SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA"

Transcript

1 LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY

2 INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la vostra seconda natura, ma immaginate che qualcuno, cresciuto nella giungla e completamente ignaro delle convenzioni della vita moderna, si avvicinasse e vi domandasse: Come faccio a imparare a preoccuparmi?. Certo, da anni vi viene spontaneo angustiarvi; tuttavia, in che modo insegnereste a qualcuno a fare altrettanto? Riuscireste a preparare un libro di regole per arrovellarsi? Prima di tutto, dovreste trovare qualche buona ragione che giustifichi la necessità di preoccuparsi. Quali potrebbero essere, queste ragioni? Che ne dite di: L inquietudine mi dà la giusta motivazione oppure Arrovellandomi riesco a risolvere meglio i miei problemi o, ancora, Preoccupandomi incessantemente evito brutte sorprese. Queste sembrano tutte essere ottime ragioni per assillarsi. Poi, dovreste spiegare quali sono le occasioni più adatte per cominciare ad arrovellarsi. Che cosa vi porta a rimuginare? Potreste dire: Quando capita qualcosa di brutto, ma non è proprio così, perché vi preoccupate per eventi negativi che non sono ancora accaduti. In alternativa, potreste rispondere: Quando qualcosa di brutto sta per accadere. Ma come si fa a sapere che un evento negativo accadrà da un momento all altro? Non è accaduto ancora e quasi tutto ciò di cui vi siete preoccupati di fatto non si è mai verificato. Allora potreste dire: Bisogna preoccuparsi per qualcosa di davvero brutto che si immagina possa accadere. A questo punto si potranno immaginare un milione di cose negative che non necessariamente devono avverarsi, ma che costituiscono pur sempre un serbatoio di preoccupazioni davvero illimitato. Ora che si ha del materiale potenziale su cui lavorare, sarà necessario concentrarsi sulle proprie preoccupazioni. Le distrazioni sono così numerose: il lavoro, gli amici, la famiglia, gli hobby, i malanni e gli acciacchi, persino il sonno. In che modo è possibile non distogliere l attenzione dai propri assilli? Nulla di più facile. E sufficiente raccontare a se stessi delle storie che hanno come tema tutte le cose negative che potrebbero accadere e arricchirle di particolari, cominciando, se possibile, ogni frase con: E se...? e poi completandola con tutti i più terribili esiti possibili. A questo punto non si deve fare altro che continuare a ripetersi queste storie con il finale negativo, cercando ogni volta di immaginare se si è tralasciato qualcosa di importante: del resto, non ci si può mai fidare della propria memoria. Bisogna immaginare ogni eventualità e poi rimuginarci sopra. Al lettore del vostro libro di regole potreste ricordare, a questo punto, un importante aspetto: se qualcosa è possibile, allora significa che è probabile. Ma c è anche un altra cosa che dovete dirgli di non dimenticare: non devi mai smettere di pensare che se è possibile che accada qualcosa di brutto se solo puoi immaginarlo allora hai la responsabilità di preoccupartene e arrovellarti. E questa la prima regola dell inquietudine. Tuttavia, chi legge potrebbe obiettare che, pur essendoci la possibilità che accada qualcosa di brutto, non è detto che riguardi proprio lui. Ebbene, è venuto il momento di presentargli la seconda regola: qualsiasi forma di incertezza è inaccettabile non ci deve essere alcuno spazio per il dubbio. Il consiglio è quindi: risolvi immediatamente qualsiasi problema che ti viene in mente; vedrai che ti sentirai meglio. Dopo aver eliminato l incertezza dalla tua vita, riuscirai, finalmente, a rilassarti. Infatti, una volta raggiunta la certezza assoluta, che bisogno ci sarebbe di preoccuparsi? E allora, al lavoro! Cerca di raggiungere quella perfezione, quella certezza. MONDOLIBRI - PIVA: PAG. 2

3 Cominciamo con la salute. Non puoi essere completamente sicuro che quella macchia sulla pelle non sia un tumore. Sì, è vero, sei appena stato dal dottore, ma non è forse già accaduto in passato che i medici si siano sbagliati? E che dire della tua situazione economica? Puoi forse avere la certezza che non rimarrai senza un soldo? O che non resterai senza lavoro? E se ciò accadesse, puoi essere sicuro al 100% che troverai un altro posto? No, non puoi avere questa certezza. E neppure puoi essere certo che le persone che ora ti rispettano continuino a farlo, se non riuscirai a rendere sempre al massimo. Guardiamo in faccia la realtà: c è qualcosa di cui puoi davvero essere sicuro? Forse potresti raggiungere un qualche grado di certezza cercando le rassicurazioni degli altri. Forse un altra persona sa valutare la situazione meglio dite. Vai dal medico quante volte puoi e domandagli se può dirti con assoluta certezza che sei sano come un pesce, che non prenderai mai una malattia tanto grave da portarti alla morte. Domanda ai tuoi amici se pensano che il tuo aspetto sia uguale a un anno fa. Forse potresti riuscire a intravedere qualche segnale prima che le cose precipitino. Forse, prima di andare completamente in crisi di ammalarti o di perdere tutto il tuo denaro, il tuo lavoro, gli amici e la bellezza potresti riuscire a cogliere i segni premonitori e a invertire il corso del destino in un eroico sforzo di auto-aiuto. Forse non è troppo tardi. Ecco il risvolto positivo del desiderio di certezze: si eliminano le disattenzioni; non si commettono ingenuità; non si viene presi alla sprovvista. Ma, per diventare persone inquiete, non è sufficiente essere motivati a respingere l incertezza: è necessario avere delle prove che le cose possono andare male. Ecco, quindi, la terza regola: considera tutti i pensieri negativi come se corrispondessero effettivamente alla realtà. Se pensi di non piacere a qualcuno, significa che probabilmente è vero. Se temi di essere licenziato, fai conto di esserlo. Se ti sembra che qualcuno sia arrabbiato, allora sarà probabilmente per causa tua. Quanto più valuterai come corrispondenti alla realtà i tuoi pensieri, tanto più sarai capace di arrovellarti. Ma perché dovrebbe interessarmi quello che la gente pensa di me o del mio modo di lavorare? Per quale motivo l opinione degli altri dovrebbe avere importanza per me?, potrebbe domandarsi il lettore del vostro manuale. E la quarta regola a rispondere all interrogativo: ogni cosa negativa che potrebbe capitare è un riflesso di come sei tu, come persona. Se non vai bene a un esame, è perché sei un incompetente. Se qualcuno ti trova antipatico, non c è altra spiegazione: sei un perdente. Se il tuo partner è arrabbiato, significa sicuramente che finirai solo e triste. Tutto è riconducibile a come sei tu veramente. Ma alcuni eventi negativi non sono poi così drammatici, potrebbe obiettare l uomo della giungla mentre legge il vostro manuale. Perché mai una sconfitta o un insuccesso dovrebbero essere tanto importanti? Perché preoccuparsi se si tratta di esiti negativi di poco conto? E qui che entra in gioco la quinta regola delle persone molto inquiete: fallire è inaccettabile. Ecco, quindi, le istruzioni per l uomo della giungla: pensa li avere la responsabilità per ogni cosa e, in caso di fallimento, tormentati per il fatto che tutti ne verranno a conoscenza, perché, dopo tutto, ciò costituisce una prova senza possibilità di appello del tuo valore come persona. Puoi accrescere al massimo l intensità delle tue preoccupazioni pensando: Non sarò mai in grado di affrontare un insuccesso. A questo punto le tue preoccupazioni acquisiscono una reale importanza. Ti rendi conto di quanto siano importanti perché senti l effetto potente che hanno su dite: una stretta allo stomaco, il battito cardiaco che accelera, il mal di testa, un ronzio nelle orecchie, sudori freddi e notti insonni. E ora che sei consapevole di queste sensazioni, senti il bisogno di eliminarle immediatamente. In tuo soccorso arriva la regola numero sei: liberati subito di qualunque sensazione o emozione negativa. Un momento: non riesci a liberartene? Questi sentimenti sgradevoli non vogliono andarsene? Brutto segno. Dovresti riuscire subito a liberarti di sensazioni ed emozioni negative. Altrimenti chissà cosa potrebbero diventare se le lasciassimo incancrenire?! Forse il fatto che MONDOLIBRI - PIVA: PAG. 3

4 non riesci a liberarti di questi sentimenti sgradevoli significa che sta per accadere qualcosa di terribile. Forse ci sono eventi orribili ai quali non hai pensato. Può darsi che tu stia perdendo il controllo, ma questo sarebbe inaccettabile. E una situazione che deve essere affrontata al più presto possibile. La settima regola, quindi, recita: occupati di ogni cosa come se si trattasse di un emergenza. Non farti delle illusioni pensando di poter aspettare ad affrontare la questione. Tutto deve essere risolto immediatamente: ogni problema, ogni preoccupazione, ogni cosa. Disteso nel letto, puoi passare in rassegna ogni singolo problema che ti ritroverai ad affrontare domani o l anno prossimo, e dire a te stesso: Ho bisogno di una risposta subito. Vedi potreste dire al vostro lettore finora abbiamo immaginato storie con finale negativo, considerandole come se fossero vere per motivarti a essere responsabile e a preoccupartene. Grazie a questo insieme di regole, sarai determinato a non accettare alcuna forma di incertezza; ti vedrai al centro di ogni situazione o problema e ti reputerai un fallito; inoltre, sarai consapevole di dover tenere completamente sotto controllo le tue emozioni e, quindi, vorrai considerare ogni situazione come se fosse un emergenza allo scopo di liberarti di pensieri o sentimenti sgradevoli. Ecco, quindi, completate le Sette regole delle persone molto inquiete, pronte per essere consegnate all uomo venuto dalla giungla. Esaminiamole da vicino per essere sicuri che non manchi nulla: 1. Se è possibile che accada qualcosa di brutto se solo puoi immaginarlo allora è tua responsabilità preoccupartene. 2. Qualsiasi forma di incertezza è inaccettabile: non ci deve essere alcuno spazio per il dubbio. 3. Considera tutti i tuoi pensieri negativi come se corrispondessero effettivamente alla realtà. 4. Ogni cosa negativa che potrebbe capitare è un riflesso di come sei tu come persona. 5. Fallire è inaccettabile. 6. Liberati subito di qualunque sensazione o emozione negativa. 7. Occupati di ogni cosa come se si trattasse di un emergenza. Un momento: non avete dimenticato qualcosa? Non avete tralasciato un particolare? Potete davvero fidarvi della vostra memoria? Vi siete scordati dell ingrediente più importante: bisogna preoccuparsi per il continuo arrovellarsi. Vi siete dimenticati di dire all uomo della giungla: Tutto questo rimuginare ti porterà alla pazzia, ti farà venire un infarto e ti rovinerà completamente la vita. Come avete potuto dimenticarvi dell ottava regola che recita: Ora che sei assillato dalle preoccupazioni, devi smettere del tutto di preoccuparti, altrimenti impazzirai e morirai? Ma, forse, non vi siete preoccupati a sufficienza del compito di preparazione del libro di regole per l uomo della giungla. Tuttavia, non è proprio questo il motivo per cui vi arrovellate: per essere preparati in modo da non trascurare nulla? Se vi foste preoccupati di fare bene il compito, vi sareste accorti che insegnare al vostro nuovo amico a rimuginare di continuo lo avrebbe portato, in ultima analisi, alla pazzia o alla morte. Certo, a questo punto starete dicendo a voi stessi: Molto divertente: sembro proprio io. Ma non capisco come questo potrebbe aiutarmi a smettere di arrovellarmi. La risposta è molto semplice. Voi vi preoccupate perché seguite un insieme di regole che pensate possano effettivamente aiutarvi. Aiutarvi, per esempio, a controllare gli eventi prima che vi sfuggano di mano, a libèrarvi subito di ogni emozione sgradevole e a risolvere tutti i MONDOLIBRI - PIVA: PAG. 4

5 vostri problemi. Pensate che, seguendo le regole che abbiamo descritto, vi sentirete più al sicuro. Ma finora non ha funzionato. Anzi, sono proprio le vostre soluzioni a costituire il problema. E, infatti, il vostro insieme di regole a farvi cadere preda dell inquietudine Raffaello Cortina Editore S.p.A. MONDOLIBRI - PIVA: PAG. 5

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

COME AFFORONTARE LA DEPRESSIONE

COME AFFORONTARE LA DEPRESSIONE COME AFFORONTARE LA DEPRESSIONE Se sei una persona depressa le informazioni che verranno di seguito fornite ti aiuteranno a capire meglio la tua depressione e ad iniziare a fare qualcosa per affrontarla.

Dettagli

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o HDR n e t w o r k Come costruire un Organizzazione di Network Marketing di successo Parte I m a n u a l e o p e r a t i v o M a t e r i a l e a d u s o e s c l u s i v o D e i Co P a r t n e r H D R SOMMARIO

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

CIO CHE SPINGE L UOMO

CIO CHE SPINGE L UOMO CIO CHE SPINGE L UOMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU COME PERCEPIAMO IL MONDO INTORNO A NOI COSA CI SPINGE? Cosa ci fa agire, cosa ci fa scegliere un alternativa piuttosto che un altra, cosa ci attrae e

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

AUTOSTIMA e l'immagine del SE' nel bambino e nell'adolescente. Dott.ssa Barbara Tonin Psicoterapeuta Analista Junghiana

AUTOSTIMA e l'immagine del SE' nel bambino e nell'adolescente. Dott.ssa Barbara Tonin Psicoterapeuta Analista Junghiana AUTOSTIMA e l'immagine del SE' nel bambino e nell'adolescente Dott.ssa Barbara Tonin Psicoterapeuta Analista Junghiana PERCHÉ PENSIAMO CHE AVERE AUTOSTIMA SIA IMPORTANTE? AUTOSTIMA E' la considerazione

Dettagli

Opuscolo per i bambini

Opuscolo per i bambini I bambini hanno dei diritti. E tu, conosci i tuoi diritti? Opuscolo per i bambini Ref. N. Just/2010/DAP3/AG/1059-30-CE-0396518/00-42. Con approvazione e supporto finanziario del Programma della Unione

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

CHE LAVORO FAI? UNITÁ 2. Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Pablo: Pablo:

CHE LAVORO FAI? UNITÁ 2. Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Pablo: Pablo: CHE LAVORO FAI? Rachid: Rachid: Rachid: Rachid: Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Che lavoro fai? Io lavoro in fabbrica. E tu? Io faccio il muratore. Anche lui è muratore. Si chiama Rachid. Lui

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE

IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE di Claudio Belotti Self Help. Allenamenti mentali da leggere in 60 minuti Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-426-0 Introduzione... 4 COME ESSERE

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

Chimica Suggerimenti per lo studio

Chimica Suggerimenti per lo studio Chimica Suggerimenti per lo studio Dr. Rebecca R. Conry Traduzione dall inglese di Albert Ruggi Metodo di studio consigliato per la buona riuscita degli studi in Chimica 1 Una delle cose che rende duro

Dettagli

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER LEADER: 1. Colui che conduce o guida. 2. Colui che ha la responsabilità o il comando di altri. 3. Colui che ha influenza o potere. ESSERE LEADER: Innanzitutto avere una

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Obiettivo dell incontro - Descrivere la fase evolutiva del bambino (fase 3-6 anni). - Attivare un confronto

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

Distribuito da : Precept Minstry Italia. Traduzione a cura di Luigi Incarnato e Jonathan Sproloquio

Distribuito da : Precept Minstry Italia. Traduzione a cura di Luigi Incarnato e Jonathan Sproloquio 4 Minuti Cosa Uno studio biblico di sei settimane ci riserva il Futuro Precept Ministry International Kay Arthur George Huber Distribuito da : Precept Minstry Italia Traduzione a cura di Luigi Incarnato

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Come far accettare che il problema c è.

Come far accettare che il problema c è. Tredimensioni 2(2005) 81-92 Come far accettare che il problema c è. Vincenzo Percassi * I l cammino formativo, dato che mira a formare la persona nella sua motivazione profonda e interiore, deve tenere

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione

Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione Dipartimento di Elettrotecnica, Elettronica, Informatica Università di Trieste

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Il Piccolo Libro. Un introduzione al Lavoro di Byron Katie

Il Piccolo Libro. Un introduzione al Lavoro di Byron Katie Il Piccolo Libro Un introduzione al Lavoro di Byron Katie Nessuno può darti la libertà se non te stesso. Questo libretto ti mostrerà come. Byron Katie Questo opuscolo presenta l essenza del Lavoro di Byron

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Se ti tratta come se non gli interessassi... non gli interessi davvero!

Se ti tratta come se non gli interessassi... non gli interessi davvero! ESTRATTO Se ti tratta come se non gli interessassi... non gli interessi davvero! Come ribaltare le cose quando non gli piaci abbastanza Copyright 2012 SeduzioneVera.com Pagina 1 Diritto d Autore e Condizioni

Dettagli

E-Book Va tutto bene così com è!

E-Book Va tutto bene così com è! E-Book Va tutto bene così com è! di Eleonora Brugger Va tutto bene così com è! Da molti anni ormai sono impegnata nell ambito della dottrina cosmica dove ho avuto la possibilità di intravedere e scoprire

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda ANDREA FONTANA Storyselling Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda Impostazione grafica di Matteo Bologna Design, NY Fotocomposizione e redazione: Studio Norma,

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

Una parola è già abbastanza

Una parola è già abbastanza Una parola è già abbastanza dal Venerabile Ajahn Chah Titolo originale inglese Even One Word Is Enough, pubblicato per la prima volta nel libro Everything Is Teaching Us. Il discorso è stato pronunciato

Dettagli

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi Capitolo primo 1. Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie. Lo so che questo una volta ti piaceva e adesso, all improvviso, ti dà fastidio. Lo so che fai finta che non

Dettagli

CURSOS AVE CON TUTOR

CURSOS AVE CON TUTOR CURSOS AVE CON TUTOR DOMANDE PIÙ FREQUENTI (FAQ) A che ora ed in quali giorni sono fissate le lezioni? Dal momento in cui riceverai le password di accesso al corso sei libero di entrare quando (24/24)

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

MA LE STELLE QUANTE SONO

MA LE STELLE QUANTE SONO LIBRO IN ASSAGGIO MA LE STELLE QUANTE SONO DI GIULIA CARCASI Alice Una vecchia canzone diceva: Tu sai tutto sulla realtà del mercato e qui io ammetto di essere negato. Ma a inventare quel che non c è io

Dettagli

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze:

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: che fare? Alcol, droghe illegali, medicinali, gioco d azzardo Una persona a voi cara soffre di dipendenze. Vi sentite sopraffatti? Impotenti? Avete

Dettagli

Non cadere nella rete!

Non cadere nella rete! Non cadere nella rete! Campagna Informativa Non cadere nella rete! Cyberbullismo ed altri pericoli del web RAGAZZI Introduzione In questo opuscolo vi parleremo di cose che apprezzate molto: il computer,

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Dov è finita la voglia di studiare?

Dov è finita la voglia di studiare? Dov è finita la voglia di studiare? Demo5vazione, insicurezza, paura di me:ersi alla prova, difficoltà a ges5re gli insuccessi: vissu5 frequen5 del percorso scolas5co di oggi CERCASI VOGLIA DI STUDIARE!!!

Dettagli

FINISCI CIO CHE COMINCI E SMETTI DI RIMANDARE A DOMANI. 10 Consigli Pratici

FINISCI CIO CHE COMINCI E SMETTI DI RIMANDARE A DOMANI. 10 Consigli Pratici FINISCI CIO CHE COMINCI E SMETTI DI RIMANDARE A DOMANI 10 Consigli Pratici INTRODUZIONE Non rimandare a domani quello che potresti fare oggi. Benjamin Franklin. Procrastinare...che brutta parola vero...deriva

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Test per portatori sani

Test per portatori sani 16 Test per portatori sani Tutti i nomi originali in questo opuscolo sono stati cambiati per proteggere l'identità degli intervistati. Queste informazioni sono state elaborate dal Genetic Interest Group.

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Email: cose da fare e cose da non fare

Email: cose da fare e cose da non fare OUCH! Marzo 2012 IN QUESTO NUMERO Auto-completamento Cc: / CCn: Liste di distribuzione Emozioni e privacy Email: cose da fare e cose da non fare L AUTORE DI QUESTO NUMERO Fred Kerby ha collaborato a questo

Dettagli

[moduli operativi di formazione] Ascolto attivo. Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri.

[moduli operativi di formazione] Ascolto attivo. Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri. [moduli operativi di formazione] Ascolto attivo Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri. ASCOLTO ATTIVO Ogni giorno, passiamo il 49% del nostro tempo ascoltando. Ascoltiamo

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

Anche Tu puoi fare qualcosa! Come uscire dalla violenza: il servizio Casa delle donne

Anche Tu puoi fare qualcosa! Come uscire dalla violenza: il servizio Casa delle donne Anche Tu puoi fare qualcosa! Come uscire dalla violenza: il servizio Casa delle donne Impressum Novembre 2012 Editore Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige Ripartizione Famiglia e politiche sociali

Dettagli

Sempre collegato al tuo comfort con evohome

Sempre collegato al tuo comfort con evohome Sempre collegato al tuo comfort con evohome Pag 2 Comfort e controllo Comfort più controllo: proprio quello che puoi aspettarti da evohome Pag. 3 evohome Il sistema intelligente per il riscaldamento a

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Claudia Aiello: «Di notte il respiro si interrompeva ogni tre minuti.»

Claudia Aiello: «Di notte il respiro si interrompeva ogni tre minuti.» E di z i o ne //// 1/ 2 0 14 Claudia Aiello: «Di notte il respiro si interrompeva ogni tre minuti.» Fatti riguardanti l apnea da sonno In Svizzera circa 150 000 persone soffrono di apnea da sonno. I sintomi

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

[Pagina 1] [Pagina 2]

[Pagina 1] [Pagina 2] [Pagina 1] Gradisca. 2.10.44 Rina amatissima, non so se ti rivedrò prima di morire - in perfetta salute - ; lo desidererei molto; l'andarmene di là con la tua visione negli occhi sarebbe per me un grande

Dettagli

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Lezione 14 LE APERTURE A LIVELLO 2 UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Tutto parte da una considerazione statistica: 4 aperture (da a ) per descrivere mani di 21+ Punti rappresenta uno spreco in

Dettagli

COS'É il BULLISMO. Dott. Oliviero FACCHINETTI - www.facchinetti.net

COS'É il BULLISMO. Dott. Oliviero FACCHINETTI - www.facchinetti.net COS'É il BULLISMO Copyright - Documenti e testi non possono essere duplicati se non previo consenso scritto da parte dell' Autore. Il termine bullismo è la traduzione italiana dell'inglese " bullying "

Dettagli

ANTECEDENTE UltraXProject è maturata dopo 4 anni di lavoro, con base in programmi già esistenti dello stesso gestore DI: 2x2 Pure, 2x1xtreme,

ANTECEDENTE UltraXProject è maturata dopo 4 anni di lavoro, con base in programmi già esistenti dello stesso gestore DI: 2x2 Pure, 2x1xtreme, ANTECEDENTE UltraXProject è maturata dopo 4 anni di lavoro, con base in programmi già esistenti dello stesso gestore DI: 2x2 Pure, 2x1xtreme, UltraXone Amministratore e fondatore : Sean Kelly di origine

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità.

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità. Studio Le tue aspettative, il nostro Totem. Nella tradizione indigena il tucano rappresenta la guida per la comunicazione tra la realtà ed il mondo dei sogni. Per Tòco è il simbolo della comunicazione

Dettagli

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV...

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV... TEST D INGRESSO DI ITALIANO Cognome...Nome...Classe IV... PUNTEGGIO FINALE.../50 VOTO ORTOGRAFIA Scegli l'alternativa corretta tra quelle proposte, barrando la lettera corrispondente. (1 punto in meno

Dettagli