PANIGAZZI DI NOTTE! NOTTE BIANCA DEL 18 LUGLIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PANIGAZZI DI NOTTE! NOTTE BIANCA DEL 18 LUGLIO"

Transcript

1 ARCHIVIO CAMPIONATI STAGIONE 2012/2013 PANIGAZZI DI NOTTE! NOTTE BIANCA DEL 18 LUGLIO :46 - News Generiche HEI RAGAZZI! CI SIAMO SPOSTATI IN VIA EUROPA DAVANTI AL CIRCOLO ARCI! Vi aspettiamo giovedi 18 luglio alla notte bianca di Cepa per mangiare i panigazzi: con gli affettati, bolliti al peso e formaggio o con la nutella... Vi ho fatto venire l'acquolina in bocca eh?

2

3 STAGIONE 2013/2014: RIUNIONI ED INIZIO ATTIVITA' SETTORE GIOVANILE E SCUOLA CALCIO :00 - STAGIONE 2013/2014: RIUNIONI ED INIZIO ATTIVITA' Definito in questi giorni il calendario delle riunioni allenatori/genitori e l'inizio attività delle varie squadre del settore giovanile e scuola calcio della nostra società! Queste le date: -ALLIEVI: RIUNIONE 5 AGOSTO ORE 21, INIZIO ATTIVITA' 19 AGOSTO -GIOVANISSIMI: RIUNIONE 23 AGOSTO, INIZIO ATTIVITA' 26 AGISTO -ESORDIENTI: RIUNIONE 29 AGOSTO, INIZIO ATTIVITA' 2 SETTEMBRE -PULCINI 2003: RIUNIONE 22 AGOSTO, INIZIO ATTIVITA' 26 AGOSTO -PULCINI 2004: RIUNIONE 30 AGOSTO, INIZIO ATTIVITA' 2 SETTEMBRE -PULCINI 2005: RIUNIONE 2 SETTEMBRE, INIZIO ATTIVITA' 4 SETTEMBRE -PICCOLI AMICI 2006: DA DEFINIRE -PICCOLI AMICI 2007/2008/2009: RIUNIONE 5 SETTEMBRE, INIZIO ATTIVITA' 10 SETTEMBRE

4 PANIGAZZI DI NOTTE - GIOVEDI 18 LUGLIO PV :00 - News Generiche Giovedi sera 18 luglio p.v. vi aspettiamo alla notte bianca a Ceparana: PANIGAZZI DI NOTTE, nell'area antistante il Circolo ARCI di Via Europa! Non mancate!

5

6 IL CEPARANA PARTECIPA ALLE NOTTI BIANCHE IN PAESE! :18 - News Generiche Alle notti bianche di Ceparana ci saremo anche noi... GIOVEDI 11 LUGLIO e la settimana successiva, GIOVEDI 18 LUGLIO, vi aspettiamo tutti a mangiare i "panigazzi"! Per il primo appuntamento, la sera di giovedi 11 luglio vi aspettiamo nel parco del castello Giustiniani!

7

8 TERMINATA LA STAGIONE ! :01 - News Generiche Anche quest'anno sono arrivate le vacanze estive: sono finite le scuole ed è terminata anche la stagione calcistica. E adesso... tutti al mare! L'appuntamento con il calcio è per la fine di agosto quando riprenderà l'attività dei piu' grandi e via via, a scendere, fino ai piu' piccolini! Sempre verso la fine di agosto, sono fissati gli incontri allenatori - genitori: quanto prima, renderemo note ne date precise! Intanto... BUONA ESTATE A TUTTI!

9 PULCINI 2003: ANCHE LA NAZIONE E CITTA' DELLA SPEZIA HANNO VOLUTO OMAGGIARLI! :09 - PULCINI 2003 Su LA NAZIONE di oggi, un articolo per omaggiare i nostri piccoli vincitori del Torneo Ail al Ferraris di Genova. Per visualizzarlo, clicca sulla foto allegata alla presente news. Ed anche sul sito CALCIO SPEZZINO, un altro bel ricordo del successo rossonero. Per visualizzare direttamente la pagina, clicca sul collegamento al termine della presente news, alla voce COLLEGAMENTO ALLA PAGINA DI CITTA' DELLA SPEZIA.

10

11 I NOSTRI PULCINI 2004 AL TORNEO CRESCI DELLE PIANAZZE :32 - PULCINI 2004 Si è concluso con un gloriosissimo terzo posto per noi il torneo Memorial Cresci riservato alla categoria 2004 Pulcini,disputato in quest'ultimo caldissimo week end alle Pianazze, in campo a 7. Dopo aver stradominato per gioco,intensità,gol e risultati il girone di qualificazione con 3 vittorie su tre così suddivise: Ceparana - Pianazze: 2 a 0 (Fiorini) Ceparana - Don Bosco: 1 a 0 (Fiorini) Ceparana - Fo.Ce. Vara: 4 a 0 (Fiorini,Serci,Vernazza,Spiga) Quindi con 7 gol fatti, 0 subiti (per inciso, il nostro portiere su queste tre partite ha fatto una sola parata), unica squadra ad aver vinto tutte e tre le partite nei due gironi di qualificazione e a non aver subito nemmeno un gol, passiamo il turno come primi-ssimi. Sabato non ce ne è stato proprio per nessuno: i bimbi hanno giocato con una intensità,una voglia,una applicazione, una determinazione,una fame che di fatto ci ha permesso di annullare e annichilire totalmente ad ogni partita l'avversario di turno. Sempre sul pezzo a testa bassa. E i bimbi hanno dato tutto quello che avevano. Alle 21:00, stremati, dopo tre partite e tre ore sotto il primo sole davvero cocente della stagione, ce ne andiamo, finalmente sotto una meritatissima doccia, nell'attesa di uno sgabeo farcito e con,nella testa, la sensazione di aver fatto qualcosa di importante. Arriva domenica. E dopo qualche messaggio di raccomandazione..ci vediamo al campo per disputare le fasi finali. Passati come primi dicevo. Allora ti aspetti,come è normale che sia,che noi che siamo passati come primi ci si giochi l'accesso alla finale contro la seconda dell'altro girone (guarda caso il D.L.F.) e che chi è passata come prima di là (Poggioletto), si scontri con la seconda del nostro girone (Don Bosco,che ha vinto una partita,una l'ha persa e una l'ha pareggiata.) Una seminale e la finale, come da prassi. E invece no:la genialata. Gli organizzatori si inventano un altro girone con quattro squadre,le prime due di ogni girone. Altre tre partite quindi! Dopo le tre di ieri. E sotto a un sole che a qualcuno fa rimpiangere il brutto tempo che solo pochi giorni fa malediceva. Ma d'altronde se tieni per più tempo la gente e le squadre al campo, gli incassi sono più alti,si sa..con tanti saluti al povero Barone de Coubertin. Va bè. Insomma, giochiamo la prima partita contro il D.L.F. appunto, e andiamo in vantaggio 1 a 0 ancora con Giacomo "Jack" Fiorini,che calcia stupendamente da appena fuori area, palla che tocca la traversa e varca la linea di porta. Giochiamo anche bene. Una partita combattuta. Tanto combattuta. Michele Spiga,dopo una riconquista del pallone nella nostra area, si fa 40 m palla al piede con tre avversari che lo inseguono ma lui con la palla è più veloce degli avversari senza. Per fermarlo due opzioni: o sei più veloce di lui o lo devi abbattere. Gli avversari decidono per la seconda: lo abbattono. Calcione da dietro dentro l'area. Sulla seguente punizione (non rigore,mah..) prendiamo palo. Finisce uno a zero per noi. I bimbi non hanno mollato di un millimetro. Se fosse stata la giusta semini finale, saremmo in finale.

12 Ma tant'è. Siamo fiduciosi. Però i bimbi sono stanchi stanchi. E ammaccati. Passano altri 40 minuti roventi. E' la volta del Poggioletto,squadra massese. Che intanto ha vinto contro il Don Bosco. E' come se fosse la finale insomma. E dopo i primi dieci minuti, a forza di " O tà,gongendrati bimbi!" siamo sotto 3 a 0. Niente da fare: sti qua son tosti, hanno gamba,malizia,ma anche tecnica. E risaputo :da che mondo e mondo le squadre toscane hanno più fisicità rispetto ai loro coetanei liguri, a questa età. Accorciamo le distanze con Mattia l'indomabile Serci, abile a infilare il portiere avversario in uscita con un diagonale chirurgico. Allora spingiamo un po' di più, lottiamo e sgomitiamo,giochiamo e ci proviamo, andiamo vicino ad accorciare nuovamente le distanze ma, stavolta, Gatorade e cioccolato non sono sufficienti a compiere l'impresa. Finisce 4 a 1 per i massesi. In ogni caso i bimbi ci hanno provato fino all'ultimo, non si sono scoraggiati mai, hanno continuato a giocare, a correre,a crederci. Sempre. Siamo stremati. Non ce ne abbiamo proprio più. E ancora più ammaccati. Daniel Agolli se ne esce dal campo e come trofeo di guerra si porta in dote un bel bernoccolo,frutto di una marmorea testata contro un avversario. Mattia Serci viene colpito nel basso ventre da una bel calcione. Rimane l'ultima partita,contro il Don Bosco, che nel frattempo ha pareggiato 0 a 0 col D.L.F. Provi a chiedere un ultimo sforzo ai bimbi, ma ragazzi, ci saranno 30 gradi, hanno giocato sei partite in due giorni. Qualcuno giovedì' notte a mezzanotte e mezza è tornato a casa da un altro Torneo a Recco dopo aver giocato anche lì 6 partite!la settimana è stata pesante. Cosa gli vuoi chiedere a questi meravigliosi,splendidi,insostituibili bimbi che hanno dato tutto per due giorni di fila? Anzi, che da un anno ti stanno dando tutto? Niente,gli puoi chiedere. Non gli puoi chiedere niente. E allora andate in campo, giocate,tranquilli. Siete bravissimi e siamo felici di voi. E questi bimbi meravigliosi, rigiocano i primi minuti come sempre.bene. Andiamo in vantaggio con Mattia "Domenico Marocchino" Luti, abile a infilare il portiere avversario in uscita dopo una splendida imbucata di Mattia Serci. Giochiamo sempre,a viso aperto,. I bimbi tirano fuori le ultime energie. Prendiamo palo, peccato, poteva essere il due a zero e la partita forse finiva lì. Invece no, troppo stanchi, ma senza mai mollare, alla fine cediamo e finisce 2 a 1 per gli avversari. E' lo stesso, questi bimbi sono stati bravissimi. Si sono impegnati fino all'ultimo secondo. Non hanno mai mollato,mai tirato indietro la gamba,ma risparmiato una corsa, ma smesso di crederci, di giocare a calcio, di seguire le direttive di Davide e me, mai. E poi, ogni tanto, ORA SOLO OGNI TANTO, possono vincere anche gli altri. Che dire ancora? Che dire ancora di questi bimbi? Relativamente al torneo, non ci ha sconfitto nessuno sul campo, solo la stanchezza ha avuto la meglio su di noi. Abbiamo visto uno Scapazzoni Stefano formato capitano, che ha diretto la difesa con una personalità,una precisione ed una saggezza da veterano. Con la fascia al braccio per tutto il torneo,in tutto

13 aiutato dagli attentissimi,puntuali, precisi e mai fuori posto compagni di reparto Agolli Daniel,Lombardi Luca, Fazzolari Filippo,Raspolini Thomas sabato ha concesso al nostro bravissimo portiere Cristian Anelli un pomeriggio quasi da spettatore! E che ieri nulla ha potuto fare sui gol presi. Daniel,Filippo,Luca e Thomas che non hanno esitato a metterci la testa e rischiare un bernoccolo pur di aiutare la squadra. Che non hanno mai perso la testa e hanno sempre giocato la palla anche sotto pressione degli avversari. Abbiamo visto un Fiorini Giacomo mai banale,che ha splendidamente orchestrato ogni nostra azione e giocato la palla con la semplicità dei grandi, che sanno far diventare facili cose che non lo sono affatto facili. Il tutto condito da 5 stupendi gol, da corse,da contrasti, da una presenza costante in mezzo al campo. e quando ha giocato dietro, ha dato solidità e sicurezza ai compagni. Abbiamo visto i nostri due motorini inesauribili, le nostre saette, le spine nel fianco per ogni avversario, Mattia Serci e Michele Spiga che avranno percorso la fascia avanti e indietro, su e giù, rincorrendo, contrastando, ripartendo, andando al cross, al tiro,a raddoppiare, a dare una mano in difesa tante di quelle volte che viene da chiedersi dove ce l'abbiano tutto quel fiato. E a fare anche gol,inoltre. Abbiamo visto un Elia Vernazza che sta crescendo, che ha fatto il suo e sta capendo che può fare. Abbiamo visto un Mattia "Marocchino" Luti (per non creare malintesi etnici, non è un colorito soprannome nord-africano ma il nome di una dinoccolata ala juventina degli anni 70 che alternava giocate da fantascienza a prestazioni un po' più... enigmatiche, che Paolo Fiorini ha felicemente affibbiato a Mattia ) che sa giocare in ogni ruolo, che fa sentire la sua fisicità,che dà noia sempre ad ogni giocata avversaria, che sa fare gol. Relativamente all'anno trascorso, vi tedierò con un articolo apposta sull'argomento, nei prossimi giorni probabilmente. Lasciatemi però dire che questi bimbi sono splendidi. Questo gruppo è splendido. Abbiamo una disponibilità massima dai bimbi e dai genitori che non ha eguali.non finirò mai di ringraziare per tutto quello che fanno, ognuno il suo, Paolo,Claudio, Daniele,Francesco,Fabio. Che non ci fanno mai mancare niente. Ma tornando ai bimbi... questi bimbi in 10 mesi sono cresciuti in una maniera eccezionale. E' un gruppo che non molla mai, che ha carattere, che gioca bene,a viso aperto senza paura, è organizzato ma che rispetta le individualità. I bimbi come li metti li metti e dove li metti li metti, sanno giocare e cosa fare. Ogni bimbo sa giocare in più ruoli. Sono sempre sul pezzo. E tutto questo senza malizia,senza fregare una rimessa laterale. I bimbi si aiutano, sono amici, sono gruppo, sono,in un'unica parola, una squadra. Signori, forse qualcuno non lo ricorderà, ma il primo torneo che abbiamo disputato all'inizio dell'anno scorso, a S.Stefano, abbiamo perso 14 a 0 contro il Magra Azzurri. All'inizio dell'anno perdevamo 9 a 0 contro il D.L.F. Ora il Magra Azzurri e il D.L.F. con noi perdono. E anche in questo torneo non ci sono state squadre che hanno messo sotto,nemmeno il Poggioletto. Noi siamo forti. Giochiamo bene e gli avversari stanno iniziando a capire che il Ceparana 2004 è forte. Tanto forte che ora se arriviamo terzi,lasciandoci alle spalle squadre come Canaletto,Pianazze,Magra Azzurri, D.L.F.,Fo.Ce. Vara,che a inizio anno ci erano di gran lunga superiori, sembra quasi che non abbiamo fatto bene. Perché ora il Ceparana c'è. E questo è solo l'inizio.

14 Fonte: Mister Nicola Valtancoli

15 Commenti Fantastici PICCOLI LORD scritto da Phazzo il Dopo un sabato da protagonisti assoluti la squadra dei "PICCOLI LORD" si e dovuta piegare alla legge dello sgabeo...(chi era presente capira) Rimane indelebile, comunque il ricordo di una prestazione eccezionale dei nostri ragazzi, guidati da due Mister di spessore. Vorrei ricordare visto che non vi e traccia che questi ragazzi nel Torneo di Chiavari ci hanno regalato la vittoria contro il Savona per 2a1. SABATO CENA FINE STAGIONE

16 IL RICORDO DEL TORNEO AIL 2003 NELLE PAROLE DI STRATTA WALTER, DIRIGENTE CEPARANA CALCIO :30 - PULCINI 2003 Il Ceparana pulcini 2003 guidati da mister Michele Maggiari, dirigenti accompagnatori Ricci Andrea e Stratta Valter, vincono il trofeo AICS "tutti insieme per l'ail" nello splendido scenario del Luigi Ferraris di Marassi. Nove le squadre invitate divise in tre gironi, si gioca a nove con il campo tracciato per l'occasione. Nel girone A scendono in campo Granarolo. Nuova Oregina e Angelo Baiardo con quest'ultima che si qualifica per le semifinali, nel girone B il Ceparana vince il girone battendo 8-0 il Giocanimando e 1-0 l'amicizia Lagaccio che comunque si qualifica come migliore seconda, il girone C è invece appannaggio del Molassana che ha la meglio sulla Rivarolese e il San Bernardino. Semifinali che vedono l'amicizia Lagaccio prevalere sul Molassana ai calci di rigore mentre il Ceparana liquida il Baiardo con un convincente 5-2, quindi finale con ripetizione della gara di girone fra i rossoneri ed Amicizia Lagaccio. Gara che si gioca sotto i riflettori del Ferraris in pieno stile Champions in un atmosfera più che suggestiva e sono ancora i rossoneri di Ceparana ad avere la meglio con un perentorio 3-0. Al termine premiazione con lancio di coriandoli sulle note di " we are the Champions" dei Queen. Grande soddisfazione per l'unico clan spezzino presente alla kermesse che sbaraglia gli squadroni genovesi in casa loro, ulteriore soddisfazione per la premiazione di Gianmarco "Jimmy" Sommovigo come miglior giocatore del torneo. Ecco gli eroi di Marassi Rossi Lorenzo, Paolo Bernardini, Giorgia Albericci, Ricci Leonardo, Stradini Matteo, Plicanti Francesco, Simonelli Christopher, Zavatto Davide, Rosi Elia, Sommovigo Gianmarco (Jimmy), Bosco Nicola, Agolli Alesio, Maggiari Samuele, Ricciardi Gianmarco, Zanelli Lorenzo. Purtroppo sono dovuti restare a casa, per il regolamento che prevedeva solo sedici atleti in lista, ma comunque vincitori come i loro compagni, Liguori Leonardo, Poli Marco, Sciuti Filippo, Centofanti Nicholas, Maggiani Tommaso e Argles Laro. Un grande grazie a tutti questi splendidi bimbi che ci hanno fatto vivere una giornata che non ci scorderemo mai Fonte: Stratta Walter

17 DAL SITO DELL'AICS, IL RICORDO DEL TORNEO AIL 2003 VINTO DAI NOSTRI PULCINI :01 - PULCINI 2003 La kermesse Aics "Tutti Insieme per Ail" è iniziata nel modo più colorato, con la terza edizione del Torneo AIL 2003, evento che ha coinvolto 9 scuole calcio della nostra città: Granarolo, Nuova Oregina, Ceparana, Giocanimando, Rivarolese, San Bernardino, Baiardo, Amicizia Lagaccio e Molassana. Come sempre davvero suggestivo l'ingresso in campo delle formazioni, che hanno attraversato in una emozionante sfilata, con tanto di portabandiera, tunnel e prato del "Ferraris", dove di solito corrono, gioiscono e segnano i loro beniamini di Genoa e Samp. Tutti protagonisti nel palcoscenico più importante della città, dunque, per un torneo che ha entusiasmato tutti gli spettatori presenti in tribuna, emozionati probabilmente più dei ragazzi in campo. Le nove squadre sono state suddivise in tre gironi, che si sono disputati nel prato ridotto dello stadio, dove i mini-calciatori si sono schierati in formazioni da 9 elementi. Ardore, gol e grande battaglia in tutte le gare dei gironi eliminatori: nel girone A trionfa il Baiardo, dopo le vittorie su Granarolo e Nuova Oregina, nel girone B la spunta il Ceparana, che supera sia Giocanimando che Amicizia Lagaccio, che passa ugualmente però al turno successivo come migliore seconda. Combattutissimo anche il girone C, dove primeggia il Molassana, dopo i successi su Rivarolese e San Bernardino. Saranno i rossoneri del Ceparana, squadra proveniente da Spezia, a portarsi a casa il successo, tra l'emozione generale del pubblico presente nella tribuna del "Ferraris", che ha potuto assistere ad una premiazione in puro stile "Champions League" per i piccoli campioni che hanno animato di gioia, corse e sorrisi la prima giornata della manifestazione. Fonte: AICS LIGURIA - Ufficio Stampa AICS

18

19 I PULCINI 2003 VINCONO IL TORNEO AICS AL MARASSI! :20 - PULCINI 2003 La notte di Marassi si tinge di rossonero. Uno stratosferico Cepa 2003 domina le genovesi e stravince il torneo AICS sbaragliando le contendenti genovesi che si devono inchinare allo strapotere rossonero. Jimmy Sommovigo eletto e premiato miglior giocatore del torneo, osservatori a prendere i numeri di targa a tutti i nostri atleti... Complimenti ancora a tutti i nostri bimbi, campioni sul campo e, soprattutto, di correttezza ed educazione, cose non meno importanti del risultato sportivo, un grazie a genitori, mister e dirigenti, per averci fatto vivere una giornata che non scorderemo mai! Stratta Walter - dirigente ASDC Ceparana Calcio

20 I SUCCESSI DEI PULCINI :02 - PULCINI 2003 Rullo compressore 2003 raggiungono la finale al Tre mari di ortonovo e 4 posto al Torneo di Bogliasco Fonte: Salvadori Nicola

21 LA CLASSIFICA FINALE DEL 1 MEMORIAL CENTOFANTI MATTIA :02-1 MEMORIAL CENTOFANTI MATTIA Ecco la classifica finale dopo gli incontri finali di oggi: 1 classificato COLLI DI LUNI 2 classificato CANALETTO 3 classificato SANTERENZINA 4 classificato AULLESE 5 classificato PIANAZZE 6 classificato CEPARANA

22 IL NOSTRO MISTER SABATELLI RISPONDE ALLE DOMANDE DI JURI LERTORA SU CALCIO SPEZZINO :55 - PRIMA CATEGORIA La Spezia - Oggi, nella nostra virtuale sala stampa, abbiamo incontrato mister Sabatelli il quale ha chiuso una meravigliosa stagione conquistando i play off del campionato di Prima Categoria con il suo Ceparana che, a detta di molti addetti ai lavori e non solo, ha disputato il miglior calcio della categoria. Ora, dopo aver chiuso la lotteria dei play off al terzo posto, si aspetta il ripescaggio nel prossimo campionato di Promozione. Prima di iniziare questa piacevole discussione ti vogliamo ringraziare pubblicamente per aver accolto il nostro invito a sederti nella nostra virtuale sala stampa Grazie a voi. Siete gli unici coi quali vale la pena scambiare due chiacchiere dato che i giornali, quando parlano delle categorie dilettantistiche, sono semplicemente inadeguati. Partiamo dal campionato appena terminato dove il Ceparana ha recitato un ruolo da protagonista dando filo da torcere alla corazzata FoCe Vara. Secondo te cosa è mancato alla tua squadra per essere all'altezza della capolista? Niente, assolutamente niente. Oppure tutto, assolutamente tutto. Il parametro di valutazione della stagione non può essere il raffronto con una corazzata il cui giocatore più scarso dovrebbe fare un paio di categorie superiori. Certo, c'è stato un momento in cui sembrava potessimo fare più punti di loro ma tra fine gennaio e marzo abbiamo giocato alcune partite dopo le quali, anche i pochi che ci venivano a vedere, ci chiedevano, giustamente, la restituzione dei 5 euro del biglietto; infatti, a causa della stagione delle piogge monsoniche non siamo riusciti per vari mesi ad allenare la fase offensiva in un campo da calcio praticabile. In quel momento, però, abbiamo compiuto il capolavoro: siamo stati bravissimi a difendere con determinazione, applicazione tattica ed un cuore incredibile un 2 posto storico, davanti a squadroni come Castelnovese, Levanto e Val d'aveto A bocce ferme secondo te chi ha maggiormente deluso in questo campionato? Il campionato del M.C.F. è inspiegabile, dato che la rosa era ottima per qualità e serietà dei suoi componenti ed è stata ben rinforzata a dicembre. In generale, però, la squadra che meno mi è piaciuta è il Rebocco dove ci sono giocatori forti e di qualità in ogni reparto ed un attacco da vertice; però, tutte le volte che l'ho visto giocare puntava troppo sulla provocazione e l'intimidazione dell'avversario, quando avrebbe potuto giocarsela con tutti in altra maniera. Chi invece ti ha impressionato maggiormente? Il Foce Ameglia, il Val d'aveto ed il Ricco' giocavano molto bene. Ma la vera sorpresa è stata il Sestieri: l'unica squadra più giovane di noi, con tre attaccanti classe '94 che gioca un gran calcio fatto di corsa e qualità; inoltre, se si deve difendere non prende gol da nessuno: né noi, né il Foce, né il Levanto siamo riusciti a batterli quando sul loro campo hanno cercato il punticino. Il resto è tutto nelle previsioni, perché definire la Castelnovese una sorpresa è irrispettoso: quando hai giocatori fantastici come Marchini, Vannucchi, Vita e Barbieri, altra gente tosta ed un grande allenatore come Stefano Paolini puoi battere chiunque. Questo campionato ha consacrato,ancora una volta, re degli attaccanti Berretta del Vecchio Levanto. Cosa ne pensi di questo calciatore? Che vorrei rivederlo giocare fuori da Levanto ed in un sistema di gioco con due o tre attaccanti intorno a lui.

23 Oltre a Berretta questo campionato ha lanciato diversi giovani interessanti come i tuoi Panico e Orsoni ma anche Maccione, Morettini del Foce Ameglia per finire a Quattromani del Marola per passare a Papa del Rebocco. Cosa ne pensi di questi calciatori? Panico appartiene ad una tipologia di attaccante che qui in zona non esiste più: mi ricorda molto Parmoli del Lerici, ma è decisamente più "cattivo"; Orsoni, da ala, è un misto tra Spalletti quando giocava ed il primo Eranio; Maccione è un ragazzo che ha perso troppi treni nella sua carriera: mi auguro trovi la sua serenità al Canaletto; Morettini è uno che i treni li meriterebbe; Quattromani deve doverosamente essere protagonista almeno in una promozione; Papa è un bravo ragazzo. Dal tuo elenco, però, manca clamorosamente il nome di Luca Pierini che, oltre ad essere il portiere più forte che ho visto quest'anno, è stato il giocatore che ha deciso il nostro campionato: molti si sono soffermati sul nostro offensivo, ma è facile giocare così quando sai che, oltre ad una gran difesa, hai un portiere che fa almeno due parate determinanti a partita, non sbaglia mai e porta almeno una dozzina di punti in più a campionato. Vinti i play off contro la Castelnovese il sogno è svanito con il calcio di rigore fallito da uno dei protagonisti indiscussi di questa stagione : Maggiari. Quanta è stata la vostra delusione? Personalmente, è stato uno dei giorni più belli della mia vita, sportivamente parlando. Abbiamo riempito un pulman di tifosi che hanno cantato tutta la partita; la squadra ha giocato bene, con determinazione e gioia, contro avversari forti e preparati; l'arbitraggio è stato impeccabile; mi è dispiaciuto solo per Maggiari: vedere Michele piangere a 40 anni è stato toccante, ma bisogna pensare che anche Baggio, Baresi e Terry hanno sbagliato rigori decisivi. Finita la lotteria dei play off il Ceparana si è classificato terzo.ora si attende il ripescaggio in promozione. Al riguardo sapete qualcosa di ufficiale da parte della Federazione Regionale? Un alto dirigente federale, incontrando il nostro Presidente ha detto che al 99,9 % dovrebbe essere promozione, quindi...non abbiamo alcuna speranza! Scherzi a parte, prima della finale per il ¾ contro il S. Tiziana entrambe le squadre sapevano che poteva essere una partita decisiva ed, infatti, se le sono date di santa ragione. Voci più o meno infondate parlano di un tuo possibile addio dalla panchina rossonera, in questo caso si parla di Maggiari nel ruolo di mister, perciò la domanda è obbligatoria. Il prossimo Ceparana, che sia in prima categoria o in promozione, riparte da Sabatelli? Premessa: Maggiari farà benissimo da allenatore ed anch'io lo vedo ottimo per una realtà come Ceparana; però, ha il difetto che può ancora giocare due anni alla grande da centrale di centrocampo e non pateticamente spostato in difesa. Per quello che mi riguarda, con la società stiamo parlando e mi auguro di essere accontentato. Spero di rimanere, anche perché, molto sinceramente, non ho altre offerte e mi rendo conto che sono pochi i posti dove possono sopportare il mio carattere permaloso, antipatico e piuttosto incline ad insultare i vecchi. Comunque vada, credo di potervi confermare che il prossimo allenatore del Ceparana sarà quello di quest'anno: Mauro Fiorini. In caso di ripescaggio cosa credi manchi a questa squadra per disputare un buon campionato? I fuoriquota di livello ed un centravanti, sempre che la società riesca a confermare la rosa attuale; anche un campo sul quale allenarsi in inverno, ma su quello la società sta già lavorando. Prima di salutarci e augurarti un meritato riposo estivo in vista della prossima stagione vuoi aggiungere altro? Voglio ringraziare alcuni ragazzi dei quali si è parlato poco quest'anno; innanzitutto Massi Leccese, che ha fatto la differenza in campo e fuori: in campo con parate incredibili, come quella contro il

24 Levanto, che ci ha permesso di vincere lo scontro diretto più importante della stagione e fuori come vero esempio di professionalità e carisma. Poi Manuel Bella che ha avuto la capacità di non sbagliare una partita. A lui ed a tutti quelli che due anni fa, quando siamo arrivati a metà agosto con infinite problematiche da risolvere, hanno creduto alla possibilità di fare qualche cosa di buono insieme va il mio grazie speciale Fonte: calciospezzino.blog

25 ESORDIENTI: RISULTATI SECONDA E TERZA GIONATA DEL MEMORIAL CENTOFANTI MATTIA :40-1 MEMORIAL CENTOFANTI MATTIA Ecco i risultati della seconda e della terza gionata degli incontri del memorial: MERCOLEDI 12 CEPARANA-COLLI DI LUNI 1-4 PIANAZZE-CANALETTO 0-3 VENERDI 14 SANTERENZINA-COLLI DI LUNI 0-5 AULLESE-CANALETTO 0-3

26 ESORDIENTI: FASE FINALE MEMORIAL CENTOFANTI DOMENICA 16/ :38-1 MEMORIAL CENTOFANTI MATTIA Ecco il programma delle fasi finali del Primo Memorial Centofanti Mattia che si terranno domenica 16 giugno: ORE 18:00 CEPARANA-PIANAZZE (5 /6 POSTO) ORE 19:00 AULLESE-SANTERENZINA (3 /4 POSTO) ORE 20:00 CANALETTO-COLLI DI LUNI (1 /2 POSTO)

27 CENA SOCIETARIA DI FINE STAGIONE :01 - News Generiche In fototogallery, tutte le foto della cena societaria di fine stagione, con i ragazzi della prima squadra, allenatori e dirigenti. Per visionare le immagini, accedere alla fotogallery o cliccare sul link riportato alla fine della presente news, alla voce COLLEGAMENTI.

28 PULCINI 2003: TUTTI INSIEME PER AIL :30 - PULCINI 2003 Sabato 15 giugno, i nostri PULCINI 2003 parteciperanno al Torneo AICS TUTTI INSIEME PER AIL, che si terrà presso lo Stadio L. Ferraris, Genova. Queste le squadre partecipanti: US AMICIZIA LAGACCIO UNIONE SPORTIVA ANGELO BAIARDO ASDC CEPARANA CALCIO ASD GIOCANIMANDO ASDGS GRANAROLO SC MOLASSANA GENOVA ASD NUOVA OREGINA USD RIVAROLESE SAN BERNARDINO MEDIOLEVANTE Buon Torneo a tutti!

29

30 Commenti Belin scritto da Pietro Paolo Sabatelli il Maggiari zega a Marassi e me o dovu esordie a Beveino...fe n'po' voiautri!

31 1 MEMORIAL CENTOFANTI MATTIA: I RISULTATI DELLA PRIMA GIORNATA :38-1 MEMORIAL CENTOFANTI MATTIA Ecco i riusltati degli incontri del 10 giugno: - CEPARANA-SANTERENZINA PIANAZZE-AULLESE 1-5

32 1 MEMORIAL CENTOFANTI MATTIA :12-1 MEMORIAL CENTOFANTI MATTIA Ecco il programma della manifestazione calcistica categoria Esordienti 2000/2001 in ricordo di Centofanti Mattia, scomparso l'anno scorso. Il Memorial si aprira il 10 giugno alle ore 19:00: il primo incontro vedra scendere in campo i nostri ragazzi contro i parieta della Santerenzina. Le squadre partecipanti, oltre al Ceparana ed alla Santerenzina, saranno: Pianazze, Aullese, Ceparana, colli di Luni, Canaletto. QUESTO IL PROGRAMMA 10 GIUGNO CEPARANA-SANTERENZINA ORE 19:00 - PIANAZZE-AULLESE ORE 20:00 12 GIUGNO CEPARANA-COLLI DI LUNI ORE 19:00 - PIANAZZE-CANALETTO ORE 20:00 14 GIUGNO SANTERENZINA-COLLI DI LUNI ORE 19:00 - AULLESE-CANALETTO ORE 20:00 16 GIUGNO FINALE 5-6 POSTO ORE 19:00 - FINALE 3-4 POSTO ORE 20:00 - FINALE 1-2 POSTO ORE 21:00

33 Commenti Aullese-Canaletto scritto da Canaletto00 il Forza Canaletto!!

34 PULCINI 2004: ECCO LA FOTO DELLA SQUADRA VINCITRICE DEL 5 TORNEO BONI - CATEGORIA PULCINI :03-5 TORNEO ENZO BONI Ecco la squadra vincintrice del Torneo Boni, quinta edizione, categoria Pulcini 2004!

35 Commenti pulcini 04 scritto da cla il Un grazie di cuore ai Mister DA e Nick per la grinta e l'anima impressi alla squadra. Sono sicuro che arriveranno altri successi. Continuate così...

36 I RICORDI DEL MISTER VALTANCOLI NICOLA :01 - PULCINI 2004 Ho trovato questa foto che avevano pubblicato su SPORTWEEK un annetto fa che ritrae la squadra a sette pulcini del Canaletto della mia annata (1977) dove giocavo con Gigi Buffon nel Io sono il primo accosciato guardando la foto da sinistra. Avevo 9 anni. Giocavo ala destra. All'epoca si chiamava così,non c'erano esterni alti o bassi. Ero molto bravo,piccolo (sempre stato) ma grintoso, veloce, molto tecnico,generoso. E segnavo una caterva di gol. Mi ricordo che in un campionato a 7 ne segnai 46. Mi chiamavano "martello". Eravamo una bella squadra. Abbiamo vinto tutti i tornei destinati alla nostra categoria e il relativo campionato. Bei Tempi. Gigi, anche se del 1978, come potete notare, è il più alto. In più all'epoca, non giocava in porta, bensì centrale tra difesa e centrocampo. Volete sapere come è finito in porta? Ebbene, lui era talmente bravo, anche coi piedi, che pur essendo un '78, veniva chiamato a giocare oltre che con noi '77, anche coi '76. Un giorno, il portiere titolare dei '76, Matteo Bertagna (geometra del Comune di Follo) non potè andare ad una partita e la squadra si trovò a pochi minuti dall'inizio del match senza il portiere. Il mister dell'epoca, il bravo Eraldo Costa,sotto la spinta del padre di Gigi che insisteva, decise di mandare Buffon in porta,essendo anche il più alto di tutti. Bhè, da quel giorno Gigi non uscì mai più dalla porta. E così è nato il fenomeno di Gigi Buffon portiere! Questa è la pura e semplice verità.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana Campionati Regionali Giovanili Comitato Regionale Toscana Arezzo, 9-6-2013 Lista iscritti alle gare Campionati Regionali Giovanili Partecipanti 1-30/59 N.Tess... Giocatore NS. Cod.soc. Societa SMG SFG

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita"

Consigli di lettura alla Libreria Rinascita Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita" Pagine d Estate: proposte di letture per l estate 2014 Quest'iniziativa vuole incentivare il gusto per la lettura e avvicinare i preadolescenti ai testi di

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

D: QUALI SONO I REQUISITI DI RESIDENZA PER CHI VUOLE COMPETERE? R: Questo evento è limitato ai residenti in Italia, quindi:

D: QUALI SONO I REQUISITI DI RESIDENZA PER CHI VUOLE COMPETERE? R: Questo evento è limitato ai residenti in Italia, quindi: FAQ D: QUANTE PARTITE VERRANNO GIOCATE PER DETERMINARE I VINCITORI DI OGNI SCONTRO? R: Il torneo prevede dei 5v5 nella Landa degli evocatori in stile "sudden death" (ossia a eliminazione diretta, al meglio

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Pensieri per un genitore che non c è

Pensieri per un genitore che non c è Campus AIPD - Formia 16-22 giugno 2013 Pensieri per un genitore che non c è In questo Campus mi sembra di essere fuori dal mondo, perché qui la normalità è avere un figlio con la sdd... sono i fratelli

Dettagli

1 von 6 04.02.2012 18:49

1 von 6 04.02.2012 18:49 1 von 6 04.02.2012 18:49 Serie A Calendario Classifica Statistiche Squadre Alleghe Asiago Bolzano Cortina Fassa Pontebba Ritten Sport Valpellice Val Pusteria Vipiteno Serie A2 Classifica A2 Serie C Serie

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 Pagina 1 CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 FINALI NAZIONALI SERIE B MASCHILE DOCUMENTO INFORMATIVO PER IL TEAM MEETING Team Meeting Finali B Maschili Pagina 1 Pagina 2 Sommario 1 INTRODUZIONE...3

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Il desiderio di essere come tutti

Il desiderio di essere come tutti Francesco Piccolo Il desiderio di essere come tutti Einaudi INT_00_I-IV_Piccolo_Desiderio.indd 3 30/08/13 11.44 Sono nato in un giorno di inizio estate del 1973, a nove anni. Fino a quel momento la mia

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi Capitolo primo 1. Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie. Lo so che questo una volta ti piaceva e adesso, all improvviso, ti dà fastidio. Lo so che fai finta che non

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Una libera pensatrice.

Una libera pensatrice. Passato prossimo/imperfetto 1 Leggi il testo e scegli il verbo corretto. Una libera pensatrice. In primavera, quando l aria si riscaldava/si è riscaldata e è diventata/diventava piacevole, noi bambini

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014 Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita 6 ESSERE GENITORI: TRASMETTERE LA FEDE ED EDUCARE ALLA VITA "I genitori di Paola, 10 anni, sono

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore )

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore ) REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001,430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO MAGIC+3 CAMPIONATO 2014-2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA RCS MEDIAGROUP SPA MILANO CL 410/2014 SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli