I Thread. un thread è uno stream di esecuzione del programma

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I Thread. un thread è uno stream di esecuzione del programma"

Transcript

1 I Thread un thread è uno stream di esecuzione del programma

2 Sistema Operativo e Thread Un processo o thread una successione di operazioni che vengono eseguite dal sistema operativo in modo sequenziale ogni programma in esecuzione su una particolare macchina è visto come un processo Il modello di programmazione di sistema(basato sull esecuzione di un unico processo per volta I sistemi operativi moderni supportano il modello a processi multipli (multi-thread) ma non tutti i linguaggi di programmazione hanno tale supporto

3 Il Multi Threading Spesso il tempo di utilizzo del processore è solo una piccola percentuale Diversi programmi possono condividere il tempo del processore Se un processo non usa il processore ES è in attesa di input dall utente un altro processo può usarlo Questa è l idea che sta dietro la programmazione multithreading NB II processore esegue un solo processo per volta!

4 Punti di Vista Un sistema operativo multi-threaded permette all utente di eseguire contemporaneamente più programmi punto di vista dell utente Il multi.threading dovrebbe essere trasparente senso che dovrebbe consentire all utente di utilizzare diverse funzionalità del programma senza che si accorga della presenza processi multipli associati alle diverse operazioni punto di vista del programmatore la creazione dei vari processi la gestione della loro esecuzione la gestione delle eventuali dipendenze la gestione delle condizioni di terminazione

5 Esempi Interfacciamento con l utente: ci sono operazioni delle interfacce grafiche che richiedono più tempo di altre se sono indipendenti: posso farle gestire da processi differenti l utente le può utilizzare contemporaneamente Se ho istanze multiple dello stesso il codice dei metodi è eseguibile contemporaneamente e in modo indipendente occorre occuparsi anche delle comunicazioni fra tali istanze e della loro sincronizzazione

6 Servire client contemporaneamente Client 1 Process Server Process Internet Server Threads Client 2 Process

7 Scrivere un documento e stampare documents in background. Printing Thread Editing Thread

8 Creare Thread Per la creazione di programmi multi- Tthreaded è necessario individuare i metodi che possono essere eseguiti in modo indipendente Questi in genere fanno parte di una classe la classe stessa diventa un thread e viene istanziata più volte In Java questo meccanismo è fornito dalla classe Thread che implementa l interfaccia Runnable package java.lang ogni classe che debba diventare un thread deve estendere Thread implementare il metodo run di Runnable Finito run() il tread muore Non è possibile resuscitarlo, è necessario crearne uno nuovo

9 Sottosclssi di Thread Setup della sottoclasse Definire un costruttore che prende in ingresso I riferimenti agli oggetti che deve usare il thread Lamciare il thread dal costruttore Uso della sottoclasse Creo una istanza Chiamo il metodo start()

10 Diversi Thread this.mainthread = new Thread (this); this.mainthread.start();

11 Eseguire Thread Il modo in cui in Java viene lanciato un programma multittheaded è automatico: al metodo main è automaticamente associato un thread il quale crea poi gli altri La creazione di un thread è quella di un oggetto: Thread nuovo = new Thread(); Un oggetto Thread può essere configurato dopo essere stato creato occorre assegnare la priorità iniziale Dopo la configurazione si invoca il metodo start genera un nuovo thread di controllo con i nuovi dati e poi invoca il metodo run che lo rende attivo

12 Esempio class MyThread extends Thread { // il thread public void run() { System.out.println(" thread running... "); class ThreadEx { public static void main(string [] args ) { MyThread t = new MyThread(); t.start();

13 Esempio class MyThread implements Runnable { public void run() { System.out.println(" thread running... "); class ThreadEx { public static void main(string [] args ) { Thread t = new Thread(new MyThread()); t.start();

14 Controllare il thread Metodi di Thread start( ) run( ) interupt() esegue il metodo run() la main del tread Un thread può anche essere bloccato esplicitamente prima della sua conclusione mediante l invocazione del metodo interrupt del relativo oggetto esiste anche un metodo sleep(ms) che sospende l esecuzione del thread per un predeterminato numero di millisecondi per poi renderlo nuovamente pronto all esecuzione

15 Ping PONG public class PingPong extends Thread { private String parola; private int ritardo; PingPong(String cosadire, int attesa){ parola = casadire; ritardo = attesa; public void run() { try { for (;;) { System.out.print(parola + ); sleep(ritardo); catch (InterruptedException e) { return public static void main(string[] args) { new PingPong( ping, 333).start(); new PingPong( PONG, 1 ).start();

16 Ciclo di vita del thread new start() runnable wait() sleep() suspend() blocked non-runnable stop() dead notify() slept resume() unblocked 16

17 Priorità Il meccanismo delle priorità di Java si basa su una graduatoria in 1 livelli controllati dai campi statici finali MIN_PRIORITY MAX_PRIORITY NORM_PRIORITY t.setpriority(intnumber) La priorità dà informazioni alla JVM su quale debba essere il successivo thread da mettere in esecuzione sul processore

18 Riferimenti a Thread È possibile dare un nome ad un thread in due modi: tramite un parametro di tipo String al costruttore come parametro del metodo setname() il nome di un thread è solo per comodità del programmatore java non lo utilizza A volte è necessario poter intervenire su un thread in esecuzione senza però conoscere a priori quale esso sia In Java esiste il metodo statico Thread.currentThread() che ritorna un oggetto di tipo Thread Un riferimento al thread correntemente in esecuzione

19 Thread ed valori condivisi

20 Thread ed valori condivisi

21 Sincronizzazione Esistono due motivazioni principali per l utilizzo dei metodi di sincronizzazione: la protezione delle risorse condivise mantenere la coerenza dei dati la notifica ad altri thread dell avvenuta modifica di determinate condizioni un esecuzione condizionata da certi eventi per i quali non è noto a priori quando accadranno Nel primo caso per risorse condivise si intendono anche variabili e oggetti accessibili contemporaneamente da più thread

22 Metodi syncronized Nel caso delle risorse condivise in presenza di multitthread Un Thread pone un blocco (lock) alla risorsa Solo tale thread può accedere ad essa finché non rilascia il blocco synchronized int some_method (int param) I metodi che inseriscono/rimuovono il lock sono individuati dal modificatore synchronized un altro thread che invochi un metodo synchronized sullo stesso oggetto rimarrà bloccato in attesa in una coda (fino all uscita del precedente)

23 Cosa sincronizzare Il costruttore in generale non necessita di essere sincronizzato perché viene eseguito al momento dellacreazione di un oggetto che può avvenire in un solo thread alla volta per ogni specifico oggetto I metodi di accesso a campi privati invece vanno sincronizzati per proteggerli da accessi multipli che possono corromperne il contenuto Questo è un altro importante motivo per utilizzare metodi di accesso invece di campi public o protected Se il valore di un campo può essere modificato esso non deve mai essere letto mentre un altro thread lo scrive

24 Lock su oggetti È possibile inserire un lock ad un oggetto senza invocare un metodo synchronized su tale oggetto mediante l istruzione Synchronized (espressione) { istruzioni L espressione tra parentesi deve produrre l oggetto da bloccare Quando è ottenuto il lock viene eseguito il blocco di istruzioni come se fosse un metodo synchronized su quell oggetto public static void abs(int[] valori) { synchronized (valori) { for (int i = ; i < valori.length; i++) { if (valori[i] < ) valori[i] = -valori[i];

25 Sezioni Critiche La sincronizzazione su valori fa sì che non possa essere modificato durante l esecuzione di altro codice che sia sincronizzato allo stesso modo Non è indispensabile che l oggetto nominato nell espressione dell istruzione synchronized venga utilizzato nel corpo delle istruzioni può avere il ruolo di blocco per un intera collezione di oggetti ed essere usato per serializzare un insieme di istruzioni che modificano uno o alcuni di tali oggetti Si può così progettare una classe rappresentativa con metodi synchronized che operano sugli altri oggetti Un blocco di codice serializzato si chiama sezione critica

26 Coordinare Thread Anche se la sincronizzazione realizza la modalità di accesso in mutua esclusione non ci sono garanzie sull ordine delle operazioni Per stabilire un particolare ordine di esecuzione (o di accesso) dei thread è necessario implementare delle strategie che coordinano le attività dei vari thread mediante metodi dipendenti dall applicazione L uso dei livelli di priorità non è sufficiente da solo a stabilire un ordine di accesso diversi thread con la stessa priorità accedono in modo casuale

27 Comunicazione fra thread I metodi di sincronizzazione sono wait() notify() notifyall() Sono definiti nella classe Object e vengono ereditati da tutte le classi Come i lock essi si riferiscono a determinati oggetti Quando wait() mette un thread in attesa di un evento si aspetta che un altro thread per notificare l evento invochi notify() sullo stesso oggetto su cui si effettua l attesa Più thread possono essere in attesa sullo stesso oggetto e un notify può risvegliarne uno qualsiasi, senza ordine per questo si usa in genere risvegliarli tutti con un notifyall

28 Una coda class Queue { private Element head, tail; public synchronized void append(object obj) { Element p = new Element(obj); if (tail == null) head = p; else tail.next = p; p.next = null; tail = p; notifyall();

29 Una coda public synchronized Object get(){ try { while (head == null) wait(); catch(interruptedexception e){ return null; Element p = head; head = head.next; if (head == null) tail = null; return p.item;

30 . DeadLock

Esercitazione 2: Java Thread. Java Thread. Java Thread. Un thread:

Esercitazione 2: Java Thread. Java Thread. Java Thread. Un thread: Esercitazione 2: Thread Un thread è un singolo flusso sequenziale di controllo all interno di un processo Un thread (o processo leggero) è un unità di esecuzione che condivide codice e dati con altri thread

Dettagli

Thread in Java. Thread = flusso di esecuzione indipendente nel codice del programma

Thread in Java. Thread = flusso di esecuzione indipendente nel codice del programma Thread in Java Thread = flusso di esecuzione indipendente nel codice del programma Come si può realizzare il concetto di Thread in Java? Seguendo la filosofia OO: sono oggetti particolari ai quali si richiede

Dettagli

Java Virtual Machine. Indipendenza di java dalla macchina ospite. I threads in Java

Java Virtual Machine. Indipendenza di java dalla macchina ospite. I threads in Java programmi sorgente: files.java compilatore Indipendenza di java dalla macchina ospite Programmi java Programmi java Programmi java files.class bytecode linker/loader bytecode bytecode Java API files.class

Dettagli

Concorrenza e sincronizzazione

Concorrenza e sincronizzazione Concorrenza e sincronizzazione Ingegneria del software Ing. Jody Marca jody.marca@polimi.it Cosa faremo oggi 2 Concorrenza Sincronizzazione Concorrenza 3 Nei programmi Java fino ad ora sviluppati è presente

Dettagli

THREAD. Programmazione in rete e laboratorio. Come si crea un thread

THREAD. Programmazione in rete e laboratorio. Come si crea un thread Programmazione in rete e laboratorio JAVA - Thread Alberto Martelli THREAD Thread: flusso sequenziale di controllo (esecuzione di istruzioni) in un programma. Nello stesso programma si possono far partire

Dettagli

Java thread, concorrenza

Java thread, concorrenza Java thread, concorrenza laboratorio 1 A.Memo febbraio 2004 il thread principale in Java ogni programma in esecuzione è un thread il metodo main() è associato al main thread per poter accedere alle proprietà

Dettagli

Multithreading in Java I parte. Lorenzo Gallucci

Multithreading in Java I parte. Lorenzo Gallucci Multithreading in Java I parte Lorenzo Gallucci Java: un linguaggio ed un sistema predisposti per il multitasking È possibile creare e gestire Thread nativamente (senza dover ricorrere a librerie esterne)

Dettagli

Programmazione concorrente con il linguaggio Java

Programmazione concorrente con il linguaggio Java Programmazione concorrente con il linguaggio Java Thread, Mutua Esclusione e Sincronizzazione Alcuni aspetti architetturali e di prestazioni Concetto di thread Un thread è un flusso di esecuzione indipendente

Dettagli

Multithreading. Multithreading/2

Multithreading. Multithreading/2 Multithreading Osservazioni su EchoServer Programmazione TCP in Java EchoServer ed EchoClient Uso del multithreading nella programmazione di rete ChatClient e ChatServer Esempio di Web server(?) Multithreading/2

Dettagli

Programmazione concorrente in Java

Programmazione concorrente in Java Programmazione concorrente in Java Multithreading in Java Ogni thread e un oggetto, creato come istanza della classe java.lang.thread La classe Thread contiene tutti i metodi per gestire i threads L utente

Dettagli

Java Threads. esempi

Java Threads. esempi Java Threads esempi Creazione public class ProvaThread { public static void main(string[] args) { Runnable r = new MyRunnable(); Thread t = new Thread(r);.... class MyRunnable implements Runnable { public

Dettagli

Gestione dei thread in Java LSO 2008

Gestione dei thread in Java LSO 2008 Gestione dei thread in Java LSO 2008 Cos è un Thread? Si può avere la necessità di suddividere un programma in sottoattività separate da eseguire indipendentemente l una dall altra Queste sottoattività

Dettagli

THREAD IN JAVA. Thread. Un thread (lightweight process) è un singolo flusso sequenziale di controllo all interno di un processo

THREAD IN JAVA. Thread. Un thread (lightweight process) è un singolo flusso sequenziale di controllo all interno di un processo THREAD IN JAVA Come si può realizzare il concetto di Thread in Java? NEL MODO PIU NATURALE! Sono oggetti particolari ai quali si richiede un servizio (chiamato start()) corrispondente al lancio di una

Dettagli

Multithreading in Java. Fondamenti di Sistemi Informativi 2014-2015

Multithreading in Java. Fondamenti di Sistemi Informativi 2014-2015 Multithreading in Java Fondamenti di Sistemi Informativi 2014-2015 Multithreading La programmazione concorrente consente di eseguire più processi o thread nello stesso momento. Nel secondo caso si parla

Dettagli

Java Virtual Machine

Java Virtual Machine Java Virtual Machine programmi sorgente: files.java compilatore files.class bytecode linker/loader bytecode bytecode Java API files.class interprete macchina ospite Indipendenza di java dalla macchina

Dettagli

Lab 1: Java Multithreading

Lab 1: Java Multithreading Dept. of Computer Science Lab 1: Java Multithreading Matteo Camilli matteo.camilli@unimi.it Laboratorio di Sistemi Operativi a.a. 2015/16 Università degli Studi di Bergamo 1 Outline Programmazione multithreading

Dettagli

Corso di Linguaggi di Programmazione

Corso di Linguaggi di Programmazione Corso di Linguaggi di Programmazione Lezione 20 Alberto Ceselli alberto.ceselli@unimi.it Dipartimento di Tecnologie dell Informazione Università degli Studi di Milano 20 Maggio 2010 Unità concorrenti in

Dettagli

Multithreading in Java

Multithreading in Java Multithreading in Java Un programma sequenziale (single thread) class ABC {. public void main(..) {.. begin body end 2 Un programmamultithreaded Main Thread start start start Thread A Thread B Thread C

Dettagli

I Thread in Java. Sistemi Operativi L-A. I threads in Java

I Thread in Java. Sistemi Operativi L-A. I threads in Java I Thread in Java I threads in Java Ogni programma Java contiene almeno un singolo thread, corrispondente all esecuzione del metodo main() sulla JVM. E possibile creare dinamicamente nuovi thread attivando

Dettagli

I thread di uno stesso processo condividono dati e codice del processo, ma lo stack di esecuzione ed il program counter sono privati.

I thread di uno stesso processo condividono dati e codice del processo, ma lo stack di esecuzione ed il program counter sono privati. Un thread (o processo leggero) è una attività, descritta da una sequenza di istruzioni, che esegue all'interno del contesto di esecuzione di un programma. Un thread procede nella sua esecuzione per portare

Dettagli

19 - Eccezioni. Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java. Paolo Milazzo

19 - Eccezioni. Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java. Paolo Milazzo 19 - Eccezioni Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso

Dettagli

OCA JAVA 7 SE PROGRAMMER I DOCENTE: DOTT. FAUSTO DELL ANNO

OCA JAVA 7 SE PROGRAMMER I DOCENTE: DOTT. FAUSTO DELL ANNO CENTRO STUDI ULISSE Via Buccino, n. 22 - C.a.p. 84018 - Scafati (SA) Tel. Fax. 081.19970299-339.2365416-349.4152010 E-mail: info@centrostudiulisse.it - www.centrostudiulisse.it OCA JAVA 7 SE PROGRAMMER

Dettagli

T 1. Per un processo con più thread di controllo, lo stato di avanzamento della computazione di ogni thread è dato da:

T 1. Per un processo con più thread di controllo, lo stato di avanzamento della computazione di ogni thread è dato da: Un thread (o processo leggero) è una attività, descritta da una sequenza di istruzioni, che esegue all'interno del contesto di esecuzione di un programma. Un thread procede nella sua esecuzione per portare

Dettagli

GESTIONE DEGLI ERRORI

GESTIONE DEGLI ERRORI GESTIONE DEGLI ERRORI Spesso vi sono istruzioni critiche, che in certi casi possono produrre errori L approccio classico consiste nell inserire controlli (if else..) per cercare di intercettare a priori

Dettagli

Università degli Studi della Calabria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica A.A. 2001/2002. Sistemi Operativi Corsi A e B. Esercitazioni 7 e 8

Università degli Studi della Calabria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica A.A. 2001/2002. Sistemi Operativi Corsi A e B. Esercitazioni 7 e 8 Università degli Studi della Calabria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica A.A. 2001/2002 Corsi A e B Esercitazioni 7 e 8 Bounded Buffer con sincronizzazione Java (1) public class BoundedBuffer private

Dettagli

Programmazione a oggetti

Programmazione a oggetti Programmazione a oggetti Quanti oggetti, tra di loro parlando, fanno programmi. Pilu Crescenzi piluc@dsi.unifi.it Università di Firenze Programmazione a oggetti p.1/32 Cosa è un oggetto Una scatola software

Dettagli

Con il pulsante Start si introducono palline che rimbalzano in un area di disegno fino a che non è terminato il loro ciclo di vita (1000 movimenti).

Con il pulsante Start si introducono palline che rimbalzano in un area di disegno fino a che non è terminato il loro ciclo di vita (1000 movimenti). Rimbalzi. import java.awt.*; import java.awt.event.*; import java.applet.applet; public class Bounce extends Applet implements ActionListener { private Canvas canvas; private Button b1; private Button

Dettagli

Thread e Task. L20_MultiThread 2

Thread e Task. L20_MultiThread 2 I Thread in Java Thread e Task Multitasking: capacità dei sistemi operativi di eseguire più programmi contemporaneamente. Ciascun programma ha il proprio insieme di variabili, costanti, ecc. Multithreading

Dettagli

Multi-threading. I programmi Java possono eseguire thread multipli in modalità di concorrenza logica. Come funziona il multi-threading?

Multi-threading. I programmi Java possono eseguire thread multipli in modalità di concorrenza logica. Come funziona il multi-threading? Multi-threading I programmi Java possono eseguire thread multipli in modalità di concorrenza logica. Esecuzione di fatto simultanea, dati condivisi. Come funziona il multi-threading? Per l utente, più

Dettagli

SAPIENZA Università di Roma Facoltà di Ingegneria dell Informazione, Informatica e Statistica

SAPIENZA Università di Roma Facoltà di Ingegneria dell Informazione, Informatica e Statistica SAPIENZA Università di Roma Facoltà di Ingegneria dell Informazione, Informatica e Statistica Esercitazioni di PROGETTAZIONE DEL SOFTWARE (Corsi di Laurea in Ingegneria Informatica ed Automatica ed Ingegneria

Dettagli

Java threads (2) Programmazione Concorrente

Java threads (2) Programmazione Concorrente Java threads (2) emanuele lattanzi isti information science and technology institute 1/28 Programmazione Concorrente Utilizzo corretto dei thread in Java emanuele lattanzi isti information science and

Dettagli

Lezione n.6 LPR A - INFORMATICA THREADS:, SINCRONIZZAZIONE ESPLICITA

Lezione n.6 LPR A - INFORMATICA THREADS:, SINCRONIZZAZIONE ESPLICITA Università degli Studi di Pisa Lezione n.6 LPR A - INFORMATICA THREADS:, SINCRONIZZAZIONE ESPLICITA 27/10/2008 1 THREADS COOPERANTI: IL MONITOR L'interazione esplicita tra threads avviene in un linguaggio

Dettagli

Sincronizzazione con Java

Sincronizzazione con Java Sincronizzazione con Java Corse critiche e sincronizzazione Java implementa un meccanismo simile al monitor per garantire la sincronizzazione fra thread Ogni oggetto ha un lock associato ad esso Nelle

Dettagli

Laboratorio Reti di Calcolatori Laurea Triennale in Comunicazione Digitale. Anno Accademico 2012/2013

Laboratorio Reti di Calcolatori Laurea Triennale in Comunicazione Digitale. Anno Accademico 2012/2013 Laboratorio Reti di Calcolatori Laurea Triennale in Comunicazione Digitale Anno Accademico 2012/2013 Thread e processi Da software ci si attende la concorrenza. Java è stato progettato per supportare concorrenza

Dettagli

Processi e Thread. Walter Cazzola Dipartimento di Informatica e Comunicazione Università à degli Studi di Milano.

Processi e Thread. Walter Cazzola Dipartimento di Informatica e Comunicazione Università à degli Studi di Milano. Processi e Thread Processi e Thread: Il Caso Java. Walter Cazzola Dipartimento di Informatica e Comunicazione Università à degli Studi di Milano. e-mail: cazzola@disi.unige.it Walter Cazzola Processi e

Dettagli

Esercizio monitor. Sistemi Operativi T 1

Esercizio monitor. Sistemi Operativi T 1 Esercizio monitor Si consideri un piccolo Aereoporto, nel quale sia presente una sola pista, utilizzata sia per i decolli che per gli atterraggi. La pista puo` anche essere percorsa da mezzi di servizio:

Dettagli

Telematica II 17. Esercitazione/Laboratorio 6

Telematica II 17. Esercitazione/Laboratorio 6 Multitasking e Multithreading Telematica II 17. Esercitazione/Laboratorio 6 Multitasking si riferisce all abilità di un computer di eseguire processi (jobs) multipli in maniera concorrente si ricorda che

Dettagli

Il problema è trovare un modo nel quale gli eventi dell oggetto di riferimento, siano comunicati a tutti gli altri interessati.

Il problema è trovare un modo nel quale gli eventi dell oggetto di riferimento, siano comunicati a tutti gli altri interessati. Observer 129 19. Observer (GoF pag. 293) 19.1. Descrizione Consente la definizione di associazioni di dipendenza di molti oggetti verso di uno, in modo che se quest ultimo cambia il suo stato, tutti gli

Dettagli

Programmazione multi threaded in Python. Linguaggi dinamici A.A. 2010/2011 1

Programmazione multi threaded in Python. Linguaggi dinamici A.A. 2010/2011 1 Programmazione multi threaded in Python 1 Motivazione all'uso dei thread Pro Scrittura di applicazioni con molteplici eventi asincroni (GUI) Riduzione della latenza di servizio mediante l'uso di un pool

Dettagli

Sincronizzazione con Java

Sincronizzazione con Java Sincronizzazione con Java Corse critiche e sincronizzazione Java implementa un meccanismo simile al monitor per garantire la sincronizzazione fra thread Ogni oggetto ha un lock associato ad esso Nelle

Dettagli

Multithreading in Java IS-8 1

Multithreading in Java IS-8 1 Multithreading in Java IS-8 1 Flusso (thread) di esecuzione In un programma sequenziale esiste un solo flusso di esecuzione attivo In un programma concorrente esistono più flussi di esecuzione attivi (task)

Dettagli

Definizione di thread Proprietà dei thread in Java Gestione delle priorità nei programmi multithreaded Gruppi di thread Accesso a variabili condivise

Definizione di thread Proprietà dei thread in Java Gestione delle priorità nei programmi multithreaded Gruppi di thread Accesso a variabili condivise CEFRIEL Centro per la Formazione e la Ricerca in Ingegneria dell Informazione Politecnico di Milano Java Multithreading Programmazione concorrente in Java Docente: Diego Peroni peroni@cefriel.it Indice

Dettagli

Linguaggi Corso M-Z - Laurea in Ingegneria Informatica A.A. 2007-2008. - lezione 14 - Thread in Java

Linguaggi Corso M-Z - Laurea in Ingegneria Informatica A.A. 2007-2008. - lezione 14 - Thread in Java Linguaggi Corso M-Z - Laurea in Ingegneria Informatica A.A. 2007-2008 Alessandro Longheu http://www.diit.unict.it/users/alongheu alessandro.longheu@diit.unict.it - lezione 14 - Thread in Java 1 Cos è un

Dettagli

Esercitazione maggio 2011

Esercitazione maggio 2011 Esercitazione 11 23 maggio 2011 Monitor in Java Esercizio 1 In un sito di interesse geologico e` possibile visitare una grotta sotterranea, raggiungibile soltanto attraverso uno stretto cunicolo. Per motivi

Dettagli

Ottava Esercitazione. introduzione ai thread java mutua esclusione

Ottava Esercitazione. introduzione ai thread java mutua esclusione Ottava Esercitazione introduzione ai thread java mutua esclusione Agenda Esempio 1 Concorrenza in Java: creazione ed attivazione di thread concorrenti. Esercizio 2 da svolgere Concorrenza in Java: sincronizzazione

Dettagli

Programmazione Concorrente in Java

Programmazione Concorrente in Java Programmazione Concorrente in Java Lorenzo Bettini Dip. Sistemi e Informatica, Univ. Firenze http://www.dsi.unifi.it/~bettini Ottobre 2005 Gestione dei Processi Un processo è un programma in esecuzione.

Dettagli

Decima Esercitazione. Accesso a risorse condivise tramite Monitor Java

Decima Esercitazione. Accesso a risorse condivise tramite Monitor Java Decima Esercitazione Accesso a risorse condivise tramite Monitor Java 1 Agenda Esempio 1 La banca: gestione di una risorsa condivisa da più thread, con politica prioritaria Esercizio 2 da svolgere Accesso

Dettagli

Java: Definire Classi e Creare Oggetti

Java: Definire Classi e Creare Oggetti Dipartimento di Informatica, Università degli Studi di Verona Corso di Programmazione per Bioformatica lezione del 21 marzo 2014 Introduzione Programmare con gli Oggetti Un programma Java è costituito

Dettagli

Esercitazione 15. Il problema dello Sleeping Barber

Esercitazione 15. Il problema dello Sleeping Barber Università degli Studi della Calabria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica A.A. 2001/2002 Sistemi Operativi Corsi A e B Esercitazione 15 Il problema dello Sleeping Barber E dato un salone di barbiere,

Dettagli

Uguaglianza e copia di oggetti

Uguaglianza e copia di oggetti Uguaglianza e copia di oggetti Sommario 1. Classi Object e Class 2. Uguaglianza superficiale e uguaglianza profonda 3. Copia superficiale e copia profonda 4. Uguaglianza e copia in classi derivate 1 La

Dettagli

Proprietà delle Classi e degli Oggetti in Java

Proprietà delle Classi e degli Oggetti in Java Fondamenti di Informatica Proprietà delle Classi e degli Oggetti in Java Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1 Proprietà object-oriented di Java Definendo le caratteristiche e le operazioni di

Dettagli

Esercitazioni 7 e 8. Bounded Buffer con sincronizzazione Java (1)

Esercitazioni 7 e 8. Bounded Buffer con sincronizzazione Java (1) Università degli Studi della Calabria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica A.A. 2001/2002 Corsi A e B Esercitazioni 7 e 8 Bounded Buffer con sincronizzazione Java (1) public class BoundedBuffer private

Dettagli

Esercizio sul Monitor in Java. 18 maggio 2011

Esercizio sul Monitor in Java. 18 maggio 2011 Esercizio sul Monitor in Java 18 maggio 2011 1 Il Bar dello Stadio In uno stadio e` presente un unico bar a disposizione di tutti i tifosi che assistono alle partite di calcio. I tifosi sono suddivisi

Dettagli

Metodi. Un metodo è una porzione di codice a cui si associa un nome. Un istruzione eseguita da un metodo può essere:

Metodi. Un metodo è una porzione di codice a cui si associa un nome. Un istruzione eseguita da un metodo può essere: Metodi Un metodo è una porzione di codice a cui si associa un nome. Un istruzione eseguita da un metodo può essere: invocazione: esecuzione di un metodo assegnamento: cambia lo stato di un campo ripetizione:

Dettagli

Esempi al calcolatore su: 1) Costruttori ed ereditarietà 2) Subtyping e polimorfismo

Esempi al calcolatore su: 1) Costruttori ed ereditarietà 2) Subtyping e polimorfismo Esempi al calcolatore su: 1) 2) Subtyping e polimorfismo 1 Esempio 1: 2 Introduzione Java prevede due automatismi legati ai costruttori: Se una classe non ha costruttori viene creato automaticamente il

Dettagli

Programmazione Java Struttura di una classe, Costruttore, Riferimento this

Programmazione Java Struttura di una classe, Costruttore, Riferimento this Programmazione Java Struttura di una classe, Costruttore, Riferimento this romina.eramo@univaq.it http://www.di.univaq.it/romina.eramo/tlp Roadmap > Struttura di una classe > Costruttore > Riferimento

Dettagli

19. Introduzione al multi-threading

19. Introduzione al multi-threading 19. Introduzione al multi-threading Marco Faella Dip. Ing. Elettrica e Tecnologie dell'informazione Università di Napoli Federico II Corso di Linguaggi di Programmazione II I thread I thread, o processi

Dettagli

Programmazione a Oggetti Lezione 7. Il linguaggio Java: aspetti generali

Programmazione a Oggetti Lezione 7. Il linguaggio Java: aspetti generali Programmazione a Oggetti Lezione 7 Il linguaggio Java: aspetti generali Sommario Obiettivi di JAVA Portabilità: produrre codice eseguibile su più piattaforme (JVM) Affidabilità: Evitare il più possibile

Dettagli

Riepilogo sulla Concorrenza

Riepilogo sulla Concorrenza Riepilogo sulla Concorrenza Passi per la costruzione di un programma concorrente Prima di tutto, definire se la concorrenza avviene mediante Processi concorrenti o Thread concorrenti Definizione delle

Dettagli

Laboratorio di Sistemi Thread Java

Laboratorio di Sistemi Thread Java Premessa Fare più di una cosa contemporaneamente per noi è una cosa piuttosto comune. La vita quotidiana è piena di esempi che ci possono chiarire il significato dell'avverbio contemporaneamente. Ad esempio

Dettagli

Programmazione. Cognome... Nome... Matricola... Prova scritta del 11 luglio 2014

Programmazione. Cognome... Nome... Matricola... Prova scritta del 11 luglio 2014 Cognome................................ Nome................................... Matricola............................... Programmazione Prova scritta del 11 luglio 2014 TEMPO DISPONIBILE: 2 ore Negli esercizi

Dettagli

18 - Classi parzialmente definite: Classi Astratte e Interfacce

18 - Classi parzialmente definite: Classi Astratte e Interfacce 18 - Classi parzialmente definite: Classi Astratte e Interfacce Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/

Dettagli

24 - Possibili approfondimenti

24 - Possibili approfondimenti 24 - Possibili approfondimenti Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it

Dettagli

Esempi in Java di program.ne O-O

Esempi in Java di program.ne O-O Esempi in Java di program.ne O-O Ereditarietà Polimorfismo statico e dinamico Esercitazione laboratorio Interfaccia Comparable e Comparator 1 Gerarchia di ereditarietà Persona IS_A Docente Studente Tecnico

Dettagli

A. Lorenzi, A. Rizzi Java. Programmazione ad oggetti e applicazioni Android Istituto Italiano Edizioni Atlas

A. Lorenzi, A. Rizzi Java. Programmazione ad oggetti e applicazioni Android Istituto Italiano Edizioni Atlas Classi e oggetti A. Lorenzi, A. Rizzi Java. Programmazione ad oggetti e applicazioni Android Istituto Italiano Edizioni Atlas Oggetti La programmazione orientata agli oggetti, OOP (Object-Oriented Programming),

Dettagli

Thread THREAD IN JAVA. Un thread (lightweight process) è un singolo flusso sequenziale di controllo all interno di un processo

Thread THREAD IN JAVA. Un thread (lightweight process) è un singolo flusso sequenziale di controllo all interno di un processo THREAD IN JAVA Come si può realizzare il concetto di Thread in Java? NEL MODO PIU' NATURALE! Sono oggetti particolari ai quali si richiede un servizio (chiamato start()) corrispondente al lancio di una

Dettagli

Corso di Laurea in Bioinformatica Dipartimento di Informatica - Università di Verona

Corso di Laurea in Bioinformatica Dipartimento di Informatica - Università di Verona di Corso di Laurea in Bioinformatica Dipartimento di Informatica - Università di Verona su Sommario di su di di di su Astrazione sugli oggetti di su Il concetto di classe Classe: realizza l astrazione

Dettagli

Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java

Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java Tecniche di Programmazione: Thread Parte a versione 1.0 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi

Dettagli

Definizione di classi. Walter Didimo

Definizione di classi. Walter Didimo Definizione di classi Walter Didimo Definizione di classi Fino ad ora abbiamo imparato a: creare oggetti da classi già pronte usare gli oggetti creati, invocando metodi la creazione e l uso di oggetti

Dettagli

Introduzione Programmazione Java

Introduzione Programmazione Java Introduzione Programmazione Java Paolo Tomeo paolo.tomeo@poliba.it Regole basilari Java è case sensitive quindi prestare attenzione alle maiuscole Il commento si inserisce con // all'inizio della linea

Dettagli

Esercitazioni Ingegneria del So2ware 8 Threads. Giordano Tamburrelli tamburrelli@elet.polimi.it h@p://giordano.webfacdonal.com

Esercitazioni Ingegneria del So2ware 8 Threads. Giordano Tamburrelli tamburrelli@elet.polimi.it h@p://giordano.webfacdonal.com Esercitazioni Ingegneria del So2ware 8 Threads Giordano Tamburrelli tamburrelli@elet.polimi.it h@p://giordano.webfacdonal.com 1 Flusso (thread) di esecuzione In un programma sequenziale esiste un solo

Dettagli

Corso sul linguaggio Java

Corso sul linguaggio Java Corso sul linguaggio Java Modulo JAVA2 2.1- Funzioni 1 Prerequisiti Programmazione elementare in Java Tecnica top-down Concetto matematico di funzione Compilazione e link di programmi Esecuzione di funzioni

Dettagli

Introduzione al Multithreading

Introduzione al Multithreading Introduzione al Multithreading Claudia Calidonna Istituto di di Cibernetica C.N.R. Argomenti principali Parleremo di : Processi & Threads Operazioni sui threads ed eventuali confronti tra operazioni sui

Dettagli

Corso sul linguaggio Java

Corso sul linguaggio Java Corso sul linguaggio Java Modulo JAVA5 C2.1 Animazioni 1 Prerequisiti Programmazione base in Java Utilizzo di classi e oggetti Utilizzo di elementi grafici ed eventi Utilizzo classe Canvas 2 1 Introduzione

Dettagli

Variabili e Metodi di classe Interfacce e Package Gestione di File in Java

Variabili e Metodi di classe Interfacce e Package Gestione di File in Java Fondamenti di Informatica Variabili e Metodi di classe Interfacce e Package Gestione di File in Java Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1 Variabili di classe: Static Una variabile di classe

Dettagli

Gruppi di Thread. Java threads (3) Gruppi di thread e Timer. Operating Systems. Operating Systems. Java threads 3. Java threads 3

Gruppi di Thread. Java threads (3) Gruppi di thread e Timer. Operating Systems. Operating Systems. Java threads 3. Java threads 3 Java threads (3) Gruppi di thread e Timer emanuele lattanzi isti information science and technology institute 1/12 Gruppi di Thread emanuele lattanzi isti information science and technology institute 2/12

Dettagli

Un esercizio d esame. Flavio De Paoli

Un esercizio d esame. Flavio De Paoli Un esercizio d esame e note sulla gestione dei dati Flavio De Paoli Il testo (Appello 22 ottobre 2001) Una stazione di servizio dispone di n distributori di benzina. I clienti si presentano a uno dei distributori

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PROGRAMMAZIONE AD ALTO LIVELLO IL LINGUAGGIO JAVA. Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1. Fondamenti di Informatica

INTRODUZIONE ALLA PROGRAMMAZIONE AD ALTO LIVELLO IL LINGUAGGIO JAVA. Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1. Fondamenti di Informatica Fondamenti di Informatica INTRODUZIONE ALLA PROGRAMMAZIONE AD ALTO LIVELLO IL LINGUAGGIO JAVA Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1 Fondamenti di Informatica - Programma Un programma è una formulazione

Dettagli

Le basi del linguaggio Java

Le basi del linguaggio Java Le basi del linguaggio Java Compilazione e interpretazione Quando si compila il codice sorgente scritto in Java, il compilatore genera il codice compilato, chiamato bytecode. È un codice generato per una

Dettagli

JAVA Gestione delle eccezioni e Programmazione concorrente

JAVA Gestione delle eccezioni e Programmazione concorrente JAVA Gestione delle eccezioni e Programmazione concorrente Andrea BEI (andrea.bei@libero.it) Gestione delle eccezioni Un eccezione è un evento generato in un applicazione in circostanze eccezionali (es:

Dettagli

Corso di Telematica II

Corso di Telematica II Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Informatica ed Ingegneria delle Telecomunicazioni Corso di Telematica II Matricola Nome, Cognome Data Orale... Prova scritta del 21/07/2005 Si implementi, in linguaggio

Dettagli

I costruttori. Il costruttore standard. Esempio di valori di default. Alterare il costruttore standard

I costruttori. Il costruttore standard. Esempio di valori di default. Alterare il costruttore standard I costruttori Servono a inizializzare i valori dei campi degli oggetti. Vengono invocati automaticamente dopo che l oggetto è stato creato. Il costruttore standard Questo tipo di costruzione mette dei

Dettagli

Programmazione con Java

Programmazione con Java Programmazione con Java Classi e istanze in Java Definizione di classe in Java A meno che non si usino classi già scritte da altri, prima di poter creare un qualsiasi oggetto devo creare la sua rappresentazione:

Dettagli

Corso di Programmazione Concorrente. Java Thread. Valter Crescenzi http://crescenzi.dia.uniroma3.it

Corso di Programmazione Concorrente. Java Thread. Valter Crescenzi http://crescenzi.dia.uniroma3.it Corso di Programmazione Concorrente Java Thread Valter Crescenzi http://crescenzi.dia.uniroma3.it Sommario Java Thread e supporto alla PC della piattaforma Java Creazione di Thread con java.lang.thread

Dettagli

Terza Esercitazione. Unix - Esercizio 1. Unix System Call Exec Java Introduzione Thread

Terza Esercitazione. Unix - Esercizio 1. Unix System Call Exec Java Introduzione Thread Terza Esercitazione Unix System Call Exec Java Introduzione Thread Stefano Monti smonti@deis.unibo.it Unix - Esercizio 1 Scrivere un programma C con la seguente interfaccia:./compilaedesegui

Dettagli

Oggetti e classi. Cos è un oggetto

Oggetti e classi. Cos è un oggetto Oggetti e classi Cos è un oggetto Basta guardarsi intorno per scoprire che il mondo reale è costituito da oggetti: libri, biciclette, giocattoli, ma anche ragazzi, bambini, fiori, gatti, cani, fiumi, montagne,

Dettagli

Esercizi sul Monitor in Java. 22 Maggio 2015

Esercizi sul Monitor in Java. 22 Maggio 2015 Esercizi sul Monitor in Java 22 Maggio 2015 1 Il Bagno del Ristorante Si consideri la toilette di un ristorante. La toilette è unica per uomini e donne. Utilizzando Java, si realizzi un'applicazione concorrente

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA C Linguaggio Java: Eccezioni

FONDAMENTI DI INFORMATICA C Linguaggio Java: Eccezioni Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria CORSO DI FONDAMENTI DI INFORMATICA C Linguaggio Java: Eccezioni Prof. Zambonelli, Ing. Cabri, Ing. Denti, Ing. Andrea Aime Zambonelli,

Dettagli

Programmazione orientata agli oggetti La classe Object, metodi e classi final, this. Object

Programmazione orientata agli oggetti La classe Object, metodi e classi final, this. Object Programmazione orientata agli oggetti La classe, metodi e classi final, this 1 La classe Negli esempi fatti nella prima parte del corso abbiamo definito alcune classi, per esempio Counter e Orologio, senza

Dettagli

Sincronizzazione Le sezioni scritiche

Sincronizzazione Le sezioni scritiche Sincronizzazione Le sezioni scritiche Stefano Quer Dipartimento di Automatica e Informatica Politecnico di Torino 2 Ambiente di sviluppo Concorrenza e sincronizzazione Programmazione concorrente (tramite

Dettagli

Programmazione, 5 a lezione

Programmazione, 5 a lezione Programmazione, 5 a lezione Eugenio Omodeo Dipartimento di Matematica e Informatica, Università degli Studi di Trieste. Trieste, 12.10.2010 Esecuzione sequenziale I All avvio di un programma, il processo

Dettagli

Un programma concorrente è un programma nel quale diverse computazioni possono essere eseguite allo stesso tempo Alcuni sistemi sono implicitamente

Un programma concorrente è un programma nel quale diverse computazioni possono essere eseguite allo stesso tempo Alcuni sistemi sono implicitamente Un programma concorrente è un programma nel quale diverse computazioni possono essere eseguite allo stesso tempo Alcuni sistemi sono implicitamente concorrenti: Concorrenza in database query caching delle

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI Linguaggio Java: Eccezioni

RETI DI CALCOLATORI Linguaggio Java: Eccezioni Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI RETI DI CALCOLATORI Linguaggio Java: Eccezioni Prof. Franco Zambonelli Lucidi realizzati in collaborazione

Dettagli

Laboratorio di Programmazione Lezione 2. Cristian Del Fabbro

Laboratorio di Programmazione Lezione 2. Cristian Del Fabbro Laboratorio di Programmazione Lezione 2 Cristian Del Fabbro Prossima lezione GIOVEDÌ 29 OTTOBRE 14:00 Input da tastiera package input; import java.io.*; public class Input { public static void main(string[]

Dettagli

Programmazione. Cognome... Nome... Matricola... Prova scritta del 22 settembre 2014. Negli esercizi proposti si utilizzano le seguenti classi:

Programmazione. Cognome... Nome... Matricola... Prova scritta del 22 settembre 2014. Negli esercizi proposti si utilizzano le seguenti classi: Cognome................................ Nome................................... Matricola............................... Programmazione Prova scritta del 22 settembre 2014 TEMPO DISPONIBILE: 2 ore Negli

Dettagli

Chat. Si ha un server in ascolto sulla porta 4444. Quando un client richiede la connessione, il server risponde con: Connessione accettata.

Chat. Si ha un server in ascolto sulla porta 4444. Quando un client richiede la connessione, il server risponde con: Connessione accettata. Chat Si ha un server in ascolto sulla porta 4444 Quando un client richiede la connessione, il server risponde con: Connessione accettata. Nome: Il client deve rispondere con lo user name A questo punto

Dettagli

Eccezioni predefinite

Eccezioni predefinite Eccezioni predefinite Java mette a disposizione molte eccezioni già confezionate, che descrivono la maggioranza dei problemi che possono verificarsi a run-time. Ognuna di queste è una classe. Tutte queste

Dettagli

GESTIONE DEI PROCESSI

GESTIONE DEI PROCESSI Sistemi Operativi GESTIONE DEI PROCESSI Processi Concetto di Processo Scheduling di Processi Operazioni su Processi Processi Cooperanti Concetto di Thread Modelli Multithread I thread in Java Concetto

Dettagli

Algoritmi di Ricerca. Esempi di programmi Java

Algoritmi di Ricerca. Esempi di programmi Java Fondamenti di Informatica Algoritmi di Ricerca Esempi di programmi Java Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1 Ricerca in una sequenza di elementi Data una sequenza di elementi, occorre verificare

Dettagli

Eccezioni Precisazioni e approfondimenti

Eccezioni Precisazioni e approfondimenti Eccezioni Precisazioni e approfondimenti Costruttore: il parametro String definisce il messaggio di errore associato all eccezione Metodi particolarmente significativi getmessage(): ritorna l istanza di

Dettagli