MASTER IN DIGITAL JOURNALISM

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MASTER IN DIGITAL JOURNALISM"

Transcript

1 MASTER IN DIGITAL JOURNALISM OBIETTIVO DEL MASTER Il Centro Lateranense Alti Studi CLAS della Pontificia Università Lateranense rinnova l attivazione del Master di I livello in Digital Journalism, che da quest anno sarà realizzato in collaborazione con l Associazione stampa romana (ASR), la Federazione italiana editori giornali (FIEG) e Confindustria Radio Televisioni (CRT) offrendo un occasione di formazione e specializzazione ad aspiranti giornalisti multimediali, avvicinandoli agli strumenti tipici delle attuali forme di comunicazione ed informazione digitale e consentendogli anche di gestire le problematiche legali e legislative dei nuovi media. Il corso, diretto da Emilio Carelli e co-diretto da Dario Edoardo Viganò, metterà lo studente in grado di sviluppare e realizzare in rete un prototipo giornalistico di presenza on line che farà parte integrante della valutazione finale. Il Master in Digital Journalism è rivolto a chi si avvicina al mondo dell informazione in un periodo di profondi cambiamenti, caratterizzato da un progressivo aumento degli investimenti nell editoria on-line, aprendo grandi possibilità alle nuove professioni. La didattica si adatta a tali cambiamenti e prevede non solo un modulo specifico sulla scrittura per il web, ma anche un modulo di Web Design che consentirà allo studente di creare e gestire autonomamente un sito. Un modulo di fotografia fornirà gli strumenti essenziali per poter lavorare in maniera autonoma e dinamica, caratteristiche fondamentali per il Web Journalist. Inoltre, l aspirante Web Journalist sarà in grado di muoversi tra i vari livelli dell informazione, dotandosi degli opportuni strumenti per operare in ambito redazionale, conoscendo le dinamiche ed i requisiti di accesso alla professione. STRUTTURA Il Master si attiva nell anno solare 2014, con inizio delle lezioni fissato per il 20 febbraio e termine il 28 novembre 2014; nel dicembre 2014 si terrà la discussione finale. È previsto un numero minimo di 20 studenti per l attivazione ed un numero massimo di 35. Le iscrizioni potranno essere effettuate presso la Segreteria Accademica del CLAS. Il percorso didattico del Master si articola in attività formative della durata complessiva di 1500 ore e sarà così suddiviso: 360 ore tenute presso la PUL per la didattica impartita in aula sotto varie modalità, 890 ore di studio individuale ed elaborazione in vista degli esami, 250 ore di stage. Ciò consentirà il conferimento di 60 crediti formativi universitari oltre a quelli già acquisiti per conseguire il titolo di accesso al corso. L ammissione al corso è subordinata alla verifica previa dei requisiti (minimo una laurea di I livello) e sarà inoltre preceduta da un colloquio che si terrà in data lunedì 3 febbraio, da parte di una commissione presieduta dal Direttore e dal Co-Direttore del Master. Sono possibili iscrizioni senza il titolo di accesso previsto solo laddove esso venga effettivamente conseguito tassativamente entro e non oltre l inizio delle attività e, qualora non avvenisse ciò, la quota di iscrizione versata resterà nella disponibilità della PUL. E prevista quale verifica intermedia delle capacità acquisite la presentazione entro l ultima settimana della prima parte del corso di un proprio blog su un argomento a scelta dello studente, in modo da mettere in pratica le conoscenze acquisite a livello di learning outcomes teorici e pratici. Verrà conseguito il titolo di Master con il superamento di una prova conclusiva. Essa prevedrà un colloquio in forma orale sulla base di un elaborato relativo agli elementi salienti portati avanti attraverso lo stage, la presentazione delle attività legate al blog, oltre naturalmente a domande sulle materie del corso. La votazione sarà espressa in 110/110. Viene fissata in 3000 euro la quota individuale complessiva di iscrizione; di questi, 100 euro dovranno essere versati all atto della domanda e gli ulteriori 2900 euro dovranno essere versati entro e non oltre la data di venerdì 7 febbraio Sarà presente un gruppo di supporto per il tutoring d aula per tutta la durata del corso con mansioni di

2 assistenza agli studenti, suggerimenti tecnici per la didattica, gestione delle richieste ordinarie di cancelleria ed altra documentazione, più eventuali altre necessità. ORGANIZZAZIONE ORARIA Il corso ha durata di un anno e comprende 4 mesi di lezioni teoriche, seminari, esercitazioni pratiche e testimonianze di addetti ai lavori tra il mese di febbraio e la fine di giugno. Seguiranno 3 mesi di stage presso una significativa azienda editoriale. Infine, la parte didattica si concluderà con ulteriori 2 mesi di lezioni, tra ottobre e novembre. L esame finale con la presentazione di una tesina e del blog avverrà nel mese di dicembre Le lezioni si terranno nei giorni di giovedì, venerdì e sabato per, rispettivamente, 4, 7 e 4 ore accademiche giornaliere nella prima parte del Master e per 11 ore accademiche settimanali nella seconda, concentrate nelle sole giornate del giovedì e venerdì (8 e 7 ore rispettivamente). Il mese di dicembre verrà riservato all elaborato finale, che verrà presentato e discusso in data da destinarsi. La frequenza alle attività previste dal corso con differenti modalità è obbligatoria, con un minimo previsto per i 2/3 delle ore e tutta l attività formativa sarà tenuta presso la Pontificia Università Lateranense, utilizzando i materiali tecnologici e informatici dell Università. Il corso fornirà allo specializzando gli strumenti fondamentali per girare, montare ed esportare file multimediali: tutto sarà completamente off-budget in maniera tale da rendere autonomo l alunno tramite l utilizzo di proprie periferiche. ORGANIGRAMMA Direttore: Emilio Carelli Co-Direttore: Dario E.Viganò Comitato scientifico-didattico: Dario Edoardo Viganò (Pontificia Università Lateranense), Emilio Carelli, Paolo Butturini (Segretario Associazione Stampa Romana),, Marina Garbesi (Associazione Stampa Romana), Giulio Anselmi (Fieg), Paolo Nusiner (Fieg), Luigi Carletti (Associazione Stampa Romana). Consiglio di corso: Marcello Presicci (coordinamento didattico), Antonella De Biasi (marketing e comunicazione), Adriano Ciambella (tutoring). PROGRAMMA DIDATTICO DEL MASTER La proposta didattica si articola nelle seguenti 5 aree di interesse: 1 - L AZIENDA - Strategy, Marketing & start up 2 - IL CONTENUTO - Il prodotto e l editoria digitale 3 - LA COMUNICAZIONE - Teorie e tecniche 4 - LE LEGGI - L evoluzione normativa 5 - LA TECNOLOGIA NEL GIORNALISMO - L uso dei new media

3 L AZIENDA Insegnamento: Analisi del mercato e comunicazione aziendale (10 0re) Docente: Michele Calcaterra Laureato in Economia aziendale presso l Università Bocconi di Milano, è professore nel programma MBA dell Università Bocconi. Dottore Commercialista e Revisore Ufficiale dei Conti, gestisce, altresì, il corso di Finanza Aziendale presso l Università Bocconi, nell ambito dell Istituto di Economia delle aziende industriali e commerciali. Tecniche di campionamento e di indagine Analisi della domanda e dinamiche del mercato Comunicazione e pubblicità: tecniche di misura nel campo delle ricerche di mercato Comunicazione internazionale Insegnamento: Social media marketing (20 0re) Docente: Alessandra Poggiani Senior Advisor di importanti società multinazionali di consulenza e marketing, dove si occupa di management consulting nei settori TELCO, ICT e new media. Coordina inoltre il Centro di Competenza e Monitoraggio sull`innovazione Tecnologica del CATTID La Sapienza. E Professore di Economia Digitale alla Business School dell Imperial College di Londra. I modelli di comunicazione e i linguaggi propri dei diversi canali (internet, mobile, web 2.0, social network, ecc.) della comunicazione digitale e degli spazi relazionali che attraverso di essi vengono a generarsi L utilizzo creativo e finalizzato alle strategie aziendali (di brand, di prodotto, ecc.) dei media digitali e degli ambienti del Web 2.0 per la realizzazione di attività di comunicazione e marketing funzionali alle strategie aziendali La progettazione di strategie di pianificazione capaci di integrare in maniera sinergica l uso dei vecchi e dei nuovi media per il raggiungimento degli obiettivi di comunicazione, posizionamento e marketing programmati Il mercato del social: il sistema Facebook Sviluppare tra i partecipanti la predisposizione ad una comunicazione on-line interattiva, cucita sulle esigenze del cittadino. Insegnamento: Business e start up (10 0re) Docente: Marco Montemagno Marco Montemagno è un imprenditore del web ed uno dei massimi esperti nella creazione e lancio di nuove startup in Italia. Nel 2005 fonda Blogosfere il più grande network di blog professionali Italiani. Da anni modera e crea eventi sull importanza di Internet come modello di business. Ha condotto per 6 anni il programma IO reporter su SkyTG24 La business idea: come trovarla. Fonti e strumenti per generare idee Come testare un idea senza avere budget di spesa L impresa digitale. Dal business plan al business model I nuovi modelli di business Teorie e tecniche di una start up IL CONTENUTO Insegnamento: L Evoluzione del giornalismo nell era Internet (20 0re) Docente: Marco Pratellesi Marco Pratellesi è responsabile del sito de l'espresso. Ha diretto Corriere.it, ed è stato direttore editoriale del settore digitale di Condé Nast, editrice di Vanity Fair, Vogue, Gq e Wired. E 'autore di Mediablog.it. Si occupa di giornalismo online dal 1997 e ha iniziato la sua avventura alla guida di Corriere.it nel Insegna al Master in giornalismo della Statale di Milano e allo Iulm L articolazione della narrazione testuale La rappresentanza della rilevanza di una notizia in un contesto digitale

4 La perdita di centralità dei media tradizionali I nuovi modelli di organizzazione del lavoro redazionale Insegnamento: Educazione ai Media digitali (10 0re) Docente: Enrico Menduni Enrico Menduni è giornalista e professore ordinario al DAMS di Roma Tre dove insegna Culture e Formati della Televisione e della Radio, Storia e Critica della Fotografia, Media digitali. È autore televisivo e radiofonico per la Rai, ha scritto diversi libri sui Media Digitali Introduzione ai Media digitali Neotelevisione e tematizzazione della Tv Ridefinizione della funzione di servizio pubblico La radio nell era della concorrenza La televisione digitale Oltre la convergenza multimediale Insegnamento: All news TV (20 0re) Docente: Emilio Carelli Emilio Carelli è stato vicedirettore del TG5, Direttore del Tgcom e fondatore e direttore di SkyTg24 fino al 2011 Informazione e giornalismo in Rete: la rivoluzione della tecnologia Il contesto storico ed economico della professione giornalistica Tecniche e linguaggi del giornalismo nella televisione Insegnamento: All news radio (10 0re) Docente: Giancarlo Santalmassi Come è cambiata la radio. Podcast, internet e nuovi scenari radio-web Teorie e tecniche della narrazione radiofonica nell informazione Insegnamento: Citizen Journalism, Blog, Informazione Digitale (20 0re) Docente: Marcello Presicci Marcello Presicci, giornalista professionista. Esperto di nuovi media e comunicazioni digitali. Nel 2008 ha creato per Sky il primo programma di Citizen Journalism, facendo dialogare più di 5000 blog e 300 web-tv. Si occupa della formazione dei docenti per la Montessori International School in materia di informatica e comunicazione Differenza fra citizen journalism,video-giornalismo e informazione 2.0 Tecniche e linguaggi del giornalismo sul web Citizen Journalism, UGC, Blog, Personal Media I new media nel giornalismo LA COMUNICAZIONE Insegnamento: Teoria e tecniche della comunicazione (20 0re) Docente: Vincenza Alessio Ruffo (Ntvspa) Vincenza Alessio Ruffo è Direttore relazioni esterne di Nuovo Trasporto Viaggiatori s.p.a. E' stata Direttore comunicazione e stampa di Confindustria, Direttore dell'ufficio stampa del Presidente del Consiglio e del Portavoce, giornalista economica per Il Messaggero, Il Sole 24ore e Il Giornale di Montanelli Il piano di comunicazione di un azienda Conoscere la normativa e i principi della comunicazione istituzionale Scoprire le potenzialità offerte dalle nuove tecnologie: comunicazione on-line e Web 2.0 Apprendere le tecniche per l organizzazione d eventi Approfondire gli aspetti riguardanti la comunicazione interna e le relazioni organizzative Sviluppare la conoscenza delle procedure di gestione degli Uffici Relazioni con il Pubblico e degli

5 Uffici stampa Insegnamento: Dizione, tecniche di comunicazione e public speaking (20 0re) Docente: Riccardo Cresci Riccardo Cresci, laureato in scienze della comunicazione è giornalista, conduttore televisivo e speaker. Docente all Accademia della comunicazione e dello spettacolo di Roma Come parlare in televisione Public speaking Analisi delle tecniche di comunicazione e dizione LE LEGGI Insegnamento: Diritto e finanza di Internet (20 ore) Docente: Avv. Guido Scorza Guido Scorza è un avvocato, giornalista pubblicista e appassionato di blog. Uno dei massimi esponenti di Diritto ed Internet. Insegna diritto delle nuove tecnologie in alcune università italiane e scrive delle stesse materie su diversi giornali e periodici. Si occupa di politica dell innovazione e di difesa dei diritti civili in Rete La privacy e il trattamento dei dati personali Il copyright, crisi, evoluzione del modello, scenari Diritto e finanza di internet. AGCOM e regolamentazione con il web Internet e Diritto Insegnamento: Le nuove figure professionali (20 ore) Docente: Luigi Carletti Luigi Carletti è giornalista e scrittore, esperto di digital strategy Il data journalist Il social media editor Lo sviluppatore- giornalista Il grafico-giornalista Il curatore di informazione digitale Il regista della narrazione digitale della notizia Insegnamento: La deontologia (10 ore) Docente: Vittorio Roidi Giornalista professionista, già segretario dell'ordine Nazionale dei Giornalisti, da molti anni è docente nella Scuola di giornalismo di Urbino, tiene un corso di Etica e deontologia professionale all'università la Sapienza. Fra i suoi libri: Coltelli di carta (Newton Compton 1992), "La preghiera mattutina" (Quattro Venti 1996), "La fabbrica delle notizie" (Laterza 2001), Il diritto dell'informazione (Simone 2003) Etica e deontologia nella professione giornalistica LA TECNOLOGIA NEL GIORNALISMO Insegnamento: Le tecnologie nel presente e nel futuro di Internet (10 ore) Docente: Carlo Maria Medaglia Lavora come professore aggregato di Interazione Uomo-Macchina ed Usabilità e Sistemi e Tecnologie per la Comunicazione presso l università di Roma La Sapienza e collabora con enti pubblici ed aziende private. Carlo Maria Medaglia è il coordinatore dei laboratori scientifici del CATTID dell Università di Roma La Sapienza Cloud, crowd, e dintorni Gli strumenti tecnici a disposizione: piattaforme di publishing, web 2.0 e mashup Progettare e valutare l'interazione: User experience, usabilità e accessibilità del software

6 Futuro della tecnologia Insegnamento: Architettura e progetti di informazione digitale (10 ore) Docente: Federico Badaloni Federico Badaloni è giornalista professionista ed esperto di architettura dell'informazione. Lavora per il Gruppo Editoriale L'Espresso. Presidente di Architecta, la Società Italiana di Architettura dell'informazione Content strategist per il web L architettura dell informazione: progettare il contenuto Gli strumenti tecnici a disposizione Progettare e valutare l'interazione Insegnamento: Dalla progettazione alla pubblicazione di un sito Web (10 ore) Docente: Pasquale Martello Pasquale Martello è direttore tecnico e usability manager del portale TG3 Rai, già responsabile della Web Farm di Rainet Video e foto editing per il Web, uso dei principali applicativi (Adobe Photoshop, etc.) Studio e progettazione sulla navigazione dei siti Web Come progettare, editare e pubblicare un sito Web Insegnamento: Montaggio, riprese e video digitali (20 ore) Docente: Claudio Del Signore Claudio Del Signore è regista di Report (Rai 3) Elementi di ripresa videogiornalistica Elementi di montaggio video Elementi di montaggio audio Come arrivare al prodotto finito Insegnamento: Blogging Management e Storytelling (20 ore) Docente: Shahram Bahadori Shahram Bahadori: imprenditore del web e fondatore di numerose start-up editoriali. Ha lavorato in Populis e nella You-Universal. Dal 2011 è CEO di Metup Uso Wordpress Creazione blog Monetizzazione contenuti Strutture da utilizzare nella creazione dei contenuti editoriali Tot.280 SEMINARI DEL MASTER Ore Docente Titolo del Seminario GIAN LUIGI CIACCI Diritto delle nuove tecnologie: media e minori 4 GIULIA LO SCOCCO e-commerce & web 4 MASSIMILIANO LENZI Talk show Tv 2 PAOLO BUTTURINI Contratti e quadro sindacale 2 MARCELLO PRESICCI Siti web e tecnologia nel giornalismo. 10 MARCELLO SORGI Politica e giornalismo 2 ENRICO MENTANA Giornalismo e Tv 2 CARLO FRECCERO Giornalismo, televisione, internet 2

7 TIZIANA BARRUCCI Internet e news dal mondo 10 GIULIO ANSELMI Gli editori e il giornalismo 2 FIORENZA SARZANINI Giornalismo e cronaca 2 LUCIA ANNUNZIATA Internet e giornalismo online 2 ERIC GERRITSEN La comunicazione aziendale 2 GIANLUCA STAZIO Brand identity 2 PAOLO OMERO Web analisys 10 FRANCESCO CHIURCO Media Relations&Lobbying 4 FRANK LA RUE INAUGURAZIONE MASTER 2 ELISA ANGELICI Storytelling Blog 2 ANTONIO POLITANO Fotogiornalismo 8 SBOCCHI OCCUPAZIONALI Il Master in Digital Journalism si propone di formare professionisti con elevate competenze pratico-teoriche nell'ambito dell'informazione e del giornalismo sui nuovi media. Gli allievi del Master non saranno solo capaci di comprendere le dinamiche dei rapporti tra giornalismo e media digitali ma anche di diventare protagonisti del nuovo ecosistema dell'informazione. La preparazione offerta permetterà agli iscritti di inserirsi come autori, redattori e produttori di contenuti di alto livello in diversi settori del giornalismo, cartaceo e digitale. La figura specialistica formata al Master potrà esercitare le sue competenze in diversi ambiti, tra i quali: le redazioni multimediali, l'industria dei nuovi media, tv, giornali, magazine on-line, gli uffici stampa, le PR digitali e tutti i settori di comunicazione relativi alle aziende. STAGE A ciascun partecipante sarà garantito un stage presso una delle maggiori aziende editoriali italiane, sia della carta stampata che radiotelevisive che del mondo web tra cui: Rai, Sky, Mediaset, La7, Gruppo l Espresso, Il Messaggero, Tv2000, Ctv e altri ancora. A tutti gli studenti verrà garantito uno stage formativo, coordinato nel periodo previsto a seconda delle disponibilità. INFO E ISCRIZIONI Potranno essere presentate richieste di informazioni e iscrizione alla Segreteria Accademica del CLAS, che è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì (10:00/12:30) e nei pomeriggi di martedì e giovedì (15:00/17:00). Di seguito i contatti: Coordinatore del CLAS, Dott. Stefano Simone Mattei, Segreteria del Master, Dott. Vincenzo Monaco, Al deposito della domanda dovranno essere presentati i seguenti documenti: 1. Domanda di iscrizione al Corso con allegate tre fototessere

8 2. Fotocopia di carta d identità e codice fiscale 3. Fotocopia del certificato di laurea riportante la lista degli esami sostenuti 4. Per i laureandi: assegnazione tesi o dichiarazione del relatore, unitamente a fotocopia del certificato degli esami sostenuti con profitto 5. Curriculum vitae 6. Altri titoli valutabili ai fini dell ammissione 7. Ricevuta di versamento di euro 100, specificando nella causale il nominativo dello studente e la denominazione del Master, con pagamento effettuato: Dall Italia: Beneficiario: Pontificia Università Lateranense c/o: Banca Popolare di Sondrio, Agenzia 24 di Roma Codice IBAN: IT55 P X67 Causale: iscrizione Master in Digital Journalism, nome e cognome dello studente. Dall Estero: Beneficiario: Pontificia Università Lateranense Codice SWIFT(=BIC): POSOI 22 Codice IBAN: IT55 P X67 Causale: iscrizione Master in Digital Journalism, nome e cognome dello studente. 9. Autocertificazione comprovante che il /la sottoscritto/a dichiara di aver letto ed approvato l informativa relativa al Master e di essere in possesso di tutti i requisiti ivi previsti, oltre ad aver acconsentito al trattamento dei propri dati con le modalità e per le finalità connesse e strumentali alla gestione del rapporto con la Pontificia Università Lateranense.

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

L Astrofisica su Mediterranea

L Astrofisica su Mediterranea Is tuto Nazionale di Astrofisica Consorzio Interuniversitario per la Fisica Spaziale Proge o Mediterranea L Astrofisica su Mediterranea L Astrofisica su Mediterranea è un progetto d introduzione all Astrofisica

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

I nostri corsi serali

I nostri corsi serali I nostri corsi serali del settore informatica Progettazione WEB WEB marketing Anno formativo 2014-15 L Agenzia per la Formazione, l Orientamento e il Lavoro Nord Milano nasce dall unione di importanti

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Tirocinio indiretto per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Studentesse/Studenti senza riduzione oraria: 75 ore indiretto, di queste 15 ore dedicate all inclusione Studentesse/Studenti

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI MASTER PART TIME LIVORNO. When you have to be right

FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI MASTER PART TIME LIVORNO. When you have to be right MASTER PART TIME FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI 2 0 1 4 TRENTESIMA EDIZIONE LIVORNO N A P O L I When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di formazione IPSOA fa parte del Gruppo

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

IL CORSO DI FORMAZIONE PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE

IL CORSO DI FORMAZIONE PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE Il POLITECNICO di BARI Dipartimento di Scienze dell Ingegneria Civile e dell Architettura promuove ed organizza IL CORSO DI FORMAZIONE PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE (istituito ai sensi

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico istituto tecnico SETTORE TECNOLOGICO chimica e materiali elettronica e telecomunicazioni informatica meccanica e meccatronica

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355 Pagamenti Per iscriversi a uno dei corsi di lingua italiana della Scuola Romit è necessario il pagamento della tassa di iscrizione di 50 euro più l importo equivalente al 20% del totale costo del corso,

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di I livello in International Management - MIEX Sede di Bologna codice: 8367 Anno Accademico 2014-2015 Scadenza bando: 14 luglio 2014 ore 13,00

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli