Fai la scuola giusta. Edizione a cura del Centro Studi Confindustria Cuneo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fai la scuola giusta. Edizione a cura del Centro Studi Confindustria Cuneo"

Transcript

1 Fai la scuola giusta Edizione 2013 a cura del Centro Studi Confindustria Cuneo

2 I giovani e il mercato del lavoro L Italia presenta strutturalmente tassi di occupazione giovanile inferiori alla media europea e, di riflesso, tassi di disoccupazione relativamente elevati TASSI DI OCCUPAZIONE E DI DISOCCUPAZIONE ANNI IN ALCUNI PAESI DELL'UE (ANNO 2010) Tasso di occupazione (%) Tasso di disoccupazione (%) Italia 34,5 20,2 Francia 46,6 17,0 Germania 56,6 9,2 Regno Unito 58,2 14,6 Spagna 41,2 32,1 Unione Europea 47,8 16,5 2

3 I giovani e il mercato del lavoro 2011: tasso di disoccupazione per classe di età Area territoriale Alessandria 28,2 17,2 6,7 Asti 26,8 14,9 5,7 Biella 31,2 22,8 8,3 CUNEO 9,4 5,9 3,8 Novara 24,5 17,9 7,8 Torino 28,4 19,6 9,2 VCO 23,2 13,3 5,4 Vercelli 28,6 18,1 6,3 PIEMONTE 25,1 16,6 7,6 ITALIA 29,1 20,5 8,4 Elaborazione su dati ISTAT 3

4 L inserimento professionale dei diplomati Dopo 3 anni dalla conclusione degli studi il 53% dei diplomati ha un occupazione il 30% è impegnato esclusivamente negli studi universitari il 15% è in cerca di un occupazione Ma per chi esce da un istituto tecnico la quota di occupati passa dal 53% al 63%. Per chi esce da un istituto professionale sale al 75%. Dati ISTAT 4

5 Diplomati per condizione occupazionale e tipo di scuola a tre anni dalla fine degli studi Tipi di scuola Lavorano Cercano lavoro Non lavorano Studiano all'università Altra condizione Istituti professionali 75,5 13,8 7,7 2,9 di cui: industriali 81,2 10,6 6,0 2,2 servizi comm., turist., pubbl. 72,7 15,2 9,4 2,8 Istituti tecnici 62,7 15,0 19,5 2,9 di cui: industriali 65,1 12,6 20,9 1,4 commerciali 61,4 16,3 18,9 3,4 per geometri 62,9 14,9 17,7 4,4 Licei 26,8 12,6 58,9 1,6 di cui: scientifici 27,8 12,3 58,5 1,5 classici 23,1 12,8 62,5 1,6 Istruzione magistrale 40,4 20,4 37,5 1,7 Istruzione artistica 50,1 22,4 17,4 10,1 Totale 52,6 14,8 29,9 2,7 Fonte: ISTAT, Indagine sui percorsi di studio e di lavoro dei diplomati 5

6 La dorsale tecnologica del Paese Medium Tech Pluralismo imprenditoriale e sociale Istituti Tecnici Politecnici Poli formativi tecnologici Politica formativa e politica industriale Il settore metalmeccanico fornisce un valore aggiunto di oltre 94 miliardi di euro (il 46% dell industria manifatturiera) Ma in Italia, il 67% dei laureati ignora che siamo il 2 Paese manifatturiero in Europa per valore aggiunto dopo la Germania (indagine IPSOS) Senza gli istituti tecnici non esisterebbero molte importanti realtà del Made in Italy L istruzione tecnica deve tornare ad essere la spina dorsale della crescita industriale del Paese 6

7 Il gap domanda offerta di diplomati tecnici nel mercato del lavoro 2009: nonostante la crisi le imprese non trovano 76mila tecnici DOMANDA del settore privato di diplomati tecnici nel Domanda > Offerta GAP = OFFERTA di diplomati tecnici nell a.s. 2007/ , : nonostante il perdurare della crisi le imprese non trovano 110mila tecnici DOMANDA del settore privato di diplomati tecnici nel Domanda > Offerta GAP = OFFERTA di diplomati tecnici nell a.s. 2008/

8 La domanda nazionale di diplomati tecnici nel 2012 Indirizzo amministrativo-commerciale Indirizzo meccanico Indirizzo turistico-alberghiero Indirizzo socio-sanitario Indirizzo informatico Indirizzo elettrotecnico Indirizzo elettronico Indirizzo edile Indirizzo agrario-alimentare Indirizzo tessile, abbigliamento e moda Indirizzo chimico Indirizzo termoidraulico Indirizzo telecomunicazioni Indirizzo aeronautico e nautico Indirizzo legno, mobile e arredamento Indirizzo stampa ed editoria Indirizzo grafico-pubblicitario Indirizzo cartario-cartotecnico Indirizzo orafo Indirizzo biologico e biotecnologia Domanda totale: 166 mila diplomati tecnici Fonte: Excelsior

9 La domanda nazionale di personale con qualifica o diploma professionale nel 2012 Indirizzo turistico-alberghiero Indirizzo socio-sanitario Indirizzo meccanico Indirizzo edile Indirizzo amministrativo-commerciale Indirizzo termoidraulico Indirizzo elettrotecnico Indirizzo tessile, abbigliamento e moda Indirizzo agrario-alimentare Indirizzo legno, mobile e arredamento Indirizzo informatico Indirizzo telecomunicazioni Indirizzo cartario-cartotecnico Indirizzo elettronico Indirizzo stampa ed editoria Indirizzo chimico Domanda totale: 50 mila unità con qualifica professionale Fonte: Excelsior

10 Gli indirizzi di diploma più difficili da reperire secondo le assunzioni non stagionali programmate dalle imprese dell industria e dei servizi per il 2012 (valori assoluti e incidenze percentuali) Indirizzi di diploma Diplomati ricercati Diplomati di difficile reperimento Incidenza % (difficili su ricercati) Meccanico ,5 Turistico-alberghiero ,3 Socio-sanitario ,6 Informatico ,1 Elettrotecnico ,0 Elettronico ,7 Agrario-alimentare ,1 Tessile, abbigliamento e moda ,6 Termoidraulico ,7 Telecomunicazioni ,4 Legno, mobile e arredamento ,6 Grafico-pubblicitario ,3 Fonte: Unioncamere - Ministero del Lavoro, Sistema Informativo Excelsior,

11 Guadagno mensile netto a uno e a tre anni dal conseguimento del titolo Fonte: Indagine ALMADIPLOMA,

12 Le iscrizioni alla scuola secondaria di II grado a.s. 2012/2013 vs. a.s. 2012/2011 Indirizzi per 100 iscritti a.s. 2012/13 a.s. 2011/12 TOTALE LICEI 47,9 49,9 TOTALE ISTITUTI TECNICI 31,5 30,4 di cui: AMM. FINAN. MARKETING - ECONOMICO TECNICI 9,6 10,2 TURISMO - ECONOMICO TECNICI 3,1 2,9 MECC. MECCATRON. ENER. - TECNOLOGICO TECNICI 2,6 2,2 TRASPORTI E LOGISTICA - TECNOLOGICO TECNICI 1,3 1,3 ELETTR. ED ELETTROTEC.- TECNOLOGICO TECNICI 3,0 2,9 INFOR. TELECOM. - TECNOLOGICO TECNICI 4,6 4,0 GRAFICA E COMUNICAZIONE - TECNOLOGICO TECNICI 0,6 0,4 CHIM. MATER. BIOTECN. - TECNOLOGICO TECNICI 2,0 1,8 SISTEMA MODA - TECNOLOGICO TECNICI 0,3 0,3 AGRARIA, AGROAL. E AGROIND.- TECNOLOGICO TECNICI 1,5 1,4 COSTR., AMB. E TERRITORIO - TECNOLOGICO TECNICI 2,9 3,1 TOTALE ISTITUTI PROFESSIONALI 20,6 19,7 di cui: SERVIZI PER L'AGRICOLTURA E LO SVILUPPO RURALE 0,8 0,8 SERVIZI SOCIO-SANITARI SERVIZI PROFESSIONALI 2,4 1,5 SERVIZI SOCIO-SANITARI - ODONTOTECNICO SERVIZI PROFESSIONALI 0,5 0,5 SERVIZI SOCIO-SANITARI - OTTICO SERVIZI PROFESSIONALI 0,1 0,1 ENOGAS. OSPIT. ALBERG. - SERVIZI PROFESSIONALI 9,5 8,5 SERVIZI COMMERCIALI SERVIZI PROFESSIONALI 2,5 2,4 MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA INDUSTRIA E ARTIGIANATO PROFESSIONALI 2,8 3,0 PROD. INDUSTR. ARTIG. - INDUSTRIA E ARTIGIANATO PROFESSIONALI 1,6 1,6 Fonte: MIUR 12

13 Perché uno studente dovrebbe scegliere una formazione tecnica Imparare a lavorare in una scuola con una forte passione per il fare, che valorizzi la concretezza Imparare un mestiere e una professione fondati sul valore culturale della tecnologia e dell impresa Accrescere la propria libertà di scelta: la formazione tecnica orienta e valorizza le vocazioni professionali e l inserimento nel mondo del lavoro; nel contempo, consente il proseguimento degli studi superiori 13

14 Che cosa rappresenta la formazione tecnica per le nostre imprese Rappresenta una risposta alla domanda di professionalità tecniche Costituisce un tassello fondamentale della strategia per la ripresa economica Consente di coadiuvare le scuole nella definizione delle opzioni degli indirizzi Offre la possibilità di comunicare ai giovani la realtà del mondo del lavoro 14

15 «Oggi i sistemi di istruzione devono preparare per lavori che non sono stati ancora creati, per tecnologie che non sono ancora state inventate, per problemi che ancora non sappiamo che nasceranno». Andreas Schleischer Responsabile Divisione Indicatori e Analisi (Direzione Istruzione) dell OCSE 15

16 Confindustria Cuneo vi ringrazia per la partecipazione e augura a tutti voi un percorso scolastico pieno di soddisfazioni. Voi siete il futuro delle nostre aziende e del nostro Paese. Aiutiamoci a renderlo sempre più grande. 16

Fai la scuola giusta. Edizione 2013/2014. a cura del Centro Studi Confindustria Cuneo

Fai la scuola giusta. Edizione 2013/2014. a cura del Centro Studi Confindustria Cuneo Fai la scuola giusta Edizione 2013/2014 a cura del Centro Studi Confindustria Cuneo I giovani e il mercato del lavoro L Italia presenta strutturalmente tassi di occupazione giovanile inferiori alla media

Dettagli

DOMANDA E OFFERTA DI LAVORO IN PROVINCIA DI MANTOVA: STRUTTURA E TENDENZE A A A

DOMANDA E OFFERTA DI LAVORO IN PROVINCIA DI MANTOVA: STRUTTURA E TENDENZE A A A A DOMANDA E OFFERTA DI LAVORO IN PROVINCIA DI MANTOVA: STRUTTURA E TENDENZE A Un analisi comparata a partire dai risultati del Sistema A Informativo Excelsior A A Mantova, 30 novembre 2007 A A A A A Il

Dettagli

Tab. 1- Popolazione e forze lavoro con diploma di scuola media superiore, livello nazionale.

Tab. 1- Popolazione e forze lavoro con diploma di scuola media superiore, livello nazionale. Allegato B) DIPLOMA E LAVORO IN PUGLIA Osservatorio Regionale dei Sistemi di Istruzione e Formazione in Puglia I diplomati di scuola media superiore rappresentano da tempo in Italia la componente più significativa

Dettagli

Tab. 1- Popolazione e forze lavoro con diploma di scuola media superiore, livello nazionale.

Tab. 1- Popolazione e forze lavoro con diploma di scuola media superiore, livello nazionale. Allegato B) DIPLOMA E LAVORO IN PUGLIA Osservatorio Regionale dei Sistemi di Istruzione e Formazione in Puglia I diplomati di scuola media superiore rappresentano da tempo in Italia la componente più significativa

Dettagli

Tavola 1 - Occupati anni per sesso, ripartizione geografica, titolo di studio, settore di attività economica e professione - Anni

Tavola 1 - Occupati anni per sesso, ripartizione geografica, titolo di studio, settore di attività economica e professione - Anni ALLEGATO STATISTICO Audizione del Presidente dell Istituto nazionale di statistica, Enrico Giovannini presso l XI Commissione Lavoro Pubblico e Privato della Camera dei Deputati Roma, 7 giugno 2011 Tavola

Dettagli

I dati del sistema scuola del Piemonte nell anno scolastico 2015/2016. Torino, 10 settembre 2015

I dati del sistema scuola del Piemonte nell anno scolastico 2015/2016. Torino, 10 settembre 2015 I dati del sistema scuola del nell anno scolastico 2015/2016 Torino, 10 settembre 2015 1 Istituzioni scolastiche statali Provincia Circoli Didattici Istituti Comprensivi Istituti Secondari di I grado Istituti

Dettagli

REGOLE INDIRIZZI FORMATIVI

REGOLE INDIRIZZI FORMATIVI ARTISTICO NUOVO ORDINAMENTO BIENNIO Arti figurative ARTISTICO NUOVO ORDINAMENTO BIENNIO Architettura e ambiente ARTISTICO NUOVO ORDINAMENTO BIENNIO Design ARTISTICO NUOVO ORDINAMENTO BIENNIO Audiovisivo

Dettagli

I profili professionali e i livelli di istruzione richiesti dalle imprese

I profili professionali e i livelli di istruzione richiesti dalle imprese ALTERNANZA DAY Camera di Commercio di Verona 9 ottobre 2017 L indagine Excelsior I profili professionali e i livelli di istruzione richiesti dalle imprese Dott.ssa Stefania Crozzoletti Servizio Studi e

Dettagli

I DATI del PIEMONTE nell anno scolastico 2014/2015

I DATI del PIEMONTE nell anno scolastico 2014/2015 ` Ç áàxüé wxääë\áàüâé ÉÇx? wxääë hç äxüá àõ x wxäät e vxüvt hyy v É fvéätáà vé exz ÉÇtÄx I DATI del PIEMONTE nell anno scolastico 2014/2015 Conferenza stampa Torino, 12 settembre 2014 Elaborazione dati:

Dettagli

Dopo la terza media dove vado?

Dopo la terza media dove vado? Dopo la terza media dove vado? Il sistema scolastico e formativo A cura del C.O.S.P Centro di Orientamento Scolastico e Professionale Via Bardassano, 5a - 10132 Torino tel. 011 01138750 - cosp@comune.torino.it

Dettagli

Elena Porta. Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte

Elena Porta. Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte Elena Porta Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte Indagini monografiche La trilogia delle Geografie: filone di analisi territoriali realizzato in collaborazione con la Regione Piemonte, che comprende

Dettagli

A cura di Città Metropolitana di Genova, Ufficio Scolastico Regionale

A cura di Città Metropolitana di Genova, Ufficio Scolastico Regionale A cura di Città Metropolitana di Genova, Ufficio Scolastico Regionale 1 Obiettivi Informare gli studenti dell ultimo anno sulla riforma della scuola superiore e sulle opportunità formative del territorio.

Dettagli

Istruzione Professionale

Istruzione Professionale Istruzione Liceale I percorsi liceali non preparano a una professione come i percorsi tecnici e professionali; gli insegnamenti sono comunque attinenti a un settore di interessi (artistico piuttosto che

Dettagli

Excelsior Il divario tra profili richiesti dalle imprese e offerti dal sistema di Istruzione

Excelsior Il divario tra profili richiesti dalle imprese e offerti dal sistema di Istruzione Excelsior 217 - Il divario tra profili richiesti dalle imprese e offerti dal sistema di Istruzione Macerata, 1 ottobre 217 Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata Gli argomenti

Dettagli

ISCRIZIONI A.S. 2013/14 ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO REGIONE MARCHE

ISCRIZIONI A.S. 2013/14 ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO REGIONE MARCHE ISCRIZIONI A.S. 2013/14 ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO REGIONE MARCHE 1.1 Iscrizioni alle prime classi delle scuole secondarie di II grado della Regione Marche, per provincia, a.s. 2013/14 PROVINCIA

Dettagli

ISCRIZIONI ALLA SCUOLA SUPERIORE: RITORNO AGLI INDIRIZZI TRADIZIONALI

ISCRIZIONI ALLA SCUOLA SUPERIORE: RITORNO AGLI INDIRIZZI TRADIZIONALI ISCRIZIONI ALLA SCUOLA SUPERIORE: RITORNO AGLI INDIRIZZI TRADIZIONALI Iscrizioni al primo anno di corso alle scuole secondarie di II grado della provincia di Ravenna. Dato aggiornato al : 2 aprile 217.

Dettagli

Codice Denominazione C 01 Attività pratiche speciali Scuola secondaria di I grado Attività pratiche speciali per non vedenti

Codice Denominazione C 01 Attività pratiche speciali Scuola secondaria di I grado Attività pratiche speciali per non vedenti C 01 Attività pratiche speciali Scuola secondaria di I grado Attività pratiche speciali per non vedenti Allegato C C 02 Conversazione in lingua straniera Istituti di istruzione secondaria di II grado Conversazione

Dettagli

ISCRIZIONI ALLE CLASSI PRIME 2017/2018

ISCRIZIONI ALLE CLASSI PRIME 2017/2018 ISCRIZIONI ALLE CLASSI PRIME /2018 10000 8000 6000 4000 2000 0 2115 9063 9263 2083 cfp statale 2016/ /2018 Nelle Istituzioni scolastiche statali e nelle Istituzione formative della provincia di Bergamo

Dettagli

Allegato D. Insegnamenti assegnati nel nuovo ordinamento. Codice classe di concorso del previgente ordinamento

Allegato D. Insegnamenti assegnati nel nuovo ordinamento. Codice classe di concorso del previgente ordinamento Insegnamenti assegnati nel nuovo C 01 Attività pratiche speciali 2/C Scuola secondaria di I grado Attività pratiche speciali per non vedenti C 02 Conversazione in lingua straniera 3/C Istituti di istruzione

Dettagli

SERVIZIO INFORMAZIONE E PROMOZIONE ECONOMICA MERCATO DEL LAVORO IN TEMPO DI CRISI I DATI EXCELSIOR IN PROVINCIA DI MANTOVA

SERVIZIO INFORMAZIONE E PROMOZIONE ECONOMICA MERCATO DEL LAVORO IN TEMPO DI CRISI I DATI EXCELSIOR IN PROVINCIA DI MANTOVA SERVIZIO INFORMAZIONE E PROMOZIONE ECONOMICA MERCATO DEL LAVORO IN TEMPO DI CRISI I DATI EXCELSIOR IN PROVINCIA DI MANTOVA Paola Zito 17 dicembre 2009 INDICE DEGLI ARGOMENTI 1. L impatto della crisi sull

Dettagli

L occupazione La domanda di professioni e di formazione delle imprese reggiane 2015

L occupazione La domanda di professioni e di formazione delle imprese reggiane 2015 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità L occupazione La domanda di professioni e di formazione delle imprese reggiane 2015 Elena Burani Ufficio Studi, Statistica, Osservatori Camera di Commercio

Dettagli

SUPERIORI. GUIDA alla RIFORMA. Devo iscrivere mio figlio/a alle

SUPERIORI. GUIDA alla RIFORMA. Devo iscrivere mio figlio/a alle Devo iscrivere mio figlio/a alle La riforma parte per le sole classi prime da settembre 2010 Le iscrizioni si chiudono il 26 marzo 2010 Richiedi al Dirigente Scolastico della scuola media di tuo figlio/a

Dettagli

Allegato D. Codice classe di concorso del previgente ordinamento. Insegnamenti assegnati nel nuovo ordinamento

Allegato D. Codice classe di concorso del previgente ordinamento. Insegnamenti assegnati nel nuovo ordinamento Insegnamenti assegnati nel nuovo C 01 Attività pratiche speciali C 101 2/C Scuola secondaria di I grado Attività pratiche speciali per non vedenti C 02 Conversazione in lingua straniera C 102 3/C Istituti

Dettagli

Focus sulle iscrizioni alla scuola secondaria di II grado a.s. 2011/2012 Maggio 2011

Focus sulle iscrizioni alla scuola secondaria di II grado a.s. 2011/2012 Maggio 2011 Focus sulle iscrizioni alla scuola secondaria di II grado a.s. 2011/2012 Maggio 2011 2/13 Il presente Focus si propone di fornire un quadro di sintesi delle iscrizioni alla scuola secondaria di secondo

Dettagli

INFORMAZIONI PER L ORIENTAMENTO

INFORMAZIONI PER L ORIENTAMENTO INFORMAZIONI PER L ORIENTAMENTO IL SISTEMA D ISTRUZIONE e FORMAZIONE PROFESSIONALE OPZIONI DI SCELTA DOPO LA TERZA MEDIA In Emilia Romagna, gli studenti in uscita dalla scuola media possono quindi scegliere

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE alla SCUOLA SECONDARIA di SECONDO GRADO

DOMANDA DI ISCRIZIONE alla SCUOLA SECONDARIA di SECONDO GRADO DOMANDA DI ISCRIZIONE alla SCUOLA SECONDARIA di SECONDO GRADO Al Dirigente scolastico del (Denominazione dell istituzione scolastica) _l_ sottoscritt in qualità di padre madre tutore (cognome e nome) CHIEDE

Dettagli

DOMANDA E OFFERTA DI LAVORO IN PROVINCIA DI MANTOVA: STRUTTURA E TENDENZE

DOMANDA E OFFERTA DI LAVORO IN PROVINCIA DI MANTOVA: STRUTTURA E TENDENZE DOMANDA E OFFERTA DI LAVORO IN PROVINCIA DI MANTOVA: STRUTTURA E TENDENZE Un analisi comparata a partire dai risultati del Sistema Informativo Excelsior Mantova, 27 gennaio 2009 Imprese: consistenza ed

Dettagli

LA NUOVA ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE: LE CHIAVI DEL TUO FUTURO

LA NUOVA ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE: LE CHIAVI DEL TUO FUTURO MIUR DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE DIREZIONE GENERALE PER L ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE E PER I RAPPORTI CON I SISTEMI FORMATIVI DELLE REGIONI DIREZIONE GENERALE PER LO STUDENTE, L INTEGRAZIONE,

Dettagli

Le scelte dei diplomati. Valentina Conti 3 dicembre Roma

Le scelte dei diplomati. Valentina Conti 3 dicembre Roma Le scelte dei diplomati, 2011 e 2009 Valentina Conti 3 dicembre 2014 - Roma Partecipazione al sistema di istruzione: popolazione 15 19 anni 100 95 elaborazioni su dati Ocse Anno rif.: 2011 90 85 80 75

Dettagli

COMPETENZE PER LA NUOVA SCUOLA SUPERIORE. Franca Da Re

COMPETENZE PER LA NUOVA SCUOLA SUPERIORE. Franca Da Re COMPETENZE PER LA NUOVA SCUOLA SUPERIORE Franca Da Re A. L ordinamento scolastico italiano attuale Laurea specialistica Laurea triennale 2 3 2 Formazione Tecnica Superiore esame di stato Secondo ciclo

Dettagli

PROGRAMMAZIONE OFFERTA FORMATIVA di ISTRUZIONE - A.S

PROGRAMMAZIONE OFFERTA FORMATIVA di ISTRUZIONE - A.S Ambito territoriale di Ravenna autonome Ordine istruz. Settore Indirizzi di studio Articolazioni / OPZIONI Istituto Tecnico Geometri ITG "C. Morigia" - ITAS "L.Perdisa" Agraria, Agroalimentare e Agroindustria

Dettagli

LA DOMANDA DI DIPLOMATI NEL MERCATO DEL LAVORO PIEMONTESE. Una prima ricognizione delle informazioni disponibili

LA DOMANDA DI DIPLOMATI NEL MERCATO DEL LAVORO PIEMONTESE. Una prima ricognizione delle informazioni disponibili MERCATO DEL LAVORO PIEMONTESE. Una prima ricognizione delle informazioni disponibili Il Consiglio Europeo ha recentemente adottato un nuovo indicatore all interno del quadro strategico per la cooperazione

Dettagli

I principali risultati relativi al mercato del lavoro nel 2016 in provincia di Latina

I principali risultati relativi al mercato del lavoro nel 2016 in provincia di Latina I principali risultati relativi al mercato del lavoro nel 2016 in provincia di Latina Secondo gli esiti dell'indagine annuale Excelsior, il sistema informativo per l'occupazione e la formazione di Unioncamere-Ministero

Dettagli

ListaQualifiche Based on Riepilogo Offerta Formativa

ListaQualifiche Based on Riepilogo Offerta Formativa INDIRIZZO/ (IFP)QUALIFICA operatore meccanico agraria, agroalimentare e agroindustria liceo scientifico operatore amministrativo segretariale liceo classico meccanica, meccatronica ed energia operatore

Dettagli

LA DOMANDA DI DIPLOMATI NEL MERCATO DEL LAVORO PIEMONTESE. Dinamiche e divari negli anni della crisi.

LA DOMANDA DI DIPLOMATI NEL MERCATO DEL LAVORO PIEMONTESE. Dinamiche e divari negli anni della crisi. Osservatorio Istruzione e Formazione professionale Piemonte 2014 Capitolo 7 LA DOMANDA DI DIPLOMATI NEL MERCATO DEL LAVORO PIEMONTESE. Dinamiche e divari negli anni della crisi. Il capitolo prosegue l

Dettagli

Occupazione in Piemonte. Un anno in cifre

Occupazione in Piemonte. Un anno in cifre Un anno in cifre Gli occupati sono stimati nel 2014 in 1.773.000 2.000 in più rispetto all anno precedente Industria 2013 2014 436 436 125 130 Servizi 2013 2014 513 511 648 644 Donne Uomini Agricoltura

Dettagli

LA TUA SCELTA IL TUO FUTURO. la scelta di oggi influenzerà il tuo domani...

LA TUA SCELTA IL TUO FUTURO. la scelta di oggi influenzerà il tuo domani... LA TUA SCELTA IL TUO FUTURO la scelta di oggi influenzerà il tuo domani... 1 Alcuni dati da ricordare: tasso di disoccupazione giovanile Ecco il TASSO DI DISOCCUPAZIONE (dato medio 2015) tra i giovani!

Dettagli

DISTRETTO FORMATIVO UNICO SCUOLA SECONDARIA DI II - PROVINCIA DELLA SPEZIA

DISTRETTO FORMATIVO UNICO SCUOLA SECONDARIA DI II - PROVINCIA DELLA SPEZIA All. A) bis DISTRETTO FORMATIVO UNICO SCUOLA SECONDARIA DI II - PROVINCIA DELLA SPEZIA LICEO L. COSTA Piazza Verdi, 15 19121 La Spezia Liceo Classico TOTALE ALUNNI 624 1 LICEO A. PACINOTTI Via XV Giugno

Dettagli

L offerta formativa nel Lazio. Roma, marzo 2006

L offerta formativa nel Lazio. Roma, marzo 2006 L offerta formativa nel Lazio Roma, marzo 2006 Indicatori del livello di istruzione della popolazione Viterbo Rieti Roma Frosinone Latina Totale regione ITALIA Analfabeti 7,1 7,5 4,2 11,3 7,4 5,4 7,1 Occupati

Dettagli

Provincia di Torino AGOSTO 2017

Provincia di Torino AGOSTO 2017 Provincia di Torino AGOSTO 2017 INDICE TAVOLE SEZIONE A - QUALI SONO LE PROFESSIONI RICERCATE DALLE IMPRESE NEL PERIODO? Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Lavoratori previsti

Dettagli

Istituti Tecnici. I nuovi

Istituti Tecnici. I nuovi I nuovi Istituti Tecnici Schema di regolamento recante norme concernenti il riordino degli Istituti Tecnici ai sensi dell articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla

Dettagli

Comunicato Stampa del 25 marzo Miur. Scuola, i risultati delle iscrizioni alle prime classi degli istituti superiori

Comunicato Stampa del 25 marzo Miur. Scuola, i risultati delle iscrizioni alle prime classi degli istituti superiori Comunicato Stampa del 25 marzo 2013 - Miur http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/ministero/cs250313bis Pagina 2 di 3 03/04/2013 Cerca Home» Ministero» Il Ministro» Comunicati Stampa» 2013» cs250313bis

Dettagli

Gli sbocchi professionali dei diplomati nelle imprese italiane per il 2011

Gli sbocchi professionali dei diplomati nelle imprese italiane per il 2011 Gli sbocchi professionali dei diplomati nelle imprese italiane per il 2011 L indagine Excelsior evidenzia come le imprese hanno spesso difficoltà a reperire del personale da assumere nonostante la crescita

Dettagli

NUOVO IMPIANTO ORGANIZZATIVO SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO MIRIAM CORNARA - UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE LECCO

NUOVO IMPIANTO ORGANIZZATIVO SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO MIRIAM CORNARA - UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE LECCO NUOVO IMPIANTO ORGANIZZATIVO SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO LICEI Liceo Artistico Liceo Classico Liceo Linguistico Liceo Musicale e Coreutico Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate Liceo delle Scienze

Dettagli

TAB. A ORDINAMENTO. Percorsi di LICEO CLASSICO Sperimentazioni ad indirizzo Classico. Percorsi di LICEO SCIENTIFICO

TAB. A ORDINAMENTO. Percorsi di LICEO CLASSICO Sperimentazioni ad indirizzo Classico. Percorsi di LICEO SCIENTIFICO TAB. A TABELLA DI CONFLUENZA DEI PERCORSI DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE PREVISTI DALL ORDINAMENTO PREVIGENTE NEI PERCORSI LICEALI DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO 17 OTTOBRE 2005, N. 226, Capo v, art.27,

Dettagli

LINGUISTICO PERCORSI PREVIGENTE ORDINAMENTO PERCORSI LICEALI DI NUOVO ORDINAMENTO. Percorsi di LICEO CLASSICO. Percorsi di LICEO SCIENTIFICO

LINGUISTICO PERCORSI PREVIGENTE ORDINAMENTO PERCORSI LICEALI DI NUOVO ORDINAMENTO. Percorsi di LICEO CLASSICO. Percorsi di LICEO SCIENTIFICO TAB. A TABELLA DI CONFLUENZA DEI PERCORSI DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE PREVISTI DALL PREVIGENTE NEI PERCORSI LICEALI DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO 17 OTTOBRE 2005, N. 226, Capo v, art.27, comma 1,

Dettagli

TABELLA DI CONFLUENZA DEI PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI PREVISTI DALL ORDINAMENTO PREVIGENTE (articolo 8, comma 1)

TABELLA DI CONFLUENZA DEI PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI PREVISTI DALL ORDINAMENTO PREVIGENTE (articolo 8, comma 1) ALLEGATO D TABELLA DI CONFLUENZA DEI PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI PREVISTI DALL ORDINAMENTO PREVIGENTE (articolo 8, comma 1) NUOVO ORDINAMENTO PREVIGENTE ORDINAMENTO Settore Indirizzo Articolazione

Dettagli

DISTRETTO FORMATIVO UNICO SCUOLA SECONDARIA DI II - PROVINCIA DELLA SPEZIA

DISTRETTO FORMATIVO UNICO SCUOLA SECONDARIA DI II - PROVINCIA DELLA SPEZIA DISTRETTO FORMATIVO UNICO SCUOLA SECONDARIA DI II - PROVINCIA DELLA SPEZIA LICEO L. COSTA Piazza Verdi, 15 19121 La Spezia Liceo Classico TOTALE ALUNNI 624 1 LICEO A. PACINOTTI Via XV Giugno 19123 La Spezia

Dettagli

La transizione scuola/(università)/lavoro

La transizione scuola/(università)/lavoro La transizione scuola/(università)/lavoro Francesco Michele Mortati Istat Direzione generale Forum PA 26.6.2015 Cominciamo con i dati relativi ai diplomati del 2007 e con alcune statistiche di genere I

Dettagli

LE IMPRESE TOSCANE, FABBISOGNI PROFESSIONALI E COMPETENZE PER IL Marco Batazzi Ufficio Statistica e Studi CCIAA Firenze

LE IMPRESE TOSCANE, FABBISOGNI PROFESSIONALI E COMPETENZE PER IL Marco Batazzi Ufficio Statistica e Studi CCIAA Firenze LE IMPRESE TOSCANE, FABBISOGNI PROFESSIONALI E COMPETENZE PER IL 2015 Marco Batazzi Ufficio Statistica e Studi CCIAA Firenze Il sistema informativo Excelsior: sintesi (1) Le assunzioni complessivamente

Dettagli

Orientamento scolastico

Orientamento scolastico Orientamento scolastico Rete Istituzioni scolastiche Comunità di Valle della Vallagarina e Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri 17 novembre 2011 Ricerca - mt 1 passaggi separazione tra studio-lavoro-ricerca

Dettagli

Appendice 1 Tipi di sperimentazioni e quadro orario - Licei classici

Appendice 1 Tipi di sperimentazioni e quadro orario - Licei classici 18 Tipo istituto N. corsi N.alunni 1 2 3 4 5 Classico Liceo classico Ordinamento 438 179.531 27 27 28 28 29 Liceo classico Piano Nazionale Informatica - Matematica (1) 268 58.618 4 4 3 3 3 Liceo classico

Dettagli

Istituto Comprensivo di Lariano Scuola Media Inferiore Statale Achille Campanile anno scolastico

Istituto Comprensivo di Lariano Scuola Media Inferiore Statale Achille Campanile anno scolastico Istituto Comprensivo di Lariano Scuola Media Inferiore Statale Achille Campanile anno scolastico 2016-17 Secondo Collaboratore del DS prof.ssa Formisano Cristina FS Continuità e Orientamento prof.ssa Imbimbo

Dettagli

PICCOLE E MEDIE IMPRESE E LAUREE TRIENNALI ALBERTO MEOMARTINI

PICCOLE E MEDIE IMPRESE E LAUREE TRIENNALI ALBERTO MEOMARTINI PICCOLE E MEDIE IMPRESE E LAUREE TRIENNALI ALBERTO MEOMARTINI Presidente Commissione Università Confindustria Roma, 18 febbraio 2010 L EVOLUZIONE DEI LAUREATI ITALIANI Il trend dei laureati, anni 2000-2007

Dettagli

Provincia di Torino SETTEMBRE 2017

Provincia di Torino SETTEMBRE 2017 Provincia di Torino SETTEMBRE 2017 INDICE TAVOLE SEZIONE A - QUALI SONO LE PROFESSIONI RICERCATE DALLE IMPRESE NEL PERIODO? Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Lavoratori previsti

Dettagli

Il rapporto annuale sul mercato del lavoro e la formazione in Lombardia Anno 2015

Il rapporto annuale sul mercato del lavoro e la formazione in Lombardia Anno 2015 Il rapporto annuale sul mercato del lavoro e la formazione in Lombardia Anno 2015 Gli esiti occupazionali dei percorsi formativi e dei tirocini extracurricolari Milano, 5 maggio 2016 Luca Schionato Rapporto

Dettagli

L OFFERTA FORMATIVA DI SECONDO CICLO IN PROVINCIA DI CREMONA AMBITO CREMASCO

L OFFERTA FORMATIVA DI SECONDO CICLO IN PROVINCIA DI CREMONA AMBITO CREMASCO L OFFERTA FORMATIVA DI SECONDO CICLO IN PROVINCIA DI CREMONA AMBITO CREMASCO PROPOSTE PER L ANNO L 2012/2013 Crema, 17/11/2011 Provincia di Cremona Settore Lavoro, Istruzione e Politiche Sociali 1 Obbligo

Dettagli

Anno scolastico e formativo 2011/2012

Anno scolastico e formativo 2011/2012 Settore, Istruzione, Lavoro Anno scolastico e formativo 2011/2012 Iscrizioni alle classi prime degli Istituti Superiori e dei C.F.P. nella provincia di (febbraio 2011) Studenti del terzo anno delle scuole

Dettagli

Provincia di Bergamo GENNAIO 2018

Provincia di Bergamo GENNAIO 2018 Provincia di Bergamo GENNAIO 2018 INDICE TAVOLE SEZIONE A - QUALI SONO LE PROFESSIONI RICERCATE DALLE IMPRESE? Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Lavoratori previsti in entrata

Dettagli

Provincia di Torino OTTOBRE 2017

Provincia di Torino OTTOBRE 2017 Provincia di Torino OTTOBRE 2017 INDICE TAVOLE SEZIONE A - QUALI SONO LE PROFESSIONI RICERCATE DALLE IMPRESE NEL PERIODO? Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Lavoratori previsti

Dettagli

BOZZA DI LAVORO 16 LUGLIO 2010 T A B E L L A C

BOZZA DI LAVORO 16 LUGLIO 2010 T A B E L L A C ALLEGATO C T A B E L L A C 1 Elenco classi Tabella C C 01 Attività pratiche speciali C 02 Conversazione in lingua straniera C - 03 fisica C - 04 liuteria C 05 produzioni industriali ed artigianali della

Dettagli

LA SCUOLA E LA FORMAZIONE. Franca Da Re

LA SCUOLA E LA FORMAZIONE. Franca Da Re LA SCUOLA E LA FORMAZIONE Franca Da Re 1 ISCRIZIONI ALLE PRIME CLASSI E POPOLAZIONE TOTALE Anno scolastico Scuola primaria Scuola secondaria di primo grado Scuola secondaria di secondo grado Totale alunni

Dettagli

1 di 4 16/09/ :48

1 di 4 16/09/ :48 1 di 4 16/09/2014 15:48 : cambia anno di indagine: 2012 anni dalla laurea: 1 tipo di corso: laurea magistrale/specialistica Ateneo: Torino Facoltà/Dipartimento/Scuola: Interfacoltà gruppo disciplinare:

Dettagli

LA NUOVA ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE: LE CHIAVI DEL TUO FUTURO

LA NUOVA ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE: LE CHIAVI DEL TUO FUTURO MIUR DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE DIREZIONE GENERALE PER L ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE E PER I RAPPORTI CON I SISTEMI FORMATIVI DELLE REGIONI DIREZIONE GENERALE PER LO STUDENTE, L INTEGRAZIONE,

Dettagli

Giovani e Lavoro Provincia di Lecco

Giovani e Lavoro Provincia di Lecco Giovani e Lavoro Provincia di Lecco Universitàdegli Studi di Milano -Bicocca Viale dell Innovazione, 10 Edificio U9, 2 piano 20126 Milano, Italia 1 Tel: (+39) 02 6448 2180 Fax: (+39) 02 6448 2182 e-mail:

Dettagli

Maturità artistica SL0X AR12, AR32, AR36. Liceo artistico indirizzo design CURV. ARTE DEI METALLI, Maturità artistica SL0X AR12, AR32, AR36

Maturità artistica SL0X AR12, AR32, AR36. Liceo artistico indirizzo design CURV. ARTE DEI METALLI, Maturità artistica SL0X AR12, AR32, AR36 LICEI Liceo artistico (tutti gli indirizzi) Maturità artistica SL0X AR12, AR32, AR36 Liceo artistico indirizzo arti figurative Maturità artistica SL0X AR12, AR32, AR36 Liceo artistico indirizzo architettura

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca TABELLA A MATERIE CARATTERIZZANTI I SINGOLI CORSI DI STUDIO DEI PERCORSI LICEALI OGGETTO DELLA SECONDA PROVA SCRITTA LICEO CLASSICO 1. Latino

Dettagli

Provincia di Parma AGOSTO 2017

Provincia di Parma AGOSTO 2017 Provincia di Parma AGOSTO 2017 INDICE TAVOLE SEZIONE A - QUALI SONO LE PROFESSIONI RICERCATE DALLE IMPRESE NEL PERIODO? Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Lavoratori previsti

Dettagli

Prospettive occupazionali

Prospettive occupazionali 14ª Giornata dell Economia Prospettive occupazionali Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata LA POPOLAZIONE 34.136 34.562 33.621 32.267 215 214 213 212 Popolazione residente

Dettagli

T A B E L L A C. C:\programmi\qualcomm\eudora\attach\Allegato C - elenco.doc 1

T A B E L L A C. C:\programmi\qualcomm\eudora\attach\Allegato C - elenco.doc 1 ALLEGATO C T A B E L L A C C:\programmi\qualcomm\eudora\attach\Allegato C - elenco.doc 1 Elenco classi Tabella C C 01 Attività pratiche speciali C 02 Conversazione in lingua straniera C - 03 fisica C -

Dettagli

Comitato di coordinamento rete scolastica. La condizione dei diplomati in Provincia di Lecco a due anni dal diploma Luglio 2008 Aprile 2010

Comitato di coordinamento rete scolastica. La condizione dei diplomati in Provincia di Lecco a due anni dal diploma Luglio 2008 Aprile 2010 Comitato di coordinamento rete scolastica Lecco 16 Luglio 2010 La condizione dei diplomati in Provincia di Lecco a due anni dal diploma Luglio 2008 Aprile 2010 Estratti dalla ricerca 1 Il Campione Il campione

Dettagli

L OFFERTA FORMATIVA DI SECONDO CICLO IN PROVINCIA DI CREMONA

L OFFERTA FORMATIVA DI SECONDO CICLO IN PROVINCIA DI CREMONA L OFFERTA FORMATIVA DI SECONDO CICLO IN PROVINCIA DI CREMONA PER L ANNO L 2010/2011 Cremona, 28/09/2010 - Crema, 30/09/2010 Provincia di Cremona Settore Lavoro, Istruzione, Formazione, Politiche Sociali

Dettagli

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio IV - Ordinamenti scolastici -

Dettagli

I fulcri della competitività 1.Risorse umane 2. Ricerca e innovazione 3.Infrastrutture 4.Internazionalizzazione

I fulcri della competitività 1.Risorse umane 2. Ricerca e innovazione 3.Infrastrutture 4.Internazionalizzazione I fulcri della competitività 1.Risorse umane 2. Ricerca e innovazione 3.Infrastrutture 4.Internazionalizzazione I fulcri della competitività 1. Risorse umane Le risorse umane formate e i relativi costi

Dettagli

2 Conferenza di servizio Iniziative di accompagnamento ai nuovi Regolamenti di riordino del 2 ciclo

2 Conferenza di servizio Iniziative di accompagnamento ai nuovi Regolamenti di riordino del 2 ciclo 2 Conferenza di servizio Iniziative di accompagnamento ai nuovi Regolamenti di riordino del 2 ciclo La nuova istruzione tecnica: innovazione didattica ed organizzativa Claudio Gentili Direttore Education

Dettagli

ANDAMENTO DELLA CONGIUNTURA IN PIEMONTE: I RISULTATI A CONSUNTIVO PER IL I TRIMESTRE maggio 2015

ANDAMENTO DELLA CONGIUNTURA IN PIEMONTE: I RISULTATI A CONSUNTIVO PER IL I TRIMESTRE maggio 2015 ANDAMENTO DELLA CONGIUNTURA IN PIEMONTE: I RISULTATI A CONSUNTIVO PER IL I TRIMESTRE 2015 11 maggio 2015 Il contesto economico del I trimestre 2015 Il rapporto mensile della Bce di fine aprile conferma

Dettagli

BREVE RIASSUNTO SULLA RIFORMA DELLA SCUOLA

BREVE RIASSUNTO SULLA RIFORMA DELLA SCUOLA BREVE RIASSUNTO SULLA RIFORMA DELLA SCUOLA Il SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO si articola in due cicli: il primo comprende la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado le ex elementari e le medie;

Dettagli

Fondazione Nord Est. Il capitale umano quale fattore di competitività per lo sviluppo. Padova, 11 GIUGNO 2007

Fondazione Nord Est. Il capitale umano quale fattore di competitività per lo sviluppo. Padova, 11 GIUGNO 2007 Fondazione Nord Est Il capitale umano quale fattore di competitività per lo sviluppo Padova, 11 GIUGNO 2007 Fondazione Nord Est Un primo sguardo sulla popolazione e il suo livello di scolarità Le fotografie

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO CHIEDE. alla classe 1 di codesto istituto (indirizzo di studio) per l a.s.

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO CHIEDE. alla classe 1 di codesto istituto (indirizzo di studio) per l a.s. DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO Al Dirigente scolastico del (Denominazione dell istituzione scolastica) _l_ sottoscritt in qualità di padre madre tutore (cognome e nome) CHIEDE

Dettagli

ALLEGATO C T A B E L L A C

ALLEGATO C T A B E L L A C ALLEGATO C T A B E L L A C 1 Elenco classi Tabella C C 01 Attività pratiche speciali C 02 Conversazione in lingua straniera C - 03 fisica C - 04 liuteria C 05 produzioni industriali ed artigianali della

Dettagli

Le nuove imprese vincenti: le leve strategiche per tornare a crescere. Stefania Trenti Direzione Studi e Ricerche

Le nuove imprese vincenti: le leve strategiche per tornare a crescere. Stefania Trenti Direzione Studi e Ricerche Le nuove imprese vincenti: le leve strategiche per tornare a crescere Stefania Trenti Direzione Studi e Ricerche Casale Monferrato, 8 giugno 2016 1 Premessa 2 I nuovi protagonisti della crescita 3 Focus

Dettagli

TAB. A ORDINAMENTO. Percorsi di LICEO CLASSICO Sperimentazioni ad indirizzo Classico. Percorsi di LICEO SCIENTIFICO

TAB. A ORDINAMENTO. Percorsi di LICEO CLASSICO Sperimentazioni ad indirizzo Classico. Percorsi di LICEO SCIENTIFICO TAB. A TABELLA DI CONFLUENZA DEI PERCORSI DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE PREVISTI DALL PREVIGENTE NEI PERCORSI LICEALI DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO 17 OTTOBRE 2005, N. 226, Capo v, art.27, comma 1,

Dettagli

Giovani e lavoro. La situazione occupazionale DI roma e provincia. Neet Garanzia giovani. Disoccupazione

Giovani e lavoro. La situazione occupazionale DI roma e provincia. Neet Garanzia giovani. Disoccupazione Giovani e lavoro La situazione occupazionale DI roma e provincia Occupazione Processi formativi Neet Garanzia giovani I giovani all estero Disoccupazione Domanda/Offerta di lavoro e le tipologie contrattuali

Dettagli

Provincia di Frosinone AGOSTO 2017

Provincia di Frosinone AGOSTO 2017 Provincia di Frosinone AGOSTO 2017 INDICE TAVOLE SEZIONE A - QUALI SONO LE PROFESSIONI RICERCATE DALLE IMPRESE NEL PERIODO? Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Lavoratori previsti

Dettagli

61 INCONTRO ANNUALE Ingegneri e Architetti ex Allievi del Politecnico di Torino

61 INCONTRO ANNUALE Ingegneri e Architetti ex Allievi del Politecnico di Torino 61 INCONTRO ANNUALE Ingegneri e Architetti ex Allievi del Politecnico di Torino Economia e impresa: nuovi scenari di sviluppo Vincenzo Ilotte ------------------------------------------ Vincenzo Ilotte

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA VISTI gli articoli 76, 87 e 117 della Costituzione; VISTO il decreto del Presidente

Dettagli

- del 9,6% nella scuola primaria; - del 4,7% nella scuola secondaria di primo grado; - del 4,6% nella scuola secondaria di secondo grado.

- del 9,6% nella scuola primaria; - del 4,7% nella scuola secondaria di primo grado; - del 4,6% nella scuola secondaria di secondo grado. I dati messi a disposizione dall Ufficio di Statistica del MIUR 1 indicano che, nell anno scolastico 2015/2016, gli iscritti nelle scuole liguri, statali e non statali, sono 195.360. Di questi, il 17,7%

Dettagli

Corso di laurea magistrale in Marketing e Comunicazione per le Aziende. Efficacia Esterna

Corso di laurea magistrale in Marketing e Comunicazione per le Aziende. Efficacia Esterna Corso di laurea magistrale in Marketing e Comunicazione per le Aziende Efficacia Esterna Secondo l Indagine di AlmaLaurea sulla condizione occupazionale dei laureati (indagine maggio 2015), il 40,5% dei

Dettagli

Le professioni in cui sono introvabili i diplomati

Le professioni in cui sono introvabili i diplomati BANCONIERE DI TAVOLA CALDA NEL 2013 SONO PREVISTE 2.430 ASSUNZIONI DI QUESTI PROFILI, CHE SONO RICHIESTI NEL SETTORE DELLA RISTORAZIONE. (quote % sulle 62,8 38,2 47,2 Liguria Piemonte Toscana 50% 71% 64%

Dettagli

Pagina 1 NUMERO DOMANDE CESSAZIONE POLIS

Pagina 1 NUMERO DOMANDE CESSAZIONE POLIS PROVINCIA CLASSE DI CONCORSO NUMERO DOMANDE CESSAZIONE POLIS NUMERO DOMANDE CESSAZIONE FASCICOLO Alessandria A013 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE 1 1 A017 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 2 A019 DISCIPLINE

Dettagli

Dalla scuola all università. Percorsi di studio e tassi di successo dei giovani pratesi. Mercato del lavoro locale e offerta di neolaureati

Dalla scuola all università. Percorsi di studio e tassi di successo dei giovani pratesi. Mercato del lavoro locale e offerta di neolaureati Provincia di Prato Dalla scuola all università. Percorsi di studio e tassi di successo dei giovani pratesi. Mercato del lavoro locale e offerta di neo Paolo Sambo (Asel srl) Palazzo Banci Buonamici, 17

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca TABELLA A MATERIE CARATTERIZZANTI I SINGOLI CORSI DI STUDIO DEI PERCORSI LICEALI OGGETTO DELLA SECONDA PROVA SCRITTA LICEO CLASSICO 1. Latino 2. Greco LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENTIFICO SEZIONE SPORTIVA

Dettagli

Le dinamiche economiche provinciali nel Dott. Silvio Di Lorenzo Presidente Camera di Commercio di Chieti

Le dinamiche economiche provinciali nel Dott. Silvio Di Lorenzo Presidente Camera di Commercio di Chieti Le dinamiche economiche provinciali nel 2010 Dott. Silvio Di Lorenzo Presidente Camera di Commercio di Chieti Analisi dell andamento dell economia economia provinciale, attraverso i principali indicatori

Dettagli

Orientamento per i genitori e per gli alunni delle terze classi degli Istituti di Istruzione secondaria di primo grado

Orientamento per i genitori e per gli alunni delle terze classi degli Istituti di Istruzione secondaria di primo grado Centro per l Impiego di Casarano Orientamento per i genitori e per gli alunni delle terze classi degli Istituti di Istruzione secondaria di primo grado dr. Fernando Scozzi Responsabile del C.p.I. L interrogativo

Dettagli

T A B E L L A C. Gilda degli insegnanti di Venezia 1

T A B E L L A C. Gilda degli insegnanti di Venezia 1 ALLEGATO C T A B E L L A C Gilda degli insegnanti di Venezia 1 Elenco classi Tabella C C 01 Attività pratiche speciali C 02 Conversazione in lingua straniera C - 03 fisica C - 04 liuteria C 05 produzioni

Dettagli

PIEMONTE ALESSANDRIA A036 FILOSOFIA, PSICOLOGIA E SCIENZE DELL'EDUCAZIONE 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A007 ARTE DELLA FOTOGRAFIA E GRAFICA PUBBLICITARIA 1

PIEMONTE ALESSANDRIA A036 FILOSOFIA, PSICOLOGIA E SCIENZE DELL'EDUCAZIONE 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A007 ARTE DELLA FOTOGRAFIA E GRAFICA PUBBLICITARIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A001 AEROTECNICA E COSTRUZIONI AERONAUTICHE 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A007 ARTE DELLA FOTOGRAFIA E GRAFICA PUBBLICITARIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A013 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE 1 PIEMONTE

Dettagli

Provincia di Biella LUGLIO 2017

Provincia di Biella LUGLIO 2017 Provincia di Biella LUGLIO 2017 INDICE TAVOLE SEZIONE A - QUALI SONO LE PROFESSIONI RICERCATE DALLE IMPRESE NEL PERIODO? Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Lavoratori previsti

Dettagli

IL SISTEMA PRODUTTIVO PIEMONTESE: COMPETITIVITÀ E PERFORMANCE. 04 aprile 2016

IL SISTEMA PRODUTTIVO PIEMONTESE: COMPETITIVITÀ E PERFORMANCE. 04 aprile 2016 IL SISTEMA PRODUTTIVO PIEMONTESE: COMPETITIVITÀ E PERFORMANCE 04 aprile 2016 Il sistema produttivo piemontese 1. Sono tante o poche? 2. Sono di più o di meno rispetto al passato? 442.862 imprese registrate

Dettagli

IL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI ALESSANDRIA NEL 2006

IL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI ALESSANDRIA NEL 2006 IL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI ALESSANDRIA NEL 2006 NOVEMBRE 2007 Direzione Istruzione, Formazione Professionale e Lavoro IL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI ALESSANDRIA NEL 2006 NOVEMBRE 2007

Dettagli

ISTITUTI SCOLASTICI SECONDARI DI II GRADO OPEN DAY CINISELLO BALSAMO

ISTITUTI SCOLASTICI SECONDARI DI II GRADO OPEN DAY CINISELLO BALSAMO ISTITUTI SCOLASTICI SECONDARI DI II GRADO OPEN DAY CINISELLO BALSAMO IIS G.Casiraghi Liceo Classico Liceo Scientifico Liceo Linguistico ORA Sabato 19 novembre 2016 dalle 9:00 Sabato 14 gennaio 2017 dalle

Dettagli