Rassegna Stampa Pon Sicurezza 26 agosto 1 settembre 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna Stampa Pon Sicurezza 26 agosto 1 settembre 2013"

Transcript

1 Rassegna Stampa Pon Sicurezza 26 agosto 1 settembre 2013

2 Agenzie Stampa

3 ANSA Data Mafia: presentata a Palermo banca dati su processi a racket In occasione dell'anniversario dell'uccisione di Libero Grassi 29 agosto (ANSA) PALERMO, 29 AGO - In occasione dell'anniversario della morte di Libero Grassi, l'imprenditore palermitano ucciso dalla mafia nel 1991 per essersi rifiutato di pagare il pizzo, sono state presentate in prefettura le prime cento schede sui processi del racket, primo passo della banca dati di tutti i processi antiracket ed antiusura gi conclusi o ancora in corso in Campania, Calabria, Puglia, Sicilia. Partecipano il commissario straordinario antiracket Elisabetta Belgiorno, Maurizio De Lucia magistrato della Dna, Francesco Messineo Procuratore della di Palermo, Antonello Montante presidente Confindustria Sicilia, Francesca Cannizzo, prefetto di Palermo. Il progetto si chiama ''Zoom'' ed è una iniziativa della Fai, ideata e realizzata nell'ambito del Pon Sicurezza. Le schede di approfondimento dei processi descrivono le dinamiche estorsive o usuraie, analizzano il gruppo criminale ed il contesto ambientale, le eventuali problematiche di diritto emerse e le costituzione delle parti civili. L'obiettivo è mettere in rete le esperienze processuali vissute dalle vittime del racket e dell'usura e dalle associazioni antiracket aderenti alla Fai e arrivare, entro il 2015, alla pubblicazione delle mille schede processuali, predisposte da uno staff di avvocati impegnati ad elaborare ed analizzare tutti i dati dell'attività giudiziaria. Alcuni dei dati sono gia' consultabili sul sito ufficiale della Fai (www.antiracket.info) con la possibilità di cliccare sulle cartine delle quattro regioni interessate (Sicilia, Calabria, Puglia, Campania). (ANSA). ANSA/ Mafia: Grassi lasciato solo, Confindustria chiede scusa Montante, indignato per atteggiamento industriali dell'epoca 29 agosto (ANSA) PALERMO, 29 AGO Fiori sul sangue di Libero Grassi. Il sacrificio dell'imprenditore palermitano, ucciso 22 anni fa, il 29 agosto 1991, per essersi ribellato alla vessazione del pizzo, è stato ricordato così questa mattina in una cerimonia silenziosa in cui si sono raccolte un centinaio di persone in via Alfieri, luogo dell'assassinio. Da quel delitto dirompente molto è cambiato sul fronte della lotta al racket delle estorsioni, proprio a partire dal quel gesto isolato, non solo perché fuori dal coro dell'imprenditoria siciliana che si piegava alle richieste mafiose con una consuetudine assimilabile alla normalità, ma soprattutto perché abbandonato dalle istituzioni a cominciare da Confindustria, sorda alle richieste di aiuto di Grassi. Le scuse sono arrivate tardi ma vengono ribadite dagli industriali in ogni occasione utile e anche oggi. ''Ho chiesto scusa alla famiglia Grassi. ha detto il presidente di Confindustria Sicilia, Antonello Montante Ho letto i verbali di Confindustria dell'epoca e mi sono indignato e vergognato per l'atteggiamento che l'associazione degli industriali assunse nei confronti di Grassi. Noi abbiamo modificato il nostro codice etico per emarginare chi non denuncia e liberare dal gioco mafioso le imprese sane''. Il gesto di Libero Grassi servì da esempio a molti suoi colleghi e scosse l'ambiente, ma solo pochi scelsero la strada della denuncia. Ad aiutare le vittime delle estorsioni oggi c'è anche l'associazione Addiopizzo che si raccoglie ogni 29 agosto attorno ai parenti dell'uomo che con il suo sacrificio ha ispirato la nascita del movimento che conta centinaia di iscritti. Il presidente del Senato, Piero Grasso, che ha partecipato alla commemorazione palermitana, ha anche scritto una lettera alla vedova Pina Maisano. ''Il sacrificio di Libero non è caduto invano - ha scritto - sono divenute immortali, un punto di riferimento fondamentale per tutti coloro che ancora oggi sono oppressi dalle estorsioni, dalle minacce e dalla violenza. La mafia può essere distrutta. Dipende da noi, dalle scelte quotidiane degli imprenditori che, con coraggio e determinazione, scelgono ancora di credere nella nostra amata Sicilia, dalla capacità di ogni cittadino di fare tesoro degli insegnamenti e delle testimonianze delle tante, troppe, vittime di mafia''. La solitudine dell'imprenditore è stata ricordata anche dal presidente della Camera Laura Boldrini. ''Libero Grassi ha sottolineato - era un uomo onesto che fece cose normali, come non pagare il pizzo, in un'epoca in cui certe cose normali erano da considerare eccezionali, inaccettabili. Non solo da parte di Cosa Nostra, che non poteva tollerare un esempio così coraggioso e sfrontato, un uomo che andava dicendo pubblicamente 'io non pago'''. Il ricordo di Grassi è stato anche l'occasione per presentare in prefettura le prime cento schede sui processi del racket, primo passo della banca dati di tutti i processi antiracket e antiusura già conclusi o ancora in corso in Campania, Calabria, Puglia, Sicilia. Il progetto si chiama ''Zoom'' ed è una iniziativa della Fai, ideata e realizzata nell'ambito del Pon Sicurezza. Le schede di approfondimento dei processi descrivono le dinamiche estorsive o usuraie, analizzano il gruppo criminale e il contesto ambientale, le eventuali problematiche di diritto emerse e le costituzione delle parti civili. ''Questa banca dati realizzata nell'ambito del Pon sicurezza e' molto importante perché entro il 2015 saranno online oltre mille processi al racket. C'è tutta la storia delle sofferenze ma anche del coraggio di tanti imprenditori'', - ha detto il commissario antiracket, Elisabetta Belgiorno. ''Nella scheda su Libero Grassi ha proseguito - ci sono le fasi del processo ma anche la trasmissione Samarcanda, gli articoli della stampa estera che venne qui per raccontare questi fatti. Lo spaccato processuale mette in evidenza la solitudine di Grassi in quella vicenda e come questo omicidio non fu deciso dalla cupola''.(ansa).

4 ANSA Data Mafia: Belgiorno, in banca dati racket storie sofferenza (ANSA) - PALERMO, 29 AGO - '' Questa banca dati realizzata nell' ambito del Pon sicurezza e' molto importante perche' entro il 2015 saranno online oltre mille processi al racket. C' e' tutta la storia delle sofferenze ma anche del coraggio di tanti imprenditori''. Lo ha detto il commissario antiracket, Elisabetta Belgiorno, a Palermo per presentare le prime cento schede che comporranno una banca dati su un migliaio di processi a estorsori nelle regioni del Sud. '' Nella scheda su Libero Grassi - ha proseguito - ci sono le fasi del processo ma anche la trasmissione Samarcanda, gli articoli della stampa estera che venne qui per raccontare questi fatti. Lo spaccato processuale mette in evidenza la solitudine di Grassi in quella vicenda e come questo omicidio non fu deciso dalla cupola. Alcuni dichiararono che forse era stato un errore ucciderlo e in quel modo eclatante''. Y7P-NU/GIM 29-AGO-13 12:07 NNN Estorsioni: Tano Grasso, aguzzini pizzo risentono crisi (ANSA) - PALERMO, 29 AGO - '' Anche la mafia e gli aguzzini del pizzo risentono fortemente della crisi e del vento di cambiamento che c' e' stato in Sicilia. Adesso chiedere il pizzo a un' impresa a rischio fallimento puo' voler dire, molto probabilmente, ricevere una denuncia''. Lo ha detto il presidente della Federazione antiracket italiana, Tano Grasso, presentando le prime cento schede della banca dati sui processi agli estortori realizzata nell' ambito del Pon sicurezza. '' Anche la banca dati contribuira' a dare nuovo impulso alla lotta al racket - ha spiegato - e' importante per capire quello che e' successo e cosa e' cambiato dagli imprenditori che cercavano contatti per ' mettersi a posto' alle denunce''. Grasso ha ricordato anche la figura dell' ex capo della polizia e questore di Palermo Antonio Manganelli per il suo impegno nella lotta alle estorsioni. (ANSA). Y7P/GIM 29-AGO-13 12:25 NNN

5 ADNKRONOS Data Mafia: banca dati on line su processi, entro 2015 mille procedimenti consultabili Palermo, 29 ago. (Adnkronos) - "Entro il 2015 saranno consultabili on line oltre mille processi. Si tratta di un'iniziativa importante e di un progetto utile a fare il punto sulle norme di riferimento in tema di racket ed usura". Lo ha detto a Palermo il commissario straordinario antiracket, Elisabetta Belgiorno, presentando in prefettura 'Zoom sui processi al racket', la prima parte della banca dati di tutti i processi antiracket ed antiusura gia' conclusi od ancora in corso in Campania, Calabria, Puglia e Sicilia. L'iniziativa della Fai (Federazione delle associazioni antiracket ed antiusura italiane), e' ideata e realizzata nell'ambito del Pon sicurezza. Le prime cento schede di approfondimento dei processi descrivono le dinamiche estorsive o usuraie, analizzano il gruppo criminale ed il contesto ambientale, le eventuali problematiche di diritto emerse e le costituzione delle parti civili. Mafia: De Lucia (Dna), contro pizzo resistenza attiva ma fenomeno diffuso Palermo, 29 ago. (Adnkronos) "Le denunce oggi ci sono, c'e' una resistenza attiva, ma ancora intere borgate sono sottoposte al pizzo e il racket resta un fenomeno diffuso". Lo ha detto il magistrato della Dna, Maurizio De Lucia, a margine della presentazione, in corso alla Prefettura di Palermo, di 'Zoom sui processi al racket', la prima parte della banca dati di tutti i processi antiracket ed usura gia' conclusi o ancora in corso in Campania, Calabria, Puglia e Sicilia. La nuova iniziativa della Fai e' ideata e realizzata nell'ambito del Pon sicurezza.

6 AGI Data ESTORSIONI: BELGIORNO, BANCA DATI BUON MODO DI SPENDERE FONDI UE (AGI) - Palermo, 29 ago. - Il progetto "Zoom" per un banca dati telematica dei processi contro racket e usura e' "dimostra come si possano spendere bene i soldi dell' Unione Europea. Si tratta di un progetto utile, intelligente che serve, oggi in particolare, per fare il punto e una sorta di manutenzione ordinaria alle norme di riferimento su racket ed usura". Lo ha detto il prefetto Elisabetta Belgiorno, commissario nazionale antiracket, oggi a Palermo alla presentazione del progetto Zoom nel ventiduesimo anniversario dell' omicidio di Libero Grassi. (AGI) Pa8/Rap AGO 13 ESTORSIONI: NASCE "ZOOM", BANCA DATI ON LINE DEI PROCESSI (AGI) - Palermo, 29 ago. - Nasce una banca dati telematica sui processi relativi a racket e usura grazie al progetto "Zoom", inserito nel Pon "Sicurezza per lo sviluppo - obiettivo convergenza " che coinvolge quattro regioni, Sicilia, Campania, Calabria e Puglia. Oggi, nel ventiduesimo anniversario dell' omicidio di Libero Grassi, che in solitudine denuncio' i suoi estortori, si e' svolta la presentazione in prefettura a Palermo. Presenti, tra gli altri, il prefetto Enrica Belgiorno, commissario nazionale antiracket; Francesco Messineo, capo della Procura della Repubblica di Palermo; Antonello Montante, presidente di Confindustria Sicilia; Tano Grasso, presidente onorario del Fai; Enrico Colajanni di Addiopizzo e Maurizio de Lucia, pm della Direzione nazionale antimafia. (AGI) Pa8/Rap (Segue) AGO 13 ESTORSIONI: NASCE "ZOOM", BANCA DATI ON LINE DEI PROCESSI (2) (AGI) - Palermo, 29 ago. - "Le organizzazioni e le istituzioni unite sono la formula vincente per contrapporsi alla criminalit? organizzata", ha detto il prefetto di Palermo, Francesca Cannizzo, e sottolineato che "la presenza oggi, una data importante, a Palermo del vertice massimo dell' stituzione che sta al fianco di coloro che scelgono la libert? denunciando, il prefetto e commissario antiracket Elisabetta Belgiorno,? simbolo concreto della vicinanza dello Stato". La banca dati di Zoom conterr? da qui a 2 anni le schede di 1000 processi. "La caratteristica essenziale -ha evidenziato Tano Grasso-? che la ricostruzione processuale, curata dalla Fai,? stata fatta dal punto di vista delle persone offese, e vittime del racket del pizzo e dell' usura". Oggi, ha aggiunto Grasso, e' "una data simbolica oggi per presentare una iniziativa importante". E Pippo Scandurra, presidente Fai, rivolto alla vedova di Libero, Pina Maisano Grassi che, seduta in prima fila, sventola un ventaglio bianco con la scritta "la mafia soffoca. Torna a respirare", afferma: "Chi ce lo doveva dire, Pina, che avremmo avuto al nostro fianco anche la Confindustria?". (AGI) Pa8/Rap AGO 13

7 ITALPRESS Data MAFIA: BELGIORNO "CON PROGETTO ' ZOOM' SPESI BENE SOLDI UE" PALERMO (ITALPRESS) - "Il progetto ' Zoom' per un banca dati telematica dei processi contro racket e usura dimostra come si possano spendere bene i soldi dell' Unione Europea. Si tratta di un progetto utile, intelligente che serve, oggi in particolare, per fare il punto e una sorta di manutenzione ordinaria alle norme di riferimento su racket ed usura". Lo ha detto il prefetto Elisabetta Belgiorno, commissario nazionale antiracket, oggi a Palermo alla presentazioe del progetto Zoom nel ventiduesimo anniversario dell' omicidio di Libero Grassi. "Quella di oggi si e' trasformata in una giornata di manutenzione straordinaria delle nostre coscienze. E' vero non siamo ancora tutti, ma siamo in tanti. E il lavoro del comitato nazionale antiracket e' il frutto di una unita' di azioni di una squadra organica, coesa e che, probabilmente, anche Libero Grassi apprezza da lassu'. Siamo uniti e lavoriamo. Il timore e' di arrivare in ritardo, bisogna fare in modo che chi sceglie di denunciare non si debba pentire di questa scelta a causa di ritardi, lentezze o inefficenze. Se diciamo che denunciare conviene dobbiamo accompagnare questa scelta rivedendo anche le norme e auspicando tempi celeri per la magistratura" (ITALPRESS). alr/pc/red 29-Ago-13 14:32 NNN MAFIA: PALERMO, PRESENTATA BANCA DATI SUI PROCESSI A RACKET PALERMO (ITALPRESS) - Nasce una banca dati telematica sui processi relativi a racket e usura grazie al progetto "Zoom", inserito nel Pon "Sicurezza per lo sviluppo - obiettivo convergenza " che coinvolge quattro regioni, Sicilia, Campania, Calabria e Puglia. Oggi, nel ventiduesimo anniversario dell' omicidio di Libero Grassi, che in solitudine denuncio' i suoi estortori, si e' svolta la presentazione in prefettura a Palermo. Presenti, tra gli altri, Enrica Belgiorno, commissario nazionale antiracket; Francesco Messineo, capo della Procura della Repubblica di Palermo; Antonello Montante, presidente di Confindustria Sicilia; Tano Grasso, presidente onorario del Fai; Enrico Colajanni di Addiopizzo e Maurizio de Lucia, pm della Direzione nazionale antimafia. "Questa banca dati e' molto importante - ha detto Belgiorno - perche' entro il 2015 saranno online oltre mille processi al racket. C' e' tutta la storia delle sofferenze ma anche del coraggio di tanti imprenditori. Nella scheda su Libero Grassi ci sono le fasi del processo ma anche le trasmissioni e gli articoli della stampa estera che venne qui per raccontare questi fatti". (ITALPRESS). alr/pc/red 29-Ago-13 13:16 NNN

8 Quotidiani

9 Quotidiano

10 Quotidiano

11 Quotidiano

12 Quotidiano

13 Quotidiano

14 Quotidiano

15 Quotidiano

16 Quotidiano

17 Quotidiano

18 Quotidiano

19 Quotidiano

20 Quotidiano

21 Quotidiano

22 Web

23 Data Martedì 27 Agosto 2013 Text Size Home Attualità Politica Cronaca Cultura Sport Rubriche Necrologi Chi Siamo Naviga Un elicottero alla ricerca dei reati ambientali Scritto da La Redazione Lunedì 26 Agosto :13 ULTIMI COMMENTI 600mila euro. Un elicottero, dotato di un particolare dispositivo con sensori a raggi gamma, ha sorvolato nei giorni scorsi i cieli della nostra cittadina, mappando il territorio del centro abitato, delle campagne e delle periferie di Putignano. L attività, finanziata con fondi europei dal Ministero dell Ambiente nell ambito del, prevede il monitoraggio dell impatto ambientale dovuto a reati ambientali allo scopo di individuare fonti di radiazioni e di inquinamento del territorio. Il costo dell operazione, che coinvolge le strutture pubbliche e private della Campania, Calabria, Puglia e Sicilia, ammonta a 8milioni e La fase operativa del progetto è partita dal giugno scorso attraverso l impiego di elicotteri capaci di trasportare un sensore a raggi gamma che dall alto traccia una mappa (a maglia) del territorio captando ogni tipo di radiazione, sia quella che potrebbe essere generata da fonti naturali sia quella determinata da depositi clandestini di rifiuti. I dati elaborati saranno trasmessi all ARPA che, a sua volta, in sinergia con i comuni, interverranno nei luoghi che la mappa potrebbe indicare con il puntino rosso. In meno di un anno tutto dovrebbe essere concluso e dovremmo finalmente avere un quadro più chiaro dell intero territorio del Sud Italia. I dati raccolti serviranno per capire, anche, se alla base delle gravi patologie riscontrate nella popolazione possano esserci rifiuti nascosti nelle viscere della terra. La mappatura aerea è affidata alla società Helica Srl di Udine. Il rilevamento geofisico aereo è un processo di misurazione delle variazioni di alcuni parametri chiave fisici e geochimici del suolo terrestre. La strumentazione utilizzata misura i parametri più importanti ovvero la conducibilità (che è l'inverso della resistività), la suscettività magnetica, la densità e la concentrazione dell'elemento radioattivo. I sistemi elitrasportati di Helica, utilizzati per misurare questi parametri, sono il magnetometro e lo spettrometrometro gamma ray (AGS). Il rilievo magnetico mappa la variazione tridimensionale nel terreno della conducibilità indotta da minerali, inquinanti, contenuto d'acqua, salinità e da vari altri fattori. L'indagine attraverso il metodo Airborne magnetico evidenzia la variazione della suscettività magnetica, generalmente causata da cambiamenti nel contenuto di magnetite della roccia, mentre le indagini di ampiezza dello spettro dei raggi gamma misurano il valore dei radioelementi naturali quali potassio, uranio, torio o un radioelemento specifico generato dall'uomo. I sistemi magnetici e Gammaray sono, per la maggior parte delle missioni, installati contemporaneamente sulla medesima piattaforma aerea (elicottero). Mi piace 94 Mi piace Piace a persone. Registrati per vedere cosa piace ai tuoi amici. Carnevale 2014, definite... L'idea di dare un tema ben preciso all'evento, e quindi... Radio Juso Pirata EuroW... mah, abbiamo capito che sei di sinistra non c'era alc... Radio Juso Pirata tu non capisci il putignanese medio. Loro esigono... Premio Ellisse 2013, la citazione latina corretta è "Homo homini l... Radio Juso Pirata EuroW... mah: anche a te piace la polpetta Radio Juso Pirata EuroW... già, chi sa perchè siamo gli unici ad avere (adaver!)un... Radio Juso Pirata EuroW... destronsi che non siete altro, prima di buttarla su sin... Premio Ellisse 2013, pror... Ma quale associazionismo, ma quale cooperazione, quale... Radio Juso Pirata EuroW... L'ennesimo spreco di danaro pubblico che i sinistrati d... Premio Ellisse 2013, pror... questo premio ellisse... mah non si capisce molto. Se... Radio Juso Pirata EuroW... f.zappa: lo so e lo sai che abbiamo provato la webb zap... Anche Putignano si adegua... Lo sconto del 30% è valido anche per le sanzioni per in... Fare Verde: lotta all'abb... Questo problema non c'entra una mazza col porta a porta... Radio Juso Pirata EuroW... Bella iniziativa. Forza ragazzi. p.s.: eliminate i comm... Radio Juso Pirata EuroW... sante parole zappa 8) 8) ragazzi auguri Mi piace Piace a persone. Registrati per vedere cosa piace ai tuoi amici. ULTIME NOTIZIE Un elicottero alla ricerca dei reati ambientali Aggiungi commento rispettando il regolamento Nome (richiesto) Sei squilli per la Virtus! C'è anche Francesco Daddato! Premio Ellisse 2013, proroga iscrizioni all 8 settembre Giuseppina Testa 78 anni

24 STRETTOWEB.COM (WEB) Data Scarica l'app: Cerca nel sito... Martedi, 27 Agosto 2013 HOME NEWS CALABRIA SICILIA REGGIO MESSINA INTERVISTE INCHIESTE SPORT ANCHE I PAPI GIOCANO A POKER WEBCAM Divertiti al casinò 100 Bonus Benvenuto e raddoppio delle vincite Gioca alle slot online Nuovo ipad 14,02? Consumatori Italiani scoprono il segreto degli affari online StyleChic 24.com Il commissario Belgiorno ed il nuovo Prefetto di Palermo alla presentazione di Zoom 27 agosto :59 Danilo Loria Giovedì 29 agosto, alle ore 11 presso la Sala della Prefettura di Palermo, in occasione del 22 anniversario dell uccisione dell imprenditore Libero Grasso, la Federazione delle associazioni antiracket ed antiusura italiane (FAI) presenterà Zoom sui processi del racket, la prima parte della banca dati di tutti i processi antiracket ed antiusura già conclusi o ancora in corso in Campania, Calabria, Puglia, Sicilia. Parteciperanno il commissario straordinario antiracket Elisabetta Belgiorno, Maurizio De Lucia magistrato della DNA, Francesco Messineo Procuratore della Repubblica di Palermo, Antonello Montante presidente Confindustria Sicilia, Francesca Cannizzo Prefetto di Palermo. Zoom sui processi del racket è una iniziativa della FAI, ideata e realizzata nell ambito del Pon Sicurezza. Le schede di approfondimento dei processi che saranno presentate descrivono le dinamiche estorsive o usuraie, analizzano il gruppo criminale ed il contesto ambientale, le eventuali problematiche di diritto emerse e le costituzione delle parti civili. L obiettivo è mettere in rete le esperienze processuali vissute dalle vittime del racket e dell usura e dalle associazioni antiracket aderenti alla FAI e arrivare, entro il mese di settembre 2015, alla pubblicazione delle 1000 schede processuali, predisposte da uno staff di avvocati impegnati ad elaborare ed analizzare tutti i dati dell attività giudiziaria. Alcuni dei dati che saranno presentati sono già consultabili sul sito ufficiale della FAI (www.antiracket.info) con la possibilità di cliccare sulle cartine delle quattro regioni interessate (Sicilia, Calabria, Puglia, Campania). Scopri Promo ADSL a 19,90 /mese Canone Linea Base Gratis! Attiva con Telecom Italia Promo Divertiti al casinò 100 Bonus Benvenuto e raddoppio delle vincite Gioca alle slot online Assicurazione Auto 450 Calcola il tuo prezzo con Zurich Connect in soli 3 minuti! Inizia il Preventivo Nuovo ipad 14,02? Consumatori Italiani scoprono il segreto degli affari online StyleChic 24.com EDITORIALI DI STRETTOWEB Reggio, la battaglia di piazza Duomo del 21 agosto 1860 e il caffè di Garibaldi... Mercato Reggina Si allontana Willian Josè, Pedullà: "si cerca un difensore ed un esterno" Reggina, paura per Andrea Lussardi: sviene in campo a Mantova (VIDEO) Reggio: mega Yacht parcheggiato nella rada Pentimele (FOTO) Mercato Reggina, altro colpaccio per l'attacco: in arrivo Willian José, talento brasiliano (VIDEO) Lampedusa, tenta di violentare 13enne: fermato immigrato minorenne Polistena, da domani la Festa Rossa organizzata dalla compagine del Sindaco Michele Tripodi Melicucco (Rc), Concerto in Ricordo delle Vittime della Strada Scontri nella partita di calcio Rossano e Trebisacce: tifosi denunciati Reggina, il presidente della Lotto Andrea Tomat: "orgogliosi di questa partnership"

25 PRIMAPAGINANEWS.IT (WEB) Data / 2 Cro Anniversario uccisione Libero Grassi. Banca dati Zoom su processi antiracket Roma 27 ago (Prima News) Giovedì 29 agosto, alle ore 11 presso la Sala della Prefettura di Palermo, in occasione del 22 anniversario dell uccisione dell imprenditore Libero Grasso, la Federazione delle associazioni antiracket ed antiusura italiane (FAI) presenterà Zoom sui processi del racket, la prima parte della banca dati di tutti i processi antiracket ed antiusura già conclusi o ancora in corso in Campania, Calabria, Puglia, Sicilia. Parteciperanno il commissario straordinario antiracket Elisabetta Belgiorno, Maurizio De Lucia magistrato della DNA, Francesco Messineo Procuratore della Repubblica di Palermo, Antonello Montante presidente Confindustria Sicilia, Francesca Cannizzo Prefetto di Palermo. Zoom sui processi del racket è una iniziativa della FAI, ideata e realizzata nell ambito del Pon Sicurezza. Le schede di approfondimento dei processi che saranno presentate descrivono le dinamiche estorsive o usuraie, analizzano il gruppo criminale ed il contesto ambientale, le eventuali problematiche di diritto emerse e le costituzione delle parti civili. L obiettivo è mettere in rete le esperienze processuali vissute dalle vittime del racket e dell usura e dalle associazioni antiracket aderenti alla FAI e arrivare, entro il mese di settembre 2015, alla pubblicazione delle 1000 schede processuali, predisposte da uno staff di avvocati impegnati ad elaborare ed analizzare tutti i dati dell attività giudiziaria. Alcuni dei dati che saranno presentati sono già consultabili sul sito ufficiale della FAI (www.antiracket.info) con la possibilità di cliccare sulle cartine delle quattro regioni interessate (Sicilia, Calabria, Puglia, Campania). (PPN) 27 ago :19 Twitter Cultura Musica indipendente. Al MEI di Faenza i vincitori del contest dedicato a Dalla ICT Possibili truffe acquisti on line del ritorno a scuola. Consigli per affrontarle Cultura Al via kermesse Torino incontra la Francia settembre ottobre Cultura Maurizio Costanzo: Maria mi ha insegnato un sacco di cose Cultura Il tesoro di Napoli. I capolavori del Museo di San Gennaro arrivano a Roma Cultura Al via III ed. Film festival turco di Roma, presiede Ozpetek Cronaca Politica Economia Motori Esteri Lazio Ambiente Salute Sport Cultura Turismo ICT Verbalia Comunicazione S.r.l. Società Editrice di PRIMA PAGINA NEWS Registrazione Tribunale di Roma 06/2006 P.I Iscrizione Registro degli Operatori di Comunicazione n Sede legale : Via Costantino Morin, Roma Redazione Tel r.a. Fax E mail: REDAZIONE ABBONAMENTI CONTATTI NOTE LEGALI RSS

26 BENEVENTOFREE.IT (WEB) Data / 2 Provincia Commenta Museo dell ambiente sempre più realtà Condivisione DUGENTA Cominceranno ben presto anche i lavori di realizzazione del Museo dell Ambiente per la cultura della legalità. C è gran fermento nel settore lavori pubblici del Comune di Dugenta, con i diversi bandi di gara già aperti, relativi a varie opere, e l ultimo progetto approvato, in cui si prevede la realizzazione di un museo laboratorio. La giunta comunale infatti, ha completato l iter burocratico che ha condotto all approvazione del progetto esecutivo dei lavori di realizzazione del Museo dell Ambiente per la cultura della legalità, con il recupero e il completamento di un immobile di proprietà del Comune di Dugenta, per la realizzazione di un museolaboratorio dell ambiente e un centro per la diffusione della cultura della legalità. Il progetto approvato dalla giunta è stato redatto dall Associazione temporanea di professionisti (Atp), con capogruppo l architetto Giuseppe Massaro. La spesa complessiva: euro Nel giungere alla fase finale, con l ultimo passaggio programmato da decreto legislativo, sono stati attuati i livelli di progettazione previsti (preliminare, definitivo ed esecutivo). In premessa della delibera che da l ok definitivo alla realizzazione dell opera, ricostruendo le tappe, si legge che, con Decreto del Ministero dell Interno, Dipartimento della Pubblica Sicurezza, Autorità di Gestione del Programma Operativo Nazionale Sicurezza per lo sviluppo obiettivo convergenza del 13/7/2011, era stato formalmente ammesso al finanziamento il progetto per la realizzazione del Museo, per l importo complessivo di euro ,00. Successivamente il Comune di Dugenta ha provveduto ad inoltrare apposita dichiarazione di accettazione del finanziamento e quindi con una successiva determina, datata 30/01/2012, venivano approvati i verbali di gara e veniva affidato, sulla base dell offerta presentata, l incarico di progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva, con il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, all Atp composta dall architetto Giuseppe Massaro (capogruppo); geometra Clemente Massaro (mandante); architetto Elisabetta Romano (mandante) e architetto Antonio Posillipo (mandantegiovane professionista), con il ribasso del 4,8%, sull importo a base d asta di euro ,34, e quindi al prezzo netto di euro ,84 oltre Cnpaia ed Iva. L iter è proseguito con la delibera del 4/7/2013 mediante la quale è stato approvato il progetto preliminare e successiva delibera, realizzata nello stesso giorno, con cui è stato approvato il progetto definitivo. A tali adempimenti si sono accostati anche quelli di competenza dell ufficio tecnico. Nella delibera illustrati i documenti amministrativi, stato di fatto, stato di progetto, tavole delle finiture e degli arredi, tavole degli impianti, progetto strutturale, tavole di sistemazione cantiere, con le relative spese, per un importo complessivo di ,00 euro Museo dell ambiente sempre più realtà Di Napoli torna in città per riceverne le chiavi Provincia Provincia Provincia Ecoballe, vertice anti roghi: rafforzata la vigilanza sul sito Blackout con un po di pioggia E allarme in paese per un branco di randagi Provincia Provincia Provincia Comune, si aspetta il nuovo segretario generale Articolo di Maria Grazia Porceddu Lascia un Commento Occorre aver fatto il login per inviare un commento Ricci: «Il Pd è in salute, pronti per il territorio» Provincia Tre progetti per il rilancio della città Provincia Provincia A settembre si inaugura la biblioteca comunale

27 Data DENAROTV DEN DENARO EVENTI DENARO FORMAZIONE LAVORO DENARO IMPRESA DENARO FINANZIAMENTI Cerca... ricerca avanzata Ultimo aggiornamento: 28 Aug :44 LOGIN home Terza pagina Economia Finanza Politica Professioni Incentivi Commenti Sanità Politica Moda&affari Il direttore Futura Culture Diario della crisi Sistema Food Speciali Meteo Denaro impresa agenda newsletter Ildenarohome.it Mò Basta SMART NEWS Gragnano, 22 occhi elettronici sulla città: bando per telecamere wi fi e fibra ottica DI REDAZIONE IL DENARO MERCOLEDÌ 28 AGOSTO 2013 POSTATO IN: FUTURA, NEWS, PANCIA Racconta la tua disavventura Consiglia 0 Occhi digitali per garantire la sicurezza di cittadini e imprese. Si apre a Gragnano, comune in provincia di Napoli, il bando per la fornitura e l installazione di 22 telecamere di videosorveglianza su tutto il territorio cittadino, nonché della relativa sala server e della sala controllo che sarà ubicata nel comando vigili di via Veneto. Il progetto, finanziato nell ambito del Piano operativo nazionale sicurezza per lo sviluppo, obiettivo convergenza , e denominato Occhi nuovi per una città sicura, dovrà concretizzarsi entro la fine dell anno. Pena la perdita del finanziamento, che il Comune ha ottenuto a fine giugno dello scorso anno. Il progetto iniziale, approvato dalla giunta a fine 2011, prevedeva l installazione di un sistema di telecamere funzionante in modalità mista, wireless e fibra ottica, per rendere il territorio meno aggredibile da parte della criminalità, organizzata e non. L intervento prevede un impegno di spesa da parte del Comune di 77mila euro in cinque anni (7mila euro il primo anno, per i successivi quattro) per la sola gestione e manutenzione del sistema, la cui realizzazione invece sarà finanziata interamente dal Pon (350mila euro). Circa 150mila serviranno a coprire i costi per la fornitura e l istallazione delle telecamere (quasi 7mila euro per ognuno dei 22 occhi elettronici previsti); altri 128mila serviranno per la realizzazione e l installazione della rete di collegamento; mentre circa 19mila andranno per la realizzazione della cosiddetta sala apparati, dove saranno posizionati i server per la gestione della videosorveglianza e il sistema di immagazzinamento e backup dei dati; altri 28mila circa, infine, serviranno per la realizzazione della sala controllo. Sportello anti burocrazia: Mai più sudditi Scrivici TAG: bando, citta, elettronici, fibra, gragnano, occhi, ottica, sulla, telecamere Articoli correlati Nessun Commento L e commerce del Denaro Inizia a commentare questo articolo! Lascia un Commento L'indirizzo non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati * Nome * * Sito web Commercialisti di Nola, tg flash Commento

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Pagina 1 di 5 Giovedì, 8 Maggio 2008 Notizie Web Politica NOTIZIE Cronaca Economia Esteri Politica Scienze e Tech Spettacoli Sport Top New MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Presentata

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma Produzioni dal Basso Manuale di utilizzo della piattaforma FolkFunding 2015 Indice degli argomenti: 1 - CROWDFUNDING CON PRODUZIONI DAL BASSO pag.3 2 - MODALITÁ DI CROWDFUNDING pag.4 3- CARICARE UN PROGETTO

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Guida all uso www.accessogiustizia.it Altri Servizi SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche,

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Leonardo Orlando Barcellona La famiglia mafiosa dei Barcellonesi, fin dai primi anni

Leonardo Orlando Barcellona La famiglia mafiosa dei Barcellonesi, fin dai primi anni Domenica 4 Gennaio 2015 BARCELLONA, IERI DEPOSITATI I VERBALI CON LE CLAMOROSE DICHIARAZIONI DEL PENTITO CARMELO D AMICO: C ERA UN PATTO TRA MAFIA E MASSONERIA. GLI INTRECCI E I NOMI SVELATI DAL COLLABORATORE

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA. Viabilità provinciale, aggiudicati i lavori finanziati con i Fondi FAS

CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA. Viabilità provinciale, aggiudicati i lavori finanziati con i Fondi FAS Pagina 1 di 5 Home 0881.568734 redazione@teleradioerre.it CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA SANITÀ CULTURA Invia query BREAKING NEWS un corso educativo per la vignetta razzista

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Pagina Testata Data Titolo Pag. Rubrica Edilizia 38 Il Sole 24 Ore 23/01/2015 IN BREVE - EDILIZIA 3 Rubrica Lavori pubblici 36 Il Messaggero - Cronaca di Roma 23/01/2015 DAL MUSEO

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi.

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. 6 maggio 2013 Perché l embrione umano è già uno di noi Comitato italiano UNO DI NOI Lungotevere dei Vallati 10, 00186

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura!

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! Sei un nuovo amministrato? NoiPA - Servizi

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

PROGRAMMA. ANTICORRUZIONE E GESTIONE DELLA COSA PUBBLICA. ADEMPIMENTI, PRASSI OPERATIVA E MODELLI ORGANIZZATIVI 20 gennaio 2014

PROGRAMMA. ANTICORRUZIONE E GESTIONE DELLA COSA PUBBLICA. ADEMPIMENTI, PRASSI OPERATIVA E MODELLI ORGANIZZATIVI 20 gennaio 2014 PROGRAMMA ANTICORRUZIONE E GESTIONE DELLA COSA PUBBLICA. ADEMPIMENTI, PRASSI OPERATIVA E MODELLI ORGANIZZATIVI 20 gennaio 2014 Avv. Renato Botrugno - Avvocato in Roma La normativa prevista dalla legge

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino

ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino (ANSA) - FIRENZE, 23 APR - Saranno le opere del pittore e scultore toscano Giampaolo Talani a inaugurare, il prossimo 25

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Ufficio del Responsabile Unico della Regione Sicilia per il Cluster Bio-Mediterraneo

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SUBINGRESSO NELL ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE SIA DI TIPO A (su posteggi dati in concessione per dieci anni) SIA DI TIPO B (su qualsiasi area purché

Dettagli

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 918 RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Struttura giuridica e sede del Tribunale

Struttura giuridica e sede del Tribunale Bundesgericht Tribunal fédéral Benvenuti! Visita del Tribunale federale Tribunale federale Tribunal federal Vista della facciata frontale, Tribunale federale Losanna Foto: Philippe Dudouit L organizzazione

Dettagli

Partecipazione alle Gare Smaterializzate

Partecipazione alle Gare Smaterializzate Modulo 2 Partecipazione alle Gare Smaterializzate Pagina 1 di 26 INDICE 1. PREMESSA... 3 1. DIAGRAMMA DI FLUSSO... 6 3. PROCEDURA - DESCRIZIONE DI DETTAGLIO... 7 Pagina 2 di 26 1. PREMESSA Se sei un utente

Dettagli

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL SITO WEB Art. 1 (Finalità) Il Sito Web del Consorzio è concepito e utilizzato quale strumento istituzionale

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014.

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014. Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014 Editrice Comitato scientifico: Elisabetta BERTACCHINI (Professore

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Regolamento. Regolamento Oltre le Mura di Roma 28 aprile 2015 1) PREMESSA

Regolamento. Regolamento Oltre le Mura di Roma 28 aprile 2015 1) PREMESSA Regolamento Oltre le Mura di Roma 28 aprile 2015 Regolamento 1) PREMESSA Oltre le Mura di Roma è un concorso di fotografia dedicato alle periferie di Roma organizzato dai Global Shapers (www.globalshapersrome.org),

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

5 %>"G: (JPWFOU} JO NPWJNFOUP * 08*/>0 Mµ&VSPQB TPTUJFOF J HJPWBOJ -67 6 D3"G: 63 & E"G& > 5J * * 5 6 1G:/ &G& "34 7 / "3*D 83: & in & U 3 OP "

5 %>G: (JPWFOU} JO NPWJNFOUP * 08*/>0 Mµ&VSPQB TPTUJFOF J HJPWBOJ -67 6 D3G: 63 & EG& > 5J * * 5 6 1G:/ &G& 34 7 / 3*D 83: & in & U 3 OP in U OP Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea è responsabile dell uso che dovesse essere fatto delle informazioni contenute nella presente pubblicazione.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio OSSIGENO Osservatorio Fnsi-Ordine Giornalisti su I CRONISTI SOTTO SCORTA E LE NOTIZIE OSCURATE Perché un ennesimo osservatorio Alberto Spampinato* Il caso dei cronisti italiani minacciati, costretti a

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU PROMOSSO DALLA SOCIETA SCA HYGIENE PRODUCTS SPA Via XXV Aprile, 2 55011 ALTOPASCIO (LU) PIVA 03318780966 REA 186295 AREA:

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line Università degli Studi Roma Tre Prenotazione on-line Istruzioni per effettuare la prenotazione on-line degli appelli presenti sul Portale dello Studente Assistenza... 2 Accedi al Portale dello Studente...

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

1 ESECUZIONI MOBILIARI TELEMATICHE

1 ESECUZIONI MOBILIARI TELEMATICHE Protocollo PCT di Reggio Emilia 1 ESECUZIONI MOBILIARI TELEMATICHE 1.1 Premessa Per effetto dell art.16 bis, 3 comma, del D.L. n.179/2012, conv. con modifiche nella L. 24.12.2012, n. 228 e dell'art. 44

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DECRETO-LEGGE 20 giugno 2012, n. 79 Misure urgenti per garantire la sicurezza dei cittadini, per assicurare la funzionalita' del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e di altre strutture dell'amministrazione

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

FACEBOOK & CO SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE AGLI EFFETTI COLLATERALI AVVISO AI NAVIGANTI

FACEBOOK & CO SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE AGLI EFFETTI COLLATERALI AVVISO AI NAVIGANTI SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE AGLI EFFETTI COLLATERALI FACEBOOK & CO AVVISO AI NAVIGANTI TI SEI MAI CHIESTO? CONSIGLI PER UN USO CONSAPEVOLE DEI SOCIAL NETWORK IL GERGO DELLA RETE SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Al Responsabile del S.U.A.P.

Al Responsabile del S.U.A.P. Marca da bollo Da inviare al Comune competente mediante lettera A/R Al Responsabile del S.U.A.P. Comune di Penna Sant Andrea (TE) M0297/83-AB OGGETTO: Domanda di rilascio nuova autorizzazione di tipo A

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Vorrei una legge che... Anno scolastico 2014-2015 1. Oggetto e finalità Il Senato della Repubblica,

Dettagli

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano Che cos è il social engineering? Il social engineering è l arte di raggirare le persone. Si tratta

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web Formule a confronto Carica i tuoi contenuti Puoi inserire immagini, creare le tue liste, i tuoi eventi. Gestire il tuo blog e modificare quando e quante volte vuoi tutto ciò che carichi. Notizie Feed RSS

Dettagli

GTECH S.p.A. REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA. ex D.Lgs. n. 231/2001

GTECH S.p.A. REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA. ex D.Lgs. n. 231/2001 GTECH S.p.A. REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA ex D.Lgs. n. 231/2001 Approvato dal consiglio di amministrazione in data 31 luglio 2014 INDICE ARTICOLO 1 - SCOPO ED AMBITO DI APPLICAZIONE... 3 ARTICOLO

Dettagli

Semplice e Redditizio Per guadagnare denaro online

Semplice e Redditizio Per guadagnare denaro online Semplice e Redditizio Per guadagnare denaro online Aperto nel Mondo Intero! Supporto in Francese, Inglese, Italiano e Spagnolo. Ovunque tu sia, approfitta di questa eccezionale opportunità! copyright Support

Dettagli

ha pronunciato la presente

ha pronunciato la presente N. 02866/2015REG.PROV.COLL. N. 10557/2014 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Quarta) ha pronunciato la presente SENTENZA sul

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Durc online: dal 1 luglio nuova procedura di verifica della regolarita' contributiva

Durc online: dal 1 luglio nuova procedura di verifica della regolarita' contributiva RASSEGNA STAMPA UNISANNIO 02/07/2015 Indice Il Sannio Quotidiano 1 Unisannio Atenei campani, il rettore Filippo de Rossi al vertice Il Mattino 2 Unisannio Coordinamento atenei campani: de Rossi al vertice

Dettagli

Questionario indagine di customer su servizi e progetti innovativi di Roma Capitale

Questionario indagine di customer su servizi e progetti innovativi di Roma Capitale Questionario indagine di customer su servizi e progetti invativi di Roma Capitale 1. Sei M F 2. Qual è la tua età? Fi a 20 anni Da 21 a 40 anni Da 41 a 60 Oltre i 60 anni 3. Qual è il tuo titolo di studio?

Dettagli