Sensori d urto inerziali GS710 - GS 711 Manuale d installazione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sensori d urto inerziali GS710 - GS 711 Manuale d installazione"

Transcript

1 Sensori d urto inerziali GS710 - GS 711 Manuale d installazione Generalità I sensori inerziali della serie 700 sono dispositivi di piacevole design disponibili in contenitori in ABS bianco (GS710,GS711) o marrone (GS710B,GS711B), nati per la rilevazione dei tentativi di intrusione, mediante sfondamento, attraverso finestre, porte, muri e tetti. La loro caratteristica è quella di poter essere applicati a 360 su tutte le superfici, permettendo un montaggio sia in verticale che in orizzontale del loro contenitore all interno del quale l elemento inerziale deve essere sempre collocato in modo che la scritta aritech che lo caratterizza sia correttamente leggibile (vedi figura 2). Il GS710 è il rilevatore solamente inerziale, mentre il GS711 è la versione dotata anche di contatto magnetico (reed). Quest ultimo modello permette di controllare oltre che il tentativo di sfondamento anche la semplice apertura della struttura su cui il sensore è installato (nel caso si tratti di porte o finestre) permettendo così c on un singolo sensore un duplice controllo (eventualmente indipendente). Entrambi i modelli sono dotati di un elemento inerziale con contatti placcati oro 24 carati che permette di ottenere una bassa resistenza ideale per avere un sensore efficace e selettivo. Inoltre l elevata precisione nell assemblaggio dell elemento sensibile, che viene poi posto in un contenitore in ABS a tenuta, permette di ottenere un sensore efficace e resistente ai disturbi ambientali. Principio di funzionamento Il GS 700 è un accelerometro elettromeccanico che rileva le vibrazioni che si generano in una struttura rigida quando un corpo esterno cerca di forzarla. Quindi questi sensori si prestano ad essere utilizzati su qualsiasi struttura rigida, ma la loro sensibilità varierà a seconda del tipo di materiale su cui vengono posti. Questo tipo di rivelatore è sensibile alle alte frequenze generate nella struttura da attacchi compiuti con trapani, seghe e piedi di porco mentre è insensibile ai segnali che si possono creare all interno della struttura che esso controlla in caso di rumori ambientali (vento o pioggia ecc. ). Quindi la sua natura elettromeccanica lo preserva dai disturbi in cui possono incorrere sensori di tipo microfonico che sono normalmente sensibili alle perturbazioni ambientali. Procedura di installazione I GS710/GS711 possono essere montati sulla struttura da proteggere sia orizzontalmente che verticalmente (orientamento di 360 ), ma il logo Aritech presente sul sensore deve sempre rimanere in orizzontale e leggibile da sinistra a destra. Essi possono anche essere montati su superfici piane orizzontali come possono essere i soffitti o gli architravi delle porte (vedi figura 2). Dove è possibile, si consiglia di collegare alla scheda di analisi i sensori situati su strutture dello stesso tipo per facilitare la regolazione della sensibilità della scheda stessa. Se gli inerziali collegati ad una scheda analisi sono montati su strutture diverse, scegliere la struttura più fragile per regolare in modo adeguato il livello di sensibilità della scheda Pagina 1

2 analisi. Questo perché essendo le altre strutture più robuste l intruso dovrà fornire loro, nel tentativo di forzarle, dei colpi di intensità sicuramente superiore alla soglia impostata per la struttura più fragile. Normalmente i sensori che possono essere collegati, in serie tra di loro, ad una scheda analisi o all ingresso predisposto delle centrali aritech sono Il numero massimo di sensori inerziali collegabili ad una scheda di analisi è limitato unicamente dalle seguenti ragioni: A livello di sensibilità dei sensori B suddivisione in zone di allarme C comodità di manutenzione e assistenza Uso dei sensori inerziali per la protezione dei muri I sensori inerziali possono essere installati a 3-4 metri l uno dall altro ad una distanza massima dagli angoli, dal soffitto e dal pavimento di 1 metro. Questa disposizione permette di rilevare attacchi con martellamenti o trapanazioni della struttura. Se il muro presenta una buona conduttività delle vibrazioni ad alta frequenza, come succede per le travi portanti o per i muri in cemento armato, la distanza tra un inerziale e il successivo può arrivare ad essere di 6 metri. Se però il muro presenta delle crepe sulla sua superficie che possono impedire la corretta trasmissione delle vibrazioni o essere sintomo di frammentazioni interne dei blocchi che lo costituiscono è bene installare un sensore su ogni lato della frattura per garantire una corretta rilevazione. Uso dei sensori inerziali per la protezione dei tetti I sensori inerziali GS700 grazie alla loro conformazione che gli permette di trovare automaticamente la loro posizione di riposo possono essere installati anche sui tetti. L accortezza d avere in questo tipo di installazione è quella di verificare la stabilità del tetto. Inoltre i sensori devono essere al riparo dall acqua. Se i sensori sono installati sulla travatura del tetto la loro rilevazione è ottimale e quindi possono essere installati anche a 6 metri uno dall altro. Uso dei sensori inerziali per la protezione delle porte Quando i sensori inerziali sono installati sulle porte bisogna verificare che il telaio non vibri quando la porta è chiusa. Il sensore inerziale può essere installato sia sulla porta che sul suo serramento, l importante è che sia tarato regolarmente. Nel caso si utilizzi il modello GS711 il magnete può essere montato sia sulla porta che sull infisso (l inerziale di conseguenza va montato sull altra struttura) ma la condizione di rilevazione ideale si ottiene montando l inerziale sulla porta e il magnete sull infisso. La distanza tra il sensore e il magnete non deve essere superiore ai 10 mm. Uso dei sensori inerziali per la protezione delle finestre Quando i sensori inerziali sono installati sulle finestre bisogna verificare che il telaio non vibri quando la finestra è chiusa o parzialmente aperta. Un sensore inerziale può proteggere vetri temprati fino a 4 metri quadri di superficie (una unica lastra). Il sensore deve però essere installato sul vetro almeno a 15 cm dalla struttura che lo sorregge. Nel caso di finestre composte da più pannelli la posizione ideale di installazione del sensore inerziale è al centro della struttura che sorregge i vari pannelli. Nel caso si utilizzi il modello GS711 il magnete può essere montato sia sulla finestra che sull infisso (l inerziale di conseguenza va montato sull altra struttura) ma la condizione di rilevazione ideale si ottiene montando l inerziale sulla finestra e il magnete sull infisso. La distanza tra il sensore e il magnete non deve essere superiore ai 10 mm Pagina 2

3 Inoltre qualora si decida di attuare una protezione 24 ore bisogna differenziare l installazione a secondo che si tratti di finestre poste in ambienti molto frequentati da personale esterno (locali pubblici, uffici) o in ambienti poco frequentati da personale esterno(abitazioni). Nel caso si tratti di ambienti molto frequentati connettere sulla stessa scheda solo gli inerziali installati alle finestre e non quelli installati su altre strutture. Impostare la scheda di analisi in modo da rilevare solo urti prossimi a quelli necessari per sfondare il vetro. Rimuovere il ponticello che determina la regolazione del conteggio degli impulsi per abilitare la scheda analisi a rilevare solamente l effettivo sfondamento della struttura. In questo modo eventuali urti lievi contro la struttura causati dalle persone non verranno conteggiati e quindi non genereranno degli inutili falsi allarmi. Nel caso si tratti di ambienti poco frequentati impostare la scheda di analisi in modo da rilevare urti prossimi a quelli necessari per sfondare il vetro. Inserire il ponticello che determina la regolazione del conteggio degli urti di bassa intensità per abilitare la scheda analisi a rilevare il tentativo di forzatura della struttura che determina una serie di lievi vibrazioni sulla finestra. Il contatore degli impulsi funziona in questo modo: gli impulsi vengono conteggiati ad intervalli di un secondo uno dall altro e memorizzati dalla schedina di analisi per 30 secondi. Se entro questo tempo il contatore raggiunge il numero impostato la schedina genera un allarme. Ovviamente se durante questo conteggio viene rilevato un urto di intensità superiore alla soglia di allarme impostata il conteggio viene sospeso e la schedina genera istantaneamente un allarme. Cablaggio I GS710/GS711 possono essere montati sulla struttura da proteggere sia orizzontalmente che verticalmente (orientamento di 360 ), ma il logo Aritech presente sul sensore deve sempre rimanere in orizzontale e leggibile da sinistra a destra (vedi figura 2). I sensori GS710 vengono cablati in serie tra di loro e normalmente collegati alle schede di analisi GS615. Oppure, in alternativa, possono essere cablati in serie tra di loro e collegati direttamente agli ingressi di allarme delle centrali ARITECH dotate della funzione di analisi degli ingressi shock(cs350, CD34, CD61 e CD72). I contatti di manomissione dei contenitori dei sensori possono essere collegati in serie al circuito di manomissione della centrale di allarme. I sensori GS711 vengono cablati in serie tra di loro e con i contatti reed presenti in essi, che permettono di controllare l apertura delle porte o delle finestre su cui vengono installati. In alternativa i reed possono essere collegati ad una zona di allarme dedicata ed indipendente dalla zona dei sensori inerziali. Per ulteriori chiarimenti fare riferimento agli schemi di figura 1. Pagina 3

4 all ingresso di tamper Alla scheda analisi o all ingresso di zona della centrale Advisor predisposta figura 1 : schemi di collegamento Alla scheda analisi o all ingresso di zona della centrale Advisor predisposta POSIZIONI CORRETTE POSIZIONI ERRATE Figura 2: posizione di montaggio del sensore Pagina 4

5 Procedura di test per verificare la corretta installazione dei sensori inerziali e la regolazione della scheda di analisi GS Collegare la scheda di analisi GS615 verificando che la resistenza di fine linea sia collegata in serie ai sensori. 2. Quando il loop dei sensori è chiuso, il LED sulla scheda di analisi deve spegnersi. 3. Creare segnali d urto brevi e acuti sulla struttura dove è montato il sensore utilizzando il manico di un cacciavite. 4. Il LED sulla scheda di analisi dovrà accendersi indicando che sta ricevendo segnali dal sensore. 5. Se il LED non si accende, avvicinare tra loro i sensori (per ridurre la superficie che essi devono monitorare) e, se necessario, impiegarne un numero maggiore per garantire una protezione completa della struttura. 6. Regolare il potenziometro di sensibilità sulla scheda di analisi in modo da far scattare il relè quando venga prodotto un urto consistente sulla struttura. L urto dovrebbe essere di intensità appena inferiore al livello necessario per distruggere la struttura. 7. La scheda è dotata anche di un contatore studiato per rilevare il tentativo di forzare la struttura da proteggere non con un urto di elevata intensità ma attraverso una serie di urti ripetuti di intensità inferiore (ogni volta che viene rilevato un urto di minima intensità il LED, presente sulla scheda, si accende per un secondo). Gli urti di intensità inferiore alla soglia di allarme vengono rilevati ad intervalli di un secondo e memorizzati in una memoria digitale per 30 secondi. Selezionare il numero di impulsi che deve essere conteggiato mediante il banco di ponticelli presente sulla scheda. 8. Quando la scheda di analisi riceve un segnale di attacco di intensità superiore alla soglia impostata o raggiunge il numero programmato per il contatore il LED si accende e rimane acceso per cinque secondi, mentre il relè presente sulla scheda commuta attivando l allarme. Se si chiudono tra loro i due morsetti reset presenti sulla scheda essa funziona in modo memorizzato e, una volta attivato, il relè ricade solo quando l ingresso reset viene aperto o la scheda viene disalimentata. Procedura di test per verificare la corretta installazione dei sensori inerziali e la regolazione degli ingressi shock delle centrali di allarme ARITECH CS350, CD34, CD61 & CD72 1. Entrare in modo tecnico. 2. Passare al menu ingressi. 3. Scendere al menù ingressi shock. 4. Selezionare il primo parametro (livello) fra 1 e 9 considerando che questo valore rappresenta l intensità dell urto che si deve generare sulla struttura per ottenere un allarme da parte della centrale (scegliere un livello intermedio per compiere il test). Più alto è questo valore e più forte deve essere l urto che il sensore deve percepire per mandare in allarme la centrale. 5. Fissare il secondo parametro (clock) fra 1 e 9 considerando che questo valore rappresenta il numero di urti, di intensità inferiore alla soglia impostata precedentemente, che una volta raggiunto genera comunque un allarme della centrale. 6. Portarsi alla voce test di copertura nel menù manutenzione. 7. Scegliere il numero della zona da testare. Pagina 5

6 8. Colpire energicamente più volte la struttura protetta con il manico di un cacciavite. 9. Controllare il livello visualizzato sul display della tastiera quando si attiva la sirena interna per il test di copertura. 10. Ripetere la sequenza finché un solo urto consistente contro la struttura protetta attivi la sirena interna per il test di copertura. L intensità d urto dovrebbe trovarsi appena al di sotto del livello necessario per danneggiare la struttura. Specifiche tecniche Tensione di alimentazione e consumo di corrente Elemento inerziale Resistenza elettrica Durata del sensore fornita dalla centrale o dalla scheda di analisi alla quale il sensore viene collegato parti di contatto in lega dorate in alloggiamento plastico sigillato inferiore a 300 mohm in condizioni di uso appropriato, oltre 10 anni Temperatura d esercizio da - 40 a + 50 C Come ordinare GS710 GS710B GS711 GS711B GS615 Sensore inerziale bianco Sensore inerziale marrone Sensore inerziale bianco con contatto magnetico Sensore inerziale marrone con contatto magnetico Scheda di analisi con conteggio di impulsi e resistenza di fine linea Pagina 6

DS1108i INSTALLAZIONE ISTRUZIONI

DS1108i INSTALLAZIONE ISTRUZIONI DS1108i IT INSTALLAZIONE ISTRUZIONI DS303E-ITA INSTALLAZIONE EN 2 Specifiche DS1108i Alimentazione del rilevatore: Uscita di allarme: Uscita di tamper: Range di temperatura per Funzionamento: da 9 a 15

Dettagli

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti Il dispositivo è utilizzato per collegare al sistema antintrusione i contatti magnetici di allarme normalmente chiusi, contatti elettromeccanici a fune per la protezione di avvolgibili e tapparelle e sensori

Dettagli

MR 8000 Mega Italia. è unico. è sicurezza. è alta tecnologia. è flessibilità. - completamente senza fili - doppia assicurazione

MR 8000 Mega Italia. è unico. è sicurezza. è alta tecnologia. è flessibilità. - completamente senza fili - doppia assicurazione file:///c /FST_siti_incostruzione/B.A.%20SISTEMI/sito/sito3/antifurto2.htm MR 8000 Mega Italia è unico - completamente senza fili - doppia assicurazione è sicurezza - codifica digitale a doppia frequenza

Dettagli

Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE

Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE Facoltà di Ingegneria Master in Sicurezza e Protezione Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE IMPIANTI ANTINTRUSIONE Docente Fabio Garzia Ingegneria della Sicurezza w3.uniroma1.it/sicurezza w3.uniroma1.it/garzia

Dettagli

MOSKITO-F. Sensore infrarosso omnidirezionale da esterno. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 14.05-M2.0-H1.0-F1.0

MOSKITO-F. Sensore infrarosso omnidirezionale da esterno. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 14.05-M2.0-H1.0-F1.0 MOSKITO-F Sensore infrarosso omnidirezionale da esterno 14.05-M2.0-H1.0-F1.0 Manuale di installazione ed uso Made in Italy PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE

Dettagli

CABLAGGI MODULO DI BLOCCO ELETTRICO

CABLAGGI MODULO DI BLOCCO ELETTRICO CABLAGGI MODULO DI BLOCCO ELETTRICO LATO OPERATORE MODULO STANDARD DI BLOCCO ELETTRICO 100 x 55 cm. SCARPETTE ISOLANTI SULLA ROTAIA DESTRA BINARIO PARI BINARIO DISPARI LATO VISITATORE COLLEGAMENTO DEI

Dettagli

S180-22I S181-22I. Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre. Manuale di installazione.

S180-22I S181-22I. Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre. Manuale di installazione. IT Manuale di installazione Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre S180-22I bianco S181-22I marrone Sommario 1. Presentazione...2 2. Preparazione...4

Dettagli

KIT ALLARME VIGILA 3 GSM :

KIT ALLARME VIGILA 3 GSM : KIT ALLARME VIGILA 3 GSM : Centralina GSM con tastiera TOUCH SCREEN Istruzioni vocali Telecontrollo via sms SEMPLICITÁ D'USO ALTISSIMA QUALITÁ NO FALSI ALLARMI Caratteristiche: - - Contenuto: GSM con connettore

Dettagli

perimeter protection systems SERIE A03 SPC e SPR Nota Informativa SERIE A03, SPC, SPR - edizione Dicembre 2012 - v. 1.0.2

perimeter protection systems SERIE A03 SPC e SPR Nota Informativa SERIE A03, SPC, SPR - edizione Dicembre 2012 - v. 1.0.2 perimeter protection systems SERIE A03 SPC e SPR rivelatori d impatto per protezioni perimetrali interne Nota Informativa SERIE A03, SPC, SPR - edizione Dicembre 2012 - v. 1.0.2 Le protezioni perimetrali

Dettagli

LISTINO UNITEK ITALIA

LISTINO UNITEK ITALIA LISTINO UNITEK ITALIA Ed. 01/2011 CODICE ANTIFURTO CONTATTI MAGNETICI DA INCASSO UTKCI01 Contatto magnetico da incasso plastico - IMQ 1 Livello 10 3,90 UTKCI01C1 Contatto magnetico da incasso plastico

Dettagli

DT9. SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO. Manuale di installazione ed uso. Versione 3.1

DT9. SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO. Manuale di installazione ed uso. Versione 3.1 DT9 SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO Manuale di installazione ed uso Versione 3.1 [SMD] [Serie 100] [48bit] [SPV] [AN] [Revisione HW: 3] Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti

Dettagli

NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO MAGGIO ITALIANO

NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO MAGGIO ITALIANO NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO ITALIANO MAGGIO 2003 SICUREZZA SENZA FILI I DISPOSITIVI DI GESTIONE E CONTROLLO LE CENTRALI Il cuore del sistema è la centrale disponibile in due differenti modelli a 16

Dettagli

NV780. Manuale d installazione V2.51. (Cod. PXNV780) Rivelatore digitale a doppia visione laterale da esterno con 4x sensori doppi DT02168DI0612R00

NV780. Manuale d installazione V2.51. (Cod. PXNV780) Rivelatore digitale a doppia visione laterale da esterno con 4x sensori doppi DT02168DI0612R00 NV780 (Cod. PXNV780) Rivelatore digitale a doppia visione laterale da esterno con 4x sensori doppi Manuale d installazione V2.51 DT02168DI0612R00 Introduzione Il rivelatore NV780 incorpora due rivelatori

Dettagli

PTX-MS12TE (cod. PTXMS12T) PTX-MS12FE (cod. PTXMS12F) RIVELATORE PASSIVO DI INFRAROSSI A DOPPIO FASCIO PER ESTERNO

PTX-MS12TE (cod. PTXMS12T) PTX-MS12FE (cod. PTXMS12F) RIVELATORE PASSIVO DI INFRAROSSI A DOPPIO FASCIO PER ESTERNO PTX-MS12TE (cod. PTXMS12T) PTX-MS12FE (cod. PTXMS12F) RIVELATORE PASSIVO DI INFRAROSSI A DOPPIO FASCIO PER ESTERNO MANUALE DI INSTALLAZIE Vi ringraziamo per aver scelto di acquistare questo rivelatore

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema wireless B0

B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema wireless B0 BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema

Dettagli

DT40 Rilevatore a microonde ed infrarossi per interno/esterno Antimascheramento e immune agli animali

DT40 Rilevatore a microonde ed infrarossi per interno/esterno Antimascheramento e immune agli animali DT40 Rilevatore a microonde ed infrarossi per interno/esterno Antimascheramento e immune agli animali DT40_r1 DT40 Rivelatore doppia tecnologia per esterno/interno, anti-mascheramento e immune agli animali

Dettagli

C A T A L O G O P R O D O T T I N U M E R O S E T T E

C A T A L O G O P R O D O T T I N U M E R O S E T T E C A T A L O G O P R O D O T T I N U M E R O S E T T E ANTIFURTO ANTINCENDIO ALIMENTATORI RIPETITORI OTTICI ACCESSORI CONTROLLO ACCESSI utk.it Qualità, competitività e certificazioni sono alla base del

Dettagli

DIAG26AVX / DIAG27AVX

DIAG26AVX / DIAG27AVX MANUALE D INSTALLAZIONE RIVELATORE A DOPPIO RAGGIO INFRAROSSO AD EFFETTO TENDA DIAG26AVX / DIAG27AVX Sommario 1. Presentazione... 2 2. Preparazione... 3 3. Apprendimento... 6 4. Fissaggio... 8 4.1 Precauzioni

Dettagli

Sistema via radio NX-10. Senza fili, senza compromessi

Sistema via radio NX-10. Senza fili, senza compromessi Sistema via radio NX-10 Senza fili, senza compromessi La tastiera? Da oggi è portatile! Il sistema NX-10 è completamente senza fili, con una nuova tastiera dal design innovativo ed elegante. Oggi puoi

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

XR9DT. SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO VIA RADIO. Manuale di installazione ed uso. Versione 2.1. [Revisione HW: 3]

XR9DT. SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO VIA RADIO. Manuale di installazione ed uso. Versione 2.1. [Revisione HW: 3] XR9DT SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO VIA RADIO Manuale di installazione ed uso Versione 2.1 [Revisione HW: 3] Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti delle direttive R&TTE

Dettagli

E-WALL. SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO SENSORE DOPPIO INFRAROSSO a TENDA da ESTERNO. Manuale di installazione ed uso. Versione 1.

E-WALL. SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO SENSORE DOPPIO INFRAROSSO a TENDA da ESTERNO. Manuale di installazione ed uso. Versione 1. E-WALL SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO SENSORE DOPPIO INFRAROSSO a TENDA da ESTERNO Manuale di installazione ed uso Versione 1.0 Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti delle

Dettagli

Rilevazione immediata. Affidabilità garantita. Rilevatori di movimento Commercial Series

Rilevazione immediata. Affidabilità garantita. Rilevatori di movimento Commercial Series Rilevazione immediata. Affidabilità garantita. Rilevatori di movimento Commercial Series Il rilevamento è il primo passaggio per proteggere un abitazione o un attività e le persone o gli oggetti al suo

Dettagli

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIE EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0274V3.2-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale... pag.

Dettagli

SENS. DOPPIO PIR E DT EFFETTO TENDA FILARE

SENS. DOPPIO PIR E DT EFFETTO TENDA FILARE 30008007 30008008 SENS. DOPPIO PIR E DT EFFETTO TENDA FILARE 2 DESCRIZIONE 30008007 30008008 è un sensore a doppia tecnologia filare a tenda unico nel suo genere. Integra infatti due moduli sensori ad

Dettagli

FullDoor. Ricetrasmettitore WLINK multifunzione per porte e finestre

FullDoor. Ricetrasmettitore WLINK multifunzione per porte e finestre Doc5Gwlink Firmware 2.03 FullDoor Ricetrasmettitore WLINK multifunzione per porte e finestre FullDoor è un ricetrasmettitore WLINK per porte e finestre dalle caratteristiche innovative: Tecnologia a microprocessore

Dettagli

PTX-TX114R (cod. PTX114R)

PTX-TX114R (cod. PTX114R) PTX-TX114R (cod. PTX114R) RIVELATORE PASSIVO DI INFRAROSSI MANUALE DI INSTALLAZIE Vi ringraziamo per aver scelto di acquistare questo rivelatore passivo di infrarossi PULTEX. Questo prodotto è in grado

Dettagli

Kit CE 30 KIT ANTIFURTO SENZA FILI

Kit CE 30 KIT ANTIFURTO SENZA FILI Kit CE 30 KIT ANTIFURTO SENZA FILI MANUALE ACCESSORI (Versione 5.0.0) [SMD] [Serie 100] [48 bit] [SPV] [AN] Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti delle direttive R&TTE (Unione Europea)

Dettagli

Ricetrasmettitore WLINK multifunzione per porte e finestre

Ricetrasmettitore WLINK multifunzione per porte e finestre Doc5Awlink Firmware 1.02 TwinGuard Ricetrasmettitore WLINK multifunzione per porte e finestre TwinGuard è il ricetrasmettitore WLINK per porte e finestre dalle caratteristiche innovative: Tecnologia a

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

AVVERTENZE. Premete il tasto 8 per portarvi a fine registrazione, ripremetelo per portarvi ad inizio registrazione. fig. 7

AVVERTENZE. Premete il tasto 8 per portarvi a fine registrazione, ripremetelo per portarvi ad inizio registrazione. fig. 7 delle immagini non viene interrotta e ricompare a video il menù precedente (fig. 2). MENU 1 2 1 4 5 6 I/F 7 8 9 V 0 MENU R I/F 7410369 82 5 fig. 4 A partire da questa visualizzazione (fig. 4) potete utilizzare

Dettagli

KIT RIVELATORI DI GAS

KIT RIVELATORI DI GAS SEZIONE 4 KIT RIVELATORI DI GAS attivato guasto allarme sensore esaurito test Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. MT140-001_sez.4.pdf MT140-001 sez.4 1 INDICE SEZIONE 4 CONTROLLO

Dettagli

SERIE A03 SERIE SPC/SPR

SERIE A03 SERIE SPC/SPR SERIE A03 SERIE SPC/SPR Rivelatori sismici per protezioni perimetrali interne Brochure Informativa 2 TITOLO Indice Le protezioni perimetrali antintrusione... 5 SERIE A03... 6 I sensori... 7 Le schede di

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI. Bilancia elettronica. Modello SC600

MANUALE D ISTRUZIONI. Bilancia elettronica. Modello SC600 MANUALE D ISTRUZIONI Bilancia elettronica Modello SC600 Introduzione Congratulazioni per aver scelto la Bilancia elettronica modello SC600 di Extech Instruments. L SC600 è controllato da un microprocessore

Dettagli

Me.Si. V.7. Manuale di INSTALLAZIONE ed USO - R1.4

Me.Si. V.7. Manuale di INSTALLAZIONE ed USO - R1.4 Me.Si. V.7 DISPOSITIVO per il RISPARMIO di COMBUSTIBILE negli IMPIANTI di RISCALDAMENTO Manuale di INSTALLAZIONE ed USO - R1.4 Che cos'è Me.Si. è un prodotto rivoluzionario e brevettato che consente di

Dettagli

AE/IRMW RILEVATORE TRIPLA TECNOLOGIA MENU GUIDATO VOCALMENTE GUIDA ALLA INSTALLAZIONE. Marchiatura CE in accordo alla direttiva 99/5/CE

AE/IRMW RILEVATORE TRIPLA TECNOLOGIA MENU GUIDATO VOCALMENTE GUIDA ALLA INSTALLAZIONE. Marchiatura CE in accordo alla direttiva 99/5/CE AE/IRMW RILEVATORE TRIPLA TECNOLOGIA COMBINATORE Prima TELEFONICO edizione GSM/GPRS MENU GUIDATO VOCALMENTE GUIDA ALLA INSTALLAZIONE Marchiatura CE in accordo alla direttiva 99/5/CE S.p.A. RILEVATORE TRIPLA

Dettagli

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Installazione e Programmazione v1.4 1 SISTEMA MARSS Solar Defender In questa guida sono contenute le specifiche essenziali di installazione e configurazione del

Dettagli

LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008. GR868ONDA Art.: MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY

LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008. GR868ONDA Art.: MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 GR868ONDA Art.: 4072 MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY SOMMARIO 1 Generalità...3 2 Caratteristiche Tecniche...3 3 Avvertenze...3

Dettagli

Guida rapida alla selezione Periferiche LSN per sistemi di rivelazione incendio

Guida rapida alla selezione Periferiche LSN per sistemi di rivelazione incendio Local SecurityNetwork Cablaggio semplice di autoconfigurazione (modalità di apprendimento automatico) Programmazione di tutte le configurazioni del dispositivo dalla centrale Struttura di rete flessibile

Dettagli

MANUALE GENERALE Guardian S.r.l.

MANUALE GENERALE Guardian S.r.l. MANUALE GENERALE CARATTERISTICHE Alimentazione batteria alcalina 9V 6LR61/MN1604/1604A (inclusa nella confezione) Consumo

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE L espansore senza fili è un modulo

Dettagli

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo IInttroduziione La centrale di allarme RF5000 (LEVEL 5) nasce con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di un impianto di allarme

Dettagli

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE ifish64gsm Cod. 25735 CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. 868 MHz MANUALE D USO CARATTERISTICHE TECNICHE - Trasmettitore ibrido con filtro SAW 868 MHz. - Alimentazione con batteria al litio da 3,6 V 1Ah con

Dettagli

Brand Descrizione Codice Listino ( )

Brand Descrizione Codice Listino ( ) BARRIERE ACCESSORI RK300C00000A Adattatore per Condotta Adattatore per Condotta RK-RK300C00000A RK300P00000A Adattatore per palo Adattatore per palo RK-RK300P00000A RK300SC0000A Snodo per adattatore da

Dettagli

DIGITAL LUX DIGITAL LUX WL DIGI KIT 120

DIGITAL LUX DIGITAL LUX WL DIGI KIT 120 DIGITAL LUX 80 Metri DIGITAL LUX WL 80 Metri a Parete DIGI KIT 120 120 Metri in KIT 10 METRI 2+2 RAGGI DIRETTI o 4+4 INCROCIATI 15 METRI 3+3 RAGGI DIRETTI o 7+7 INCROCIATI 20 METRI 4+4 RAGGI DIRETTI o

Dettagli

BARRIERA INFRAROSSO DA INTERNO/ESTERNO ART. 30088401-30088402-30088403-30088404-30088405-30088406

BARRIERA INFRAROSSO DA INTERNO/ESTERNO ART. 30088401-30088402-30088403-30088404-30088405-30088406 BARRIERA INFRAROSSO DA INTERNO/ESTERNO ART. 30088401-30088402-30088403-30088404-30088405-30088406 Leggere attentamente il presente manuale prima di utilizzare l apparecchio e conservarlo per riferimento

Dettagli

Ricetrasmettitore WLINK universale multifunzione

Ricetrasmettitore WLINK universale multifunzione Doc10Wlink Firmware 1.00 UniGuard Ricetrasmettitore WLINK universale multifunzione UniGuard è il ricetrasmettitore WLINK universale, adatto a molteplici impieghi, tra i quali l installazione all interno

Dettagli

DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM

DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM Introduzione Grazie per aver preferito il nostro prodotto. La centrale wireless DS1 SL è uno dei migliori antifurti disponibili

Dettagli

ALTRI DISPOSITIVI DEL SISTEMA. Rivelatore volumetrico ad IR passivo

ALTRI DISPOSITIVI DEL SISTEMA. Rivelatore volumetrico ad IR passivo Rivelatore volumetrico ad IR passivo MODIFICHE PER IMPIANTO A 4 ZONE La centrale Sch.1057/008 è preimpostata per raggruppare i rivelatori in 3 zone (ad esempio Zona giorno, Zona notte e Garage). Anche

Dettagli

TOP 100 G4 Manuale uso installazione

TOP 100 G4 Manuale uso installazione TOP 100 G4 Manuale uso installazione CARATTERISTICHE TECNICHE Modello: PENTALARM TOP100 G4 Sensori: Frequenza: Fino a 80 ognuno identificato singolarmente. 433, 92 MHz. Alimentazione: 15Vcc. Assorbimento

Dettagli

Rilevatore infrarossi da esterno con riconoscimento di animali domestici

Rilevatore infrarossi da esterno con riconoscimento di animali domestici Rilevatore infrarossi da esterno con riconoscimento di animali domestici Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 Il rilevatore da esterno a infrarossi con tecnologia Dual lavora sulla base della

Dettagli

serie Prima Prima OP - Classica

serie Prima Prima OP - Classica MANUALE DI MONTAGGIO ED INSTALLAZIONE PER ELETTROPISTONI serie Prima Prima OP - Classica OPERA s.r.l. via Portogallo, 43 41122 MODENA ITALIA - Tel. 059/451708 Fax 059/451697 e-mail: info@opera-access.it

Dettagli

Kit CE 30 GSM KIT ANTIFURTO SENZA FILI CON COMBINATORE TELEFONICO GSM

Kit CE 30 GSM KIT ANTIFURTO SENZA FILI CON COMBINATORE TELEFONICO GSM Kit CE 30 GSM KIT ANTIFURTO SENZA FILI CON COMBINATORE TELEFONICO GSM MANUALE ACCESSORI (Versione 5.0.0) [SMD] [Serie 100] [48 bit] [SPV] [AN] Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti delle

Dettagli

Serie T6590 DISPOSITIVO DI CONTROLLO PER UNITÀ TERMOVENTILANTI

Serie T6590 DISPOSITIVO DI CONTROLLO PER UNITÀ TERMOVENTILANTI APPLICAZIONI Serie T6590 DISPOSITIVO DI CONTROLLO PER UNITÀ TERMOVENTILANTI I termostati digitali serie T6590 possono essere impiegati per controllare valvole, ventole e riscaldatori elettrici ausiliari

Dettagli

MeteoSense Manuale Installazione cod. DTC0201300I - rev. 1.0. Manuale Installazione

MeteoSense Manuale Installazione cod. DTC0201300I - rev. 1.0. Manuale Installazione MeteoSense Manuale Installazione cod. DTC0201300I - rev. 1.0 Manuale Installazione Indice 1. Guida all installazione Stazione Base... 3 1.1. Scelta del punto di installazione... 3 1.2. Installazione della

Dettagli

Centronic SensorControl SC41

Centronic SensorControl SC41 Centronic SensorControl SC41 IT Istruzioni per il montaggio e l impiego Sensore luce Informazioni importanti per: il montatore / l elettricista specializzato / l utilizzatore Consegnare la presente documentazione

Dettagli

LP 2000 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE

LP 2000 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE LP 2000 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE INDICATORE, REGOLATORE DI LIVELLO PER IL COMANDO DI DUE POMPE CON SENSORE PIEZORESISTIVO TIPO LP 2000 Questo strumento è stato studiato per dare una soluzione tecnologicamente

Dettagli

Caratteristiche elettriche

Caratteristiche elettriche RWR10 / RWR 20 REGOLATORE DI CARICA Regolatore di carica Caratteristiche Per batterie al piombo ermetiche,acido libero Auto riconoscimento tensione di batteria(12/24v) Max corrente di ricarica 10A (WR10)

Dettagli

DaiGate R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I

DaiGate R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I Versione 1 - In vigore da APRILE 2010 RICEVITORE INTERFACCIA RADIO PER SISTEMI FILARI comandare comandare Tastiere di

Dettagli

Manuale di installazione ALM-W002

Manuale di installazione ALM-W002 Manuale di installazione ALM-W002 ALM-W002 Sirena via radio - Manuale di installazione Tutti i dati sono soggetti a modifica senza preavviso. Conforme alla Direttiva 1999/5/EC. 1. Introduzione ALM-W002

Dettagli

Manuale d uso. Display remoto MT-1 ITALIANO

Manuale d uso. Display remoto MT-1 ITALIANO Manuale d uso Display remoto MT-1 per regolatore di carica REGDUO ITALIANO Il display remoto MT-1 è un sistema per monitorare e controllare a distanza tutte le funzioni dei regolatori RegDuo. Grazie al

Dettagli

Introduzione. [Antifurto WIRELESS per cantiere] Edilsecurity

Introduzione. [Antifurto WIRELESS per cantiere] Edilsecurity [Antifurto WIRELESS per cantiere] Introduzione Edilsecurity L antifurto EDILSECURITY è progettato e costruito specificatamente per la protezione in ambiente pesante, trovando applicazione nei ponteggi

Dettagli

12 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA

12 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA 12 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA 12.1 CENTRALE A MICROPROCESSORE CON DISPLAY E TASTIERA DI COMANDO ABS bianco 2 pile al litio (in dotazione) Autonomia delle pile in condizioni normali di impiego

Dettagli

WWW.GRUPPOMARUCCIA.COM

WWW.GRUPPOMARUCCIA.COM WWW.GRUPPOMARUCCIA.COM ISTRUZIONI DI MONTAGGIO P10249 CABINA IDROMASSAGGIO MULTIFUNZIONE CON SAUNA CM 105X105 Istruzioni di montaggio Pagina 1 INDICE 1. Preparazione 2 2. Procedura di montaggio 4 3. Pulizia

Dettagli

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox Manuale di Installazione ed Uso - Versione 1.0 - Indice INTRODUZIONE 3 SCHEDA E COLLEGAMENTI 3 LED DI SEGNALAZIONE DELLO STATO OPERATIVO 4 DEFAULT RESET 4 PROGRAMMAZIONE 4 wizard tecnico 5 FUNZIONE INGRESSI

Dettagli

SISPA Sicurezza Incendio S. r. l.

SISPA Sicurezza Incendio S. r. l. CARATTERISTICHE DI ESERCIZIO 1.1 Normale Esercizio di Analisi Fumi. Il pannello di centrale si presenta con la spia power accesa in colore verde, simbolo della corretta alimentazione di centrale. La scritta

Dettagli

Funzionamento del sistema SunTech e MAB

Funzionamento del sistema SunTech e MAB Funzionamento del sistema SunTech e MAB Il sistema SunTech è un efficace antifurto per pannelli fotovoltaici basato sulla fibra ottica. La scheda di controllo ETER 486 analizza il flusso di luce che attraversa

Dettagli

E-WALL. SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO. Manuale di installazione ed uso. Versione 3.1.1

E-WALL. SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO. Manuale di installazione ed uso. Versione 3.1.1 E-WALL SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO Manuale di installazione ed uso Versione 3.1.1 [SMD] [Serie 100] [48bit] [SPV] [AN] [Revisione HW: 3] Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R Utilizzo: Le schede di frenatura Frenomat2 e Frenostat sono progettate per la frenatura di motori elettrici

Dettagli

WIRELESS SUPERVISED PHOTOELECTRIC SMOKE DETECTOR

WIRELESS SUPERVISED PHOTOELECTRIC SMOKE DETECTOR WIRELESS SUPERVISED PHOTOELECTRIC SMOKE DETECTOR Françias English Português INSTALLATION INSTRUCTIONS Español RIVELATORE FOTOELETTRICO DI FUMO SUPERVISIONATO ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE DESCRIZIONE GENERALE

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

Manuale d'uso RFID METALLO

Manuale d'uso RFID METALLO Manuale d'uso RFID METALLO Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 Indice Capitolo 1 - Panoramica... 3 Introduzione...3 Scheda tecnica...3 Dimensioni...3 Capitolo 2 Installazione... 4 Installazione...4

Dettagli

Micol Assaël - Mika Vaino. Altrove 12 Settembre 2008 - GNAM Roma

Micol Assaël - Mika Vaino. Altrove 12 Settembre 2008 - GNAM Roma Micol Assaël - Mika Vaino Altrove 12 Settembre 2008 - GNAM Roma 1 Istruzioni di montaggio Materiale d installazione :! Armadio in ferro di c.ca 180x80x40 cm. Con aggetto in rame (evaporatore frigo) di

Dettagli

CATALOGO TC 12. Settore ENERGIA ALTERNATIVA. Gruppo UX Lampade da giardino fotovoltaiche

CATALOGO TC 12. Settore ENERGIA ALTERNATIVA. Gruppo UX Lampade da giardino fotovoltaiche CATALOGO TC 12 Settore ENERGIA ALTERNATIVA Gruppo UX Lampade da giardino fotovoltaiche - 0464 414194 fax 0464 412534 0464 414194 fax 0464 412534 LAMPADE DA GIARDINO ALIMENTATE DALL ENERGIA SOLARE NO CAVI,

Dettagli

Contatto magnetico wireless

Contatto magnetico wireless Contatto magnetico wireless Il contatto magnetico wireless MAG HCS e MAG M5026 è un sensore in grado rivelare l apertura o chiusura di porte o finestre e trasmettere via radio la segnalazione d allarme.

Dettagli

Centrale di allarme Gsm Skywalker

Centrale di allarme Gsm Skywalker Centrale di allarme Gsm Skywalker Centrale di allarme ad alta stabilità ed affidabilità. Dotata di combinatore telefonico Gsm+Pstn Tastiera per programmazione Batteria al Lithio integrata Sirena integrata

Dettagli

Attenzione: non procedere con nessuna operazione finché non sia stata eliminata ogni segnalazione di sabotaggio.

Attenzione: non procedere con nessuna operazione finché non sia stata eliminata ogni segnalazione di sabotaggio. 5.4.5 RIVELATORE OTTICO DI FUMO 1. Rimuovete la calotta, se il sensore non è già aperto. 2. Fissate la base del sensore a soffitto con dei tasselli, posizionandola in modo che la freccia presente sulla

Dettagli

PX-GIGA24IP Sensore a doppia tecnologia da esterno

PX-GIGA24IP Sensore a doppia tecnologia da esterno PX-GIGA24IP Sensore a doppia tecnologia da esterno Complimenti per aver acquistato PX-GIGA24IP, il sensore a tenda doppia tecnologia da esterno. PX-GIGA24IP, grazie alle sue ridotte dimensioni, è particolarmente

Dettagli

Telecomando 4 tasti 8 funzioni bidirezionale non clonabile. Tastiera filare per centrali filari e radio Pyronix

Telecomando 4 tasti 8 funzioni bidirezionale non clonabile. Tastiera filare per centrali filari e radio Pyronix Sirena Radio SIRENA DELTABELL VIA RADIO BIDIREZIONALE PYRONIX ENFORCER 868MHz GRADO 2 Sirena Piezo 101dB da esterno IP65 autoalimentata fornita con batteria ricaricabile. Batteria Lithium D CELL 3,0 VOLT

Dettagli

UNICA CENTRALE ANTIFURTO A COLLEGAMENTO RADIO E CABLATO CON MONITORE TOUCH SCREEN

UNICA CENTRALE ANTIFURTO A COLLEGAMENTO RADIO E CABLATO CON MONITORE TOUCH SCREEN Data 01/gen/15 SISTEMA ANTIFURTO CON CENTRALE MISTA RADIO FILO BIDIREZIONALE Codice Descrizione Materiale occorrente Q.T. Totale UNICA CENTRALE ANTIFURTO A COLLEGAMENTO RADIO E CABLATO CON MONITORE TOUCH

Dettagli

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO Grazie per avere preferito il nostro prodotto, per un corretto utilizzo dello stesso vi raccomandiamo di leggere attentamente il presente

Dettagli

antifurto ANTINCENDIO ALIMENTATORI RIPETITORI OTTICI ACCESSORI CONTROLLO ACCESSI

antifurto ANTINCENDIO ALIMENTATORI RIPETITORI OTTICI ACCESSORI CONTROLLO ACCESSI C A T A L O G O P R O D O T T I N U M E R O S E T T E antifurto ANTINCENDIO ALIMENTATORI RIPETITORI OTTICI ACCESSORI CONTROLLO ACCESSI utk.it Qualità, competitività e certificazioni sono alla base del

Dettagli

Manuale di Assemblaggio del DistoX2 DistoX derivato dal DistoX310 Leica

Manuale di Assemblaggio del DistoX2 DistoX derivato dal DistoX310 Leica Manuale di Assemblaggio del DistoX2 DistoX derivato dal DistoX310 Leica Attenzione: l'apertura e la modifica di un distanziometro Leica Disto viene fatta a proprio rischio e pericolo in quanto renderà

Dettagli

Tecnologia wireless facile da installare SENSORE DI FUMO MANUALE D'USO. www.my-serenity.ch

Tecnologia wireless facile da installare SENSORE DI FUMO MANUALE D'USO. www.my-serenity.ch Tecnologia wireless facile da installare SENSORE DI FUMO MANUALE D'USO www.my-serenity.ch Cosa c'è nella Scatola? 1 x Sensore di fumo (con staffa di montaggio) 3 x Batterie alcaline AA 2 x Viti 2 x Tasselli

Dettagli

Vivi la tua casa in tutta sicurezza

Vivi la tua casa in tutta sicurezza Vivi la tua casa in tutta sicurezza Sistemi domotici di sicurezza per finestre Un vantaggio assoluto Valorizzazione dell immobile: valore aggiunto anche per aumentare la vendita o l affitto Facile da usare:

Dettagli

1. FACILE FORMATI ANTI-INTRUSIONE VIDEOSORVEGLIANZA

1. FACILE FORMATI ANTI-INTRUSIONE VIDEOSORVEGLIANZA 1. FACILE FORMATI Facile si può trovare in tre diversi formati, a seconda delle diverse metrature che può coprire. FACILE SMALL: Centrale FACILE con GPRS integrato. Alloggiata in contenitore in ABS. Ideale

Dettagli

PROTEZIONI PERIMETRALI INTERNE

PROTEZIONI PERIMETRALI INTERNE PROTEZIONI PERIMETRALI INTERNE SERIE A-03 - SPC - SPR NOTE INFORMATIVE - NOVEMBRE 2000 - Proprietà di DEA SECURITY Tutti i diritti riservati Indice Serie A-03 Sensori Schede Elettroniche di Elaborazione

Dettagli

Safety. Elettromagneti di Sicurezza Antipanico

Safety. Elettromagneti di Sicurezza Antipanico r l l - R 2 Elettromagneti di Sicurezza Antipanico Elettromagnete MICRO Versione: da infilare Corpo in acciaio inox protetto contro l'umidità Dimensioni del corpo: mm. 170 x 32 x 24 Dimensioni totali con

Dettagli

Manuale per la configurazione dei dispositivi radiofrequenza quando utilizzati con il sistema antintrusione via bus Istruzioni

Manuale per la configurazione dei dispositivi radiofrequenza quando utilizzati con il sistema antintrusione via bus Istruzioni Eikon Arké Idea Plana 20493 19493 16943 14493 Manuale per la configurazione dei dispositivi radiofrequenza quando utilizzati con il sistema antintrusione via bus Istruzioni Il presente manuale è necessario

Dettagli

9V_R 6\[a_\Y. S i c u r e z z a i n. o n e. E v o. Elettromagneti di Trattenuta per Porte Tagliafuoco

9V_R 6\[a_\Y. S i c u r e z z a i n. o n e. E v o. Elettromagneti di Trattenuta per Porte Tagliafuoco 9V_R 6\[a_\Y Elettromagneti di Trattenuta per Porte Tagliafuoco elettromagneti ed accessori per porte tagliafuoco centraline e rivelatori per la gestione delle porte tagliafuoco S i c u r e z z a i n o

Dettagli

L unico rivelatore di movimento da esterno per impianti di alta sicurezza...

L unico rivelatore di movimento da esterno per impianti di alta sicurezza... L unico rivelatore di movimento da esterno per impianti di alta sicurezza... PIRAMID SERIE XL Passive InfraRed And Microwave Intruder Detector L unico rivelatore di movimento progettato e realizzato per

Dettagli

Istruzioni per l'uso. Videocamera a colori per citofono esterno da incasso 1265..

Istruzioni per l'uso. Videocamera a colori per citofono esterno da incasso 1265.. Istruzioni per l'uso Videocamera a colori per citofono esterno da incasso 1265.. Descrizione dell'apparecchio La videocamera a colori fa parte del sistema di intercomunicazione Gira e serve ad espandere

Dettagli

Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0

Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0 Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl Internet: www.securforce.com e-mail: supporto.tecnico@securforce.com

Dettagli

DIGITAL NET. BARRIERA OTTICA MULTI-RAGGIO con SINCRONISMO OTTICO o FILARE a COMPLETO CONTROLLO DIGITALE con AGC I ISTRUZIONI MONTAGGIO

DIGITAL NET. BARRIERA OTTICA MULTI-RAGGIO con SINCRONISMO OTTICO o FILARE a COMPLETO CONTROLLO DIGITALE con AGC I ISTRUZIONI MONTAGGIO DIGITAL NET 10 20 10 1 METRO 2 RAGGI DIRETTI o 4 INCROCIATI 15 1,5 METRI 3 RAGGI DIRETTI o 7 INCROCIATI 20 2 METRI 4 RAGGI DIRETTI o 10 INCROCIATI BARRIERA OTTICA MULTI-RAGGIO con SINCRONISMO OTTICO o

Dettagli

Combinatore telefonico

Combinatore telefonico SISTEMA ANTINTRUSIONE Manuale utente Combinatore telefonico Microfono 16877 INDICE COMBINATORE TELEFONICO Indice 1. CARATTERISTICHE TECNICHE... 3 2. PROGRAMMAZIONE... 4 3. COMANDI PARTICOLARI... 6 4.

Dettagli

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Generalità pag. 2 Caratteristiche pag. 2 Modo di funzionamento pag. 3 Collegamenti pag. 3 Visualizzazioni pag. 4 Eventi pag. 4 Allarme pag. 4 Tamper pag. 4 Batteria scarica

Dettagli

Cobra. La protezione ottica per gli impianti fotovoltaici

Cobra. La protezione ottica per gli impianti fotovoltaici Cobra La protezione ottica per gli impianti fotovoltaici 2 Cobra La protezione ottica per gli impianti fotovoltaici Fracarro presenta Cobra, il nuovo sistema antifurto realizzato appositamente per la protezione

Dettagli