CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE"

Transcript

1 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI LECCE FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Informatica/Automazione (Ad esaurimento) Sbocchi occupazionali Le ragioni che hanno spinto ad attivare questo corso di laurea vanno cercate nelle varie anime del corso. Ciò che le accomuna è l'esigenza di offrire al mercato del lavoro studenti in grado di saper utilizzare tecniche e strumenti avanzati della Tecnologia dell Informazione, sia per la progettazione e la gestione di sistemi informativi, reti di calcolatori, servizi informatici per la pubblica amministrazione, sia per la progettazione e il controllo di sistemi di automazione industriale (di cui c'e' una forte richiesta e un'indubbia carenza in generale in Italia e, specificatamente, nel contesto industriale pugliese) sia per la progettazione, la produzione e l esercizio di apparati e infrastrutture di Telecomunicazione e per lo sviluppo e la gestione dei servizi connessi. Come è ben noto, il mercato del lavoro nel settore dell Ingegneria dell Informazione è oggi molto ricettivo: l industria (senza particolare riferimento ad uno specifico ambito) ricerca attivamente laureati con competenze nell ambito dell Automazione, delle Telecomunicazioni e dell Information Technology in genere, allo scopo di mantenersi competitiva, soprattutto nei settori tecnologicamente maturi. L attivazione di un Corso di Laurea in Ingegneria dell Informazione intende rispondere a tale esigenza. Inoltre, la presenza di un Corso di Laurea nell ambito dell ICT (Information Communication Technology), ha prodotto negli ultimi anni uno stimolo ed un elemento di traino per l innovazione tecnologica e sociale della regione Puglia grazie a numerosi progetti di ricerca applicata condotti con aziende locali. Alla fine del corso è, inoltre, previsto uno stage o un tirocinio presso primarie aziende nazionali, aziende radicate nel territorio salentino e Enti di Ricerca Nazionali e Internazionali al fine di consentire allo studente di approcciare il mondo del lavoro prima di conseguire il titolo di studio. CLASSE DELL INFORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE II ANNO (9 MODULI) MANIFESTO DEGLI STUDI ING-INF/01 ELETTRONICA ANALOGICA I (6 ING-INF/05 FONDAMENTI DI INFORMATICA II (6 ING-INF/04 SEGNALI E SISTEMI (8 ING-INF/01 ELETTRONICA DIGITALE I (6 ING-INF/04 ANALISI DEI SISTEMI (7 MAT/06 CALCOLO DELLE P ROBABILITA E STATISTICA (7 ING-INF/05 RETI DI CALCOLATORI I (6 ING-INF/04 FONDAMENTI DI AUTOMATICA (7 ING-INF/03 FONDAMENTI DI COMUNICAZIONI (7 III ANNO (10 MODULI) - CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA 1

2 ING-INF/05 BASI DI DATI I (6 Uno a scelta tra: TIROCINIO/PROGETTO (9 ING-INF/05 INGEGNERIA DEL SOFTWARE I (6 IUS/09 DIRITTO COMUNITARIO DELL INFORMATICA (3 Due a scelta tra: *MAT/09 RICERCA OPERATIVA I(6 **ING-INF/01 ELETTRONICA ANALOGICA II (6 **ING-INF/07 MISURE ELETTRONICHE (6 **ING-INF/01 DISPOSITIVI ELETTRONICI (6 *ING-INF/05 RETI DI CALCOLATORI II (6 12 CF ad autonoma scelta dello studente. Sono consigliati i seguenti: *ING-INF/03 TELEMATICA (6 *ING-INF/05 INFORMATICA GRAFICA I (6 TESI DI LAUREA (6 **ING-INF/01 MICROELETTRONICA (4+2 *ING-INF/05 SISTEMI OPERATIVI I (6 *ING-INF/05 CALCOLATORI *ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE (6 ELETTRONICI II (6 *ING-INF/05 SISTEMI INFORMATIVI PER LA P.A. (6 **ING-INF/01 ELETTRONICA DIGITALE II (6 *STUDENTI CHE VOGLIANO APPROFONDIRE GLI ASPETTI SISTEMISTICI E DI RETI; **STUDENTI CHE VOGLIANO APPROFONDIRE GLI ASPETTI HARDWARE. CLASSE DELL INFORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE III ANNO (8 MODULI) CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE (INDIRIZZO AUTOMATICA) ING-INF/04 CONTROLLI AUTOMATICI (6+1 MAT/09 RICERCA OPERATIVA I (6 IUS/09 DIRITTO COMUNITARIO DELL INFORMATICA (3 6 CF ad autonoma scelta dello studente. Sono consigliati i seguenti: ING-INF/05 INGEGNERIA DEL SOFTWARE I (6 ING-INF/03 TRASMISSIONE NUMERICA I (6 ING-INF/02 CAMPI ELETTROMAGNETICI (6 ING-IND/08 MACCHINE (6 ING-INF/04 ING. E TECNOL. SISTEMI DI CONTROLLO (7 TESI DI LAUREA (6 ING-INF/07 MISURE ELETTRONICHE (6 TIROCINIO/PROGETTO (9) 6 CF ad autonoma scelta dello studente. Sono consigliati i seguenti: ING-IND/16 PROCESSI DI PROD. ROBOTIZZATI (6 ING-INF/03 SISTEMI DI TELECOMUNICAZIONI (6 ING-IND/13 ELEMENTI DI M ECCANICA APPLICATA (6 ING-INF/05 SISTEMI INFORMATIVI PER LA P.A.(6 Uno a scelta tra: ING-IND/32 AZIONAMENTI ELETTRICI PER L AUTOMAZIONE (4 ING-IND/13 MECCANICA DEI ROBOT (4 2

3 III ANNO (8 MODULI) CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE (INDIRIZZO BIOMEDICO) BIO//09 FISIOLOGIA (6 ING-INF/07 MISURE ELETTRONICHE (6 TESI DI LAUREA (6 ING-IND/34 BIOMECCANICA (7 ING-INF/06 BIOINGEGNERIA (7 6 CF ad autonoma scelta dello studente. Sono consigliati i seguenti: ING-IND/13 ELEMENTI DI MECCANICA APPLICATA (6 ING-INF/04 CONTROLLI AUTOMATICI (6 MAT/09 RICERCA OPERATIVA I (6 ING-INF/07 STRUMENTAZIONE BIOMEDICA (7 IUS/09 DIRITTO COMUNITARIO DELL INFORMATICA (3 3 CF ad autonoma scelta dello studente. Sono consigliati i seguenti: ING-IND/34 BIOMATERIALI (3 ING-INF/05 SISTEMI INFORMATIVI PER LA P.A.(3 TIROCINIO/PROGETTO (9 CLASSE DELL INFORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE Propedeuticità e Prerequisiti Per sostenere l esame di: Sono propedeutici quelli di: II ANNO MATEMATICA APPLICATA ELETTRONICA ANALOGICA TEORIA DEI CIRCUITI SEGNALI E SISTEMI, GEOMETRIA E ALGEBRA FONDAMENTI DI INFORMATICA II FONDAMENTI DI INFORMATICA I ELETTRONICA DIGITALE I ELETTRONICA ANALOGICA ANALISI DEI SISTEMI SEGNALI E SISTEMI CALC. PROBABILITA E STATISTICA RETI DI CALCOLATORI I FONDAMENTI DI INFORMATICA II FONDAMENTI DI AUTOMATICA ANALISI DEI SISTEMI, FISICA GENERALE II FONDAMENTI DI COMUNICAZIONI SEGNALI E SISTEMI, CALC. PROB. E STATISTICA III ANNO Corso di Laurea in Ingegneria Informatica RETI DI TLC 1 CALC. DELLE PROB. E STATISTICA, FONDAMENTI DI COMUNICAZIONI, RETI DI CALCOLATORI I TELEMATICA FONDAMENTI DI COMUNICAZIONI, RETI DI CALCOLATORI I MISURE ELETTRONICHE ELETTRONICA DIGITALE I, SEGNALI E SISTEMI, CALC. DELLE PROBABILITA E STATISTICA. BASI DI DATI I FONDAMENTI DI INFORMATICA II INFORMATICA GRAFICA I BASI DI DATI I RETI DI CALCOLATORI II RETI DI CALCOLATORI I, FONDAMENTI DI COMUNICAZIONI INGEGNERIA DEL SOFTWARE I FONDAMENTI DI INFORMATICA II, CALCOLO DELLE PROBABILITA E STATISTICA. MICROELETTRONICA ELETTRONICA ANALOGICA I ELETTRONICA DIGITALE II ELETTRONICA DIGITALE I 3

4 RICERCA OPERATIVA CALCOLATORI ELETTRONICI II SISTEMI DI ELABORAZIONE SISTEMI OPERATIVI I SISTEMI INFORMATIVI PER LA P.A. ELETTRONICA ANALOGICA II DISPOSITIVI ELETTRONICI GEOMETRIA E ALGEBRA CALCOLATORI ELETTRONICI I, FONDAMENTI DI INFORMATICA II, ELETTRONICA DIGITALE I CALCOLATORI ELETTRONICI II FONDAMENTI DI INFORMATICA II BASI DI DATI I ELETTRONICA ANALOGICA I ELETTRONICA ANALOGICA I, FISICA GENERALE II CLASSE DELL INFORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE III ANNO - Corso di Laurea in Ingegneria dell Automazione CONTROLLI AUTOMATICI FONDAMENTI DI AUTOMATICA RICERCA OPERATIVA GEOMETRIA E ALGEBRA INGEGNERIA DEL SOFTWARE FONDAMENTI DI INFORMATICA II, CALCOLO DELLE PROBABILITA E STATISTICA MACCHINE FISICA GENERALE I,, MATEMATICA APPLICATA ELEMENTI DI MECCANICA APPLICATA FONDAMENTI DI AUTOMATICA TRASMISSIONE NUMERICA I FONDAMENTI DI COMUNICAZIONI CAMPI ELETTROMAGNETICI FISICA GENERALE II, TEORIA DEI CIRCUITI, MATEMATICA APPLICATA ING. E TECNOL. SISTEMI DI CONTROLLO CONTROLLI AUTOMATICI MISURE ELETTRONICHE ELETTRONICA DIGITALE I, SEGNALI E SISTEMI, CALCOLO DELLE PROBABILITA E STATISTICA PROCESSI DI PRODUZIONE ROBOTIZZATI CONTROLLI AUTOMATICI SISTEMI DI TLC TRASMISSIONE NUMERICA I, RETI DI CALCOLATORI I SISTEMI INFORMATIVI PER LA P.A. FONDAMENTI DI INFORMATICA II AZIONAMENTI ELETTRICI PER TEORIA DEI CIRCUITI, CONTROLLI AUTOMATICI L AUTOMAZIONE MECCANICA DEI ROBOT ELEM. DI MECCANICA APPLICATA, CONTR. AUTOM. Corso di Laurea in Ingegneria dell Informazione (in fase di approvazione da parte degli Organi Accademici e Ministeriali) Sbocchi occupazionali Le ragioni che hanno spinto ad attivare questo corso di laurea vanno cercate nelle varie anime del corso. Ciò che le accomuna è l'esigenza di offrire al mercato del lavoro studenti in grado di saper utilizzare tecniche e strumenti avanzati della Tecnologia dell Informazione, sia per la progettazione e la gestione di sistemi informativi, reti di calcolatori, servizi informatici per la pubblica amministrazione, sia per la progettazione e il controllo di sistemi di automazione industriale (di cui c'e' una forte richiesta e un'indubbia carenza in generale in Italia e, specificatamente, nel contesto industriale pugliese) sia per la progettazione, la produzione e l esercizio di apparati e infrastrutture di Telecomunicazione e per lo sviluppo e la gestione dei servizi connessi. Come è ben noto, il mercato del lavoro nel settore dell Ingegneria dell Informazione è oggi molto ricettivo: l industria (senza particolare riferimento ad uno 4

5 specifico ambito) ricerca attivamente laureati con competenze nell ambito dell Automazione, delle Telecomunicazioni e dell Information Technology in genere, allo scopo di mantenersi competitiva, soprattutto nei settori tecnologicamente maturi. L attivazione di un Corso di Laurea in Ingegneria dell Informazione intende rispondere a tale esigenza. Inoltre, la presenza di un Corso di Laurea nell ambito dell ICT (Information Communication Technology), ha prodotto negli ultimi anni uno stimolo ed un elemento di traino per l innovazione tecnologica e sociale della regione Puglia grazie a numerosi progetti di ricerca applicata condotti con aziende locali. Alla fine del corso è, inoltre, previsto uno stage o un tirocinio presso primarie aziende nazionali, aziende radicate nel territorio salentino e Enti di Ricerca Nazionali e Internazionali al fine di consentire allo studente di approcciare il mondo del lavoro prima di conseguire il titolo di studio. CLASSE DELL INFORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE MANIFESTO DEGLI STUDI I ANNO N.O. (10 MODULI) MAT/05 MATEMATICA I (7 MAT/03 GEOMETRIA E ALGEBRA (6 MAT/05 (6 FIS/01 FISICA GENERALE I (6 FIS/01 FISICA GENERALE II (7 ING-IND/31 TEORIA DEI CIRCUITI (5 ING-INF/05 FONDAMENTI DI INFORMATICA I (6 L-LIN/12 LINGUA STRANIERA (3 ING-INF/05 CALCOLATORI ELETTRONICI I (6 ING-IND/35 ECONOMIA ED ORGANIZZAZIONE AZIENDALE (5 Per sostenere l esame di: I ANNO FISICA GENERALE II TEORIA DEI CIRCUITI Propedeuticità e Prerequisiti Sono propedeutici quelli di: MATEMATICA I FISICA GENERALE I FISICA GENERALE II Corso di Laurea in Ingegneria dei Materiali Sbocchi occupazionali Il corso di Laurea in Ingegneria dei Materiali presso l Università di Lecce ha una tradizione unica in Italia. Esso infatti fin dalla sua nascita è stato caratterizzato dal maggiore numero di iscritti (circa 120 per anno) rispetto ad analoghi corsi in altre Università. L esperienza occupazionale dei circa 150 laureati in Ingegneria dei Materiali è sicuramente positiva. Infatti, essi hanno tutti trovato occupazione entro 6 mesi dalla laurea. La Facoltà di Ingegneria, unica ad avere una anagrafe dei laureati, ha traccia della storia occupazionale di gran parte dei laureati in Ingegneria dei materiali. 5

6 Gran parte di essi ha trovato lavoro presso aziende dell area Jonico-Salentina. La forte interdisciplinarietà di questo tipo di laurea ha permesso ai giovani ingegneri di trovare occupazione in aziende operanti in diversi settori: aeronautico, trasformazione dei materiali metallici, polimerici e compositi, chimico. Accanto a ciò va ricordata la possibilità di operare in centri di ricerca e società di consulenza tecnologica, sfruttata da una minore ma significativa percentuale di laureati. Infine, va segnalato lo sbocco nella libera professione. Si ritiene che l ingegnere dei materiali, rispetto alle più tradizionali specializzazione dell ingegneria industriale, abbia una elevata capacità di adattarsi alle diverse problematiche della progettazione con materiali tradizionali ed innovativi e delle tecnologie di trasformazione che interessano i più svariati settori dell industria locale. CLASSE INDUSTRIALE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DEI MATERIALI MANIFESTO DEGLI STUDI I ANNO (11 MODULI) I PERIODO II PERIODO III PERIODO ING-INF/05 FONDAMENTI DI INFORMATICA (6 CHIM/07 CHIMICA (5 ING-IND/1O FISICA TECNICA (4 FIS/01 FISICA GENERALE I (6 FIS/01 FISICA GENERALE II (7 ING-IND/31 ELETTROTECNICA (5 MAT/05 MATEMATICA I (7 ING-IND/15 DISEGNO TECNICO INDUSTRIALE (3 MAT/03 GEOMETRIA E ALGEBRA (6 ING-IND/35 ECONOMIA ED ORGANIZZAZIONE AZIENDALE (5 MAT/05 (6 II ANNO (12 MODULI) I PERIODO II PERIODO III PERIODO ING-IND/06 MECCANICA DEI FLUIDI (3 ING-IND/21 METALLURGIA I (3 ING-IND/22 MATERIALI NON METALLICI. (3 ING-IND/23 FENOMENI DI DEGRADO (4 MAT/07 MECCANICA RAZIONALE (5 MAT/07 METODI PROBABILISTICI (2 ICAR/08 SCIENZA DELLE COSTRUZIONI (8 ING-IND/13 FONDAMENTI DI MECCANICA TEORICA E APPLICATA (6 ING-INF/01 ELETTRONICA (4 ING-IND/08 MACCHINE I (8 ING-IND/14 MECCANICA DEI MATERIALI (6 ING-IND/16 TECNOLOGIA MECCANICA (8 6

7 CLASSE INDUSTRIALE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DEI MATERIALI III ANNO (10 MODULI) I PERIODO II PERIODO III PERIODO ICAR/08 COMPLEMENTI DI SCIENZA DELLE COSTRUZIONI (5 ING-IND/21 METALLURGIA II (6 LINGUA STRANIERA (3 ING-IND/21 SCIENZA DEI METALLI (4 ING-IND/22 MATERIALI CERAMICI I (4 TIROCINIO (9 ING-IND/22 MATERIALI POLIMERICI (6 ING-IND/23 CHIMICA FISICA APPLICATA (4 TESI DI LAUREA (6 ING-IND/24 FENOMENI DI TRASPORTO (4 Ad autonoma scelta dello studente per un totale 9 CF: Per quanto riguarda i crediti ad autonoma scelta dello studente si consigliano i corsi attivati nell ambito del Corso di Laurea di Ingegneria Meccanica oppure per i corsi delle seguenti tabelle Tabella A (6 CFU ogni corso) : CHIM/02 CHIMICA FISICA DELLE SUPERFICI ICAR/09 TECNICA DELLE COSTRUZIONI (Le corrispondenti lezioni si terranno nel III periodo) ING-IND/23 ELETTROCHIMICA APPLICATA DEI METALLI ING-IND/23 ELETTROCHIMICA ORGANICA APPLICATA ING-INF/07 MISURE PER LE QUALIFICAZIONI DEI MATERIALI Tabella B (3 CFU ogni corso) : CHIM/02 FILM SOTTILI ING-IND/22 TECNOLOGIA DEI COMPOSITI ING-IND/24 REOMETRIA 7

8 CLASSE INDUSTRIALE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DEI MATERIALI Propedeucità e Prerequisiti Per sostenere l esame di: I ANNO ELETTROTECNICA FISICA GEN.II II ANNO ELETTRONICA FENOM. DI DEGRADO FONDAMENTI DI MECCANICA TEORICA E APPLICATA MACCHINE I MATERIALI NON METALLICI MECCANICA DEI FLUIDI MECCANICA RAZIONALE METALLURGIA I METODI PROBABILISTICI SC. DELLE COSTRUZIONI III ANNO COMPLEMENTI DI SCIENZA DELLE COSTRUZIONI FENOMENI DI TRASPORTO MATERIALI CERAMICI MATERIALI POLIMERICI METALLURGIA II REOMETRIA SCIENZA DEI METALLI TECNOLOGIA DEI COMPOSITI Sono propedeutici quelli di: FISICA GEN.II FISICA GEN.I MATEMATICA I ELETTROTECNICA CHIMICA FISICA GEN. I, GEOMETRIA E ALGEBRA FISICA TECNICA CHIMICA FISICA I, GEOMETRIA E ALGEBRA, MATEMATICA I CHIMICA MATEMATICA I SCIENZA DELLE COSTRUZIONI, MECCANICA RAZIONALE MATERIALI NON METALLICI MATERIALI NON METALLICI METALLURGIA I FENOMENI DI TRASPORTO METALLURGIA I MATERIALI NON METALLICI Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Sbocchi occupazionali I laureati svolgeranno attività professionali in diversi ambiti, quali la progettazione e la produzione meccanica, la gestione ed organizzazione, l assistenza delle strutture tecnico-commerciali, sia nella libera professione che nelle imprese manifatturiere o di servizi e nelle amministrazioni pubbliche. Il mercato del lavoro nel settore dell Ingegneria Meccanica è da sempre molto ricettivo: l industria (senza particolare riferimento ad uno specifico ambito) ricerca attivamente laureati con le più svariate competenze allo scopo di mantenersi competitiva, soprattutto nei settori tecnologicamente maturi. I principali sbocchi occupazionali sono: industrie meccaniche ed elettromeccaniche; aziende ed enti per la conversione dell energia; imprese impiantistiche; industrie per l'automazione e la robotica; imprese manifatturiere in generale per la produzione, l'installazione ed il collaudo, la manutenzione e la gestione di macchine, linee e reparti di produzione. 8

9 CLASSE INDUSTRIALE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA MANIFESTO DEGLI STUDI I ANNO (11 MODULI) I PERIODO II PERIODO III PERIODO FIS/01 FISICA GENERALE I (6 CHIM/07 CHIMICA (5 ING-IND/31 ELETTROTECNICA (5 ING-INF/05 FONDAMENTI DI INFORMATICA (6 MAT/05 MATEMATICA I (7 FIS/01 FISICA GENERALE II (7 ING-IND/15 DISEGNO TECNICO INDUSTRIALE (3 MAT/03 GEOMETRIA E ALGEBRA (6 ING-IND/10 FISICA TECNICA (4 ING-IND/35 ECONOMIA ED ORGANIZZAZIONE AZIENDALE (5 MAT/05 (6 II ANNO (12 MODULI) I PERIODO II PERIODO III PERIODO ING-IND/06 MECCANICA DEI FLUIDI (3 ING-IND/21 METALLURGIA I (3 ICAR/08 SCIENZA DELLE COSTRUZIONI (8 ING-IND/08 MACCHINE I (8 ING-IND/14 MECCANICA DEI ING-INF/01 ELETTRONICA (4 MATERIALI (6 ING-IND/22 MATERIALI NON METALLICI (3 ING-IND/23 FENOMENI DI DEGRADO (4 MAT/07 METODI PROBABILISTICI (2 ING-IND/13 FONDAMENTI DI MECCANICA TEORICA E APPLICATA (6 ING-IND/16 TECNOLOGIA MECCANICA (8 MAT/07 MECCANICA RAZIONALE (5 9

10 CLASSE INDUSTRIALE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA III ANNO (10 MODULI) I PERIODO II PERIODO III PERIODO Tre a scelta trai corsi della seguente Tabella A: ING-IND/08 MACCHINE II (5 ING-INF/04 FONDAMENTI DI AUTOMATICA (5 LINGUA STRANIERA (3 ING-IND/13 MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINE (5 ING-IND/17 IMPIANTI INDUSTRIALI (5 TIROCINIO (9 ING-IND/14 COSTRUZIONE DI MACCHINE (5 ING-IND/16 PRODUZIONE ASSISTITA DAL CALCOLATORE (5 MAT/09 RICERCA OPERATIVA (5 Uno a scelta tra i corsi della seguente Tabella B: ING-IND/09 GESTIONE INDUSTRIALE DELL ENERGIA (3 TESI DI LAUREA (6 ING-IND/09 IMPIEGO INDUSTRIALE DELL ENERGIA (3 ING-IND/13 SISTEMI MECCANICI A FLUIDO (3 ING-IND/13 MECCANICA DELLE VIBRAZIONI (3 ING-IND/14 MECCANICA SPERIMENTALE I (3 ING-IND/15 DISEGNO ASSISTITO DEL CALCOLATORE (3 ING-IND/16 CONTROLLO STATISTICO DI PROCESSO (3 ING-IND/16 MIGLIORAMENTO DI PROCESSO E TECNICHE ANOVA (3 Ad autonoma scelta dello studente per un totale di 9 CF: Per quanto riguarda i crediti ad autonoma scelta dello studente si consigliano i corsi attivati nell ambito del Corso di Laurea di Ingegneria dei Materiali oppure i corsi indicati in questo manifesto nella Tabella B. 10

11 CLASSE INDUSTRIALE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA Propedeucità e Prerequisiti Per sostenere l esame di: Sono propedeutici quelli di: I ANNO ELETTROTECNICA FISICA GEN.II FISICA GEN.II FISICA GEN.I MATEMATICA I II ANNO ELETTRONICA ELETTROTECNICA FENOM. DI DEGRADO CHIMICA FONDAMENTI DI MECCANICA TEORICA E APPLICATA FISICA GEN. I, GEOMETRIA E ALGEBRA MACCHINE I FISICA TECNICA MATERIALI NON METALLICI CHIMICA MECCANICA RAZIONALE FISICA GEN. I, GEOMETRIA E ALGEBRA, MATEMATICA I METALLURGIA CHIMICA SC. DELLE COSTRUZIONI III ANNO CONTROLLO STATITSTICO DI PROCESSO METODI PROBABILISTICI MACCHINE II MACCHINE I MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINE FOND. DI MECCANICA TEORICA APPLICATA MECCANICA DELLE VIBRAZIONI FOND. DI MECCANICA TEORICA APPLICATA MIGLIORAMENTO DI PROCESSO E TECNICHE ANOVA METODI PROBABILISTICI PRODUZIONE ASSISTITA DAL CALCOLATORE TECNOLOGIA MECCANICA SISTEMI MECCANICI A FLUIDO MECCANICA DEI FLUIDI Corso di Laurea Teledidattico in Ingegneria Informatica Il Corso di Laurea a distanza in Ingegneria nel settore dell Informazione prepara gli studenti in campi scientifici e tecnici che vanno dalle attività di elaborazione e trasmissione dell informazione, alle applicazioni delle telecomunicazioni, oggi più che mai innovative, a quelle informatiche, fondamentali in ogni attività dei nostri giorni, alla progettazione di apparati elettronici e per l automazione. In ogni settore delle attività umane la gestione dell informazione è sempre più importante; quindi le opportunità di lavoro per gli ingegneri laureati sono molto vaste in tutti i settori dei servizi e della produzione, nella libera professione e nei centri di ricerca. Si stima che la crescita delle telecomunicazioni mobili e dei servizi su Internet possa essere a tempi brevi fermato solo dalla mancanza di addetti qualificati. Nuovi affascinanti campi di applicazioni del settore dell informazione, nei servizi e nel business elettronico fanno pensare a un futuro di grande sviluppo. Scopo dichiarato del processo formativo triennale che conduce alla laurea è di offrire alla società un elevato numero di laureati giovani e nel loro periodo di maggiore creatività. A questi laureati è stata impartita una formazione non solo tecnica, ma anche linguistica e di contesto socioeconomico, per agevolare il loro rapido inserimento nel mondo del lavoro. 11

12 CLASSE DELL INFORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA TELEDIDATTICA MANIFESTO DEGLI STUDI I ANNO (Nuovo Ordinamento) 1 Semestre Mat/05 MATEMATICA I (6 CFU) Mat/03 (6 CFU) Fis/01FISICA GENERALE I (6 CFU) Ing-Inf/05 FONDAMENTI INFORMATICA I (6 CFU) Ing-Ind/35 ECONOMIA I per L INGEGNERIA (3 CFU) LINGUA STRANIERA (3 CFU) 2 Semestre Mat/05 I (3 CFU) - C.I. Mat./06 PROBABILITA E STATISTICA (3 CFU) Mat./05 METODI MAT. per L'INGEGNERIA (6 CFU) Fis./01 FISICA GENERALE II (6 CFU) Ing.-Inf. 05 FONDAMENTI DI INFORMATICA II (6 CFU) Ing.-Inf./31ELETTROTECNICA I (6 CFU) II ANNO (Nuovo Ordinamento) 1 Semestre Un corso a scelta tra: Mat./08 CALCOLO NUMERICO (3 CFU) Mat./09RICERCA OPERATIVA (6 CFU) Ing.-Inf. 05 FONDAMENTI INFORMATICA III (6 CFU) Ing.-Inf. 05 CALCOLATORI ELETTRONICI I (6 CFU) Ing.-Inf. 04 FONDAMENTI DI AUTOMATICA (6 CFU) Ing.-Inf. 01 ELETTRONICA I (6 CFU) Ing.-Inf. 03 TEORIA DEI SEGNALI (6 CFU) 2 Semestre Ing.-Inf. 05 CALCOLATORI ELETTRONICI II (6 CFU) Ing.-Inf. 05 BASI DI DATI (6 CFU) Ing.-Inf. 04 CONTROLLO DEI PROCESSI (6 CFU) Ing.-Inf. 01 ELETTRONICA II (6 CFU) Ing.-Ind. 35 COSTI DI PROD. E GESTIONE AZIENDALE (6 CFU) Ing. Inf. 03 COMUNICAZIONI ELETTRICHE (6 CFU) III ANNO (Vecchio Ordinamento ad esaurimento) 1 Semestre Ing.-Inf. 05 RETI DI CALCOLATORI Ing.-Inf. 03 RETI DI TELECOMUNICAZIONI Ing.-Inf. 04 CONTROLLI AUTOMATICI Ing.-Inf. 07 MISURE ELETTRONICHE Ing.-Inf. 05 INGEGNERIA DEL SOFTWARE 2 Semestre Ing.-Inf. 05 BASI DI DATI Ing.-Inf. 05 CALCOLATORI ELETTRONICI III Ing.-Inf. 05 SISTEMI INFORMATIVI Ing.-Ind. 35 GESTIONE AZIENDALE Mat./09 RICERCA OPERATIVA 12

13 CLASSE DELL INFORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA TELEDIDATTICA Propedeuticità e Prerequisiti Per sostenere l esame di: Sono propedeutici gli esami di: Si richiedono le conoscenze di: Matematica I Corso Prop. di Matematica Matematica II Fisica Generale I Corso Prop. Mat., Mat. I Fondamenti Inf. I Corso Prop. Matematica Economia I per l Ing. Lingua Straniera Matematica III Matematica I e II Probabilità e Statistica Matematica I e II Matematica III Met. Matematica per l Ing. Matematica I, II e III Fisica Generale II Fisica Generale I Matematica I, II, III Fondamenti Inf. II Fondamenti Inf. I Elettrotecnica I Fisica Generale II Calcolo Numerico Matematica I, II e III Ricerca Operativa Matematica II Fond. Informatica III Fond. Informatica II Calcolatori Elettr. I Fonf. Informatica I Fond. Informatica II Fondamenti di Automatica Metodi Matematici per l Ing. Elettronica I Elettrotecnica I Teoria dei Segnali Metodi Mat. per l Ing., Probabilità e Statistica Calcolatori Elettronici II Calcol. Elettronici I Basi di Dati Fond. Informatica III Controllo dei Processi Fond. Di Automatica Elettronica II Elettronica I Costi di Prod. E Gest. Az. Economia I per l Ing. Comunicazioni Elettriche Teoria dei Segnali Propedeuticità riguardanti esclusivamente gli studenti iscritti al III anno del D.U. (ad esaurimento) Per sostenere gli esami di: Sono Propedeutici quelli di: Reti di Calcolatori Calcolatori Elettr. II Reti di Telecomunicazioni Reti di Calcolatori, Comunicazioni Elettr. Controlli Automatici Misure Elettroniche Elettronica I Ingegneria del Software Fond. Informatica III Basi di Dati Fond. Informatica III Calcolatori Elettronici III Calcolatori Elettr. II Sistemi Informativi Basi di Dati Gestione Aziendale Sistemi Informativi Ricerca Operativa 13

14 Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale Sbocchi occupazionali I laureati potranno operare in imprese manifatturiere, imprese di servizi e pubblica amministrazione. In particolare, il laureato dell'orientamento organizzativo è destinato ad operare nell'analisi dei processi aziendali, nel controllo di gestione e nella gestione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione; il laureato dell'orientamento Logistica e Produzione è destinato ad operare nell'approvvigionamento e gestione dei materiali, nell'organizzazione della produzione, nell'organizzazione e automazione dei sistemi produttivi e nella logistica. Il laureato, nell orientamento infrastutture e Servizi è destinato ad operare nella gestione delle risorse energetiche, nella progettazione e nella gestione dei sistemi di qualità e ambientali. Il mercato del lavoro nel settore dell Ingegneria Gestionale è oggi molto ricettivo: l industria (senza particolare riferimento ad uno specifico ambito) ricerca attivamente laureati con competenze nell ambito della logistica e tutti i laureati (con il Diploma di tre anni) hanno trovato occupazione nel territorio pugliese. CLASSE INDUSTRIALE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE MANIFESTO DEGLI STUDI I ANNO (11 MODULI) FIS/01 FISICA GENERALE I (6 CHIM/07 CHIMICA (5 ING-IND/10 FISICA TECNICA (4 ING-INF/05 FONDAMENTI DI INFORMATICA (6 MAT/05 MATEMATICA I (7 FIS/01 FISICA GENERALE II (7 ING-IND/15 DISEGNO TECNICO INDUSTRIALE (3 MAT/03 GEOMETRIA E ALGEBRA (6 ING-IND/31 ELETTROTECNICA (5 ING-IND/35 ECONOMIA ED ORGANIZZAZIONE AZIENDALE (5 MAT/05 (6 II ANNO (10 MODULI) INDIRIZZO ORGANIZZATIVO ING-IND/35 GESTIONE AZIENDALE ING-IND/13 ELEMENTI DI MECCANICA ING-IND/09 SISTEMI ENERGETICI E (7 APPLICATA (5 DELL AMBIENTE (5 ING-IND/16 SISTEMI DI ING-INF/05 BASI DI DATI (5 ING-IND/13 MECCATRONICA (5 PRODUZIONE (7 MAT/09 RICERCA OPERATIVA ED ING-IND/35 STRUMENTI DI KNOWLEDGE ING-IND/35 SISTEMI ELEMENTI DI STATISTICA (9 MANAGEMENT (5 ING-INF/05 RETI DI CALCOLATORI (5 ORGANIZZATIVI (7 INDIRIZZO LOGISTICO E DELLA PRODUZIONE 14

15 II ANNO (10 MODULI) ING-IND/17 IMPIANTI INDUSTRIALI ING-IND/13 ELEMENTI DI MECCANICA ING-IND/09 SISTEMI ENERGETICI E (5 APPLICATA (5 DELL AMBIENTE (5 ING-IND/35 GESTIONE AZIENDALE ING-IND/16 SISTEMI DI PRODUZIONE ING-IND/13 MECCATRONICA (5 (7 (7 MAT/09 RICERCA OPERATIVA ED ING-IND/14 MECCANICA DEI MATERIALI (5 ELEMENTI DI STATISTICA (9 ING-INF/04 FONDAMENTI DI AUTOMATICA (5 ING-IND/35 SISTEMI ORGANIZZATIVI (7 CLASSE INDUSTRIALE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE III ANNO ( 9 MODULI) INDIRIZZO ORGANIZZATIVO ING.IND/35 MARKETING INDUSTRIALE (7 ING-IND/16 METODI E MOD. GEST. PROD. (7 LINGUA STRANIERA (3 ING-IND/35 MODELLI DI ING-IND/35 ECONOMIA E GEST. ARCHITETTURE E-BUSINESS TIROCINIO (13 DELL INNOVAZIONE (7 (7 UNO A SCELTA TRA: UNO A SCELTA TRA: TESI DI LAUREA (6 ING-IND/16 SISTEMI INTEGRATI DI PRODUZIONE (5 ING-IND/35 STRATEGIA E CONTROLLO DI GESTIONE (5 ING-IND/35 STRATEGIE COMPETITIVE INTERNET-ECONOMY (5 MAT/09 METODI E MODELLI DELLA LOGISTICA (5 INDIRIZZO LOGISTICO E DELLA PRODUZIONE ORIENTAMENTO MANIFATTURIERO III ANNO (9 MODULI) ING-IND/16 GESTIONE INDUSTRIALE DELLA QUALITA (7 ING-IND/17 SICUREZZA DEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI (6 TIROCINIO (13 15

16 ING-IND/16 PRODUZIONE ASSISTITA AL CALCOLATORE (6 ING-IND/17 GESTIONE DELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE (6 ING-IND/35 ECONOMIA E GESTIONE DELL INNOVAZIONE (7 MAT/09 METODI E MODELLI PER LA LOGISTICA (6 CLASSE INDUSTRIALE LINGUA STRANIERA (3 TESI DI LAUREA (6 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE III ANNO (10 MODULI) INDIRIZZO LOGISTICO E DELLA PRODUZIONE ORIENTAMENTO INFRASTRUTTURE E SERVIZI ING-IND/09 GESTIONE DEI SISTEMI ENERGETICI (5 ING-IND/16 GESTIONE INDUSTRIALE DELLA QUALITA (7 ING-IND/17 SICUREZZA DEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI (6 ICAR/05 MOBILITA E INTERMODALITA (5 ING-IND/09 IMPIEGO INDUSTRIALE DELL ENERGIA (5 ING-IND/11 FISICA TECNICA AMBIENTALE (5 IUS/10 DIRITTO DELL AMBIENTE (5 TIROCINIO (13 LINGUA STRANIERA (3 TESI DI LAUREA (6 Propedeuticità e Prerequisiti Per sostenere l esame di: Sono propedeutici quelli di: I ANNO MATEMATICA I FISICA GENERALE II FISICA GENERALE I ELETTROTECNICA FISICA GENERALE II II ANNO BASI DI DATI FONDAMENTI DI AUTOMATICA RETI DI CALCOLATORI RICERCA OPERATIVA ED ELEMENTI DI STATISTICA MECCATRONICA STRUMENTI DI KNOWLEDGE MANAGEMENT SISTEMI ORGANIZZATIVI SISTEMI DI PRODUZIONE SISTEMI ENERGETICI DELL AMBIENTE III ANNO IMPIEGO INDUSTRIALE DELL ENERGIA FONDAMENTI DI INFORMATICA ELETTROTECNICA FONDAMENTI DI INFORMATICA MATEMATICA I, GEOMETRIA ED ALGEBRA GEOMETRIA ED ALGEBRA- ELETTROTECNICA, FISICA I ECONOMIA ED ORG. AZIENDALE ECONOMIA ED ORG. AZIENDALE CHIMICA FISICA I, MATEMATICA I, FISICA TECNICA, CHIMICA ELETTROTECNICA, SISTEMI ENERGETICI E DELL AMBIENTE 16

17 GESTIONE DEI SISTEMI ENERGETICI GESTIONE INDUSTRIALE DELLA QUALITA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI GESTIONE DELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE FISICA TECNICA AMBIENTALE ELETTROTECNICA, SISTEMI ENERGETICI E DELL AMBIENTE RICERCA OPERATIVA ED ELEMENTI DI STATISTICA IMPIANTI INDUSTRIALI IMPIANTI INDUSTRIALI ELETROTECNICA, SISTEMI ENERGETICI E DELL AMBIENTE Il Preside (Prof. Domenico Laforgia) 17

Corsi di Laurea in Ingegneria Informatica/Automazione Sbocchi occupazionali

Corsi di Laurea in Ingegneria Informatica/Automazione Sbocchi occupazionali Corsi di Laurea in Ingegneria Informatica/Automazione Sbocchi occupazionali Al termine degli studi i laureati del Corso di Laurea in Ingegneria Informatica devono possedere conoscenze teoriche e competenze

Dettagli

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA INFORMATICA A.A. 2004/05 CLASSE DI AFFERENZA: INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA INFORMATICA A.A. 2004/05 CLASSE DI AFFERENZA: INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA INFORMATICA A.A. 2004/05 CLASSE DI AFFERENZA: INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE Curricula Ingegneria Informatica Ingegneria Informatica teledidattico CORSO DI LAUREA

Dettagli

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA Ordine degli Studi a.a. 2015/201 I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-33 Ingegneria meccanica NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO

Dettagli

Insegnamenti N.O. (6 CFU ciascuno se non diversamente specificato) attività formative

Insegnamenti N.O. (6 CFU ciascuno se non diversamente specificato) attività formative TABELLA 1 attività formative Corso di Laurea in Ingegneria LOGISTICA e della PRODUZIONE - Passaggi da Corso di Laurea (VO) - a Corso di Laurea in 3 anni (NO) 1 2 3 4 5 Ambiti disciplinari CFU Ins. Ordinamento

Dettagli

INGEGNERIA INFORMATICA

INGEGNERIA INFORMATICA corso di laurea INGEGNERIA INFORMATICA classe denominazione del corso 09 INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE allegato n. denominazione della classe Obiettivi formativi specifici Il Corso di Laurea in Ingegneria

Dettagli

Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica

Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica Università degli Studi di Padova Sede di Vicenza Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica, Università di Padova - sede di Vicenza 1/15 La laurea in Ingegneria

Dettagli

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA (FIRST LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING) Denominazione e classe di appartenenza È

Dettagli

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE (FIRST LEVEL DEGREE IN INDUSTRIAL AND MANAGEMENT ENGINEERING) Denominazione e classe di

Dettagli

35/S-Classe delle lauree specialistiche in ingegneria informatica Nome del corso. Ingegneria Informatica

35/S-Classe delle lauree specialistiche in ingegneria informatica Nome del corso. Ingegneria Informatica Università Università degli studi di Genova Classe 35/S-Classe delle lauree specialistiche in ingegneria Nome del corso Informatica Modifica di Informatica (codice=45798) Data del DM di approvazione dell'ordinamento

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Classe L9 Ingegneria Industriale Ordine degli Studi 2014/2015 Anni attivati I, II e III Obiettivi formativi specifici Nell ambito degli

Dettagli

I3D LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE

I3D LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE ID LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: L-9 Ingegneria Industriale NORMATIVA DI RIF.: DM 270/2004 CDCS DI RIFERIMENTO: PERCORSI FORMATIVI: DURATA: SEDE: Ingegneria

Dettagli

f a c o l t à d i INGEGNERIA

f a c o l t à d i INGEGNERIA f a c o l t à d i INGEGNERIA UNIVERSITÀ politecnica delle marche facoltà di Via Brecce Bianche, 12 60131 Tel. 071 2204778 INGEGNERIA Per informazioni più approfondite relative alla didattica dei singoli

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA

1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA POLITECNICO DI BARI Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA GESTIONALE Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA ALLEGATO N.3 al Verbale n. 20 del Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà di Ingegneria Anno Accademico 2007/2008

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Classe L9 Ingegneria Industriale Ordine degli Studi 2009/2010 Anni attivati I, II III Obiettivi formativi specifici Nell ambito degli obiettivi

Dettagli

INGEGNERIA GESTIONALE (nuovo ordinamento) TORINO

INGEGNERIA GESTIONALE (nuovo ordinamento) TORINO INGEGNERIA GESTIONALE (nuovo ordinamento) TORINO Curriculum: Classe L-8 Attività di base (classe L-8) 45 4 SECS-S/02 Statistica per la ricerca sperimentale e Attività di base (classe L-9) SECS-S/02 Statistica

Dettagli

I4L LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA

I4L LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA I4L LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-28 Ingegneria Elettrica NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIFERIMENTO: Ingegneria Industriale

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA REGOLAMENTO DIDATTICO A.A.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA REGOLAMENTO DIDATTICO A.A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA REGOLAMENTO DIDATTICO A.A. 2008/09 Art. 1. Articolazione del corso di laurea Specialistica

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA)

UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA) UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA) DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRONICA, CHIMICA E INGEGNERIA

Dettagli

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea classe L-9 in Ingegneria Industriale conforme al D.M. 270

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea classe L-9 in Ingegneria Industriale conforme al D.M. 270 Denominazione del corso di studio: Ingegneria Industriale Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea classe L-9 in Ingegneria Industriale conforme al D.M. 270 Classe di appartenenza: Ingegneria industriale

Dettagli

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING)

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING) POLITECNICO DI BARI I Facoltà di Ingegneria Laurea specialistica in Ingegneria Meccanica (classe 36/S) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Meccanica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE. 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Meccanica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE. 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA POLITECNICO DI BARI Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Meccanica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA ALLEGATO

Dettagli

POLITECNICO DI BARI. I Facoltà di Ingegneria. Laurea specialistica in Ingegneria Gestionale (classe 34/S)

POLITECNICO DI BARI. I Facoltà di Ingegneria. Laurea specialistica in Ingegneria Gestionale (classe 34/S) POLITECNICO DI BARI I Facoltà di Ingegneria Laurea specialistica in Ingegneria Gestionale (classe 34/S) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE (SECOND LEVEL DEGREE

Dettagli

3. Sbocchi professionali

3. Sbocchi professionali corso di laurea INGEGNERIA GESTIONALE classe denominazione del corso 09 INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE allegato n. denominazione della classe sedi didattiche Il Corso di Laurea è attivato sia in sede che

Dettagli

LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA

LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA /9 allegato n. 8 verbale n.24 CUC infone del 09.0.2006 Reg.Did. Ing. Elettronica REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA ELECTRONICS ENGINEERING (first level degree) CLASSE

Dettagli

POLITECNICO di BARI. I FACOLTA DI INGEGNERIA Anno Accademico 2007/08 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI. LAUREA IN INGEGNERIA dell AUTOMAZIONE

POLITECNICO di BARI. I FACOLTA DI INGEGNERIA Anno Accademico 2007/08 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI. LAUREA IN INGEGNERIA dell AUTOMAZIONE POLITECNICO di BARI I FACOLTA DI INGEGNERIA Anno Accademico 2007/08 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA dell AUTOMAZIONE CONTROL SYSTEMS ENGINEERING (first level degree) CLASSE 9 DELLE

Dettagli

INGEGNERIA CHIMICA 1 Sede di Milano - Leonardo

INGEGNERIA CHIMICA 1 Sede di Milano - Leonardo POLITECNICO DI MILANO 2002/2003 III Facoltà di Ingegneria di Milano - Leonardo ANNO ACCADEMICO 2002/2003 Regolamenti Didattici dei Corsi di Studio in INGEGNERIA CHIMICA 1 Sede di Milano - Leonardo Corso

Dettagli

I3D LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE

I3D LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE I3D LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: L-9 Ingegneria Industriale NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIFERIMENTO: CAD DI RIFERIMENTO: PERCORSI

Dettagli

"Insegnamenti a scelta" suggeriti per il Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica (ex DM 270/04)

Insegnamenti a scelta suggeriti per il Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica (ex DM 270/04) "Insegnamenti a scelta" suggeriti per il Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica (ex DM 270/04) Settore dell'informazione Campi elettromagnetici ING- INF/02 9 1 1 LM Ingegneria Elettronica Dispositivi

Dettagli

Classe delle lauree in Ingegneria Industriale (classe 10) Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi dell Aquila

Classe delle lauree in Ingegneria Industriale (classe 10) Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi dell Aquila I1L LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: CDCS DI RIFERIMENTO: PERCORSI FORMATIVI: SEDE: Classe delle lauree in Ingegneria Industriale (classe 10) Ingegneria Elettrica

Dettagli

Laurea Magistrale in Ingegneria dell Innovazione del Prodotto

Laurea Magistrale in Ingegneria dell Innovazione del Prodotto Università degli Studi di Padova Sede di Vicenza Laurea Magistrale in Ingegneria dell Innovazione del Prodotto Ingegneria dell Innovazione del Prodotto, Università di Padova - sede di Vicenza 1/17 La laurea

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione. Dipartimento di Ingegneria

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione. Dipartimento di Ingegneria UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione Dipartimento di Ingegneria Obiettivo didattico INGEGNERIA INFORMATICA E DELL'AUTOMAZIONE La Laurea

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2007/2008 CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN FISICA

ANNO ACCADEMICO 2007/2008 CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN FISICA ANNO ACCADEMICO 2007/2008 CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN FISICA Manifesto degli Studi Il Corso di Studi per il conseguimento della Laurea triennale in Fisica richiede l acquisizione di 180 crediti formativi

Dettagli

Si possono ovviamente dare vari casi. A titolo di esempio consideriamo alcuni casi possibili:

Si possono ovviamente dare vari casi. A titolo di esempio consideriamo alcuni casi possibili: V FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI STUDIO IN INGEGNERIA INFORMATICA (SEDE DI COMO) REGOLE PER IL PASSAGGIO DAL VECCHIO ORDINAMENTO AL NUOVO ORDINAMENTO Novembre 2004 Studenti del Corso di Laurea V.O. Il

Dettagli

Classe delle lauree in Ingegneria Industriale CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE

Classe delle lauree in Ingegneria Industriale CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE 54 Classe delle lauree in Ingegneria Industriale CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE Referente del Corso di Laurea Prof. Mario Tucci e-mail mario.tucci@unifi.it, tel 055/479708, http://www.gestionale.unifi.it

Dettagli

I2P PROGETTAZIONE E SVILUPPO DEL PRODOTTO INDUSTRIALE

I2P PROGETTAZIONE E SVILUPPO DEL PRODOTTO INDUSTRIALE I2P PROGETTAZIONE E SVILUPPO DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO PERCORSI FORMATIVI: DURATA: Unico Due anni 1.1. REQUISITI DI AMMISSIONE La Laurea in Ingegneria Meccanica conseguita presso

Dettagli

facoltà di INGEGNERIA

facoltà di INGEGNERIA facoltà di INGEGNERIA INGEGNERIA Via Brecce Bianche, Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071 2204778 Sistema Gestione Qualità Certificato RINA 10039/03/S Registrazione IQNet IT-33732 Corsi di Laurea Triennale

Dettagli

LAUREA e LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04. a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse

LAUREA e LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04. a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse LAUREA e LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04 a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse POSTER (1/2) Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria

Dettagli

CORSI DI LAUREA A DISTANZA REALIZZATI CON IL NETTUNO. L offerta formativa per l A. A. 2008/2009

CORSI DI LAUREA A DISTANZA REALIZZATI CON IL NETTUNO. L offerta formativa per l A. A. 2008/2009 CORSI DI LAUREA A DISTANZA REALIZZATI CON IL NETTUNO I Corsi di Laurea a distanza o teleimpartiti del NETTUNO sono conformi al D.M. n. 509 del 3/11/1999 e al D.M. del 4/8/2000. Sono una valida alternativa

Dettagli

INGEGNERIA GESTIONALE

INGEGNERIA GESTIONALE SCUOLA DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE INDICE Introduzione: il profilo dell Ingegnere Gestionale Informazioni generali sulla figura professionale e sulle caratteristiche

Dettagli

INGEGNERIA MECCANICA

INGEGNERIA MECCANICA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di laurea in INGEGNERIA MECCANICA Classe L-9 Lauree in Ingegneria Industriale (DM 270/04) MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2010-2011 Sito

Dettagli

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 12/11/2001

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 12/11/2001 Scheda informativa Università Classe Nome del corso Politecnico di TORINO Data del DM di approvazione del ordinamento 23/09/2002 didattico Data del DR di emanazione del ordinamento 05/11/2002 didattico

Dettagli

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e Automatica (Classe 9 delle lauree in Ingegneria dell Informazione) Regolamento didattico

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e Automatica (Classe 9 delle lauree in Ingegneria dell Informazione) Regolamento didattico 1 Art. 1. Attivazione Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e Automatica (Classe 9 delle lauree in Ingegneria dell Informazione) Regolamento didattico 1. Presso la Facoltà di Ingegneria dell Università

Dettagli

CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE

CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE ORDINAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE Art. 1 Istituzione. Presso la Facoltà di Ingegneria sede di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Industriale Classe LM-33 a.a.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Industriale Classe LM-33 a.a. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Industriale Classe LM-33 a.a. 2014-2015 TITOLO I Dati generali ARTICOLO 1 Funzioni e struttura del Corso

Dettagli

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA DEI SISTEMI ENERGETICI (Classe 36/S delle Lauree Specialistiche in Ingegneria Meccanica)

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA DEI SISTEMI ENERGETICI (Classe 36/S delle Lauree Specialistiche in Ingegneria Meccanica) CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA DEI SISTEMI ENERGETICI (Classe 36/S delle Lauree Specialistiche in Ingegneria Meccanica) Regolamento didattico Art. 1. Attivazione 1. Presso la Facoltà di Ingegneria

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea magistrale in Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni. Dipartimento di Ingegneria

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea magistrale in Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni. Dipartimento di Ingegneria UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Corso di laurea magistrale in Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Dipartimento di Ingegneria INGEGNERIA ELETTRONICA E DELLE TELECOMUNICAZIONI Obiettivo didattico

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI DI INGEGNERIA CIVILE A.A. 2006-07 Laurea specialistica - Percorso didattico IDRAULICA

MANIFESTO DEGLI STUDI DI INGEGNERIA CIVILE A.A. 2006-07 Laurea specialistica - Percorso didattico IDRAULICA MANIFESTO DEGLI STUDI DI INGEGNERIA CIVILE A.A. 2006-07 Laurea specialistica - Percorso didattico IDRAULICA 1 Anno: 1 semestre Analisi matematica 3 A MAT/05 6 60 Metodi della ricerca operativa A MAT/09

Dettagli

FACOLTÀ DI INGEGNERIA MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/2013 CONFORME AL D.M. 270

FACOLTÀ DI INGEGNERIA MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/2013 CONFORME AL D.M. 270 4 FACOLTÀ DI INGEGNERIA MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 20/2013 CONFORME AL D.M. 270 Il Consiglio della Facoltà di Ingegneria, nella seduta del 31 maggio 20, ha approvato il seguente Manifesto annuale degli

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio ART. 1 Definizioni 1. Ai sensi del presente Regolamento s intende:

Dettagli

Regolamento Didattico. Corso di Laurea Magistrale Interateneo (Università del Sannio e Università Federico II di Napoli) in Ingegneria Energetica

Regolamento Didattico. Corso di Laurea Magistrale Interateneo (Università del Sannio e Università Federico II di Napoli) in Ingegneria Energetica Regolamento Didattico Corso di Laurea Magistrale Interateneo (Università del Sannio e Università Federico II di Napoli) in Ingegneria Energetica Sede amministrativa: Università degli Studi del Sannio ART.

Dettagli

Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale. Laurea (3 anni) e Laurea Magistrale (2 anni)

Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale. Laurea (3 anni) e Laurea Magistrale (2 anni) Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale Laurea (3 anni) e Laurea Magistrale (2 anni) L ingegnere gestionale L ingegnere gestionale è una figura professionale polivalente, con competenze: nelle materie

Dettagli

Consiglio di Corso di Studio in Ingegneria Elettronica

Consiglio di Corso di Studio in Ingegneria Elettronica POLITECNICO DI MILANO SCUOLA DI INGEGNERIA INDUSTRIALE E DELL INFORMAZIONE Consiglio di Corso di Studio in Ingegneria Elettronica Regolamento Integrativo della Prova Finale di Laurea e di Laurea Magistrale

Dettagli

I3N LAUREA IN INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE

I3N LAUREA IN INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE I3N LAUREA IN INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIFERIMENTO: CAD DI RIFERIMENTO: PERCORSI FORMATIVI: DURATA:

Dettagli

FACOLTA DI INGEGNERIA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE (34/S) Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale

FACOLTA DI INGEGNERIA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE (34/S) Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale FACOLTA DI INGEGNERIA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE (34/S) Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale Regolamento Didattico Art. 1 Attivazione del Corso di Studio

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria. Corsi di Studio in Ingegneria Informatica Laurea - Laurea Magistrale

Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria. Corsi di Studio in Ingegneria Informatica Laurea - Laurea Magistrale Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Corsi di Studio in Ingegneria Informatica Laurea - Laurea Magistrale a.a. 2010/2011 Presidente: Prof. Stefano Russo [titolo presentazione]

Dettagli

Università degli Studi di Perugia Valutazione della Didattica A.A.2008-2009 Facoltà di Ingegneria

Università degli Studi di Perugia Valutazione della Didattica A.A.2008-2009 Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA CIVILE (Classe 8) ANALISI MATEMATICA 8,0 52 FISICA GENERALE II 7,9 56 IDRAULICA 7,6 71 LEGISLAZIONE OO.PP. E LAVORI 7,6 28 IDROLOGIA E INFRASTRUTTURE IDRAULICHE 7,6 111 DISEGNO CIVILE 7,5 65

Dettagli

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 12/11/2001

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 12/11/2001 Scheda informativa Università Classe Nome del corso Politecnico di TORINO Data del DM di approvazione del ordinamento 23/09/2002 didattico Data del DR di emanazione del ordinamento 05/11/2002 didattico

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA Università degli Studi di Bergamo Facoltà di INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale Classe di appartenenza: L-9 Ingegneria Industriale Management Engineering REGOLAMENTO DIDATTICO (modificato

Dettagli

L-8 - Ingegneria dell'informazione. Ingegneria dell'informazione. La Data della relazione tecnica del nucleo di valutazione è obbligatoria

L-8 - Ingegneria dell'informazione. Ingegneria dell'informazione. La Data della relazione tecnica del nucleo di valutazione è obbligatoria L-8 - Ingegneria dell'informazione Ingegneria dell'informazione Università Classe Nome del corso Nome inglese Lingua in cui si tiene il corso Codice interno all'ateneo del corso Il corso é Università degli

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Classe LM 33 Ingegneria Meccanica Ordine degli Studi 2010/2011 Anni attivati I e II Obiettivi formativi specifici Nell ambito

Dettagli

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Studi in Ingegneria Industriale

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Studi in Ingegneria Industriale DIPARTIMENTI DI INGEGNERIA DiCEM E DIEI Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Studi in Ingegneria Industriale Sede didattica: Cassino e Frosinone Dipartimento di Ingegneria

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Università degli Studi di Cagliari Regolamento Didattico del Corso di Studi in Ingegneria Elettrica, A.A. 2007/08 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Art. 1. Articolazione del Corso di Laurea in Ingegneria

Dettagli

I4G LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA GESTIONALE

I4G LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA GESTIONALE I4G LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA GESTIONALE 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-31 Ingegneria Gestionale NORMATIVA DI RIERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIERIMENTO: Ingegneria Industriale

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Elettrica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE. 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Elettrica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE. 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA POLITECNICO DI BARI Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Elettrica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA 1 ALLEGATO N.2 al Verbale n. 13 del Consiglio

Dettagli

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea classe LM-24 in Ingegneria Edile per il Recupero conforme al D.M. 270

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea classe LM-24 in Ingegneria Edile per il Recupero conforme al D.M. 270 52 Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea classe LM-24 in Ingegneria Edile per il Recupero conforme al D.M. 270 Denominazione del corso di studio: Ingegneria Edile per il Recupero Classe di appartenenza:

Dettagli

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING)

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING) Allegato n..2 POLITECNICO DI BARI I Facoltà di Ingegneria Laurea specialistica in Ingegneria Meccanica (classe 3/S) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA Università degli Studi di Bergamo Facoltà di INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Classe di appartenenza: L-9 Ingegneria Industriale Mechanical Engineering REGOLAMENTO DIDATTICO (modificato

Dettagli

per un ingegneria sostenibile nel mondo di oggi e di domani dall anno accademico 2009 10 Campus CRAVINO PAVIA Elettrica Meccanica Energetica

per un ingegneria sostenibile nel mondo di oggi e di domani dall anno accademico 2009 10 Campus CRAVINO PAVIA Elettrica Meccanica Energetica UNIVERSITÀ DI PAVIA INGEGNERIA INDUSTRIALE per un ingegneria sostenibile nel mondo di oggi e di domani dall anno accademico 2009 10 Campus CRAVINO PAVIA Elettrica Meccanica Energetica Referente: Prof.

Dettagli

POLITECNICO DI BARI. I Facoltà di Ingegneria. Laurea specialistica in Ingegneria Gestionale (classe 34/S)

POLITECNICO DI BARI. I Facoltà di Ingegneria. Laurea specialistica in Ingegneria Gestionale (classe 34/S) POLITECNICO DI BARI I Facoltà di Ingegneria Laurea specialistica in Ingegneria Gestionale (classe 34/S) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE (SECOND LEVEL DEGREE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale Interclasse in e delle Telecomunicazioni Classi di Laurea LM-27 e LM-29 a.a.201-2014 TITOLO I Dati generali ARTICOLO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Sezione Off.F della Banca-dati dell offerta formativa del Corso di Laurea in Ingegneria Informatica (classe di laurea L-8) relativa alla coorte di studenti che si è immatricolata nell anno accademico 2010-11.

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica

Corso di Laurea in Informatica Università degli Studi di Parma Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea in Informatica Laurea di primo livello Classe L-31 Scienze e Tecnologie Informatiche (studenti immatricolati negli

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Elettrica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE. 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Elettrica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE. 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA POLITECNICO DI BARI Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Elettrica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA 1 ALLEGATO N.4 al Verbale n. 20 del Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA INFORMATICA. Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA INFORMATICA. Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA INFORMATICA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE (CLASSE N. 35/S) Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE CLASSE DELLE LAUREE TRIENNALI IN INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE (CLASSE N. 9) Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza - Prerequisiti

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA. Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA. Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA CLASSE DELLE LAUREE TRIENNALI IN INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE (CLASSE N. 9) Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza 1. E istituito

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Regolamento didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Classe L- 9 a.a.2014-2015. TITOLO I Dati generali

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Regolamento didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Classe L- 9 a.a.2014-2015. TITOLO I Dati generali UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Regolamento didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Classe L- 9 a.a.2014-2015 TITOLO I Dati generali ARTICOLO 1 Funzioni e struttura del corso di laurea

Dettagli

Come cambia il Manifesto del Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale

Come cambia il Manifesto del Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale 1 Come cambia il Manifesto del Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale Le novità del DM270 2 Accento sugli aspetti metodologici piuttosto che su quelli professionalizzanti Separazione netta livelli

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea triennale in Classe Facoltà ECONOMIA E MANAGEMENT DELLE IMPRESE DI SERVIZI XVII Scienze dell economia e della gestione aziendale Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento

Dettagli

Prospetto delle materie e del quadro orario settimanale: ISTITUTO TECNICO

Prospetto delle materie e del quadro orario settimanale: ISTITUTO TECNICO Prospetto delle materie e del quadro orario settimanale: ISTITUTO TECNICO Settore TECNOLOGICO A) MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA Titolo rilasciato: Perito in Meccanica, meccatronica ed energia MATERIE

Dettagli

I3A LAUREA IN INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE

I3A LAUREA IN INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE I3A LAUREA IN INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: L-7 Ingegneria civile e ambientale NORMATIVA DI RIFERIMENTO: Corso di nuova istituzione secondo DM 270 DIPARTIMENTO

Dettagli

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 15/01/2001

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 15/01/2001 Allegato 2) Università degli Studi di BERGAMO Scheda informativa Università Classe Nome del corso Università degli Studi di BERGAMO 4 - Classe delle lauree in scienze dell'architettura e dell'ingegneria

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Classe LM 33 Ingegneria Meccanica Ordine degli Studi 2009/2010 Anni attivati I Obiettivi formativi specifici Nell ambito degli

Dettagli

II anno (60 CFU) III anno (63 CFU)

II anno (60 CFU) III anno (63 CFU) CORSO DI LAUREA IN CLASSE L-8 PIANO DEGLI STUDI per gli studenti che si iscrivono al I anno nell a.a.2015/16 Il Corso di laurea in Ingegneria Elettronica e Informatica prevede i seguenti Curricula: Ingegneria

Dettagli

Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès

Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès formazione ricerca tecnologia innovazione DOVE SIAMO Valle d Aosta Verrès Verrès (Valle d Aosta - Italia) 391 m slm, 2.677 abitanti, 39 km da Aosta, 78 km

Dettagli

Data del DR di emanazione del ordinamento 31/03/2006 didattico. Data di attivazione 01/10/2003

Data del DR di emanazione del ordinamento 31/03/2006 didattico. Data di attivazione 01/10/2003 Scheda informativa Università Classe Universita' degli Studi di PADOVA Nome del corso Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico della

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata INGEGNERIA. Corsi di Laurea e Corsi di Laurea Magistrale

Università degli Studi di Roma Tor Vergata INGEGNERIA. Corsi di Laurea e Corsi di Laurea Magistrale Università degli Studi di Roma Tor Vergata INGEGNERIA GUIDA DELLO STUDENTE Corsi di Laurea e Corsi di Laurea Magistrale Bachelor Degree in Engineering Sciences Master Degree in Mathematical Engineering

Dettagli

I.S.I.S.S. «O. MOZZALI» ISTRUZIONE TECNICA

I.S.I.S.S. «O. MOZZALI» ISTRUZIONE TECNICA I.S.I.S.S. «O. MOZZALI» ISTRUZIONE TECNICA ARTICOLAZIONE ORARIA lunedì dalle 8. 00 alle 13. 00 martedì dalle 8. 00 alle 14. 00 mercoledì dalle 8. 00 alle 13. 00 giovedì dalle 8. 00 alle 13. 00 venerdì

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SICUREZZA DEI SISTEMI E DELLE RETI INFORMATICHE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SICUREZZA DEI SISTEMI E DELLE RETI INFORMATICHE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SICUREZZA DEI SISTEMI E DELLE RETI INFORMATICHE 1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea in Sicurezza dei sistemi

Dettagli

FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA in INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE CLASSE 29 S Obbiettivi Formativi e Ambiti Occupazionali

FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA in INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE CLASSE 29 S Obbiettivi Formativi e Ambiti Occupazionali FAOLTA DI INGEGNERIA ORSO DI LAUREA SPEIALISTIA in INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE LASSE 29 S Obbiettivi Formativi e Ambiti Occupazionali Il orso di Laurea Specialistica in Ingegneria dell Automazione ha come

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA VERBALE N 07 DEL CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA DELL INDUSTRIA ALIMENTARE Seduta del 08 maggio 2007 Addì martedì

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Manifesto degli studi A.A. 2012-2013

FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Manifesto degli studi A.A. 2012-2013 FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Manifesto degli studi A.A. 2012-2013 Classe delle Lauree n. L-31 Scienze e tecnologie informatiche LAUREA IN: INFORMATICA

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI INDICE Art. 1 Caratteristiche generali del progetto formativo... 2 Art. 2 - Obiettivi formativi e sbocchi occupazionali...

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Studio in. INGEGNERIA INFORMATICA Sede di Como. Corso di Laurea (L)

Regolamento Didattico del Corso di Studio in. INGEGNERIA INFORMATICA Sede di Como. Corso di Laurea (L) POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria dell'informazione V Facoltà di Ingegneria ANNO ACCADEMICO 2003/2004 Regolamento Didattico del Corso di Studio in INGEGNERIA INFORMATICA Sede di Como Corso di

Dettagli

PAVIA INGEGNERIA INDUSTRIALE

PAVIA INGEGNERIA INDUSTRIALE PAVIA INGEGNERIA INDUSTRIALE Campus CRAVINO PAVIA Ingegneria sostenibile per la società di oggi e di domani www.unipv.it/industriale Energia Elettrica Energetica Meccanica 1 I corsi di INGEGNERIA INDUSTRIALE

Dettagli

Pos. AG Decreto n. 404 IL RETTORE

Pos. AG Decreto n. 404 IL RETTORE Pos. AG Decreto n. 404 IL RETTORE VISTA la legge 9.5.89, n. 168; VISTA la legge 19.11.90, n. 341;; VISTA la legge 15.5.97, n. 127; VISTO il D.P.R. 27.1.98, n. 25; VISTO il D.M. 3.11.99, n. 509 recante

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA INTERFACOLTA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE SEDE DI BRINDISI Classe L-9 AI SENSI DEL D.M.

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA INTERFACOLTA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE SEDE DI BRINDISI Classe L-9 AI SENSI DEL D.M. REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA INTERFACOLTA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE SEDE DI BRINDISI Classe L-9 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 ARTICOLO 1 Funzioni e struttura del regolamento Il presente regolamento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Economia. LAUREA IN Marketing, comunicazione aziendale e mercati internazionali

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Economia. LAUREA IN Marketing, comunicazione aziendale e mercati internazionali UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Economia LAUREA IN Marketing, comunicazione aziendale e mercati internazionali REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2007-2008 DESCRIZIONE Corso di

Dettagli