Master in Diritto Internazionale e Conflitti Armati Edizione 2008

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Master in Diritto Internazionale e Conflitti Armati Edizione 2008"

Transcript

1 Master in Diritto Internazionale e Conflitti Armati Edizione 2008 PRESENTAZIONE L Istituto Italiano Alta Formazione, in collaborazione con la Diplomatic Academy for Social Studies di Londra, propone il Master in Diritto Internazionale e Conflitti Armati, che sarà svolto nel corso dell Anno OBIETTIVI GENERALI Il Master si propone la formazione, in termini pratico-operativi, di personale (civile e militare) sulla gestione di situazioni di crisi internazionali quali, in linea di principio, le situazioni di peace-keeping, peace-enforcement, peace-building, l'intervento e/o l'assistenza umanitaria. Il problema del ricorso alla forza domina da sempre lo sviluppo dei rapporti internazionali. Il diritto internazionale, tuttavia, ha elaborato nel corso del tempo un sistema normativo complesso che ha lo scopo di regolare lo svolgimento dei conflitti al fine, in particolare, di attenuarne le conseguenze nei confronti degli stessi belligeranti e della popolazione civile e la cui violazione, sempre di più, accende la responsabilità penale dei singoli di fronte alla Comunità internazionale in quanto tale. Il quadro descritto pone in luce lo stretto intrecciarsi fra il diritto dei conflitti armati e le modalità di gestione dei conflitti. Tale complesso normativo assieme alla giustizia penale internazionale costituisce l'oggetto principale del Master.

2 La presenza nelle aree di conflitto di molti civili al servizio di Istituzioni internazionali, così come la presenza di contingenti delle nostre Forze Armate in aree di crisi, sono la testimonianza di quanto importante sia assicurare una formazione il più possibile completa su questioni quali la nozione giuridica del conflitto, il modo in cui deve essere gestito e condotto un conflitto al fine di favorire lo svolgimento dell'opera umanitaria, la disciplina giuridica internazionale dei crimini di guerra e contro l'umanità, il ruolo della giustizia penale internazionale. METODOLOGIA Il Master proposto adotta la metodologia innovativa della formazione on-line (Formazione informatica a domicilio), che consente agli iscritti di seguire i corsi in qualsiasi luogo (è sufficiente l'accesso a Internet) e in qualsiasi momento (nei limiti delle scadenze temporali fissate dal docente) utilizzando lo strumento informatico. Le lezioni vengono erogate direttamente alla casella di posta elettronica del corsista. Gli iscritti potranno beneficiare del tutorato costante da parte della Direzione del Master, godendo così di tutti i vantaggi di una classe tradizionale, cioè apprendere contenuti, dialogare con il tutor, senza, tuttavia, l obbligo di essere presenti nello stesso momento e nello stesso luogo, venendo incontro a esigenze lavorative, familiari e di distanza geografica. PROGRAMMA Il Master, strutturato in quindici moduli, prevede lo svolgimento di periodi formativi nelle discipline sotto elencate: Primo Modulo - Excursus storico sulla nascita e sviluppo del concetto di Ius cogens nel diritto internazionale Ius cogens ante litteram L affermazione internazionale dello ius cogens L art. 103 della Carta delle Nazioni Unite

3 Le controversie relative all interpretazione dell art. 103 L art. 103 e il particolare problema del diritto umanitario internazionale L art. 103 e i trattati stipulati tra Stati Membri delle Nazioni Unite e Stati non membri Correlazioni tra ius cogens e art. 103 Secondo Modulo - La Convenzione di Vienna del 1969 sul Diritto dei Trattati: gli art. 53 e 64 La nullità dei trattati non conformi allo ius cogens Le posizioni divergenti della dottrina L individuazione delle norme perentorie Terzo Modulo - Il rispetto dei Diritti Umani e il ruolo del Diritto Umanitario Internazionale applicabile ai Conflitti Armati: problematiche attuali e prospettive future (prima parte) Il Proclama di Babilonia di Ciro il Grande e il De Officiis di Cicerone Dalla fine della seconda guerra mondiale ai primi anni 60 del XX secolo Dagli anni 60 del XX secolo alla fine della Guerra Fredda e alla caduta del Muro di Berlino del 1989 Dalla fine della Guerra Fredda e dalla caduta del Muro di Berlino del 1989 ad oggi Recentissimi risultati Quarto Modulo - Il rispetto dei Diritti Umani e il ruolo del Diritto Umanitario Internazionale applicabile ai Conflitti Armati: problematiche attuali e prospettive future (seconda parte) La internalizzazione dei conflitti I conflitti interni e la minaccia alla pace internazionale ex Cap. VII ONU

4 Responsabilizzazione degli Stati per le violazioni del Diritto Internazionale Umanitario Quinto Modulo - Le Convenzioni di Ginevra Il significato attuale delle convenzioni di Ginevra nel mondo contemporaneo: una sfida per il futuro Sesto Modulo - L evoluzione delle Operazioni Di Pace ai sensi della Carta delle Nazioni Unite dopo la caduta del muro di Berlino e la fine della Guerra Fredda Brevi note sull Organizzazione delle Nazioni Unite e sul ruolo del Consiglio di Sicurezza Le Operazioni di pace nella Carta delle Nazioni Unite Le Operazioni di pace nella prassi delle Nazioni Unite Le caratteristiche delle Operazioni di pace Le Operazioni di pace dal 1989 in poi Settimo Modulo - Gli interventi militari delle Forze Multinazionali di Pace nel Diritto Internazionale Contemporaneo Gli interventi militari delle forze multinazionali di pace nel diritto internazionale contemporaneo

5 Ottavo Modulo - Osservanza del Diritto Internazionale Umanitario da parte delle Forze delle Nazioni Unite Circolare del Segretario Generale delle Nazioni Unite, ST/SGB/1999/13, 6 agosto 1999 Nono Modulo - La Legittimità dell uso della forza armata nelle Relazioni Internazionali: L uso della Forza Evoluzione della proibizione dell uso della forza L uso della forza armata nella Carta delle N.U. ed il suo divieto o aspetti generali. o l oggetto della proibizione dell Art.2 (4) Legittima difesa individuale e collettiva o individuale o collettiva o altre eccezioni al divieto della forza armata Sistema di sicurezza collettiva della Carta delle N.U. o intervento armato del Consiglio di Sicurezza o operazioni per il mantenimento della pace o l uso della forza autorizzato dal Consiglio di Sicurezza o il problema della liceità delle operazioni per il mantenimento della pace intraprese al di fuori delle N.U. o organizzazioni regionali e l uso della forza armata Decimo Modulo - La legittimità dell uso della forza armata nelle Relazioni Internazionali: L intervento Umanitario Notazioni introduttive Le origini dell intervento umanitario L intervento umanitario e la proibizione dell uso della forza nella Carta delle N.U. o l intervento umanitario è compatibile con l art.2 (4) della Carta delle N.U.? o l intervento umanitario come diritto consuetudinario internazionale il self-help e la Carta delle N.U. nuova norma di diritto internazionale consuetudinario?

6 Il nuovo ruolo del Consiglio di Sicurezza ex cap.vii della Carta delle N.U. e le minacce alla pace e alla sicurezza internazionale o ruolo del C.S. secondo la Carta delle N.U. e sua attività effettiva prima del 1990 o art.39 e il requisito di una minaccia alla pace, di una violazione della pace, o di un atto di aggressione o la mutevole definizione di minaccia alla pace e alla sicurezza internazionale conflitti armati interni crisi umanitarie disgregamento della democrazia La delega dei poteri di uso della forza del Consiglio di Sicurezza Recenti sviluppi o il caso del Kosovo e le sue ripercussioni o tentativo di ricostruire un quadro legale per l intervento umanitario attraverso la determinazione di criteri-limite Undicesimo Modulo - La Repressione dei Crimini di Guerra e Contro L Umanità nel Sistema delle Nazioni Unite, il lungo cammino dai Tribunali Penali Internazionali Ad Hoc ad una Corte Penale Permanente Sviluppo storico, La repressione dei crimini di guerra Alcune difficoltà di applicazione del diritto umanitario Problematiche relative all istituzione di tribunali internazionali ad hoc I tribunali internazionali per l ex Yugoslavia ed il Ruanda Il principio di complementarità La legittimità dell istituzione La normativa italiana di adeguamento dell ordinamento interno all istituzione dei tribunali internazionali Considerazioni sull opportunità di istituire una corte penale permanente La Corte penale internazionale La ratifica italiana dello Statuto della Corte La necessità della repressione penale da parte dei tribunali nazionali

7 Dodicesimo Modulo - Riflessioni sulla Ratifica italiana dello Statuto della Corte Penale Internazionale L adattamento: i disegni di legge N Bis del 23 Ottobre 1998 (XIII) e N del 24 Luglio 2002 (XIV) Prevedere le forme di collaborazione delle autorità nazionali per le sessioni della corte sul territorio italiano Nei casi in cui lo statuto prevede rapporti tra lo stato e la corte, individuare gli organi dello stato competenti, le forme degli atti e le modalità di trasmissione, seguendo i criteri adottati dall'ordinamento italiano in situazioni analoghe Introdurre le disposizioni penali occorrenti per la punibilità di tutti i fatti penalmente illeciti secondo lo statuto Nel caso di previsione di nuovi reati, determinare le pene in modo che risultino proporzionate a quelle comminate per gli altri reati analoghi, con riferimento al bene protetto e alle modalità di aggressione Stabilire le regole di giurisdizione e di competenza e le altre regole processuali applicabili Prevedere misure di protezione per le persone indicate nell'articolo 68 dello statuto, che si trovino nel territorio dello stato Dare attuazione alle disposizioni sulla cooperazione e sull'assistenza giudiziaria, integrando e modificando le norme vigenti in modo coerente con i princípi stabiliti dalle convenzioni internazionali in materia vincolanti per l'italia e secondo criteri di massima semplificazione e accelerazione delle procedure Prevedere che, a norma dell'articolo 103 dello statuto, l'esecuzione della pena detentiva possa avvenire nello stato, con applicazione delle norme dell'ordinamento penitenziario, in modo compatibile con le prerogative riconosciute alla corte dallo statuto Tredicesimo Modulo - Riflessioni circa la legalità dell Uso dell Arma Nucleare, Biologica e Chimica e la situazione attuale del Diritto Internazionale dei Conflitti Armati: L Advisory Opinion della Corte Internazionale di Giustizia dell 8 Luglio 1996 nel contesto odierno Riflessioni circa la legalità dell uso dell arma nucleare, biologica e chimica e la situazione attuale del diritto internazionale dei conflitti armati: l Advisory Opinion della Corte Internazionale di Giustizia dell 8 luglio 1996 nel contesto odierno

8 Quattordicesimo Modulo - L ONU alle Porte del XXI Secolo e i suoi primi 60 Anni: Proposte di riforma Il rapporto dei 16 saggi, E il potere di veto? alcune riflessioni, La proposta italiana per la revisione della composizione del Consiglio di Sicurezza Quindicesimo Modulo - L impegno delle Nazioni Unite e della Comunità Internazionale nella Lotta al Terrorismo: Attualità e Prospettive L internazionalizzazione del terrorismo e le Nazioni Unite La Convenzione internazionale contro la presa di ostaggi Le misure per eliminare il terrorismo internazionale adottate dalle Nazioni Unite; La Corte penale internazionale: un occasione perduta nella lotta al terrorismo internazionale La Convenzione delle Nazioni Unite per la repressione dei finanziamenti al terrorismo Le nuove sfide delle Nazioni Unite nel XXI secolo nel rapporto del Segretario Generale L impegno europeo nella lotta al terrorismo internazionale Il programma dell Aja: rafforzamento della libertà, della sicurezza e della giustizia Realizzazione del Piano d Azione nel 2005 Le ripercussioni degli attacchi di Londra DESTINATARI Il Master è diretto a: Dirigenti, civili e militari, che operano o intendono operare nell ambito della gestione di situazioni di crisi internazionali quali, in linea di principio, le situazioni di peace-keeping, peace-enforcement, peace-building, l'intervento e/o l'assistenza umanitaria. ai neolaureati e diplomati che vogliano accrescere la propria preparazione professionale, acquisendo una specifica conoscenza nel campo del Diritto Umanitario Internazionale applicabile ai Conflitti Armati;

9 a quadri e dipendenti delle Organizzazioni Internazionali, della Pubblica Amministrazione, delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia, della Croce Rossa Italiana e delle Organizzazioni non Governative; a tutti coloro che, dotati di forte spinta motivazionale, desiderino acquisire un adeguata conoscenza nelle materie oggetto di trattazione. VALUTAZIONE FINALE Al termine del Master gli iscritti dovranno superare una prova finale, consistente in un test a risposta multipla, inerente agli argomenti trattati durante il Master. DOMANDA DI ISCRIZIONE I candidati potranno presentare domanda di iscrizione al Master, usando l apposito modulo. La quota di iscrizione per il Master è di 500,00 (cinquecento/00), salvo i casi di cui alle voci Riduzione Quota Iscrizione, Offerta Studenti, Borse di studio diverse abilità di cui al presente Bando. Tutti i versamenti devono essere effettuati su BancoPosta Codice IBAN IT03 I , oppure effettuando un versamento su Conto Corrente Postale n intestato all Istituto Italiano Alta Formazione - Causale: MASTER DICA. La quota dovrà essere versata secondo le seguenti modalità: CATEGORIA APPARTENENZA CORSISTA 1^ RATA (DA VERSARE AL MOMENTO DELL ISCRIZIONE) 2^ RATA (DA VERSARE PRIMA DI SOSTENERE L ESAME FINALE) Iscritto ordinario 250,00 250,00 Iscritto beneficiario di una delle riduzioni di cui al presente bando 250,00 Non dovuta RIDUZIONE QUOTA ISCRIZIONE L Istituto Italiano Alta Formazione, riconosce agli appartenenti delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia, del Dipartimento della Protezione Civile, della Croce Rossa Italiana, dell Associazione Italiana degli Operatori di Pace Nazioni Unite

10 CABLIT, una riduzione del 50% sulla quota di iscrizione. L importo dovuto da tali soggetti è, dunque, pari ad 250,00 (duecentocinquanta/00). Al momento dell iscrizione occorre che gli aventi titolo alla riduzione, barrino l apposita casella nel modulo di iscrizione. Enti Pubblici/Aziende/Associazioni che al momento non risultano ricompresi tra quelli sopra elencati e desiderino ottenere l estensione dei benefici di cui sopra anche ai propri dipendenti/appartenenti potranno avanzare specifica istanza alla Segreteria dell Istituto, a mezzo fax al numero 06/ OFFERTA STUDENTI L Istituto Italiano Alta Formazione riconosce agli Studenti Universitari ed a quanti hanno già frequentato un Master/Corso dell ISIAF una Borsa di Studio per un ammontare di 250,00 sulla quota di iscrizione. L importo dovuto dagli Studenti universitari e dagli Ex-Allievi ISIAF è, dunque, pari ad 250,00 (duecentocinquanta/00). BORSE DI STUDIO DIVERSE ABILITA Le nuove tecnologie applicate alla didattica, consentono alle persone in possesso di abilità differenti, che costituiscono una componente importante della nostra società anche sotto il profilo numerico, il godimento di pari opportunità nell apprendimento. L offerta formativa dell ISIAF rappresenta, pertanto, il riconoscimento attivo di un diritto, consentendo l inserimento nel tessuto sociale di nuove e preziose energie rimaste finora emarginate. In questa logica, l Istituto Italiano Alta Formazione offre borse di studio, pari al 80% della quota di iscrizione, a sostegno dei cittadini italiani in possesso di abilità differenti che intendono frequentare il presente Master. L importo dovuto da coloro che si iscrivono per la categoria Diverse Abilità è, dunque, pari ad 100,00 (cento/00), da versarsi in unica soluzione al momento dell iscrizione. AGEVOLAZIONI SULLA QUOTA DI ISCRIZIONE Tutte le agevolazioni di cui alle voci Riduzione Quota Iscrizione e Offerta Studenti, di cui al presente Bando debbono intendersi applicate in unica soluzione sulla 2^ Rata. In ogni caso le agevolazioni non sono cumulabili.

11 DURATA Il Master prevede un impegno complessivo di circa 102 ore: 30 ore di Lezione in aula virtuale; 30 ore di ricerca; 40 ore di studio individuale 2 ore per test valutativo finale. ATTESTAZIONE Alla fine del Master, l Istituto Italiano Alta Formazione rilascerà, a tutti coloro che saranno valutati idonei, a seguito del superamento del prescritto esame finale, un Diploma che attesta formalmente il raggiungimento di un elevato livello di conoscenza degli argomenti trattati nel programma del Master. Coloro i quali non sosterranno il prescritto test finale, riceveranno, a richiesta, un attestato di frequenza, che prescinde dal grado di conoscenza acquisita. CONTATTI E possibile richiedere ulteriori informazioni, presso la Segreteria didattica, ai seguenti recapiti: Telefono: 06/ (Servizio Segreteria) Infoline: 334/ (dal lunedì al venerdì: 10,00 12,00 / 15,00 18,00) Fax: 06/

Università Popolare UNINTESS Università Internazionale Scienze Sociali 46100 MANTOVA (MN) Strada Diga Masetti, 28 Tel. 03761586049 Fax 03761581035

Università Popolare UNINTESS Università Internazionale Scienze Sociali 46100 MANTOVA (MN) Strada Diga Masetti, 28 Tel. 03761586049 Fax 03761581035 Università Popolare UNINTESS Università Internazionale Scienze Sociali Dipartimento di Scienze Giuridiche Capo Dipartimento: Avv. Claudio Maria Polidori La pace non è la semplice assenza della guerra e

Dettagli

Master in Diplomazia e Storia: La Santa Sede ed i suoi Ordini Cavallereschi

Master in Diplomazia e Storia: La Santa Sede ed i suoi Ordini Cavallereschi Master in Diplomazia e Storia: La Santa Sede ed i suoi Ordini Cavallereschi Edizione 2008 PRESENTAZIONE L Istituto Italiano Alta Formazione, in collaborazione con la Diplomatic Academy for Social Studies

Dettagli

Università Popolare UNINTESS Università Internazionale Scienze Sociali 46100 MANTOVA (MN) Strada Diga Masetti, 28 Tel. 03761586049 Fax 03761581035

Università Popolare UNINTESS Università Internazionale Scienze Sociali 46100 MANTOVA (MN) Strada Diga Masetti, 28 Tel. 03761586049 Fax 03761581035 Università Popolare UNINTESS Università Internazionale Scienze Sociali Dipartimento di Neuropsicologia Capo Dipartimento: Prof. Anna Cantagallo «Ogni nostra cognizione, principia dai sentimenti.» Leonardo

Dettagli

Indice-Sommario. Introduzione. Ius ad bellum, ius in bello, disarmo 19. Parte I La disciplina dell uso della forza nelle relazioni internazionali

Indice-Sommario. Introduzione. Ius ad bellum, ius in bello, disarmo 19. Parte I La disciplina dell uso della forza nelle relazioni internazionali Indice-Sommario Premessa alla quarta edizione XIII Premessa alla terza edizione XV Premessa alla seconda edizione XVII Premessa alla prima edizione XIX Abbreviazioni 1 Elenco delle opere citate (con il

Dettagli

Università Popolare UNINTESS Università Internazionale Scienze Sociali 46100 MANTOVA (MN) Strada Diga Masetti, 28 Tel. 03761586049 Fax 03761581035

Università Popolare UNINTESS Università Internazionale Scienze Sociali 46100 MANTOVA (MN) Strada Diga Masetti, 28 Tel. 03761586049 Fax 03761581035 Università Popolare UNINTESS Università Internazionale Scienze Sociali Dipartimento di Relazioni Internazionali Capo Dipartimento: Amb. Antonio BANDINI MASTER IN CRISIS MANAGEMENT DALLA DIPLOMAZIA ALLA

Dettagli

DIRITTO INTERNAZIONALE (curr.: Storico politico, St. internazionali, Governo locale e III settore)

DIRITTO INTERNAZIONALE (curr.: Storico politico, St. internazionali, Governo locale e III settore) DIRITTO INTERNAZIONALE (curr.: Storico politico, St. internazionali, Governo locale e III settore) Docente: RICCARDO PISILLO MAZZESCHI Numero ore: 60 Periodo: Primo semestre Crediti: 9 Settori: IUS/13

Dettagli

Tutela dei diritti umani e influenze sul diritto internazionale

Tutela dei diritti umani e influenze sul diritto internazionale Tutela dei diritti umani e influenze sul diritto internazionale lezione del 4 novembre 2015 Considerazioni introduttive Il diffuso consenso tra gli Stati e le organizzazioni internazionali, l azione di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni dipartimento di scienze politiche MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni VI edizione A.A. 2014/2015 Nota: per le modalità concorsuali, si prega cortesemente

Dettagli

NATALINO RONZITTI INTRODUZIONE AL INTERNAZIONALE. Quarta edizione

NATALINO RONZITTI INTRODUZIONE AL INTERNAZIONALE. Quarta edizione NATALINO RONZITTI INTRODUZIONE AL DIRITTO INTERNAZIONALE Quarta edizione G. Giappichelli Editore Torino Indice-Sommario Premessa alla quarta edizione Premessa alla terza edizione Premessa alla seconda

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Abbreviazioni... INTRODUZIONE OGGETTO E FINALITÀ DELL INDAGINE

INDICE SOMMARIO. Abbreviazioni... INTRODUZIONE OGGETTO E FINALITÀ DELL INDAGINE INDICE SOMMARIO Abbreviazioni... XV INTRODUZIONE OGGETTO E FINALITÀ DELL INDAGINE 1. I tribunali penali internazionalizzati: nozione. Origine e inquadramento del fenomeno... 1 2. Problemi di classificazione

Dettagli

Università Popolare UNINTESS

Università Popolare UNINTESS Università Popolare UNINTESS Dipartimento di Scienze della Comunicazione Capo Dipartimento: Prof. Gianluigi ROSSI 46100 MANTOVA (MN) - Strada Diga Masetti, 28 Tel. 03761586049 - Fax 03761581035 "Comunicare

Dettagli

Criminologia e studi giuridici forensi MA 056

Criminologia e studi giuridici forensi MA 056 Master di I livello (1875 ore 75 CFU) Anno Accademico 2011/2012 Criminologia e studi giuridici forensi MA 056 Titolo Criminologia e studi giuridici forensi La Criminologia sta assumendo un ruolo sempre

Dettagli

Criminologia e studi giuridici forensi MA 100

Criminologia e studi giuridici forensi MA 100 Master di I livello (1925 ore 77 CFU) Anno Accademico 2011/2012 Criminologia e studi giuridici forensi MA 100 Titolo Criminologia e studi giuridici forensi La Criminologia sta assumendo un ruolo sempre

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni dipartimento di scienze politiche MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni V edizione A.A. 2013/2014 Nota: per le modalità concorsuali, si prega cortesemente

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO I I MODELLI DI CODIFICAZIONE DEL PRINCIPIO AUT DEDERE AUT JUDICARE

INDICE SOMMARIO CAPITOLO I I MODELLI DI CODIFICAZIONE DEL PRINCIPIO AUT DEDERE AUT JUDICARE CAPITOLO I I MODELLI DI CODIFICAZIONE DEL PRINCIPIO AUT DEDERE AUT JUDICARE INTRODUZIONE 1. Oggetto e scopo dell indagine.......................... 1 2. Cenni sulle origini del principio aut dedere aut

Dettagli

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Camerino SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Roma Tor Vergata MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in COOPERAZIONE GIUDIZIARIA INTERNAZIONALE

Dettagli

Security Manager. Professionista della Security Aziendale

Security Manager. Professionista della Security Aziendale OBIETTIVI e finalità Il programma del corso è progettato per soddisfare le attuali esigenze del mercato e le più recenti normative che richiedono nuove generazioni di manager e professionisti della Security

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA Master Universitario annuale di II livello in IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2014/2015 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI DEL

Dettagli

I N D I C E S O M M A R I O

I N D I C E S O M M A R I O I N D I C E S O M M A R I O Abbreviazioni... pag. XV CAPITOLO PRIMO PROFILI INTRODUTTIVI 1. Un nuovo modello istituzionale di giustizia penale: i tribunali penali misti... pag. 1 2. Le ragioni di ordine

Dettagli

Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali

Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali Corso di Alta Formazione Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali Corso di Alta Formazione Formazione Permanente Milano, 24 ottobre - 29 novembre 2012 In collaborazione con: Finalità

Dettagli

BANDO DI CONCORSO VIII edizione Corso di Alta Formazione Marketing e distribuzione di prodotti assicurativi maggio 2008 ottobre 2008

BANDO DI CONCORSO VIII edizione Corso di Alta Formazione Marketing e distribuzione di prodotti assicurativi maggio 2008 ottobre 2008 BANDO DI CONCORSO VIII edizione Corso di Alta Formazione Marketing e distribuzione di prodotti assicurativi maggio 2008 ottobre 2008 Art. 1 Attivazione del Corso Presso la Scuola Superiore Sant'Anna di

Dettagli

Diritto dell Unione Europea e delle migrazioni

Diritto dell Unione Europea e delle migrazioni Master biennale di II livello Diritto dell Unione Europea e delle migrazioni (In sigla PLMA08) (1500 ore - 60 CFU) Anno Accademico 2013/2014 2014/2015 1 Titolo DIRITTO DELL UNIONE EUROPEA E DELLLE MIGRAZIONI

Dettagli

Analista di Web Intelligence

Analista di Web Intelligence Dipartimento di Scienze della Security e Intelligence Bando Executive Master in Analista di Web Intelligence Codice Executive Master: AWI Master erogato in modalità mista: lezioni e-learning + 1 fine settimana

Dettagli

CORSO SECURITY MANAGER

CORSO SECURITY MANAGER CORSO SECURITY MANAGER 1 Format - Corso Garibaldi, 19-71036 LUCERA (FG) IT - Tel. +39 0881 530664 - Fax +39 0881 530664 INFO@FORMAT-GROUP.IT INTRODUZIONE Cosa serve il corso? UNI 10459:2015 - D.M. 1 dicembre

Dettagli

Tutela della salute ed esecuzione penale La questione della compatibilità con lo stato detentivo

Tutela della salute ed esecuzione penale La questione della compatibilità con lo stato detentivo Tutela della salute ed esecuzione penale La questione della compatibilità con lo stato detentivo Corso di formazione con attribuzione di 18 crediti da parte dell Ordine degli Avvocati di Milano Aula Magna

Dettagli

MASTER di II Livello. MAF50 - Diritto e Processo Penale 2ª EDIZIONE. 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015-2015/2016 MAF-50

MASTER di II Livello. MAF50 - Diritto e Processo Penale 2ª EDIZIONE. 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015-2015/2016 MAF-50 MASTER di II Livello 2ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015-2015/2016 MAF-50 Pagina 1/6 Titolo Edizione 2ª EDIZIONE Area ACCADEMIA FORENSE Categoria MASTER Livello II Livello Anno accademico

Dettagli

LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE

LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE L ordinamento giuridico internazionale Diritto internazionale generale e diritto internazionale particolare L adattamento del diritto interno

Dettagli

RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Master Universitario annuale di II livello in RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2015/2016 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI

Dettagli

INDICE. Parte I LA PRASSI DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA E LA SUA LOGICA. Capitolo I PROFILI INTRODUTTIVI

INDICE. Parte I LA PRASSI DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA E LA SUA LOGICA. Capitolo I PROFILI INTRODUTTIVI INDICE Presentazione... Abbreviazioni... Premessa... vii xv xix Parte I LA PRASSI DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA E LA SUA LOGICA Capitolo I PROFILI INTRODUTTIVI 1. Posizione del problema e piano dell indagine........

Dettagli

CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI AVVOCATO (sessione 2015) (24 ore)

CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI AVVOCATO (sessione 2015) (24 ore) CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI AVVOCATO (sessione 2015) (24 ore) Anno Accademico 2015/2016 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A.A. 2007/2008

BANDO DI CONCORSO A.A. 2007/2008 BANDO DI CONCORSO A.A. 2007/2008 ART. 1 Attivazione VIII Edizione della Scuola Estiva di Alta Formazione Nuove metodologie partecipative per la cooperazione allo sviluppo rurale in Africa (Ex - Sistemi

Dettagli

Master in United Nations & Peacekeeping Studies

Master in United Nations & Peacekeeping Studies Università Popolare UNINTESS Università Internazionale Scienze Sociali Iscritta nell'anagrafe Nazionale delle Ricerche del Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca, ai sensi del D.P.R.

Dettagli

Master Executive in Security & Intelligence

Master Executive in Security & Intelligence Dipartimento di Scienze della Security, Investigazione e Intelligence Bando del Master Executive in Security & Intelligence Direttore: Prof. MASSIMO BLANCO Coordinamento Scientifico: MASSIMO QUATTROCCHI

Dettagli

MASTER di I Livello. MA297 - Criminologia e studi giuridici forensi 3ª EDIZIONE. 1925 ore 77 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA297

MASTER di I Livello. MA297 - Criminologia e studi giuridici forensi 3ª EDIZIONE. 1925 ore 77 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA297 MASTER di I Livello 3ª EDIZIONE 1925 ore 77 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA297 Pagina 1/7 Titolo Edizione 3ª EDIZIONE Area FORZE ARMATE Categoria MASTER Livello I Livello Anno accademico 2014/2015 Durata

Dettagli

Master Executive in Security Management

Master Executive in Security Management Dipartimento di Scienze della Security, Investigazione e Intelligence Bando del Master Executive in Security Management Direttore: Prof. MASSIMO BLANCO Coordinamento Scientifico: MASSIMO QUATTROCCHI Codice

Dettagli

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO (500 ore 20 Crediti Formativi Universitari) Anno

Dettagli

MASTER DI SPECIALIZZAZIONE IN STUDI EUROPEI

MASTER DI SPECIALIZZAZIONE IN STUDI EUROPEI ISTITUTO DI STUDI EUROPEI ALCIDE DE GASPERI (D.P.R. N 492 DEL 29/4/1956 E D.P.R. N 1126 DELL 11/10/1982) SCUOLA POST-UNIVERSITARIA DI STUDI EUROPEI 60 ANNO ACCADEMICO 2014-2015 MASTER DI SPECIALIZZAZIONE

Dettagli

DIRITTO DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO LIVELLO I - EDIZIONE XVIII A.A. 2015-2016

DIRITTO DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO LIVELLO I - EDIZIONE XVIII A.A. 2015-2016 DIRITTO DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO LIVELLO I - EDIZIONE XVIII A.A. 2015-2016 Presentazione li Master intende iniziare con l'introduzione alle nozioni di fondo in materia di diritto costituzionale e

Dettagli

Diritto Umanitario Internazionale e Peacekeeping

Diritto Umanitario Internazionale e Peacekeeping Master di I livello Anno Accademico 2009/2010 (1950 ore 78 CFU) Diritto Umanitario Internazionale e Peacekeeping Master 26 1 Titolo Finalità DIRITTO UMANITARIO INTERNAZIONALE E PEACEKEEPING Il Master si

Dettagli

Master di II livello. Diritto Amministrativo

Master di II livello. Diritto Amministrativo Master di II livello Diritto Amministrativo (MA-118) (1500 ore 60 CFU) Anno Accademico 2012/2013 1 Titolo DIRITTO AMMINISTRATIVO Direttore Prof. Franco Gaetano Scoca (Professore Emerito di Diritto Amministrativo

Dettagli

MASTER di I Livello MA127 - Criminologia e studi giuridici forensi ( I edizione) 1925 ore - 77 CFU Anno Accademico 2012/2013 MA127

MASTER di I Livello MA127 - Criminologia e studi giuridici forensi ( I edizione) 1925 ore - 77 CFU Anno Accademico 2012/2013 MA127 MASTER di I Livello MA127 - Criminologia e studi giuridici forensi ( I edizione) 1925 ore - 77 CFU Anno Accademico 2012/2013 MA127 www.unipegaso.it Titolo MA127 - Criminologia e studi giuridici forensi

Dettagli

L UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA

L UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA L UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA in CONVENZIONE CON L IPSEF SRL Ente accreditato al MIUR per la formazione al personale della scuola istituisce ed attiva il Corso di Perfezionamento

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA Master Universitario annuale di I livello in convenzione con l IPSEF Srl Ente accreditato al MIUR per la formazione al personale della scuola in STRATEGIE

Dettagli

INTEGRAZIONE SCOLASTICA E STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO.

INTEGRAZIONE SCOLASTICA E STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO. Master universitario di I livello in INTEGRAZIONE SCOLASTICA E STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO. (Corso afferente al Tirocinio Formativo Attivo per

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Premessa... INTRODUZIONE

INDICE-SOMMARIO. Premessa... INTRODUZIONE INDICE-SOMMARIO Premessa... V INTRODUZIONE 1. Sistema inter-statale, diritto internazionale e valori comuni dell umanità... 1 2. Piano del lavoro e linee direttrici... 2 PARTE I SISTEMA DEGLI STATI E GOVERNO

Dettagli

Facoltà di Economia Sede di Latina CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN ANTIRICICLAGGIO A.A. 2014/2015. Regolamento

Facoltà di Economia Sede di Latina CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN ANTIRICICLAGGIO A.A. 2014/2015. Regolamento Facoltà di Economia Sede di Latina CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN ANTIRICICLAGGIO A.A. 2014/2015 Regolamento Articolo 1 - Introduzione L Università degli Studi di Roma La Sapienza, in attuazione di quanto

Dettagli

INDICE-SOMMARIO INTRODUZIONE PARTE PRIMA EVOLUZIONE STORICA CAPITOLO I

INDICE-SOMMARIO INTRODUZIONE PARTE PRIMA EVOLUZIONE STORICA CAPITOLO I INDICE-SOMMARIO ABBREVIAZIONI... pag. XV INTRODUZIONE 1. Premessa... pag. 1 2. Le caratteristiche distintive generali delle organizzazioni non governative...» 5 3. Le ONG nelle ricostruzioni della dottrina

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca BANDO DI SELEZIONE PER N. 2 ASSEGNI DI TUTORATO PER IL CORSO PROPEDEUTICO DESTINATO A 28 STUDENTI CINESI PRE ISCRITTI A.A.2015/2016. ART.1 L Accademia di Belle Arti di Napoli, ai sensi degli artt.43 e

Dettagli

Diritto di Famiglia e tutela dei Minori

Diritto di Famiglia e tutela dei Minori Master biennale di II livello Diritto di Famiglia e tutela dei Minori (In sigla PLMA03) (1500 ore 60 CFU) Anno Accademico 2013/2014 2014/2015 1 Titolo DIRITTO DI FAMIGLIA E TUTELA DEI MINORI Direttore

Dettagli

MA240 - Criminologia e studi giuridici forensi (III edizione) 1925 ore - 77 CFU Anno Accademico 2013/2014 MA240

MA240 - Criminologia e studi giuridici forensi (III edizione) 1925 ore - 77 CFU Anno Accademico 2013/2014 MA240 MASTER di I Livello MA240 - Criminologia e studi giuridici forensi (III edizione) 1925 ore - 77 CFU Anno Accademico 2013/2014 MA240 www.unipegaso.it Titolo MA240 - Criminologia e studi giuridici forensi

Dettagli

Diritto Amministrativo e Scienze dell Amministrazione

Diritto Amministrativo e Scienze dell Amministrazione Master biennale di II livello Diritto Amministrativo e Scienze dell Amministrazione (In Sigla PLMA06) (1500 ore 60 CFU) Anno Accademico 2013/2014 2014/2015 1 Titolo DIRITTO AMMINISTRATIVO E SCIENZE DELL

Dettagli

Corso di Perfezionamento/Formazione

Corso di Perfezionamento/Formazione Corso di Perfezionamento/Formazione STRATEGIE DIDATTICHE ED INNOVAZIONI PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA (CORSO PREPARATORIO AL TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO AL SOSTEGNO NELLA SCUOLA

Dettagli

Law and Economics MA021

Law and Economics MA021 Master di I livello (1625 ore 65 CFU) Anno Accademico 2010/2011 Law and Economics MA021 1 Titolo Law and Economics Il Master universitario ha lo scopo di creare qualificate competenze professionali, sia

Dettagli

Regione Calabria ARPACAL. Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Calabria PER LA CONCESSIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI

Regione Calabria ARPACAL. Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Calabria PER LA CONCESSIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI Regione Calabria ARPACAL Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Calabria ALLEGATO ALLA DELIBERA N 1233/2010 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI PER DIRITTO ALLO STUDIO

Dettagli

PROTOCOLLO FACOLTATIVO ALLA CONVENZIONE SUI DIRITTI DELL INFANZIA RIGUARDANTE IL

PROTOCOLLO FACOLTATIVO ALLA CONVENZIONE SUI DIRITTI DELL INFANZIA RIGUARDANTE IL PROTOCOLLO FACOLTATIVO ALLA CONVENZIONE SUI DIRITTI DELL INFANZIA RIGUARDANTE IL COINVOLGIMENTO DEI BAMBINI NEI CONFLITTI ARMATI Gli Stati Contraenti il presente Protocollo, Incoraggiati dal travolgente

Dettagli

I nuovi media nella professione psicologica: dalla progettazione all intervento

I nuovi media nella professione psicologica: dalla progettazione all intervento I nuovi media nella professione psicologica: dalla progettazione all intervento I edizione Direzione scientifica: Prof. Enrico Molinari e Prof. Giuseppe Riva Corso di perfezionamento Formazione Permanente

Dettagli

Master biennale di II livello. Diritto Penale e Diritto Processale Penale. (In sigla PLMA09) (1500 ore 60 CFU) Anno Accademico 2013/2014 2014/2015

Master biennale di II livello. Diritto Penale e Diritto Processale Penale. (In sigla PLMA09) (1500 ore 60 CFU) Anno Accademico 2013/2014 2014/2015 Master biennale di II livello Diritto Penale e Diritto Processale Penale (In sigla PLMA09) (1500 ore 60 CFU) Anno Accademico 2013/2014 2014/2015 1 Titolo Diritto Penale e Diritto Processale Penale Direttore

Dettagli

SECURITY MANAGER Corso integrativo 30 ore

SECURITY MANAGER Corso integrativo 30 ore Corso di perfezionamento e Aggiornamento Professionale in SECURITY MANAGER Corso integrativo 30 ore *CORSO DI INTEGRAZIONE RISERVATO A STUDENTI GIA IN POSSESSO DI MASTER E/O CORSI DI PERFEZIONAMENTO E

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato GIULIETTI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato GIULIETTI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2581 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato GIULIETTI Iniziative e manifestazioni per la celebrazione del sessantesimo anniversario della

Dettagli

MASTER di II Livello. Diritto dell Unione Europea. 2ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015-2015/2016 MAF49

MASTER di II Livello. Diritto dell Unione Europea. 2ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015-2015/2016 MAF49 MASTER di II Livello Diritto dell Unione Europea 2ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015-2015/2016 MAF49 Pagina 1/5 Titolo Diritto dell Unione Europea Edizione 2ª EDIZIONE Area ACCADEMIA

Dettagli

PSICOLOGIA GIURIDICA PSICOLOGIA GIURID

PSICOLOGIA GIURIDICA PSICOLOGIA GIURID Master online in PSICOLOGIA GIURIDICA PSICOLOGIA GIURID ICA Programma Elementi di diritto e fondamenti della psicologia giuridica. Il ragionamento in ambito giuridico. La perizia psicologica in ambito

Dettagli

Regolamento delle Scuole UCPI

Regolamento delle Scuole UCPI Regolamento delle Scuole UCPI TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Oggetto e finalità. 1. Il presente regolamento disciplina l attività di formazione e di qualificazione professionale dell avvocato penalista,

Dettagli

Associazione professionale che rilascia attestato di qualità (Legge 14 gennaio 2013, n. 4) CORSO "ESPERTO MEDIATORE FAMILIARE" Milano

Associazione professionale che rilascia attestato di qualità (Legge 14 gennaio 2013, n. 4) CORSO ESPERTO MEDIATORE FAMILIARE Milano L' AIRAC è iscritta presso il Associazione professionale che rilascia attestato di qualità (Legge 14 gennaio 2013, n. 4) CORSO "ESPERTO MEDIATORE FAMILIARE" Milano Piazza Castello, 24 Anno Formativo 2015-2016

Dettagli

Master di II livello Diritto e Processo Tributario

Master di II livello Diritto e Processo Tributario Master di II livello Diritto e Processo Tributario (MAF-16) (1500 ore - 60 CFU) Anno Accademico 2012/2013 1 Titolo DIRITTO E PROCESSO TRIBUTARIO Direttore Prof.ssa Livia Salvini (Professore Ordinario di

Dettagli

PACCHETTO REVISIONE MARCHI

PACCHETTO REVISIONE MARCHI DIPERTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER LA LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO MARCHI E BREVETTI PACCHETTO REVISIONE MARCHI PROPOSTO DALLA COMMISSIONE EUROPEA www.uibm.gov.it

Dettagli

Anno Accademico 2005/2006. 3 Corso di perfezionamento. Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale.

Anno Accademico 2005/2006. 3 Corso di perfezionamento. Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale. Università degli Studi di Bergamo Centro Servizi del Volontariato Anno Accademico 2005/2006 3 Corso di perfezionamento Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale Presentazione Giunto

Dettagli

INFERMIERISTICA LEGALE E FORENSE

INFERMIERISTICA LEGALE E FORENSE Master di I livello INFERMIERISTICA LEGALE E FORENSE (MA 049) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012 TITOLO INFERMIERISTICA LEGALE E FORENSE OBIETTIVI FORMATIVI Con la locuzione Infermieristica legale e forense,

Dettagli

Master Universitario di I livello. Didattiche e Strumenti Innovativi per il Sostegno dei Bisogni Educativi Speciali (BES) (1500 h 60 CFU)

Master Universitario di I livello. Didattiche e Strumenti Innovativi per il Sostegno dei Bisogni Educativi Speciali (BES) (1500 h 60 CFU) Master Universitario di I livello in Didattiche e Strumenti Innovativi per il Sostegno dei Bisogni Educativi Speciali (BES) (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2015/2016 edizione II sessione I Art. 1 - ATTIVAZIONE

Dettagli

LA FUNZIONE DOCENTE NELLA SCUOLA CHE CAMBIA: METODOLOGIA, DOCIMOLOGIA E STRUMENTI STATISTICI

LA FUNZIONE DOCENTE NELLA SCUOLA CHE CAMBIA: METODOLOGIA, DOCIMOLOGIA E STRUMENTI STATISTICI Master universitario di I livello in LA FUNZIONE DOCENTE NELLA SCUOLA CHE CAMBIA: METODOLOGIA, DOCIMOLOGIA E STRUMENTI STATISTICI (MA01) Presentazione a.a. 2012-2013 II EDIZIONE Il Centro Servizi Territoriali

Dettagli

Master di I livello LAW AND ECONOMICS. (seconda edizione) 1625 ore - 65 CFU. Anno Accademico 2011/2012 (MA 044)

Master di I livello LAW AND ECONOMICS. (seconda edizione) 1625 ore - 65 CFU. Anno Accademico 2011/2012 (MA 044) Master di I livello LAW AND ECONOMICS (seconda edizione) 1625 ore - 65 CFU Anno Accademico 2011/2012 (MA 044) Titolo LAW AND ECONOMICS Finalità Il Master universitario ha lo scopo di creare qualificate

Dettagli

INTEGRAZIONE SCOLASTICA E STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO.

INTEGRAZIONE SCOLASTICA E STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO. Master universitario di I livello in INTEGRAZIONE SCOLASTICA E STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO. Corso afferente al Tirocinio Formativo Attivo per le

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA DIRITTO INTERNAZIONALE

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA DIRITTO INTERNAZIONALE IX Presentazione... Elenco delle principali abbreviazioni... VII XIX PARTE PRIMA DIRITTO INTERNAZIONALE CAPITOLO I L ORDINAMENTO GIURIDICO INTERNAZIONALE 1. Il diritto internazionale come espressione di

Dettagli

MARKETING MANAGEMENT. Master serale. Anno Accademico 2010-2011. Master universitario di primo livello Facoltà di Economia

MARKETING MANAGEMENT. Master serale. Anno Accademico 2010-2011. Master universitario di primo livello Facoltà di Economia MARKETING MANAGEMENT Master serale Anno Accademico 2010-2011 Master universitario di primo livello Facoltà di Economia Presentazione La gestione delle relazioni con i mercati è elemento fondamentale del

Dettagli

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Delibera del Collegio dei Docenti Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Anno scolastico 2013/2014 IL COLLEGIO DEI DOCENTI VISTI CONSIDERATO ESAMINATE PRESO ATTO TENUTO CONTO

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE SCUOLA DI PREPARAZIONE PER L'ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI AVVOCATO

CORSO DI FORMAZIONE SCUOLA DI PREPARAZIONE PER L'ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI AVVOCATO CORSO DI FORMAZIONE SCUOLA DI PREPARAZIONE PER L'ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI AVVOCATO 1ª EDIZIONE 300 ore 12 CFU Anno Accademico 2014/2015 FORM102 Pagina 1/6 Titolo SCUOLA DI PREPARAZIONE PER L'ABILITAZIONE

Dettagli

Didattiche e Strumenti Innovativi per il Sostegno dei Bisogni Educativi Speciali (BES) (1500 h 60 CFU)

Didattiche e Strumenti Innovativi per il Sostegno dei Bisogni Educativi Speciali (BES) (1500 h 60 CFU) Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. comma 2 lettera c - L. 341/90) In in Didattiche e Strumenti Innovativi per il Sostegno dei Bisogni Educativi Speciali (BES) (1500 h 0 CFU)

Dettagli

AVVISO PUBBLICO CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PROJECT MANAGEMENT ANNO 2010-2011. Art. 1 Istituzione del Corso

AVVISO PUBBLICO CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PROJECT MANAGEMENT ANNO 2010-2011. Art. 1 Istituzione del Corso AVVISO PUBBLICO CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PROJECT MANAGEMENT ANNO 2010-2011 Art. 1 Istituzione del Corso In conformità alle Delibere adottate dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione,

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI PER GLI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI. 1. Finalità e Principi Generali

CARTA DEI SERVIZI PER GLI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI. 1. Finalità e Principi Generali CARTA DEI SERVIZI PER GLI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI 1. Finalità e Principi Generali L Università degli Studi di Bari Aldo Moro, nell intento di promuovere pari opportunità di formazione e di studio,

Dettagli

Operatore Antiterrorismo

Operatore Antiterrorismo Dipartimento di Scienze della Security e Intelligence Bando Executive Master di Operatore Antiterrorismo CORSO DI ALTA FORMAZIONE Riservato a: forze di polizia dello Stato e Locale, FF.AA., GPG, investigatori

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO CONGIUNTO DI II LIVELLO RADIOPROTEZIONE. Sicurezza nel campo delle Radiazioni Ionizzanti e Radiazioni Non Ionizzanti

MASTER UNIVERSITARIO CONGIUNTO DI II LIVELLO RADIOPROTEZIONE. Sicurezza nel campo delle Radiazioni Ionizzanti e Radiazioni Non Ionizzanti MASTER UNIVERSITARIO CONGIUNTO DI II LIVELLO RADIOPROTEZIONE Sicurezza nel campo delle Radiazioni Ionizzanti e Radiazioni Non Ionizzanti Direzione Scientifica Prof. Sergio Silvestri Facoltà Dipartimentale

Dettagli

DIRIGENZA E MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

DIRIGENZA E MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE ANNO ACCADEMICO 2008/2009 MASTER ANNUALE II LIVELLO per il concorso di Dirigente Scolastico DIRIGENZA E MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE TITOLO Dirigenza e Management delle Istituzioni Scolastiche

Dettagli

Master di II livello Diritto e Processo Tributario

Master di II livello Diritto e Processo Tributario Master di II livello Diritto e Processo Tributario (MA-117) (1500 ore - 60 CFU) Anno Accademico 2012/2013 1 Titolo DIRITTO E PROCESSO TRIBUTARIO Direttore Prof.ssa Livia Salvini (Professore Ordinario di

Dettagli

Scuola di Lettere e Beni culturali

Scuola di Lettere e Beni culturali Scuola di Lettere e Beni culturali Titolo: DAMS - DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO Testo: LAUREA IN DAMS Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo CLASSE L- 3 REGOLAMENTO

Dettagli

IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA

IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA TERZA EDIZIONE a.a. 2013 2014 (MA02) Presentazione Il Centro Servizi Territoriali IRSAF e l Università Telematica

Dettagli

La gerarchia delle fonti Il valore della norma e gli effetti giuridici Il valore della sentenza e gli effetti giuridici

La gerarchia delle fonti Il valore della norma e gli effetti giuridici Il valore della sentenza e gli effetti giuridici PRIMO INSEGNAMENTO (9 CFU/72 ORE) STUDI SULLA NASCITA DEI DIRITTI DELL'INFANZIA E DELL'ADOLESCENZA Argomento Ore Data Descrizione I. Apertura A. Saluti di benvenuto 2/0 A. Nozioni giuridiche di base 2/0

Dettagli

IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA

IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA Master universitario di II livello in IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA (MA02) a.a. 2012 2013 II EDIZIONE Presentazione Il Centro Servizi Territoriali IRSAF/Università Telematica UNITELMA

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE per Mediatore Professionista

CORSI DI FORMAZIONE per Mediatore Professionista CORSI DI FORMAZIONE per Mediatore Professionista ex D.lgs 28/2010 e D.M.180/2010 Milano 3-5 - 10-14 - 16-28 Febbraio 2011 In collaborazione con gli Enti Formativi: NICOS ADR ADR CONCILMED www.adrsemplifica.it

Dettagli

MASTER di II Livello. Diritto di Famiglia, dei Minori e delle Persone. 2ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015-2015/2016 MAF41

MASTER di II Livello. Diritto di Famiglia, dei Minori e delle Persone. 2ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015-2015/2016 MAF41 MASTER di II Livello 2ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015-2015/2016 MAF41 Pagina 1/6 Titolo Edizione 2ª EDIZIONE Area ACCADEMIA FORENSE Categoria MASTER Livello II Livello Anno accademico

Dettagli

Domanda di reiscrizione ai CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI II LIVELLO A.A. 2015 / 2016

Domanda di reiscrizione ai CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI II LIVELLO A.A. 2015 / 2016 Prot. n del Marca da bollo 16.00 Al Sig. Direttore dell'i.s.s.m. "P. Mascagni" - Livorno Domanda di reiscrizione ai CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI II LIVELLO A.A. 2015 / 2016 cognome nome Il/la sottoscritto/a

Dettagli

CORSO "ESPERTO MEDIATORE FAMILIARE"

CORSO ESPERTO MEDIATORE FAMILIARE Ente di formazione iscritto al n.ro 90 dell elenco tenuto presso il Ministero della Giustizia CORSO "ESPERTO MEDIATORE FAMILIARE" Con Decreto datato 6 Luglio 2010 del Direttore Generale della Giustizia

Dettagli

Definizione delle conoscenze richieste per l accesso p. 4. Quadro generale delle attività formative p. 5. Struttura didattica e sistemi di valutazione

Definizione delle conoscenze richieste per l accesso p. 4. Quadro generale delle attività formative p. 5. Struttura didattica e sistemi di valutazione Sommario Caratteri e finalità del corso Obiettivi formativi p. 3 Definizione delle conoscenze richieste per l accesso p. 4 Ambiti professionali tipici p. 4 Prospettive formative successive p. 4 Quadro

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO Anno Accademico 2015-2016 ESPERTI NELLA REDAZIONE E GESTIONE DI PROGETTI BANDI NAZIONALI E EUROPEI

CORSO DI PERFEZIONAMENTO Anno Accademico 2015-2016 ESPERTI NELLA REDAZIONE E GESTIONE DI PROGETTI BANDI NAZIONALI E EUROPEI CORSO DI PERFEZIONAMENTO Anno Accademico 2015-2016 ESPERTI NELLA REDAZIONE E GESTIONE DI PROGETTI BANDI NAZIONALI E EUROPEI CON IL PATROCINIO DI Comune di Taranto Provincia di Taranto PARTNERSHIP Ordine

Dettagli

STRATEGIE DIDATTICHE ED INNOVAZIONI PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA

STRATEGIE DIDATTICHE ED INNOVAZIONI PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA Corso di Perfezionamento/Formazione STRATEGIE DIDATTICHE ED INNOVAZIONI PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA Presentazione PRIMARIA E DELL INFANZIA CORSO PREPARATORIO AL TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO AL SOSTEGNO

Dettagli

III CONFERENZA GLOBALE SUL LAVORO MINORILE

III CONFERENZA GLOBALE SUL LAVORO MINORILE III CONFERENZA GLOBALE SUL LAVORO MINORILE Dichiarazione di Brasilia sul lavoro minorile Noi, rappresentanti dei governi e delle organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori che hanno partecipato

Dettagli

Corsi di diploma accademico di secondo livello indirizzo Design del prodotto e Design della comunicazione

Corsi di diploma accademico di secondo livello indirizzo Design del prodotto e Design della comunicazione Corsi di diploma accademico di secondo livello indirizzo Design del prodotto e Design della comunicazione Procedure di ammissione e iscrizione Firenze, luglio 2010 Informazioni generali L iscrizione al

Dettagli

GLORIA GAGGIOLI. (Comitato internazionale della Croce Rossa, Ginevra)

GLORIA GAGGIOLI. (Comitato internazionale della Croce Rossa, Ginevra) GLORIA GAGGIOLI (Comitato internazionale della Croce Rossa, Ginevra) L INTERRELAZIONE FRA DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO E DIRITTI UMANI La questione della relazione tra il diritto umanitario e i diritti

Dettagli

Corso di preparazione all esame di Avvocato 2015

Corso di preparazione all esame di Avvocato 2015 Corso di preparazione all esame di Avvocato 2015 Sede: Cosenza (in aula ed in videoconferenza) Destinatari Praticanti avvocati che devono sostenere le prove scritte dell esame di avvocato a dicembre 2015

Dettagli

Master ANNO ACCADEMICO 2002 2003 BANDO DI AMMISSIONE

Master ANNO ACCADEMICO 2002 2003 BANDO DI AMMISSIONE Master Gestione e controllo degli interventi di assetto e riqualificazione delle aree urbane nei PVS Prima Facoltà di Architettura Ludovico Quaroni Via Antonio Gramsci, 53-00197 Roma ANNO ACCADEMICO 2002

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO. (Emanato con D.R. n. 409 in data 07/04/2011)

REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO. (Emanato con D.R. n. 409 in data 07/04/2011) REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO (Emanato con D.R. n. 409 in data 07/04/2011) TITOLO I MASTER UNIVERSITARI DI PRIMO E DI SECONDO LIVELLO

Dettagli

Master biennale di II livello Diritto e Processo Tributario

Master biennale di II livello Diritto e Processo Tributario Master biennale di II livello Diritto e Processo Tributario (MAF-46 I edizione) (1500 ore - 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 2015/2016 1 Titolo DIRITTO E PROCESSO TRIBUTARIO Direttore Prof.ssa Livia Salvini

Dettagli