COMITATO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO ATTIVITA ASSOLUTI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMITATO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO ATTIVITA ASSOLUTI"

Transcript

1 COMITATO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO ATTIVITA ASSOLUTI

2 I N D I C E CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE pag. 3 ATTIVITA A.S.A. pag. 4 COPPA RIO DE JANERIO pag. 5-6 CAMPIONATO REGIONALE A SQUADRE pag. 7-8 CRITERIA - CAMPIONATI REGIONALI ASSOLUTI pag TROPHÄE DER EUREGIO-REGIONEN pag. 11 CAMPIONATO REGIONALE RAGAZZI A SQUADRE pag. 12 CAMPIONATI REGIONALI ASSOLUTI ESTIVI pag. 13 CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO DI SOCIETA pag. 13 CAMPIONATI REGIONALI GIOVANILI ESTIVI pag. 14 2

3 CALENDARIO ATTIVITA FEDERALE Ass. Es. Data Manifestazione Luogo Ora inizio Vasca 7/ SWIMMEETING ALTO ADIGE BOLZANO 09.30/15.30 SSVBZ DO MEET. DI BENVENUTO CITTÀ DI TRENTO TRENTO N 09.30/15.00 BCN DO TROFEO DELLA VELOCITA ESORDIENTI ROVERETO m DO MEMORIAL SOMMARIVA PREDAZZO 15/9.30/15 DOLO Sa FASE PROVINCIALE COPPA RIO - 1 TRENTO DF m DO FASE PROVINCIALE COPPA RIO - 2 TRENTO DF m DO CAMP. ITALIANO A SQUADRE - COPPA BREMA TRENTO 10.00/ m DO PROVA ESORDIENTI 1 G. ROVERETO m DO TROFEO NUOTATORI TRENTINI TRENTO N /15.30 N.T. Sa FASE PROVINCIALE COPPA RIO - 1 TRENTO DF m DO FASE PROVINCIALE COPPA RIO - 2 TRENTO DF m Me Campionati Sportivi Studenteschi I.C. ROVERETO Pat.S. DO PROVA ESORDIENTI 2 G m ROVERETO CAMPIONATI REGIONALI NUOTO DI FONDO m Me Campionati Sportivi Studenteschi I.S. ROVERETO Pat.S. 13/ MEETING NAZIONALE BCN - AQUARAPID TRENTO N 15.00/09.00 BCN Sa COPPA BOLZANO NUOTO BOLZANO BZN DO PROVA ESORDIENTI 3 G. TRENTO DF m DO LAKE GARDA SWIMMING CUP RIVA D/G ANR Sa MEETING SSV BOZEN BOLZANO SSV Ve CRITERIA PROV.LI GIOVANILI/C. ASSOLUTI 1^ TRENTO DF m Sa CRITERIA PROV.LI GIOVANILI/C. ASSOLUTI 2^ TRENTO DF m DO CRITERIA PROV.LI GIOVANILI/C. ASSOLUTI 3^ TRENTO DF m DO PROVA ESORDIENTI 1 G. ROVERETO m Criteria Nazionali Giovanili Riccione 25 m DO PROVA ESORDIENTI 2 G. TRENTO DF m DO PROVA ESORDIENTI 3 G. ROVERETO m Campionato Nazionale Assoluto Riccione 50 m DO PROVA FINALE ESORDIENTI - 1 G. ROVERETO m Sa PROVA FINALE ESORDIENTI - 2 G. TRENTO DF m DO PROVA FINALE ESORDIENTI - 3 G. TRENTO DF 9.30/ m DO COPPA MANAZZON Es. C - GranPrix Allievi 1 Gr TRENTO DF m DO COPPA MANAZZON Es. C - GranPrix Allievi 2 Gr TRENTO DF m DO XVIII COPPA QUATTRO STILI CITTA DI TRENTO TRENTO DF 10.00/15.30 RN TN DO TROPHÄE DER EUREGIO-REGIONEN ROVERETO 9.30/ m DO CAMPIONATO PROVINCIALE AMATORI ROVERETO m DO CAMPIONATO REGIONALE RAGAZZI a SQUADRE TRENTO M m 18/ MERAN/O MEETING MERANO ASM DO. 26/06/2016 MEETING ESTIVO CITTA DI TRENTO TRENTO M CSI Ve CAMPIONATI PROV.LI ESTIVI ESORDIENTI - 1 G. TRENTO M m Sa CAMPIONATI PROV.LI ESTIVI ESORDIENTI - 2 G. TRENTO M m DO CAMPIONATI PROV.LI ESTIVI ESORDIENTI - 3 G. TRENTO M m TROFEO DELLE REGIONI ESORDIENTI A ROVERETO 16.00/ m Ve CAMPIONATI R. GIOV ESTIVI ASSOLUTI 1 TRENTO M m Sa CAMPIONATI R. GIOV ESTIVI ASSOLUTI 2 TRENTO M m DO CAMPIONATI R. GIOV ESTIVI ASSOLUTI 3 TRENTO M m Gi CAMPIONATI REGIONALI GIOVANILI ESTIVI - 1 MERANO m Ve CAMPIONATI REGIONALI GIOVANILI ESTIVI - 2 MERANO m Sa CAMPIONATI REGIONALI GIOVANILI ESTIVI - 3 MERANO m Campionati Italiani Giovanili Estivi Ragazzi ROMA 50 m Campionati Italiani Giovanili Estivi Jun-Cad-Sen ROMA 50 m 6/ XXXI OLIMPIADE RIO DE JANERIO 50 m Sa TROFEO LAGO DI CALDONAZZO LAGO CNC In Rosso le Manifestazioni con cronometraggio elettronico 3

4 ATTIVITA DI ALTA SPECIALIZZAZIONE AGONISTICA SU PROPOSTA DELLA COMMISSIONE TECNICA : RADUNI COLLEGIALI DEL PROGETTO: TALENTI TRENTINI A ROVERETO - IN DATE DA DESTINARE MANIFESTAZIONI 4/6 DIC 2015 TORINO Trofeo città di Torino - SWIM-TO 50 m E 29 MAG 2016 ROVERETO 5 TROPHÄE DER EUREGIO-REGIONEN 50 m 4

5 I N D O O R 18/19 DIC 2015 RICCIONE CAMPIONATI ASSOLUTI INVERNALI OPEN 25 m COPPA R I O DE JANERIO La partecipazione è aperta a tutte le categorie da ragazzi a senior; gli Atleti appartenenti alla Categoria Esordienti A potranno partecipare soltanto se in possesso dei tempi limite previsti dalla Normativa Nazionale e riassunti nella tabella N.G. 1. Considerato in N consistente di partecipanti, non potranno parteciparvi Società fuori Provincia. Gli Atleti appartenenti alla Cat. Ragazzi non potranno prender parte alle gare dei 50 Dorso, 50 Rana 50 farfalla salvo se in possesso dei tempi limite fissati dalla Normativa Nazionale. I tempi per la prima manifestazione dovranno essere stati conseguiti nella stagione 2014/15, oppure in eventuali meeting ufficiali della stagione in corso purché i risultati siano inseriti nel Data-Base della F.I.N. La lista di partenza sarà stilata in base ai tempi di iscrizione senza tener conto delle categorie. Ogni Atleta potrà partecipare a max 4 (quattro) gare individuali più le Staffette ad ogni turno di gara (non più di 2 nella stessa giornata). Nei 400 misti, 800 stile libero e 1500 stile libero, si raccomanda seguire para 1.d N.G. Per quanto attiene alle gare sugli 800/1500 Sl, verrà valutata l opportunità di gareggiare in due atleti per corsia. Le iscrizioni dovranno essere effettuate entro le del mercoledì precedente la Manifestazione. S. 12 DIC 2015 TRENTO D.F. 1 FASE COPPA RIO ASSOLUTI 1 g. 25 m Inizio Gare ore Società a disposizione:. R.N. Trento m 100 Misti F-M m 100 S. L. F-M m 50 Rana F-M Jun-Cad-Sen m 100 Dorso F-M m 200 Farfalla F-M intervallo m 200 Rana F-M m 50 Farfalla F-M Jun-Cad-Sen m 400 Misti F-M m 400 S. L. F-M Staffetta 4 X 100 Mista F-M D. 13 DIC 2015 TRENTO D.F. 1 FASE COPPA RIO ASSOLUTI 2 g. 25 m Inizio Gare ore Società a disposizione:. R.N. Trento m 50 S. L. F-M m 200 Dorso F-M m 100 Farfalla F-M m 200 S. L. F-M intervallo m 50 Dorso F M m 100 Rana F M m 200 Misti F M m 800/1500 S. L. F-M Staffetta 4 X 100 S. L. M-F 5

6 S. 30 GEN 2016 TRENTO D.F. 2 FASE COPPA RIO ASSOLUTI 1 g. 25 m Inizio Gare ore Società a disposizione:. Buonconsiglio Nuoto m 100 Misti F-M m 100 S. L. F-M m 50 Rana F-M Jun-Cad-Sen m 100 Dorso F-M m 200 Farfalla F-M intervallo m 200 Rana F-M m 50 Farfalla F-M Jun-Cad-Sen m 400 Misti F-M m 400 S. L. F-M Staffetta 4 X 100 Mista F-M D. 31 GEN 2016 TRENTO D.F. 2 FASE COPPA RIO ASSOLUTI 2 g. 25 m Inizio Gare ore Società a disposizione:. Buonconsiglio Nuoto m 50 S. L. F-M m 200 Dorso F-M m 100 Farfalla F-M m 200 S. L. F-M intervallo m 50 Dorso F M Jun-Cad-Sen m 100 Rana F M m 200 Misti F M m 800/1500 S. L. F-M Staffetta 4 X 100 S. L. F-M DO Rovereto Campionati Regionali ASSOLUTI Nuoto di Fondo 25 m 6

7 CAMPIONATO INVERNALE A SQUADRE - COPPA BREMA Le società civili potranno schierare anche gli Atleti in regime di doppio tesseramento, previa richiesta di autorizzazione ai gruppi sportivi militari o equiparati. Le Società iscritte, suddivise per competenza regionale, si confronteranno in una unica fase preliminare a carattere regionale in vasca da 25m con cronometraggio automatico (piastre). La fase unica si svolgerà in una sola giornata, suddivisa in un turno di gara, separato da un intervallo non inferiore ai 30. Tale scelta potrà eventualmente cambiare in base alle iscrizioni pervenute. I titoli di Società Campione Italiana Squadre maschile e femminile saranno assegnati nella finale nazionale unica che si disputerà il 24 aprile Regolamento Le Società presenteranno iscrizione delle squadre maschili e femminili tramite a entro le ore di domenica Ogni Società potrà iscrivere una sola squadra in ciascun settore; è possibile presentare iscrizioni anche per un solo settore. Non potranno essere ammesse a partecipare squadre la cui formazione non copra almeno i 3/4 delle gare in programma. La norma vale sia per il settore maschile che per il femminile. Le iscrizioni individuali e delle staffette della squadra dovranno essere effettuate preventivamente su sito entro le ore di mercoledì Si intende tuttavia che alle Società non è imposto alcun vincolo o limitazione ad eventuali modifiche che fossero poi apportate in sede di presentazione della formazione ufficiale, ferme restando le garanzie di riservatezza assoluta da parte delle organizzazioni e degli addetti della segreterie di gara. Per consentire l approntamento dei programmi di gara e la gestione dei risultati le Società sono invitate a fornire 60 minuti prima dell inizio della manifestazione alla Segreteria gara il foglio riepilogativo della formazione con i relativi cartellini (staffettisti compresi), in ordine di svolgimento delle gare, con inclusi i dati anagrafici e di tesseramento. In caso di squalifica nella fase Regionale determinata da infrazioni tecniche durante l esecuzione della gara all atleta squalificato verrà attribuito un punteggio pari al 50% di quello corrispondente alla prestazione realizzata. Se la squalifica è comminata per falsa partenza il punteggio da attribuire è di 300 punti. In caso di squalifica per indisciplina o per gravi infrazioni, come trazione alla corsia, taglio di percorso, invasione volontaria di corsia, etc., il punteggio da attribuire è 0 punti. Le iscrizioni dovranno indicare i nominativi dei concorrenti per ciascuna gara individuale. Il nominativo di un concorrente iscritto alle gare individuali potrà essere cambiato prima del termine della gara che precede quella interessata; quando le iscrizioni siano state presentate il giorno stesso della competizione sarà consentita a ciascuna squadra la modifica dei nominativi, indifferentemente se per spostamento o sostituzione, fino ad un massimo di due presenzegara individuali per ciascun settore; quando le iscrizioni siano state presentate preventivamente al Comitato Regionale con uno o più giorni di anticipo sulla data di svolgimento della manifestazione saranno consentite modifiche di nominativi senza limitazioni fino ad 1 ora prima dell inizio della manifestazione, termine dopo il quale le modifiche consentite, indifferentemente se per spostamento o sostituzione, saranno ricondotte ad un massimo di due presenze-gara individuali per ciascun settore. I nominativi dei componenti le staffette della prima metà del programma (gare n. 14 e 15) dovranno essere consegnati al tavolo della giuria prima del termine della gara dei 400 m misti maschile; quelle della seconda metà del programma (gare n. 29 e 30) prima del termine della gara dei 400 m misti femminile (non saranno fatti ulteriori chiamate nel corso della Manifestazione). Ogni Società può iscrivere un solo concorrente per ogni gara individuale ed una sola squadra per ogni gara a staffetta; ogni concorrente potrà partecipare ad un massimo di quattro gare individuali più le staffette. Le squadre possono essere composte da atleti appartenenti alle categorie Seniores, Cadetti, Juniores, Ragazzi o Esordienti A, in numero massimo di 10 nuotatori per ciascun settore (maschile o femminile). Le corsie ruoteranno in senso crescente dopo ogni coppia di gare. L assegnazione delle corsie per la prima coppia di gare avverrà mediante per sorteggio a cura del Comitato alle ore di lunedì Sulla base dei punteggi ottenuti saranno elaborate due classifiche regionali separate, una per il settore maschile ed una per il settore femminile, attribuendo a ciascuna Società la somma dei punteggi tabellari conseguiti dai propri atleti e dalle proprie staffette. Il punteggio tabellare minimo da conseguire in ciascuna gara è fissato in 300 punti; a tutte le prestazioni corrispondenti a punteggi inferiori a questo limite saranno attribuiti zero punti. 7

8 Le classifiche regionali saranno trasmesse alla segreteria della F.I.N., a cura della quale saranno successivamente stilate: 1) le classifiche generali nazionali separate per settori, ai fini della ammissione alla fase Finale del Campionato a squadre - Coppa Caduti di Brema Serie A1; 2) le classifiche nazionali per settore, definitive, delle serie A2 e B. La classifica regionale che scaturirà sarà valida quale classifica generale del Campionato Invernale Regionale a Squadre con l attribuzione di una Coppa alla Società Regionale prima classificata nel settore maschile e nel settore femminile. D. 20 DIC 2015 Trento D.F. CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE - COPPA BREMA m Inizio Gare ore 10.00/16.00 Società a disposizione: Rari Nantes Trento 1 SESSIONE 2 SESSIONE m misti Femm m misti Masch m st. libero Masch m st. libero Femm m st. libero Femm m st. libero Masch m farfalla Masch m farfalla Femm m rana Femm m rana Masch m rana Masch m rana Femm m dorso Femm m dorso Masch m dorso Masch m dorso Femm m farfalla Femm m farfalla Masch m st. libero Masch m st. libero Femm m st. libero Femm m st. libero Masch m misti Masch m misti Femm m st. libero Femm m st. libero Masch x100 m mista Masch x100 m mista Femm x100 m st. libero Femm x100 m st. libero Masch. Norme che limitano la partecipazione di atleti in regime di prestito tra società civili o di atleti trasferiti nell anno agonistico In tutte le fasi della manifestazione il numero massimo complessivo tra atleti trasferiti o comunque provenienti da altra società civile per a. ag. 2015/2016 e atleti in regime di prestito tra società civili che una società può schierare è di 6 tra i quali comunque non più di quattro per settore e non più di due in prestito. Nel conteggio non vanno considerati atleti trasferiti o prestati alla stessa società per la quale erano tesserati in regime di prestito già l anno precedente ( ) 8

9 CRITERIA PROVINCIALI GIOVANILI CAMPIONATI TRENTINI ASSOLUTI Saranno ammessi ai Criteria Provinciali Giovanili Campionati Trentini Assoluti, gli Atleti che conseguiranno i requisiti di ammissione entro le ore del 28 febbraio N.B: Non sarà possibile posticipare la prevista chiusura delle iscrizioni della Manifestazione per permettere l assunzione nel database di tempi di gare extrafederali concomitanti e/o inserite in ritardo dagli organizzatori. Saranno pertanto validi esclusivamente i tempi omologati ed inseriti nella B.D., alla data del 28 febbraio, - Le iscrizioni scadranno alle ore 24 di MARTEDI 8 marzo Per i Criteria saranno premiate solo le Categorie: Ragazzi, Juniores e Cadetti comprese le staffette. - Per gli Assoluti saranno premiati i primi 3 vincitori Assoluti. - Ogni Atleta potrà partecipare a max 6 (sei) gare individuali oltre alle staffette. Potrà essere iscritta una staffetta per categoria e settore. - Nei 400 MI 800/1500 SL gli Atleti potranno essere inseriti per tempo di iscrizione, indipendentemente se M. o F. (para 3.1 N.G.). - Nei 400 misti, 800 stile libero e 1500 stile libero, si raccomanda seguire para 1.d N.G. - Gli Esordienti A in possesso dei Tempi-Limite (para 2. N.G.) potranno essere iscritti alle gare nella cat. Ragazzi. - Nei 50 metri Dorso, Rana e Farfalla: saranno premiate solo le categorie Junior e Cadetti. Gli atleti della categoria ragazzi possono partecipare solo inquadrati della classifica Assoluti. Saranno addebitati 10,00 Euro in aggiunta alla tassa di iscrizione se gli atleti della cat. Ragazzi non conseguiranno in gara tempi uguali o migliori a quelli della seguente tabella: Maschi Gara Femmine vasca 25 vasca do ra fa 31.3 IL PROGRAMMA PREVEDERÀ MOMENTI DEDICATI ESCLUSIVAMENTE ALLE PREMIAZIONI In base al numero massimo previsto dalla seguente tabella verranno emesse le graduatorie degli aventi diritto più un congruo numero di riserve della categoria Ragazzi che potranno essere iscritti fino al completamento dell ultima serie. Si dovranno consultare le Starting-list per avere la conferma degli iscritti NUMERO MASSIMO ATLETI AMMESSI GARE SEN - CAD JUNIOR RAGAZZI Serie M F M F M F M F 50 S.L S.L S.L S.L S.L S.L dorso dorso dorso rana rana rana farfalla farfalla farfalla misti misti

10 V. 11 MAR 2016 TRENTO Del Favero CRITERIA PROVINCIALI GIOVANILI 1^ 25 m CAMPIONATI TRENTINI ASSOLUTI Inizio Gare ore Società a disposizione:. Buonconsiglio Nuoto m 100 S. L. M-F m 1500 S. L. M m 800 S. L. F m 100 Dorso M-F intervallo m 400 Misti M-F Staffetta 4 X 200 S. L. M-F S. 12 MAR 2016 TRENTO Del Favero CRITERIA PROVINCIALI GIOVANILI 2^ 25 m CAMPIONATI TRENTINI ASSOLUTI Inizio Gare ore Società a disposizione:. R. N. TRENTO m 200 Dorso M-F m 100 Farfalla M-F m 200 Rana M-F m 50 S.L. M-F intervallo m 400 S.L. M-F m 50 Rana M-F m 100 Misti M-F Staffetta 4 X 100 S. L. M-F D. 13 MAR 2016 TRENTO Del Favero CRITERIA PROVINCIALI GIOVANILI 3^ 25 m CAMPIONATI TRENTINI ASSOLUTI Inizio Gare ore Società a disposizione: Buonconsiglio Nuoto m 200 S. L. M-F m 100 Rana M-F m 200 Farfalla M-F m 50 Dorso M-F intervallo m 200 Misti M-F m 50 Farfalla M-F Staffetta 4 X 100 Mista M-F 14 MAR 2016 Scadenza tempi limite per CRITERIA NAZIONALI GIOVANILI INVERNALI 25 m APR 2016 RICCIONE CRITERIA NAZIONALI GIOVANILI 25 m 10

11 5 TROPHÄE DER EUREGIO-REGIONEN LA RAPPRESENTATIVA DEL TRENTINO SARÀ FORMATA SULLA BASE AI DATI FORNITI DALLA COMMISSIONE TECNICA PATROCINIO: PRESIDENTE DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO ORGANIZZAZIONE: FEDERAZIONE NUOTO DEL TRENTINO PARTECIPANTI: RAPPRESENTATIVE DELLE EUROREGIONI: ALTO ADIGE/SÜDTIROL - TIROLO - TRENTINO LUOGO DELLA MANIFESTAZIONE: ROVERETO CENTRO NATATORIO (OLIMPICA 50 METRI, 8 CORSIE - COPERTA 25 METRI, 8 CORSIE) DATA: DOMENICA 29 MAGGIO 2016 INIZIO ORE 10.30/15.00 GIUDICI: GRUPPO UFFICIALI GARA DEL TRENTINO CRONOMETRAGGIO: AUTOMATICO CATEGORIE: ESORDIENTI A ( M F.) RAGAZZI ( M F.) JUNIORES ( M F.) CAD-SEN (>1997 M. - >1999 F.) GARE: Avranno svolgimento a Serie con classifica finale a tempi. Sessione Mattutina Sessione Pomeridiana 100 Farfalla M. 100 Farfalla F. 50 Farfalla F. 50 Farfalla M. 50 Rana M. 50 Rana F. 100 Rana F. 100 Rana M. 400 S.L. M. 400 S.L. F. 100 S.L. F. 100 S.L. M. 50 S.L. M. 50 S.L. F. 50 Dorso F. 50 Dorso M. 100 Dorso M. 100 Dorso F. 200 Misti F. 200 Misti M. 4 x 50 Mi M. 4 x 50 S.L. F. 4 x 50 Mi F. 4 x 50 S.L. M. Regolamento Ogni Rappresentativa potrà iscrivere ad ogni gara 2 Atleti che dovranno gareggiare esclusivamente nella propria categoria. Ogni Atleta potrà partecipare ad un massimo di 4 gare più le staffette. Potranno essere iscritte un massimo di 2 staffette per gara. Le staffette saranno composte da un atleta per ogni categoria (Es.A Rag Jun Cad/Sen) e potranno essere formate solo da atleti iscritti alla Manifestazione in gare individuali, delle categorie: Es. A Ragazzi Juniores Assoluti. Ogni Rappresentativa avrà a disposizione un Jolly (uno per categoria) esclusivamente per le gare individuali. L Atleta schierato come Jolly permetterà di raddoppiare i punti conseguiti nella gara dove sarà schierato. Il Jolly potrà essere giocato in qualsiasi momento e dovrà essere dichiarato prima dell inizio della gara scelta. L Atleta Jolly gareggerà con cuffia di colore diverso. Iscrizioni Le squadre partecipanti dovranno inviare la loro adesione e i nomi degli allenatori e accompagnatori alla FIN Trentino entro e non oltre Lunedì 2 maggio Le iscrizioni alle gare degli atleti convocati saranno fatte direttamente dai rispettivi Comitati, entro e non oltre il giorno martedì 17 maggio 2016, tramite il portale federale Le gare avranno svolgimento a serie con classifica finale a tempi. Tasse gara Le Rappresentative ospiti corrisponderanno le tasse gara conformemente a quanto definito dalla Normativa in vigore. I costi di giuria, cronometraggio ed affitto piscina saranno a carico del Comitato organizzatore. Classifica e Punteggio Sarà stilata una classifica generale in base ai punteggi ottenuti dagli Atleti e formazioni di staffetta, a seconda del piazzamento conseguito nella classifica a tempi di ciascuna gara individuale o di staffetta. Per le gare individuali il punteggio sarà attribuito, a scalare: Alle Staffette sarà attribuito un punteggio doppio rispetto alle gare individuali. A concorrenti o staffette squalificate non sarà attribuito punteggio. Eventuali concorrenti o staffette classificate a pari merito per parità di tempo rilevato con cronometraggio elettronico, divideranno il punteggio come previsto dalle norme relative di carattere generale. Eventuali casi di parità nella classifica finale saranno risolti a favore della Società meglio classificata nella staffetta 4 x 50 S.L. maschile, poi femminile. Premi : Trofeo Internazionale di Nuoto TROPHÄE DER EUREGIO-REGIONEN sarà assegnato alla Rappresentativa prima classificata. Targhe alle Rappresentative 2 e 3 classificate Saranno premiati con medaglia tutti gli atleti e i tecnici di tutte le Rappresentative in base alla classifica finale. Il Trofeo sarà consegnato al Comitato vincente che lo terrà per la stagione agonistica in corso e dovrà rimetterlo in gioco l anno successivo dopo avervi posto la propria targhetta. Saranno previsti momenti riservati esclusivamente alle premiazioni. 11

12 ATTIVITA E S T I V A D. 12 GIU 2016 TRENTO M. Campionato Regionale Ragazzi a Squadre m Inizio gare Società a disposizione: CSI Trento Nuoto ORDINE DELLE GARE 1 Sessione 2 Sessione 200 S.L. F./M. 100 S.L. 100 Dorso F./M. 200 Dorso 100 Rana F./M. 200 Rana 50 S.L. F./M. 100 Farfalla 200 Farfalla F./M. 200 Misti 400 Misti F./M. 400 S.L. 4 x 100 S.L. F./M. 4 x 100 Mista La Federazione Italiana Nuoto indice ed organizza la 5 edizione del Campionato Nazionale a Squadre riservato agli atleti ed atlete appartenenti alla categoria Ragazzi. La partecipazione è subordinata alla presentazione di regolare iscrizione delle squadre al Comitato F.I.N. Trentino entro il 1 giugno Le iscrizioni alle gare tramite il sito federale dovranno avvenire entro le ore di mercoledì 8 giugno. La tassa d iscrizione è fissata in. 50,00 per ognuna delle due distinte sezioni (maschile e femminile). La fase unica si svolgerà in una giornata, suddivisa in un turno di gara, separato da un intervallo non inferiore ai 30. La Manifestazione è articolata in una gara a squadre con classifica per Società (separata maschile e femminile), dove ogni Società partecipante potrà iscrivere un solo atleta per gara ed una sola staffetta per tipo e sezione. Ogni atleta potrà partecipare ad un massimo di 4 gare incluse le staffette. La partecipazione è riservata ad Atleti della sola categoria ragazzi, con esclusione degli Esordienti. Ogni Società potrà iscrivere una sola squadra per sezione. Ogni Società potrà partecipare anche con una sola sezione (maschile o femminile). La classifica, distinta per sezioni, verrà redatta in base alla somma dei punti ottenuta da ogni Società, assegnando il punteggio tabellare corrispondente ad ogni prestazione conseguita in ogni gara individuale e di staffetta. I punteggi conseguiti saranno conteggiati utilizzando un foglio di calcolo automatico dei punteggi, messo a disposizione dal CED Federale. In caso di squalifica, per l assegnazione del punteggio, valgono le seguenti norme previste anche per la fase eliminatoria dei Campionati a Squadre di Serie A1, A2 e B: 1) in caso di squalifica determinata da infrazioni tecniche durante l esecuzione della gara, all atleta squalificato verrà attribuito un punteggio pari al 50% di quello corrispondente alla prestazione realizzata; 2) se la squalifica è comminata per falsa partenza il punteggio da attribuire è di 300 punti; 3) in caso di squalifica per indisciplina o per gravi infrazioni, come trazione alla corsia, taglio di percorso, invasione volontaria di corsia, etc., il punteggio da attribuire è 0 (zero) punti. Le Società iscritte gareggeranno suddivise per competenza regionale. Le classifiche Regionali e Nazionali conseguenti, stilate per ciascun settore, determineranno l assegnazione dei due titoli distinti di Campione Regionale a Squadre Ragazzi maschile e femminile 2016 con l attribuzione di un Trofeo per ogni settore. La premiazione per il titolo nazionale avverrà in occasione dei Campionati italiani Giovanili Estivi. 12

13 CAMPIONATI REGIONALI ASSOLUTI ESTIVI - La manifestazione è rivolta agli Atleti delle categorie Assoluti. - Le iscrizioni dovranno essere effettuate entro le 24 di Martedì 12 luglio. - Saranno premiati i primi 3 atleti Assoluti e le staffette nel corso degli intervalli e al termine delle gare. - Nei 400 misti, 800 stile libero e 1500 stile libero, si raccomanda seguire para 1.d N.G. - Gli Atleti potranno essere iscritti a max 6 gare individuali più le Staffette. - Nei 400 MI 800/1500 SL gli Atleti potranno essere inseriti per tempo di iscrizione, indipendentemente se M. o F. (para 3.1 N.G.). IL PROGRAMMA PREVEDERÀ MOMENTI DEDICATI ESCLUSIVAMENTE ALLE PREMIAZIONI ED I VINCITORI SARANNO PROCLAMATI CAMPIONI REGIONALI ASSOLUTI Ven 15 LUG 2016 TRENTO (Manazzon) CAMP. REGIONALI ASSOLUTI ESTIVI 1^ giornata 50 m Inizio Gare ore Società a disposizione: Nuotatori Trentini 50 Stile libero M-F 100 Rana M-F 200 Farfalla M-F 400 Stile libero M-F --- Intervallo --- con Premiazioni 50 Dorso M-F 4x200 Stile libero M-F Sab 16 LUG 2016 TRENTO (Manazzon) CAMP. REGIONALI ASSOLUTI ESTIVI 2^ giornata 50 m Inizio Gare ore Società a disposizione: CSI Trento Nuoto 50 Rana M-F 200 Stile libero M-F 100 Dorso M-F 200 Rana M-F --- Intervallo --- con Premiazioni 100 Farfalla M-F 400 Misti M-F 4x100 Stile libero M-F DOM 17 LUG 2016 TRENTO (Manazzon) CAMP. REGIONALI ASSOLUTI ESTIVI 3^ giornata 50 m Inizio Gare ore Società a disposizione: Nuotatori Trentini 50 Farfalla M-F 200 Dorso M-F 200 Misti M-F 100 Stile libero M-F --- Intervallo --- con Premiazioni 4x100 Misti M-F 1500 Stile libero M 800 Stile libero F CLASSIFICA CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO DI SOCIETÀ La classifica del Campionato Estivo di Società ottenuta in base ai risultati dei Campionati Regionali Assoluti Estivi sarà valida per l assegnazione del Titolo di SOCIETA CAMPIONE REGIONALE ESTIVO 2016 in base al punteggio ottenuto dai propri atleti classificati dal 1 all 8 posto (M. e F.) di punti. Alle staffette sarà attribuito un punteggio doppio ma potrà essere considerata una sola staffetta Assoluta M. e una F. per Società. I casi di parità saranno risolti a favore della Società con il maggior numero di vittorie e, per ulteriori casi di parità, la meglio classificata nella Staffetta 4 x 100 S.L. masch. 13

14 CAMPIONATI REGIONALI GIOVANILI ESTIVI - Le iscrizioni dovranno essere effettuate entro le 24 di Martedì 19 luglio. - Saranno premiate le categorie Ragazzi - Juniores e Cadetti nel corso degli intervalli e al termine delle gare. - Nei 50 metri Dorso, Rana e Farfalla: saranno premiate le categorie Juniores e Cadetti. - Gli Atleti potranno essere iscritti a max 6 gare individuali più le staffette. - Le distanze dei 400 misti, 800 e 1500 Stile libero avranno svolgimento per tempo di iscrizione indipendentemente se M o F (para 3.1 N. G.). - Gli Esordienti A potranno essere iscritti alle gare nella cat. Ragazzi con le restrizioni definite dalla N.G. 2 - Gli Atleti cat. Ragazzi/Esordienti NON potranno partecipare in nessun caso ai 50 dorso, 50 farfalla e 50 rana. - IL PROGRAMMA PREVEDERÀ MOMENTI DEDICATI ESCLUSIVAMENTE ALLE PREMIAZIONI ED I VINCITORI SARANNO PROCLAMATI CAMPIONI REGIONALI DI CATEGORIA RAG O JUN O CAD Gi. 21 LUG 2016 MERANO CAMPIONATI REGIONALI GIOVANILI ESTIVI 1^ giornata 50 m Inizio Gare ore Società a disposizione: 50 Stile libero M-F 100 Rana M-F 200 Farfalla M-F 400 Stile libero M-F --- Intervallo --- con Premiazioni 50 Dorso M-F 4x200 Stile libero M-F Ve. 22 LUG 2016 MERANO CAMPIONATI REGIONALI GIOVANILI ESTIVI 2^ giornata 50 m Inizio Gare ore Società a disposizione: 50 Rana M-F 200 Stile libero M-F 100 Dorso M-F 200 Rana M-F --- Intervallo --- con Premiazioni 100 Farfalla M-F 400 Misti M-F 4x100 Stile libero M-F Sa. 23 LUG 2016 MERANO CAMPIONATI REGIONALI GIOVANILI ESTIVI 3^ giornata 50 m Inizio Gare ore Società a disposizione: 50 Farfalla M-F 200 Dorso M-F 200 Misti M-F 100 Stile libero F-M --- Intervallo --- con Premiazioni 4x100 Misti M-F 1500 Stile libero M 800 Stile libero F 24 LUG 2016 Scadenza tempi limite per CAMPIONATI NAZIONALI RAG/JUN/CAD/ASS ESTIVI Federazione Italiana Nuoto-Comitato P.A. Trento Piazza di Fiera, TRENTO - Tel Fax mail: N U O T O - P A L L A N U O T O - S A L V A M E N T O - T U F F I - N U O T O S I N C R O N I Z Z A T O - N U O T O I N A C Q U E L I B E R E C. F P. IVA REG. PERSONE GIURIDICHE n. 19/01 - ISCRITTA NEL REGISTRO DELLA PROTEZIONE CIVILE 14

Ufficio Scolastico Provinciale - Cagliari Ufficio Educazione Fisica e Sportiva

Ufficio Scolastico Provinciale - Cagliari Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Ufficio Scolastico Provinciale - Cagliari Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Prot. n - 24458/4 Cagliari, 29 Febbraio 2008 Ai Dirigenti Scolastici Scuole ed Istituti di I e II Grado loro sedi e, p.c.

Dettagli

Giochi Sportivi Studenteschi 2008/2009 Scuole Secondarie di I Grado Regolamento Tecnico Alunni Disabili NORME GENERALI

Giochi Sportivi Studenteschi 2008/2009 Scuole Secondarie di I Grado Regolamento Tecnico Alunni Disabili NORME GENERALI Giochi Sportivi Studenteschi 2008/2009 Regolamento Tecnico Alunni Disabili NORME GENERALI A) Categorie di Disabilità Considerata l eterogeneità delle disabilità degli alunni, le classifiche verranno stilate

Dettagli

ATLETICA LEGGERA PORTOO TORRES - Codice F.I.D.A.L. SS-059 Anno di affiliazione 1985 mail:

ATLETICA LEGGERA PORTOO TORRES - Codice F.I.D.A.L. SS-059 Anno di affiliazione 1985 mail: ATLETICA LEGGERA PORTO TORRES ANNO DI FONDAZIONE ED AFFILIAZIONE F.I..D.A.L. 1985 TROFEO MARTIRI TURRITANI Porto Torres Sabato 21 Maggio 2016 La Società Sportiva Dilettantistica ATLETICA LEGGERA PORTO

Dettagli

NORMATIVA AGONISTICA REGIONALE ASSOLUTI STAGIONE 2014-2015

NORMATIVA AGONISTICA REGIONALE ASSOLUTI STAGIONE 2014-2015 NORMATIVA AGONISTICA REGIONALE ASSOLUTI STAGIONE 2014-2015 Versione 4 26.04.2015 MODIFICHE APPORTATE VERSIONE 26.04.2015 Punto 4 Iscrizioni: Anche le iscrizioni delle staffette devono avvenire tramite

Dettagli

REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO

REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO REGOLAMENTO NUOTO Pag. 1 / 5 CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO. 13 Campionato Regionale CSI di Nuoto 1) CALENDARIO GARE E LOCALITA D ATA 23/02/2014 16/03/2014 30/03/2014

Dettagli

CORRI PER IL VERDE 2015 44 a Edizione CALENDARIO

CORRI PER IL VERDE 2015 44 a Edizione CALENDARIO CORRI PER IL VERDE 2015 44 a Edizione CALENDARIO Prima Tappa: Domenica 15 novembre Seconda Tappa: Domenica 22 novembre Terza Tappa: Domenica 29 novembre Quarta Tappa: Domenica 13 dicembre REGOLAMENTO 1)

Dettagli

REGOLAMENTO SETTORE NUOTO 2015\2016. ISCRIZIONI ALLE GARE

REGOLAMENTO SETTORE NUOTO 2015\2016. ISCRIZIONI ALLE GARE REGOLAMENTO SETTORE NUOTO 2015\2016. ISCRIZIONI ALLE GARE Le iscrizioni alle gare dovranno pervenire on-line tramite internet utilizzando l indirizzo http://online.federnuoto.it/iscr/iscrisocietà.php (si

Dettagli

Giochi Sportivi Studenteschi 2010/2011 Istituzioni scolastiche secondarie di I grado NORME TECNICHE ALUNNI CON DISABILITÀ

Giochi Sportivi Studenteschi 2010/2011 Istituzioni scolastiche secondarie di I grado NORME TECNICHE ALUNNI CON DISABILITÀ NORME TECNICHE A) Categorie di Disabilità Considerata l eterogeneità delle disabilità degli alunni, le classifiche verranno stilate suddividendoli nelle seguenti categorie: Alunni con disabilità intellettivo

Dettagli

REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER

REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER Pag 1 REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER REDAZIONE Bozzolo Giovanni Commissione Tecnica 14/04/16 REDAZIONE Prayer Andrea Commissione Tecnica 14/04/16 REDAZIONE Migliori Roberto Coord. Comm.Tecnica

Dettagli

Oggetto: Comunicazioni della Commissione Provinciale Prove Alpine per la stagione 2012/2013 parte tecnica -.

Oggetto: Comunicazioni della Commissione Provinciale Prove Alpine per la stagione 2012/2013 parte tecnica -. Brescia, Novembre 2012 Ai Presidenti degli Sci Club Signori allenatori cat. giovanili E p.c. Ai Giudici del C.P. di Brescia Loro indirizzi Oggetto: Comunicazioni della Commissione Provinciale Prove Alpine

Dettagli

9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile torinese Memorial Vladimiro Caminiti

9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile torinese Memorial Vladimiro Caminiti Regolamento generale della manifestazione La Società in collaborazione con l A.S.D. Memorial Caminiti indice ed organizza il torneo a carattere provinciale denominato: 9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Coordinamento regionale attività motorie e sportive Prot. MIURAOODRLO/R.U./ 2823 Milano, 14 marzo

Dettagli

REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO ASSOLUTI 2014/2015

REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO ASSOLUTI 2014/2015 REGOLAMENTI E PROGRAMMI NUOTO ASSOLUTI 2014/2015 2014 Comitato Regionale Sardo COME DA CIRCOLARE NORMATIVA NAZIONALE 2014/2015, IL RITARDO NELLA PRESENTAZIONE DELLE ISCRIZIONI E SANZIONATO CON UN AMMENDA

Dettagli

XXXVIII TROFEO DOZZA REGOLAMENTO

XXXVIII TROFEO DOZZA REGOLAMENTO XXXVIII TROFEO DOZZA REGOLAMENTO 2016 Art. 1 - PARTECIPAZIONE Il Trofeo è riservato: specialità SINGOLO: ad atleti di ambo i sessi che negli anni precedenti non abbiano mai fatto gare di campionato a qualsiasi

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO COMITATO REGIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA SETTORE ARTISTICO

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO COMITATO REGIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA SETTORE ARTISTICO COMUNICATO N. 14/A/15 Trieste, 26/03/2015 Alle Società di Artistico F.V.G. Al Presidente Reg. F.I.H.P. / F.V.G. AI Delegati Territoriali F.I.H.P. Al C.U.G. - Regionale F.V.G. Al G.U.R. - F.V.G. Oggetto:

Dettagli

ARTISTICO NUOVO REGOLAMENTO CATEGORIE E FASCE DI MERITO DELLE COMPETIZIONI FEDERALI

ARTISTICO NUOVO REGOLAMENTO CATEGORIE E FASCE DI MERITO DELLE COMPETIZIONI FEDERALI NUOVO REGOLAMENTO CATEGORIE E FASCE DI MERITO DELLE COMPETIZIONI FEDERALI 1) CATEGORIE FEDERALI Tutti gli atleti che svolgono attività agonistica in ambito federale sono collocati, secondo i criteri di

Dettagli

Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465

Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 UFFICIO EDUCAZIONE FISICA DI TORINO uef.to@usrpiemonte.it Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 Prot. n. 967/P/C32a Torino, 02 febbraio 2012 Circ. n. 68 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI

Dettagli

Trofeo Coni 2016 Regolamento Tecnico

Trofeo Coni 2016 Regolamento Tecnico Trofeo Coni 2016 Regolamento Tecnico Premessa Il Trofeo Coni è riservato ai giovani atleti Under 14 tesserati alle ASD regolarmente iscritte al Registro Coni. Entro il 15 luglio i Comitati Regionali dovranno

Dettagli

aaaaaasaaaas Patrocinio Assessore allo Sport

aaaaaasaaaas Patrocinio Assessore allo Sport aaaaaasaaaas Patrocinio Assessore allo Sport VENERDI 2 LUGLIO 2010 Ore 18,30 : Riunione Nuoto e Pallanuoto presso l Albergo dei Leoni via Vincenzo Federici,23 Monterotondo ( Roma ). Presentazione del CT

Dettagli

A tutti i Comitati Regionali Loro Sedi CAMPIONATO ITALIANO PER ASSOCIAZIONE SPORTIVA DICEMBRE 2009

A tutti i Comitati Regionali Loro Sedi CAMPIONATO ITALIANO PER ASSOCIAZIONE SPORTIVA DICEMBRE 2009 Roma, 9 novembre 2009 Prot. n. 2215/ER A tutti i Comitati Regionali Loro Sedi CAMPIONATO ITALIANO PER ASSOCIAZIONE SPORTIVA 4-5 - 6 DICEMBRE 2009 ECCELLENZA: BOWLING S.GIULIANO Via Cechov 7 20098 S. Giuliano

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO PROMOTORI FINANZIARI GOLFISTI - INDIVIDUALE -

CAMPIONATO ITALIANO PROMOTORI FINANZIARI GOLFISTI - INDIVIDUALE - CAMPIONATO ITALIANO PROMOTORI FINANZIARI GOLFISTI - INDIVIDUALE - REGOLAMENTO CIRCUITO NAZIONALE 2016 Riservato ai soci ordinari dell Associazione Italiana Promotori Finanziari Golfisti Comprende 9 (nove)

Dettagli

Giochi Sportivi Studenteschi 2011/2012 Istituzioni scolastiche del II ciclo di istruzione (scuole secondarie di II grado)

Giochi Sportivi Studenteschi 2011/2012 Istituzioni scolastiche del II ciclo di istruzione (scuole secondarie di II grado) NORME TECNICHE GENERALI FASI PROVINCIALI E REGIONALI A) Categorie di Disabilità Considerata l eterogeneità delle disabilità degli alunni, le classifiche verranno stilate suddividendoli nelle seguenti categorie;

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA

REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA 16/17 REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA (indicare la categoria delle squadre partecipanti) ART. 1 : ORGANIZZAZIONE La Società : Matr.FIGC: Sede c.a.p. via Telef. Fax email Dirig.Resp. Sig. telef. Cell. indice

Dettagli

R E G O L A M E N T O

R E G O L A M E N T O R E G O L A M E N T O Milan School Cup - 11^ Edizione 2016 La Polisportiva Dilettantistica Cimiano e L A.C. Milan - Progetto Giovani, Organizzano la 11^ edizione della MILAN SCHOOL CUP, manifestazione

Dettagli

COMITATO REGIONALE LAZIO Settore Nuoto REGOLAMENTO

COMITATO REGIONALE LAZIO Settore Nuoto REGOLAMENTO COMITATO REGIONALE LAZIO Settore Nuoto REGOLAMENTO Estate 2013 0 INDICE: pag.2 pag. 3-6 pag. 7-8 pag.9-10 pag.11-12 pag.13-15 pag.16-18 CALENDARIO REGIONALE NUOTO NORME DI CARATTERE GENERALE CAMPIONATO

Dettagli

TROFEO DEI TRE MARI ^ EDIZIONE INDOOR. Barletta (BT) 23 e 24 maggio Basilicata Calabria Campania Molise Puglia.

TROFEO DEI TRE MARI ^ EDIZIONE INDOOR. Barletta (BT) 23 e 24 maggio Basilicata Calabria Campania Molise Puglia. TROFEO DEI TRE MARI 2015 11^ EDIZIONE INDOOR Basilicata Calabria Campania Molise Puglia Barletta (BT) 23 e 24 maggio 2015 Pagina 1 di 6 PARTECIPAZIONE Al Torneo prenderanno parte 8 squadre, ammesse secondo

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO BOZZA

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO BOZZA SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2014-2015 e scadenze pag. 3 Norme di carattere generale

Dettagli

REGOLAMENTO PROVINCIALE

REGOLAMENTO PROVINCIALE REGOLAMENTO PROVINCIALE ATTIVITA SETTORE PROMOZIONALE 2016 Comitato FIDAL di Treviso Categoria ESORDIENTI M/F C e B - Esordienti C nati negli anni 2010 2009 - Esordienti B nati negli anni 2008 2007 (*)

Dettagli

Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE

Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE 1 2 Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE SPECIALITA DOUBLE TRAP REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE ORGANIZZAZIONE. Il Centro Universitario Sportivo Italiano (CUSI) in collaborazione con la Federazione

Dettagli

Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 12 gennaio 2015

Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 12 gennaio 2015 Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 12 gennaio 2015 CIRCOLARE 4/2015 Società Affiliate Comitati e Delegazioni Regionali Ufficiali di Gara e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Coppa Italia delle Regioni

Dettagli

b) i cartellini gara, saranno compilati meccanicamente dal Comitato Regionale, salvo comunicazioni diverse;

b) i cartellini gara, saranno compilati meccanicamente dal Comitato Regionale, salvo comunicazioni diverse; NORME DI CARATTERE GENERALE FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA REGOLAMENTI E PROGRAMMI DELL ATTIVITA NATATORIA REGIONALE STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 Fase invernale

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2016/2017 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

PETANQUE NORMATIVE Petanque Alto Livello

PETANQUE NORMATIVE Petanque Alto Livello PETANQUE ALTO LIVELLO NORMATIVE 2016 Petanque Alto Livello 2016 1 ALTO LIVELLO 2016 Campionato di Società di Serie A maschile. Campionato di Società di Serie A femminile. Campionato di Società di Serie

Dettagli

Il Comitato Trentino Fidal, allo scopo di valorizzare la specialità del Cross, indice per l anno 2016 il

Il Comitato Trentino Fidal, allo scopo di valorizzare la specialità del Cross, indice per l anno 2016 il Il Comitato Trentino Fidal, allo scopo di valorizzare la specialità del Cross, indice per l anno 2016 il Grand Prix 2016 FIDAL TRENTINO di Cross Femminile Grand Prix 2016 FIDAL TRENTINO di Cross Maschile

Dettagli

Federazione Sport Sordi Italia

Federazione Sport Sordi Italia Federazione Sport Sordi Italia in collaborazione con l A.S.D. G.S.S. TORINO organizza il CAMPIONATO ITALIANO di BOWLING TRIS Maschile e Femminile Torino, 21 22 marzo 2015 Via Monginevro, 242/9 10142 -

Dettagli

CAUSALE IMPORTO SCADENZA Iscrizione. REGOLE DI GIOCO Si applicano le regole valide per i campionati regionali di serie C e D 2016/2017;

CAUSALE IMPORTO SCADENZA Iscrizione. REGOLE DI GIOCO Si applicano le regole valide per i campionati regionali di serie C e D 2016/2017; INDIZIONE E NOTE ORGANIZZATIVE 34^ COPPA PIEMONTE Trofeo Fratel Giovanni Dellarole PARTECIPAZIONE Possono prendere parte alla COPPA PIEMONTE MASCHILE e FEMMINILE tutte le società iscritte ai Campionati

Dettagli

GRAN PRIX GIOVANILE RAGAZZI SU PISTA 2016

GRAN PRIX GIOVANILE RAGAZZI SU PISTA 2016 GRAN PRIX GIOVANILE RAGAZZI SU PISTA 2016 Il Comitato Fidal Trentino propone per la stagione 2016 il Grand Prix Giovanile su Pista. Per la categoria Ragazzi/e sono valide tutte le gare del calendario nazionale

Dettagli

3^ PROVA DI CIRCUITO NO DRAFT CAMPIONATI ITALIANI TRIATHLON MEDIO INDIVIDUALE ASSOLUTO, DI CATEGORIA E A SQUADRE

3^ PROVA DI CIRCUITO NO DRAFT CAMPIONATI ITALIANI TRIATHLON MEDIO INDIVIDUALE ASSOLUTO, DI CATEGORIA E A SQUADRE 3^ PROVA DI CIRCUITO NO DRAFT CAMPIONATI ITALIANI TRIATHLON MEDIO INDIVIDUALE ASSOLUTO, DI CATEGORIA E A SQUADRE LOVERE (BG) 23 AGOSTO 2015 INDICE 1. Organizzazione 1.1 Come raggiungere a Lovere 2. Programma

Dettagli

3 MEETING OPEN Nuoto di Fondo in Acque Libere 2016

3 MEETING OPEN Nuoto di Fondo in Acque Libere 2016 Nuoto UISP Piemonte e UISP Comitato Val Susa ORGANIZZANO CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI AVIGLIANA (TO), ASSESSORATO ALL ISTRUZIONE, ALLO SPORT E ALLA SANITÀ 3 MEETING OPEN Nuoto di Fondo in Acque Libere

Dettagli

COPPA ITALIA KARATE CSEN 2012

COPPA ITALIA KARATE CSEN 2012 COPPA ITALIA KARATE 28 e 29 Aprile 2012 Palazzetto Mario d Agata ex Caselle via Golgi s.n.c. 160 CATEGORIE IN GARA DA 15 ANNI AI VERTICI IL 1 ENTE DI PROMOZIONE IN ITALIA www.csen.it www.csenfriuli.it

Dettagli

COPPA PRIMAVERA 31 MAGGIO 2009 1) INVITO

COPPA PRIMAVERA 31 MAGGIO 2009 1) INVITO C.O.N.I. F.I.C. Delegazione Emilia-Romagna COPPA PRIMAVERA Regata Regionale Aperta Valida per la Classifica Nazionale 31 MAGGIO 2009 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e la Delegazione

Dettagli

Comitato Regionale Toscano

Comitato Regionale Toscano Comitato Regionale Toscano Calendario e Regolamento stagione invernale 2015/2016 CATEGORIA CAMPIONATI ASSOLUTI REGIONALI INVERNALI 5/6 Dicembre 2015 Livorno (piscina La Bastia) Sabato 5/12 pomeriggio 200SL

Dettagli

MATSOKI CUP RIVA DEL GARDA Settima edizione Domenica 2 novembre 2014 Palestra del Liceo A. Maffei. Viale A. Lutti 7. Riva del Garda (Trento)

MATSOKI CUP RIVA DEL GARDA Settima edizione Domenica 2 novembre 2014 Palestra del Liceo A. Maffei. Viale A. Lutti 7. Riva del Garda (Trento) Egregio Istruttore/Maestro, Siamo lieti di comunicarvi che la Associazione Sportiva Dilettantistica Scuola Chan Sung Taekwon-Do di Riva del Garda organizzerà la settima edizione della: MATSOKI CUP RIVA

Dettagli

SETTORE NUOTO. CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2015 2016 al 16.02.2016

SETTORE NUOTO. CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2015 2016 al 16.02.2016 SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2015 2016 al 16.02.2016 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2015-2016 e scadenze pag. 3 Norme di carattere

Dettagli

COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611 FAX: 075 5069631/34

COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611 FAX: 075 5069631/34 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611 FAX: 075 5069631/34 mailbox: cru@figc.it NUMERO COMUNICATO

Dettagli

RIU MANNU GONNOSTRAMATZA VIA SALVO D ACQUISTO, n 20 09093 GONNOSTRAMATZA (OR) TEL. 0783-92455 C.F. 90018640954

RIU MANNU GONNOSTRAMATZA VIA SALVO D ACQUISTO, n 20 09093 GONNOSTRAMATZA (OR) TEL. 0783-92455 C.F. 90018640954 ANNO DI FONDAZIONE 1994 ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ATLETICA RIU MANNU GONNOSTRAMATZA VIA SALVO D ACQUISTO, n 20 09093 GONNOSTRAMATZA (OR) TEL. 0783-92455 C.F. 90018640954 OGGETTO: PROGRAMMA

Dettagli

Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2

Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2 Indice 1. Categorie federali Atleti Pag. 2 2. Attività Federale Pag. 3 a) Calendario Attività Agonistica Pag. 3 Indicazioni stagione agonistica 2005-2006 Pag. 5-11 b) Norme di carattere generale Pag. 12

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE F.S.S.I. DI BOWLING SINGOLO Maschile e Femminile

CAMPIONATO NAZIONALE F.S.S.I. DI BOWLING SINGOLO Maschile e Femminile GRUPPO SPORTIVO SILENZIOSO ALTA BRIANZA E-mail: gssabseregno@gmail.com Città di Seregno CAMPIONATO NAZIONALE F.S.S.I. DI BOWLING SINGOLO Maschile e Femminile LISSONE 23 24 FEBBRAIO 2008 CAMPIONATO ITALIANO

Dettagli

CAMPIONATI TOSCANI PONY SALTO OSTACOLI 23-25 ottobre 2015

CAMPIONATI TOSCANI PONY SALTO OSTACOLI 23-25 ottobre 2015 CAMPIONATI TOSCANI PONY SALTO OSTACOLI 23-25 ottobre 2015 Centro Ippico Lo Scoiattolo SPECIFICHE TECNICHE CAMPIONATO PONY ESORDIENTI Riservato patenti A con almeno sei mesi di anzianità 1PROVA categoria

Dettagli

CIRCUITO TRI-KIDS LOMBARDIA

CIRCUITO TRI-KIDS LOMBARDIA PROGETTO: CIRCUITO TRI-KIDS LOMBARDIA 2016 Il Comitato Regionale Triathlon della Lombardia, confortato dai risultati positivi raggiunti nell anno 2015 ed in accordo con il Programma Attività Giovanile

Dettagli

INTEGRAZIONE INDIZIONE CAMPIONATI DI SERIE B1/M E B2/M E COPPA ITALIA SERIE B1 E B2 2015/2016

INTEGRAZIONE INDIZIONE CAMPIONATI DI SERIE B1/M E B2/M E COPPA ITALIA SERIE B1 E B2 2015/2016 STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 GUIDA PRATICA INTEGRAZIONE INDIZIONE CAMPIONATI DI SERIE B1/M E B2/M E COPPA ITALIA SERIE B1 E B2 2015/2016 Per quanto non esplicitamente contemplato nel presente documento,

Dettagli

FINALE TEAM CUP 2013 Brescia, 13-16 APRILE Presso EXA

FINALE TEAM CUP 2013 Brescia, 13-16 APRILE Presso EXA UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO ============================00O00============================ FINALE TEAM CUP 2013 Brescia, 13-16 APRILE Presso EXA PROGRAMMA DI GARA La finale della Team Cup, considerata

Dettagli

SQUADRA NAZIONALE Campionati Europei Open di nuoto IPC 2016. Funchal (Portogallo) 30 aprile -7 maggio 2016 le singole finali

SQUADRA NAZIONALE Campionati Europei Open di nuoto IPC 2016. Funchal (Portogallo) 30 aprile -7 maggio 2016 le singole finali OGGETTO: Campionati Europei Open di nuoto IPC 2016. Funchal (Portogallo) 30 aprile -7 maggio 2016 Criteri di selezione degli atleti della Squadra Nazionale. Il programma gare degli Europei 2016 oltre a

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA REGOLAMENTO TECNICO SINCRONIZZATO

STAGIONE SPORTIVA REGOLAMENTO TECNICO SINCRONIZZATO STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 REGOLAMENTO TECNICO SINCRONIZZATO Approvato con delibera n. 132 del Consiglio Federale del 14.07.2015. Premessa Tutte le iniziative del Settore Propaganda e Scuole Nuoto Federali

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare regionali vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando

Dettagli

Il Comitato Regionale della Lombardia della Federazione Italiana Pallavolo

Il Comitato Regionale della Lombardia della Federazione Italiana Pallavolo Circolare di indizione del TROFEO DELLE PROVINCE "MIKASA" BEACH VOLLEY 2015 Domenica 28 giugno 2015 - "ARENA BEACH" - Cellatica (BS) Il Comitato Regionale della Lombardia della Federazione Italiana Pallavolo

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF 5. PIRAMIDE GIOCATORI 5.1 Brevetto (B) Il Brevetto (B) è riservato solo agli under 16. Ha validità per l anno solare ed è assegnato o rinnovato a giocatori che non abbiano casi pendenti presso il Procuratore

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2012 2013 BOZZA

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2012 2013 BOZZA SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2012 2013 BOZZA INDICE Calendario Attività Agonistica 2012-2013 e scadenze pag. 4 Norme di carattere generale

Dettagli

Responsabile Tecnico Nazionale Atleti Top Level Responsabile Tecnico Nazionale Attività Promozionale

Responsabile Tecnico Nazionale Atleti Top Level Responsabile Tecnico Nazionale Attività Promozionale Prot. n 0113 del 6 aprile 2016 Alle Società Sportive e, p.c. Ai Delegati Regionali FINP Allo Staff Tecnico Nazionale LORO SEDI OGGETTO: Campionato Italiano di Società, Coppa Italia Maschile e Coppa Italia

Dettagli

ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO LOCO DI CAMPERTOGNO REGOLAMENTO del TORNEO di CALCIO NOTTURNO MARIO GROSSO

ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO LOCO DI CAMPERTOGNO REGOLAMENTO del TORNEO di CALCIO NOTTURNO MARIO GROSSO ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO LOCO DI CAMPERTOGNO REGOLAMENTO del TORNEO di CALCIO NOTTURNO MARIO GROSSO 1 Articolo 1 OGGETTO Il presente regolamento ha per oggetto la REGOLAMENTAZIONE del TORNEO di CALCIO

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2011 2012

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2011 2012 SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2011 2012 - 2 - INDICE Calendario Attività Agonistica 2011-2012 e scadenze pag. 4 Norme di carattere generale

Dettagli

SANLORENZIADI 2016 (REGOLAMENTO DELLE GARE)

SANLORENZIADI 2016 (REGOLAMENTO DELLE GARE) SANLORENZIADI 2016 (REGOLAMENTO DELLE GARE) PALLAVOLO FEMMINILE DATA ED ORARIO DI SVOLGIMENTO: martedì 5 luglio ore 21:30 COMPOSIZIONE SQUADRE: 6 titolari + 4 riserve. CAMBI AMMESSI: senza limite. FORMULA:

Dettagli

BORSA DI STUDIO "EMIL BANCA PER LO SPORT"

BORSA DI STUDIO EMIL BANCA PER LO SPORT BORSA DI STUDIO "EMIL BANCA PER LO SPORT" ANNO SCOLASTICO e SPORTIVO 2015/2016 PREMESSA Emil Banca rinnova il suo impegno per premiare gli studenti che coniughino meriti sportivi con quelli scolastici.

Dettagli

2. NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE GARE REGIONALI

2. NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE GARE REGIONALI 2. NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE GARE REGIONALI 2.1 - CIRCOSCRIZIONALI CUCCIOLI e BABY (PI_PUL) P1 / Punti organizzazione = 1000 Valevoli quali qualificazione ai CP_PUL (Campionati Regionali Pulcini) Ogni

Dettagli

SOCIETA ITALIANA PRO SEGUGIO L. ZACCHETTI CAMPIONATO ITALIANO SIPS PER CANI DA SEGUITA SU LEPRE REGOLAMENTO

SOCIETA ITALIANA PRO SEGUGIO L. ZACCHETTI CAMPIONATO ITALIANO SIPS PER CANI DA SEGUITA SU LEPRE REGOLAMENTO SOCIETA ITALIANA PRO SEGUGIO L. ZACCHETTI CAMPIONATO ITALIANO SIPS PER CANI DA SEGUITA SU LEPRE REGOLAMENTO Scopi Norme generali La Sips indice il Campionato Italiano per cani da seguita su lepre, per

Dettagli

TENNIS TAVOLO

TENNIS TAVOLO TENNIS TAVOLO 2014-2015 Il Centro Sportivo Italiano, Comitato Provinciale di Milano organizza la 13 COPPA PROVINCIALE CSI E previsto un circuito di 4 prove che si svolgeranno nelle giornate di domenica.

Dettagli

CITTA di SPOLETO Centro Sportivo M.MONTIONI Flaminio SPOLETO

CITTA di SPOLETO Centro Sportivo M.MONTIONI Flaminio SPOLETO 1 T0RNEO A COLORI DI CALCIO GIOVANILE CITTA di SPOLETO Centro Sportivo M.MONTIONI Flaminio SPOLETO Categoria PICCOLI AMICI 2008/09 PICCOLI AMICI 2008/2009 ART. 1 ORGANIZZAZIONE La Società A.S.D. SPOLETO

Dettagli

Hotel Forum Via Roma, 4/A 42049 Sant Ilario D Enza(RE) 0522 671480. info@forumhotel.it

Hotel Forum Via Roma, 4/A 42049 Sant Ilario D Enza(RE) 0522 671480. info@forumhotel.it F I P L COSTITUITA NEL 1983 FEDERAZIONE ITALIANA POWERLIFTING ( affiliata IPF EPF ) IN COLLABORAZIONE CON : BARBARIAN S POWER PARMA CON IL PATROCINO DEL COMUNE DI TANETO DI GATTATICO (RE) ORGANIZZA 13

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO CLUB GIUGNO 2014

CAMPIONATO ITALIANO CLUB GIUGNO 2014 Avant Programma Campionati Italiani Club 2014 Cassia Antica Country Club 26-29 giugno 2014 CAMPIONATO ITALIANO CLUB 26 29 GIUGNO 2014 Si articolerà nelle seguenti specialità: Presentazione Carosello Gimkana

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2013 2014

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2013 2014 SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2013 2014 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2013-2014 e scadenze pag. 4 Norme di carattere generale

Dettagli

PLAY- OFF / PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO

PLAY- OFF / PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO NOVEMBRE 2008 COMUNICATO UFFICIALE N.159/DIV DELL 8 APRILE 2016 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 159/389 PLAY- OFF / PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2015-2016 In relazione alle gare dei Play-off e Play-out

Dettagli

2. ATLETI AMMESSI: AMMESSI

2. ATLETI AMMESSI: AMMESSI IMPORTANTE: Il Giro della Valdera è una manifestazione a carattere Agonistico/Competitivo. Chiunque durante la Gara, venisse superato dall Auto del Giudice/Direttore di Corsa, deve ritenersi FUORI GARA.

Dettagli

COMITATO REGIONALE TOSCANO COMUNICATO UFFICIALE NUMERO 1

COMITATO REGIONALE TOSCANO COMUNICATO UFFICIALE NUMERO 1 COMITATO REGIONALE TOSCANA Via Jacopo Da Diacceto 3/B - Firenze - 50132 Tel. 055/571231 - Fax 055/579918 e.mail: info@aicstoscana.it calcio@aicstoscana.it COMITATO REGIONALE TOSCANO VIA JACOPO DA DIACCETO

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2016/2017

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2016/2017 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2016/2017 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca U.S.R. Piemonte - Ufficio V Ambito Territoriale Torino

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca U.S.R. Piemonte - Ufficio V Ambito Territoriale Torino Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca U.S.R. Piemonte - Ufficio V Ambito Territoriale Torino Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Tel. 011 5163657/658 Via S.Tommaso 17 10121 Torino

Dettagli

3 o Meeting Zonale Optimist

3 o Meeting Zonale Optimist CONI FIV - XV ZONA 3 o Meeting Zonale Optimist Lovere (BG) Domenica 28 giugno 2015 BANDO DI REGATA DATA: Domenica 28 giugno 2015 1. ENTE ORGANIZZATORE AVAS Lovere BG Tel. e Fax. 035.983509 Email: regate@avas.it

Dettagli

Comitato Regionale Toscana

Comitato Regionale Toscana Comitato Regionale Toscana Settore scuola e promozione SCUOLE REGIONALI DI PALLAVOLO FIPAV PREMESSA al Bando Il progetto fa riferimento alla delibera 209 del Consiglio Federale del 17 dicembre 2015 ed

Dettagli

5 TROFEO SCUOLA & VOLLEY 2014 2015. SCUOLE PRIMARIE: classi 4^ e 5^elementare e SCUOLE SECONDARIE 1 GRADO

5 TROFEO SCUOLA & VOLLEY 2014 2015. SCUOLE PRIMARIE: classi 4^ e 5^elementare e SCUOLE SECONDARIE 1 GRADO 5 TROFEO SCUOLA & VOLLEY 2014 2015 SCUOLE PRIMARIE: classi 4^ e 5^elementare e SCUOLE SECONDARIE 1 GRADO SCUOLE PRIMARIE CLASSI 4^ e 5^ ELEMENTARE 3 contro 3 Dopo aver iscritto la propria scuola, inviando

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2012 2013

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2012 2013 SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2012 2013 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2012-2013 e scadenze pag. 4 Norme di carattere generale

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK Comitato Provincia Autonoma di Trento

FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK Comitato Provincia Autonoma di Trento FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK Comitato Provincia Autonoma di Trento Il Comitato P.A. di Trento indice e il Canoa-kayak Ledro organizza: GARA REGIONALE FONDO 5000mt + CAMPIONATO REGIONALE VEL.500-200mt

Dettagli

Settore Figura artistico

Settore Figura artistico COMITATO REGIONE LOMBARDIA REGOLAMENTI GARE PROMOZIONALI E AMATORIALI STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Settore Figura artistico!1 CATEGORIA PROPAGANDA Categoria Propaganda: è una categoria NON agonistica dove

Dettagli

Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di Torino Via San Tommaso Torino

Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di Torino Via San Tommaso Torino Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di Torino Via San Tommaso 17-10121 Torino e-mail: uef.to@usrpiemonte.it Nota Prot. n.2243/u/c32a Torino, 27 marzo 2015 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE SCUOLE SECONDARIE

Dettagli

CALCIO A 7 Under 12 1 Sq. ai camp.ti Nazionali Ammesse Regionali

CALCIO A 7 Under 12 1 Sq. ai camp.ti Nazionali Ammesse Regionali COMUNICATO UFFICIALE N. 6 del 19.05.2014 FINALI REGIONALI DEI CAMPIONATI NAZIONALI UNDER 10/12 Per le ammissioni alle fasi regionali si è usato il criterio dei campionati nazionali, Due squadre per ogni

Dettagli

La Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale di Monza Brianza. organizza il. 6 Trofeo Scuola & Volley 2015/2016 SCUOLE SECONDARIE 1 GRADO

La Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale di Monza Brianza. organizza il. 6 Trofeo Scuola & Volley 2015/2016 SCUOLE SECONDARIE 1 GRADO La Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale di Monza Brianza organizza il 6 Trofeo Scuola & Volley 2015/2016 SCUOLE SECONDARIE 1 GRADO Classi 1^ - 2^ - 3^ media Modalità d iscrizione e Regolamento

Dettagli

mailbox: cru@figc.it NUMERO COMUNICATO 110 DATA COMUNICATO 29/01/2015 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICAZIONI... 2109

mailbox: cru@figc.it NUMERO COMUNICATO 110 DATA COMUNICATO 29/01/2015 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICAZIONI... 2109 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611 FAX: 075 5069631/34 mailbox: cru@figc.it NUMERO COMUNICATO

Dettagli

CAMPIONATO TRIATHLON LAZIO EDIZIONE 2016

CAMPIONATO TRIATHLON LAZIO EDIZIONE 2016 CAMPIONATO TRIATHLON LAZIO EDIZIONE 2016 PREMESSA Il Comitato Regionale Lazio nell ambito della stagione agonistica 2016 ha deliberato di riproporre il "Campionato Regionale Triathlon Lazio", categoria

Dettagli

Nuoto programmazione 2014/2015 Estiva

Nuoto programmazione 2014/2015 Estiva FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Lombardo Milano, 12 febbraio 2015 Ns. rif. 15-170 Alle Ai Al Ai Alle Al Al Alla Alla Società affiliate Delegati Provinciali GUG Fiduciari Provinciali GUG Sezioni

Dettagli

2. NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE GARE REGIONALI

2. NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE GARE REGIONALI 2. NORME DI ALLE GARE REGIONALI 2.1 - CIRCOSCRIZIONALI CUCCIOLI e BABY (PI_PUL) P1 / Punti organizzazione = 1000 Valevoli quali qualificazione ai CP_PUL (Campionati Regionali Pulcini) Ogni circoscrizione,

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA CAMPIONATO ITALIANO DI GRAN FONDO MEETING NAZIONALE DI FONDO ALLIEVI E CADETTI TRICOLORE MASTER DI FONDO Pisa, Canale dei Navicelli, Domenica 24 Gennaio

Dettagli

TORINO 23-24 MAGGIO 2015 Piscina Umberto Usmiani SISPORT Via Olivero,42 Torino Vasca A - 50 metri - 8 corsie Cronometraggio Automatico

TORINO 23-24 MAGGIO 2015 Piscina Umberto Usmiani SISPORT Via Olivero,42 Torino Vasca A - 50 metri - 8 corsie Cronometraggio Automatico Lega Nuoto Piemonte in collaborazione con il Comitato UISP Torino e il patrocinio del comune di Torino ORGANIZZANO CAMPIONATO REGIONALE UISP NUOTO MASTER Manifestazione aperta Giovani - Agonisti OPEN ai

Dettagli

18 CAMPIONATO NAZIONALE DI ATLETICA LEGGERA. svedese (ragazzi/e - cadetti/e)

18 CAMPIONATO NAZIONALE DI ATLETICA LEGGERA. svedese (ragazzi/e - cadetti/e) 18 CAMPIONATO NAZIONALE DI ATLETICA LEGGERA SU PISTA REGOLAMENTO 1. CATEGORIE DI ETÀ E PROGRAMMA TECNICO GARE INDIVIDUALI CATEGORIE ANNI CORSE PIANE SALTI LANCI Esordienti f 2004/2005 50 m con partenza

Dettagli

Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre Paralimpica

Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre Paralimpica Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre Paralimpica Articolo 1. Definizioni 2 Articolo 2. Affidamento dell organizzazione 2 Articolo 3. Indizione dei campionati a squadre 2 Articolo 4. Diritto di

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE JUDO CSEN

CAMPIONATO NAZIONALE JUDO CSEN CAMPIONATO NAZIONALE JUDO CSEN TERNI 7-8 DICEMBRE 2013 con il PATROCINIO del: COMITATO REGIONALE UMBRIA FIJLKAM Organizzato dal: CSEN NAZIONALE COMITATO PROVINCIALE CSEN TERNI REGIONE UMBRIA COMUNE DI

Dettagli

Nuoto programmazione 2015/2016

Nuoto programmazione 2015/2016 FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Lombardo Milano, 19 Ottobre 2015 Ns. rif. 16-57 Alle Ai Al Ai Alle Al Alla Alla Società affiliate Delegati Provinciali GUG Fiduciari Provinciali GUG Sezioni

Dettagli

CATEGORIE. Regolamento MEETING Calcio Giovanile

CATEGORIE. Regolamento MEETING Calcio Giovanile CATEGORIE Categoria Primi Calci a 6 nati 2008-2009 Categoria Esordienti a 7 nati 2002-2003 Categoria Piccoli Amici a 6 nati 2006-2007 Categoria Esordienti a 11 nati 2002-2003 Categoria Piccoli Amici a

Dettagli

APPENDICE AL REGOLAMENTO TECNICO DI GARA F.A.S.I. SPECIALITA BOULDER - ANNO 2015

APPENDICE AL REGOLAMENTO TECNICO DI GARA F.A.S.I. SPECIALITA BOULDER - ANNO 2015 APPENDICE AL REGOLAMENTO TECNICO DI GARA F.A.S.I. SPECIALITA BOULDER - ANNO 2015! Turni di gara previsti per competizioni nazionali (Coppa Italia e Campionato Italiano): 3 (qualificazioni, semifinale e

Dettagli

Campionato di Calcio a 5 femminile

Campionato di Calcio a 5 femminile Campionato di Calcio a 5 femminile Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale n 31 del 22/04/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito web: www.uisp.it/arezzo

Dettagli

DISPOSITIVO TECNICO FINALE NAZIONALE CAMPIONATI STUDENTESCHI ISTITUTI DI 1 e 2 GRADO

DISPOSITIVO TECNICO FINALE NAZIONALE CAMPIONATI STUDENTESCHI ISTITUTI DI 1 e 2 GRADO DISPOSITIVO TECNICO FINALE NAZIONALE CAMPIONATI STUDENTESCHI ISTITUTI DI 1 e 2 GRADO DISPOSIZIONI TECNICHE In ciascuna gara individuale del programma tecnico il numero massimo dei concorrenti è 42, dei

Dettagli

RICHIESTA CIP CONI PADOVA CONI ROVIGO MODULO DI RICHIESTA BONUS PER ASSEGNAZIONE MATERIALE SPORTIVO E SANITARIO 2015-2016 SETTORE GIOVANILE (UNDER 18)

RICHIESTA CIP CONI PADOVA CONI ROVIGO MODULO DI RICHIESTA BONUS PER ASSEGNAZIONE MATERIALE SPORTIVO E SANITARIO 2015-2016 SETTORE GIOVANILE (UNDER 18) MODULO DI RICHIESTA BONUS PER ASSEGNAZIONE MATERIALE SPORTIVO E SANITARIO 2015-2016 SETTORE GIOVANILE (UNDER 18) RICHIESTA FSN Denominazione completa associazione Codice Fsn/Cip/Dsa appartenenza Sigla

Dettagli

GRANPREMIO PROPAGANDA

GRANPREMIO PROPAGANDA GRANPREMIO PROPAGANDA efmmf! Scuole Nuoto Federali 2016 1 I N D I C E NORMATIVA GENERALE pag. 3 6 ATTIVITÀ DIDATTICA pag. 7 CALENDARIO FINALI TROFEO S.N.F. pag. 8 XX COPPA MANAZZON Esordienti/Giovanissimi

Dettagli