CURRICULUM VITAE. Specializzazione in Economia Agraria, Centro di Specializzazione di Portici, Università di Napoli, 1967.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE. Specializzazione in Economia Agraria, Centro di Specializzazione di Portici, Università di Napoli, 1967."

Transcript

1 CURRICULUM VITAE PASQUALE LUCIO SCANDIZZO Luogo di Nascita: Salerno, Italia Data di Nascita: 16 Giugno 1942 Stato Civile: Coniugato con due figli STUDI Dottorato di Ricerca (Ph.D.), Università di California, Berkeley, con tesi su Movimento Internazionale dei Capitali e Crescita Economica, Master of Science, Università di California, Berkeley Specializzazione in Economia Agraria, Centro di Specializzazione di Portici, Università di Napoli, Laurea in Scienze Agrarie (110 e lode), Università di Napoli, POSIZIONE ED INCARICHI ATTUALI - Docente di Politica Economica e Finanziaria, Facoltà di Economia, Università di Roma Tor Vergata. - Consulente di Politica Economica, Banca Mondiale, Washington, D.C. - Managing Director, Real Options International, Washington D.C. - Componente del Nucleo di Valutazione degli Investimenti Pubblici della Regione Valle d'aosta. - Membro del Consiglio dell ISTAT - Membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione CEIS Economia, Università di Roma Tor Vergata INCARICHI RICOPERTI Professore Ordinario di Politica Economica e Finanziaria, Università di Roma Tor Vergata Direttore del CEIS (Center for Economic and International Studies), Università di Roma Tor Vergata

2 Chief Researcher: Progetto sulla valutazione delle risorse naturali e dell ambiente con il metodo delle opzioni reali: Banca Mondiale Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio Salenitana Presidente dell'istituto di Studi per la Programmazione Economica (ISPE), Roma. Membro del Consiglio Tecnico Scientifico per la Programmazione Economica Membro della Commissione Carli sulla legge delega per la modifica della legge bancaria Componente del Nucleo di Valutazione del Comitato per l'imprenditoria Giovanile nel Mezzogiorno Consigliere di Amministrazione di Agip Carbone e di Agip Coal Consigliere Economico della Banca Mondiale, distaccato in Italia presso la Presidenza della Commissione Bilancio della Camera ( ) e presso la Direzione Generale dell'iri ( ) Coordinatore della Linea di Lavoro "Parametri Nazionali", Nucleo di Valutazione degli Investimenti Pubblici, Ministero del Bilancio e della Programmazione Economica, Roma, distaccato dalla Banca Mondiale, Washington D.C., per accordo speciale con il Governo italiano BANCA MONDIALE Economista Senior e Principale, Coordinatore delle attività di Studi e Ricerche, Divisione di Economia e Politica Economica Economista, Centro di Ricerca e Sviluppo Coordinatore Residente, Programma di Ricerca Regionale sul Nordest del Brasile della Banca Mondiale, Rappresentante della Banca Mondiale per il Programma di Sviluppo del Brasile Young Professional ATTIVITÀ DIDATTICA Professore ordinario di Politica Economica, Università di Roma Tor Vergata, Docente di Politica Economica e Finanziaria, Metodi di Valutazione, Economia dei Beni Culturali Docente di Teoria dell'impresa presso la Libera Università di Scienze Sociali di Roma (LUISS) Titolare della Cattedra di Politica Economica e Finanziaria, presso la Facoltà di Economia e Commercio, Università di Roma Tor Vergata.

3 1987 Coordinatore e docente per l'area Strumenti di valutazione degli Investimenti Pubblici e Privati del Master in Economia e Amministrazione presso l'università di Roma Tor Vergata Titolare della cattedra di Teoria e Tecnica della Pianificazione presso la Facoltà di Economia e Commercio, Università di Cagliari Visiting Professor di Economia dello Sviluppo, Università Johns Hopkins di Bologna Docente di Economia e Politica Economica, Università George Mason dell'università della Virginia, Fairfax, Virginia, U.S.A. RECENTI LAVORI DI CONSULENZA a) per Committenti Pubblici Consulente scientifico della Banca Mondiale per la metodologia di analisi costi benefici e una serie di progetti di beni eco-culturali e climate change in Messico (Yucatan), Tanzania (Serengeti), Peru, Brasile Direttore degli studi socioeconomici per il restauro e il riuso della Cittadella di Damasco, per la formulazione delle politiche dei Musei in Siria e del Piano Strategico del Museo di Damasco Consulente Scientifico dell Unione delle Camere di Commercio Consulente della CiVIT: Progetto Pubblica Amministrazione Consulente scientifico dell Istituto per la Promozione Industriale (IPI-MISE) per la stima di un sistema regionale di matrici di contabilità sociale Consulente Senior, Fondazione Bordoni, Ministero delle Comunicazioni. Programma della TV Digitale Consulente senior, Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale Incaricato della stesura del Piano socio-economico del Parco del Cilento Consulente senior, Progetto di ricerca della Banca Mondiale: Una nuova metodologia di analisi costi benefici per le risorse naturali Consulente principale, Progetto di ricerca della FAO sulle economie in transizione Consulente principale valutazione del sistema UNIDO di centri di ricerca pubblica Coordinatore scientifico, valutazione del Programma dell Alta velocità Ferroviaria in Italia.

4 Esperto economico, Nucleo di Valutazione degli investimenti pubblici della regione Valle d Aosta. Analisi economica e finanziaria di numerosi progetti di investimenti pubblici Componente del Nucleo di Valutazione della Legge sull Imprenditoria Giovanile (L. 44) Team leader, valutazione dei programmi di investimenti pubblici per vari ministeri, Roma a) per Committenti Privati Metodologia per la valutazione del progetto Alpetunnel per conto della società ALPETUNNEL GEIE Studio retrospettivo del ruolo dell'agricoltura nello Sviluppo Economico Italiano (per conto della Società Italiana di Agricoltura) Studio di fattibilità della Banca Popolare di Latina Analisi economica delle alternative tecniche del tunnel ferroviario del Frejus e del sistema ad alta velocità ad esso connesso, per conto della società ALPETUNEL GEIE Master plan per lo sviluppo economico della Costa Smeralda Studio di fattibilità della Banca Popolare del Sinni. ALTRI LAVORI DI CONSULENZA Studi di fattibilità ed analisi costi benefici di numerosi progetti di infrastrutture, per committenti pubblici e privati 2003 Consulente economico per il progetto di assistenza tecnica del Ministero del Piano (Banca Mondiale) in Azerbijan Coordinatore, attività di controllo per il Programma di aiuti italiani all estero in Ecuador (per la Banca Mondiale) Consigliere Economico della SNAM - Progetti per l'organizzazione industriale e l'analisi degli investimenti Economista, valutazione del Programma italiano di investimenti nell Alta Velocità Ferroviaria.

5 Economista, valutazione del Progetto di assistenza tecnica per l agricoltura in Indonesia, Itaconsult Economista, Prestiti per l aggiustamento strutturale in Ecuador, Banca Mondiale Coordinatore, Missione economica per il Ministero italiano degli Affari Esteri, Giordania.

6 PUBBLICAZIONI Libri - Scandizzo, P.L., and Napodano, M.,Public Investment Management: Linking Global Trends to National Experiences, VDM Verlag, USA and UK, Scandizzo, P.L., Adapting to Climate Changes: How to evaluate Strategies and Projects, VDM Verlag, USA and UK, Scandizzo, P. L., Privatizing the Forests: An Economic Analysis of Trends, Prospects and Problems, VDM Verlag, USA and UK, Pennisi, G. and Scandizzo, P.L., Valutare l Incertezza, L Analisi Costi Benefici nel 21 Secolo, Giappichelli, Torino, Scandizzo, P.L., L Impresa e il Mercato, Le Teorie e i Fatti, Giappichelli, Torino, Paganetto, L. e Scandizzo, P.L., Crescita endogena ed economia aperta, Il Mulino, Bologna, Scandizzo, P.L., Le Banche Locali. Progettazione, strategie e tecniche di analisi, Giuffrè Editore, Milano, Paganetto, L. e Scandizzo, P.L., La Banca Mondiale e l Italia: dalla ricostruzione allo sviluppo, Il Mulino, Bologna, Scandizzo, P.L. e Atella, P. (a cura di), Fattori di rischio e di sviluppo nelle nuove imprese del Mezzogiorno, Franco Angeli, Milano, Scandizzo, P.L. (a cura di), La Politica Economica in Italia, Fratelli Palombi Ed., Roma, Scandizzo, P.L., Il "Sistema Italia" e le Banche Locali, Banca Popolare di Belpasso, Scandizzo, P.L. (a cura di), La Politica dei Redditi in Italia, Fratelli Palombi Ed., Roma, Scandizzo, P.L., La progettazione dell'impresa giovane, SGE (Società Generale Editrice), Napoli, Pennisi, G. e Scandizzo, P.L., Tecniche di Valutazione degli investimenti pubblici, II Edizione, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Roma, Scandizzo, P.L. (a cura di), Disoccupazione meridionale ed enterprise creation: aspetti giuridici ed economici di alcune recenti esperienze, Marsilio Editori, Venezia, Scandizzo, P.L., Hazell, P. e Anderson, J., Risky Agricultural Markets, Westview Press, Boulder, Colorado, Kutcher, G. e Scandizzo, P.L., The Agrarian Economy of Northeast Brazil, The Johns Hopkins University Press, Da Costa Lima, A., Monnerat, J.B. e Scandizzo, P.L. (a cura di), Mathematical Models Applies to Planning, SUDENE, Recife, Brasile, Scandizzo, P.L., La struttura quantitativa del Mercato dell'olio di Oliva, Di Marco, Salerno, De Stefano, F. e Scandizzo, P.L., Offerta agricola e prezzi comunitari, Franco Angeli, Milano, 1971.

7 Articoli in riviste scientifiche internazionali Dicembrino, C. and Scandizzo, P.L. (2012) The Deterministic and Speculative Component of the Oil Spot Price: A Real Option Value Approach, The Journal of Energy Markets. Dicembrino, C. and Scandizzo, P.L. (2012) "Can Portfolio Diversification increase Systemic Risk? Evidence from the U.S and European Mutual Funds Market" IUP Journal of Financial Risk Management, Scandizzo, P.L., & Savastano, S. (2010). The adoption and diffusion of GM crops in United States: A real option approach. AgBioForum, 13(2), Available on the World Wide Web: Scandizzo, P.L. and Knudsen, O.(2010), Risk and Regulation Compliance with Tradable Permits under Dynamic Uncertainty, European Journal of Law and Economics (published on line, 27 February 2010). Scandizzo, P.L. and Ventura, M. (2010), Sharing Risks through Concession Contracts. European Journal of Operation Research, Vol.207, Issue 1, 16 November 2010, Pages Scandizzo, P. L. and Savastano, S. (2009). " Optimal Farm Size under an Uncertain Land Markets: the Case of Kyrgyz Republic," Agricultural Economics. - Scandizzo, P.L. (2009). Science and technology in world agriculture: Narratives and discourses. AgBioForum, 12(1), Available on the World Wide Web: - Scandizzo, P.L., Gaiha, R. and Imai, K. Does the Employment Guarantee Scheme Stabilise Household Incomes in Rural India?, Applied Economic Letters, (Forthcoming, 2008). - Scandizzo, P.L. and Ventura, M., Estimating the value of natural resources under legal constraints: an application to marine resources in Sicily, Applied Economic Letters (forthcoming, 2008). - Scandizzo, P.L., and Ventura, M., Bids for the UMTS System: an Empiric Evaluation of the Italian case, Telecommunication Policy, (30) 2006, pp Pennisi, O. and Scandizzo, P.L. Economic Evaluation in an Age of Uncertainty, Evaluation, Vol. 12, n.1, pp , Knudsen, O. and Scandizzo, P.L. Bringing Social Standards in Project Evaluation under Dynamic Uncertainty, Risk Analysis,Vol.25, issue 2, pp , Scandizzo P.L., Financing Technology: An Assessment of Theory and Practice, International Journal of Technology Management, Vol.32, issue 1 / 2, pp. 1-33, Scandizzo, P.L., Growth, Trade and Factor Endowment: A Survey, Labour, XIII (2), pp , 1999.

8 - Scandizzo, P.L., The Purpose, Management and Governance of IFIs: A Case Study of Ambiguity, EIB Papers, European Investment Bank, 3 (2), pp , Scandizzo, P.L. e Knudsen, O., Social Supply and the Evaluation of Food Policies, American Journal of Agricultural Economics,78 (1), pp , Scandizzo, P.L., Cultural Consumption, Growth and Chaos, Simulation Practice and Theory, 1, Scandizzo, P.L., Trade Liberalization and Agricultural Prices, Journal of Policy Modeling, 14 (5), pp , Diakosavvas, D. e Scandizzo, P.L., Trends in the Terms of Trade of Primary Commodities, : The Controversy and Its Origins, Economic Development and Cultural Change, 39 (2), Scandizzo, P.L., The Estimation of Input-Output Coefficients: Methods and Problems, Ricerche Economiche, 44 (4), pp , Scandizzo, P.L., Measures of Industrial Protectionism: Relevance for Trade and Labour Policies, Labour, 3 (3), pp , Knudsen, O. e Scandizzo, P.L., The Demand for Calories in Developing Countries: Reply, The American Journal of Agricultural Economics, 68 (1), Norton, R., Scandizzo, P.L. e Zimmerman, L.W., Portugal's Entry into the EEC: Aggregate and Distributional Effects Determined by Means of a General Equilibrium Model, Journal of Policy Modeling, 8 (2), pp , Harbert, L. e Scandizzo, P.L., Food Distribution and Nutrition Intervention; The Case of Chile, World Bank Staff Working Paper, 1982 e Cuadernos de Economia, 51(2), Scandizzo, P.L., Hazell, P., Anderson, J.R., Producers Price Expectations and the Size of the Welfare Gains from Price Stabilization, Review of Marketing and Agricultural Economics, 51 (2), pp , Knudsen, O. e Scandizzo, P.L., The Demand for Calories in Developing Countries: Estimates and Implications, American Journal of Agricultural Economics, 64 (1), pp , Norton, R. e Scandizzo, P.L., General Equilibrium Computations in Activity Analysis Models, Operations Research, 29 (2), pp , Scandizzo, P.L. e Knudsen, O.K., The Evaluation of the Benefits of Basic Need Policies, American Journal of Agricultural Economics, 62 (1), pp , Lutz, E. e Scandizzo, P.L., Price Distortions in Developing Countries, European Review of Agricultural Economics, Anderson, J. e Scandizzo, P.L., Food Risk and the Poor, Food Policy, Febbraio, Dillon, J. e Scandizzo, P.L., Risk Preferences of Subsistence Farmers in Northeast Brazil, American Journal of Agricultural Economics, 60 (3), pp , Scandizzo, P.L. e Barbosa, T., Substitution and Productivity in Northeast Agriculture, Pesquisa e Planejamento Economico, Agosto, Hazell, P. e Scandizzo, P.L., Farmers Expectation, Risk Aversion and Market Equilibrium under Risk, American Journal of Agricultural Economics, 59 (1), pp , Anderson, J., Hazell, P. e Scandizzo, P.L., Consequences of Developing Stabilization Schemes, American Journal of Agricultural Economics, 59 (5), pp , 1977.

9 - Kutcher, G. e Scandizzo, P.L., A Partial Analysis of Sharetenancy Relations in Northeast Brazil, Journal of Development Economics, 3 (4), pp , Hazell, P. e Scandizzo, P.L., An Economic Analysis of Peasant Agriculture under Risk, Supplement to the Journal of Agrarian Affairs, Hazell, P. e Scandizzo, P.L., Market Intervention Policies when Production is Risky, American Journal of Agricultural Economics, 57 (4), pp , Hazell, P. e Scandizzo, P.L., Competitive Demand Structures under Risk in Agricultural Linear Programming Models, American Journal of Agricultural Economics, 56 (2), pp , Articoli in riviste scientifiche nazionali - Scandizzo, P.L. e Ventura, M. Un Approccio analitico al Project Financing con la teoria delle Opzioni Reali, Il Risparmio, a. LII, n.1, gennaio-marzo 2004, pp Scandizzo, P.L., La natura giuridica delle fondazioni bancarie, Banca, Impresa e Mercato, a. XXII,( 2), pp , Scandizzo, P.L., Fattori strutturali nella produzione e nel consumo del cinema, Matrix, 1 (1), Scandizzo, P.L., La Valutazione delle Attività delle Fondazioni Bancarie, Il Risparmio, anno L (2), maggio-agosto 2002, pp , Scandizzo, P.L., Comunicazione e informazione economica, Sviluppo Economico, 5 (1), pp , Scandizzo, P.L., La corruzione e le istituzioni del Sud, Sviluppo Economico, 4 (3), pp , Pasca di Magliano R. e Scandizzo, P.L., Modelli di sviluppo dell agricoltura moderna, Politica Agraria, XVIII(1-2), pp. 7-30, Scandizzo, P.L., Lo sviluppo economico, la cultura e la musica colta, Sviluppo Economico, 4 (2), pp. 9-34, Scandizzo, P.L., Corruzione e mali relazionali: il caso del Sud, Sviluppo Economico, 4 (1), pp , Scandizzo, P.L., Governance, sviluppo e non profit: i settori di impegno delle Fondazioni bancarie, Sviluppo Economico, 3 (2-3), pp. 9-27, Paganetto, L. e Scandizzo, P.L., Università, conoscenza e territorio, Sviluppo Economico, 2 (1), pp , Scandizzo, P.L., Le Fondazioni Bancarie: origine, razionalità ed evoluzione, Il Risparmio, 1, pp , Scandizzo, P.L., Crescita endogena, istituzioni e Mezzogiorno, Sviluppo Economico, numero unico, pp , Scandizzo, P.L. Beni relazionali e crescita endogena, Economia & Lavoro, 31 (1-2), pp , 1997.

10 - Scandizzo, P.L., Il Mezzogiorno appartiene all Europa, Rivista Bancaria-Minerva Bancaria, 5, pp.75-94, Paganetto, L. e Scandizzo, P.L., Sviluppo economico, reciprocità e crescita industriale, Rivista di Politica Economica, 3, pp , Scandizzo, P.L., Research, Technology and Economics, Sviluppo Economico, 1, pp. 5-26, Scandizzo, P.L., Mobilità e insediamento: una ricognizione critica, Economia & Lavoro, 29 (4), pp , Scandizzo, P.L., Agricoltura e pianificazione economica, Bollettino della Società Geografica Italiana, 1, pp , Scandizzo, P.L., Il vantaggio comparato del Mezzogiorno, Rassegna Economica, 58 (2), pp , Paganetto, L. e Scandizzo, P.L., Commercio internazionale e crescita endogena, Rivista di Politica Economica, 4-5, pp , Paganetto, L. e Scandizzo, P.L., Stato sociale e crescita endogena, Rivista di Politica Economica, 12, pp , Scandizzo, P.L. e Sartori, F., Politiche di Rientro e Costi Strutturali, Studi e Informazioni, 3, Paganetto, L. e Scandizzo, P.L., Riunificazione tedesca, profitti e crescita, Rivista di Politica Economica, 11, pp , Scandizzo, P.L. e Sartori, F., L'economia italiana nel triennio : crescita, occupazione e finanza pubblica, Rivista di Politica Economica, 7, pp , Scandizzo, P.L., L intervento pubblico nel Mezzogiorno: una analisi dei dati di spesa, Rassegna Economica, 57 (1), pp , Scandizzo, P.L., Project Financing: l'esperienza della Banca Mondiale, Rassegna Economica, 125, Scandizzo, P.L., Cultural Goods and Economic Growth, Ricerche Economiche, XLVI (1-2), pp , Paganetto, L. e Scandizzo, P.L., Qualità, commercio internazionale e crescita endogena, Rivista di Politica Economica, 11, pp , Milana, C. e Scandizzo, P.L., Il prezzo del petrolio e i suoi effetti in Italia: una analisi di equilibrio economico generale, Rassegna Economica, 2, pp , Paganetto, L. e Scandizzo, P.L., Privatizzazione e comportamento concorrenziale: obiettivi endogeni, efficienza e crescita, Rivista di Politica Economica, 12, pp , Milana, C. e Scandizzo, P.L., Settori esposti e non esposti e politica dei redditi in Italia, Economia & Lavoro, 3, pp , Scandizzo, P.L., Gli effetti generati dall afflusso di capitali sul risparmio nazionale, Rivista di politica economica, 10, pp , Scandizzo, P.L., Uno schema metodologico per la misura dell interdipendenza e del protezionismo, Rivista di Politica Economica, 6, pp , Scandizzo, P.L., Il valore del tempo: consumo, salario e tempo libero, Economia & Lavoro, 23 (1), pp , 1989.

11 - Scandizzo, P.L., Misure indirette dell'occupazione con i modelli di equilibrio economico generale, Economia & Lavoro, 23 (4), pp , Scandizzo, P.L. I giacimenti culturali: lineamenti di una analisi costi-benefici, Economia & Lavoro, 22 (3), pp , Scandizzo, P.L. Strategie di espansione internazionale: prodotti integrati e commesse pubbliche, Rivista di Economia e Diritto, 2, pp , Pera, A. e Scandizzo, P.L., La valutazione delle performance delle imprese pubbliche, Rivista Internazionale di Scienze Sociali, 1, pp , Scandizzo, P.L. Le politiche di aggiustamento strutturale e l'esperienza delle Istituzioni Finanziarie Internazionali, Studi di Economia e Diritto, 2, pp , Santaniello, V. e Scandizzo, P.L., Strumenti di programmazione matematica e pianificazione settoriale, Note Economiche, 3, Santaniello, V. e Scandizzo, P.L., Stima parametrica di una domanda di acqua irrigua in condizioni di incertezza, Rivista di Economia Agraria, XXXVII (4), Bonavoglia R. e Scandizzo, P.L., Tassi di cambio reali e tassi di cambio ufficiali: il caso del tasso ombra, Rivista Bancaria, Gennaio-Febbraio, Scandizzo, P.L. La formazione delle decisioni di politica agricola comune, Polis, Maggio, Scandizzo, P.L. Il Piano Mansholt, Polis, Agosto, Capitoli di libri e articoli in enciclopedie - Scandizzo P.L., Financing Technology: An Assessment of Theory and Practice, in AA.VV., Management of Technology. Selected Discussion Papers presented at the Vienna Global Forum, UNIDO, Vienna International Centre, Vienna, 2002, pp Scandizzo P.L., Alternative Approach to Food Policies, in Policies for Food Security, Science and Welfare, Santaniello V. (a cura di), Collana CEIS-Università di Roma Tor Vergata, Roma, Scandizzo P.L., L agricoltura e lo sviluppo economico, in L italia agricola nel XX secolo, Società Italiana degli Agricoltori (a cura di), Meridiana, Roma, Scandizzo, P.L., Ownership, Appropriation and Risk, in Property Rights, Risk, & Livestock Development in Africa, McCarthy N., Swallow B., Kirk M. e Hazell P. (a cura di), pp , IFPRI, Washington D.C., Scandizzo, P.L., Povertà, Appendice 2000, Enciclopedia Italiana Treccani, Milano, Scandizzo, P.L., Maiolo, S. e Marsigliesi S., Post-fordismo, dualismi e località: alcune riflessioni sul modello Italia, in Oltre l Euro. Istituzioni, occupazione e crescita, Paganetto L. (a cura di), Il Mulino, Bologna, Scandizzo, P.L., The Industrial Service Firms in Italy: Comparative Advantage, Performance and Taxation, in Financial Market and Capital Income Taxation in a Global Economy, Roberti P. (a cura di), North Holland, Elsevier, Scandizzo, P.L., Il Mezzogiorno e l Europa, in Mezzogiorno e Mezzogiorni d Europa, Paganetto L. (a cura di), Il Mulino, Bologna, Scandizzo, P.L., Agroindustry Perspectives and Development: A Worldview, State of Food and Agriculture, FAO, 1997.

12 - Scandizzo, P.L., La Valutazione degli Effetti Economici e Sociali di Investimenti Pubblici «non marginali» attraverso un Modello di Equilibrio Economico Generale Computabile: il caso TAV, in Finanza, Istituzioni e Sviluppo Regionale, Quintieri B. (a cura di), pp , Il Mulino, Bologna, Paganetto, L. e Scandizzo, P.L., Il Ruolo dell Educazione e della Conoscenza nella Crescita, in L istruzione in Italia: Solo un Pezzo di Carta?, Rossi N. (a cura di), Il Mulino, Bologna, Scandizzo, P.L. e Cucculelli, M., Risk and the Financial Structure of the Firm, in Risk Management Strategies in Agriculture, Huirne R.B.M., Hardaker J.B. e Dijkhuizen A.A. (a cura di), Mansholt Institute, Wageningen, The Netherlands, Scandizzo, P.L., The Structure of Financing and Intellectual Property Rights, Finance, Investment and Innovation: Theory and Empyrical Analyses, Bagella M. (a cura di), ASHGATE, Scandizzo, P.L., The Comparative Performance of Industrial and Service Firms in the Eighties: An Italian Story, in The Service Sector: Productivity and Growth, Felli E., Rosati F.C. e Tria G. (a cura di), pp , Contributions to Economics series, Heidelberg - Physica, Scandizzo, P.L, La piccola impresa nel grande mercato, in Il Libro della Piccola Impresa. Il Libro dei Fatti, Fondazione Giacomo Brodolini (a cura di), Adn Kronos Libri, Scandizzo, P.L. e Atella, V., Povertà, Appendice V, Enciclopedia Italiana Treccani, p. 226, Milana, C., Scandizzo, P.L. e Wymer, C.R., "A Dynamic Model for Evaluating Efficiency Effects of Incomes Policy", in EUROSIM 92, Maceri F. e Iazeolla G. (a cura di), North Holland, Scandizzo, P.L. e Tuccimei, A., "Una valutazione costi-benefici degli investimenti previsti dall'intervento straordinario nel Mezzogiorno", in Squilibri e rigidità nel mercato del lavoro italiano: rilevanza quantitativa e proposte correttive, Padoa Schioppa F. (a cura di), Franco Angeli, Milano, Scandizzo, P.L., "L'analisi di equilibrio economico generale dei progetti di investimento", in Processi di accumulazione e politica industriale in Italia, Milana C. (a cura di), Franco Angeli, Milano, Scandizzo, P.L. e D'Angiolini, V.,"La stima dei coefficienti di conversione per la valutazione dei progetti di investimento pubblico", in Processi di accumulazione e politica industriale in Italia, Milana C. (a cura di), Franco Angeli, Milano, Scandizzo, P.L., "Un'analisi costi-benefici dei processi di pubblicizzazione e privatizzazione", in Crisi e ristrutturazione delle imprese a partecipazione statale, Marzano A. (a cura di), Franco Angeli, Milano, pp , Scandizzo, P.L., Bilancio Pubblico, Appendice V, Enciclopedia Italiana Treccani, pp /E, Scandizzo, P.L. e Tsakok, I., "Food Price Policies and Nutrition in Developing Countries", in Nutrition and Development, Biswas M. e Pinstrup-Andersen P. (a cura di), Oxford University Press, Pennisi, G. e Scandizzo, P.L., "Le tecniche di analisi", Parte I di Tecniche di Valutazione degli Investimenti Pubblici, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Roma, Scandizzo, P.L., "Politica ambientale e scelta degli investimenti", in Criteri di efficienza per la politica ambientale, Muraro G. (a cura di), Franco Angeli, Milano, Scandizzo, P.L., "Agricultural Data and Economic Analysis: A General Equilibrium Model for Public Investment", in Agricultural Data and Economic Analysis, Dubgaard A.B. e Grassmugg K.J. (a cura di), European Institute of Public Administration, Munk, 1984.

13 - Grilli, E. e Scandizzo, P.L., "Materie prime: bilanci e prospettive", Scienza e Tecnica, Annuario della EST, Mondadori, Milano, Scandizzo, P.L., "Project Evaluation in Risky Markets", in Operation Research in Agriculture and Water Resources, Yaron R. e Tapiers C.S. (a cura di), North Holland Publishing Co., Hazell, P. e Scandizzo, P.L., "Incorporating Risk into Market Equilibrium Models of Agricultural Planning", Chapter II in The Book of CHAC, Norton R. e Bassocco (a cura di), World Bank Research Publication, Oxford, Scandizzo, P.L. e Dillon, J., "Peasant Agriculture and Risk Preferences in Northeast Brazil: A Statistical Sampling Approach, in Risk and Uncertainty in Agricultural Development, Roumasset J., Boussard J.M. e Singh I.J. (a cura di), SEARCA/ADC, Scandizzo, P.L., "Implications of Sharecropping for Technology Design in Northeast Brazil", in Economics and the Design of Small Farmer Tecnology, Iowa University Press, Scandizzo, P.L. "Brasile: l'intervento pubblico nel Nord Est", in Meccanismi di intervento pubblico nei paesi in via di sviluppo, Sciolli G. (a cura di), Franco Angeli, Milano, Hazell, P. e Scandizzo, P.L., "Optimal Price Intervention Policies when Production is Risky", in Risk and Uncertainty in Economic Development, Roumasset J., Boussard J.M. e Singh I.J. (a cura di), SEARCA/ADC, Kutcher, G. e Scandizzo, P.L., "Simulating Sharecropping Relations in Northeast Brazil", in Mathematical Models Applied to Planning, SUDENE, Recife, Brasile, Monografie - Scandizzo, P.L., Capitale Sociale, Istituzioni e Sviluppo, ed. Denaro libri,, Napoli, Scandizzo, P.L., Le Fondazioni Bancarie, ed. Denaro libri, Napoli, Scandizzo, P.L. e Ventura M., Uso ottimale delle risorse naturali: project financing e valore d opzione, Working Papers, 25, Fondazione Salernitana Sichelgaita, Scandizzo, P.L., Growth and Trade: An Investigative Survey, Economic and Social Development Paper, FAO, Roma, Scandizzo, P.L., Trade Patterns, Cooperation and Growth, Economic and Social Development Paper, 131, FAO, Roma, Scandizzo, P.L., Measures of Protection: Methodology, Economic Interpretation and Policy Relevance, FAO, Roma, Scandizzo, P.L. e Diakosavvas, D., Instability in the Terms of Trade of Primary Commodities , Economic and Social Development Paper, 64, FAO, Roma, Scandizzo, P.L. Agricultural Growth and Factor Productivity in Developing Countries, Economic and Social Development Paper, 42, FAO, Roma, Scandizzo, P.L. e Swamy, G., "Benefits and Costs of Food Distribution Policies; The India Case", World Bank Staff Working Paper, Washington D.C., Maggio, Scandizzo, P.L. e Bruce, G., "Methodologies for Measuring Agricultural Price Intervention Effects", World Bank Staff Working Paper, Giugno, Knudsen, O. e Scandizzo, P.L., Nutrition and Food Needs in Developing Countries, World Bank Staff Working Paper, 328, Washington D.C., 1979.

14

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Un economia sana e con buone prospettive di crescita deve saper cogliere i frutti del progresso tecnico, che solo adeguati investimenti in ricerca

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

IL TRATTAMENTO DEL RISCHIO NELL ANALISI DEGLI INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI

IL TRATTAMENTO DEL RISCHIO NELL ANALISI DEGLI INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI IL TRATTAMENTO DEL RISCHIO NELL ANALISI DEGLI INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI Testo di riferimento: Analisi finanziaria (a cura di E. Pavarani) McGraw-Hill 2001 cap. 11 (dottor Alberto Lanzavecchia) Indice

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei.

Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei. Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei. Alessia Amighini (Università del Piemonte Orientale) Versione preliminare Intervento al convegno Innovare per

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

( ) ( ) 0. Entrata e uscita dal mercato. Entrata e uscita dal mercato. Libertà d entrata ed efficienza. Libertà d entrata e benessere sociale

( ) ( ) 0. Entrata e uscita dal mercato. Entrata e uscita dal mercato. Libertà d entrata ed efficienza. Libertà d entrata e benessere sociale Entrata e uscita dal mercato In assenza di comportamento strategico, le imprese decidono di entrare/uscire dal mercato confrontando i guadagni attesi con i costi di entrata. In assenza di barriere strategiche

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 Centralized control with decentralized responsibility (Johnson and Kaplan, 1987) 1. Dalla nascita fino al 1920 La General Motors,

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Debora de Chiusole PhD Candidate deboratn@libero.it Università degli Studi di Padova Dipartimento FISPPA

Dettagli

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso UMB Power Day 15-11-2012 Lugano-Paradiso Mission Competenza e flessibilità al fianco delle imprese che necessitano di esperienza nel gestire il cambiamento. Soluzioni specifiche, studiate per migliorare

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE IL MODELLO PRECEDE-PROCEED E L INTERACTIVE DOMAIN MODEL A CONFRONTO A cura di Alessandra Suglia, Paola Ragazzoni, Claudio Tortone DoRS. Centro Regionale di

Dettagli

STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES

STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES CSIL, CENTRE FOR INDUSTRIAL STUDIES CHI SIAMO Fondato a Milano nel 1980, CSIL, Centro Studi Industria Leggera è un istituto di ricerca indipendente, specializzato

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

La teoria dei vantaggi comparati. La teoria dei vantaggi comparati

La teoria dei vantaggi comparati. La teoria dei vantaggi comparati La teoria dei vantaggi comparati La teoria dei vantaggi comparati fu elaborata dall economista inglese David Ricardo (1772-1823) nella sua opera principale: On the Principles of Political Economy and Taxation

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

Assemblea Ordinaria 23 aprile 2015. Nomina del Consiglio di Amministrazione Lista dei Candidati n. 2

Assemblea Ordinaria 23 aprile 2015. Nomina del Consiglio di Amministrazione Lista dei Candidati n. 2 Assemblea Ordinaria 23 aprile 2015 Nomina del Consiglio di Amministrazione Lista dei Candidati n. 2 U. T. COMMUNICATIONS S.p.A. Milano, 30 marzo 2015 Spettabile RCS Mediagroup S.p.A. Via Angelo Rizzoli

Dettagli

che gli spunti visivi possano modificare ogni prospettiva andando a toccare profonde connessioni emotive.

che gli spunti visivi possano modificare ogni prospettiva andando a toccare profonde connessioni emotive. Crediamo... che gli spunti visivi possano modificare ogni prospettiva andando a toccare profonde connessioni emotive. Collaborazione di ampi gruppi, problem-solving e progettazione di soluzioni Conferenze,

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Statistiche su produzione e consumo di energia primaria e di energia elettrica

Statistiche su produzione e consumo di energia primaria e di energia elettrica Materiale didattico di supporto al corso di Complementi di macchine Statistiche su produzione e consumo di energia primaria e di energia elettrica Michele Manno Dipartimento di Ingegneria Industriale Università

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Determinanti dell avversione al rischio degli investitori: riscontri giornalieri dal mercato azionario tedesco 1

Determinanti dell avversione al rischio degli investitori: riscontri giornalieri dal mercato azionario tedesco 1 Martin Scheicher +43 1 40420 7418 martin.scheicher@oenb.at Determinanti dell avversione al rischio degli investitori: riscontri giornalieri dal mercato azionario tedesco 1 I prezzi azionari oscillano al

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli