IT 10 IT ALLEGATO II. Valore massimo del parametro richiesto. Zona di fornitura di acqua Provincia Utenti residenti interessati

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IT 10 IT ALLEGATO II. Valore massimo del parametro richiesto. Zona di fornitura di acqua Provincia Utenti residenti interessati"

Transcript

1 ALLEGATO II Zona di fornitura di acqua Provincia Utenti Regione: Lombardia Marcaria Mantova μg/l di arsenico Roncoferraro Mantova μg/l di arsenico Viadana Mantova μg/l di arsenico Valdidentro Sondrio μg/l di arsenico Valfurva Sondrio μg/l di arsenico Maccagno Varese μg/l di arsenico Sesto Calende Varese μg/l di arsenico Dumenza Varese μg/l di arsenico Regione: Trentino-Alto Adige/Südtirol Trento Laste/Cantanghel Trento μg/l di arsenico Canal San Bovo Trento μg/l di arsenico Fierrozzo Trento μg/l di arsenico Frassilongo Trento μg/l di arsenico Laion - Mullerhof Bolzano μg/l di arsenico Lana - Foiana Bolzano μg/l di arsenico Luson Bolzano μg/l di arsenico Stelvio Solda di Fuori Bolzano μg/l di arsenico Vadena - Monte Bolzano μg/l di arsenico Valle di Casies S. Martino in Casies; Durna in Selve Bolzano μg/l di arsenico Regione: Lazio Aprilia Latina μg/l di arsenico Cisterna di Latina Latina μg/l di arsenico Cori Latina μg/l di arsenico IT 10 IT

2 Latina Latina μg/l di arsenico Pontinia Latina μg/l di arsenico Priverno Latina μg/l di arsenico Sabaudia Latina μg/l di arsenico Sermoneta Latina μg/l di arsenico Sezze Latina μg/l di arsenico Albano Laziale Roma μg/l di arsenico Ardea Roma μg/l di arsenico Ariccia Roma μg/l di arsenico Genzano di Roma Roma μg/l di arsenico Lanuvio Roma μg/l di arsenico Lariano Roma μg/l di arsenico Velletri Roma μg/l di arsenico Castel Gandolfo Roma μg/l di arsenico Ciampino Roma μg/l di arsenico Castelnuovo di Porto Roma μg/l di arsenico Trevignano Romano Roma μg/l di arsenico Tolfa Roma μg/l di arsenico Bracciano Roma μg/l di arsenico Sacrofano Roma μg/l di arsenico Formello Roma μg/l di arsenico Civitavecchia Roma μg/l di arsenico Santa Marinella Roma μg/l di arsenico Anzio Roma μg/l di arsenico Nettuno Roma μg/l di arsenico Campagnano di Roma Roma μg/l di arsenico Magliano Romano Roma μg/l di arsenico IT 11 IT

3 Mazzano Romano Roma μg/l di arsenico Acquapendente Viterbo μg/l di arsenico Arlena di Castro Viterbo μg/l di arsenico Bagnoregio Viterbo μg/l di arsenico Barbarano Romano Viterbo μg/l di arsenico Bassano in Teverina Viterbo μg/l di arsenico Bassano Romano Viterbo μg/l di arsenico Blera Viterbo μg/l di arsenico Bolsena Viterbo μg/l di arsenico Bomarzo Viterbo μg/l di arsenico Calcata Viterbo μg/l di arsenico Canepina Viterbo μg/l di arsenico Canino Viterbo μg/l di arsenico Capodimonte Viterbo μg/l di arsenico Capranica Viterbo μg/l di arsenico Caprarola Viterbo μg/l di arsenico Carbognano Viterbo μg/l di arsenico Castel Sant'Elia Viterbo μg/l di arsenico Castiglione in Teverina Viterbo μg/l di arsenico Celleno Viterbo μg/l di arsenico Cellere Viterbo μg/l di arsenico Civita Castellana Viterbo μg/l di arsenico Civitella d'agliano Viterbo μg/l di arsenico Corchiano Viterbo μg/l di arsenico Fabrica di Roma Viterbo μg/l di arsenico Faleria Viterbo μg/l di arsenico Farnese Viterbo μg/l di arsenico IT 12 IT

4 Gallese Viterbo μg/l di arsenico Gradoli Viterbo μg/l di arsenico Graffignano Viterbo μg/l di arsenico Grotte di Castro Viterbo μg/l di arsenico Ischia di Castro Viterbo μg/l di arsenico Latera Viterbo μg/l di arsenico Lubriano Viterbo μg/l di arsenico Marta Viterbo μg/l di arsenico Montalto di Castro Viterbo μg/l di arsenico Monte Romano Viterbo μg/l di arsenico Montefiascone Viterbo μg/l di arsenico Monterosi Viterbo μg/l di arsenico Nepi Viterbo μg/l di arsenico Onano Viterbo μg/l di arsenico Oriolo Romano Viterbo μg/l di arsenico Orte Viterbo μg/l di arsenico Piansano Viterbo μg/l di arsenico Proceno Viterbo μg/l di arsenico Ronciglione Viterbo μg/l di arsenico San Lorenzo Nuovo Viterbo μg/l di arsenico Soriano nel Cimino Viterbo μg/l di arsenico Sutri Viterbo μg/l di arsenico Tarquinia Viterbo μg/l di arsenico Tessennano Viterbo μg/l di arsenico Tuscania Viterbo μg/l di arsenico Valentano Viterbo μg/l di arsenico Vallerano Viterbo μg/l di arsenico Vasanello Viterbo μg/l di arsenico IT 13 IT

5 Vejano Viterbo μg/l di arsenico Vetralla Viterbo μg/l di arsenico Vignanello Viterbo μg/l di arsenico Villa San Giovanni in Tuscia Viterbo μg/l di arsenico Viterbo Viterbo μg/l di arsenico Vitorchiano Viterbo μg/l di arsenico Regione: Toscana Monterotondo Marittimo Grosseto μg/l di arsenico Montieri Grosseto μg/l di arsenico Campiglia Marittima Livorno μg/l di arsenico Campo nell'elba Livorno μg/l di arsenico Capoliveri Livorno μg/l di arsenico Marciana Livorno μg/l di arsenico Marciana Marina Livorno μg/l di arsenico Piombino Livorno μg/l di arsenico Porto Azzurro Livorno μg/l di arsenico Porto Ferraio Livorno μg/l di arsenico Rio Marina Livorno μg/l di arsenico Rio nell'elba Livorno μg/l di arsenico Suvereto Livorno μg/l di arsenico Pomarance Pisa μg/l di arsenico Castelnuovo in Val di Cecina Pisa μg/l di arsenico Radicondoli Siena μg/l di arsenico Castel Giorgio Terni μg/l di arsenico Castel Viscardo Terni μg/l di arsenico Orvieto Terni μg/l di arsenico IT 14 IT

SISTEMA INFORMATIVO DEL MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE SS-13-HA-XXO25 30/01/16 TABELLA DI VICINIORITA' PAG. 1 PROVINCIA DI: VITERBO

SISTEMA INFORMATIVO DEL MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE SS-13-HA-XXO25 30/01/16 TABELLA DI VICINIORITA' PAG. 1 PROVINCIA DI: VITERBO TABELLA DI VICINIORITA' PAG. 1 IDENTIFICATIVO ZONALE A040 004 DESCRIZIONE ACQUAPENDENTE 1 PROCENO H071 004 01020 2 SAN LORENZO NUOVO H969 004 01020 3 ONANO G065 004 01010 4 GROTTE DI CASTRO E210 004 01025

Dettagli

Acque potabili, il pasticcio delle deroghe. Inadempienze, omissioni e ritardi sugli acquedotti a servizio di un milione e mezzo di italiani

Acque potabili, il pasticcio delle deroghe. Inadempienze, omissioni e ritardi sugli acquedotti a servizio di un milione e mezzo di italiani Acque potabili, il pasticcio delle deroghe Inadempienze, omissioni e ritardi sugli acquedotti a servizio di un milione e mezzo di italiani Roma, 24 novembre 2010 1 Premessa Imperdonabili sottovalutazioni,

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 REGIONE AGRARIA N.1 REGIONE AGRARIA N.2 Comuni di: ACQUAPENDENTE, BAGNOREGIO, BOLSENA, CAPODIMONTE, CASTIGLIONE IN TEVERINA, CIVITELLA D`AGLIANO, GRADOLI, GROTTE

Dettagli

ARSENICO DAL RUBINETTO:

ARSENICO DAL RUBINETTO: ARSENICO DAL RUBINETTO: TUTTA LA VERITA! OLTRE UN MILIONE DI ITALIANI SENZA ACQUA POTABILE! Istruzioni per far valere i tuoi diritti. 1 ARSENICO DAL RUBINETTO: TUTTA LA VERITA! FAI VALERE I TUOI DIRITTI!

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: AGENZIA REGIONALE DEL TURISMO Area: PROGRAMMAZ. TURISTICA E INTERVENTI PER LE IMPRESE

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: AGENZIA REGIONALE DEL TURISMO Area: PROGRAMMAZ. TURISTICA E INTERVENTI PER LE IMPRESE REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 362 28/06/2016 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 9711 DEL 27/06/2016 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: AGENZIA REGIONALE DEL TURISMO Area: PROGRAMMAZ. TURISTICA E

Dettagli

DECISIONE DELLA COMMISSIONE. Del

DECISIONE DELLA COMMISSIONE. Del IT IT IT COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 22.3.2011 C(2011) 2014 definitivo DECISIONE DELLA COMMISSIONE Del 22.3.2011 sulla deroga richiesta dall'italia ai sensi della direttiva 98/83/CE del Consiglio concernente

Dettagli

OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO PRIMO SEMESTRE 2016

OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO PRIMO SEMESTRE 2016 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA VITERBO OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO PRIMO SEMESTRE 2016 I prezzi riportati vanno considerati a soli fini statistico-economici

Dettagli

DISPONIBILITA PER C.T.D. SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO

DISPONIBILITA PER C.T.D. SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio XIV Ambito Territoriale per la Provincia di Viterbo 01100 VITERBO, Via del Paradiso, 4 tel.

Dettagli

Provincia di Viterbo Assessorato Ambiente Relazione sullo stato dell ambiente

Provincia di Viterbo Assessorato Ambiente Relazione sullo stato dell ambiente 3.6.2 LA RACCOLTA DIFFERENZIATA NELLA PROVINCIA DI VITERBO L Amministrazione Provinciale di Viterbo ha approvato nel 1994 il proprio Piano per la raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani, questo

Dettagli

Movimentazione anagrafica imprese artigiane della Provincia di Viterbo Anno 2008

Movimentazione anagrafica imprese artigiane della Provincia di Viterbo Anno 2008 Movimentazione anagrafica imprese artigiane della Provincia di Viterbo Anno 2008 Iscrizioni Albo Imprese Artigiane della provincia di Viterbo con effetto inizio attività compreso nel periodo 1 GENNAIO

Dettagli

1 GENNAIO 31 DICEMBRE

1 GENNAIO 31 DICEMBRE Iscrizioni Movimentazione artigiane 007 Albo Imprese Artigiane della provincia di Viterbo con effetto inizio attività compreso nel periodo 1 GENNAIO 1 DICEMBRE 007 (con riferimento alle istanze pervenute

Dettagli

Movimentazione anagrafica imprese artigiane della Provincia di Viterbo Anno 2009

Movimentazione anagrafica imprese artigiane della Provincia di Viterbo Anno 2009 Movimentazione anagrafica imprese artigiane della Provincia di Viterbo Anno 9 Iscrizioni Albo Imprese Artigiane della provincia di Viterbo con effetto inizio attività compreso nel periodo GENNAIO 3 DICEMBRE

Dettagli

Anno Suddivisione per COMUNE COMUNE

Anno Suddivisione per COMUNE COMUNE Movimentazione anagrafica imprese artigiane della Provincia di Viterbo Anno 2010 Iscrizioni Albo Imprese Artigiane della provincia di Viterbo con effetto inizio attività compreso nel periodo 1 GENNAIO

Dettagli

OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO

OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA VITERBO OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO PRIMO SEMESTRE 2004 I prezzi riportati fanno riferimento ai valori medi praticati

Dettagli

LE MULTE NEI COMUNI DEL LAZIO Comune per Comune le sanzioni per infrazioni stradali accertate

LE MULTE NEI COMUNI DEL LAZIO Comune per Comune le sanzioni per infrazioni stradali accertate PROVINCIA: FROSINONE Acuto 3.000 1,6 Alatri 118.282 4,0 Alvito 410 0,1 Amaseno 33.443 7,6 Anagni 18.150 0,8 Aquino 1.336 0,2 Arce 465 0,1 Arpino 52.057 6,9 Atina 503.565 110,5 Ausonia 379.576 143,9 Belmonte

Dettagli

Da Lunedì 05/05/14 Dalle ore A Lunedì 12/05/14 Alle ore ACQUAPENDENTE Farm ANTICA SACCARELLI Giovedì pomeriggio Sabato 17/05/2014 ARLENA F

Da Lunedì 05/05/14 Dalle ore A Lunedì 12/05/14 Alle ore ACQUAPENDENTE Farm ANTICA SACCARELLI Giovedì pomeriggio Sabato 17/05/2014 ARLENA F Da Lunedì 28/04/14 Dalle ore 08.00 A Lunedì 05/05/14 Alle ore 08.00 ACQUAPENDENTE Farm CATOCCI snc Martedì pomeriggio Sabato 10/05/2014 CANEPINA Farm SONNO Giovedì pomeriggio Sabato 10/05/2014 CANINO Farm

Dettagli

Da Lunedì 07/10/13 Dalle ore A Lunedì 14/10/13 Alle ore FARMACIE RIPOSO LE RECUPERO DOMENICALE ACQUAPENDENTE Farm CATOCCI Martedì pomerigg

Da Lunedì 07/10/13 Dalle ore A Lunedì 14/10/13 Alle ore FARMACIE RIPOSO LE RECUPERO DOMENICALE ACQUAPENDENTE Farm CATOCCI Martedì pomerigg Da Lunedì 30/09/13 Dalle ore 08.00 A Lunedì 07/10/13 Alle ore 08.00 FARMACIE RIPOSO LE RECUPERO DOMENICALE ACQUAPENDENTE Farm SACCARELLI Giovedì pomeriggio Sabato 12/10/2013 CANEPINA Farm SONNO Giovedì

Dettagli

Da Lunedì 03/10/16 Dalle ore A Lunedì 10/10/16 Alle ore ACQUAPENDENTE Farm SACCARELLI Giovedì pomeriggio Sabato 15/10/2016 BARBARANO R. Fa

Da Lunedì 03/10/16 Dalle ore A Lunedì 10/10/16 Alle ore ACQUAPENDENTE Farm SACCARELLI Giovedì pomeriggio Sabato 15/10/2016 BARBARANO R. Fa Da Lunedì 26/09/16 Dalle ore 08.00 A Lunedì 03/10/16 Alle ore 08.00 CANEPINA Farm SONNO Giovedì pomeriggio Sabato 08/10/2016 CANINO Farm LUCIANI Sabato pomeriggio CAPRANICA Farm MORERA Sabato pomeriggio

Dettagli

Anno Suddivisione per COMUNE COMUNE

Anno Suddivisione per COMUNE COMUNE Movimentazione anagrafica imprese artigiane della Provincia di Viterbo Anno 20 Iscrizioni Albo Imprese Artigiane della provincia di Viterbo con effetto inizio attività compreso nel periodo GENNAIO 3 DICEMBRE

Dettagli

DECISIONE DELLA COMMISSIONE. del 28.10.2010

DECISIONE DELLA COMMISSIONE. del 28.10.2010 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 28.10.2010 C(2010)7605 DECISIONE DELLA COMMISSIONE del 28.10.2010 sulla deroga richiesta dall'italia ai sensi della direttiva 98/83/CE del Consiglio concernente la qualità

Dettagli

HMA02B PAG. VTEEA040X3 COMUNE SC.EL. DI ACQUAPENDENTE *********************** * POSTI * * * POSTI * * ORGANICO * DISPONIB.EL.EL.EL.EL.EL.

HMA02B PAG. VTEEA040X3 COMUNE SC.EL. DI ACQUAPENDENTE *********************** * POSTI * * * POSTI * * ORGANICO * DISPONIB.EL.EL.EL.EL.EL. HMA02B 12-05-15 PAG. 1 TIPO POSTO COMUNE... VTEEA040X3 COMUNE SC.EL. DI ACQUAPENDENTE. VTEE818019 ACQUAPENDENTE * 19 * *.. VTEEA577X6 COMUNE SC.EL. DI BAGNOREGIO. VTEE80301G BAGNOREGIO * 24 * *.. VTEEA949X7

Dettagli

OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO

OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA VITERBO OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO PRIMO SEMESTRE 2013 I prezzi riportati vanno considerati a soli fini statistico-economici

Dettagli

OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO SECONDO SEMESTRE 2013

OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO SECONDO SEMESTRE 2013 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA VITERBO OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO SECONDO SEMESTRE 2013 I prezzi riportati vanno considerati a soli fini statistico-economici

Dettagli

Raccolta del multimateriale.

Raccolta del multimateriale. 3.6.2.1 Raccolta del multimateriale. L andamento della raccolta differenziata del multimateriale nella provincia di Viterbo dal 1997 al 2000 è rappresentato in Figura 8. Figura 8 - Raccolta del Multimateriale

Dettagli

SETTIMANA DI TURNO COMUNE FARMACIE DI TURNO. Da Lunedì 05/06/17 Dalle ore A Lunedì 12/06/17 Alle ore 08.00

SETTIMANA DI TURNO COMUNE FARMACIE DI TURNO. Da Lunedì 05/06/17 Dalle ore A Lunedì 12/06/17 Alle ore 08.00 Da Lunedì 29/05/17 Dalle ore 08.00 A Lunedì 05/06/17 Alle ore 08.00 FARMACIE RIPOSO LE RECUPERO DOMENICALE CANEPINA Farm SONNO Giovedì pomeriggio Sabato 10/06/2017 CANINO Farm LUCIANI Sabato pomeriggio

Dettagli

1. ANALISI DEMOGRAFICA DELLA PROVINCIA DI VITERBO

1. ANALISI DEMOGRAFICA DELLA PROVINCIA DI VITERBO 1. ANALISI DEMOGRAFICA DELLA PROVINCIA DI VITERBO 1.1 Introduzione La dinamica della popolazione è, seppur in modo indiretto, un indicatore molto significativo dello sviluppo economico di un territorio

Dettagli

Analisi del Trasporto Pubblico Locale a livello regionale Dati del triennio Regioni del Centro Italia

Analisi del Trasporto Pubblico Locale a livello regionale Dati del triennio Regioni del Centro Italia 1553 Analisi del Pubblico Locale a livello regionale 80 1554 Analisi del Pubblico Locale a livello regionale 81 Analisi del Pubblico Locale a livello regionale 2.2 Enti committenti comunali Si riportano

Dettagli

LA NUOVA CLASSIFICAZIONE SISMICA DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI VITERBO

LA NUOVA CLASSIFICAZIONE SISMICA DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI VITERBO LA NUOVA CLASSIFICAZIONE SISMICA DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI VITERBO Mario Busatto, Selena Eva Piergiovanni L'esigenza di incrementare la sicurezza antisismica su tutto il territorio nazionale è

Dettagli

SETTIMANA 27/03/17 08:00 DI TURNO A 03/04/17 08:00 CHIUSURA CHIUSURA COMUNE FARMACIE DI TURNO RIPOSO SETTIMANALE RECUPERO DOMENICALE

SETTIMANA 27/03/17 08:00 DI TURNO A 03/04/17 08:00 CHIUSURA CHIUSURA COMUNE FARMACIE DI TURNO RIPOSO SETTIMANALE RECUPERO DOMENICALE Da Lunedì 27/03/17 Dalle ore 08:00 A Lunedì 03/04/17 Alle ore 08:00 ACQUAPENDENTE Farm Antica SACCARELLI Giovedì pomeriggio Sabato 08/04/2017 INFORMAZIONI SUL TURNO CANEPINA Farm SONNO Giovedì pomeriggio

Dettagli

Da Lunedì 02/05/16 Dalle ore A Lunedì 09/05/16 Alle ore ACQUAPENDENTE Farm SACCARELLI Giovedì pomeriggio Sabato 14/05/2016 BASSANO ROMANO

Da Lunedì 02/05/16 Dalle ore A Lunedì 09/05/16 Alle ore ACQUAPENDENTE Farm SACCARELLI Giovedì pomeriggio Sabato 14/05/2016 BASSANO ROMANO Da Lunedì 25/04/16 Dalle ore 08.00 A Lunedì 02/05/16 Alle ore 08.00 ACQUAPENDENTE Farm CATOCCI Martedì pomeriggio Sabato 07/05/2016 ARLENA Farm SEGUINO BAGNOREGIO CALCATA Farm BASSANELLI Sabato pomeriggio

Dettagli

OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO PRIMO SEMESTRE 2014

OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO PRIMO SEMESTRE 2014 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA VITERBO OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO PRIMO SEMESTRE 2014 I prezzi riportati vanno considerati a soli fini statistico-economici

Dettagli

SETTIMANA 30/01/17 08:00 DI TURNO A 06/02/17 08:00 CHIUSURA CHIUSURA COMUNE FARMACIE DI TURNO RIPOSO SETTIMANALE RECUPERO DOMENICALE

SETTIMANA 30/01/17 08:00 DI TURNO A 06/02/17 08:00 CHIUSURA CHIUSURA COMUNE FARMACIE DI TURNO RIPOSO SETTIMANALE RECUPERO DOMENICALE Da Lunedì 30/01/17 Dalle ore 08:00 A Lunedì 06/02/17 Alle ore 08:00 ACQUAPENDENTE Farm Antica SACCARELLI Giovedì pomeriggio Sabato 11/02/2017 INFORMAZIONI SUL TURNO BASSANO ROMANO Farm BASSANO sas Sabato

Dettagli

IMPRESA SPECIALIZZATA AEROFOTOGRAMMETRIA

IMPRESA SPECIALIZZATA AEROFOTOGRAMMETRIA I.S.A. IMPRESA SPECIALIZZATA AEROFOTOGRAMMETRIA METODO NISTRI FOTO AEREE DELLA PROVINCIA DI VITERBO ( 1930-1940 ) A CURA DI PASQUALE AUTUNNO INTRODUZIONE Le foto aeree e le lastre fotografiche versate

Dettagli

SCREENING CANCRO COLON-RETTO

SCREENING CANCRO COLON-RETTO SCREENING CANCRO COLON-RETTO Per Vs. opportuna conoscenza allego nota ASL Prot. n. 14944 del 07/09 u.s. pervenuta dal Dipartimento di Prevenzione Coordinamento Sreening relativa ai volumi di attività del

Dettagli

Determinazione n. A01434 del 27/02/2013

Determinazione n. A01434 del 27/02/2013 Determinazione n. A01434 del 27/02/2013 OGGETTO: Decreto MiPAAF 7.2.2011 Misure di emergenza per la prevenzione, il controllo o l eradicazione del cancro batterico dell actinidia causato da Pseudomonas

Dettagli

Dove è vietato l uso alimentare

Dove è vietato l uso alimentare Dove è vietto l uso limentre Lombrdi (8 zone), provinci di Trento(4 zone) provinci di Bolzno (6 zone) Lzio (91 zone) Toscn (19 zone) Zon di fornitur di cqu Regione: Lombrdi Vlore mssimo del prmetro richiesto

Dettagli

DESCRIZIONE DEI PRODOTTI. DOP VITERBESI Castagna dei Monti Cimini

DESCRIZIONE DEI PRODOTTI. DOP VITERBESI Castagna dei Monti Cimini DOP VITERBESI Castagna dei Monti Cimini Castagna di Vallerano Nocciola Romana Olio extravergine di oliva Canino Olio extravergine di oliva Tuscia DESCRIZIONE DEI PRODOTTI Si tratta di una Dop in fase di

Dettagli

ELENCO CENTRI DI DISTRIBUZIONE KIT

ELENCO CENTRI DI DISTRIBUZIONE KIT ELENCO CENTRI DI DISTRIBUZIONE KIT ACQUAPENDENTE Ospedale I piano stanza D (lunedì e martedì dalle ore 11 alle ore 13/ mercoledì dalle ore 14 alle ore 16) ARLENA DI CASTRO Farmacia Seguino via Vittorio

Dettagli

Quadro sintetico della Rilevazione alunni con cittadinanza non italiana iscritti nelle scuole della provincia di Viterbo. Anno scolastico 2010/2011.

Quadro sintetico della Rilevazione alunni con cittadinanza non italiana iscritti nelle scuole della provincia di Viterbo. Anno scolastico 2010/2011. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Ufficio XIV Ambito territoriale per la provincia di Viterbo Quadro sintetico della Rilevazione alunni

Dettagli

Provincia di Viterbo Assessorato Ambiente Relazione sullo stato dell ambiente

Provincia di Viterbo Assessorato Ambiente Relazione sullo stato dell ambiente COMUNI sistema di captazione località zona di rispetto quota Portata utilizzatore sorgenti pozzi b. idrico istituita delimit. massima utilizz. p4 monterozzi si si 130 16 16 comune p5 taccone si si 136,3

Dettagli

VTAA PIAZZA COSTITUENTE PIAZZA COSTITUENTE 6 SEDE ORG. E DOCENTI VTIC A040 ACQUAPENDENTE DISTRETTO 004 CAP TEL.

VTAA PIAZZA COSTITUENTE PIAZZA COSTITUENTE 6 SEDE ORG. E DOCENTI VTIC A040 ACQUAPENDENTE DISTRETTO 004 CAP TEL. SISTEMA INFORMATIVO DEL MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE SS-13-HA-MXO15 UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI VITERBO PAG. 1 COMUNE DI ACQUAPENDENTE VTAA818003 PIAZZA COSTITUENTE PIAZZA COSTITUENTE 6 SEDE

Dettagli

2.2 Frequenza ed estensione degli incendi

2.2 Frequenza ed estensione degli incendi 2.2 Frequenza ed estensione degli incendi E purtroppo sempre diffuso sul territorio il fenomeno degli incendi boschivi, che nel Lazio, nel 23, interessato ben 96, con un numero complessivo di 677 incendi.

Dettagli

Ambito Centro - Sud Occidentale

Ambito Centro - Sud Occidentale Acquapendente Acquapendente 0,040406 0,990050 Anguillara Sabazia Anguillara Sabazia 0,040334 1,006939 Ariano Irpino Ariano Irpino 0,039910 0,950121 Arlena di Castro Arlena di Castro 0,040425 1,004435 Avellino

Dettagli

Anticipazioni province

Anticipazioni province Anticipazioni province Amm.ne Provinciale Importo Richiesto Importo Ammesso RIETI 5.727.595 3.579.803 VITERBO 800.000 682.902 TOTALE 6.527.595 4.262.704 Comuni Roma Ente Importo richiesto Importo ammesso

Dettagli

Prefettura di Viterbo

Prefettura di Viterbo Prefettura di Viterbo Archivio degli Affari Amministrativi correnti: Affari relativi ai singoli comuni (1931-1979) Il presente inventario si riferisce alla serie delle carte degli affari relativi ai singoli

Dettagli

10. ANALISI TERRITORIALE AREE SOCIO-ECONOMICHE OMOGENEE NELLA PROVINCIA DI VITERBO

10. ANALISI TERRITORIALE AREE SOCIO-ECONOMICHE OMOGENEE NELLA PROVINCIA DI VITERBO 10. ANALISI TERRITORIALE AREE SOCIO-ECONOMICHE OMOGENEE NELLA PROVINCIA DI VITERBO 10.1 Premessa Si può definire come territoriale un analisi per la quale il particolare fenomeno oggetto di studio sia

Dettagli

COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo D e l i b e r a z i o n e d e l l a G i u n t a

COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo D e l i b e r a z i o n e d e l l a G i u n t a Copia COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo - - - - - - D e l i b e r a z i o n e d e l l a G i u n t a n 2 del 12-01-2010 Oggetto: Sportello del Consumatore - Adesione ed approvazione schema di convenzione

Dettagli

Fig.1.1.1: Il territorio della provincia di Viterbo Fonte: Dichiarazione Ambientale Assessorato Ambiente

Fig.1.1.1: Il territorio della provincia di Viterbo Fonte: Dichiarazione Ambientale Assessorato Ambiente 1.1 Il territorio. La provincia di Viterbo (vedi Fig. 1.1.1) è la più settentrionale delle province del Lazio; rientra all interno della Tuscia Laziale, area che si estende a Nord di Roma tra il fiume

Dettagli

Croce Rossa Italiana - Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana - Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Elenco analitico dei residui attivi (il prospetto comprende anche tutti i comitati di competenza) Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Elenco analitico

Dettagli

********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA

********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA ********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE * * SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO * *

Dettagli

Valutazione Epidemiologica degli effetti sulla salute in relazione alla contaminazione da Arsenico nelle acque potabili nelle popolazioni residenti

Valutazione Epidemiologica degli effetti sulla salute in relazione alla contaminazione da Arsenico nelle acque potabili nelle popolazioni residenti Valutazione Epidemiologica degli effetti sulla salute in relazione alla contaminazione da Arsenico nelle acque potabili nelle popolazioni residenti nei comuni del Lazio Aprile, 2012 Indice PARTE 1 Valutazione

Dettagli

INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE COORD. ERP E RECUP. ABITAZ. NEI CENTRI STORICI DETERMINAZIONE. Estensore DI GIOVANNI DANIELA

INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE COORD. ERP E RECUP. ABITAZ. NEI CENTRI STORICI DETERMINAZIONE. Estensore DI GIOVANNI DANIELA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE COORD. ERP E RECUP. ABITAZ. NEI CENTRI STORICI DETERMINAZIONE N. G01828 del 20/02/2014 Proposta n. 2068 del 11/02/2014

Dettagli

Oggetto: Piano Nazionale Influenza Aviaria applicazione nella Regione Lazio

Oggetto: Piano Nazionale Influenza Aviaria applicazione nella Regione Lazio Ufficio di staff Osservatorio Epidemiologico Alla c.a Dr.ssa Valeria Ficarelli Regione Lazio Direzione Regionale Salute e Politiche Sociali Area Sanità Veterinaria inviato per e-mail Oggetto: Piano Nazionale

Dettagli

Decreto del Presidente

Decreto del Presidente REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Cultura e Politiche Giovanili Decreto del Presidente N. T00234 del 12/12/2017 Proposta n. 17422 del 05/10/2017 Oggetto: L.R. 24 novembre 1997, n. 42 - "Inserimento delle

Dettagli

3.4 - Siti inquinati

3.4 - Siti inquinati 3.4 - Siti inquinati La parte IV Titolo V del D.Lgs. 152/06 ha sostituito il D.M. 471/99, che fino all aprile 2006, individuava in base all articolo 17 del D.Lgs 22/97 i limiti relativi alle concentrazioni

Dettagli

OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO

OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA VITERBO OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO SECONDO SEMESTRE 2010 I prezzi riportati vanno considerati a soli fini statistico-economici

Dettagli

18/03/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 22

18/03/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 22 A - - Elenco Dossier ammessi e finanziati FASE 2 - Perfezionamento Candidatura Numero protocollo Data protocollo Denominazione Proponente Categoria Finale I I I Finale I Nota Dotazione Riparto disponibilità

Dettagli

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE COMUNICAZIONE E COORDINAMENTO DELLE ATTIV. SOCIALI DETERMINAZIONE. Estensore QUATTRIN LUIGI

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE COMUNICAZIONE E COORDINAMENTO DELLE ATTIV. SOCIALI DETERMINAZIONE. Estensore QUATTRIN LUIGI REGIONE LAZIO Dipartimento: Direzione Regionale: Area: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLITICHE SOCIALI E FAMIGLIA COMUNICAZIONE E COORDINAMENTO DELLE ATTIV. SOCIALI DETERMINAZIONE N. B09041

Dettagli

2.1 Naturalità del paesaggio

2.1 Naturalità del paesaggio 2.1 Naturalità del paesaggio La naturalità del paesaggio rappresenta un indice significativo rispetto al grado di pressioni ambientali che insistono sul territorio e che spesso determinano una riduzione

Dettagli

PIANO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI DELLA PROVINCIA DI VITERBO. Documento predisposto da

PIANO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI DELLA PROVINCIA DI VITERBO. Documento predisposto da PIANO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI DELLA PROVINCIA DI VITERBO Documento predisposto da 22 Luglio 2008 SOMMARIO 1. INTRODUZIONE...6 1.1 Premessa...6 1.2 Metodologia e fonti utilizzate...7 2. IL QUADRO

Dettagli

Infortuni sul Lavoro e Malattie Professionali nella provincia di Viterbo. Dati di attività U.O.C PISLL

Infortuni sul Lavoro e Malattie Professionali nella provincia di Viterbo. Dati di attività U.O.C PISLL REGIONE LAZIO AZIENDA SANITARIA LOCALE VITERBO Via E. Fermi, 15 01100 Viterbo Tel. Centr. 0761 3391 P. IVA 01455570562 Osservatorio Epidemiologico Provinciale degli Infortuni sul Lavoro e delle Malattie

Dettagli

Caratterizzazione dell andamento demografico: la popolazione della Provincia di Viterbo

Caratterizzazione dell andamento demografico: la popolazione della Provincia di Viterbo 13.1 - Caratterizzazione dell andamento demografico: la popolazione della Provincia di Viterbo Nel seguente paragrafo si vuole offrire un quadro, quanto più esauriente possibile, della popolazione residente

Dettagli

TREVI NEL LAZIO AMASENO CAMPOLI APPENNINO VALLECORSA CASTRO DEI VOLSCI VILLA SANTO STEFANO FILETTINO FIUGGI GIULIANO DI ROMA GUARCINO PATRICA

TREVI NEL LAZIO AMASENO CAMPOLI APPENNINO VALLECORSA CASTRO DEI VOLSCI VILLA SANTO STEFANO FILETTINO FIUGGI GIULIANO DI ROMA GUARCINO PATRICA a AMASENO c comune.amaseno@libero.it t TREVI NEL LAZIO comune.trevinellazio@virgilio.it v CAMPOLI APPENNINO com.campoliappenino@libero.it CASTRO DEI VOLSCI comunecastrovolsci@libero.it VALLECORSA vallecorsa@libero.it

Dettagli

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore CIOFFI STEFANIA

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore CIOFFI STEFANIA REGIONE LAZIO Dipartimento: Direzione Regionale: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Area: DETERMINAZIONE N. B03218 del 24/07/2013 Proposta n. 10816

Dettagli

ELEZIONE CONSIGLI REGIONALI DEL 28 MARZO 2010 PREFERENZE AL CANDIDATO PER COMUNE. Regione : LAZIO Provincia : VITERBO Comune : ACQUAPENDENTE

ELEZIONE CONSIGLI REGIONALI DEL 28 MARZO 2010 PREFERENZE AL CANDIDATO PER COMUNE. Regione : LAZIO Provincia : VITERBO Comune : ACQUAPENDENTE Regione : LAZIO Provincia : VITERBO Comune : ACQUAPENDENTE Lista : LA DESTRA PESCIAROLI FILIBERTO 11 LOMBARDELLI RENATO 1 ROSSETTI ROBERTA - Lista : RENATA POLVERINI PRESIDENTE BONUZZI MASSIMILIANO 2 BARTOLETTI

Dettagli

La criminalità nel Lazio

La criminalità nel Lazio REGIONE LAZIO Osservatorio Tecnico Scientifico per la Sicurezza e la Legalità La criminalità nel Lazio Dati statistici ufficiali 2005-2006 In collaborazione con Direzione regionale Tutela dei Consumatori

Dettagli

OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO SECONDO SEMESTRE 2014

OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO SECONDO SEMESTRE 2014 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA VITERBO OSSERVATORIO DEI VALORI IMMOBILIARI DELLA PROVINCIA DI VITERBO SECONDO SEMESTRE 2014 I prezzi riportati vanno considerati a soli fini statistico-economici

Dettagli

Onano Onano S. Lorenzo Nuovo S. Lorenzo Nuovo Proceno 21 Proceno 0 21

Onano Onano S. Lorenzo Nuovo S. Lorenzo Nuovo Proceno 21 Proceno 0 21 La Regione Lazio con delibera.. ha approvato l atto di indirizzo sulla programmazione della rete scolastica. L amministrazione provinciale di Viterbo si è dotata del comitato previsto dall atto di indirizzo

Dettagli

3.6.2.5 Raccolta differenziata dei RUP (Rifiuti Urbani Pericolosi).

3.6.2.5 Raccolta differenziata dei RUP (Rifiuti Urbani Pericolosi). 3.6.2.5 Raccolta differenziata dei RUP (Rifiuti Urbani Pericolosi). L andamento della raccolta differenziata dei RUP nella provincia di Viterbo dal 1997 al 2000 è rappresentato in Figura 16. Figura 16

Dettagli

PIANO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI DELLA PROVINCIA DI VITERBO. Documento predisposto da

PIANO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI DELLA PROVINCIA DI VITERBO. Documento predisposto da PIANO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI DELLA PROVINCIA DI VITERBO Documento predisposto da 22 Luglio 2008 SOMMARIO 1. INTRODUZIONE...7 1.1 Premessa...7 1.2 Metodologia e fonti utilizzate...8 2. IL QUADRO

Dettagli

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE DETERMINAZIONE. Estensore DI GIAMMARCO GIADA. Responsabile del procedimento GIADA DI GIAMMARCO

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE DETERMINAZIONE. Estensore DI GIAMMARCO GIADA. Responsabile del procedimento GIADA DI GIAMMARCO REGIONE LAZIO Dipartimento: Direzione Regionale: Area: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLITICHE SOCIALI E FAMIGLIA INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA DETERMINAZIONE N. B8705 del 17/11/2011 Proposta

Dettagli

4.7 - Acque distribuite

4.7 - Acque distribuite 4.7 - Acque distribuite Il crescente consumo di acqua, unito al progressivo inquinamento delle risorse idriche e ai fenomeni di cambiamento climatico naturale ed indotto, stanno alterando in maniera irreversibile

Dettagli

SIMT-POS 009 Gestione Raccolte Esterne

SIMT-POS 009 Gestione Raccolte Esterne 1 Direttore Dr.ssa Tiziana iscaldati accolte Esterne Prima Stesura evisione 1 20/10/2015 edattori: Mandarello 14/11/2013 SIMT-POS 009 Gestione accolte Esterne Indice 1 SOPO... 2 2 AMPO D APPLIAZIONE...

Dettagli

MESSA A PUNTO DI UN SISTEMA INFOR- MATIVO TERRITORIALE PER LA GESTIONE DELLE CONOSCENZE SUL PATRIMONIO BOSCHIVO PROVINCIALE

MESSA A PUNTO DI UN SISTEMA INFOR- MATIVO TERRITORIALE PER LA GESTIONE DELLE CONOSCENZE SUL PATRIMONIO BOSCHIVO PROVINCIALE MESSA A PUNTO DI UN SISTEMA INFOR- MATIVO TERRITORIALE PER LA GESTIONE DELLE CONOSCENZE SUL PATRIMONIO BOSCHIVO PROVINCIALE Mario Busatto, Lucia Modonesi (Provincia di Viterbo) Stefano Della Chiesa, Nicoletta

Dettagli

IL DIRETTORE REGIONALE DELLA DIREZIONE POLITICHE SOCIALI E FAMIGLIA. Su proposta del Dirigente dell Area Integrazione Socio-Sanitaria,

IL DIRETTORE REGIONALE DELLA DIREZIONE POLITICHE SOCIALI E FAMIGLIA. Su proposta del Dirigente dell Area Integrazione Socio-Sanitaria, OGGETTO: Riparto ai Comuni del Lazio delle risorse concernenti il concorso finanziario della Regione agli oneri sostenuti dai Comuni per la partecipazione alla spesa per le attività riabilitative erogate

Dettagli

ANNO MISSIONARIO 2014 consegne relative al 2014

ANNO MISSIONARIO 2014 consegne relative al 2014 DIOCESI DI CIVITA CASTELLANA ANNO MISSIONARIO 2014 consegne relative al 2014 prop.d.fede Infanzia M. S.Pietro ap suffragi tot. Paesi abitanti per abit. ANGUILLARA SABAZIA 19.062 0,22 Parr.S.Maria Assunta

Dettagli

********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA

********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA ********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE * * * * * * SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO

Dettagli

Oggetto: applicazione del Piano Nazionale Influenza Aviaria 2016 nella Regione Lazio.

Oggetto: applicazione del Piano Nazionale Influenza Aviaria 2016 nella Regione Lazio. Ufficio di staff Osservatorio Epidemiologico Roma, 04/05/2016 Prot. 3147/16 del 4/5/2016 REGIONE LAZIO Area Sanità Veterinaria c.a. Dr. Ugo Della Marta udellamarta@regione.lazio.it Oggetto: applicazione

Dettagli

********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA

********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA ********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE * * SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO * *

Dettagli

DOMANDA NETTA DI AUTOVETTURE NELLE REGIONI. (Anno 2004)

DOMANDA NETTA DI AUTOVETTURE NELLE REGIONI. (Anno 2004) 11.2 - Parco veicolare E interessante avere una visione dei veicoli in movimento sul territorio conoscendone la tipologia per poter affrontare in modo coerente la problematica legata agli impatti ambientali

Dettagli

QUALITA DELL ACQUA EROGATA IMPIANTI ABBATTIMENTO ARSENICO E FLUORURI STATO AVANZAMENTO LAVORI

QUALITA DELL ACQUA EROGATA IMPIANTI ABBATTIMENTO ARSENICO E FLUORURI STATO AVANZAMENTO LAVORI QUALITA DELL ACQUA EROGATA IMPIANTI ABBATTIMENTO ARSENICO E FLUORURI STATO AVANZAMENTO LAVORI QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO La presenza naturale di arsenico nelle acque sotterranee nella provincia di

Dettagli

8. ISTRUZIONE. 8.1 Le Istituzioni 1 scolastiche. Istruzione

8. ISTRUZIONE. 8.1 Le Istituzioni 1 scolastiche. Istruzione 8. ISTRUZIONE 8.1 Le Istituzioni 1 scolastiche L'analisi delle strutture scolastiche presenti nella Provincia di Viterbo è stata riassunta disaggregando le unità tra private e pubbliche. I dati, che di

Dettagli

Provincia di Viterbo Assessorato Ambiente Relazione sullo stato dell ambiente

Provincia di Viterbo Assessorato Ambiente Relazione sullo stato dell ambiente Nella sezione di fiume che va dal Torrente Traponzo (regimato da uno sbarramento di tipo idroelettrico) fino alla foce del fiume presso Tarquinia, presenta naturalmente la Classe di portata più alta di

Dettagli

Situazione secondo la vecchia regola. Altitudine al centro

Situazione secondo la vecchia regola. Altitudine al centro Altitudine: In base alla nuova : 1) Da 601 metri tutti i terreni sono Affile 684 Esenzione per tutti i terreni Esenzione per tutti i terreni Agosta 382 Esenzione solo per coltivatori diretti e imprenditori

Dettagli

Orario in vigore dal 13 Mar 2015 al 01 Apr 2015 pag. 1/95 DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO 3. SA 18:20 3.. 19:30 10..

Orario in vigore dal 13 Mar 2015 al 01 Apr 2015 pag. 1/95 DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO 3. SA 18:20 3.. 19:30 10.. Orario in vigore dal 13 Mar 2015 al 01 Apr 2015 pag. 1/95 Riello /p.zza G.Bruno, Viterbo Partenze Da Viterbo DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Abbadia San Salvatore p.zza della Repubblica 10:00. 16:30.

Dettagli

Orario in vigore dal 09 Nov 2015 al 22 Dec 2015 pag. 1/95 DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO 4. SA 18:20 4.. 19:30 13..

Orario in vigore dal 09 Nov 2015 al 22 Dec 2015 pag. 1/95 DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO 4. SA 18:20 4.. 19:30 13.. Orario in vigore dal 09 Nov 2015 al 22 Dec 2015 pag. 1/95 Riello /p.zza G.Bruno, Viterbo Partenze Da Viterbo DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Abbadia San Salvatore p.zza della Repubblica 10:00. 16:30.

Dettagli

FASCIA a) Comuni con popolazione fino a 3.000 abitanti

FASCIA a) Comuni con popolazione fino a 3.000 abitanti COMUNI DELLA PROVINCIA DI ROMA suddivisi nelle FASCE previste dalla legge 7 aprile 204 n. 56 (*) FASCE PREVISTE DALL'ART., COMMA 33, della legge n. 56/204 2 3 4 5 6 7 8 9 0 2 3 4 5 6 7 8 9 20 2 22 23 24

Dettagli

********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA

********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA ********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE * * SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO * *

Dettagli

SMOW2B 29/05/06 PAG. 1 ********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA

SMOW2B 29/05/06 PAG. 1 ********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA SMOW2B 29/05/06 PAG. 1 ********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * SISTEMA INFORMATIVO MIUR - DIPARTIMENTO DELL'ISTRUZIONE * * SCUOLA SECONDARIA

Dettagli

DERIVAZIONI D'ACQUA IN PROVINCIA DI VITERBO. Stato attuale e prospettive di gestione

DERIVAZIONI D'ACQUA IN PROVINCIA DI VITERBO. Stato attuale e prospettive di gestione DERIVAZIONI D'ACQUA IN PROVINCIA DI VITERBO. Stato attuale e prospettive di gestione E. Dello Vicario, M. Libriani, F. Bronzetti, D. Parlani, G. Di Biagio, M. Paola, E. Ferri, E. Ricci, D. Carletti 1.

Dettagli

TRIBUNALE DI VITERBO

TRIBUNALE DI VITERBO ELENCO GIUDICI POPOLARI CORTE D'ASSISE D'APPELLO BIENNIO 2016-2018 - Cancellazioni Femmine 1 ALETTI ANNA LUISA CATERINA CAPRAROLA 23/01/1951 B691 CAPRAROLA Raggiunti limiti eta 2 FERRETTI ANNA RITA CANINO

Dettagli

ELENCO DEI COMUNI CLASSIFICATI IN FUNZIONE DELL APPARTENENZA ALLE DIVERSE AREE

ELENCO DEI COMUNI CLASSIFICATI IN FUNZIONE DELL APPARTENENZA ALLE DIVERSE AREE ALLEGATO N. 1 AL BANDO ELENCO DEI COMUNI CLASSIFICATI IN FUNZIONE DELL APPARTENENZA ALLE DIVERSE AREE Acuto Frosinone C Aree rurali intermedie Alatri Frosinone C Aree rurali intermedie Amaseno Frosinone

Dettagli

Tab. 11a Il quadro delle stazioni impresenziate nella Regione Lazio

Tab. 11a Il quadro delle stazioni impresenziate nella Regione Lazio Tab. 11a Il quadro delle stazioni impresenziate nella Regione Lazio Sta M2 Valore a Linea Roma Minturno Itri 120* 42 60 83 46.706 15.569 15.569 15.569 ttimo km 3 B Linea Roma Fiumicino Ponte Galeria 200*

Dettagli

Di seguito si riporta una breve descrizione socio economica dei territori di intervento dei GAL finanziati.

Di seguito si riporta una breve descrizione socio economica dei territori di intervento dei GAL finanziati. 3.1.5 Leader La definizione dell impatto del programma LEADER + sui territori rurali del Lazio, alla data di predisposizione del programma di sviluppo rurale 2007/2013, è alquanto aleatoria. Di fatto,

Dettagli

TRIBUNALE DI VITERBO

TRIBUNALE DI VITERBO ELENCO GIUDICI POPOLARI CORTE D'ASSISE BIENNIO 2016-2018 - Cancellazioni Maschi 1 ACHILLI AUGUSTO VITERBO 26/10/1949 M082 VITERBO Raggiunti limiti eta 2 ADAMI RENATO BOLSENA 10/03/1951 A949 BOLSENA Raggiunti

Dettagli

A.T.E.R. AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE

A.T.E.R. AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE A.T.E.R. AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DELLA PROVINCIA DI VITERBO VITERBO Servizio Tecnico Ufficio Patrimonio Via Igino Garbini, 78/a - 01100 Viterbo - Tel. 0761/2931 Fax 0761/227303

Dettagli

Allegato alle determinazioni dirigenziali n.58/749/i del 23/12/2008e n.58/33/g del 23/01/2009 BANDO

Allegato alle determinazioni dirigenziali n.58/749/i del 23/12/2008e n.58/33/g del 23/01/2009 BANDO Allegato alle determinazioni dirigenziali n.58/749/i del 23/12/2008e n.58/33/g del 23/01/2009 BANDO PER LA PRESENTAZIONE DI OFFERTE PER LA GESTIONE DELLO SPORTELLO DEL CONSUMATORE PREMESSA La Provincia

Dettagli

Tav. 3.3 Indice ponderato della Attitudine Produttiva dell'ambiente (APA)

Tav. 3.3 Indice ponderato della Attitudine Produttiva dell'ambiente (APA) Tav. 3.3 della Attitudine Produttiva dell'ambiente () Codice 56001 ACQUAPENDENTE 1,9 56002 ARLENA DI CASTRO 2,2 56003 BAGNOREGIO 2,3 56004 BARBARANO ROMANO 2,2 56005 BASSANO ROMANO 2,3 56006 BASSANO IN

Dettagli

INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE DETERMINAZIONE. Estensore IACONO PIERLUIGI. Responsabile del procedimento IACONO PIERLUIGI

INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE DETERMINAZIONE. Estensore IACONO PIERLUIGI. Responsabile del procedimento IACONO PIERLUIGI REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: INFRA, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE INFRA ENERGETICHE DETERMINAZIONE N. G14074 del 03/10/2014 Proposta n. 16498 del 29/09/2014 Oggetto: POR FESR Lazio 2007-2013.

Dettagli

ALLEGATI alla Parte V

ALLEGATI alla Parte V Piano Energetico Regionale ALLEGATI alla Parte V Direzione Regionale Risorse Idriche, Difesa del Suolo e Rifiuti Settembre 2017 Indice ALLEGATO 5.1 - Il modello di Piano Paesaggistico della Regione Lazio

Dettagli