Filtro percolatore anaerobico

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Filtro percolatore anaerobico"

Transcript

1 Filtri percolatori Anaerobici PROLUNGA MODULARE OPZIONALE Entrata Altezza Tappo PP Uscita Caratteristiche tecniche: Il filtro percolatore è un reattore biologico all interno del quale i microrganismi, che svolgono la depurazione del refluo, si sviluppano sulla superficie di appositi corpi di riempimento disposti alla rinfusa. La distribuzione uniforme del liquame attraverso il filtro garantisce il massimo contatto tra il materiale organico da degradare e le pellicole biologiche che ricoprono le sfere di riempimento. I corpi che costituiscono il volume filtrante sono realizzati in polipropilene, pensati per garantire una elevata superficie disponibile all attecchimento dei microrganismi batterici, in particolare le sfere utilizzate offrono una superficie per unità di volume filtrante di 40 m /m, molto superiore ai tradizionali riempimenti lapidei, con un volume di vuoti superiore al 90%; con questa soluzione vengono minimizzati i rischi di intasamento del letto e si garantisce anche una migliore circolazione dell aria attraverso il letto filtrante del percolatore aerobico. I filtri percolatori consentono di raggiungere buoni rendimenti di depurazione senza spese energetiche, con spese di gestione minime limitate alla periodica pulizia dell impianto. Il dimensionamento dei filtri percolatori per un liquame domestico medio, si riferisce al fattore di carico organico (kgbod/m d) con cui viene alimentato il filtro, questo parametro è il rapporto tra carico organico in ingresso (kgbod 5 d) ed il volume del letto filtrante. I percolatori Rototec sono pensati per operare con fattori di carico organico (kgbod 5 /m d) mediobassi questo garantisce un buon margine di sicurezza rispetto alle fluttuazioni di portata in ingresso ed una limitata produzione di fanghi di supero. Funzione: Depurazione di acque reflue domestiche nere per trattamento secondario a basso carico idraulico e organico volumetrico, mediante digestione aerobica a biomassa adesa. Uso e manutenzione: Lo sviluppo delle pellicole sui corpi di riempimento può sporcare eccessivamente il filtro, con il rischio di fughe di solidi con l effluente trattato. Per evitare uno scarico eccessivamente torbido si consiglia un ispezione del filtro con cadenza almeno annuale ed eventuali operazioni di pulizia. La pulizia verrà svolta attraverso un energico lavaggio del letto filtrante eventualmente in controcorrente, prestando attenzione nella rimozione degli accumuli nelle condotte di ingresso ed uscita e asportazione dei fanghi. Si ricorda anche che per un corretto funzionamento del filtro percolatore è necessario prevedere un trattamento di decantazione in fossa Imhoff o simile a monte del filtro stesso. Modalità di installazione: Seguire scrupolosamente le MODALITÁ D INTERRO INFINI TANK fornite da Rototec. (Pag. 65) SCMA D INSTALLAZIONE Subirrigazione Tabella Degrassatore Vasca biologica Filtro percolatore anaerobico Pozzetto prelievo fiscale Corso d acqua Tabella 50

2 Filtri percolatori Anaerobici A.E.= abitanti equivalenti: = diametro serbatoio; = lunghezza serbatoio; = altezza contenitore; = altezza entrata; = altezza uscita; E/U= diametro entrata/uscita; = portata di punta; Q4= portata giornaliera; CV= carico biologico volumetrico. ITAN 5000,0 5,6,0 E/U Prolunghe N Ispezioni N Ispezioni Vol. filtro 4,5 Q4 /g KgBOD5/d 0 0,4 00 Q4 /g KgBOD5/d 0 0, 40 Q4 /g KgBOD5/d ,5 00 ITAN 000,0 7,88,0 E/U Prolunghe N Ispezioni N Ispezioni Vol. filtro 0,7 ITAN 0000,0 0,4,0,78 E/U Prolunghe N Ispezioni N Ispezioni Vol. filtro 00 7,5 ITAN 6000,0,40,0,78 E/U Prolunghe N Ispezioni N Ispezioni Vol. filtro 00,8 Q4 /g KgBOD5/d ,4 40 INFINITANK 5

3 Filtri percolatori Anaerobici Emilia Romagna / Umbria contenitore in monoblocco tipo modulare di polietilene lineare ad alta densità (LLDPE) con tronchetto di entrata e uscita in PVC. Corpi di riempimento in polipropilene ad alta superficie specifica. La L.R. 05 del 9/6/00 dell Emilia Romagna e la delibera Regionale Umbria 7/007 richiedono che, per il dimensionamento, si applichi la relazione S=N/h che lega superficie filtrante (S), numero di abitanti equivalenti (N) e altezza filtrante (h), quest ultimo valore deve essere compreso tra 0,9 e,5 m. ITANE 5000 x F,0 x 5,6,0 E/U Prolunghe N Ispezioni N Ispezioni S Vol. filtro SxF Sxh m 0, 5,,05 0,46 Q4 /g KgBOD5/d 4,6 0,07 F ITANE 000 x F,0 x 7,88,0 E/U Prolunghe N Ispezioni N Ispezioni S Vol. filtro SxF Sxh m 4,9,7,5 0,65 Q4 /g KgBOD5/d 6,5 0,07 F ITANE 0000 x F,0 x 0,4,0 E/U Prolunghe N Ispezioni N Ispezioni S Vol. filtro SxF Sxh m 9,6 8,0 4, 0,84 Q4 /g KgBOD5/d 8,4 4 F ITANE 6000 x F,0 x,40,0 E/U Prolunghe N Ispezioni N Ispezioni S Vol. filtro SxF Sxh m,67 4, 5,5,0 Q4 /g KgBOD5/d 0, F A.E.= abitanti equivalenti: int.= diametro serbatoio; = lunghezza serbatoio; = altezza contenitore; = altezza entrata; = altezza uscita; F= altezza massa filtrante; E/U= diametro entrata/uscita; = portata di punta; Q4= portata giornaliera; CV= carico biologico volumetrico. 5 5

4 Filtri percolatori Aerobici Entrata PROLUNGA MODULARE OPZIONALE Altezza Tappo PP Uscita Caratteristiche tecniche: Il filtro percolatore è un reattore biologico all interno del quale i microrganismi, che svolgono la depurazione del refluo, si sviluppano sulla superficie di appositi corpi di riempimento disposti alla rinfusa. La distribuzione uniforme del liquame attraverso il filtro garantisce il massimo contatto tra il materiale organico da degradare e le pellicole biologiche che ricoprono le sfere di riempimento. I corpi che costituiscono il volume filtrante sono realizzati in polipropilene, pensati per garantire una elevata superficie disponibile all attecchimento dei microrganismi batterici, in particolare le sfere utilizzate offrono una superficie per unità di volume filtrante di 40 m /m, molto superiore ai tradizionali riempimenti lapidei, con un volume di vuoti superiore al 90%; con questa soluzione vengono minimizzati i rischi di intasamento del letto e si garantisce anche una migliore circolazione dell aria attraverso il letto filtrante del percolatore aerobico. I filtri percolatori consentono di raggiungere buoni rendimenti di depurazione senza spese energetiche, con spese di gestione minime limitate alla periodica pulizia dell impianto. Il dimensionamento dei filtri percolatori per un liquame domestico medio, si riferisce al fattore di carico organico (kgbod/m d) con cui viene alimentato il filtro, questo parametro è il rapporto tra carico organico in ingresso (kgbod 5 d) ed il volume del letto filtrante. I percolatori Rototec sono pensati per operare con fattori di carico organico (kgbod 5 /m d) mediobassi questo garantisce un buon margine di sicurezza rispetto alle fluttuazioni di portata in ingresso ed una limitata produzione di fanghi di supero. Funzione: Depurazione di acque reflue domestiche nere per trattamento secondario a basso carico idraulico e organico volumetrico, mediante digestione aerobica a biomassa adesa. Uso e manutenzione: Lo sviluppo delle pellicole sui corpi di riempimento può sporcare eccessivamente il filtro, con il rischio di fughe di solidi con l effluente trattato. Per evitare uno scarico eccessivamente torbido si consiglia un ispezione del filtro con cadenza almeno annuale ed eventuali operazioni di pulizia. La pulizia verrà svolta attraverso un energico lavaggio del letto filtrante eventualmente in controcorrente, prestando attenzione nella rimozione degli accumuli nelle condotte di ingresso ed uscita e asportazione dei fanghi. Si ricorda anche che per un corretto funzionamento del filtro percolatore è necessario prevedere un trattamento di decantazione in fossa Imhoff o simile a monte del filtro stesso. Nel caso di filtri percolatori aerobici è necessario installare anche una vasca di decantazione a valle, che chiarifichi il refluo dai residui di fango eventualmente rilasciati dal filtro stesso. Modalità di installazione: Seguire scrupolosamente le MODALITÁ D INTERRO INFINI TANK fornite da Rototec. (Pag. 65) SCMA D INSTALLAZIONE Subirrigazione Tabella Degrassatore Vasca biologica Filtro percolatore aerobico Pozzetto prelievo fiscale Corso d acqua Tabella INFINITANK 5

5 Filtri percolatori Aerobici A.E.= abitanti equivalenti: = diametro serbatoio; = lunghezza serbatoio; = altezza contenitore; = altezza entrata; = altezza uscita; E/U= diametro entrata/uscita; = portata di punta; Q4= portata giornaliera; CV= carico biologico volumetrico. ITAR 5000,0 5,6,0 E/U Prolunghe N Ispezioni N Ispezioni Vol. filtro 4,5 Q4 /g KgBOD5/d 0 0,4 00 Q4 /g KgBOD5/d 0 0, 40 Q4 /g KgBOD5/d ,5 00 ITAR 000,0 7,88,0 E/U Prolunghe N Ispezioni N Ispezioni Vol. filtro 0,7 ITAR 0000,0 0,4,0 E/U Prolunghe N Ispezioni N Ispezioni Vol. filtro 00 7,5 ITAR 6000,0,40,0 E/U Prolunghe N Ispezioni N Ispezioni Vol. filtro 00,8 Q4 /g KgBOD5/d ,

6 Filtri percolatori Aerobici Emilia Romagna / Umbria contenitore in monoblocco tipo modulare di polietilene lineare ad alta densità (LLDPE) con tronchetto di entrata e uscita in PVC. Corpi di riempimento in polipropilene ad alta superficie specifica. La L.R. 05 del 9/6/00 dell Emilia Romagna e la delibera Regionale Umbria 7/007 richiedono che, per il dimensionamento, si applichi la relazione S=N/h che lega superficie filtrante (S), numero di abitanti equivalenti (N) e altezza filtrante (h), quest ultimo valore deve essere compreso tra 0,9 e,5 m. x F ITARE 5000,0 x 5,6,0 E/U Prolunghe N Ispezioni N Ispezioni S Vol. filtro SxF Sxh m 0, 5,,05 0,46 Q4 /g KgBOD5/d 4,6 0,07 F x F ITARE 000,0 x 7,88,0 E/U Prolunghe N Ispezioni N Ispezioni S Vol. filtro SxF Sxh m 4,9,7,5 0,65 Q4 /g KgBOD5/d 6,5 0,07 F x F ITARE 0000,0 x 0,4,0 E/U Prolunghe N Ispezioni N Ispezioni S Vol. filtro SxF Sxh m 9,6 8,0 4, 0,84 Q4 /g KgBOD5/d 8,4 4 F x F ITARE 6000,0 x,40,0 E/U Prolunghe N Ispezioni N Ispezioni S Vol. filtro SxF Sxh m,67 4, 5,5,0 Q4 /g KgBOD5/d 0, F A.E.= abitanti equivalenti: int.= diametro serbatoio; = lunghezza serbatoio; = altezza contenitore; = altezza entrata; = altezza uscita; F= altezza massa filtrante; E/U= diametro entrata/uscita; = portata di punta; Q4= portata giornaliera; CV= carico biologico volumetrico. INFINITANK 55 5

FILTRI PERCOLATORI. FILTRI PERCOLATORI Divisione Depurazione 49 E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCHE SETTICHE

FILTRI PERCOLATORI. FILTRI PERCOLATORI Divisione Depurazione 49 E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCHE SETTICHE ACCEORI ECONDARI PINTI UB-IRRIGAZIONE VAOI PER TAZIONI DI OLLEVAMENTO A FANGI ATTIVI VAC ETTIC VAC BIOLOGIC TIPO IMOFF DEGRAATORI E DIABBIATORI Divisione Depurazione 49 Degrassatore aerobico Pozzetto prelievo

Dettagli

SCHEDA TECNICA VASSOI PER IMPIANTO DI FITODEPURAZIONE

SCHEDA TECNICA VASSOI PER IMPIANTO DI FITODEPURAZIONE SCHEDA TECNICA VASSOI PER IMPIANTO DI FITODEPURAZIONE Materiale: vassoi in polietilene lineare ad alta densità (LLDPE) per impianto di fitodepurazione a flusso sommerso orizzontale con tubazione di collegamento

Dettagli

Sommario. Rototec - Divisione Depurazione - Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01. Filtri percolatori. Filtri percolatori

Sommario. Rototec - Divisione Depurazione - Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01. Filtri percolatori. Filtri percolatori oario 41 Caratteristiche tecniche Il filtro percolatore è un reattore biologico all interno del quale i microrganismi, che svolgono la depurazione del refluo, si sviluppano sulla superficie di appositi

Dettagli

FILTRI PERCOLATORI. 44 Divisione Depurazione

FILTRI PERCOLATORI. 44 Divisione Depurazione 44 Divisione Depurazione FILTRI PERCOLATORI ACCEORI DEOLIATORI TRATTAMENTI ECONDARI PINTI INDICAZIONI UB-IRRIGAZIONE VAOI PER FITODEPURAZIONE IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA TAZIONI DI OLLEVAMENTO POZZETTI filtri

Dettagli

POZZETTI. POZZETTI Divisione Depurazione 107 E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCHE SETTICHE FANGHI ATTIVI IMPIANTI A

POZZETTI. POZZETTI Divisione Depurazione 107 E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCHE SETTICHE FANGHI ATTIVI IMPIANTI A ACCESSORI DEOLIATORI TRATTAMENTI SECONDARI SPINTI INDICAZIONI SUB-IRRIGAZIONE VASSOI PER FITODEPURAZIONE IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA STAZIONI DI SOLLEVAMENTO FILTRI PERCOLATORI IMPIANTI A FANGI ATTIVI VASCE

Dettagli

ACCESSORI. 100 Divisione Depurazione

ACCESSORI. 100 Divisione Depurazione 100 Divisione Depurazione POZZETTI DEOLIATORI TRATTAMENTI SECONDARI SPINTI INDICAZIONI SUB-IRRIGAZIONE VASSOI PER FITODEPURAZIONE IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA STAZIONI DI SOLLEVAMENTO filtri percolatori IMPIANTI

Dettagli

VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF

VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCE BIOLOGICE TIPO IMOFF FUNZIONE Le acque di rifiuto grezze vengono sottoposte a pretrattamenti di natura meccanica per l eliminazione di materiale che, per le sue dimensioni e le sue caratteristiche,

Dettagli

1. Pretrattamenti. Degrassatori. Fosse settiche. Biologiche IMHOFF. 1. Pretrattamenti

1. Pretrattamenti. Degrassatori. Fosse settiche. Biologiche IMHOFF. 1. Pretrattamenti Degrassatori I degrassatori vengono utilizzati come pretrattamento delle acque grigie di origine civile (provenienti da cucine, lavatrici, lavabi, docce, ecc.), prima del recapito in pubblica fognatura

Dettagli

SCHEDA TECNICA TRATTAMENTO SECONDARIO SPINTO PER SCARICO IN TABELLA 4 mod. DEP

SCHEDA TECNICA TRATTAMENTO SECONDARIO SPINTO PER SCARICO IN TABELLA 4 mod. DEP SCHEDA TECNICA TRATTAMENTO SECONDARIO SPINTO PER SCARICO IN TABELLA 4 mod. DEP Materiale: vasche in monoblocco di polietilene lineare ad alta densità (LLDPE) collegate in serie. Tronchetti di entrata e

Dettagli

VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF

VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCE BIOLOGICE TIPO IMOFF A FANGI ATTIVI VASCE SETTICE VASCE BIOLOGICE TIPO IMOFF VASCE BIOLOGICE TIPO IMOFF 21 1. TRATTAMENTO SECONDARIO O RECAPITO NEL SOTTOSUOLO 2. RECAPITO IN PUBBLICA FOGNATURA 3.

Dettagli

SCHEDA TECNICA E MANUALE DI USO E MANUTENZIONE. FILTRI PERCOLATORI ANAEROBICI (Umbria)

SCHEDA TECNICA E MANUALE DI USO E MANUTENZIONE. FILTRI PERCOLATORI ANAEROBICI (Umbria) SCHEDA TECNICA E MANUALE DI USO E MANUTENZIONE FILTRI PERCOLATORI ANAEROBICI (Umbria) Funzionamento Il filtro percolatore anaerobico è un reattore biologico all interno del quale i microrganismi, che svolgono

Dettagli

VASSOI PER FITODEPURAZIONE. VASSOI PER FITODEPURAZIONE Divisione Depurazione 57 E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF

VASSOI PER FITODEPURAZIONE. VASSOI PER FITODEPURAZIONE Divisione Depurazione 57 E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF Divisione Depurazione 57 Vassoio a tenuta stagna Pozzetto di livello Imhoff Degrassatore 1. SCARICO SU CORSO D ACQUA SUPERFICIALE O 2. TRATT TTAMENTO TERZIARIO 3. EMILIA ROMAGNA / UMBRIA (PER APPLICAZIONI

Dettagli

*********************************

********************************* FILTRO PERCOLATORE AEROBICO (FPAH C. T3) USCITA ALTA SCARICO IN ACQUE SUPERFICIALI ********************************* RELAZIONE, SCHEDA TECNICA E MANUALE D USO E MANUTENZIONE Voce di Capitolato Fornitura

Dettagli

COMUNE DI MESOLA Provincia di Ferrara

COMUNE DI MESOLA Provincia di Ferrara COMUNE DI MESOLA Provincia di Ferrara Marca da Bollo Richiesta scarico 1.2 AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI MESOLA OGGETTO: RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PER SCARICHI FUORI FOGNATURA DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE

Dettagli

Sommario. Degrassatori e dissabbiatori. Rototec - Divisione Depurazione - Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01

Sommario. Degrassatori e dissabbiatori. Rototec - Divisione Depurazione - Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01 Soario Degrassatori e dissabbiatori Degrassatori e dissabbiatori 11 Degrassatori e dissabbiatori Caratteristiche tecniche La degrassatura è un pretrattamento fisico di rimozione degli oli, delle schiume,

Dettagli

TRATTAMENTO ACQUE REFLUE CIVILI

TRATTAMENTO ACQUE REFLUE CIVILI DEGRASSATORI IMPIEGO PER IL TRATTAMENTO PROMARIO DELLE ACQUE GRIGE CIVILI. IL DEGRASSATORE VIENE INSTALLATO IN PROSSIMITÀ DEGLI SCARICHI DI CUCINA, LAVANDERIA, DOCCE, PER SEPARARE GRAS- SI, SCHIUME, OLI

Dettagli

DEGRASSATORI E DISSABBIATORI

DEGRASSATORI E DISSABBIATORI 12 Divisione Depurazione DEGRASSATORI ACCESSORI POZZETTI DEOLIATORI TRATTAMENTI SECONDARI SPINTI INDICAZIONI SUB-IRRIGAZIONE VASSOI PER FITODEPURAZIONE IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA STAZIONI DI SOLLEVAMENTO

Dettagli

L INQUINAMENTO IDRICO Processi e Tecnologie Innovative per la Depurazione Biologica delle Acque Reflue

L INQUINAMENTO IDRICO Processi e Tecnologie Innovative per la Depurazione Biologica delle Acque Reflue L INQUINAMENTO IDRICO Processi e Tecnologie Innovative per la Depurazione Biologica delle Acque Reflue Vasca Settica Subirrigazione Vasca Settica + LP MetA LP, 1893... Vasche Imhoff Vecchio Impianto di

Dettagli

Trattamenti primari. Rototec - Listino prezzi divisione depurazione - Ottobre Aprile

Trattamenti primari. Rototec - Listino prezzi divisione depurazione - Ottobre Aprile Aprile 2011 Trattamenti primari Vasche biologiche tipo Imhoff Vasche biologiche tipo Imhoff Degrassatori e dissabbiatori Vasche biologiche tipo Imhoff UNI-EN 12566-3 1825-1 NIM 1000 560,00 490,00 NIM 1200

Dettagli

Serbatoi da interro. Serbatoi da interro. Rototec - Divisione Acqua - Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01

Serbatoi da interro. Serbatoi da interro. Rototec - Divisione Acqua - Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01 Serbatoi da interro Serbatoi da interro 3 Serbatoi da interro Caratteristiche tecniche Grazie alla tecnologia dello stampaggio rotazionale e alle caratteristiche chimico-fisico-meccaniche del polietilene

Dettagli

CATALOGO TECNICO settembre stampaggio rotazionale materie plastiche

CATALOGO TECNICO settembre stampaggio rotazionale materie plastiche stampaggio rotazionale materie plastiche CATALOGO TECNICO settembre 0 Trattamento biologico acque Trattamento acque meteoriche Impianti speciali Accumulo Accessori, certificazioni e posa trattamento biologico

Dettagli

DEOLIATORI. 68 Divisione Depurazione

DEOLIATORI. 68 Divisione Depurazione 68 Divisione Depurazione ACCESSORI POZZETTI TRATTAMENTI SECONDARI SPINTI INDICAZIONI SUB-IRRIGAZIONE VASSOI PER FITODEPURAZIONE IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA STAZIONI DI SOLLEVAMENTO filtri percolatori IMPIANTI

Dettagli

SERBATOI DA ESTERNO - CISTERNE CILINDRICHE VERTICALI

SERBATOI DA ESTERNO - CISTERNE CILINDRICHE VERTICALI SERTOI D ESTERNO - CISTERNE CILINDRICHE VERTICLI CRTTERISTICHE TECNICHE Materiale: serbatoi da esterno in monoblocco di polietilene lineare ad aa densità (LLDPE), dotati di tappo di ispezione a vite con

Dettagli

CORSO DI INGEGNERIA SANITARIA - AMBIENTALE DIMENSIONAMENTO DI UN IMPIANTO BIOLOGICO A LETTI PERCOLATORI AL SERVIZIO DI UNA CITTA DI 50.

CORSO DI INGEGNERIA SANITARIA - AMBIENTALE DIMENSIONAMENTO DI UN IMPIANTO BIOLOGICO A LETTI PERCOLATORI AL SERVIZIO DI UNA CITTA DI 50. CORSO DI INGEGNERIA SANITARIA - AMBIENTALE ESERCITAZIONE 2 (Prof. Ing. Giordano Urbini; Ing. Cristiana Morosini) DIMENSIONAMENTO DI UN IMPIANTO BIOLOGICO A LETTI PERCOLATORI AL SERVIZIO DI UNA CITTA DI

Dettagli

SCHEDA TECNICA STAZIONE DI SOLLEVAMENTO DOPPIA POMPA PER ACQUE LURIDE

SCHEDA TECNICA STAZIONE DI SOLLEVAMENTO DOPPIA POMPA PER ACQUE LURIDE SCDA TECNICA STAZIONE DI SOLLEVAMENTO DOPPIA POMPA PER ACQUE LURIDE Materiale: contenitore da interro in monoblocco di polietilene lineare ad alta densità (LLDPE) munito di tubazione di entrata in PVC

Dettagli

Impianti per il trattamento delle acque Linea Polietilene

Impianti per il trattamento delle acque Linea Polietilene Impianti per il trattamento delle acque Linea Polietilene Impianti prefabbricati in polietilene di depurazione delle acque reflue Separatore oli e grassi Fornitura di separatore manufatto in polietilene

Dettagli

SCHEDA TECNICA TRATTAMENTO SECONDARIO SPINTO CON RICIRCOLO DEI FANGHI mod. DEP-RF

SCHEDA TECNICA TRATTAMENTO SECONDARIO SPINTO CON RICIRCOLO DEI FANGHI mod. DEP-RF SCHEDA TECNICA TRATTAMENTO SECONDARIO SPINTO CON RICIRCOLO DEI FANGHI mod. DEP-RF Materiale: vasche in monoblocco di polietilene lineare ad alta densità (LLDPE) collegate in serie. Tronchetti di entrata

Dettagli

VASCHE SETTICHE SETTICHE BICAMERALI TRICAMERALI. VASCHE SETTICHE Divisione Depurazione 33 E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF

VASCHE SETTICHE SETTICHE BICAMERALI TRICAMERALI. VASCHE SETTICHE Divisione Depurazione 33 E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASC SETTIC SETTIC BICAMERALI TRICAMERALI A FANGI ATTIVI VASC SETTIC VASC BIOLOGIC TIPO IMOFF VASC SETTIC Divisione Depurazione 33 Degrassatore Tricamerali 1. SETTIC 2. BICAMERALI 3. TRICAMERALI 34 Divisione

Dettagli

Garanzie di funzionamento nel breve e nel. Bassi costi di Gestione e Manutenzione. Sistemi di trattamento acque reflue più

Garanzie di funzionamento nel breve e nel. Bassi costi di Gestione e Manutenzione. Sistemi di trattamento acque reflue più Facilità di manutenzione e gestione Facilità di istallazione Sistemi di trattamento acque reflue più economici possibile Bassi costi di Gestione e Manutenzione Bassi costi di istallazione Garanzie di funzionamento

Dettagli

Depuratori a filtro percolatore per piccole comunità isolate

Depuratori a filtro percolatore per piccole comunità isolate Depuratori a filtro percolatore per piccole comunità isolate Il sistema basato sulla percolazione è uno dei più antichi ed affidabili nel campo del trattamento e depurazione delle acque contenenti inquinanti

Dettagli

DEGRASSATORI E DISSABBIATORI

DEGRASSATORI E DISSABBIATORI A FANGI ATTIVI VASCE SETTICE VASCE BIOLOGICE TIPO IMOFF Divisione Depurazione 13 Imhoff Degrassatore 1. USO DOMESTICO 2. ATTIVITÀ PRODUTTIVE 14 Divisione Depurazione CARATTERISTICE TECNICE La degrassatura

Dettagli

IMPIANTI A FANGHI ATTIVI. IMPIANTI FANGHI ATTIVI Divisione Depurazione 41 E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCHE SETTICHE

IMPIANTI A FANGHI ATTIVI. IMPIANTI FANGHI ATTIVI Divisione Depurazione 41 E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCHE SETTICHE A FANGI ATTIVI A FANGI ATTIVI VASCE SETTICE VASCE BIOLOGICE TIPO IMOFF FANGI ATTIVI Divisione Depurazione 41 Degrassatore Imhoff Pozzetto prelievo Impianto a fanghi attivi 1. A BASSO CARICO (a valle di

Dettagli

MODULO AUTOCERTIFICATIVO SCARICO SUL SUOLO (ai sensi dell art. 47 del DPR , n. 445) (da utilizzare nel caso di scarichi sul suolo)

MODULO AUTOCERTIFICATIVO SCARICO SUL SUOLO (ai sensi dell art. 47 del DPR , n. 445) (da utilizzare nel caso di scarichi sul suolo) MODULO AUTOCERTIFICATIVO SCARICO SUL SUOLO (da utilizzare nel caso di scarichi sul suolo) Servizio Ambiente l sottoscritt nat a... il, residente in.. via..n.... in qualità di.. del fabbricato sito in via...

Dettagli

Depuratori per centri residenziali

Depuratori per centri residenziali Depuratori per centri residenziali Applicazione dei depuratori per acque reflue urbane L ingegneria di base dei depuratori qui descritti è nata nel 1995 quando sono stati realizzati i depuratori delle

Dettagli

24 Divisione acqua SERBATOI DA INTERRO

24 Divisione acqua SERBATOI DA INTERRO 24 Divisione acqua STAZIONI DI IRRIGAZIONE SERBATOI DA ESTERNO SERBATOI DA INTERRO ACCESSORI Divisione acqua 25 MODALITÀ D INTERRO Condotta recupero acque piovane Pozzetto filtro foglie Condotta di troppo

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE NON IN RETE FOGNARIA PUBBLICA

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE NON IN RETE FOGNARIA PUBBLICA Bollo Protocollo Al Sindaco del Comune di Russi DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE NON IN RETE FOGNARIA PUBBLICA (D.Lgs. 152/2006 - Delibera della Giunta Regionale Emilia

Dettagli

2. Depuratori. Impianti a filtro percolatore. Impianti di sub-irrigazione e fitodepurazione a vassoi assorbenti. Impianti a fanghi attivi

2. Depuratori. Impianti a filtro percolatore. Impianti di sub-irrigazione e fitodepurazione a vassoi assorbenti. Impianti a fanghi attivi 2. Depuratori Impianti a filtro percolatore Gli impianti a filtro percolatore vengono utilizzati per scarichi di origine civile che non recapitano in pubblica fognatura. Il processo depurativo è di tipo

Dettagli

25 SETTEMBRE 2009 SALA CONFERENZE PIAZZA DEL MERCATO ROSIGNANO SOLVAY

25 SETTEMBRE 2009 SALA CONFERENZE PIAZZA DEL MERCATO ROSIGNANO SOLVAY COMUNE ROSIGNANO MARITTIMO SEMINARIO TECNICO INFORMATIVO La disciplina degli scarichi delle acque reflue 25 SETTEMBRE 2009 SALA CONFERENZE PIAZZA DEL MERCATO ROSIGNANO SOLVAY 1 COMUNE ROSIGNANO MARITTIMO

Dettagli

I reattori a letto mobile per il trattamento delle acque reflue

I reattori a letto mobile per il trattamento delle acque reflue Laboratorio di Ingegneria Sanitaria Ambientale Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale Università degli Studi di Trento I reattori a letto mobile per il trattamento delle acque reflue Principi ed

Dettagli

SCHEDA TECNICA STAZIONE DI SOLLEVAMENTO DOPPIA POMPA PER ACQUE LURIDE

SCHEDA TECNICA STAZIONE DI SOLLEVAMENTO DOPPIA POMPA PER ACQUE LURIDE SCDA TECNICA STAZIONE DI SOLLEVAMENTO DOPPIA POMPA PER ACQUE LURIDE Materiale: contenitore liscio da interro in monoblocco di polietilene lineare ad alta densità (LLDPE) munito di tubazione di entrata

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN PUBBLICA FOGNATURA PER ACQUE REFLUE : INDUSTRIALI

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN PUBBLICA FOGNATURA PER ACQUE REFLUE : INDUSTRIALI COMUNE DI ROTTOFRENO Settore Progettazione architettonica e pianificazione territoriale e ambientale Provincia di Piacenza Tel 0523 780361-59 Fax 0523 780358 e-mail: ambiente.rottofreno@sintranet.it home

Dettagli

IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA

IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA 76 Divisione Depurazione IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA ACCESSORI DEOLIATORI TRATTAMENTI SECONDARI SPINTI INDICAZIONI SUB-IRRIGAZIONE VASSOI PER FITODEPURAZIONE IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA STAZIONI DI SOLLEVAMENTO

Dettagli

SCHEDA TECNICA FOSSA ECO

SCHEDA TECNICA FOSSA ECO SCHEDA TECNICA FOSSA ECO FUNZIONE E un impianto per il trattamento primario delle acque reflue domestiche o assimilabili adatto a qualsiasi tipo di scarico (abitazioni civili, uffici, attività industriali

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE NON IN RETE FOGNARIA PUBBLICA

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE NON IN RETE FOGNARIA PUBBLICA Bollo Protocollo Al Sindaco Del Comune di Russi DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE NON IN RETE FOGNARIA PUBBLICA (D.Lgs. 152/2006 - Delibera della Giunta Regionale Emilia

Dettagli

Prontuario. Tecnico Informativo. Sistemi per il trattamento delle acque reflue

Prontuario. Tecnico Informativo. Sistemi per il trattamento delle acque reflue Impianti Standard Prontuario Tecnico Informativo Sistemi per il trattamento delle acque reflue In questo prontuario tecnico informativo sono raccolti e presentati i sistemi più aggiornati prodotti da ISEA,

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UN CENTRO DI RACCOLTA A SUPPORTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI URBANI

REALIZZAZIONE DI UN CENTRO DI RACCOLTA A SUPPORTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI URBANI COMUNE DI SAN DONATO DI NINEA PROVINCIA DI COSENZA UFFICIO TECNICO COMUNALE Piazza Pucciani - 87010 San Donato di Ninea (Cs) Tel 0981.63011 FAX 0981.63051 tecnico.sandonatodininea@asmepec.it REALIZZAZIONE

Dettagli

ACCESSORI PROLUNGA A VITE

ACCESSORI PROLUNGA A VITE ACCESSORI 278 279 H H ACCESSORI Ø Tappo PROUNGA A VITE Ø H Ø Tappo PP30 300 300 210 55,00 PP35 435 300 300 70,00 PP45 535 300 400 90,00 Ø Applicazione: Installando le prolunghe è possibile interrare le

Dettagli

SCHEDA - TIPO DEI PROGETTI

SCHEDA - TIPO DEI PROGETTI Sezione 1 - Informazioni generali 1.0 Codici d'identificazione del progetto 2 4 1 1 1 F 0 7 1.1 Denominazione del progetto Completamento fognature nelle località collinari del Comune di Valdagno, anche

Dettagli

trattamento BIOLOGICO

trattamento BIOLOGICO trattamento BIOLOGICO completi Nella presente sezione, viene esposta la gamma dei prodotti ce prevedono la filiera completa di un impianto di depurazione biologico. Essi comprendono il trattamento primario

Dettagli

SERBATOI DA INTERRO SERBATOI DA ESTERNO SERBATOI DA INTERRO RECUPERO E RIUTILIZZO DELL ACQUA PIOVANA ACCESSORI MODALITÀ D INTERRO

SERBATOI DA INTERRO SERBATOI DA ESTERNO SERBATOI DA INTERRO RECUPERO E RIUTILIZZO DELL ACQUA PIOVANA ACCESSORI MODALITÀ D INTERRO SERBATOI DA INTERRO SERBATOI DA ESTERNO SERBATOI DA INTERRO SERBATOI DA INTERRO ESTERNO Divisione acqua 25 Condotta recupero acque piovane Pozzetto filtro foglie Condotta di troppo pieno Pozzetto d ispezione

Dettagli

Scheda F ACQUE REFLUE

Scheda F ACQUE REFLUE Scheda F ACQUE REFLUE Tab. F 1 Quadro emissivo N totale punti di scarico finale - N Scarico finale (1) (All. 3B) S1 Scarico parziale (2) (All. 3B) Impianto, fase o gruppo di fasi di provenienza Modalità

Dettagli

(stato degli scarichi da piccoli agglomerati)

(stato degli scarichi da piccoli agglomerati) UNA STRATEGIA DI DEPURAZIONE DELLE ACQUE REFLUE SUBORDINATA AGLI OBIETTIVI DI MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DEI CORPI IDRICI DELLA REGIONE TOSCANA (stato degli scarichi da piccoli agglomerati) Massimo Aiello

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE Marca da bollo DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE (D.Lgs. 152/99 - D.Lgs. 258/00 - Delibera RER n.1053/03 Regolamento Comunale per gli scarichi in rete fognaria pubblica)

Dettagli

SCHEDA TECNICA E MANUALE DI USO E MANUTENZIONE FILTRI PERCOLATORI AEROBICI AD USCITA ALTA (Emilia Romagna)

SCHEDA TECNICA E MANUALE DI USO E MANUTENZIONE FILTRI PERCOLATORI AEROBICI AD USCITA ALTA (Emilia Romagna) SCHEDA TECNICA E MANUALE DI USO E MANUTENZIONE FILTRI PERCOLATORI AEROBICI AD USCITA ALTA (Emilia Romagna) Funzionamento Il filtro percolatore è un reattore biologico all interno del quale i microrganismi,

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN PUBBLICA FOGNATURA PER ACQUE REFLUE :

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN PUBBLICA FOGNATURA PER ACQUE REFLUE : COMUNE DI GOSSOLENGO Settore Tecnico Provincia di Piacenza Tel 0523 770777 Fax 0523 779291 e-mail: appalti.gossolengo@sintranet.it urbanistica.gossolengo@sintranet.it PEC: comune.gossolengo@legalmail.it

Dettagli

*********************************

********************************* FILTRO PERCOLATORE AEROBICO (FPAL N 9000 NR) USCITA BASSA SCARICO SU SUOLO/SUBIRRIGAZIONE ********************************* RELAZIONE, SCHEDA TECNICA E MANUALE D USO E MANUTENZIONE Voce di Capitolato Fornitura

Dettagli

DIVISIONE DEPURAZIONE ANNI. Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01

DIVISIONE DEPURAZIONE ANNI. Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01 DIVISIONE DEPURAZIONE GARANZIA ANNI Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01 2 Soario Degrassatori e dissabbiatori pag. 11 Per uso domestico Per attività produttive Vasche biologiche tipo Imhoff pag. 19 Recapito

Dettagli

Interventi di adeguamento alle B.A.T. AREA PRODUZIONE E RIVESTIMENTO TUBI

Interventi di adeguamento alle B.A.T. AREA PRODUZIONE E RIVESTIMENTO TUBI Interventi di adeguamento alle B.A.T. AREA PRODUZIONE E RIVESTIMENTO TUBI CODICE: TB.1 INTERVENTO: Realizzazione nuovo impianto di trattamento acque del TUL/1 COMPARTO AMBIENTALE PRINCIPALE: Scarichi idrici

Dettagli

Filtri a Gravità Leopold LORENZO GOMARASCA

Filtri a Gravità Leopold LORENZO GOMARASCA Filtri a Gravità Leopold LORENZO GOMARASCA Agenda Applicazioni Funzionamento del filtro a sabbia Pavimentazione Principi di funzionamento Installazione in vasca Riassunto 2 Applicazioni Potabilizzazione

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO AGENZIA PER LA DEPURAZIONE

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO AGENZIA PER LA DEPURAZIONE PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO AGENZIA PER LA DEPURAZIONE Impianto di depurazione di San Martino di Castrozza Loc. Camoi in C.C. di Siror (TN) Filtri a dischi MECANA L impianto di depurazione di San Martino

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO. Nuova autorizzazione Nuova autorizzazione Rinnovo autorizzazione n. del / / n. del / /

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO. Nuova autorizzazione Nuova autorizzazione Rinnovo autorizzazione n. del / / n. del / / COMUNE DI BUSSETO PROVINCIA DI PARMA Sportello Unico Edilizia - Attività Produttive Servizio Urbanistica Edilizia Ambiente P.zza G. Verdi, 10 43011 Busseto (PR) 0524/931750-0524/92360 Protocollo generale

Dettagli

PROVINCIA DI TERNI IL DIRIGENTE

PROVINCIA DI TERNI IL DIRIGENTE PROVINCIA DI TERNI Settore Ambiente e Difesa del Suolo Servizio Rifiuti, Emissioni e A.I.A. U.O. Autorizzazioni Uniche Ambientali Via Plinio il Giovane, 21-05100 TERNI Tel. 0744.4831-0744.483579 - Fax

Dettagli

OSSIDAZIONE BIOLOGICA

OSSIDAZIONE BIOLOGICA OSSIDAZIONE BIOLOGICA Refill-tech solutions S.r.l. produce svariati modelli di supporti per sistemi di ossidazione biologica a biomasse adese. Tali impianti possono essere suddivisi in Letti o Filtri Percolatori,

Dettagli

Depurazione piccole comunità

Depurazione piccole comunità Depurazione piccole comunità In Italia nel 2003 rilevati 7.585 IMPIANTI di cui: 2% (50 000 100 000 AE) (10 000 50 000 AE) 7.3% 1.7% (>100 000 AE) 20% (2 000 10 000 AE) 69% (

Dettagli

*********************************

********************************* IMPIANTO TRATTAMENTO ACQUE PROVENIENTI DA AUTOLAVAGGIO (IAL I. F) SCARICO IN PUBBLICA FOGNATURA ********************************* RELAZIONE, SCHEDA TECNICA E MANUALE D USO E MANUTENZIONE Voce di Capitolato

Dettagli

"LOCALITA' VALSORDA"

LOCALITA' VALSORDA Firma progettista Firma committenti Comune: Committente : LONATO DEL GARDA Prov.: BS FINGROUP SPA - VIA MILANO 102/F - 25123 BRESCIA (Struttura alberghiera SUAP 1b) SOCIETA' AGRICOLA R.E.M. SRL - VIA G.

Dettagli

Sistemi di trattamento in continuo DESABBIATORE DISOLEATORE

Sistemi di trattamento in continuo DESABBIATORE DISOLEATORE Sistemi di trattamento in continuo DESABBIATORE DISOLEATORE Impianto di trattamento acque di prima pioggia in continuo realizzato con manufatti circolari in HDPE con profilo di parete strutturato, diametro

Dettagli

IMPIANTI DI DEPURAZIONE DELLE ACQUE REFLUE

IMPIANTI DI DEPURAZIONE DELLE ACQUE REFLUE DEPURAZIONE DELLE ACQUE REFLUE: IMPIANTI DI DEPURAZIONE PROF. ANTONIO PANICO Indice 1 IMPIANTI DI DEPURAZIONE DELLE ACQUE REFLUE --------------------------------------------------------- 3 2 IMPIANTI DI

Dettagli

ALLEGATO 1 NOTIZIE GENERALI

ALLEGATO 1 NOTIZIE GENERALI ALLEGATO 1 DATI TECNICI SULLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE E/O ASSIMILABILI CHE RECAPITANO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE, SUL SUOLO E NEGLI STRATI SUPERFICIALI DEL SOTTOSUOLO. NOTIZIE GENERALI SCARICO

Dettagli

IMPIANTI DI DEPURAZIONE

IMPIANTI DI DEPURAZIONE VASCHE SETTICHE TIPO IMHOFF CARATTERISTICHE TECNICHE Le acque di rifiuto grezze vengono sottoposte a pretrattamenti di natura meccanica per l eliminazione di materiale che, per le sue dimensioni e le sue

Dettagli

Stazioni di sollevamento

Stazioni di sollevamento Stazioni di sollevamento Le stazioni di sollevamento sono particolari installazioni che vengono impiegate nel caso in cui delle acque (siano esse liquami, acque piovane o acque pulite) debbano essere fatte

Dettagli

Le aree umide sono sistemi molto complessi che separano e trasformano le sostanze inquinanti utilizzando processi: fisici chimici biologici

Le aree umide sono sistemi molto complessi che separano e trasformano le sostanze inquinanti utilizzando processi: fisici chimici biologici LA FITODEPURAZIONE 1. RIASSUNTO 2. I PROCESSI 3. COME E COMPOSTO L IMPIANTO??? 4. COME SI REALIZZA L IMPIANTO??? 5. I VARI TIPI DI FITODEPURAZIONE 6. I VANTAGGI 7. IMMAGINI RIASSUNTO La fitodepurazione

Dettagli

Verifiche di funzionalita negli impianti di depurazione acque

Verifiche di funzionalita negli impianti di depurazione acque Verifiche di funzionalita negli impianti di depurazione acque Scopi delle verifiche Conformità dell impianto a limiti di legge o contratto (collaudo o inizio gestione) Verifiche di buon funzionamento rese

Dettagli

Sommario. Rototec - Divisione Depurazione - Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01. fanghi attivi. Impianti a. Impianti a fanghi attivi

Sommario. Rototec - Divisione Depurazione - Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01. fanghi attivi. Impianti a. Impianti a fanghi attivi Soario 33 Caratteristiche tecniche Gli impianti a sono sistemi di trattamento secondario che sfruttano l azione di colonie batteriche che rimanendo in sospensione nel liquame consumano il materiale organico

Dettagli

IMPIANTI PREFABBRICATI PER LA DEPURAZIONE DELLE ACQUE

IMPIANTI PREFABBRICATI PER LA DEPURAZIONE DELLE ACQUE IMPIANTI PREFABBRICATI PER LA DEPURAZIONE DELLE ACQUE Serie DEPUR-DOMO IMPIANTI BIOLOGICI A FANGHI ATTIVI DA 5 A 20 ABITANTI EQUIVALENTI (rev. 01 del 18/02/2011) La serie DEPUR-DOMO Gli impianti prefabbricati

Dettagli

mmsimpianti I depuratori Raccolta e trattamento

mmsimpianti I depuratori Raccolta e trattamento mmsimpianti I depuratori Raccolta e trattamento Dalle città, al depuratore, al fiume. Prelievo dall ambiente Trattamento di potabilizzazione Distribuzione all utente Reimmissione nell ambiente Depurazione

Dettagli

Il sottoscritto nato a il (C.F. ) residente a in n, in qualità di dell insediamento di seguito indicato, ubicato in RIVOLGE ISTANZA DI AUTORIZZAZIONE

Il sottoscritto nato a il (C.F. ) residente a in n, in qualità di dell insediamento di seguito indicato, ubicato in RIVOLGE ISTANZA DI AUTORIZZAZIONE Bollo legale Al Signor SINDACO del Comune di SAN BENIGNO C.se Domanda di autorizzazione allo scarico di acque reflue domestiche o ad esse assimilabili in ricettore diverso dalla pubblica fognatura. (ai

Dettagli

COMUNE DI ORTACESUS PROVINCIA DI CAGLIARI. Oggetto:

COMUNE DI ORTACESUS PROVINCIA DI CAGLIARI. Oggetto: COMUNE DI ORTACESUS PROVINCIA DI CAGLIARI STUDIO TECNICO DI INGEGNERIA - DOTT. ING. GIUSEPPE FANNI Via Ogliastra n. 37-09121 CAGLIARI TEL. / FAX 070-285855 - CELL.3497823004 Oggetto: REALIZZAZIONE DI UN

Dettagli

CORSO DI INGEGNERIA SANITARIA - AMBIENTALE CALCOLO DI UN IMPIANTO BIOLOGICO COMPLETO A FANGHI ATTIVI A CARICO DEL FANGO C F = 0,1

CORSO DI INGEGNERIA SANITARIA - AMBIENTALE CALCOLO DI UN IMPIANTO BIOLOGICO COMPLETO A FANGHI ATTIVI A CARICO DEL FANGO C F = 0,1 CORSO DI INGEGNERIA SANITARIA - AMBIENTALE ESERCITAZIONI CALCOLO DI UN IMPIANTO BIOLOGICO COMPLETO A FANGHI ATTIVI A CARICO DEL FANGO C F 0,1 Si chiede di calcolare: Linea Liquami: - i principali comparti

Dettagli

SISTEMI DI TRATTAMENTO DELLE ACQUE

SISTEMI DI TRATTAMENTO DELLE ACQUE SISTEMI DI TRATTAMENTO DELLE ACQUE L'ACQUA HA UN GRANDE ALLEATO: IL POLIETILENE L I S T I N O P R E Z Z I 2 0 1 0 L I S T I N O P R E Z Z I L acqua costituisce il bene più prezioso DIVISIONE ACQUA - -

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UNA LOTTIZZAZIONE NEL CENTRO ABITATO DI LOVOLO - COMUNE DI ALBETTONE (VI)

REALIZZAZIONE DI UNA LOTTIZZAZIONE NEL CENTRO ABITATO DI LOVOLO - COMUNE DI ALBETTONE (VI) Ing. Alberto Piserchio -società di ingegneria s.r.l.- C.F. 04162410288 P.IVA 04162410288 Studi: via V. Veneto, 12-35042 Este (Pd) tel: 366/4040342 fax 0429/603191 p.za per la Concordia, 21 25010 Desenzano

Dettagli

FOSSA SETTICA BICAMERALE (SET M SB) *********************************

FOSSA SETTICA BICAMERALE (SET M SB) ********************************* FOSSA SETTICA BICAMERALE (SET M SB) SCARICO FANGHI ANNUALE ********************************* RELAZIONE, SCHEDA TECNICA E MANUALE D USO E MANUTENZIONE Voce di Capitolato Fornitura di fossa settica bicamerale

Dettagli

Interventi di affinamento trattamenti terziari

Interventi di affinamento trattamenti terziari Interventi di affinamento trattamenti terziari 1 Sono trattamenti di affinamento a valle delle linea di depurazione convenzionale (tab.) Possibilità di reimpiego dell acqua depurata e bonificata: Ricarica

Dettagli

Descrizione e Applicazioni delle membrane piane tipo KUBOTA

Descrizione e Applicazioni delle membrane piane tipo KUBOTA 1 Descrizione e Applicazioni delle membrane piane tipo KUBOTA 2 Contenuto presentazione Introduzione Presentazione aziendale Descrizione processo KUBOTA tecnologia membrane fattori d influenza, condizioni

Dettagli

DEPURAZIONE DEPURAZIONE PRODUCTLINE: EUROLINE: PROJECTLINE: ACQUALINE PE: FLOATINGLINE:

DEPURAZIONE DEPURAZIONE PRODUCTLINE: EUROLINE: PROJECTLINE: ACQUALINE PE: FLOATINGLINE: PROUCTLINE: Sistemi prefabbricati in polietilene per la depurazione delle acque reflue. Innovativi, veloci e facili da installare, a tenuta idraulica nel tempo. Alta qualità dei materiali, conformi alle

Dettagli

Allegato 1 alla domanda di scarico delle acque meteoriche ed industriali.

Allegato 1 alla domanda di scarico delle acque meteoriche ed industriali. Spett. AVS Thiene Allegato 1 alla domanda di scarico delle acque meteoriche ed industriali. Oggetto: Relazione tecnica per lo scarico delle acque della ditta Dal Maistro per il sito di via Z.A.I., Comune

Dettagli

oppure in qualità di titolare/legale rappresentante della Ditta

oppure in qualità di titolare/legale rappresentante della Ditta Marca da bollo 16,00 Al Comune di OGGETTO: Domanda per il rilascio di autorizzazione allo scarico di acque reflue domestiche in acque superficiali o negli strati superficiali del sottosuolo. Il sottoscritto

Dettagli

LINEA POLIETILENE IMPIANTI PREFABBRICATI DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE E DI PRIMA PIOGGIA. italian made

LINEA POLIETILENE IMPIANTI PREFABBRICATI DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE E DI PRIMA PIOGGIA. italian made LINEA POLIETILENE Azienda con sistemi di qualità certifi cati UNI EN ISO 9001:2008 ISO 14001:2004 BS OHSAS 18001:2007 IMPIANTI PREFABBRICATI DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE E DI PRIMA PIOGGIA italian made

Dettagli

Ragione Sociale Partita Iva comune indirizzo tel. fax Dati della sede operativa/impianto (se diversi dalla sede legale)

Ragione Sociale Partita Iva comune indirizzo tel. fax  Dati della sede operativa/impianto (se diversi dalla sede legale) PROVINCIA DI PISA Documentazione tecnica ed elaborati grafici necessari al rilascio dell autorizzazione allo scarico ai sensi del Decreto Legislativo 152/06 Norme in Materia Ambientale non in pubblica

Dettagli

Produzione di Biofuel mediante digestione anaerobica della frazione organica del rifiuto solido urbano

Produzione di Biofuel mediante digestione anaerobica della frazione organica del rifiuto solido urbano Seminario «AVANTI GLI AVANZI: trasformare lo spreco in risorsa» Produzione di Biofuel mediante digestione anaerobica della frazione organica del rifiuto solido urbano Gottardo Marco Dipartimento di Scienze

Dettagli

Filtri a dischi manuali

Filtri a dischi manuali Filtri a dischi manuali Filtrazione secondaria (di sicurezza). Filtrazione di profondità per aumentare l efficienza. Pressione differenziale per la compressione dischi. Struttura robusta. Blocca e trattiene

Dettagli

Depurazione acque reflue. Depuratori e impianti in polietilene con marchio CE

Depurazione acque reflue. Depuratori e impianti in polietilene con marchio CE Depurazione acque reflue Depuratori e impianti in polietilene con marchio CE : la soluzione di ISEA per la depurazione dei reflui conforme alla norma europea EN 12566-3 Prodotti certificati a marchio

Dettagli

INQUINAMENTO OLFATTIVO. AESSE CONGRESS 15 giugno 2016

INQUINAMENTO OLFATTIVO. AESSE CONGRESS 15 giugno 2016 INQUINAMENTO OLFATTIVO AESSE CONGRESS 15 giugno 2016 AESSE CONGRESS 15 giugno 2016 INQUINAMENTO OLFATTIVO Aspetti dimensionali e costruttivi degli impianti di deodorizzazione Idrodepurazione Srl- Ing.

Dettagli

UNIVERSITA DEL SALENTO COSTRUZIONI IDRAULICHE

UNIVERSITA DEL SALENTO COSTRUZIONI IDRAULICHE UNIVERSITA DEL SALENTO COSTRUZIONI IDRAULICHE LEZIONE 15. Cenni sugli impianti di depurazione delle acque reflue Felice D Alessandro Impianti di depurazione di acque reflue Generalità Trattamenti di depurazione

Dettagli

*********************************

********************************* IMPIANTO TRATTAMENTO ACQUE PROVENIENTI DA AUTOLAVAGGIO (IAL IC. F) SCARICO IN PUBBLICA FOGNATURA ********************************* RELAZIONE, SCHEDA TECNICA E MANUALE D USO E MANUTENZIONE Voce di Capitolato

Dettagli

Sommario. Serbatoi da esterno. Rototec - Divisione Acqua - Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01

Sommario. Serbatoi da esterno. Rototec - Divisione Acqua - Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01 Sommario 7 Caratteristiche tecniche Grazie alla tecnologia dello stampaggio rotazionale e alle caratteristiche chimico-fisico-meccaniche del polietilene lineare ad alta densità (LLDPE) i serbatoi da esterno

Dettagli

Riferimenti Normativi

Riferimenti Normativi Riferimenti Normativi Testo Unico 152/06 Delibera 1053/03 della Regione Emilia-Romagna Delibera 285/05 della Regione Emilia-Romagna Delibera 1860/06 della Regione Emilia-Romagna Testo Unico 152/06 Art.100

Dettagli

Divisione Acqua. SERBATOI DA INTERRO Applicazioni: Contenimento acqua potabile, recupero acque piovane. Cisterna da interro CORRUGATA

Divisione Acqua. SERBATOI DA INTERRO Applicazioni: Contenimento acqua potabile, recupero acque piovane. Cisterna da interro CORRUGATA Applicazioni: Contenimento acqua potabile, recupero acque piovane Cisterna da interro CORRUGATA Capacità lt Lungh cm largh cm alt cm Diam Coperchio cm Golfer di sollevam. Prolunga CI 3000 3100 209 150

Dettagli

ACQUA/SCARICHI SISTEMI DI TRATTAMENTO

ACQUA/SCARICHI SISTEMI DI TRATTAMENTO Città di Domodossola RIPARTIZIONE 4^ PIANIFICAZIONE TERRITORIALE UFFICIO AMBIENTE ACQUA/SCARICHI SISTEMI DI TRATTAMENTO AMB/MOD/Acqua rev.01 del 19/08/2008 DEFINIZIONE E CARATTERIZZAZIONE DEI SISTEMI DI

Dettagli

I trattamenti (Imhoff, biologiche, degrassatori) vanno vicini al

I trattamenti (Imhoff, biologiche, degrassatori) vanno vicini al PROGETTAZIONE DI UNA RETE I trattamenti (Imhoff, biologiche, degrassatori) vanno vicini al fabbricato? PROGETTAZIONE DI UNA RETE Meglio una ispezione in più che una in meno antiriflusso di liquidi Valvola

Dettagli