MAPPATURA IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA E VIDEO MONITORIA PESARO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MAPPATURA IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA E VIDEO MONITORIA PESARO"

Transcript

1 ELENCO DEGLI ALLEGATI Allegato 0: Dettaglio allocazione TELECAMERE INTERNE ALLA STRUTTURA OSPEDALIERA Stabilimenti di PESARO Allegato 1 Telecamere Piani interrati AO Centrale (Tunnel) : Telecamere Piano terra AO Centrale Allegato 3: Telecamere Piano primo AO Centrale Allegato 4: Telecamere Piano terzo AO Centrale Allegato 5: Presidio Muraglia Piano Terra Allegato 6 : Presidio Muraglia Piano Terzo Malattie Infettive Allegato 7: Rianimazione Utic Piano secondo Ospedale Centrale Allegato 8: Pronto Soccorso Rev. 1.2 del Pagina 1/14

2 Allegato 0: Dettaglio allocazione TELECAMERE INTERNE ALLA STRUTTURA OSPEDALIERA PRESIDIO CENTRALE - PIANO INTERRATO E PIANO TERRA (61 TELECAMERE DI CUI 28 DI SORVEGLIANZA, 33 DI VIDEOMONITORIA PAZIENTI) codifica quantità Ubicazione Sede ospedaliera monitoraggio Tutte le telecamere al momento NON vengono REGISTRATE Stato: T 1C T 2C 2 Tunnel Corridoio SOC Farmacia P.le Cinelli Ditta appaltatrice FUNZIONANTI SPENTE T 3C 2 Tunnel Corridoio SOC P.le Cinelli Ditta appaltatrice FUNZIONANTI T 4C RMN/Emodinamica SPENTE T 5C 2 Tunnel Corridoio di Collegamento P.le Cinelli Ditta appaltatrice FUNZIONANTI T 6C Zona Centro Stella SPENTE T 7C 3 Interne - PAD. G Portineria centrale P.le Cinelli T 7C: Aziendale; FUNZIONANTI T 8C T 8C -T9C: Ditta ACCESE T 9C appaltatrice (T9C Bancomat) T 10C 2 Esterna Accesso Veicolare Via della P.le Cinelli Aziendale FUNZIONANTI T 11C Liberazione ACCESE T 12C 1 Esterna Polo Endoscopico (puntata P.le Cinelli Aziendale Non funzionate in verso serbatoi azoto liquido) fase di sostituz. T 13C 1 Interna Ingresso Pad. A (Zona P.le Cinelli Aziendale FUNZIONANTE Ingresso Polo Endoscopico) T 14C 1 Interna Attesa Sala Gessi (puntata su P.le Cinelli Aziendale FUNZIONANTE T 15C T 16C T 17C T 22C T 23C corridoio ex P.S. ex cappella ) 2 Esterne: T15C (puntata verso sosta veicoli pensilina ex P.S.) T16C Vialetto Ing. P.le Garibaldi (installata su palo) 3 Interna Sala attesa Pronto Soccorso Esterna sbarra ingresso veicolare Esterna accesso PS P.le Cinelli Aziendale FUNZIONANTI ACCESE P.le Cinelli Ditta appaltatrice FUNZIONANTE Rif. planimetria/allegato Piano interrato Pad. A Allegato 1 Piano interrato Pad. E Allegato 1 Piano interrato Pad. F Allegato 1 Piano Terra Pad. G Piano terra Piano terra Pad. A Piano terra Pad. A Piano terra Pad. B Piano terra Pad. B Piano terra Pad. D e Allegato 8 Pagina 2/14

3 P.le Cinelli Aziendale FUNZIONANTE T 18C 1 Interna Corridoio Pad. E puntata verso corridoio SOC Radiologia Piano interrato Pad. E PRESIDIO CENTRALE - PRIMO PIANO codifica quantità Ubicazione Sede ospedaliera monitoraggio Tutte le telecamere al momento NON vengono REGISTRATE Stato: T 19C 1 Ingresso Blocco Operatorio P.le Cinelli Aziendale FUNZIONANTE Rif. planimetria Piano Primo Pad. B Allegato 3 PRESIDIO CENTRALE - TERZO PIANO codifica quantità Ubicazione Sede ospedaliera monitoraggio Tutte le telecamere al momento NON vengono REGISTRATE Stato: T 20C 1 Esterna - Accesso ex M. Infettive da Monta-letti P.le Cinelli Aziendale FUNZIONANTE SPENTA T 21C 1 Interna Corridoio ex M. Infettive P.le Cinelli Aziendale FUNZIONANTE SPENTA Rif. planimetria Piano Terzo Pad. A Allegato 4 Piano Terzo Pad. A Allegato 4 PRESIDIO MURAGLIA - PIANO TERRA (9 TELECAMERE) codifica quantità Ubicazione Sede ospedaliera T 1M 1 monitoraggio Tutte le telecamere al momento NON vengono REGISTRATE Stato: Rif. planimetria Ingresso Oncologia Muraglia Ditta appaltatrice FUNZIONANTE Piano Terra Allegato 5 Pagina 3/14

4 T 2M 1 Ingresso Psichiatria/inizio tunnel di Muraglia Ditta appaltatrice FUNZIONANTE Piano Terra Allegato 5 collegamento T 3M 1 Ingresso ex DH Ematologia/Casse Muraglia Ditta appaltatrice FUNZIONANTE Piano Terra Allegato 5 T 4M 1 Ingresso Ematologia Muraglia Ditta appaltatrice FUNZIONANTE Piano Terra Allegato 5 T 5M 1 Guardiola accesso veicolare Muraglia Ditta appaltatrice FUNZIONANTE Piano Terra Allegato 5 SPENTA T 6M 4 Accesso ingressi SOC Malattie Infettive Muraglia Aziendale FUNZIONANTI Piano Terzo Alleg. 6 T 7M SPENTE T 8M T 9M ATTIVAZIONE DI NUOVE TELECAMERE E/O RIPRISTINO DI TELECAMERE SMONTATE Codifica quantità Ubicazione Sede ospedaliera monitoraggio Stato Rif. planimetria Allegato 1NEW 2 Tunnel fine P.le Cinelli Ditta appaltatrice da approvare e Allegato 1 installare T22C 2 Esterna Pronto Soccorso carraia P.le Cinelli Ditta appaltatrice da approvare e T23C installare 3 NEW 1 Pediatria P.le Cinelli Ditta appaltatrice da reinstallare 4 NEW 4 Ostetricia ginecologia P.le Cinelli Aziendale Nuove da Allegato 9 approvare 5 NEW 1 Nuova telecamera presso Cassa P.le Cinelli Ditta appaltatrice Nuove da approvare 6 NEW 1 Accesso scivolo zona server sotto P.le Cinelli Ditta appaltatrice Nuove da 118 approvare 7 NEW 2 Nuove telecamera presso Cassa sia Muraglia Ditta appaltatrice Nuove da Allegato 5 8 NEW lato esterno che interno verso utenza approvare 9 NEW 1 Nuova telecamera presso Cassa lato interno sportelli verso utenza P.le Cinelli Ditta appaltatrice Nuove da approvare Pagina 4/14

5 TELECAMERE PRESENTI PRESSO VARI REPARTI, NON REGISTRATE E PER MONITORAGGIO PAZIENTI Codifica quantità Ubicazione Sede ospedaliera monitoraggio Stato Rif. planimetria Allegato 8 UOC MALATTIE INFETTIVE Muraglia Aziendale da approvare accese non registrate 19 UTIC RIANIMAZIONE P.le Cinelli Aziendale da approvare accese non 6* PRONTO SOCCORSO (* esclusa telecamera sala d attesa PS già inclusa nelle tabelle precedenti) registrate P.le Cinelli Aziendale da approvare accese non registrate Allegato 6 Allegato 7 Allegato 8 CODIFICA: La Codifica delle telecamere utilizza un codice parlante così realizzato: Telecamera numero progressivo sede (C=Centrale, M= Muraglia) T 7 M Monitor di visualizzazione Telecamere Monitor di visualizzazione Telecamere presenti a pag 7 e pag 10 Pagina 5/14

6 Allegato 1: Telecamere Piani interrati AO Centrale (Tunnel) 1A e 1B NEW T6C T5C Tunnel Coopservice IQEye T1C T2C Farmacia Coopservice IQEye T4C T3C RMN Emod. Coopservice IQEye Pagina 6/14

7 : Telecamere Piano terra AO Centrale T9C Cassa Bancomat T8C Ingresso Accettazione T7C Accoglienza T10C T11C Ingresso automezzi 6 NEW Server118 5 e 9 NEW Cassa 3 NEW Pediatria T13C (interna) Ingresso Poloend. T12C (esterna) Silos Azoto T14C (interna) Ingr. Corridoio pad B ex cappella T18C (interna) Radiologia T15C (esterna) Ingresso ex PS T16C (esterna) Piazzale Potes 118 Monitor Visualizzazione telecamere T17C (interna) Sala attesa PS T 22C e T23C est. PS Pagina 7/14

8 Allegato 3: Telecamere Piano primo AO Centrale T19C ingresso blocco operatorio Pagina 8/14

9 Allegato 4: Telecamere Piano terzo AO Centrale T20C Aggiunta dopo ristrutturazione ex-infettivi T21C Sostituita dopo ristrutturazione ex-infettivi Pagina 9/14

10 Allegato 5: Presidio Muraglia Piano Terra T1M Ingresso Oncologia T2M Ingresso Psichiatria- Tunnel colleg. Radioterapia T5M Guardiola accesso Veicolare T3M Ingresso Ex DH Emato / Casse 7 NEW Cassa 8 NEW Cassa T4M Ingresso Ematologia Pagina 10/14

11 MAPPATURA Allegato IMPIANTI 6 : Presidio DI VIDEOSORVEGLIANZA Muraglia Piano Terzo E VIDEO Malattie MONITORIA Infettive PESARO T6M Accesso Ingresso 1 Nord Malattie infettive T7M Accesso Ingresso 2 Nord Malattie infettive T8M Accesso Ingresso 2 Sud Malattie infettive (p. terra) Monitor Visualizzazione telecamere T9M Accesso Ingresso 1 Sud Malattie infettive Pagina 11/14

12 Allegato 7 : Utic Rianimazione Pagina 12/14

13 Allegato 8 : Pronto Soccorso Telecamere da includere nell acccordo sindacale T22C e T23C Monitoraggio pazienti Pagina 13/14

14 Allegato 9 : Ostetricia Ginecologia Pianta al momento della stesura non presente. Trattasi di 4 telecamere di video monitoria nelle stanze pazienti, finalizzate A poter seguire le fasi prima del parto. Pagina 14/14

REGOLAMENTO SULLA VIDEOSORVEGLIANZA

REGOLAMENTO SULLA VIDEOSORVEGLIANZA Presidi Ospedalieri: Bollate, Garbagnate M.se, Passirana, Rho REGOLAMENTO SULLA VIDEOSORVEGLIANZA DOCUMENTO PREDISPOSTO DA CONDIVISO CON APPROVATO DA U.S.C.AA.GG.LL.: Dr.ssa Maria Antonietta Celso U.S.C.

Dettagli

Allegato 3 Tabella di raccordo Centri di costo

Allegato 3 Tabella di raccordo Centri di costo Linee guida per il Controllo di gestione della ASL e delle Aziende Ospedaliere Allegato 3 Tabella di raccordo Centri di costo Presidi ospedalieri ASL PRESIDIO OSPEDALIERO AZIENDALE NTRO DI COSTO DENOMINAZIONE

Dettagli

MAPPATURA IMPIANTI VIDEOSORVEGLIANZA ASLTO2 - ATTIVI - (esclusi i videocitofoni censiti separatamente)

MAPPATURA IMPIANTI VIDEOSORVEGLIANZA ASLTO2 - ATTIVI - (esclusi i videocitofoni censiti separatamente) 1 di 15 OSPEDALE MARIA VITTORIA Padiglione D - pia terre Portineria/ Cardiologia 7 1,2,3,4,5,6,7 Portineria DEA Padiglione F - pia terre Radiologia/DEA 6 8,9,10,11,12,13 Portineria DEA ditta REAR, Via

Dettagli

ORIGINALE ... PUBBLICATA a norma di legge. 15/10/2012 dal. Amministrativi e Generali Amministrativi e Generali Amministrativi e Generali

ORIGINALE ... PUBBLICATA a norma di legge. 15/10/2012 dal. Amministrativi e Generali Amministrativi e Generali Amministrativi e Generali Servizio: Deliberazione del Direttore Generale TRASMESSA PER ESECUZIONE A: n. 542 del 27/09/2012 09) Varie OGGETTO: ADOZIONE PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI 2013-2015, AI SENSI DELL'ART. 128, D.LGS. 163/2006

Dettagli

Università Politecnica delle Marche CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA Polo didattico di Pesaro. a.a. 2014-2015

Università Politecnica delle Marche CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA Polo didattico di Pesaro. a.a. 2014-2015 Università Politecnica delle Marche CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA Polo didattico di Pesaro a.a. 2014-2015 Coordinatore Tirocinio. Dott.ssa Milena Nicolino Tel. 0721.366327 0721365311 e-mail: milena.nicolino@ospedalimarchenord.it

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Tel. 06 93.27.1 Fax 06 93.27.38.66

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Tel. 06 93.27.1 Fax 06 93.27.38.66 AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Tel. 06 93.27.1 Fax 06 93.27.38.66 UO RISK MANAGEMENT PROCEDURA PER LA CORRETTA IDENTIFICAZIONE DEL PAZIENTE NEI PRESIDI OSPEDALIERI DELLA

Dettagli

REGOLAMENTO DI DISCIPLINA SULL USO DEI SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZA

REGOLAMENTO DI DISCIPLINA SULL USO DEI SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZA AOU Sassari REGOLAMENTO DI DISCIPLINA SULL USO DEI SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZA AOU Sassari Sommario Art. 1 Oggetto ed ambito di applicazione... 3 Art. 2 Finalità dell attività di videosorveglianza...

Dettagli

ELEZIONI RSU 2015 ELENCO REPARTI PER SEGGIO ELETTORALE

ELEZIONI RSU 2015 ELENCO REPARTI PER SEGGIO ELETTORALE ELEZIONI RSU 2015 ELENCO REPARTI PER SEGGIO ELETTORALE SEGGIO 1 - Ospedale Borgo Trento - ATRIO PORTINERIA CENTRALE ANATOMIA ED ISTOLOGIA PATOLOGICA BTR DAI CARDIOVASC.E TORAC.- PERS.ADD.SOST. DAI DI CHIRURGIA

Dettagli

PRESIDIO OSPEDALIERO DI SONDRIO

PRESIDIO OSPEDALIERO DI SONDRIO PRESIDIO OSPEDALIERO DI SONDRIO Centralino tel 0342.521111 Ufficio Protocollo fax 0342.521024 Direzione Medica tel 0342.521030 fax 0342.521368 Ufficio Cartelle Cliniche tel 0342.521366 direzionemedica.so@aovv.it

Dettagli

O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte. ..Tornando a casa

O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte. ..Tornando a casa Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a..tornando a casa Gentile Sig. / Sig.ra, sta per tornare a casa dopo un periodo di ricovero presso la nostra Struttura

Dettagli

A.O. POLO UNIVERSITARIO LUIGI SACCO

A.O. POLO UNIVERSITARIO LUIGI SACCO A.O. POLO UNIVERSITARIO LUIGI SACCO MILANO: Via G.B. Grassi, 74 20157 Milano Collocazione geografica : zona cittadina considerata ad alto livello di attenzione sociale A.O. SACCO Problema: SICUREZZA NEL

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI Servizio Sanitario Nazionale Regione Marche Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI ai sensi dell art. 26 comma 3 del D.Lgs 81/2008 Oggetto:

Dettagli

Azienda Sanitaria Provinciale

Azienda Sanitaria Provinciale Azienda Sanitaria Provinciale MESSINA STABILIMENTI OSPEDALIERI 1 Semestre 2015 Azienda Sanitaria Provinciale MESSINA STABILIMENTO BARCELLONA P.G. 1 Semestre 2015 STABILIMENTO OSPEDALIERO DI BARCELLONA

Dettagli

Ferrara, 24 marzo 2010 A.F. 1

Ferrara, 24 marzo 2010 A.F. 1 REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA AI FINI DI SICUREZZA, TUTELA DEL PATRIMONIO, CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALLE STRUTTURE DELL AZIENDA USL DI FERRARA Ferrara, 24 marzo 2010 A.F.

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 348 DEL 31 /05/2012

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 348 DEL 31 /05/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 348 DEL 31 /05/2012 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO AZIENDALE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA PUGLIESE CIACCIO U.O.S. RELAZIONI CON IL PUBBLICO Via V. Cortese n.10 88100 Catanzaro

AZIENDA OSPEDALIERA PUGLIESE CIACCIO U.O.S. RELAZIONI CON IL PUBBLICO Via V. Cortese n.10 88100 Catanzaro F REGIONE CALABRIA AZIENDA OSPEDALIERA PUGLIESE CIACCIO U.O.S. RELAZIONI CON IL PUBBLICO Via V. Cortese n.10 88100 Catanzaro Prot.n.113 del 21-06-2013 Direttore sanitario UOC Programmazione e controllo

Dettagli

ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 495 del 30/09/2014

ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 495 del 30/09/2014 AZIENDA U.L.S.S. n. 21 di LEGNAGO Sede legale: via Gianella, 1 37045 LEGNAGO (VR) ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 495 del 30/09/2014 Il Dire D.P.G.R.V. n. 240 del 29/12/2012, coadiuvato

Dettagli

L ULSS n.7 è dotata di indirizzi di Posta Elettronica Certificata.

L ULSS n.7 è dotata di indirizzi di Posta Elettronica Certificata. Posta ellettroniica certiifiicata Le informazioni contenute in questo documento, sono da state curate da: Sevizio per l Informatica ULSS n.7 Pieve di Soligo info 0438 663485 informatica@ulss7.it L ULSS

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI ai sensi dell art. 26 comma 3 del D.Lgs 81/2008 Committente: Azienda Ospedaliera Ospedale San Salvatore - Pesaro CONTRATTO DI APPALTO Servizio di

Dettagli

Governance e Risk Management in Sanità Il punto di vista del Direttore Generale

Governance e Risk Management in Sanità Il punto di vista del Direttore Generale AZIENDA OSPEDALIERA CTO/MARIA ADELAIDE TORINO Governance e Risk Management in Sanità Il punto di vista del Direttore Generale Alberto Andrion Management in Anatomia Patologica: Quale rischio? Roma 22 24

Dettagli

AVVISO DI RISPOSTA A QUESITI

AVVISO DI RISPOSTA A QUESITI APPALTO A PROCEDURA PERTA PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DELLA COPERTURA ASSICURATIVA RCT RCO DELLA ASL 7 CARBONIA AVVISO DI RISPOSTA A QUESITI A seguito di richiesta di informazioni da parte di soggetti interessati

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA CAREGGI

AZIENDA OSPEDALIERA CAREGGI AZIENDA OSPEDALIERA CAREGGI Padiglione Tipologia Impiantistica Sottocentrali termiche 1 CL. OSTETRICO - GINECOLOGICA 1.11, S.O. sale parto 1.12 Distrib. vapore S.O. 2 CLINICHE MEDICHE 2.11 lato nord Scambiatori

Dettagli

GUIDA PER IL RICOVERO IN OSPEDALE

GUIDA PER IL RICOVERO IN OSPEDALE AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA GUIDA PER IL RICOVERO IN OSPEDALE Gentile Signora, Egregio Signore... EDIZIONE SETTEMBRE 2014 Gli aggiornamenti della presente guida saranno disponibili

Dettagli

A.O. Ordine Mauriziano di Torino BOZZA ORGANIGRAMMA

A.O. Ordine Mauriziano di Torino BOZZA ORGANIGRAMMA A.O. Ordine Mauriziano di Torino BOZZA ORGANIGRAMMA Bozza di discussione Settembre 2015 1 Direzione Generale Collegio Sindacale DIREZIONE GENERALE Collegio di Direzione Organismo Indipendente di Valutazione

Dettagli

L'organizzazione aziendale

L'organizzazione aziendale L'organizzazione aziendale Organigrammi: - struttura organizzativa dell'azienda - unità operative in staff alla direzione generale - dipartimento di prevenzione - distretto socio-sanitario unico - ospedale

Dettagli

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 9/162

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 9/162 0 Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 07 del 0 dicembre 3 ALLEGATO C Dgr n. del pag. 9/ A-Area Medica 5 9 3 0 Cardiologia Gastroenterologia Geriatria Medicina Generale Nefrologia Neurologia

Dettagli

Allegato B. Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA

Allegato B. Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA Allegato B Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA ORGANIGRAMMA GENERALE Direttore Generale SC Legale SC Servizio Prevenzione Protezione dei Percorsi cardio respiratori dei

Dettagli

LA FRANCIA ALLA RICERCA DI MEDICI.

LA FRANCIA ALLA RICERCA DI MEDICI. LA FRANCIA ALLA RICERCA DI MEDICI., da anni specializzata nell accompagnamento professionale di medici specializzati, é alla ricerca di professionisti dell ambito medico. Il nostro obiettivo é quello di

Dettagli

DANCOM s.r.l. Soluzioni Video Intelligenti

DANCOM s.r.l. Soluzioni Video Intelligenti Pagina 1 di 7 Soluzioni Video Intelligenti Le soluzioni video intelligenti aggiungono ai sistemi di videosorveglianza la caratteristica di essere attivi, cioè la capacità di elaborare le immagini in tempo-reale

Dettagli

AREA UNIVERSITARIA ISTITUTI BIOLOGICI

AREA UNIVERSITARIA ISTITUTI BIOLOGICI AREA UNIVERSITARIA ISTITUTI BIOLOGICI Biblioteca Istituti Biologici - Piano 0 Istituti Biologici Aula SAN LUCA Istituti Biologici AULA SAN CAMILLO Istituti Biologici AULA SAN CAMILLO Istituti Biologici

Dettagli

Allegato 1. Regione Abruzzo. Programma Operativo 2010

Allegato 1. Regione Abruzzo. Programma Operativo 2010 Allegato 1 Regione Abruzzo Programma Operativo 2010 Intervento 6: Razionalizzazione della rete di assistenza ospedaliera Azione 3: Razionalizzazione delle Unità Operative Complesse Determinazione delle

Dettagli

Linee Guida. Organizzazione Area Pronto Soccorso. 4.3 Tipologie di consulenze e servizi diagnostico/terapeutici disponibili/presenti nell'azienda

Linee Guida. Organizzazione Area Pronto Soccorso. 4.3 Tipologie di consulenze e servizi diagnostico/terapeutici disponibili/presenti nell'azienda REV. 0 Pag. 1 / 8 INDICE 1. Scopo e Campo di applicazione 2. Funzionigramma e Responsabilità 3. Destinatari 4. Definizioni e Tipologie delle attività 4.1 Definizione ed obiettivi dell 4.2 Tipologie di

Dettagli

III AVVISO DI RETTICA E PRECISAZIONI.

III AVVISO DI RETTICA E PRECISAZIONI. BANDO DI GARA APPALTO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E VERSO I PRESTATORI DI LAVORO ASL 7 CARBONIA CIG 026398467B III AVVISO DI RETTICA E PRECISAZIONI. Si informa che l ASL n. 7

Dettagli

Videosorveglianza. Esempio ad uso divulgativo

Videosorveglianza. Esempio ad uso divulgativo http://www.compliancenet.it/ http://www.cmaconsulting.it/ Videosorveglianza Regolamento aziendale di ARCOBALENI196 via Multicolori 123, Colleazzurro, Roma Esempio ad uso divulgativo http://www.compliancenet.it/documenti/regolamento-videosorveglianza.doc

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO, IL PARCHEGGIO, LA CIRCOLAZIONE ED IL CONTROLLO DELLE AREE DI PERTINENZA DELL OSPEDALE S. BASSIANO DI BASSANO DEL GRAPPA

REGOLAMENTO PER L ACCESSO, IL PARCHEGGIO, LA CIRCOLAZIONE ED IL CONTROLLO DELLE AREE DI PERTINENZA DELL OSPEDALE S. BASSIANO DI BASSANO DEL GRAPPA REGIONE VENETO AZIENDA SANITARIA ULSS n. 3 REGOLAMENTO PER L ACCESSO, IL PARCHEGGIO, LA CIRCOLAZIONE ED IL CONTROLLO DELLE AREE DI PERTINENZA DELL OSPEDALE S. BASSIANO DI BASSANO DEL GRAPPA (Atto Deliberativo

Dettagli

Privacy: Videosorveglianza e registrazione di immagini

Privacy: Videosorveglianza e registrazione di immagini Privacy: Videosorveglianza e registrazione di immagini 1 Premessa 2 Adempimenti organizzativi 3 Oggetto della videosorveglianza 4 Registrazione di immagini 5 Accordo sindacale 6 Autorizzazione Direzione

Dettagli

Elenco concorsi espletati negli ultimi tre anni

Elenco concorsi espletati negli ultimi tre anni La è Determina n. 30 del 30.0.2009 esami, di n. posto di collaboratore professionale assistente sociale cat. D n. 725 del 25.08.200 0 a tempo ind. Delibera n. 248 del 23.2.200 indeterminato di n. posto

Dettagli

Strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche e private in possesso dell'accreditamento Istituzionale al 16 settembre 2014.

Strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche e private in possesso dell'accreditamento Istituzionale al 16 settembre 2014. Strutture Pubbliche di Diagnostica per Immagini e di Laboratorio 060 Perugia AO PG n. 563 Prestazioni di diagnostica per immagini e di laboratorio in regime ospedaliero come di seguito specificato: Area

Dettagli

PIANO DEI CENTRI DI COSTO

PIANO DEI CENTRI DI COSTO REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA Via Dante Alighieri 89900 Vibo Valentia Partita IVA n 02866420793 Allegato A alla delibera n. 109/CS del 8.2.2012 PIANO DEI CENTRI DI COSTO

Dettagli

DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE

DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE Organigramma DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE AREA DI SUPPORTO DIREZIONALE PER L ORGANIZZAZIONE E LO SVILUPPO (ASDOS) INGEGNERIA CLINICA DIREZIONE

Dettagli

Regolamento Aziendale sulla Videosorveglianza INDICE

Regolamento Aziendale sulla Videosorveglianza INDICE Pag. 1 di 9 INDICE MODIFICHE... 2 SCOPO... 2 1. FINALITA DELLA ATTIVITA DI VIDEOSORVEGLIANZA... 2 2. PRINCIPI... 2 CAMPO DI APPLICAZIONE... 3 DEFINIZIONI... 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 3 CONTENUTO...

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N. DEL / /2012 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N. DEL / /2012 CAPITOLATO TECNICO CPT03 Macchine Maceratrici ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N. DEL / /2012 CAPITOLATO TECNICO AFFIDAMENTO CHIAVI IN MANO DELLA FORNITURA DI SERVIZI DI SUPPORTO ALL ASSISTENZA PER I PAZIENTI RICOVERATI NOLEGGIO

Dettagli

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 104/162

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 104/162 ALLEGATO C Dgr n. del pag. 04/2 A-Area Medica 20 - Verona 5 2 2 29 32 Cardiologia Gastroenterologia Geriatria Medicina Generale Nefrologia Neurologia Psichiatria B-Area Chirurgica 9 3 43 TOTALE AREA 5

Dettagli

Screening mammografico. Donne invitate 2005 I trimestre 2007 1 I trimestre 40.299 62.405. 2005 2007 1 all invito

Screening mammografico. Donne invitate 2005 I trimestre 2007 1 I trimestre 40.299 62.405. 2005 2007 1 all invito Screening mammografico Donne invitate 2005 I trimestre 2007 1 I trimestre 40.299 62.405 Donne aderenti 2005 2007 1 all invito 16.731 23.549 1 Non ancora disponibile il dato I trimestre 2008. Come evidenziano

Dettagli

Operazione Trasparenza Valutazione e Merito: Rilevamento presenze/assenze - Mese di Gennaio 2010

Operazione Trasparenza Valutazione e Merito: Rilevamento presenze/assenze - Mese di Gennaio 2010 Operazione Trasparenza Valutazione e Merito: Rilevamento presenze/assenze - Mese di Gennaio 2010 escluse Area famiglia 513 452 88,11% 61 11,89% 33 6,43% Area Gestione Relazioni 228 212 92,98% 16 7,02%

Dettagli

Azienda USL 3 Pistoia Via Sandro Pertini, 708 51100 PISTOIA Partita IVA 01241740479

Azienda USL 3 Pistoia Via Sandro Pertini, 708 51100 PISTOIA Partita IVA 01241740479 Oggetto: Regione Toscana Azienda USL 3 Pistoia Via Sandro Pertini, 708 51100 PISTOIA Partita IVA 01241740479 Lavori di manutenzione ordinaria delle opere edili ed affini, degli impianti idrico sanitari,

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria S. GIOVANNI DI DIO E RUGGI D ARAGONA SCUOLA MEDICA SALERNITANA

Azienda Ospedaliera Universitaria S. GIOVANNI DI DIO E RUGGI D ARAGONA SCUOLA MEDICA SALERNITANA Azienda Ospedaliera Universitaria S. GIOVANNI DI DIO E RUGGI D ARAGONA SCUOLA MEDICA SALERNITANA www.sangiovannieruggi.it urp@sangiovannieruggi.it POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA: info@pec.sangiovannieruggi.it

Dettagli

Regione del Veneto. Azienda Unità Locale S ocio Sanitaria OVEST VICENTINO CARTA DEI SERVIZI

Regione del Veneto. Azienda Unità Locale S ocio Sanitaria OVEST VICENTINO CARTA DEI SERVIZI Regione del Veneto Azienda Unità Locale S ocio Sanitaria OVEST VICENTINO DISTRETTO SOCIO SANITARIO OSPEDALE DI COMUNITA VALDAGNO CARTA DEI SERVIZI 1 Presentazione dell Ospedale di Comunità: L Ospedale

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA AREA GESTIONE EDILIZIA UFFICIO MANUTENZIONI IMPIANTISTICHE P.le Aldo Moro, 5 00185 Roma OPERE DI RIQUALIFICAZIONE E INTEGRAZIONE DEI SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZA PRESSO ALCUNI

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BT (Andria Barletta Bisceglie Canosa Margherita di S. - Minervino S. Ferdinando di P. - Spinazzola Trani - Trinitapoli) 76123 A N D

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI PARCHEGGI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI PARCHEGGI OSPEDALE CIVILE B. RAMAZZINI E DISTRETTO DI CARPI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI PARCHEGGI A cura di : Dr. Alfonso V Anania - Ospedale di Carpi Dr.ssa Claudia Scacchetti - Ospedale di Carpi OPC Paola Zombini

Dettagli

SSR Campania - Contratti di tipo flessibile

SSR Campania - Contratti di tipo flessibile SSR Campania Contratti di tipo flessibile Raggruppati per area, ruolo. Dirigenza 9 53 59 9 5 Ruolo Professionale 7 3 8 9 Ruolo Amministrativo Ruolo Ruolo Indefinito 3 3 6 Totale Dirigenza 95 67 8 8 57

Dettagli

informa@pec.polime.it

informa@pec.polime.it Direzione Direttore Generale A.O.U. direttore.generale@pec.polime.it Segreteria Direzione Generale A.O.U. segr.direzionegenerale@pec.polime.it Direzione Staff Direzione Generale dir.staffdg@pec.polime.it

Dettagli

ALLEGATO N. 2. L'organizzazione aziendale

ALLEGATO N. 2. L'organizzazione aziendale Azienda ULSS n. 8 - Piano triennale di prevenzione della corruzione 2014-2016 ALLEGATO N. 2 L'organizzazione aziendale Organigrammi: - struttura organizzativa dell'azienda - unità operative in staff alla

Dettagli

Ospedale M.O. A. Locatelli di Piario: presente e futuro Piario, 14 aprile 2016

Ospedale M.O. A. Locatelli di Piario: presente e futuro Piario, 14 aprile 2016 Ospedale M.O. A. Locatelli di Piario: presente e futuro Piario, 14 aprile 2016 ASST Bergamo Est 1 Ambito Valle Seriana Superiore e valle di Scalve OSPEDALE M.O. A. LOCATELLI DI PIARIO 2 STRUTTURA dell

Dettagli

Massimo De Fino Giovanni Battista Bochicchio Cristiana Mecca

Massimo De Fino Giovanni Battista Bochicchio Cristiana Mecca DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Servizio Sanitario Regionale Basilicata Azienda Sanitaria Locale di Potenza NUMERO 2015/00389 DEL 22/06/2015 Collegio Sindacale il 22/06/2015 OGGETTO Deliberazione

Dettagli

PADIGLIONE N. 16 EX P.S. GENERALE

PADIGLIONE N. 16 EX P.S. GENERALE PADIGLIONE N. 16 EX P.S. GENERALE PIANO PER EMERGENZA INCENDIO SEZIONE EQUIPAGGIAMENTO DI EMERGENZA, 2012 REV. /dicembre 2012 Pagina 1 di 8 Stato delle revisioni Rev. N. SEZIONI REVISIONATE MOTIVAZIONE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PLASTICO POLO UNICO OSPEDALIERO - UNIVERSITARIO

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PLASTICO POLO UNICO OSPEDALIERO - UNIVERSITARIO AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PLASTICO POLO UNICO OSPEDALIERO - UNIVERSITARIO PARTE UNIVERSITARIA PET-TC ALA DX Area PS II STECCA I STECCA ALA SIN CORPO CENTRALE ALA CORTA SILVESTRINI PARTE B PIASTRA

Dettagli

PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5)

PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) Il presente documento è parte integrante del Documento di Valutazione dei Rischi di cui all art.

Dettagli

ATTO AZIENDALE STRUTTURA ORGANIZZATIVA

ATTO AZIENDALE STRUTTURA ORGANIZZATIVA ATTO AZIENDALE Allegato n. 1 STRUTTURA ORGANIZZATIVA REGIONE SICILIANA Ufficio Programmazione e Controllo di gestione- All.1 Atto Az.le def. appr.to da Ass..to 1 Ufficio Programmazione e Controllo di gestione-

Dettagli

RIFIUTI DIFFERENZIATI DEL COMUNE DI CISTERNA DI LATINA GESTITI DALLA SOCIETA CISTERNA. AMBIENTE S.p.A. IN LIQUIDAZIONE.

RIFIUTI DIFFERENZIATI DEL COMUNE DI CISTERNA DI LATINA GESTITI DALLA SOCIETA CISTERNA. AMBIENTE S.p.A. IN LIQUIDAZIONE. REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA NEL CENTRO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI DIFFERENZIATI DEL COMUNE DI CISTERNA DI LATINA GESTITI DALLA SOCIETA CISTERNA AMBIENTE S.p.A. IN LIQUIDAZIONE.

Dettagli

TABELLA ALLEGATA. Roma - Verona

TABELLA ALLEGATA. Roma - Verona TABELLA ALLEGATA Roma - Verona R O M A " S A P I E N Z A " Allergologia ed immunologia clinica 2 Anatomia patologica 4 Anestesia e rianimazione 35 Borse 1997/98 Borse riservate a cittadini provenienti

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI Servizio Sanitario Nazionale Regione Marche Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord SEDE LEGALE: V.le Trieste 391 61121 PESARO DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI ai sensi dell

Dettagli

Presidio ospedaliero Santi Cosma e Damiano di Pescia

Presidio ospedaliero Santi Cosma e Damiano di Pescia AZIENDA USL 3 PISTOIA ZONA DISTRETTO VALDINIEVOLE Presidio ospedaliero Santi Cosma e Damiano di Pescia ADEGUAMENTO E RIORGANIZZAZIONE PER LIVELLI DI ASSISTENZA DEL PRESIDIO LAVORI DI SPOSTAMENTO DEL PRONTO

Dettagli

DATI STATISTICI 2009

DATI STATISTICI 2009 DATI STATISTICI 2009 2/20 3/20 4/20 5/20 6/20 7/20 8/20 ALLEGATO 2 - PROGETTO 'SICUREZZA' 9/20 1.1 PREMESSA Per una struttura di servizio come il Centro Residenziale, la soddisfazione dell utenza costituisce

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO COMUNALE

DISCIPLINARE PER LA VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO COMUNALE DISCIPLINARE PER LA VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO COMUNALE SOMMARIO Art. 1 - Finalità e definizioni Art. 2 - Ambito di applicazione Art. 3 - Trattamento dei dati personali per le finalità istituzionali

Dettagli

Relazione Illustrativa

Relazione Illustrativa 1 di 4 Relazione Illustrativa Descrizione dell intervento da realizzare In questi ultimi venti anni il notevole incremento di accessi al pronto soccorso dell ospedale San Paolo ha creato un fenomeno di

Dettagli

TABELLA ALLEGATA. Genova - Napoli

TABELLA ALLEGATA. Genova - Napoli TABELLA ALLEGATA Genova - Napoli G E N O V A Borse 1997/98 Borse riservate a cittadini Allergologia ed immunologia clinica 2 Anatomia patologica 2 Anestesia e rianimazione 15 Cardiologia 4 Chirurgia generale

Dettagli

OSPEDALE S. CAMILLO DE LELLIS

OSPEDALE S. CAMILLO DE LELLIS I 1 LOCALITA': 1 RIETI OSPEDALE S. CAMILLO DE LELLIS 1 l - ANESTESIA E RIANIMAZIONE - TERAPIA ANTALGICA E CURE PALLIATIVE - UNITA ' DI TERAPIA INTENSIVA-EMODINAMICA - CHIRUGIA GENERALE E D'URGENZA GENERALE

Dettagli

misure e programma di cooperazione e coordinamento ai sensi dell art. 26 D.L.vo 81/08 e s.m.i.

misure e programma di cooperazione e coordinamento ai sensi dell art. 26 D.L.vo 81/08 e s.m.i. Servizio di Prevenzione e Protezione misure e programma di cooperazione e coordinamento ai sensi dell art. 26 D.L.vo 81/08 e s.m.i. Pag. 1/6 Gestione in concessione servizio rimozione auto e gestione parcheggio

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DI GENNARO BRUNO Data di nascita 29/01/1954 Qualifica DIRIGENTE Amministrazione AZIENDA OSPEDALIERA SPECIALISTICA DEI COLLI - Monaldi-Cotugno-CTO Incarico Attuale

Dettagli

Disposizioni in materia di sicurezza - coordinamento e cooperazione delle misure di prevenzione e protezione

Disposizioni in materia di sicurezza - coordinamento e cooperazione delle misure di prevenzione e protezione RISCHI INTRODOTTI DALL ATTIVITA OSPEDALIERA All. 1 Disposizioni in materia di sicurezza - coordinamento e cooperazione delle misure di prevenzione e protezione Le prestazioni oggetto del presente contratto

Dettagli

ALLEGATO C DISCIPLINARE TECNICO RELATIVO ALLE OPERAZIONI E FREQUENZA DI PULIZIA.

ALLEGATO C DISCIPLINARE TECNICO RELATIVO ALLE OPERAZIONI E FREQUENZA DI PULIZIA. Procedura Aperta per l affidamento del servizio di pulizia, sanificazione e sanitizzazione dei presidi ospedalieri e strutture territoriali dell Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro. ALLEGATO C DISCIPLINARE

Dettagli

ANNO 2010. Bandi. Delibera D.G. n. 3580 del 02/08/2010 : Indizione avviso pubblico per la formulazione di graduatorie

ANNO 2010. Bandi. Delibera D.G. n. 3580 del 02/08/2010 : Indizione avviso pubblico per la formulazione di graduatorie ANNO 2010 Bandi Delibera D.G. n. 1534 del 13/04/2010 : Indizione avviso pubblico per la formulazione di graduatorie triennali per assunzioni a tempo determinato di Dirigente Medico di : 1. Anatomia Patologica

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA Stabilimento SANTA CHIARA Edificio Struttura Ingresso n Tipologia EDIFICIO 1: Dipartimento Materno Infantile U.O. Pediatria 1 U.O. Pediatria 2 U.O. Oncoematologia

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO SALUTE MENTALE - LAVELLO 52,22 CONTROLLO DI GESTIONE VENOSA

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO SALUTE MENTALE - LAVELLO 52,22 CONTROLLO DI GESTIONE VENOSA Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 2451 Seduta del 07/10/2014

DELIBERAZIONE N X / 2451 Seduta del 07/10/2014 DELIBERAZIONE N X / 2451 Seduta del 07/10/2014 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

Videosorveglianza Utilizzo e gestione Il sistema del Comune di Bologna

Videosorveglianza Utilizzo e gestione Il sistema del Comune di Bologna Videosorveglianza Utilizzo e gestione Il sistema del Comune di Bologna 25 Giugno 2013 Il sistema del Comune di Bologna: come nasce Il processo che porta alla situazione attuale ha ufficialmente inizio

Dettagli

SISTEMI RIS-PACS: METODOLOGIA PER LA PROGETTAZIONE, L ELABORAZIONE DEI CAPITOLATI DI GARA E L IMPLEMENTAZIONE

SISTEMI RIS-PACS: METODOLOGIA PER LA PROGETTAZIONE, L ELABORAZIONE DEI CAPITOLATI DI GARA E L IMPLEMENTAZIONE SISTEMI RIS-PACS: METODOLOGIA PER LA PROGETTAZIONE, L ELABORAZIONE DEI CAPITOLATI DI GARA E L IMPLEMENTAZIONE Elisabetta Borello SISTEMA RIS-PACS Il sistema RIS-PACS costituisce, attraverso la sua integrazione

Dettagli

Revisione Data ------14/07/2009--------

Revisione Data ------14/07/2009-------- CONTRATTO DI APPALTO O CONTRATTO D OPERA PRIMA INFORMAZIONE sui rischi specifici esistenti nell ambiente in cui l appaltatore è destinato a operare e sulle misure di prevenzione e di emergenza adottate,

Dettagli

2 OSPEDALE G.B. MORGANI L. PIERANTONI DI FORLI. 2.1. Presidio Ospedaliero G.B. Morgagni L. Pierantoni

2 OSPEDALE G.B. MORGANI L. PIERANTONI DI FORLI. 2.1. Presidio Ospedaliero G.B. Morgagni L. Pierantoni 2 OSPEDALE G.B. MORGANI L. PIERANTONI DI FORLI 2.1. Presidio Ospedaliero G.B. Morgagni L. Pierantoni L Azienda U.S.L. di Forlì è stata costituita nel 1994 e deriva dall accorpamento della ex U.S.L. n.

Dettagli

TECHLAB WORKS SOMMARIO UNA NUOVA AZIENDA SICILIANA I RICONOSCIMENTI I PRODOTTI UN NUOVO SISTEMA:MONITORAGGIO ACUTI WORK IN PROGRESS: IA ENDOSCOPY

TECHLAB WORKS SOMMARIO UNA NUOVA AZIENDA SICILIANA I RICONOSCIMENTI I PRODOTTI UN NUOVO SISTEMA:MONITORAGGIO ACUTI WORK IN PROGRESS: IA ENDOSCOPY TECHLAB WORKS Sistemi elettronici e moduli di intelligenza artificiale applicata ai video e alle immagini Catania, 19 Aprile 2011 Università degli Studi di Catania 2 L AZIENDA La nascita La TechLab Works

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE - Struttura Tecnica Permanente Metodologia e tempistica del sistema di misurazione e valutazione della performance anno 2014. Il sistema di misurazione e valutazione della performance adottato per l anno

Dettagli

EDIZIONE 2010 GIORNI DI RACCOLTA DEI RIFIUTI. SECCO NON RICICLABILE (sacco grigio trasparente) Lunedì

EDIZIONE 2010 GIORNI DI RACCOLTA DEI RIFIUTI. SECCO NON RICICLABILE (sacco grigio trasparente) Lunedì ZONA 1A e effettuata la dei rifiuti ZONA 1B e effettuata la dei rifiuti ZONA 2A e effettuata la dei rifiuti ZONA 2B e effettuata la dei rifiuti ZONA 3A e effettuata la dei rifiuti ZONA 3B e effettuata

Dettagli

Al Gaslini e per il Gaslini

Al Gaslini e per il Gaslini Al Gaslini e per il Gaslini Calendario delle iniziative Istituzionali del mese di Settembre 2015 Seminari, Convegni, Congressi, Corsi, Aggiornamento dei Piani Formativi Aziendali Data / Ora / Luogo Titolo

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI ai sensi dell art. 26 comma 3 del D.Lgs 81/2008 Committente: Azienda Ospedaliera Ospedale San Salvatore - Pesaro CONTRATTO DI APPALTO Servizio di

Dettagli

Legenda centri di responsabilità: CdR centri di costo: cdc centri di rilevazione per l'acquisto di prestazioni finali da terzi soggetti erogatori: cda

Legenda centri di responsabilità: CdR centri di costo: cdc centri di rilevazione per l'acquisto di prestazioni finali da terzi soggetti erogatori: cda REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA Via Dante Alighieri 89900 Vibo Partita IVA no 0286642079 PIANO AZIENDALE DEI CENTRI DI RILEVAZIONE (allegato delibera n. del ) Legenda centri

Dettagli

TABELLA ALLEGATA. Ancona - Firenze

TABELLA ALLEGATA. Ancona - Firenze TABELLA ALLEGATA Ancona - Firenze A N C O N A Borse 1997/98 Borse riservate a cittadini Allergologia ed Immunologia Clinica 1 Anestesia e rianimazione 10 Cardiologia 3 Chirurgia generale 2 Chirurgia plastica

Dettagli

PROGRAMMAZIONE CONGEDO ORDINARIO ANNO 2005

PROGRAMMAZIONE CONGEDO ORDINARIO ANNO 2005 AZIENDA OSPEDALE - UNIVERSITA' Arcispedale Sant'Anna PROGRAMMAZIONE CONGEDO ORDINARIO ANNO 2005 L Azienda ritiene di confermare anche per l anno 2005 l obiettivo di procedere ad una tendenziale riduzione

Dettagli

ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2013 ALLEGATO A

ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2013 ALLEGATO A ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2013 ALLEGATO A DIREZIONE GENERALE Dipartimento dei Servizi Strategici Prevenzione e Protezione Prevenzione e Infortuni DIREZIONE SANITARIA DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale San Carlo di Potenza - Ospedale San Francesco di Paola di Pescopagano

AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale San Carlo di Potenza - Ospedale San Francesco di Paola di Pescopagano AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale San Carlo di Potenza - Ospedale San Francesco di Paola di Pescopagano DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO CON POTERI DI DIRETTORE GENERALE n. 2014/00548 del 30/12/2014

Dettagli

Rilevazione posti vacanti ed eccedenze ASP Agrigento. Disciplina di inquadramento / Profilo gestionale 1/16. Posti previsti in Dotazione Organica

Rilevazione posti vacanti ed eccedenze ASP Agrigento. Disciplina di inquadramento / Profilo gestionale 1/16. Posti previsti in Dotazione Organica Rilevazione posti vacanti ed eccedenze ASP Agrigento 201 3.667 771 - Medico 940 313 I003 Cardiologia 65 33 I005 Ematologia 4 3 I012 Malattie infettive 6 6 I013 Medicina e Chirurgia di accettazione e di

Dettagli

REGIONE BASILICATA. APPENDICE GPL all ALLEGATO N. 1 GESTIONE E MANUTENZIONE DELLE POSTAZIONI DI LAVORO

REGIONE BASILICATA. APPENDICE GPL all ALLEGATO N. 1 GESTIONE E MANUTENZIONE DELLE POSTAZIONI DI LAVORO REGIONE BASILICATA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DEL SERVIZIO DI GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO DELL AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO DI POTENZA APPENDICE GPL

Dettagli

Istituto Tumori Toscano ITT

Istituto Tumori Toscano ITT Istituto Tumori Toscano ITT Il percorso normativo Azione Progr. per l oncologia 1998 P.S.R. Istituzione Coordinamento Rete Oncologica 2001 P.S.R. 2002 Istituto Toscano Tumori Istituzione delle UU.OO. di

Dettagli

Allegato esplicativo del Progetto di qualificazione e riorganizzazione dell attività Ospedaliera e Territoriale della Montagna Pistoiese

Allegato esplicativo del Progetto di qualificazione e riorganizzazione dell attività Ospedaliera e Territoriale della Montagna Pistoiese Allegato esplicativo del Progetto di qualificazione e riorganizzazione dell attività Ospedaliera e Territoriale della Montagna Pistoiese Descrizione specifica delle attività e della collocazione del 1

Dettagli

Dipartimento Salute e Servizi Sociali Settore Comunicazione, Ricerca, Sistema Informativo e Coordinamento Progetti in Sanità

Dipartimento Salute e Servizi Sociali Settore Comunicazione, Ricerca, Sistema Informativo e Coordinamento Progetti in Sanità Dipartimento Salute e Servizi Sociali Settore Comunicazione, Ricerca, Sistema Informativo e Coordinamento Progetti in Sanità 24 Maggio 2013 Corso regionale di aggiornamento sezione SIFO Liguria - IL FARMACISTA

Dettagli

Oggetto: ulteriori chiarimenti sui documenti di gara

Oggetto: ulteriori chiarimenti sui documenti di gara C.A. Tutti i candidati procedura aperta per l acquisizione in locazione operativa di un sistema RIS/PACS per l Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco Oggetto: ulteriori chiarimenti sui documenti

Dettagli