RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO"

Transcript

1 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO OGGETTO: LAVORI DI COMPLETAMENTO ACCESSO INFRASTRUTTURE AREA VALLE DELLE PESCHE, RIQUALIFICAZIONE CENTRI STORICI DEGRADATI SUL TERRITORIO COMUNALE. I STRALCIO IMPORTO ,73. PREMESSA Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e l Anci hanno sottoscritto la convenzione che regola i criteri per l accesso e l utilizzo delle risorse per gli interventi del Primo Programma 6000 Campanili, previsto dall art.18 comma 9 del Decreto del Fare e riservata solo ed esclusivamente ai Comuni italiani che presentano una popolazione inferiore ai abitanti. L Amministrazione Comunale di Gioia Sannitica ha ritenuto opportuno partecipare a tale programma di finanziamento. Pertanto il sottoscritto ing. Antonio Romano, in qualità di Responsabile del Procedimento, fornisce la presente relazione appositamente sviluppata per la partecipazione al programma di finanziamento soprannominato 6000 Campanili. 1. INTRODUZIONE Gioia Sannitica è un comune italiano di abitanti situato nella provincia di Caserta in Campania (Dati Istat - Censimento 2011). La popolazione residente nel territorio comunale non ha mai superato i abitanti, così come si evince dalla seguente tabella: 1

2 Tabella di confronto dei dati sulla popolazione residente nel Comune di Gioia Sannitica (CE) - (Dati Istat) Il comune di Gioia Sannitica è un piccolo paese sito alle falde del massiccio montano del Matese, sito ad una quota di circa 275 m s.l.m.. Il suo territorio ricade nel comprensorio della comunità Montana del Matese e nella perimetrazione del Parco Regionale del Matese; si estende per Kmq 54.00, con una SAU di circa 18 Kmq prevalentemente occupata da allevamenti zootecnici, colture arboree ( vigenti, oliveti, noceti, castagneti ) oltre a boschi, prati pascoli ed incolti. Il territorio comunale di Gioia Sannitica, è classificato montano ai sensi della Legge 991/ 52, e risulta interamente svantaggiato ai sensi della Direttiva CEE 268/75. Le origini dell abitato di Gioia S. sono antiche; numerose sono, infatti, le testimonianze storiche e del passato che dimostrano la sua lontana origine. Il Comune è rinomato per gli ottimi prodotti derivanti dall artigianato, dall agricoltura e dai tanti piccoli insediamenti produttivi a carattere artigianale ed artistico, situati su tutto il territorio comunale; infatti la popolazione locale è da sempre dedita all agricoltura ed alla zootecnia. 2. NATURA E CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELL INTERVENTO Le opere in progetto riguardano percorsi viari esistenti nel Centro urbano di Gioia Sannitica Capoluogo caratterizzati da pavimentazioni ormai usurate dal tempo. Tali interventi, indispensabili per rimuovere gli ostacoli allo sviluppo sociale ed economico del Capoluogo e dei Borghi, incentiveranno le attività turistiche, consentendo la creazione di nuovi 2

3 sbocchi occupazionali che porterà alla rivitalizzazione dell economia del Comune di Gioia Sannitica con riflessi positivi sull intero comprensorio. Al fine di una più chiara individuazione e comprensione della proposta progettuale, essa è stata suddivisa in vari momenti distinti per area o per tipologia di intervento, come di seguito si riporta: a) Riqualificazione e Recupero di via Roma e via Pozzillo b) Riqualificazione e Recupero di via Via Colli-Nocito Si procede di seguito ad una breve descrizione dei singoli momenti. a) Riqualificazione e Recupero di Via Roma Tratto A-B e via Pozzillo tratto C-H Nel Capoluogo comunale si interverrà lungo le due arterie più importanti di tutto il comune ovvero sulla centrale Via Roma, strada che attraversa in lungo tutto il centro urbano sulla direttrice Telese Terme Faicchio Piedimonte Matese e sul primo tratto della Strada via Pozzillo che da via Roma si snoda verso valle e che conduce alla Superstrada Caianello Benevento. Lungo i suddetti tratti, denominati A-B per via Roma e C-H per via Pozzillo, il primo per una lunghezza di circa ml. 670,00 metri lineari ed il secondo di circa 400 metri lineari, in progetto è previsto la riqualificazione dei marciapiedi esistenti laterali la sede stradale mediante la demolizione dei manufatti esistenti, in parte pavimentati in cemento ed in parte in masselli di cemento, ed il loro rifacimento per una larghezza variabile da ml 1.00 a ml I marciapiedi saranno delimitati da cordoni in pietra locale della larghezza di cm 20 lavorati a bocciarla nei lati a vista e pavimentati con basolette di pietra calcare locale integrata a piccole percentuali di pietra grigia, il tutto con lavorazione a puntillo o bocciarda dello spessore di cm 3-4, posati in opera su letto di sabbia e cemento dello spessore di cm 8-10, con sottostante fondazione in calcestruzzo dello spessore di cm irrigidito con rete elettrosaldata. Per quanto riguarda via Roma Tratto A-B, per il primo tratto, i marciapiedi saranno realizzati ex novo della stessa tipologia costruttiva di quelli da riqualificare, ma con muro in pietra al lato interno degli stessi che avrà funzione di protezione per la scarpata esistente. I marciapiedi su via Roma interesseranno tutto il tratto sul lato DX ovvero dalla progressiva 0.00 alla 610,00 in corrispondenza della piazza e dalla progressiva 277 alla 686 del lato SX fino a superare il Palazzo comunale. Per quanto riguardo via Pozzillo C-H saranno completamente sostituiti gli esistenti marciapiedi misti in cemento e porfido a scaglie quasi tutti completamente danneggiati. I tratti interessati dal rifacimento saranno compresi tra: - le progressive 0.00 e sul lato SX scendendo, compreso lo slargo della chiesetta fino a raggiungere il lavatoio comunale. L intervento è completato dalla riqualificazione anche del marciapiede che da qui diparte per circa 100 m; 3

4 - le progr e prog. 340 sul lato DX fino a raggiungere l ambito di ubicazione degli impianti sportivi comunali ( tennis e piscina ). Lungo Via Roma, Tratto A-B, si provvederà a sistemare alcune griglie ubicate lungo lo sviluppo stradale in modo da rendere tali manufatti idonei allo smaltimento delle acque meteoriche. b) Riqualificazione e Messa in Sicurezza di Via Colli Nocito Tratto I-L Il presente tratto sarà interessato da alcuni lavori di completamento tra le progressive 255,00 e 387,00 ed in particolare saranno demoliti i cordoli in cemento esistenti ed un tratto di muro esistente ma completamente pericolante sul lato DX del medesimo tratto e sarà realizzato un più funzionale ed idoneo muro in pietra locale che avrà altezza di mt. 2,00 fuori terra ad integrazione dei muri recentemente realizzati. 3. STATO DI AVANZAMENTO DELLE ATTIVITÀ PROCEDURALI PROPEDEUTICHE ALLA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO Con la delibera di approvazione del progetto esecutivo cantierabile, allegata alla presente relazione, è conclusa la fase propedeutica alla realizzazione dell intervento in oggetto. Questo Ente si impegna: - ad avviare immediatamente, non appena accordato il relativo finanziamento, la procedura di gara con la pubblicazione del bando di gara per l assegnazione dell appalto, entro il termine previsto del 28 febbraio 2014 e comunque entro i 45 giorni dalla sottoscrizione del disciplinare si impegna: - a procedere anche alla consegna dei lavori nei successivi 70 giorni; - a completare l intervento entro il termine di giorni 180 (centoottanta) dalla data di consegna, come si evidenzia dal crono programma dei lavori allegato. 4. ELENCO DEI PARERI, PERMESSI E NULLA OSTA NECESSARI ALL APPROVAZIONE E ALL AVVIO DELL INTERVENTO e RELATIVA DICHIARAZIONE Questo Ente, come già in precedenza indicato ha potuto approvare già il progetto esecutivo cantierabile in quanto ha realizzato uno stralcio di un progetto esecutivo cantierabile di cui possiede tutti i pareri e nulla osta previsti dalla vigente legislazione in materia. Pertanto il sottoscritto ing. Antonio Romano, in qualità di Responsabile del Procedimento, DICHIARA che dal progetto esecutivo da cui si è ricavato lo stralcio erano già stati acquisiti e sono in possesso di questo Ufficio tutti i pareri e/o permessi, nulla osta e che gli stessi producono la medesima validità sul progetto stralcio oggetto di intervento. 4

5 Si riportano di seguito i documenti in possesso con l indicazione dei relativi estremi all atto dell acquisizione : Parere/permesso/nulla osta Soggetto rilascio Data rilascio verbale di verifica e validazione Parere RUP Commissione Integrata ambientale art. 59 D.L.vo n.42/2004 e s.m.i Autorizzazione ambientale Parere su autorizzazione ambientale Determinazioni ai sensi dell art. 15 L.R. n.33/93-perimetrazione Parco Regionale del Matese Funzionario Responsabile Ente Soprintendenza ai Beni Ambientali Architettonici Artistici e Storici di Caserta GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA A.G.C.16 Governo del Territorio,BENI Ambientali e Paesistici In più, il sottoscritto ing. Antonio Romano, in qualità di Responsabile del Procedimento, DICHIARA di impegnarsi ad inserire il Logo identificativo del Programma 6000 Campanili del programma sui cartelli dei cantieri riguardanti la realizzazione degli interventi finanziati ed in ogni altra iniziativa strettamente collegata all attuazione del programma. Gioia Sannitica, Il Responsabile del Procedimento Le dichiarazioni presenti nella relazione sono rese ai sensi degli art. 46 e 47 del d.p.r. n. 445 del 2000 e quindi si allega fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità. ALLEGATI: la delibera di approvazione del progetto: l elenco dei relativi elaborati; il cronoprogramma dei lavori; il Quadro Economico dell intervento redatto ai sensi dell art. 16 del D.P.R. n.207/

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15 COMUNE DI GIOIA SANNITICA Provincia di Caserta LAVORI DI COMPLETAMENTO ACCESSO INFRASTRUTTURE AREA VALLE DELLE PESCHE, RIQUALIFICAZIONE CENTRI STORICI DEGRADATI SUL TERRITORIO COMUNALE - I stralcio - PROGETTO ESECUTIVO Committente : AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI GIOIA SANNITICA ELENCO ALLEGATI 01. RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA E SOCIO-ECONOMICA 02.a ELENCO PREZZI UNITARI 02.b ANALISI NUOVI PREZZI 03.a QUADRO INCIDENZA MANODOPERA 03.b STIMA INCIDENZA DELLA SICUREZZA 04 QUADRO ECONOMICO DEI LAVORI 05 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 06 CRONOPROGRAMMA DEI LAVORI 07 PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO 08 PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA 09.a SCHEMA DI CONTRATTO 09.b CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

16 10.a INQUADRAMENTO TERRITORIALE COROGRAFIA CON POSIZIONAMENTO INTERVENTO 10.b INQUADRAMENTO TERRITORIALE AEROFOTOGRAMMETRIA CON INTERVENTI 10.c INQUADRAMENTO TERRITORIALE FOTO TRIDIMENSIONALE CON INTERVENTI 10.d VINCOLI URBANISTICI COMUNALI PTP - STRALCIO PERIMETRAZIONE PARCO 10.e VINCOLI URBANISTICI COMUNALI RISCHIO FRANA - VINCOLO IDROGEOLOGICO 11.a PLANIMETRIA GENERALE UBICAZIONALE DEGLI INTERVENTI 11.b RIQUALIFICAZIONE VIA ROMA - TRATTO A-B - STATO DI FATTO - PLANIMETRIA E SEZIONI 11.c RIQUALIFICAZIONE VIA ROMA - TRATTO A-B - PROGETTO PLANIMETRIA E SEZIONI 11.d RIQUALIFICAZIONE VIA ROMA - TRATTO A-B - PARTICOLARE COSTRUTTIVO MARCIAPIEDE 12.a RIQUALIFICAZIONE VIA POZZILLO - TRATTI C-D - E-F STATO DI FATTO PLANIMETRIA E SEZIONI 12.b RIQUALIFICAZIONE VIA POZZILLO - TRATTI C-D - E-F PROGETTO PLANIMETRIA E SEZIONI 12.c RIQUALIFICAZIONE VIA POZZILLO TRATTO G-H PLANIMETRIA STATO DI FATTO 12.d RIQUALIFICAZIONE VIA POZZILLO TRATTO G-H PLANIMETRIA STATO DI PROGETTO 12.e PARTICOLARE COSTRUTTIVO MARCIAPIEDE 13.a RIQUALIFICAZIONE VIA COLLI-NOCITO - TRATTO I-L PLANIMETRIA INTERVENTI PREVISTI 13.b RIQUALIFICAZIONE VIA COLLI-NOCITO - TRATTO I-L SEZIONI STATO DI FATTO E DI PROGETTO

17

18 ID Nome attività Durata Inizio Fine 1 LAVORI DI COMPLETAMENTO ACCESSO INFRASTRUTTURE AREA VALLE 180 g lun 13/01/14 ven 11/07/14 2 DELLE LAVORI PESCHE, RIQUALIFICAZIONE RIQUALIFICAZIONE VIA ROMA,VIA CENTRI STORICI POZZILLO, DEGRADATI VIA COLLI-NOCITO SUL g lun 13/01/14 ven 11/07/ STRALCIO Sopralluogo tecnico 1 g lun 13/01/14 lun 13/01/14 4 Scavi, demolizioni, trasporti a rifiuto - AMBITO 1 - via Roma 11 g mar 14/01/14 ven 24/01/14 5 Realizzazione sottofondi e posa sottoservizi - AMBITO 1 - via Roma 11 g sab 25/01/14 mar 04/02/14 6 Realizzazione marciapiede - AMBITO 1 - via Roma 28 g mer 05/02/14 mar 04/03/14 7 Posa pavimentazioni marciapiede - AMBITO 1 - via Roma 13 g mer 05/03/14 lun 17/03/14 8 Completamenti vari - AMBITO 1 - via Roma 14 g mar 18/03/14 lun 31/03/14 9 Scavi, demolizioni, trasporti a rifiuto - AMBITO 2 - via Pozzillo 14 g mar 01/04/14 lun 14/04/14 10 Realizzazione sottofondi e posa sottoservizi - AMBITO 2 - via Pozzillo 11 g mar 15/04/14 ven 25/04/14 11 Realizzazione marciapiede - AMBITO 2 - via Pozzillo 17 g sab 26/04/14 lun 12/05/14 12 Posa pavimentazioni marciapiede - AMBITO 2 - via Pozzillo 14 g mar 13/05/14 lun 26/05/14 13 Completamenti vari - AMBITO 2 - via Pozzillo 14 g mar 27/05/14 lun 09/06/14 14 Scavi,demolizioni, trasporti a rifiuto - AMBITO 3 - via Colli-Nocito 11 g mar 10/06/14 ven 20/06/14 15 Realizzazione opere d'arte- AMBITO 3 - via Colli-Nocito 11 g sab 21/06/14 mar 01/07/14 16 Completamenti vari - AMBITO 3 - via Colli-Nocito 10 g mer 02/07/14 ven 11/07/14 01 gennaio 01 febbraio 01 marzo 01 aprile 01 maggio 01 giugno 01 luglio 01 agosto 06/01 20/01 03/02 17/02 03/03 17/03 31/03 14/04 28/04 12/05 26/05 09/06 23/06 07/07 21/07 04/08 18/08 A - Direttore di cantiere + assistente E - Squadra scavi (2 q + 1 c ) I - Squadra montaggio tubazioni e rinterro ( 1 s + 2 c + 2 q) H - Squadra opere edili ( 1 s + 2 c + 3 q ) I - Squadra montaggio tubazioni e rinterro ( 1 s + 2 c + 2 q);h - Squadra opere edili ( 2 s + 2 c) H - Squadra opere edili ( 2 s + 2 c) H - Squadra opere edili ( 2 s + 2 c) H - Squadra opere edili ( 2 s + 2 c) H - Squadra opere edili ( 2 s + 2 c) H - Squadra opere edili ( 2 s + 2 c) H - Squadra opere edili ( 1 s + 2 c + 3 q ) E - Squadra scavi (2 q + 1 c ) L - Squadra sottofondo stradale ( 2 c + 3 q ) H - Squadra opere edili ( 2 s + 2 c)

19

20 COMUNE DI GIOIA SANNITICA OGGETTO: LAVORI DI COMPLETAMENTO ACCESSO INFRASTRUTTURE AREA VALLE DELLE PESCHE, RIQUALIFICAZIONE CENTRI STORICI DEGRADATI SUL TERRITORIO COMUNALE - I stralcio - QUADRO ECONOMICO RIEPILOGATIVO A) - LAVORI a.1 lavori a misura ,72 a.1.1 di cui oneri della sicurezza ,88 a.2 importo soggetto a ribasso d'asta ,84 B) - SOMME A DISPOSIZIONE DELLA STAZIONE APPALTANTE b.1) Somme per lavori in economia 5.000,00 b.2) Imprevisti ,00 b.3) Acquisizione di aree o immobili 0,00 b.4 b.6 ) Spese generali ,00 max 12% di A1+b.1+b.2) così suddivise: b.4) Spese tecniche relative alla progettazione, alle necessità di attività preliminari, redazione relazione geologica, nonché al coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, alle conferenze di servizi, alla direzione lavori e al coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione, assistenza giornaliera e contabilità assicurazione dei dipendenti, oneri RUP: ,00 b.5) Spese per attività di consulenza o di supporto: 2.000,00 b.6) Spese per commissioni 1.500,00 b.07) Iva ed altre imposte: b.07.1) IVA su lavori e spese generali (21%) ,01 TOTALE SOMME A DISPOSIZIONE DELLA STAZIONE APPALTANTE: ,01 TOTALE COMPLESSIVO : , ,01 = ,73 Il sottoscritto tecnico dichiara, che I prezzi unitari applicati sono quelli riportati nella Tariffa dei Prezzi dei Lavori Pubblici REGIONE CAMPANIA (e alle modifiche ed integrazioni di cui alla D.G.R. n.234 del ) e dalla redazione di analisi prezzi utilizzando le tabelle dei prezzi emanate Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Provveditorato interregionale per le opere pubbliche per la Campania ed il Molise (Maggio/Giugno 2013). Il Tecnico Gioia Sannitica, settembre 2013

0 SOMMARIO... 2. 2 PROGETTO DELLA SOLUZIONE SELEZIONATA... 4 2.1 Descrizione della soluzione selezionata... 4 2.2 Fattibilità dell'intervento...

0 SOMMARIO... 2. 2 PROGETTO DELLA SOLUZIONE SELEZIONATA... 4 2.1 Descrizione della soluzione selezionata... 4 2.2 Fattibilità dell'intervento... INDICE 0 SOMMARIO... 2 FINALITÀ DELL'INTERVENTO E SCELTA DELLE ALTERNATIVE PROGETTUALI:... 3. Descrizione delle motivazioni giustificative della necessità dell'intervento e delle finalità che si prefigge

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del 01/03/2016 n. 27

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del 01/03/2016 n. 27 VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del 01/03/2016 n. 27 Oggetto: Sistemazione di Via di Castelpulci. I stralcio. Approvazione Progetto definitivo esecutivo in linea tecnica COPIA L'anno duemilasedici

Dettagli

RELAZIONE TECNICA GENERALE

RELAZIONE TECNICA GENERALE COMUNE DI MURO LECCESE (Provincia di LECCE) Lavori di COMPLETAMENTO E MIGLIORAMENTO INFRASTRUTTURALE DELLA ZONA PIP CUP: CIG: RELAZIONE TECNICA GENERALE PREMESSA Premesso che: con Deliberazione del Consiglio

Dettagli

Mq. 212,00 x euro 13,00 = Euro 2.756,00. Mc. 41,25 x euro 25,00 = Euro 1.031,25. Mt. 75,00 x euro 50,00 = Euro 3.750,00

Mq. 212,00 x euro 13,00 = Euro 2.756,00. Mc. 41,25 x euro 25,00 = Euro 1.031,25. Mt. 75,00 x euro 50,00 = Euro 3.750,00 Computo metrico estimativo: A)- BASATI ( Via S. Ansano Fognature) 1)- Demolizione con mezzo meccanico di pavimentazione in calcestruzzo,compreso trasporto a discarica del materiale di risulta. Mq. 212,00

Dettagli

COMUNE DI QUART REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA

COMUNE DI QUART REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA C O P I A A L B O COMUNE DI QUART REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA Deliberazione della Giunta Comunale N. 53 OGGETTO: PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DELLA VALLE D'AOSTA 2007/2013, MISURA 313 "INCENTIVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CANICATTINI BAGNI-PROVINCIA DI SIRACUSA UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI CANICATTINI BAGNI-PROVINCIA DI SIRACUSA UFFICIO TECNICO COMUNALE COMUNE DI CANICATTINI BAGNI-PROVINCIA DI SIRACUSA UFFICIO TECNICO COMUNALE OGGETTO: COSTRUZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ASSERVITI AD IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE LOCAZIONE FINANZIARIA. PROGETTO PRELIMINARE

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 113 del 25/08/2014 OGGETTO: Piano di Sviluppo Rurale (P.S.R.) 2007/2013 del Lazio. Misura 313. Partecipazione

Dettagli

AREA DEI SERVIZI TECNOLOGICI E PIANIFICAZIONE. Lavori di manutenzione del canale navigabile della laguna di Sant Antioco.

AREA DEI SERVIZI TECNOLOGICI E PIANIFICAZIONE. Lavori di manutenzione del canale navigabile della laguna di Sant Antioco. Allegato A alla Delibera n. 63 del 20.11.2015 Lavori di manutenzione del canale navigabile della laguna di Sant Antioco. Approvazione del Progetto definitivo. (Recepimento delle prescrizioni del Decreto

Dettagli

Il Commissario Straordinario Arch. Maurizio Tofani

Il Commissario Straordinario Arch. Maurizio Tofani MONTI CIMINI RISERVA NATURALE REGIONALE LAGO DI VICO Strada Provinciale Cassia Cimina, Km 12-01032 Caprarola (VT) Tel. 0761-647444 Fax 0761-647864 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE n. 4 DEL 16.02.2012 OGGETTO:

Dettagli

LA GIUNTA MUNICIPALE

LA GIUNTA MUNICIPALE LA GIUNTA MUNICIPALE Premesso che: - con la sottoscrizione di un protocollo di intesa in data 02.12.2004 la Provincia di Rovigo, il Consorzio per lo Sviluppo del Polesine, i Comuni di Melara, Bergantino,

Dettagli

Comune di Carpineto Romano

Comune di Carpineto Romano Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 130 del 12/09/2013 OGGETTO: Lavori per la messa in sicurezza, ammodernamento degli impianti, ristrutturazione

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA STRADA PROVINCIALE N 115 TRONCO: Cimitero di Igliano in località Cornati CONSOLIDAMENTO FRANA PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA 1) PREMESSA 2) INTERVENTI PROPOSTI 3) CENNI DI GEOLOGIA 4)

Dettagli

A) RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA

A) RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA A) RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSE Nell ambito della programmazione all art. 31 della L.183/89 e dell art. 9 della L. 253/90 il Ministero delle LL.PP. assegnava alla Regione dell Umbria la somma

Dettagli

Il Dirigente sottoscritto sottopone a codesto organo l opportunità di adottare l atto che segue in uno con la relazione illustrativa:

Il Dirigente sottoscritto sottopone a codesto organo l opportunità di adottare l atto che segue in uno con la relazione illustrativa: Settore n 6 Manutenzione Ambiente Il Dirigente sottoscritto sottopone a codesto organo l opportunità di adottare l atto che segue in uno con la relazione illustrativa: Relazione del Dirigente: Premesso

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Urbanistica Rigenerazione Urbana DIRETTORE CARLETTI arch. RUGGERO Numero di registro Data dell'atto 723 14/05/2015 Oggetto : Approvazione in linea tecnica

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 180 Del 29-12-2014 C O P I A Oggetto: Lavori di realizzazione di impianti per la produzione di energia rinnovabile

Dettagli

Su relazione del Dirigente del 7 Settore Dott. Ing. Giovanni SPAGNUOLO e proposta dell Assessore OO.PP. prof. Antonio PRENCIPE

Su relazione del Dirigente del 7 Settore Dott. Ing. Giovanni SPAGNUOLO e proposta dell Assessore OO.PP. prof. Antonio PRENCIPE OGGETTO: Progetto per la realizzazione di un nuovo locale da adibire ad aula e dell alloggio custode presso la scuola elementare IV Circolo Didattico Maria Teresa di Calcutta Approvazione progetto esecutivo

Dettagli

Il Dirigente sottoscritto sottopone a codesto organo l opportunità di adottare l atto che segue in uno con la relazione illustrativa:

Il Dirigente sottoscritto sottopone a codesto organo l opportunità di adottare l atto che segue in uno con la relazione illustrativa: Settore n 6 Manutenzione Ambiente Il Dirigente sottoscritto sottopone a codesto organo l opportunità di adottare l atto che segue in uno con la relazione illustrativa: Relazione del Dirigente: Premesso

Dettagli

Consorzio tra i Comuni di MAZZANO ROMANO e CALCATA Per la gestione del PARCO REGIONALE VALLE DEL TREJA MAZZANO ROMANO (Roma) ************

Consorzio tra i Comuni di MAZZANO ROMANO e CALCATA Per la gestione del PARCO REGIONALE VALLE DEL TREJA MAZZANO ROMANO (Roma) ************ Consorzio tra i Comuni di MAZZANO ROMANO e CALCATA Per la gestione del PARCO REGIONALE VALLE DEL TREJA MAZZANO ROMANO (Roma) ************ COPIA DI DELIBERAZIONE DEL COMITATO DI GESTIONE Verbale n. 45 del

Dettagli

COMUNE DI NOCI CITTA METROPOLITANA DI BARI

COMUNE DI NOCI CITTA METROPOLITANA DI BARI COMUNE DI NOCI CITTA METROPOLITANA DI BARI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE GESTIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO CENTRO DI RESPONSABILITA N 4 RACCOLTA PARTICOLARE DEL SETTORE Determinazione n _214

Dettagli

MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE COMUNALI

MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE COMUNALI P23 MODULISTICA MD04 Rev. 2 del 07/03/07 Progetto n. 14 MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE COMUNALI Sistemazione strade varie (Variante SUAP Bianchi) Importo quadro economico:. 2.500.000,00 Fonte di finanziamento:

Dettagli

COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.142 del Reg. Data 16.09.2013 OGGETTO: Polo culturale comunale: intervento di adeguamento sismico e di riqualificazione della

Dettagli

Determinazione del Dirigente Scolastico (Art. 11 del D. Lgs 163/2006)

Determinazione del Dirigente Scolastico (Art. 11 del D. Lgs 163/2006) Prot. 1910/6B Adrano, 24-giugno 2014 Determinazione del Dirigente Scolastico (Art. 11 del D. Lgs 163/2006) Determina a contrarre per l affidamento dei lavori di riqualificazione dei locali del I- Istituto

Dettagli

Originale DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA

Originale DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA CITTÀ DI GIUGLIANO IN CAMPANIA Provincia di Napoli Originale DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA N. 56. Data 09/04/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO ADEGUAMENTO IMPIANTO ELETTRICO

Dettagli

DETERMINAZIONE DELL AMMINISTRATORE UNICO N. 182 DEL 31 LUGLIO 2015 SOVRAPPASSO PEDONALE AL KM 9+200 DELLA SR 3 VIA FLAMINIA L'AMMINISTRATORE UNICO

DETERMINAZIONE DELL AMMINISTRATORE UNICO N. 182 DEL 31 LUGLIO 2015 SOVRAPPASSO PEDONALE AL KM 9+200 DELLA SR 3 VIA FLAMINIA L'AMMINISTRATORE UNICO DETERMINAZIONE DELL AMMINISTRATORE UNICO N. 182 DEL 31 LUGLIO 2015 OGGETTO: INTERVENTO URGENTE PER IL COMPLETAMENTO DEL SOVRAPPASSO PEDONALE AL KM 9+200 DELLA SR 3 VIA FLAMINIA L'AMMINISTRATORE UNICO PREMESSO

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it 1/7 Unità proponente: PIT - Direzione Progettazione Interventi Territorio Oggetto: Opere di permeabilità Urbana: approvazione progetto esecutivo. Responsabile del procedimento: Monica Proietti ESERCIZIO

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE LAVORI PUBBLICI - URBANISTICA SERVIZIO SETTORE LAVORI PUBBLICI - URBANISTICA Numero 39 del 22/04/2014 Numero

Dettagli

COMUNE di FRANCOLISE

COMUNE di FRANCOLISE Casa COMUNE di FRANCOLISE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 65 del 12/05/2015 OGGETTO: Riqualificazione ed incremento dell efficienza energetica nonché realizzazione di impianti

Dettagli

Comune di Prata Sannita

Comune di Prata Sannita Pubblicato all albo Pretorio del comune di Prata Sannita dal 28 agosto 2008 al 9 settembre 2008 al n. 332 per n. giorni consecutivi. Prata Sannita,. Il Messo Comunale Comune di Prata Sannita Provincia

Dettagli

COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno)

COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno) COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno) COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 56 Del 19-06-2013 Oggetto: Ristrutturazione impianto sportivo S. Sofia: Approvazione progetto esecutivo L'anno

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA IL MINISTERO

Dettagli

SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E FORNITURA DELLA SEGNALETICA STRADALE ORIZZONTALE E VERTICALE

SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E FORNITURA DELLA SEGNALETICA STRADALE ORIZZONTALE E VERTICALE COMUNE DI CAMPI BISENZIO - Città Metropolitana di Firenze - WWW.Comune.Campi-Bisenzio.Fi.it via P. Pasolini 18-0558959200 - telefax 0558959242 - email: viabilita@comune.campi-bisenzio.fi.it SERVIZIO DI

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA (Provincia di Novara) Elaborato A - RELAZIONE ILLUSTRATIVA RELAZIONE ILLUSTRATIVA Cascina Trolliet - Opere di sistemazione esterna PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO * * * * * * * La presente relazione è

Dettagli

COMUNE DI MARTINSICURO. (Provincia di Teramo) R E L A Z I O NE

COMUNE DI MARTINSICURO. (Provincia di Teramo) R E L A Z I O NE COMUNE DI MARTINSICURO (Provincia di Teramo) PROGETTO PER LA COSTRUZIONE DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE NEL COMPARTO DI VIA L AQUILA E VIA VENEZIA IN MARTINSICURO. 2 INTERVENTO - R E L A Z I O NE Premessa

Dettagli

DETERMINA N. 3/99 DEL 15/05/2015 INDICE CRONOLOGICO GENERALE N. 250/15 SETTORE TECNICO LAVORI PUBBLICI- UFFICIO SEGRETERIA

DETERMINA N. 3/99 DEL 15/05/2015 INDICE CRONOLOGICO GENERALE N. 250/15 SETTORE TECNICO LAVORI PUBBLICI- UFFICIO SEGRETERIA DETERMINA N. 3/99 DEL 15/05/2015 INDICE CRONOLOGICO GENERALE N. 250/15 SETTORE TECNICO LAVORI PUBBLICI- UFFICIO SEGRETERIA OGGETTO: RETTIFICA QUADRO ECONOMICO LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE COMPLESSO SCOLASTICO

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE COMUNE DI TONARA PROVINCIA DI NUORO Viale della Regione, n. 8 - Tel. 0784/63823 - Fax 0784/63246 ********************************************************************************************************

Dettagli

Studio Tecnico Associato Zamboni - Celsi Progettazione impianti elettrici e tecnologici

Studio Tecnico Associato Zamboni - Celsi Progettazione impianti elettrici e tecnologici COMUNE DI ZANICA Provincia di Bergamo CONVENZIONE PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI PER PROGETTO DEFINITIVO/ESECUTIVO, DIREZIONE LAVORI, CONTABILITA E CRE, PER EFFICIENTAMENTO IMPIANTO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICO - ILLUSTRATIVA 1. PREMESSA RELAZIONE TECNICO - ILLUSTRATIVA In seguito agli eventi atmosferici avversi del marzo 2011, la provincia di Biella ha richiesto un finanziamento alla regione Piemonte, al fine di ripristinare

Dettagli

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COPIA COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 13 Adunanza del 29/01/2014 OGGETTO: LAVORI DI COMPLETAMENTO OPERE DI URBANIZZAZIONE A SERVIZIO

Dettagli

C O N S O R Z I O A T T I V I T A' P R O D U T T I V E - A R E E E S E R V I Z I -

C O N S O R Z I O A T T I V I T A' P R O D U T T I V E - A R E E E S E R V I Z I - C O N S O R Z I O A T T I V I T A' P R O D U T T I V E - A R E E E S E R V I Z I - C O P I I A DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE L'anno duemilaquindici (2015) questo giorno sedici (16) del

Dettagli

COMUNE DI POGGIBONSI (Provincia di Siena)

COMUNE DI POGGIBONSI (Provincia di Siena) SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE Servizio proponente SUPPORTO AMMINISTRATIVO L.P. DETERMINAZIONE N. 67/LP DEL 27/05/2014 OGGETTO APPALTO DEL SERVIZIO PER LA MANUTENZIONE

Dettagli

CALCOLO COMPETENZE DA PORRE A BASE DI GARA

CALCOLO COMPETENZE DA PORRE A BASE DI GARA CALCOLO COMPETENZE DA PORRE A BASE DI GARA QUADRO ECONOMICO opera complessiva A1) Importo presunto lavori A CORPO posti a base d'asta 4 980 000,00 di cui per oneri sulla sicurezza non soggetti a ribasso

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 13 Prot. 3731/2014 adottata nella seduta del 5 febbraio 2014

PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 13 Prot. 3731/2014 adottata nella seduta del 5 febbraio 2014 PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 13 Prot. 3731/2014 adottata nella seduta del 5 febbraio 2014 alla quale partecipano i Signori: GHERGHETTA Enrico Presidente P ČERNIC

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Siena Verbale di deliberazione della Giunta Comunale del 30/09/2014 N 389 OGGETTO: INTERVENTI PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA E ANTISISMICA DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA "IL CASTAGNO" CUP C64H14000740005.

Dettagli

DIPARTIMENTO AMBIENTE E TERRITORIO INFRASTRUTTURE, OPERE PUBBLICHE E TRASPORTI IL DIRIGENTE GENERALE

DIPARTIMENTO AMBIENTE E TERRITORIO INFRASTRUTTURE, OPERE PUBBLICHE E TRASPORTI IL DIRIGENTE GENERALE DISCIPLINA DEI REQUISITI E DELLE PROCEDURE DI ACCESSO AI FINANZIAMENTI E MODALITA DI RIMBORSO DELLE SOMME ANTICIPATE Fondo rotativo per la progettazione a favore degli Enti Pubblici della Regione Basilicata

Dettagli

AREA SERVIZI TECNICI U.O. PATRIMONIO GARE E CONTRATTI

AREA SERVIZI TECNICI U.O. PATRIMONIO GARE E CONTRATTI AREA SERVIZI TECNICI U.O. PATRIMONIO GARE E CONTRATTI Determinazione nr. 3312 Trieste 04/11/2014 Proposta nr. 1113 Del 30/10/2014 Oggetto: S.P. N. 5 "di San Pelagio". Soppressione del P.L. alla prog. Km

Dettagli

COMUNE DI SUMIRAGO AMPLIAMENTO LOCULI CIMITERIALI CIMITERO DI MENZAGO PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA

COMUNE DI SUMIRAGO AMPLIAMENTO LOCULI CIMITERIALI CIMITERO DI MENZAGO PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA COMUNE DI SUMIRAGO PROVINCIA DI VARESE AMPLIAMENTO LOCULI CIMITERIALI CIMITERO DI MENZAGO PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA Progettisti: Geom. Giuseppe Pugliese Geom. Fabio Reho INTRODUZIONE Il progetto

Dettagli

N 45 Reg. Delib. G.C. Seduta del 27/05/2011

N 45 Reg. Delib. G.C. Seduta del 27/05/2011 N 45 Reg. Delib. G.C. Seduta del 27/05/2011 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DEL PARCHEGGIO PER AUTOVETTURE IN VIA PARINI - ASSEGNAZIONE RISORSE. LA GIUNTA COMUNALE Richiamata

Dettagli

CITTA DI MATINO P R O V I N C I A D I L E C C E. Nr. 12 registro deliberazioni Seduta del 20/01/2011

CITTA DI MATINO P R O V I N C I A D I L E C C E. Nr. 12 registro deliberazioni Seduta del 20/01/2011 CITTA DI MATINO P R O V I N C I A D I L E C C E Nr. 12 registro deliberazioni Seduta del 20/01/2011 COPIA di Deliberazione della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE ED ADEGUAMENTO ALLE

Dettagli

REALIZZAZIONE TOMBE GIARDINO

REALIZZAZIONE TOMBE GIARDINO REALIZZAZIONE TOMBE GIARDINO (con Prime indicazioni per la stesura dei piani di sicurezza) INDICE Premessa pag. 2 Inquadramento urbanistico 2 Requisiti del progetto e descrizione dell intervento: 2 Valutazione

Dettagli

COMUNE DI BRIGA ALTA Provincia di Cuneo DETERMINA N. 9 DEL 29/04/2015

COMUNE DI BRIGA ALTA Provincia di Cuneo DETERMINA N. 9 DEL 29/04/2015 COMUNE DI BRIGA ALTA Provincia di Cuneo UNITA OPERATIVA AREA TECNICA DETERMINA N. 9 DEL 29/04/2015 OGGETTO : Accordo di Programma tra il Ministero dell'ambiente Tutela del Territorio e del Mare e la Regione

Dettagli

CITTÀ DI BORGOMANERO PROVINCIA DI NOVARA

CITTÀ DI BORGOMANERO PROVINCIA DI NOVARA COPIA CITTÀ DI BORGOMANERO PROVINCIA DI NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 104 del 04 AGOSTO 2010 Oggetto: RIFACIMENTO PAVIMENTAZIONE DEL CENTRO STORICO E RELATIVI SOTTOSERVIZI -

Dettagli

Relazione illustrativa

Relazione illustrativa Relazione illustrativa Il comune di Casto intende realizzare un impianto fotovoltaico capace di produrre l intera l energia elettrica consumata dalla pubblica amministrazione e dai cittadini residenti,

Dettagli

- Tavola A Planimetria catastale; planimetria del contesto; pianta dello stato attuale e interventi; pianta del soppalco;

- Tavola A Planimetria catastale; planimetria del contesto; pianta dello stato attuale e interventi; pianta del soppalco; Richiamata la deliberazione della Giunta Comunale n. 105 del 30.10.2006 avente ad oggetto Adozione del programma triennale dei Lavori Pubblici anni 2007 2009 ; Richiamata la determina n. 448 del 01.12.2006

Dettagli

FASE A1: INTERVENTO DI FORNITURA E POSA IN OPERA DI FIBRA OTTICA NELLE CONDUTTURE DELL IMPIANTO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE

FASE A1: INTERVENTO DI FORNITURA E POSA IN OPERA DI FIBRA OTTICA NELLE CONDUTTURE DELL IMPIANTO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE OGGETTO: interventi di adeguamento al Piano Regolatore dell illuminazione comunale (P.R.I.C.). Realizzazione di un sistema eco-smart grid, di rete di videosorveglianza di aree critiche, di una rete di

Dettagli

CONTROLLO DELLA PROGETTAZIONE

CONTROLLO DELLA PROGETTAZIONE RIF. ARCH: 101.15 OGGETTO: Riqualificazione del Centro Storico - Realizzazione Marciapiedi lungo Corso Vittorio Veneto e P.zza Roma - Progetto di Arredo Urbano DATA: Marzo 2015 FIRMA: N Tavola Titolo tavola

Dettagli

PROGETTO AMBITO DI TRASFORMAZIONE "AC4"

PROGETTO AMBITO DI TRASFORMAZIONE AC4 CITTA' DI MEDA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA PROGETTO AMBITO DI TRASFORMAZIONE "AC4" TAVOLA RIEPILOGO COSTI OPERE DI URBANIZZAZIONE NUMERO TAVOLA DATA 10/11/2014 VARIAZIONE CONSULENTE RESPONSABILE PROCEDIMENTO

Dettagli

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS GIUNTA PROVINCIALE Delibera n 155 Data: 02.08.2012 Oggetto: Lavori di demolizione e rifacimento pannelli facciate in amianto del liceo scientifico Emilio Lussu di Sant'Antioco.

Dettagli

COMUNE DI ARNESANO Oggetto: entro cinque mesi cronoprogramma giorni 130 a 150

COMUNE DI ARNESANO Oggetto: entro cinque mesi cronoprogramma giorni 130 a 150 COMUNE DI ARNESANO Oggetto: Accordo di Programma stipulato in data 24.03.2010 tra la Regione Puglia ed il Comune di Arnesano (LE) D.P.G.R. n.846 del 12.07.2010 - Progetto esecutivo finalizzato alla Realizzazione

Dettagli

C O M U N E D I S A N S I R O

C O M U N E D I S A N S I R O C O M U N E D I S A N S I R O Provincia di Como DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 74 del 31-07-2012 Oggetto: INTERVENTI DI SISTEMAZIONE IDRAULICO FORESTALE TORRENTE SERIO - APPROVAZIONE PROGETTO

Dettagli

Comune di Forgaria nel Friuli Provincia di Udine. Registro delibere di Giunta COPIA N. 66

Comune di Forgaria nel Friuli Provincia di Udine. Registro delibere di Giunta COPIA N. 66 Comune di Forgaria nel Friuli Provincia di Udine Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Registro delibere di Giunta COPIA N. 66 OGGETTO: LAVORI DI "ADEGUAMENTO NORMATIVO DI EDIFICI PUBBLICI ESISTENTI

Dettagli

COMUNE DI MARTIRANO LOMBARDO (Provincia di Catanzaro) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MARTIRANO LOMBARDO (Provincia di Catanzaro) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MARTIRANO LOMBARDO (Provincia di Catanzaro) COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione N.54 Data 24/04/2014 Oggetto: Approvazione del progetto definitivo per i lavori

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 300

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 300 COPIA CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 300 OGGETTO: RIFACIMENTO SISTEMA FOGNARIO IN ZONA BORGO VECCHIO (VIA F.LLI VERCELLI - VIA CHIFFI). PROGETTO

Dettagli

COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno)

COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno) COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno) COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 74 Del 10-10-2012 Oggetto: Approvazione progetto esecutivo lavori di "Recupero di un Palazzo da adibire a centro

Dettagli

COMUNE DI GAGLIANO DEL CAPO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI GAGLIANO DEL CAPO PROVINCIA DI LECCE COMUNE DI GAGLIANO DEL CAPO PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE O5 Settore Pianificazione Territoriale N. 402 Registro Generale N. 125 Registro del Settore DEL 30/10/2014

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE

PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 160 Prot. 26446/2011 adottata nella seduta del 19 ottobre 2011 alla quale partecipano i Signori: GHERGHETTA Enrico Presidente P ČERNIC

Dettagli

LAGS LABORATORIO PER IL GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE

LAGS LABORATORIO PER IL GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE INDICAZIONI PARAMETRICHE SUI COSTI DELLE ROTATORIE ED ANALISI COSTI-BENEFICI Torino, 14 dicembre 2009 ALBERTO ing. Dario TORINO, 14/12/2009 1 CONSIDERAZIONI PRELIMINARI SUI COSTI DELLE ROTATORIE VARIABILITA

Dettagli

STIMA DI MASSIMA DEI COSTI PER OPERE DI ADEGUAMENTO E RIQUALIFICAZIONE DI VIALE AMERIGO VESPUCCI E DELLA FASCIA AD OVEST DEL VIALE

STIMA DI MASSIMA DEI COSTI PER OPERE DI ADEGUAMENTO E RIQUALIFICAZIONE DI VIALE AMERIGO VESPUCCI E DELLA FASCIA AD OVEST DEL VIALE STIMA DI MASSIMA DEI COSTI PER OPERE DI ADEGUAMENTO E RIQUALIFICAZIONE DI VIALE AMERIGO VESPUCCI E DELLA FASCIA AD OVEST DEL VIALE parte integrante dell'elaborato grafico allegato al presente Elaborato

Dettagli

COMUNE DI SINAGRA Piazza San Teodoro, 1 ~ 98069 Sinagra Telefono: 0941-594016 Fax: 0941-594372 Provincia di Messina

COMUNE DI SINAGRA Piazza San Teodoro, 1 ~ 98069 Sinagra Telefono: 0941-594016 Fax: 0941-594372 Provincia di Messina COMUNE DI SINAGRA Piazza San Teodoro, 1 ~ 98069 Sinagra Telefono: 0941-594016 Fax: 0941-594372 Provincia di Messina. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 13 del 21.01.2015 COPIA OGGETTO: APPROVAZIONE

Dettagli

DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO DIRETTIVO

DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO DIRETTIVO N 81 del 17.12.2012 OGGETTO: PSR BASILICATA 2007/13 BANDO MISURA 125 AZIONE 4 LAVORI DI : MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLA VIABILITA INTERNA AL PARCO GALLIPOLI COGNATO

Dettagli

27/01/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 8. Regione Lazio

27/01/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 8. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 13 gennaio 2015, n. G00065 POR FESR LAZIO 2007-2013. Progetto A0070P0187. CALL FOR PROPOSAL

Dettagli

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 138 Data 12/10/2015 OGGETTO: Approvazione progetto esecutivo relativo a: Secondo Programma straordinario stralcio di interventi

Dettagli

AUTORIZZAZIONE ALLA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI

AUTORIZZAZIONE ALLA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI AUTORIZZAZIONE ALLA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI La Provincia rilascia l Autorizzazione Unica alla costruzione ed all esercizio di impianti per la produzione di energia elettrica

Dettagli

RELAZIONE TECNICA E QUADRO ECONOMICO

RELAZIONE TECNICA E QUADRO ECONOMICO AREA TECNICA RELAZIONE TECNICA E QUADRO ECONOMICO Descrizione: La realizzazione della nuova rete fognaria e la sistemazione della rete viaria del Policlinico di Palermo rientra tra le opere assistite dal

Dettagli

(denominata Libero Consorzio Comunale ai sensi della L.R. n 08/2014) II DIPARTIMENTO TECNICO 2 SERVIZIO Patrimonio Edilizia e Manutenzione

(denominata Libero Consorzio Comunale ai sensi della L.R. n 08/2014) II DIPARTIMENTO TECNICO 2 SERVIZIO Patrimonio Edilizia e Manutenzione II DIPARTIMENTO TECNICO 2 SERVIZIO OGGETTO: Interventi urgenti di messa in sicurezza ed eliminazione carenze igienico-sanitarie presso il Cine Teatro Metropol di Caltagirone, sito in Viale P.pe Umberto.

Dettagli

COMUNE DI CAMPODOLCINO Provincia di Sondrio

COMUNE DI CAMPODOLCINO Provincia di Sondrio COMUNE DI CAMPODOLCINO Provincia di Sondrio COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Prot. n. 4364 del 05.10.2010 N. Reg. Del. 101 OGGETTO: LAVORI DI RIFACIMENTO MURO DI CONTENIMENTO STRADA

Dettagli

AATO VERONESE Autorità Ambito Territoriale Ottimale Veronese - Servizio idrico integrato

AATO VERONESE Autorità Ambito Territoriale Ottimale Veronese - Servizio idrico integrato AATO VERONESE Autorità Ambito Territoriale Ottimale Veronese - Servizio idrico integrato IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Verbale della Deliberazione n. 49 dell 11 dicembre 2008 località Pignatte Comune

Dettagli

COMUNE DI NICOLOSI. Provincia di Catania STUDIO DI FATTIBILITA RELATIVO ALLA REALIZZAZIONE DI LOCULI CIMITERIALI NEL CIMITEROCOMUNALE DI NICOLOSI

COMUNE DI NICOLOSI. Provincia di Catania STUDIO DI FATTIBILITA RELATIVO ALLA REALIZZAZIONE DI LOCULI CIMITERIALI NEL CIMITEROCOMUNALE DI NICOLOSI COMUNE DI NICOLOSI Provincia di Catania STUDIO DI FATTIBILITA RELATIVO ALLA REALIZZAZIONE DI LOCULI CIMITERIALI NEL CIMITEROCOMUNALE DI NICOLOSI Indice: A) RELAZIONE ILLUSTRATIVA: pag: 3 1. Inquadramento

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Progetto di demolizione e ricostruzione di immobile da adibire ad uffici comunali in via Solferino.

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Progetto di demolizione e ricostruzione di immobile da adibire ad uffici comunali in via Solferino. RELAZIONE TECNICA Oggetto: Progetto di demolizione e ricostruzione di immobile da adibire ad uffici comunali in via Solferino. PREMESSA L Amministrazione Comunale di Peschici, nell intento di procedere

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO DELIBERAZIONE N 222 COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Approvazione progetto definitivo-esecutivo denominato "Lavori di Ristrutturazione

Dettagli

SERVIZI TECNICI INGEGNERIA E ARCHITETTURA RELATIVI

SERVIZI TECNICI INGEGNERIA E ARCHITETTURA RELATIVI COMUNE DI SAMUGHEO PROVINCIA DI ORISTANO 09086 Piazza SEDDA, 5 Tel.0783/64023-64256 fax 0783/64697 c.f. 00073500951 E mail comsam@tiscali.it comunedisamugheo@virgilio.it SERVIZI TECNICI INGEGNERIA E ARCHITETTURA

Dettagli

FASI DELLA PROGETTAZIONE Preliminare Definitiva - Esecutiva

FASI DELLA PROGETTAZIONE Preliminare Definitiva - Esecutiva Università di Padova a.a. 2009-2010 FASI DELLA PROGETTAZIONE Preliminare Definitiva - Esecutiva Lezione 4/11/2009 Corso di Progetto Ambiente Viviana Salieri NORMATIVA LAVORI PUBBLICI LEGGE QUADRO in materia

Dettagli

Autorità d Ambito Territoriale Ottimale A.A.T.O. BACCHIGLIONE

Autorità d Ambito Territoriale Ottimale A.A.T.O. BACCHIGLIONE Autorità d Ambito Territoriale Ottimale A.A.T.O. BACCHIGLIONE Determinazione del Direttore N. DI REG.: 4 N. DI PROT.: 24 OGGETTO: A.V.S. S.p.A. PROGETTO DI COSTRUZIONE FOGNATURA NERA IN LOCALITÀ GIACOMONI

Dettagli

- SI - NO precede. b) Elaborati e adempimenti specifici e ulteriori da predisporre (compresi nei corrispettivi): - SI - NO 3/5

- SI - NO precede. b) Elaborati e adempimenti specifici e ulteriori da predisporre (compresi nei corrispettivi): - SI - NO 3/5 Allegato «A»: distinta delle prestazioni oggetto dell incarico e dei corrispettivi A.1 Fase di progettazione ATTIVITA DI SUPPORTO RILIEVI PRELIMINARE DEFINITIVA ESECUTIVA Attività di supporto in fase di

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. N 118 del 05 MARZO 2015

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. N 118 del 05 MARZO 2015 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 118 del 05 MARZO 2015 Struttura proponente: U.O.C. Gestione Affari Generali. Oggetto: Gara 2/15 - Lavori di manutenzione biennale degli edifici, delle aule e delle

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 101 in data 29/05/2014 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O Verbale di Deliberazione del Commissario Straordinario (assunta con i poteri della Giunta Comunale) Oggetto:

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA

PROVINCIA DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA Contrà Gazzolle n. 1 36100 VICENZA C. Fisc. P. IVA 00496080243 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO nell'esercizio dei poteri della Giunta Provinciale N. 262 DEL 02/10/2012

Dettagli

ATAVOLA: COMUNE DI INTRODACQUA. Comune di Introdacqua PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO. Lavori di: Realizzazione marciapiedi via Tripoli

ATAVOLA: COMUNE DI INTRODACQUA. Comune di Introdacqua PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO. Lavori di: Realizzazione marciapiedi via Tripoli Studio di Ingegneria e Architettura Via Trento,20 67039 Sulmona (AQ) tel /fax. 086455891 e-mail tpg@studiotpg.it COMUNE DI INTRODACQUA Provincia di L'Aquila Dati generali I Tecnici Committente Progettista

Dettagli

OPERE DI ADEGUAMENTO E VALORIZZAZIONE

OPERE DI ADEGUAMENTO E VALORIZZAZIONE OPERE DI ADEGUAMENTO E VALORIZZAZIONE CHIOSCO VILLASANTA (ALLEGATO 1) PROGETTO PRELIMINARE RELAZIONE TECNICA / ILLUSTRATIVA 1 INDICE 1. CENNI STORICI pag. 3 2. ANALISI DELLO STATO DI FATTO pag. 3 3. QUADRO

Dettagli

Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone

Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone Via Trattenero 15-10053 Bussoleno (To) Tel: (+39)0122-642800 Fax: (+39)0122-642850 http://www.cmvss.it e-mail: info@cmvss.it Progettazione preliminare, definitiva

Dettagli

CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA

CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA...3 Premessa...3 Definizione del metodo...3 Determinazione del costo dei lavori inerenti il parcheggio a raso...3 Determinazione del costo dei

Dettagli

PIANO REGOLATORE GENERALE

PIANO REGOLATORE GENERALE SETTORE PIANIFICAZIONE URBANA E TERRITORIALE LEGGE REGIONE PIEMONTE 5/12/1977, n. 56 art. 17 PIANO REGOLATORE GENERALE APPROVATO CON D.G.R. DEL 06/06/1989, N. 93-29164 VARIANTE N. 14 PROGETTO DEFINITIVO

Dettagli

DECRETO COMMISSARIALE n. 110 del 16 aprile 2013

DECRETO COMMISSARIALE n. 110 del 16 aprile 2013 (D.P.C.M. 21 gennaio 2011) DECRETO COMMISSARIALE n. 110 del 16 aprile 2013 OGGETTO: Accordo di Programma sottoscritto il 14 dicembre 2010 tra il MATTM e la Regione Basilicata. - Intervento di Consolidamento

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMITATO ISTITUZIONALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMITATO ISTITUZIONALE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMITATO ISTITUZIONALE DELIBERAZIONE N. 4 DEL 19.02.2015 (Protocollo Generale n. 162 del 19.02.2015) OGGETTO: approvazione progetto preliminare Intervento di consolidamento

Dettagli

Bollo A 16,00. il residente a CAP. in Via n tel. E-mail in qualità di : Proprietaria/o Codice fiscale

Bollo A 16,00. il residente a CAP. in Via n tel. E-mail in qualità di : Proprietaria/o Codice fiscale SUA_03_01 Bollo A 16,00 l Spazio riservato al protocollo al Dirigente del Settore Urbanistica, Edilizia, Suap e Sviluppo Economico c.a. Sportello Unico RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA REALIZZAZIONE /

Dettagli

COMUNE DI BALSORANO PROVINCIA DI L AQUILA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI BALSORANO PROVINCIA DI L AQUILA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI BALSORANO PROVINCIA DI L AQUILA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N.. 40 Data 13.06.2015 OGGETTO: Approvazione progetto esecutivo dei lavori di realizzazione nuovo edificio scolastico

Dettagli

FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE

FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE REGISTRO: NUMERO: DATA: OGGETTO: Determinazione 0001115 18/06/2015 13:42 PROCEDURA NEGOZIATA 23/2015 RISANAMENTO CONSERVATIVO, RIPARAZIONE DEL DANNO E MIGLIORAMENTO SISMICO

Dettagli

ASSEVERAZIONE ALLEGATA ALLA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi dell art. 23 del D.P.R. 380/01 s.m.i.

ASSEVERAZIONE ALLEGATA ALLA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi dell art. 23 del D.P.R. 380/01 s.m.i. Allo sportello unico dell edilizia Municipalità di ASSEVERAZIONE ALLEGATA ALLA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi dell art. 23 del D.P.R. 380/01 s.m.i. MODELLO B cod. B- 27/1/2010 da compilarsi

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE COMUNE DI MONTERIGGIONI PROVINCIA DI SIENA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale DELIBERAZIONE N. 177 DEL 22/12/2015 OGGETTO: REALIZZAZIONE CENTRO CIVICO LOC. SAN MARTINO APPROVAZIONE

Dettagli

Riepilogo documentazione

Riepilogo documentazione RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE - MODELLO AR9 DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER SCARICHI PROVENIENTI DA IMPIANTI DI DEPURAZIONE DI ACQUE REFLUE URBANE, SFIORATORI IN TESTA ALL IMPIANTO, BY-PASS GENERALI E

Dettagli