150 Piazze Wi-Fi. Unidata S.p.A. Una iniziativa Unidata e Wired

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "150 Piazze Wi-Fi. Unidata S.p.A. Una iniziativa Unidata e Wired"

Transcript

1 Allegato 4 all Accordo di adesione alla fase sperimentale del progetto "150 Piazze Wi-Fi" relativo alla fornitura a titolo di comodato gratuito di apparecchiature hardware e correlato software di gestione degli accessi ad Internet Una iniziativa Unidata e Wired 150 Piazze Wi-Fi Unidata S.p.A.

2 Sommario Piazze Wi-Fi L Azienda UNIDATA Descrizione tecnica del progetto Tunnel Layer 2 cifrato Copertura radio Wi-Fi Kit Access Point Centro Servizi Ciclo di autenticazione... 8 Pagina 2 di 10

3 1 150 Piazze Wi-Fi L iniziativa 150 piazze Wi-Fi è promossa da Unidata e Wired. Prevede, in fase sperimentale per tutto il , la fornitura a 150 Comuni Italiani di quanto necessario per realizzare una copertura Wi-Fi di accesso internet gratuito, ad esempio: in una piazza a scelta del Comune. L iniziativa è stata lanciata per commemorare il 150imo dell unità d Italia e per mettere in evidenza che il nostro paese ha bisogno di una forte spinta di tutti per l inclusione digitale, sia di tipo infrastrutturale (larga banda e ultra-larga banda) e sia di tipo culturale, ovvero una maggiore diffusione della conoscenza e della consuetudine d uso delle tecnologie digitali per tutte le età e i ceti sociali. Il Comune dovrà soltanto avere a diposizione un accesso a Internet, ad esempio una ADSL, in prossimità del luogo di copertura. Non ha importanza chi è l operatore utilizzato per la linea Internet, ne vi sono problemi di sicurezza informatica introdotti dal servizio Wi-Fi, i dettagli sono riportati di seguito. Il servizio sarà gratuito per i cittadini, con una limitazione di 2 ore al giorno. Vogliamo chiarire che il servizio fornito non è in concorrenza con gli operatori di telecomunicazione che forniscono servizi ADSL o altro, ma è una valorizzazione del territorio e un contributo della amministrazione locale alla diffusione della innovazione e di Internet. La promozione è riservata ai primi 150 Comuni che ne faranno richiesta. Al termine della promozione, qualora il Comune fosse interessato a mantenere il servizio, potrà concordare il mantenimento dello stesso. 2 L Azienda UNIDATA UNIDATA è un Communications & Technology Provider, fra i primi Internet Service Operator in Italia ed ha una lunga esperienza nel settore, in particolare una specializzazione nei servizi Wireless e Wi-Fi per la copertura di aree digital-divided. L azienda è una operatore autorizzato di servizi di comunicazione elettronica, di servizi al pubblico Wi-Fi e operatore di telefonia vocale. UNIDATA garantisce professionalità e flessibilità, ed è in grado di offrire anche progetti complessi in ambito delle telecomunicazioni, ha realizzato dei progetti di copertura Wi-Fi pubblica molto importanti come Romawireless, Provincia di Roma, Surfinsardinia (Regione Sardegna), Wimove (Comune di Roma). L esperienza maturata è una garanzia per questa iniziativa e per le possibili evoluzioni. 1 fatte salve adesioni pervenute successivamente al 31 giugno 2011 per le quali verranno comunque assicurati 6 (sei) mesi di erogazione del servizio a partire dalla data di spedizione del Kit Wi-Fi Pagina 3 di 10

4 Un particolare caratteristica di Unidata è di aver proprie infrastrutture, sia come Internet Data Center, sia di disporre di reti fisiche in fibra ottica e wireless; tutto questo consente la gestione dei servizi con la massima flessibilità ed efficienza. 3 Descrizione tecnica del progetto L area pubblica Wi-Fi per accesso internet, si realizza attraverso l installazione di un dispositivo Access Point, che controllato a distanza da un centro servizi, è in grado di dare accesso alla rete internet ad utenze nomadiche equipaggiate di dispositivi portatili con Wi-Fi (notebook, smart phone, tablet, ecc.) previa registrazione ed autenticazione necessari per legge. Con gli Access Point si realizza la copertura radio Wi-Fi, ovvero un area da circa 100 metri di raggio all esterno. La rete Wi-Fi è identificata da un cosiddetto SSID (Service Set IDentifier) che è riconosciuto dai dispositivi mobili degli utenti, l SSID con cui è identificato il servizio è W150.nome, dove nome è il nome del Comune. Il ruolo del centro servizi è quello di effettuare il controllo delle funzionalità dell Access Point e di identificare le utenze che vi si associano gestendone l intero processo di registrazione e autenticazione oltre che di essere anche il punto di connessione alla Public Internet. Il collegamento logico tra Access Point e il centro servizi è previsto attraverso l implementazione di opportuni collegamenti detti Tunnel Layer 2 cifrati facendo uso di connessioni internet già esistenti. Pertanto il dispositivo Access Point dovrà essere installato su linee di tipo xdsl o reti locali LAN avente libera navigazione ad internet. All interno del tunnel è veicolato tutto il traffico IP originato dall Access Point. Di seguito si riporta lo schema logico descritto: Access Point Area Wi-Fi Centro servizi Unidata Centro Servizi Utente wireless INTERNET Collegamento internet dedicato all Access Point Tunnel INTERNET Ente Territoriale Nazionale Uscita verso internet utente wireless autenticato Pagina 4 di 10

5 3.1 Tunnel Layer 2 cifrato Il Tunnel Layer 2 cifrato è realizzato con OpenVPN tra l Access Point e il Wireless gateway installato presso il centro servizi. OpenVPN è un programma, con licenza open source, usato per creare tunnel crittografati punto-punto sia di livello 2 che di livello 3 dello stack OSI fra due host, usa in modo massiccio le librerie di cifratura OpenSSL e protocollo SSLv3/TLSv1 per la cifratura sia del canale dati che del canale di controllo. Il Tunnel con OpenVPN è stato progettato appositamente per connettere due reti IP distinte all interno di un'unica rete IP facilitando il compito di configurazioni per attraversamento di firewall. Nella nostra proposizione, il tunnel è utilizzato come collegamento WAN virtuale tra la sede fisica del centro servizi e gli Access Point. Di seguito Vi proponiamo lo scenario logico proposto: Tunnel con OpenVPN Centro Servizi Centro Servizi INTERNET INTERNET Wireless ateway INTERNET Tunnel RADIUS Server Quando i Tunnel vengono instaurati essi sfruttano anche le proprietà di OpenSSL garantendo il trasporto del pacchetto IP layer 2 incapsulato per: integrità, autenticità e non ripudio. Il centro servizi, prima di registrare un Access Point e di accettarne il traffico da questo inviato richiede che lo stesso sia autenticato attraverso una fase di handshaking nella quale sono scambiati dei certificati volti alla dimostrazione di autenticità dei due sistemi. Il sistema, inoltre, fa uso di una crittografia a doppia chiave, o asimmetrica, in cui una delle due chiavi viene resa pubblica all'interno del certificato (chiave pubblica), mentre la seconda, univocamente correlata con la prima, rimane segreta e associata al titolare (chiave privata). Se l Access Point si autentica con il centro servizi, tutto il traffico IP eventualmente inviato e criptato viene processato; in caso contrario è bloccato. Pagina 5 di 10

6 L instaurazione del tunnel avviene senza problemi dietro NAT e nel caso sia presente un firewall devono essere permesse le seguenti regole: consentire il traffico verso l IP pubblico del Server VPN; consentire il traffico UDP porta 123 verso internet (protocollo NTP per la sincronizzazione dell orario dell AP); consentire il traffico TCP porta 80 verso internet (vengono contattati alcuni siti web per la sincronizzazione dell orario dell AP); 3.2 Copertura radio Wi-Fi La copertura radio prodotta dall Access Point è una copertura di tipo Wi-Fi in b/g che consente una velocità massima di trasmissione dati (bit rate) pari a 11Mbps con lo standard b e 54 Mb/s con lo standard g. La trasmissione e ricezione wireless (Tx / RX) opera sui 2.4 GHz, con potenze di trasmissione pari a 100 mw. L E.I.R.P massimo consentito delle norme ETSI è di 100 mw (20 dbm). Il raggio di copertura di un singolo Hot Spot varia da 50mt per uso interno a 250mt per uso esterno. Il protocollo IEEE consente inoltre: di poter variare la velocità di trasmissione dati per adattarsi al canale; la possibilità di scelta del canale; la possibilità di scelta automatica dell'access Point in funzione della potenza del segnale e del traffico di rete; La tabella seguente illustra il campo di frequenze utilizzato con la relativa canalizzazione: Tale campo opera su frequenze libere (non è richiesta licenza). Pagina 6 di 10

7 Dal punto di vista della modulazione dei segnali radio, viene utilizzato il sistema DSSS (Direct Sequence Spread Spectrum), uno standard internazionale e recepito dalle normative di legge in vigore. Il sistema DSS consente di irradiare segnali radio Wi-Fi senza interferire con altri sistemi radio quali: reti telefoniche cellulari (GSM, UMTS, ecc.), reti radiofoniche e televisive, altre reti Wi-Fi, ecc. Il riconoscimento dell area Wi-Fi su cui collegarsi è affidato all SSID. 3.3 Kit Access Point Viene spedito un kit che contiene: Wi-Fi Access Point ed alimentatore; Cavo da esterno da 20 metri per collegamento alimentatore-acces Point; Cavo da interno per collegamento router-alimentatore; Adesivi per la segnalazione del servizio; Manuale di istruzione; L Access Point in dotazione è di tipo interno o esterno, di seguito l immagine dell Access Point e schema di collegamento: E a disposizione un help-desk di supporto alla installazione e manutenzione al numero Centro Servizi Il centro servizi è costituito da una piattaforma di ultima generazione capace di gestire servizi al Pubblico in Wi-Fi a norma di legge. Pagina 7 di 10

8 La fornitura di servizi di comunicazione elettronica su rete pubblica Wi-Fi impone di affrontare e risolvere due ordini di problemi: Giuridici. o Disposizioni normative che regolamentano le condizioni di rilascio della autorizzazione per la fornitura al pubblico dell accesso RADIO-LAN alle reti e servizi di telecomunicazioni (Decr. Min. Comunicazioni del 28 maggio 2003 e succ. modif., D.lgs n.259/03). o Disposizioni normative che regolamentano condizioni per la tracciabilità e l identificazione degli utenti che accedono a reti di telecomunicazione (decreto PISANU D.l n. 144/05 conv. in L. n. 155/05, in questo momento l art. 7 è abrogato ma rimane la necessità di identificazione nel caso di servizi di telecomunicazione al pubblico). Tecnici. o Progettare reti di accesso Wi-Fi e sistemi di autenticazione conformi alle disposizioni di legge. A tal proposito, Unidata è operatore di telecomunicazioni con relativa licenza e il centro servizi proposto, rappresenta la piattaforma tecnologica chiave per l erogazione del servizio di accesso ad internet pubblico in Wi-Fi. Tale piattaforma, proprietaria, è in grado di gestire la procedura di accesso ed autenticazione delle utenze wireless come richiesto dalle normative di legge e contestualmente erogare il servizio di connettività internet e di gestione del data base utenze in ottemperanza alle normative sulla privacy. Attraverso il centro servizi, gli elementi chiave sono trattati dal sistema di gestione: Access Point, utenti, anagrafiche degli utenti nomadi, traffico internet. 3.5 Ciclo di autenticazione L utente che per la prima volta intende utilizzare il servizio di accesso ad internet pubblico in modalità Wi-Fi è obbligato dal sistema a seguire un ciclo di registrazione di nuova utenza e ottenere le credenziali di accesso. Il sistema infatti provvede all erogazione del servizio di accesso ad internet solo ed esclusivamente a soggetti con credenziali di accesso certificate e valide per un uso temporale non superiore a 12 mesi rispetto alla data di rilascio. Pagina 8 di 10

9 Gli utenti che hanno già provveduto alla registrazione, accedono al servizio inserendo il proprio account (UserID e Password) in uno qualsiasi degli Hot Spot del network. Qualora le credenziali di accesso siano scadute (le credenziali hanno una validità pari a 12 mesi), è necessaria una nuova registrazione. Nello specifico, il ciclo di autenticazione e di accesso al servizio è così strutturato: 1. L utente si associa ad uno degli hot spot di accesso alla rete Wi-Fi, ottiene un indirizzo IP pubblico del network di Unidata, ma tutto il traffico diretto verso la rete internet è bloccato dal Wireless Gateway. 2. Il sistema intercetta richieste di accesso a siti WEB (es. aprendo una qualsiasi pagina in Internet Explorer e/o Firefox) e all utente è presentata automaticamente una Start Page che lo invita alla registrazione richiedendo di inserire la propria anagrafica (Nome, Cognome, data di nascita, indirizzo, ) e numero di telefono cellulare associato alla SIM Card di sua proprietà; 3. Viene richiesto all utente di fare una telefonata dal telefono mobile, utilizzato per la registrazione, ad un numero di rete fissa con identificatore di chiamata attivo (CLI); 4. Il sistema fa cadere la chiamata dopo pochi squilli (nessun costo per l utente) ed estrae l identificatore di chiamata (CLI); 5. Se il CLI coincide con quello dichiarato dall utente nella registrazione, il sistema assume lo UserID (numero telefonico della SIM) e fornisce la Password, altrimenti non avviene la registrazione. Di seguito riportiamo una raffigurazione grafica della Start Page : Pagina 9 di 10

10 Di seguito riportiamo una raffigurazione grafica della pagina di registrazione nuova utenza: I dati di identificazione e di accesso agli Access Point Wi-Fi sono mantenuti da Unidata come richiesto dalla normativa vigente sulla privacy. Il sistema di autenticazione è gestito attraverso un server RADIUS e il ciclo di accesso e di registrazione nuova utenza, funziona con ogni Client che ha disposizione un Web Browser che supporti HTTPS. Il servizio di accesso a internet è sempre disponibile e gratuito per un massimo di 120 minuti al giorno, il valore massimo è comunque personalizzabile. Scaduto il tempo a disposizione, il sistema ne blocca l accesso e abbatte il collegamento eventualmente attivo. Pagina 10 di 10

VPN (OpenVPN - IPCop)

VPN (OpenVPN - IPCop) VPN (OpenVPN - IPCop) Davide Merzi 1 Sommario Indirizzo IP Reti Pubbliche Private Internet Protocollo Firewall (IPCop) VPN (OpenVPN IPsec on IPCop) 2 Indirizzo IP L'indirizzo IP (Internet Protocol address)

Dettagli

UNIDATA S.P.A. Per la Pubblica Amministrazione. Compatibile con. giovedì 23 febbraio 12

UNIDATA S.P.A. Per la Pubblica Amministrazione. Compatibile con. giovedì 23 febbraio 12 Compatibile con UNIDATA S.P.A. Per la Pubblica Amministrazione CHI È UNIDATA Operatore di Telecomunicazioni e Information Technology con molti anni di esperienza, a vocazione regionale, con proprie infrastrutture

Dettagli

Servizio Sistemi Informativi SPERIMENTAZIONE DI RETI PRIVATE VIRTUALI CON L'UTILIZZO DI SOFTWARE OPEN SOURCE

Servizio Sistemi Informativi SPERIMENTAZIONE DI RETI PRIVATE VIRTUALI CON L'UTILIZZO DI SOFTWARE OPEN SOURCE Servizio Sistemi Informativi SPERIMENTAZIONE DI RETI PRIVATE VIRTUALI CON L'UTILIZZO DI SOFTWARE OPEN SOURCE Redatto: Nucleo Gestione Innovazione e fornitori IT Versione: 1.0 Data emissione: 9/11/2006

Dettagli

WiFiBus. La soluzione low cost di WiFi a bordo sui Bus

WiFiBus. La soluzione low cost di WiFi a bordo sui Bus WiFiBus La soluzione low cost di WiFi a bordo sui Bus WiFiBus PRO è un router 3G/4G professionale che si collega ad internet, tramite la rete cellulare e ridistribuisce il segnale a bordo mediante WiFi.

Dettagli

Wireless LAN. Scritto da BigDaD

Wireless LAN. Scritto da BigDaD Una Wireless local area network, WLAN, è un sistema di comunicazione flessibile e implementabile nella sua estensione, o alternativo, ad una rete fissa (wired LAN). In una W-LAN viene utilizzata una tecnologia

Dettagli

LA RETE CIVICA. Comune di Bari Sardo (OG) in collaborazione con Coinfas

LA RETE CIVICA. Comune di Bari Sardo (OG) in collaborazione con Coinfas LA RETE CIVICA Comune di Bari Sardo (OG) in collaborazione con Coinfas Scopo del progetto La Rete Civica è nata concettualmente per poter offrire connettività nei luoghi di riunione (Piazze, Vie Principali

Dettagli

Fornitura e gestione di un sistema Wireless cittadino in standard WI-FI Capitolato Tecnico

Fornitura e gestione di un sistema Wireless cittadino in standard WI-FI Capitolato Tecnico Fornitura e gestione di un sistema Wireless cittadino in standard WI-FI Capitolato Tecnico Comune di Prato Sistema Informativo e Statistica Versione 1.4 Obiettivo del progetto Il progetto ha come obiettivo

Dettagli

Su misura a tutte le strutture che vogliono guardare al futuro e rimanere al passo coi tempi

Su misura a tutte le strutture che vogliono guardare al futuro e rimanere al passo coi tempi Soluzione HOT SPOT Su misura a tutte le strutture che vogliono guardare al futuro e rimanere al passo coi tempi Chi viaggia per lavoro molto spesso ha la necessità di scaricare posta, inviare e-mail, trasmettere

Dettagli

ATTUAZIONE DEL PROGETTO WI-FI CGIL

ATTUAZIONE DEL PROGETTO WI-FI CGIL Seminario Nazionale ATTUAZIONE DEL PROGETTO WI-FI CGIL 10 luglio 2009 Sala Fernando Santi - CGIL nazionale - Corso d Italia 25 - Roma PRESENTAZIONE DEL PROGETTO Wi-Fi CGIL All interno del Progetto nazionale

Dettagli

Wi-PIE VOS Hot-spot Wi-Fi. Introduzione al dimostratore

Wi-PIE VOS Hot-spot Wi-Fi. Introduzione al dimostratore Wi-PIE VOS Hot-spot Wi-Fi Introduzione al dimostratore Valli Orco e Soana, 24 aprile 2008 Chiara Gallino Planning Programmi strategici, Direzione Generale Elisa Marchioro Area Infrastrutture e Tecnologie,

Dettagli

Capitolo 6. Wireless LAN: via i fili!

Capitolo 6. Wireless LAN: via i fili! Capitolo 6 Wireless LAN: via i fili! Spesso la realizzazione di una rete impone maggiori problemi nella realizzazione fisica che in quella progettuale: il passaggio dei cavi all interno di apposite guide

Dettagli

Dipartimento di Scienze Applicate

Dipartimento di Scienze Applicate DIPARTIMENTO DI SCIENZE APPLICATE Università degli Studi di Napoli Parthenope Centro Direzionale di Napoli Isola C4 80143 Napoli dsa@uniparthenope.it P. IVA 01877320638 Dipartimento di Scienze Applicate.

Dettagli

RETE CIVICA PIEVENET Progetto completo di una rete WLAN in standard 802.11b-g di IW5CDF Perito Elettronico Guido Galletti

RETE CIVICA PIEVENET Progetto completo di una rete WLAN in standard 802.11b-g di IW5CDF Perito Elettronico Guido Galletti RETE CIVICA PIEVENET Progetto completo di una rete WLAN in standard 802.11b-g di IW5CDF Perito Elettronico Guido Galletti Premessa: Questo è il primo di una serie di articoli dedicati al WIFI. Si descrive

Dettagli

Comune di Assemini 150 piazze wi-fi, wi-fi

Comune di Assemini 150 piazze wi-fi, wi-fi Comune di Assemini Il Comune di Assemini ha aderito all iniziativa 150 piazze wi-fi, iniziativa promossa da Unidata e Wired in occasione dei 150 anni dell unità d Italia. L area pubblica wi-fi per l accesso

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO FEDERAZIONE FREEITALIAWIFI

REGOLAMENTO TECNICO FEDERAZIONE FREEITALIAWIFI REGOLAMENTO TECNICO FEDERAZIONE FREEITALIAWIFI Sommario PREMESSE& 3! COMITATO&TECNICO& 3! PREREQUISITI&PER&LA&FEDERAZIONE& 4! REGOLE&GENERALI& 5! REGOLE&TECNICHE&PER&L'INSTALLAZIONE&E&LA&CONFIGURAZIONE&

Dettagli

WIFI FAQ. TEMA Domanda Risposta

WIFI FAQ. TEMA Domanda Risposta WIFI FAQ TEMA Domanda Risposta Informazioni generali Che cos'è un Hot spot? Con il termine Hot spot ci si riferisce comunemente ad un'intera area dove è possibile accedere ad Internet senza fili, utilizzando

Dettagli

la risposta che cerchi è qui!

la risposta che cerchi è qui! Ottobre 2013 Connessioni WIFI Come connetterti in totale libertà? la risposta che cerchi è qui! OFFERTA WIFI Business & mobile back up, WIFI Open e WIFI Welcome si inseriscono nel panorama di offerta FASTWEB

Dettagli

UTILIZZO DELLA RETE WIRELESS DIPARTIMENTALE

UTILIZZO DELLA RETE WIRELESS DIPARTIMENTALE UTILIZZO DELLA RETE WIRELESS DIPARTIMENTALE PREMESSA Presso il Dipartimento di Elettronica e Informazione e attiva una infrastruttura wireless composta da undici access point (in seguito denominati AP)

Dettagli

Configurazione e installazione dei servizi Antea

Configurazione e installazione dei servizi Antea Configurazione e installazione dei servizi Antea Edizione: Dicembre 2014 Soggetto a variazioni e modifiche senza preavviso. Le immagini qui riportate si intendono a solo scopo esemplificativo: le apparecchiature

Dettagli

Tecnologia wireless (solo su alcuni modelli)

Tecnologia wireless (solo su alcuni modelli) Tecnologia wireless (solo su alcuni modelli) Guida per l'utente Copyright 2007 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Bluetooth

Dettagli

UNI TS 11291 e progettazione di reti radio multi-servizio:

UNI TS 11291 e progettazione di reti radio multi-servizio: UNI TS 11291 e progettazione di reti radio multi-servizio: problemi e opportunità Riferimenti Normativi (1) Lo standard UNI TS 11291 riguardante la telegestione dei contatori per il gas di categoria G6,

Dettagli

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL è una tecnica di trasmissione dati che permette l accesso a Internet fino a 8 Mbps in downstream ed 1 Mbps

Dettagli

Wi-Fi FAQ. TEMA Domanda Risposta

Wi-Fi FAQ. TEMA Domanda Risposta Wi-Fi FAQ TEMA Domanda Risposta generali Che cos'è un Hot spot? Con il termine Hot spot ci si riferisce comunemente ad un'intera area dove è possibile accedere ad Internet senza fili, utilizzando uno specifico

Dettagli

Wi-Fi FAQ. TEMA Domanda Risposta

Wi-Fi FAQ. TEMA Domanda Risposta Wi-Fi FAQ TEMA Domanda Risposta Informazioni generali Che cos'è un Hot spot? Con il termine Hot spot ci si riferisce comunemente ad un'intera area dove è possibile accedere ad Internet senza fili, utilizzando

Dettagli

Il Wi-Fi per la pubblica amministrazione Location FUN Guglielmo

Il Wi-Fi per la pubblica amministrazione Location FUN Guglielmo Il Wi-Fi per la pubblica amministrazione Location FUN Guglielmo assume alcuna responsabilità in merito all utilizzo e/o la divulgazione degli stessi contenuti. Guglielmo ha rivoluzionato il Wi-Fi TM in

Dettagli

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo SISTEMA DI TELECONTROLLO RILHEVA GPRS (CARATTERISTICHE DEL VETTORE GPRS E SICUREZZE ADOTTATE) Abstract: Sicurezza del Sistema di Telecontrollo Rilheva Xeo4 ha progettato e sviluppato il sistema di telecontrollo

Dettagli

Indice generale. Introduzione...xiii. Nota del revisore...xvii. Introduzione alle reti...1. Introduzione alle reti wireless...11

Indice generale. Introduzione...xiii. Nota del revisore...xvii. Introduzione alle reti...1. Introduzione alle reti wireless...11 Introduzione...xiii Nota del revisore...xvii Capitolo 1 Capitolo 2 Introduzione alle reti...1 Trasferimento di dati... 2 Bit e byte... 2 Controllo di errore... 3 Handshaking... 3 Trovare la destinazione...

Dettagli

Wireless Internet Banda Larga

Wireless Internet Banda Larga Wireless Internet Banda Larga SERVIZI FORNITI DA ROMAGNA RIPETITORI Romagna Ripetitori Srl Via Lasie 10/L - Imola (BO) www.romagnaripetitori.it info@romagnaripetitori.it Tel. 0542.066536 Fax. 051.3764109

Dettagli

Internet. Presentato da N. Her(d)man & Picci. Fabrizia Scorzoni. Illustrazioni di Valentina Bandera

Internet. Presentato da N. Her(d)man & Picci. Fabrizia Scorzoni. Illustrazioni di Valentina Bandera Internet Presentato da N. Her(d)man & Picci Fabrizia Scorzoni Illustrazioni di Valentina Bandera Titolo: Internet Autore: Fabrizia Scorzoni Illustrazioni: Valentina Bandera Self-publishing Prima edizione

Dettagli

Firewall VPN Cisco RV120W Wireless-N

Firewall VPN Cisco RV120W Wireless-N Firewall VPN Cisco RV120W Wireless-N La connettività di base raggiunge nuovi livelli Il firewall VPN Cisco RV120W Wireless-N offre connettività a elevata sicurezza a Internet, anche da altre postazioni

Dettagli

Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless

Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Configurazione con Sistema Operativo Microsoft Windows Vista Requisiti di

Dettagli

Protezione dei dati INTRODUZIONE

Protezione dei dati INTRODUZIONE Protezione dei dati INTRODUZIONE Le reti LAN senza filo sono in una fase di rapida crescita. Un ambiente aziendale in continua trasformazione richiede una maggiore flessibilità sia alle persone che alle

Dettagli

Rete a Larga Banda GRANDE MANTOVA Il progetto GRANDE MANTOVA Obbiettivi : affrontare insieme problematiche comuni per il bene del territorio e dei cittadini Temi : viabilità e mobilità, sicurezza, piani

Dettagli

Prefazione all edizione italiana

Prefazione all edizione italiana Sommario Prefazione all edizione italiana XIII Capitolo 1 Introduzione 1.1 Applicazioni delle reti di calcolatori 2 1.1.1 Applicazioni aziendali 3 1.1.2 Applicazioni domestiche 5 1.1.3 Utenti mobili 8

Dettagli

Wireless LAN: Soluzioni LANCOM per infrastrutture WiFi professionali

Wireless LAN: Soluzioni LANCOM per infrastrutture WiFi professionali WIRELESS LAN Wireless LAN: Soluzioni LANCOM per infrastrutture WiFi professionali Huynh Sinh VONG hs.vong@pcs-italia.it Telefono: 02/86884210 15 Road Show Promelit - - Ottobre 2013 NUOVA NORMATIVA SUL

Dettagli

Consiglio Nazionale delle Ricerche AREA DELLA RICERCA ROMA 1

Consiglio Nazionale delle Ricerche AREA DELLA RICERCA ROMA 1 Introduzione Il progetto nasce da un attenta analisi delle esigenze degli Istituti Tecnici e degli Istituti d Arte riguardo la necessità di miglioramento della didattica curricolare, e l offerta formativa

Dettagli

GRUPPO TELECOM ITALIA per Roma, Novembre 2008. Telecom Italia ed il Servizio Wi-Fi

GRUPPO TELECOM ITALIA per Roma, Novembre 2008. Telecom Italia ed il Servizio Wi-Fi Telecom Italia ed il Servizio Wi-Fi Il Wi-Fi cos è E un servizio di Accesso a Internet in modalità wireless (senza fili) da Luoghi Pubblici o Privati A Larga Banda fino a 54 Mbit/s Con qualunque dispositivo

Dettagli

ALLEGATO 2) ALLO SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI CONNETTIVITA' INTERNET WI-FI PUBBLICA NEL COMUNE DI MARSCIANO

ALLEGATO 2) ALLO SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI CONNETTIVITA' INTERNET WI-FI PUBBLICA NEL COMUNE DI MARSCIANO ALLEGATO 2) ALLO SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI CONNETTIVITA' INTERNET WI-FI PUBBLICA NEL COMUNE DI MARSCIANO Regolamento di connessione pubblica nomadica alla rete Internet in modalità

Dettagli

Rete Wireless del Comune di Padova

Rete Wireless del Comune di Padova Ricorda che per qualsiasi chiarimento gli operatori dell'informagiovani sono a tua disposizione nei seguenti orari: martedì e mercoledì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 giovedì dalle 15.00

Dettagli

Congegnielettronici.com Sperimentazione e progettazione radio elettronica

Congegnielettronici.com Sperimentazione e progettazione radio elettronica Congegnielettronici.com Sperimentazione e progettazione radio elettronica Pieve Santo Stefano 15/05/2003 Oggetto: relazione tecnica sul progetto di sperimentazione rete Valtiberina Wireless. Il ministero

Dettagli

Progetto di installazione Hot.Spot Wi-Fi

Progetto di installazione Hot.Spot Wi-Fi Progetto di installazione Hot.Spot Wi-Fi MICSO srl Via Tiburtina, 318-65128 PESCARA Tel. 085/54105 4315192 P.I. 01220170680 HTUinfo@micso.itUTH - www.micso.it Wi-Fi vuol dire potersi connettere ad Internet

Dettagli

Hot Spot Total Solution

Hot Spot Total Solution RayTalk Hot Spot Total Solution Documento riservato RayTalk Industries Srl Repubblica di San Marino Riservati tutti i diritti. Ogni oggetto o processo descritto in questo documento è di proprietà p di

Dettagli

Networking Wireless con Windows XP

Networking Wireless con Windows XP Networking Wireless con Windows XP Creare una rete wireless AD HOC Clic destro su Risorse del computer e quindi su Proprietà Clic sulla scheda Nome computer e quindi sul pulsante Cambia Digitare il nome

Dettagli

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Istruzioni per l accesso alla rete WiFi INSUBRIA CAMPUS STUDENTI Configurazione

Dettagli

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Istruzioni per l accesso alla rete WiFi INSUBRIA ATENEO FULL per gli utenti

Dettagli

Cosa è Tower. Sistema di autenticazione per il controllo degli accessi a reti wireless. struttura scalabile. permette la nomadicità degli utenti

Cosa è Tower. Sistema di autenticazione per il controllo degli accessi a reti wireless. struttura scalabile. permette la nomadicità degli utenti Cosa è Tower Sistema di autenticazione per il controllo degli accessi a reti wireless struttura scalabile consente la federazione tra reti di enti/operatori t i differenti permette la nomadicità degli

Dettagli

La sicurezza nelle reti wireless (Wi Fi) Dott. Ing. Antonio Tringali per ArsLogica Sistemi Srl

La sicurezza nelle reti wireless (Wi Fi) Dott. Ing. Antonio Tringali per ArsLogica Sistemi Srl La sicurezza nelle reti wireless (Wi Fi) Dott. Ing. Antonio Tringali per ArsLogica Sistemi Srl 30/10/2008 Indice degli argomenti Le reti wireless di tipo Wi-Fi Tipi di rischio: Monitoraggio del traffico

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO Gentile Cliente, ti ringraziamo per aver scelto il servizio Linkem. Attraverso i semplici passi di seguito descritti potrai da subito iniziare a sfruttare a pieno

Dettagli

La sicurezza nel Web

La sicurezza nel Web La sicurezza nel Web Protezione vs. Sicurezza Protezione: garantire un utente o un sistema della non interazione delle attività che svolgono in unix ad esempio i processi sono protetti nella loro esecuzione

Dettagli

Wi-Fi, la libertà di navigare in rete senza fili. Introduzione.

Wi-Fi, la libertà di navigare in rete senza fili. Introduzione. Wi-Fi, la libertà di navigare in rete senza fili. Introduzione. L evoluzione delle tecnologie informatiche negli ultimi decenni ha contribuito in maniera decisiva allo sviluppo del mondo aziendale, facendo

Dettagli

Internet gratuita in Biblioteca e nei dintorni

Internet gratuita in Biblioteca e nei dintorni Internet gratuita in Biblioteca e nei dintorni Per la navigazione è necessaria l iscrizione preventiva in Biblioteca, sia al Servizio Bibliotecario sia a quello internet Per poter accedere a Internet tramite

Dettagli

Quando lancerete il browser di vostra scelta, indipendentemente dalla pagina inziale impostata apparirà questa schermata:

Quando lancerete il browser di vostra scelta, indipendentemente dalla pagina inziale impostata apparirà questa schermata: 1 Stabilite una connessione tra il vostro dispositivo wireless (notebook, smartphone, ipad o sim.) e la rete WiFree_1. Di norma, i dispsitivi wireless rilevano automaticamente le reti senza fili disponibili.

Dettagli

Senza Fili - Tecnologie Wi-Fi per atenei con servizi più agili ed efficaci

Senza Fili - Tecnologie Wi-Fi per atenei con servizi più agili ed efficaci Senza Fili - Tecnologie Wi-Fi per atenei con servizi più agili ed efficaci 30 gennaio 2008 Fondazione CRUI Piazza Rondanini, 48 - Roma Rete wireless d Ateneo 30 Gennaio 2008 Luisella Sironi Università

Dettagli

Reti Wireless - Introduzione

Reti Wireless - Introduzione Reti Wireless - Introduzione Il mondo dei computer cerca da sempre appendici esterne che non abbiano bisogno di collegamenti via cavo Gli studi e gli standard che si sono susseguiti basati sulla tecnologia

Dettagli

Oggetto: PROGETTO DI RETE FREE WIFI. APPROVAZIONE CONVENZIONE CON LA PROVINCIA DI FROSINONE. LA GIUNTA COMUNALE

Oggetto: PROGETTO DI RETE FREE WIFI. APPROVAZIONE CONVENZIONE CON LA PROVINCIA DI FROSINONE. LA GIUNTA COMUNALE Oggetto: PROGETTO DI RETE FREE WIFI. APPROVAZIONE CONVENZIONE CON LA PROVINCIA DI FROSINONE. LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che la Provincia di Frosinone ha avviato un percorso per la realizzazione di un

Dettagli

PROGETTO SISTEMA DI GESTIONE UNIFICATA DELLE CHIAMATE DI EMERGENZA - NUMERO UNICO DELLE EMERGENZE ( NUE )

PROGETTO SISTEMA DI GESTIONE UNIFICATA DELLE CHIAMATE DI EMERGENZA - NUMERO UNICO DELLE EMERGENZE ( NUE ) ALLEGATO 4 PROGETTO SISTEMA DI GESTIONE UNIFICATA DELLE CHIAMATE DI EMERGENZA - NUMERO UNICO DELLE EMERGENZE ( NUE ) INTERCONNESSIONE TRA IL CED INTERFORZE E GLI OPERATORI DI TELEFONIA PER LA FORNITURA

Dettagli

2) individui il numero "n" di bit necessari per ottenere un rapporto S/N di almeno 20 db per i livelli più bassi della dinamica;

2) individui il numero n di bit necessari per ottenere un rapporto S/N di almeno 20 db per i livelli più bassi della dinamica; ESAME DI STATO Istituto Tecnico Industriale Anno 2004 Indirizzo ELETTRONICI Tema di TELECOMUNICAZIONI TRACCIA N. 1 Si vuole realizzare un sistema che permetta di strutturare 20 canali informativi analogici

Dettagli

PROTEZIONE DEI DATI 1/1. Copyright Nokia Corporation 2002. All rights reserved. Ver. 1.0

PROTEZIONE DEI DATI 1/1. Copyright Nokia Corporation 2002. All rights reserved. Ver. 1.0 PROTEZIONE DEI DATI 1/1 Copyright Nokia Corporation 2002. All rights reserved. Ver. 1.0 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. ARCHITETTURE PER L'ACCESSO REMOTO... 3 2.1 ACCESSO REMOTO TRAMITE MODEM... 3 2.2

Dettagli

L ambiente mobile. Ing. Gianfranco Pontevolpe. Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Programma

L ambiente mobile. Ing. Gianfranco Pontevolpe. Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Programma L ambiente mobile Ing. Gianfranco Pontevolpe Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Programma I sistemi cellulari Lo standard GSM I problemi di sicurezza del GSM Lo standard

Dettagli

Informatica. Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia

Informatica. Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia Informatica Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia PARTE 3 - COMUNICAZIONI INFORMATICHE (Internet) Importanza delle comunicazioni Tutti vogliono comunicare Oggi un computer che non è in

Dettagli

Nuove tecnologie per la PA: quale sicurezza?

Nuove tecnologie per la PA: quale sicurezza? Nuove tecnologie per la PA: quale sicurezza? Mario Terranova Responsabile Ufficio Servizi sicurezza, certificazione e integrazione VoIP e immagini Area Infrastrutture Nazionali Condivise Centro nazionale

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 3

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 3 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15 Parte II Lezione 3 Giovedì 12-03-2015 Reti a commutazione di pacchetto datagram Le reti a commutazione

Dettagli

Modelli architetturali di infrastruttura. Diego Feruglio Direzione Progettazione Infrastrutture CSI-Piemonte

Modelli architetturali di infrastruttura. Diego Feruglio Direzione Progettazione Infrastrutture CSI-Piemonte Modelli architetturali di infrastruttura Direzione Progettazione Infrastrutture CSI-Piemonte 0 Infrastruttura Definizione di Infrastruttura Nell ICT per infrastruttura si intende l insieme di componenti

Dettagli

INFORMAZIONE ALL UTENZA. Microdata MICRO-TPL. HYPERSPOT FEDERATED SEARCH NAVIGAZIONE E SERVIZI INTERNET A BORDO BUS

INFORMAZIONE ALL UTENZA. Microdata MICRO-TPL. HYPERSPOT FEDERATED SEARCH NAVIGAZIONE E SERVIZI INTERNET A BORDO BUS INFORMAZIONE ALL UTENZA MICRO-TPL.HYPERSPOT FEDERATED SEARCH Microdata MICRO-TPL. HYPERSPOT NAVIGAZIONE E SERVIZI INTERNET A BORDO BUS Microdata S.r.l. Software, Servizi & Soluzioni Società soggetta a

Dettagli

La Sicurezza delle Reti. La Sicurezza delle Reti. Il software delle reti. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica.

La Sicurezza delle Reti. La Sicurezza delle Reti. Il software delle reti. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica Fabio Burroni Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Siena burronif@unisi unisi.itit La Sicurezza delle Reti La presentazione

Dettagli

Fabio Burroni. Università degli Studi di Siena burronif@unisi.it

Fabio Burroni. Università degli Studi di Siena burronif@unisi.it Fabio Burroni Università degli Studi di Siena burronif@unisi.it Sistemi e Tecnologie di Rete La Sicurezza delle Reti La presentazione è scaricabile da http://www.ltt.dii.unisi.it/benelli.htm La Sicurezza

Dettagli

Il gruppo TSC è presente sul mercato italiano da oltre 30 anni è formato dai seguenti brand

Il gruppo TSC è presente sul mercato italiano da oltre 30 anni è formato dai seguenti brand Il gruppo TSC è presente sul mercato italiano da oltre 30 anni è formato dai seguenti brand Telematic Service Communication s.r.l. (TSC), viene fondata a Torino nel 1984 ed è un System Integrator, già

Dettagli

Standard delle reti wireless

Standard delle reti wireless Standard delle reti wireless Pubblicati dalla IEEE, 802 LAN-MAN standards committee. ISO OSI 7-layer model Application Presentation Session Transport Network Data Link Physical IEEE 802 standards Logical

Dettagli

DSL-G604T. Wireless ADSL Router 54Mbps con Switch 4 porte 10/100Mbps

DSL-G604T. Wireless ADSL Router 54Mbps con Switch 4 porte 10/100Mbps DSL-G604T Wireless ADSL Router 54Mbps con Switch 4 porte 10/100Mbps Il dispositivo DSL-G604T è un router ADSL con access point Wireless a 2.4 GHz e con switch a 4 porte Fast Ethernet incorporati. L'access

Dettagli

Implementare iphone e ipad Gestione dei dispositivi mobili (MDM)

Implementare iphone e ipad Gestione dei dispositivi mobili (MDM) Implementare iphone e ipad Gestione dei dispositivi mobili (MDM) ios supporta la gestione MDM (Mobile Device Management) consentendo alle aziende di gestire implementazioni su larga scala di iphone e ipad

Dettagli

W2000 WXP WVista W7 Ubuntu 9.10 VPN client - mini howto (ovvero come installare VPN client su quasi tutto)

W2000 WXP WVista W7 Ubuntu 9.10 VPN client - mini howto (ovvero come installare VPN client su quasi tutto) W2000 WXP WVista W7 Ubuntu 9.10 VPN client - mini howto (ovvero come installare VPN client su quasi tutto) Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 Gennaio 2010 Una Virtual Private Network

Dettagli

CONNESSIONE IPv6 tramite tunnelling Freenet6

CONNESSIONE IPv6 tramite tunnelling Freenet6 Guida all attivazione di una CONNESSIONE IPv6 tramite tunnelling Freenet6 Emanuele Goldoni Università degli studi di Pavia Sede di Mantova Laboratorio di Reti di Calcolatori 2006 1 Introduzione A distanza

Dettagli

TELEFONIA AZIENDALE, VIDEOSORVEGLIANZA, TRASMISSIONE DATI, CONNETTIVITÀ VOCE E INTERNET, CONSULENZA NELLE TELECOMUNICAZIONI AZIENDALI

TELEFONIA AZIENDALE, VIDEOSORVEGLIANZA, TRASMISSIONE DATI, CONNETTIVITÀ VOCE E INTERNET, CONSULENZA NELLE TELECOMUNICAZIONI AZIENDALI LA TUA GUIDA NELLE TELECOMUNICAZIONI TELEFONIA AZIENDALE, VIDEOSORVEGLIANZA, TRASMISSIONE DATI, CONNETTIVITÀ VOCE E INTERNET, CONSULENZA NELLE TELECOMUNICAZIONI AZIENDALI IL GRUPPO Costruire il successo

Dettagli

GEEK WIFI WI-FI FREE, INTERNET WIRELESS GRATUITO PER TUTTI! POWERED BY

GEEK WIFI WI-FI FREE, INTERNET WIRELESS GRATUITO PER TUTTI! POWERED BY GEEK WIFI WI-FI FREE, INTERNET WIRELESS GRATUITO PER TUTTI! POWERED BY Chi sono i Green Geek? Green Geek è una associazione promossa da professionisti che operano nei vari settori della tecnologia: Internet,

Dettagli

Centralino telefonico OfficeServ 7100

Centralino telefonico OfficeServ 7100 Centralino telefonico OfficeServ 7100 Samsung OfficeServ 7100 estende le gamma di soluzioni All-in-One anche alle piccole e medie imprese. Modularità Il design del sistema OfficeServ 7100 è basato su unico

Dettagli

Soluzione per reti WI FI

Soluzione per reti WI FI Soluzione per reti WI FI GREEN SAT HOT SPOT GATEWAY WI FI GATEWAY WI FI Multi WAN ACESS POINT Single e Dual band Outdoor Wired/Wireless Wall Switch. Le caratteristiche tecniche fondamentali che deve avere

Dettagli

ORIEME ITALIA SpA Viale Sarca, 45 Telefono +39 02.64.41.16.1 Orieme Italia S.p.A. I-20125 Milano Telefax +39 02.64.36.990 www.orieme.

ORIEME ITALIA SpA Viale Sarca, 45 Telefono +39 02.64.41.16.1 Orieme Italia S.p.A. I-20125 Milano Telefax +39 02.64.36.990 www.orieme. Visio Wifi Setup - Windows Rev. 1.0.0 Prerequisiti: Prima di procedere con l installazione assicurarsi di avere pieno accesso alla configurazione del router Wifi. Attenzione: non tutti i router risultano

Dettagli

Reti di Telecomunicazioni LB Introduzione al corso

Reti di Telecomunicazioni LB Introduzione al corso Reti di Telecomunicazioni LB Introduzione al corso A.A. 2005/2006 Walter Cerroni Il corso Seguito di Reti di Telecomunicazioni LA Approfondimento sui protocolli di Internet TCP/IP, protocolli di routing,

Dettagli

Reti dati senza fili

Reti dati senza fili Reti dati senza fili Ing. Mario Terranova Ufficio Servizi sicurezza e Certificazione Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione terranova@cnipa.it SOMMARIO Tipologie di reti dati

Dettagli

Wireless Ateneo Istruzioni per l uso

Wireless Ateneo Istruzioni per l uso Università degli Studi di Torino Wireless Ateneo Istruzioni per l uso Massimo ALTAMORE, Marco CANNIZZO, Baldassare COCCHIARA, Ferdinando D ISEP, Carmine MONTEFUSCO, Angela RE, Gloria REALI Novembre 2005

Dettagli

telecomunicazioni Internet e fonia

telecomunicazioni Internet e fonia telecomunicazioni Internet e fonia PER LE AZIENDE CHI SIAMO Servizi wireless top Servizi di telecomunicazioni wireless su frequenze radio riservate o su frequenze libere. Progettazione e implementazione

Dettagli

Soluzione per reti WI FI

Soluzione per reti WI FI Soluzione per reti WI FI GREEN SAT HOT SPOT GATEWAY WI FI GATEWAY WI FI Multi WAN. Le caratteristiche tecniche fondamentali che deve avere una rete ad accesso pubblico Wi-Fi. Questa deve essere progettata

Dettagli

WLAN 802.11. Local Area Network (LAN)

WLAN 802.11. Local Area Network (LAN) WLAN 802.11 1 Local Area Network (LAN) Ethernet Server Hub Internet 2 1 Wireless Local Area Network (WLAN) Ethernet Server Access Point Internet 3 Perchè le Wireless LAN Riduzione costi di manutenzione

Dettagli

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Istruzioni per l accesso alla rete WiFi INSUBRIA-CAMPUS-STUDENTI Configurazione

Dettagli

Guida al servizio wireless dell'univda

Guida al servizio wireless dell'univda Guida al servizio wireless dell'univda Versione 1.0 Autore Ufficio Sistemi Informativi di Ateneo Data 04/03/2013 Distribuito a: Studenti - Docenti - Amministrativi Sommario Introduzione... 1 1. Modalità

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 23

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 23 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II: Reti di calcolatori Lezione 23 Giovedì 22-05-2014 1 Reti wireless Una

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO Gentile Cliente, ti ringraziamo per aver scelto il servizio Linkem. Attraverso i semplici passi di seguito descritti potrai da subito iniziare a sfruttare a pieno

Dettagli

Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless

Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Configurazione con Sistema Operativo Microsoft Windows XP Requisiti di sistema

Dettagli

Wireless Hot Spot. We Broadcast your Network with Easy Access. Network di Hot Spot per Internet in mobilità

Wireless Hot Spot. We Broadcast your Network with Easy Access. Network di Hot Spot per Internet in mobilità Wireless Hot Spot We Broadcast your Network with Easy Access Network di Hot Spot per Internet in mobilità Wireless Hot Spot L esplosione degli smart phone e tablet pc che integrano il wi-fi, il dilagare

Dettagli

Sicurezza a livello IP: IPsec e le reti private virtuali

Sicurezza a livello IP: IPsec e le reti private virtuali Sicurezza a livello IP: IPsec e le reti private virtuali Davide Cerri Sommario L esigenza di proteggere l informazione che viene trasmessa in rete porta all utilizzo di diversi protocolli crittografici.

Dettagli

Progetto sperimentale di telelavoro

Progetto sperimentale di telelavoro Allegato B) al decreto del direttore n. 80 del 7 luglio 2008 Progetto sperimentale di telelavoro Obiettivi L Agenzia intende sviluppare il ricorso a forme di telelavoro ampliando la sperimentazione anche

Dettagli

LBSEC. http://www.liveboxcloud.com

LBSEC. http://www.liveboxcloud.com 2014 LBSEC http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa o implicita di commerciabilità

Dettagli

INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO ISOLE WI-FI HOT SPOT

INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO ISOLE WI-FI HOT SPOT INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO ISOLE WI-FI HOT SPOT INDICE 1. PREMESSA 4 2. ARCHITETTURA RETI MESH 5 3. DISPOSITIVI

Dettagli

onlinesecurity sicurezza la piattaforma della sicurezza www.onlinesecurity.it Per i privati, le aziende ed i Provider Sicurezza

onlinesecurity sicurezza la piattaforma della sicurezza www.onlinesecurity.it Per i privati, le aziende ed i Provider Sicurezza onlinesecurity la piattaforma della sicurezza 2010 Release 2.0 Designed for Security Per i privati, le aziende ed i Provider Sicurezza le migliori tecnologie per la massima sicurezza www.onlinesecurity.it

Dettagli

Tecnologie Gnu Linux per la sicurezza della rete aziendale

Tecnologie Gnu Linux per la sicurezza della rete aziendale Tecnologie Gnu Linux per la sicurezza della rete aziendale Massimiliano Dal Cero, Stefano Fratepietro ERLUG 1 Chi siamo Massimiliano Dal Cero CTO presso Tesla Consulting Sicurezza applicativa e sistemistica

Dettagli

AREA SCIENCE PARK. I servizi ICT

AREA SCIENCE PARK. I servizi ICT I servizi ICT AREA Science Park mette a disposizione dei suoi insediati una rete telematica veloce e affidabile che connette tra loro e a Internet tutti gli edifici e i campus di Padriciano, Basovizza

Dettagli

Reti di Calcolatori. Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer

Reti di Calcolatori. Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer Reti di Calcolatori 1. Introduzione Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer Reti di calcolatori : Un certo numero di elaboratori

Dettagli

Comune di Grezzana CAPITOLATO TECNICO

Comune di Grezzana CAPITOLATO TECNICO Comune di Grezzana Allegato B Provincia di Verona CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI RETE WIRELESS IN MODALITA' WI-FI NEL COMUNE DI GREZZANA CAPITOLATO TECNICO ART. 1 - Oggetto dell'incarico L obiettivo dell'amministrazione

Dettagli