Riaccredito al fondo di pertinenza ( FEAGA) pagamenti non andati a buon fine scaduti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Riaccredito al fondo di pertinenza ( FEAGA) pagamenti non andati a buon fine scaduti"

Transcript

1 Decreto N DATA 1 12-feb feb feb feb feb feb feb feb feb feb feb feb feb feb feb feb feb feb feb feb feb feb feb mar mar mar mar mar mar-14 ANNULLATO ELENCO DETERMINE ANNO 2014 OGGETTO Autorizzazione alla liquidazione degli importi IVA riconosciuta agli Enti Pubblici Autorizzazione allo svincolo della Polizza Fidejussoria n della FATA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo della Polizza Fidejussoria n 00131della CATTOLICA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo della Polizza Fidejussoria n della FATA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo della Polizza Fidejussoria n GI di HILL INSURANCE Autorizzazione allo svincolo della Polizza Fidejussoria n dell'unione ASS.SPA Autorizzazione allo svincolo della Polizza Fidejussoria n GI di HILL INSURANCE Autorizzazione allo svincolo della Polizza Fidejussoria n UGF assicurazione Autorizzazionepagamento decreto 78 PSRdel 23/01/2014 Autorizzazionepagamento decreto 79 PSR del 12/02/2014 Autorizzazione allo svincolo della Polizza Fidejussoria n della ALLIANZ assicurazione Autorizzazione allo svincolo della Polizza Fidejussoria n della CATTOLICA assicurazione Autorizzazione allo svincolo della Polizza Fidejussoria n della UNIPOL UGF assicurazione Autorizzazione allo svincolo della Polizza Fidejussoria n della GROUPAMA assicurazione Autorizzazione allo svincolo della Polizza Fidejussoria n della UNIPOL assicurazione Autorizzazione allo svincolo della Polizza Fidejussoria n di ALLIANZ LLOYD ADRIATICO Autorizzazione allo svincolo della Polizza Fidejussoria n 467/2010 della BCC di San Calogero Autorizzazione allo svincolo della Polizza Fidejussoria n 225/09/ della FATA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo della Polizza Fidejussoria n 213/00A della ASSOGROUP RAVENNA Autorizzazione inserimento dei debiti di riduzioni di condizionalità per n105 beneficiari Autorizzazione inserimento dei debiti di riduzioni di condizionalità per n9 beneficiari Autorizzazione inserimento dei debiti di riduzioni di condizionalità per n5 beneficiari Autorizzazione pagamento n.4 DU del

2 30 05-mar mar mar mar mar mar mar mar mar mar mar mar mar mar-14 Autorizzazione pagamento PSR n80 del mar mar-14 Autorizzazione pagamento PSR n81 del mar mar apr apr apr apr apr apr apr mag mag-14 Autorizzazione pagamento PSR n.83 dell mag giu giu giu giu giu-14 Autorizzazione alla liquidazione degli importi quota IVA Autorizzazione alla liquidazione degli importi IVA.Rif Mis 11,125,321,412,227,511 Aut. All'iscrizione nel registro debitori di riduzioni derivanti da importi percepiti in eccesso. Aut. All'iscrizione nel registro debitori di riduzioni derivanti da aggiornamento grafico 2012 Aut. All'iscrizione nel registro debitori di riduzioni derivanti da aggiornamento grafico 2012 Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della UNIPOL UGF Assicurazioni Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della CITY INSURANCE SA Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n 022/09/ della FATA Assicurazioni Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n 509/91/156/ della SOCIETA' CATTOLICA Assicurazioni Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della UNIPOL UGF Assicurazioni Aut.iscrizione registro debitori di riduzioni derivanti da aggiornamento grafico 2012 del 06/03/2014 Aut.iscrizione registro debitori di riduzioni derivanti da errori ammistrativi del 06/03/2014 Aut.iscrizione registro debitori di riduzioni derivanti da somme percepite in eccesso dec Riaccredito ai fondi di pertinenza sospensioni bancarie Autorizzazione annullamento debiti da sanzioni pluriennali del 08/01/2014 Autorizzazione pagamento n.5 Du del 07/04/2014 Autorizzazione pagamento PSR n.82 dell Autorizzazione pagamento PSR n84 del Autorizzazione pagamento n.6 DU del 27/05/2014 Riaccredito al fondo di pertinenza FEASR per pagamenti non andatia buon fine scaduti Riaccredito al fondo di pertinenza FEAGA per pagamenti non andatia buon fine scaduti

3 63 19-giu giu giu giu giu giu lug lug lug lug lug lug lug lug lug lug lug lug lug lug lug lug ago ago ago ago ago set set set set set set-14 Riaccredito al fondo di pertinenza per pagamenti non andati a buon fine Rettifica Determina n.62 del 19/06/2014 Aut.iscrizione registro debitori di riduzioni derivanti da somme percepite in eccesso Aut.iscrizione registro debitori di riduzioni derivanti da aggiornamento grafico Autorizzazione pagamento n7 DU del 25/06/2014 Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n 00a della GROUPAMA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della FATA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della FATA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della ELBA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della FATA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della UNIPOL ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della UNIPOL ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della FATA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della FATA ASSICURAZIONI Riaccredito al fondo di pertinenza FEASR sospensioni bancarie Annullamento determina 50 del 17/06/2013 Autorizzazione pagamento dec PSR n85 del 21/07/2014 Recuperi Du campagna 2011-Riemissioni Autorizzazione pagamento n8 DU del 30/07/2014 Autorizzazione pagamento dec PSR n86 del 04/08/2014 Sentenza tribunale civile di roma Mandato diretto AGEA Autorizzazione pagamenti psr -mandato diretto Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n LH2800A della ALLEANZA TORO Riaccredito al fondo di pertinenza FEASR per pagamenti non andatia buon fine scaduti Autor.ne all'iscrizione al registro debitori di importi percepiti in eccesso. Dec 75/9014 del 18/09/2014 Autor.ne all'iscrizione al registro debitori di importi percepiti in eccesso. Dec 75/9010 del 18/09/2014

4 96 23-set set set set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott nov-14 Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della FATA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della GROUPAMA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n A della ALLIANZ ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria nt 17200A del TORO ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n del CREDITO EMILIANO Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della FATA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n 00a della GROUPAMA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n REALE ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della UNIPOL ASSICURAZIONI Riaccredito al fondo di pertinenza ( FEAGA ) per sospensioni bancarie Riaccredito ai fondi di pertinenza per importi sottosoglia Riemissioni pagamenti sospesi.esecuzione ordinanza di assegnazione somme Riaccredito al fondo di pertinenza ( FEAGA) per pagamenti non andati a buon fine scaduti Autorizzazione pagamenti PSR n87 del 24/09/2014 Riaccredito al fondo di pertinenza ( FEASR) per sospensione bancaria Riaccredito al fondo di pertinenza ( FEAGA) per sospensione bancaria Riaccredito al fondo di pertinenza ( FEASR) per sospensione bancaria Riaccredito al fondo di pertinenza ( FEAGA) per pagamenti non andati a buon fine scaduti DU 2014 Anticipi- autorizzazione di pagamento n1/2014 Autorizzazione al pagamento diretto

5 nov nov nov nov nov nov nov nov nov nov nov nov nov nov nov dic dic dic dic dic dic dic dic dic dic dic dic dic dic-14 Autorizzazione pagamenti PSR n88 del 04/11/2014 Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria nm di FONDIARIA SAI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della UNIPOL ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della UNIPOL ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della FATA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della CATTOLICA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della FATA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della ALLIANZ ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della AVIVA ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della UNIPOL ASSICURAZIONI Autorizzazione allo svincolo di polizza fidejussoria n della GROUPAMA ASSICURAZIONI Autorizzazione pagamento PSR n89 del 17/11/2014 Autorizzazione pagamento rimborso IVA Autorizzazione pagamento PSR n90 del 25/11/2014 Autorizzazione al pagamento diretto Azienda agricola T.E Santo Stefano DU2011Integrazione polizze assicurative individuali.autorizzazione di pagamento DU2011Integrazione polizze assicurative individuali.autorizzazione di pagamento Autorizzazione al pagamento diretto Società agricola petilia Olii Autorizzazione al pagamento diretto Società agricola fortugno Autorizzazione pagamento PSR n91 del 04/12/2014 errata corrige determina n150 del 10/12/2014 errata corrige determina n146 del 04/12/2014 errata corrige determina n149 del 10/12/2014 errata corrige determina n129 del 11/11/2014 Autorizzazione pagamento PSR n92 del 10/12/2014 Autorizzazione pagamento PSR n93 del 15/12/2014 Autorizzazione pagamento DU n.3/2014. Primo decreto saldo

ELENCO DETERMINE ANNO 2015

ELENCO DETERMINE ANNO 2015 Decreto DATA N 1 14-gen-15 2 23-gen-15 3 27-gen-15 4 27-gen-15 5 28-gen-15 6 29-gen-15 7 29-gen-15 8 29-gen-15 9 29-gen-15 10 29-gen-15 11 29-gen-15 12 29-gen-15 13 29-gen-15 14 29-gen-15 15 29-gen-15

Dettagli

Unipol Assicurazioni SpA Cumulative Auto Bologna 12/01/2015 11:18

Unipol Assicurazioni SpA Cumulative Auto Bologna 12/01/2015 11:18 ESER. POL AGEN. POL RAMO POL NUM. POL. ESER. SIN AGEN. SIN. NUM. SIN RAMO SIN. ISPETTORATO DATA AVVENIM. DATA CHIUSURATIPO DEN. TIPO CHIUSTP RESP ASSICURATO PREVENTIVO PAGATO DA RECUPERARE 2007 1467 130

Dettagli

Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione

Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione 10-gen colf e badanti (4^ trimestre anno precedente) contributi Inail (4^ rata anno precedente) 16-gen coltivatori e (PC/CF) (4^ rata anno precedente) e

Dettagli

OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015

OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015 OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015 RAPPORTI DI LAVORO ATTIVATI (1) NEI MESI GENNAIO-MARZO DEGLI ANNI 2013, 2014 E 2015 A. NUOVI RAPPORTI DI LAVORO A1. Assunzioni a tempo indeterminato gen-mar

Dettagli

Come leggere la Centrale Rischi Banca d'italia. BANCA D'ITALIA - CENTRALE DEI RISCHI 21111111111 PAG. 1 Filiale: MILANO SEDE

Come leggere la Centrale Rischi Banca d'italia. BANCA D'ITALIA - CENTRALE DEI RISCHI 21111111111 PAG. 1 Filiale: MILANO SEDE BANCA D'ITALIA - CENTRALE DEI RISCHI 21111111111 PAG. 1 DATI ANAGRAFICI E DI RISCHIO PRESENTI NEGLI ARCHIVI DELLA CENTRALE DEI RISCHI (ELABORAZIONE DEL 05-08-2010-15.58 ) FOGLIO DEI DATI ANAGRAFICI Denominazione:

Dettagli

Proposta contrattuale di fornitura servizi

Proposta contrattuale di fornitura servizi Proposta contrattuale di fornitura servizi TRA: CITIMAP Società Consortile a responsabilità limitata con domicilio legale in Località Vignazza, 15 Fraz. Gariga - 29027 PODENZANO PC, rappresentata da STEFANINI

Dettagli

I PRIMI ANNI DELLA MUTUA FIDE BANK. Breve analisi dell attività della MFB in Madagascar e spunti per il futuro

I PRIMI ANNI DELLA MUTUA FIDE BANK. Breve analisi dell attività della MFB in Madagascar e spunti per il futuro I PRIMI ANNI DELLA MUTUA FIDE BANK Breve analisi dell attività della MFB in Madagascar e spunti per il futuro dic-09 gen-10 feb-10 mar-10 apr-10 mag-10 giu-10 lug-10 ago-10 set-10 ott-10 nov-10 dic-10

Dettagli

2013-14. Campionato di Calcio di Serie A

2013-14. Campionato di Calcio di Serie A 2013-14 Campionato di Calcio di Serie A Calendario e risultati di Serie A, Stagione 2013/2014 Andata 1ª giornata (24 ago - 1 8 gen) Ritorno 24/08/2013 2-1 Verona - AC Milan 0-1 19/01/2014 24/08/2013 0-1

Dettagli

MESSAGGIO PROMOZIONALE RIGUARDANTE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI PRIMA DELL ADESIONE LEGGERE LA NOTA INFORMATIVA E LO STATUTO

MESSAGGIO PROMOZIONALE RIGUARDANTE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI PRIMA DELL ADESIONE LEGGERE LA NOTA INFORMATIVA E LO STATUTO MESSAGGIO PROMOZIONALE RIGUARDANTE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI PRIMA DELL ADESIONE LEGGERE LA NOTA INFORMATIVA E LO STATUTO Fondoposte Principali dati al 31 dicembre 2009 Associati Garantito 88.951

Dettagli

Corso di Business Planning e Start Up Imprese Multimediali

Corso di Business Planning e Start Up Imprese Multimediali Corso di Business Planning e Start Up Imprese Multimediali A.A. 2013-2014 Prof. Attilio Bruni Corso di Laurea in Comunicazione d Impresa, Marketing e Nuovi Media Il modello finanziario e il bilancio previsionale

Dettagli

UNITA' DIDATTICA DATA INIZIO ORGANIZZAZIONE Tel. Mail. 13 lug

UNITA' DIDATTICA DATA INIZIO ORGANIZZAZIONE Tel. Mail. 13 lug CALENDARIO COMITATI REGIONALI FISE 2015 Per le modalità di svolgimento delle unità Didattiche sotto elencate, gli interessati potranno contattare direttamente i Comitati Regionali organizzatori. Sono inseriti

Dettagli

Oggetto: Riemissione pagamenti di aiuti e premi comunitari non andati a buon fine.

Oggetto: Riemissione pagamenti di aiuti e premi comunitari non andati a buon fine. ORGANISMO PAGATORE Ufficio Monocratico Via Palestro, 81 00185 Roma Tel. 06.49499.646 Fax 06.49499.757 Prot. N. UMU.2013.1147 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 19 giugno 2013 A Tutti gli interessati Agli

Dettagli

TAVOLA -A1 FONDO PER L'AMMORTAMENTO DEI TITOLI DI STATO PROSPETTO DELLE ENTRATE CHE TRANSITANO IN BILANCIO (a tutto il 31.12.2001)

TAVOLA -A1 FONDO PER L'AMMORTAMENTO DEI TITOLI DI STATO PROSPETTO DELLE ENTRATE CHE TRANSITANO IN BILANCIO (a tutto il 31.12.2001) TAVOLA -A1 PROSPETTO DELLE ENTRATE CHE TRANSITANO IN BILANCIO (a tutto il 31.12.2001) Provenienza Data di entrata Valore di bilancio Capitolo Data di trasferimento (causale) in bilancio (valori espressi

Dettagli

TAVOLA -A FONDO PER L'AMMORTAMENTO DEI TITOLI DI STATO PROSPETTO DELLE ENTRATE CHE TRANSITANO IN BILANCIO

TAVOLA -A FONDO PER L'AMMORTAMENTO DEI TITOLI DI STATO PROSPETTO DELLE ENTRATE CHE TRANSITANO IN BILANCIO TAVOLA -A FONDO PER L'AMMORTAMENTO DEI TITOLI DI STATO PROSPETTO DELLE ENTRATE CHE TRANSITANO IN BILANCIO Provenienza Data di entrata Valore di bilancio Capitolo Data di trasferimento (causale) in bilancio

Dettagli

I cambiamenti recenti... pag. 4

I cambiamenti recenti... pag. 4 CONTENUTI Highlights... pag. 3 I cambiamenti recenti... pag. 4 Autovetture... pag. 7 Andamento del pricing Trend generale Trend per canale Trend per profilo Trend per provincia La Compagnia e il mercato....

Dettagli

Business Plan 3 anni Società di persone, Professioniti e Autonomi

Business Plan 3 anni Società di persone, Professioniti e Autonomi Business Plan 3 anni Società di persone, Professioniti e Autonomi Le attività da svolgere per la realizzazione del Business Plan da parte del sono le seguenti: 1. Inserimento del resoconto dell'anno 2.

Dettagli

Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di risparmio più redditizia?

Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di risparmio più redditizia? Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di Indice: Indice p. 1 Introduzione p. 2 p. 2 p. 5 p. 6 Single di 30 anni: investimento di 10mila euro p.

Dettagli

Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica; app. elettromedicali e di misurazione (Ateco 26)

Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica; app. elettromedicali e di misurazione (Ateco 26) Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica; app. elettromedicali e di misurazione (Ateco 26) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Aprile 2015 Indicatori

Dettagli

Fact - pack mercato Vita. marzo 2013

Fact - pack mercato Vita. marzo 2013 Fact - pack mercato Vita marzo 2013 OBIETTIVI Fornire una visione sintetica dei numeri chiave del mercato vita in Italia attraverso analisi e rappresentazioni grafiche Dare un quadro riassuntivo e indicazioni,

Dettagli

Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23)

Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23) Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Aprile 2015 Indicatori congiunturali Indice della

Dettagli

Detrazioni fiscali per il risparmio energetico e le Ristrutturazioni Edilizie -aspetti tecnici,giuridico-fiscali e accesso al credito-

Detrazioni fiscali per il risparmio energetico e le Ristrutturazioni Edilizie -aspetti tecnici,giuridico-fiscali e accesso al credito- Detrazioni fiscali per il risparmio energetico e le Ristrutturazioni Edilizie -aspetti tecnici,giuridico-fiscali e accesso al credito- Guglielmo Bernardi Financial Advisor Chi può accedere al credito?

Dettagli

Indice p. 1. Introduzione p. 2. Le forme d investimento messe a confronto: vantaggi e svantaggi p. 2. Alcune tipologie di profili d investimento p.

Indice p. 1. Introduzione p. 2. Le forme d investimento messe a confronto: vantaggi e svantaggi p. 2. Alcune tipologie di profili d investimento p. Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di Indice: Indice p. 1 Introduzione p. 2 Le forme d investimento messe a confronto: vantaggi e svantaggi p.

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze) 1. A giugno 2013 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.893 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è sempre

Dettagli

BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA

BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA CORSO DI FORMAZIONE I PARTE BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA Treviso, 5 dicembre 2007 BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA D.M. 174/06 (1/4) - D.M. 20 dicembre 2000 Possibilità di negoziare telematicamente i

Dettagli

Outlook sul mercato dell usato

Outlook sul mercato dell usato Outlook sul mercato dell usato Cristiana Petrucci Responsabile Centro Studi Convegno MERCATO USATO. Gestione economico-finanziaria delle auto usate Roma, 27 marzo 2012, Palazzo Rospigliosi IL MERCATO COMPLESSIVO

Dettagli

01/gen/2011-31/dic/2011 Rispetto a: 01/gen/2010-31/dic/2010

01/gen/2011-31/dic/2011 Rispetto a: 01/gen/2010-31/dic/2010 www.comune.sedini.ss.it Dashboard 1/gen/211-31/dic/211 Rispetto a: 1/gen/21-31/dic/21 Visite Visite 2 2 1 1 3 gen 5 feb 1 mar 12 apr 15 mag 17 giu 2 lug 22 ago 24 set 27 ott 29 nov Uso del sito 18.864

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Marzo 2014 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Marzo 2014 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Marzo 2014 (principali evidenze) 1. A febbraio 2014 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.855 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

Costo della vita e prezzi immobiliari correnti

Costo della vita e prezzi immobiliari correnti dott. ing. arch. Alberto M. Lunghini, FRICS, AICI, FIABCI Reddy s Group SRL IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO dagli anni 60 al 31/12/2014 (con ipotesi di andamento del mercato sino al 2026)

Dettagli

DOCUMENTO INTEGRALE DEGLI INCENTIVI FAST TRACK

DOCUMENTO INTEGRALE DEGLI INCENTIVI FAST TRACK DOCUMENTO INTEGRALE DEGLI INCENTIVI FAST TRACK Introduzione Il Programma di Incentivi Fast Track è stato ideato per aiutare i Nuovi Imprenditori Amway a sviluppare la propria attività nel corso dei primi

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL 31 DICEMBRE 2014

NOTA INTEGRATIVA AL 31 DICEMBRE 2014 Asimmetrie Associazione Italiana per lo studio delle asimmetrie economiche A.P.S. Via Filippo Marchetti, 19 - Roma C.F.: 97758590588 *********************** NOTA INTEGRATIVA AL 31 DICEMBRE 2014 L Associazione

Dettagli

La congiuntura del credito in Emilia-Romagna. Direzione Centrale Studi e Ricerche

La congiuntura del credito in Emilia-Romagna. Direzione Centrale Studi e Ricerche La congiuntura del credito in Emilia-Romagna Direzione Centrale Studi e Ricerche 1 marzo 2015 Credito in lenta uscita dal ciclo negativo Il minimo del ciclo negativo dei prestiti è chiaramente alle spalle,

Dettagli

B. MAPPA STRATEGICA. Progetti: Vantaggi/obiettivi: Clienti: Processi da implementare: Staff:

B. MAPPA STRATEGICA. Progetti: Vantaggi/obiettivi: Clienti: Processi da implementare: Staff: BUSINESS PLAN SOCIETA XYZ Maggio 2014 Aprile 2017 A. ASPIRAZIONI, SETTORE, STRATEGIE E OPPORTUNITA La società ha sede nella città di Scutari, in Albania ed opera nel settore calzaturiero, nello specifico

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 8 Febbraio 2013 Ancora senza credito ANCORA SENZA CREDITO I primi segnali di inversione del ciclo economico non trovano ancora conferma nei dati del credito. Il 2012 si è infatti

Dettagli

La bilancia dei pagamenti dell'italia a dicembre 2008

La bilancia dei pagamenti dell'italia a dicembre 2008 Roma, 17 febbraio 2009 La bilancia dei pagamenti dell'italia a dicembre BILANCIA DEI PAGAMENTI SINTETICA (milioni di euro) dicembre 2007 dicembre 12 mesi terminanti a 12 mesi terminanti a dicembre 2007

Dettagli

Finanza previdenziale 2.0: Le nuove regole di investimento alla luce delle novità normative

Finanza previdenziale 2.0: Le nuove regole di investimento alla luce delle novità normative Finanza previdenziale 2.0: Le nuove regole di investimento alla luce delle novità normative Milano - 14 Maggio 2014 Gestore Attivamente Responsabile Groupama in Italia.. Le Origini in Italia nel 1881..

Dettagli

Analisi Consumi Energetici (Report Standard) Comune di

Analisi Consumi Energetici (Report Standard) Comune di Analisi Consumi Energetici (Report Standard) Comune di Sommario Obiettivi dello studio e ipotesi del modello... 2 Analisi Convenienza rispetto a Consip nel 2014... 3 Previsioni costo energia elettrica

Dettagli

Dashboard. 01/gen/2009-31/dic/2009 Rispetto a: Sito. 71.136 Visite. 34,81% Frequenza di rimbalzo. 00:03:54 Tempo medio sul sito

Dashboard. 01/gen/2009-31/dic/2009 Rispetto a: Sito. 71.136 Visite. 34,81% Frequenza di rimbalzo. 00:03:54 Tempo medio sul sito www.comunecusanomutri.it Dashboard 1/gen/29-31/dic/29 Rispetto a: Sito Visite 2. 2. 1. 1. 5 gen 7 feb 12 mar 14 apr 17 mag 19 giu 22 lug 24 ago 26 set 29 ott 1 dic Uso del sito 71.136 Visite 34,81% Frequenza

Dettagli

Nuova Interfaccia grafica. Al passo con i tempi. Interagisce e Informa

Nuova Interfaccia grafica. Al passo con i tempi. Interagisce e Informa Nuova Interfaccia grafica Al passo con i tempi Interagisce e Informa Interfaccia Grafica stile toolbar Il nuovo menù integra e completa la classica facilità di utilizzo Nuova Interfaccia grafica Nuovo

Dettagli

CENTRALE DEI RISCHI (*)

CENTRALE DEI RISCHI (*) Filiale di MILANO SEDE CENTRALE DEI RISCHI (*) Intestatario : WEST LINE S.P.A. Sede legale : ROMA CCIAA : 0188888 Codice fiscale : 000000077777770 Codice censito : 11111777 Date contabili richieste : set-10

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Dicembre 2013 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Dicembre 2013 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Dicembre 2013 (principali evidenze) PRINCIPALI GRANDEZZE BANCARIE: CONFRONTO 2013 VS 2007 2007 2013 Prestiti all'economia (mld di euro) 1.673 1.851 Raccolta da clientela (mld di euro)

Dettagli

GESTIONE_COMPAGNIA RISULTATO 2009 RISULTATO 2010 PATRIMONIO 2010 (mln) RENDIMENTO LORDO TITOLI DI STATO 3,54 3,35

GESTIONE_COMPAGNIA RISULTATO 2009 RISULTATO 2010 PATRIMONIO 2010 (mln) RENDIMENTO LORDO TITOLI DI STATO 3,54 3,35 Fonte: MivPlus by Prometeia GESTIONE_COMPAGNIA RISULTATO 2009 RISULTATO 2010 PATRIMONIO 2010 (mln) RENDIMENTO LORDO TITOLI DI STATO 3,54 3,35 EURO SAN GIORGIO (Alleanza Toro Div. Alleanza) 4,56 4,34 7.960,30

Dettagli

RISULTATO DI COMPETENZA DEGLI AZIONISTI DEL GRUPPO RISULTATO TECNICO

RISULTATO DI COMPETENZA DEGLI AZIONISTI DEL GRUPPO RISULTATO TECNICO DI INVESTIMENTI =^ ASSICURAZIONI GENERALI....................................... 1 ) 2010 68.435.400 1 62.865.500 47.295.500 3.692.500 1.701.900 364.243.300 372.585.200 52.430.800 323.851.000 72.758.600

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI COSTI SOSTENUTI PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente)

DICHIARAZIONE DEI COSTI SOSTENUTI PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente) Modello Richiesta incentivi Legge 68/99 Istanza 2 Riservato agli uffici Provinciali Protocollo n. del: fasc. 12.07/000009 Direzione Servizi ai cittadini e imprese Settore lavoro e Cultura Spett.le PROVINCIA

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Gennaio 2015 (principali evidenze con i dati di fine 2014)

RAPPORTO MENSILE ABI Gennaio 2015 (principali evidenze con i dati di fine 2014) RAPPORTO MENSILE ABI Gennaio 2015 (principali evidenze con i dati di fine 2014) 1. A fine 2014 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.820,6 miliardi di euro

Dettagli

Ordinanza sull emissione di obbligazioni fondiarie (OOF) 1

Ordinanza sull emissione di obbligazioni fondiarie (OOF) 1 Ordinanza sull emissione di obbligazioni fondiarie (OOF) 1 211.423.41 del 23 gennaio 1931 (Stato 1 marzo 2009) Il Consiglio federale svizzero, in virtù della legge federale del 25 giugno 1930 2 sull emissione

Dettagli

CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO. DETERMINAZIONE Sett. 1 Area Amministrativa

CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO. DETERMINAZIONE Sett. 1 Area Amministrativa CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO DETERMINAZIONE Sett. 1 Area Amministrativa OGGETTO: Svincolo cauzione provvisoria prodotta dalla UNIPOL SAI - Agente Generale De Meo Leonardo - per la procedura

Dettagli

BUDGET E CASH FLOW: LA GUIDA DEFINITIVA

BUDGET E CASH FLOW: LA GUIDA DEFINITIVA I manuali di Budgetonline.it BUDGET E CASH FLOW: LA GUIDA DEFINITIVA 1 SEZIONE 1: LO SCHEMA OPERATIVO La tecnologia più utilizzata perché universalmente conosciuta e praticata è certamente rappresentata

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA

MINISTERO DELLA DIFESA N. 33 30 Novembre 2007 MINISTERO DELLA DIFESA GIORNALE UFFICIALE Dispensa 33 Sommario ALTRI PROVVEDIMENTI 14 settembre 2007 - Revoca del fermo amministrativo disposto nei confronti della Compagnia Assicuratrice

Dettagli

SIGOP versione 8.29.0 Rilascio del 30/11/2012

SIGOP versione 8.29.0 Rilascio del 30/11/2012 Pag. 1 di 5 SIGOP versione 8.29.0 Rilascio del 30/11/2012 Attività rilasciate nel pacchetto: AUTORIZZAZIONE PAGAMENTI 1) Controllo MST10: modificato il controllo MST10 - Presenza dati polizza fidejussoria

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 11 Marzo 2013 Rallentano gli impieghi, aumentano le sofferenze RALLENTANO GLI IMPIEGHI, AUMENTANO LE SOFFERENZE Si protrae la fase di contrazione degli impieghi a famiglie e

Dettagli

Dashboard. 01/apr/2010-28/mar/2011 Rispetto a: Sito. 13.099 Visite. 55,13% Frequenza di rimbalzo. 00:02:28 Tempo medio sul sito

Dashboard. 01/apr/2010-28/mar/2011 Rispetto a: Sito. 13.099 Visite. 55,13% Frequenza di rimbalzo. 00:02:28 Tempo medio sul sito Dashboard 1/apr/21-28/mar/211 1 1 5 5 5 apr 7 mag 8 giu 1 lug 11 ago 12 set 14 ott 15 nov 17 dic 18 gen 19 feb 23 mar 13.99 55,13% 44.23 Visualizzazioni di pagina :2:28 3,37 42,5% Panoramica visitatori

Dettagli

Avvocato Oggetto Importo data durata 1 Francesca Arenosto Contenzioso civile - Recupero crediti a fronte di inadempimento contrattuale

Avvocato Oggetto Importo data durata 1 Francesca Arenosto Contenzioso civile - Recupero crediti a fronte di inadempimento contrattuale Avvocato Oggetto Importo data durata 1 Francesca Arenosto Contenzioso civile - Recupero crediti a fronte di inadempimento contrattuale 14-gen 4.500,00 per fase monitoria ed eventuale giudizio di opposizione

Dettagli

ELENCO DECRETI ANNO 2015

ELENCO DECRETI ANNO 2015 Decreto DATA N 1 14-gen-15 2 15-gen-15 3 19-gen-15 4 19-gen-15 5 27-gen-15 6 27-gen-15 7 28-gen-15 8 28-gen-15 9 28-gen-15 10 03-feb-15 11 06-feb-15 12 13-feb-15 13 13-feb-15 14 13-feb-15 15 13-feb-15

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Maggio 2014 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Maggio 2014 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Maggio 2014 (principali evidenze) 1. Ad aprile 2014 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.848 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

TECNICHE'E'TECNOLOGIE'A'SUPPORTO'' DEL'REVENUE'MANAGEMENT' 'E'DELLA'DISINTERMEDIAZIONE'

TECNICHE'E'TECNOLOGIE'A'SUPPORTO'' DEL'REVENUE'MANAGEMENT' 'E'DELLA'DISINTERMEDIAZIONE' TECNICHE'E'TECNOLOGIE'A'SUPPORTO'' DEL'REVENUE'MANAGEMENT' 'E'DELLA'DISINTERMEDIAZIONE' CHI$SONO?$ Piergiorgio$Schirru$ VP'R&D'e'Revenue'Management' 'Blastness' Docente'di'Revenue'Managent'e'EEDistribuHon'

Dettagli

Patto per i Giovani. in tema di Sicurezza Stradale e Assicurazione R.C. Auto

Patto per i Giovani. in tema di Sicurezza Stradale e Assicurazione R.C. Auto Patto per i Giovani in tema di Sicurezza Stradale e Assicurazione R.C. Auto Un iniziativa tra Ania, Polizia Stradale e Acu, Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva,

Dettagli

PROGRAMMA DI INCENTIVAZIONE DELL OCCUPAZIONE STABILE QUANTITÀ DURATA QUANTITÀ DURATA COLLETTIVO 1998 REFORMA LABORAL

PROGRAMMA DI INCENTIVAZIONE DELL OCCUPAZIONE STABILE QUANTITÀ DURATA QUANTITÀ DURATA COLLETTIVO 1998 REFORMA LABORAL Modalità e conseguenze dei licenziamenti Modalità di licenziamento Conseguenze economiche Licenziamento giustificato per motivi disciplinari Nessun indennizzo Licenziamento giustificato per cause oggettive

Dettagli

- Salumificio - Business plan

- Salumificio - Business plan - Salumificio - Business plan (tabelle) 1 INDICE 1. Pianificazione economico-finanziaria 2009-2012... 3 a. Conto economico... 3 Ricavi... 3 Costi... 4 b. Stato Patrimoniale... 6 c. Analisi finanziaria...

Dettagli

Servizio di prestito. Attività 2011: dati, grafici, analisi a cura di Marco Muscolino

Servizio di prestito. Attività 2011: dati, grafici, analisi a cura di Marco Muscolino Attività 2011: dati, grafici, analisi a cura di Marco Muscolino Biblioteca di area scientifico-tecnologica Sommario dei contenuti: Relazione sull attività 2011 Totali 2008-2011: dati e grafici Iscrizioni

Dettagli

Snam e i mercati finanziari

Snam e i mercati finanziari Snam e i mercati finanziari Nel corso del 2012 i mercati finanziari europei hanno registrato rialzi generalizzati, sebbene in un contesto di elevata volatilità. Nella prima parte dell anno le quotazioni

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente)

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente) Modello Richiesta incentivi Legge 68/99 Istanza 1 Riservato agli uffici Provinciali Protocollo n. del: fasc. 12.07/000009 Direzione Servizi ai cittadini e imprese Settore lavoro e Cultura Apporre marca

Dettagli

RECUPERO DELLE ACQUE METEORICHE PER LA GESTIONE ECOSOSTENIBILE DELLE ABITAZIONI Marco Caffi AmbienteParco Intertecnica Group srl (Brescia)

RECUPERO DELLE ACQUE METEORICHE PER LA GESTIONE ECOSOSTENIBILE DELLE ABITAZIONI Marco Caffi AmbienteParco Intertecnica Group srl (Brescia) RECUPERO DELLE ACQUE METEORICHE PER LA GESTIONE ECOSOSTENIBILE DELLE ABITAZIONI Marco Caffi AmbienteParco Intertecnica Group srl (Brescia) 7 marzo 2014 PERCHE? Recupero delle acque meteoriche per la gestione

Dettagli

LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA flussi mensili

LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA flussi mensili LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA flussi mensili Non può mancare in una azienda, anche se di piccole dimensioni, una pianificazione finanziaria. La pianificazione finanziaria è indispensabile per tenere sotto

Dettagli

Approccio a più livelli per la protezione dalle frodi per una banca virtuale. Sicurezza IT Roma, 13/05/2014

Approccio a più livelli per la protezione dalle frodi per una banca virtuale. Sicurezza IT Roma, 13/05/2014 Approccio a più livelli per la protezione dalle frodi per una banca virtuale Sicurezza IT Roma, 13/05/2014 Agenda 1. Conoscenza del fenomeno 2. Approccio organizzativo 3. Approccio tecnologico 4. Cura

Dettagli

PATRONATO INCA CGIL Lombardia. Finanziaria 2011-2013 D.L. 31 Maggio 2010 n. 78 convertito in legge n. n122/2010 G.U n. 176 del 30 luglio 2010

PATRONATO INCA CGIL Lombardia. Finanziaria 2011-2013 D.L. 31 Maggio 2010 n. 78 convertito in legge n. n122/2010 G.U n. 176 del 30 luglio 2010 PATRONATO INCA CGIL Lombardia Finanziaria 2011-2013 D.L. 31 Maggio 2010 n. 78 convertito in legge n. n122/2010 G.U n. 176 del 30 luglio 2010 Milano, 22 novembre 2010 NUOVE DECORRENZE: PREMESSA Comma 1,

Dettagli

1. CONTESTO NORMATIVO

1. CONTESTO NORMATIVO PARITÀ DI TRATTAMENTO TRA UOMINI E DONNE NEI SERVIZI ASSICURATIVI: INFORMATIVA PER L UTENZA E PER LE IMPRESE DI ASSICURAZIONE, AI SENSI DEL REGOLAMENTO ISVAP N. 30. 1. CONTESTO NORMATIVO La Direttiva 2004/113/CE,

Dettagli

WORKSHOP ANFIA. Roma, 30 marzo 2010 Il settore delle flotte: i numeri, le problematiche cui la telematica può offrire soluzioni

WORKSHOP ANFIA. Roma, 30 marzo 2010 Il settore delle flotte: i numeri, le problematiche cui la telematica può offrire soluzioni WORKSHOP ANFIA I Vantaggi dei Servizi Telematici per le flotte Roma, 30 marzo 2010 Il settore delle flotte: i numeri, le problematiche cui la telematica può offrire soluzioni 1 Mercato autovetture Immatricolazioni

Dettagli

DENOMINAZIONE SOCIALE PEC INDIRIZZO SEDE LEGALE

DENOMINAZIONE SOCIALE PEC INDIRIZZO SEDE LEGALE CODICE ISVAP DENOMINAZIONE SOCIALE PEC INDIRIZZO SEDE LEGALE A273S ABC ASSICURA SOCIETA' PER AZIONI ABC.ASSICURA@PEC.GRUPPOCATTOLICA.IT VIA CARLO EDERLE, 45-37126 VERONA A392S ALA ASSICURAZIONI SOCIETA'

Dettagli

Comune di MARRADI. Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic % X X X X X X X X X X X 30

Comune di MARRADI. Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic % X X X X X X X X X X X 30 UFFICIO LAVORI PUBBLICI N. 1 RPP 2012- Parte terza: programma e progetti. OBIETTIVI STRATEGICI: Programma triennale opere pubbliche elenco annuale Mantenimento all attuale livello quali-quantitativo dei

Dettagli

FONDI PENSIONE APERTI - ELENCO DEI RENDIMENTI PER SINGOLO COMPARTO

FONDI PENSIONE APERTI - ELENCO DEI RENDIMENTI PER SINGOLO COMPARTO HELVETIA VITA - COMPAGNIA ITALO SVIZZERA D' SULLA VITA ALLIANZ ARCA SGR ALLIANZ SOCIETA' FONDO PENSIONE FONDI PENSIONE APERTI - ELENCO DEI RENDIMENTI PER SINGOLO HELVETIA DOMANI - FONDO PENSIONE DI HELVETIA

Dettagli

Relazione sulla Gestione per l Esercizio 2008

Relazione sulla Gestione per l Esercizio 2008 Relazione sulla Gestione per l Esercizio 2008 L anno 2008 si è concluso con un totale di 1.580 iscritti contro 1.614 dell esercizio precedente. I soci in fase attiva di contribuzione al 31 dicembre 2008

Dettagli

GLI STRUMENTI DI COPERTURA DEI RISCHI IN DERIVATI: ASPETTI TECNICI E LEGALI

GLI STRUMENTI DI COPERTURA DEI RISCHI IN DERIVATI: ASPETTI TECNICI E LEGALI GLI STRUMENTI DI COPERTURA DEI RISCHI IN DERIVATI: ASPETTI TECNICI E LEGALI Ing. Andrea Zadra Milano, 11 Maggio 2010 Agenda Coperture Strumenti Derivati: utilizzo improprio e problematiche diffuse 2 Coperture

Dettagli

Ufficio Servizi per l Utenza e Relazioni con il Pubblico

Ufficio Servizi per l Utenza e Relazioni con il Pubblico Ufficio Servizi per l Utenza e Relazioni con il Pubblico Periodo GENNAIO-MARZO 2011 12 APRILE 2011 Colombo CONTI pag. 1 INDICE INTRODUZIONE... 3 FREQUENZA MENSILE DELLE RICHIESTE... 4 TIPOLOGIA DEL CONTATTO...

Dettagli

LA DOMANDA DI ENERGIA IN ITALIA

LA DOMANDA DI ENERGIA IN ITALIA Studi economici ed energetici LA DOMANDA DI ENERGIA IN ITALIA GENNAIO DICEMBRE 2005 Roma, febbraio 2006 1. Commento 2. Consumi di energia in fonti primarie (composizione %) 3. Emissioni di CO 2 4. Equazione

Dettagli

La gestione della tesoreria anticipata. mercoledì 4 giugno 14

La gestione della tesoreria anticipata. mercoledì 4 giugno 14 La gestione della tesoreria anticipata Da Basilea 2 a Basilea 3 Credit Crunch! Ad oggi i rapporti con le banche rappresentano un area di criticità per le aziende. Con l avvicinarsi di Basilea 3 lo scenario

Dettagli

FONDI PENSIONE APERTI - ELENCO DEI RENDIMENTI PER SINGOLO COMPARTO

FONDI PENSIONE APERTI - ELENCO DEI RENDIMENTI PER SINGOLO COMPARTO HELVETIA VITA - COMPAGNIA ITALO SVIZZERA D' SULLA VITA ALLIANZ ARCA SGR ALLIANZ BCC RIRMIO & SOCIETA' DI GESTIONE DEL RIRMIO DEL CREDITO COOPERATIVO (10) CREDITRAS VITA HDI ITAS VITA MEDIOLANUM GESTIONE

Dettagli

FONDI PENSIONE APERTI - ELENCO DEI RENDIMENTI PER SINGOLO COMPARTO

FONDI PENSIONE APERTI - ELENCO DEI RENDIMENTI PER SINGOLO COMPARTO SOCIETA' HELVETIA VITA - HELVETIA DOMANI - FONDO COMPAGNIA ITALO SVIZZERA DI HELVETIA D' SULLA VITA VITA (1) 91 LINEA AZIONARIO 100 11.81 14.11 12.24 8.07 4.28 ALLIANZ ARCA SGR AZIMUT CAPITAL MANAGEMENT

Dettagli

Denominazione Impresa di Assicurazione

Denominazione Impresa di Assicurazione Piani individuali pensionistici attuati mediante contratti di assicurazione sulla vita (PIP) Comunicazioni di adeguamento pervenute entro il 30/4/2007 (Informazioni aggiornate al 15/6/2007) Denominazione

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 11 Aprile 2013 Prestiti più cari PRESTITI PIÚ CARI Continuano a ridursi i flussi creditizi, ma con velocità meno pronunciata che nei mesi precedenti. Anche le sofferenze registrano

Dettagli

ANIA Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici

ANIA Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici P r e m i d e l l a v o r o d i r e t t o i t a l i a n o 2 0 0 2 ANIA Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici Premi del lavoro diretto italiano 2002 INDICE PARTE I - Premi distinti per ramo

Dettagli

Progetto per la definizione di linee guida per l utilizzo dell ICD-10 nell ambito dei servizi per le dipendenze

Progetto per la definizione di linee guida per l utilizzo dell ICD-10 nell ambito dei servizi per le dipendenze Servizio Salute Mentale, Dipendenze Patologiche, Salute nelle Carceri Area Dipendenze Servizio Sistema Informativo Sanità e Politiche Sociali Progetto per la definizione di linee guida per l utilizzo dell

Dettagli

Piano Studi LS Classe 100/s 2006/2007 FATTO PREPARATO IN PREPAZIONE

Piano Studi LS Classe 100/s 2006/2007 FATTO PREPARATO IN PREPAZIONE 1 semestre: 26/09/2006 23/12/2006 (sospensione: 23/12/2006 19/02/2007) SESSIONE AUTUNNALE (09/01 18/02) ESAME Internet e e-government (Prof. Gianni Vercelli) Debito Cdl/SdC Descrizione CFU Sem Sede 33290

Dettagli

ANIA Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici

ANIA Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici P r e m i d e l l a v o r o d i r e t t o i t a l i a n o 2 0 0 3 ANIA Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici Premi del lavoro diretto italiano 2003 INDICE PARTE I - Premi distinti per ramo

Dettagli

IL CASO DELL IVA. Bologna 1 aprile 2011. Massimiliano Amati

IL CASO DELL IVA. Bologna 1 aprile 2011. Massimiliano Amati MERCATO DELL AUTO USATA E FISCO IL CASO DELL IVA Bologna 1 aprile 2011 Massimiliano Amati Dove eravamo rimasti Un anno senza incentivi che effetto ha avuto sulle quotazioni? 75 Valore residuo percentuale

Dettagli

Ma che prezzo ha il libro

Ma che prezzo ha il libro Ma che prezzo ha il libro Più Libri Più Liberi Roma, 7 dicembre 2009 Alcuni dati di scenario: Gli acquirenti online in Europa: Italia 11%, Francia 40%, Germania 53% media europea 32% (sul totale della

Dettagli

Budget e Cash flow Agenzie di Viaggi e Turismo

Budget e Cash flow Agenzie di Viaggi e Turismo Budget e Cash flow Agenzie di Viaggi e Turismo E un software dedicato alla categoria che, oltre a tutte le elaborazioni de Budget e Cash-Flow elabora una serie di prospetti che aiutano l Azienda a determinare

Dettagli

R.C. AUTO. http://www.allianzras.it http://www.allianzsubalpina.it http://www.allianzlloydadriatico.it. http://www.assimoco.com/

R.C. AUTO. http://www.allianzras.it http://www.allianzsubalpina.it http://www.allianzlloydadriatico.it. http://www.assimoco.com/ A273S 1.00054 ABC ASSICURA SOCIETA' PER AZIONI VIA CARLO EDERLE, 45-37126 VERONA http://www.abcassicura.it/ A392S 1.00110 ALA ASSICURAZIONI SOCIETA' PER AZIONI VIA PORRO LAMBERTENGHI, 7-20159 MILANO http://www.ala-assicurazioni.it/

Dettagli

Certificate Village 2008. Vincenzo Gallo [Certificate Journal]

Certificate Village 2008. Vincenzo Gallo [Certificate Journal] Certificate Village 2008 Vincenzo Gallo [Certificate Journal] Un anno di Certificati Dati e statistiche del mercato italiano; Il mercato primario dei collocamenti; La nascita dell Acepi; Il mercato secondario;

Dettagli

PROMOZIONE DI PROCEDURE DI RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE NEL SETTORE ENERGETICO

PROMOZIONE DI PROCEDURE DI RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE NEL SETTORE ENERGETICO PROMOZIONE DI PROCEDURE DI RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE NEL SETTORE ENERGETICO Alberto Grossi Direttore Direzione Consumatori e utenti Consumers Forum Roma 1 marzo 2012 (*) Questo non

Dettagli

Dashboard. 11/ago/2009-11/ago/2010 Rispetto a: 11/ago/2008-10/ago/2009. 135.239 Visite. 44,27% Frequenza di rimbalzo. 00:02:28 Tempo medio sul sito

Dashboard. 11/ago/2009-11/ago/2010 Rispetto a: 11/ago/2008-10/ago/2009. 135.239 Visite. 44,27% Frequenza di rimbalzo. 00:02:28 Tempo medio sul sito www.pdlazio.it Dashboard 11/ago/29-11/ago/21 Rispetto a: 11/ago/28-1/ago/29 Precedente: Visite Visite 4. 4. 2. 2. 17 ago 19 set 22 ott 24 nov 27 dic 29 gen 3 mar 5 apr 8 mag 1 giu 13 lug Uso del sito 135.239

Dettagli

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

Cliente : Azienda consumo costante (es.supermercato)

Cliente : Azienda consumo costante (es.supermercato) Cliente : Azienda consumo costante (es.supermercato) Volendo installare un impianto fotovoltaico, la prima domanda che dobbiamo farci è: "A quanto ammontano i consumi di energia elettrica della mia attività?"

Dettagli

ASSET BUILDING & MICROCREDITO INDIVIDUALE

ASSET BUILDING & MICROCREDITO INDIVIDUALE Programma triennale di politiche pubbliche di contrasto alla vulnerabilità sociale e alla povertà ASSET BUILDING & MICROCREDITO INDIVIDUALE Torino, 14 febbraio 2007 Andrea Limone Ufficio Studi e Progettazione

Dettagli

Giugno 2014 PRESTITO BANCARIO

Giugno 2014 PRESTITO BANCARIO Giugno 2014 PRESTITO BANCARIO A G R E A Istituita con L.R. n. 21/2001 Riconosciuta dall U.E. quale Organismo Pagatore (OP), per l erogazione di aiuti, contributi e premi comunitari dell Unione Europea

Dettagli

FONDI PENSIONE APERTI - INDICATORE SINTETICO DEI COSTI

FONDI PENSIONE APERTI - INDICATORE SINTETICO DEI COSTI ALLEANZA TORO ALMEGLIO FONDO PENSIONE APERTO ALLEANZA A CONTRIBUZIONE DEFINITA TORO PREVIDENZA - FONDO A CONTRIBUZIONE DEFINITA 6 71 3 OBBLIGAZIONARIO (3) 3,60,1 1,66 1,4 BILANCIATO (3) 3,93,3 1,98 1,6

Dettagli

S. Agnello di Sorrento, 15 OTTOBRE 2012. Interventi in campo per migliorare Il limone IGP di Sorrento, con impatti sull intera filiera

S. Agnello di Sorrento, 15 OTTOBRE 2012. Interventi in campo per migliorare Il limone IGP di Sorrento, con impatti sull intera filiera Interventi in campo per migliorare Il limone IGP di Sorrento, con impatti sull intera filiera A) Miglioramento della produzione primaria B) Recupero e valorizzazione degli scarti di produzione C) Innovazioni

Dettagli

Lorenzo Di Mattia Fund Manager HI Sibilla Macro Fund

Lorenzo Di Mattia Fund Manager HI Sibilla Macro Fund Lorenzo Di Mattia Fund Manager HI Sibilla Macro Fund Milano, 19 novembre 2013 La strategia Global Macro Caratterizzata da ampio mandato, in grado di generare alpha tramite posizioni lunghe e corte, a livello

Dettagli

La carta bancomat a misura di cliente Laura Torre Responsabile Ufficio Sistemi di Pagamento

La carta bancomat a misura di cliente Laura Torre Responsabile Ufficio Sistemi di Pagamento La carta bancomat a misura di cliente Laura Torre Responsabile Ufficio Sistemi di Pagamento ABI Convegno Carte 2007 Martedì, 27 novembre 2007 Il Gruppo Carige oggi Fondazione CR Genova e Imperia CNCE Assicurazioni

Dettagli

Al Fondo SPES Napoli Via Giacinto Gigante, 7-80136 Napoli Tel. 081/5492018 mail: info@fondospes.it

Al Fondo SPES Napoli Via Giacinto Gigante, 7-80136 Napoli Tel. 081/5492018 mail: info@fondospes.it Modulo di richiesta di finanziamento Al Fondo SPES Napoli Via Giacinto Gigante, 7-80136 Napoli Tel. 081/5492018 mail: info@fondospes.it OGGETTO: Programma di microcredito con il sostegno del FONDO SPES

Dettagli

ANIA. Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici

ANIA. Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici E D I Z I O N E 2 0 1 0 P r e m i d e l l a v o r o d i r e t t o i t a l i a n o 2 0 0 9 ANIA Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici EDIZIONE 2010 Premi del lavoro diretto italiano 2009 SEZIONE

Dettagli