USI POSTALI DELLA PRIMA CARTOLINA DEL REGNO D ITALIA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "USI POSTALI DELLA PRIMA CARTOLINA DEL REGNO D ITALIA"

Transcript

1 USI POSTALI DELLA PRIMA CARTOLINA DEL REGNO D ITALIA di Flavio Pini Il 1 gennaio 1874 fu introdotta ufficialmente in Italia la cartolina postale: si trattava di un nuovo oggetto per la corrispondenza già presente in altri stati europei. La posta forniva questo cartoncino, sul quale scrivere, pagando una tariffa pari alla metà di quella comunemente richiesta per le lettere; l indubbio vantaggio economico comportava, tuttavia, la perdita del segreto epistolare. La data ufficiale di emissione fu il 1 gennaio 1874, anche se la vendita, in alcuni uffici, iniziò già il 31 dicembre e qualche cartolina fu spedita il giorno stesso. All interno del regno la cartolina poteva essere spedita anche per raccomandata e, pur non essendo ammesso, ne venne tollerato l uso con allegato campione senza valore: per entrambi questi servizi accessori il mittente doveva ovviamente integrare la tariffa con francobolli da applicare sulla cartolina. La cartolina venne distribuita anche negli uffici postali aperti in Nord Africa: Tunisi, Alessandria d Egitto e Tripoli di Barberia. Per il transito marittimo, nei primi anni, venne prevista una tariffa più elevata e, pertanto, si rese necessaria una adeguata integrazione tariffaria. Sempre nei primi tempi l invio all estero delle cartoline postali fu limitato solo ad alcune nazioni con una tariffa pari a quella delle lettere, non essendo ancora stato codificato negli accordi internazionali questo nuovo tipo di corrispondenza. Ben presto, a seguito dell istituzione dell Unione Generale delle Poste, le tariffe vennero ridotte ed unificate, regolamentando l invio di questi oggetti postali in tutti gli stati aderenti. Questa cartolina fu posta fuori corso a partire dal 1 gennaio 1890, anche se da tempo non era più normalmente reperibile presso gli uffici postali. La presente collezione si propone di documentarne l uso per l interno, per l estero e dagli uffici postali in Nord Africa. Piano della collezione - Introduzione foglio 1 - Prime date d uso foglio 2 - Uso per l interno fogli L uso dagli uffici postali all estero fogli Esempi di usi tariffari per l estero fogli 9-12

2 Prime date d uso da Palermo a Napoli Usata il giorno antecedente la data di emissione ufficiale. Le cartoline, per essere disponibili il 1 gennaio, vennero inviate in anticipo agli uffici postali. Sono ad oggi note solo alcune cartoline con questa data. Periodo tariffario: c da Torino a Pettinengo Cartolina usata nel giorno di emissione ufficiale. Periodo tariffario: c. 10

3 Uso per l interno da Acqui a Milano Affrancatura aggiuntiva: De La Rue 2 c. Campione senza valore. Manoscritto non ha corso, per affrancatura insufficiente, il giorno dopo il mittente venne invitato a completarla. Periodo tariffario: c c. 2 (campione s.v.) da Amelia a Milano Affrancatura aggiuntiva: De La Rue 30 c. Raccomandata. Periodo tariffario: c c. 30 (racc.)

4 Uso per l interno da Napoli a Palermo Modalità di annullamento impropria. Cartolina impostata direttamente sul piroscafo o comunque sfuggita alla regolare timbratura in partenza. Annullata allo sbarco, a Palermo, con il bollo riquadrato PIROSCAFI POSTALI ITALIANI. Periodo tariffario: c da Fermo a Sanseverino Marche Modalità di annullamento impropria. Le istruzioni per la timbratura prevedevano che il francobollo stampato sulla cartolina non dovesse essere annullato, ed inoltre la cartolina doveva essere bollata con il solo bollo nominativo. Periodo tariffario: c. 10

5 Uso per l interno: il caso particolare di San Marino da Repubblica di S. Marino a Firenze La Repubblica di San Marino pur essendo estero in realtà utilizzava, in virtù di una convenzione fra le amministrazioni postali, francobolli e cartoline postali italiane secondo le tariffe del Regno. Questa anomalia restò in essere fino all emissione delle prime carte valori sammarinesi. Periodo tariffario: c. 10

6 Uso dagli uffici postali italiani all estero: ufficio di Tunisi da Tunisi a Livorno Affrancatura aggiuntiva: ESTERO 10 c. Le cartoline vennero introdotte anche negli uffici postali all estero, ma il transito marittimo rese necessario una tariffa più elevata. Due cartoline note in questa tariffa. Periodo tariffario: c da Tunisi a Siena Affrancatura aggiuntiva: ESTERO 5 c. Cartolina impostata direttamente sul piroscafo. Timbrata, allo sbarco, con il bollo Cagliari Presenti anche i timbri e PIROSCAFI POSTALI ITALIANI e Da Tunisi. Cartolina ritornata a Tunisi per irreperibilità del destinatario. Periodo tariffario: c. 15

7 Uso dagli uffici postali italiani all estero: ufficio di Alessandria d Egitto da Alessandria d Egitto a Bologna Affrancatura aggiuntiva: ESTERO 5 c. Cartolina bollata con il numerale a punti. Periodo tariffario: c da Alessandria d Egitto a Parma Con la riduzione tariffaria del 1 ottobre 1878 la tariffa, per l invio in Italia delle cartoline postali dagli uffici postali aperti in Nord Africa, risultò uguale a quella in vigore nel territorio metropolitano. Non fu, quindi, più necessaria l integrazione dell affrancatura. Periodo tariffario: c. 10

8 Uso dagli uffici postali italiani all estero: ufficio di Tripoli di Barberia da Tripoli di Barberia a La Valletta (Malta) Dal 1 aprile 1879 anche in questi uffici vennero introdotte le nuove tariffe per i paesi aderenti all U.P.U. : la tariffa della cartolina venne uniformata a 10 c. L uso di questo intero in partenza dall ufficio postale di Tripoli è conosciuto in pochissimi pezzi. Periodo tariffario: c. 10

9 Esempi di usi tariffari per l estero: Svizzera da Milano a Locarno Tariffa raggio limitrofo. In un unico caso era possibile l invio all estero con tariffa 10 c. e quindi senza integrazione del valore: si tratta dell uso raggio limitrofo. Fino ad oggi sono conosciuti due soli esemplari. Questo è uno dei due. Periodo tariffario: c da Milano a Locarno Affrancatura aggiuntiva: De la Rue 5 c. Cartolina postale con la stessa destinazione della precedente ma integrata con un valore da 5 c. in quanto l agevolazione del raggio limitrofo risultava già abolita. La cartolina presenta il timbro FRANCOBOLLO INSUFFICIENTE, il mittente venne invitato a completare la tariffa. Periodo tariffario: c. 15

10 Esempi di usi tariffari per l estero: Germania e Malta da Milano a Dresden Affrancatura aggiuntiva: De la Rue 20 c. Integrata con 20 c. per ottenere l importo di 30 c. necessario per l invio in Germania. Periodo tariffario: c da Recoaro a Valletta Affrancatura aggiuntiva: De la Rue 30 c. Integrata con 30 c. per ottenere l importo di 40 c. necessario per l invio a Malta. Periodo tariffario: c. 40

11 Esempi di usi tariffari per l estero: Francia da Milano a Parigi Affrancatura aggiuntiva: De la Rue 5 c c. Raccomandata. Integrata con un 5 c. per ottenere l importo tariffario per l estero ed ulteriori 30 c. per il diritto di raccomandazione. Resa al mittente poiché il destinatario era partito senza lasciare il nuovo recapito. A tutt oggi è l unico esempio conosciuto di cartolina raccomandata per l estero. Periodo tariffario: c c. 30 (racc.)

12 Esempi di usi tariffari per l estero: Turchia e Stati Uniti da Bologna a Costantinopoli Affrancatura aggiuntiva: De La Rue 1 c. x c. Esempi di integrazione tariffaria ottenute con l impiego di francobolli di piccolo taglio per formare l importo richiesto di 5 c. Questo tipo di affrancatura è decisamente insolito. Periodo tariffario: c da Pozzuoli a Boston Affrancatura aggiuntiva: De La Rue 10 c. Il servizio delle cartoline per gli Stati Uniti iniziò il 1 luglio Periodo tariffario: c. 20

INTERI POSTALI INVIATI ALL ESTERO1874-1900

INTERI POSTALI INVIATI ALL ESTERO1874-1900 INTERI POSTALI INVIATI ALL ESTERO1874-1900 FLAVIO PINI MILANO 20 FEBBRAIO 2016 Le cartoline postali sono emesse ufficialmente in Italia il 1 gennaio 1874. E ammesso l invio all estero solo verso alcuni

Dettagli

Splendido, un solo altro caso analogo noto

Splendido, un solo altro caso analogo noto 3841) Francia, 80c. Napoleone laureato n.33 annullato con numerale "235" di "TUNISI * POSTE ITALIANE 10 FEB 69" (sulla soprascritta) su grande frammento di lettera. Il francobollo venne ritenuto valido

Dettagli

CARTOLINE DI ASSICURAZIONE AEREA

CARTOLINE DI ASSICURAZIONE AEREA CARTOLINE DI ASSICURAZIONE AEREA di Flavio Pini Verso la fine degli anni cinquanta le compagnie di assicurazione aderenti al Consorzio Italiano Assicurazioni Aeronautiche idearono una particolare polizza

Dettagli

Domenighini Stefano. La Posta in Istria da Cecco Beppe a Tito

Domenighini Stefano. La Posta in Istria da Cecco Beppe a Tito Domenighini Stefano La Posta in Istria da Cecco Beppe a Tito Prima della caduta della Serenissima (1797), operava in Istria il solo ufficio postale (veneto) di Capodistria; l assetto definitivo dato alla

Dettagli

La tassazione della corrispondenza durante il Regno di Umberto I

La tassazione della corrispondenza durante il Regno di Umberto I La tassazione delle corrispondenze, nata in contemporanea con il servizio postale, subì delle profonde modifiche dall introduzione del francobollo. Fino allora, salvo casi particolari, la somma da pagare

Dettagli

GLI UFFICI POSTALI ITALIANI A COSTANTINOPOLI

GLI UFFICI POSTALI ITALIANI A COSTANTINOPOLI GLI UFFICI POSTALI ITALIANI A COSTANTINOPOLI Dall apertura alla guerra Italo-Turca (1908-11) PIANO DELLA COLLEZIONE La collezione si propone di documentare il funzionamento degli uffici postali italiani

Dettagli

CARTOLINE DI ASSICURAZIONE AEREA

CARTOLINE DI ASSICURAZIONE AEREA CARTOLINE DI ASSICURAZIONE AEREA Verso la fine degli anni cinquanta le compagnie di assicurazione aderenti al Consorzio Italiano Assicurazioni Aeronautiche idearono una particolare polizza di assicurazione

Dettagli

La censura tedesca sulla corrispondenza civile della RSI da e per l estero

La censura tedesca sulla corrispondenza civile della RSI da e per l estero La censura tedesca sulla corrispondenza civile della RSI da e per l estero Le corrispondenze chiuse ispezionate dalla censura presentavano normalmente le seguenti caratteristiche: 1) l impronta dell ufficio

Dettagli

Gli usi della De La Rue

Gli usi della De La Rue Gli usi della De La Rue Lorenzo Carra FRPSL, AIFSP Nel 1861 fu proclamata l Unità d Italia, nel 1862 fu fatta una legge postale unitaria, nel 1863 fu emessa una serie di francobolli validi in tutto il

Dettagli

1 novembre 1858 SECONDA EMISSIONE I TIPO

1 novembre 1858 SECONDA EMISSIONE I TIPO 1 novembre 1858 SECONDA EMISSIONE I TIPO Soggetto: effigie di Francesco Giuseppe Stampa: rilievografica per l effigie, tipografica per il contorno Fogli: 240 es. in 4 gruppi di 60 (8 x 8) con 4 Croci di

Dettagli

L Espresso in Italia dall istituzione del servizio ai giorni nostri

L Espresso in Italia dall istituzione del servizio ai giorni nostri L Espresso in Italia dall istituzione del servizio ai giorni nostri di Claudio Ernesto Manzati Agenda 1.I precursori dell Espresso 2.L istituzione del servizio 3.Le Tariffe 4.Le Etichette 5.I Francobolli

Dettagli

LISTINO BUSINESS Clicca & Posta

LISTINO BUSINESS Clicca & Posta LISTINO BUSINESS Clicca & Posta Pag 1 di 5 Ver. 10.1 in vigore dal 01/10/2015 RACCOMANDATA ONLINE - POSTE ITALIANE AM CP EU Scaglioni Pag. F/r Bolli Servizi Iva Prezzo* Bolli Servizi Iva Prezzo* Bolli

Dettagli

Al momento dell emissione dei primi francobolli, il Ducato di Modena era governato dal Duca Francesco V d Austria-Este. Il Ducato comprendeva i

Al momento dell emissione dei primi francobolli, il Ducato di Modena era governato dal Duca Francesco V d Austria-Este. Il Ducato comprendeva i Ducato di Modena Al momento dell emissione dei primi francobolli, il Ducato di Modena era governato dal Duca Francesco V d Austria-Este. Il Ducato comprendeva i territori di Modena (la citta di Modena

Dettagli

POSTA DELLE ISTITUZIONI E FRANCHIGIE

POSTA DELLE ISTITUZIONI E FRANCHIGIE POSTA DELLE ISTITUZIONI E FRANCHIGIE Il trasferimento dei Ministeri da Torino a Firenze si concluse nel maggio 1865; da questa data è pertanto riscontrabile corrispondenza istituzionale dalla nuova capitale.

Dettagli

Valter Astolfi COME IMPOSTARE UNA COLLEZIONE SULLA STORIA POSTALE DI UN TERRITORIO

Valter Astolfi COME IMPOSTARE UNA COLLEZIONE SULLA STORIA POSTALE DI UN TERRITORIO Federazione fra le Società Filateliche Italiane Valter Astolfi COME IMPOSTARE UNA COLLEZIONE SULLA STORIA POSTALE DI UN TERRITORIO Seminario di filatelia tradizionale e storia postale Federazione fra le

Dettagli

ACCORDO QUADRO Tra. da una parte

ACCORDO QUADRO Tra. da una parte ACCORDO QUADRO Tra TNT POST ITALIA SPA., con sede in Milano, via Fantoli 6/3, capitale sociale di Euro 120.000,00.=, iscritta al Registro delle Imprese di Milano, codice fiscale e partita IVA n. 12383760159

Dettagli

Gli usi postali dei bollettini per pacchi in Repubblica

Gli usi postali dei bollettini per pacchi in Repubblica Gli usi postali dei bollettini per pacchi in Repubblica Il servizio dei pacchi postali fu riattivato in Italia il 1 maggio 1946 solo per i medicinali e il materiale sanitario. Il 15 luglio tra la Sicilia,

Dettagli

PIANO DELLA COLLEZIONE

PIANO DELLA COLLEZIONE STATO PONTIFICIO LA RACCOMANDAZIONE E L ASSICURAZIONE DELLA CORRISPONDENZA INTERNA NEL PERIODO DI VALIDITA DEI FRANCOBOLLI IN BAJOCCHI 1 gennaio 1852 20 settembre 1867 Secondo il tariffario Tosti del 1844,

Dettagli

I SISTEMI DI AFFRANCATURA

I SISTEMI DI AFFRANCATURA I SISTEMI DI AFFRANCATURA Il pagamento delle tasse e dei diritti dovuti all Amministrazione Postale per i servizi resi, poteva effettuarsi in vari modi, diversi l uno dall altro, a seconda delle preferenze

Dettagli

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI NOVARA Durata :

Dettagli

PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA

PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA Edizione: gennaio 2015 1 INDICE MODULI APPLICABILI... 3 DOCUMENTI CITATI... 3 1 SCOPO... 3 2 CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 3 LINEE

Dettagli

POSTATARGET CARD POSTEIMPRESA

POSTATARGET CARD POSTEIMPRESA POSTATARGET CARD POSTEIMPRESA EDIZIONE NOVEMBRE 2010 1 INDICE 1 PRODOTTI DI DIRECT MARKETING PER LE IMPRESE... 3 2 POSTA TARGET CARD... 3 3 COSA SPEDIRE... 3 4 COSA NON SPEDIRE... 4 5 VANTAGGI ED APPLICAZIONI...

Dettagli

Disposizioni sull espletamento dei servizi finanziari postali. TITOLO I Disposizioni Generali. Art. 1 (Definizioni)

Disposizioni sull espletamento dei servizi finanziari postali. TITOLO I Disposizioni Generali. Art. 1 (Definizioni) Testo Decreto Delegato Disposizioni sull espletamento dei servizi finanziari postali TITOLO I Disposizioni Generali Art. 1 (Definizioni) 1. Ai fini del presente decreto delegato si intendono per: a) Assegno

Dettagli

IL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI in qualità di Autorità di regolamentazione del settore postale

IL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI in qualità di Autorità di regolamentazione del settore postale DECRETO 27 gennaio 2000 Estensione del servizio di corriere prioritario al traffico internazionale. IL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI in qualità di Autorità di regolamentazione del settore postale Visto

Dettagli

ASSOCIAZIONE PER LO STUDIO DELLA STORIA POSTALE TOSCANA CIRCOLO FILATELICO FIORENTINO. Governo provvisorio di Toscana 1859 1861 Quel Magnifico Biennio

ASSOCIAZIONE PER LO STUDIO DELLA STORIA POSTALE TOSCANA CIRCOLO FILATELICO FIORENTINO. Governo provvisorio di Toscana 1859 1861 Quel Magnifico Biennio ASSOCIAZIONE PER LO STUDIO DELLA STORIA POSTALE TOSCANA CIRCOLO FILATELICO FIORENTINO TOSCANA 2011 TOSCANA 2011 Governo provvisorio di Toscana 1859 1861 Quel Magnifico Biennio 19-20 marzo 2011 Empoli (FI)

Dettagli

Specifiche Tecniche. M-Bags

Specifiche Tecniche. M-Bags Specifiche Tecniche M-Bags FEBBRAIO 2015 2 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 CONDIZIONI D ACCESSO... 3 2.1 COSA SPEDIRE... 3 2.2 DOVE È POSSIBILE SPEDIRE?... 3 2.3 PESO DEL SINGOLO INVIO E DEL SINGOLO SACCO...

Dettagli

CALENDARIO 2012 CIFO 1992-2012 : 20 ANNI DI FILATELIA INSIEME

CALENDARIO 2012 CIFO 1992-2012 : 20 ANNI DI FILATELIA INSIEME 2012 CIFO 1992-2012 : 20 ANNI DI FILATELIA INSIEME CALENDARIO 2012 CIFO ha pensato di realizzare per il 2012 un calendario a soggetto filatelico. Questa copertina riporta, incorniciato a mo di francobollo,

Dettagli

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 8 del 24/11/2010 SETTORE SEGRETERIA GENERALE

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 8 del 24/11/2010 SETTORE SEGRETERIA GENERALE Allegato alla determinazione dirigenziale n. 8 del 24/11/2010 SETTORE SEGRETERIA GENERALE CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI NOVARA Durata : dal

Dettagli

Il concorso avrà svolgimento complessivamente dal 02 settembre 2010 al 02 novembre 2010. Eventuale estrazione finale entro il 15 gennaio 2011

Il concorso avrà svolgimento complessivamente dal 02 settembre 2010 al 02 novembre 2010. Eventuale estrazione finale entro il 15 gennaio 2011 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI PRONTO E VINCI! PROMOSSO DALLA SOCIETÀ S.C. JOHNSON ITALY S.R.L. (CL 322/10) SOGGETTI ASSOCIATI: - Il

Dettagli

Settore gestione protocollo informatico, flussi documentali, archivi e servizi di postalizzazione Ufficio Gestione Servizi di Postalizzazione

Settore gestione protocollo informatico, flussi documentali, archivi e servizi di postalizzazione Ufficio Gestione Servizi di Postalizzazione Settore gestione protocollo informatico, flussi documentali, archivi e servizi di postalizzazione Ufficio Gestione Servizi di Postalizzazione Prot. nr. all.: / fasc. nr.: Bologna, 02 febbraio 2016 Ai Dirigenti

Dettagli

Carta della Qualità dei servizi

Carta della Qualità dei servizi La POSTA ITALIANA di Scippa Bruno C.F.: SCPBRN58A13F839N P.IVA: 03144171208 Via Lombardia, 5/a BOLOGNA (40139) BO Tel.: 0518494690 www.lapostaitaliana.it Carta della Qualità dei servizi Per tutti i servizi

Dettagli

I PRINCIPALI SERVIZI POSTALI ACCESSORI

I PRINCIPALI SERVIZI POSTALI ACCESSORI I PRINCIPALI SERVIZI POSTALI ACCESSORI Usi isolati su raccomandate, espressi e assicurate (Regno d Italia e R.S.I.) I servizi postali accessori sono quei servizi opzionali che vengono utilizzati in aggiunta

Dettagli

PREVISIONI IN CHIAVE NUMERICA. Ruote. Terzine per ambo VALIDE DALL ESTRAZIONE DEL 05/11/2013. sabato 16/11/2013

PREVISIONI IN CHIAVE NUMERICA. Ruote. Terzine per ambo VALIDE DALL ESTRAZIONE DEL 05/11/2013. sabato 16/11/2013 VALIDE DALL ESTRAZIONE DEL 05/11/2013 Bari 25 38 25 16 7 38 29 20 Cagliari 23 36 23 14 5 36 27 18 Firenze 06 19 06 87 78 19 10 1 Genova 77 90 77 68 59 90 81 72 Milano 51 64 51 42 33 64 55 46 Napoli 69

Dettagli

PRONTUARIO PER LA GESTIONE DELLA CORRISPONDENZA

PRONTUARIO PER LA GESTIONE DELLA CORRISPONDENZA PRONTUARIO PER LA GESTIONE DELLA CORRISPONDENZA Il presente Prontuario viene diffuso al fine di uniformare le modalità di gestione e spedizione della corrispondenza dell Università di Udine. La gestione

Dettagli

LR/SO/MC/AC/E N.1335 LR/I COMUNICATO N.1336

LR/SO/MC/AC/E N.1335 LR/I COMUNICATO N.1336 ROMA 8/8/2003 BOZZETTI DI MASSIMA LR/SO/MC/AC/E N.1335 DATA: 12/9/2003. Emissione di 4 francobolli celebrativi dei Pionieri dell Aviazione Italiana nel Centenario del Primo Volo SEDI DEL SERVIZIO FILATELICO:

Dettagli

Spett.le Comune di Negrar Piazza Vittorio Emanuele II, 37 37024 Negrar VR

Spett.le Comune di Negrar Piazza Vittorio Emanuele II, 37 37024 Negrar VR $$SG$$SIGN$$ Commerciale Spett.le Comune di Negrar Piazza Vittorio Emanuele II, 37 37024 Negrar VR Data: 07/10/2013 Protocollo OMF- 13/4278 rev. 00 Oggetto: Offerta per la soluzione POSTEL ON THE NET -

Dettagli

FRANCOBOLLI PER GIORNALI

FRANCOBOLLI PER GIORNALI FRANCOBOLLI PER GIORNALI 1851 (1 gennaio) - 1856 TESTA DI MERCURIO Soggetto: testa di Mercurio senza indicazione del valore Stampa: tipografica Fogli: 100 x 4, normalmente distribuiti in fogli di 100.

Dettagli

Le affrancature gemellari nel Regno d'italia

Le affrancature gemellari nel Regno d'italia Le affrancature gemellari nel Regno d'italia Vittorio Emanuele II - Umberto I - Vittorio Emanuele III Con la presente collezione si intende mostrare una serie di corrispondenze affrancate con "valori gemelli"

Dettagli

BLIGHIOSTALI E' E SENZA OBBLIGHI

BLIGHIOSTALI E' E SENZA OBBLIGHI BLIGHIOSTALI E' E SENZA OBBLIGHI Nel 2015 4.121 Studi di amministrazione condominiale hanno usato il nostro servizio postale. Nel 2015 67 aziende e 3 associazioni di categoria hanno spedito la loro corrispondenza

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA'

CARTA DELLA QUALITA' ABRUZZO POSTA 1 CARTA DELLA QUALITA' La ditta Abruzzo Posta mette a disposizione della propria clientela la CARTA DELLA QUALITA ', ovvero un documento dettagliato e facilmente consultabile nel quale vengono

Dettagli

POSTATARGET GOLD RESI POSTEIMPRESA

POSTATARGET GOLD RESI POSTEIMPRESA POSTATARGET GOLD RESI POSTEIMPRESA EDIZIONE OTTOBRE 2011 INDICE 1 PRODOTTI DI DIRECT MARKETING PER LE IMPRESE... 3 2 POSTATARGET GOLD RESI... 3 3 COSA SPEDIRE... 3 4 COSA NON SPEDIRE... 4 5 VANTAGGI ED

Dettagli

L USO DEI BIGLIETTI POSTALI NELLA POSTA CIVILE

L USO DEI BIGLIETTI POSTALI NELLA POSTA CIVILE L USO DEI BIGLIETTI POSTALI NELLA POSTA CIVILE Regno di Vittorio Emanuele III, Luogotenenza, Regno di Umberto II e Repubblica Italiana, l estate del 1943 al dicembre 1946 Vengono esaminati gli usi dei

Dettagli

UFFICI POSTALI AMBULANTI FERROVIARI D ITALIA dalle origini al 1900 (II parte)

UFFICI POSTALI AMBULANTI FERROVIARI D ITALIA dalle origini al 1900 (II parte) I Quaderni di filateliaefrancobolli.it UFFICI POSTALI AMBULANTI FERROVIARI D ITALIA (II parte) di Enrico Carsetti 2/2004 CAPITOLO 8 NUOVI COLLEGAMENTI CON L ESTERO Nel corso degli anni 70 si assistette

Dettagli

Numero massimo di invii di materiale elettorale

Numero massimo di invii di materiale elettorale Tariffe postali agevolate La tariffa agevolata ( 0,04) per la spedizione di invii di propaganda elettorale di cui alla legge 515/93, secondo quanto stabilito dall articolo 13 quinquies della legge 27.12.2002,

Dettagli

CARTA DELLA QUALITÀ E DEI SERVIZI DI

CARTA DELLA QUALITÀ E DEI SERVIZI DI Bonatti&Comunicazione è titolare di Autorizzazione Generale n. 2273/2010 e Licenza Individuale n. 1016/2010 rilasciata dal Ministero delle Comunicazioni, ed ha lo stesso riconoscimento giuridico di Poste

Dettagli

PROCESSO E PROCEDURA OMOLOGAZIONE GAMMA PRODOTTI POSTATARGET

PROCESSO E PROCEDURA OMOLOGAZIONE GAMMA PRODOTTI POSTATARGET PROCESSO E PROCEDURA OMOLOGAZIONE GAMMA PRODOTTI POSTATARGET INDICE 1 Scopo della procedura di Omologazione dei Prodotti Postatarget...3 2 Procedura di Omologazione Prodotti Postatarget...4 2.1 Procedure

Dettagli

POSTATARGET BASIC POSTEIMPRESA

POSTATARGET BASIC POSTEIMPRESA POSTATARGET BASIC POSTEIMPRESA EDIZIONE NOVEMBRE 2010 1 INDICE 1 PRODOTTI DI DIRECT MARKETING PER LE IMPRESE... 3 2 POSTA TARGET BASIC... 3 3 COSA SPEDIRE... 3 4 COSA NON SPEDIRE... 4 5 VANTAGGI ED APPLICAZIONI...

Dettagli

C. Tipologie di spedizione e modalità di preparazione della corrispondenza

C. Tipologie di spedizione e modalità di preparazione della corrispondenza Prontuario per la gestione della corrispondenza Il presente Prontuario viene diffuso al fine di uniformare le modalità di gestione e spedizione della corrispondenza dell Università di Udine. La gestione

Dettagli

Carta della Qualità CST LOGISTICA SRL unipersonale

Carta della Qualità CST LOGISTICA SRL unipersonale Carta della Qualità CST LOGISTICA SRL unipersonale FONDAMENTI E OBIETTIVI DELLA CARTA DEI SERVIZI Questo documento,redatto in conformità dei dettami di cui al D.Lgs. 261/1999 nel tempo più volte aggiornato

Dettagli

CARTA QUALITA PLUSERVICE SRL

CARTA QUALITA PLUSERVICE SRL CARTA QUALITA PLUSERVICE SRL MISSION La nostra storia è nel futuro che stiamo costruendo! L obbiettivo di PluService infatti è quella di consolidare una rete di affiliati che si occupino di offrire alla

Dettagli

Notifica Atti Giudiziari. COO Recapito

Notifica Atti Giudiziari. COO Recapito Notifica Atti Giudiziari La nuova disposizione legislativa 2 La legge 31/2008, che ha convertito il D.L. 248/07, cosiddetto decreto milleproroghe, ha introdotto una sostanziale innovazione nella notifica

Dettagli

PRIMO ESEMPIO: TASI ALIQUOTA AL 2,5 PER MILLE SULLA PRIMA CASA E 0,8 PER MILLE SULLE SECONDE CASE (ALIQUOTA 11,4 PER MILLE)

PRIMO ESEMPIO: TASI ALIQUOTA AL 2,5 PER MILLE SULLA PRIMA CASA E 0,8 PER MILLE SULLE SECONDE CASE (ALIQUOTA 11,4 PER MILLE) PRIMO ESEMPIO: TASI ALIQUOTA AL 2,5 PER MILLE SULLA E 0,8 PER MILLE SULLE SECONDE CASE (ALIQUOTA 11,4 PER MILLE) ALIQUOTA AL TASI 2,5 PER MILLE SENZA CON Bari 254 331 106 225-29 Bologna 321 411 131 280-41

Dettagli

FEDERCONSUMATORI NAZIONALE C.R.E.E.F. Centro Ricerche Economiche Educazione e Formazione

FEDERCONSUMATORI NAZIONALE C.R.E.E.F. Centro Ricerche Economiche Educazione e Formazione CONVEGNO PUBBLICO I MERCATI DELL ENERGIA ITALIA E IN EUROPA TRA AUMENTI DELLE TARIFFE E ASPETTATIVE DELUSE: QUALI PROSPETTIVE? Lunedì, 14 Aprile 2014 ore 9.30 CNEL Sala del Parlamentino Roma 1 A SETTE

Dettagli

Il 27 aprile 1859, ricevuta notizia dello scoppio della

Il 27 aprile 1859, ricevuta notizia dello scoppio della Tariffe inconsuete durante la trasformazione del Granducato di Toscana in provincia del Regno d Italia di Vittorio Morani, ASPS, ASPOT e Antonio Ferrario, ASPS Introduzione Il 27 aprile 1859, ricevuta

Dettagli

DALLE POSTE IMPERIALI ASBURGICHE ALLE POSTE DEL REGNO D ITALIA. 16 ottobre 2011 Museo San Paolo Monselice

DALLE POSTE IMPERIALI ASBURGICHE ALLE POSTE DEL REGNO D ITALIA. 16 ottobre 2011 Museo San Paolo Monselice DALLE POSTE IMPERIALI ASBURGICHE ALLE POSTE DEL REGNO D ITALIA 16 ottobre 2011 Museo San Paolo Monselice 1 Il territorio Il Regno Lombardo veneto si estendeva su una superficie di circa 47.000 kmq ripartiti

Dettagli

ex 3002 ex 3003 ex 3001 ex 3004 ex 3008 ex 3007 ex 3009 ex 3010 - 173 -

ex 3002 ex 3003 ex 3001 ex 3004 ex 3008 ex 3007 ex 3009 ex 3010 - 173 - ex 3002 ex 3003 ex 3001 ex 3004 ex 3008 ex 3007 ex 3009 ex 3010-173 - ex 3011 ex 3014 ex 3016 ex 3018 ex 3017 ex 3022 ex 3025-174 - LOTTI E COLLEZIONI Prefilateliche 3001 L 1600 - Interessantissimo insieme

Dettagli

Accordo concernente i servizi aerei tra la Svizzera e l Italia

Accordo concernente i servizi aerei tra la Svizzera e l Italia Traduzione 1 Accordo concernente i servizi aerei tra la Svizzera e l Italia 0.748.127.194.541 Conchiuso a Roma il 4 giugno 1956 Approvato dall Assemblea federale il 4 marzo 1957 2 Entrato in vigore il

Dettagli

OGGETTI POSTALI PER L INTERNO - Servizi accessori ammessi

OGGETTI POSTALI PER L INTERNO - Servizi accessori ammessi OGGETTI POSTALI PER L INTERNO - Servizi accessori ammessi riduzioni Raccom. Assicur. Ass. Conv. Forza Magg. Assegno Espresso P. Aerea Posta Pneumatica (1) R A AC FM(2) CA(3) EX PA FP(4) PN(5) Avviso di

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI FAI DOPPIETTA CON NIVEA MEN

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI FAI DOPPIETTA CON NIVEA MEN REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI FAI DOPPIETTA CON NIVEA MEN 1. AZIENDA PROMOTRICE La società Beiersdorf S.p.A., con sede legale Via Eraclito 30, 20128 Milano P.IVA/C.F. 00719460156, iscritta al Registro

Dettagli

CARNET ATA - VADEMECUM PER L OPERATORE

CARNET ATA - VADEMECUM PER L OPERATORE CARNET ATA - VADEMECUM PER L OPERATORE Il Carnet A.T.A. è un documento doganale internazionale che consente di importare temporaneamente le merci destinate a fiere, mostre, ecc. (contemplate dai tre allegati

Dettagli

Termini e condizioni dell iniziativa A Natale Samsung ti rimborsa

Termini e condizioni dell iniziativa A Natale Samsung ti rimborsa Termini e condizioni dell iniziativa A Natale Samsung ti rimborsa Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n. 5, P. IVA 11325690151 (di seguito

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI ASICS E INTERSPORT TI REGALANO LA MARATONA DI FIRENZE

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI ASICS E INTERSPORT TI REGALANO LA MARATONA DI FIRENZE REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI ASICS E INTERSPORT TI REGALANO LA MARATONA DI FIRENZE PROMOSSO DALLA SOCIETA Via Fratelli Ceirano 3/A - 12100 Cuneo CN ITALY partita IVA

Dettagli

Allegato A 3. Richiesta di ammissione al finanziamento

Allegato A 3. Richiesta di ammissione al finanziamento Criteri per la selezione e il finanziamento di progetti per la realizzazione di attività di formazione finalizzate all attuazione di protocolli di intesa in materia di procedure conciliative per la risoluzione

Dettagli

MOSTRA CELEBRATIVA Francobolli e lettere le più grandi rarità del Ducato di Modena

MOSTRA CELEBRATIVA Francobolli e lettere le più grandi rarità del Ducato di Modena MOSTRA CELEBRATIVA Francobolli e lettere le più grandi rarità del Ducato di Modena Modena - Chiesa di San Carlo Via San Carlo, 5 - Centro Storico 31 maggio - 9 giugno 2002 ORARIO CONTINUATO 10-20 Info

Dettagli

Quick Service S.a.s. Carta della Qualità. dei prodotti postali

Quick Service S.a.s. Carta della Qualità. dei prodotti postali Quick Service S.a.s. Carta della Qualità dei prodotti postali Carta di qualità servizi postali della societa Quick Service S.a.s. Art. 12.1 dec. Leg.261/99 Per tutti i servizi svolti da Quick Service S.a.s.

Dettagli

Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. UFFICIO DI TORINO ASSEGNAZIONI 2014 spese per il funzionamento delle attività operative

Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. UFFICIO DI TORINO ASSEGNAZIONI 2014 spese per il funzionamento delle attività operative Dipartimento dell' Ispettorato centrale tutela della qualità e della repressione delle frodi dei prodotti agroalimentari UFFICIO DI TORINO 500,00 8.850,00 quantal'altro riconducibile all'attività operativa)

Dettagli

La prima grande serie ordinaria del Regno d Italia

La prima grande serie ordinaria del Regno d Italia I Quaderni di filateliaefrancobolli.it La prima grande serie ordinaria del Regno d Italia di Alessandro Zeni 3/2004 INDICE Cenni storici sulla situazione amministrativa dell Italia. La situazione postale

Dettagli

FEDERCONSUMATORI NAZIONALE C.R.E.E.F. Centro Ricerche Economiche Educazione e Formazione

FEDERCONSUMATORI NAZIONALE C.R.E.E.F. Centro Ricerche Economiche Educazione e Formazione 1 III INDAGINE A CAMPIONE SULLE OFFERTE DEI VENDITORI DI ENERGIA NEL LIBERO MERCATO (PER USO DOMESTICO) L'indagine è stata effettuata su un campione di 20 città Capoluogo di Regione, utilizzando il trova

Dettagli

IL SERVIZIO POSTALE NELLA REPUBBLICA SOCIALE ITALIANA

IL SERVIZIO POSTALE NELLA REPUBBLICA SOCIALE ITALIANA Oggetti di corrispondenza e interi postali AR Avviso di ricevimento B Biglietto postale BA Biglietto postale aereo (aerogramma) BF Biglietto postale in franchigia BU Busta postale BV Biglietto da visita

Dettagli

INDICE. Prefazione... pag. 11 PARTE PRIMA. CAPITOLO PRIMO IL SISTEMA DELL IVA COMUNITARIA 1. I principi dell Iva comunitaria... pag.

INDICE. Prefazione... pag. 11 PARTE PRIMA. CAPITOLO PRIMO IL SISTEMA DELL IVA COMUNITARIA 1. I principi dell Iva comunitaria... pag. INDICE Prefazione... pag. 11 PARTE PRIMA CAPITOLO PRIMO IL SISTEMA DELL IVA COMUNITARIA 1. I principi dell Iva comunitaria... pag. 15 CAPITOLO SECONDO IL TERRITORIO COMUNITARIO 1. La Comunità europea...

Dettagli

Condizioni generali per l espletamento dei servizi postali. Ottobre 2014. evoloweb EVOLOWEB SRL - MILANO 1

Condizioni generali per l espletamento dei servizi postali. Ottobre 2014. evoloweb EVOLOWEB SRL - MILANO 1 Condizioni generali per l espletamento dei servizi postali Ottobre 2014 evoloweb EVOLOWEB SRL - MILANO 1 1. PARTE GENERALE 1.1 TARIFFE E PREZZI evolo Web Srl applica per i prodotti ed i servizi compresi

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Dermon gocce di bellezza

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Dermon gocce di bellezza MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Dermon gocce di bellezza PROMOSSO DALLA SOCIETÀ AVANTGARDE S.p.A. Via Treviso, 4 00040 Pomezia (Roma)

Dettagli

Oggetto: Circolare n. 1/2013 del 17 gennaio 2013

Oggetto: Circolare n. 1/2013 del 17 gennaio 2013 DOTT. ANDREA ALBERGHINI DOTT. ALFREDO ODDONE DOTT. FEDERICO BENNI DOTT. DARIO CURTI DOTT. CLAUDIO MARCANTOGNINI DOTT. PIETRO BUFANO Bologna, 17 gennaio 2013 Oggetto: Circolare n. 1/2013 del 17 gennaio

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile Unità Stralcio

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile Unità Stralcio Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile Unità Stralcio DECRETO n. 0903 AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DELLA MASSA PASSIVA DI CUI AL DECRETO LEGGE 30 DICEMBRE 2009,

Dettagli

INFODELIVERY STANDARD SCHEDA TECNICA

INFODELIVERY STANDARD SCHEDA TECNICA INFODELIVERY STANDARD SCHEDA TECNICA EDIZIONE SETTEMBRE 2014 INDICE 1 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO... 3 1.1 LIVELLI DI SERVIZIO... 5 1.2 COPERTURA TERRITORIALE... 6 2 CONDIZIONI D ACCESSO... 6 3 ATTIVAZIONE

Dettagli

SOGGETTI - GS S.p.A. Cod. Fiscale 12683790153 - Insegna CARREFOUR codice 1 - Gruppo PAM S.p.A. Cod. Fiscale 01166060267 -Insegna PANORMA codice 2

SOGGETTI - GS S.p.A. Cod. Fiscale 12683790153 - Insegna CARREFOUR codice 1 - Gruppo PAM S.p.A. Cod. Fiscale 01166060267 -Insegna PANORMA codice 2 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI LA TUA CASA SA DI GLADE PROMOSSO DALLA SOCIETÀ S.C. JOHNSON ITALY S.R.L. (CL 389/11) SOGGETTI ASSOCIATI:

Dettagli

MP - Servizi al Cliente. Evoluzione Back Office

MP - Servizi al Cliente. Evoluzione Back Office Allegato 1 MP - Servizi al Cliente Evoluzione Back Office 22 febbraio 2011 Evoluzione del Back Office Integrato Il percorso evolutivo del modello di assistenza al Cliente e agli UP intrapreso all interno

Dettagli

20 novembre 2009. Versione: 01 ALT Centro 1

20 novembre 2009. Versione: 01 ALT Centro 1 1 20 novembre 2009 Prodotti di corrispondenza 2 Posta Prioritaria Per spedire lettere in modo veloce, facile ed economico in Italia e nel mondo Posta Raccomandata Il prodotto di Poste Italiane che offre

Dettagli

PAGE 1 p9. Posta CH SA, Rete postale e vendita, Logistica commercio al dettaglio PV 53, Servizio annulli, Ostermundigenstrasse

PAGE 1 p9. Posta CH SA, Rete postale e vendita, Logistica commercio al dettaglio PV 53, Servizio annulli, Ostermundigenstrasse PhilaNews PAGE 1 p9 8/2015 Emissione di francobolli del 3 settembre 2015 Gli annulli giorno di emissione sono riprodotti su «La Lente» n. 3 del 24 luglio 2015. Annullo di località Oltre all annullo ufficiale

Dettagli

Comune di Rosignano Marittimo

Comune di Rosignano Marittimo Comune di Rosignano Marittimo Provincia di Livorno BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2014 ISTRUZIONI PER POTER PRESENTARE LA DOMANDA OCCORRE: 1) essere

Dettagli

TESSERAMENTO E IMPIEGO DI ATLETI EXTRA-COMUNITARI: PRIORITA E PROCEDURE

TESSERAMENTO E IMPIEGO DI ATLETI EXTRA-COMUNITARI: PRIORITA E PROCEDURE CIRCOLARE FIH N. 5 - (Anno Sportivo 2014/2015) Settore Tesseramento Protocollo n : 2344, Roma, 17 giugno 2014 Oggetto: Tesseramento atleti extracomunitari Destinatari: Società/Organi Territoriali - per

Dettagli

CALENDARIO ATTIVAZIONE SERVIZI TEMPORANEI CON ANNULLO SPECIALE

CALENDARIO ATTIVAZIONE SERVIZI TEMPORANEI CON ANNULLO SPECIALE MP/FILATELIA Sviluppo Commerciale Roma, 8/4/16 CALENDARIO ATTIVAZIONE SERVIZI TEMPORANEI CON ANNULLO SPECIALE SERVIZI TEMPORANEI EMISSIONI LE COMMISSIONI FILATELICHE DEVONO ESSERE INOLTRATE ALLA STRUTTURA

Dettagli

Pubblicata su questo Sito in data 02/03/07 Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 53 del 5 marzo 2007

Pubblicata su questo Sito in data 02/03/07 Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 53 del 5 marzo 2007 Delibera n. 96/07/CONS Modalità attuative delle disposizioni di cui all articolo 1, comma 2, del decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7 Pubblicata su questo Sito in data 02/03/07 Gazzetta Ufficiale della

Dettagli

Decreto 24 maggio 1999 Istituzione del servizio "corriere prioritario" e rimodulazione delle tariffe del corriere ordinario

Decreto 24 maggio 1999 Istituzione del servizio corriere prioritario e rimodulazione delle tariffe del corriere ordinario Decreto 24 maggio 1999 Istituzione del servizio "corriere prioritario" e rimodulazione delle tariffe del corriere ordinario Il Ministro delle Comunicazioni di concerto con Il Ministro del Tesoro, del bilancio

Dettagli

Evoluzione depositi territoriali

Evoluzione depositi territoriali Evoluzione depositi territoriali Roma Luglio 2013 Versione: 1 Depositi Territoriali AS IS 2 I Depositi Territoriali dislocati su 15 siti sul territorio nazionale, provvedono all approvvigionamento degli

Dettagli

PROCEDURA POST VENDITA PRODOTTI DIGITALI

PROCEDURA POST VENDITA PRODOTTI DIGITALI FUJIFILM Italia S.r.l. Via dell Unione Europea 4 20097 San Donato Milanese (MI) Tel. 02.89582.1 Fax 02.89582.999 http:\\www.fujifilm.it - info@fujifilm.it PROCEDURA POST VENDITA PRODOTTI DIGITALI Termini

Dettagli

UNA REGIONE GEOGRAFIA. COME FARE Mentre leggi e studi una regione italiana, scrivi le informazioni richieste. Completa la tabella.

UNA REGIONE GEOGRAFIA. COME FARE Mentre leggi e studi una regione italiana, scrivi le informazioni richieste. Completa la tabella. Studiare con... le tabelle Completa la tabella. UNA REGIONE Mentre leggi e studi una regione italiana, scrivi le informazioni richieste. REGIONE... LOCALIZZAZIONE E CONFINI NORD... SUD... EST... OVEST...

Dettagli

REGOLAMENTO INTEGRALE DELL OPERAZIONE A PREMIO: Le grandi scelte ti premiano sempre

REGOLAMENTO INTEGRALE DELL OPERAZIONE A PREMIO: Le grandi scelte ti premiano sempre REGOLAMENTO INTEGRALE DELL OPERAZIONE A PREMIO: Le grandi scelte ti premiano sempre Promosso da Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n.

Dettagli

POSTA TIME BASE E ORA EDIZIONE OTTOBRE 2014

POSTA TIME BASE E ORA EDIZIONE OTTOBRE 2014 POSTA TIME BASE E ORA EDIZIONE OTTOBRE 2014 INDICE 1 PREMESSA.. 3 2 CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO.. 3 2.1 TEMPI E MODALITÀ DI CONSEGNA 4 2.2 COPERTURA TERRITORIALE E CENTRI DI ACCETTAZIONE. 4 3 CONDIZIONI

Dettagli

I VAPORI DEL MEDITERRANEO Rapporti postali dell Italia risorgimentale con i porti del Mediterraneo (dal 1859 al 1870)

I VAPORI DEL MEDITERRANEO Rapporti postali dell Italia risorgimentale con i porti del Mediterraneo (dal 1859 al 1870) I VAPORI DEL MEDITERRANEO Rapporti postali dell Italia risorgimentale con i porti del Mediterraneo (dal 1859 al 1870) Periodo storico : Dalle Convenzioni stipulate dal Regno di Sardegna, prima degli avvenimenti

Dettagli

Il commento. Modello INTRASTAT - Il punto della situazione

Il commento. Modello INTRASTAT - Il punto della situazione Modello INTRASTAT - Il punto della situazione Il commento Negli scambi intracomunitari di beni riveste una particolare importanza la compilazione dei modelli Intrastat. Le regole di compilazione e di presentazione

Dettagli

REGOLAMENTO. Concorso Ajax & simply puoi vincere 50 di spesa

REGOLAMENTO. Concorso Ajax & simply puoi vincere 50 di spesa REGOLAMENTO Concorso Ajax & simply puoi vincere 50 di spesa SOGGETTO PROMOTORE: Colgate-Palmolive Commerciale S.r.l. viale A.G. Eiffel 15 00148 Roma SOCIETA ASSOCIATA: SMA spa con sede legale in Rozzano

Dettagli

lettera raccomandata. Ecco alcune parole ed espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo.

lettera raccomandata. Ecco alcune parole ed espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo. Unità 12 Inviare una raccomandata CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come inviare una raccomandata parole relative alle spedizioni postali e all invio di una

Dettagli

CARTA GIOVANI EUROPEA

CARTA GIOVANI EUROPEA CARTA GIOVANI EUROPEA 2011 CHE COS E? una tessera personale e nominativa rilasciata dall Associazione di promozione sociale Carta Giovani, fondata nel 1991 - unico membro italiano della EYCA - European

Dettagli

REGOLAMENTO SPECIALE PER LA VALUTAZIONE DELLE PARTECIPAZIONI DI INTERI POSTALI ALLE ESPOSIZIONI FIP

REGOLAMENTO SPECIALE PER LA VALUTAZIONE DELLE PARTECIPAZIONI DI INTERI POSTALI ALLE ESPOSIZIONI FIP REGOLAMENTO SPECIALE PER LA VALUTAZIONE DELLE PARTECIPAZIONI DI INTERI POSTALI ALLE ESPOSIZIONI FIP Art. 1 : Esposizioni competitive Il presente Regolamento Speciale & stato elaborato in base all'art.

Dettagli

CONSUMI URBANI DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS METANO PER USO DOMESTICO E PER RISCALDAMENTO NEGLI ANNI 2000-2006 NELLE PRINCIPALI CITTÀ ITALIANE

CONSUMI URBANI DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS METANO PER USO DOMESTICO E PER RISCALDAMENTO NEGLI ANNI 2000-2006 NELLE PRINCIPALI CITTÀ ITALIANE CONSUMI URBANI DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS METANO PER USO DOMESTICO E PER RISCALDAMENTO NEGLI ANNI 2000-2006 NELLE PRINCIPALI CITTÀ ITALIANE D.SANTONICO APAT Dipartimento Stato dell Ambiente e Metrologia

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA. dei servizi postali. Rapidità Professionalità Assistenza alla clientela MILLONZI GIOVANNI. della ditta:

CARTA DELLA QUALITA. dei servizi postali. Rapidità Professionalità Assistenza alla clientela MILLONZI GIOVANNI. della ditta: Carta della qualità dei servizi postali Art. 12.1 D. Lgs 261/99 CARTA DELLA QUALITA dei servizi postali della ditta: MILLONZI GIOVANNI Rapidità Professionalità Assistenza alla clientela 1 SOMMARIO 1. Obiettivi

Dettagli

Evoluzione progetto Postino Telematico

Evoluzione progetto Postino Telematico 1 Evoluzione progetto Postino Telematico estensione Pagamento elettronico degli invii in Contrassegno gennaio 2011 Servizi Postali Pagamenti in mobilità 2 Con i sistemi di pagamento mobili, tramite i canali

Dettagli

Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011

Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011 Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011 MOVIMENTI TURISTICI Dati per province Periodo di riferimento Gennaio Agosto 2011 Arrivi: 522.704 Presenze: 3.364.619 Arrivi: 598.394 Presenze: 3.049.349

Dettagli

Filatelia: una passione per tutti. abbonamentofilatelico. Ricevi a casa le nuove emissioni Comodo, puntuale, sicuro

Filatelia: una passione per tutti. abbonamentofilatelico. Ricevi a casa le nuove emissioni Comodo, puntuale, sicuro Filatelia: una passione per tutti. abbonamentofilatelico Ricevi a casa le nuove emissioni Comodo, puntuale, sicuro Arte, Storia e Cultura da vivere e collezionare La filatelia non è solo un hobby, è passione

Dettagli