CONSORZIO DI VALORIZZAZIONE CULTURALE VERBALE DI SOPRALLUOGO PRELIMINARE CONGIUNTO E DI COORDINAMENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONSORZIO DI VALORIZZAZIONE CULTURALE VERBALE DI SOPRALLUOGO PRELIMINARE CONGIUNTO E DI COORDINAMENTO"

Transcript

1 CONSORZIO DI VALORIZZAZIONE CULTURALE VERBALE DI SOPRALLUOGO PRELIMINARE CONGIUNTO E DI COORDINAMENTO REGGIA DI VENARIA REALE Piazza della Repubblica, Venaria Reale (TO) ********************* Lavori di: Trasporto ed accrochage delle opere per la mostra Dai Templari a Napoleone. I cavalieri nella storia e nell arte europea D.U.V.R.I. DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE (D. Lgs. 30 aprile 2008 n. 81, art. 26 comma 3) VERBALE DI SOPRALLUGO PRELIMINARE CONGIUNTO E DI COORDINAMENTO (D. Lgs. 30 aprile 2008 n. 81, art. 26 comma 3) Il presente documento viene compilato sulla base degli elementi acquisiti nel corso della riunione di cooperazione e coordinamento con la Ditta aggiudicataria, riscontrati anche a seguito del sopralluogo congiunto eseguito prima di iniziare le attività oggetto dell appalto. È compito del Responsabile vigilare sulla concreta osservanza, da parte della Ditta aggiudicataria, di quanto stabilito nel presente documento.

2 Oggetto: Verbale di sopralluogo preliminare congiunto e di coordinamento Il giorno, alle ore, sono convenute le seguenti figure: IL responsabile della Committenza Il rappresentante della Ditta Appaltatrice Allo scopo di una reciproca informazione sui rischi e sui pericoli connessi all attività di cui all appalto e di quelli derivanti dalle attività lavorative svolte nell ambiente di lavoro, nonché alle reciproche interferenza tra le due attività e quelle ulteriormente presenti in relazione a quanto sopra premesso, anche in esito a sopralluogo, si evidenzia e comunica quanto di seguito riportato: a) Informazioni sul complesso - comunicazione ai sensi del d. lgs. 81/2008, art. 26, comma 1, lettera b) b) Rischi introdotti dalla ditta appaltatrice nell area/zona di lavoro c) Misure per l eliminazione o la riduzione al minimo delle interferenze A) INFORMAZIONI SUL COMPLESSO - comunicazione ai sensi del D. Lgs. 81/2008, art. 26, comma 1, lett. b) A.1) Organizzazione Denominazione: Indirizzo Attività svolta Orario dei dipendenti Orario di accesso al pubblico Area dell edificio interessata dalle attività del contratto: Periodo di esecuzione delle attività oggetto dell appalto Accesso dei veicoli: Sovrapposizione dell orario lavorativo del personale della Committenza e dell eventuale pubblico con le attività oggetto dell appalto SI NO Il personale lavorativo della Committenza turna anche in orario notturno SI NO Il Complessoè dotato di un proprio piano di gestione delle emergenze e dell esodo SI NO È prevista la chiusura di percorsi o parti di edificio SI NO Il Complesso è accessibile e fruibile dai diversamente abili SI NO Gli interventi comportano la riduzione temporanea dell accessibilità per utenti diversamente abili SI NO È previsto l utilizzo e installazione di ponteggi, trabattelli, piattaforme elevatrici SI NO Sono previsti interventi murari SI NO Esistono elementi di pregio dell edificio da tutelare nel corso dello svolgimento dell appalto SI NO Esistono spazi dedicati al carico/scarico dei materiali necessari allo svolgimento dell appalto SI NO Pagina 2 di 8

3 Verrà allestita un area delimitata per deposito materiali, lavorazioni, ecc. SI NO Verranno messi a disposizione dell appaltatore particolari locali SI NO I lavoratori della ditta utilizzeranno i servizi igienici dei luoghi di lavoro SI NO APPROVVIGIONAMENTI UTILIZZABILI DALLA DITTA ACQUA punto di prelievo autorizzato: SI NO ENERGIA ELETTRICA punto di prelievo autorizzato: SI NO ALTRO : punto di prelievo autorizzato: SI NO A.2) Principali presidi di sicurezza di cui è dotato il Complesso compresi quelli antincendio APPROVVIGIONAMENTI UTILIZZABILI DALLA DITTA estintori SI NO idranti, naspi SI NO impianto di rilevazione fumi SI NO impianto di estinzione automatico SI NO sorveglianza e custodia al di fuori dell orario lavorativo SI NO impianto di allarme SI NO uscite di sicurezza SI NO presenza di planimetrie dei percorsi di esodo e delle norme comportamentali da attuare in caso di emergenza lungo le vie di fuga SI NO A3) Modalità con cui viene attivata l emergenza presso il Complesso Per la segnalazione dell insorgere di una situazione di emergenza, è previsto un sistema di segnalazione automatico con riporto a posto presidiato (centro di coordinamento dell emergenza). Pertanto gli addetti presenti nel centro di coordinamento dell emergenza trasmettono tramite le radiotrasmittenti in dotazione le informazioni agli addetti che presidiano le varie zone del Complesso che, immediatamente, mettono in atto le procedure previste dal piano di emergenza. A.4) Vie di fuga ed uscite di sicurezza Secondo planimetria esposta in loco Pagina 3 di 8

4 B) RISCHI INTRODOTTI DALLA DITTA APPALTATRICE B.1) Descrizione possibili rischi interferenziali CHECK LIST RISCHI APPALTATORE Vengono utilizzati macchinari per lo svolgimento delle lavorazioni oggetto dell appalto? SI NO Quali? Vengono utilizzati utensili manuali per lo svolgimento delle lavorazioni oggetto dell appalto? SI NO Quali? (uso flessibili?) Vengono effettuate operazioni di saldatura per lo svolgimento delle lavorazioni oggetto dell appalto? SI NO Elettrica, termica,ecc? Vengono utilizzati prodotti chimici per lo svolgimento delle lavorazioni oggetto dell appalto? SI NO Quali? Vengono introdotti rischi aggiuntivi a carico dei lavoratori? SI NO I lavoratori dell appaltatore utilizzano dispositivi di protezione individuale? SI NO Quali? RISCHIO ELETTRICO SI NO Impianti/macchine/attrezzatura in tensione RISCHIO FISICO SI NO Rumore: > 80 dba > 85 dba Vibrazioni corpo intero mano-braccio Radiazioni ionizzanti: Radiazioni non ionizzanti: RISCHIO CHIMICO SI NO Polveri : Vapori Prod.Chimici: Presenza / deposito : RISCHIO BIOLOGICO SI NO Tipologia specificare: RISCHIO MECCANICO SI NO Scivolamento/Schiacciamento/Urto/Inciampo Taglio / Abrasione / Ustione RISCHIO ESPLOSIONE / INCENDIO SI NO Tipologia specif.: Dove? ALTRI SI NO Quali? polvere rumore vibraz. Alto Pagina 4 di 8

5 C) MISURE PER L ELIMINAZIONE O LA RIDUZIONE AL MINIMO DELLE INTERFERENZE MISURE DI PREVENZIONE E PROTEZIONE ATTE AD ELIMINARE I RISCHI DOVUTI ALLE INTERFERENZE DEI LAVORATORI (TRA COMMITTENTE E APPALTATORE) Dovranno essere analizzate, determinate ed elencate le misure di prevenzione e protezione e le cautele che dovranno essere adottate, quali orari di lavoro, percorsi di sicurezza, segnaletica, formazione, procedure, ecc. CHECK LIST INTERFERENZE ORARIO DI LAVORO OPERATORI COMMITTENTE ORARIO DI LAVORO APPALTATORE I LAVORI DI COMMITTENTE E APPALTATORI AVVENGONO O POSSONO AVVENIRE CONTEMPORANEAMENTE? NO LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM TURNO CENTRALE ( ) ( ) TURNO II III H24/24 LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM DALLE ALLE LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM DALLE ALLE SI QUALI? VI SONO DEI RISCHI DOVUTI ALLE INTERFERENZE? NO SI QUALI? C.1) Misure per ridurre/evitare i rischi e/o gestire le interferenze Orari di lavoro diversificati Installazione Recinzione Installazione ripari/protezioni Utilizzo impianti di aspirazione Disalimentazione impianti Bonifica zona / tubazioni Installazione Cartellonistica specifica Utilizzo Attrezzatura per luoghi con pericolo di esplosione Formazione personale DPI Specifici Altro Altro Note Pagina 5 di 8

6 C.2) Nominativi dei lavoratori della ditta appaltatrice autorizzati Denominazione: Security Building Security S.R.L. Indirizzo Rappresentante della ditta in loco Nominativo: Cellulare: telefono: ELENCO LAVORATORI DELLA DITTA PRESSO IL COMPLESSO C.3) COGNOME NOME MANSIONE QUALIFICA ID CARTELLINO Riferimenti telefonici in caso di emergenza C.3.1) Personale della ditta appaltatrice operante stabilmente nel Complesso durante l esecuzione dell appalto, aventi compiti inerenti la sicurezza ADDETTO ALLE COMUNICAZIONI TEL. CELL. ADDETTO ALLE EMERGENZE TEL. CELL. ADDETTO AL PRIMO SOCCORSO TEL. CELL. Pagina 6 di 8

7 C.3.2) Riferimenti e numeri utili della committenza DATORE DI LAVORO Ing. Alberto VANELLI TEL. CELL. REFERENTE PER L APPALTO Dott. Tomaso RICARDI TEL CELL. RESPONSABILE DELLA COMMITTENZA DA CONTATTARE IN CASO DI EMERGENZA Arch. Francesco BOSSO TEL CELL. CENTRO DI COORDINAMENTO DELL EMERGENZA CONTROL ROOM TEL R.S.P.P. Ing. Giovanni F. LO CIGNO TEL CELL Pagina 7 di 8

8 La Ditta aggiudicataria si impegna ad attenersi alle eventuali ulteriori misure che potranno essere introdotte nel corso di validità del contratto, nonché a quelle derivanti dalla valutazione di ulteriori rischi da interferenze determinati da altre ditte che andranno ad operare nelle medesime aree dell edificio oggetto dell appalto, che verranno indicate in uno o più Verbali di Coordinamento in corso d opera, predisposti a cura del Servizio di Prevenzione e Protezione e sottoscritti da tutte le ditte man mano interessate. Torino, li Il Datore di Lavoro della Ditta appaltatrice o suo Referente delegato Il Datore di Lavoro della Committenza o suo Referente delegato Pagina 8 di 8

Documento Unico per la Valutazione dei Rischi da Interferenze (D.U.V.R.I.)

Documento Unico per la Valutazione dei Rischi da Interferenze (D.U.V.R.I.) ALLEGATO G Documento Unico per la Valutazione dei Rischi da Interferenze (D.U.V.R.I.) 0. PREMESSA Questo documento intende assolvere a quanto richiesto dal D.Lgs. 81/2008, art. 26, sui contratti di appalto,

Dettagli

AFFIDAMENTO SERVIZO DI MANUTENZIONE IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE

AFFIDAMENTO SERVIZO DI MANUTENZIONE IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE ANTHEA S.R.L. VIA DELLA LONTRA 30, 47923 RIMINI (RN) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE (EX ART. 26 DEL D.LGS. 81/2008) AFFIDAMENTO SERVIZO DI MANUTENZIONE IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE

Dettagli

Per il Comune di Faenza SETTORE SERVIZI SOCIALI ASSOCIATI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO

Per il Comune di Faenza SETTORE SERVIZI SOCIALI ASSOCIATI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO Comune di Faenza SETTORE SERVIZI SOCIALI ASSOCIATI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO INDIVIDUAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI DEL LUOGO DI LAVORO (art. 26 comma 1 lett. b D.Lgs 81/2008) e MISURE ADOTTATE

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) (Da allegare al Contratto di Appalto)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) (Da allegare al Contratto di Appalto) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) (Da allegare al Contratto di Appalto) Il presente documento unico di valutazione dei rischi da interferenze è redatto ai fini dell adempimento

Dettagli

D.U.V.R.I. DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE

D.U.V.R.I. DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE D.U.V.R.I. N AN.... DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE Pagina 1 di 9 Documento unico di valutazione dei rischi da interferenze, artt. 26 e 28 D.Lgs 81/2008 Stazione appaltante/ Committente:

Dettagli

Comune di Nonantola. Via Marconi 11 Nonantola (MO) xxxxx. xxxxx

Comune di Nonantola. Via Marconi 11 Nonantola (MO) xxxxx. xxxxx Documento Unico di Valutazione dei Rischi redatto ai sensi del D.Lgs. 9/4/8 n 81 art.26, comma 3 AFFIDAMENTO PARZIALE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO PER IL PERIODO 1 SETTEMBRE 214 31 AGOSTO 216.

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZA

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZA CANTIERE DEI LAVORI DI MIRANO (VE) PRESSO I.P.A.B. LUIGI MARIUTTO DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZA ai sensi dell art. 26 del Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008 come modificato

Dettagli

LA GESTIONE DELLA SICUREZZA NEI LAVORI IN APPALTO

LA GESTIONE DELLA SICUREZZA NEI LAVORI IN APPALTO LA GESTIONE DELLA SICUREZZA NEI LAVORI IN APPALTO art. 7, D. Lgs. 626/94 Legge delega n 123/2007 art. 26 Testo Unico 1 art.7 D.Lgs. 626/94 Il datore di lavoro, in caso di AFFIDAMENTO DEI LAVORI ALL INTERNO

Dettagli

DUVRI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZA (fase preliminare) Art. 26, comma 3, D.Lgs. 81/2008

DUVRI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZA (fase preliminare) Art. 26, comma 3, D.Lgs. 81/2008 DUVRI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZA (fase preliminare) Art. 26, comma 3, D.Lgs. 81/2008 Oggetto MANUTENZIONE COMPLETA DEGLI IMPIANTI ELEVATORI INSTALLATI NEGLI EDIFICI DELLA

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

Documento unico di valutazione dei rischi interferenziali. Art. 26 comma 3 D.L.vo 81/2008

Documento unico di valutazione dei rischi interferenziali. Art. 26 comma 3 D.L.vo 81/2008 Documento unico di valutazione dei rischi interferenziali Art. 26 comma 3 D.L.vo 81/2008 Oggetto dell appalto: Contratto per la gestione dell impianto sportivo calcistico Aldo Nelli in località Oste Dirigente/

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO. Servizio Edilizia Pubblica e Logistica. Via Dogana, 8 - Trento

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO. Servizio Edilizia Pubblica e Logistica. Via Dogana, 8 - Trento PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Edilizia Pubblica e Logistica Via Dogana, 8 - Trento art. 26, Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81, corretto dal d.lgs 106/2009 Obblighi connessi ai contratti

Dettagli

FEDERAZIONE SOVRAZONALE PIEMONTE 3 TORINO OVEST s.c.a.r.l. Codice Fiscale Partita IVA 10751090019 REA:TO - 1158850

FEDERAZIONE SOVRAZONALE PIEMONTE 3 TORINO OVEST s.c.a.r.l. Codice Fiscale Partita IVA 10751090019 REA:TO - 1158850 FEDERAZIONE SOVRAZONALE PIEMONTE 3 TORINO OVEST s.c.a.r.l. Codice Fiscale Partita IVA 10751090019 REA:TO - 1158850 OGGETTO DELL APPALTO/FORNITURA FUNZIONE ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI SERVIZIO DI TRASLOCHI,

Dettagli

1. Oneri stimati per la sicurezza dovuti ai rischi interferenti (ai sensi dell art. 26 comma 5 del D.Lgs. 81/08).

1. Oneri stimati per la sicurezza dovuti ai rischi interferenti (ai sensi dell art. 26 comma 5 del D.Lgs. 81/08). ALLEGATO 4 al Capitolato DISCIPLINARE SICUREZZA STAMPANTI 1. Oneri stimati per la sicurezza dovuti ai rischi interferenti (ai sensi dell art. 26 comma 5 del D.Lgs. 81/08). Oggetto: attività di noleggio

Dettagli

CATALOGO TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO

CATALOGO TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI E DEI PREPOSTI SECONDO L ACCORDO STATO REGIONI 21.12.2011 FORMAZIONE GENERALE Lavoratori definiti secondo

Dettagli

D.U.V.R.I. Documento Unico di Valutazione del rischio per l eliminazione delle interferenze.

D.U.V.R.I. Documento Unico di Valutazione del rischio per l eliminazione delle interferenze. SERVIZIO LAVORI PUBBLICI SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA SUL TERRITORIO COMUNALE 2013-2018 D.U.V.R.I. Documento Unico di Valutazione del rischio per l eliminazione

Dettagli

Corso di aggiornamento RSPP aziende edili. Lezione: Il Piano di Sicurezza Sostitutivo (P.S.S)

Corso di aggiornamento RSPP aziende edili. Lezione: Il Piano di Sicurezza Sostitutivo (P.S.S) Corso di aggiornamento RSPP aziende edili Lezione: Il Piano di Sicurezza Sostitutivo (P.S.S) In questa unità didattica descriveremo le caratteristiche del Piano di Sicurezza Sostitutivo (P.S.S.). Nello

Dettagli

(Art. 26 del DLgs. n. 81 del 09 aprile 2008, Legge 3 Agosto 2007 n. 123)

(Art. 26 del DLgs. n. 81 del 09 aprile 2008, Legge 3 Agosto 2007 n. 123) D.U.V.R.I. DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE (Art. 26 del DLgs. n. 81 del 09 aprile 2008, Legge 3 Agosto 2007 n. 123) Oggetto : APPALTO PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI CONDUZIONE

Dettagli

Formazione generale 4 ore Può essere svolta in modalità e-learning. Formazione generale Rischio Medio 8 ore

Formazione generale 4 ore Può essere svolta in modalità e-learning. Formazione generale Rischio Medio 8 ore LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN BASE ALL ACCORDO STATO-REGIONI L Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 disciplina la durata, i contenuti minimi, le modalità della formazione ed aggiornamento dei lavoratori

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE RISCHI INTERFERENZA NEGLI APPALTI EX ART.26 c.3 DEL D.Lgs. 81/08 Allegato al contratto di appalto relativo al.

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE RISCHI INTERFERENZA NEGLI APPALTI EX ART.26 c.3 DEL D.Lgs. 81/08 Allegato al contratto di appalto relativo al. (art. 26 comma 3 D.Lgs. 8/8) di 5 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE RISCHI INTERFERENZA NEGLI APPALTI EX ART.26 c.3 DEL D.Lgs. 8/8 Allegato al contratto di appalto relativo al Servizio di accompagnamento su scuolabus

Dettagli

GARA PNEUMATICI ALLEGATO AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE I Obblighi in materi di sicurezza ed igiene del lavoro S O M M A R I O

GARA PNEUMATICI ALLEGATO AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE I Obblighi in materi di sicurezza ed igiene del lavoro S O M M A R I O 1 di 5 S O M M A R I O 1 OBBLIGHI DITTA AGGIUDICATARIA... 2 1.1 GENERALITÀ... 2 1.2 OBBLIGHI IN FASE DI GARA... 2 1.3 OBBLIGHI DOPO L AGGIUDICAZIONE... 3 2 RISCHI INTERFERENTI... 4 3 FORMAZIONE OBBLIGATORIA...

Dettagli

DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZA ai sensi dell ART. 26 COMMA 3 del D. LGS. 81/08 e successive modificazioni

DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZA ai sensi dell ART. 26 COMMA 3 del D. LGS. 81/08 e successive modificazioni DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZA ai sensi dell ART. 26 COMMA 3 del D. LGS. 81/08 e successive modificazioni tra Scuola Normale Superiore P.za Cavalieri 7 56126 Pisa e Via /P.za Città

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE RISCHI INTERFERENZA NEGLI APPALTI EX ART.26 c.3 DEL D.Lgs. 81/08

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE RISCHI INTERFERENZA NEGLI APPALTI EX ART.26 c.3 DEL D.Lgs. 81/08 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE RISCHI INTERFERENZA NEGLI APPALTI EX ART.26 c.3 DEL D.Lgs. 81/08 Affidamento di servizi didattico/educativi e di integrazione scolastica: Accompagnamento sugli scuolabus Centri

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DOVUTI ALLE INTERFERENZE

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DOVUTI ALLE INTERFERENZE REGIONE LAZIO AZIENDA SANITARIA LOCALE VITERBO DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DOVUTI ALLE INTERFERENZE (Preliminare) (Art. 26 Decreto Legislativo 81/08) GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE

Dettagli

ALLEGATO 1 - Dichiarazione del datore di lavoro dell'impresa appaltatrice

ALLEGATO 1 - Dichiarazione del datore di lavoro dell'impresa appaltatrice ALLEGATO 1 - Dichiarazione del datore di lavoro dell'impresa appaltatrice DICHIARAZIONE DEL DATORE DI LAVORO DELL IMPRESA APPALTATRICE IN MERITO AL POSSESSO DEI REQUISITI TECNICO PROFESSIONALI OBBLIGATORI

Dettagli

ALLEGATO B AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO AZIONI NEL TERRITORIO A SOSTEGNO DI UNA RETE EDUCATIVA E SOCIALE PERIODO SETTEMBRE 2015/LUGLIO 2018

ALLEGATO B AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO AZIONI NEL TERRITORIO A SOSTEGNO DI UNA RETE EDUCATIVA E SOCIALE PERIODO SETTEMBRE 2015/LUGLIO 2018 ALLEGATO B AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO AZIONI NEL TERRITORIO A SOSTEGNO DI UNA RETE EDUCATIVA E SOCIALE PERIODO SETTEMBRE 2015/LUGLIO 2018 1 Rischi da carenze strutturali dell ambiente di lavoro

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) (Da allegare al Contratto di Appalto)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) (Da allegare al Contratto di Appalto) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) (Da allegare al Contratto di Appalto) Il presente documento unico di valutazione dei rischi da interferenze è redatto ai fini dell adempimento

Dettagli

Comune di Roccafranca

Comune di Roccafranca Comune di Roccafranca PROVINCIA DI BRESCIA 25030 Roccafranca (BS) C.F. 00729210179 P.IVA 00576090989 Tel.: 030 7092005-53 Fax: 030 7090235 Sito internet: www.comune.roccafranca.bs.it e-mail: protocollo@pec.comune.roccafranca.bs.it

Dettagli

DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZA (Art.26 D.Lgs. n. 81/2008 smi)

DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZA (Art.26 D.Lgs. n. 81/2008 smi) SERVIZI EDUCATIVI Corso Cavallotti, 23 tel. 0321/3701 e-mail istruzione@comune.novara.it GESTIONE DEI SEGUENTI SERVIZI PERIODO ANNI SCOLASTICI: 2015/16-2016/17-2017/18 a) Assistenza alunni portatori di

Dettagli

ALLEGATO GS1 LISTA DI CONTROLLO PER LA VALUTAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLA SICUREZZA

ALLEGATO GS1 LISTA DI CONTROLLO PER LA VALUTAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLA SICUREZZA Pag. 1 di 13 01 Emissione in allegato a procedura verifica GS 4 Maggio 2014 00 Prima emissione Luglio 2013 Revisione Motivo Data Nota: Lo sviluppo e l implementazione dell organizzazione e gestione della

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI INFORMAZIONE ALL APPALTATORE SUI RISCHI SPECIFICI, SUI RISCHI DA INTERFERENZA E SULLE MISURE PER RIDURLI

DOCUMENTO UNICO DI INFORMAZIONE ALL APPALTATORE SUI RISCHI SPECIFICI, SUI RISCHI DA INTERFERENZA E SULLE MISURE PER RIDURLI DOCUMENTO UNICO DI INFORMAZIONE SUI RISCHI (proc.appalti D.Lgs. 09/04/2008 n 81 e s.m.i. ART. 26) Provincia di Firenze DOCUMENTO UNICO DI INFORMAZIONE ALL APPALTATORE SUI RISCHI SPECIFICI, SUI RISCHI DA

Dettagli

Procedura interna. Squadra Antincendio

Procedura interna. Squadra Antincendio Procedura interna Squadra Antincendio Roma, 01/2015 Rev.06/annuale Pagina 1 di 6 A.Orelli. Tel. 3387 RAPPORTO D INTERVENTO SQUADRA ANTINCENDIO Allegato 1. Registro delle N. attività: tale Del: registro

Dettagli

Documento unico di valutazione dei rischi interferenziali UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE

Documento unico di valutazione dei rischi interferenziali UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE Documento unico di valutazione dei rischi interferenziali UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE (Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali) Allegato al contratto di appalto (ai sensi

Dettagli

DUVRI Documento di valutazione dei rischi interferenziali ai sensi dell art. 26, comma 3 del D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81

DUVRI Documento di valutazione dei rischi interferenziali ai sensi dell art. 26, comma 3 del D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 Comune di Pistoia - Servizio Segreteria e Affari Generali U.O. Centro Unico Acquisti DUVRI Documento di valutazione dei rischi interferenziali ai sensi dell art. 26, comma 3 del D. Lgs. 9 aprile 2008,

Dettagli

tel. 0392839921 / fax 0392023582 / e-mail: economato@comune.monza.it codice fiscale / partita IVA 02030880153/0072883096

tel. 0392839921 / fax 0392023582 / e-mail: economato@comune.monza.it codice fiscale / partita IVA 02030880153/0072883096 Documento Uniico dii Valluttaziione deii Riischii dii IInterferenza (DUVRI) Redatto ai sensi dell Art. 26 - Comma 3 del D.Lgs. 81/08 (Testo Unico) ragione sociale COMUNE DI MONZA UFFICIO ECONOMATO Dati

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO RLS RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA. Art.37 del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n.81

PROGRAMMA DEL CORSO RLS RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA. Art.37 del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n.81 PROGRAMMA DEL CORSO RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA Art.37 del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n.81 Durata del corso Sede del corso 32 ore Ambiente e Lavoro srl Strada Gragnana 17/A 29121 Piacenza

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DERIVANTI DA ATTIVITÀ AFFIDATE AD IMPRESE APPALTATRICI O A LAVORATORI AUTONOMI, AI SENSI DEL D.LGS.M.I.

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DERIVANTI DA ATTIVITÀ AFFIDATE AD IMPRESE APPALTATRICI O A LAVORATORI AUTONOMI, AI SENSI DEL D.LGS.M.I. COMUNE DI GRADO DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DERIVANTI DA ATTIVITÀ AFFIDATE AD IMPRESE APPALTATRICI O A LAVORATORI AUTONOMI, AI SENSI DEL D.LGS. 81/2008 E S.M.I., ART. 26. APPALTO PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Titolo: Verbale di sopralluogo preliminare congiunto sul luogo delle lavorazioni/servizi appaltati. Committente...

Titolo: Verbale di sopralluogo preliminare congiunto sul luogo delle lavorazioni/servizi appaltati. Committente... Pagina: 1 Verbale di sopralluogo preliminare congiunto sul luogo delle lavorazioni/servizi appaltati Committente... Area interessata dai lavori/servizi:... Oggetto del /servizio:... Il giorno..., sul luogo

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO (ai sensi dell articolo 26 del D.Lgs. 81/2008) Allegato

Dettagli

Città di Spinea Provincia di Venezia

Città di Spinea Provincia di Venezia Città di Spinea Provincia di Venezia APPALTO: servizio di pulizia interna uffici comunali 2013 2014 AFFIDAMENTO: da appaltare REDATTO DA REVISIONE N. DATA APPROVATO DA 1 SOMMARIO 1. SEZIONE DESCRITTIVA...

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano D.U.V.R.I. DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZ E (ART. 26 DEL D.LGS N.

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano D.U.V.R.I. DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZ E (ART. 26 DEL D.LGS N. D.U.V.R.I. DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZ E (ART. 26 DEL D.LGS N. 81/08) SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI IMMOBILI COMUNALI CIG Z7C0D7B416 1 Premessa Il presente documento unico di valutazione

Dettagli

SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE COMUNALE E DEGLI EDIFICI DI PERTINENZA COMUNALE

SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE COMUNALE E DEGLI EDIFICI DI PERTINENZA COMUNALE Pag. 1 SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE COMUNALE E DEGLI EDIFICI DI PERTINENZA COMUNALE DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE (art. 26, comma 3, D.Lgs. n. 81/20008) 1. PREMESSA Il presente

Dettagli

DOCUMENTO UNICO di VALUTAZIONE dei RISCHI da INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO di VALUTAZIONE dei RISCHI da INTERFERENZE (DUVRI) AZIENDA MULTISERVIZI E D IGIENE URBANA S.p.A. Via D Annunzio, 27 16121 GENOVA DOCUMENTO UNICO di VALUTAZIONE dei RISCHI da INTERFERENZE (DUVRI) (ai sensi art. 26 D.Lgs. 81/2008) Ditta Appaltatrice: Oggetto

Dettagli

COMUNE DI SANREMO SETTORE SICUREZZA SOCIALE RESIDENZA PROTETTA CASA SERENA

COMUNE DI SANREMO SETTORE SICUREZZA SOCIALE RESIDENZA PROTETTA CASA SERENA Allegato 7 COMUNE DI SANREMO SETTORE SICUREZZA SOCIALE RESIDENZA PROTETTA CASA SERENA DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENZIALI PER ATTIVITA DI COORDINAMENTO RELATIVO ALLE ATTIVITA DI GESTIONE

Dettagli

C ONFEDERAZIONE E UROPEA S INDACATI A UTONOMI L AVORATORI E P ENSIONATI

C ONFEDERAZIONE E UROPEA S INDACATI A UTONOMI L AVORATORI E P ENSIONATI DOCUMENTAZIONE SULLA SICUREZZA AZIENDALE SETTORE ALIMENTARE / RISTORAZIONE D.V.R. (Documento di Valutazione dei Rischi sui luoghi di lavoro) Allegati D.V.R.: Documento di valutazione del Rischio di Stress

Dettagli

RSPP DATORE DI LAVORO

RSPP DATORE DI LAVORO RSPP DATORE DI LAVORO RSPP RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE Il corso si propone la finalità di fornire ai Datori di Lavoro le conoscenze necessarie per poter svolgere direttamente

Dettagli

INDIVIDUAZIONE DEI RISCHI E MISURE ADOTTATE PER ELIMINARE LE INTERFERENZE (ART. 26, COMMA 3, D.Lgs. 81/2008)

INDIVIDUAZIONE DEI RISCHI E MISURE ADOTTATE PER ELIMINARE LE INTERFERENZE (ART. 26, COMMA 3, D.Lgs. 81/2008) DUVRI Documento Unico Valutazione Rischio Interferenze INDIVIDUAZIONE DEI RISCHI E MISURE ADOTTATE PER ELIMINARE LE INTERFERENZE (ART. 26, COMMA 3, D.Lgs. 81/2008) Azienda Committente: Università degli

Dettagli

ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE

ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE 1. autorizzazioni edilizie planimetrie aggiornate (sede dell impresa) certificato di Licenza d Uso o Agibilità (sede dell

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FORMAZIONE INFORMAZIONE PER STUDENTI E SIMILARI AFFERENTI ALLA FACOLTA DI VETERINARIA IN MATERIA DI Sicurezza e Salute dei Lavoratori sul Luogo di Lavoro UNIVERSITA DEGLI

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'ATTO DI NOTORIETÀ (D.P.R. 445 del 28.12.2000 G.U. Nr. 42 del 20 febbraio 2001)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'ATTO DI NOTORIETÀ (D.P.R. 445 del 28.12.2000 G.U. Nr. 42 del 20 febbraio 2001) Pag. 1 di 5 OGGETTO DEL CONTRATTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'ATTO DI NOTORIETÀ (D.P.R. 445 del 28.12.2000 G.U. Nr. 42 del 20 febbraio 2001) BREVE DESCRIZIONE DURATA DEL CONTRATTO IMPORTO DI CONTRATTO

Dettagli

Coordinamento tra Datori di Lavoro Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenti. DUVRI Rev. N 00. (Art. 26 D.Lgs.

Coordinamento tra Datori di Lavoro Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenti. DUVRI Rev. N 00. (Art. 26 D.Lgs. DOCUMENTO UNIICO I VALUTAZIIONE DEII RIISCHII PER LE ATTIIVIITÀ IINTERFERENTII RELATIIVE ALL APPALTO DEL SERVIIZIIO I ASSIISTENZA DOMIICIILIIARE E GESTIIONE CENTRO IURNO PER ANZIIANII (Art. 26 D.Lgs. 81/2008)

Dettagli

-DUVRI- Documento Unico di Valutazione Rischi da Interferenze SCHEMA

-DUVRI- Documento Unico di Valutazione Rischi da Interferenze SCHEMA -DUVRI- Documento Unico di Valutazione Rischi da Interferenze SCHEMA ISTITUTO COLOMBO TORRE G. NA D.U.V.R.I.- SCHEMA SCHEMA GENERICO PER LA STESURA DEL Documento unico di valutazione dei rischi determinati

Dettagli

VALUTAZIONE RICOGNITIVA DEI RISCHI STANDARD

VALUTAZIONE RICOGNITIVA DEI RISCHI STANDARD DOCUMENTO DI VALUTAZIONE RICOGNITIVA DEI RISCHI STANDARD E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO (ai sensi dell articolo 26, co.3-ter

Dettagli

STRUTTURA E DIMENSIONE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE.

STRUTTURA E DIMENSIONE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE. PROVINCIA DI POTENZA Settore Patrimonio Costituzione del Servizio di Prevenzione e Protezione nella Provincia di Potenza - SVOLGIMENTO DEI COMPITI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE AI SENSI DEL

Dettagli

Documento Unico di Valutazione dei Rischi redatto ai sensi del D.Lgs. 09/04/08 n 81 art.26, comma 3-ter

Documento Unico di Valutazione dei Rischi redatto ai sensi del D.Lgs. 09/04/08 n 81 art.26, comma 3-ter Documento Unico di Valutazione dei Rischi redatto ai sensi del D.Lgs. 09/04/08 n 81 art.26, comma 3-ter DATI RELATIVI AL COMMITTENTE RAGIONE SOCIALE : Comune di Cavezzo INDIRIZZO Via Cavour, 36 ATTIVITA

Dettagli

Appendice A Modello di Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenza (DUVRI) Preliminare

Appendice A Modello di Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenza (DUVRI) Preliminare Progetto: SIBEM-RAS-COM Completamento del Sistema Integrato di Bigliettazione Elettronica e Monitoraggio della flotta Lotto funzionale 1 - Azione 01: Studio di fattibilità e progettazione degli interventi

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO. SEICOM SRL - Via Tevere, 50/5 Senigallia (AN) Tel/Fax: 071 63362 www.seicomsrl.it info@seicomsrl.it

CATALOGO FORMATIVO. SEICOM SRL - Via Tevere, 50/5 Senigallia (AN) Tel/Fax: 071 63362 www.seicomsrl.it info@seicomsrl.it CATALOGO FORMATIVO SEICOM SRL - Via Tevere, 50/5 Senigallia (AN) Tel/Fax: 071 63362 www.seicomsrl.it info@seicomsrl.it INDICE Corso per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione - Datore di

Dettagli

Documento di Valutazione dei Rischi per SCI CLUB

Documento di Valutazione dei Rischi per SCI CLUB IL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI OCCUPAZIONALI A SUPPORTO DELLE ATTIVITÀ SPORTIVE DI UNO SCI CLUB - Pag. 1 di 15 - RACCOLTA INFORMAZIONI INIZIALI Realtà operativa Dati dello Sci Club, tipologia di

Dettagli

CORSI PER RSPP/DATORI DI LAVORO ADDETTO ANTINCENDIO E PRIMO SOCCORSO FORMAZIONE LAVORATORI

CORSI PER RSPP/DATORI DI LAVORO ADDETTO ANTINCENDIO E PRIMO SOCCORSO FORMAZIONE LAVORATORI CORSI PER RSPP/DATORI DI LAVORO ADDETTO ANTINCENDIO E PRIMO SOCCORSO FORMAZIONE LAVORATORI Come molti colleghi già sanno, quando rivestiamo il ruolo di datori di lavoro all interno dei nostri uffici, nel

Dettagli

COMUNE DI PERUGIA. STRUTTURA ORGANIZZATIVA Contratti e semplificazione - Vicesegretario

COMUNE DI PERUGIA. STRUTTURA ORGANIZZATIVA Contratti e semplificazione - Vicesegretario All. B al Capitolato COMUNE DI PERUGIA STRUTTURA ORGANIZZATIVA Contratti e semplificazione - Vicesegretario CONTRATTO per Servizio consegna, ritiro, trattamento, spedizione e recapito corrispondenza CIG

Dettagli

Lezione 6: modulo giuridico (Allegato XIV, D.Lgs 81/08)

Lezione 6: modulo giuridico (Allegato XIV, D.Lgs 81/08) PROGRAMMA DEI CORSO RIVOLTO AI COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE PROGETTAZIONE E DI ESECUZIONE (DURATA 120 ORE) CONFORME ALL ALLEGATO XIV DEL D.LGS 81/08 Lezione 1: modulo giuridico (Allegato XIV,

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE Preliminare

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE Preliminare DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE Preliminare (art. 26 del D.Lgs. 81/2008 s.m.i.) OGGETTO DEL CONTRATTO: AFFIDAMENTO, PER DUE MESI, DEL SERVIZIO DI TRASPORTO INFERMI E DIALIZZATI

Dettagli

Area Servizi ai Cittadini Ufficio Pubblica Istruzione Via A. da Brescia, 2 25034 Orzinuovi

Area Servizi ai Cittadini Ufficio Pubblica Istruzione Via A. da Brescia, 2 25034 Orzinuovi Allegato n. 1A Area Servizi ai Cittadini Ufficio Pubblica Istruzione Via A. da Brescia, 2 25034 Orzinuovi INDIVIDUZIONE DEI RISCHI E MISURE ADOTTATE PER ELIMINARE LE INTERFERENZE (Artt. 26 comma 3, 5 D.

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENZIALI (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENZIALI (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENZIALI (DUVRI) Ai sensi dell art. 26 comma 3 del D.Lgs. 81/2008 e s.m. Committente Datore di lavoro committente Ditta appaltatrice Datore di lavoro della

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Documento elaborato ai sensi dell art. 26 del D.Lgs. 81/2008

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Documento elaborato ai sensi dell art. 26 del D.Lgs. 81/2008 Art. 26 del D.Lgs. 81/08 - Obblighi connessi al contratto di appalto" (D.U.V.R.I.Documento unico di Valutazione dei rischi da interferenze) relativo alle sedi di lavoro. N.B: il suddetto documento è allegato

Dettagli

DOCUMENTO UNICO PREVENTIVO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE D.U.V.R.I.

DOCUMENTO UNICO PREVENTIVO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE D.U.V.R.I. DOCUMENTO UNICO PREVENTIVO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE D.U.V.R.I. INDIVIDUAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI DEL LUOGO DI LAVORO (art.26comma 2,lettera b, D.Lgs.81/2008) E MISURE DA ADOTTARE PER

Dettagli

Corso di Formazione per Gestori Impianti Sportivi

Corso di Formazione per Gestori Impianti Sportivi Corso di Formazione per Gestori Impianti Sportivi La sicurezza sui luoghi di lavoro Norme di sicurezza per costruzione e gestione impianti sportivi Ing. Luca Magnelli Firenze 19 ottobre 2010 D.M. 18 marzo

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO

PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO PROGETTO ESECUTIVO INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA PALESTRA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CAMPIONI MASCHERPA Allegato B (modulistica di riferimento) SERVIZIO PROGETTAZIONE E URBANISTICA

Dettagli

CONFCOOPERATIVE Reggio Emilia Largo M.Gerra, 1 42100 Reggio Emilia Tel. 0522/546111

CONFCOOPERATIVE Reggio Emilia Largo M.Gerra, 1 42100 Reggio Emilia Tel. 0522/546111 CATALOGO CORSI SICUREZZA - CORSO PER ADDETTI ALLA PREVENZIONE INCENDI D.LGS. 81/2008, D.M. 10/03/98 - CORSO PER ADDETTI AL PRONTO SOCCORSO D.LGS. 81/2008 - D.M. 388/2003 - CORSO PER RAPPRESENTANTE DEI

Dettagli

COORDINATORE della SICUREZZA nei CANTIERI TEMPORANEI e MOBILI

COORDINATORE della SICUREZZA nei CANTIERI TEMPORANEI e MOBILI Edificabile Global Service e Polaris Formazione organizzano a Vasto (CH) presso il Centro di Formazione Polaris via Pescara 180/A CORSO BASE e CORSO di AGGIORNAMENTO per COORDINATORE della SICUREZZA nei

Dettagli

Comune di Sauze d Oulx

Comune di Sauze d Oulx Documento Unico di Valutazione dei Rischi e delle Interferenze Committente: Comune di Sauze d Oulx FIRMA DATA * Datore di lavoro Committente Sindaco Protempore 12/05/2014 FIRMA DATA * Datore di lavoro

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENZIALI

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENZIALI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENZIALI ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. SEDE OPERATIVA PISCINA COMUNALE COMUNE DI FIGLINE VALDARNO Gestione Piscina Comunale Data emissione I revisione

Dettagli

PROGETTO FORMAZIONE. Sicurezza, Ambiente, Management

PROGETTO FORMAZIONE. Sicurezza, Ambiente, Management PROGETTO FORMAZIONE Sicurezza, Ambiente, Management Studio di Consulenza Aziendale Copyright STUDIODEMETRA 2001 Il presente documento è di proprietà di STUDIODEMETRA Ogni divulgazione e riproduzione o

Dettagli

2. DICHIARAZIONE DI IDONEITÀ TECNICO PROFESSIONALE

2. DICHIARAZIONE DI IDONEITÀ TECNICO PROFESSIONALE SEDE centrale Piazza Martiri della Libertà n. 33, Pisa Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze ALLEGATO MODULO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI allegato al D.U.V.R.I. di cui costituisce

Dettagli

D. Lgs. 81/08: Documenti e

D. Lgs. 81/08: Documenti e D. Lgs. 81/08: Documenti e 2013 Formazione Obbligatori [Documento illustrativo per le aziende e le imprese che vogliono essere informate e conoscere gli obblighi derivanti dal D. Lgs. 81/ 08 (Ex 626),

Dettagli

Protocollo di comportamento n. 05. Prevenzione dei reati di cui all art. 25 - septies del D.Lgs. 231/01

Protocollo di comportamento n. 05. Prevenzione dei reati di cui all art. 25 - septies del D.Lgs. 231/01 Protocollo di comportamento n. Prevenzione dei reati di cui all art. 25 - septies del D.Lgs. 231/01 OMICIDIO COLPOSO E LESIONI COLPOSE GRAVI O GRAVISSIME, COMMESSI CON VIOLAZIONE DELLE NORME ANTINFORTUNISTICHE

Dettagli

CHECK LIST ANALISI INIZIALE ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

CHECK LIST ANALISI INIZIALE ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO CHECK LIST ANALISI INIZIALE ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO QUESITO RISCONTRO* Documentazione di P N NA riscontro 1. ANALISI INIZIALE Il DVR /autocertificazione e gli allegati

Dettagli

C.P.T. PADOVA Via Basilicata, 10 FORMAZIONE SPECIFICA PER DATORI DI LAVORO E DIRIGENTI DELLE IMPRESE AFFIDATARIE

C.P.T. PADOVA Via Basilicata, 10 FORMAZIONE SPECIFICA PER DATORI DI LAVORO E DIRIGENTI DELLE IMPRESE AFFIDATARIE C.P.T. PADOVA Via Basilicata, 10 FORMAZIONE SPECIFICA PER DATORI DI LAVORO E DIRIGENTI DELLE IMPRESE AFFIDATARIE (ai sensi del D. Lgs. 81/08 art. 97, c. 3.ter) 2 giorno - seconda parte sabato 15 maggio

Dettagli

GESTIONE DI ALCUNI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE Durata: 2 anni dalla data di sottoscrizione del contratto

GESTIONE DI ALCUNI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE Durata: 2 anni dalla data di sottoscrizione del contratto Allegato 3 COMUNE DI BORGO SAN LORENZO DOCUMENTO UNICO DELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81, art. 26 GESTIONE DI ALCUNI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE

Dettagli

LA SICUREZZA NELLE SALE: APPROFONDIMENTO SUGLI ASPETTI TECNICO NORMATIVI

LA SICUREZZA NELLE SALE: APPROFONDIMENTO SUGLI ASPETTI TECNICO NORMATIVI ChiesadiMilano LA SICUREZZA NELLE SALE: APPROFONDIMENTO SUGLI ASPETTI TECNICO NORMATIVI CENNI SULLA LA VALUTAZIONE DEI RISCHI ED IL PIANO DI EMERGENZA DOCUMENTI DA PREDISPORRE E CONSERVARE Relatore: Ing.

Dettagli

UBALDO CAMPAGNOLA di AVIO. Azienda Pubblica di Servizi alla Persona DUVRI. Servizio Infermieristico Aziendale

UBALDO CAMPAGNOLA di AVIO. Azienda Pubblica di Servizi alla Persona DUVRI. Servizio Infermieristico Aziendale UBALDO CAMPAGNOLA di AVIO Azienda Pubblica di Servizi alla Persona DUVRI Azienda committente Ubaldo Campagnola di Avio A.P.S.P. Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Appalto/Contratto d opera Servizio

Dettagli

Allegato 2 Documento contenente:

Allegato 2 Documento contenente: COMUNE DI NOVARA SERVIZIO BILANCIO - UNITÀ ECONOMATO PROTOCOLLO DI GESTIONE PER L'ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA PRESSO GLI STABILI SEDI DI UFFICI E DIPENDENZE COMUNALI PER UN PERIODO DI TRE ANNI

Dettagli

PROGRAMMA MODULI ARGOMENTI DURATA ORE RESIDUE MODULO

PROGRAMMA MODULI ARGOMENTI DURATA ORE RESIDUE MODULO CORSO PER COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE E IN FASE DI ESECUZIONE DEI LAVORI (D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Allegato XIV) 120 ore Obbiettivi del corso: Il corso ha lo scopo di formare

Dettagli

COMMITTENTE Comune di Castegnato. ISTITUZIONE SCOLASTICA / DATORE DI LAVORO (denominazione da inserire prima dell avvio del servizio)

COMMITTENTE Comune di Castegnato. ISTITUZIONE SCOLASTICA / DATORE DI LAVORO (denominazione da inserire prima dell avvio del servizio) ALLEGATO 2 - DUVRI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO (art. 26, commi 3 e 3-ter del D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, come modificato e integrato dal D. Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) allegato al Bando

Dettagli

LISTINO. Servizi e corsi di formazione in linea con il D.Lgs. n. 81 del 09/04/2008

LISTINO. Servizi e corsi di formazione in linea con il D.Lgs. n. 81 del 09/04/2008 LISTINO Servizi e corsi di formazione in linea con il D.Lgs. n. 81 del 09/04/2008 1. ELABORAZIONE DELL D.V.R. COMPLETO DI TUTTI I RISCHI SPECIFICI (RUMORE VIBRAZIONI MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI

Dettagli

SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI QUARTO

SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI QUARTO SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI QUARTO DOCUMENTRO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE (ART. 26, COMMA 3, D.LGS. N. 81/2008) STAZIONE APPALTANTE: Comune di

Dettagli

NOTA INFORMATIVA SUI RISCHI AMBIENTALI E INTERFERENZIALI PER IL COMPLESSO IMPIANTISTICO SS 309 ROMEA KM 2,6 - RAVENNA

NOTA INFORMATIVA SUI RISCHI AMBIENTALI E INTERFERENZIALI PER IL COMPLESSO IMPIANTISTICO SS 309 ROMEA KM 2,6 - RAVENNA PAG. 1 DI 6 NOTA INFORMATIVA SUI RISCHI AMBIENTALI E INTERFERENZIALI PER IL COMPLESSO IMPIANTISTICO SS 309 ROMEA KM 2,6 - RAVENNA APPENDICE B5 RISCHI PRESENTI NELLE AREE DI PRODUZIONE CDR E DELL IMPIANTO

Dettagli

ARGOMENTO. Criteri e strumenti per la valutazione dei rischi. Documento di valutazione dei rischi.

ARGOMENTO. Criteri e strumenti per la valutazione dei rischi. Documento di valutazione dei rischi. 1 Soc. Accreditata come ENTE FORMAT, presso la PROGRAMMA CORSO PER RSPP di cui all art. 32 del D. Lgs. 81/08 e dall'accordo 26 gennaio 2006 definito in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra

Dettagli

CORSO RSPP ASPP MODULO A di base - MODULO DAT. LAV.

CORSO RSPP ASPP MODULO A di base - MODULO DAT. LAV. Corso di Formazione per Responsabili ed Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP ASPP Modulo A) (RSPP Dat. Lavoro) edizione 2010 Titolo I Capo III Sez. III D.Lgs. 81/2008 ex art. 4 comma

Dettagli

VERBALE PRELIMINARE DI COORDINAMENTO

VERBALE PRELIMINARE DI COORDINAMENTO 1 di 5 DATA.. Referente di Commessa RdC Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione RSPP Direttore Lavori DL Direttore Operativo DO Ispettore di Cantiere IC Assistente lavori AL Collaudatore

Dettagli

Università degli Studi di Torino

Università degli Studi di Torino Documento unico di valutazione dei rischi da interferenze Adempimento degli obblighi connessi ai contratti d appalto o d opera o di somministrazione di cui all art. 26 del D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008.

Dettagli

DOCUMENTO UNICO di VALUTAZIONE dei RISCHI INTERFERENZIALI RELATIVI AL SERVIZIO DI VIGILANZA ARMATA PRESSO GLI UFFICI GIUDIZIARI DI PRATO

DOCUMENTO UNICO di VALUTAZIONE dei RISCHI INTERFERENZIALI RELATIVI AL SERVIZIO DI VIGILANZA ARMATA PRESSO GLI UFFICI GIUDIZIARI DI PRATO DOCUMENTO UNICO di VALUTAZIONE dei RISCHI INTERFERENZIALI RELATIVI AL SERVIZIO DI VIGILANZA ARMATA PRESSO GLI UFFICI GIUDIZIARI DI PRATO (redatto ai sensi dell art. 26 comma 3-ter del D.Lgs 81/08 e s.m.i.)

Dettagli

D.U.V.R.I. Sfalci e manutenzioni in varie zone cittadine

D.U.V.R.I. Sfalci e manutenzioni in varie zone cittadine COMUNE DI VIAREGGIO Provincia di Lucca UTC D.U.V.R.I. Sfalci e manutenzioni in varie zone cittadine DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE (art. 26 comma 3 del

Dettagli

PROGRAMMA. TITOLO ARGOMENTI TEMPI Modulo A 1. 4 ore. Presentazione del corso

PROGRAMMA. TITOLO ARGOMENTI TEMPI Modulo A 1. 4 ore. Presentazione del corso PROGRAMMA Modulo A 1 Presentazione del corso L approccio alla prevenzione attraverso il D.Lgs. 626/94 per un percorso di miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori. Il sistema legislativo:

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO INDIVIDUAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI DEL LUOGO DI LAVORO

COMUNE DI FIRENZE DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO INDIVIDUAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI DEL LUOGO DI LAVORO COMUNE DI FIRENZE DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO INDIVIDUAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI DEL LUOGO DI LAVORO (art.26 comma 1 lett. b D.Lgs. 81/08) e MISURE ADOTTATE PER ELIMINARE LE INTERFERENZE

Dettagli

SIAL srl è in grado di garantire alle aziende richiedenti, sia di

SIAL srl è in grado di garantire alle aziende richiedenti, sia di SIAL srl è in grado di garantire alle aziende richiedenti, sia di piccole che di medie e grandi dimensioni, una qualificata assistenza tecnica ed amministrativa, in ordine ai più diversi profili concernenti

Dettagli

Modulistica per deleghe e nomine e promemoria Adempimenti

Modulistica per deleghe e nomine e promemoria Adempimenti Modulistica per deleghe e nomine e promemoria Adempimenti Da utilizzare per : la nomina del Responsabile del Servizio di prevenzione e protezione, la delega per Dirigenti e preposti : la designazione degli

Dettagli

Safety Services s.r.l.

Safety Services s.r.l. Safety Services s.r.l. Consulenza per la Gestione della Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Sistemi Qualità, Ambiente, Igiene degli Alimenti, Privacy Corsi di Formazione Aziendale Sede Legale: Via Petrarca

Dettagli

VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA

VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA In base alla normativa vigente, la sicurezza e salute sui luoghi di lavoro è il risultato concertato di più azioni svolte da una pluralità di soggetti, lavoratori compresi,nell

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO (ai sensi dell articolo 26 del D.Lgs. 81/2008) Allegato

Dettagli