7.11* TI 9503 SALERNO Bologna Centrale AV Firenze S.M.N Roma D

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "7.11* TI 9503 SALERNO 11.59 Bologna Centrale AV 7.32 - Firenze S.M.N. 8.10 - Roma D"

Transcript

1 Parteze epartures/eparts/bfahrte REIO EMILI V MEIOPN 15 IC IC * TI 9603 NPOLI CENTRLE Roma Termii * CIRCOL [dal 15 dic al 8 ao]-[dal 25 ao al 13 dic] * NON CIRCOL NEI IORNI [festivi]-[sabato] IL [27 dic] 7.11* TI 9503 SLERNO Boloa Cetrale V Fireze S.M.N Roma Tiburtia Roma Termii Napoli Cetrale * NON CIRCOL NEI IORNI [festivi] IL [26 apr] IL [16 ao] 7.26 NTV 9907 NPOLI CENTRLE Boloa Cetrale V Fireze S.M.N Roma Tiburtia o 7.52* TI 9500 MILNO CENTRLE 8.40 * NON CIRCOL NEI IORNI [festivi] IL [26 apr] IL [16 ao] 8.09* NTV 9906 MILNO P.RIBLI 9.10 Milao Rooredo * CIRCOL [dal 15 dic al 1 ao]-[dal 1 set al 13 dic] * NON CIRCOL [sabato]-[domeica] IL [25 dic] IL [26 dic] IL [21 apr] o 8.13* TI 9561 ROM TERMINI Boloa Cetrale V Fireze S.M.N Roma Tiburtia * CIRCOL [dal 15 dic al 1 ao]-[dal 25 ao al 13 dic] * NON CIRCOL NEI IORNI [festivi]-[sabato] IL [27 dic] pa. 1

2 8.34* TI 9593 NCON Boloa Cetrale Forlì Rimii Pesaro * CIRCOL [dal 15 iu al 13 set] 8.37 TI 9592 MILNO CENTRLE NTV 9993 NCON Boloa Cetrale Rimii Pesaro o 9.09 NTV 9992 TORINO PORT SUS Milao Rooredo Milao P.aribaldi o 9.11* TI 9563 SLERNO Boloa Cetrale V Fireze S.M.N Roma Tiburtia Napoli Cetrale * NON CIRCOL NEI IORNI [festivi] IL [26 apr] IL [16 ao] 9.44* TI 9566 TORINO PORT NUOV Milao Rooredo Milao P.aribaldi Rho Fiera Milao 10.54** - Torio Porta Susa * CIRCOL [dal 15 dic al 8 ao]-[dal 24 ao al 13 dic] * NON CIRCOL [sabato] IL [25 dic] IL [1 e] IL [5 e] IL [20 apr] IL [25 apr] IL [1 iu] ** FERM [dal 19 e al 22 e]-[dal 13 feb al 14 feb]- -[dal 2 mar al 7 mar]-[dal 18 mar al 21 mar]-[dal 8 apr al 11 apr] IL [13 apr] [dal 7 ma al 9 ma]-[dal 31 ao al 3 set]- -[dal 14 set al 17 set]-[dal 4 ov al 7 ov] IL [9 ov] pa. 2

3 10.11* TI 9567 ROM TERMINI Boloa Cetrale V Fireze S.M.N Roma Tiburtia * NON CIRCOL NEI IORNI [festivi] IL [26 apr] IL [16 ao] NTV 9914 TORINO PORT SUS Milao Rooredo Milao P.aribaldi o 11.44* TI 9570 TORINO PORT NUOV Milao Rooredo Milao P.aribaldi Torio Porta Susa * NON CIRCOL NEI IORNI [festivi] IL [26 apr] IL [16 ao] 12.44* TI 9572 TORINO PORT NUOV Milao Rooredo Milao P.aribaldi Torio Porta Susa * NON CIRCOL NEI IORNI [festivi] IL [26 apr] IL [16 ao] NTV 9926 MILNO P.RIBLI Milao Rooredo o NTV 9994 MILNO P.RIBLI Milao Rooredo o pa. 3

4 14.14 NTV 9995 NCON Boloa Cetrale Rimii Pesaro o 15.11* TI 9569 SLERNO Boloa Cetrale V Fireze S.M.N Roma Tiburtia Napoli Cetrale * NON CIRCOL [sabato] IL [24 dic] IL [25 dic] IL [31 dic] IL [5 e] IL [20 apr] IL [24 apr] IL [25 apr] IL [30 apr] IL [1 iu] IL [14 ao] IL [15 ao] IL [31 ott] NTV 9939 SLERNO Boloa Cetrale V Fireze S.M.N Roma Tiburtia Napoli Cetrale o TI 9573 ROM TERMINI Boloa Cetrale V Fireze S.M.N Roma Tiburtia * TI 9576 TORINO PORT NUOV Milao Rooredo Milao P.aribaldi Torio Porta Susa * NON CIRCOL [sabato] IL [24 dic] IL [25 dic] IL [31 dic] IL [5 e] IL [20 apr] IL [24 apr] IL [25 apr] IL [30 apr] IL [1 iu] IL [14 ao] IL [15 ao] IL [31 ott] TI 9575 ROM TERMINI Boloa Cetrale V Fireze S.M.N Roma Tiburtia pa. 4

5 18.26 NTV 9951 SLERNO Boloa Cetrale V Fireze S.M.N Roma Tiburtia Napoli Cetrale o TI 9591 NCON Boloa Cetrale Forlì Rimii Pesaro TI 9578 TORINO PORT NUOV Milao Rooredo Milao P.aribaldi Torio Porta Susa NTV 9997 NCON Boloa Cetrale Rimii Pesaro o 20.06* TI 9594 MILNO CENTRLE * CIRCOL [dal 15 iu al 13 set] NTV 9956 MILNO P.RIBLI Milao Rooredo o NTV 9996 MILNO P.RIBLI Milao Rooredo o pa. 5

6 20.44 TI 9580 TORINO PORT NUOV Milao Rooredo Milao P.aribaldi Torio Porta Susa * TI 9654 TORINO PORT NUOV Milao Cetrale Torio Porta Susa * CIRCOL [dal 15 dic al 9 ao]-[dal 24 ao al 13 dic] pa. 6

7 VVERTENZ li orari e le altre iformazioi commerciali coteute i questa pubblicazioe potrao subire variazioi siificative ache i relazioe alla defiizioe ed alla estioe dei Cotratti di Servizio co lo Stato e le Reioi LEEN Imprese TI Treitalia NTV Nuovo Trasporto Viaiatori Classifica Treo 'Frecciarossa lta Velocità' Treo 'Italo lta Velocità' Classi di Servizio L m Treo co Quattro Livelli di Servizio mbieti Club, Prima e Smart Servizi R Preotazioe obbliatoria a f b T q x t o Treo co carrozza attrezzata per il trasporto di passeeri su sedia a rotelle Treo co servizio di ristoro. Caratteristiche e modalità soo differeziate i base al tipo di treo e alla classe/livello di servizio acquistato Servizio MiiBar luo il treo Servizio Ticket-less rea Silezio mbiete Smart Ciema mbiete Prima Relax rea Sack co distributori automatici i mbiete Smart Servizio di colleameto iteret i-fi Servizio di ristorazioe al posto i mbiete Club e Prima vvisi Treo aratito i caso di sciopero ei soli iori feriali. L'orario effettivo di arrivo e parteza elle siole stazioi e la tratta aratita possoo essere diversi da quato idicato. Treo aratito i caso di sciopero ei soli iori festivi. L'orario effettivo di arrivo e parteza elle siole stazioi e la tratta aratita possoo essere diversi da quato idicato. pa. 7

8 Biari Numero del Biario * Richiamo Note iutive pa. 8

Arrivi Arrivals/Arrivees/Ankunfte W FRECCIAROSSA W FRECCIAROSSA W FRECCIAROSSA 6.54* TI 9603 MILANO CENTRALE 6.08 7.09* TI 9503 MILANO CENTRALE 6.

Arrivi Arrivals/Arrivees/Ankunfte W FRECCIAROSSA W FRECCIAROSSA W FRECCIAROSSA 6.54* TI 9603 MILANO CENTRALE 6.08 7.09* TI 9503 MILANO CENTRALE 6. rrivi rrivals/rrivees/kufte REIO EMILI V MEIOPN 15 IC 2013-13 IC 2014 6.54* TI 9603 MILNO CENTRLE 6.08 * CIRCOL [dal 15 dic al 8 ao]-[dal 25 ao al 13 dic] * NON CIRCOL NEI IORNI [festivi]-[sabato] IL [27

Dettagli

-[dal 3 gen al 5 ago]-[dal 22 ago al 10 dic] L R a f T q. 7.50* TI 9500 AREZZO 6.11 Firenze S.M.N. 6.53 - Bologna Centrale AV 7.

-[dal 3 gen al 5 ago]-[dal 22 ago al 10 dic] L R a f T q. 7.50* TI 9500 AREZZO 6.11 Firenze S.M.N. 6.53 - Bologna Centrale AV 7. rrivi rrivals/rrivees/kufte REGGIO EMILI V MEIOPN 13 IC 2015-10 IC 2016 6.54* TI 9605 MILNO CENTRLE 6.08 * CIRCOL [dal 13 dic al 5 ago]-[dal 22 ago al 10 dic] * NON CIRCOL NEI GIORNI [festivi] [sabato]-[dal

Dettagli

Arrivi Arrivals/Arrivees/Ankunfte

Arrivi Arrivals/Arrivees/Ankunfte rrivi rrivals/rrivees/nkunfte DESENNO DE RD-SIRMIONE 12 IU 2016-10 DIC 2016 1.50* TN 2085 MINO CENTRE 0.15 Milano amrate 0.22 - Pioltello-imito 0.30 - Melzo 0.37 - Cassano d'dda 0.43 - Trevilio 0.49 -

Dettagli

K Falconara Marittima 4.44 - Marzocca 4.52 - Senigallia 4.57 - C

K Falconara Marittima 4.44 - Marzocca 4.52 - Senigallia 4.57 - C Arrivi Arrivals/Arrivees/Ankunfte PESARO 15 DI 2013-13 DI 2014 2.50* TI 2907 OONA ENTRAE 0.44 S.azzaro di S. 0.51 - Ozzano dell'emilia 0.56 - astel S.Pietro A T. 1.03 - Imola 1.11 - astelolonese 1.28 -

Dettagli

0.45* VE801 PORTOGRUARO-CAORLE 1.44 Ceggia 1.02 - S.Stino di Livenza 1.15 - Lison 1.28 - + * CIRCOLA [ogni giorno]-[dal 14 dic al 13 giu]

0.45* VE801 PORTOGRUARO-CAORLE 1.44 Ceggia 1.02 - S.Stino di Livenza 1.15 - Lison 1.28 - + * CIRCOLA [ogni giorno]-[dal 14 dic al 13 giu] Partenze Departures/Departs/bfahrten S.DONÀ DI PIVE-JESOO 14 DIC 2014-12 DIC 2015 0.45* VE801 PORTORURO-CORE 1.44 0 Ceggia 1.02 - S.Stino di ivenza 1.15 - ison 1.28 - + * CIRCO [ogni giorno]-[dal 14 dic

Dettagli

C 2 a F * CIRCOLA [sabato]

C 2 a F * CIRCOLA [sabato] rrivi rrivals/rrivees/nkunfte ORBETEO-MONTE RENTRIO 14 IU 2015-12 DI 2015 0.08* TI 7140 ROM TERMINI 22.12 Roma Tuscolana 22.18 - Roma Ostiense 22.23 - Roma B Trastevere 22.27 - Roma S.Pietro 22.32 - Roma

Dettagli

A Arezzo 5.04 - Terontola-Cortona 5.25 - Chiusi-Chianciano F

A Arezzo 5.04 - Terontola-Cortona 5.25 - Chiusi-Chianciano F Parteze Departures/Departs/Abfahrte BOONA CENTRAE/BOONA CENTRAE AV 14 IU 015-1 DIC 015 0.30* TI 6579 FAENZA 1.17 S.azzaro di S. 0.37 - Ozzao dell'emilia 0.43 - Castel S.Pietro J T. 0.50 - Imola 0.59 -

Dettagli

A Piacenza 21.34 - Parma 22.06 - Reggio Emilia 22.24 - C. A Asti 21.07 - Alessandria 21.32 - Tortona 21.49 -

A Piacenza 21.34 - Parma 22.06 - Reggio Emilia 22.24 - C. A Asti 21.07 - Alessandria 21.32 - Tortona 21.49 - rrivi rrivals/rrivees/nkunfte RIMINI 09 IU 013-14 DI 013 0.3 TI 755 MINO ENTRE 0.50 Piacenza 1.34 - Parma.06 - Reio Emilia.4 - Modena.40 - Bolona entrale 3.10 - Faenza 3.37-3 R B T Forlì 3.48 - esena 0.0-5

Dettagli

Partenze Departures/Departs/Abfahrten

Partenze Departures/Departs/Abfahrten Partenze Departures/Departs/Abfahrten ORETEO-MONTE ARENTARIO 14 IU 2015-12 DIC 2015 0.09* TI 7140 ROSSETO 0.34 Albinia 0.13 - Talamone 0.20 - * CIRCOA NEI IORNI [seguenti festivi] 4.44* TI 23651 ROMA TERMINI

Dettagli

Partenze Departures/Departs/Abfahrten

Partenze Departures/Departs/Abfahrten Partenze Departures/Departs/Abfahrten ORETEO-MONTE ARENTARIO 13 DIC 2015-10 DIC 2016 0.09* TI 7140 ROSSETO 0.34 Albinia 0.13 - Talamone 0.20 - * CIRCOA NEI IORNI [seguenti festivi] 4.44* TI 23651 ROMA

Dettagli

5.50 TI 9350 ROMA TERMINI 11.20 Brindisi 6.09 - Bari Centrale 7.10 - Barletta 7.43 - Foggia 8.13 A - Benevento 9.23 - Caserta 10.

5.50 TI 9350 ROMA TERMINI 11.20 Brindisi 6.09 - Bari Centrale 7.10 - Barletta 7.43 - Foggia 8.13 A - Benevento 9.23 - Caserta 10. Partenze Departures/Departs/Afahrten EE 12 IU 2016-10 DI 2016 4.50* TI 12564 ARETTA 7.32 Trepuzzi 4.59 - Squinzano 5.03 - S.Pietro Vernotico 5.09 - E rindisi 5.21 - arovino 5.37 - Ostuni 5.43 - isternino

Dettagli

* CIRCOLA [dal 7 lug al 14 dic] Marg. 7.57 - * CIRCOLA [dal 9 giu al 6 lug] * NON CIRCOLA NEI GIORNI [festivi]

* CIRCOLA [dal 7 lug al 14 dic] Marg. 7.57 - * CIRCOLA [dal 9 giu al 6 lug] * NON CIRCOLA NEI GIORNI [festivi] Partenze Departures/Departs/bfahrten VITTORIO VENETO 09 IU 2013-14 DIC 2013 6.43 TI 5674 CZO-P.C.-CORT. 8.04 S.Croce del ago 7.01 - Stazione per l'. 7.08 - Ponte nelle lpi 7.18 - ongarone-zoldo 7.36-6.44*

Dettagli

Decimomannu 5.40 - Villamassargia 6.01 - Decimomannu 5.49 - Villasor 5.57 - * NON CIRCOLA NEI GIORNI [festivi] * NON CIRCOLA NEI GIORNI [festivi]

Decimomannu 5.40 - Villamassargia 6.01 - Decimomannu 5.49 - Villasor 5.57 - * NON CIRCOLA NEI GIORNI [festivi] * NON CIRCOLA NEI GIORNI [festivi] Partenze Departures/Departs/bfahrten EMS EROPORTO 14 IU 2015-12 DIC 2015 5.28* TI 22870 DECIMOMNNU 5.46 Cagliari Elmas 5.31 - ssemini Carmine 5.35 - ssemini 5.38 - ssemini S.ucia 5.41 - * CIRCO NEI IORNI

Dettagli

Frecciarossa e Frecciabianca da/per TO - VC - NO

Frecciarossa e Frecciabianca da/per TO - VC - NO Frecciarossa e Frecciabianca da/per TO - VC - NO FRECCIA FB FB FB FR * FB FR FR* FB FB FR* FB FR FB FR FR FB FR FR FB FR FR* Numero Treno 9707 9709 35713 35563/ 35565 35717 35567 35623 9723 35727 35569/

Dettagli

Arezzo 4.44 - Firenze Campo Marte 5.48 - * CIRCOLA NEI GIORNI [lavorativi] Chiusi-Chianciano T. 5.05 - Arezzo 5.42 - Montevarchi-T. 6.05 - S.

Arezzo 4.44 - Firenze Campo Marte 5.48 - * CIRCOLA NEI GIORNI [lavorativi] Chiusi-Chianciano T. 5.05 - Arezzo 5.42 - Montevarchi-T. 6.05 - S. Partenze Departures/Departs/Abfahrten TERONTOA-ORTONA 15 DI 2013-13 DI 2014 0.25 TI 774 TRIESTE ENTRAE 9.20 A Arezzo 0.45 - Firenze ampo Marte 1.44 - ologna entrale 3.13 - Ferrara 3.47 - Rovigo 4.09 -

Dettagli

Frecce ed EuroCity per Expo Milano 2015

Frecce ed EuroCity per Expo Milano 2015 Frecce ed EuroCity per Expo Milano 2015 Rho Fiera Expo Milano 2015 - ingresso Ovest Le Frecce a Rho Fiera: il modo più veloce per raggiungere Expo 2015 e Fiera Milano Sito EXPO 2015 Fiera Milano Stazione

Dettagli

Formula per la determinazione della Successione generalizzata di Fibonacci.

Formula per la determinazione della Successione generalizzata di Fibonacci. Formula per la determiazioe della uccessioe geeralizzata di Fiboacci. A cura di Eugeio Amitrao Coteuto dell articolo:. Itroduzioe......... uccessioe di Fiboacci....... 3. Formula di Biet per la successioe

Dettagli

ALLEGATO C ELENCO PREZZI UNITARI QUANTITA PREVISTA. Cassonetti Intervento. Cestini Intervento. 231 Interventi. Cassonetti Intervento.

ALLEGATO C ELENCO PREZZI UNITARI QUANTITA PREVISTA. Cassonetti Intervento. Cestini Intervento. 231 Interventi. Cassonetti Intervento. ART. 1 2 3 DESCRIZIONE Svuotaeto autoatizzato di coteitori portarifiuti da 1,1 3 istallati dall'ipresa presso le Stazioi Autostradali, i Posti di Mautezioe ediate ipiego di attrezzatura specifica e secodo

Dettagli

A Amantea 0.30 - Paola 0.49 - Sapri 1.51 - Salerno 3.22 - B

A Amantea 0.30 - Paola 0.49 - Sapri 1.51 - Salerno 3.22 - B Partenze epartures/eparts/abfahrten AMEZIA TERME ENTRAE 13 I 2015-10 I 2016 0.12 TI 794 TORINO PORTA NUOVA 16.40 A Amantea 0.30 - Paola 0.49 - Sapri 1.51 - Salerno 3.22 - Napoli entrale 4.05 - Aversa 4.38

Dettagli

V Tutorato 6 Novembre 2014

V Tutorato 6 Novembre 2014 1. Data la successioe V Tutorato 6 Novembre 01 determiare il lim b. Data la successioe b = a = + 1 + 1 8 6 + 1 80 + 18 se 0 se < 0 scrivere i termii a 0, a 1, a, a 0 e determiare lim a. Data la successioe

Dettagli

Frecce ed EuroCity per Expo Milano 2015

Frecce ed EuroCity per Expo Milano 2015 Frecce ed EuroCity per Expo Milano 2015 Rho Fiera Expo Milano 2015 - ingresso Ovest Le Frecce a Rho Fiera: il modo più veloce per raggiungere Expo 2015 e Fiera Milano Sito EXPO 2015 Fiera Milano Stazione

Dettagli

Partenze Departures/Departs/Abfahrten

Partenze Departures/Departs/Abfahrten Partenze Departures/Departs/Abfahrten CAIARI 14 DIC 2014-12 DIC 2015 5.20* TI 22870 DCIMOMANNU 5.46 Cagliari S.illa 5.22 - lmas Aeroporto 5.27 - Cagliari F lmas 5.31 - Assemini Carmine 5.35 - Assemini

Dettagli

S 11 Milano Greco Pirelli 0.45 - Sesto S.Giovanni 0.49 -

S 11 Milano Greco Pirelli 0.45 - Sesto S.Giovanni 0.49 - Partenze Departures/Departs/Afahrten MIANO CENTRAE 09 DIC 2012-14 DIC 2013 0.15 TN 10611 VERONA PORTA NUOVA 2.20 Milano amrate 0.21 - Pioltello-imito 0.29 - Melzo 0.35 - R Cassano d'adda 0.42 - Trevilio

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 stagione sportiva 2015/2016 CALENDARIO Girone A

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 stagione sportiva 2015/2016 CALENDARIO Girone A Girone A 18 Ott 2015-28 Feb 2016 25 Ott 2015-6 Mar 2016 1 Nov 2015-13 Mar 2016 1 22 Nov 2015-10 Apr 2016 1 29 Nov 2015-17 Apr 2016 1 13 Dic 2015-24 Apr 2016 Girone B 1 Girone C 1 Girone D 1 Girone E 1

Dettagli

TURNI FARMACIE COMUNE DI PORTICI DAL 01/01/2014 AL 31/12/2014

TURNI FARMACIE COMUNE DI PORTICI DAL 01/01/2014 AL 31/12/2014 TURNI FARMACIE COMUNE DI PORTICI DAL 01/01/2014 AL 31/12/2014 documento composto da 13 pagine ORARI FARMACIE Gli orari minimi di apertura sono così stabiliti: Mattina 08,45-13,00 Pomeriggio 16,00-19,45

Dettagli

C Villa S.Giovanni 6.26 - Gioia Tauro 6.50 - Rosarno 6.58 - Vibo B

C Villa S.Giovanni 6.26 - Gioia Tauro 6.50 - Rosarno 6.58 - Vibo B Partenze Departures/Departs/bfahrten REIO DI CBRI IDO 12 IU 2016-10 DIC 2016 5.19* TI 3676 COSENZ 7.49 Villa S.iovanni 5.30 - Scilla 5.40 - Bagnara 5.48 - Palmi 5.56 B - ioia Tauro 6.03 - Rosarno 6.09

Dettagli

LE MISURE DI VARIABILITÀ DI CARATTERI QUANTITATIVI

LE MISURE DI VARIABILITÀ DI CARATTERI QUANTITATIVI Apputi di Statistica Sociale Uiversità ore di Ea LE MISURE DI VARIABILITÀ DI CARATTERI QUATITATIVI La variabilità di u isieme di osservazioi attiee all attitudie delle variabili studiate ad assumere modalità

Dettagli

2013-14. Campionato di Calcio di Serie A

2013-14. Campionato di Calcio di Serie A 2013-14 Campionato di Calcio di Serie A Calendario e risultati di Serie A, Stagione 2013/2014 Andata 1ª giornata (24 ago - 1 8 gen) Ritorno 24/08/2013 2-1 Verona - AC Milan 0-1 19/01/2014 24/08/2013 0-1

Dettagli

Sintassi dello studio di funzione

Sintassi dello studio di funzione Sitassi dello studio di fuzioe Lavoriamo a perfezioare quato sapete siora. D ora iazi pretederò che i risultati che otteete li SCRIVIATE i forma corretta dal puto di vista grammaticale. N( x) Data la fuzioe:

Dettagli

En0tà. Proge(are una base di da0. Chiave. Associazioni

En0tà. Proge(are una base di da0. Chiave. Associazioni E0tà Proge(are ua base di da0 A. Ferrari Nel proge(o si idividuao iizialmete le e0tà Le e0tà corrispodoo a classi di ogge? del modo reale I uo schema, ogi e0tà ha u ome che la ide0fica uivocamete.

Dettagli

La stima per capitalizzazione dei redditi

La stima per capitalizzazione dei redditi La stima per capitalizzazioe dei redditi 24.X.2005 La stima per capitalizzazioe La capitalizzazioe dei redditi è l operazioe matematico-fiaziaria che determia l ammotare del capitale - il valore di mercato

Dettagli

Principi base di Ingegneria della Sicurezza

Principi base di Ingegneria della Sicurezza Pricipi base di Igegeria della Sicurezza L aalisi delle codizioi di Affidabilità del sistema si articola i: (i) idetificazioe degli sceari icidetali di riferimeto (Eveti critici Iiziatori - EI) per il

Dettagli

Corso di Elementi di Impianti e macchine elettriche Anno Accademico 2014-2015

Corso di Elementi di Impianti e macchine elettriche Anno Accademico 2014-2015 Corso di Elemeti di Impiati e mahie elettriche Ao Aademico 014-015 Esercizio.1 U trasformatore moofase ha i segueti dati di targa: Poteza omiale A =10 kva Tesioe omiale V 1 :V =480:10 V Frequeza omiale

Dettagli

Statistica 1 A.A. 2015/2016

Statistica 1 A.A. 2015/2016 Corso di Laurea i Ecoomia e Fiaza Statistica 1 A.A. 2015/2016 (8 CFU, corrispodeti a 48 ore di lezioe frotale e 24 ore di esercitazioe) Prof. Luigi Augugliaro 1 / 19 Iterdipedeza lieare fra variabili quatitative

Dettagli

STATISTICA DESCRITTIVA

STATISTICA DESCRITTIVA STATISTICA DESCRITTIVA La statistica descrittiva serve per elaborare e sitetizzare dati. Tipicamete i dati si rappresetao i tabelle. Esempio. Suppoiamo di codurre u idagie per cooscere gli iscritti al

Dettagli

Calcolo Combinatorio (vers. 1/10/2014)

Calcolo Combinatorio (vers. 1/10/2014) Calcolo Combiatorio (vers. 1/10/2014 Daiela De Caditiis modulo CdP di teoria dei segali Igegeria dell Iformazioe - sede di Latia, CALCOLO COMBINATORIO Pricipio Fodametale del Calcolo Combiatorio: Si realizzio

Dettagli

Successioni. Grafico di una successione

Successioni. Grafico di una successione Successioi Ua successioe di umeri reali è semplicemete ua sequeza di ifiiti umeri reali:, 2, 3,...,,... dove co idichiamo il termie geerale della successioe. Ad esempio, discutedo il sigificato fiaziario

Dettagli

Anno 5 Successioni numeriche

Anno 5 Successioni numeriche Ao 5 Successioi umeriche Itroduzioe I questa lezioe impareremo a descrivere e calcolare il limite di ua successioe. Ma cos è ua successioe? Come si calcola il suo limite? Al termie di questa lezioe sarai

Dettagli

COMUNE DI SARDARA - SETTORE TECNICO

COMUNE DI SARDARA - SETTORE TECNICO Atti e documeti da allegare all'istaza e (per i procedimeti ad istaza di parte) Strutture itere ed evetuali soggetti esteri coivolti Termii di coclusioe del procedimeto Silezio asseso/coclusioe mediate

Dettagli

5:49 ES 9707. 5:50 ES 9607 giornalmente 5:54 R 2003 5:54 R 2003 6:00 6:06 R 2003 6:06 R 2003 6:10 ES 9709 6:10 ES 9709

5:49 ES 9707. 5:50 ES 9607 giornalmente 5:54 R 2003 5:54 R 2003 6:00 6:06 R 2003 6:06 R 2003 6:10 ES 9709 6:10 ES 9709 4:54 R 2001 4:54 R 2001 5:06 R 2001 5:06 R 2001 5:40 ES 9707 5:40 ES 9707 5:49 ES 9707 4:00 5:04 - Chivasso 5:18 - Santhia 5:35 - Vercelli 5:47 - Novara 6:03 - Magenta 6:16 - Rho 6:28 - Milano Centrale

Dettagli

Campi vettoriali conservativi e solenoidali

Campi vettoriali conservativi e solenoidali Campi vettoriali coservativi e soleoidali Sia (x,y,z) u campo vettoriale defiito i ua regioe di spazio Ω, e sia u cammio, di estremi A e B, defiito i Ω. Sia r (u) ua parametrizzazioe di, fuzioe della variabile

Dettagli

52. Se in una città ci fosse un medico ogni 500 abitanti, quale sarebbe la percentuale di medici? A) 5 % B) 2 % C) 0,2 % D) 0,5% E) 0,02%

52. Se in una città ci fosse un medico ogni 500 abitanti, quale sarebbe la percentuale di medici? A) 5 % B) 2 % C) 0,2 % D) 0,5% E) 0,02% RISPOSTE MOTIVATE QUIZ D AMMISSIONE 2000-2001 MATEMATICA 51. L espressioe log( 2 ) equivale a : A) 2log B) log2 C) 2log D) log E) log 2 Dati 2 umeri positivi a e b (co a 1), si defiisce logaritmo i base

Dettagli

Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Da Agosto 2008 ad Aprile 2012

Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Da Agosto 2008 ad Aprile 2012 Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Benzina verde con servizio alla pompa Ago-08 Set-08 Ott-08 Nov-08 Dic-08 Firenze 1,465

Dettagli

SISTEMA D'IMPRESA GESTIONE GESTIONE SISTEMA DELLE OPERAZIONI SIMULTANEE E SUCCESSIVE SI DISPIEGANO DINAMICAMENTE

SISTEMA D'IMPRESA GESTIONE GESTIONE SISTEMA DELLE OPERAZIONI SIMULTANEE E SUCCESSIVE SI DISPIEGANO DINAMICAMENTE SISTEMA D'IMPRESA ORGAIZZAZIOE GESTIOE 1 GESTIOE SISTEMA DELLE OPERAZIOI SIMULTAEE E SUCCESSIVE SI DISPIEGAO DIAMICAMETE PER IL RAGGIUGIMETO DEI FII DELL IMPRESA 2 ORGAIZZAZIOE I SESO AMPIO LA RIUIOE DI

Dettagli

Progressioni aritmetiche

Progressioni aritmetiche Progressioi aritmetiche Comiciamo co due esempi: Esempio Cosideriamo la successioe di umeri:, 7,, 5, 9, +4 +4 +4 +4 +4 La successioe è tale che si passa da u termie al successivo aggiugedo sempre +4. Si

Dettagli

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE. nuove iniziative d impresa

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE. nuove iniziative d impresa regioe puglia il lavoro e l iovazioe PO FESR 2007-2013 Asse VI Azioe 6.1.5. idi uove iiziative d impresa Regioe Puglia cosa trovo i questa scheda? Questa scheda cotiee alcue iformazioi sulla Misura Nidi

Dettagli

STAZIONE A.V. - REGGIO EMILIA DAL 8 GIUGNO 2014

STAZIONE A.V. - REGGIO EMILIA DAL 8 GIUGNO 2014 COLLEGAMENTO SERVIZI URBANI E INTERURBANI CON STAZIONE AV DI REGGIO EMILIA NEI GIORNI FERIALI ORARI PER COINCIDENZE ARRIVO TRENI Milano C. - Napoli 9603 TI 6,54 6,56-7,26 7,03 7,17 7,57 7,13 6,57 Milano

Dettagli

Le carte di controllo

Le carte di controllo Le carte di cotrollo Dott.ssa Bruella Caroleo 07 dicembre 007 Variabilità ei processi produttivi Le caratteristiche di qualsiasi processo produttivo soo caratterizzate da variabilità Le cause di variabilità

Dettagli

Ente: COMUNE DI PORTICI

Ente: COMUNE DI PORTICI MUTUI IN AMMORTAMENTO ANNO 2010 CASSA DD.PP. Ente: COMUNE DI PORTICI Tipo opera: Edilizia pubblica e sociale-immobile 4502930/00 21-dic-06 200.000,00 01-gen-07 30-giu-10 179.465,06 3.676,97 3.748,13 7.425,10

Dettagli

Unipol Assicurazioni SpA Cumulative Auto Bologna 12/01/2015 11:18

Unipol Assicurazioni SpA Cumulative Auto Bologna 12/01/2015 11:18 ESER. POL AGEN. POL RAMO POL NUM. POL. ESER. SIN AGEN. SIN. NUM. SIN RAMO SIN. ISPETTORATO DATA AVVENIM. DATA CHIUSURATIPO DEN. TIPO CHIUSTP RESP ASSICURATO PREVENTIVO PAGATO DA RECUPERARE 2007 1467 130

Dettagli

Capitolo 27. Elementi di calcolo finanziario EEE 2015-2016

Capitolo 27. Elementi di calcolo finanziario EEE 2015-2016 Capitolo 27 Elemeti di calcolo fiaziario EEE 205-206 27. Le diverse forme dell iteresse Si defiisce capitale (C) uo stock di moeta dispoibile i u determiato mometo. Si defiisce iteresse (I) il prezzo d

Dettagli

Successioni. Capitolo 2. 2.1 Definizione

Successioni. Capitolo 2. 2.1 Definizione Capitolo 2 Successioi 2.1 Defiizioe Ua prima descrizioe, più ituitiva che rigorosa, di quel che itediamo per successioe cosiste i: Ua successioe è ua lista ordiata di oggetti, avete u primo ma o u ultimo

Dettagli

Dal vigneto allo smartphone La sensoristica in viticoltura

Dal vigneto allo smartphone La sensoristica in viticoltura 50 Terra e Vita [ SPECIALE SIMEI ENOVITIS ]. 45/2011 Dal vigeto allo smartphoe La sesoristica i viticoltura [ DI ALESSANDRA BIONDI BARTOLINI ] Sembra fatascieza ma o lo è: la vita di tutti i giori icotra

Dettagli

mercato di tutela ADEMPIMENTI DELIBERA 164/08 e s.m.i. qualità VENDITA gas

mercato di tutela ADEMPIMENTI DELIBERA 164/08 e s.m.i. qualità VENDITA gas mercato di tutela ADEMPIMENTI DELIBERA 164/08 e s.m.i. qualità VENDITA gas In adempimento all art. 40.1 del Testo Integrato Qualità Vendita (TIQV), Allegato A alla Delibera 164/08 dell Autorità per l energia

Dettagli

Frecce and EuroCity Expo Milano 2015

Frecce and EuroCity Expo Milano 2015 Frecce and EuroCity Expo Milano 2015 Rho Fiera Expo Milano 2015 - west entrance The fastest way to get to Expo 2015 and Fiera Milano EXPO 2015 Fiera Milano Railway station Rho Fiera Expo Milano 2015 The

Dettagli

Limiti di successioni

Limiti di successioni Argometo 3s Limiti di successioi Ua successioe {a : N} è ua fuzioe defiita sull isieme N deiumeriaturaliavalori reali: essa verrà el seguito idicata più brevemeteco{a } a èdettotermie geerale della successioe

Dettagli

SUCCESSIONI NUMERICHE

SUCCESSIONI NUMERICHE SUCCESSIONI NUMERICHE LORENZO BRASCO. Teoremi di Cesaro Teorema di Stolz-Cesaro. Siao {a } N e {b } N due successioi umeriche, co {b } N strettamete positiva, strettamete crescete e ilitata. Se esiste

Dettagli

5. Le serie numeriche

5. Le serie numeriche 5. Le serie umeriche Ricordiamo che ua successioe reale è ua fuzioe defiita da N, evetualmete privato di u umero fiito di elemeti, a R. Solitamete si idica ua successioe co la lista dei suoi valori: (a

Dettagli

Interesse e formule relative.

Interesse e formule relative. Elisa Battistoi, Adrea Frozetti Collado Iteresse e formule relative Esercizio Determiare quale somma sarà dispoibile fra 7 ai ivestedo oggi 0000 ad u tasso auale semplice del 5% Soluzioe Il diagramma del

Dettagli

Strumenti di indagine per la valutazione psicologica

Strumenti di indagine per la valutazione psicologica Strumeti di idagie per la valutazioe psicologica 1.2 - Richiami di statistica descrittiva Davide Massidda davide.massidda@gmail.com Descrivere i dati Dovedo scegliere u esame opzioale, uo studete ha itezioe

Dettagli

IMPLICAZIONE TRA VARIABILI BINARIE: L Implicazione di Gras

IMPLICAZIONE TRA VARIABILI BINARIE: L Implicazione di Gras IMPLICAZIONE TRA VARIABILI BINARIE: L Implicazioe di Gras Date due variabili biarie a e b, i quale misura posso assicurare che i ua popolazioe da ogi osservazioe di a segue ecessariamete quella di b? E

Dettagli

AL VIA L ASSISTENZA SANITARIA PER I FERROVIERI

AL VIA L ASSISTENZA SANITARIA PER I FERROVIERI Iformativa del 11 geaio 2013 AL VIA L ASSISTENZA SANITARIA PER I FERROVIERI Arriva al traguardo ua parte importate degli impegi cotrattualmete assuti i tema di welfare aziedale per i dipedeti del Gruppo

Dettagli

LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE OBIETTIVO: Defiire lo strumeto matematico ce cosete di studiare la cresceza e la decresceza di ua fuzioe Si comicia col defiire cosa vuol dire ce ua fuzioe è crescete. Defiizioe:

Dettagli

DURATA VIAGGIO STIMATA 19 MIN CIRCA 19 MIN CIRCA

DURATA VIAGGIO STIMATA 19 MIN CIRCA 19 MIN CIRCA DATA DI PARTENZA 03/04/12 03/04/12 DATA D'ARRIVO 03/04/12 04/04/12 ORA DI PARTENZA 11:43 22:12 ORA D'ARRIVO 14:25 06:45 STAZIONE DI PARTENZA CATANIA CENTRALE VILLA S. GIOVANNI STAZIONE D'ARRIVO VILLA S.

Dettagli

Esercitazioni di Statistica

Esercitazioni di Statistica Esercitazioi di Statistica Il modello di Regressioe Prof. Livia De Giovai statistica@dis.uiroma.it Esercizio Solitamete è accertato che aumetado il umero di uità prodotte, u idustria possa ridurre i costi

Dettagli

Una funzione è una relazione che ad ogni elemento del dominio associa uno e un solo elemento del codominio

Una funzione è una relazione che ad ogni elemento del dominio associa uno e un solo elemento del codominio Radicali Per itrodurre il cocetto di radicali che già avete icotrato alle medie quado avete imparato a calcolare la radice quadrata e cubica dei umeri iteri, abbiamo bisogo di rivedere il cocetto di uzioe

Dettagli

ARGOMENTI Scopi e caratteristiche dello strumento Tipologie di mutui Il mercato secondario e il ruolo svolto nella crisi finanziaria

ARGOMENTI Scopi e caratteristiche dello strumento Tipologie di mutui Il mercato secondario e il ruolo svolto nella crisi finanziaria MERCATO DEI MUTUI A.A. 2015/2016 Prof. Alberto Dreassi adreassi@uits.it DEAMS Uiversità di Trieste ARGOMENTI Scopi e caratteristiche dello strumeto Tipologie di mutui Il mercato secodario e il ruolo svolto

Dettagli

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE PO FESR 2007-2013 Asse VI Azioe 6.1.5. idi uove iiziative d impresa cosa trovo i questa scheda? Questa scheda cotiee alcue iformazioi sulla Misura Nidi - Nuove Iiziative d Impresa della Regioe Puglia i

Dettagli

SCHEMI DI BILANCIO, TABELLE DELLA NOTA INTEGRATIVA E INDICI

SCHEMI DI BILANCIO, TABELLE DELLA NOTA INTEGRATIVA E INDICI SCHEMI DI BILANCIO, TABELLE DELLA NOTA INTEGRATIVA E INDICI di Massimo FANTINI e Roberto TONELLO MATERIE: ECONOMIA AZIENDALE (classe 5 IT Idirizzo AFM; Articolazioe SIA; Articolazioe RIM; 5 IP Servizi

Dettagli

Scritto da Per. Ind. Bruno Orsini Venerdì 21 Giugno 2013 17:41 - Ultimo aggiornamento Domenica 23 Giugno 2013 08:55

Scritto da Per. Ind. Bruno Orsini Venerdì 21 Giugno 2013 17:41 - Ultimo aggiornamento Domenica 23 Giugno 2013 08:55 La Norma CEI 0-21, la uova regola tecica di coessioe BT Per quato riguarda gli impiati elettrici, oltre alle prescrizioi della Norma CEI 64-8 e successive variati, occorre teere i cosiderazioe u ulteriore

Dettagli

Teorema 13. Se una sere converge assolutamente, allora converge:

Teorema 13. Se una sere converge assolutamente, allora converge: Apputi sul corso di Aalisi Matematica complemeti (a) - prof. B.Bacchelli Apputi 03: Riferimeti: R.Adams, Calcolo Differeziale.- Si cosiglia vivamete di fare gli esercizi del testo. Covergeza assoluta e

Dettagli

Sistemi e Tecnologie della Comunicazione

Sistemi e Tecnologie della Comunicazione Sistemi e ecologie della Comuicazioe Lezioe 4: strato fisico: caratterizzazioe del segale i frequeza Lo strato fisico Le pricipali fuzioi dello strato fisico soo defiizioe delle iterfacce meccaiche (specifiche

Dettagli

Medici Specialisti e Odontoiatri

Medici Specialisti e Odontoiatri ALLEGATO B BOLLO 16,00 P A R T E P R I M A DOMANDA DI INCLUSIONE NELLA GRADUATORIA art. 21 dell Accordo Collettivo Nazioale per la disciplia dei rapporti co i Medici specialisti ambulatoriali, Medici Veteriari

Dettagli

Numerazione binaria Pagina 2 di 9 easy matematica di Adolfo Scimone

Numerazione binaria Pagina 2 di 9 easy matematica di Adolfo Scimone Numerazioe biaria Pagia di 9 easy matematica di Adolfo Scimoe SISTEMI DI NUMERAZIONE Sistemi di umerazioe a base fissa Facciamo ormalmete riferimeto a sistemi di umerazioe a base fissa, ad esempio el sistema

Dettagli

ESEMPIO 1. Immaginiamo come si distribuirebbero le stime campionarie se l operazione di campionamento venisse ripetuta più volte.

ESEMPIO 1. Immaginiamo come si distribuirebbero le stime campionarie se l operazione di campionamento venisse ripetuta più volte. ESEMPIO Prima dell esplosioe di ua cetrale ucleare, i terrei di ua certa regioe avevao ua produzioe media di grao pari a 00 quitali co uo scarto di 5. Dopo la catastrofe si selezioao 00 uità di superficie

Dettagli

PARTE QUARTA Teoria algebrica dei numeri

PARTE QUARTA Teoria algebrica dei numeri Prerequisiti: Aelli Spazi vettoriali Sia A u aello commutativo uitario PARTE QUARTA Teoria algebrica dei umeri Lezioe 7 Cei sui moduli Defiizioe 7 Si dice modulo (siistro) su A (o semplicemete, A-modulo)

Dettagli

DISTRIBUZIONI DOPPIE

DISTRIBUZIONI DOPPIE DISTRIBUZIONI DOPPIE Fio ad ora abbiamo visto teciche di aalisi dei dati per il solo caso i cui ci si occupi di u solo carattere rilevato su u collettivo (distribuzioi semplici). I termii formali fio ad

Dettagli

Successioni ricorsive di numeri

Successioni ricorsive di numeri Successioi ricorsive di umeri Getile Alessadro Laboratorio di matematica discreta A.A. 6/7 I queste pagie si voglioo predere i esame alcue tra le più famose successioi ricorsive, presetadoe alcue caratteristiche..

Dettagli

CAPITOLO UNDICESIMO VARIABILI CASUALI 1. INTRODUZIONE

CAPITOLO UNDICESIMO VARIABILI CASUALI 1. INTRODUZIONE CAPITOLO UNDICESIMO VARIABILI CASUALI SOMMARIO:. Itroduzioe. -. Variabili casuali discrete. - 3. La variabile casuale di Beroulli. - 4. La variabile casuale biomiale. -. La variabile casuale di Poisso.

Dettagli

Random walk classico. Simulazione di un random walk

Random walk classico. Simulazione di un random walk Radom walk classico Il radom walk classico) è il processo stocastico defiito da co prob. S S0 X k, co X k k co prob. e le X soo tra di loro idipedeti. k Si tratta di u processo a icremeti idipedeti e ideticamete

Dettagli

Il confronto tra DUE campioni indipendenti

Il confronto tra DUE campioni indipendenti Il cofroto tra DUE camioi idiedeti Il cofroto tra DUE camioi idiedeti Cofroto tra due medie I questi casi siamo iteressati a cofrotare il valore medio di due camioi i cui i le osservazioi i u camioe soo

Dettagli

8. Quale pesa di più?

8. Quale pesa di più? 8. Quale pesa di più? Negli ultimi ai hao suscitato particolare iteresse alcui problemi sulla pesatura di moete o di pallie. Il primo problema di questo tipo sembra proposto da Tartaglia el 1556. Da allora

Dettagli

Partenze Departures/Departs/Abfahrten

Partenze Departures/Departs/Abfahrten Partenze Departures/Departs/bfahrten ETOJNNI 12 IU 2016-10 DIC 2016 5.57* TI 12866 MESSIN CENTRE 6.55 S.lessio Siculo 6.03 - S.Teresa di Riva 6.08 - Furci 6.12 - Roccalumera 6.15 - Nizza di Sicilia 6.20

Dettagli

Sommario. 1. Aspetti teorici di base... 3 2. Generalizzazione... 4 3. Esempio: il costo standard dei rilevati autostradali...7

Sommario. 1. Aspetti teorici di base... 3 2. Generalizzazione... 4 3. Esempio: il costo standard dei rilevati autostradali...7 Allegato La deteriazioe dei costi stadardizzati per i lavori pubblici: ua proposta etodologica basata sulle icideze percetuali delle copoeti di lavorazioi prevaleti La deteriazioe dei costi stadardizzati

Dettagli

Prot. 3514c44c Bari, 15/07/2014. Oggetto: Pubblicazione Graduatorie provvisorie Operatori Economici

Prot. 3514c44c Bari, 15/07/2014. Oggetto: Pubblicazione Graduatorie provvisorie Operatori Economici Prot. 3514c44c Bari, 15/07/2014 Oggetto: Pubblicazioe Graduatorie provvisorie Operatori Ecoomici PON C 1 FSE 2014 192 Iterveti formativi per lo sviluppo delle competeze chiave comuicazioe elle ligue straiere

Dettagli

I appello - 29 Giugno 2007

I appello - 29 Giugno 2007 Facoltà di Igegeria - Corso di Laurea i Ig. Iformatica e delle Telecom. A.A.6/7 I appello - 9 Giugo 7 ) Studiare la covergeza putuale e uiforme della seguete successioe di fuzioi: [ ( )] f (x) = cos (

Dettagli

Comune di Gioi. Fotografie di: Ernesto Bianco, Giacomo D Elia, Giuseppe Fernicola, Marco Infante, Marta Santomauro Progetto grafico: Marta Santomauro

Comune di Gioi. Fotografie di: Ernesto Bianco, Giacomo D Elia, Giuseppe Fernicola, Marco Infante, Marta Santomauro Progetto grafico: Marta Santomauro 0 Comune di Gioi Cell..0 Tel. 0. Tel. 0. Tel. 0.0 Cell..0 Tel. 0.00 Tel. 0.0 Tel. 0. Tel. 0. Tel. 0.00 SALI E TABACCHI Rivendita n. Tel. 0. Tel. 0. Cell..0 Cell. 0 Cell.. Tel. 0. Cell..0 Iniziativa promossa

Dettagli

DI PASSEGGERI 25 5 2014 (+5% VS

DI PASSEGGERI 25 5 2014 (+5% VS Roma 13 Giugno 2014 La forza dei numeri 25 mln DI PASSEGGERI nei primi 5 mesi del 2014 (+5% VS 2013) 12 mln AV (+12% VS 2013) 97% di PUNTUALITÀ (98,5% su AV) 97% di CUSTOMER SATISFACTION 11 mln i biglietti

Dettagli

Università Ca Foscari Venezia

Università Ca Foscari Venezia Università Ca Foscari Venezia Gestione del processo di trasferta: modelli a confronto. Obiettivo: efficienza, trasparenza, sicurezza e sostenibilità Carta di credito virtuale Ca Foscari - Airplus. Prime

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo - Corsi di laurea in Ingegneria Edile e Tessile Indici di posizione e variabilità Esercitazione 2

Università degli Studi di Bergamo - Corsi di laurea in Ingegneria Edile e Tessile Indici di posizione e variabilità Esercitazione 2 Uiversità degli Studi di Bergamo - Corsi di laurea i Igegeria Edile e Tessile Idici di posizioe e variabilità Esercitazioe 2 1. Nella seguete tabella si riporta la distribuzioe di frequeza del cosumo i

Dettagli

Appunti su rendite e ammortamenti

Appunti su rendite e ammortamenti Corso di Matematica I Facoltà di Ecoomia Dipartimeto di Matematica Applicata Uiversità Ca Foscari di Veezia Fuari Stefaia, fuari@uive.it Apputi su redite e ammortameti 1. Redite Per redita si itede u isieme

Dettagli

SPAZIO AGENZIA ITALOTRENO.IT Manuale d utilizzo

SPAZIO AGENZIA ITALOTRENO.IT Manuale d utilizzo SPAZIO AGENZIA ITALOTRENO.IT Manuale d utilizzo VERSIONE 3.0 PRONTO ITALO 06.36.36 BENVENUTO NELLO SPAZIO AGENZIA ITALOTRENO.IT Il portale facile e intuitivo dedicato agli agenti di viaggi per l emissione

Dettagli

CALENDARIO CORSI AREA SICUREZZA E AMBIENTE ANNO 2016. Periodo Marzo - Ottobre 2016

CALENDARIO CORSI AREA SICUREZZA E AMBIENTE ANNO 2016. Periodo Marzo - Ottobre 2016 CALENDARIO CORSI AREA SICUREZZA E AMBIENTE ANNO 2016 Periodo Marzo - Ottobre 2016 1. CORSO DI FORMAZIONE PER DATORI DI LAVORO (SIC/CDL/DIR) 1 15-mar-16 17-mar-16 2 24-mag-16 26-mag-16 3 05-lug-16 07-lug-16

Dettagli

Metodi statistici per l analisi dei dati

Metodi statistici per l analisi dei dati Metodi statistici per l aalisi dei dati due ttameti Motivazioi ttameti Obbiettivo: Cofrotare due diverse codizioi (ache defiiti ttameti) per cui soo stati codotti gli esperimeti. due ttameti Esempio itroduttivo

Dettagli

CALENDARIO COMPLETO SERIE A TIM STAGIONE 2012/13

CALENDARIO COMPLETO SERIE A TIM STAGIONE 2012/13 CALENDARIO COMPLETO SERIE A TIM STAGIONE 2012/13 1^ Giornata: 26 Ago 2012-13 Gen 2013 ANDATA 0-1 ATALANTA - LAZIO 2-0 CHIEVO - BOLOGNA 2-1 FIORENTINA - UDINESE 2-0 GENOA - CAGLIARI 2-0 JUVENTUS - PARMA

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA STATISTICA

INTRODUZIONE ALLA STATISTICA Liceo Scietifico -Idirizzo giuridico ecoomico aziedale -Idirizzo operatore turistico Via Rossi/Casacampora, 3-80056 Ercolao (Na) Tel. (+39)08 7396340 (+39)08 7774666 - Fax (+39) 08739669 Cod. Mecc NAISO00G

Dettagli

Metodi statistici per l'analisi dei dati

Metodi statistici per l'analisi dei dati Metodi statistici per l aalisi dei dati due Motivazioi Obbiettivo: Cofrotare due diverse codizioi (ache defiiti ) per cui soo stati codotti gli esperimeti. Metodi tatistici per l Aalisi dei Dati due Esempio

Dettagli

Serie numeriche: esercizi svolti

Serie numeriche: esercizi svolti Serie umeriche: esercizi svolti Gli esercizi cotrassegati co il simbolo * presetao u grado di difficoltà maggiore. Esercizio. Dopo aver verificato la covergeza, calcolare la somma delle segueti serie:

Dettagli

STATISTICA INFERENZIALE SCHEDA N. 2 INTERVALLI DI CONFIDENZA PER IL VALORE ATTESO E LA FREQUENZA

STATISTICA INFERENZIALE SCHEDA N. 2 INTERVALLI DI CONFIDENZA PER IL VALORE ATTESO E LA FREQUENZA Matematica e statistica: dai dati ai modelli alle scelte www.dima.uige/pls_statistica Resposabili scietifici M.P. Rogati e E. Sasso (Dipartimeto di Matematica Uiversità di Geova) STATISTICA INFERENZIALE

Dettagli