l rgzz dll A Ed cc rgzz cn Lnrd l slnzs, d ltrnd è gnrs Tncrd cn qu su pd è pù strt dll pst d ttrrgg d un rprt Luc pr qunt è bss l scb pr un sss Rccrd nvc crr vlc c un nl frc Pls è bnd, srd grnd Cn g r t s gcr scul nn v pr prr; stss cs f Enrc ch s crd tnt fc Pr Fdrc l clc è l pssn lì è dvvr un c p n A Gbrl dt l dsgn: è l su rt, tutt l rst l tn d prt Dns, D tr, Cbnu, nn s s ncr c s ch : scul è b r v sl l str nfn c è Sldn ch f r c l tr pl, grz ll su n G Fdrc Blcstr, Mchl Cln, Ansts Espst,Tncrd Gbrll, Rccrd Gsln, Luc Vtnz A, scndr, bl pgg Andò cn gl ltr c lbrrl dll su tn trpp pccl pr lu C fcr? Scvrn, scvrn ntrn l buc tutt ns cn l lr zptt È bll vr c!

6 nur 1 Dcbr 2009 ch s prr Qull ch gch s l nvntn l club è * * Futt dt dsgnt dll C dll scul prr d v R sul t Ch s?

7 c h s prr t sn nt R l 3 gs 2002 ch Frncsc l grn A pc lt lggr sl fvl Cn futt s lbr cn d h h 7 nn, lr V sn nt R l 16 Aprl dlc d s ch sn lt gl nl 2002 dl 2003 H gl cch rrn sn nt R è vr cpll rt cucnr l cblln, p rr c un trnc d un lbr h bsctt, l rtt Qull ch v t fgl M pc tn rcc rss c l pst rrcsn r s nr v ch Ludvc l cvll ct M ch Chr br 2002 d dnc dr cvll h 10 nn stt n 5 l R nt cc nt c d h sn Pl sn dl 2002 ch nds Vlntn ll nn cpll d clr tp bnd H ch br R l 17 Nv R n gl cch rrn Sn nt c H un frtll sn nt11 dcbr rd A pc rdr h srll nt vd ll scul Gud Ptcnz c f rdr un 2002 dl ttrll h gl ch Mrtn sn nl sn nt R l 2002 Lr ch un frtll ch s ch dr è d Fbbr c un n cpll cstn l dt è l 4 Mgg h gl M f gcr l ds Mcrt l 27 nr gl cch gc spr r r ur nt ll l p r ch c prr cch zzurr h cpll bnd M sc c ch 2002 h h l pll sdr è ssr ch Flpp Cyrn H un srll rrn l d un frtll ch h tnd tr l ch s ch Ctrn Dsdr fl Mn fr nt un sn lt ch Gbrl sn dvntr un cpn d rugby s ch Crstn ch Enrc H 7 nn Sn t l 9 n n Sn S rn nt l 4 Sttbr 2002 H 7 r t st cpll cstn gl cch D grnd ch l cb prfrt nn Sn nt R M pc 2002 r nt l 1 Sttb gst R lt l crn h l 2 A gcr crt pkn A sn frò l plt d l Altl Fcc l Gud è l ccc cstn h 7 nn ch Mtt sn pc l ccclt l ltt Crl h ch rt r c ng tutt vd ll scu 02 tg 20 l un cpll n r sptc sn bll h tc v nz t è t n n brv P r r sn c sd r t Ptc d n l 7 nn l nl prfrt rn gl cch cpll r dsdr è dvntr è l cvll sn nt l ll 2002 nl R ur v nt sn, sc c bb G un ng 16 ttbr 2002 un cn ch Arvvbr dl è Gbrl Sn ch Mtt dcbr 23 n l N Sn sn nt l 5 l cb ch pc d pù sn dr R h 7 nnl 2002 n è t n r sd d r n 2002 l ch Pnlp sn nt l 20 Sttbnd Vrr gbrtt dsdrr vdr cugntt l nl cvll cn l n h cpll bbb Ntl h cpll r R nl 2002 d Sttb nt Vgl splrr l cl Csn sn nt r rr sn ch c r gl n d h lt, h l ns ll nsù ds sn r rn, vl br 7 nn vd ll scul Gud h Fb n 23 nc rr c A Ptcc A pc tnt l str nl cp d clsn lt z ch V zrll nch fgln vrr pccn fungh cpll nr R l 15 Mggl Sn nt vr un dlfn un tgr h nr, h gl cch cc h gl h n n Ar h 7 nn h un frtlln C sn p lt nn prt ch zzurr, sn unqull ch vrr è Mtt l d s ch sdr l gnn l zzrll nn è str cn fr sn nt tll vlr M pc gl spnc M ch Cll dl 2003 cn c sn nt R l 27 Stt n cc Gnn p M ch Agns H cp br R l 19 scul nch ll r st h c crt E sn nt nl 2002 cstn p n M cpll rr l A gl cch rrn fcc cs h st Vrr un gtt scul Gud Ptcc Vd gl cch cl dlfn un usc A pc l pst pc l l 2002 l n l sug pc nt R sn sttbr A c l pr d dl 25 t nn p gnrs cccl sn lt nd gl scutt d l r prchè ltr (Pl) nur 1 Dcbr 2009 NO SAM O GL ALU SAM O LA CLASSE NN DELLA V B Pù NUMEROSA D VA ROM A, LA PU AMCHEVOL E DELLA SCUOLA LA NOSTRA CLASSE E MOLTO OSPTAL E E UNTA; SAM O ORGANZZA T E RCCH D FAN TASA SAM O RUM OROS PERCHE C DVERTA MO E SAM O TUT T SM PATC GOCHAMO SEM PRE NSEME, ANC HE CON BAM BN DELLE ALTRE CLA SS LA NOSTRA CLASSE NOSTR: DSEGN è MOLTO COLORA, CARTELLON C TA prché C SONO SAMO NO! OGN ANN O LA NOS TRA CLASSE RCEVE E ACCOGL E NUOV BAM BN, LA COSA C PACE MOLTO PROVENAM O DA TAN T PAES DVERS NO SAMO TUT T DVERS PER QUESTO LA NOS! TRA CLASSE è COS BELLA NO STUDA MO MOL TO E SAM O MPEGN AT: QUALCHE VOLTA SAM O BRAV, QUALCHE VOLTA NO LA NOSTRA AULA E LO SPA ZO DEL LE NOSTRE DEE NO SAMO COS, NO BAMBN DEL LA V B

8 nur 1 Dcbr 2009 rcclt dffrnzt SOS rfut Sr Gnnll C, scndr bl pgg A du s dll nz dll rcclt dffrnzt Cstlnuv d Prt c sn ncr d prbl rrslt, nnstnt l nurs sgnlzn d cttdn ll Uffc Abnt dl Cun stll pr l plstc sn trpp pccl pr l qunttà d rfut d sltr, d cnsgunz scchtt strcl d bttgl, vss pr lnt, flcn d shp, dtrsv spn vngn uccht ttrn scch d gn fgl Gl prtr nn svutn tutt grn tutt stll: n lcun strd è cptt pù vlt ch nll stss grn lcun scch sn stt svutt, ntr ltr vcn sn stt lsct pn d rfut n lcun cndn s può usr sl un stll pr gn tp d rfut, l spz nn bst sn frqunt l lntl d cndn Alcun prsn buttn prpr rfut n scch dgl ltr ppur lscn l ndz n ps vcn dv nn è n tt l rcclt dffrnzt vn ffttut ncr cn cssntt strdl ntrvstnd cstlnvs è rsultt ch: l ggr prt è bbstnz sddsftt, lt prfrrbbr vr bdn crrllt (c qull dstrbut ngznt) prpngn ch l plstc s rtrt pù spss N bb chst rgzz bbn dll nstr scul d rccntr cs è cbt nll lr grnt cn l rcclt dffrnzt Grnt tp: rccnt rvvcnt cn l rccl Essnd cnvnt ch l nstr pnt l bb n prstt d ch c h prcdut pr rndrl ch c sgurà, nll fgl bb cclt cn ntuss l ntz ch nl nstr cun srbb nzt l rcclt dffrnzt prt prt Mlgrd l nstr bun vlntà pr grn sn stt puttst dur prché nn spv n qul d quttr scch gttr nstr rfut Fnlnt bb prt l ttn gntr sn pr d nzr l rcclt dffrnzt: l ttrpk dl ltt fnsc nll crt ns ll sctl d bsctt, ntr l vstt dll ygurt nll plstc, fnd dl cffè cn l brcl nll ud, dp d ch vd qul bdn ttr fur pr l ttn nn s n prl pù Qund ll du dl prgg trn d scul nn trv nssun qund tcc rprr stll l lr pst Dp ngt butt gl vnz dl pst l bucc dll frutt nll ud, tlvlt l cr d frgg nll ndffrnzt l prgg trscrr trnqull prt qulch fgl d brutt ch fnsc nll crt Appn trn ppà (l cuc d cs), nz pulr l vrdur pr cn gl scrt l tt nll ud d l pccl scch è qus pn Qund rrv cn l sps l stuzn s cplc prché gn prdtt h un bllgg dvrs d srll dsgnnd pr dvdr rfut Scul dll nfnz v R Or 8,00 Ansts: L tt n qund svgl, fcc clzn cn un tzz d l tt un rndn L bustn dll rndn l gtt nl cntntr gll ch h ss vcn ll prt d ngrss Or 10,30 Slv: È r d rcrzn, fcc rnd cn l pzz L crt unt l tt nl cstn dll ndffrnzt ut sstr rfut Ch h pù prbl cn l rcclt dffrnzt è l ppà prché fu: l pcchtt d sgrtt v nll crt dp vr tlt l cllphn l stgnl ch vnn nll plstc, l ccch nll ndffrnzt l cnr nll rgnc h cpt un cs: n rfut fnscn nl scch grg pù s stt brv Anglc Brnt B, scndr, v D Gspr All nz tutt pnsv ch l scch dll ud r trpp pccl pr quttr prsn nltr pnsv ch l cnnucc l ttrpk ndssr nl cntntr dll plstc, ntr l ttrpk v nll crt l cnnucc nll ndffrnzt Al ttn fcc clzn tutt ns prnd l ltt, l cu cntntr gtt nll crt P nd lvrc: l cttn fc l gtt nll ndffrnzt M pdr ccpgn scul, dv, ns ll clss, fcc l rcclt dffrnzt: ch h prtt l pzz gtt l crt sprc nll ndffrnzt, ch prt l rndn gtt l crt nll plstc, ch bv l succ d frutt gtt l cntntr nll crt l cnnucc nll ndffrnzt,, pr fnr, fzzltt sprch nll ud P trn prnz cs qull ch rn Dr d brd d un grnt n dffrnzt Els tt l bucc dll bnn nl cntntr dll ud d clr rrn Or 13,45 Bndtt: Durnt l prnz d un n l prsnl dll ns, r ccgl tutt p tt, l pst bcchr d plstc pr gttrl nl cntntr dll ndffrnzt Or 17,30 Sn : Dp vr ng t

9 r clt dffrnzt nur 1 Dcbr 2009 nl ptt l butt nll ud, dv h vst ch c rn nch gusc dll uv dll frttt dr ndrn, qull snz s, nch l lr bucc l tt nll ud Pr rnd, s ng l pzz, l crst nn pc qund l gtt nll ud S cprn l fgurn, l rtr l butt nll plstc pdr gtt l grnl nll crt sl dp vrl ltt A cn vlt us d ptt d crt ch rglrnt gtt nll ndffrnzt Tutt l ttn frtll è l pr d uscr, d è lu ch prt fur l scch dl grn Sn Trdc B, scndr, v D Gspr Scnd lt rgzz, tr cu, qust rcclt è utl crt è un p ns prché pgh pù tp buttr qulunqu cs s nn s dv buttrl dv gurdr l puscl dstrbut dl Cun chdr ch n s pù d t ns è un p un sccctur lr Vtnz B, scndr, v D Gspr Tutt l ttn dv buttr vr scrt d rfut nl scch ppst sstt l d fur dl cncll H dcs d ccupr prsnlnt d qust prgtt prché l ttn dr pdr sn trpp pgnt nl prprrs pr ndr lvr Pr l rcclt dffrnzt è un td lt ffcnt pr utr glrr l cndzn ndcnt dl nstr pnt Mr Flrn Orlnd B, scndr, v D Gspr Ogn grn dv uscr d ttn pr prtr l scchll dll spzztur fur dl cncll, prché dr srll pr prprrs pgn lt tp Qust nuv sst d rcclt nn è lt ffcnt, nftt qus tutt s lntn prché gl ddtt ll rcclt d rfut nn sn lt puntul nll rr Enul Mnnzz B, scndr, v D Gspr Qus tutt grn prt fur l spzztur dffrnzt, nn n ccup, bnsì dr: l tt d un prt l l spr Alcun prsn sn scntnt dl lvr dgl ddtt ll rcclt prché nn sn prcs nl rspttr gl rr stblt Sl Agustn Aruj Prdn B, scndr, v D Gspr l nstr cp sprtv A Cstlnuv D Prt c è un cp sprtv cunl Pr d d dr sprtv, prché è pn d scrnt d gtt cn ch pdrn prtn lì pr fr bsgn C sn dll prsn ch nn vnn l cp pr fr sprt uncnt pr sprcrl cn crtcc lttn E pr n ch fcc scnz tr c è un ltr prbl: l cp è pn d rtch ch rrtn l pll n qust prd sn stt ss d scchn d rcclt dffrnzt: cpltr l prssn d un dscrc puttst ch d un spz d rtrv N vrr ch l Cun tnss pult l cp: tglnd prdcnt l rbcc vtnd l ntrt cn d ltr nl Alss Brg, Arnn Mln, Gd Clltt, Lrnz Srrcngl, Gnluc D Snts Andr Aultt ft: Ad Andr C, scndr, bl pgg l rndn, gurd bn s l bustn d plstc trsprnt è sprc, prché s è sprc nn pss ttrl nl cntntr gll Or 20,00 Lv n : Aut sprcchr, prt p tt nl lvll rcclg tutt tvgll sprch d unt l butt nl cssn dll ud Btr c : dc dv dv gttr rfut, prché l ncr nn h cpt bn c funzn Ann : gntr gttn tutt dntr un scc, gurd, ssrv nn dc nnt St pnsnd ch frs è l nt d ntrvnr B, prr v R

10 nur 1 Dcbr 2009 rcclt dffrnzt dc rgl d r 1 Lggr 2 Cnsultr 3 Nn 4 Tlfnr 5 Sgnlr rzzr l nfrtv dl Cun sull rcclt dffrnzt l st dl Cun pr nfrzn pù dttglt: wwwcuncstlnuvdprtrt dr nnt pr scntt ccrtrs dll dstnzn d gn rfut ll Uffc Abnt dl Cun gn vlt ch s h un dubb: 06/ gn dssrvz ll Uffc Abnt dl Cun: sl csì vntul prbl pssn ssr rslt 6 Scglr cqustr prdtt snz bllgg (pr sp frutt vrdur dl fruttvndl ps l suprrct puttst ch gà cnfznt) cn bllgg rcclbl pc ngbrnt 7 Br cqu dl rubntt: s rduc l prduzn d bttgl d plstc 8 Acqustr succh d frutt ltt rgt rchst: s rp l prpr bttgl un vlt svutt s rduc l prduzn d cnfzn n plstc ttrpk 9 n cs s dspng d un grdn rchdr l Cun un cpstr dstc: s dnusc l rcclt d rfut rgnc s può chdr l rduzn dl 20 pr cnt sull Tss pr l rcclt l sltnt d rfut sld urbn (Trsu) 10 Autr pccl nzn, ch pssn vr prbl d bturs scltr, prò, nch pccl ch vlt n snn pù d grnd! tr rrr L l Ch nn dr l ptt frtt lz l n! M dv v fnr l l dll frttur? Nl lvndn? Sbglt! Fnrà csì n bcn crnd un strt sull cqu ch uccdrà psc pnt cqutch pr ncnz d ssgn L l dv ssr prtt ll sl clgc rlzzt dl Cun n lcltà Mnt Fln L rr d prtur l pubblc nl prd nvrnl è dl lundì l vnrdì dll 1430 ll 17 l sbt dll 9 ll 13 bcchr d plstc n lt dnn pr scntt ch bcchr d plstc, csì c ptt pst d plstc, dbbn ssr buttt nl stll gll Errr: pché nn s trtt d bllgg nn pssn ssr rcclt vnn qund cn rfut ndffrnzt, nl stll grg l ttrpck Qunt d v s sn chst: dv l butt? Ecc svlt l str: qust scl d plstc, crt d llun nn v gttt fr rfut ndffrnzt nl stll bnc, cn l crt L tcnlg c prtt nftt d sprr tr trl d rutlzzrl l gl Annlnd Ms A, scndr, bl pgg Gl lunn dll B dll scul prr d v R cntnun l rcclt d tpp d plstc: S tnt tpp rccgl, un p d nd slv Vnn bn tpp d tutt l bttgl d plstc: pr l ltt, l cqu, l bvnd nrgtch Lung l crrd dll scul sn stt sstt dgl sctln gll pr l rcclt Ch vul, può cnsgnr l prpr Un strsc pr dvrtrs Cs pprrà? Attnt l prbl dll bnt! cntrbut bdll Tpp d tutt l sur d gn clr ch ll fn dll nn sclstc srnn prtt d un pnt d trturzn p vndut d un znd ch l rcclrà pr l prduzn d nuv ggtt L nn scrs sn stt rcclt csì 50 kg d tpp, pgt ll clss 30 cnts l kg l rcvt è stt, srà nch qust vlt, dt n bnfcnz Unsc punt B, scul prr v R

11 r clt dffrnzt L rcquz n qust tst vrfchrt cn dc splc dnd l vstr brvur nl dffrnzr rfut Lggt l dnd ttt un crctt sull rspst ch rtnt gust Un vlt trnt, scnd d c vrt rspst, ptrt lggr l vstr prfl cprt s st d cttdn dll s dvt prstr pù ttnzn dv buttr rfut 1Dv butt l pl scrch? Nl stll dll ndffrnzt b n scch ppst c Nl tll 2 C s ch qust nuv d d rccglr rfut? Rcclt dffrnzt prt prtn b Rcclt dffrnzt strdl c Rcclt dffrnzt prt prt 3Cs butt nl scch rrn? Sflc rgl b Rfut rgnc c Mtll sprch 4Dv butt l ttrpk? Nl stll dll crt b Nl stll dll plstc c Nl stll dll ndffrnzt 5Cs dvntn l dscrch un vlt chus? Prch cqutc b Nuv dscrch c Prch 6C t lbr d ggtt ngbrnt? Tlfnnd l nur vrd b Buttndl nll ndffrnzt c Prtndl ll sl clgc 7Dv butt l vtr? Nll ppst cpn n strd b Nl stll dll plstc c Nl stll dll ndffrnzt 8 Dv butt ggtt n prclln, crc ccc? Nll cpn pr l vtr b Nl stll dll ndffrnzt c Nl stll dll plstc 9Prché è stt sttut qust nuv sst pr l rcclt d rfut? prché cssntt n strd rn trpp ngbrnt b Prché lt ggtt s pssn rcclr c Pr cdtà 10 Dv butt bcchr d plstc? Nl stll dll plstc b Nl stll dll ndffrnzt c Chnd l nur vrd Prfl Rspst stt nur 1 Dcbr 2009 Mggrnz d c Dv nfrrt gl pgnrt dcsnt d pù! S fss n t cncr gurdr ntrn! Dffrnzr è ndspnsbl Spr ch d r n p ruscr rggungr rsultt glr Mggrnz d S brv, nn bbstnz C s qus h dll ncrtzz f qulch rrr Crc d fr pù ttnzn dv butt lcun trl, pgnt d pù ruscr scurnt glrr! Mggrnz d b S lt brv Nn t sfugg prpr nnt, s lt ttnt s vd ch c tn qust prgtt Cntnu spr pgnrt tnt c st fcnd r! 6 7 8b 9b 10b 1b 2c 3b 4 5c Mtt l spzztur l gust pst CARTA llun vtr

12 nur 1 Dcbr 2009 rubrch cpt rchdn lt tp, sn ndspnsbl pr l stud Gl srcz srvn fssr bn cnctt spst n clss Pnst lggr un rgl d ttc snz p prvrn l pplczn: nn s ruscrbb trttnr null d cò ch s stud Puttst qull ch s può glrr è l td d stud Un bun td d stud vlczz cpt Pr ffnrn un prpr ccrr vr pznz prvr pù cun c gl sch sul qudrn, gl ppunt, l prl chv, sttlnr sul lbr l prt pù prtnt, drn d nuv s qull gà lnct nn dvssr funznr: sscr l dt ll gltt d gctr d clc n dll bttgl vcbl ch utlzz qutdnnt, ns sscr tutt qulcs ch è bn chr nll nstr tst, ll fn scglr qull ch è pù cngnl sé Nl crs dl tp bstrbb prr pnfcr gl stud tutt qunt s rslvrbb S tr l grn sn lt: prfssr ssgnn cpt pr du, tr grn dp prpr pr dr pù tp gl studnt d rgnzzrs St p n ttzzr tp, cn un bun rgnzzzn, n d d sfruttr l prgg nch pr l ttvtà pù dsprt Un sprnt ch ptrbb rsultr ntrssnt è qull d fr dr cpt gl studnt stss, n d ch gnun pss pnfcr l stud nl d pù dgut sé, sffrnds d pù sull prpr lcun d vtnd srcz d trpp, qund nutl Ovvnt l prgr d stud dvrà ssr cntrllt vglt dl dcnt, ch utrà l studnt nl su prcrs Elsbtt Mrchtll C, scndr, bl pgg Cpt cs? n rdzn un prgg c s lsct ndr un lnc d lntl su cpt cs: trpp, nutl, dtvnt E p c s chst: dvvr? Qust rubrc è nt csì, pr prvr vdr l cs d un ltr punt d vst Mlt spss s cstrtt rstr su lbr pr tutt l prgg snz un nut d svg Accd ch s rrv fr cpt fn trd sr, trscurnd gr l cs ch c pccn, c pr sp sunr, str cn gl c, prlr cn gntr nch rlssrc C sn lt rgzz ch prtcn dll ttvtà xtrsclstch l pù dll vlt nn rscn fnr cpt pr l grn succssv ( n ltrntv dvn rnuncr pr un prd prtcr l prpr hbby) un vlt scul subscn l slt rnzn d prfssr Mlt spss l sprt è un vlvl d sfg pr scrcr l strss, rnuncrv cus dsg Altr vlt nvc è l dc cnsglr, s nn prr, un dtrnt ttvtà tr xtrsclstc n qust ult cs s cstrtt prtcr un sprt ch gr nn c ntrss, s ultrrnt svrccrct, n pù rst ndtr cn l stud Mlt rgzz frquntn l scul tp pn vlt trnn cs pn d cpt nch dp tt r d scul l prbl rgurd prvlntnt l scul prr Dp tt r d scul l bbn è dtvt stnc, cpt cs rsultn qund nutl crd ch prf sn vlt trpp dur, prò l fnn pr n pr l nstr futur; lr ptrbbr snz prbl frgrsn ltnt s n nn stud, vrrbbr ugulnt pgt, nvc n, cntnun rptrc d studr cprtrc d prsn cvl N nn chd prfssr d blr cpt pr cs, sl d dnurl lr Cpnsch C, scndr, bl pgg l n g u s c l t Spss un d d dr nsc cn un psd c un gff tr c ppur n rfrnt d un prtclr stuzn ch sltnt ch prl ch sclt pssn cnscr, qund ncprnsbl pr gl ltr Abb pnst qust rubrc pr rccglr l sprssn pù clrt, pù buff, srrdr ns St f pzz: s rfrsc l d d dr sn pzz, n un crt sns st sgnfcr sn tlnt l lt ch st fcnd pzz Fr buff: fr qulcs snz pgn, svgltnt n d ctc, fr qulcs tnt pr frl Shll ( scll) / shll trll ch s pll / shll sccll / shllt l n: vr prpr flsf d vt, qust trn ndc qulcs d cl, rlsst, snz prccupzn Crlt / crl: un d c un ltr pr dr cl, clt, n gnr s utlzz pr clr prsn prtclrnt gtt rrbbt s prnunc cn tn qus dsprgtv Mnngg pngun: un d c un ltr pr nn prnuncr vlgrtà qund nvc s n vrbb l vgl S un ccc d lur / s un cpr: sprssn spss utlzzt n d dsprgtv schrzs n cnfrnt d qulcun lt brnt prtclrnt dur d cprndn Allr prl dll brt d fncttr rs dl Cng: sprssn ch cpt d utlzzr spss, bnché sn n pch clr n grd d cprndrl, s us qund tr c nn s s d cs prlr, rncnt s n prl c s fss un prbl rl, l rsultt d qust bttut è gnrlnt un snr rst cur d Elsbtt Mrchtll, C, scndr, bl pgg

Anno 2013 Tipologia Istituzione U - UNITA' SANITARIE LOCALI. Istituzione 9565 - ASL VENEZIA - MESTRE 12 Contratto SSNA - SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

Anno 2013 Tipologia Istituzione U - UNITA' SANITARIE LOCALI. Istituzione 9565 - ASL VENEZIA - MESTRE 12 Contratto SSNA - SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE nno 213 Tipologia Istituzione U - UNIT' SNIT LCLI Istituzione 9565 - SL VNZI - MSTR 12 Contratto SSN - SRVIZI SNIT NZINL Fase/Stato Rilevazione: pprovazione/ttiva Data Creazione Stampa: 19/6/215 14:15:25

Dettagli

George Frideric Handel. Reduction. From the Deutsche Händelgesellschaft Edition Edited by Frideric Chrysander

George Frideric Handel. Reduction. From the Deutsche Händelgesellschaft Edition Edited by Frideric Chrysander Gorg Fdc Hndl GIULIO CESARE 1724 Rduction From th Dutsch Händlgsllschft Etion Etd by Fdc Chrysndr Copyght 2001-2008 Nis Scux. Licnsd undr th Ctiv Commons Attbution 3.0 Licns 2 3 INDICE 0-1 OUVERTURE 5

Dettagli

LINGUAGGI'CREATIVITA 'ESPRESSIONE' '

LINGUAGGI'CREATIVITA 'ESPRESSIONE' ' LINGUAGGICREATIVITA ESPRESSIONE 3 4ANNI 5ANNI Mniplrmtrilidivritipin finlizzt. Fmilirizzrindivrtntcnil cmputr Ricnsclmntidl mnd/rtificilcglindn diffrnzprfrmmtrili Distingugliggttinturlidqulli rtificili.

Dettagli

ilzzeíír : giugno Numero ISS Sabato, Le pagine destinate per Ic inserzioni, agli effetti del

ilzzeíír : giugno Numero ISS Sabato, Le pagine destinate per Ic inserzioni, agli effetti del Arrtrt: Mnstr Avvs SO ZZÍÍR ÍtÍRÍ8 DEL RE Gl\TO E ITALIA Ann 93 Bm Sbt : gugn Numr ISS Atbnrnnt Ann Sm Trm dmc d n In Rut sn prss l'ammnstrzn ch L tutt Rgn 65 86 30 All'str (Ps dll' Unn pstl) 50» 0 Un

Dettagli

CIRCOLARE n.148. Al Personale Docente. Sede

CIRCOLARE n.148. Al Personale Docente. Sede 1 I.C. Slvo Pllco Portoplo Cpo Pssro 1 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE S. PELLICO V Crnnà 4 c..p. 96018 - PACHINO (SR) Tl. 0931/801226-0931597094 ml :src853002q@struzon.t www.pllcopchno.t Coc Fscl 83001430897.

Dettagli

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie PROGETTO PON SICUREZZA 27-213 Gli investimenti delle mafie SINTESI Progetto I beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nelle regioni dell Obiettivo Convergenza: dalle strategie di investimento

Dettagli

Alberi di copertura minimi

Alberi di copertura minimi Albr d coprtur mnm Sommro Albr d coprtur mnm pr grf pst Algortmo d Kruskl Algortmo d Prm Albro d coprtur mnmo Un problm d notvol mportnz consst nl dtrmnr com ntrconnttr fr d loro dvrs lmnt mnmzzndo crt

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla II I RELAZIONE TECNICA t relativa alla PROTEZIONE CONTRO I FULMINI di struttura adibita a Ufficio. sita nel comune di AF.EZZO (AR) PROPRIET A' AP{EZZO MULTISERVIZI SRL Valutazione del rischio dovuto al

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. P E. R Svz szz pz - CNR L f sh s s mp pph ; p è pps pm pssbà p sss è ss vs, s s mp mq sz, ; s (, svh.) pss ss s z. I sh ss s spsv è sfvm fz m pph s p:

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

Unità 2 Inviluppo di volo secondo le norme F.A.R. 23

Unità 2 Inviluppo di volo secondo le norme F.A.R. 23 Untà Invlupp d vl secnd le nrme F.A.R. 3.1 Il dgrmm d mnvr Cn rferment qunt rprtt nel prgrf 1.4 dell precedente Untà s può scrvere: n f z L 1 ρscl 1 ρs CL v ( cs t) C v L uest sgnfc che per un dt qut (ρ)

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

JOHANN SEBASTIAN BACH Invenzioni a due voci

JOHANN SEBASTIAN BACH Invenzioni a due voci JOH EBTI BCH Invnzon a u voc BWV 772 7 cura Lug Catal trascrzon ttuata con UP htt//ckngmuscarchvorg/ c 200 Lug Catal (lucatal@ntrrt) Ths ag s ntntonally lt ut urchtg nltung Wormt nn Lbhabrn s Clavrs, bsonrs

Dettagli

Serie RTC. Prospetto del catalogo

Serie RTC. Prospetto del catalogo Serie RTC Prospetto del catalogo Bosch Rexroth AG Pneumatics Serie RTC Cilindro senza stelo, Serie RTC-BV Ø 16-80 mm; a doppio effetto; con pistone magnetico; guida integrata; Basic Version; Ammortizzamento:

Dettagli

TUBI PER UTILIZZI IN PRESSIONE - CORRELAZIONE TRA LE NORME

TUBI PER UTILIZZI IN PRESSIONE - CORRELAZIONE TRA LE NORME TUBI PER UTILIZZI IN PRESSIONE - CORRELAZIONE TRA LE NORME 10216 Parte 1 - TR2 Non 3059-1:87 Acciaio al Carbonio 3601:87 Acciaio al Carbonio 1629:84 1630 49-111:78 (p Usi Generali Temperatura Ambiente

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BUSINESS PROCESS MODELING NOTATION (BPMN) 1

INTRODUZIONE ALLA BUSINESS PROCESS MODELING NOTATION (BPMN) 1 ITRODUZIOE ALLA BUSIESS PROCESS MODELIG OTATIO (BPM) 1 1. Prsntazin La ntazin BPM (http://www.bpn.rg) è sviluppata dalla Businss Prcss Managnt Initiativ dall Objct Managnt Grup (http://www.g.rg), assciazini

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. TRECESM MENSLT' RRETRT NNO RRETRT PER NN RECUPER PER RTR mporto Totale ECONOMC CORRENTE PRECEDENT SSENZE ECC. NZNT' N Mesi

Dettagli

Tutti i nostri viaggi prevedono una copertura assicurativa inclusa nella Quota d Apertura Pratica,

Tutti i nostri viaggi prevedono una copertura assicurativa inclusa nella Quota d Apertura Pratica, ppur Tutti i nstri viggi prvdn un cprtur ssicurtiv clus nl Qut d Aprtur Prtic, grntit d Tutti i nstri viggi prvdn un cprtur ssicurtiv tiv utmticmnt clus nl Qut d iscriz, iz ssicurt t d In clbrz z cn 34

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito.

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito. Integrli de niti. Il problem di clcolre l re di un regione pin delimitt d gr ci di funzioni si può risolvere usndo l integrle de nito. L integrle de nito st l problem del clcolo di ree come l equzione

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. ECONOMC NZNT' TRECESM MENSLT' RRETRT NNO CORRENTE RRETRT PER NN PRECEDENT RECUPER PER RTR SSENZE ECC. mporto Totale N Mesi

Dettagli

L ELLISSOIDE TERRESTRE

L ELLISSOIDE TERRESTRE L ELLISSOIDE TERRESTRE Fin dll scond mtà dl XVII scolo (su propost di Nwton) l suprfici più dtt ssr ssunt com suprfici di rifrimnto pr l Trr è stt individut in un ELLISSOIDE DI ROTAZIONE. E l suprfici

Dettagli

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata Comprzione delle performnce di 6 cloni di Gmy d ltitudine elevt 1 / 46 Motivzioni Selezione clonle IAR-4 Lo IAR-4 è stto selezionto in mbiente montno d un prticolre popolzione di mterile stndrd, dll qule

Dettagli

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/VIT COMUNE di VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE 01 Denominazione del Villaggio Turistico

Dettagli

INDICE TRATTAMENTO SUPERFICI

INDICE TRATTAMENTO SUPERFICI INDICE TRATTAMENTO SUPERFICI CODICE ARTICOLO DESCRIZIONE U.M. 5752050 SPAZZOLE-PAG.8 ASTA PER SCOVOLI IN PPL MM.1400 SIT PEZZO 5752050 SPAZZOLE-PAG.8 ATTACCO FLESSIBILE IN ACCIAIO PER SCOVOLI M.12 SIT

Dettagli

Programmazione TELXXC

Programmazione TELXXC Manuale Programmazione Versione 5.0 Programmazione TELXXC TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE Programmazione e comandi... 2 Messaggio comando multiplo.. Formato... 3 Messaggi

Dettagli

COMUNICAZIONE INTERNA, SISTEMA INFORMATIVO, CONSIGLIO COMUNALE, SPORTELLO DEL CITTADINO

COMUNICAZIONE INTERNA, SISTEMA INFORMATIVO, CONSIGLIO COMUNALE, SPORTELLO DEL CITTADINO Nm prcmnt Dscrizin Fasi (dscrizin sinttica da input ad utput) Nrm rifrimnt rspnsabil istruttria Rspnsabil prcmnt mcgmmatricla richista infrmazini prcmnt incar tlf, fax pc inrizz Trmin cnclusi n prcm nt

Dettagli

Esercizi di Algebra Lineare. Claretta Carrara

Esercizi di Algebra Lineare. Claretta Carrara Esercizi di Algebra Lineare Claretta Carrara Indice Capitolo 1. Operazioni tra matrici e n-uple 1 1. Soluzioni 3 Capitolo. Rette e piani 15 1. Suggerimenti 19. Soluzioni 1 Capitolo 3. Gruppi, spazi e

Dettagli

O la, o che bon eccho! (The Echo Song)

O la, o che bon eccho! (The Echo Song) la che bn ecch! (The Ech ng) ATB Duble Chir a cappella rland di Lass (1532-1596) CANT (pran I) 2 ALT (Alt II) 2 TENRE (Tenr II) BA (Bass I) % E %E % E E 1 la la la la che bun che bun che bun che bun ec

Dettagli

RETTE, PIANI, SFERE, CIRCONFERENZE

RETTE, PIANI, SFERE, CIRCONFERENZE RETTE, PIANI, SFERE, CIRCONFERENZE 1. Esercizi Esercizio 1. Dati i punti A(1, 0, 1) e B(, 1, 1) trovare (1) la loro distanza; () il punto medio del segmento AB; (3) la retta AB sia in forma parametrica,

Dettagli

Esercizi e Problemi di Termodinamica.

Esercizi e Problemi di Termodinamica. Esercizi e Problemi di Termodinamica. Dr. Yves Gaspar March 18, 2009 1 Problemi sulla termologia e sull equilibrio termico. Problema 1. Un pezzetto di ghiaccio di massa m e alla temperatura di = 250K viene

Dettagli

SPETTRO DI RISPOSTA ELASTICO SPETTRO DI PROGETTO

SPETTRO DI RISPOSTA ELASTICO SPETTRO DI PROGETTO SPETTRO DI RISPOSTA ELASTICO SPETTRO DI PROGETTO 1 (Ridis. con modifiche da M. De Stefano, 2009) 2 3 Concetto di duttilità 4 5 6 7 E necessario avere i valori di q dallo strutturista ( ma anche qo). Per

Dettagli

Rette e piani con le matrici e i determinanti

Rette e piani con le matrici e i determinanti CAPITOLO Rette e piani con le matrici e i determinanti Esercizio.. Stabilire se i punti A(, ), B(, ) e C(, ) sono allineati. Esercizio.. Stabilire se i punti A(,,), B(,,), C(,, ) e D(4,,0) sono complanari.

Dettagli

ESERCIZI DI ELETTROTECNICA

ESERCIZI DI ELETTROTECNICA 1 esercizi in corrente continua completamente svolti ESERCIZI DI ELETTROTECNICA IN CORRENTE CONTINUA ( completamente svolti ) a cura del Prof. Michele ZIMOTTI 1 2 esercizi in corrente continua completamente

Dettagli

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

Sistemi e modelli matematici

Sistemi e modelli matematici 0.0.. Sistemi e modelli matematici L automazione è un complesso di tecniche volte a sostituire l intervento umano, o a migliorarne l efficienza, nell esercizio di dispositivi e impianti. Un importante

Dettagli

DIODO E RADDRIZZATORI DI PRECISIONE

DIODO E RADDRIZZATORI DI PRECISIONE OO E AZZATO PECSONE raddrzzar ( refcar) sn crcu mpega per la rasfrmazne d segnal bdreznal n segnal undreznal. Usand, però, dd per raddrzzare segnal, s avrà l svanagg d nn per raddrzzare segnal la cu ampezza

Dettagli

Rexroth Pneumatics. Cilindro senz asta Cilindri senza stelo. Pressione di esercizio min/max Temperatura ambiente min./max.

Rexroth Pneumatics. Cilindro senz asta Cilindri senza stelo. Pressione di esercizio min/max Temperatura ambiente min./max. Rexroth Pneumatics 1 Pressione di esercizio min/max 2 bar / 8 bar Temperatura ambiente min./max. -10 C / +60 C Fluido Aria compressa Dimensione max. particella 5 µm contenuto di olio dell aria compressa

Dettagli

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso.

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso. I vettor B Un segmento orentto è un segmento su cu è stto fssto un verso B d percorrenz, d verso oppure d verso. A A Il segmento orentto d verso è ndcto con l smolo. Due segment orentt che hnno l stess

Dettagli

REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39)

REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39) DELIBERAZIONE n.806 del 01/07/2014 REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39) DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n.806 del 01/07/2014 Proposta

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO Distrtto Scolastico N 53 Nocra Infrior (SA) SCUOLA MEDIA STATALE Frsa- Pascoli Vial Europa ~ 84015 NOCERA SUPERIORE (SA) Tl. 081 933111-081 931395- fax: 081 936230 C.F.: 94041550651 Cod: Mcc.: SAMM28800N

Dettagli

Guida Utente: Indicatore Trading Central per la MetaTrader4

Guida Utente: Indicatore Trading Central per la MetaTrader4 Guida Utente: Indicatore Trading Central per la MetaTrader4 1 Indice Descrizione...2 Installazione...3 Caratteristiche e parametri...7 Processo di aggiornamento... 10 2 Descrizione L`Indicatore Trading

Dettagli

Unità Didattica N 28 Punti notevoli di un triangolo

Unità Didattica N 28 Punti notevoli di un triangolo 68 Unità Didattica N 8 Punti notevoli di un triangolo Unità Didattica N 8 Punti notevoli di un triangolo 0) ircocentro 0) Incentro 03) Baricentro 04) Ortocentro Pagina 68 di 73 Unità Didattica N 8 Punti

Dettagli

Ore lezione, tirocinio, ricerca OS401 BAS1A-BIO

Ore lezione, tirocinio, ricerca OS401 BAS1A-BIO modulo & componenti ANNO 1 - LIVELLO 4 - YEAR 1BSc Scienze di base/mediche 1A: BIOSCIENZE Codice OS401 BAS1A-BIO Ore lezione, tirocinio, ricerca Ore di apprendimento Crediti UK 164 300 30 15 Crediti ECTS

Dettagli

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x Appunti elorti dll prof.ss Biondin Gldi Funzione integrle Si y = f() un funzione continu in un intervllo [; ] e si 0 [; ]; l integrle 0 f()d si definisce Funzione Integrle; si chim funzione integrle in

Dettagli

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori T13 Oneri per Indennita e Compensi Accessori Qualifiche per le Voci di Spesa di Tipo I IND. IND RZ. INDNNITÀ VACANZA STRUTT. ART. 42, D MARIA PROFSSION CONTRATTU COMP. SCLUSIVITA POSIZION POSIZION - RISULTATO

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. M. MONTANI CONVITTO ANNESSO AZIENDA AGRARIA 63900 FERMO Via Montani n. 7 - Tl. 0734-622632 Fax 0734-622912 www.istitutomontani.it -mail aptf010002@istruzion.it Coc

Dettagli

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI!

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI! Le ALL ITALIANA CREA LA TUA ALL ITALIANA Decidi di essere oriin le, cre tivo e diverso d i tuoi concorrenti : Cre le tue person lissime cup c kes ll it li n, LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO,

Dettagli

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile Corso di Anlisi Mtemtic Clcolo integrle per funzioni di un vribile Lure in Informtic e Comuniczione Digitle A.A. 2013/2014 Università di Bri ICD (Bri) Anlisi Mtemtic 1 / 40 1 L integrle come limite di

Dettagli

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni.

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni. Credimo nel concetto di cucin chilometro zero e nei prodotti di stgione, credimo nel rispetto dell mbiente e delle trdizioni. L nostr propost enogstronomic è bst sull riscopert delle ricette più semplici

Dettagli

*d i riprod urre, d istrib uire, com unicare alpub b l. *d i cre are ope re d e rivate. e se gue nti cond izioni:

*d i riprod urre, d istrib uire, com unicare alpub b l. *d i cre are ope re d e rivate. e se gue nti cond izioni: Tu s b ro: *d rprod urr, d strb ur, com uncr pub b co, sporr n pub b co, rppr s ntr, s gur o r ctr 'op r *d cr r op r d rvt A s gu nt cond zon: *Attrb uzon. D v rconosc r contrb uto d 'utor orgnro. *Non

Dettagli

l = 0, 1, 2, 3,,, n-1n m = 0, ±1,

l = 0, 1, 2, 3,,, n-1n m = 0, ±1, NUMERI QUANTICI Le autofuzioi soo caratterizzate da tre parametri chiamati NUMERI QUANTICI e soo completamete defiite dai loro valori: : umero quatico pricipale l : umero quatico secodario m : umero quatico

Dettagli

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE Soluzioni di quesiti e prolemi trtti dl Corso Bse Blu di Mtemti volume 5 [] (Es. n. 8 pg. 9 V) Dell prol f ( ) si hnno le seguenti informzioni, tutte

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

NUMERI DI OSSIDAZIONE

NUMERI DI OSSIDAZIONE NUMERI DI OSSIDAZIONE Numeri in caratteri romani dotati di segno Tengono conto di uno squilibrio di cariche nelle specie poliatomiche Si ottengono, formalmente, attribuendo tutti gli elettroni di valenza

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro autonomo/provvigioni e diversi Specifiche tecniche

Dettagli

A / SCHEDA DI ANALISI UNITA URBANISTICA PAESISTICA A tipologia unità insediativa Superficie territoriale stimata mq. 123.000

A / SCHEDA DI ANALISI UNITA URBANISTICA PAESISTICA A tipologia unità insediativa Superficie territoriale stimata mq. 123.000 Scheda n. 7 AMBITO DI RIQUALIFICAZIONE A 2 A / SCHEDA DI ANALISI UNITA URBANISTICA PAESISTICA A tipologia unità insediativa Superficie territoriale stimata mq. 123.000 Residenziale a blocco Superficie

Dettagli

ITALIA REPUBBLICA POSTA ORDINARIA. 2-1-1-2 S.S. 2 C.E.I. Luog. 500. 60 c. 50 c 5-1-1-5 S.S. 5 C.E.I. 503. 9-1-1-9 S.S. 9 C.E.I. Luog. 507.

ITALIA REPUBBLICA POSTA ORDINARIA. 2-1-1-2 S.S. 2 C.E.I. Luog. 500. 60 c. 50 c 5-1-1-5 S.S. 5 C.E.I. 503. 9-1-1-9 S.S. 9 C.E.I. Luog. 507. 10 c 20 c 25 c 1-1-1-1 S.S. 1 C.E.I. Luog. 499 2-1-1-2 S.S. 2 C.E.I. Luog. 500 3-1-1-3 S.S. 3 C.E.I. 501 40 c 50 c 60 c 80 c 4-1-1-4 S.S. 4 C.E.I. Luog. 502 5-1-1-5 S.S. 5 C.E.I. 503 6-1-1-6 S.S. 6 C.E.I.

Dettagli

Z>,n zorrr Reg. Gen. IL CAPO AREA AA.GG

Z>,n zorrr Reg. Gen. IL CAPO AREA AA.GG Piazza Toselli n. 1-96010 Buccheri (SR) Tel. 0931880359 - Fax 0931880559 DETERMINA DEL CAPO AREA AFFARI GENERATI DETERMINAN,/UóDEL Z>,n zorrr Reg. Gen. Oggetto: Liquidazione fatîure a ll'associazio ne

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Forze Conservative. Il lavoro eseguito da una forza conservativa lungo un qualunque percorso chiuso e nullo.

Forze Conservative. Il lavoro eseguito da una forza conservativa lungo un qualunque percorso chiuso e nullo. Lavoro ed energia 1. Forze conservative 2. Energia potenziale 3. Conservazione dell energia meccanica 4. Conservazione dell energia nel moto del pendolo 5. Esempio: energia potenziale gravitazionale 6.

Dettagli

Emax-Tmax. Istruzioni di esercizio degli sganciatori di protezione per interruttori automatici T7-T8-X1 di bassa tensione. Istruzioni di esercizio

Emax-Tmax. Istruzioni di esercizio degli sganciatori di protezione per interruttori automatici T7-T8-X1 di bassa tensione. Istruzioni di esercizio Istruzioni di esercizio Istruzioni di esercizio degli sganciatori di protezione per interruttori automatici T7-T8-X1 di bassa tensione Dis. App. Uff. Resp. Uff. Utilizz. Titolo Istruzioni di esercizio

Dettagli

-r#s*ts*^ fk **rr?r--w. "-ì"* f &" '& Fr\COLTA' DI ECONOMIA. Cotrltre.ro rlerrorale. no 321.-,-,..''':...: rfo 4, -_- rjle'.' 0

-r#s*ts*^ fk **rr?r--w. -ì* f & '& Fr\COLTA' DI ECONOMIA. Cotrltre.ro rlerrorale. no 321.-,-,..''':...: rfo 4, -_- rjle'.' 0 -r#s*ts*^ "-ì"* f &" '& fk **rr?r--w UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FALERMO Fr\COLTA' DI ECONOMIA Cotrltre.ro rlerrorale Sulla base dei verbali redatti dalla (lornmissione del Seggio elettorale presieduta dalla

Dettagli

IL TEOREMA FONDAMENTALE DELL ARITMETICA: FATTORIZZAZIONE IN NUMERI PRIMI.

IL TEOREMA FONDAMENTALE DELL ARITMETICA: FATTORIZZAZIONE IN NUMERI PRIMI. IL TEOREMA FONDAMENTALE DELL ARITMETICA: FATTORIZZAZIONE IN NUMERI PRIMI. PH. ELLIA Indice Introduzione 1 1. Divisori di un numero. 2 2. Numeri primi: definizioni. 4 2.1. Fare la lista dei numeri primi.

Dettagli

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori T13 Oneri per Indennita e Compensi Accessori Qualifiche per le Voci di Spesa di Tipo I IND. IND RZ. INDNNITÀ VACANZA STRUTT. ART. 42, D MARIA PROFSSION CONTRATTU COMP. SCLUSIVITA POSIZION POSIZION - RISULTATO

Dettagli

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/stampa/serie_generale/originario

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/stampa/serie_generale/originario Pagina 1 di 8 LEGGE 3 luglio 2014, n. 99 Ratifica ed esecuzione dell'accordo fra il Governo della Repubblica italiana e il Governo degli Stati Uniti d'america sul rafforzamento della cooperazione nella

Dettagli

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti L politich pr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti Politich pr ottnr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti (BP = + MK = 0) nl lungo priodo BP 0 non è sostnibil prchè In cambi fissi S BP0 si sauriscono

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

Armonizzazione della documentazione. Stato transizione dei documenti SIT ACCREDIA Ruolo dei documenti tecnici

Armonizzazione della documentazione. Stato transizione dei documenti SIT ACCREDIA Ruolo dei documenti tecnici ACCREDIA L ente italiano di accreditamento Armonizzazione della documentazione dei Dipartimenti ACCREDIA Stato transizione dei documenti SIT ACCREDIA Ruolo dei documenti tecnici Adelina Leka - Funzionario

Dettagli

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Interruttori per protezione motore P5M 68 Ausiliari per interruttore P5M 70 Sezionatori-fusibili STI 7 Limitatori di sovratensione di Tipo PRF Master 7 Limitatori

Dettagli

VALUE COVEA FLEET S.A. CONTRATTO di ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI ALL AUTOVEICOLO NUMERO 8427290 FASCICOLO INFORMATIVO.

VALUE COVEA FLEET S.A. CONTRATTO di ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI ALL AUTOVEICOLO NUMERO 8427290 FASCICOLO INFORMATIVO. COVEA FLEET S.A. del Gruppo COVEA CONTRATTO di ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI ALL AUTOVEICOLO VALUE NUMERO 8427290 FASCICOLO INFORMATIVO Il presente Fascicolo Informativo, contenente: 1) Nota Informativa

Dettagli

Pd10 Dc motor controll

Pd10 Dc motor controll PD Manuale Utente Pd Dc motor controll manuale utente cps sistemi progetti tecnologici Presentazione Congratulazioni per aver scelto Pd, una affidabile scheda elettronica per la movimentazione di precisione

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

RISPARMIO ENERGETICO NELLA CASA 1 G1-034-0 EDITO DA: ENEA - LUNGOTEVERE THAON DI REVEL, 76-00196 ROMA - SETTEMBRE 2003 - DESIGN: ANTIPODI ROMA -

RISPARMIO ENERGETICO NELLA CASA 1 G1-034-0 EDITO DA: ENEA - LUNGOTEVERE THAON DI REVEL, 76-00196 ROMA - SETTEMBRE 2003 - DESIGN: ANTIPODI ROMA - RISPARMIO ENERGETICO NELLA CASA 1 G1-034-0 EDITO DA: ENEA - LUNGOTEVERE THAON DI REVEL, 76-00196 ROMA - SETTEMBRE 2003 - DESIGN: ANTIPODI ROMA - STAMPA: PRIMAPRINT (VITERBO) SVILUPPO SOSTENIBILE S V I

Dettagli

1 INCONTRO CHIMICA (PROF.SSA PAOLA BURANI) Ogni sostanza chimica è costituita dalla combinazione, in diverse proporzioni, di 92 tipi di atomi.

1 INCONTRO CHIMICA (PROF.SSA PAOLA BURANI) Ogni sostanza chimica è costituita dalla combinazione, in diverse proporzioni, di 92 tipi di atomi. 1 INCONTRO CHIMICA (PROF.SSA PAOLA BURANI) 1 Atomi e Legami Ogni sostanza chimica è costituita dalla combinazione, in diverse proporzioni, di 92 tipi di atomi. Il termine atomo significa indivisibile e

Dettagli

Fatture registro unico. Oggetto della fornitura

Fatture registro unico. Oggetto della fornitura .S.: - - IC GIOVNNI XXIII/CESTE MIICBC (CF: ) nno Finnzirio: Ftture registro unico Ftture trovte: Numero- Dt Prg Reg Procoll o /B - -- /B - -- /B - -- Tipo Doc fttur fttur fttur Numero Fttur V- /M Dt Fttur

Dettagli

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma INTEGRALI IMPROPRI. Integrli impropri su intervlli itti Dt un funzione f() continu in [, b), ponimo ε f() = f() ε + qundo il ite esiste. Se tle ite esiste finito, l integrle improprio si dice convergente

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

F (x) = f(x) per ogni x I. Per esempio:

F (x) = f(x) per ogni x I. Per esempio: Funzioni Primitive (Integrali Indefiniti) (l.v.) Pur essendo un argomento che fa parte del Calcolo Differenziale, molti autori inseriscono funzioni primitive nel capitolo sul Calcolo Integrale, in quanto

Dettagli

Monitoraggio quantitativo della risorsa idrica superficiale Anno 2012

Monitoraggio quantitativo della risorsa idrica superficiale Anno 2012 Regione Toscana Giunta Regionale Direzione Generale Politiche mbientali, nergia e Cambiamenti Climatici Settore Servizio Idrologico Regionale Centro Funzionale della Regione Toscana M Monitoraggio quantitativo

Dettagli

Il villaggio delle fiabe

Il villaggio delle fiabe Il villaggio delle fiabe Idea Progetto bambini 2^ A A. Mei Costruzione Direzione dei lavori maestre L idea di partenza Il DADO è un cubo. Noi siamo molto curiosi e ci siamo posti questa domanda: Come sono

Dettagli

Scaldasalviette costruito con elementi orizzontali in acciaio del diametro di 20 mm saldati per fusione con collettori diametro 34 mm

Scaldasalviette costruito con elementi orizzontali in acciaio del diametro di 20 mm saldati per fusione con collettori diametro 34 mm BAT 20 W ESEMPIO D ORDE Per eseguire correttamente l ordine di questo modello seguire l esempio sotto riportato: PRODOTTO BA20#080050 0B1 ST 9010 BA20#080050 articolo riportato nella tabella prezzi a fianco

Dettagli

METODO VOLTAMPEROMETRICO

METODO VOLTAMPEROMETRICO METODO OLTAMPEOMETCO Tle etodo consente di isrre indirettente n resistenz elettric ed ipieg l definizione stess di resistenz : doe rppresent l tensione i cpi dell resistenz e l corrente che l ttrers coe

Dettagli

SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI

SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI La massa dei singoli atomi ha un ordine di grandezza compreso tra 10-22 e 10-24 g. Per evitare di utilizzare numeri così piccoli, essa è espressa relativamente a

Dettagli

C T. I ORIGINALE] 9249/15. AG x elettlvllliicnte. REPUBBLICA ITALIANA Ogi!J4ltto. BR X in proprio c nel1ft. procura speci al e in calce al ricorso;

C T. I ORIGINALE] 9249/15. AG x elettlvllliicnte. REPUBBLICA ITALIANA Ogi!J4ltto. BR X in proprio c nel1ft. procura speci al e in calce al ricorso; r 9249/15 I ORIGINALE] REPUBBLICA ITALIANA Ogi!J4ltto C T. IN NaG: DEL POPOLO ITALIANO LA CO RTE SUPREMA DI CASSAZIONE COr.lpOSU daql1 I 11. lid Siqq.ri M.aq lst.n t.1.: Cott. G!OVANNI BATT I STA PETTr

Dettagli

Esercizi sullo studio di funzione

Esercizi sullo studio di funzione Esrcizi sullo studio di funzion Prima part Pr potr dscrivr una curva, data la sua quazion cartsiana splicita f () occorr procdr scondo l ordin sgunt: 1) Dtrminar l insim di sistnza dlla f () ) Dtrminar

Dettagli

V _ TAS. C o n fo rm e a l i a N o rm a U N I E N I SO 1 4 0 0 1 : 2 0 04

V _ TAS. C o n fo rm e a l i a N o rm a U N I E N I SO 1 4 0 0 1 : 2 0 04 V _ TAS G e s t i o n e e co n t ro l l o d e l l a p ro g e tta z i o n e C o n f o rm e a l i a N o rm a U N I E N I S O 9 0 0 t ; 2 0 0 8 C o n fo rm e a l i a N o rm a U N I E N I SO 1 4 0 0 1 : 2

Dettagli

Ultimo aggiornamento: luglio 2008. TAXUD/1619/08 rev. 2.1 ORIENTAMENTI DAU. Pagina 1

Ultimo aggiornamento: luglio 2008. TAXUD/1619/08 rev. 2.1 ORIENTAMENTI DAU. Pagina 1 TAXUD/1619/08 rev. 2.1 ORIENTAMENTI DAU Pagina 1 ELENCO DELLE ABBREVIAZIONI E DEGLI ACRONIMI UTILIZZATI NEGLI ORIENTAMENTI DAU ACP CDC CCIP NC DG TAXUD CE UE EUR.1 Gruppo di Stati dell Africa, dei Caraibi

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Sviluppi di Taylor Esercizi risolti

Sviluppi di Taylor Esercizi risolti Esercizio 1 Sviluppi di Taylor Esercizi risolti Utilizzando gli sviluppi fondamentali, calcolare gli sviluppi di McLaurin con resto di Peano delle funzioni seguenti fino all ordine n indicato: 1. fx ln1

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli