PRINCIPALI CARATERISTICHE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PRINCIPALI CARATERISTICHE"

Transcript

1 Scegliere e acquistare le schede madri (o motherboard) più adatte al vostro PC è un'azione decisiva per far sì che tutto il vostro sistema sia perfettamente rispondente alle vostre esigenze. Prima di effettuare la scelta dovete valutare con attenzione come utilizzerete, o siete soliti utilizzare, il vostro PC. Questa domanda è fondamentale perché vi permette di fare chiarezza su quali periferiche dovete installare, ma soprattutto quale potenza e velocità il vostro PC dovrà avere. Le schede madri possono essere pensate come lo scheletro e per molti versi il sistema nervoso del vostro PC. La scelta delle caratteristiche di una buona scheda madre è assolutamente determinante per il buon funzionamento di tutto il sistema. Se per esempio vi aspettate che il vostro computer diventi una consolle di intrattenimento multimediale avanzatissima dovete assolutamente procurarvi una scheda madre veloce e versatile, compatibile con le periferiche audio e le schede video più avanzate. Se invece il vostro utilizzo si limita alla spedizione di poche e ad aprire ogni tanto un programma di videoscrittura, forse potrete accontentarvi di una scheda madre con requisiti tecnici ridotti al minimo indispensabile. PRINCIPALI CARATERISTICHE Quando volete acquistare una scheda madre, dovete innanzi tutto sapere che tutti i componenti del PC vengono connessi proprio a questa scheda. Alcuni di questi componenti sono installati direttamente nel circuito della scheda madre, mentre altri vengono collegati mediante apposite porte con caratteristiche diverse. Potrete scegliere di configurare nei modi più disparati il vostro futuro PC, ma qualsiasi scelta di componenti farete, tra i primi passi ci sarà sempre quello di scegliere la scheda madre più adatta. Su tutte le schede madre si trovano impiantati sempre questi componenti fondamentali: - socket per la CPU - BIOS - chipset (il set di processori di sistema) - slot per le memorie di sistema (RAM) - bus di sistema e slot di espansione di vario tipo - porte I/O e USB. Oltre a questi è possibile trovare una quantità di altri elementi che definiscono l architettura del sistema e la sua espandibilità. Sapere districarsi tra le caratteristiche e le specifiche tecniche che caratterizzano una scheda madre è il primo passo per realizzare un PC capace di grandi prestazioni.

2 FATTORE DI FORMA La prima cosa da considerare nella scelta delle schede madre è il cosiddetto fattore di forma. Il fattore di forma è l'insieme delle caratteristiche strutturali (dimensioni, struttura fisica e componenti implementate) di una scheda madre. Proprio il fattore di forma determina la compatibilità di una scheda madre con un case, e soprattutto l ubicazione delle varie periferiche, delle porte e di tutti gli altri componenti (incluso l alimentatore). In un percorso guidato attraverso le caratteristiche e il funzionamento delle schede madre, il primo aspetto da analizzare più dettagliatamente è allora proprio il fattore di forma. Da quando i personal computer sono stati inventati, le schede madri hanno subito un evoluzione graduale che non ha subito traumi o accelerazioni frenetiche come per esempio nel caso dei processori o delle varie periferiche audio e video. Sostanzialmente i modelli strutturali delle schede madri a cui i costruttori hanno fatto riferimento da quando sono stati inventati i personal computer sono tre. Il primo è quello chiamato AT, che ha caratterizzato le prime schede madri uscite sul mercato fino più o meno al Erano molto ingombranti, difficili da installare e da aggiornare con componenti più recenti. Lo stadio successivo fu la Baby AT che fu lo standard più seguito fra il 1993 e il Di dimensioni più ridotte, permettevano una maggiore elasticità strutturale, per esempio mediante l ubicazione delle porte input e output non più direttamente sulla scheda. Un limite era il posizionamento degli slot e dei processori che rendevano difficile l aumento del numero delle periferiche che potevano essere connesse e la selva di cavi che connettevano le varie parti, rendendo la comprensione delle circuitazioni e l implementazione di nuove funzioni piuttosto ardua. L ATX fu il fattore di forma che prevalse (e tuttora prevale) dalla fine degli anni 90. Le ATX introducono una maggiore semplicità di utilizzo, un supporto più agile all inserimento dei dispositivi input e output, una maggiore flessibilità nell integrazione di nuovi processori a tecnologia più avanzata e una sostanziale riduzione dei costi totali. Il formato ATX è quello attualmente usato nella quasi totalità delle schede madri in commercio, segno che si tratta di uno standard che riesce ad adattarsi con facilità alle continue e vertiginose innovazioni tecnologiche dell informatica contemporanea. Altri standard che iniziano a essere sempre più frequentemente impiegati sono il BTX e il microbtx, che fa un passo avanti verso la sempre più efficiente integrazione dei vari componenti e un miglior utilizzo della potenza, unitamente a una più elevata compattezza e funzionalità strutturale, a una minimizzazione della rumorosità e all introduzione di un progetto d insieme che favorisce la scalabilità (ossia la capacità di un sistema di incrementare le proprie prestazioni se a tale sistema vengono fornite nuove risorse o vengono integrati nuovi componenti). Insomma una maggiore versatilità d insieme che si presta ad assecondare meglio l evoluzione convulsa delle nuove tecnologie informatiche. Una cosa che dovete tenere in considerazione quando scegliete una scheda madre è che il fattore di forma determina il tipo di case da scegliere e l alimentatore. Molti case vengono venduti già provvisti di alimentatori e in questo caso occorre assicurarsi che sia il case che l alimentatore stesso siano compatibili con il fattore di forma della scheda madre che si vuole montare. Se scegliete una scheda BTX, tenete presente che il montaggio e l ubicazione dei componenti di questo formato differisce dallo schema standard delle schede ATX. Attenersi scrupolosamente al manuale di installazione in dotazione della scheda

3 e eventualmente leggere le specifiche di standard di questo nuovo fattore di forma è calorosamente raccomandato, specialmente se avete già sviluppato una qualche familiarità a maneggiare le motherboard ATX. SOCKET CPU Con una buona metafora, si può dire che il cuore del PC è rappresentato dal CPU, la central processing unit che elabora tutti i calcoli principali che costituiscono l anima delle attività di un computer. Ci sono oggi sul mercato una buona quantità di processori dalle diverse caratteristiche che andranno impiantati in una scheda madre compatibile. Proprio la compatibilità con il processore centrale è un altro fattore distintivo delle schede madre. Si può dire infatti che l intera architettura progettuale di una scheda madre sia costruita intorno al tipo di processore che andrà a integrare. Quando scegliete una scheda madre, la prima cosa da aver chiara è allora: quale processore voglio? La scelta del processore infatti è preliminare alla selezione di tutti i componenti di un PC, schede madre incluse. Il processore scelto viene collocato in un alloggiamento chiamato socket, una basetta disegnata per ospitare proprio quel tipo particolare di CPU. Leggendo le caratteristiche delle schede madre che valutate, il primo dato da ricavare è quali processori supporta. Un altro aspetto da tenere in considerazione è la velocità del Front Side Bus (FSB), ossia il canale di trasmissione dei dati tra la CPU e la memoria principale di sistema (RAM). Più è alta più la scheda madre permette elevati regimi di elaborazione dei calcoli. Ovviamente potete installare un processore a prestazioni straordinariamente alte, ma se lo inserite in una scheda madre con un FSB basso non sarete in grado di apprezzarne fino in fondo le caratteristiche. IL BIOS Quando accendete il vostro PC, il processore deve andare a leggere le informazioni di base da impiegare per il funzionamento in un programma di avvio, che fornisce tutte le informazioni essenziali per effettuare il controllo preliminare di tutte le periferiche installate, le memorie, e tutti i dispositivi attivi. Questo primo set di informazioni di partenza è memorizzato nel BIOS (Basic Input/Output System). All accensione, il BIOS determina se tutti i componenti previsti sono presenti e funzionanti correttamente. Successivamente carica il sistema operativo (o le parti che servono) nella RAM dall hard disk o da altre periferiche di archiviazione di massa come i CD. Il BIOS non si limita però a intervenire solo all accensione del PC, ma ha il compito di gestire il flusso di dati tra il sistema operativo installato e tutti i dispositivi connessi come per esempio l hard disk, le schede video, la tastiera, il mouse, le stampanti, ecc. Fisicamente, il BIOS è un chip detto EPROM (Eraseable Programmable Read-Only Memory), ossia una memoria di sola lettura che però può essere modificata e riprogrammata mediante particolari procedure. Nella scelta di una scheda madre il BIOS non è un aspetto che deve essere tenuto in considerazione perché le istruzioni e le sue caratteristiche tecniche non sono opzionabili, ma è comunque importante sapere cos è e come funziona per identificare e correggere eventuali futuri malfunzionamenti e per la manutenzione generale del

4 PC. Il CHIPSETS Una buona definizione del chipset è: un gruppo di circuiti integrati (microchip) che vengono usati insieme per adempiere a una specifica funzione o a un insieme di funzioni determinate e che in questo senso vengono prodotti e venduti come un elemento unico. Più in profondità, è un insieme di microchip che svolgono tutte le funzioni vitali di un PC, quelle funzioni che in tempi più remoti venivano assolte da chip separati e indipendenti. Le principali funzioni che per esempio un chipset può attuare sono: controller di memoria controller EIDE (per la gestione delle periferiche di archiviazione di massa, gli hard disk) ponte gestione dati al bus PCI (Peripheral Component Interconnect) e altri bus RTC (Real-Time Clock) controller DMA (Direct Memory Access) controller IrDA (porte dati a infrarossi) controller tastiera e mouse controller cache secondaria. Senza bisogno di addentrarvi nell analisi di queste più comuni funzioni potete ben capire l importanza del chipset delle schede madri: tutte le funzioni più vitali di gestione del trasferimento interno dei dati potremmo intenderle come la logistica interna dei dati vengono gestite dal chipset. Considerando che il chipset, a differenza di tutte le periferiche e dello stesso processore non sono sostituibili se non cambiando l intera scheda madre, risulta evidente come la dotazione di un buon chipset è un fattore assolutamente rilevante nella qualità di una scheda madre. I due componenti più importanti dell architettura chipset sono il northbridge e il southbridge. Il northbridge segue tutto il traffico di dati che dalla CPU, mediante l FSB, è rivolto alle componenti maggiori del sistema, cioè le memorie, il PCI, la cache di secondo livello e tutte le attività delle AGP (Accelerated Graphic Port) verso le schede video. Il southbridge controlla tutte le funzioni input/output, come le USB (Universal Serial Bus), le porte seriali e parallele, l audio, l IDE (Integrated Drive Electronics) e l ISA (Industry Standard Architecture). Una variante al chipset basato sull architettura northbridge/southbridge è quella prodotta da Intel con il nome IHA (Intel Hub Architecture). Ma attualmente non è ancora molto utilizzata. Purtroppo per chi non ha competenze informatiche avanzate nel campo della produzione hardware, identificare la qualità di un chipset senza documentarsi caso per caso non è facile. Così come per il processore centrale, tutte le informazioni che i costruttori di schede madri forniscono sul chipset si limita al nome dei chip impiegati (viene menzionato sia il northbridge che il southbridge). In questa guida ci è impossibile fornire le specifiche di ciascun chipset sul mercato. Potete trovare dati precisi nei siti ufficiali delle case costruttrici, per esempio l Intel, la nvidia, l ATI. Le informazioni fondamentali da trarre sono: quali processori supporta il chipset l interfaccia con il bus delle schede video supportata la capacità di gestione delle memorie la compatibilità e la velocità dichiarata nel supporto delle periferiche.

5 LA MEMORIA RAM Uno dei requisiti indispensabili delle buone schede madri è quello di implementare una quantità di memoria quanto più alta possibile. La memoria RAM (Random Access Memory) è il dispositivo in cui il sistema operativo, i programmi e i dati in uso corrente vengono stipati in modo da potere essere facilmente raggiunti e prelevati dal processore per essere elaborati. I dati che vengono volta per volta immagazzinati sono temporanei a differenza di quelli dell hard disk che sono permanenti ossia vengono cancellati appena il PC viene spento e riscritti all accensione, quando il BIOS inizia a immagazzinare nella RAM il sistema operativo leggendolo dalla periferica di archiviazione di massa in cui è salvato. In questo senso, il primo pregio di un impianto di memorie RAM è la quantità effettiva di memoria che mettono a disposizione, che si misura in MB (megabyte). Il secondo aspetto da tenere in considerazione è la velocità (espressa in MHz) con cui questi dati possono essere prelevati e riversati. La memoria RAM è fisicamente costituita da una serie di chip raggruppati in moduli che vengono inseriti negli appositi alloggiamenti nella scheda madre. Questi moduli possono essere di due tipi: SIMM (Single In-line Memory Module) o DIMM (Double In-line Memory Module). Le SIMM contengono RAM del tipo EDO DRAM (Enhanced Data Output Dynamic RAM), mentre le DIMM possono supportare SDRAM Syncronous DRAM), DDR (Double Data Rate, un evoluzione delle SDRAM, dette anche SDRAM2), SLDRAM (Sink Link DRAM) e DDR2 (un evoluzione delle DDR) così come altri tipi meno comuni. Sia le SIMM che le DIMM vengono connessi mediante un bus specifico con il processore. Ogni scheda madre prevede un certo numero di alloggiamenti e la compatibilità con un certo tipo di RAM, per cui quando acquistate una scheda madre dovete valutare con molta attenzione il tipo e la quantità di memoria RAM massima che la scheda è in grado di ospitare. Se lavorate con programmi di grafica o videogames molto realistici, o siete soliti lavorare con molti programmi contemporaneamente, la dimensione totale della RAM diventa un requisito fondamentale e dovete installare una scheda madre capace di molta memoria, diversamente rallenterete fortemente l attività del PC. Un altro aspetto da tenere in considerazione è la velocità della RAM, che dipende principalmente dal tipo di memoria impiegata. Recentemente è stata introdotta la tecnologia dual channel, che permette di incrementare ulteriormente la risposta delle memorie sfruttando una particolare modalità di accoppiamento di due DDR2. Batterie di DDR2 in dual channel riescono a produrre delle rese straordinariamente veloci.

6 I BUS e le PORTE Nelle schede madri la trasmissione dei dati dal processore alle memorie RAM è regolata dal northbridge e passa attraverso l FSB. I dati che dal processore vengono convogliati e ricevuti dalle altre periferiche connesse alla scheda madre mediante gli slot di espansione (come hard disk, CD-ROM, schede audio, schede video, ecc.), o che da queste vengono ritrasmessi verso il processore, necessitano di bus dedicati. Proprio la quantità e il tipo di bus e di slot di espansione determina la capacità della scheda di gestire un alto numero di dispositivi e quindi di essere più versatile e multifunzionale. Interfacce dei drive I dispositivi di archiviazione di massa (hard disk, floppy disk, CD drive, etc) vengono connessi solitamente alla scheda madre mediante delle particolari porte controllate dal southbridge, le SATA (Serial Advanced Technology Attachment) oltre alle recentissime UltraDMA, un evoluzione delle DMA (Direct Memory Access). Queste ultime porte consentono un transito di dati a velocità elevatissime che aumentano sensibilmente la rapidità di gestione dei dati del processore. Più numerose sono le porte di connessione di questi tipi, più dispositivi di archiviazione si possono connettere ad alta velocità. Se intendete archiviare grandi moli di dati (per esempio molti film in formato digitale) o lavorate con applicazioni che salvano quantità di dati elevate (come i programmi di grafica più evoluti), dovete scegliere tra le schede madre con molte porte SATA o UltraDMA. Le porte PCI, PCI-E, AGP Alcune periferiche come le schede audio o le schede video necessitano di connettersi con la scheda madre in modo da trasmettere e ricevere dati a velocità altissime. A tale scopo sono state progettate le porte PCI (Peripheral Component Interconnect) che sotto il controllo del northbridge mettono in comunicazione il processore centrale con le schede di espansione. Un evoluzione ulteriore sono le PCI-E (PCI Express) che permettono di raggiungere velocità di scambio dei dati ancora superiori. Un tipo di porta particolare che sostituisce le PCI è l AGP (Accelerated Graphics Port), specificamente pensata per connettere schede video a ottimi livelli di performanza. Nella scelta della scheda madre occorre valutare che tipo di periferiche addizionali audio e video intendete connettere, considerando che in base a questa scelta dovrete acquistare una scheda madre che supporta il tipo di connessione previsto per la periferica stessa. Considerate anche che molte schede madri vengono vendute montando già on board una scheda audio, che spesso è di buona qualità. Se intendete installare una scheda audio con requisiti particolari valutate se è il caso di acquistare una scheda madre che non sia già provvista di un dispositivo del genere: benché più di una scheda audio possono convivere in uno stesso PC, potete abbassare il costo della scheda madre eliminando un dispositivo ridondante e perciò inutile. Le porte I/O Nessun computer può fare a meno di qualche dispositivo con il quale immettere informazioni nel PC. Alcuni di questi sono indispensabili come il mouse e la tastiera. Altri, che possono sia immettere che prelevare informazioni, come un joystick, una stampante, uno scanner, una macchina fotografica digitale, una webcam, ecc. sono assolutamente opzionali, ma sono determinanti ad esempio per svolgere certi lavori

7 particolari (come potreste usare il PC per la processazione di immagini e grafica senza uno scanner con cui acquisire immagini esterne?) o a pilotare al meglio l interazione prevista da un videogame (provate a fare un gioco ad alto livello di realismo senza un joystick multifunzione ). La connessione di questi strumenti al PC avviene mediante le porte I/O (Input/Output). Alcune di queste sono dedicate, come nel caso del mouse e della tastiera che vengono connessi mediante la cosiddetta PS/2, altre sono generiche come la USB (Universal Serial Bus), che permette di connettere quasi ogni tipo di periferica esterna. Più specificamente, l USB è un interfaccia plug-and-play (alla connessione di un dispositivo il sistema è in grado di riconoscere automaticamente che il dispositivo è connesso e di che genere è, permettendo l installazione degli eventuali appositi driver in modo più rapido e guidato) ad alta velocità, perfetta per la connessione di dispositivi che gestiscono traffici di dati non troppo voluminosi. Più porte USB si hanno a disposizione più periferiche si possono connettere, e anche se esistono degli hub USB a basso costo che permettono di moltiplicare le USB, averne a disposizione parecchie già in scheda madre non guasta.

Architettura del Personal Computer AUGUSTO GROSSI

Architettura del Personal Computer AUGUSTO GROSSI Il CASE o CABINET è il contenitore in cui vengono montati la scheda scheda madre, uno o più dischi rigidi, la scheda video, la scheda audio e tutti gli altri dispositivi hardware necessari per il funzionamento.

Dettagli

Il Personal Computer

Il Personal Computer Il Personal Computer Il case Il case (termine di origine inglese), anche chiamato cabinet (sempre dall'inglese, è il telaio metallico all'interno del quale sono assemblati i componenti principali di un

Dettagli

Hardware interno. Docenti: Dott. Stefano Bordoni Dott. Francesco Guerra. Facoltà di Economia, Università di Modena e Reggio Emilia

Hardware interno. Docenti: Dott. Stefano Bordoni Dott. Francesco Guerra. Facoltà di Economia, Università di Modena e Reggio Emilia Hardware interno Docenti: Dott. Stefano Bordoni Dott. Francesco Guerra Facoltà di Economia, Università di Modena e Reggio Emilia Hardware A prima vista... Alimentazione PC e Monitor Lettore DVD Porte Ps/2

Dettagli

03 L architettura del computer e la CPU (parte 2) Dott.ssa Ramona Congiu

03 L architettura del computer e la CPU (parte 2) Dott.ssa Ramona Congiu 03 L architettura del computer e la CPU (parte 2) Dott.ssa Ramona Congiu 1 Anatomia del computer Dott.ssa Ramona Congiu 2 L Unità centrale 3 Anatomia del computer 4 La scheda madre All interno del computer

Dettagli

Architettura dei computer

Architettura dei computer Architettura dei computer In un computer possiamo distinguere quattro unità funzionali: il processore (CPU) la memoria principale (RAM) la memoria secondaria i dispositivi di input/output Il processore

Dettagli

Architettura di un sistema di elaborazione dei dati

Architettura di un sistema di elaborazione dei dati Architettura di un sistema di elaborazione dei dati Questo modelio è stato proposto nei tardi anni 40 dall Institute for Advanced Study di Princeton e prende il nome di modello Von Neumann. E` costituito

Dettagli

Architettura dei sistemi x86 Interfacce I/O

Architettura dei sistemi x86 Interfacce I/O I.I.S. Benvenuto Cellini Corso di formazione tecnica Architettura dei sistemi x86 Interfacce I/O Prof. Alessandro Pinto v.2009 Bus ISA (Industry Standard Architecture ) (1981 metà anni 90) Bus di interconnessione

Dettagli

ARCHITETTURA DELL ELABORATORE

ARCHITETTURA DELL ELABORATORE 1 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ANGIOY ARCHITETTURA DELL ELABORATORE Prof. G. Ciaschetti 1. Tipi di computer Nella vita di tutti giorni, abbiamo a che fare con tanti tipi di computer, da piccoli o piccolissimi

Dettagli

Zoccolo (slot o socket) per il processore. Slot per le memorie RAM. Slot per le schede di espansione con bus ISA (superato),

Zoccolo (slot o socket) per il processore. Slot per le memorie RAM. Slot per le schede di espansione con bus ISA (superato), DENTRO IL COMPUTER Nei lucidi che seguono esamineremo i principali componenti di un PC. La maggior parte dei PC ha una struttura modulare: sono permesse numerose configurazioni utilizzando componenti di

Dettagli

I L C O M P U T E R COM E FATTO DENTRO (Unità 2)

I L C O M P U T E R COM E FATTO DENTRO (Unità 2) I L C O M P U T E R COM E FATTO DENTRO (Unità 2) 1. Premessa Lo scopo di questo capitolo non è quello di spiegare come si assembla un computer, bensì più semplicemente di mostrare le parti che lo compongono.

Dettagli

Componenti principali di un computer

Componenti principali di un computer Componenti principali di un computer Unità centrale Processore Controller Memoria principale (centrale) Bus Stampante Terminale Periferiche di input/output Memorie di massa (secondarie) 1 COMPONENTI DI

Dettagli

Informatica di base. Hardware: CPU SCHEDA MADRE. Informatica Hardware di un PC Prof. Corrado Lai

Informatica di base. Hardware: CPU SCHEDA MADRE. Informatica Hardware di un PC Prof. Corrado Lai Informatica di base Hardware: CPU SCHEDA MADRE HARDWARE DI UN PC 2 Hardware (parti fisiche) Sono le parti fisiche di un Personal Computer (processore, scheda madre, tastiera, mouse, monitor, memorie,..).

Dettagli

HARDWARE. Relazione di Informatica

HARDWARE. Relazione di Informatica Michele Venditti 2 D 05/12/11 Relazione di Informatica HARDWARE Con Hardware s intende l insieme delle parti solide o ( materiali ) del computer, per esempio : monitor, tastiera, mouse, scheda madre. -

Dettagli

La Memoria d Uso. La Memoria d Uso

La Memoria d Uso. La Memoria d Uso Fondamenti dell Informatica A.A. 2000-2001 La Memoria d Uso Prof. Vincenzo Auletta 1 Fondamenti dell Informatica A.A. 2000-2001 Memorie di Massa Processore CU e ALU Memorie di massa esterne La Memoria

Dettagli

L assemblaggio del PC

L assemblaggio del PC L assemblaggio del PC Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09 Il case Case: è il guscio esterno composto prevalentemente di metallo e plastica. La sua funzione principale è contenere e proteggere tutte le componenti

Dettagli

Centro Iniziative Sociali Municipio III

Centro Iniziative Sociali Municipio III Centro Iniziative Sociali Municipio III C.I.S Municipio III Corso di informatca Roberto Borgheresi C ORSO BASE DI I NFORMATICA Centro Iniziative Sociali Municipio III Coordinatore: Roberto Borgheresi Insegnanti:

Dettagli

Concetti base del computer

Concetti base del computer Concetti base del computer Test VERO o FALSO (se FALSO giustifica la risposta) 1) La memoria centrale è costituita dal disco fisso VERO/FALSO 2) Allo spegnimento del PC la RAM perde il suo contenuto VERO/FALSO

Dettagli

Le unità di ingresso/uscita (Input/Output)

Le unità di ingresso/uscita (Input/Output) Le unità di ingresso/uscita (Input/Output) Le unità di ingresso/uscita (anche dette periferiche), permettono di realizzare l'interazione tra il computer e l'ambiente (compreso l'utente umano) La loro funzione

Dettagli

ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione. Prof. Michele Barcellona

ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione. Prof. Michele Barcellona ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione Prof. Michele Barcellona Hardware Software e Information Technology Informatica INFOrmazione automatica La scienza che si propone di raccogliere,

Dettagli

Informatica 1. 6 Sistemi operativi e software. ing. Luigi Puzone

Informatica 1. 6 Sistemi operativi e software. ing. Luigi Puzone Informatica 1 6 Sistemi operativi e software ing. Luigi Puzone Windows caratteristiche principali: Windows è un Sistema Operativo Con Interfaccia Grafica Multiutente Multitasking Multithreading Multiprocessing

Dettagli

Concetti fondamentali della Tecnologia Dell informazione Parte prima

Concetti fondamentali della Tecnologia Dell informazione Parte prima Concetti fondamentali della Tecnologia Dell informazione Parte prima 1 Concetti di base della tecnologia dell Informazione Nel corso degli ultimi anni la diffusione dell Information and Communication Technology

Dettagli

L HARDWARE parte 1 ICTECFOP@GMAIL.COM

L HARDWARE parte 1 ICTECFOP@GMAIL.COM L HARDWARE parte 1 COMPUTER E CORPO UMANO INPUT E OUTPUT, PERIFERICHE UNITA DI SISTEMA: ELENCO COMPONENTI COMPONENTI NEL DETTAGLIO: SCHEDA MADRE (SOCKET, SLOT) CPU MEMORIA RAM MEMORIE DI MASSA USB E FIREWIRE

Dettagli

SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI

SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI Prof. Andrea Borghesan venus.unive.it/borg borg@unive.it Ricevimento: martedì, 12.00-13.00. Dip. Di Matematica Modalità esame: scritto + tesina facoltativa 1

Dettagli

Informatica per l Ingegneria Industriale. Introduzione ai calcolatori

Informatica per l Ingegneria Industriale. Introduzione ai calcolatori Informatica per l Ingegneria Industriale Introduzione ai calcolatori Gualtiero Volpe gualtiero.volpe@unige.it 1. Struttura del calcolatore 1 Che cosa è un computer? A prescindere dalle dimensioni e dal

Dettagli

Le Memorie interne: RAM, ROM, cache. Appunti per la cl. IV sez. D a cura del prof. Ing. Mario Catalano

Le Memorie interne: RAM, ROM, cache. Appunti per la cl. IV sez. D a cura del prof. Ing. Mario Catalano Le Memorie interne: RAM, ROM, cache Appunti per la cl. IV sez. D a cura del prof. Ing. Mario Catalano 1 Le memorie Cosa vorremmo : una memoria veloce abbastanza grande da contenere tutti i dati e i programmi

Dettagli

Modulo 1 Le memorie. Si possono raggruppare i sistemi di elaborazione nelle seguenti categorie in base alle possibilità di utilizzazione:

Modulo 1 Le memorie. Si possono raggruppare i sistemi di elaborazione nelle seguenti categorie in base alle possibilità di utilizzazione: Modulo 1 Le memorie Le Memorie 4 ETA Capitolo 1 Struttura di un elaboratore Un elaboratore elettronico è un sistema capace di elaborare dei dati in ingresso seguendo opportune istruzioni e li elabora fornendo

Dettagli

Tecnologia dell Informazione

Tecnologia dell Informazione Tecnologia dell Informazione Concetti di base della tecnologia dell informazione Materiale Didattico a cura di Marco Musolesi Università degli Studi di Bologna Sede di Ravenna Facoltà di Giurisprudenza

Dettagli

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale MODULO 1 1.1 Il personal computer ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale 1.1 Il personal computer Il PC Hardware e software Classificazioni del software Relazione tra

Dettagli

Corso: Informatica+ Andrea Cremonini. Lezione del 20/10/2014

Corso: Informatica+ Andrea Cremonini. Lezione del 20/10/2014 Corso: Informatica+ Andrea Cremonini Lezione del 20/10/2014 1 Cosa è un computer? Un elaboratore di dati e immagini Uno smartphone Il decoder di Sky Una console di gioco siamo circondati! andrea.cremon

Dettagli

Cosa c è dentro un computer?

Cosa c è dentro un computer? Lez. 13 Cosa c è dentro un computer? Apriamo la scatola magica 13/11/09 Dentro il computer La scheda madre È la base di tutta la componentistica Si fissa sul case del pc, un po come la pasta per la pizza

Dettagli

Collegamento al sistema

Collegamento al sistema Collegamento al sistema Chi comanda il movimento della testina? Chi comanda la generazione del raggio laser? Chi si occupa di trasferire i dati letti in memoria centrale? Chi comanda la rotazione dei dischi?

Dettagli

Architettura dei calcolatori I parte Introduzione, CPU

Architettura dei calcolatori I parte Introduzione, CPU Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Informatica C.I. 1 Informatica ed Elementi di Statistica 2 c.f.u. Anno Accademico 2009/2010 Docente: ing. Salvatore Sorce Architettura dei calcolatori

Dettagli

Componenti di base di un computer

Componenti di base di un computer Componenti di base di un computer Architettura Von Neumann, 1952 Unità di INPUT UNITA CENTRALE DI ELABORAZIONE (CPU) MEMORIA CENTRALE Unità di OUTPUT MEMORIE DI MASSA PERIFERICHE DI INPUT/OUTPUT (I/O)

Dettagli

Architettura di un computer

Architettura di un computer Architettura di un computer Modulo di Informatica Dott.sa Sara Zuppiroli A.A. 2012-2013 Modulo di Informatica () Architettura A.A. 2012-2013 1 / 36 La tecnologia Cerchiamo di capire alcuni concetti su

Dettagli

IL COMPUTER APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE. A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano

IL COMPUTER APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE. A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano IL COMPUTER LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano LA TRASMISSIONE IN BINARIO I computer hanno un loro modo di rappresentare i

Dettagli

INTRODUZIONE ALL' INFORMATICA

INTRODUZIONE ALL' INFORMATICA INTRODUZIONE ALL' INFORMATICA Gruppo MMP: Andrea Portugalli, Matteo montagna Luca Marazzina Anno2014 1 Informatica 1.1 informatica 1.2 sistema di elaborazione 1.3 componenti di un sistema 2 Hardware 2.1

Dettagli

Architettura di un PC

Architettura di un PC Architettura di un PC Hardware Insieme di circuiti elettronici ed elettromeccanici che costituiscono un calcolatore Architettura Combinazione delle funzionalità operative delle singole unità hardware del

Dettagli

Elementi di informatica

Elementi di informatica Elementi di informatica L elaboratore elettronico (ovvero, il computer ) Monitor Unità centrale Casse acustiche Mouse Tastiera PREMESSA Insegnare con l'ausilio dei multimedia è una tecnica che giunge agli

Dettagli

Esame di INFORMATICA Lezione 5

Esame di INFORMATICA Lezione 5 Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Lezione 5 LE PERIFERICHE DI INPUT/OUTPUT Permettono lo scambio dei dati tra l utente ed il calcolatore. Controllati dalla CPU Master

Dettagli

Workstation tower HP Z230

Workstation tower HP Z230 Workstation tower HP Z3 La massima affidabilità a un prezzo conveniente Progettata per carichi di lavoro pesanti 4x7x365. La conveniente workstation Tower Z3 HP è in grado di gestire esigenti carichi di

Dettagli

Scuola Secondaria di Primo Grado Anna Frank Nome Cognome classe anno sc. 2008/09 INFORMATICA

Scuola Secondaria di Primo Grado Anna Frank Nome Cognome classe anno sc. 2008/09 INFORMATICA Scuola Secondaria di Primo Grado Anna Frank Nome Cognome classe anno sc. 2008/09 INFORMATICA Il termine informatica riassume due parole, informazione automatica, e si occupa dei sistemi per l elaborazione

Dettagli

MODULO 01. Come è fatto un computer

MODULO 01. Come è fatto un computer MODULO 01 Come è fatto un computer MODULO 01 Unità didattica 02 Guardiamo dentro alla scatola: l hardware In questa lezione impareremo: a conoscere le parti che permettono a un computer di elaborare e

Dettagli

PC HP 280 G1 Minitower

PC HP 280 G1 Minitower Personal Computer : PC HP 8 G Minitower PC HP 8 G Minitower Affronta il tuo lavoro di tutti i giorni con un PC desktop dal prezzo accessibile: HP 8 G PC. Tutta la potenza di elaborazione di cui hai bisogno

Dettagli

bus interno bus esterno bus di sistema

bus interno bus esterno bus di sistema Il bus di sistema, presente in tutti i calcolatori, è composto 50-150 fili in rame in funzione del indirizzamento e del n di bit dati realizzati sulla scheda madre. Dotato di connettori separati ad intervalli

Dettagli

Esame di INFORMATICA LE PERIFERICHE DI INPUT/OUTPUT. Lezione 5 PERIFERICHE DI OUTPUT LA STAMPANTE (2/2) LE PERIFERICHE DI OUTPUT LA STAMPANTE

Esame di INFORMATICA LE PERIFERICHE DI INPUT/OUTPUT. Lezione 5 PERIFERICHE DI OUTPUT LA STAMPANTE (2/2) LE PERIFERICHE DI OUTPUT LA STAMPANTE Università degli Studi di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA A.A. 2008/09 Lezione 5 LE PERIFERICHE DI INPUT/OUTPUT Permettono lo scambio dei dati tra l utente ed il calcolatore. Controllati

Dettagli

I dischi magnetici floppy disk

I dischi magnetici floppy disk I dischi magnetici floppy disk I floppy disk (dischetti flessibili) sono supporti rimovibili Ogni elaboratore è dotato di almeno una unità di lettura-scrittura detta drive, all'interno della quale l'utente

Dettagli

Ferrante Patrizia Ghezzi Nuccia Pagano Salvatore Previtali Ferruccio Russo Francesco. Computer

Ferrante Patrizia Ghezzi Nuccia Pagano Salvatore Previtali Ferruccio Russo Francesco. Computer Computer Il computer, o elaboratore elettronico, è la macchina per la gestione automatica delle informazioni Componenti: Hardware (la parte fisica del computer) Software (la parte intangibile, insieme

Dettagli

I dischi ottici. Fondamenti di Informatica -- Rossano Gaeta 43

I dischi ottici. Fondamenti di Informatica -- Rossano Gaeta 43 I dischi ottici Le tecnologie dei dischi ottici sono completamente differenti e sono basate sull'uso di raggi laser Il raggio laser è un particolare tipo di raggio luminoso estremamente focalizzato che

Dettagli

Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR

Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR MAXDATA PLATINUM 600 IR: Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale Caratteristiche

Dettagli

All interno del computer si possono individuare 5 componenti principali: SCHEDA MADRE. MICROPROCESSORE che contiene la CPU MEMORIA RAM MEMORIA ROM

All interno del computer si possono individuare 5 componenti principali: SCHEDA MADRE. MICROPROCESSORE che contiene la CPU MEMORIA RAM MEMORIA ROM Il computer è un apparecchio elettronico che riceve dati di ingresso (input), li memorizza e gli elabora e fornisce in uscita i risultati (output). Il computer è quindi un sistema per elaborare informazioni

Dettagli

MODULO 01. Come è fatto un computer

MODULO 01. Come è fatto un computer MODULO 01 Come è fatto un computer MODULO 01 Unità didattica 01 Conosciamo il computer In questa lezione impareremo: a conoscere le parti che compongono un computer e come sono definite quali sono gli

Dettagli

Il Computer. Per capire che cosa è il computer, occorre partire dal concetto di:

Il Computer. Per capire che cosa è il computer, occorre partire dal concetto di: Il Computer Cos'è il computer? Per capire che cosa è il computer, occorre partire dal concetto di: INFORMATICA = INFORmazione automatica E' la scienza che si occupa del trattamento automatico delle informazioni.

Dettagli

SOMMARIO. La CPU I dispositivi iti i di memorizzazione Le periferiche di Input/Output. a Montagn Maria

SOMMARIO. La CPU I dispositivi iti i di memorizzazione Le periferiche di Input/Output. a Montagn Maria Parte 4: HARDWARE SOMMARIO La CPU I dispositivi iti i di memorizzazione i Le periferiche di Input/Output na a Montagn Maria LA CPU CPU: Central Processing Unit. L unità centrale di processo si occupa dell

Dettagli

COME È FATTO IL COMPUTER

COME È FATTO IL COMPUTER 1 di 8 15/07/2013 17:07 COME È FATTO IL COMPUTER Le componenti fondamentali Un computer, o elaboratore di dati, è composto da una scheda madre alla quale sono collegate periferiche di input e output, RAM

Dettagli

Memoria Secondaria o di Massa

Memoria Secondaria o di Massa .. Pacman ha una velocità che dipende dal processore...quindi cambiando computer va più velocemente..sarà poi vero? Memoria Secondaria o di Massa dischi fissi (hard disk), floppy disk, nastri magnetici,

Dettagli

ECDL MODULO 1 Le Memorie. Prof. Michele Barcellona

ECDL MODULO 1 Le Memorie. Prof. Michele Barcellona ECDL MODULO 1 Le Memorie Prof. Michele Barcellona Le memorie servono a memorizzare dati e programmi Memoria Memorie CPU Centrale di massa Periferiche I/O Bus Memoria Centrale E una memoria a semiconduttore

Dettagli

MODULO 01. Come è fatto un computer

MODULO 01. Come è fatto un computer MODULO 01 Come è fatto un computer MODULO 01 Unità didattica 02 Guardiamo dentro alla scatola: l hardware In questa lezione impareremo: a conoscere le parti che permettono a un computer di elaborare e

Dettagli

Informatica di Base - 6 c.f.u.

Informatica di Base - 6 c.f.u. Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Informatica Informatica di Base - 6 c.f.u. Anno Accademico 2007/2008 Docente: ing. Salvatore Sorce Architettura dei calcolatori I parte Introduzione,

Dettagli

Guida all installazione degli Hard Disk SATA ed alla configurazione del RAID

Guida all installazione degli Hard Disk SATA ed alla configurazione del RAID Guida all installazione degli Hard Disk SATA ed alla configurazione del RAID 1. Guida all installazione degli Hard Disk SATA...2 1.1 Installazione di Hard disk Serial ATA (SATA)...2 2. Guida alla configurazione

Dettagli

NOZIONI ELEMENTARI DI HARDWARE E SOFTWARE

NOZIONI ELEMENTARI DI HARDWARE E SOFTWARE CORSO INTRODUTTIVO DI INFORMATICA NOZIONI ELEMENTARI DI HARDWARE E SOFTWARE Dott. Paolo Righetto 1 CORSO INTRODUTTIVO DI INFORMATICA Percorso dell incontro: 1) Alcuni elementi della configurazione hardware

Dettagli

C. P. U. MEMORIA CENTRALE

C. P. U. MEMORIA CENTRALE C. P. U. INGRESSO MEMORIA CENTRALE USCITA UNITA DI MEMORIA DI MASSA La macchina di Von Neumann Negli anni 40 lo scienziato ungherese Von Neumann realizzò il primo calcolatore digitale con programma memorizzato

Dettagli

Calcolo numerico e programmazione Architettura dei calcolatori

Calcolo numerico e programmazione Architettura dei calcolatori Calcolo numerico e programmazione Architettura dei calcolatori Tullio Facchinetti 30 marzo 2012 08:57 http://robot.unipv.it/toolleeo Il calcolatore tre funzionalità essenziali:

Dettagli

DEFINIZIONE 1/2 memoria ad accesso casuale RAM

DEFINIZIONE 1/2 memoria ad accesso casuale RAM CORSO BASE DI TECNICO RIPARATORE HARDWARE RAM Docente: Dott. Ing. Antonio Pagano DEFINIZIONE 1/2 In informatica la memoria ad accesso casuale, acronimo RAM (del corrispondente termine inglese Random-Access

Dettagli

Funzionalità di un calcolatore

Funzionalità di un calcolatore Funzionalità di un calcolatore Il calcolatore: modello concettuale 1. Elaborazione 2. Memorizzazione Interconnessione 3. Comunicazione (interfaccia) Architettura di un computer componenti per elaborare

Dettagli

Manuale dell Utente COMPATIBILITÀ

Manuale dell Utente COMPATIBILITÀ Manuale dell Utente Cari clienti, Vi siamo grati per avere scelto questo ALIMENTATORE ENERMAX MODU87+! Prima di installarlo, leggete attentamente questo manuale e seguite le sue istruzioni. Desideriamo

Dettagli

LA COSTITUZIONE DI UN COMPUTER

LA COSTITUZIONE DI UN COMPUTER LA COSTITUZIONE DI UN COMPUTER Elementi essenziali: Scheda madre o Motherboard Processore centrale o CPU Alimentatore di corrente Memoria RAM Hard disk o disco rigido Scheda Video Periferiche di interfacciamento

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI Questa guida vuole essere uno strumento di facile consultazione, per verificare se si utilizza su PC l interfaccia USB 2.0 e non USB 1.1 che non sono compatibili con molto dispositivi. In un computer sono

Dettagli

Lo schema funzionale di un PC corrisponde ancora oggi a quello della macchina di Von Neumann

Lo schema funzionale di un PC corrisponde ancora oggi a quello della macchina di Von Neumann Lo schema funzionale di un PC corrisponde ancora oggi a quello della macchina di Von Neumann MA lo sviluppo della tecnologia e del software ha permesso la realizzazione di computer sempre più veloci e

Dettagli

Elaboratore elettronico

Elaboratore elettronico Corso di Informatica L architettura di un Calcolatore Elaboratore elettronico Un calcolatore o computer è un dispositivo elettronico in grado di ricevere una sequenza di istruzioni (programma) ed eseguirla

Dettagli

Elementi hardware di un personal computer desktop 2012

Elementi hardware di un personal computer desktop 2012 IIS Bonfantini Novara -Laboratorio di informatica 2012 Pagina 1 PERSONAL COMPUTER I personal computer sono quelli usati per lavoro d'ufficio o in ambito domestico da un solo utente per volta. Un ulteriore

Dettagli

Hardware, software e periferiche. Facoltà di Lettere e Filosofia anno accademico 2008/2009 secondo semestre

Hardware, software e periferiche. Facoltà di Lettere e Filosofia anno accademico 2008/2009 secondo semestre Hardware, software e periferiche Facoltà di Lettere e Filosofia anno accademico 2008/2009 secondo semestre Riepilogo - Concetti di base dell informatica L'informatica è quel settore scientifico disciplinare

Dettagli

Montaggio e configurazione hard disk Introduzione

Montaggio e configurazione hard disk Introduzione Pagina 1 di 10 Montaggio e configurazione hard disk Introduzione In questa parte vedremo come installare un hard disk di tipo EIDE in un computer PC ATX compatibile. I passi per l'istallazione saranno:

Dettagli

Introduzione all uso del Personal Computer

Introduzione all uso del Personal Computer Introduzione all uso del Personal Computer Cenni di storia dei calcolatori Il Personal Computer: Processo di avvio del computer Sistemi Operativi Il computer, invece, è composto da piccoli rettangoli

Dettagli

Assemblare un PC, guida per principianti

Assemblare un PC, guida per principianti Assemblare un PC, guida per principianti Scheda madre Scegliere la scheda madre, o motherboard, è probabilmente uno dei passi più difficili nell'acquisto dei componenti per un nuovo sistema. I modelli

Dettagli

CONCETTI BASE dell'informatica Cose che non si possono non sapere!

CONCETTI BASE dell'informatica Cose che non si possono non sapere! CONCETTI BASE dell'informatica Cose che non si possono non sapere! Pablo Genova I. I. S. Angelo Omodeo Mortara A. S. 2015 2016 COS'E' UN COMPUTER? È una macchina elettronica programmabile costituita da

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Hardware e software Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche parti software: componenti logiche i dati da trattare le correlazioni

Dettagli

Sistemi Operativi e informatica 1

Sistemi Operativi e informatica 1 1 Dip. Scienze dell Informatica Università degli Studi di Milano, Italia marchi@dsi.unimi.it a.a. 2011/12 1 c 2010-2012 M.Monga R.Paleari M.. Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 2.5

Dettagli

Test di informatica. 1504 QUALE TRA I DISPOSITIVI DI MEMORIA ELENCATI HA LA CAPACITÀ PIÙ ELEVATA? a) Floppy disk b) Cd-Rom c) DVD Risposta corretta:

Test di informatica. 1504 QUALE TRA I DISPOSITIVI DI MEMORIA ELENCATI HA LA CAPACITÀ PIÙ ELEVATA? a) Floppy disk b) Cd-Rom c) DVD Risposta corretta: Test di informatica 1501 QUAL È L'UNITÀ DI MISURA PER MISURARE LA CAPIENZA DELL'HARD DISK? a) Bit b) Kbyte c) Gigabyte 1502 CHE COS'È UN BYTE? a) Un insieme di 256 bit b) Un gruppo di 8 bit c) Un carattere

Dettagli

L architettura del calcolatore (Terza parte)

L architettura del calcolatore (Terza parte) L architettura del calcolatore (Terza parte) Ingegneria Meccanica e dei Materiali Università degli Studi di Brescia Prof. Massimiliano Giacomin I dispositivi periferici periferia parte centrale sottosistema

Dettagli

INDICE PROGRAMMA CORSO

INDICE PROGRAMMA CORSO INDICE PROGRAMMA CORSO PRIMA LEZIONE: Componenti di un computer: Hardware, Software e caratteristiche delle periferiche. SECONDA LEZIONE: Elementi principali dello schermo di Windows: Desktop, Icone, Mouse,

Dettagli

Guida all installazione degli Hard Disk SATA ed alla configurazione del RAID

Guida all installazione degli Hard Disk SATA ed alla configurazione del RAID Guida all installazione degli Hard Disk SATA ed alla configurazione del RAID 1. Guida all installazione degli Hard Disk SATA... 2 1.1 Installazione di Hard disk Serial ATA (SATA)... 2 2. Guida alla configurazione

Dettagli

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante CONOSCENZE DI INFORMATICA 1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante 2) Una memoria in sola lettura con la particolarità di essere cancellata in particolari condizioni è detta:

Dettagli

Modulo 1. Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.2)

Modulo 1. Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.2) Modulo 1 Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.2) Prof. Valerio Vaglio Gallipoli Rielaborazione: prof. Claudio Pellegrini - Sondrio LA CPU Central Processing Unit Detto anche processore,,

Dettagli

Architettura di un sistema di elaborazione N.1

Architettura di un sistema di elaborazione N.1 Architettura di un sistema di elaborazione N.1 Le memorie (Unità 3) La memoria è la parte del computer destinata a conservare informazioni per un certo periodo di tempo. La memorizzazione di informazioni

Dettagli

Vari tipi di computer

Vari tipi di computer Hardware Cos è un computer? Un computer è un elaboratore di informazione. Un computer: riceve informazione in ingresso (input) elabora questa informazione Può memorizzare (in modo temporaneo o permanente)

Dettagli

Il computer: primi elementi

Il computer: primi elementi Il computer: primi elementi Tommaso Motta T. Motta Il computer: primi elementi 1 Informazioni Computer = mezzo per memorizzare, elaborare, comunicare e trasmettere le informazioni Tutte le informazioni

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni LEZIONE 2 (HARDWARE) a.a. 2011/2012 Francesco Fontanella Tre concetti Fondamentali Algoritmo; Automa (o anche macchina); Calcolo; 2 Calcolatore MACCHINA

Dettagli

SERVER FUJITSU PRIMERGY TX1330 M1

SERVER FUJITSU PRIMERGY TX1330 M1 T33SCIN - SERVER FUJITSU PRIMERGY TX33 M SERVER FUJITSU PRIMERGY TX33 M FUJITSU TECHNOLOGY SOLUTIONS PRIMERGY TX33 M Cabinet Floorstand, chipset Intel C22, slots per RAM [DDR3 RAM ECC a 6 MHz (fino a 32

Dettagli

Il Personal Computer. Cos è Lo schema di massima Che cosa ci possiamo fare. www.vincenzocalabro.it 1

Il Personal Computer. Cos è Lo schema di massima Che cosa ci possiamo fare. www.vincenzocalabro.it 1 Il Personal Computer Cos è Lo schema di massima Che cosa ci possiamo fare www.vincenzocalabro.it 1 Cos è Il Personal Computer è un elaboratore di informazioni utilizzato da un singolo utente. Le informazioni

Dettagli

Termini che è necessario capire:

Termini che è necessario capire: Per iniziare 1........................................ Termini che è necessario capire: Hardware Software Information Technology (IT) Mainframe Laptop computer Unità centrale di elaborazione (CPU) Hard

Dettagli

COME ASSEMBLARE UN pc DA 0 con facilità

COME ASSEMBLARE UN pc DA 0 con facilità Powered by LucaE COME ASSEMBLARE UN pc DA 0 con facilità Capitolo 1: Case, motherboard e alimentatore Capitolo 2: Hard-disk e lettori Capitolo 3: ram, scheda video/audio Capitolo 4: processore, jumper

Dettagli

Soluzioni Industriali by Intercomp Remote System - isyhmac i865gv

Soluzioni Industriali by Intercomp Remote System - isyhmac i865gv Soluzioni Industriali by Intercomp Remote System - isyhmac i865gv Soluzioni studiate per impiego in ambito industriale dove si renda indispensabile la remotizzazione dell interfaccia operatore. Il dispositivo

Dettagli

Gerarchia delle memorie

Gerarchia delle memorie Memorie Gerarchia delle memorie Cache CPU Centrale Massa Distanza Capacità Tempi di accesso Costo 2 1 Le memorie centrali Nella macchina di Von Neumann, le istruzioni e i dati sono contenute in una memoria

Dettagli

Informatica - A.A. 2010/11

Informatica - A.A. 2010/11 Ripasso lezione precedente Facoltà di Medicina Veterinaria Corso di laurea in Tutela e benessere animale Corso Integrato: Matematica, Statistica e Informatica Modulo: Informatica Esercizio: Convertire

Dettagli

Il computer e i suoi componenti

Il computer e i suoi componenti Il computer e i suoi componenti Connettore IDE ROM Chipset (Southbridge) PCI AGP o PCI Express RAM Chipset (Northbridge) CPU Connettori di I/O 1. La scheda madre La scheda madre (in inglese mother board

Dettagli

RETI E SISTEMI INFORMATIVI

RETI E SISTEMI INFORMATIVI RETI E SISTEMI INFORMATIVI Prof. Andrea Borghesan venus.unive.it/borg borg@unive.it Ricevimento: mercoledì, 10.00-11.00. Studio 34, primo piano. Dip. Statistica 1 Modalità esame: scritto + tesina facoltativa

Dettagli

Appunti di Sistemi e Automazione

Appunti di Sistemi e Automazione Appunti di Sistemi e Automazione Il modello o macchina di Von Neumann rappresenta un computer con i suoi componenti principali e la sua organizzazione logico-funzionale. Tale progetto risale al 1945/1946.

Dettagli

COMPUTER ESSENTIAL 1.1. Esperto Emilia Desiderio

COMPUTER ESSENTIAL 1.1. Esperto Emilia Desiderio COMPUTER ESSENTIAL 1.1 Esperto Emilia Desiderio INFORMATICA Definizione: disciplinain continua evoluzione che cerca di riprodurre le capacità del cervello umano. lostudio sistemico di algoritmi che descrivono

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI Questa guida vuole essere uno strumento di facile consultazione, per l installazione corretta di una scheda PCI per evitare problemi di conflitti hardware. Attualmente tutte le schede PCI di ultima generazione

Dettagli

Input/Output: bus, interfacce, periferiche

Input/Output: bus, interfacce, periferiche Architettura degli Elaboratori e delle Reti Lezione 29 Input/Output: bus, interfacce, periferiche A. Borghese, F. Pedersini Dipartimento di Scienze dell Informazione Università degli Studi di Milano L

Dettagli