UNIONE COMUNI DEL RUBICONE Mercoledì, 04 febbraio 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIONE COMUNI DEL RUBICONE Mercoledì, 04 febbraio 2015"

Transcript

1 UNIONE COMUNI DEL RUBICONE Mercoledì, 04 febbraio 2015

2 UNIONE COMUNI DEL RUBICONE Mercoledì, 04 febbraio 2015 Comune di Gatteo 04/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 17 Regolamento polizia, sì con proteste 1 Comune di Savignano 04/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 4 ALESSANDRINI ANDREA CinqueStelle: «Tariffa rifiuti, riscossione col costo dimezzato se /02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 9 È morto Mario Giovannardi 4 04/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 9 Il sindaco Giovannini in tour nelle frazioni 5 04/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 9 PASOLINI ERMANNO Re Carnevale arriva di domenica 6 04/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 17 Regolamento polizia, sì con proteste 7 04/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 17 Torna il carnevale con 18 carri mascherati 9 04/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 18 Incontri bilancio 10 04/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 18 Atleti e limiti 11 04/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 18 Film in inglese 12 04/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 18 Assise sospesa sull' agenzia di mobilità 13 04/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 18 L' esordio dello streaming 15 04/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 18 L'Oriana 17 04/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 36 Castelvecchio, brutto passo falso 18 04/02/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 27 FURTI A SAVIGNANO, IL SINDACO: /02/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 27 Linea Verde da Biofrutta Azienda dei topinambur 20 Comune di San Mauro 04/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 4 ALESSANDRINI ANDREA CinqueStelle: «Tariffa rifiuti, riscossione col costo dimezzato se /02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 9 Il saluto al luogotenente Virruso 22 04/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 9 PASOLINI ERMANNO Re Carnevale arriva di domenica 23 04/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Forlì) Pagina 14 Accordo per l' azienda 'Paola Frani' di S. Mauro 24 04/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Forlì) Pagina 14 Il distretto della calzatura a caccia di giovani stilisti 25 04/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 13 Dalla goliardia alla guerra fredda contro San Marino comunista: /02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 17 Cassa integrazione alla Paola Frani 27 04/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 17 Una targa per ringraziare il comandante Virruso 28 04/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 17 Regolamento polizia, sì con proteste 29 04/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 17 Torna il carnevale con 18 carri mascherati 31 04/02/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 1 Moda Fallimento Paola Frani La Prefettura convoca un tavolo 32 04/02/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 27 Cambio di guardia Targa all' ex comandante dei Cc Virruso 33 04/02/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 27 Fallimento Paola Frani in Prefettura 34 04/02/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 27 Protesta in Consiglio dei "grillini" per la regolamentazione del volantino 35 04/02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 2 Il versamento Iva sulle spalle dei committenti 36

3 04/02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 4 Squinzi: giusto appello a unità e riforme 38 04/02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 5 «La crisi non intacchi il patto che tiene unito il Paese» 40 04/02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 5 Una sponda alla stabilità 44 04/02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 8 Nel quadro Rs debutta l' Art bonus 46 04/02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 13 L' Emilia libera risorse per pagare le aziende 48 04/02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 13 Le utility tornano a investire 49 04/02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 13 Sanità, migliorano i tempi di rimborso alle imprese 51 04/02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 13 Vincolo di iscrizione telematica 53 04/02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 14 La Tasi «colpisce» anche il fruitore 55 04/02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 14 Scatta l' esenzione dall' Imu anche se l' utilizzo è /02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 35 Imu agricola ad aliquota standard 59 04/02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 35 Qualifica decisiva nelle comproprietà 61 04/02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 37 «La condivisione può essere decisiva» 63 04/02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 39 Registro infortuni ancora da abolire 65 04/02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 40 Corsia distinta per il processo telematico 67 04/02/2015 Italia Oggi Pagina 28 FRANCO RICCA Split payment snellisce la p.a /02/2015 Italia Oggi Pagina 31 ANDREA MASCOLINI Legittimi gli affidamenti in house a società non totalmente /02/2015 Italia Oggi Pagina 32 FRANCESCO CERISANO Collina povera come montagna 73 04/02/2015 Italia Oggi Pagina 32 ILARIA ACCARDI Imu terreni, esenzioni limitate 74 04/02/2015 Italia Oggi Pagina 32 Niente sanzioni per gli enti cattivi pagatori 76 04/02/2015 Italia Oggi Pagina 33 STEFANO BALDONI* Imu, agli enti rimborsi gonfiati 78 04/02/2015 Italia Oggi Pagina 33 Poste chiuse nei mini enti 80 04/02/2015 Italia Oggi Pagina 35 Battaglia di civiltà 81

4 Pagina 17 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Gatteo San Mauro Pascoli. Approvate anche le norme per gli spazi della Torre e il Piano delle vendite degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Regolamento polizia, sì con proteste Il M5s inscena flashmob contro i permessi per il volantinaggio e ne annuncia uno per sabato. SAN MAURO PASCOLI. Il consiglio comunale ha approvato il nuovo regolamento della polizia urbana. L' approvazione del documento è il risultato del consiglio comunale di lunedì sera. Un voto che dà concretamente seguito alla separazione tra la polizia municipale sammaurese e quella del resto dell' Unione del Rubicone, che comprende i vigili di Savignano e Gatteo. Forti contestazioni sui contenuti del regolamento sono state sollevate dal Movimento 5 Stelle, contrario all' obbligo di autorizzazione per il volantinaggio. Tale prescrizione, secondo i consiglieri pentastellati, equiparerebbe la comunicazione politica e ideologica alla mera pubblicità di prodotti commerciali. Tuttavia, il sindaco Luciana Garbuglia ha respinto le accuse adducendo motivazioni di carattere pratico, sostenendo che la libera affissione di materiale cartaceo o il libero volantinaggio produrrebbero sporcizia su muri e suolo pubblico e affermando altresì che il nuovo regolamento non vieta in alcun modo la libera espressione, ma si limita a porre regole sulle modalità di comunicazione. Nonostante le spiegazioni, al termine del voto, con il nuovo regolamento approvato a maggioranza, i consiglieri del M5s e i sostenitori presenti tra il pubblico hanno manifestato il proprio dissenso esponendo cartelli con enunciato l' articolo 21 della Costituzione, che tutela la libera espressione tramite qualunque mezzo di comunicazione. E ieri il M5s ha poi annunciato che «in segno di protesta, sabato mattina distribuiremo dei volantini sulle ragioni della fuoriuscita dall' euro. E' un volantino di interesse pubblico, puramente informativo». E quindi si sfida la giunta comunale, «dato che non chiederemo l' autorizzazione», a far intervenire le forze dell' ordine. Sulla necessità di autorizzazione per il volantinaggio anche il centrodestra si è mostrato perplesso, ma non ha preso parte al flashmob grillino. Altri elementi di critica del nuovo regolamento di polizia urbana sono legati al divieto di accesso ai parchi per animali domestici e all' onerosità, seppur minima, dell' autorizzazione all' occupazione del suolo pubblico, ma tali questioni hanno assunto secondaria importanza di fronte al disaccordo sui volantini. I restanti aspetti del regolamento hanno comunque messo d' accordo la totalità del consiglio comunale e Continua > 1

5 Pagina 17 < Segue Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Gatteo la maggioranza ha approvato il documento senza problemi. Durante la stessa seduta sono stati unanimemente approvati il riconoscimento del Diritto Umano alla Pace, con l' impegno per l' amministrazione sammaurese di spronare il Parlamento italiano a fare altrettanto a livello nazionale, e l' adesione al codice etico "Carta di Pisa", contenente disposizioni sulla buona condotta civica e politica degli amministratori locali che essi stessi dovranno provvedere a rendere applicative. Quest' ultima mozione era stata proposta dal M5s, che si prende il merito di aver fatto approvare anche quelle sulla limitazione dell' orario delle slot machine su tutto il territorio consentite dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 23, tutti i giorni festivi compresi; del parco con giochi anche per bambini con handicap; della possibilità di dichiarare all' ufficio anagrafe comunale la volontà di donare gli organi; l' abbattimento delle barriere architettoniche in sala Gramsci; la raccolta di rifiuti Raee. Inoltre, sono stati approvati anche il regolamento per gli spazi della Torre, il Piano delle vendite degli alloggi di edilizia residenziale pubblica e l' adozione della variante 17 al piano regolatore. Riccardo Nanni. 2

6 Pagina 4 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di Savignano MOZIONE IN CONSIGLIO COMUNALE. CinqueStelle: «Tariffa rifiuti, riscossione col costo dimezzato se la fa il Comune» di ANDREA ALESSANDRINI TARIFFA rifiuti, se il Comune si smarcasse da Hera farebbe risparmiare molti soldi nella bolletta ai cittadini. È la tesi del Movimento 5 Stelle che domani presenterà in consiglio comunale una mozione in cui chiede che il Comune cambi sistema e proceda alla riscossione interna della Tari attraverso il potenziamento dell' ufficio tributi. Il costo del servizio gestione della Tari, attualmente affidato a Hera, è pari a oltre 430mila euro più Iva (circa 530mila euro). Gli insoluti della Tari calcolati nel 2013 sono ammontati nel comune di Cesena a 900mila euro (che vengono caricati nelle bollette di tutti i contribuenti). «Il Comune deve cambiare politica dice Natascia Guiduzzi e fare come hanno fatto sette dei 15 comuni del Forlivese, vale a dire Bertinoro, Meldola, Predappio, Santa Sofia, Galeata, Civitella di Romagna e Premilcuore, che hanno costituito a partire dal 1 gennaio l' ufficio Tari Unico associato, a cui si aggiungeranno presto Forlì, Forlimpopoli e Castrocaro Terme. Questo ufficio gestirà la riscossione centralizzata dei tributi che verrà tolta ad Hera. Questo ufficio si occuperà anche dei controlli e del recupero degli insoluti non effettuato da Hera. I sindaci di Predappio, Bertinoro e Meldola hanno calcolato un risparmio sino al 50%, per questo chiediamo di riportare la riscossione ad una gestione interna al Comune di Cesena creando un ufficio Tari potenziato di cui possano eventualmente usufruire anche i Comuni dell' Unione Valle del Savio. Oppure, il Comune di Cesena può entrare nell' ufficio Tari associato di Bertinoro. Il sindaco Lucchi ha invece annunciato che il Comune, dopo aver preso possesso delle banche dati di Hera, si prenderà l' intero 2015 per verificare la situazione e individuare la soluzione migliore per poi decidere se riprendere il servizio all' interno del Comune, confermare l' affidamento ad Hera o di incaricare un soggetto diverso. Quanto invece al varo della società territoriale per la gestione dei rifiuti nella Provincia con modalità in house', che produrrebbe un più radicale svincolamento da Hera, l' assessore all' ambiente del Comune di Forlì Alberto Bellini, rappresentante per la Provincia nell' ente di gestione regionale Atersir, aggiorna la situazione: «Il progetto avanza. Atersir ha richiesto modifiche ai vincoli di bacino per consentire ai quattro Comuni in disaccordo, Cesena, Gambettola, Savignano e San Mauro Pascoli, di poter espletare la gara per l' affidamento dei servizi». ALESSANDRINI ANDREA 3

7 Pagina 9 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) SAVIGNANO. È morto Mario Giovannardi Comune di Savignano SI SPENTO lunedì mattina nel letto della sua casa in corso Perticari a Savignano Mario Giovannardi, che il 24 agosto scorso aveva compiuto 101 anni. Lascia la moglie Assunta, la nipote Ilva, il nipote Damiano con la moglie Antonella e i pronipoti Nicole e Tommaso. I funerali si svolgeranno domani alle 10 con la messa celebrata nella collegiata di Santa Lucia. Questa sera alle 19 veglia funebre nella chiesa della Madonna Rossa di fianco l' ospedale. L' anziano ha fatto l' apicoltore a Savignano dal 1938 fino a quattro anni fa e aveva molti alveari anche in Abruzzo. Un lavoro fatto per 75 anni, iniziato quando lui di anni ne aveva solo 23. Nato a Savignano il 24 agosto 1913 in via Emilia Est, si sposò nel 1945 con Assunta Bracci, oggi 95enne. Grande appassionato della lettura dei quotidiani, si dilettava poi a discutere dei fatti di cronaca con gli amici nel bar Galleria, sotto casa sua e di cui era proprietario. Lascia un ricordo indelebile tra amici e parenti. 4

8 Pagina 9 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di Savignano SAVIGNANO. Il sindaco Giovannini in tour nelle frazioni QUESTA settimana sono tre le serate programmate dall' amministrazioneper costruire insieme ai cittadini il bilancio di previsione Questa sera alle 21 il tour del sindaco Filippo Giovannini e degli amministratori farà tappa a San Giovanni in Compito presso la canonica in via San Giovanni 5; giovedì nel quartiere Cesare presso la scuola Aldo Moro in via Fratelli Bandiera 29. La settimana prossima mercoledì 11 febbraio Rio Salto e Castelvecchio e giovedì 12 centro storico. Poi mercoledì 18 febbraio in sala Galeffi nel palazzo comunale con imprese e commercianti; giovedì 19 nella sala Allende incontro pubblico conclusivo. 5

9 Pagina 9 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di Savignano SAN MAURO SFILATA CON 18 CARRI, ORGANIZZATA DA PARROCCHIA E ASSOCIAZIONI. Re Carnevale arriva di domenica I ragazzi del paese in piena attività per organizzare il corso mascherato. di ERMANNO PASOLINI DOMENICA prossima alle grande appuntamento a San Mauro Pascoli con la 29a edizione del Corso Mascherato, con ingresso libero. Ben 18 i carri partecipanti, con la presenza anche di 5 carri e gruppi da paesi vicini: Bellaria, Novafeltria, Secchiano, San Vito e Savignano. Da diverse settimane i genitori dei ragazzi si ritrovano la sera nei capannoni in giro per il paese nell' allestimento dei carri allegorici secondo lo spirito di volontariato che da sempre anima questa manifestazione. Anche questa edizione sarà accompagnata dalla lotteria di beneficenza il cui ricavato andrà alle famiglie in difficoltà di San Mauro. L' estrazione avverrà alle 17 e i numeri vincenti sarà possibile conoscerli anche telefonando al numero Sui carri ci saranno più di duemila figuranti. Partecipano i bambini e i ragazzi delle scuole materne ed elementari. Il Coar, che fa parte della parrocchia di San Mauro Vescovo e che organizza l' evento con il patrocinio del Comune e in collaborazione con le scuole del paese, le associazioni di volontariato e i gruppi giovanili, ha messo a disposizione dei carristi un contributo, quintali di caramelle, patatine e coriandoli. Il primo giro per vie e piazze del centro sarà fatto dai figuranti a piedi. Seguiranno poi due giri con i carri festosi. «Il nostro Carnevale non ha nulla di trasgressivo dice il parroco don Sanzio Monaldini non riveste i panni della follia, ma quelli di una festa, chiassosa e perfino assordante, ritmata dal rimbombo degli altoparlanti collocati sui carri. Rumorosa sì, ma sana». Responsabile del Carnevale è Mara Pavolucci, presidente del Coar, il Comitato organizzatore delle attività ricreative nell' ambito della parrocchia di San Mauro Vescovo. «Non ci sarà gara, ma a ciascuno dei carri regaleremo dieci chilogrammi di salsiccia così anche nelle sere successive sarà festa comunitaria. Con noi ci saranno anche gli scout di San Mauro. E' stato bellissimo in queste settimane vedere alla sera lavorare ai carri, insieme, i genitori, mettere in atto la loro fantasia creativa per cercare di fare passare poi un pomeriggio di allegria a tutti. Questo è il nostro scopo». Il Carnevale è organizzato In caso di maltempo il carnevale sarà rinviato a domenica 15 febbraio.. PASOLINI ERMANNO 6

10 Pagina 17 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano San Mauro Pascoli. Approvate anche le norme per gli spazi della Torre e il Piano delle vendite degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Regolamento polizia, sì con proteste Il M5s inscena flashmob contro i permessi per il volantinaggio e ne annuncia uno per sabato. SAN MAURO PASCOLI. Il consiglio comunale ha approvato il nuovo regolamento della polizia urbana. L' approvazione del documento è il risultato del consiglio comunale di lunedì sera. Un voto che dà concretamente seguito alla separazione tra la polizia municipale sammaurese e quella del resto dell' Unione del Rubicone, che comprende i vigili di Savignano e Gatteo. Forti contestazioni sui contenuti del regolamento sono state sollevate dal Movimento 5 Stelle, contrario all' obbligo di autorizzazione per il volantinaggio. Tale prescrizione, secondo i consiglieri pentastellati, equiparerebbe la comunicazione politica e ideologica alla mera pubblicità di prodotti commerciali. Tuttavia, il sindaco Luciana Garbuglia ha respinto le accuse adducendo motivazioni di carattere pratico, sostenendo che la libera affissione di materiale cartaceo o il libero volantinaggio produrrebbero sporcizia su muri e suolo pubblico e affermando altresì che il nuovo regolamento non vieta in alcun modo la libera espressione, ma si limita a porre regole sulle modalità di comunicazione. Nonostante le spiegazioni, al termine del voto, con il nuovo regolamento approvato a maggioranza, i consiglieri del M5s e i sostenitori presenti tra il pubblico hanno manifestato il proprio dissenso esponendo cartelli con enunciato l' articolo 21 della Costituzione, che tutela la libera espressione tramite qualunque mezzo di comunicazione. E ieri il M5s ha poi annunciato che «in segno di protesta, sabato mattina distribuiremo dei volantini sulle ragioni della fuoriuscita dall' euro. E' un volantino di interesse pubblico, puramente informativo». E quindi si sfida la giunta comunale, «dato che non chiederemo l' autorizzazione», a far intervenire le forze dell' ordine. Sulla necessità di autorizzazione per il volantinaggio anche il centrodestra si è mostrato perplesso, ma non ha preso parte al flashmob grillino. Altri elementi di critica del nuovo regolamento di polizia urbana sono legati al divieto di accesso ai parchi per animali domestici e all' onerosità, seppur minima, dell' autorizzazione all' occupazione del suolo pubblico, ma tali questioni hanno assunto secondaria importanza di fronte al disaccordo sui volantini. I restanti aspetti del regolamento hanno comunque messo d' accordo la totalità del consiglio comunale e Continua > 7

11 Pagina 17 < Segue Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano la maggioranza ha approvato il documento senza problemi. Durante la stessa seduta sono stati unanimemente approvati il riconoscimento del Diritto Umano alla Pace, con l' impegno per l' amministrazione sammaurese di spronare il Parlamento italiano a fare altrettanto a livello nazionale, e l' adesione al codice etico "Carta di Pisa", contenente disposizioni sulla buona condotta civica e politica degli amministratori locali che essi stessi dovranno provvedere a rendere applicative. Quest' ultima mozione era stata proposta dal M5s, che si prende il merito di aver fatto approvare anche quelle sulla limitazione dell' orario delle slot machine su tutto il territorio consentite dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 23, tutti i giorni festivi compresi; del parco con giochi anche per bambini con handicap; della possibilità di dichiarare all' ufficio anagrafe comunale la volontà di donare gli organi; l' abbattimento delle barriere architettoniche in sala Gramsci; la raccolta di rifiuti Raee. Inoltre, sono stati approvati anche il regolamento per gli spazi della Torre, il Piano delle vendite degli alloggi di edilizia residenziale pubblica e l' adozione della variante 17 al piano regolatore. Riccardo Nanni. 8

12 Pagina 17 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano Torna il carnevale con 18 carri mascherati San Mauro Pascoli, l' appuntamento con la 29ª edizione è fissato per domenica. SAN MAURO PASCOLI. Torna domenica il frequentatissimo carnevale sammaurese, giunto alla 29ª edizione. La festa mascherata organizzata dal Coar parrocchiale in collaborazione con le scuole del paese, le associazioni di volontariato e i gruppi giovanili inizierà alle e l' ingresso è come sempre libero. Sono ben 18 i carri partecipanti, con la presenza anche di 5 carri e gruppi da paesi vicini (Bellaria, Novafeltria, Secchiano, San Vito, Savignano). Questi i nomi dei carri: I musicanti di Brema; il Pettirosso nell' alveare; Indiani; La Frutta premia; Piccoli Moster crescono; Il dottor sorriso; Masha e l' orso; Capodanno cinese; Diabolix; San Vito Farm; Noi della V Aisèm; I neolitici; Il laboratorio pazzo; Castelchef; Olè; Esploriamo la natura scopriamo la vita; Ai donatori Avis il ciel li aiuta; Arca di Noè. La sfilata sarà aperta del gruppo a piedi La Corte di Giovedia di San Mauro Pascoli. Da diverse settimane i genitori dei ragazzi si ritrovano la sera nei capannoni in giro per il paese nell' allestimento dei carri allegorici secondo lo spirito di volontariato che da sempre anima questa manifestazione. Nessun premio al miglior carro infatti viene assegnato, perché è la convivialità l' asse portante di questa iniziativa che assegna 10 chili di salsiccia a tutti i gruppi partecipanti, da mangiare poi insieme in un momento di ulteriore festa dopo mesi di duro lavoro. Anche questa edizione sarà accompagnata dalla lotteria di beneficenza il cui ricavato andrà alle famiglie in difficoltà di San Mauro. Tra i premi un buono vacanza del valore di 1000 euro in collaborazione con l' agenzia viaggi Rio Salto, un viaggio vacanza per due persone a Moena, buoni acquisto da 300, 200 e 100 euro e dal 6 al 10 premio prosciutti. L' estrazione avverrà alle 17, i numeri vincenti sarà possibile conoscerli anche telefonando al numero In caso di maltempo il carnevale sarà rinviato a domenica 15 febbraio. 9

13 Pagina 18 SAVIGNANO. Incontri bilancio Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano Gli incontri sul bilancio di sindaco e giunta con i cittadini proseguono oggi alle 21 alla canonica parrocchiale del quartiere San Giovanni. 10

14 Pagina 18 Atleti e limiti Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano Oggi alla multisala Uci l' appuntamento per vivere le imprese dei migliori atleti del mondo in lotta per superare i propri limiti con Nuit de la glisse Addicted to life. 11

15 Pagina 18 Film in inglese Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano Oggi alla multisala Uci per la rassegna di film in lingua originale in programma Unbroken, di Angelina Jolie. 12

16 Pagina 18 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano Assise sospesa sull' agenzia di mobilità Lunghe discussioni sulla partecipazione savignanese per lo 0,019% pari a euro. SAVIGNANO. Il dibattito in consiglio si è animato sulla costituzione di un' unica "Agenzia Mobilità Romagnola". Dopo che l' assessore Castagnoli ha parlato di un mero passaggio in consiglio su una partecipazione detenuta dal Comune di Savignano di appena lo 0,019% nel nuovo ente, il M5stelle ha esternato tutta la sua contrarietà e non solo: «Ci sono troppi rischi e troppe incertezze su questa maxi operazione ha detto Mauro Frisoni Chiedo all' assessore se sia o meno a conoscenza che sulla questione ci sono anche osservazioni contrarie del Collegio sindacale di Am agenzia mobilità Provincia di Rimini sul progetto di trasformazione e scissione». «Sono i soliti carrozzoni politici ha rincarato il consigliere Rodero altri Comuni hanno votato contro. Non c' è chiarezza e potevamo chiedere un parere in me rito ai nostri revisori. Ci viene presentata come un' operazione a costo zero per il nostro Comune ma chi ci garantisce che non ci sia sotto un tranello?». Quando l' assessore ha risposto di non essere a conoscenza delle osservazioni del Collegio sindacale Am, le minoranze hanno chiesto lo stop alla delibera. A questo punto anche dalla maggioranza sono arrivati dubbi: «Anche se le somme sono risibili hanno detto i consiglieri di maggioranza Nazario Tedorani e Nazzareno Mainardi ci piacerebbe sapere perché il Comune che è socio non è stato informato di questa lettera del collegio sindacale Am. Prima di votare serve un attimo di riflessione dopo aver preso visione delle osservazioni». E' stata decisa un' interruzione dei lavori consiliari per approfondire la questione. Dopo 20 minuti di stop la maggioranza non ha avuto più remore: «Il documento dei sindaci Am era indirizzato all' azienda e non ai Comuni soci ha detto Teodorani le osservazioni che contiene sono abbastanza scontate. Ora siamo molto più tranquilli di prima. Non andiamo a fare le pulci su processi tendenti alla creazioni di maxi strutture in Romagna che servono invece per ridurre i dirigenti ed effettuare economie di scala». Mainardi ha invece aggiunto: «Mi rimane una cosa strana: perchè documenti di questa portata siano arrivati nella disponibilità di un consigliere di mino ranza e non al consiglio comunale che deve decidere, forse c' è qualche meccanismo che non funziona». «Invito il M5stelle ha detto l' assessore Castagnoli che è venuto miracolosamente venuto in possesso di questi documenti a presentarli per tempo nelle commissioni consiliari che precedono il consiglio». «Adesso mi trovo sul banco degli imputati ha sbottato Frisoni questo documento mi è arrivato ieri (domenica, ndr) perchè come M5stelle approfondiamo le tematiche prima del consiglio e me l' ha Continua > 13

17 Pagina 18 < Segue Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano mandato il M5stelle di Santarcangelo. Con loro siamo in rete e collaboriamo». Quindi il voto: la maggioranza con 12 voti, contro i 5 della minoranza, ha deciso di andare avanti per una partecipazione che vale euro in tutto. (gm) 14

18 Pagina 18 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano Savignano. Da lunedì il consiglio comunale ripreso dall' amministrazione e messo subito in rete. L' esordio dello streaming Nella discussione in aula diverse frizioni tra maggioranza e opposizione. SAVIGNANO. Il "grande fratello" raddoppia in consiglio comunale. Si è svolta un' assise con la novità dello streaming istituzionale e molto dibattito. A Savignano la trasparenza ha raggiunto livelli di eccellenza: se già dall' aprile scorso il Movimento 5 stelle era stato autorizzato a videoriprendere per intero le sedute consiliari (poi postate dai grillini su youtube) da lunedì sera le videoriprese vengono effettuate anche dall' amministrazione comunale in streaming. L' ente locale ha infatti incaricato Davide Nardi, 50 anni dipendente comunale in forza dal 1998 nel settore segreteria generale di procedere alla videoripresa e a mettere in streaming con uno scarto di pochi secondi. Lunedì sera nelle comunicazioni il sindaco ha chiarito la filosofia della novità che colloca Savignano all' avanguardia in zona: «E' la prima serata che trasmettiamo in streaming direttamente come Comune ha detto Filippo Giovannini Voglio sottolineare come questa scelta di trasparenza sia a basso costo per le casse comunali, visto che ci siamo limitati ad acquistare una telecamera, affidando poi il servizio all' interno dell' ente». Poi il via all' esame di 7 punti all' ordine del giorno. Subito le prime avvisaglie di frizioni tra maggioranza e minoranze. Ha illustrato l' assessore Francesca Castagnoli: «Come da delibera del consiglio comunale del 24 novembresi è deciso di estinguere anticipatamente un mutuo alla Cassa depositi e prestiti che si prevedeva come spesa in euro, mentre l' importo effettivo poi è stato di Si è ritenuto di procedere attingendo alla maggiore spesa di euro al fondo di riserva che presenta una disponi bilità di euro». Ma il consigliere di minoranza Giovanni Rodero (Forza Italia) ha protestato ritenendo non corretto l' iter. Alle sue rimostranze ha risposto il segretario comunale che ha ribadito come «il Fondo di riserva in quanto tale è stato previsto dalla legge a disposizione della giunta comunale che lo utilizza liberamente e poi deve portare solo a conoscenza il consiglio su come l' abbia utilizzato». «Non è mai successo prima ha insistito Rodero in passato c' è sempre stata la discussione in aula prima di attingere a questo fondo». Poi si è passati all' interrogazione M5s tendente a segnalare «il pericolo per i lavori alla rotonda Baldinini, tra via Alberazzo e via Rio Salto, dove da molto tempo la segnaletica orizzontale e verticale è molto carente e ci sono pericoli di incidenti». Giovannini ha risposto che «si è svolto proprio nei giorni scorsi un collegio di vigilanza sulla que stione, Continua > 15

19 Pagina 18 < Segue Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano ma c' erano assenti per malattia e verrà ripetuto nei prossimi giorni, alla presenza del responsabile dei lavori. Nonostante che, in base al codice della strada, la segnaletica è conforme, chiederemo ulteriori mi sure di sicurezza». «Ho l' impressione ha ironizzato il consigliere M5stelle, Christian Campedelli che parliamo di una rotonda davanti a un' azienda di scarpe ma "fatta coi piedi"». Altre frizioni sull' approvazione dei verbali delle sedute consiliari precedenti del 30 ottobre e 24 novembre, che secondo parte delle minoranze non sarebbero arrivati agli interessati. Così Lorenzo Silvagni, presidente del consiglio comunale, ha deciso di rinviare alla prossima assise. Nell' occasione ha chiuso i lavori proponendo un applauso al neo presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: tutti i consiglieri hanno applaudito. Giorgio Magnani. 16

20 Pagina 18 L'Oriana Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano Oggi alla multisala Uci per la rassegna di film in lingua originale in programma Unbroken, di Angelina Jolie. Oggi alla multisala Uci l' anteprima della fiction L' Oriana sulla vita della Fallaci. 17

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A copia Codice Ente 11047 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

Processo verbale delle deliberazioni del Consiglio Comunale

Processo verbale delle deliberazioni del Consiglio Comunale COMUNE DI CESENA Processo verbale delle deliberazioni del Consiglio Comunale Seduta del 31/07/2014 - delibera n. 57 OGGETTO: TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (IUC-TASI) - ALIQUOTE E ALTRE MISURE APPLICATIVE

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Informativa per la clientela di studio N. 131 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355 Pagamenti Per iscriversi a uno dei corsi di lingua italiana della Scuola Romit è necessario il pagamento della tassa di iscrizione di 50 euro più l importo equivalente al 20% del totale costo del corso,

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Indice Indice... 1 Oggetto... 1 Referenti regionali del progetto... 1 Scopo... 2 Il progetto Rete CUP regionale... 2 Premessa... 2 La situazione regionale... 2 Azienda Ospedaliera di Cosenza... 2 ASP di

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

PROVINCIA DI TREVISO. Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400

PROVINCIA DI TREVISO. Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400 C OMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO PROVINCIA DI TREVISO Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO Ufficio studi I dati più recenti indicano in oltre 1,4 milioni il numero degli occupati nelle imprese del turismo. Il 68% sono dipendenti. Per conto dell EBNT (Ente Bilaterale Nazionale del Turismo) Fipe,

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

COMUNE DI MACCAGNO con PINO e VEDDASCA

COMUNE DI MACCAGNO con PINO e VEDDASCA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N 26 del 30/09/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) - ANNO 2014 L'anno 2014, addì trenta

Dettagli

Sostegno alla scuola St. Augustine

Sostegno alla scuola St. Augustine Con il ricavato della vendita del calendario del 2014 (2.500 euro), il Fermi ha potuto fare una donazione alla Scuola Secondaria St.Augustin di Isohe (Sud Sudan) per l acquisto di un computer, una stampante,

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Provincia di Bologna COPIA n. 28 del 30.04.2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Il giorno 30 aprile 2014 alle ore 20.30 nella sala consiliare del Municipio, previa l'osservanza di tutte le formalità

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 2 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 2 Del 21.01.2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE QUANTITA E QUALITA DELLE AREE

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Deliberazione del Consiglio Comunale

Deliberazione del Consiglio Comunale Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza Ordinaria Seduta di Prima convocazione Comune di Finale Ligure Provincia di Savona Numero progressivo 56 OGGETTO Determinazione delle aliquote e detrazioni

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/60 del 12 novembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Servizio Idrico Integrato - Approvazione della revisione tariffaria

Dettagli

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano REGOLAMENTO PER IL DIRITTO ALL INFORMAZIONE E ALL ACCESSO AGLI ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. 8 in data 9/2/1995 Annullato

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Approvato con Deliberazione consiliare n 94 del 21 giugno 2004 INDICE Articolo

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno di martedì trenta del mese di giugno, alle ore 10 e

Dettagli

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI di Luigi Cenicola 1. Premessa. A decorrere dall anno 2014, per il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e per i servizi indivisibili comunali, si pagheranno

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale OGGETTO: A pprovazione disciplinare per il trasferimento volontario delle attività propedeutiche alla riscossione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART - TIME, DELLE INCOMPATIBILITÀ E DEI SERVIZI ISPETTIVI.

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART - TIME, DELLE INCOMPATIBILITÀ E DEI SERVIZI ISPETTIVI. REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART - TIME, DELLE INCOMPATIBILITÀ E DEI SERVIZI ISPETTIVI. APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 244 IN DATA 28 OTTOBRE 1997. MODIFICATO CON DELIBERAZIONI

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI DAGLI AMATORI AI PROFESSIONISTI DI FATTO ATTRAVERSO LO STUDIO DELLE SOCIETÀ CALCISTICHE a cura di MATTEO SPERDUTI 2 0 1 5 INDICE ACRONIMI E ABBREVIAZIONI......

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIAROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/71 del 30 dicembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Proroga delle scadenze temporali previste dall'art. 12 del "Regolamento

Dettagli

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore ROMA CAPITALE Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici U.O. Permessi di costruire Ufficio Sala Visure e Certificazioni Urbanistiche Viale della

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Fondazione Teatri delle Dolomiti

Fondazione Teatri delle Dolomiti Fondazione Teatri delle Dolomiti REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D USO DEL TEATRO COMUNALE DI BELLUNO Il presente Regolamento disciplina le modalità di fruizione del Teatro Comunale da parte di terzi approvato

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli