UNIONE DEI MIRACOLI R E L A Z I O N E. illustrativa dei dati consuntivi

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIONE DEI MIRACOLI R E L A Z I O N E. illustrativa dei dati consuntivi"

Transcript

1 R E L A Z I O N E illustrativa dei dati consuntivi dell'esercizio finanziario 2013

2 I N D I C E Con la presente << relazione illustrativa dei dati consuntivi >> vengono rilevati i dati della gestione dei residui e della cassa limitando l'analisi piu' approfondita alla sola gestione di competenza, seguendo il seguente schema: 1.Premessa 2.Parte prima - Entrata di competenza - Analisi dei risultati 3.Parte seconda - Spesa di competenza - Analisi dei risultati 4.Quadro Riassuntivo della gestione finanziaria 5.Analisi degli impegni suddivisi per categoria economica 7.Analisi della gestione dei residui 8.Analisi delle spese in conto capitale - Gestione competenza 9.Enti strutturalmente deficitari 10.Indicatori finanziari 11. Attestazioni 12.Conto economico 13.Conto del patrimonio 14.Prospetto di conciliazione

3 PREMESSA Ai sensi degli artt. 151 e 231 del D.Lgs. 18/08/2000 n. 267, anche al rendiconto delle Unioni di Comuni è allegata una illustrazione dei dati consuntivi dalla quale risulta il significato amministrativo ed economico dei dati stessi, ponendo in particolare evidenza i costi sostenuti ed i risultati conseguiti per ciascun servizio, programma o progetto. La presente relazione è quindi redatta per soddisfare il precetto legislativo, per fornire dati sull'attività svolta e per consentire una idonea valutazione della realizzazione delle previsioni di Bilancio. L'unione dei Comuni denominata "Unione dei Miracoli" si è costituita il 29 dicembre 2011 tra i Comuni di Casalbordino, Scerni, Pollutri e Villalfonsina; Lo Statuto dell'unione, è stato approvato dai rispettivi consigli comunali; Il Consiglio dell'unione ha deliberato l'avvio di 3 funzioni fondamentali e n. 1 servizio (Avvocatura): 1) Servizi sociali 2) Catasto; 3) Protezione civile; 4) Ufficio legale; Organi dell'unione sono: 1. Il Presidente dell'unione (e della Giunta), carica attualmente ricoperta dal Sindaco del Comune di Pollutri Sig. Nicola Benedetti; 2. La Giunta dell'unione è costituita dai sindaci dei quattro comuni; Il Consiglio dell'unione, costituito da quattro consiglieri per ciascuno dei Comuni dell'unione, per un totale di 16 consiglieri, INTRODUZIONE ALL'ANALISI DEI DATI CONSUNTIVI DELL' ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 La relazione al rendiconto di gestione costituisce il documento con il quale l'organo esecutivo espone all'assemblea consiliare il rendiconto della attività svolta nell'esercizio immediatamente precedente. Questo documento mantiene a consuntivo un significato simile a quello esercitato all'inizio dell'esercizio dalla relazione previsionale e programmatica. La relazione al rendiconto, espone i risultati raggiunti nella gestione appena conclusa. L'approvazione del rendiconto è quindi il naturale momento di riscontro della capacità o, più spesso, della possibilità economico-finanziaria di tradurre obiettivi inizialmente ipotizzati in risultati materialmente conseguiti; La relazione al rendiconto di gestione 2013 si propone quindi di esporre i dati più significativi dell'attività dell'ente. L'analisi riguarderà, in sequenza: - Il riepilogo del BILANCIO E DELLA GESTIONE FINANZIARIA, con particolare attenzione al risultato di amministrazione, - Le PREVISIONI e lo STATO DI REALIZZAZIONE DEI PROGRAMMI Il Bilancio di Previsione dell'esercizio 2013 corredato della Relazione Previsionale e del Bilancio Pluriennale 2013/2015 è stato approvato con deliberazione del Consiglio n. 03 del RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELL'ATTIVITA' SVOLTA

4 PREMESSA In sede di approvazione del Bilancio di previsione, gli obiettivi da raggiungere erano i seguenti: L'Unione dei Miracoli ha partecipato ad un bando PAR FAS con la presentazione di un progetto per la videosorveglianza per ,17, finanziato dalla Regione Abruzzo con un contributo regionale di ,00. Entro il è stato realizzato l'impianto nel Comune di Casalbordino con la installazione di n. 9 telecamere per la videosorveglianza del territorio comunale. L'attività svolta in corso d'esercizio è illustrata come segue: Il Bilancio di previsione 2013 è stato il 1 bilancio finanziario dell'ente approvato e in pratica, l'unione si avvia alla fattiva operatività per l'attivazione delle funzioni fondamentali associate. E' stato attivato il servizio di Avvocatura tra i Comuni di Casalbordino e Villalfonsina, i quali hanno aderito alla convenzione per la gestione associata del Servizio di avvocatura, con l'utilizzo nella forma del comando dell'avv. Coladonato Severino, dipendente del Comune di Villalfonsina. Il conto economico evidenzia i componenti positivi e negativi dell'attività gestionale dell'esercizio 2013, secondo criteri di competenza economica; Il conto del patrimonio forma parte integrante del rendiconto, rileva i risultati della gestione patrimoniale e riassume una consistenza finale del netto patrimoniale; Alla fine dell'esercizio non risultano debiti fuori bilancio e non ne stati riconosciuti durante la gestione anno Si attesta che non sussistono le condizioni di cui agli artt. 242 e 244 del T.U. sull'ordinamento degli Enti Locali approvato con D.lgs 18 agosto n. 267 non essendo stato dichiarato il dissesto finanziario e non essendo rilevabili dalla gestione per l'esercizio finanziario 2013 gravi ed incontrovertibili condizioni di squilibrio. In considerazione della ancora limitata attività amministrativa e finanziaria dell'unione, si omettono alcune informazioni di carattere statistico che, in mancanza di indicatori finanziari consolidati e di un certo rilievo, non avrebbero alcuna rilevanza. Sono omesse altresì le informazioni relative alla popolazione, al territorio e ai servizi per i quali si può fare riferimento alle singole attualità dei quattro Comuni consorziati. Si dà atto che l'unione per l'annualità 2013 non è ancora sottoposta ai vincoli di finanza pubblica di cui alla normativa del patto di stabilità e di crescita. Il Presidente Benedetti Nicola Il Responsabile del servizio finanziario Marmo dott. Salvatore Salvatore Il Segretario Marmo dott.

5 PARTE PRIMA - ENTRATA DI COMPETENZA - ANALISI DEI RISULTATI V A R I A Z I O N I DESCRIZIONI PREVISIONI PREVISIONE SOMME ENTRATE Perc INIZIALI IN AUMENTO IN DIMINUZIONE DEFINITIVA ACCERTATE per abitante TITOLO 1 Entrate tributarie Ctg. 1 Imposte 0% Ctg. 2 Tasse 0% Ctg. 3 Tributi speciali ed altre entrate tributarie pr oprie 0% TOTALE 0% TITOLO 2 Entrate derivanti da contri buti e trasferimenti corren ti del lo Stato, della regi one e di altri enti, anche per Funz.Del. Ctg. 1 Contributi e trasfer imenti correnti dallo Stato 0% Ctg. 2 Contributi e trasfer imenti correnti dalla Regio ne 0% Ctg. 3 Contributi e trasfer imenti dalla Regione per Fu nzioni Delegate 0% Ctg. 4 Contributi e trasfer imenti da parte di organism i comunitari ed internazion ali 0% Ctg. 5 Contributi e trasfer imenti correnti da altri en ti del settore pubblico 0% TOTALE 0% TITOLO 3 Entrate extratributarie Ctg. 1 Proventi dei servizi pubblici ,47 100% Ctg. 2 Proventi dei beni de ll'ente 0%

6 PARTE PRIMA - ENTRATA DI COMPETENZA - ANALISI DEI RISULTATI V A R I A Z I O N I D E S C R I Z I O N I PREVISIONI PREVISIONE SOMME ENTRATE Perc INIZIALI IN AUMENTO IN DIMINUZIONE DEFINITIVA ACCERTATE per abitante Ctg. 3 Interessi su anticip azioni e crediti 0% Ctg. 4 Utili netti delle az iende speciali e partecipat e, dividendi di societa' 0% Ctg. 5 Proventi diversi 0% TOTALE ,47 100% TOTALE dei primi 3 titoli ,47 100% TITOLO 4 Entrate derivanti da aliena zioni, da trasferimenti di capita le e da riscossioni di crediti Ctg. 1 Alienazione di beni patrimoniali Ctg. 2 Trasferimenti di cap itale dallo Stato Ctg. 3 Trasferimenti di cap itale dalla Regione , , ,56 Ctg. 4 Trasferimenti di cap itale di altri enti del set tore pubblico Ctg. 5 Trasferimenti di cap itale di altri soggetti Ctg. 6 Riscossione di credi ti TOTALE , , ,56 TITOLO 5 Entrate derivanti da accens ioni di prestiti Ctg. 1 Anticipazioni di cas sa Ctg. 2 Finanziamenti a brev e termine

7 PARTE PRIMA - ENTRATA DI COMPETENZA - ANALISI DEI RISULTATI V A R I A Z I O N I D E S C R I Z I O N I PREVISIONI PREVISIONE SOMME ENTRATE Perc INIZIALI IN AUMENTO IN DIMINUZIONE DEFINITIVA ACCERTATE per abitante Ctg. 3 Assunzione di mutui e prestiti Ctg. 4 Emissione di prestit i obbligazionari TOTALE TITOLO 6 Entrate da servizi per cont o di terzi Avanzo di Amministrazione ============= TOTALE GENERALE , , ,03

8 PARTE SECONDA - SPESA DI COMPETENZA - ANALISI DEI RISULTATI V A R I A Z I O N I DESCRIZIONI PREVISIONI PREVISIONE SOMME USCITE Perc INIZIALI IN AUMENTO IN DIMINUZIONE DEFINITIVA IMPEGNATE per abitante TITOLO 1 Spese correnti 01 - Funzioni generali di a mministrazione, di gestione e di controllo ,09 100% 02 - Funzioni relative alla giustizia 0% 03 - Funzioni di polizia lo cale 0% 04 - Funzioni di istruzione pubblica 0% 05 - Funzioni relative alla cultura ed ai beni cultura li 0% 06 - Funzioni nel settore s portivo e ricreativo 0% 07 - Funzioni nel campo tur istico 0% 08 - Funzioni nel campo del la viabilita' e dei traspor ti 0% 09 - Funzioni riguardanti l a gestione del territorio e dell'ambiente % 10 - Funzioni nel settore s ociale % 11 - Funzioni nel campo del lo sviluppo economico 0% 12 - Funzioni relative a se rvizi produttivi 0% TOTALE ,09 100% TITOLO 2 Spese in conto capitale 01 - Funzioni generali di a mministrazione, di gestione e di controllo , , ,97 100%

9 PARTE SECONDA - SPESA DI COMPETENZA - ANALISI DEI RISULTATI V A R I A Z I O N I D E S C R I Z I O N I PREVISIONI PREVISIONE SOMME USCITE Perc INIZIALI IN AUMENTO IN DIMINUZIONE DEFINITIVA IMPEGNATE per abitante 02 - Funzioni relative alla giustizia 0% 03 - Funzioni di polizia lo cale 0% 04 - Funzioni di istruzione pubblica 0% 05 - Funzioni relative alla cultura ed ai beni cultura li 0% 06 - Funzioni nel settore s portivo e ricreativo 0% 07 - Funzioni nel campo tur istico 0% 08 - Funzioni nel campo del la viabilita' e dei traspor ti 0% 09 - Funzioni riguardanti l a gestione del territorio e dell'ambiente 0% 10 - Funzioni nel settore s ociale 0% 11 - Funzioni nel campo del lo sviluppo economico 0% 12 - Funzioni relative a se rvizi produttivi 0% TOTALE , , ,97 100% TITOLO 3 Spese per rimborso di prest iti 01 - Rimborso per anticipaz ioni di cassa 02 - Rimborso di finanziame nti a breve termine 03 - Rimborso di quota capi tale di mutui e prestiti

10 PARTE SECONDA - SPESA DI COMPETENZA - ANALISI DEI RISULTATI V A R I A Z I O N I D E S C R I Z I O N I PREVISIONI PREVISIONE SOMME USCITE Perc INIZIALI IN AUMENTO IN DIMINUZIONE DEFINITIVA IMPEGNATE per abitante 04 - Rimborso di prestiti o bbligazionari 05 - Rimborso di quota capi tale di debiti pluriennali TOTALE TITOLO 4 Spese per servizi per conto di terzi Disavanzo di Amministrazion e ============= TOTALE GENERALE , , ,06

11 QUADRO RIASSUNTIVO DELLA GESTIONE FINANZIARIA 5 L'esercizio finanziario 2013, cui la presente relazione si riferisce, si e' chiuso con le risultanze di cui al seguente prospetto: GESTIONE RESIDUI COMPETENZA TOTALE Fondo di cassa al 1 Gennaio... =============== =============== RISCOSSIONI , ,10 PAGAMENTI , ,95 ================= ================= FONDO DI CASSA AL 31 DICEMBRE ,15 PAGAMENTI per azioni esecutive non regolarizzate al 31 dicembre DIFFERENZA ,15 RESIDUI ATTIVI , ,93 ================= ================= RESIDUI PASSIVI , ,11 ================= ================= DIFFERENZA , AVANZO (+) o DISAVANZO (-) ,97 ================= -- - Fondi vincolati - Fondi per finanziamento spese Risultato di amministrazione in conto capitale ,97 - Fondi di ammortamento - Fondi non vincolati --

12 ANALISI DEGLI IMPEGNI SUDDIVISI PER CATEGORIA ECONOMICA TOTALE IMPEGNI % del Spesa per D E S C R I Z I O N I (da allegare al Totale abitante Conto del Bilan.) Titolo SPESE CORRENTI 01 - Personale ,37 61 % 02 - Acquisto di beni di consumo e/o di materie prime 130,30 1 % 03 - Prestazioni di servizi 6.909,42 38 % 04 - Utilizzo di beni di terzi 0 % 05 - Trasferimenti 0 % 06 - Interessi passivi ed oneri finanziari diversi 0 % 07 - Imposte e tasse 0 % 08 - Oneri straordinari della gestione corrente 0 % 09 - Ammortamenti di esercizio 0 % 10 - Fondo svalutazione crediti 0 % 11 - Fondo di riserva 0 % TOTALE SPESE CORRENTI , % ================= ======= ================= SPESE IN CONTO CAPITALE 01 - Acquisizione di beni immobili 0 % 02 - Espropri e servitu' onerose 0 % 03 - Acquisto di beni specifici per realizzazioni in economia 0 % 04 - Utilizzo di beni di terzi per realizzazioni in economia 0 % 05 - Acquisizione di beni mobili, macchine ed attrezzature tecnico-scientifiche , % 06 - Incarichi professionali esterni 0 % 07 - Trasferimenti di capitale 0 % 08 - Partecipazioni azionarie 0 % 09 - Conferimenti di capitale 0 % 10 - Concessione di crediti ed anticipazioni 0 % TOTALE SPESE IN CONTO CAPITALE , % ================= ======= =================

13 ANALISI DEGLI IMPEGNI SUDDIVISI PER CATEGORIA ECONOMICA TOTALE IMPEGNI % del Spesa per D E S C R I Z I O N I (da allegare al Totale abitante Conto del Bilan.) Titolo SPESE PER RIMBORSO DI PRESTITI 01 - Rimborso per anticipazioni di cassa 0 % 02 - Rimborso di finanziamenti a breve termine 0 % 03 - Rimborso di quota capitale di mutui e prestiti 0 % 04 - Rimborso di prestiti obbligazionari 0 % 05 - Rimborso di quota capitale di debiti pluriennali 0 % TOTALE SPESE PER RIMBORSO DI PRESTITI 100 % ================= ======= ================= SPESE PER SERVIZI PER CONTO DI TERZI 01 - Ritenute previdenziali ed assistenziali al personale 0 % 02 - Ritenute erariali 0 % 03 - Altre ritenute al personale per conto di terzi 0 % 04 - Depositi cauzionali 0 % 05 - Rimborso spese per servizi per conto di terzi 0 % 06 - Rimborso di anticipazione di fondi per il servizio economato 0 % 07 - Depositi per spese contrattuali 0 % TOTALE SPESE PER SERVIZI PER CONTO DI TERZI 100 % ================= ======= ================= TOTALE GENERALE ,06 ================= ======= =================

14 ANALISI DELLA GESTIONE DEI RESIDUI 7 Dall'esame delle risultanze del conto dell'esercizio che precede immediatamente quello cui si riferisce il conto in esame, per quanto riguarda la gestione dei residui, emergono i seguenti dati: A - Parte prima entrata: - Residui riportati dalla gestione di competenza E. - Residui riportati dalla gestione dei residui E. TOTALE E. Dal conto in esame, sempre per quanto riguarda la detta gestione dei residui attivi, si rilevano le seguenti risultanze: a) somme riscosse nel corso dell'esercizio E. b) somme ulteriormente riportate a residui E. c) minori residui E. TOTALE E. Le somme ulteriormente riportate a residui ( lettera b ), suddivise per titoli, risultano provenire dagli esercizi di cui al seguente prospetto: Anno Titolo I Titolo II Titolo III Titolo IV Titolo V Titolo VI TOTALE TOTALI ========= ================ ================ ================ ================ ================ ================ ================

15 ANALISI DELLA GESTIONE DEI RESIDUI 7 Dall'esame delle risultanze del conto dell'esercizio che precede immediatamente quello cui si riferisce il conto in esame, per quanto riguarda la gestione dei residui, emergono i seguenti dati: A - Parte seconda spesa: - Residui riportati dalla gestione di competenza E. - Residui riportati dalla gestione dei residui E. TOTALE E. Dal conto in esame, sempre per quanto riguarda la detta gestione dei residui passivi, si rilevano le seguenti risultanze: a) somme pagate nel corso dell'esercizio E. b) somme ulteriormente riportate a residui E. c) residui insussistenti e prescritti E. TOTALE E. Le somme ulteriormente riportate a residui ( lettera b ), suddivise per titoli, risultano provenire dagli esercizi di cui al al seguente prospetto: Anno Titolo I Titolo II Titolo III Titolo IV TOTALE TOTALI ========= ================= ================= ================= ================= =================

16 ANALISI DELLE SPESE IN CONTO CAPITALE - GESTIONE COMPETENZA Interv. DESCRIZIONE DELLE PREVISIONE SOMME ANNOTAZIONI Capit. OPERE DEFINITIVA SOMME PAGATE DA RIPORTARE TOTALE IMPEGNI ECONOMIE (Stato dei lavori - A RESIDUI Motivi dell'econ.) SPESE PER GESTIONE 10 ASSOCIATA DELLE FUN ZIONI FONDAMENTALI RIS TOTALE INTERVENTO PROGETTI DI INNOVAZ 10 IONE TECNOLOGICA PE R LA SICUREZZA E LA LEGALITA' - RIS , , , , , TOTALE INTERVENTO , , , , , TOTALI , , , , ,

17 Riepilogo dei dati relativi ai parametri obiettivi per l'individuazione degli enti in condizioni strutturalmente deficitarie Codice, descrizione e risultato del parametro Dato da confrontare Dato con cui confrontare Dato base Rettifiche Risultato Dato base Rettifiche Risultato 1 Valore negativo del risultato contabile di gestione superiore in termini di valore assoluto al 5 per cento rispetto alle entrate correnti (a tali fini al risultato contabile si aggiunge l avanzo di amministrazione utilizzato per le spese di investimento) No , ,47 907,52 2 Volume dei residui attivi di nuova formazione provenienti dalla gestione di competenza e relativi ai titoli I e III, con l esclusione delle risorse a titolo di fondo sperimentale di riequilibrio di cui all articolo 2 del decreto legislativo n. 23 del 2011 o di fondo di solidarietà di cui all articolo 1, comma 380 della legge 24 dicembre 2012 n. 228, superiori al 42 per cento rispetto ai valori di accertamento delle entrate dei medesimi titoli I e III esclusi gli accertamenti delle predette risorse a titolo di fondo sperimentale di riequilibrio o di fondo di solidarietà No 4.075, , , ,20 3 Ammontare dei residui attivi provenienti dalla gestione dei residui attivi e di cui al titolo I e al titolo III superiore al 65 per cento, ad esclusione eventuali residui da risorse a titolo di fondo sperimentale di riequilibrio di cui all articolo 2 del decreto legislativo n. 23 o di fondo di solidarietà di cui all articolo 1 comma 380 della legge 24 dicembre 2012 n. 228, rapportata agli accertamenti della gestione di competenza delle entrate dei medesimi titoli I e III ad esclusione degli accertamenti delle predette risorse a titolo di fondo sperimentale di riequilibrio o di fondo di solidarietà No , ,81 4 Volume dei residui passivi complessivi provenienti dal titolo I superiore al 40 per cento degli impegni della medesima spesa corrente No 6.943, , , ,84 5 Esistenza di procedimenti di esecuzione forzata superiore allo 0,5 per cento delle spese correnti anche se non hanno prodotto vincoli a seguito delle disposizioni di cui all articolo 159 del tuoel No ,09 91,24 6 volume complessivo delle spese di personale a vario titolo rapportato al volume complessivo delle entrate correnti desumibili dai titoli I, II e III superiore al 40 per cento per i comuni inferiori a abitanti, superiore al 39 per cento per i comuni da a abitanti e superiore al 38 per cento per i comuni oltre i abitanti; tale valore è calcolato al netto dei contributi regionali nonché di altri enti pubblici finalizzati a finanziare spese di personale per cui il valore di tali contributi va detratto sia al numeratore che al denominatore del parametro Si , , , ,68 7 Consistenza dei debiti di finanziamento non assistiti da contribuzioni superiore al 150 per cento rispetto alle entrate correnti per gli enti che presentano un risultato contabile di gestione positivo e superiore al 120 per cento per gli enti che presentano un risultato contabile di gestione negativo, fermo restando il rispetto del limite di indebitamento di cui all articolo 204 del tuoel con le modifiche di cui di cui all art. 8, comma 1 della legge 12 novembre 2011, n. 183, a decorrere dall 1 gennaio 2012 No , ,71 8 Consistenza dei debiti fuori bilancio riconosciuti nel corso dell esercizio superiore all 1 per cento rispetto ai valori di accertamento delle entrate correnti, fermo restando che l indice si considera negativo ove tale soglia venga superata in tutti gli ultimi tre esercizi finanziari No ,47 181,50 Primo esercizio precedente Secondo esercizio precedente

18 Riepilogo dei dati relativi ai parametri obiettivi per l'individuazione degli enti in condizioni strutturalmente deficitarie Codice, descrizione e risultato del parametro Dato da confrontare Dato con cui confrontare Dato base Rettifiche Risultato Dato base Rettifiche Risultato 9 Eventuale esistenza al 31 dicembre di anticipazioni di tesoreria non rimborsate superiori al 5 per cento rispetto alle entrate correnti No ,47 907,52 10 Ripiano squilibri in sede di provvedimento di salvaguardia di cui all art. 193 del tuoel con misure di alienazione di beni patrimoniali e/o avanzo di amministrazione superiore al 5% dei valori della spesa corrente, fermo restando quanto previsto dall articolo 1, commi 443 e 444 della legge 24 dicembre 2012 n. 228 a decorrere dall 1 gennaio 2013; ove sussistano i presupposti di legge per finanziare il riequilibrio in più esercizi finanziari, viene considerato al numeratore del parametro l intero importo finanziato con misure di alienazione di beni patrimoniali, oltre che di avanzo di amministrazione, anche se destinato a finanziare lo squilibrio nei successivi esercizi finanziari No ,09 912,35

19 INDICATORI FINANZIARI ED ECONOMICI GENERALI - ESERCIZIO 2013 Pag ANNO 2011 ANNO 2012 ANNO Autonomia finanziaria Titolo I + Titolo III 18247, X Titolo I + II + III 18247, RISULTATO ================================= ============================================== =============== =============== =============== Autonomia impositiva Titolo I X Titolo I + II + III 18247, RISULTATO ================================= ============================================== =============== =============== =============== Pressione finanziaria Titolo I + Titolo II X Popolazione 12814, RISULTATO ================================= ============================================== =============== =============== =============== Pressione tributaria Titolo I Popolazione 12814, RISULTATO ================================= ============================================== =============== =============== =============== Intervento erariale Trasferimenti statali Popolazione 12814, RISULTATO ================================= ============================================== =============== =============== =============== Intevento regionale Trasferimenti regionali Popolazione 12814, RISULTATO ================================= ============================================== =============== =============== =============== Incidenza residui attivi Totale residui attivi 66336, X Totale accertamenti di competenza , RISULTATO ,1344 ================================= ============================================== =============== =============== =============== Incidenza residui passivi Totale residui passivi 49113, X Totale impegni di competenza 80311, RISULTATO ,1536 ================================= ============================================== =============== =============== =============== Indebitamento locale pro capite Residui debiti mutui Popolazione 12814, RISULTATO ================================= ============================================== =============== =============== ===============

20 INDICATORI FINANZIARI ED ECONOMICI GENERALI - ESERCIZIO 2013 Pag ANNO 2011 ANNO 2012 ANNO Velocita' riscossione entrate pro Riscossione Titolo I + III 14074,52 prie Accertamenti Titolo I + III 18247, RISULTATO ,7713 ================================= ============================================== =============== =============== =============== Rigidita' spesa corrente Spese personale + Quote ammor.nto mutui 11207, X Totale entrate Tit. I + II + III 18247, RISULTATO ,4200 ================================= ============================================== =============== =============== =============== Velocita' di gestione spese corre Pagamenti Tit. I competenza 11303,37 nti Impegni Tit. I competenza 18247, RISULTATO ,6195 ================================= ============================================== =============== =============== =============== Redditivita' del patrimonio Entrate patrimoniali X Valore patrimoniale disponibile RISULTATO ================================= ============================================== =============== =============== =============== Patrimonio pro capite Valori beni patrimoniali indisponibili Popolazione 12814, RISULTATO ================================= ============================================== =============== =============== =============== Patrimonio pro capite Valore beni patrimoniali disponibili Popolazione 12814, RISULTATO ================================= ============================================== =============== =============== =============== Patrimonio pro capite Valore beni demaniali Popolazione 12814, RISULTATO ================================= ============================================== =============== =============== =============== Rapporto dipendenti / popolazione Dipendenti 2, Popolazione 12814, RISULTATO ================================= ============================================== =============== =============== ===============

21 Attestazione Responsabile del servizio Utilizzo dell anticipazione di cassa UNIONE DEI MIRACOLI Provincia di Chieti RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 ART. 222 DEL D.LGS. 18 AGOSTO 2000 N. 267 DISCIPLINA DELLE ANTICIPAZIONI DI TESORERIA In relazione al disposto di cui all art. 222 del D.lgs. 18 agosto 2000 n. 267; Visti gli atti di ufficio SI CERTIFICA che nel corso dell esercizio finanziario 2013 le anticipazioni di tesoreria concesse sono state contenute nei limiti di legge. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO F.to Salvatore Marmo

22 Attestazione Responsabile del servizio Concordanza con il conto del Tesoriere UNIONE DEI MIRACOLI Provincia di Chieti RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 ART. 226 DEL D.LGS. 18 AGOSTO 2000 N. 267 CONTO DEL TESORIERE In relazione al disposto di cui all art. 226 del D.lgs. 18 agosto 2000 n. 267; Visti: - gli atti di ufficio; - il Conto del Tesoriere relativo all anno Con riferimento all esercizio finanziario 2013 SI DICHIARA che le partite del Conto del tesoriere concordano con le scritture contabili dell Ente rilevate nel Conto del bilancio. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO f.to Salvatore Marmo

23 Attestazione Responsabile del servizio Debiti fuori bilancio UNIONE DEI MIRACOLI Provincia di Chieti RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 ART. 194 DEL D.LGS. 18 AGOSTO 2000 N. 267 DEBITI FUORI BILANCIO In relazione al disposto di cui all art. 194 del D.lgs. 18 agosto 2000 n. 267; Visti gli atti di ufficio SI ATTESTA che nel corso dell esercizio finanziario 2013 non sono insorti debiti fuori bilancio.. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO f.to Salvatore Marmo

24 Attestazione Responsabile del servizio Regolarità dei mandati di pagamento UNIONE DEI MIRACOLI Provincia di Chieti RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 ART. 185 DEL D.LGS. 18 AGOSTO 2000 N. 267 MANDATI DI PAGAMENTO In relazione al disposto di cui all art. 185 del D.lgs. 18 agosto 2000 n. 267; Visti gli atti di ufficio SI ATTESTA che nel corso dell esercizio finanziario 2013, i mandati di pagamento sono stati regolarmente emessi in base ad atti esecutivi. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO f.to Salvatore Marmo

25 Esercizio 2013 CONTO ECONOMICO Pag. 1 Importi parziali Importi totali Importi complessivi A) PROVENTI DELLA GESTIONE 01) Proventi tributari 02) Proventi da trasferimenti 03) Proventi da servizi pubblici 04) Proventi da gestione patrimoniale 05) Proventi diversi 06) Proventi da concessioni di edificare 07) Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni 08) Variazioni nelle rimanenze di prodotti in corso di lavorazione, etc. (+/-) ,09 Totale Proventi della gestione (A) ,09 B) COSTI DELLA GESTIONE 09) Personale 10) Acquisto di materie prime e/o beni di consumo 11) Variazioni nelle rimanenze di materie prime e/o beni di consumo (+/-) 12) Prestazioni di servizi 13) Godimento beni di terzi 14) Trasferimenti 15) Imposte e tasse 16) Quote d'ammortamento di esercizio ,37 130, ,42 Totale costi di gestione (B) RISULTATO DELLA GESTIONE (A-B) ,09 C) PROVENTI ED ONERI DA AZIENDE SPECIALI E PARTECIPATE 17) Utili 18) Interessi su capitale di dotazione 19) Trasferimenti ad aziende speciali e partecipate Totale (C) ( ) RISULTATO DELLA GESTIONE OPERATIVA (A-B+/-C) D) PROVENTI ED ONERI FINANZIARI 20) Interessi attivi 21) Interessi passivi: P1) - su mutui e prestiti P2) - su obbligazioni P3) - su anticipazioni P4) - per altre cause Totale (D) (20-21) E) PROVENTI ED ONERI STRAORDINARI Proventi 22) Insussistenze del passivo 23) Sopravvenienze attive 24) Plusvalenze patrimoniali Totale Proventi (e.1) ( ) Oneri 25) Insussistenze dell'attivo 26) Minusvalenze patrimoniali 27) Accantonamento per svalutazione crediti

26 Esercizio 2013 CONTO ECONOMICO Pag. 2 Importi parziali Importi totali Importi complessivi 28) Oneri straordinari Totale oneri (e.2) ( ) Totale (E) (e.1 - e.2) RISULTATO ECONOMICO DELL'ESERCIZIO (A-B+/-C+/-D+/-E) Casalbordino li,

27 Esercizio 2013 CONTO DEL PATRIMONIO ATTIVO Pag. 1 Importi Consistenza Variazioni da C/Finanziario Variazioni da Altre Cause Consistenza Parziali Iniziale in + in - in + in - Finale A) I) 1) IMMOBILIZZAZIONI IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI Costi pluriennali capitalizzati (relativo fondo di ammortamento in detrazione) Totale II) 1) IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Beni demaniali (relativo fondo di ammortamento in detrazione) 2) Terreni (patrimonio indisponibile) 3) Terreni (patrimonio disponibile) 4) 5) 6) 7) 8) 9) 10) 11) Fabbricati (patrimonio indisponibile) (relativo fondo di ammortamento in detrazione) Fabbricati (patrimonio disponibile) (relativo fondo di ammortamento in detrazione) Macchinari, attrezzature e impianti (relativo fondo di ammortamento in detrazione) Attrezzature e sistemi informatici (relativo fondo di ammortamento in detrazione) Automezzi e motomezzi (relativo fondo di ammortamento in detrazione) Mobili e macchine d'ufficio (relativo fondo di ammortamento in detrazione) Universalita' di beni (patrimonio indisponibile) (relativo fondo di ammortamento in detrazione) Universalita' di beni (patrimonio disponibile) (relativo fondo di ammortamento in detrazione) 12) Diritti reali su beni di terzi 13) Immobilizzazioni in corso , ,58 Totale , ,58 III) 1) 2) IMMOBILIZZAZIONI FINANZIARIE Partecipazioni in: a ) Imprese controllate b ) Imprese collegate c ) Altre imprese Crediti verso:

28 Esercizio 2013 CONTO DEL PATRIMONIO ATTIVO Pag. 2 Importi Consistenza Variazioni da C/Finanziario Variazioni da Altre Cause Consistenza Parziali Iniziale in + in - in + in - Finale a ) Imprese controllate b ) Imprese collegate c ) Altre imprese 3) Titoli 4) Crediti di dubbia esigibilita' (detratto il fondo svalutazione crediti) 5) Crediti per depositi cauzionali Totale TOTALE IMMOBILIZZAZIONI , ,58 B) ATTIVO CIRCOLANTE I) Rimanenze Totale II) CREDITI 1) Verso contribuenti 2) 3) Verso enti del sett. pubblico allargato a1) Stato - correnti a2) Stato - capitale b1) Regione - correnti b2) Regione - capitale , , ,98 c1) Altri - correnti c2) Altri - capitale Verso debitori diversi a ) Verso utenti di servizi pubblici , , ,57 b ) Verso utenti di beni patrimoniali c1) Verso altri - correnti c2) Verso altri - capitale d ) Da alienazioni patrimoniali e ) Per somme corrisposte c/terzi 4) Crediti per I.V.A. 5) Per depositi a ) Banche b ) Cassa Depositi e Prestiti Totale , , ,55

29 Esercizio 2013 CONTO DEL PATRIMONIO ATTIVO Pag. 3 Importi Consistenza Variazioni da C/Finanziario Variazioni da Altre Cause Consistenza Parziali Iniziale in + in - in + in - Finale III) ATTIVITA' FINANZIARIE CHE NON COSTITUISCONO IMMOBILIZZI 1) Titoli Totale IV) DISPONIBILITA' LIQUIDE 1) Fondo di cassa , , ,15 2) Depositi bancari Totale , , ,15 TOTALE ATTIVO CIRCOLANTE , , ,70 C) RATEI E RISCONTI I) Ratei attivi II) Risconti attivi TOTALE RATEI E RISCONTI TOTALE DELL'ATTIVO (A+B+C) , , ,28 CONTI D'ORDINE D) OPERE DA REALIZZARE , , ,39 E) BENI CONFERITI IN AZIENDE SPECIALI F) BENI DI TERZI TOTALE CONTI D'ORDINE , , ,39

30 Esercizio 2013 CONTO DEL PATRIMONIO PASSIVO Pag. 4 A) PATRIMONIO NETTO Importi Parziali Consistenza Iniziale Variazioni da C/Finanziario Variazioni da Altre Cause in + in - in + in - Consistenza I) Netto patrimoniale II) Netto da beni demaniali Finale TOTALE PATRIMONIO NETTO B) CONFERIMENTI I) Conferimenti da trasferimenti in c/capitale , ,56 II) Conferimenti da concessioni di edificare TOTALE CONFERIMENTI , ,56 C) I) DEBITI Debiti di finanziamento 1) Per finanziamenti a breve termine 2) Per mutui e prestiti 3) Per prestiti obbligazionari 4) Per debiti pluriennali II) Debiti di funzionamento , , ,72 III) Debiti per I.V.A. IV) Debiti per anticipazioni di cassa V) Debiti per somme anticipate da terzi VI) Debiti verso: 1) Imprese controllate 2) Imprese collegate 3) Altri (aziende speciali, consorzi, istituzioni) VII) Altri debiti TOTALE DEBITI , , ,72 D) RATEI E RISCONTI I) Ratei passivi II) Risconti passivi TOTALE RATEI E RISCONTI TOTALE DEL PASSIVO (A+B+C+D) , , ,28 CONTI D'ORDINE E) IMPEGNI OPERE DA REALIZZARE , , ,39

31 Esercizio 2013 CONTO DEL PATRIMONIO PASSIVO Pag. 5 Importi Parziali Consistenza Iniziale Variazioni da C/Finanziario Variazioni da Altre Cause in + in - in + in - Consistenza F) CONFERIMENTI IN AZIENDE SPECIALI G) BENI DI TERZI Finale TOTALE CONTI D'ORDINE , , ,39 Casalbordino li,

32 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATE) Data: Pag.: 1 ÏÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÐ Â ACCERTAMENTI  RISCONTI PASSIVI  RATEI ATTIVI  ALTRE  AL CONTO ÂN AL CONTO   FINANZIARI ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ RETT. DEL  ECONOMICO ÂO DEL PATRIMONIO   DI ÂINIZIALI  FINALI ÂINIZIALI  FINALI  RISULTATO ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆTÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ Â COMPETENZA  (+)  (-)  (-)  (+)  FINANZIARIO RIF.C.E. Â1E+2E-3E-4E+5E-6EÂE RIF.C.P.  ATTIVO  RIF.C.P.  PASSIVO  ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ Â (1E)  (2E)  (3E)  (4E)  (5E)  (6E)   (7E)       ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ Â Â Â Â Â Titolo 1 ENTRATE TRIBUTARIE                             01) Imposte (tit. I - cat.        A1    CI   DII   1)               02) Tasse (tit. I - cat.        A1    CI   DII   2)               03) Tributi Speciali (tit. I - cat.3â       A1    CI   DII   )               Totale entrate tributarie           CI   DII                 Titolo 2 ENTRATE DERIVANTI DA CONTRIB              UTI E TRASFERIMENTI CORRENTI              01) da Stato        A2    CI   DII   (tit. II - cat. 1)               02) da regione        A2    CI   DII   (tit. II - cat. 2)               03) da regione per funzioni delegate        A2    CI   DII   (tit. II - cat. 3)               04) da org. comunitari e internazionaâ       A2    CI   DII   li (tit. II - cat. 4)               05) da altri enti del settore pubblicâ       A2    CI   DII   o (tit. II - cat. 5)               Totale entrate da trasferimenti           CI   DII                 Titolo 3 ENTRATE EXTRATRIBUTARIE                             01) Proventi servizi pubblici  ,09      A3  ,09  CI   DII   (tit. III - cat. 1)               02) Proventi gestione patrimoniale        A4    CI   DII   (tit. III - cat. 2)               03) Proventi finanziari           CI   DII   (tit. III - cat. 3)               Interessi su depositi, crediti ecâ       D20    CI   DII  Â

33 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATE) Data: Pag.: 2 ÏÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÐ Â ACCERTAMENTI  RISCONTI PASSIVI  RATEI ATTIVI  ALTRE  AL CONTO ÂN AL CONTO   FINANZIARI ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ RETT. DEL  ECONOMICO ÂO DEL PATRIMONIO   DI ÂINIZIALI  FINALI ÂINIZIALI  FINALI  RISULTATO ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆTÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ Â COMPETENZA  (+)  (-)  (-)  (+)  FINANZIARIO RIF.C.E. Â1E+2E-3E-4E+5E-6EÂE RIF.C.P.  ATTIVO  RIF.C.P.  PASSIVO  ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ Â (1E)  (2E)  (3E)  (4E)  (5E)  (6E)   (7E)       ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ Â Â Â Â Â c.               Interessi su capitale conferito aâ       C18    CI   DII   d aziende speciali e partecipate               04) Proventi per utili da aziende speâ       C17    CI   DII   ciali e partecipate, dividendi diâ              societa' (tit. III -              cat. 4)               05) Proventi diversi        A5    CI   DII   (tit. III - cat. 5)               Totale entrate extratributarie  ,09         CI   DII                 Titolo 4 ENTRATE DERIVANTI DA ALIENAZ              IONI, DA TRASFERIMENTI DI CA              01) Alienazione di beni patrimoniali   ---  ---  ---  ---   E24    AII     (tit. IV - cat. 1)               02) Trasferimenti di capitale dallo S  ---  ---  ---  ---        BI   tato (tit. IV - cat. 2)               03) Trasferimenti di capitale da regiâ ,56 ---  ---  ---  ---        BI  ,56 one (tit. IV - cat. 3)               04) Trasferimenti di capitale da altrâ  ---  ---  ---  ---        BI   i enti del settore pubblico (tit.â              IV - cat. 4)               05) Trasferimenti di capitale da altrâ  ---  ---  ---  ---   A6      BII   i soggetti (tit. IV - cat. 5)               Totale trasferimenti di capitale  ,56 ---  ---  ---  ---        BII   06) Riscossione di crediti (tit. IV -  ---  ---  ---  ---          cat. 6)               Totale entrate da alienazioni di  ,56 ---  ---  ---  ---          beni patrimoniali, trasf. di capiâ              ali ecc.                             Titolo 5 ENTRATE DERIVANTI DA ACCENSI              ONI DI PRESTITI              Â

34 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATE) Data: Pag.: 3 ÏÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÐ Â ACCERTAMENTI  RISCONTI PASSIVI  RATEI ATTIVI  ALTRE  AL CONTO ÂN AL CONTO   FINANZIARI ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ RETT. DEL  ECONOMICO ÂO DEL PATRIMONIO   DI ÂINIZIALI  FINALI ÂINIZIALI  FINALI  RISULTATO ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆTÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ Â COMPETENZA  (+)  (-)  (-)  (+)  FINANZIARIO RIF.C.E. Â1E+2E-3E-4E+5E-6EÂE RIF.C.P.  ATTIVO  RIF.C.P.  PASSIVO  ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ Â (1E)  (2E)  (3E)  (4E)  (5E)  (6E)   (7E)       ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ Â Â Â Â Â 01) Anticipazioni di cassa   ---  ---  ---  ---        CIV   (tit. 5 - cat. 1)               02) Finanziamenti a breve termine   ---  ---  ---  ---        CI1   (tit. 5 - cat. 2)               03) Assunzione di mutui e prestiti   ---  ---  ---  ---        CI2   (tit. 5 - cat. 3)               04) Emissione prestiti obbligazionariâ  ---  ---  ---  ---        CI3   (tit. 5 - cat. 4)               Totale entrate accensione prestitâ  ---  ---  ---  ---          i                             Titolo 6 SERVIZI PER CONTO TERZI   ÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃÃà     BII3e                   TOTALE GENERALE DELL'ENTRATA  ,65 ÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃÃà         à Insussistenze del passivo  ÃÃÃÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃÃà  E22        à Sopravvenienze attive  ÃÃÃÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃÃà  E23        à Incrementi di immobilizzazioni per  ÃÃÃÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃÃà  A7    AI1     lavori interni (costi capitalizzatiâ              à Variazioni nelle rimanenze di prodoâ ÃÃÃÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃÃà  A8    BI     tti in corso di lavorazione              Â

35 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (SPESE) Data: Pag.: 1 ÏÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÐ Â IMPEGNI  RISCONTI ATTIVI  RATEI PASSIVI ÂALTRE RETT.  AL CONTO ÂN AL CONTO   FINANZIARI ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆDEL RIS.FIN. ECONOMICO ÂO DEL PATRIMONIO   DI ÂINIZIALI  FINALI ÂINIZIALI  FINALI ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆTÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÅÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ Â COMPETENZA  (+)  (-)  (-)  (+)  (-)  RIF.C.E. Â1S+2S-3S-4S+5S-6SÂE RIF.C.P.  ATTIVO  RIF.C.P.  PASSIVO  ÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ Â (1S)  (2S)  (3S)  (4S)  (5S)  (6S)   (7S)       ÄÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃËÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÃÆ Â Â Â Â Â Titolo 1 SPESE CORRENTI                             01) personale  ,37      B9  ,37  CII   DI   02) acquisti di beni di consumo e/o dâ 130,30      B10  130,30  CII   DI   i materie prime               03) prestazioni di servizi  6.909,42      B12  6.909,42  CII   DI   04) utilizzo di beni di terzi        B13    CII   DI   05) trasferimenti di cui :           CII   DI   - Stato        B14    CII   DI   - regione        B14    CII   DI   - province e citta' metropolitaneâ       B14    CII   DI   - comuni ed unioni di comuni        B14    CII   DI   - comunita' montane        B14    CII   DI   - aziende speciali e partecipate        C19    CII   DI   - altri        B14    CII   DI   06) interessi passivi ed oneri finanzâ       D21    CII   DI   iari diversi               07) imposte e tasse        B15    CII   DI   08) oneri straordinari della gestioneâ       E28    CII   DI   corrente               Totale spese correnti  ,09         CII   DI                 Titolo 2 SPESE IN CONTO CAPITALE                             01) acquisizione di beni immobili di   ---  ---  ---  ---          cui :               a) pagamenti eseguiti   ---  ---  ---  ---      A     b) somme rimaste da pagare   ---  ---  ---  ---      D   E   02) espropri e servitu' onerose di cuâ  ---  ---  ---  ---          i:               a) pagamenti eseguiti   ---  ---  ---  ---      A     b) somme rimaste da pagare   ---  ---  ---  ---      D   E   03) acquisto di beni specifici per reâ  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃà  ÃÃà         Â

CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE

CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE Rendiconto della gestione 2010 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2010 Comune di Borgo a Mozzano (LU) Data 10/08/2011 Pagina 1 PROSPETTO

Dettagli

CITTA' DI CAMPOSAMPIERO CONTO ECONOMICO ANNO 2012

CITTA' DI CAMPOSAMPIERO CONTO ECONOMICO ANNO 2012 CONTO ECONOMICO CONTO DEL PATRIMONIO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE 2012 CITTA' DI CAMPOSAMPIERO Provincia di PD CONTO ECONOMICO ANNO 2012 CITTA' DI CAMPOSAMPIERO Data di stampa 04-03-2013 Pagina 2 CONTO ECONOMICO

Dettagli

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI ANNO: 2010 Procedura realizzata da PUBLISYS S.p.A. Via della Tecnica, 18 Potenza PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATA) Titolo I ENTRATE TRIBUTARIE Accertamenti Risconti

Dettagli

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI ANNO: 2013 Procedura realizzata da Publisys S.p.A. C.da Santa Loja - Tito (PZ) PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATA) Titolo I ENTRATE TRIBUTARIE Accertamenti Risconti

Dettagli

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI ANNO: 2013 Procedura realizzata da Publisys S.p.A. C.da Santa Loja - Tito (PZ) PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATA) Titolo I ENTRATE TRIBUTARIE Accertamenti Risconti

Dettagli

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI ANNO: 2013 Procedura realizzata da Publisys S.p.A. C.da Santa Loja - Tito (PZ) PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATA) Titolo I ENTRATE TRIBUTARIE Accertamenti Risconti

Dettagli

Provincia di Taranto STATO PATRIMONIALE E CONTO ECONOMICO. Esercizio: 2008

Provincia di Taranto STATO PATRIMONIALE E CONTO ECONOMICO. Esercizio: 2008 STATO PATRIMONIALE E CONTO ECONOMICO Conto del Patrimonio ( Attivo ) A) IMMOBILIZZAZIONI I) IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1) Costi pluriennali capitalizzati II) IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI 1) Beni Demaniali

Dettagli

COMUNE DI FUSIGNANO PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI FUSIGNANO RENDICONTO ESERCIZIO 2013. Conto economico Stato patrimoniale Prospetto di concilazione

COMUNE DI FUSIGNANO PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI FUSIGNANO RENDICONTO ESERCIZIO 2013. Conto economico Stato patrimoniale Prospetto di concilazione COMUNE DI FUSIGNANO PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI FUSIGNANO RENDICONTO ESERCIZIO 2013 Conto economico Stato patrimoniale Prospetto di concilazione CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE TIT. I - ENTRATE TRIBUTARIE

Dettagli

RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2014 CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE

RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2014 CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2014 CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE Relazione Conto economico e stato patrimoniale Maggio 2014 1 Relazione economica 2014 Il D.Leg.vo n. 77/1995 ha introdotto

Dettagli

COMUNE DI SAN PANCRAZIO SALENTINO Provincia di BRINDISI. PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2012

COMUNE DI SAN PANCRAZIO SALENTINO Provincia di BRINDISI. PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2012 Provincia di BRINDISI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2012 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE 2012 (ENTRATE) Accertamenti RISCONTI PASSIVI RATEI ATTIVI ALTRE RETTIFICHE AL CONTO AL CONTO DEL PATRIMONIO Titolo

Dettagli

COMUNE DI SASSARI. CONTO ECONOMICO (art. 229 del D. Lgs. 267/00)

COMUNE DI SASSARI. CONTO ECONOMICO (art. 229 del D. Lgs. 267/00) COMUNE DI SASSARI CONTO ECONOMICO (art. 229 del D. Lgs. 267/00) COMUNE DI SASSARI ANNO 2014 CONTO ECONOMICO IMPORTI PARZIALI TOTALI COMPLESSIVI A) PROVENTI DELLA GESTIONE 1) Proventi tributari 70.975.133,03

Dettagli

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI Provincia di POTENZA. PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2009

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI Provincia di POTENZA. PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2009 Provincia di POTENZA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2009 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE 2009 (ENTRATE) Accertamenti RISCONTI PASSIVI RATEI ATTIVI ALTRE RETTIFICHE AL CONTO AL CONTO DEL PATRIMONIO Titolo

Dettagli

CONTO ECONOMICO anno 2014

CONTO ECONOMICO anno 2014 Allegati sub 3 e 4 alla proposta di deliberazione DCS2 16 del 14 aprile 2015 COMUNE DI ALBIGNASEGO CONTO ECONOMICO anno 2014 Conto Economico Prospetto conciliazione Entrata Prospetto conciliazione Spesa

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 PROVINCIA REGIONALE DI ENNA Provincia di EN PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 PROVINCIA REGIONALE DI ENNA Data di stampa 11-06-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI

Dettagli

COMUNE DI LICODIA EUBEA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

COMUNE DI LICODIA EUBEA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 COMUNE DI LICODIA EUBEA Provincia di CT PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 201 COMUNE DI LICODIA EUBEA Data di stampa 02-0-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI

Dettagli

COMUNE DI VEROLENGO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013

COMUNE DI VEROLENGO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI VEROLENGO Provincia di TO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI VEROLENGO Data di stampa 02-05-2014 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI

Dettagli

COMUNE DI MASCALI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2009

COMUNE DI MASCALI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2009 COMUNE DI MASCALI Provincia di CT PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2009 COMUNE DI MASCALI Data di stampa 02-07-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI PROSPETTO

Dettagli

Comune di Nereto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

Comune di Nereto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 Comune di Nereto Provincia di TE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 Comune di Nereto Data di stampa 20-04-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI PROSPETTO

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI "ALTA MARMILLA" PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012

UNIONE DEI COMUNI ALTA MARMILLA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012 UNIONE DEI COMUNI "ALTA MARMILLA" Provincia di PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012 UNIONE DEI COMUNI "ALTA MARMILLA" Data di stampa 18-07-2013 Pagina 2 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATE) TITOLO I -

Dettagli

COMUNE DI SERRA SAN BRUNO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

COMUNE DI SERRA SAN BRUNO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 COMUNE DI SERRA SAN BRUNO Provincia di VV PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 COMUNE DI SERRA SAN BRUNO Data di stampa 24-08-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI

Dettagli

COMUNE DI ACQUALAGNA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2011

COMUNE DI ACQUALAGNA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2011 COMUNE DI ACQUALAGNA Provincia di PU PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2011 COMUNE DI ACQUALAGNA Data di stampa 23-04-2012 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI

Dettagli

COMUNE DI PASSIRANO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013

COMUNE DI PASSIRANO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI PASSIRANO Provincia di Bs PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI PASSIRANO Data di stampa 21-03-2014 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI

Dettagli

GRIMANI - BUTTARI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

GRIMANI - BUTTARI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 GRIMANI - BUTTARI Provincia di AN PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 GRIMANI - BUTTARI Data di stampa 08-06-2015 Pagina 2 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATE) TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI

Dettagli

COMUNE DI VALVERDE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012

COMUNE DI VALVERDE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012 COMUNE DI VALVERDE Provincia di CT PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012 COMUNE DI VALVERDE Data di stampa 18-04-2013 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI PROSPETTO

Dettagli

COMUNE DI CERRETO D'ESI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013

COMUNE DI CERRETO D'ESI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI CERRETO D'ESI Provincia di AN PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI CERRETO D'ESI Data di stampa 08-05-2014 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI

Dettagli

Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE. Esercizio: 2008

Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE. Esercizio: 2008 Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio: 2008 Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATE) Esercizio: 2008 Titolo I ACCERTAMENTI RISCONTI PASSIVI RATEI ATTIVI ALTRE RETTIFICHE

Dettagli

Comune di LEVERANO Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011

Comune di LEVERANO Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011 Provincia di LECCE BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011 PARTE I - ENTRATA 22/06/2011 9:15 Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI DI COMPETENZA AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 314.100,35 34.790,99

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. del Reg. data OGGETTO:SCHEMA DI RENDICONTO DELLA GESTIONE FINANZIARIA 2013. RELAZIONE DELLA GIUNTACOMUNALE, AI SENSI DEGLI ARTT.151, COMMA 6, E 21 DEL

Dettagli

Articolo 227 Rendiconto della gestione

Articolo 227 Rendiconto della gestione TITOLO VI DLGS 267/200 RILEVAZIONE E DIMOSTRAZIONE DEI RISULTATI DI GESTIONE Articolo 227 Rendiconto della gestione 1. La dimostrazione dei risultati di gestione avviene mediante il rendiconto, il quale

Dettagli

BILANCIO 2012 - RENDICONTO

BILANCIO 2012 - RENDICONTO BILANCIO 2012 - RENDICONTO Il controllo di gestione finanziario effettuato sul rendiconto in esame focalizza l analisi sui risultati della gestione finanziaria (risultati di amministrazione, della gestione

Dettagli

RENDICONTO DELLA GESTIONE

RENDICONTO DELLA GESTIONE Allegato A) alla delibera consiliare n. 18 del 28.4.2014 COMUNE DI BOMPORTO (Modena) RELAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2013 Approvata dalla Giunta Comunale con

Dettagli

COMUNE DI BOLSENA Provincia di Viterbo

COMUNE DI BOLSENA Provincia di Viterbo COMUNE DI BOLSENA Provincia di Viterbo REFERTO DI CONTROLLO DI GESTIONE ANNO In conformità alle previsioni dell art. 198 del d lgs 267/2000 il presente referto ha lo scopo di esprimere le valutazioni sullo

Dettagli

COMUNE DI MODOLO Provincia di Oristano

COMUNE DI MODOLO Provincia di Oristano COMUNE DI MODOLO Provincia di Oristano RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO Relazione Al Rendiconto Comune Di Modolo 1 Premessa La relazione al rendiconto della gestione costituisce il documento

Dettagli

COMUNE DI PARABIAGO. Provincia di Milano RELAZIONE TECNICA AL CONTO DEL BILANCIO ANNO 2013

COMUNE DI PARABIAGO. Provincia di Milano RELAZIONE TECNICA AL CONTO DEL BILANCIO ANNO 2013 COMUNE DI PARABIAGO Provincia di Milano RELAZIONE TECNICA AL CONTO DEL BILANCIO ANNO 2013 Relazione al Rendiconto della Gestione - anno 2013 Pagina 137 di 195 Relazione Tecnica al Conto del Bilancio -

Dettagli

RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012. Il Revisore unico di ATERSIR

RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012. Il Revisore unico di ATERSIR RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012 Il Revisore unico di ATERSIR Preso in esame lo schema di rendiconto per l esercizio 2012 proposto dal Direttore dell AGENZIA composto e corredato dai seguenti

Dettagli

COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese)

COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2010 L ORGANO DI REVISIONE Pasquale rag. Pizzi L ORGANO DI REVISIONE nella Sede Comunale, nel giorno 09/03/2011 ESAMINATI

Dettagli

Nota integrativa CONTO ECONOMICO PATRIMONIALE 2011 GESTIONE COMPETENZA Titolo I Entrate tributarie ENTRATA Sono contabilizzati come proventi dell esercizio gli accertamenti di competenza assunti per un

Dettagli

Fondo di cassa al 1 gennaio 2014 1.011.260,72 RISCOSSIONI 1.683.690,95 6.906.050,22 8.589.741,17 PAGAMENTI 1.460.826,64 6.853.212,88 8.314.

Fondo di cassa al 1 gennaio 2014 1.011.260,72 RISCOSSIONI 1.683.690,95 6.906.050,22 8.589.741,17 PAGAMENTI 1.460.826,64 6.853.212,88 8.314. RENDICONTO ANNO 2014 DATI RIEPILOGATIVI: RESIDUI In conto COMPETENZA Fondo di cassa al 1 gennaio 2014 1.011.260,72 RISCOSSIONI 1.683.690,95 6.906.050,22 8.589.741,17 PAGAMENTI 1.460.826,64 6.853.212,88

Dettagli

R E L A Z I O N E Illustrativa dei dati Consuntivi

R E L A Z I O N E Illustrativa dei dati Consuntivi C O M U N E D I P O L L U T R I Provincia di Chieti C.so Giovanni Paolo II, 26 C.A.P. 66020 C. F. 00233510692 CENTRALINO 0873907359 FAX 0873900300 e-mail: info@comunedipollutri.it Sito Internet www.comunedipollutri.it

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2010

BILANCIO DI PREVISIONE 2010 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2010 Approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 55-315 del 28 aprile 2010 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno

Dettagli

Provincia di Cosenza

Provincia di Cosenza Provincia di Cosenza SCHEMA PER LA REDAZIONE DELLA RELAZIONE DI INIZIO MANDATO ANNO 2014 (articolo 4-bis del d.lgs. del 6 settembre 2011, n. 149) Premessa La presente relazione viene redatta ai sensi dell

Dettagli

28/07/2014. In collaborazione con. www.risorsecomuni.it 7 novembre 2013 / MILANO, Palazzo delle Stelline

28/07/2014. In collaborazione con. www.risorsecomuni.it 7 novembre 2013 / MILANO, Palazzo delle Stelline il BILANCIO dell Ente Locale e i vincoli del PATTO di STABILITA interno In collaborazione con 26 luglio 2014 / MILANO MILANO, Palazzo delle Stelline www.risorsecomuni.it 7 novembre 2013 / MILANO, Palazzo

Dettagli

COMUNE DI PONTEDASSIO

COMUNE DI PONTEDASSIO COMUNE DI PONTEDASSIO Provincia di Imperia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE X ORIGINALE COPIA CONFORME Delibera n. 22 anno 2013. OGGETTO: APPROVAZIONE RELAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2012 L anno duemilatredici

Dettagli

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2009 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 376.60 875.00

Dettagli

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2008 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 1.326.30 376.60

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2010 BILANCIO PLURIENNALE 2010-2012

BILANCIO DI PREVISIONE 2010 BILANCIO PLURIENNALE 2010-2012 Agenzia Mobilita Metropolitana Torino Consorzio tra Enti Locali ALLEGATO A BILANCIO DI PREVISIONE 200 e BILANCIO PLURIENNALE 200-202 025 TORINO, Via Belfiore 23/C TEL.. 0 302.52./23 FAX: 0 302.52.00 Cod.

Dettagli

CONSORZIO VILLA REALE E PARCO DI MONZA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE SPESE

CONSORZIO VILLA REALE E PARCO DI MONZA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE SPESE CONSORZIO VILLA REALE E PARCO DI MONZA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE SPESE Esercizio 2014 Titolo I SPESE CORRENTI 1) Personale 912.623,43 B9 912.623,43 2) Acquisti beni consumo e/o materie prime 63.011,20

Dettagli

TOTALE (A) 0,00. Parametro di deficitarietà PARAMETRO NON DEFICITARIO

TOTALE (A) 0,00. Parametro di deficitarietà PARAMETRO NON DEFICITARIO PARAMETRO N. 1 VALORE NEGATIVO DEL RISULTATO CONTABILE DI GESTIONE SUPERIORE IN TERMINI DI VALORE ASSOLUTO AL 5 PER CENTO RISPETTO ALLE ENTRATE CORRENTI (A TALI FINI AL RISULTATO CONTABILE SI AGGIUNGE

Dettagli

ESERCIZIO 2012. CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE NOTE INTEGRATIVE AL CONTO ECONOMICO

ESERCIZIO 2012. CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE NOTE INTEGRATIVE AL CONTO ECONOMICO ESERCIZIO 2012. CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE NOTE INTEGRATIVE AL CONTO ECONOMICO ---- PROVENTI DELLA GESTIONE 1. Proventi tributari - voce A1 L importo di 8.455.928,68 concilia con gli accertamenti

Dettagli

RELAZIONE DI INIZIO MANDATO

RELAZIONE DI INIZIO MANDATO C o m u n e d i C i v i d a l e d e l F r i u l i RELAZIONE DI INIZIO MANDATO Sindaco Stefano Balloch Proclamazione 01/06/2015 L art. 4 bis del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 149, prevede l obbligo

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA DEL CASENTINO Pagina 1

COMUNITÀ MONTANA DEL CASENTINO Pagina 1 COMUNITÀ MONTANA DEL CASENTINO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2011 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 373.866,30 309.907,89 297.201,89 12.706,00 di cui Vincolato 357.565,30 309.907,89

Dettagli

Quadro generale riassuntivo

Quadro generale riassuntivo BILANCIO DI PREVISIONE 2005 Entrate Quadro generale riassuntivo Spese Titolo I: Entrate tributarie 31.047.465,00 Titolo I: Spese correnti 51.822.716,00 Titolo II: Entrate da contributi e trasferimenti

Dettagli

4 - IL RISULTATO ECONOMICO E IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE

4 - IL RISULTATO ECONOMICO E IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE 4 - IL RISULTATO ECONOMICO E IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Il conto economico, redatto con il supporto delle rilevazioni finanziarie e del prospetto di conciliazione, pone in evidenza un risultato economico

Dettagli

COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese)

COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012 L ORGANO DI REVISIONE Pasquale rag. Pizzi L ORGANO DI REVISIONE nella Sede Comunale, nel giorno 9 aprile 2013 ESAMINATI

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO. Presentazione

COMUNE DI ROVIGO. Presentazione Presentazione Rendiconto della Gestione 2007 1 IL RENDICONTO DELLA GESTIONE 2007 Come sono stati spesi i soldi dei cittadini di Rovigo nel 2007 1. La popolazione* nell ultimo triennio Abitanti al 31.12.2005

Dettagli

COMUNE DI CRESPINO PROVINCIA DI ROVIGO BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2013. Stampa per Codice di Bilancio. Accertamenti ult. eser.

COMUNE DI CRESPINO PROVINCIA DI ROVIGO BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2013. Stampa per Codice di Bilancio. Accertamenti ult. eser. BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2013 Stampa per Codice di Bilancio R I S O R S A Accertamenti ult. eser. chiuso 1 1 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE VINCOLATO 0,00 33.001,17 0,00-33.001,17 0,00 0.00.0000

Dettagli

RENDICONTO. Conto del patrimonio Prospetto di conciliazine Conto economico

RENDICONTO. Conto del patrimonio Prospetto di conciliazine Conto economico RENDICONTO 2012 Conto del patrimonio Prospetto di conciliazine Conto economico PREMESSA Il rendiconto della gestione patrimoniale si compone dei tre documenti richiesti dall art. 227 del D.Lgs. 267/2000:

Dettagli

Comune di Quadrelle BILANCIO DI PREVISIONE

Comune di Quadrelle BILANCIO DI PREVISIONE BILANCIO DI PREVISIONE Bilancio di previsione - Parte I Entrata Risorsa Accertamenti Previsioni per l'esercizio al quale si riferisce il presente bilancio Annotazioni Codice Denominazione ultimo esercizio

Dettagli

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE)

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) ELEMENTI DI CONTABILITA RIFERITI ALLA FASE DELLA SPESA

Dettagli

COMUNE DI MONREALE. Provincia di Palermo. BILANCIO di PREVISIONE ESERCIZIO 2011

COMUNE DI MONREALE. Provincia di Palermo. BILANCIO di PREVISIONE ESERCIZIO 2011 COMUNE DI MONREALE Provincia di Palermo BILANCIO di PREVISIONE ESERCIZIO 2011 COMUNE DI MONREALE Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2011 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione di cui Vincolato

Dettagli

8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI

8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI 8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI 8.1 IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Il prospetto di conciliazione dimostra l avvenuta trasposizione delle rilevazioni di sintesi della contabilità finanziaria

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO CONTO DEL BILANCIO ANNO 2011

COMUNE DI VILLACIDRO CONTO DEL BILANCIO ANNO 2011 Allegato alla Delibera G.C. n 50 del 3 APRILE 2012 ALLEGATO D COMUNE DI VILLACIDRO CONTO DEL BILANCIO ANNO 2011 Prospetto di conciliazione Conto economico Conto del patrimonio Rettifiche economiche e finanziarie

Dettagli

- Il rimborso dei prestiti e le spese da servizi per conto terzi -

- Il rimborso dei prestiti e le spese da servizi per conto terzi - 71 - Il rimborso dei prestiti e le spese da servizi per conto terzi - Il Titolo 3 delle uscite è costituito dai rimborsi di prestiti e dalle anticipazioni di cassa. La contrazione di mutui a titolo oneroso

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2014

COMUNE DI VEGLIE Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2014 COMUNE DI VEGLIE Provincia di LECCE BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2014 COMUNE DI VEGLIE BILANCIO DI PREVISIONE - ESERCIZIO 2014 PARTE I - ENTRATA : Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI

Dettagli

UNIONE DI COMUNI TERRE DI CASTELLI RELAZIONE DEL REVISORE UNICO SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012

UNIONE DI COMUNI TERRE DI CASTELLI RELAZIONE DEL REVISORE UNICO SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012 UNIONE DI COMUNI TERRE DI CASTELLI Verbale n. 04 Sig. Presidente, Sigg. Consiglieri, RELAZIONE DEL REVISORE UNICO SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012 Il Revisore ha esaminato nel giorno 02 aprile 2013,

Dettagli

XVII COMUNITA' MONTANA "MONTI AURUNCI" BILANCIO DI PREVISIONE 2014 - ENTRATA

XVII COMUNITA' MONTANA MONTI AURUNCI BILANCIO DI PREVISIONE 2014 - ENTRATA BILANCIO DI PREVISIONE 0 - ENTRATA PAG. Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI DI COMPETENZA ultimo definitive eserc. cui fa riferimento il presente bilancio NOTE Codice e Denominazione VARIAZIONI

Dettagli

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA Prospetto di cui all'art. 8, comma 1,D.L. 66/2014 (enti in contabilità finanziaria) Bilancio di Previsione 2015 E I Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 0 0 E II Tributi 0

Dettagli

VERBALE DEL REVISORE DEI CONTI DELL UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DI LONATE POZZOLO E DI FERNO

VERBALE DEL REVISORE DEI CONTI DELL UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DI LONATE POZZOLO E DI FERNO Verbale n. 2/2014 VERBALE DEL REVISORE DEI CONTI DELL UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DI LONATE POZZOLO E DI FERNO Il giorno 18 del mese di aprile dell anno 2014 alle ore 10,15 il sottoscritto Dott. Damiano

Dettagli

COMUNE DI CORCIANO. Provincia di Perugia

COMUNE DI CORCIANO. Provincia di Perugia Oggetto: Parere del Responsabile dell Area Economico-Finanziaria ai sensi dell art. 153 del D.Lgs 267/2000. Bilancio di previsione anno 2014. Bilancio Pluriennale 2014/2016. Il sottoscritto Stefano Baldoni,

Dettagli

Comune di Rodengo Saiano

Comune di Rodengo Saiano Comune di Rodengo Saiano RELAZIONE DELLA GIUNTA AL 2013 Prospetti di confronto e considerazioni sul Rendiconto dell esercizio 2013 Analisi dei dati di rendiconto Risultato economico e Stato patrimoniale

Dettagli

CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE

CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE Città di Verbania RENDICONTO DELLA GESTIONE PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2014 CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE CONTO ECONOMICO CONTO ECONOMICO 2014 A) COMPONENTI POSITIVI DELLA GESTIONE 1 Proventi da

Dettagli

NOTE AL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE PARTE ENTRATA

NOTE AL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE PARTE ENTRATA NOTE AL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE PARTE ENTRATA Nella prima colonna del prospetto, articolati per titoli e categorie, sono riportati i dati finanziari derivanti dal conto del bilancio, ossia gli accertamenti

Dettagli

A) PREMI AL NETTO DELLA RIASSICURAZIONE - - Premi danni - Premi vita. B) SINISTRI NETTI PAGATI - Sinistri danni -Sinistri vita

A) PREMI AL NETTO DELLA RIASSICURAZIONE - - Premi danni - Premi vita. B) SINISTRI NETTI PAGATI - Sinistri danni -Sinistri vita A) PREMI AL NETTO DELLA RIASSICURAZIONE - - Premi danni - Premi vita B) SINISTRI NETTI PAGATI - Sinistri danni -Sinistri vita C) VARIAZIONE DELLE RISERVE TECNICHE -Riserve tecniche rami danni -Riserve

Dettagli

XX COMUNITA MONTANA DEI MONTI SABINI - 02037 POGGIO MOIANO RELAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO DELL ESERCIZIO FINANZIARIO

XX COMUNITA MONTANA DEI MONTI SABINI - 02037 POGGIO MOIANO RELAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO DELL ESERCIZIO FINANZIARIO XX COMUNITA MONTANA DEI MONTI SABINI - 02037 POGGIO MOIANO RELAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO DELL ESERCIZIO FINANZIARIO ANNO 2014 RELAZIONE DELL ORGANO ESECUTIVO AL RENDICONTO DI GESTIONE 2014 Articolo 231

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO. Esercizio 2013. Modello n. 14 (D.P.R. 31/01/1996 N. 194) per comuni ed unioni di comuni

CONTO DEL BILANCIO. Esercizio 2013. Modello n. 14 (D.P.R. 31/01/1996 N. 194) per comuni ed unioni di comuni CONTO DEL BILANCIO Esercizio Modello n. 14 (D.P.R. 31/01/1996 N. 194) per comuni ed unioni di comuni CONTO DI BILANCIO TABELLA DEI PARAMETRI DI RILEVAZIONE DELLE CONDIZIONI DI DEFICITARIETA' (DECRETO 18

Dettagli

PREVISIONI DEFINITIVE DELL'ANNO PRECEDENTE QUELLO CUI SI RIFERISCE IL BILANCIO (3) previsione di competenza. previsione di competenza

PREVISIONI DEFINITIVE DELL'ANNO PRECEDENTE QUELLO CUI SI RIFERISCE IL BILANCIO (3) previsione di competenza. previsione di competenza DI PREVISIONE 2015 - ISTITUZIONE CENTRO OLIMPIA COMUNALE Allegato n.9 - Bilancio di previsione al D.Lgs 118/2011 DI PREVISIONE ENTRATE TITOLO TIPOLOGIA RESIDUI PRESUNTI AL TERMINE DELL'ESERCIZIO PRECEDENTE

Dettagli

Nota integrativa al bilancio al 31/12/2000

Nota integrativa al bilancio al 31/12/2000 GALLERIA DELLE ESPERIENZE Controllo di Gestione: Best Practices COMUNE DI ALESSANDRIA DIREZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA SERVIZIO ECONOMICO-FINANZIARIO Nota integrativa al bilancio al 31/12/2000 Premessa

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA RENDICONTO GENERALE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31/12/2008 - Rendiconto Finanziario al 31/12/2008 - Conto Economico Consuntivo al 31/12/2008

Dettagli

8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI

8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI 8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI 8.1 IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Il prospetto di conciliazione dimostra l avvenuta trasposizione delle rilevazioni di sintesi della contabilità finanziaria

Dettagli

il rendiconto di gestione 2014, sottoposto alla Vostra visione per l approvazione, evidenzia un

il rendiconto di gestione 2014, sottoposto alla Vostra visione per l approvazione, evidenzia un ORDINE DEI FARMACISTI DELLE PROVINCE DI MILANO, LODI, MONZA E BRIANZA Milano 20129 Viale Piceno 18 NOTA INTEGRATIVA AL RENDICONTO GESTIONALE DELL ESERCIZIO 2014 Gentili Colleghe, Egregi Colleghe, il rendiconto

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Crema

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Crema Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Crema Circoscrizione del Tribunale di Crema BILANCIO DI PREVISIONE 2012 Assemblea generale degli Iscritti 25nov11 Ordine dei Dottori Commercialisti

Dettagli

- RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI - SITUAZIONE AMMINISTRATIVA - RELAZIONE SULLA GESTIONE - STATO PATRIMONIALE - NOTA INTEGRATIVA

- RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI - SITUAZIONE AMMINISTRATIVA - RELAZIONE SULLA GESTIONE - STATO PATRIMONIALE - NOTA INTEGRATIVA - RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI - CONTO DEL BILANCIO (Rendiconto finanziario decisionale e gestionale) - CONTO ECONOMICO - STATO PATRIMONIALE - SITUAZIONE AMMINISTRATIVA - NOTA INTEGRATIVA

Dettagli

Analisi economico-finanziaria

Analisi economico-finanziaria Analisi economico-finanziaria Amministrazione: 015131 - Comune di Magnago Periodo: Anno - 2015 ANDAMENTO DELLE ENTRATE Entrate in conto corrente Accertato % Accertato Titolo I - ENTRATE TRIBUTARIE 4.545.889,55

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2014

BILANCIO DI PREVISIONE 2014 COMUNE DI _MOLINO DEI TORTI Provincia di _Alessandria PARERE DEL REVISORE DEI CONTI SULLA PROPOSTA DI: riapprovazione BILANCIO DI PREVISIONE 2014 E DOCUMENTI ALLEGATI Espresso il _07/07/2014 Richiesta

Dettagli

BILANCIO TRIENNALE 2015 2017

BILANCIO TRIENNALE 2015 2017 BILANCIO TRIENNALE 2015 2017 Bilancio di previsione triennale 2015 2017 - entrata pag 1 Riepilogo generale per missione - spesa pag 51 Bilancio di previsione triennale 2015 2017 - spesa pag 13 Quadro generale

Dettagli

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2014 GESTIONE DELLE ENTRATE 22/04/2015 11:13 Pag. 1

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2014 GESTIONE DELLE ENTRATE 22/04/2015 11:13 Pag. 1 GESTIONE DELLE ENTRATE 22/04/2015 11:13 Pag. 1 Residui conservati N. di Conto del tesoriere Determinazione dei Maggiori o e stanziamenti riferimento residui minori CODICE DESCRIZIONE definitivi allo Riscossioni

Dettagli

CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI

CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI IL RISULTATO DI AMMINISTRAZIONE (SECONDO L ATTUALE PRINCIPIO APPLICATO) E costituito dal fondo di cassa esistente al

Dettagli

COMUNE DI SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO. Provincia di Bologna

COMUNE DI SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO. Provincia di Bologna COMUNE DI SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO Provincia di Bologna RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 1 Premessa La relazione al rendiconto della gestione costituisce il documento conclusivo al processo

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2014

RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2014 PROVINCIA DI CROTONE RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2014 Il Presidente Avv. Peppino Vallone Redatta ai sensi degli artt. 151, comma 6, e 227 comma 5 lett. a) del D. Lgs. 267/2000

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO 2014

CONTO CONSUNTIVO 2014 CONO CONSUNIVO 2014 Pag.1 Esercizio Finanziario: 2014 Quadro Riassuntivo della Gestione Finanziaria GESIONE RESIDUI COMPEENZA OALE Fondo di cassa al 1 gennaio 1.267.540,49 RISCOSSIONI 2.049.230,31 6.050.096,94

Dettagli

Comune di Salerano. VARIAZIONI Ultimo esercizio

Comune di Salerano. VARIAZIONI Ultimo esercizio Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO Avanzo di Amministrazione + Fondo Pluriennale Vincolato iscritto in Entrata di cui: - Fondi Vincolati - Finanziamento Investimenti - Fondo Ammortamento 101.000,00 9.000,00

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. Circoscrizione del Tribunale di Locri. Relazione del Tesoriere

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. Circoscrizione del Tribunale di Locri. Relazione del Tesoriere ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI Circoscrizione del Tribunale di Locri Relazione del Tesoriere CONSUNTIVO ANNO 2009 ORDINE DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI Circoscrizione

Dettagli

RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 NOTA INTEGRATIVA

RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 NOTA INTEGRATIVA Viale Mirabellino 2, 20900 Monza (MB) www.reggiadimonza.it RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 NOTA INTEGRATIVA 1 INVENTARIO Il processo di armonizzazione contabile, impone una corretta gestione

Dettagli

Conto economico-patrimoniale

Conto economico-patrimoniale Comune di Modena Settore Politiche Finanziarie e Patrimoniali 2013 Conto economico-patrimoniale 1 INDICE Rendiconto Armonizzato (D. Lgs. 118/2011) PREMESSA...4 CONTO ECONOMICO 2013...6 NOTE METODOLOGICHE

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO: 2013

BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO: 2013 BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO: 0 AVANZO AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 0,00 98.80,00 0,00 98.80,00 0,00 Totale Avanzo di Amministrazione 0,00 98.80,00 0,00 98.80,00 0,00 Pagina di BILANCIO DI PREVISIONE

Dettagli

SECONDO AGGIORNAMENTO DEL PREVENTIVO ECONOMICO PER L ESERCIZIO 2015

SECONDO AGGIORNAMENTO DEL PREVENTIVO ECONOMICO PER L ESERCIZIO 2015 SECONDO AGGIORNAMENTO DEL PREVENTIVO ECONOMICO PER L ESERCIZIO 2015 Il Preventivo Economico 2015, approvato dal Consiglio con delibera n.13 del 16/12/2014, è stato redatto secondo le indicazioni dettate

Dettagli

RENDICONTO ESERCIZIO 2012 Relazione Comune della Spezia

RENDICONTO ESERCIZIO 2012 Relazione Comune della Spezia Turino Vanni (fine del XIV secolo) Santi Lorenzo, Gamaliele e Stefano Museo Civico "Amedeo Lia RENDICONTO ESERCIZIO 2012 Relazione Comune della Spezia 1 INDICE Il quadro legislativo Pag. 3 Il risultato

Dettagli

BILANCIO ECONOMICO RILEVAZIONI NEL SISTEMA CONTABILE

BILANCIO ECONOMICO RILEVAZIONI NEL SISTEMA CONTABILE BILANCIO ECONOMICO RILEVAZIONI NEL SISTEMA CONTABILE Lezione n 9-10 Maggio 2013 Alberto Balducci IL SISTEMA CONTABILE DELL AZIENDA A.S.L. 2 OBIETTIVI DELL IMPIANTO CONTABILE DELL AZIENDA ASL 1) RILEVARE

Dettagli

Comune di Cermenate. Relazione al Rendiconto esercizio 2013

Comune di Cermenate. Relazione al Rendiconto esercizio 2013 Comune di Cermenate Relazione al Rendiconto esercizio 2013 1 Gestione finanziaria RESIDUI In conto COMPETENZA Totale Fondo di cassa al 1 gennaio 2013 651.836,65 Riscossioni 1.988.202,33 6.567.464,69 8.555.667,02

Dettagli

COMUNE DI EMPOLI. Rendiconto della gestione 2002 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE CONTO ECONOMICO CONTO DEL PATRIMONIO

COMUNE DI EMPOLI. Rendiconto della gestione 2002 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE CONTO ECONOMICO CONTO DEL PATRIMONIO COMUNE DI EMPOLI Rendiconto della gestione 2002 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE CONTO ECONOMICO CONTO DEL PATRIMONIO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2002 Comune di Empoli (FI) Data 23/06/2003 Pagina 1

Dettagli