Bando di concorso per l ammissione al corso formativo aggiuntivo per l integrazione scolastica degli allievi della scuola secondaria con disabilità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bando di concorso per l ammissione al corso formativo aggiuntivo per l integrazione scolastica degli allievi della scuola secondaria con disabilità"

Transcript

1 Bando di concorso per l ammissione al corso formativo aggiuntivo per l integrazione scolastica degli allievi della scuola secondaria con disabilità SOS 400 SSIS del Veneto Scuola di Specializzazione per gli Insegnanti della Scuola Secondaria Anno Accademico II edizione ART. 1. FINALITÀ DEL BANDO 1. Il presente bando disciplina l ammissione alla seconda edizione del corso formativo aggiuntivo per l integrazione scolastica degli allievi della scuola secondaria con disabilità, istituito per l anno accademico 2008/09 dalla Scuola Interateneo di Specializzazione per la formazione degli insegnanti della scuola secondaria del Veneto. 2. Al corso, della durata di un semestre accademico, si accede per titoli e prove di ammissione. 3. Il Corso ha sede amministrativa e didattica, nell ambito della SSIS del Veneto, presso l Università Ca Foscari di Venezia. 4. La direzione del Corso è affidata al prof. Fiorino Tessaro, il coordinamento organizzativo e didattico è affidato al prof. Lino Vianello. 5. Non sono consentite immatricolazioni al corso con modalità diverse da quelle indicate nel presente bando. ART. 2. TITOLO DI AMMISSIONE 1. Costituisce titolo di ammissione al Corso il possesso del diploma di abilitazione all insegnamento secondario SSIS, conseguito a seguito della frequenza ai corsi biennali delle Scuole di Specializzazione per l Insegnamento Secondario. Il corso è pertanto riservato unicamente agli abilitati SSIS, con esclusione di coloro che hanno conseguito l abilitazione con la L. 143/ Il titolo lo dovrà essere posseduto alla data 6 giugno; gli abilitandi delle SSIS potranno essere ammessi soltanto se conseguiranno tutte le abilitazioni previste dal loro piano di studio entro il 6/6/2009. Coloro che non risultino essere in possesso del titolo verranno esclusi dalla SOS, anche dopo l eventuale iscrizione al corso. ART. 3. POSTI DISPONIBILI 1. I posti disponibili al corso SOS 400 per l anno accademico 2008/09-II edizione sono Gli abilitati della SSIS del Veneto, idonei a seguito della prova di ammissione, hanno la precedenza nell iscrizione sugli abilitati delle altre SSIS, anche in deroga al numero massimo dei posti disponibili di cui al comma precedente. 3. Tutti i posti disponibili, non assegnati agli abilitati della SSIS Veneto, sono disponibili per gli abilitati delle altre SSIS presenti nel territorio nazionale. 1

2 ART. 4. PREISCRIZIONE 1. I candidati, in possesso del titolo valido per l ammissione, devono prescriversi versando il contributo previsto e seguendo le procedure di preiscrizione dal 20 marzo al 27 maggio Il contributo di preiscrizione è di Euro 115,00, e dovrà essere versato sul conto corrente postale n , intestato a: Università Ca Foscari Venezia Tasse studentesche SSIS-Servizio Tesoreria Dorsoduro Venezia, indicando la causale: preiscrizione SOS prove di ammissione. Il contributo andrà versato prima di compilare il modulo di preiscrizione di cui ai successivi commi del presente articolo. Il contributo non verrà in nessun caso rimborsato. 3. Le procedure di preiscrizione prevedono la compilazione telematica del modulo preiscrizione specialistica SOS 400-II edizione entro e non oltre il 27 maggio Nel modulo vanno indicati: il codice fiscale; i dati anagrafici; data e codice del versamento del contributo di preiscrizione, stampati sulla ricevuta dopo il pagamento del contributo stesso (in particolare: nello spazio Numero bollettino, riportare la cifra indicata dopo l acronimo VCY; nello spazio data versamento, riportare la data del versamento) il titolo di scuola secondaria, la data di conseguimento e il voto riportato; il titolo di Laurea (o altro titolo valido per l ammissione), la data di conseguimento, il voto riportato e l Università o Istituto che lo ha rilasciato la classe di abilitazione SSIS conseguita, (se in possesso di più di una abilitazione indicare quella con punteggio più elevato), la data e la sede di conseguimento; gli abilitandi dovranno indicare le abilitazioni (tutte quelle previste dal piano di studio) che intendono conseguire e alla voce data di conseguimento mettere entro 6 giugno 2009 mentre alla voce voto in corso di definizione indicare che conseguiranno l abilitazione entro il 06/06/2009 con voto in corso di definizione gli eventuali servizi prestati in qualità di insegnante di sostegno nella scuola secondaria pubblica, paritaria e statale, di I o di II grado, negli ultimi quattro anni scolastici (dal 1 settembre 2005 al 31 maggio 2009) indicando per ogni incarico le date di inizio e fine servizio e gli orari settimanali. 4. Quanto dichiarato nel modulo di preiscrizione ha valore di autocertificazione, ai sensi dell art.46 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n il modulo di preiscrizione specialistica SOS 400 è disponibile collegandosi al sito internet della SSIS Veneto seguendo il percorso: univirtual.it SSIS Veneto SOS 400a.a. 2008/2009 II edizione o direttamente o al sito Il modulo dovrà essere compilato esclusivamente per via telematica. Dovrà essere stampato e firmato prima della consegna all atto delle prove di ammissione di cui al successivo art.5. È pertanto necessario avere a disposizione un computer o una qualunque postazione collegata alla rete internet e dotata di stampante. Per coloro che non abbiano il collegamento con la rete Internet, sono disponibili, presso le sedi sotto indicate, delle postazioni informatiche: Università Ca Foscari - Venezia: Segreterie Studenti, sede di Ca Foscari- piano terra Dorsoduro Venezia dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00; mercoledì anche dalle alle tel Università di Padova: Segreteria Didattica di Padova Via Ognissanti, 72 dal lunedì al venerdì, dalle alle tel ART. 5. PROVA DI AMMISSIONE 1. La prova di ammissione del corso SOS della SSIS Veneto è articolata in due prove scritte e un colloquio orale. 2. La prima prova scritta consiste nello svolgimento di 30 quesiti a scelta multipla, con una sola risposta esatta tra le quattro indicate. Verrà assegnato un punto per ciascun quesito risolto correttamente, zero punti per la risposta omessa e - 0,25 punto per la risposta errata.il punteggio complessivo sarà rapportato a 20 punti. I quesiti verteranno su argomenti pedagogico-didattici e psico-sociali, trattati negli insegnamenti comuni e trasversali dei programmi SSIS, specificati dal D. M. dell 11 agosto 1998, n La durata della prova è di trenta minuti. 3. La seconda prova scritta consiste in un elaborato sui contenuti della prima prova. Il candidato dovrà analizzare situazioni di disagio socio-relazionale e/o difficoltà dell apprendimento, proporre e argomentare percorsi educativodidattici adeguati. La durata della prova è di sessanta minuti. 4. La terza prova consiste in un colloquio orale, atto ad evidenziare le capacità educativo-didattiche funzionali alla relazione d aiuto, all integrazione scolastica e all inclusione sociale. 5. Le due prove scritte e il colloquio orale si svolgeranno consecutivamente domenica 14 giugno 2009 con inizio alle ore 9:30. Le sedi per lo svolgimento delle prove verranno successivamente indicate nel sito SSIS-SOS400-a.a. 2008/2009 entro il 9 giugno Per essere ammessi a sostenere le prove di ammissione i candidati dovranno esibire alla Commissione: 2

3 a) la stampa del moduli di preiscrizione, effettuata secondo le modalità all art.4, debitamente firmata; b) fotocopia della ricevuta del pagamento di 115,00 Euro; c) un valido documento di identità (carta d identità, passaporto ). d) Il certificato o l autocertificazione di conseguimento delle abilitazioni indicando la sede SSIS, la classe di abilitazione, la data e il voto finale. 7. Il candidato che non presenterà la documentazione sopraindicata non sarà ammesso alle prove. ART. 6. GRADUATORIE 1. Le graduatorie per l ammissione al corso SOS 400 a.a. 2008/2009 II edizione sono redatte valutando le prove di cui al precedente art. 5 e i titoli e servizi dichiarati nel modulo di prescrizione specialistica SOS 400, secondo quanto di seguito specificato: a) fino a 20 punti per la prima prova scritta; b) fino a 30 punti per la seconda prova scritta; c) fino a 20 punti per il colloquio orale; d) fino a 20 punti per la valutazione del titolo di abilitazione SSIS (con punteggio più elevato), come di seguito indicato: voto di abilitazione fino a 67,99/80 0 punti voto di abilitazione da 68 a 69,99/80 2 punti voto di abilitazione da 70 a 71,99/80 5 punti voto di abilitazione da 72 a 73,99/80 8 punti voto di abilitazione da 74 a 75,99/80 11punti voto di abilitazione da 76 a 77,99/80 14 punti voto di abilitazione da 78 a 79,99/80 17 punti voto di abilitazione pari a 80/80 20 punti e) fino a 10 punti per i servizi prestati in qualità di insegnante di sostegno, di cui al precedente art.4, comma 3, lett. b), dal 1 settembre 2005 al 31 maggio Per ogni anno scolastico (pari o superiore a 180 giorni) con orario di cattedra sono attribuiti 2,5 punti. Per periodi di servizio inferiori a 180 giorni e/o con orario settimanale inferiore all orario di cattedra sarà determinato un coefficiente con arrotondamento a due cifre decimali. 2. Per essere ammessi al corso SOS 400 è necessario raggiungere il punteggio complessivo di 45/100, sommando i punteggi riportati di cui al punto precedente. Possono iscriversi al corso i candidati che risultino utilmente collocati nelle graduatorie finali degli ammessi. 3. Alla conclusione delle prove sono redatte due distinte graduatorie: una per gli abilitati SSIS Veneto e una per gli abilitati delle altre SSIS. Sarà formato un unico elenco progressivo accodando alla graduatoria degli ammessi SSIS Veneto la graduatoria degli ammessi delle altre SSIS. 4. In caso di parità di punteggio costituisce motivo di preferenza la minore età anagrafica del candidato. 5. Le graduatorie saranno pubblicate all albo della SSIS Veneto, sul sito Internet SSIS/SOS 400 a.a. 2008/2009 e sul sito dell università Cà Foscari entro il 19/6/2009. Tali pubblicazioni costituiscono l unica comunicazione ufficiale sia per i candidati ammessi sia per gli esclusi. ART. 7. MODALITÀ DI IMMATRICOLAZIONE 1. I candidati collocatisi in posizione utile nell elenco finale, potranno procedere all immatricolazione con le modalità e secondo il calendario pubblicati sul sito web della SSIS-SOS 400-a.a. 2008/2009 entro il 23 giugno Saranno necessari i seguenti documenti: a. modulo d iscrizione al percorso aggiuntivo di specializzazione per le attività di sostegno SOS 400, in distribuzione presso l Università Ca Foscari Dorsoduro 3246 Venezia, e/o presso la SSIS del Veneto, Fondamenta Moro 2978 Cannaregio Venezia o scaricabile dal sito Internet SSIS/SOS400a.a.2008/2009; b. due fotografie formato tessera, identiche fra loro; c. fotocopia della ricevuta di pagamento della prima rata delle tasse e dei contributi; 2. In base alla normativa vigente, è fatto divieto di contemporanea iscrizione presso altro corso di Laurea, Scuola di specializzazione, Dottorato di ricerca, Master universitario di cui alla Legge 341/1990 e ai DM 509/1999 e 270/2004, sia presso Università italiane che straniere. Non possono iscriversi coloro che risultano ancora iscritti a corsi SSIS o SOS. ART. 8. ISCRIZIONI E IMMATRICOLAZIONI IN RITARDO 1. Qualora il numero degli idonei nelle date di cui al precedente art. 7 non avesse raggiunto il numero massimo previsto all art. 3, gli interessati in possesso di tutti i requisiti per l ammissione potranno presentare domanda di preiscrizione in ritardo dal 22 al 30 giugno 2009 per via telematica, secondo le procedure indicate all art Non potranno prescriversi coloro che sono risultati non ammessi al corso a seguito della prova di cui all art.5. 3

4 3. La prova di ammissione per le preiscrizioni in ritardo è fissata il 3 luglio 2009 con inizio alle ore 8,30. Comprenderà in successione le due prove scritte e il colloquio di cui all art.5. Alla conclusione della prova si procederà alla redazione e pubblicazione delle graduatorie, dell elenco progressivo di cui al art. 7, Tale pubblicazione avverrà il 7 luglio 2009 secondo le modalità indicate nell art.6, comma quinto. Alla suddetta prova non potranno iscriversi coloro che sono risultati esclusi nella graduatoria della prima sessione di ammissione. 4. I candidati collocatisi in posizione utile nell elenco progressivo, dovranno presentarsi per l immatricolazione presso la sede della SSIS del Veneto, Fondamenta Moro 2978 Cannaregio Venezia dal 9 al 10 luglio 2009, secondo il calendario pubblicato sul sito web della SSIS-SOS 400-a.a. 2008/2009. ART. 9. SEMINARIO DI STUDIO SULLA PROFESSIONALITÀ DELL INSEGNANTE DI SOSTEGNO 1. Tutti coloro che si sono preiscritti possono gratuitamente partecipare al Convegno, organizzato dalla SSIS La formazione del docente per l integrazione scolastica. Il percorso formativo di specializzazione per le attività di sostegno che si terrà nei giorni 27 e 28 aprile 2009 le cui modalità saranno indicate nel sito Internet SSIS SOS / La frequenza al seminario per coloro che si immatricoleranno sarà annoverata nel cumulo del monte ore di autoformazione nel tirocinio indiretto. ART.10. TASSE UNIVERSITARIE 1. L importo delle tasse universitarie per la frequenza al corso per l a. a. 2008/09, è di Euro 2.032,62 (comprensivi di Euro 103,00 di tassa regionale per il diritto allo studio e di Euro 14,62 di imposta di bollo), da effettuarsi su modulo reperibile presso qualsiasi ufficio postale, sul conto corrente postale n , intestato a: Università Ca Foscari di Venezia - Tasse Studentesche SSIS- Servizio Tesoreria, Dorsoduro Venezia. 2. L importo complessivo di Euro 2.032,62 è suddiviso in: a) Euro 115,00 (causale: preiscrizione SOS 400- prove di ammissione ), da effettuarsi all atto della preiscrizione su conto corrente postale n ; b) Euro 917,62 (causale: prima rata SOS 400 a.a. 2008/2009 ), da effettuarsi prima dell immatricolazione su conto corrente postale n ; c) Euro 1.000,00 (causale: seconda rata SOS 400 a.a. 2008/2009 ) entro la data di scadenza per la presentazione della domanda per l accesso alla prima sessione utile di abilitazione. 3. Una volta effettuati i versamenti, non saranno possibili rimborsi. La rinuncia agli studi precedente al 30 settembre 2009 non comporta il pagamento della seconda rata. ART. 11. ORDINAMENTO DIDATTICO LINEE GENERALI 1. Il piano degli studi e la durata del corso sono definiti in ottemperanza all art. 4, comma 8 del Decreto MURST 26 maggio La frequenza al corso in tutta la sua articolazione è obbligatoria, e, come tale, costituisce requisito per l ammissione agli esami di profitto, alla valutazione del tirocinio e all esame finale di specializzazione. La frequenza alle attività didattiche è soggetta al regolamento della SOS 400,allegato al presente bando. 3. Potranno essere riconosciuti crediti formativi, secondo la normativa vigente, a precedenti percorsi universitari e ad esperienze di insegnamento di sostegno nella scuola secondaria. 4. Le attività didattiche comprendono: a) insegnamenti; b) attività di laboratorio; c) incontri di rielaborazione del tirocinio; d) attività seminariali. 5. Le attività didattiche si svolgeranno in parte in modalità on-line, con il supporto costante di tutor e collaboratori esperti nel sostegno, e in parte in presenza. È pertanto indispensabile che i frequentanti si dotino di supporto informatico adeguato. Le attività didattiche in presenza nel periodo estivo si svolgeranno dal 13 luglio 2009 al 31 luglio 2009 e dal 24 agosto al 31 agosto Da settembre a dicembre 2009 le attività didattiche in presenza si svolgeranno, anche in forma intensiva, nei fine settimana, dal venerdì pomeriggio alla domenica compresa. L organizzazione delle attività didattiche, integrate nella forma assistita in rete e nella forma intensiva in presenza, intende rispondere alle esigenze di formazione di qualità da parte degli abilitati SSIS per la maggior parte impossibilitati a raggiungere quotidianamente la sede, in quanto impegnati in attività di servizio nella scuola. 6. Le attività di tirocinio diretto si svolgeranno presso le istituzioni scolastiche di primo e/o di secondo grado convenzionate con la SSIS del Veneto. 7. Le lezioni dei moduli teorici si svolgeranno con metodologia blended; ciascun modulo teorico comprenderà 4 lezioni da 3 ore in presenza e 4 lezioni da 3 ore in modalità on line. Gli incontri dei laboratori interni alle aree si terranno esclusivamente in presenza. 4

5 8. Gli esami di profitto si svolgeranno unitariamente per area: i moduli teorici in forma scritta/orale, i laboratori con attività orientate alla professionalità e discussione orale. 9. Accanto agli esami di profitto si procederà al monitoraggio del percorso formativo e alla valutazione in itinere della qualità professionale in formazione, con modalità collegiali che comprendono i supervisori di tirocinio i collaboratori di laboratorio, i tutor on line e docenti accoglienti. Saranno individuate situazioni di criticità e attenzione allo sviluppo della professionalità. ART.12. PROFILO DEL PIANO DI STUDI 1. Il piano di studi, per complessivi 60 crediti, si articola in: a) esami, comprensivi di moduli di insegnamento e di laboratorio, per 36 crediti; b) tirocinio di professionalità, per 20 crediti; c) tesi di specializzazione, per 4 crediti: Esami ed insegnamenti Cfu Ore Pedagogia Speciale 12 Pedagogia speciale dell integrazione 3 24 Metodologia della ricerca pedagogica in educazione speciale 3 24 Legislazione dell integrazione scolastica 3 24 Laboratorio dell autonomia dell allievo disabile 3 30 Didattica dell integrazione 12 Didattica dell integrazione I (teoria e principi) 3 24 Didattica dell integrazione II (tecniche e strumenti) 3 24 Psicopedagogia del linguaggio e della comunicazione 3 24 Laboratorio della progettualità dell intervento educativo 3 30 Psicologia clinica 12 Psicologia della disabilità e della riabilitazione 3 24 Elementi di neuropsichiatria 3 24 Psicologia dei disturbi di apprendimento 3 24 Laboratorio per il potenziamento cognitivo, motivazionale e sociale 3 30 Totale crediti per insegnamenti ed esami Tirocinio di professionalità Cfu Ore Tirocinio Diretto, in ambiente scolastico Tirocinio Indiretto - a) attività obbligatorie: a1) Incontri di rielaborazione del tirocinio con il Supervisore 5 50 a2) Laboratorio TIC x SOS - Tecnologie dell informazione e della comunicazione per l integrazione 3 30 Tirocinio Indiretto - b) attività opzionali (x min 20 ore): b1) Seminario di accoglienza b2) Seminari permanenti : L insegnante di sostegno: formazione personale e prevenzione del burn out 2 20 Ricerca educativa e innovazione didattica per l integrazione Linguaggi non verbali per l'integrazione b3) Attività di autoformazione Totale crediti per tirocinio di professionalità Tesi di specializzazione 4 2. Ciascun modulo teorico è articolato in 24 ore di lezioni di base e 6 ore di colloqui, ricevimenti e attività complementari. Le attività di laboratorio e gli incontri di rielaborazione di tirocinio si svolgono con la modalità dei gruppi di lavoro coordinati da collaboratori esperti nel sostegno e da supervisori di tirocinio. ART.13. TESI DI SPECIALIZZAZIONE 1. Il percorso formativo SOS 400 si conclude, dopo aver superato tutti gli esami di profitto previsti dal bando e completato con valutazione positiva le attività di tirocinio diretto e indiretto, con l esame finale che consiste nella presentazione e la discussione della tesi di specializzazione. 2. La tesi di specializzazione, impostata come un saggio nelle scienze della formazione, si caratterizza per la riflessione e l approfondimento in merito ad un esperienza di tirocinio e ad un progetto di intervento formativo nella scuola 5

6 secondaria con allievi disabili. Nella tesi dovranno evidenziarsi gli elementi di qualità dell integrazione nell ambito di un lavoro personale e originale. 3. Di norma il supervisore di tirocinio svolge le funzioni di relatore; qualora l incarico di relatore fosse assunto da un docente del corso, il supervisore assumerà le funzioni di correlatore. Su richiesta degli specializzandi, i docenti accoglienti ed i collaboratori didattici del corso possono essere interpellati come esperti e/o correlatori. 4. La commissione di tesi di specializzazione è composta da tutti i docenti del corso, dai relatori e dai correlatori. È nominata dal Direttore della SSIS del Veneto e presieduta dal Direttore del Corso SOS La prima sessione utile per conseguire la specializzazione si svolgerà entro gennaio Per partecipare alla tesi di specializzazione il candidato dovrà presentare domanda su apposito modulo nei termini indicati dalla segreteria studenti. 6. A coloro che abbiano superato positivamente l esame finale di specializzazione viene rilasciato il Titolo di Specializzazione per le Attività di Sostegno con la dizione relativa alla Scuola Secondaria di primo e secondo grado, che abilita all attività didattica di sostegno ai sensi dell articolo 14, comma 2 della legge 5 febbraio 1992 n. 104 per la scuola secondaria, e dell art. 4 comma 8 del D.M. 26 maggio ART.14. DISPOSIZIONI FINALI 1. Le lezioni si svilupperanno a partire dal 13 luglio 2009, secondo un calendario che verrà pubblicato sul sito della SSIS Veneto/SOS 400 a.a. 2008/2009, e si concluderanno entro dicembre Per informazioni gli interessati potranno rivolgersi alla Segreteria del Corso SOS 400, Università Ca Foscari SSIS Veneto Cannaregio Venezia ( tel ). Responsabile del procedimento amministrativo: dott. Andrea Grappeggia 6

Decreto n. 624-2006 Prot. 19992

Decreto n. 624-2006 Prot. 19992 Decreto n. 624-2006 Prot. 19992 Bando di attivazione dei corsi speciali per l abilitazione all insegnamento per le classi di abilitazione A e per gli ambiti disciplinari AD 1-6 (legge n. 143 del 4 giugno

Dettagli

Università degli Studi di Sassari. REGOLAMENTO DIDATTICO Tirocinio Formativo Attivo (TFA) classi A445 e A446

Università degli Studi di Sassari. REGOLAMENTO DIDATTICO Tirocinio Formativo Attivo (TFA) classi A445 e A446 REGOLAMENTO DIDATTICO Tirocinio Formativo Attivo (TFA) classi A445 e A446 Art. 1 Attivazione Presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali per l A.A. 2014/2015 è attivato, in conformità a quanto

Dettagli

Allegato al D.R. n.13653 del 3 agosto 2006

Allegato al D.R. n.13653 del 3 agosto 2006 Allegato al D.R. n.13653 del 3 agosto 2006 Procedura di valutazione della preparazione di base finalizzata all iscrizione ai corsi speciali di cui all art. 2, comma 1-c bis e comma 1 ter della Legge 143/2004,

Dettagli

Regolamenti ISIA Firenze

Regolamenti ISIA Firenze Regolamenti ISIA Firenze Regolamento di transizione dei corsi accademici di secondo livello di indirizzo specialistico Il Consiglio Accademico dell ISIA di Firenze VISTA la legge 21 dicembre 1999, n. 508,

Dettagli

Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012

Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012 Master di II livello Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012 Obiettivi formativi Il Master si propone come un percorso altamente specializzato, finalizzato a formare professionisti

Dettagli

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E Università per Stranieri di Siena Decreto n.454.12 Prot. 11753 I L R E T T O R E - Viste Leggi sull Istruzione Superiore; - Vista la Legge n. 204 del 17/02/1992; - Visto il D.M. n. 509 del 03/11/1999;

Dettagli

II Edizione PSICOMOTRICITÀ

II Edizione PSICOMOTRICITÀ MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014-2015 II Edizione PSICOMOTRICITÀ Il Master è organizzato dall Università LUMSA in convenzione con il Consorzio Universitario Humanitas DIRETTORI: Prof.

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006. Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006. Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 In convenzione con Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale in STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO E L INTEGRAZIONE

Dettagli

2 CONTENUTI GENERALI DEL CORSO

2 CONTENUTI GENERALI DEL CORSO Protocollo 13157-I/7 Foggia 21.05.2013 Rep. A.U.A. n. 229-2013 Area Intestazione Area Didattica, Servizi Agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Intestazione Settore

Dettagli

III Edizione PSICOMOTRICITÀ

III Edizione PSICOMOTRICITÀ MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2015-2016 III Edizione PSICOMOTRICITÀ Il Master è organizzato dall Università LUMSA in convenzione con il Consorzio Universitario Humanitas DIRETTORI:

Dettagli

Articolo 1 Riferimento normativo e obiettivi formativi

Articolo 1 Riferimento normativo e obiettivi formativi Prot. n. 1002 /D1 Bando per l ammissione al corso biennale di Diploma Accademico di secondo livello in DESIGN DEI SISTEMI Anno Accademico 2011/2012 (Delibera n. 217 del Consiglio Accademico del 30.06.11)

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI AREA FORMAZIONE POST LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI AREA FORMAZIONE POST LAUREAM UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI AREA FORMAZIONE POST LAUREAM GV/mldb Decreto Rettorale del 20/04/2005 Rep. n. 738-2005 Prot. n. 13730 Oggetto: Bando concernente

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI SCIENZE STORICHE, FILOSOFICO-SOCIALI, DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN SONIC ARTS (in modalità didattica

Dettagli

M A S T E R di II livello LA PROFESSIONALITÀ DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

M A S T E R di II livello LA PROFESSIONALITÀ DEL DIRIGENTE SCOLASTICO M A S T E R di II livello LA PROFESSIONALITÀ DEL DIRIGENTE SCOLASTICO 1. IL CORSO Il Master è un corso di alta formazione permanente e ricorrente e di preparazione professionale allo svolgimento delle

Dettagli

Bando relativo alle modalità di ammissione. ai Corsi di Formazione per il conseguimento della specializzazione

Bando relativo alle modalità di ammissione. ai Corsi di Formazione per il conseguimento della specializzazione Bando relativo alle modalità di ammissione ai Corsi di Formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità ANNO ACCADEMICO 2014/2015

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI SCIENZE MM FF NN Corso di Perfezionamento in Nuove tendenze nella didattica della Matematica e della Fisica Anno Accademico 2006-2007 Direttore del

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO in TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE L Università Telematica San Raffaele Roma ha attivato

Dettagli

IL DIRETTORE D E C R E T A. Art. 1 Attivazione moduli di 400 ore

IL DIRETTORE D E C R E T A. Art. 1 Attivazione moduli di 400 ore Affisso all Albo il 6 febbraio 2007 Prot. n. del 6 febbraio 2007 Bando di ammissione per attività formative per l integrazione scolastica degli alunni in situazione di handicap, riservati a docenti già

Dettagli

Master di I livello in. Obiettivi formativi

Master di I livello in. Obiettivi formativi Master di I livello in Pedagogia e metodologia montessoriana - servizi educativi 0-3 anni - scuola dell infanzia - scuola elementare a.a. 2011-2012 Obiettivi formativi Il Master di primo livello in Pedagogia

Dettagli

Divisione Segreterie Studenti Area Studenti

Divisione Segreterie Studenti Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Area Studenti Rep. 2130/2008 Prot. 27151 Anno Accademico 2008/2009 BANDO PER L AMMISSIONE FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE IL RETTORE VISTA La Legge 2 Agosto 1999, n. 264

Dettagli

I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE)

I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE) I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE) MINISTERO ISTRUZIONE, UNIVERSITA E RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE piazza della Maddalena, 53 00186 Roma tel.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN --ESPERTO IN PROGETTI EUROPEI E SISTEMI E-LEARNING-- MASTER EU-LEARN

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN --ESPERTO IN PROGETTI EUROPEI E SISTEMI E-LEARNING-- MASTER EU-LEARN Università Ca Foscari di Venezia Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Centro di Eccellenza Interateneo per la Ricerca, l Innovazione e la Formazione Avanzata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN --ESPERTO

Dettagli

BANDO DEL MASTER DI 2 LIVELLO

BANDO DEL MASTER DI 2 LIVELLO I^ Facoltà di Medicina e Chirurgia Dipartimento di Medicina Legale Cattedra di medicina sociale Anno Accademico 2007-2008 BANDO DEL MASTER DI 2 LIVELLO IN MEDICINA E SANITA PENITENZIARIA Codice del Corso

Dettagli

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO (500 ore 20 Crediti Formativi Universitari) Anno

Dettagli

IL RETTORE. gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n..2440 del 16-07-08;

IL RETTORE. gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n..2440 del 16-07-08; Segreteria Studenti Facoltà di Ingegneria IL RETTORE Prot. N. 3103 VISTO VISTI gli artt. 38 e 39 dello Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II ; gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico

Dettagli

L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT

L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT Prot. n 184 del 30/07/2015 D.R. n 98 del 30/07/2015 L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT Con il patrocinio di Associazione

Dettagli

UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA. C o r s o b i e n n a l e d i p e r f e z i o n a m e n t o

UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA. C o r s o b i e n n a l e d i p e r f e z i o n a m e n t o UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA C o r s o b i e n n a l e d i p e r f e z i o n a m e n t o (ex art. 6 comma 2 lettera c L. 341/90) in PROGETTAZIONE EDUCATIVA: LA NUOVA PROFESSIONALITA DOCENTE TRA AUTONOMIA

Dettagli

Università degli studi di Palermo

Università degli studi di Palermo Università degli studi di Palermo Prot. N. 7446 del 04.02.2010 IL RETTORE VISTA la delibera del Senato Accademico del 9 novembre 2004; Decreto N. 370/2010 VISTO il D.M. 509 del 3 novembre 1999 ed in particolare

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE IMMOBILIARE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE IMMOBILIARE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE IMMOBILIARE A.A. 2010/2011 Nell'anno accademico 2010/2011 è istituito ed attivato

Dettagli

SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE VII

SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE VII SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE VII Presentazione Il Master mira alla definizione di una figura professionale tecnico-scientifica di alto livello

Dettagli

SEGRETERIA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE TFA E PAS. Bando di concorso per l ammissione al primo anno delle Scuole di Specializzazione area sanitaria

SEGRETERIA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE TFA E PAS. Bando di concorso per l ammissione al primo anno delle Scuole di Specializzazione area sanitaria DIV.III-7/ED/GB/mb Il D.P.R. 10.03.1982, n. 162; il D.M. 16.09.1982; SEGRETERIA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE TFA E PAS Bando di concorso per l ammissione al primo anno delle Scuole di Specializzazione area

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

formato PDF. - due prove scritte o pratiche TEST PRELIMINARE

formato PDF. - due prove scritte o pratiche TEST PRELIMINARE U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I G E N O V A AREA FORMAZIONE PERMANENTE E POST LAUREAM SERVIZIO ALTA FORMAZIONE D.R. n.1229 Bando per l ammissione ai percorsi di formazione per il conseguimento

Dettagli

Nell art. 3 del Regolamento troviamo la seguente articolazione dei nuovi percorsi formativi:

Nell art. 3 del Regolamento troviamo la seguente articolazione dei nuovi percorsi formativi: I NUOVI PERCORSI FORMATIVI PER I DOCENTI NORME A REGIME Al termine di un lungo e complesso iter, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31.1.2011, Suppl. Ordinario n. 23, il Regolamento

Dettagli

RIPARTIZIONE STUDENTI IL RETTORE

RIPARTIZIONE STUDENTI IL RETTORE Segreteria Studenti Facoltà di Economia RIPARTIZIONE STUDENTI IL RETTORE VISTO il D.M. n. 270/2004 ed in particolare l art. 3, comma 9, secondo il quale, in attuazione dell art. 1 comma 15 della legge

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN CUSTOMER EXPERIENCE e SOCIAL MEDIA ANALYTICS modalità didattica in presenza A.A. 2015/2016

Dettagli

Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto. Procedure di ammissione

Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto. Procedure di ammissione Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto Procedure di ammissione A.A. 2013-2014 Informazioni generali L ammissione al primo anno dei corsi specialistici dell ISIA di Firenze

Dettagli

TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO

TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO 2. TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO Il Tirocinio Formativo Attivo (TFA) è un corso abilitante all insegnamento istituito dalle università. Esso ha durata annuale e attribuisce, tramite un esame finale sostenuto

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE AREA PER LA DIDATTICA BANDO DI AMMISSIONE. Anno Accademico 2015/16. Selezione Primaverile

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE AREA PER LA DIDATTICA BANDO DI AMMISSIONE. Anno Accademico 2015/16. Selezione Primaverile UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE AREA PER LA DIDATTICA BANDO DI AMMISSIONE Anno Accademico 2015/16 Selezione Primaverile Laurea in Economia aziendale - (classe L-18) Laurea in Economia e commercio - (classe

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Economia Anno Accademico

Dettagli

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica I Facoltà di Medicina e Chirurgia Master di II Livello in Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

VADEMECUM NORMATIVO PER L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI TFA II CICLO

VADEMECUM NORMATIVO PER L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI TFA II CICLO VADEMECUM NORMATIVO PER L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI TFA II CICLO Prova scritta Art.6 D.M.312/2014 comma 2 DISPOSIZIONI NORMATIVE E MINISTERIALI Le prove di accesso vertono sui programmi disciplinari

Dettagli

L UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA

L UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA L UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA in CONVENZIONE CON L IPSEF SRL Ente accreditato al MIUR per la formazione al personale della scuola istituisce ed attiva il Corso di Perfezionamento

Dettagli

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO del Corso di Laurea in SCIENZE DELL ARCHITETTURA (Classe L - 17 ) Anno Accademico di istituzione: 2008-2009 Art. 1. Organizzazione del corso di

Dettagli

Università degli studi di Palermo

Università degli studi di Palermo Università degli studi di Palermo Prot. N. 7451 del 04.02.2010 IL RETTORE VISTA la delibera del Senato Accademico del 9 novembre 2004; Decreto N. 371/2010 VISTO il D.M. 509 del 3 novembre 1999 ed in particolare

Dettagli

TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO Classe di concorso A031/A032 DM n. 312 del 16.05.2014. Bando di accesso ai corsi A. A. 2014-15

TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO Classe di concorso A031/A032 DM n. 312 del 16.05.2014. Bando di accesso ai corsi A. A. 2014-15 ISTITUTO MUSICALE VINCENZO BELLINI CATANIA Istituto Superiore di Studi Musicali TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO Classe di concorso A031/A032 DM n. 312 del 16.05.2014 Bando di accesso ai corsi A. A. 2014-15

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA Facoltà di Scienze della formazione Corso di Laurea in Scienze della formazione primaria

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA Facoltà di Scienze della formazione Corso di Laurea in Scienze della formazione primaria UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA Facoltà di Scienze della formazione Corso di Laurea in Scienze della formazione primaria Per l A.A. 2006/2007 è bandito il concorso per l ammissione al Corso di Laurea

Dettagli

Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto. Procedure di ammissione

Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto. Procedure di ammissione Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto Procedure di ammissione A.A. 2014-2015 Informazioni generali L ammissione al primo anno dei corsi specialistici dell ISIA di Firenze

Dettagli

ALL. D.D. n. Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Orientamento, Stage e Placement Settore Orientamento e Tutorato

ALL. D.D. n. Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Orientamento, Stage e Placement Settore Orientamento e Tutorato ALL. D.D. n. Prot n. del Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Orientamento, Stage e Placement Settore Orientamento e Tutorato SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI ATTIVITÀTUTORIALI, DIDATTICO- INTEGRATIVE,

Dettagli

Seconda Università degli Studi di Napoli

Seconda Università degli Studi di Napoli Segreteria Studenti Facoltà di Psicologia Titolo III Classe 5 IL DIRIGENTE DELLA RIPARTIZIONE STUDENTI il D.R. n. 712 del 25/03/2011 con il quale è stata demandata ai Dirigenti Responsabili di Ripartizioni..l

Dettagli

Corsi di diploma accademico di secondo livello indirizzo Design del prodotto e Design della comunicazione

Corsi di diploma accademico di secondo livello indirizzo Design del prodotto e Design della comunicazione Corsi di diploma accademico di secondo livello indirizzo Design del prodotto e Design della comunicazione Procedure di ammissione e iscrizione Firenze, luglio 2010 Informazioni generali L iscrizione al

Dettagli

MODELLI OPERATIVI PER LA VALUTAZIONE SCOLASTICA

MODELLI OPERATIVI PER LA VALUTAZIONE SCOLASTICA UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. 6 comma 2 lettera c L. 341/90) in MODELLI OPERATIVI PER LA VALUTAZIONE SCOLASTICA 500 h - 20 CFU - A.A. 2013/14

Dettagli

BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ED INTEGRAZIONE SCOLASTICA: BUONE PRASSI E MODALITA DIDATTICA

BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ED INTEGRAZIONE SCOLASTICA: BUONE PRASSI E MODALITA DIDATTICA UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA Master di primo livello (D.M. n. 509 del 3 Novembre 1999 e D.M. n. 270 del 22 Ottobre 2004) in BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ED INTEGRAZIONE SCOLASTICA: BUONE PRASSI E MODALITA

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE. Direzione didattica: Antonio Turturiello

BANDO DI SELEZIONE. Direzione didattica: Antonio Turturiello BANDO DI SELEZIONE Direzione didattica: Antonio Turturiello ARTICOLO 1. INDIZIONE CONCORSO E indetto il concorso pubblico per titoli per l ammissione al Master di secondo livello, di durata annuale, in

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Pubblicato all Albo Ufficiale d Ateneo il giorno 06/12/2005 BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN MARKETING E COMUNICAZIONE INTERCULTURALE A.A. 2005/2006 L Università degli Studi

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA FORMAZIONE INIZIALE DEGLI INSEGNANTI

REGOLAMENTO SULLA FORMAZIONE INIZIALE DEGLI INSEGNANTI REGOLAMENTO SULLA FORMAZIONE INIZIALE DEGLI INSEGNANTI * SCHEDE * LA STRUTTURA DEI NUOVI PERCORSI FORMATIVI L avvio dei nuovi percorsi è previsto per l anno accademico 2011/2012. I PERCORSI DI STUDIO PER

Dettagli

DECRETA. ART. 1 (Posti a concorso) ART. 2 (Compiti e funzione dei distaccati)

DECRETA. ART. 1 (Posti a concorso) ART. 2 (Compiti e funzione dei distaccati) c) BANDO DI CONCORSO PER IL RECLUTAMENTO DI N. 6 DOCENTI IN POSIZIONE DI SEMIESONERO, DI CUI DUE UNITA IN SERVIZIO PRESSO LA SCUOLA MATERNA E QUATTRO UNITA IN SERVIZIO PRESSO LA SCUOLA ELEMENTARE, DA UTILIZZARE

Dettagli

UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA. 1500 h - 60 CFU - A.A. 2013/14 REGOLAMENTO

UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA. 1500 h - 60 CFU - A.A. 2013/14 REGOLAMENTO UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. 6 comma 2 lettera c L. 341/90) in LA FORMAZIONE CONTINUA DELL INSEGNANTE: METODOLOGIE E TEORIE DIDATTICHE NELL

Dettagli

Laurea in Economia aziendale (classe L-18) Laurea in Commercio estero (classe L-33)

Laurea in Economia aziendale (classe L-18) Laurea in Commercio estero (classe L-33) Facoltà di Economia Laurea in Economia aziendale (classe L-18) Laurea in Commercio estero (classe L-33) Bando di ammissione - Anno Accademico 2009-2010 Informazioni principali Prova di ammissione unica:

Dettagli

RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Master Universitario annuale di II livello in RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2015/2016 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA Master Universitario annuale di I livello in convenzione con l IPSEF Srl Ente accreditato al MIUR per la formazione al personale della scuola in STRATEGIE

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER IL CONSEGUIMENTO DELLA SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITÀ DI SOSTEGNO. Bando per l ammissione - a.a.

CORSO DI FORMAZIONE PER IL CONSEGUIMENTO DELLA SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITÀ DI SOSTEGNO. Bando per l ammissione - a.a. CORSO DI FORMAZIONE PER IL CONSEGUIMENTO DELLA SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITÀ DI SOSTEGNO Bando per l ammissione - a.a. 2013/2014 Art. 1 - Disposizioni generali per l ammissione Il corso di formazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Amministrazione centrale Area uffici didattica Settore master DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Amministrazione centrale Area uffici didattica Settore master DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Amministrazione centrale Area uffici didattica Settore master Rep. n. 189-013 - Prot. n. 31 del 19/09/013 Allegati / Anno 013 tit. III cl. 5 fasc.9 DIPARTIMENTO DI SCIENZE

Dettagli

"Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica" (1500 h 60 CFU)

Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2013/2014 edizione I sessione III Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano

Dettagli

Università degli studi di Milano Bicocca Scuola di Scienze Corso di Laurea in Ottica e Optometria

Università degli studi di Milano Bicocca Scuola di Scienze Corso di Laurea in Ottica e Optometria Università degli studi di Milano Bicocca Scuola di Scienze Corso di Laurea in Ottica e Optometria Manifesto annuale degli studi ANNO ACCADEMICO 2013/2014 Offerta formativa Il Corso di Laurea in Ottica

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANISTICHE MANIFESTO DEGLI STUDI PER IL TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANISTICHE MANIFESTO DEGLI STUDI PER IL TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANISTICHE MANIFESTO DEGLI STUDI PER IL TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO CLASSE A246 - Lingua e civiltà francese Il tirocinio formativo attivo (TFA)

Dettagli

D.R. n 14747 (120/2014) del 21 febbraio 2014 ANNO ACCADEMICO 2013 2014

D.R. n 14747 (120/2014) del 21 febbraio 2014 ANNO ACCADEMICO 2013 2014 D.R. n 14747 (120/2014) del 21 febbraio 2014 Avviso relativo alla presentazione della domanda di iscrizione ai Percorsi Abilitanti Speciali (PAS) per l'insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Scienze della Formazione Primaria. (LM-85 bis - Scienze della Formazione Primaria)

Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Scienze della Formazione Primaria. (LM-85 bis - Scienze della Formazione Primaria) Dipartimento di Studi Umanistici Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Scienze della Formazione Primaria (LM-85 bis - Scienze della Formazione Primaria) Manifesto degli Studi A.A. 2014/2015 Presentazione

Dettagli

Master Universitario annuale di I livello in

Master Universitario annuale di I livello in Master Universitario annuale di I livello in EDUCATORE MUSICALE PROFESSIONALE: Esperto in didattica musicale per la scuola primaria e secondaria di primo grado II EDIZIONE (1.500 ore 60 Crediti Formativi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL ATENEO NUOVO, 1 20126 - MILANO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL ATENEO NUOVO, 1 20126 - MILANO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL ATENEO NUOVO, 06 - MILANO VALUTAZIONE DELLA CARRIERA PREGRESSA AI FINI DEL CONSEGUIMENTO DELLA LAUREA IN TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL ETÀ

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA Master Universitario annuale di II livello in IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2014/2015 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI DEL

Dettagli

Scuola di Formazione in Psicoterapia Transpersonale

Scuola di Formazione in Psicoterapia Transpersonale Scuola di Formazione in Psicoterapia Transpersonale Condizioni generali del contratto (allegato 2) Art. 1 - Domanda Possono iscriversi alla Scuola di Formazione in Psicoterapia Transpersonale (di seguito

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2013/2014

ANNO ACCADEMICO 2013/2014 Rep. 1811/2013 Prot. 36027 del 19/11/2013 Bando per l ammissione ai Corsi di specializzazione per le attività di sostegno (DM 30 settembre 2011) ANNO ACCADEMICO 2013/2014 IL RETTORE DELL UNIVERSITÀ DEGLI

Dettagli

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/2015

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA DIPARTIMENTO DIIES Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/ 1 Premessa L offerta formativa del DIIES dell Università degli Studi

Dettagli

LA PROFESSIONALITA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

LA PROFESSIONALITA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni D.R. n. 724/2012 Anno Accademico 2012/2013 BANDO DI AMMISSIONE MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO (D.M. n. 509 del 3 novembre 1999 e

Dettagli

Master Universitario di I livello INGEGNERIA METALLURGICA a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di I livello INGEGNERIA METALLURGICA a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Università degli Studi di Udine Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Udine Master Universitario di I livello INGEGNERIA METALLURGICA a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione

Dettagli

TEORIA DEL GIOCO E LINGUAGGI ESPRESSIVI

TEORIA DEL GIOCO E LINGUAGGI ESPRESSIVI UNIVERSITA' CA' FOSCARI DI VENEZIA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE INTERATENEO PER LA FORMAZIONE DEGLI INSEGNANTI DELLA SCUOLA SECONDARIA DEL VENETO BANDO DI AMMISSIONE AL CORSO DI PERFEZIONAMENTO: TEORIA DEL

Dettagli

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE Anno Accademico 2007 2008 Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Master di 1 livello In Management per le Funzioni di Coordinamento delle professioni sanitarie nell area della riabilitazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Scadenze amministrative per l anno accademico 2012-2013 Per l anno accademico 2012-2013 le scadenze amministrative di seguito riportate che devono essere osservate necessariamente per tutti i corsi di

Dettagli

Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura IL RETTORE DECRETA

Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura IL RETTORE DECRETA Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura Vista Viste IL RETTORE Il D.M. n. 270/2004 ed in particolare l art.3 comma 9 che, in attuazione dell art.1 comma 15 della legge n. 4 del 14.01.1999, dispone

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale, a ciclo unico, in Scienze della Formazione Primaria. Manifesto degli Studi. Anno Accademico 2015-2016

Corso di Laurea Magistrale, a ciclo unico, in Scienze della Formazione Primaria. Manifesto degli Studi. Anno Accademico 2015-2016 Corso di Laurea Magistrale, a ciclo unico, in Scienze della Formazione Primaria Manifesto degli Studi Anno Accademico 2015-201 Denominazione del Corso di Studio Scienze della Formazione Primaria Denominazione

Dettagli

I L R E T T O R E. Data 12/02/2015. Protocollo 3268-III/4. Rep. D.R. 198-2015

I L R E T T O R E. Data 12/02/2015. Protocollo 3268-III/4. Rep. D.R. 198-2015 Protocollo 3268-III/4 Data 12/02/2015 Rep. D.R. 198-2015 Area Didattica,Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile dott.tommaso Vasco

Dettagli

CORSO SPECIALE DI DIFFERENZIAZIONE DIDATTICA MONTESSORI PER INSEGNANTI DI SCUOLA DELL INFANZIA CHIARAVALLE 2011/2012

CORSO SPECIALE DI DIFFERENZIAZIONE DIDATTICA MONTESSORI PER INSEGNANTI DI SCUOLA DELL INFANZIA CHIARAVALLE 2011/2012 CORSO SPECIALE DI DIFFERENZIAZIONE DIDATTICA MONTESSORI PER INSEGNANTI DI SCUOLA DELL INFANZIA CHIARAVALLE 2011/2012 Io sottoscritto/a : D O M A N D A D I A M M I S S I O N E COGNOME... NOME... nato/a...il...

Dettagli

UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA. Corso biennale di perfezionamento

UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA. Corso biennale di perfezionamento UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA Corso biennale di perfezionamento (ex art. 6 comma 2 lettera c L. 341/90) in PROGETTAZIONE EDUCATIVA: LA NUOVA PROFESSIONALITA DOCENTE TRA AUTONOMIA FLESSIBILITA E DISCIPLINA

Dettagli

T.F.A. LINEE GUIDA PER IL RICONOSCIMENTO DI CREDITI FORMATIVI

T.F.A. LINEE GUIDA PER IL RICONOSCIMENTO DI CREDITI FORMATIVI UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA T.F.A. LINEE GUIDA PER IL RICONOSCIMENTO DI CREDITI FORMATIVI Ai partecipanti al TFA possono essere riconosciuti cfu, utili per l assolvimento delle attività formative

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Decreto n. 85 del 18 novembre 2005 VISTO VISTO VISTO VISTA VISTO Il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, con il quale è stato approvato

Dettagli

Depliant informativo

Depliant informativo UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA GENERALE Corso di Laurea Telematico in FUNZIONARIO GIUDIZIARIO E AMMINISTRATIVO ANNO ACCADEMICO 2007/2008

Dettagli

Indicazioni per laureati non abilitati (e per gli iscritti alle lauree quinquennali e lauree specialistiche che permettono l accesso all insegnamento)

Indicazioni per laureati non abilitati (e per gli iscritti alle lauree quinquennali e lauree specialistiche che permettono l accesso all insegnamento) Indicazioni per laureati non abilitati (e per gli iscritti alle lauree quinquennali e lauree specialistiche che permettono l accesso all insegnamento) DECRETO 10 settembre 2010, n. 249 Regolamento concernente:

Dettagli

Organizzazione didattica: Il corso sarà organizzato in tre macro-aree tematiche:

Organizzazione didattica: Il corso sarà organizzato in tre macro-aree tematiche: BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE PROFESSIONALE IN IL CURRICOLO DELLA PHILOSOPHY FOR CHILDREN COME PROGETTO EDUCATIVO. ASPETTI TEORICI E METODOLOGICI PER L A.A.

Dettagli

Divisione Didattica e Studenti

Divisione Didattica e Studenti Divisione Didattica e Studenti Settore Servizi agli Studenti e Progetti per la Didattica Progetti per la Didattica Decreto del Rettore Repertorio n. 306/2010 Prot. n. 16328 del 22/07/2010 Tit. III Cl.

Dettagli

Articolo 1 Il Master. Articolo 2 Organizzazione didattica del Master

Articolo 1 Il Master. Articolo 2 Organizzazione didattica del Master BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN ASSICURAZIONI, GESTIONE E FINANZA DELLA PREVIDENZA OBBLIGATORIA E COMPLEMENTARE, ASSISTENZA SANITARIA PUBBLICA E INTEGRATIVA M.A.P.A. 13^ Edizione Anno Accademico

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO in MANAGEMENT IN TECNICHE DELLA PREVENZIONE E SICUREZZA SUL LAVORO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI Master universitario di I livello in Italiano lingua seconda e Interculturalità a.a. 2015/2016 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo 1 E attivato per l'a.a. 2015/2016 presso l'università degli

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE. CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A.

FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE. CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A. FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A. 2008/2009 Codice corso di studio: 04526 Art. 1 (Campo tematico) La Facoltà

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO MINISTERO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO d.d. 455 del 9/11/06 prot. 5221 IL DIRETTORE VISTA la legge 4 giugno 2004, n. 143 ed in

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015 Indicazioni

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di secondo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2008-2009 Codice corso di studio: 10642 L Università degli Studi di Roma La Sapienza

Dettagli

" MULTIMEDIALITA E LIM: IDEE E SOLUZIONI PER UNA DIDATTICA

 MULTIMEDIALITA E LIM: IDEE E SOLUZIONI PER UNA DIDATTICA UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. 6 comma 2 lettera c L. 341/90) in " MULTIMEDIALITA E LIM: IDEE E SOLUZIONI PER UNA DIDATTICA INNOVATIVA " 1500

Dettagli