Illuminazione efficiente nell industria, nel terziario e nel pubblico. Workshop edifici ed illuminazione pubblica Assolombarda 19 febbraio 2008

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Illuminazione efficiente nell industria, nel terziario e nel pubblico. Workshop edifici ed illuminazione pubblica Assolombarda 19 febbraio 2008"

Transcript

1 Illuminazione efficiente nell industria, nel terziario e nel pubblico Workshop edifici ed illuminazione pubblica Assolombarda 19 febbraio 2008

2 INTRODUZIONE L'illuminazione è stato il primo servizio offerto dalle aziende elettriche e continua ad essere uno dei più importanti usi finali dell energia elettrica pari a circa 1/5 del consumo totale di elettricità, costituendo una delle maggiori cause delle emissioni di gas ad effetto serra. 1

3 OPPORTUNITÀ DI RISPARMIO L illuminazione rappresenta il 16% dei consumi totali di elettricità in Italia Illuminazione 16% terziario 28% industria 9% residenziale 14% Altri usi 2

4 OPPORTUNITÀ PER MIGLIORARE L EFFICIENZA DEI SISTEMI DI ILLUMINAZIONE CON LE TECNOLOGIE ATTUALI Secondo un recente studio pubblicato dall'agenzia internazionale per l'energia (IEA) semplicemente facendo un uso delle attuali tecnologie e tecniche di illuminazione efficiente, si potrebbero ridurre di circa il 40% i consumi elettrici relativi. Nel valutare l investimento in tecnologie efficienti, è determinante considerare non solo il costo di acquisto/installazione, ma anche i minori costi di esercizio derivanti dal funzionamento di un impianto efficiente che costituiscono gran parte del costo totale del ciclo di vita. 3

5 LIFE CYCLE COST ANALYSIS Questo tipo di analisi riguarda la stima dei costi, in termini monetari, che si originano in tutte le fasi della vita utile dell opera, resi attuali al momento dell'analisi mediante un idoneo tasso di sconto Investimento Iniziale Benefici Costi anno 4

6 Benefici finanziari degli investimenti in sistemi di illuminazione efficiente Gli investimenti in sistemi e servizi di illuminazione efficiente possono ridurre i consumi di energia elettrica del 50% e offrire un tasso interno di rendimento (TIR) superiore al 20%. rendimento annuo 25% 20% Illuminazione efficiente 15% 10% 5% titoli di stato S&P 500 0% Rischio (coeff. di variazione) Ulteriori benefici: miglioramento della qualità di illuminamento e della sicurezza e produttività degli ambienti di lavoro. 5

7 SISTEMI DI ILLUMINAZIONE EFFICIENTI E MAGGIORE QUALITÀ DELLA LUCE Maggior comfort visivo Maggiore produttività e riduzione degli errori Minore affaticamento sensazione di benessere Maggiore sicurezza Aumentata qualità del posto di lavoro 6

8 SISTEMI DI ILLUMINAZIONE EFFICIENTI E VALUTAZIONE DEI CONSUMI GLOBALI Minor energia termica dispersa negli edifici Minore potenza elettrica installata Conduttori di sezione ridotta Riduzione dell inquinamento luminoso 7

9 ILLUMINAZIONE EFFICIENTE NEGLI EDIFICI NON-RESIDENZIALI Apparecchi funzionanti con tubi fluorescenti ad alofosfati (T12 e T8) sono sostituiti da quelli funzionanti con lampade a trifosfori (T8 e T5) Apparecchi provvisti di alimentatori ad elevata efficienza in sostituzione di quelli con alimentatori a bassa efficienza Apparecchi funzionanti con le lampade al sodio e/o ad alogenuri metallici con bruciatore ceramico in sostituzione quelli con lampade al mercurio Apparecchi abbinati a sistemi di controllo integrazione di luce naturale sensori di presenza Apparecchi ad elevato rendimento luminoso 8

10 SETTORE NON-RESIDENZIALE: TERZIARIO- INDUSTRIA Nel settore non residenziale, l'illuminazione è data principalmente da apparecchi fluorescenti installati nella struttura dell edificio. L Università della California Berkeley sui risultati conseguiti dall Associazione Nazionale delle Società di Servizi Energetici (NAESCO) ha rivelato, per i progetti di illuminazione efficiente, una riduzione media dei consumi del 47%. Numero di progetti Risparmio di energia elettrica I risultati di questo studio evidenziano la concreta possibilità di conseguire importanti risparmi energetici mediante gli apparecchi efficienti esistenti sul mercato che impiegano sistemi di controllo e di integrazione della luce naturale (risparmi fino al 70% - IEA). 9

11 ESEMPIO CASE STUDY Sito industriale da 4400 m² Apparecchi convenzionali fluorescenti 2x58W sostituiti con nuovi apparecchi ad elevata efficienza e sistema di integrazione luce naturale - luce artificiale Riduzione media della potenza del 55% Riduzione dei consumi di energia elettrica: kwh / anno Riduzione dei costi: / anno Realizzato mediante l intervento di una ESCO, risparmi misurati e certificati AEEG. 10

12 Confronto nei costi di esercizio Nell operare il confronto tra i costi di esercizio, si assume: illuminamento pari a 300 lux, apparecchi di illuminazione con lampade fluorescenti 2x58W prezzo dell energia elettrica: 0.13 /kwh,costante in termini reali vita utile 15 anni, tasso di sconto reale 5% 11

13 Valutazione della redditività dell investimento TIR (tasso interno di rendimento)= 21% SPB (simple pay-back)= 4,5 anni non tiene conto né del valore finanziario del tempo né dei flussi nei periodi successivi al pareggio. Risparmio di energia e benefici ambientali: energia elettrica = 100 MWh / anno TEP = 22 tep / anno CO 2 = 49 t / anno 12

14 ILLUMINAZIONE PUBBLICA EFFICIENTE Progettazione di impianti efficienti: Progetto illuminotecnico per la verifica dei requisiti di sicurezza e l ottimizzazione energetica dell impianto Utilizzo di tecnologie efficienti: Apparecchi di qualità che assicurino la durata nel tempo e il mantenimento delle prestazioni fotometriche (grado IP elevato, marchi di qualità) Ottiche ad altissima riflessione e realizzate specificatamente per l'applicazione Lampade al sodio e/o ad alogenuri metallici con bruciatore ceramico che sostituiscono quelli funzionanti con lampade al mercurio Sistemi di alimentazione ad alta efficienza Eventuali sistemi di telecontrollo che permettono di monitorare e controllare l impianto e di ridurre al minimo gli interventi di manutenzione. 13

15 Vecchio e Nuovo a confronto VECCHIA tecnologia inefficiente Sistema a vapori di mercurio Bassa efficienza, lm/w Sorgente voluminosa Durata utile h (70%) Modesto Ra: Alogenuri metallici SodioAP NUOVA tecnologia efficiente Alogenuri metallici / Sodio AP Elevata efficienza, lm/w Sorgente piccola Durata utile h (70%) Migliore Ra, fino a 95 Elevata efficienza, lm/w Sorgente piccola Durata utile h (70%) Basso Ra : 20 Pessima distribuzione della luce a causa del riflettore in 3 parti Basso mantenimento del flusso legato a basso grado IP Buona distribuzione della luce grazie al riflettore sfaccettato Elevato mantenimento del flusso grazie al grado IP-5X o superiore

16 ILLUMINAZIONE PUBBLICA EFFICIENTE Impianto Efficiente (Luminanze, uniformità e interdistanze maggiori) 15 Impianto NON Efficiente

17 Case study : SOSTITUZIONE IMPIANTO STRADALE AL MERCURIO CON APPARECCHI DI NUOVA GENERAZIONE E LAMPADE AL SODIO Risultati illuminotecnici Illuminamento medio Luminanza Media Uo Uniformità Lux cd/m² % % Ul Requisiti normativi UNI EN (Classif. ME3a) Vecchio Impianto 250W MBF Nuovo Impianto 100W SHP Mantenendo i livelli di illuminamento e di luminanza precedenti, è stato possibile ottenere una riduzione di potenza di lampada pari al 60%. Sono stati utilizzati apparecchi con ottiche sviluppate per l applicazione specifica e lampade più efficienti. 16

18 ILLUMINAZIONE PUBBLICA EFFICIENTE Confronto nei costi di esercizio Confronto costi di esercizio per km di impianto Impianto attuale Impianto proposto Lampade SHP 100W - 40 Lampade MBF 250W 40 - Consumo energetico annuo (kwh) Costo energetico annuo 4, , Risparmio annuo - 2, (60%) Costo energetico durante vita utile 49, , Risparmio durante la vita utile - 29, Nell operare il confronto tra i costi di esercizio, si assume: tempo di accensione medio dell impianto 10h, prezzo dell energia elettrica: 0.13 /kwh costante in termini reali vita utile 15 anni, tasso di sconto reale 5% 17

19 Valutazione della redditività dell investimento: TIR (tasso interno di rendimento) = 23% SPB (simple pay-back) = 4,2 anni non tiene conto né del valore finanziario del tempo né dei flussi nei periodi successivi al pareggio. Risparmio di energia e benefici ambientali: Energia elettrica = 21,9 MWh / anno TEP = 4.4 tep / anno CO 2 = 10,7 t / anno 18

20 Grazie per l attenzione Per ulteriori informazioni potete contattare l area tecnica di ASSIL: telefono: fax:

Workshop edifici. Illuminazione efficiente nel terziario e nell industria - Case History sito industriale area magazzino. Fabio Pagano ANIE Assil

Workshop edifici. Illuminazione efficiente nel terziario e nell industria - Case History sito industriale area magazzino. Fabio Pagano ANIE Assil Workshop edifici Illuminazione efficiente nel terziario e nell industria - Case History sito industriale area magazzino Fabio Pagano ANIE Assil Introduzione L'illuminazione è stato il primo servizio offerto

Dettagli

Uso razionale dell energia elettrica per l illuminazione di interni

Uso razionale dell energia elettrica per l illuminazione di interni Uso razionale dell energia elettrica per l illuminazione di interni 12 Novembre 2004 Ing. Fabio Pedrazzi Ing. Stefano Caselli Beghelli S.p.A. Incidenza percentuale dell'illuminazione sul totale dei consumi

Dettagli

Workshop Trasporti e Infrastrutture

Workshop Trasporti e Infrastrutture Workshop Trasporti e Infrastrutture Illuminazione efficiente nel terziario: illuminazione pubblica Fabio Pagano ANIE ASSIL Introduzione L'illuminazione è stato il primo servizio offerto dalle aziende elettriche

Dettagli

NUOVE TECNOLOGIE PER

NUOVE TECNOLOGIE PER NUOVE TECNOLOGIE PER L ILLUMINAZIONE DI AMBIENTI Lorenzo Fellin, Pietro Fiorentin, Elena Pedrotti Laboratorio di Fotometria ed Illuminotecnica Dipartimento di Ingegneria Elettrica Università degli Studi

Dettagli

PROGETTAZIONE EFFICIENTE E DI QUALITA :

PROGETTAZIONE EFFICIENTE E DI QUALITA : PROGETTAZIONE EFFICIENTE E DI QUALITA : Il Piano della Luce di Monza Ing.Diego Bonata Monza: sistema urbano complesso PATRIMONIO DI ARTE E CULTURA DATI TERRITORIALI Tipo sorgente Q.tà Mercurio 4479 Vap

Dettagli

«Illuminazione di capannoni industriali, centri logistici/magazzini, edifici commerciali»

«Illuminazione di capannoni industriali, centri logistici/magazzini, edifici commerciali» «Illuminazione di capannoni industriali, centri logistici/magazzini, edifici commerciali» Installazioni high bay «a sospensione» Capannoni industriali, centri logistici e magazzini ed edifici del terziario

Dettagli

ALLEGATO D L UTILIZZO DI SORGENTI EFFICIENTI

ALLEGATO D L UTILIZZO DI SORGENTI EFFICIENTI ALLEGATO D L UTILIZZO DI SORGENTI EFFICIENTI L uso di lampade ad avanzata tecnologia ed elevata efficienza luminosa costituisce un ulteriore criterio tecnico imposto dalla normativa regionale, affinchè

Dettagli

ALLEGATO D L UTILIZZO DI SORGENTI EFFICIENTI

ALLEGATO D L UTILIZZO DI SORGENTI EFFICIENTI ALLEGATO D L UTILIZZO DI SORGENTI EFFICIENTI L uso di lampade ad avanzata tecnologia ed elevata efficienza luminosa costituisce un ulteriore criterio tecnico imposto dalla normativa regionale, affinchè

Dettagli

M01 Illuminazione. Franco Bua

M01 Illuminazione. Franco Bua M01 Illuminazione LPQI is a member of Leonardo Energy LPQI has been co-financed by Franco Bua franco.bua@ecd.it Impianti di produzione e distribuzione dell'energia INGEGNERIA DEI SISTEMI E DEI SERVIZI

Dettagli

COMUNE DI MONSELICE PIANO DELL ILLUMINAZIONE PER IL CONTENIMENTO DELL INQUINAMENTO LUMINOSO (P.I.C.I.L.)

COMUNE DI MONSELICE PIANO DELL ILLUMINAZIONE PER IL CONTENIMENTO DELL INQUINAMENTO LUMINOSO (P.I.C.I.L.) COMUNE DI MONSELICE PIANO DELL ILLUMINAZIONE PER IL CONTENIMENTO DELL INQUINAMENTO LUMINOSO (P.I.C.I.L.) QUADRO NORMATIVO Legge Regionale: L.R. N.17/2009 Norme Di Settore: UNI 11248 Illuminazione stradale

Dettagli

LE SORGENTI LUMINOSE. Ing. Elena Pedrotti

LE SORGENTI LUMINOSE. Ing. Elena Pedrotti LE SORGENTI LUMINOSE Ing. Elena Pedrotti Il fenomeno della VISIONE Spettro del visibile: da 380 a 680 nm FLUSSO LUMINOSO V(λ) POTENZA LUMINOSA POTENZA RADIANTE SPETTRO DI EMISSIONE Potenza irradiata per

Dettagli

Gli impianti di illuminazione stradale

Gli impianti di illuminazione stradale Gli impianti di illuminazione stradale Concetti base per il dimensionamento Ing. Diego Bonata p.e. Alberto Duches Argomenti Trattati! Ruolo del progettista! Obiettivi da perseguire! Concetti base di progettazione!

Dettagli

Impianti di illuminazione

Impianti di illuminazione Impianti Meccanici 1 L di un locale industriale influenza la percentuale di infortuni e sulla qualità della produzione Illuminamento scarso significa : - Un progressivo senso di stanchezza degli operatori

Dettagli

L'efficientamento energetico nella pubblica illuminazione. The Light.

L'efficientamento energetico nella pubblica illuminazione. The Light. L'efficientamento energetico nella pubblica illuminazione The Light. Suddivisione dei consumi nei Comuni Consumi nel comune di Bologna (anno 2009) 8% 13% 7% 3% 3% 1% 65% illuminazione pubblica Immobili

Dettagli

SEA DESIGN: STUDIO ARCHEA. Un icona di design, molteplici emissioni di luce, a salvaguardia della volta celeste e della sicurezza stradale.

SEA DESIGN: STUDIO ARCHEA. Un icona di design, molteplici emissioni di luce, a salvaguardia della volta celeste e della sicurezza stradale. SEA DESIGN: STUDIO ARCEA Un icona di design, molteplici emissioni di luce, a salvaguardia della volta celeste e della sicurezza stradale. 458 459 SEA ARMATURA STRADALE DESIGN: STUDIO ARCEA SEA 460 SEA

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA L intervento oggetto della presente relazione, ha come obiettivi quelli di ridurre il consumo energetico, l inquinamento luminoso e migliorare le condizioni illuminotecniche

Dettagli

COMUNE DI PETRALIA SOPRANA. (Prov. di Palermo)

COMUNE DI PETRALIA SOPRANA. (Prov. di Palermo) COMUNE DI PETRALIA SOPRANA (Prov. di Palermo) LAVORI DI OTTIMIZZAZIONE, RIQUALIFICAZIONE E AMPLIAMENTO DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE DI PROPRIETÀ COMUNALE DEL CENTRO E DELLE FRAZIONI PER L OTTENIMENTO

Dettagli

Fluorescenti. Lampade

Fluorescenti. Lampade Lampade Fluorescenti 47 Le Lampade Fluorescenti Lineari Beghelli realizzano il miglior rapporto tra rendimento luminoso e qualità di illuminazione combinando gli elevati flussi alle ottime rese cromatiche.

Dettagli

Alofosfati. La prima tecnologia applicata che genera un colore primario ed un colore lampade fluorescenti alofosfati

Alofosfati. La prima tecnologia applicata che genera un colore primario ed un colore lampade fluorescenti alofosfati Perché questa guida? Tra le moderne sorgenti luminose, le lampade fluorescenti lineari, comunemente chiamate neon, sono quelle di gran lunga più impiegate per l illuminazione professionale di interni in

Dettagli

Impianti di illuminazione. Impianti Industriali

Impianti di illuminazione. Impianti Industriali Impianti Industriali 2-2009 1 L di un locale industriale influenza la percentuale di infortuni e la qualità della produzione Illuminamento scarso significa : - Un progressivo senso di stanchezza degli

Dettagli

Metodologia di calcolo della prestazione energetica dell illuminazione nel terziario

Metodologia di calcolo della prestazione energetica dell illuminazione nel terziario Metodologia di calcolo della prestazione energetica dell illuminazione nel terziario Ridurre emissioni di CO₂ Ridurre dipendenza energetica PROTOCOLLO DI KYOTO (1997) EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI

Dettagli

Criteri generali per la progettazione illuminotecnica di impianti privati di illuminazione esterna. Ing. Luca Nanni UNAE Emilia Romagna

Criteri generali per la progettazione illuminotecnica di impianti privati di illuminazione esterna. Ing. Luca Nanni UNAE Emilia Romagna Criteri generali per la progettazione illuminotecnica di impianti privati di illuminazione esterna Ing. Luca Nanni UNAE Emilia Romagna 1. Decreto 22 gennaio 2008, n. 37 Regolamento concernente l'attuazione

Dettagli

Riqualificazione energetica degli impianti di pubblica illuminazione del territorio comunale di Civo Codice DOC.07

Riqualificazione energetica degli impianti di pubblica illuminazione del territorio comunale di Civo Codice DOC.07 1 Premessa 2 2 TABELLA RIASSUNTIVA STIMA ECONOMICA 3 3 SCHEMI DI BUSINESS PLAN 4 3.1 Schema di business plan costo stimato per gli interventi con sconto ipotizzato 30%, Simulazione in 20 anni 5 1 di 7

Dettagli

INDICE VALUTAZIONI ENERGETICHE ED ECONOMICHE

INDICE VALUTAZIONI ENERGETICHE ED ECONOMICHE INDICE VALUTAZIONI ENERGETICHE ED ECONOMICHE 1. BILANCI ENERGETICI... 2 1.1 ENTITA DEI RISPARMI ENERGETICI OTTENIBILI... 2 1.1.1 Condizioni dello stato di fatto... 2 1.1.2 Ipotesi di efficientamento e

Dettagli

Facoltà di Architettura- Corso di Tecnica del Controllo Ambientale

Facoltà di Architettura- Corso di Tecnica del Controllo Ambientale Le sorgenti di luce costituiscono il mezzo attraverso cui si assicura ad un ambiente una qualità illuminotecnica. La luce costituisce uno strumento di progettazione SORGENTI DI LUCE DISPONIBILI ARTIFICIALE

Dettagli

INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO EFFICIENZA ENERGETICA IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA GENERALE

INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO EFFICIENZA ENERGETICA IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA GENERALE UFFICIO TECNICO COMUNALE U.O. PROGETTAZIONE Via C.Castracani nc. 7 51034 Serravalle Pistoiese (PT) INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO EFFICIENZA ENERGETICA IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE PROGETTO ESECUTIVO

Dettagli

prof.ssa Chiara Aghemo Dipartimento Energia Galileo Ferraris

prof.ssa Chiara Aghemo Dipartimento Energia Galileo Ferraris prof.ssa Chiara Aghemo Dipartimento Energia Galileo Ferraris arch.i Rossella Taraglio, Gabriele Piccablotto Laboratorio di Analisi e Modellazione dei Sistemi Ambientali (LAMSA) Dipartimento Architettura

Dettagli

Programma. Illuminazione e LED:

Programma. Illuminazione e LED: Programma. Illuminazione e LED: - Principali riferimenti normativi: EN 12464-1. - Controllo wireless e dimmer autoadattativo. - Illuminazione e risparmio energetico: una grande opportunità. Una grande

Dettagli

Soluzioni professionali d illuminazione con tecnologia a LED per centri sportivi indoor e outdoor. BBTel

Soluzioni professionali d illuminazione con tecnologia a LED per centri sportivi indoor e outdoor. BBTel Soluzioni professionali d illuminazione con tecnologia a LED per centri sportivi indoor e outdoor. i vantaggi La tecnologia a LED, la soluzione L avvento della tecnologia a LED ha notevolmente accentuato

Dettagli

2152C-03_rev 0.0 SOMMARIO

2152C-03_rev 0.0 SOMMARIO SOMMARIO 1 PIANIFICAZIONE DEGLI INTERVENTI... 2 1.1 Elenco delle priorità degli interventi... 2 1.2 Dettaglio delle tipologie d intervento... 3 2 ELENCO DEGLI INTERVENTI... 4 2.1 Interventi di priorità

Dettagli

ARMATURA STRADALE A LED PER PUBBLICA ILLUMINAZIONE

ARMATURA STRADALE A LED PER PUBBLICA ILLUMINAZIONE ARMATURA STRADALE A LED PER PUBBLICA ILLUMINAZIONE STABILIMENTO ED UFFICI: VIA L. ROMANO, 10 - GALATONE (LE) ITALY Tel. [+39] 0833.867315-6 Fax [+39] 0833.880553 web: http:\\www.sudsegnal.it e-mail: info@sudsegnal.it

Dettagli

La soluzione per esterni facile da installare che offre luce biancaaffidabile a efficienza energetica

La soluzione per esterni facile da installare che offre luce biancaaffidabile a efficienza energetica Lighting La soluzione per esterni facile da installare che offre luce biancaaffidabile a efficienza energetica MASTER CosmoWhite CPO-TT Xtra Lampade tubolari ad alogenuri metallici in ceramica di nuova

Dettagli

La soluzione per esterni facile da installare che offre luce biancaaffidabile a efficienza energetica

La soluzione per esterni facile da installare che offre luce biancaaffidabile a efficienza energetica Lighting La soluzione per esterni facile da installare che offre luce biancaaffidabile a efficienza energetica MASTER CosmoWhite CPO-TT Xtra Lampade tubolari ad alogenuri metallici in ceramica di nuova

Dettagli

CONVEGNO KEY ENERGY. Il ruolo dei TEE nel raggiungimento degli obiettivi nazionali di risparmio energetico : ipotesi di modifica

CONVEGNO KEY ENERGY. Il ruolo dei TEE nel raggiungimento degli obiettivi nazionali di risparmio energetico : ipotesi di modifica CONVEGNO KEY ENERGY Certificati bianchi : risultati e proposte di miglioramento Il ruolo dei TEE nel raggiungimento degli obiettivi nazionali di risparmio energetico : ipotesi di modifica R. Scialdoni

Dettagli

AMPERA SOLUZIONE LED PER UN INVESTIMENTO OTTIMIZZATO DESIGN DI QUALITÀ EFFICIENZA VERSATILITÀ SOSTENIBILITÀ

AMPERA SOLUZIONE LED PER UN INVESTIMENTO OTTIMIZZATO DESIGN DI QUALITÀ EFFICIENZA VERSATILITÀ SOSTENIBILITÀ AMPERA SOLUZIONE LED PER UN INVESTIMENTO OTTIMIZZATO DESIGN DI QUALITÀ EFFICIENZA VERSATILITÀ SOSTENIBILITÀ AMPERA LA SCELTA PIU OVVIA PER L ILLUMINAZIONE STRADALE E URBANA A LED Valutare con precisione

Dettagli

ISOLE EGADI COMUNE di FAVIGNANA (Libero Consorzio Comunale di Trapani) IV SETTORE ASSETTO ED UTILIZZO DEL TERRITORIO PROGETTO ESECUTIVO

ISOLE EGADI COMUNE di FAVIGNANA (Libero Consorzio Comunale di Trapani) IV SETTORE ASSETTO ED UTILIZZO DEL TERRITORIO PROGETTO ESECUTIVO ISOLE EGADI COMUNE di FAVIGNANA (Libero Consorzio Comunale di Trapani) IV SETTORE ASSETTO ED UTILIZZO DEL TERRITORIO PROGETTO ESECUTIVO LAVORI DI AMMODERNAMENTO ED EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELL IMPIANTO

Dettagli

LA CITTA ELETTRIZZATA

LA CITTA ELETTRIZZATA LA CITTA ELETTRIZZATA GENTE E TERRITORI intende presentare un quadro per dare il via alla progettazione di una serie di interventi posti all ottimizzazione dello sfruttamento delle energie Rinnovabili

Dettagli

Il percorso verso la riqualificazione energetica degli impianti di pubblica illuminazione

Il percorso verso la riqualificazione energetica degli impianti di pubblica illuminazione Il percorso verso la riqualificazione energetica degli impianti di pubblica illuminazione Risparmio ed efficienza energetica nell Illuminazione Pubblica verso una città intelligente al servizio dei cittadini

Dettagli

IPOTESI DI APPLICAZIONE DI TECNOLOGIE DI RISPARMIO ENERGETICO NEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E SEMAFORI. OTTOBRE 2009

IPOTESI DI APPLICAZIONE DI TECNOLOGIE DI RISPARMIO ENERGETICO NEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E SEMAFORI. OTTOBRE 2009 IPOTESI DI APPLICAZIONE DI TECNOLOGIE DI RISPARMIO ENERGETICO NEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E SEMAFORI. OTTOBRE 2009 OBIETTIVO INSTALLAZIONE DI LAMPADE A LED IN GIARDINI E PISTE CICLABILI INSTALLAZIONE

Dettagli

PIANO DELL ILLUMINAZIONE PER IL CONTENIMENTO DELL INQUINAMENTO LUMINOSO

PIANO DELL ILLUMINAZIONE PER IL CONTENIMENTO DELL INQUINAMENTO LUMINOSO PIANO DELL ILLUMINAZIONE PER IL CONTENIMENTO DELL INQUINAMENTO LUMINOSO LEGGE REGIONALE 7 AGOSTO 2009, N. 17 (BUR N. 65/2009) NUOVE NORME PER IL CONTENIMENTO DELL'INQUINAMENTO LUMINOSO, IL RISPARMIO ENERGETICO

Dettagli

Comune di Chiusaforte Lavori di miglioramento della viabilità d ingresso al forte e modifica dell illuminazione pubblica

Comune di Chiusaforte Lavori di miglioramento della viabilità d ingresso al forte e modifica dell illuminazione pubblica Comune di Chiusaforte Lavori di miglioramento della viabilità d ingresso al forte e modifica dell illuminazione pubblica Relazione Impianto elettrico INDICE: 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 STATO DI FATTO... 2

Dettagli

Le schede allegate contengono alcuni esempi di calcolo illuminotecnico effettuato con software dedicati relativi agli interventi evidenziati.

Le schede allegate contengono alcuni esempi di calcolo illuminotecnico effettuato con software dedicati relativi agli interventi evidenziati. Relazione tecnica specialistica Le schede allegate contengono alcuni esempi di calcolo illuminotecnico effettuato con software dedicati relativi agli interventi evidenziati. Esse rappresentano linee guida

Dettagli

Efficienza Energetica:

Efficienza Energetica: Efficienza Energetica: uno strumento per l integrazione delle politiche energetiche locali Energy Med: I DM 20 luglio 2004 e le iniziative su scala regionale e locale 15/4/2005 Scenario del mercato dei

Dettagli

LE EMISSIONI DI CO2 DEL POLITECNICO DI MILANO PRESENTAZIONE DEI RISULTATI DEL PROGETTO PILOTA 2015 E PRIMI RISULTATI DEGLI STUDI DI APPROFONDIMENTO

LE EMISSIONI DI CO2 DEL POLITECNICO DI MILANO PRESENTAZIONE DEI RISULTATI DEL PROGETTO PILOTA 2015 E PRIMI RISULTATI DEGLI STUDI DI APPROFONDIMENTO 24 maggio 2016 Giornate della Sostenibilità LE EMISSIONI DI CO2 DEL POLITECNICO DI MILANO PRESENTAZIONE DEI RISULTATI DEL PROGETTO PILOTA 2015 E PRIMI RISULTATI DEGLI STUDI DI APPROFONDIMENTO Riduzione

Dettagli

Autori: prof. ing. Maurizio Fauri ing. Matteo Manica ing. Manuel Gubert

Autori: prof. ing. Maurizio Fauri ing. Matteo Manica ing. Manuel Gubert Committente: Comune di Colorno via Cavour n. 9 43052 Colorno (Parma) Oggetto: Piano di efficienza energetica: definizione degli interventi di efficienza e risparmio per l Amministrazione Comunale di Colorno

Dettagli

SOLUZIONI INNOVATIVE PER L ILLUMINAZIONE L

SOLUZIONI INNOVATIVE PER L ILLUMINAZIONE L SOLUZIONI INNOVATIVE PER L ILLUMINAZIONE L PUBBLICA Relatore: Dott. Ing. Alain Mazzocchi Provincia di Bergamo PROVINCIA DI BERGAMO SPAZIO VITERBI 1 DICEMBRE 2010 con il patrocinio: Case history: l innovativo

Dettagli

REL E AZIONE T EC E N C ICA

REL E AZIONE T EC E N C ICA Nota. Le marche ed modelli di apparecchi illuminanti citati nella presente relazione sono da considerarsi come tipologici ai fini del calcolo. È quindi ammessa l'installazione di apparecchi di caratteristiche

Dettagli

UNIONE TERRA DI MEZZO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

UNIONE TERRA DI MEZZO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA UNIONE TERRA DI MEZZO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA LAVORI DI ADEGUAMENTO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI, EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEL BOCCIODROMO IN VIA G. GALILEI A CADELBOSCO DI SOPRA PROGETTO ESECUTIVO

Dettagli

Industrial. Proiettore Highbay LED IP65 ARAL 100W/150W/200W. Brochure Catalogo 2016 Rev. 01 1

Industrial. Proiettore Highbay LED IP65 ARAL 100W/150W/200W. Brochure Catalogo 2016 Rev. 01 1 Industrial Proiettore Highbay LED IP65 ARAL Brochure 2017 1 Catalogo 2016 Rev. 01 1 Industrial 2 2 WIVA - LIGHTING UTILITIES WIVA LIGHTING UTILITIES Proiettore Highbay LED IP65 ARAL Proiettore/Highbay

Dettagli

Come raggiungere l obiettivo di un IP energeticamente efficiente?

Come raggiungere l obiettivo di un IP energeticamente efficiente? Come raggiungere l obiettivo di un IP energeticamente efficiente? Dominique Ineichen Aziende Industriali Mendrisio (AIM), capoesercizio elettricità Associazione Svizzera per la luce (SLG), membro del gruppo

Dettagli

ALLEGATO B CRITERI DI VALUTAZIONE

ALLEGATO B CRITERI DI VALUTAZIONE ALLEGATO B CRITERI DI VALUTAZIONE 1 CRITERI DI VALUTAZIONE: A - Efficienza energetica A1 rapporto fra interdistanza e altezza dei punti luce Per la determinazione di questo parametro viene considerato

Dettagli

La profittabilità degli investimenti in efficienza energetica. Massimo Gallanti Resp. Dipartimento Sviluppo del Sistema Elettrico

La profittabilità degli investimenti in efficienza energetica. Massimo Gallanti Resp. Dipartimento Sviluppo del Sistema Elettrico La profittabilità degli investimenti in efficienza energetica Massimo Gallanti Resp. Dipartimento Sviluppo del Sistema Elettrico Efficienza energetica: Il punto di vista dell investitore L efficienza energetica

Dettagli

QUANDO LE PERFORMANCE INCONTRANO STILE E MODERNITÀ

QUANDO LE PERFORMANCE INCONTRANO STILE E MODERNITÀ ipanel QUANDO LE PERFORMANCE INCONTRANO STILE E MODERNITÀ 1 ipanel LA SOLUZIONE PERFETTA PER ILLUMINARE GLI SPAZI CON UN TOCCO MODERNO ipanel rappresenta l'ultima generazione di apparecchi a LED per sostituire

Dettagli

Illuminazione fluorescente efficiente con resa dei colori migliorata

Illuminazione fluorescente efficiente con resa dei colori migliorata Lighting Illuminazione fluorescente efficiente con resa dei colori migliorata La lampada offre più lumen per watt e migliore resa dei colori rispetto alle lampade TL-D Standard Colors. Inoltre, presenta

Dettagli

Lighting. Incassato fisso GARDA 33W 43W 50W. Brochure Garda 1 Catalogo 2016 Rev. 01 1

Lighting. Incassato fisso GARDA 33W 43W 50W. Brochure Garda 1 Catalogo 2016 Rev. 01 1 Lighting Incassato fisso GARDA 33W 43W 50W Brochure Garda 1 Catalogo 2016 Rev. 01 1 LIGHTING 2 2 WIVA - LIGHTING WIVA LIGHTING UTILITIES Incassato fisso ad alta potenza GARDA Potenza 33W 43W 50W (unico

Dettagli

LED nell'illuminazione pubblica: punto della situazione

LED nell'illuminazione pubblica: punto della situazione LED nell'illuminazione pubblica: punto della situazione D. Ineichen / AIL SA Lugano 16 ottobre 2013 1 1. Promemoria messa fuori commercio lampadine 2. Analisi dello stato attuale degli impianti di IP nel

Dettagli

Norme in materia di Riduzione dell inquinamento luminoso e di risparmio energetico

Norme in materia di Riduzione dell inquinamento luminoso e di risparmio energetico Ravenna 2009 Ravenna 1 ottobre 2009 Norme in materia di Riduzione dell inquinamento luminoso e di risparmio energetico Dott.ssa Maria D Amore Regione Emilia-Romagna - Direzione Ambiente Servizio Risanamento

Dettagli

Cambia il tuo impianto! Nuove soluzioni illuminotecniche ad alta efficienza energetica.

Cambia il tuo impianto! Nuove soluzioni illuminotecniche ad alta efficienza energetica. Cambia il tuo impianto! Nuove soluzioni illuminotecniche ad alta efficienza energetica. Concediti i vantaggi di una luce migliore: semplifica la scelta del tuo cliente, guadagnando e risparmiando fin

Dettagli

Performance Risparmio Design

Performance Risparmio Design Performance Risparmio Design Vocazione alla Performance Poiettore con LED di potenza Efficace sistema di diffusione termica per garantire un elevata durata di vita. Resa cromatica >80 Distribuzione fotometrica

Dettagli

DEMI DESIGN: LAPO GRASSELLINI

DEMI DESIGN: LAPO GRASSELLINI DEMI DESIGN: LAPO GRASSELLINI Come un compromesso tra prestazioni e design, Demi riunisce in sè due metà della stessa mela: risponde non solo ad una logica di funzionalità e di rigore, ma anche a necessità

Dettagli

D.A.I.E. DOCUMENTO DI ANALISI DELL ILLUMINAZIONE ESTERNA

D.A.I.E. DOCUMENTO DI ANALISI DELL ILLUMINAZIONE ESTERNA D.A.I.E. DOCUMENTO DI ANALISI DELL ILLUMINAZIONE ESTERNA Il DAIE secondo la L.R. 5 ottobre 2015 nr. 31 è lo strumento di pianificazione che consente alle Amministrazioni Comunali un efficiente e razionale

Dettagli

Città di Fossano. Studio di fattibilità per la riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica comunale

Città di Fossano. Studio di fattibilità per la riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica comunale Città di Fossano Studio di fattibilità per la riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica comunale CATEGORIE ILLUMINOTECNICHE DI INGRESSO CATEGORIE ILLUMINOTECNICHE DI INGRESSO CATEGORIE

Dettagli

VIALOX NAV-E SUPER 4Y Lampade al sodio ad alta pressione per apparecchi aperti e chiusi

VIALOX NAV-E SUPER 4Y Lampade al sodio ad alta pressione per apparecchi aperti e chiusi NAV-E 150 W SUPER 4Y VIALOX NAV-E SUPER 4Y Lampade al sodio ad alta pressione per apparecchi aperti e chiusi Aree applicative _ Strade _ Illuminazione per esterni _ Impianti industriali _ Adatto per l'uso

Dettagli

Lampade Fluorescenti Tubolari. TF e SF. Catalogo Lampade Mazda

Lampade Fluorescenti Tubolari. TF e SF. Catalogo Lampade Mazda 69 TF e SF 70 Lampade Fluorescenti Tubolari a molti anni sono disponibili sul mercato lampade fluorescenti della Nuova Generazione, che sono realizzate con un nuova tecnologia in grado di ottenere una

Dettagli

COMUNE DI SCANDIANO RELAZIONE TECNICA

COMUNE DI SCANDIANO RELAZIONE TECNICA COMUNE DI SCANDIANO RELAZIONE TECNICA OGGETTO: PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO PER L INSTALLAZIONE DI DISPOSITIVI ELETTRONICI AD ALTA EFFICIENZA SUI LAMPIONI DELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DI RICONVERSIONE

Dettagli

Illuminazione fluorescente efficiente con resa dei colori migliorata

Illuminazione fluorescente efficiente con resa dei colori migliorata Lighting Illuminazione fluorescente efficiente con resa dei colori migliorata La lampada offre più lumen per watt e migliore resa dei colori rispetto alle lampade TL-D Standard Colors. Inoltre, presenta

Dettagli

Cambia lampada e risparmia

Cambia lampada e risparmia Illuminazione per esterni e per l'industria MASTERColour Cambia lampada e risparmia La nuova lampada MASTERColour è un diretta sostituzione delle lampade ad alogenuri metallici al quarzo impiegate con

Dettagli

COMUNE DI GUALDO TADINO

COMUNE DI GUALDO TADINO COMUNE DI GUALDO TADINO Sintesi relazione finale sul monitoraggio dell intervento di efficientamento energetico dell impianto di pubblica illuminazione, effettuato con il sistema Dibawatt. 1. Premessa

Dettagli

PREVISIONE SULL'IMPATTO LUMINOSO COMMITTENTI: P ETRO L S ERVI CE SRL PROMOCENTER 2000 SRL

PREVISIONE SULL'IMPATTO LUMINOSO COMMITTENTI: P ETRO L S ERVI CE SRL PROMOCENTER 2000 SRL P.A.C. DI INIZIATIVA PRIVATA DENOMINATO ZONA H PREVISIONE SULL'IMPATTO LUMINOSO COMMITTENTI: P ETRO L S ERVI CE SRL PROMOCENTER 2000 SRL I L TECNIC O p.i. Valter Massarutto Via G. Radaelli n.10 33053 Latisana

Dettagli

ALLEGATO E OTTIMIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI

ALLEGATO E OTTIMIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI ALLEGATO E OTTIMIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI Il controllo del flusso luminoso indiretto si attua anche attraverso l ottimizzazione degli impianti d illuminazione che a sua volta comporta anche una razionalizzazione

Dettagli

Ing. Lucente Pietro Paolo ASPETTO NORMATIVO

Ing. Lucente Pietro Paolo ASPETTO NORMATIVO I criteri fondamentali di una illuminazione eco-compatibile, le norme tecniche e le deroghe previste dalla Legge Regionale del Veneto n. 17 del 07 Città di Arzignano 25 novembre 2010 ASPETTO NORMATIVO

Dettagli

SMART CITIES GAMMA APOLLO

SMART CITIES GAMMA APOLLO SMART CITIES e n h a n c e r s CATALOGO TECNICO 2013 IT-CT-2013-APOLLO-01 GAMMA APOLLO VERSIONI PRODOTTO 24 LED 27 W con alimentatore 36 LED 40 W con alimentatore 48 LED 53 W con alimentatore 54 LED 60

Dettagli

SETTORE ILLUMINAZIONE PUBBLICA SCHEDA N IL 1 SOSTITUZIONE DEL PARCO LAMPADE

SETTORE ILLUMINAZIONE PUBBLICA SCHEDA N IL 1 SOSTITUZIONE DEL PARCO LAMPADE SETTORE ILLUMINAZIONE PUBBLICA SCHEDA N IL 1 SOSTITUZIONE DEL PARCO LAMPADE Nelle applicazioni esistenti sarà prevista la graduale sostituzione di tutti gli impianti dotati di vecchie lampade a ridotta

Dettagli

DURATA UTILE IN ORE COLORI. alogene continuo molto piccole diurna ottima o molto grandi

DURATA UTILE IN ORE COLORI. alogene continuo molto piccole diurna ottima o molto grandi TIPO DI LAMPADA GAMME DI POTENZE IN W EFFICIENZA lm/w DURATA UTILE IN ORE TONALITA RESA DEI COLORI DIMENSIONI CAMPI D IMPIEGO AD INCANDESCENZA normali 25 1500 8 20 bianco impieghi generali tubolari 15

Dettagli

Catalogo STELLA POLARE LED Illuminazione/Emergenza

Catalogo STELLA POLARE LED Illuminazione/Emergenza Catalogo STELLA POLARE LED Illuminazione/Emergenza ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA ILLUMINAZIONE UNI EN 12464-1: 2011 Illuminazione dei posti di lavoro Parte 1: Posti di lavoro in interni UNI EN 12464-2: 2008

Dettagli

PIANO DELLA LUCE. Pianificazione degli interventi e valutazioni economiche Tav. 03 COMUNE DI CASINA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROGETTO

PIANO DELLA LUCE. Pianificazione degli interventi e valutazioni economiche Tav. 03 COMUNE DI CASINA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROGETTO COMUNE DI CASINA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROGETTO PIANO DELLA LUCE Pianificazione degli interventi Tav. 03 A cura di: Iren Rinnovabili S.p.A. Studio ALFA S.r.l. REN Solution S.r.l. 0.0 EMISSIONE 28.04.2016

Dettagli

Ridurre i costi energetici per l illuminazione nell industria italiana

Ridurre i costi energetici per l illuminazione nell industria italiana Ridurre i costi energetici per l illuminazione nell industria italiana GEWISS S.p.A. Direttore Commerciale & Marketing LIGHT Aldo Bigatti Il contributo dell efficienza energetica Convegno FIRE A. Bigatti

Dettagli

Risparmio Energetico nei Sistemi di Illuminazione e negli Impianti Speciali

Risparmio Energetico nei Sistemi di Illuminazione e negli Impianti Speciali Risparmio Energetico nei Sistemi di Illuminazione e negli Impianti Speciali Il caso del Campus Universitario di Fisciano Università degli Studi di Salerno Comportamento dinamico dell edificio Benefici

Dettagli

L efficienza energetica nel settore industriale: opportunità tecnologiche e di sistema

L efficienza energetica nel settore industriale: opportunità tecnologiche e di sistema L efficienza energetica nel settore industriale: opportunità tecnologiche e di sistema Dalla cogenerazione alle luci intelligenti: così Bracco punta sull efficienza energetica Key Energy 2018 Rimini, 8

Dettagli

C CENTRO. energia nell industria ceramica. Ottimizzazione della gestione dell energia. Convegno ACIMAC - Il risparmio energetico in ceramica

C CENTRO. energia nell industria ceramica. Ottimizzazione della gestione dell energia. Convegno ACIMAC - Il risparmio energetico in ceramica Convegno ACIMAC - Il risparmio energetico in ceramica Ottimizzazione della gestione dell energia energia nell industria ceramica Guido Nassetti Centro Ceramico Bologna C CENTRO CERAMICO Bologna Baggiovara,

Dettagli

EnergyMED 2015 WorkShop Efficienza energetica e qualità della luce

EnergyMED 2015 WorkShop Efficienza energetica e qualità della luce EnergyMED 2015 WorkShop Efficienza energetica e qualità della luce Maurizio De Nicola Responsabile Filiali Lazio e Campania Gewiss S.p.A. Gruppo Gewiss Dal 1970 Azienda leader del mercato elettrico in

Dettagli

Cambia lampada e risparmia

Cambia lampada e risparmia Illuminazione per esterni e per l'industria MASTERColour CDM MW eco Cambia lampada e risparmia La nuova lampada MASTERColour CDM MW eco è un diretta sostituzione delle lampade ad alogenuri metallici al

Dettagli

P.R.I.C. Piano regolatore dell illuminazione comunale Allegato 9. Allegato 9. Situazioni critiche

P.R.I.C. Piano regolatore dell illuminazione comunale Allegato 9. Allegato 9. Situazioni critiche Allegato 9 Situazioni critiche 0 Situazioni Critiche La stesura del piano comporta un certo numero di rilievi illuminotecnici relativi a situazioni rappresentative dello stato dell illuminazione del territorio.

Dettagli

LIGHTING MANAGEMENT. Sistemi di gestione dell illuminazione LA NOSTRA VISIONE. Cristian RATTI Product Manager Building Management

LIGHTING MANAGEMENT. Sistemi di gestione dell illuminazione LA NOSTRA VISIONE. Cristian RATTI Product Manager Building Management LIGHTING MANAGEMENT Sistemi di gestione dell illuminazione Cristian RATTI Product Manager Building Management 1 LA NOSTRA VISIONE Sviluppare e commercializzare prodotti e servizi che consentano di rendere

Dettagli

BORGO CASTEL SANTA MARIA E BORGO CASTEL SANT ANGELO RIQUALIFICAZIONE ILLUMINOTECNICA DEGLI ANTICHI BORGHI

BORGO CASTEL SANTA MARIA E BORGO CASTEL SANT ANGELO RIQUALIFICAZIONE ILLUMINOTECNICA DEGLI ANTICHI BORGHI AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CASTELRAIMONDO (MC) BORGO CASTEL SANTA MARIA E BORGO CASTEL SANT ANGELO RIQUALIFICAZIONE ILLUMINOTECNICA DEGLI ANTICHI BORGHI IL CLIENTE Amministrazione Comunale di Castelraimondo

Dettagli

Concepire oggi l energia del futuro

Concepire oggi l energia del futuro Concepire oggi l energia del futuro ISO 50001, Audit e Diagnosi Energetica da obbligo normativo a fattore di successo 22 ottobre 2014 TRIGENIA S.R.L. Trigenia è una ESCo (Energy Service Company) attiva

Dettagli

LA LUCE: energia radiante capace di eccitare la retina e dar luogo alla sensazione visiva

LA LUCE: energia radiante capace di eccitare la retina e dar luogo alla sensazione visiva LA LUCE: energia radiante capace di eccitare la retina e dar luogo alla sensazione visiva cc LA LUCE: cc diurna notturna LA LUCE: lunghezza d onda del visibile cc 400/800 nm LA LUCE: lunghezza d onda del

Dettagli

OTTIMIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI

OTTIMIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI OTTIMIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI ALLEGATO D Il controllo del flusso luminoso indiretto si attua anche attraverso l ottimizzazione degli impianti d illuminazione che a sua volta comporta anche una razionalizzazione

Dettagli

SCUOLA ELEMENTARE SAMARATE

SCUOLA ELEMENTARE SAMARATE AUDIT LEGGERO Spazio riservato alla mappa Samarate SCUOLA ELEMENTARE SAMARATE Tabella 1 - Dati generali dell'edificio e dell'utenza Nome Indirizzo SCUOLA ELEMENTARE SAMARATE Via Dante Samarate Tipologia

Dettagli

CONVEGNO ENERGIA 21 BERGAMO 30 NOVEMBRE 2005 PANNELLI FOTOVOLTAICI E ILLUMINAZIONE PUBBLICA

CONVEGNO ENERGIA 21 BERGAMO 30 NOVEMBRE 2005 PANNELLI FOTOVOLTAICI E ILLUMINAZIONE PUBBLICA CONVEGNO ENERGIA 21 BERGAMO 30 NOVEMBRE 2005 PANNELLI FOTOVOLTAICI E ILLUMINAZIONE PUBBLICA OBIETTIVI DELLO STUDIO: IDENTIFICARE ED ANALIZZARE DAL PUNTO DI VISTA TECNICO LE POSSIBILI APPLICAZIONI DEGLI

Dettagli

Impianti di illuminazione. Impianti di illuminazione

Impianti di illuminazione. Impianti di illuminazione Impianti Meccanici 1 L di un locale industriale influenza la percentuale di infortuni e sulla qualità della produzione Illuminamento scarso significa : - Un progressivo senso di stanchezza degli operatori

Dettagli

AWARD ECOHITECH Premio ai Comuni virtuosi nell illuminazione pubblica e nel risparmio energetico

AWARD ECOHITECH Premio ai Comuni virtuosi nell illuminazione pubblica e nel risparmio energetico Premio ai Comuni virtuosi nell illuminazione pubblica e nel risparmio energetico Il Comune di Lecco ha realizzato un massivo intervento di sostituzione delle vecchie lampadine, specialmente quelle al mercurio,

Dettagli

HUMAN CENTRIC LIGHTING nel settore industriale

HUMAN CENTRIC LIGHTING nel settore industriale HUMAN CENTRIC LIGHTING nel settore industriale Direttore Commerciale & Marketing Light Totale dei consumi finali di energia elettrica in Italia nei diversi settori (309,8 TWh) Fonte Terna Agricoltura 5,4

Dettagli

Modalità di progettazione degli impianti di illuminazione in conformità alla L.R.15/2007

Modalità di progettazione degli impianti di illuminazione in conformità alla L.R.15/2007 Modalità di progettazione degli impianti di illuminazione in conformità alla L.R.15/2007 Udine, 15 settembre 2014 ing. Massimo Telesca 1 Misure urgenti in tema di contenimento dell inquinamento luminoso,

Dettagli

Le proposte degli Amici della Terra per il Piano Nazionale Energia e Clima #primalefficienza

Le proposte degli Amici della Terra per il Piano Nazionale Energia e Clima #primalefficienza #primalefficienza «.. il principio dell'efficienza energetica al primo posto, che implica di considerare, prima di adottare decisioni di pianificazione, politica e investimento in ambito energetico, se

Dettagli

AXIA 2 ILLUMINAZIONE A LED COMPLETA PER AMBIENTI STRADALI E URBANI. smart CIty RAPIDO RITORNO DELL'INVESTIMENTO PRESTAZIONI SUPERIORI

AXIA 2 ILLUMINAZIONE A LED COMPLETA PER AMBIENTI STRADALI E URBANI. smart CIty RAPIDO RITORNO DELL'INVESTIMENTO PRESTAZIONI SUPERIORI AXIA 2 ILLUMINAZIONE A LED COMPLETA PER AMBIENTI STRADALI E URBANI smart CIty RAPIDO RITORNO DELL'INVESTIMENTO PRESTAZIONI SUPERIORI INSTALLAZIONE UNIVERSALE axia 2 la SOLUZIONE DI COMPLETA ed ILLUMINAZIONE

Dettagli