PostgreSQL, PostGIS e software ausiliari

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PostgreSQL, PostGIS e software ausiliari"

Transcript

1 PostgreSQL, PostGIS e software ausiliari Fabio Zottele SIG Fondazione E. Mach Marco Ciolli DICA Università degli Studi di Trento Trento, venerdì 24 giugno 2011, CORSO GEODATABASE

2 Software... PostGIS integra PostgreSQL con il supporto per le primitive geometriche. L'RDBMS può essere connessi ai GIS che riescano a interpretarne I contenuti. PostGIS segue le OpenGIS "Simple Features Specification for SQL" ed è stato certificato come aderente al profilo "Types and Functions" il 1 settembre Client (pgadmin3,phppgadmin...) Client GIS (GRASS,Qgis,UDig...) PostgreSQL PostGIS GEOS proj OGR MAPSERVER

3 Software... PostgreSQL: RDBMS per la gestione dei dati, dei linguaggi, delle transazioni e dei tipi di dato fondamentali; PostGIS: estensione spaziale. Fornisce 663 funzioni, 3 trigger, 9 operatori, 2 classi di operatori per l'indicizzazione spaziale e 7 tipi di dato che agiscono su entità di tipo vettoriale aderendo agli standard OGC. Fornisce anche le API per lo sviluppo di interfacce, i dumper per l'importazione e l'esportazione di shapefile. Lo sviluppo prevede: pieno supporto topologico, supporto ai dati raster, supporto alle reti e algoritmi per il calcolo dei costi dei flussi (routing), superfici tridimensionali; GEOS (Geometry Engine Open Source): libreria per la gestione della topologia e per la validazione cel dato geometrico. Sono disponibili funzionalità per pulire la topologia; proj: software per la collezionare e gestire i sistemi di riferimento geografici. comprende il supporto per gli shift dei datum (3 0 7 parametri). Trasforma le coordinate geografiche in coordinate cartesiane (proj) o direttamente da un sistema di coordinate all'altro (cs2cs). Fornisce una libreria che mappa la grande parte dei sistemi di coordinate EPSG; OGR/GDAL: fornisce le funzionalità di accesso in lettura (e talvolta in scrittura) per formati di file vettoriali tra cui ESRI Shapefile, S-57, SDTS, PostGIS, Oracle Spatial e Mapinfo mid/mif e TAB, GML, KML, GRASS, Informix DataBlade...

4 Installazione (da sorgente) di PostGIS su LINUX Prerequisiti: installazione completa di postgresql (>= 7.2) compilatore C (GNU) make (GNU) Proj (opzionale): qualora siano necessarie operazioni di riproiezione sui propri dataset GEOS (opzionale): qualora vengano utilizzati test geometrici (Touches(), Contains(), Intersects()) e operazioni (Buffer(), GeomUnion(), Difference(), ST_Buffer()) Installazione: scompattare i codici sorgenti di PostGIS nella directory contrib della directory dei sorgenti di PostgreSQL. (tar xvfz postgis-x.x.x.tar.gz) cd postgis-x.x.x./configure (possibilità di ottimizzare gli eseguibili per la propria architettura e a seconda delle funzionalità volute) make make install Installare il linguaggio procedurale al proprio database (createlang plpgsql spatialdb) caricare le funzioni ed i tipi di dato geometrici nel database (psql -d spatialdb -f postgis.sql) caricare il set di sistemi di riferimento geografici (psql -d spatialdb -f spatial_ref_sys.sql)

5 Installazione (da pacchetto) di PostGIS su LINUX Per installare i binari precompilati di PostGIS basta avviare la procedura d'installazione per la propria distribuzione Linux. Per le Debian (e Debian-derived): apt-get install postgis Questo comando installa tutte le dipendenze necessarie (compreso PostgreSQL se non già installato nel sistema). Occorre poi caricare manualmente l'estensione spaziale. Pro: semplificazione della procedura di installazione; processo istanteaneo e ready-to-use. Contro: spesso le versioni di PostGIS presenti nelle repository non sono sincronizzate con le versioni stabili aggiornate; i binari sono stati compilati abilitando (o disabilitando) delle funzionalità o delle dipendenze non necessarie (eseguibili più corposi e lenti...)

6 Installazione di PostGIS su Microsoft WINDOWS L'installer per Windows di PostgreSQL contiene le librerie, installabili opzionalmente, di PostGIS. Anche in questo caso, raramente la versione dell'estensione spaziale installabile corrisponde alla versione correntemente stabile. Si procede così: si installa solamente PostgreSQL (e tutte le estensioni necessarie tranne quella spaziale); si scarica l'installer dell'ultima release stabile di PostGIS e lo si installa successivamente all'installazione di PostgreSQL; si applica l'estensione spaziale laddove è necessario. PostGIS viene installato con ogni sua funzionalità: non è possibile ottimizzare l'estensione spaziale in fase di installazione.

7 Interoperabilità La struttura modulare con cui è pensata l'architettura dei software Open Source, permette di integrare PostGIS con un elevato numero di applicazioni. Le più importanti sono: Cadcorp SIS FME (Free manipulation Engine, ESRI Interoperability Extension) Geotools (Geoserver, udig) GRASS gvsig Ionic Redspider Jump (OpenJump, Kosmo) Mapserver OGR/GDAL Qgis tutti i linguaggi che possono interfacciarsi con PostgreSQL possono interfacciarsi anche con PostGIS: perl, php, python, tcl, C, C++, Java, C#... PostGIS permette anche lo scambio di informazioni georeferenziate tra applicativi non-ogc attraverso l'uso del loader e del dumper. Il loader è un programma (da riga di comando) chiamato shp2pgsql che converte ESRI Shapefiles in una serie di comandi SQL da ridirezionare all'rdbms Analogamente, il dumper è chiamato pgsql2shp e converte tabelle di PostGIS (o query) in ESRI Shapefile. Esistono numerose interfacce grafiche al loader/dumper.

8 Tipi di dato Gli oggetti geometrici supportati da PostGIS sono un'estensione di quelli definiti dall'ogc Simple Features. Postgis supporta tutti gli oggetti e le funzioni de Simple Features for SQL ed estende lo standard con il supporto 3DZ, 3DM e 4D. PostGIS si rende aderente all'iso SQL/MM inserendo il tipo geometrico Curve e le separando le funzioni che agiscono sul tipo geometry con il nome ST_*. Per quanto riguarda le funzionalità : AsKML per l'interazione con GoogleEarth, AsGeoJSON, AsSVG, AsGML... La compilazione con GEOS abilita l'analisi topologica Funzionalità per operazioni topologiche complesse (analisi dei grafi) Creazione dei file PRJ nell'esportazione dei dati.

9 OGC compliant Le specifiche OGC definiscono due modalità standard per esprimere costrutti spaziali: Well-Known Text (WKT); Well-Known Binary (WKB). Entrambi includono il tipo di oggetto e le coordinate (WKT): POINT(0 0) LINESTRING(0 0,1 1,1 2) POLYGON((0 0,4 0,4 4,0 4,0 0),(1 1, 2 1, 2 2, 1 2,1 1)) MULTIPOINT(0 0,1 2) MULTILINESTRING((0 0,1 1,1 2),(2 3,3 2,5 4)) MULTIPOLYGON(((0 0,4 0,4 4,0 4,0 0),(1 1,2 1,2 2,1 2,1 1)), ((-1-1,-1-2,-2-2,-2-1,-1-1))) GEOMETRYCOLLECTION(POINT(2 3),LINESTRING((2 3,3 4))) Inoltre, lo standard prevede che il formato di immagazzinamento dei dati (internal storage format) includa un identificatore per il sistema di riferimento adottato per materializzare le coordinate. INSERT INTO SPATIALTABLE ( THE_GEOM, THE_NAME ) VALUES ( GeomFromText('POINT( )', 312), 'A Place')

10 Estensione dello standard OGC Le specifiche OGC definiscono solamente tipi geometrici 2D e lo SRID non viene mai associato nell'input/output dei dati (ma solamente nel formato interno). I formati estesi di postgis sono un superset si quelli definiti dall'ogc ed ogni geometria valida in formato WKB/WKT lo è anche in EWKB/EWKT. PostGIS EWKB/EWKT aggiunge coordinate 3DM,3DZ,4D e embedded SRID information. Esempi di notazione (EWKT) dei costrutti spaziali estesi sono: POINT(0 0 0) XYZ SRID=32632;POINT(0 0) XY con SRID POINTM(0 0 0) XYM POINT( ) XYZM SRID=4326;MULTIPOINTM(0 0 0,1 2 1) XYM CON SRID MULTILINESTRING((0 0 0,1 1 0,1 2 1),(2 3 1,3 2 1,5 4 1)) POLYGON((0 0 0,4 0 0,4 4 0,0 4 0,0 0 0),(1 1 0,2 1 0,2 2 0,1 2 0,1 1 0)) MULTIPOLYGON(((0 0 0,4 0 0,4 4 0,0 4 0,0 0 0),(1 1 0,2 1 0,2 2 0,1 2 0,1 1 0)),((-1-1 0,-1-2 0, ,-2-1 0,-1-1 0))) GEOMETRYCOLLECTIONM(POINTM(2 3 9), LINESTRINGM(2 3 4, 3 4 5)) La forma canonica (internal storage format) è l'hexewkb (Extended Well-Known Binary in notazione esadecimale: SELECT 'SRID=4;POINT(0 0)'::geometry; geometry (1 row)

11 Tipi ISO/SQL-MM Lo standard SQL Multimedia Applications Spatial specification estende il Simple Features for SQL definendo un numero di primitive geometriche interpolate attraverso archi di circonferenza. L'ISO/SQL-MM include coordinate 3DM, 3DZ e 4D coordinates, ma non consentono di associare l'informazione riguardo il sistema di riferimento. Alcuni esempi di Curve in PostGIS: CIRCULARSTRING(0 0, 1 1, 1 0) COMPOUNDCURVE(CIRCULARSTRING(0 0, 1 1, 1 0),(1 0, 0 1)) CURVEPOLYGON(CIRCULARSTRING(0 0, 4 0, 4 4, 0 4, 0 0),(1 1, 3 3, 3 1, 1 1)) MULTICURVE((0 0, 5 5),CIRCULARSTRING(4 0, 4 4, 8 4)) MULTISURFACE(CURVEPOLYGON(CIRCULARSTRING(0 0, 4 0, 4 4, 0 4, 0 0),(1 1, 3 3, 3 1, 1 1)),((10 10, 14 12, 11 10, 10 10),(11 11, , , 11 11))) Attualmente Postgis non supporta l'uso delle Compound Curves nella definizione di un Curve Polygon. L'interpolazione avviene attraverso l'applicazione di un fattore di tolleranza: 1E-8.

12 Il tipo geography Questo tipo di geometria supporta tutte le primitive viste precedentemente, ma rappresentate da coordinate geografiche. La base delle geometrie OGC è il piano, il percorso più breve tra due punti è una linea retta. Aree, distanze, lunghezze, intersezioni sono calcolate utilizzando la geometria euclidea. La base delle geometrie geography è la sfera: Il percorso più breve tra due punti è un arco di circonferenza. Ciò significa che I calcoli devono venire eseguiti su una sfera, usando una matematica più complicata. Per avere misure più accurate, I calcoli devono utilizzare l'ellissoide e la matematica diventa ancora più complicata. Se il dataset da utilizzare copre un'area piccola (rispetto al mondo) il tipo geometry è la soluzione migliore Se il dataset copre tutto il mondo o un continente meglio usare il tipo geography. Se non si sa nulla di proiezioni, non si ha voglia di imparare e I dati sono tutti in lon/lat allora meglio usare geography.

13 Come assicurarsi della correttezza dei dati? PostGIS segue le Specifiche OGC, perciò molte funzioni di PostGIS assumono che le geometrie che sono processate siano sia SIMPLE che VALID: non ha senso calcolare l'area di un poligono che ha un buco al di fuori del poligono, o costruire un poligono utilizzando una linea a forma di otto. Per l'ogc una geometria è SIMPLE se non ha punti anomali (self-intersections, selftangency) e si riferisce alle geometrie (MULTI)POINT e (MULTI)LINESTRING. La VALIDITA' si riferisce ai (MULTI)POLYGON e la sua definizione è un po' più complicata. LINESTRING simple valid LINESTRING simple valid CLOSED RING LINESTRING not valid LINESTRING not valid

14 Come assicurarsi della correttezza dei dati? PostGIS dispone di 3 funzioni per verificare la correttezza: ST_IsSimple, ST_IsValid, ST_IsValidReason SELECT ST_IsSimple(ST_GeomFromText('LINESTRING(1 1,2 2,2 3.5,1 3,1 2,2 1 )')); (non Valido) SELECT ST_IsValid(ST_GeomFromText('POLYGON((0 0, 1 1, 1 2, 1 1, 0 0))')) (Self-intersection at or near point 0 0) SELECT ST_IsValidReason('LINESTRING( , , )'); NOT VALID POLYGON, ma VALID VALID MULTIPOLYGON VALID NOT VALID NOT VALID NOT VALID POLYGON, ma VALID MULTIPOLYGON

15 OGC Tabella dei metadati Per mantenere la consistenza dei metadati (referenzialità), gli standard OGC prevedono due tabelle che collezionano le informazioni riguardanti i dataset georeferenziati. CREATE TABLE roads( gid serial NOT NULL, cat int8, label varchar(80), the_geom geometry, CONSTRAINT roads_pkey PRIMARY KEY (gid), CONSTRAINT enforce_dims_the_geom CHECK (ndims(the_geom) = 2), CONSTRAINT enforce_geotype_the_geom CHECK (geometrytype(the_geom) = 'MULTILINESTRING'::text OR the_geom IS NULL), CONSTRAINT enforce_srid_the_geom CHECK (srid(the_geom) = 26713)) CREATE INDEX roads_the_geom_gist ON roads USING gist(the_geom); geometry_columns f_table_catalog (PK) f_table_schema (PK) spatial_ref_sys roads f_table_name (PK) srid (PK) gid (PK) f_geometry_column(pk) auth_name cat coord_dimension (PK) auth_srid label srid (PK) srtext the_geom type (PK) proj4text

16 Indicizzazione spaziale Gli indici vengono utilizzati per rendere più veloce l'accesso ai dati. Lo scopo di un'estensione spaziale è quello di effettuare analisi sui dati immagazzinati nel database analogamente ad un qualsiasi GIS. L'utilizzo appropriato degli indici forniscono un miglioramento delle performance del sistema. l'indice GiST agisce solamente con le funzioni bounding-box-based, mentre funzioni come distance() non possono utilizzare l'indice per velocizzare le operazioni di estrazione dei dati. Per una tabella contenente un gran numero di geometrie, la seguente query risulterebbe lenta: SELECT the_geom FROM table WHERE ST_distance(the_geom, GeomFromText('POINT( )', -1)) < 100 La query risulta lenta perché misura la distanza tra il punto specificato ed ogni altro punto della tabella. Per evitare lo spreco di operazioni si utilizza l'operatore && che calcola l'intersezione tra le bounding box delle geometrie. SELECT the_geom FROM table WHERE the_geom && 'BOX3D( , )'::box3d AND ST_distance(the_geom, GeomFromText('POINT( )', -1 )) < 100 La query restituisce lo stesso risultato, ma in modo più efficiente. Se esiste un indice GiST sulla colonna delle geometrie, il query-planner ridurrà il numero di righe da processare prima di calcolare il risultato di distance(). La riduzione avviene per mezzo dell'operatore &&: se la query-box è molto più piccola della regione definita dalla tabella, il numero di operazioni viene drasticamente ridotto.

17 Esempio Quali sono i tratti di strada che arrivano sui poderi di proprietà signor Biggam? SELECT r.the_geom FROM roads AS r, fields AS f WHERE r.the_geom && f.the_geom AND overlaps(r.the_geom,f.the_geom)

18 Il tipo raster Analogamente al tipo geometry e geography PostGIS dispone del tipo raster per immagazzinare informazioni di questo tipo aderendo il piùpossibile allo standard ISO Abstract Specification Schema for Coverage Geometry and Functions. Esiste un loader, raster2pgsl.py, che importa in PostGIS tutti I formati supportati da GDAL Ogni raster o tile è una riga in una tabella del database. PostGIS gestisce internamente i metadati (width,height, bands, pixeltype, nodata per ogni banda) e la geolocalizzazione (pixelsize, upper left pixel center, rotation, SRID). Il tipo raster astrae il formato e la struttura del dato: l utente può applicare direttamente funzioni pensate per geometrie vettoriali (ST_Intersect) su dati di tipo raster. Sebbene il supporto ai raster sia recente esistono già decine di funzionalità per analizzare e gestire questo tipo di dati (es: ST_SummaryStats, ST_MapAlgebra, ST_AsGDAL, ST_AsPNG, ST_AsTiff, ST_Reclass, ST_Histogram...)

19 Supporto topologico avanzato Dalla versione 2.0 sarà possibile associare ai layer vettoriali presenti in PostGIS informazioni topologiche come connettività, adiacenza, contenuto/contenente, prossimità, direzioni relative. Queste informazioni vengono associate alle entità vettoriali in tabelle aggiuntive nello schema topology Con il supporto alla topologia si potranno costruire in maniera efficiente sistemi di routing (pgrouting) e di flowing, editare le geometrie in maniera dipendente dalle geometrie adiacenti, analisi di visibilità (una geometria può nascondere parzialmente un'altra a seconda del punto e della direzione di osservazione),

20 Per concludere... PostGIS rappresenta l'estensione spaziale più matura nel mondo dell'open Source. Grazie all'adesione agli standard OGC viene garantito l'efficiente scambio di informazioni tra applicazioni. Inoltre gli standard semplificano la gestione del dato georiferito. Poligono in PostGIS: POLYGON((0 0, 0 1, 1 1, 1 0, 0 0)) Poligono in Oracle Spatial: MDSYS.SDO_GEOMETRY( 2003, NULL, NULL, MDSYS.SDO_ELEM_INFO_ARRAY(1,1003,1), MDSYS.SDO_ORDINATE_ARRAY(0,0, 0,1, 1,1, 1,0, 0,0) )

1.0.4. PostGIS. L'estensione geografica a PostgreSQL

1.0.4. PostGIS. L'estensione geografica a PostgreSQL 1.0.4 PostGIS L'estensione geografica a PostgreSQL Obiettivi Fornire una conoscenza di base su PostGIS dal punto di vista funzionale Presentare le principali interrogazioni SQL su oggetti PostGIS Fornire

Dettagli

Introduzione. Dati di una stessa localizzazione permette di ridurre ridondanza e duplicazioni. I costi ne sono diminuiti.

Introduzione. Dati di una stessa localizzazione permette di ridurre ridondanza e duplicazioni. I costi ne sono diminuiti. Database Spaziale Introduzione Dati di una stessa localizzazione permette di ridurre ridondanza e duplicazioni. I costi ne sono diminuiti. Principio del repository: applicazioni indipendenti che accedono

Dettagli

Geografia libera con PostgreSQL: PostGIS come base di una infrastruttura di dati geografici

Geografia libera con PostgreSQL: PostGIS come base di una infrastruttura di dati geografici con PostgreSQL: PostGIS come base di una infrastruttura di dati geografici - venturato@faunalia.it Paolo Cavallini, Walter Lorenzetti - www.faunalia.it PostGIS Prima giornata nazionale dedicata a PostgreSQL

Dettagli

GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture. Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it

GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture. Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it III lezione Componenti e linguaggi GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture Vediamo un po Demo PostgreSQL

Dettagli

Sistemi Informativi e Basi di Dati. Laurea Specialistica in Tecnologie di Analisi degli Impatti Ecotossicologici. Docente: Francesco Geri

Sistemi Informativi e Basi di Dati. Laurea Specialistica in Tecnologie di Analisi degli Impatti Ecotossicologici. Docente: Francesco Geri Sistemi Informativi e Basi di Dati Laurea Specialistica in Tecnologie di Analisi degli Impatti Ecotossicologici Docente: Francesco Geri Dipartimento di Scienze Ambientali G. Sarfatti Via P.A. Mattioli

Dettagli

Geo-Database. Strumenti e tecniche per la gestione efficiente e scalabile di basi di dati geografiche

Geo-Database. Strumenti e tecniche per la gestione efficiente e scalabile di basi di dati geografiche Geo-Database Strumenti e tecniche per la gestione efficiente e scalabile di basi di dati geografiche Corso di Sistemi Informativi Territoriali Avanzati UD10 Corso di Laurea Magistrale in Pianificazione

Dettagli

Database spaziali FOSS e interoperabilità

Database spaziali FOSS e interoperabilità VII Meeting degli utenti italiani di GRASS Database spaziali FOSS e interoperabilità M. Ciolli, A. Vitti, F. Zottele, P. Zatelli Università di Trento Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale GENOVA

Dettagli

I GIS liberi. www.gfoss.it. Paolo Cavallini presidente GFOSS.IT cavallini@gfoss.it. Flavio Rigolon socio GFOSS.IT flavio.rigolon@gmail.

I GIS liberi. www.gfoss.it. Paolo Cavallini presidente GFOSS.IT cavallini@gfoss.it. Flavio Rigolon socio GFOSS.IT flavio.rigolon@gmail. IGISliberi PaoloCavallini presidentegfoss.it cavallini@gfoss.it FlavioRigolon sociogfoss.it flavio.rigolon@gmail.com www.gfoss.it Graziea:EmiliaVenturato,LeonardoLami,WalterLorenzetti,lacomunità GIS GeographicInformationSystem(software)

Dettagli

Esercitazione su PostGIS. Claudio Rocchini Istituto Geografico Militare

Esercitazione su PostGIS. Claudio Rocchini Istituto Geografico Militare Esercitazione su PostGIS Claudio Rocchini Istituto Geografico Militare Introduzione Postgres con PostGIS è un database server professionale Open Source e Gratuito Il supporto spaziale è veramente completo

Dettagli

Utilizzo del SW aperto e libero nel Sistema Informativo Territoriale della Regione Sardegna

Utilizzo del SW aperto e libero nel Sistema Informativo Territoriale della Regione Sardegna Utilizzo del SW aperto e libero nel Sistema Informativo Territoriale della Regione Sardegna X meeting degli utenti italiani di GRASS e GFOSS Cagliari, 25-27 febbraio 2009 Il Sistema Informativo Territoriale

Dettagli

PostGIS: il database geografico Open Source

PostGIS: il database geografico Open Source PostGIS: il database geografico Open Source di Maurizio Napolitano, Emilia Venturato Il database geografico, o geodatabase, è ormai una componente essenziale per le applicazioni GIS più complesse, in particolare

Dettagli

GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture. Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it

GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture. Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it V lezione Prodotti e tecnologie GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture GIS e Geo WEB: piattaforme

Dettagli

Modulo 10: Basi di dati e loro gestione

Modulo 10: Basi di dati e loro gestione FRIULI FORMAZIONE CORSO: Tecnico Superiore RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI Modulo 10: Basi di dati e loro gestione PostgreSQL e dott.ssa D. Gubiani 23 novembre 2012 D. Gubiani Basi di dati e loro

Dettagli

MapServer. Marco Negretti. Politecnico di Milano Polo Regionale di Como e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi.

MapServer. Marco Negretti. Politecnico di Milano Polo Regionale di Como e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi. MapServer Marco Negretti Politecnico di Milano Polo Regionale di Como e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi.it Università degli Studi di Genova - 13/05/10 introduzione MapServer

Dettagli

1 Tassellamento vettoriale procedura di semplificazione e formato documenti JSON

1 Tassellamento vettoriale procedura di semplificazione e formato documenti JSON 1 Tassellamento vettoriale procedura di semplificazione e formato documenti JSON Nel progetto Inno viene utilizzato il JSON, la rappresentazione delle geometrie segue un formato proprio. I tasselli seguono

Dettagli

GEOPORTALE Arpa Piemonte Sistema Informativo Ambientale Geografico

GEOPORTALE Arpa Piemonte Sistema Informativo Ambientale Geografico GEOPORTALE Arpa Piemonte Sistema Informativo Ambientale Geografico Guida all'accesso ai Map Service WMS e WMTS con Q-GIS (v. 2.0) Versione 01 novembre 2013 Redazione Arpa Piemonte - Sistema Informativo

Dettagli

WebGis Comune di Novara

WebGis Comune di Novara 1 / 12 Progetto GeoCivit@s 2 / 12 Premesse Con il presente documento si descrive sinteticamente la nuova applicazione personalizzata per la pubblicazione dei dati geografici. Tale documento contiene una

Dettagli

Sistemi informativi territoriali open source

Sistemi informativi territoriali open source Sistemi informativi territoriali open source Paolo Cavallini cavallini@faunalia.it www.faunalia.it www.gfoss.it piazza Garibaldi, 5 56025 Pontedera PI 0587-213742 348-3801953 GIS e DSS Geographic Information

Dettagli

Uno strumento di base per la pubblicazione di dati geografici su Web

Uno strumento di base per la pubblicazione di dati geografici su Web Alveo WMS connector Uno strumento di base per la pubblicazione di dati geografici su Web Autori Francesco Marucci, Claudio Zoppellari Settore GIS Cooperativa Alveo, Territorio e geoinformatica via Guerrazzi,

Dettagli

OpenStreetMap +OpenLayers

OpenStreetMap +OpenLayers OpenStreetMap +OpenLayers realizziamo le nostre mappe dinamiche, interattive, libere! Carmine De Rosa 24 ottobre 2014 - Università di Salerno Agenda Cos'è OpenStreetMap? Le differenze con Google Map Maker

Dettagli

La realizzazione di WebGis con strumenti "Open Source".

La realizzazione di WebGis con strumenti Open Source. La realizzazione di WebGis con strumenti "Open Source". Esempi di impiego di strumenti a sorgente aperto per la realizzazione di un Gis con interfaccia Web Cos'è un Web Gis? Da wikipedia: Sono detti WebGIS

Dettagli

Sistemi informativi geografici liberi ed open source

Sistemi informativi geografici liberi ed open source Sistemi informativi geografici liberi ed open source Paolo Cavallini cavallini@faunalia.it www.faunalia.it www.gfoss.it piazza Garibaldi, 5 56025 Pontedera PI 0587-213742 348-3801953 GIS e DSS Geographic

Dettagli

Strumenti GIS Open Source

Strumenti GIS Open Source Strumenti GIS Open Source gvsig C l a u d i o S c h i f a n i no strumento GIS Open Source in evoluzione Le origini del progetto Cosa è gvsig Quali sono le sue potenzialità di analisi dei dati Sviluppi

Dettagli

Il software libero per le analisi geografiche

Il software libero per le analisi geografiche Il software libero per le analisi geografiche Paolo Cavallini cavallini@faunalia.it www.faunalia.it www.gfoss.it piazza Garibaldi, 5 56025 Pontedera PI 0587-213742 348-3801953 GIS e DSS Geographic Information

Dettagli

Prima Lezione: Costruire una mappa

Prima Lezione: Costruire una mappa Prima Lezione: Costruire una mappa I tipi di informazione geografica disponibili Navigazione nella mappa Coordinate e scala Vista panoramica Introduzione ai GIS GIS significa Sistema Informativo Geografico

Dettagli

Introduzione ad ArcView

Introduzione ad ArcView Introduzione ad ArcView A. Albertella F. Migliaccio Politecnico di Milano - Campus Leonardo Piazza Leonardo da Vinci 32, Milano alberta@geo.polimi.it federica@geo.polimi.it 18-21 febbraio 2002 Introduzione

Dettagli

GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture. Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it Esercitazioni: Marianna Carbone

GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture. Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it Esercitazioni: Marianna Carbone GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it Esercitazioni: Marianna Carbone III lezione Componenti e linguaggi GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture

Dettagli

Il Software Open Source per la Geomatica. Francesco Pirotti CIRGEO -Dipto TESAF

Il Software Open Source per la Geomatica. Francesco Pirotti CIRGEO -Dipto TESAF Il Software Open Source per la Geomatica Francesco Pirotti CIRGEO -Dipto TESAF GIS (Geographic Information System) SIT (Sistema Informativo Territoriale) Le componenti essenziali di un GIS: Immagazzinamento

Dettagli

Alveo KML connector. Uno strumento per la pubblicazione di dati geografici in Google Earth.

Alveo KML connector. Uno strumento per la pubblicazione di dati geografici in Google Earth. Alveo KML connector Uno strumento per la pubblicazione di dati geografici in Google Earth. Autori Francesco Marucci, Claudio Zoppellari Settore GIS Cooperativa Alveo, Territorio e geoinformatica via Guerrazzi,

Dettagli

Software AutoCAD Map 3D - lezione 0 Introduzione al software

Software AutoCAD Map 3D - lezione 0 Introduzione al software Software AutoCAD Map 3D - lezione 0 Introduzione al software 1) Nome del software AutoCAD Map 3D 2) Genealogia del software Software sviluppato da Autodesk e basato su AutoCAD, di cui contiene tutte le

Dettagli

Database Spaziali: PostGIS

Database Spaziali: PostGIS Database Spaziali: PostGIS Alessia Saggese asaggese@unisa.it Outline Database Spaziali PostGis Applicazioni di video retrieval: Traj3D I DATABASE SPAZIALI Le operazioni sui dati Sui record si compiono

Dettagli

Java, GIS e Software libero

Java, GIS e Software libero Java, GIS e Software libero di Maurizio Napolitano (ITC-irst) napo@itc.it 1. Introduzione In questo articolo verranno presentate le più diffuse soluzioni java che la comunità del software libero offre

Dettagli

HBase Data Model. in più : le colonne sono raccolte in gruppi di colonne detti Column Family; Cosa cambia dunque?

HBase Data Model. in più : le colonne sono raccolte in gruppi di colonne detti Column Family; Cosa cambia dunque? NOSQL Data Model HBase si ispira a BigTable di Google e perciò rientra nella categoria dei column store; tuttavia da un punto di vista logico i dati sono ancora organizzati in forma di tabelle, in cui

Dettagli

ArcGIS 10 introduzione. Marco Negretti Politecnico di Milano e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi.it

ArcGIS 10 introduzione. Marco Negretti Politecnico di Milano e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi.it ArcGIS 10 introduzione Marco Negretti Politecnico di Milano e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi.it 19/11/2013 contenuti formati dati geografici il sistema ArcGIS ArcMap 1. proprietà

Dettagli

Componenti di un GIS 30/11/2009. Un GIS non è solamente un DB spaziale

Componenti di un GIS 30/11/2009. Un GIS non è solamente un DB spaziale Componenti di un GIS Un GIS non è solamente un DB spaziale Corso di Basi di Dati Spaziali a.a. 2009/2010 Dott. Paolo Gallo Le applicazioni richiedono strumenti per la pubblicazione e l editing dei dati

Dettagli

Basi di Dati Spaziali

Basi di Dati Spaziali degli Studi Basi di Dati Spaziali Introduzione ai Geographical Information Systems (GIS) Alessandra Chiarandini - Lezione 2 Le componenti dell Informazione Territoriale Introduzione ai GIS A. Chiarandini

Dettagli

Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource

Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource I servizi OGC Forestello Luca - Niccoli Tommaso - Sistema Informativo Ambientale AT01 http://webgis.arpa.piemonte.it

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE PRESENTA: SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE Con il patrocinio di PROGRAMMA DEL CORSO (50 ORE) LEZIONE 1 Sabato 19 novembre 2011 Ore 8:30-10:30 - presentazione del corso - Introduzione

Dettagli

Strumenti per la gestione dell'informazione geografica

Strumenti per la gestione dell'informazione geografica Strumenti per la gestione dell'informazione geografica Seminario Apriti Software! Il software libero per gli ingegneri Michele Beneventi Cagliari, 15 aprile 2011 Struttura di base di una IDT Modello minimale

Dettagli

User Tools: DataBase Manager

User Tools: DataBase Manager Spazio di lavoro Per usare T-SQL Assistant selezionare il link Simple Query e spostare a piacere la piccola finestra dove un menu a tendina mostra i diversi comandi SQL selezionabili, il pulsante Preview

Dettagli

L ARCHIVIAZIONE E LA GESTIONE DATI ATTRAVERSO L INTERAZIONE TRA MICROSOFT ACCESS ED EXCEL 1 INTRODUZIONE

L ARCHIVIAZIONE E LA GESTIONE DATI ATTRAVERSO L INTERAZIONE TRA MICROSOFT ACCESS ED EXCEL 1 INTRODUZIONE Roccatello Ing. Eduard L ARCHIVIAZIONE E LA GESTIONE DATI ATTRAVERSO L INTERAZIONE TRA MICROSOFT ACCESS ED EXCEL 1 INTRODUZIONE Agenda Presentazione docente Definizione calendario Questionario pre corso

Dettagli

ArcGIS Desktop III: Processi ed analisi

ArcGIS Desktop III: Processi ed analisi ArcGIS Desktop III: Processi ed analisi Introduzione Introduzione... vi Obiettivi del corso... vi Utilizz del manuale... vi Ulteriori risorse... vii Installazione dei dati del corso... vii 1 Workflow del

Dettagli

Introduzione Digitalizzazione Gestione tabella attributi Esercitazione. Dati vettoriali. Digitalizzazione - editing - gestione attributi

Introduzione Digitalizzazione Gestione tabella attributi Esercitazione. Dati vettoriali. Digitalizzazione - editing - gestione attributi Digitalizzazione - editing - gestione attributi Introduzione a QGIS, software free & Open Source per la gestione di dati territoriali Genova, 26 marzo 2013 Introduzione Si entra ora nello specifico dell

Dettagli

Gli autori: Gabriele Congiu e Giovanni Perego...XI. Obiettivi del libro...xi. Struttura del libro...xii. Convenzioni di stile...

Gli autori: Gabriele Congiu e Giovanni Perego...XI. Obiettivi del libro...xi. Struttura del libro...xii. Convenzioni di stile... - Sommario - SOMMARIO PRIMA PARTE - INTRODUZIONE Introduzione...IX Gli autori: Gabriele Congiu e Giovanni Perego...XI Obiettivi del libro...xi Struttura del libro...xii Convenzioni di stile...xii Breve

Dettagli

I principali formati digitali di codifica dell informazione geografica

I principali formati digitali di codifica dell informazione geografica I principali formati digitali di codifica dell informazione geografica I formati digitali di registrazione dell informazione geografica L informazione geografica digitale può essere archiviata secondo

Dettagli

ArcGIS. Desktop. Strumenti per la creazione, l editing e l analisi dell informazione geografica

ArcGIS. Desktop. Strumenti per la creazione, l editing e l analisi dell informazione geografica ArcGIS Desktop Strumenti per la creazione, l editing e l analisi dell informazione geografica ArcGIS Desktop ArcGIS Desktop è una suite di prodotti (ArcView, ArcEditor e ArcInfo) che permette di scoprire

Dettagli

Cad e Gis: i formati (wiki) Computer-Aided Drafting, supporto dell'attività di disegno tecnico (drafting) creazione di un modello, tipicamente 2D

Cad e Gis: i formati (wiki) Computer-Aided Drafting, supporto dell'attività di disegno tecnico (drafting) creazione di un modello, tipicamente 2D Cad e Gis: i formati (wiki) Computer-Aided Drafting, supporto dell'attività di disegno tecnico (drafting) creazione di un modello, tipicamente 2D Computer-Aided Design, supporto dell'attività di progettazione

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE DEI DATI GEOGRAFICI CON IL SOFTWARE QUANTUM GIS

MANUALE DI GESTIONE DEI DATI GEOGRAFICI CON IL SOFTWARE QUANTUM GIS MANUALE DI GESTIONE DEI DATI GEOGRAFICI CON IL SOFTWARE QUANTUM GIS Compilato: Andrea De Felici Rivisto: Approvato: Versione: 1.0 Distribuito: 01/08/2013 1 INDICE 1. INTRODUZIONE..3 2. PRIMI PASSI.....4

Dettagli

GIS più diffusi. Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento. GIS più diffusi

GIS più diffusi. Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento. GIS più diffusi GIS più diffusi GIS più diffusi Paolo Zatelli Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento Paolo Zatelli Università di Trento 1 / 19 GIS più diffusi Outline 1 Free Software/Open

Dettagli

Università degli Studi di Padova

Università degli Studi di Padova Università degli Studi di Padova FACOLTÀ DI INGEGNERIA Corso di laurea in Ingegneria Informatica PROGETTAZIONE E SVILUPPO DI UN SISTEMA PER LA GESTIONE DI UNA RETE DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA RELATORI: Prof.ri

Dettagli

GIS ON GRID: UTILIZZARE GIS OPEN SOURCE ATTRAVERSO L INFRASTRUTTURA ENEA GRID

GIS ON GRID: UTILIZZARE GIS OPEN SOURCE ATTRAVERSO L INFRASTRUTTURA ENEA GRID ATTIVITÀ IN CAMPO SISMICO RECENTI STUDI E SVILUPPI FUTURI Attività in campo sismico. GIS ON GRID: UTILIZZARE GIS OPEN SOURCE ATTRAVERSO L INFRASTRUTTURA ENEA GRID PREMESSA... Analisi Territoriali : anche

Dettagli

Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource

Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource - Forestello Luca - Niccoli Tommaso - Sistema Informativo Ambientale AT01 http://webgis.arpa.piemonte.it

Dettagli

ArcGIS - ArcView ArcCatalog

ArcGIS - ArcView ArcCatalog ArcGIS - ArcView ArcCatalog Marco Negretti Politecnico di Milano Polo Regionale di Como e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi.it 12/11/08 - v 3.0 ArcCatalog ArcCatalog: strumento

Dettagli

GIORNATE TRIESTINE UTENTI GVSIG 13 14 aprile 2010. gvsig e didattica GIS

GIORNATE TRIESTINE UTENTI GVSIG 13 14 aprile 2010. gvsig e didattica GIS GIORNATE TRIESTINE UTENTI GVSIG 13 14 aprile 2010 gvsig e didattica GIS di Claudio Schifani Docente laboratorio GIS Master II livello SIT&TLR IUAV di Venezia Obiettivo Progettare ed innovare il laboratorio

Dettagli

CORSO GIS BASE PROFESSIONE ARCHITETTO

CORSO GIS BASE PROFESSIONE ARCHITETTO CORSO GIS BASE La Fondazione Centro Studi e Ricerche Professione Architetto organizza un Corso di GIS livello base, della durata di 36 ore. G.I.S. (Geographic Information System) è un sistema informativo

Dettagli

Arch. Claudio Schifani 1

Arch. Claudio Schifani 1 DA KOSMO A GVSIG PASSANDO PER GEOSERVER I due software che utilizzeremo in questa esercitazione sono Kosmo (deriva dal più ampio progetto Jump) e Geoserver (server open source per la pubblicazione e la

Dettagli

PostgreSQL/PostGIS come geodatabase per l'infrastruttura di dati geografici del SIRA Ing. Cinzia Licciardello

PostgreSQL/PostGIS come geodatabase per l'infrastruttura di dati geografici del SIRA Ing. Cinzia Licciardello PostgreSQL/PostGIS come geodatabase per l'infrastruttura di dati geografici del SIRA Ing. Cinzia Licciardello ARPAT, Settore Tecnico SIRA A.F. Sistemi di conoscenza c.licciardello@arpat.toscana.it ARPAT

Dettagli

Concetti fondamentali dei database database Cos'è un database Principali database

Concetti fondamentali dei database database Cos'è un database Principali database Concetti fondamentali dei database Nella vita di tutti i giorni si ha la necessità di gestire e manipolare dati. Le operazioni possono essere molteplici: ricerca, aggregazione con altri e riorganizzazione

Dettagli

Quantum GIS per la pianificazione urbanistica

Quantum GIS per la pianificazione urbanistica Quantum GIS per la pianificazione urbanistica Piano di Recupero del Centro Storico nel Comune di Montecchio Maggiore Vicenza Flavio Rigolon, ufficio S.I.T. Comune di Montecchio Maggiore http://www.comune.montecchio-maggiore.vi.it

Dettagli

Territoriali. prof. ing. Nicola Crocetto

Territoriali. prof. ing. Nicola Crocetto Seconda Università degli Studi di Napoli Facoltà di Ingegneria Corso di Telerilevamento e Sistemi Informativi Territoriali prof. ing. Nicola Crocetto dott. ing. Giuseppe Domenico Santagata GIS Un GIS (Geographic

Dettagli

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Esperti nella gestione dei sistemi informativi e tecnologie informatiche Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Docente: Email: Sito: Eduard Roccatello eduard@roccatello.it http://www.roccatello.it/teaching/gsi/

Dettagli

Master SIT Settembre 2005. Corso Web & GIS Master in Sistemi Informativi Territoriali AA 2005/2006. Chiara Renso. ISTI- CNR c.renso@isti.cnr.

Master SIT Settembre 2005. Corso Web & GIS Master in Sistemi Informativi Territoriali AA 2005/2006. Chiara Renso. ISTI- CNR c.renso@isti.cnr. MAPSERVER Corso Master in Sistemi Informativi Territoriali AA 2005/2006 ISTI- CNR c.renso@isti.cnr.it Reperibile alla URL: http://mapserver.gis.umn.edu/ Mapserver è un software opensource fornito dall

Dettagli

Università degli Studi di Padova

Università degli Studi di Padova Università degli Studi di Padova FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di laurea in Ingegneria Informatica SVILUPPO DI APPLICAZIONI WEB PER IL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE DEL COMUNE DI FELTRE RELATORE: Prof.

Dettagli

www.epsilon-italia.ititalia.it

www.epsilon-italia.ititalia.it Provincia di Cosenza Settore Programmazione e Gestione Territoriale SIPITEC2 - Sistema Informativo Territoriale per la Gestione del P.T.C.P. www.epsilon-italia.ititalia.it MACRO ARGOMENTI Che cos è un

Dettagli

Open Source e Free Software

Open Source e Free Software Introduzione a QGIS, software FOSS per la gestione di dati territoriali Genova, 26 marzo 2013 Free software e licenze Free software Il termine free si deve tradurre come libero piuttosto che gratuito.

Dettagli

Tool. Basi di Dati e Sistemi Informativi Prof. Marco Di Felice Dott.sa Sara Zuppiroli A.A. 2012-2013

Tool. Basi di Dati e Sistemi Informativi Prof. Marco Di Felice Dott.sa Sara Zuppiroli A.A. 2012-2013 Tool Basi di Dati e Sistemi Informativi Prof. Marco Di Felice Dott.sa Sara Zuppiroli A.A. 2012-2013 Basi di Dati e Sistemi Informativi () PostgreSQL A.A. 2012-2013 1 / 26 Gli strumenti che vedremo Basi

Dettagli

Introduzione alle Basi di Dati

Introduzione alle Basi di Dati CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN DATA BASE TOPOGRAFICI rockini@tele2.it Istituto Geografico Militare A.A. 2007-2008 Sommario Vediamo brevemente alcuni aspetti che riguardano i database, con particolare

Dettagli

Insegnamento di Informatica CdS Scienze Giuridiche A.A. 2006/7. Il trattamento dei dati

Insegnamento di Informatica CdS Scienze Giuridiche A.A. 2006/7. Il trattamento dei dati Insegnamento di Informatica CdS Scienze Giuridiche A.A. 2006/7 Il trattamento dei dati database: il linguaggio SQL seconda parte Prof. Valle D.ssa Folgieri Lez9 15.11.06 Trattamento dati. Database: il

Dettagli

Overview. Key Features

Overview. Key Features Overview Per partecipare all Esri Developer Network (EDN) è necessario sottoscrivere un abbonamento annuale; l EDN rappresenta un modo economico per ottenere licenze software sfruttando come base i prodotti

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE PRESENTA: SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE II EDIZIONE ANNO 2012 Con il patrocinio di Presso la sala conferenze Hotel Dragonara, Via Pietro Nenni 280, 66020 San Giovanni Teatino

Dettagli

Open Source e Free Software Introduzione a GRASS e sw correlati GFOSS (Geographic Free Open Source Software) Cartografia numerica e GIS Free Software Il termine free si deve tradurre come libero piuttosto

Dettagli

Sviluppo Applicazioni Mobile Lezione 12 JDBC. Dr. Paolo Casoto, Ph.D - 2012

Sviluppo Applicazioni Mobile Lezione 12 JDBC. Dr. Paolo Casoto, Ph.D - 2012 + Sviluppo Applicazioni Mobile Lezione 12 JDBC + Cosa vediamo nella lezione di oggi Oggi analizzeremo insieme una specifica tecnologia Java per l accesso e la manipolazione di basi di dati relazionali

Dettagli

ArcGIS 10 strumenti di editing e ArcCatalog. Marco Negretti Politecnico di Milano e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi.

ArcGIS 10 strumenti di editing e ArcCatalog. Marco Negretti Politecnico di Milano e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi. ArcGIS 10 strumenti di editing e ArcCatalog Marco Negretti Politecnico di Milano e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi.it 14/11/2012 digitalizzare una immagine gestione dell'archivio

Dettagli

Basi di Dati: Corso di laboratorio

Basi di Dati: Corso di laboratorio Basi di Dati: Corso di laboratorio Lezione 2 Raffaella Gentilini 1 / 45 Sommario 1 Il DDL di SQL: Cancellazione ed Aggiornamento di una BD Cancellazione di Schemi, Tabelle, e Domini Aggiornamento di Tabelle

Dettagli

Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource

Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource I software GIS Forestello Luca - Niccoli Tommaso - Sistema Informativo Ambientale AT01 http://webgis.arpa.piemonte.it

Dettagli

Per chi ha la Virtual Machine: avviare Grass da terminale, andando su Applicazioni Accessori Terminale e scrivere grass

Per chi ha la Virtual Machine: avviare Grass da terminale, andando su Applicazioni Accessori Terminale e scrivere grass 0_Iniziare con GRASS Avvio di Grass e creazione della cartella del Database di GRASS Per chi ha la Virtual Machine: avviare Grass da terminale, andando su Applicazioni Accessori Terminale e scrivere grass

Dettagli

Il Geoportale dei Progetti Sismologici DPC-INGV 2012-2013

Il Geoportale dei Progetti Sismologici DPC-INGV 2012-2013 Il Geoportale dei Progetti Sismologici DPC-INGV 2012-2013 AUTORI Maurizio Pignone - Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - maurizio.pignone@ingv.it Pierluigi Cara - Dipartimento della Protezione

Dettagli

IL GIS Ing. Cristina Vittucci

IL GIS Ing. Cristina Vittucci Università degli studi di Roma Tor Vergata Corso di Telerilevamento e Cartografia Anno accademico 2012/2013 IL GIS Ing. Cristina Vittucci 13 06-2013 GEOGRAPHICAL INFORMATION SYSTEM (GIS) SISTEMA Insieme

Dettagli

Introduzione. Dicom in Oracle 11g: gestione e vantaggi

Introduzione. Dicom in Oracle 11g: gestione e vantaggi Introduzione Dicom in Oracle 11g: gestione e vantaggi Agenda Lo scenario del sistema sanitario moderno Cosa è DICOM? Gestione in Oracle dei dati DICOM Vantaggi Lo scenario Per molti anni utilizzo di carta

Dettagli

Readme di Autodesk MapGuide Enterprise 2010 Update 1

Readme di Autodesk MapGuide Enterprise 2010 Update 1 Readme di Autodesk MapGuide Enterprise 2010 Update 1 1 Grazie per avere scaricato Autodesk MapGuide Enterprise 2010 Update 1. In questo file Readme vengono fornite le informazioni più aggiornate relative

Dettagli

Utilizzo dei servizi WFS della Regione Autonoma della Sardegna

Utilizzo dei servizi WFS della Regione Autonoma della Sardegna Utilizzo dei servizi WFS della Regione Autonoma della Sardegna Sistema Informativo Territoriale Regionale (SITR-IDT) Titolo Creatore Utilizzo del servizio WFS della Regione Sardegna SITR Data 02/09/09

Dettagli

Il DBMS Oracle. Express Edition. Donatella Gubiani e Angelo Montanari

Il DBMS Oracle. Express Edition. Donatella Gubiani e Angelo Montanari Gubiani & Montanari Il DBMS Oracle 1 Il DBMS Oracle Express Edition Donatella Gubiani e Angelo Montanari Il DBMS Oracle Il DBMS Oracle Oracle 10g Express Edition Il DBMS Oracle (nelle sue versioni più

Dettagli

Servizi INSPIRE implementati con software liberi (Free Open Source) Francesco D'Alesio Peter Hopfgartner Paolo Viskanic

Servizi INSPIRE implementati con software liberi (Free Open Source) Francesco D'Alesio Peter Hopfgartner Paolo Viskanic Servizi INSPIRE implementati con software liberi (Free Open Source) Francesco D'Alesio Peter Hopfgartner Paolo Viskanic Il progetto FreeGIS FreeGIS è un progetto Interreg Italia-Svizzera cofinanziato dal

Dettagli

SISTEMI ESPERTI PER LE EMERGENZE UMANITARIE SUPPORTO GRAFICO CAPITOLI 7-8

SISTEMI ESPERTI PER LE EMERGENZE UMANITARIE SUPPORTO GRAFICO CAPITOLI 7-8 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE PER LA COOPERAZIONE E LO SVILUPPO SISTEMI ESPERTI PER LE EMERGENZE UMANITARIE SUPPORTO GRAFICO CAPITOLI 7-8 PROF. ARCH. EMANUELE SANTINI MARZO

Dettagli

I Sistemi Informativi Geografici. Laboratorio GIS 1

I Sistemi Informativi Geografici. Laboratorio GIS 1 I Sistemi Informativi Geografici Laboratorio GIS 1 Sistema Informativo Geografico Strumento computerizzato che permette di posizionare ed analizzare oggetti ed eventi che esistono e si verificano sulla

Dettagli

Esempio d uso dell interfaccia API del GeoUMLvalidator v. 2.2. 15 marzo 2014

Esempio d uso dell interfaccia API del GeoUMLvalidator v. 2.2. 15 marzo 2014 PROVINCIA DI TRENTO Esempio d uso dell interfaccia API del GeoUMLvalidator v. 2.2 15 marzo 2014 - SpatialDBgroup SpatialDBgroup@polimi.it http://spatialdbgroup.polimi.it Copyright 2013-2014 Autori Coordinamento

Dettagli

GIS per l'archeologia

GIS per l'archeologia GIS per l'archeologia Julian Bogdani julian.bogdani@unibo.it http://bradypus.net I contenuti di questa presentazione sono distribuiti con licenza: Creative Commons Attribuzione Non commerciale Non opere

Dettagli

ArcGIS. Server. Un Server GIS completo e integrato

ArcGIS. Server. Un Server GIS completo e integrato ArcGIS Server Un Server GIS completo e integrato ArcGIS Server Un Server GIS completo e integrato ArcGIS Server connette gli utenti all informazione geografica. Aziende di piccole e grandi dimensioni utilizzano

Dettagli

GIS e dati - Breve Introduzione

GIS e dati - Breve Introduzione 44th Annual Conference of the Italian Operational Research Society (AIRO 2014) Como 2-5 September 2014 Polo Territoriale di Como Laboratorio di Geomatica GIS e dati - Breve Introduzione Marco Negretti

Dettagli

Visualizzazione, interrogazione e modifica dei database topografici.

Visualizzazione, interrogazione e modifica dei database topografici. Visualizzazione, interrogazione e modifica dei database topografici. La soluzione WebGIS su misura per visualizzazione, interrogazione e gestione operativa, comprensiva di editing, di cartografia e database

Dettagli

Le superfici e i modelli di elevazione digitale in genere possono essere rappresentati mediante le strutture raster Difetto delle strutture dati

Le superfici e i modelli di elevazione digitale in genere possono essere rappresentati mediante le strutture raster Difetto delle strutture dati Triangulated Irregular Network Le superfici e i modelli di elevazione digitale in genere possono essere rappresentati mediante le strutture raster Difetto delle strutture dati raster classiche: sono a

Dettagli

Corso di Basi di Dati Spaziali. WebGIS e GeoServer. Tipologie di WebGIS. Vantaggi e Svantaggi. Geography Markup Language (GML) Standard

Corso di Basi di Dati Spaziali. WebGIS e GeoServer. Tipologie di WebGIS. Vantaggi e Svantaggi. Geography Markup Language (GML) Standard Cos è un? Cos è un? Caratteristiche dei Esempi di Disponibili Architettura dei Università degli Studi di Udine Corso di Laurea in Informatica Corso di Basi di Dati Spaziali e Un è un Sistema Informativo

Dettagli

Corso GIS Open Source QGIS Base Introduzione ai GIS e apprendimento software Open Source QGIS

Corso GIS Open Source QGIS Base Introduzione ai GIS e apprendimento software Open Source QGIS www.terrelogiche.com Corso GIS Open Source QGIS Base Introduzione ai GIS e apprendimento software Open Source QGIS >>Castel San Vincenzo (Isernia) Centro Visita Parco Nazionale d Abruzzo, Lazio e Molise

Dettagli

Vincoli di Integrità Approccio dichiarativo alla loro implementazione

Vincoli di Integrità Approccio dichiarativo alla loro implementazione Vincoli di Integrità Approccio dichiarativo alla loro implementazione Antonella Poggi Dipartimento di informatica e Sistemistica SAPIENZA Università di Roma Progetto di Applicazioni Software Anno accademico

Dettagli

:: RNDT. repertorio nazionale dei dati territoriali. 22 maggio 2007 FORUM PA 2007 1

:: RNDT. repertorio nazionale dei dati territoriali. 22 maggio 2007 FORUM PA 2007 1 :: RNDT repertorio nazionale dei dati territoriali 22 maggio 2007 FORUM PA 2007 1 I dati territoriali della Pubblica Amministrazione 22 maggio 2007 FORUM PA 2007 2 Codice dell Amministrazione Digitale

Dettagli

Laboratorio Progettazione Web PHP e MySQL. Andrea Marchetti IIT-CNR 2013/2014

Laboratorio Progettazione Web PHP e MySQL. Andrea Marchetti IIT-CNR 2013/2014 Laboratorio Progettazione Web PHP e MySQL Andrea Marchetti IIT-CNR 2013/2014 Architettura di una applicazione Web Browser Web HTTP Server Web API Dati Presentation Application Storage PHP e DataBase Quando

Dettagli

Corso di Informatica. Prerequisiti. Modulo T3 B3 Programmazione lato server. Architettura client/server Conoscenze generali sui database

Corso di Informatica. Prerequisiti. Modulo T3 B3 Programmazione lato server. Architettura client/server Conoscenze generali sui database Corso di Informatica Modulo T3 B3 Programmazione lato server 1 Prerequisiti Architettura client/server Conoscenze generali sui database 2 1 Introduzione Lo scopo di questa Unità è descrivere gli strumenti

Dettagli

Esercitazione sulle libpq - libreria C per PostgreSQL

Esercitazione sulle libpq - libreria C per PostgreSQL Esercitazione sulle libpq - libreria C per PostgreSQL Roberto Tronci roberto.tronci@diee.unica.it Basi di Dati A.A. 2007/2008 Tronci ( roberto.tronci@diee.unica.it ) Esercitazione libpq Basi di Dati 2007/2008

Dettagli

Dati geografici. Lezione 2. Modelli di dati. Umberto Vesco. Corso di Elementi di ecologia applicata alla pianificazione faunistica.

Dati geografici. Lezione 2. Modelli di dati. Umberto Vesco. Corso di Elementi di ecologia applicata alla pianificazione faunistica. Dati geografici Lezione 2 Modelli di dati Umberto Vesco Corso di Elementi di ecologia applicata alla pianificazione faunistica 3 Maggio 2006 Parte I Dati geografici Definizione di dato geografico sono

Dettagli

Indice generale. Capitolo 3 Introduzione a PHP...43 Sintassi e istruzioni di base... 45 Variabili, operatori e commenti... 47 Array...

Indice generale. Capitolo 3 Introduzione a PHP...43 Sintassi e istruzioni di base... 45 Variabili, operatori e commenti... 47 Array... Prefazione...xiii A chi si rivolge il libro... xiv Struttura e contenuti del libro... xiv Dove trovare aiuto... xvii Le newsletter di SitePoint... xviii I vostri commenti... xviii Convenzioni adottate

Dettagli