FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE NUOTO ATTIVITÀ INTERNAZIONALE CRITERI DI SELEZIONE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE NUOTO ATTIVITÀ INTERNAZIONALE CRITERI DI SELEZIONE"

Transcript

1 FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE NUOTO ATTIVITÀ INTERNAZIONALE CRITERI DI SELEZIONE Criteri di selezione (date, tempi-limite e/o altri requisiti) delle principali manifestazioni internazionali assolute e giovanili. N.B. - Il conseguimento dei tempi-limite e/o dei piazzamenti richiesti comporta il diritto alla convocazione, ma solo in assenza di comportamenti disciplinari sanzionabili e previa partecipazione alle tappe di preparazione (collegiali, controlli, etc.) previste dalla F.I.N. Restano inoltre possibili eventuali integrazioni delle rappresentative nazionali su proposta dei Commissari Tecnici, in base a valutazioni che tengano conto dell andamento reale della situazione internazionale. Attività Giovanile SENIOR - maschi 81/82, femmine 83/84 Saranno eventualmente individuate manifestazioni internazionali (Campionati internazionali open e Meeting) idonee a promuovere la consistenza agonistica degli atleti di maggiore qualità tecnica di questa fascia d età. Saranno considerati indicativi i risultati dei Campionati Assoluti Primaverili e del Trofeo Sette Colli. SQUADRA CADETTI Fasce internazionali: maschi 83 e seguenti, femmine 85 e seguenti Saranno individuate manifestazioni internazionali (Incontri internazionali e Meeting) idonee a promuovere la consistenza agonistica degli atleti di maggiore qualità tecnica di queste fasce d età. Saranno considerati indicativi i risultati dei Campionati Assoluti Primaverili e del Trofeo Sette Colli. SQUADRA JUNIOR Fasce internazionali: maschi 85/86, femmine 87/88 A) ITALIA - GER - SPA - SUI, Leòn (SPA) 14/15 dicembre 2002, 25 m. Formula: due atleti per gara; numero massimo di atleti:24. Criterio di selezione: risultati dei Campionati Nazionali Estivi Assoluti e di Categoria e delle manifestazioni internazionali in vasca grande del periodo luglio/ottobre Poiché è stabilito un limite massimo di 24 atleti per rappresentativa, verranno applicati criteri di valutazione, in base al programma gare, alla qualità tecnica e all eclettismo degli atleti. B) SEI NAZIONI 22/23 marzo 2003, FRA, 50 m Formula: un atleta per gara; il secondo fuori punteggio. Criterio di selezione: risultati dei Campionati Nazionali Giovanili Invernali (marzo 2003). Saranno automaticamente convocati gli atleti che, nelle diverse gare individuali del programma, avranno conseguito il miglior tempo nel confronto tra le due annate e per le staffette a stile gli atleti autori dei migliori due tempi tra i due anni di nascita. Saranno inoltre convocati per il completamento della squadra (staffette a stile ed eventuali numeri due) atleti autori di tempi di particolare rilievo, con riferimento ai limiti di partecipazione dei Campionati Europei della categoria. C) EUROPEI JUNIORES Glasgow, 31luglio 3 agosto 2003, 50 m maschi 85/86, femmine 87/88 Criteri di selezione:

2 Saranno convocati gli atleti che in occasione del Sei Nazioni o degli Assoluti Primaverili (aprile 2003) conseguiranno i tempi-limite della seguente tabella, con un limite massimo di due atleti per gara. Gara Femmine Maschi 50 stile stile stile 2: : stile 4: : stile 8: stile - 15: dorso dorso 1: dorso 2: : rana rana 1: : rana : farfalla farfalla 1: farfalla 2: : misti 2: : misti 4: : x100 stile 3: x200 stile 8: : x100 mista 4: :55.00 Per le staffette si terrà in considerazione la somma dei tempi individuali. In caso di indisponibilità di atleti titolari, potranno essere presi in considerazione i risultati della Finale di Coppa Olimpica. Fasce internazionali: maschi 86/87, femmine 88/89 D) ITALIA - GER - SPA - GBR, sede da definire, dicembre 2003, 25 m. Formula: due atleti per gara; numero massimo di atleti:24. Criterio di selezione: risultati dei Campionati Nazionali Estivi Assoluti e di Categoria e delle manifestazioni internazionali in vasca grande del periodo luglio/ottobre Saranno automaticamente convocati gli atleti che, nelle diverse gare individuali del programma, avranno conseguito il miglior tempo nel confronto tra le due annate; nelle staffette stile, sarà automatica la convocazione degli atleti autori dei primi due tempi tra i due anni di nascita. Poiché è stabilito un limite massimo di 24 atleti per rappresentativa, per il completamento della squadra ( staffette a stile e numeri due) verranno applicati criteri di valutazione, in base al programma gare, alla qualità tecnica e all eclettismo degli atleti. SQUADRA RAGAZZI Fasce internazionali: Maschi 1987/1988; femmine 1989/1990 COPPA COMEN, Casablanca, 27/29 giugno 2003, 50 m Formula: due atleti per gara; numero massimo di atleti: 24. Criterio di selezione: risultati dei Campionati Nazionali Giovanili Invernali (marzo 2003); verifiche possibili nelle Semifinali e Finali di Coppa Olimpica. La formazione sarà individuata privilegiando, tra gli atleti dei due anni di nascita che avranno realizzato il miglior tempo nelle singole gare individuali, quelli dotati di maggiore eclettismo. In caso di indisponibilità di atleti convocati, per le eventuali sostituzioni si terrà conto anche dei risultati delle Semifinali di Coppa Olimpica. Giornate Olimpiche della Gioventù Europea, Parigi, 28 luglio 2 agosto, 50m Formula: due atleti per gara; numero massimo di atleti: 16 (8 maschi-8 femmine). Criterio di selezione: risultati della Coppa Comen e Finali di Coppa Olimpica.

3 ATTIVITÀ INTERNAZIONALE ASSOLUTA CRITERI DI SELEZIONE Campionati Europei Invernali Riesa, 12/15 dicembre 2002, 25 m La squadra è stata selezionata su proposta del Commissario Tecnico. Sono chiamati a farne parte tutti i finalisti individuali dei Campionati Europei di Berlino e l olimpionico Domenico Fioravanti. Il campione Olimpionico Massimiliano Rosolino, in allenamento in Australia, sarà sostituito da Matteo Pelliciari Campionati Mondiali Barcellona, luglio 2003, 50 m Saranno convocati gli atleti che in occasione degli Assoluti Primaverili (aprile 2003) conseguiranno i tempi-limite della seguente tabella, fino ad un massimo di due atleti per gara. Criteri: Tempi Limite Campionati del Mondo di Barcellona Gare individuali Femmine Maschi 50 stile stile stile 2: : stile 4: : stile : stile 16: dorso dorso 1: dorso 2: : rana rana 1: : rana 2: : farfalla farfalla farfalla 2: : misti 2: : misti 4: :20.17 Staffette in gara- somma tempi in gara- somma tempi 4x100 stile 3: : : : x200 stile 8: : : : x100 mista 4: : : :39.30 distanze olimpiche: sono stati considerati il 12 tempo mondiale 2002*, l 8 tempo di ammissione alla finali Mondiali di Fukuoka lo Standard Olimpico A del C.I.O. (Comitato Olimpico Internazionale). Per ciascuna delle distanze è stato scelto il tempo intermedio. distanze non olimpiche : 10 tempo mondiale 2002* staffette : 8 tempo mondiale 2002 * nel computo delle classifiche sono stati considerati due atleti per nazione Il numero massimo di atleti iscrivibili nelle gare individuali è due. Nelle gare in cui non sarà raggiunto il numero di due atleti qualificati, sarà facoltà del C.T. valutare i risultati e la posizione nelle graduatorie stagionali degli atleti vincitori di medaglie individuali ai Campionati Mondiali 2001 (50m) ed Europei 2002 (50m) e successivamente dei finalisti delle stesse manifestazioni. Per le staffette si terrà conto della somma tempi al via, con bonus totale di almeno 1,80sec. sino all arrotondamento al decimo superiore per i cambi. Universiadi Daegu (Corea) 26 agosto/3 settembre (50m)

4 La rappresentativa Universitaria, in base alle indicazioni del C.U.S.I. (Centro Universitario Sportivo Italiano) sarà composta da un massimo di 26 atleti. Entro questo limite complessivo, saranno convocati gli atleti che in occasione dei Campionati Nazionali Assoluti Primaverili (aprile 2003) conseguiranno i tempi-limite della seguente tabella, con un limite massimo di due atleti per gara. Qualora il limite totale non sia stato raggiunto e vi siano gare con meno di due atleti qualificati, la squadra sarà completata in base ai risultati della Finale di Coppa Olimpica (luglio 2003) Criteri: distanze individuali 6 tempo Universiadi 2001 staffette 5 tempo Universiadi 2001 Femmine Maschi 50 Stile Stile Stile 2: : Stile 4: : Stile 8: : Stile 16: : dorso dorso 1: dorso 2: : rana rana 1: : rana 2: : farfalla farfalla 1: farfalla 2: : misti 2: : misti 4: :26.20 Staffette in gara- somma tempi in gara- somma tempi 4x100 Stile 3: : : : x200 Stile 8: :17:50 7: :31:80 4x100 mista 4: :16:50 3: :44.90 Potranno essere selezionati gli atleti regolarmente iscritti all Università o che avendo conseguito la maturità nel 2003 siano in possesso di documento di preiscrizione. Campionati Europei in vasca corta, Dublino, dicembre 2003, 25 M Squadra selezionata su proposta del Commissario Tecnico in base ai risultati delle manifestazioni nazionali ed internazionali del periodo Luglio Settembre 2003 e dei Campionati nazionali di vasca da 25 m (novembre 2003).

5

Nuoto programmazione attività estiva 2010

Nuoto programmazione attività estiva 2010 Comitato Regionale Lombardo www.finlombardia.org e-mail crlombardia@federnuoto.it 20137 Milano Via Piranesi 44/B Tel. 02/7577571 Fax 02/70127900 Milano, 8 aprile 2010 Ns. rif 10-226 Alle Ai Al Ai Alla

Dettagli

REQUISITI PER L AMMISSIONE AI CAMPIONATI NAZIONALI PRIMAVERILI DI CATEGORIA 2010 E AI CAMPIONATI NAZIONALI ASSOLUTI PRIMAVERILI 2010

REQUISITI PER L AMMISSIONE AI CAMPIONATI NAZIONALI PRIMAVERILI DI CATEGORIA 2010 E AI CAMPIONATI NAZIONALI ASSOLUTI PRIMAVERILI 2010 REQUISITI PER L AMMISSIONE AI CAMPIONATI NAZIONALI PRIMAVERILI DI CATEGORIA 2010 E AI CAMPIONATI NAZIONALI ASSOLUTI PRIMAVERILI 2010 1 CAMPIONATI NAZIONALI GIOVANILI PRIMAVERILI Riccione 26/31 marzo 2010

Dettagli

Comitato Regionale Toscano TABELLE DI ACCESSO DIRETTO ALLA FINALE. FEMMINE Ragazze Juniores 2002

Comitato Regionale Toscano TABELLE DI ACCESSO DIRETTO ALLA FINALE. FEMMINE Ragazze Juniores 2002 Prot. n. 2/2017 Firenze 9/01/2017 Alle Società Al G.U.G. via mail OGGETTO: Semifinali e Finale Criteria Regionale Categoria In riferimento a quanto in oggetto, ad integrazione di quanto già previsto dal

Dettagli

Riservato alle categorie: ragazzi 1 anno maschi; ragazzi f/m; junior f/m; assoluti f/m. REGOLAMENTO

Riservato alle categorie: ragazzi 1 anno maschi; ragazzi f/m; junior f/m; assoluti f/m. REGOLAMENTO Riservato alle categorie: ragazzi 1 anno maschi; ragazzi f/m; junior f/m; assoluti f/m. REGOLAMENTO La manifestazione si svolgerà nei giorni 13 e 14 maggio 2017 presso la piscina Aria Sport Monterotondo

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE PUGLIESE

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE PUGLIESE Prot. N 574 FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE PUGLIESE COMPLETO RESPONASABILI DI SETTORE: Responsabile Settore Nuoto Assoluti: Consigliere Regionale Prof. Mario Ciavarella Responsabile Settore

Dettagli

Manifestazioni Nazionali

Manifestazioni Nazionali Nuoto Sport Locarno Stagione 2015-2016 Manifestazioni Nazionali Criteri di selezione per le manifestazioni nazionali PRINCIPI GENERALI 2 CAMPIONATI SVIZZERI DI VASCA CORTA 3 3 3 CAMPIONATI SVIZZERI INVERNALI

Dettagli

Nuoto programmazione 2013/2014 Estiva

Nuoto programmazione 2013/2014 Estiva FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Lombardo Milano, 20 gennaio 2014 Ns. rif. 14-201 Alle Ai Al Ai Alle Al Al Alla Alla Società affiliate Delegati Provinciali GUG Fiduciari Provinciali GUG Sezioni

Dettagli

Federazione Italiana Nuoto Comitato Regionale Veneto

Federazione Italiana Nuoto Comitato Regionale Veneto Prot16/1300/ RB Treviso 29 settembre 2015 ALLE SOCIETA' DI NUOTO INTERESSATE AI DELEGATI PROVINCIALI AI COMPONENTI LA COMM TECNICA DEL SETTORE NUOTO ALLA FIN SETTORE NUOTO Al GUG Veneto LORO SEDI La Commissione

Dettagli

ATTIVITÀ INTERNAZIONALE ANNO 2017

ATTIVITÀ INTERNAZIONALE ANNO 2017 ATTIVITÀ INTERNAZIONALE ANNO 2017 SENIOR PRINCIPI NUOVO CICLO OLIMPICO REGOLE DISCIPLINA RISPETTO LAVORO ATTIVITÀ INTERNAZIONALE SENIOR ANNO 2017 PRINCIPI NUOVO CICLO OLIMPICO Unico obiettivo per Nazionale

Dettagli

CAMPIONATI REGIONALI DI CATEGORIA ESTIVI

CAMPIONATI REGIONALI DI CATEGORIA ESTIVI CAMPIONATI REGIONALI DI CATEGORIA ESTIVI Il Comitato Regionale Emilia-Romagna indice ed organizza la manifestazione denominata CAMPIONATI REGIONALI DI CATEGORIA ESTIVI 2017 (CRCE). PARTECIPAZIONE Alla

Dettagli

Criteria Nazionali Giovanili 2015

Criteria Nazionali Giovanili 2015 Orari sezione femminile Venerdì 20 marzo mattino Ore 09.00 - Serie 50m stile libero ragazze 2002, 2001 Serie 50m stile libero juniores 2000, 1999 Serie 50m stile libero cadette Ore 09.32 - Serie 100m rana

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO. Nuoto. Regolamenti Calendari Programmi

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO. Nuoto. Regolamenti Calendari Programmi FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Nuoto Regolamenti Calendari Programmi Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2 2. Attività Federale Pag. 3 a) Calendario Attività Agonistica Pag. 3 Indicazioni stagione agonistica

Dettagli

XIII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2017 XIII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2017 VI MEMORIAL BIANCA LOKAR 2017

XIII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2017 XIII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2017 VI MEMORIAL BIANCA LOKAR 2017 XIII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2017 XIII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2017 VI MEMORIAL BIANCA LOKAR 2017 Trieste, 13-14 maggio 2017 Regolamento L A. S. D. Unione Sportiva Triestina Nuoto in collaborazione

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2 2. Attività Federale Pag. 3 a) Calendario Attività Agonistica Pag. 3 Scadenza tempi limite ed iscrizioni Pag. 4 Indicazioni stagione

Dettagli

Attività Giovanile Simone Cavicchioli - Andrea Valentini

Attività Giovanile Simone Cavicchioli - Andrea Valentini Attività Giovanile 2017 Simone Cavicchioli - Andrea Valentini In riferimento alla s.a. 2017: 2003 2002 2001 2000 1999 1998 Assistenza alla Focus Assistenza alla Focus Osservazione Monitoraggio crescita

Dettagli

Calendario e Regolamento stagione estiva 2016/2017 CATEGORIA

Calendario e Regolamento stagione estiva 2016/2017 CATEGORIA Comitato Regionale Toscano Calendario e Regolamento stagione estiva 2016/2017 CATEGORIA Prove di qualificazione estive GARE LUNGHE - (400/800/1500 SL 400 MX) - Concentramento unico Regionale Cronometraggio

Dettagli

Atleti premiati. Camilla Minonzio 2 K1 Debuttanti Mt. 200 Campionati Italiani Milano

Atleti premiati. Camilla Minonzio 2 K1 Debuttanti Mt. 200 Campionati Italiani Milano Atleti premiati SEZIONE CANOA Lucia Ratti 3 K1 ragazze Mt. 200 Campionati Italiani Milano 2 K2 Junior Mt. 500 Campionati Italiani Milano 1 K1 ragazze Mt. 200 Campionati Regionali Osiglia 1 K2 Junior Mt.

Dettagli

Allegato 2 Punteggi massimi attribuiti in base alla Tabella A del decreto del Ministro dell Interno 13 aprile 2015, n. 61, art.3, let. e).

Allegato 2 Punteggi massimi attribuiti in base alla Tabella A del decreto del Ministro dell Interno 13 aprile 2015, n. 61, art.3, let. e). Allegato 2 Punteggi massimi attribuiti in base alla Tabella A del decreto del Ministro dell Interno 13 aprile 2015, n. 61, art.3, let. e). CATEGORIA I TITOLI SPORTIVI CERTIFICATI DAL COMITATO OLIMPICO

Dettagli

REGOLAMENTO SETTORE NUOTO 2015\2016. ISCRIZIONI ALLE GARE

REGOLAMENTO SETTORE NUOTO 2015\2016. ISCRIZIONI ALLE GARE REGOLAMENTO SETTORE NUOTO 2015\2016. ISCRIZIONI ALLE GARE Le iscrizioni alle gare dovranno pervenire on-line tramite internet utilizzando l indirizzo http://online.federnuoto.it/iscr/iscrisocietà.php (si

Dettagli

REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO

REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO 11/11/2016 Prot: N-sc/293 16 REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO STAGIONE AGONISTICA 2016/2017 Comitato Regionale Sardo Per quanto non esposto si rimanda alle Norme Generali già valide nella stagione precedente,

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE PUGLIESE PROGRAMMA E CALENDARIO NUOTO ATTIVITA AGONISTICA 2009/2010 SECONDA PARTE GENNAIO 2010 APRILE 2010 1 REGOLAMENTO A partire da gennaio 2010, le iscrizioni

Dettagli

CRITERI PREMIAZIONE ATTIVITA 2016

CRITERI PREMIAZIONE ATTIVITA 2016 CRITERI PREMIAZIONE ATTIVITA 2016 PREMIAZIONE DI SOCIETA Verranno premiate per l attività svolta nell anno 2016 le Società regolarmente affiliate che si classificheranno secondo lo schema seguente: SETTORE

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO

CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO . 16 Campionato Regionale CSI di Nuoto 1) CALENDARIO GARE E LOCALITA D ATA 26/02/17 12/03/17 02/04/17 01/05/17 CATEGORIE Da RAGAZZI a MASTER OVER Esordienti A B C* *gare come

Dettagli

Prot. 352\16. Potenza 19\10\16. Associazioni affiliate. GUG Regionale FICR. Oggetto: Regolamento settore nuoto 2016\17.

Prot. 352\16. Potenza 19\10\16. Associazioni affiliate. GUG Regionale FICR. Oggetto: Regolamento settore nuoto 2016\17. Prot. 352\16 Potenza 19\10\16 Associazioni affiliate GUG Regionale FICR Oggetto: Regolamento settore nuoto 2016\17. Il C.R. di Basilicata comunica in allegato il regolamento settore nuoto 2016\17, si pregano

Dettagli

XII MEETING INTERNAZIONALE DI NUOTO TROFEO CITTA DI COMO. Piscina coperta da 50 metri - 8 corsie,tribuna da 600 posti.

XII MEETING INTERNAZIONALE DI NUOTO TROFEO CITTA DI COMO. Piscina coperta da 50 metri - 8 corsie,tribuna da 600 posti. XII MEETING INTERNAZIONALE DI NUOTO TROFEO CITTA DI COMO Data: 07/08 Maggio 2016 Sede: Caratteristiche: Giudice: Cronometraggio: Piscina Olimpica di Muggio Piazzale Atleti Azzurri D Italia - COMO Piscina

Dettagli

Per la categoria Esordienti non sono previste le gare sui 50 metri né nelle fasi eliminatorie né nelle fasi finali del Campionato Regionale Assoluti

Per la categoria Esordienti non sono previste le gare sui 50 metri né nelle fasi eliminatorie né nelle fasi finali del Campionato Regionale Assoluti FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA REGOLAMENTI E PROGRAMMI DELL ATTIVITA NATATORIA REGIONALE STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 (II parte) NORME DI CARATTERE GENERALE 1

Dettagli

M O D U L O D I I S C R I ZI O N E N U O T O

M O D U L O D I I S C R I ZI O N E N U O T O M O D U L O D I I S C R I ZI O N E N U O T O F I N A L E NUOTO Compilare e trasmettere entro il 18 febbraio 2006 FAX MIUR 080/5477243- FIN 080/5043807 ISTITUZIONE SCOLASTICA _ 1 Gr. 2 Gr. TEL FAX CITTA

Dettagli

REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO

REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO REGOLAMENTO NUOTO Pag. 1 / 5 CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO. 13 Campionato Regionale CSI di Nuoto 1) CALENDARIO GARE E LOCALITA D ATA 23/02/2014 16/03/2014 30/03/2014

Dettagli

Criteria Nazionali Giovanili 2016

Criteria Nazionali Giovanili 2016 Criteria Nazionali Giovanili 2016 Orario gare Sezione Femminile Gli orari che seguono debbono essere considerati indicativi e non esimono atlete e tecnici dall obbligo di rispondere alla chiamata dei giudici

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

Per ulteriori chiarimenti in merito si consiglia la consultazione del libretto dei Regolamenti Generali della F.I.N.

Per ulteriori chiarimenti in merito si consiglia la consultazione del libretto dei Regolamenti Generali della F.I.N. FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA REGOLAMENTI E PROGRAMMI DELL ATTIVITA NATATORIA REGIONALE STAGIONE AGONISTICA 2013/2014 Fase invernale NORME DI CARATTERE GENERALE

Dettagli

Campionato Italiano Nazionale Assoluto di Nuoto 2016 Riccione, aprile

Campionato Italiano Nazionale Assoluto di Nuoto 2016 Riccione, aprile Campionato Italiano Nazionale Assoluto di Nuoto 2016 Riccione, 19-23 aprile Dettaglio orari Il timing che segue deve intendersi puramente indicativo e non esime gli atleti dal presentarsi tempestivamente

Dettagli

1 TROFEO SPRINT MILLENNIUM

1 TROFEO SPRINT MILLENNIUM 1 TROFEO SPRINT MILLENNIUM MANIFESTAZIONE INTERREGIONALE DI NUOTO Domenica 2 novembre 2014 Inizio gare mattino ore 9.00 Riscaldamento ore 8.00 Inizio gare pomeriggio ore 15.30 Riscaldamento ore 14.30 Piscina

Dettagli

Il trofeo si articolerà in tre giornate con il seguente programma di gare: PRIMA GIORNATA DI QUALIFICAZIONE

Il trofeo si articolerà in tre giornate con il seguente programma di gare: PRIMA GIORNATA DI QUALIFICAZIONE La A.S.D. LARUS NUOTO è lieta di organizzare la quindicesima edizione del TROFEO LARUS NUOTO, manifestazione natatoria riservata a tutti gli atleti provenienti esclusivamente dalla scuola nuoto e tesserati

Dettagli

CALENDARIO REGIONALE 2012/2013

CALENDARIO REGIONALE 2012/2013 CALENDARIO REGIONALE 2012/2013 www.federnuoto.piemonte.it nuoto@federnuoto.piemonte.it INDICE REGOLAMENTO ATTIVITÀ...pag.4 AVVERTENZE DI CARATTERE GENERALE...pag.5 ISCRIZIONI... pag.6 Norme generali...

Dettagli

REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE RICONOSCIMENTI 42 OSCAR DELLO SPORT IMPERIESE

REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE RICONOSCIMENTI 42 OSCAR DELLO SPORT IMPERIESE REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE RICONOSCIMENTI 42 OSCAR DELLO SPORT IMPERIESE 1. Il Comitato Regionale Coni Liguria e il CONI Point di Imperia - con il supporto del partner locale Sanremonews, allo scopo di

Dettagli

COMITATO REGIONALE PUGLIESE

COMITATO REGIONALE PUGLIESE 1 SETTORE PROPAGANDA Pr. N 22 BARI, 27 gennaio 2015 COMITATO REGIONALE PUGLIESE ATTIVITA SETTORE PROPAGANDA A.S. 2014/2015 Consigliere Resp. Settore Propaganda: Resp. Tecnico Settore Propaganda: Luigi

Dettagli

COMITATO PROVINCIA AUTONOMA TRENTO ATTIVITA ESORDIENTI

COMITATO PROVINCIA AUTONOMA TRENTO ATTIVITA ESORDIENTI COMITATO PROVINCIA AUTONOMA TRENTO ATTIVITA ESORDIENTI 2016-2017 I N D I C E CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE pag. 3 ATTIVITA A.S.A. pag. 4 CIRCUITO PROVINCIALE ESORDIENTI pag. 5-6 FINALE CIRCUITO ESORDIENTI

Dettagli

m. 50 farfalla m. 50 stile libero m. 50 rana staffetta 4 x 50 quattro stili m. 50 dorso staffetta 6 x 50 m. stile libero

m. 50 farfalla m. 50 stile libero m. 50 rana staffetta 4 x 50 quattro stili m. 50 dorso staffetta 6 x 50 m. stile libero Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio XII Ambito territoriale della provincia di Livorno Ufficio Educazione Fisica Prot. 8 Livorno,

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE PUGLIESE

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE PUGLIESE FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE PUGLIESE REGOLAMENTO SETTORE NUOTO ATTIVITA AGONISTICA 2015/2016 INSERIRE FOTO. RESPONASABILI DI SETTORE: Responsabile Settore Nuoto Assoluti: Consigliere

Dettagli

COMITATO PROVINCIA AUTONOMA TRENTO ATTIVITA ESORDIENTI

COMITATO PROVINCIA AUTONOMA TRENTO ATTIVITA ESORDIENTI COMITATO PROVINCIA AUTONOMA TRENTO ATTIVITA ESORDIENTI 2015-2016 I N D I C E CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE pag. 3 ATTIVITA A.S.A. pag. 4 CAMPIONATO VELOCITA ESORDIENTI pag. 5 FASI CIRCUITO PROVINCIALE

Dettagli

COMITATO REGIONALE PIEMONTE Lega Nuoto LEGA NUOTO UISP CALENDARIO GIOVANI STAGIONE LEGA NUOTO.

COMITATO REGIONALE PIEMONTE Lega Nuoto LEGA NUOTO UISP CALENDARIO GIOVANI STAGIONE LEGA NUOTO. LEGA NUOTO UISP CALENDARIO GIOVANI STAGIONE 2015-2016 E-mail LEGA NUOTO nuoto.piemonte@uisp.it NOVEMBRE DOMENICA 8 SELEZIONE PER IL 33 TROFEO DELLE REGIONI (cat. B-A) Piscina Comunale SISPORT FIAT MATTINO

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GARE SALVAMENTO 2017

PROGRAMMAZIONE GARE SALVAMENTO 2017 Comitato Regionale Lombardo www.finlombardia.org e-mail crlombardia@federnuoto.it 20137 Milano Via Piranesi 46 Tel. 02/7577571 Fax 02/70127900 Milano, 20 ottobre 2016 Ns. Prot. 17-73 Alle Al Alla Alla

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GARE SALVAMENTO

PROGRAMMAZIONE GARE SALVAMENTO Comitato Regionale Lombardo www.finlombardia.org e-mail crlombardia@federnuoto.it 20137 Milano Via Piranesi 46 Tel. 02/7577571 Fax 02/70127900 Milano, 18 gennaio 2011 Ns. Prot. 164/11 Alle Società Affiliate

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO

REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 Comitato Regionale Sardo Per quanto non esposto si rimanda alle Norme Generali già valide nella stagione precedente, al Regolamento Tecnico FIN

Dettagli

SQUADRA NAZIONALE Campionati Europei Open di nuoto IPC 2016. Funchal (Portogallo) 30 aprile -7 maggio 2016 le singole finali

SQUADRA NAZIONALE Campionati Europei Open di nuoto IPC 2016. Funchal (Portogallo) 30 aprile -7 maggio 2016 le singole finali OGGETTO: Campionati Europei Open di nuoto IPC 2016. Funchal (Portogallo) 30 aprile -7 maggio 2016 Criteri di selezione degli atleti della Squadra Nazionale. Il programma gare degli Europei 2016 oltre a

Dettagli

Titoli sportivi 1 Medaglia d oro alle Olimpiadi. fino a 35

Titoli sportivi 1 Medaglia d oro alle Olimpiadi. fino a 35 ALLEGATO TABELLA A ATLETICA LEGGERA 1 Medaglia d oro alle Olimpiadi. fino a Record mondiale fino a Medaglia d oro alla Coppa del Mondo Record europeo fino a 0 Medaglia d argento e di bronzo alla Coppa

Dettagli

Comitato Regionale Piemonte e Valle d'aosta

Comitato Regionale Piemonte e Valle d'aosta Comitato Regionale Piemonte e Valle d'aosta www.federnuoto.it/piemonte CALENDARIO NUOTO periodo invernale / primaverile 2011/2012 INDICE ISCRIZIONI...pag.4 Norme generali...pag.4 Iscrizioni individuali...pag.4

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

9 MEMORIAL MARIO SOMMARIVA. Gara di nuoto agonistico Categorie esordienti e assoluti. Giovedì 8 dicembre 2016

9 MEMORIAL MARIO SOMMARIVA. Gara di nuoto agonistico Categorie esordienti e assoluti. Giovedì 8 dicembre 2016 9 MEMORIAL MARIO SOMMARIVA Gara di nuoto agonistico Categorie esordienti e assoluti Giovedì 8 dicembre 2016 Sessione mattutina ore 09:30 Sessione pomeridiana ore 14:30 Piscina Comunale di Predazzo (TN)

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PENTATHLON MODERNO

FEDERAZIONE ITALIANA PENTATHLON MODERNO FEDERAZIONE ITALIANA PENTATHLON MODERNO GRAND PRIX ITALIA COPPA AVVENIRE TROFEO DELLE REGIONI RANKING DI MERITO RANKING DI PARTECIPAZIONE Regolamento La Federazione na Pentathlon Moderno, con l inizio

Dettagli

m. 50 dorso m. 50 stile libero m. 50 rana staffetta 4 x 50 stile libero m. 50 farfalla staffetta 4 x 50 mista stile libero ( 2m + 2 f )

m. 50 dorso m. 50 stile libero m. 50 rana staffetta 4 x 50 stile libero m. 50 farfalla staffetta 4 x 50 mista stile libero ( 2m + 2 f ) Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio XII Ambito territoriale della provincia di Livorno Ufficio Educazione Fisica Prot. 66 Livorno,

Dettagli

XXXVII Trofeo Nazionale Vittorino da Feltre 22 Memorial A.Alborghetti 7 Memorial A. Corti

XXXVII Trofeo Nazionale Vittorino da Feltre 22 Memorial A.Alborghetti 7 Memorial A. Corti XXXVII Trofeo Nazionale Vittorino da Feltre 22 Memorial A.Alborghetti 7 Memorial A. Corti 17-18 Giugno 2017 Vasca m.50 8 corsie Cronometraggio automatico La Società Canottieri Vittorino da Feltre con l

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare regionali vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE NUOTO C.S.E.N

REGOLAMENTO GENERALE NUOTO C.S.E.N REGOLAMENTO GENERALE NUOTO C.S.E.N. 2016-2017 Il progetto CSEN - CENTRO SPORTIVO EDUCATIVO NAZIONALE per la stagione sportiva 2016-2017 si propone di sviluppare attraverso meeting lo sviluppo delle abilità

Dettagli

Sabato 6 e Domenica 7 Maggio 2017

Sabato 6 e Domenica 7 Maggio 2017 Tutti hanno un amico da ricordare.. Noi sicuramente Sabato 6 e Domenica 7 Maggio 2017 PISCINA lago Figoi 25MT Genova 20 Campionato Italiano di Nuoto A.S.P.M.I. Riservato alle Polizie Municipali e Locali

Dettagli

A.S.D. CIRCOLO NUOTO LUCCA

A.S.D. CIRCOLO NUOTO LUCCA A.S.D. CIRCOLO NUOTO LUCCA 13 TROFEO CITTA DI LUCCA 1 MEMORIAL GIUSEPPE DAVINI 10/11 Dicembre 2016 JAKED SPONSOR TECNICO DELLA MANIFESTAZIONE 1.La 13 edizione del Trofeo di Nuoto "Città di Lu cca" e il

Dettagli

REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO

REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO 17/01/2016 Prot: N-sc/8 17 REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO STAGIONE AGONISTICA 2016/2017 Comitato Regionale Sardo Per quanto non esposto si rimanda alle Norme Generali già valide nella stagione precedente,

Dettagli

XXXIII. MEETING INTERNAZIONALE GIOVANILE

XXXIII. MEETING INTERNAZIONALE GIOVANILE INVITO AL XXXIII. MEETING INTERNAZIONALE GIOVANILE DI NUOTO LUGANO NUOTO LUGANO - PISCINA COMUNALE COPERTA 30 gennaio/31 GENNAIO 2016 Sabato eliminatorie : 09.00-12.30 Domenica eliminatorie : 09.00-12.30

Dettagli

1 TROFEO NAZIONALE MSP DAY 2013

1 TROFEO NAZIONALE MSP DAY 2013 Fondo Europeo di Sviluppo Regionale A.s.d. MSP ABRUZZO 1 TROFEO NAZIONALE MSP DAY 2013 11-12 MAGGIO 2013 PISCINA COMUNALE MONTORIO AL VOMANO (TE) Vasca 25 metri x 6 corsie 0861-592587 327-7792859 Fondo

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI PARMA

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI PARMA CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI PARMA P.le G. Matteotti n 9 43125 Parma Tel. 0521281226 289870 Fax 0521236626 E-mail: csi@csiparma.it http: www.csiparma.it 7º CIRCUITO PROVINCIALE di

Dettagli

In allegato alla presente, per gli adempimenti di competenza, si rimette la circolare relativa alla fase in oggetto.

In allegato alla presente, per gli adempimenti di competenza, si rimette la circolare relativa alla fase in oggetto. Catania, 23.04.2013 Ai Dirigenti Scolastici Istituti di I e II Grado Statali e Non Statali di Catania e provincia L O R O S E D I OGGETTO: G. S. S. 2012/2013 - Fase provinciale di Nuoto. In allegato alla

Dettagli

NORME TECNICHE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2010/2011

NORME TECNICHE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2010/2011 NORME TECNICHE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2010/2011 1) Il Comitato Regionale riconoscerà validi come tempi limite di iscrizione nelle gare regionali, anche i tempi conseguiti in manifestazioni diverse

Dettagli

MIUR.AOOUSPFI.REGISTRO UFFICIALE(I) Ufficio V

MIUR.AOOUSPFI.REGISTRO UFFICIALE(I) Ufficio V MIUR.AOOUSPFI.REGISTRO UFFICIALE(I).0001425.16-03-2016 Firenze, 16/03/2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ai Al Al Alla Dirigenti Scolastici delle Istituzioni Scolastiche Secondarie

Dettagli

Ufficio Scolastico Provinciale - Cagliari Ufficio Educazione Fisica e Sportiva

Ufficio Scolastico Provinciale - Cagliari Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Ufficio Scolastico Provinciale - Cagliari Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Prot. n - 24458/4 Cagliari, 29 Febbraio 2008 Ai Dirigenti Scolastici Scuole ed Istituti di I e II Grado loro sedi e, p.c.

Dettagli

Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Emilia-Romagna REGOLAMENTO ESTIVO 2017

Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Emilia-Romagna REGOLAMENTO ESTIVO 2017 Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Emilia-Romagna REGOLAMENTO ESTIVO 2017 CAMPIONATI DI SOCIETA' 1) Il Comitato Regionale FIDAL dell'emilia Romagna indice i seguenti Campionati

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Coordinamento regionale attività motorie e sportive Prot. MIURAOODRLO/R.U./ 2823 Milano, 14 marzo

Dettagli

REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO ESORDIENTI A

REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO ESORDIENTI A REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO ESORDIENTI A STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 Comitato Regionale Sardo Per quanto non esposto si rimanda alle Norme Generali già valide nella stagione precedente, al Regolamento

Dettagli

Campionati Nazionali di Categoria 2014 Sezione Ragazzi - Roma Stadio Nuoto

Campionati Nazionali di Categoria 2014 Sezione Ragazzi - Roma Stadio Nuoto Campionati Nazionali di Categoria 2014 Sezione Ragazzi - Roma Stadio Nuoto Programma 8 agosto 8 agosto Batterie 200m dorso ragazze Finali B-A 200m dorso ragazze Batterie 200m dorso ragazzi Serie 14a, Finali

Dettagli

Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2

Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2 Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2 2. Attività Federale Pag. 3 a) Calendario Attività Agonistica Pag. 3 Indicazioni stagione agonistica 2005-2006 Pag. 5-11 b) Norme di carattere generale Pag. 12

Dettagli

SCHEMA STRUTTURALE ORGANIZZATIVO REGATE DI GRAN FONDO

SCHEMA STRUTTURALE ORGANIZZATIVO REGATE DI GRAN FONDO SCHEMA STRUTTURALE ORGANIZZATIVO REGATE DI GRAN FONDO Secondo lo schema di seguito riportato, la FIC, richiamato il Codice di Gara e le normative connesse in vigore, annualmente indice regate di Fondo.

Dettagli

NUOTAROMA RAGAZZI2016

NUOTAROMA RAGAZZI2016 NUOTAROMA RAGAZZI2016 GIOVANI ATLETI CRESCONO Questa Manifestazione è riservata a tutti gli allievi regolarmente iscritti alle Scuole Nuoto e ai settori di avviamento all agonismo, affiliate UISP, e di

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure / FIN - NORMATIVE GENERALI Regolamenti e programmi 2010/2011 pag. 2 Iscrizioni alle gare Le iscrizioni alle gare regionali vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php

Dettagli

Comitato Regionale Piemonte e Valle d'aosta

Comitato Regionale Piemonte e Valle d'aosta Comitato Regionale Piemonte e Valle d'aosta www.federnuoto.it/piemonte CALENDARIO NUOTO 2010/2011 INDICE ISCRIZIONI...pag.4 Norme generali...pag.4 Iscrizioni individuali...pag.4 Iscrizioni staffette...pag.5

Dettagli

2 TROFEO SPRINT MILLENNIUM

2 TROFEO SPRINT MILLENNIUM 2 TROFEO SPRINT MILLENNIUM MANIFESTAZIONE INTERREGIONALE DI NUOTO Domenica 15 novembre 2015 Inizio gare mattino ore 9.00 Riscaldamento ore 8.00 Inizio gare pomeriggio ore 15.30 Riscaldamento ore 14.30

Dettagli

21 TROFEO INTERNAZIONALE DI NUOTO ITALO NICOLETTI

21 TROFEO INTERNAZIONALE DI NUOTO ITALO NICOLETTI 21 TROFEO INTERNAZIONALE DI NUOTO ITALO NICOLETTI 2-3-4 GIUGNO 2017 RICCIONE- ITALY w w w. t r o f e o i t a l o n i c o l e t t i. i t Con il patrocinio del REGOLAMENTO Impianto di gara Il meeting si

Dettagli

3 TROFEO SPRINT MILLENNIUM

3 TROFEO SPRINT MILLENNIUM 3 TROFEO SPRINT MILLENNIUM MANIFESTAZIONE INTERREGIONALE DI NUOTO Piscina Lamarmora Via Rodi n 20 - BRESCIA Domenica 13 novembre 2016 Inizio gare mattino ore 9.00 Riscaldamento ore 8.00 Inizio gare pomeriggio

Dettagli

Migliore non è colui che arriva primo, ma colui che dà il massimo FINALE IRON UISP

Migliore non è colui che arriva primo, ma colui che dà il massimo FINALE IRON UISP Migliore non è colui che arriva primo, ma colui che dà il massimo Prot. n. 06/M/15-16 Al Dr. Massimo Tesei Presidente Lega Nuoto Nazionale Al Dr. Ivo Capone Presidente UISP Regionale Campania Ai Comitati

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRCA.REGISTRO UFFICIALE(U).0010138.09-05-2017 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Uf ficio Scolastico Regionale per la Cam pania Direzione Generale COORDIN AMEN TO RE GIONALE

Dettagli

NORME TECNICHE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2012/2013

NORME TECNICHE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2012/2013 NORME TECNICHE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2012/2013 1) Il Comitato Regionale riconoscerà validi come tempi limite di iscrizione nelle gare regionali, anche i tempi conseguiti in manifestazioni diverse

Dettagli

CAMPIONATI ASSOLUTI REGIONALI INVERNALI. 7/8 Dicembre 2013 Viareggio

CAMPIONATI ASSOLUTI REGIONALI INVERNALI. 7/8 Dicembre 2013 Viareggio CAMPIONATI ASSOLUTI REGIONALI INVERNALI 7/8 Dicembre 2013 Viareggio Sabato 7 pomeriggio 15.30-16.15 200SL F/M 200RA F/M 100DR F/M 50FA F/M 200MX F/M 1500SL M 4X100SL F/M Domenica 8 mattina 8.45-9.30 400SL

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO Direzione Tecnica Regionale Campania Via Capodimonte, Napoli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO Direzione Tecnica Regionale Campania Via Capodimonte, Napoli Napoli, 09/11/2015 - Ai Comitati territoriali di: - Napoli, Avellino, Benevento, Caserta, Salerno, Ariano Irpino, Cava dé Tirreni, Aversa, Sessa A. - Direzioni tecniche di: - Napoli, Avellino, Benevento,

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure / FIN - NORMATIVE GENERALI Regolamenti e programmi 2011/2012 pag. 2 Iscrizioni alle gare Le iscrizioni alle gare regionali vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php

Dettagli

RICCIONE giugno 2016

RICCIONE giugno 2016 LEGA NAZIONALE NUOTO 48 simi Campionati Nazionali di Nuoto GIOVANI UISP RICCIONE - 16 19 giugno 2016 Manifestazione: 48 esimi Campionati Nazionali di Nuoto UISP, edizione 2016 Organizzazione: Patrocini:

Dettagli

Settore master - Nuoto in acque libere Edizione 2013

Settore master - Nuoto in acque libere Edizione 2013 Settore master - Nuoto in acque libere Edizione 2013 Norme generali 1 - Atleti e Categorie Possono partecipare alle competizioni tutti gli atleti in possesso di tesseramento master valido per l anno in

Dettagli

Ore 14,00: Ritrovo dei partecipanti presso l impianto sportivo SISPORT FIAT in via Oliviero 32.

Ore 14,00: Ritrovo dei partecipanti presso l impianto sportivo SISPORT FIAT in via Oliviero 32. VENERDI 12 GIUGNO 9 SE Ore 17,00: Riunione Tecnica Nuoto Pallanuoto presso il circolo ENS Torino, corso Francia 73, secondo piano. Saranno presenti il CT del Nuoto Carminati Claudio e il CT della Pallanuoto

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2016 2017 BOZZA AGG.AL 31.10.2016 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2016-2017 e scadenze pag. 3 Norme

Dettagli

Calendario e Regolamento stagione invernale 2016/2017 CATEGORIA

Calendario e Regolamento stagione invernale 2016/2017 CATEGORIA Comitato Regionale Toscano Calendario e Regolamento stagione invernale 2016/2017 CATEGORIA CAMPIONATO REGIONALE ASSOLUTO INVERNALE 3/4 Dicembre 2016 Livorno (piscina La Bastia) Sabato 3/12 pomeriggio 200SL

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI (1)

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI (1) REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI (1) ( 1 ) modificato integralmente con Atti ufficiali n. 11 del novembre 2007 1 2 TITOLO I DISPOSIZIONI COMUNI Art. 1 Definizione 1. La denominazione di Campionato

Dettagli

COMITATO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO ATTIVITA ASSOLUTI

COMITATO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO ATTIVITA ASSOLUTI COMITATO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO ATTIVITA ASSOLUTI 2016-2017 I N D I C E CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE pag. 3 ATTIVITA A.S.A./TALENTI pag. 4 COPPA TOKYO pag. 5-6 CAMPIONATO REGIONALE A SQUADRE pag.

Dettagli

Federazione Italiana Nuoto

Federazione Italiana Nuoto Federazione Italiana Nuoto STAGIONE AGONISTICA 2013 REGOLAMENTO CALENDARIO STAGIONE AGONISTICA 2012 RISULTATI STATISTICHE 1 2 Attività agonistica 2013 Indice 1. Calendario attività agonistica pag. 4 2.

Dettagli

AtleticaCampania. Il Calendario Invernale Regionale 2017 Programmi e Regolamenti Tasse e diritti Federali Calendario gare su strada 2017

AtleticaCampania. Il Calendario Invernale Regionale 2017 Programmi e Regolamenti Tasse e diritti Federali Calendario gare su strada 2017 AtleticaCampania Gennaio 2017 Notiziario periodico del Comitato Regionale Campano della FIDAL anno 8 Il Calendario Invernale Regionale 2017 Programmi e Regolamenti Tasse e diritti Federali Calendario gare

Dettagli

COMITATO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO ATTIVITA ASSOLUTI

COMITATO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO ATTIVITA ASSOLUTI COMITATO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO ATTIVITA ASSOLUTI 2015-2016 I N D I C E CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE pag. 3 ATTIVITA A.S.A. pag. 4 COPPA RIO DE JANERIO pag. 5-6 CAMPIONATO REGIONALE A SQUADRE pag.

Dettagli

Calendario Regionale 2011/2012

Calendario Regionale 2011/2012 Calendario Regionale 2011/2012 L orario indicato corrisponde all inizio delle gare.. Il riscaldamento, dove non specificato, è previsto 45 minuti prima concentramento Piscina inizio gare Ottobre 31 Coppa

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE MARCHIGIANO NORME TECNICHE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2006/2007

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE MARCHIGIANO NORME TECNICHE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2006/2007 NORME TECNICHE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2006/2007 1) Il Comitato Regionale riconoscerà validi come tempi limite di iscrizione nelle gare regionali, anche i tempi conseguiti in manifestazioni diverse

Dettagli

attività agonistica giovanile

attività agonistica giovanile attività agonistica giovanile 2014-2015 DOMENICA 9 NOVEMBRE 2014 SELEZIONE PER IL 32 TROFEO DELLE REGIONI (cat. B-A ) GARA DI APERTURA per le categorie Ragazzi-Assoluti Piscina Comunale di SAINT VINCENT

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO BOZZA

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO BOZZA SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2013 2014 BOZZA 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2013-2014 e scadenze pag. 4 Norme di carattere generale

Dettagli

ARTISTICO NUOVO REGOLAMENTO CATEGORIE E FASCE DI MERITO DELLE COMPETIZIONI FEDERALI

ARTISTICO NUOVO REGOLAMENTO CATEGORIE E FASCE DI MERITO DELLE COMPETIZIONI FEDERALI NUOVO REGOLAMENTO CATEGORIE E FASCE DI MERITO DELLE COMPETIZIONI FEDERALI 1) CATEGORIE FEDERALI Tutti gli atleti che svolgono attività agonistica in ambito federale sono collocati, secondo i criteri di

Dettagli