Roggi lino. Domenica 26 Aprile 2015 C A L E N D A R I O L I T U R G I C O S E T T I M A N A L E

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Roggi lino. Domenica 26 Aprile 2015 C A L E N D A R I O L I T U R G I C O S E T T I M A N A L E"

Transcript

1 Roggi lino Domenica 26 Aprile 2015 Anno VII N. 329 Foglio di Informazione, riflessioni, news e avvisi della Parrocchia S. Eusebio Santuario Madonna delle Grazie/ Santuario della Famiglia Parroco: Don Romano Pologna - - Tel/Fax: 0342/ Cell: 338/ CV IBAN: IT55R BPS IBAN: IT65W X57 La Parola della IV Domenica di Pasqua La pietra scartata dai costruttori è divenuta la pietra d angolo Rendete grazie al Signore perché è buono, perché il suo amore è per sempre. È meglio rifugiarsi nel Signore che confidare nell uomo. È meglio rifugiarsi nel Signore che confidare nei potenti. Ti rendo grazie, perché mi hai risposto, perché sei stato la mia salvezza. La pietra scartata dai costruttori è divenuta la pietra d angolo. Questo è stato fatto dal Signore: una meraviglia ai nostri occhi. Benedetto colui che viene nel nome del Signore. Vi benediciamo dalla casa del Signore. Sei tu il mio Dio e ti rendo grazie, sei il mio Dio e ti esalto. Rendete grazie al Signore, perché è buono, perché il suo amore è per sempre. Dagli Atti degli Apostoli In quei giorni, Pietro, colmato di Spirito Santo, disse loro: «Capi del popolo e anziani, visto che oggi veniamo interrogati sul beneficio recato a un uomo infermo, e cioè per mezzo di chi egli sia stato salvato, sia noto a tutti voi e a tutto il popolo d Israele: nel nome di Gesù Cristo il Nazareno, che voi avete crocifisso e che Dio ha risuscitato dai morti, costui vi sta innanzi risanato. Questo Gesù è la pietra, che è stata scartata da voi, costruttori, e che è diventata la pietra d angolo. In nessun altro c è salvezza; non vi è infatti, sotto il cielo, altro nome dato agli uomini, nel quale è stabilito che noi siamo salvati». Dalla prima lettera di S. Giovanni apostolo Carissimi, vedete quale grande amore ci ha dato il Padre per essere chiamati figli di Dio, e lo siamo realmente! Per questo il mondo non ci conosce: perché non ha conosciuto lui. Carissimi, noi fin d ora siamo figli di Dio, ma ciò che saremo non è stato ancora rivelato. Sappiamo però che quando egli si sarà manifestato, noi saremo simili a lui, perché lo vedremo così come egli è. Dal vangelo secondo Giovanni In quel tempo, Gesù disse: «Io sono il buon pastore. Il buon pastore dà la propria vita per le pecore. Il mercenario che non è pastore e al quale le pecore non appartengono vede venire il lupo, abbandona le pecore e fugge, e il lupo le rapisce e le disperde; perché è un mercenario e non gli importa delle pecore. Io sono il buon pastore, conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me, così come il Padre conosce me e io conosco il Padre, e do la mia vita per le pecore. E ho altre pecore che non provengono da questo recinto: anche quelle io devo guidare. Ascolteranno la mia voce e diventeranno un solo gregge, un solo pastore. Per questo il Padre mi ama: perché io do la mia vita, per poi riprenderla di nuovo. Nessuno me la toglie: io la do da me stesso. Ho il potere di darla e il potere di riprenderla di nuovo. Questo è il comando che ho ricevuto dal Padre mio». C A L E N D A R I O L I T U R G I C O S E T T I M A N A L E

2 D a D o m e n i c a 2 6 A p r i l e a D o m e n i c a 3 M a g g i o 4ª DI PASQUA At 4,8-12; Sal 117 (118); 1 Gv 3,1-2; Gv 10,11-18 Il buon pastore dà la propria vita per le pecore. R La pietra scartata dai costruttori è divenuta la pietra d angolo. At 11,1-18; Sal (42 43); Gv 10,1-10 Io sono la porta delle pecore. R L anima mia ha sete di Dio, del Dio vivente. At 11,19-26; Sal 86 (87); Gv 10,22- Io e il Padre siamo una cosa sola. R Genti tutte, lodate il Signore. S. Caterina da Siena (f) 1 Gv 1,5 2,2; Sal 102 (103); Mt 11,25- Hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. R Benedici il Signore, anima mia. At 13,13-25; Sal 88 (89); Gv 13,16-20 Chi accoglie colui che manderò, accoglie me. R Canterò in eterno l amore del Signore. S. Giuseppe Lavoratore (mf) (Col 3, ; Sal 89 [90]; Mt 13,54-58) At 13,26-33; Sal 2; Gv 14,1-6 Io sono la via, la verità e la vita. R Tu sei mio figlio, oggi ti ho generato. S. Atanasio (m) At 13,44-52; Sal 97 (98); Gv 14,7-14 Chi ha visto me ha visto il Padre. R Tutti i confini della terra hanno veduto la vittoria del nostro Dio. 5ª DI PASQUA At 9,26-31; Sal 21 (22); 1 Gv 3,18-24; Gv 15,1-8 Chi rimane in me e io in lui porta molto frutto. R A te la mia lode, Signore, nella grande assemblea LUNEDÌ 28 MARTEDÌ 29 MERCOLEDÌ LO Prop GIOVEDÌ 1 VENERDÌ 2 SABATO 3 LO 1ª set Nelle Messe saranno ricordati Ore 8.00: S. Messa - Santuario Ore 10.: S. Mesa per i fratelli Robustelli Test Valerio e Battista (Fm.97.2) Ore 17.00: S. Rosario Chiesetta S. Rocco Ore 18.00: S. Messa per Silvia e Mario Fanti Ore 14.: Funerale di Lina Rizzi Ore 8.00: S. Messa per Sergio Stoppani Santuario (DP) Ore 8.: S. Messa per Carolina e Luigi, Giulio Ciocca - Chiesa (Fm.97.2) Ore 20.: Incontro Pastorale Vicariale Grosio Ore 8.00: S. Messa - Santuario (DP) Ore 8.: S. Messa per Antonio De Piazza e Genitori - Chiesa (Fm.97.2) Ore 8.00: S. Messa per i defunti Dell Acqua e Tognoli - Santuario (DR/DP) Ore 21.00: Concerto Banda Sala Teatro Ore 8.00: S. Messa - Santuario (DP) Ore 20.00: S. Rosario Santuario Ore 21.00: Concerto d Organo Santuario Ore 6.: S. Rosario Santuario Ore 7.00: S. Messa - Santuario Ore 9.: S. Messa nella frazione a Roncale + Benedizione famiglie Ore 16.00: S. Messa presso la casa di Riposo (DP) Ore 18.00: S. Messa festiva per Piera Da Prada Santuario (DR) Ore 8.00: S. Messa per Agnese Robustelli Test Santuario Ore 11.00: S. Messa per Augusto Da Prada Supiane + Pranzo Conviviale Ore 18.00: S. Messa per Maria Robustelli

3 P L A N N I N G d e l l a S E T T I M A NA PA R R O C C H I A L E Quarta settimana del Tempo di Pasqua e della Liturgia delle Ore 26 Aprile 27 LUNEDÌ 28 MARTEDÌ 29 MERCOLEDÌ LO Prop GIOVEDÌ 1 Maggio VENERDÌ 2 SABATO 3 Maggio LO 1ª set IV Domenica di Pasqua la domenica del buon Pastore 52^ Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni Il tema della Giornata Mondiale di preghiera per le vocazioni, che si celebra Domenica 26 Aprile 2015 è "Vocazioni e santità: toccati dalla Bellezza" (Evangelii Gaudium, 167; 264) L Ufficio Nazionale CEI per la pastorale delle vocazioni, propone uno slogan che ispira la celebrazione della Giornata in tutte le parrocchie e comunità cristiane e indica la modalità di sviluppo dei sussidi vocazionali per l anno pastorale È BELLO CON TE! Lo slogan esprime una relazione, un cammino che trasforma il nostro sguardo di fede e lo rende capace di riconoscere la bellezza del Signore che, anche oggi, continua a chiamare e a spargere semi di vocazione con abbondanza Benedizione delle famiglie Via ( A partire dall inizio del paese verso Grosio ) Ore 15 - Catechesi Benedizione delle famiglie Via ( Centro) Ore Incontro Pastorale Vicariale - Grosio Ore Catechesi Benedizione delle famiglie Via ( Fino ai Carabinieri) Benedizione delle famiglie Via ( Ultima parte) Ore 21.00: Concerto Banda Sala Teatro Ore 20.00: S. Rosario Santuario Ore 21.00: Concerto d Organo Santuario Ore 9.: S. Messa a Roncale + Benedizione delle famiglie Roncale e S. Martino ( Dopo la Messa delle ore 9.) Ore 6.: S. Rosario Vicariale Santuario Ore 7.00: S. Messa Vicariale Santuario V Domenica di Pasqua Molo 14 a Bellagio Festa alle Supiane - S. Messa ore Pranzo Conviviale Dall 8 al 26 Giugno Grest per tutti Tutti a Tavola Oratorio Dal 29 Giugno al 3 Luglio Grest Medie dalle ore 18./22.00 Oratorio Seguono Iscrizioni - Prossimamente

4 La Bacheca delle Buone Notizie Rifletti sul pensiero della IV Domenica di Pasqua Il Buon Pastore è colui che guida il suo gregge sui sentieri della pace e non della guerra, che libera il gregge dall'oppressione verso la vera libertà, non imponendogli un nuovo giogo. Il Buon Pastore è colui che offre la sua vita andando in prima linea, non mandando gli altri, è uno che si mette davanti alle pecore e nessuno le può raggiungere senza passare attraverso il suo essere. È colui che si compromette di persona. L'unità del gregge, anzi anche una sola pecora è per lui importante e anche per questa sola offre la vita. Questo è l'amore vero: dare la vita per la salvezza dell'altro. L'atteggiamento del mercenario è salvare se stesso; l'atteggiamento del buon pastore è offrire la sua vita per le pecore. Questo è l esempio di Gesù Cristo, seguito da tanti esempi nella storia: dai papi Santi agli umili sacerdoti che in nome di Cristo incontrano i fedeli alle periferie geografiche ed esistenziali. Nella Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni ricordiamo e favoriamo i chiamati ai ministeri di servizio nella Chiesa cattolica, in particolare quello presbiterale. Senza preti che ci donino i sacramenti, impartiscano il perdono dei peccati e ci aiutino a condividere la vita, l'insegnamento e l'eucaristia di Cristo, la Chiesa perderebbe il suo cuore pulsante. È compito di ciascuno sentirsi partecipe, pregare e incoraggiare coloro che si sentono chiamati a rispondere con fiducia a Gesù. Ma è anche compito importante del popolo di Dio accompagnare, stimolare e sostenere quanti Cristo ha già scelto. È dovere di tutti. Anche per il proprio bene! I Programmi di R. Roggiale e Radio in Blu Fm Domenica 26 Aprile: Ore 8.10 : Non un giorno qualsiasi Ore 10.10: Alzati e cammina Ore 10.: S. Messa in diretta Vatican Magazin - Ore 12.00: Regina Caeli del Papa Ore 14: Radiogiornale - Pomeriggio inblu weeken Il palinsesto della settimana di RadoinBlu: 8:00 8:15 Radiogiornale (Radio Vaticana) 9:00 inblu Notizie 10:06 Mattinata inblu 13:33 Casa Colò' - Ecclesia Radiogiornale (Radio Vaticana) - Pomeriggio inblu - Cosa succede in città? - Buona la prima - Serata inblu Radiogiornale (Radio Vaticana - 21:00 Effetto Notte in Italia 22:00 Effetto Notte nel mondo Lunedì 27 Aprile - Ore 7.50: Brani Musicali Ore 8.10: Alzati e cammina Ore 8.: S. Messa in diretta a seguire RadioinBlu Martedì 28 Aprile: Ore 7.50: Brani Musicali Ore 8.10: Alzati e cammina Ore 8.: S. Messa in diretta a seguire RadioinBlu - Mercoledì 29 Aprile: Ore 7.50: Brani Musicali Ore 8.10: Alzati e cammina Ore 8.: S. Messa in diretta a seguire RadioinBlu Giovedì Aprile: Ore 7.50: Brani Musicali Ore 8.10: Alzati e cammina Ore 8.: S. Messa in diretta a seguire Radioinblu - Venerdì 1 Maggio: RadioinBlu - Sabato 2 Maggio: Dalle ore 7.50 Radioinblu Block Notes Venerdì 8 Maggio ore S. Messa a Pompei Ogni sabato mattina in Santuario Preghiera Vicariale - Domenica 17 Maggio Battesimi Domenica 24 Pentecoste Il Papa ha detto: Quando finalmente Dio presenta la donna, l uomo riconosce esultante che quella creatura, e solo quella, è parte di lui: «osso dalle mie ossa, carne dalla mia carne» (2,23). Finalmente c è un rispecchiamento, una reciprocità. Quando una persona è un esempio per capire bene questo vuole dare la mano a un altra, deve averla davanti a sé: se uno dà la mano e non ha nessuno la mano rimane lì.., gli manca la reciprocità. Così era l uomo, gli mancava qualcosa per arrivare alla sua pienezza, gli mancava la reciprocità. La donna non è una replica dell uomo; viene direttamente dal gesto creatore di Dio. L immagine della costola non esprime affatto inferiorità o subordinazione, ma, al contrario, che uomo e donna sono della stessa sostanza e sono complementari e che hanno anche questa reciprocità. E il fatto che sempre nella parabola Dio plasmi la donna mentre l uomo dorme, sottolinea proprio che lei non è in alcun modo una creatura dell uomo, ma di Dio. Suggerisce anche un altra cosa: per trovare la donna - e possiamo dire per trovare l amore nella donna -, l uomo prima deve sognarla e poi la trova. La fiducia di Dio nell uomo e nella donna, ai quali affida la terra, è generosa, diretta, e piena. Si fida di loro. Ma ecco che il maligno introduce nella loro mente il sospetto, l incredulità, la sfiducia. E infine, arriva la disobbedienza al comandamento che li proteggeva. Cadono in quel delirio di onnipotenza che inquina tutto e distrugge l armonia. Aforisticamente: L amicizia è un po come la salute: se ne apprezza il valore solo quando la si perde

LA COMUNIONE EUCARISTICA AI MALATI DATA DA UN MINISTRO STRAORDINARIO

LA COMUNIONE EUCARISTICA AI MALATI DATA DA UN MINISTRO STRAORDINARIO LA COMUNIONE EUCARISTICA AI MALATI DATA DA UN MINISTRO STRAORDINARIO 44 1 2 43 42 3 È veramente cosa buona è giusta, nostro dovere e fonte di salvezza, rendere grazie sempre, qui e in ogni luogo, a te,

Dettagli

Livello di base SEMINARIO DI VITA NUOVA NELLO SPIRITO

Livello di base SEMINARIO DI VITA NUOVA NELLO SPIRITO Livello di base SEMINARIO DI VITA NUOVA NELLO SPIRITO Indice tematico INTRODUZIONE Rinnovamento ed effusione dello Spirito Santo I CAPITOLO L Amore di Dio II CAPITOLO Il peccato III CAPITOLO Gesù Salva

Dettagli

SPERARE CONTRO OGNI SPERANZA

SPERARE CONTRO OGNI SPERANZA SPERARE CONTRO OGNI SPERANZA 1 INCONTRO LA PAROLA: dal Vangelo secondo Luca 23, 33-49 La domanda che nasce spontanea dalla lettura del testo sembra quasi banale: Ma come puoi tu portare salvezza, portare

Dettagli

la comunità educante

la comunità educante la comunità educante angelo Scola cardinale arcivescovo di milano la comunità educante Nota sulla proposta pastorale del triennio 2011-2014 isbn 978-88-6894-017-1 Il bene della famiglia Per confermare

Dettagli

SANTA MESSA PER GLI SPOSI LA SANTA MESSA

SANTA MESSA PER GLI SPOSI LA SANTA MESSA ANA MEA PER GLI POI LA ANA MEA L Eucaristia è il cuore e il culmine della vita cristiana, poiché in essa Cristo associa la sua Chiesa e tutti i suoi membri al proprio sacrificio di lode e di rendimento

Dettagli

ANDATE ANCHE VOI A LAVORARE NELLA MIA VIGNA. (Mt 20, 7)

ANDATE ANCHE VOI A LAVORARE NELLA MIA VIGNA. (Mt 20, 7) Michele Castoro Arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo ANDATE ANCHE VOI A LAVORARE NELLA MIA VIGNA (Mt 20, 7) Lettera pastorale alla Chiesa di Manfredonia - Vieste - San Giovanni Rotondo

Dettagli

Incontro di lunedì 23 febbraio 2009 S.Maria Regina Feriole

Incontro di lunedì 23 febbraio 2009 S.Maria Regina Feriole Incontro di lunedì 23 febbraio 2009 S.Maria Regina Feriole 0) Auguri alla Francy I) Annuncio dell incontro del Primo Marzo, ore 15, con possibilità di cenare, sul Bene Comune, giornata mondiale del Bene

Dettagli

RITO DELLA MESSA. Terminato il canto d ingresso, sacerdote e fedeli, in piedi, fanno il SEGNO DELLA CROCE.

RITO DELLA MESSA. Terminato il canto d ingresso, sacerdote e fedeli, in piedi, fanno il SEGNO DELLA CROCE. RITO DELLA MESSA RITI DI INTRODUZIONE Quando il popolo si è radunato, il sacerdote con i ministri si reca all altare; intanto si esegue il CANTO D INGRESSO. Giunto all altare,il sacerdote con i ministri

Dettagli

CENTRO CULTURALE DI MILANO. Intervento di. Don Stefano Alberto Docente di Introduzione alla Teologia nell Università Cattolica, Milano

CENTRO CULTURALE DI MILANO. Intervento di. Don Stefano Alberto Docente di Introduzione alla Teologia nell Università Cattolica, Milano CMC CENTRO CULTURALE DI MILANO MEDITAZIONI Il Figlio dell uomo non ha dove posare il capo ( Luca, 9) Intervento di Don Stefano Alberto Docente di Introduzione alla Teologia nell Università Cattolica, Milano

Dettagli

L amore più grande I II III. Anno Pastorale 2014-2015

L amore più grande I II III. Anno Pastorale 2014-2015 L amore più grande Anno Pastorale 2014-2015 I II III Arcidiocesi di Torino Curia Metropolitana via Val della Torre, 3 10149 Torino (To) Tel. 011 5156300 www.diocesi.torino.it L amore più grande Anno Pastorale

Dettagli

RICERCA BIBLICA A cura di Luciana Graceffo NON TEMERE, NON TEMETE, NON AVERE PAURA, NON ABBIATE PAURA, NON SPAVENTARTI, NON SPAVENTATEVI

RICERCA BIBLICA A cura di Luciana Graceffo NON TEMERE, NON TEMETE, NON AVERE PAURA, NON ABBIATE PAURA, NON SPAVENTARTI, NON SPAVENTATEVI RICERCA BIBLICA A cura di Luciana Graceffo NON TEMERE, NON TEMETE, NON AVERE PAURA, NON ABBIATE PAURA, NON SPAVENTARTI, NON SPAVENTATEVI QUANTE VOLTE, IN CHE MODO E IN QUALI CONTESTI VENGONO PRONUNCIATE

Dettagli

Come ho fatto io, fate anche voi

Come ho fatto io, fate anche voi Benedici il Signore, anima mia, quanto è in me benedica il suo santo nome. Benedici il Signore, anima mia, non dimenticare tanti suoi benefici. Egli perdona tutte le tue colpe, guarisce tutte le tue malattie;

Dettagli

Quell'uomo che si chiama Gesù

Quell'uomo che si chiama Gesù Parrocchia di Maerne Schema per gli Esercizi Spirituali parrocchiali 2013 Quell'uomo che si chiama Gesù Secondo Giorno Introduzione La storia della guarigione del cieco ci aiuta ad aprire gli occhi sull

Dettagli

Se tu conoscessi il dono di Dio

Se tu conoscessi il dono di Dio Diocesi di Treviso Anno pastorale 2013-2014 Se tu conoscessi il dono di Dio Riscoprire il nostro battesimo Sussidio per la formazione degli adulti nelle Parrocchie e nelle Collaborazioni A cura dell Ufficio

Dettagli

- Sono perdonati i suoi molti peccati, perché ha molto amato (Luca 7,47)

- Sono perdonati i suoi molti peccati, perché ha molto amato (Luca 7,47) PAROLE DI DIO PER PREPARARSI ALLA CONFESSIONE - Non chiunque mi dice: Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli (Mt. 7,21) - Questo è il mio

Dettagli

«Chi Ci separerà dall amore di Cristo?»

«Chi Ci separerà dall amore di Cristo?» «Chi Ci separerà dall amore di Cristo?» E S E R C I Z I D E L L A F R A T E R N I T À D I C O M U N I O N E E L I B E R A Z I O N E R I M I N I 2 0 1 3 «CHI CI SEPARERÀ DALL AMORE DI CRISTO?» Esercizi

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Supplica a Maria che scioglie i nodi

Supplica a Maria che scioglie i nodi www.mariachescioglieinodi.net «Chiedete, e vi sarà dato...bussate, e vi sarà aperto...» Matteo. 7,7 Luca 11,9 Preghiera di fede e di abbandono, di perseveranza anche, la novena a Maria che scioglie i nodi

Dettagli

coppia". Questo vi fa capire quanto sia utile il dono della Chiesa che, dall'esterno, ravviva ciò che Dio, dall'interno, dice al vostro cuore.

coppia. Questo vi fa capire quanto sia utile il dono della Chiesa che, dall'esterno, ravviva ciò che Dio, dall'interno, dice al vostro cuore. : letture bibliche per la liturgia della parola, rito del matrimonio e benedizioni degli sposi dal nuovo Rito del Matrimonio della CEI (Conferenza Episcopale Italiana), presentato il 4 ottobre 2004. Cari

Dettagli

LUCIANO MONARI VESCOVO DI BRESCIA. Come il Padre ha mandato me, anch io mando voi. Gv 20,21

LUCIANO MONARI VESCOVO DI BRESCIA. Come il Padre ha mandato me, anch io mando voi. Gv 20,21 LUCIANO MONARI VESCOVO DI BRESCIA Come il Padre ha mandato me, anch io mando voi Gv 20,21 LETTERA PASTORALE PER L ANNO 2013-2014 LUCIANO MONARI vescovo di brescia Come il Padre ha mandato me, anch io

Dettagli

MARIA KNOTTENLÖSERIN MARIA CHE SCIOGLIE I NODI

MARIA KNOTTENLÖSERIN MARIA CHE SCIOGLIE I NODI MARIA KNOTTENLÖSERIN MARIA CHE SCIOGLIE I NODI Storia dell immagine Adorazione eucaristica Novena Rosario meditato Preghiere 2 STORIA DELLA PALA DELLA MADONNA DEL BUON CONSIGLIO CHIAMATA ANCHE PALA DI

Dettagli

Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia

Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia Incontro del 16 Novembre 2014 in viale Ofanto 27 - Foggia dalle ore 17.30 (LETTORE) Introduzione Viviamo le diverse parti della preghiera con calma e tranquillità,

Dettagli

Veglia di preghiera CELEBRAZIONE D APERTURA DELL ANNO DELLA VITA CONSACRATA. Basilica papale Santa Maria Maggiore 29 novembre 2014 AKATHISTOS

Veglia di preghiera CELEBRAZIONE D APERTURA DELL ANNO DELLA VITA CONSACRATA. Basilica papale Santa Maria Maggiore 29 novembre 2014 AKATHISTOS CELEBRAZIONE D APERTURA DELL ANNO DELLA VITA CONSACRATA Veglia di preghiera Basilica papale Santa Maria Maggiore 29 novembre 2014 La processione d ingresso si snoda con 50 consacrati e consacrate che recano

Dettagli

Preghiere - Introduzione

Preghiere - Introduzione Preghiere - Introduzione Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto in un campo; un uomo lo trova e lo nasconde di nuovo, poi va, pieno di gioia, e vende tutti i suoi averi e compra quel campo. Il

Dettagli

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen PREGHIERE DEL MATTINO Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Ti adoro Ti adoro, mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

IL VOLTO MISSIONARIO DELLE PARROCCHIE IN UN MONDO CHE CAMBIA

IL VOLTO MISSIONARIO DELLE PARROCCHIE IN UN MONDO CHE CAMBIA Numeri 5/6 1 luglio 2004 IL VOLTO MISSIONARIO DELLE PARROCCHIE IN UN MONDO CHE CAMBIA Nota pastorale dell Episcopato italiano Introduzione Pag. 129 I. Comunicare e vivere il Vangelo tra la gente in un

Dettagli

Letture bibliche proposte. Prima lettura fuori dal tempo di Pasqua

Letture bibliche proposte. Prima lettura fuori dal tempo di Pasqua Nuovo Rito del Matrimonio: letture bibliche per la liturgia della parola, rito del matrimonio e benedizioni degli sposi dal nuovo Rito del Matrimonio della CEI (Conferenza Episcopale Italiana), presentato

Dettagli

VENERDÌ SANTO PASSIONE DEL SIGNORE FRANCESCO

VENERDÌ SANTO PASSIONE DEL SIGNORE FRANCESCO VENERDÌ SANTO PASSIONE DEL SIGNORE VIA CRUCIS PRESIEDUTA DAL SANTO PADRE FRANCESCO COLOSSEO ROMA, 3 APRILE 2015 LA CROCE, VERTICE LUMINOSO DELL AMORE DI DIO CHE CI CUSTODISCE Chiamati a essere anche noi

Dettagli

LA PREPARAZIONE DEI FIDANZATI AL MATRIMONIO

LA PREPARAZIONE DEI FIDANZATI AL MATRIMONIO Arcidiocesi di Siena - Colle Val d Elsa - Montalcino UFFICIO DIOCESANO PER LA PASTORALE FAMILIARE Ti fidanzerò con me nella fedeltà e tu conoscerai il Signore (Dal libro del profeta Osea 2,22) La Vergine

Dettagli