COMUNE DI FORLÌ A2 AREA FINANZE PATRIMONIO E CONTRATTI. DETERMINAZIONE N. 810 del 01/04/2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI FORLÌ A2 AREA FINANZE PATRIMONIO E CONTRATTI. DETERMINAZIONE N. 810 del 01/04/2011"

Transcript

1 1 COMUNE DI FORLÌ A2 AREA FANZE PATRIMONIO E CONTRATTI DETERMAZIONE N. 810 del 01/04/2011 OGGETTO: PROCEDURA DI GARA CONGIUNTA PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI MUTUI ED ALL'EMISSIONE DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI FO AL 31/12/2011. APPROVAZIONE DEL VERBALE DI GARA E AGGIUDICAZIONE DEFITIVA PER IL LOTTO 1 "MUTUI" CIG E1F PRESA D'ATTO DI GARA DESERTA PER IL LOTTO 2 "PRESTITI OBBLIGAZIONARI CIG D7B IL DIRIGENTE DI SERVIZIO

2 2 OGGETTO: Procedura di Gara congiunta per l affidamento dei Servizi Finanziari relativi alla concessione di mutui ed all emissione dei prestiti obbligazionari fino al 31/12/2011. Approvazione del verbale di gara e aggiudicazione definitiva per il LOTTO 1 Mutui CIG E1F, presa d atto di gara deserta per il LOTTO 2 Prestiti Obbligazionari CIG D7B. IL DIRIGENTE Premesso: - Che specifiche norme di legge (art. 43 Legge n. 449/1997) promuovono forme di collaborazione e di aggregazione tra Pubbliche Amministrazioni al fine di favorire l innovazione amministrativa e la realizzazione di economie gestionali; - Che, in particolare, l indizione di procedure di gara in forma congiunta è coerente con gli indirizzi di finanza pubblica espressi: - dall art. 59, della Legge n. 388/2000, secondo cui, al fine di realizzare l acquisizione di beni e servizi alle migliori condizioni del mercato, il Ministero del Tesoro promuove aggregazioni di enti con il compito di elaborare strategie comuni di acquisto; - dall art. 1,comma 158, della Legge Finanziaria 2006 secondo cui aggregazioni di enti locali possono svolgere funzioni di committenza in favore di Amministrazioni locali aventi sede nel medesimo ambito territoriale; - dall art. 33 del D.Lgs. 163/2006, che prevede la possibilità per le stazioni appaltanti e gli enti aggiudicatori di acquisire lavori, servizi e forniture facendo ricorso a centrali di committenza, anche associandosi o consorziandosi; - Che con deliberazione di Consiglio n. 174 del 24/11/2008 è stata approvata l adesione ad una Convenzione ex art. 30 del D.Lgs. 267/2000 per la gestione in forma associata del Centro Servizi Finanza e Investimenti Enti Locali Emilia Romagna (Ce.S.F.E.L.), con la finalità di sviluppare sinergie operative e partnership nelle problematiche connesse all utilizzo di strumenti finanziari, gestione del debito, gestione della liquidità, reperimento delle fonti di finanziamento - Che nel perseguimento dei fini sopra richiamati il Comune di Reggio nell Emilia, nella sua qualità di Ente capofila anche in luogo e per conto dei Comuni e Unioni di Comuni aderenti alla Convenzione per la negoziazione unitaria delle condizioni di emissione dei prestiti obbligazionari e per altre operazioni di gestione associata del ricorso all indebitamento, il Comune di Cesena,

3 3 il Comune di Faenza (RA), il Comune di Ferrara, il Comune di Forlì, il Comune di Formigine (MO), il Comune di Modena, il Comune di Parma, il Comune di Ravenna, il Comune di Rimini, l Amministrazione Provinciale di Bologna, l Amministrazione Provinciale di Forlì-Cesena, l Amministrazione Provinciale di Modena, l Amministrazione Provinciale di Ravenna, l Amministrazione Provinciale di Reggio nell Emilia, l Amministrazione Provinciale di Rimini, l Unione dei Comuni delle Terre d Argine (MO), in esecuzione delle seguenti rispettive determinazioni dirigenziali: PG N. 686 (R.U.D. 78/2011) del 17/01/2011, N. 2 del 2011, Prot. N. 3 Reg. Sett. N.1 del 10/01/2011, DD del 07/01/2011, N. 20 del 04/01/2011, N. 1 del 04/01/2011, N. 3 del 03/01/2011, DD/ del 10/01/2011, DF/2011 del 07/01/2011, N del 29/12/2010, P.G del 14/01/2011, N. 3 del 04/01/2011, N. 176 del 29/12/2010, N.15 del 04/01/2011, N del 30/12/2010, N. 5 del 04/01/2011, N. 858 del 31/12/2010, hanno indetto congiuntamente una gara per l affidamento agli intermediari finanziari incaricati della Gestione di tutti i servizi relativi alla concessione di mutui e all emissione di prestiti obbligazionari fino al 31/12/2011, per un importo complessivo presunto pari ad ,00 distinti rispettivamente in ,00 per i mutui (lotto 1) ed ,00 per i prestiti obbligazionari (lotto 2), con aggiudicazione disgiunta dei due lotti, con facoltà di emissioni parziali, così come tenuto conto delle previsioni d indebitamento tramite mutui e prestiti obbligazionari delle Amministrazioni aggiudicatrici, con facoltà di procedere alla stipula dei mutui ed all emissione di prestiti obbligazionari per importi complessivamente inferiori rispetto a quelli indicati nel bando, oppure di non procedere all assunzione del debito. Inoltre, il soggetto aggiudicatario dovrà garantire un incremento del 20% dell importo complessivo presunto, per entrambe le tipologie di debito (mutui e prestiti obbligazionari) alle medesime condizioni offerte in sede di Gara; - Che le sopra riportate determine dirigenziali andavano ad approvare: 1) L accordo sull iter amministrativo e procedurale da seguire per l effettuazione in forma congiunta della gara, contraddistinto in allegato con la lettera A, demandando, ai sensi dell art.5 del medesimo Iter Amministrativo, al Dirigente Competente del Comune di Reggio Emilia il compito di nomina della Commissione di gara. 2) schema di bando di gara per l affidamento dei servizi finanziari relativi alla concessione di mutui ed all emissione di prestiti obbligazionari, contraddistinto in allegato con la lettera

4 B 4 3) Schema di capitolato speciale per l espletamento dei servizi finanziari relativi alla concessione di mutui, contraddistinto in allegato con la lettera C. 4) Schema di capitolato speciale per l espletamento dei servizi finanziari connessi all emissione di prestiti obbligazionari, contraddistinto con la lettera D 5) Schema di offerta economica per la concessione di mutui Lotto 1 -, contraddistinto con la lettera E 6) Schema di scheda di offerta economica per il collocamento di prestiti obbligazionari Lotto 2 contraddistinto con la lettera F. - Che l accordo di cui al punto 1) del precedente capoverso, si è perfezionato tramite scambio tra le Amministrazioni interessate delle sopra richiamate determinazioni dirigenziali, nella forma dell invio all ente coordinatore della procedura di gara (Comune di Reggio Emilia) dei rispettivi provvedimenti, così come specificato all art.1 dell accordo; - che in esecuzione delle predette determinazioni dirigenziali, un estratto del Bando di Gara è stato inviato al GUCE il e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea il , sulla Gazzetta Ufficiale - 5^ Serie Speciale Contratti Pubblici il , su due quotidiani a tiratura nazionale: Sole 24 ore, Italia Oggi e La Repubblica il , mentre il Bando integrale ed i relativi capitolati sono stati pubblicati all Albo Pretorio dei Comuni di: Reggio Emilia, Cesena, Faenza, Ferrara, Forlì, Formigine, Modena, Parma, Ravenna, Rimini, e delle Amministrazioni Provinciali di: Bologna, Forlì e Cesena, Modena, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini, e dell Unione dei Comuni Terre D Argine e sui rispettivi siti internet; - Che nel Bando di Gara il termine per la presentazione delle offerte era fissato per le ore 13 del 09/03/2011; - Che ai sensi dell art. 5 del documento sull iter Amministrativo il Dirigente competente del Comune di Reggio Emilia ha proceduto con atto di PG. N del 10/03/2011 a nominare la Commissione di gara così formata: Presidente: Dott. Marcello Marconi (Dirigente della posizione di Staff del Servizio Finanziario del Comune di Reggio Emilia interessato all oggetto della procedura) Membri: Dott. Paolo Bonacini, Dirigente del Servizio Appalti e Contratti del Comune di Reggio Emilia, in qualità di delegato del Segretario Generale del Comune di Reggio Emilia, giusta nota del 09/03/2011 Dott. Paolo Vicentini, Funzionario del Servizio Finanziario del Comune di Reggio Emilia, nominato in relazione alla specifica competenza nella materia oggetto di

5 gara) 5 Segretario Verbalizzante: Rag. Alberto Tullio Calabrò (Funzionario Economico Finanziario del Comune di Reggio Emilia); Visti gli atti inerenti l'indizione della gara - Che il Presidente della Commissione di gara Dott. Marcello Marconi con lettera del 24/03/2011 di P.S. N 36 del Servizio Finanziario del Comune di Reggio Emilia, ha trasmesso copia del verbale di aggiudicazione provvisoria, che si allega al presente atto quale parte integrante e sostanziale, al fine dell approvazione e dell adozione dell aggiudicazione definitiva da parte dei Dirigenti competenti degli Enti partecipanti alla procedura di aggiudicazione congiunta; Preso atto che da detto verbale risulta: - Che in data , come previsto nel bando di gara, alle ore 10:15 presso la Sede Municipale del Comune di Reggio Emilia, si è riunita la Commissione aggiudicatrice e il dott. Marcello Marconi, intervenendo al presente atto in qualità di Dirigente della posizione di Staff al Servizio Finanziario del Comune di Reggio Emilia e Responsabile della procedura in oggetto, assumendo la Presidenza della gara, nell accertare la regolare composizione della Commissione, ha preso atto della comunicazione a firma del Segretario Generale del Comune di Reggio Emilia, dr. Domenico Rebuttato, con la quale ha delegato a sostituirlo nell espletamento della gara, il dott. Paolo Bonacini, Dirigente del Servizio Appalti e Contratti del Comune di Reggio Emilia; - Che, entro il termine delle ore 13:00 del , sono pervenute all Ufficio Protocollo Generale del Comune di Reggio Emilia, in plico sigillato e controfirmato, n. 2 offerte presentate dai seguenti Intermediari Finanziari: 1. Banca CA.RI.GE. S.p.A. (Cassa di Risparmio di Genova e Imperia), acquisita al P.G. N dello 08/03/2011; 2. Raggruppamento Temporaneo di Concorrenti tra Banca Infrastrutture Innovazione e Sviluppo S.p.A. (in forma abbreviata BIIS S.p.A.), e Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. (in forma abbreviata BNL S.p.A.), acquisita al P.G. N del 09/03/2011; - Che la Commissione, procedendo all apertura dei plichi, ha rilevato, in conformità a quanto previsto dal punto 3 del Bando che consentiva ai partecipanti di presentare offerta per entrambi i Lotti o uno solo di essi, che detti plichi contenevano: Per Banca CARIGE S.p.A. > Busta A, contrassegnata dalla dicitura DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE

6 L ASSENZA DI CAUSE DI ESCLUSIONE E REQUISITI DI AMMISSIONE ; > Busta B, contrassegnata dalla dicitura OFFERTA ECONOMICA PER LA CONCESSIONE DI MUTUI ; Per il Raggruppamento Temporaneo di Concorrenti tra BIIS S.p.A. e BNL S.p.A. > Busta A, contrassegnata dalla dicitura DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE L ASSENZA DI CAUSE DI ESCLUSIONE E REQUISITI DI AMMISSIONE ; > Busta B, contrassegnata dalla dicitura OFFERTA ECONOMICA PER LA CONCESSIONE DI MUTUI ; 6 - Che la Commissione ha successivamente proceduto alla verifica dei requisiti di ammissione previsti dal bando, dando lettura della documentazione contenuta nelle Buste A, e ritenendo la documentazione presentata da Banca CARIGE S.p.A. e dal Raggruppamento Temporaneo di Concorrenti tra BIIS S.p.A. e BNL S.p.A., conforme a quanto previsto dal bando; - Che in considerazione dell esito positivo della verifica di cui sopra la Commissione ha proceduto all apertura delle buste B contenenti offerta economica per la concessione di mutui - Lotto 1 di ciascun partecipante, rilevando le seguenti condizioni di offerta: -Offerta economica per la concessione di mutui - Lotto 1- presentata da Banca CARIGE: MUTUI A TASSO FISSO DECENNALE QUDICENNALE VENTENNALE VENTICQUENNALE MUTUI A TASSO VARIABILE DURATA DECENNALE DURATA QUDICENNALE DURATA VENTENNALE CIFRE + 2, ,050 LETTERE Piu due virgola zero punti Più due virgola zero cinquanta punti + 2,100 Più due virgola cento punti +2,150 CIFRE + 2,00 + 2,050 Più due virgola centocinquanta punti LETTERE Piu due virgola zero punti Più due virgola zero cinquanta punti + 2,100 Più due virgola cento punti Fattore di Fattore di Spread Offerto per fattore di (6 cifre decimali) 5% + 0, ,50% + 0, ,50% + 0, % + 0, Spread Offerto per fattore di (6 cifre decimali) 5% + 0, ,50% + 0, ,50% + 0,577500

7 7 DURATA VENTICQUENNALE + 2,150 Più due virgola centocinquanta punti 10% + 0, SPREAD MEDIO (sommatoria degli spread offerti per i fattori di ) + 2, Offerta economica per la concessione di mutui -Lotto 1- presentata dal Raggruppamento Temporaneo di Concorrenti tra BIIS S.p.A. e BNL S.p.A.: MUTUI A TASSO FISSO DECENNALE CIFRE 1,600 p.p.a. LETTERE uno virgola seicento punti Fattore di Spread Offerto per fattore di (6 cifre decimali) 5% 0, QUDICENNALE 1,640 p.p.a. Uno virgola seicentoquaranta punti 7,50% 0, VENTENNALE 1,690 p.p.a. Uno virgola seicentonovanta punti 27,50% 0, VENTICQUENNALE 1,870 p.p.a. Uno virgola ottocentosettanta punti 10% 0, MUTUI A TASSO VARIABILE CIFRE LETTERE Fattore di Spread Offerto per fattore di (6 cifre decimali) DURATA DECENNALE 1,600 p.p.a. uno virgola seicento punti 5% 0, DURATA QUDICENNALE 1,690 p.p.a. uno virgola seicentonovanta punti 7,50% 0, DURATA VENTENNALE 1,740 p.p.a. uno virgola settecentoquaranta punti 27,50% 0, DURATA VENTICQUENNALE 1,890 p.p.a. uno virgola otocentonovanta punti 10% 0, SPREAD MEDIO (sommatoria degli spread offerti per i fattori di ) 1, Che la Commissione, viste le offerte presentate, tenuto conto di quanto stabilito con lo schema di ponderazioni assegnate di cui all art. 13 del capitolato speciale allegato C del bando, dichiara aggiudicatario in via provvisoria dei Servizi finanziari relativi alla concessione di mutui fino al 31/12/2011, oggetto del Lotto 1 della Gara, il Raggruppamento Temporaneo di Concorrenti tra BIIS S.p.A. e BNL S.p.A., avendo presentato il prezzo più basso, inteso come il minor spread medio (sommatoria degli spread offerti per i fattori di ) pari a 1,729000; Dando atto che l aggiudicazione definitiva è subordinata all approvazione, da parte dei rispettivi organi competenti delle amministrazioni aggiudicatrici, del verbale di aggiudicazione

8 provvisoria e all espletamento delle verifiche di legge; Il Presidente unitamente agli altri Membri della Commissione, constatando che non sono state presentate offerte inerenti il collocamento di emissioni obbligazionarie Lotto 2 - dichiara deserta la procedura di gara aperta; Che si è riscontrata la regolarità delle procedure e del verbale di Aggiudicazione Provvisoria della Commissione Aggiudicatrice rispetto a quanto previsto nel bando di gara; 8 Ritenuto quindi di approvare il suddetto verbale di gara, procedendo contestualmente all aggiudicazione definitiva al Raggruppamento Temporaneo di Concorrenti tra BIIS S.p.A. e BNL S.p.A., - Lotto 1: espletamento di tutti i servizi relativi alla concessione di mutui fino al 31/12/2011; - Visto il D.Lgs. n. 267 del 18/08/2000 ed il vigente Regolamento dei contratti; - Vista la decisione di Giunta comunale n. 24 del 31/03/2011; D E T E R M I N A 1) di approvare il verbale di aggiudicazione provvisoria della gara indetta congiuntamente dai Comuni di Reggio nell Emilia (e degli Enti aderenti alla Convenzione per la negoziazione unitaria delle condizioni di emissione di prestiti obbligazionari comunali e per altre operazioni di gestione associata del ricorso all indebitamento di cui il lo stesso è Ente capofila), Cesena, Faenza (RA), Ferrara, Forlì, Formigine (MO), Modena, Parma, Ravenna, Rimini, dalle Amministrazioni Provinciali di Bologna, Forlì-Cesena, Modena, Ravenna, Reggio nell Emilia, Rimini e dall Unione dei Comuni Terre d Argine (MO) per l affidamento dei Servizi Finanziari relativi alla concessione di mutui fino al 31/12/2011, che si allega in copia al presente atto a costituirne parte integrante e sostanziale; 2) di aggiudicare, pertanto, in via definitiva il Lotto 1 -Espletamento di tutti i servizi relativi alla concessione di mutui fino al 31/12/ Cod. CIG E1F - alle condizioni di cui al relativo Capitolato Speciale allegato al Bando di Gara, richiamato nelle premesse, al

9 9 Raggruppamento Temporaneo di Concorrenti tra BIIS S.p.A. e BNL S.p.A., che, in possesso dei requisiti richiesti, ha presentato per il Lotto in oggetto l offerta economica più conveniente, come motivato nel verbale di gara, dando atto che sarà stipulato regolare contratto in forma pubblica amministrativa; 3) di dichiarare deserta la procedura di gara aperta, inerente al Lotto 2 -Espletamento di tutti i servizi connessi all emissione di prestiti obbligazionari fino al 31/12/2011 Cod. CIG D7B in quanto alla scadenza del bando fissata tassativamente per le ore 13 del 09/03/2011 non è pervenuta alcuna offerta; 4) di delegare il dirigente competente del Comune di Reggio, ai sensi dell art. 5 del citato Accordo sull iter amministrativo e procedurale da seguire per l effettuazione della Gara in forma congiunta, a stipulare con il Raggruppamento Temporaneo di Concorrenti tra BIIS S.p.A. e BNL S.p.A., il contratto per l espletamento di tutti i servizi relativi alla concessione di mutui fino al 31/12/2011, di cui al Lotto 1 del Bando di Gara, in nome e per conto del Comune; 5) di dare atto che il contratto di cui sopra è privo di oneri a carico delle Amministrazioni interessate, non essendo previsto a termini del capitolato speciale, compensi o commissioni di collocamento per lo svolgimento dei servizi relativi alla concessione di mutui; 6) di dare atto che il perfezionamento dei singoli mutui sarà oggetto di specifico Contratto, come previsto dalle vigenti normative e che solo in tale caso sorgeranno oneri a carico dell Amministrazione (spese di stipula e rimborso rate ammortamento); 7) di inviare, così come previsto dall art. 5 dell accordo per l effettuazione della gara in forma congiunta, copia del presente atto al Comune di Reggio Emilia, in qualità di Ente coordinatore, affinché provveda: a) A comunicare l avvenuta aggiudicazione del Lotto 1 -Espletamento di tutti i servizi relativi alla concessione di mutui fino al 31/12/2011- al Raggruppamento Temporaneo di Concorrenti tra BIIS S.p.A. e BNL S.p.A., al fine di dare esecuzione alle prestazioni oggetto del servizio in affidamento, anche in pendenza di stipulazione del contratto come previsto dal

10 10 bando di gara; b) A predisporre i documenti necessari al perfezionamento contrattuale, nelle forme prescritte dalla legge; 8) di dare atto che tutta la documentazione di gara è depositata presso gli uffici del Servizio Finanziario del Comune di Reggio Emilia; 9) di dare atto che il presente atto ha efficacia immediata non necessitando dell attestazione di copertura finanziaria ex art. 151, D.Lgs. n. 267/2000, in quanto non comportante l assunzione di un impegno di spesa; 10) di procedere alla pubblicazione dell esito della gara all Albo Pretorio e sul sito internet del Comune;

11 AREA FANZE PATRIMONIO E CONTRATTI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE BILANCIO Determina: n 810 del 01/04/2011 oggetto: PROCEDURA DI GARA CONGIUNTA PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI MUTUI ED ALL'EMISSIONE DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI FO AL 31/12/2011. APPROVAZIONE DEL VERBALE DI GARA E AGGIUDICAZIONE DEFITIVA PER IL LOTTO 1 "MUTUI" CIG E1F PRESA D'ATTO DI GARA DESERTA PER IL LOOTO 2 "PR ESTITI OBBLIGAZIONARI CIG D7B di imputare le seguenti spese: Bilancio Impegno Capitolo Articolo Importo Titolo Funzione Servizio Intervento il cui stanziamento è atto a contenere la spesa impegnata con la determina n 810 del 01/04/2011 di accertare le seguenti entrate: Bilancio Accertamento Capitolo Articolo Importo Titolo Categoria Risorsa Intervento ANNOTAZIONI: VEDI ENTRO Visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria, ai sensi dell art. 151, comma 4, del T.U. delle leggi sugli ordinamenti degli enti locali approvato con D.Lgs. 18 agosto 2000, n Forlì, Il DIRIGENTE DEL SERV IZIO Giorgio Venanzi il 04/04/ ai sensi degli artt. 20,21,22,23,24 del D.Lgs 7/3/2005, nr. 82.

SETTORE BILANCIO E PROVVEDITORATO SERVIZIO RAGIONERIA DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA. Il DIRIGENTE DEL SERVIZIO RAGIONERIA

SETTORE BILANCIO E PROVVEDITORATO SERVIZIO RAGIONERIA DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA. Il DIRIGENTE DEL SERVIZIO RAGIONERIA SETTORE BILANCIO E PROVVEDITORATO SERVIZIO RAGIONERIA DETERMAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA Oggetto: Procedura di Gara congiunta per l'affidamento dei Servizi Finanziari relativi alla concessione di mutui

Dettagli

Determinazione n. 687 del 16/03/2010. Pag. 2

Determinazione n. 687 del 16/03/2010. Pag. 2 COPIA dell ORIGALE Prot. N. 17749/ 2010 Determinazione n. 687 del 16/03/2010 OGGETTO: PROCEDURA DI GARA CONGIUNTA PER L'AFFIDAMENTO DEI "SERVIZI FANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI MUTUI ED ALL'EMISSIONE

Dettagli

Determina Dirigenziale n. 331 del 15.03.2010 Pratica n. 2160149. Il Dirigente dell'unità Operativa Contabilità ed Investimenti

Determina Dirigenziale n. 331 del 15.03.2010 Pratica n. 2160149. Il Dirigente dell'unità Operativa Contabilità ed Investimenti Centro di Responsabilità: 46 Centro di Costo: 72 Determina Dirigenziale n. 331 del 15.03.2010 Pratica n. 2160149 OGGETTO: Procedura di Gara congiunta per l affidamento dei Servizi Finanziari relativi alla

Dettagli

SERVIZIO BILANCIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

SERVIZIO BILANCIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROVCIA DI REGGIO EMILIA SERVIZIO BILANCIO DETERMAZIONE DIRIGENZIALE N. 145 DEL 22/03/2010 OGGETTO PROCEDURA DI GARA CONGIUNTA PER L'AFFIDAMENTO DEI "SERVIZI FANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI MUTUI

Dettagli

Determinazione Dirigenziale n. 739 del 02.05.2007 - Pratica 1423173

Determinazione Dirigenziale n. 739 del 02.05.2007 - Pratica 1423173 Centro di Responsabilità n. 46 Determinazione Dirigenziale n. 739 del 02.05.2007 - Pratica 1423173 Centro di Costo 0072 OGGETTO: Procedura di gara congiunta tra i Comuni di Reggio nell Emilia (e degli

Dettagli

C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA

C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA 2^ RIPARTIZIONE SERVIZI FINANZIARI D E T E R M I N A Z I O N E N. 1109 REG. GEN. del 31-12-2013 N. 135 SERVIZI FINANZIARI OGGETTO: Aggiudicazione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Espletamento dei servizi finanziari relativi alla concessione di mutui fino al 31/12/2011

CAPITOLATO SPECIALE. Espletamento dei servizi finanziari relativi alla concessione di mutui fino al 31/12/2011 Allegato A CAPITOLATO SPECIALE Espletamento dei servizi finanziari relativi alla concessione di mutui fino al 31/12/2011 Art. 1 - Oggetto Oggetto del presente capitolato è la regolamentazione delle condizioni

Dettagli

SERVIZIO BILANCIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

SERVIZIO BILANCIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROVINCIA DI REGGIO EMILIA SERVIZIO BILANCIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 193 DEL 04/04/2011 OGGETTO GARA CONGIUNTA PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI MUTUI E ALL'EMISSIONE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Espletamento dei servizi finanziari connessi alla emissione di prestiti obbligazionari

CAPITOLATO SPECIALE. Espletamento dei servizi finanziari connessi alla emissione di prestiti obbligazionari Allegato B CAPITOLATO SPECIALE Espletamento dei servizi finanziari connessi alla emissione di prestiti obbligazionari Art. 1 - Oggetto Oggetto del presente capitolato è la regolamentazione delle condizioni

Dettagli

SETTORE N. 4 RAGIONERIA, TRIBUTI, ECONOMATO E COMMERCIO DETERMINAZIONE N. 62 DEL 20/12/2013

SETTORE N. 4 RAGIONERIA, TRIBUTI, ECONOMATO E COMMERCIO DETERMINAZIONE N. 62 DEL 20/12/2013 SETTORE N. 4 RAGIONERIA, TRIBUTI, ECONOMATO E COMMERCIO DETERMINAZIONE N. 62 DEL 20/12/2013 OGGETTO: Procedura in economia previa gara informale per l affidamento dei servizi assicurativi dal 31/12/2013

Dettagli

Premesso che: - il bando di gara è stato pubblicato nelle forme di legge; - nei termini prescritti sono pervenute le seguenti offerte:

Premesso che: - il bando di gara è stato pubblicato nelle forme di legge; - nei termini prescritti sono pervenute le seguenti offerte: REGIONE PIEMONTE BU17 30/04/2015 Codice A13060 D.D. 26 febbraio 2015, n. 35 Procedura aperta ex artt. 54, 55 D. Lgs. 163/06 s.m.i. per l'affidamento del servizio assicurativo regionale. Aggiudicazione

Dettagli

ASSESSORATO DEI TRASPORTI. Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 945 DEL 11.12.2009

ASSESSORATO DEI TRASPORTI. Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 945 DEL 11.12.2009 Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 945 DEL 11.12.2009 Oggetto: Procedura negoziata per l affidamento del SERVIZIO DI LOCAZIONE FINANZIARIA PER L ACQUISIZIONE DI

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

COMUNE DI MONASTIER DI TREVISO PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI MONASTIER DI TREVISO PROVINCIA DI TREVISO COPIA COMUNE DI MONASTIER DI TREVISO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 230 DEL 11/08/2015 OGGETTO: APPALTO PUBBLICO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA,

Dettagli

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 251 / 2015 OGGETTO: GARA IN ECONOMIA

Dettagli

Sono presenti altresì, in qualità di consulenti il. 02.06.1962 e il Dott. Albanese nato a Ferrara (FE)

Sono presenti altresì, in qualità di consulenti il. 02.06.1962 e il Dott. Albanese nato a Ferrara (FE) 1 COMUNE DI PRATO VERBALE DI GARA PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSI- CURATIVO INERENTE LA POLIZZA RCA LIBRO MATRICOLA E LA POLIZZA RITIRO PATENTE PERSONALE POLIZIA MU- NICIPALE. *** **** **** *** Il giorno

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

COMUNE DI USSANA. Area Giuridica. DETERMINAZIONE N. 249 in data 21/10/2013

COMUNE DI USSANA. Area Giuridica. DETERMINAZIONE N. 249 in data 21/10/2013 COMUNE DI USSANA Area Giuridica DETERMINAZIONE N. 249 in data 21/10/2013 OGGETTO: Procedura in economia affidamento per cottimo fiduciario servizi assicurativi dell'ente. Approvazione verbale della gara

Dettagli

COMUNE DI SAN NICOLA ARCELLA Provincia di Cosenza Via Nazionale, 5 C.F. 00345230783 Tel. 09853218 - fax 09853963 comunesannicola@libero.

COMUNE DI SAN NICOLA ARCELLA Provincia di Cosenza Via Nazionale, 5 C.F. 00345230783 Tel. 09853218 - fax 09853963 comunesannicola@libero. COMUNE DI SAN NICOLA ARCELLA Provincia di Cosenza Via Nazionale, 5 C.F. 00345230783 Tel. 09853218 - fax 09853963 comunesannicola@libero.it AREA AMMINISTRATIVA originale DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE

Dettagli

Città di Lecco. Piazza Diaz, 1 23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111- Fax. 286874 - C.F.00623530136 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE.

Città di Lecco. Piazza Diaz, 1 23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111- Fax. 286874 - C.F.00623530136 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Città di Lecco Città di Lecco Piazza Diaz, 1 23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111- Fax. 286874 - C.F.00623530136 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SETTORE: LAVORI PUBBLICI Numero 1006 Data : 28/10/2010 Servizio

Dettagli

SERVIZIO DI CONCESSIONE DI UN MUTUO CHIROGRAFO PARI AD 5.000.000,00 ALLA VALLE UMBRA SERVIZI S.P.A

SERVIZIO DI CONCESSIONE DI UN MUTUO CHIROGRAFO PARI AD 5.000.000,00 ALLA VALLE UMBRA SERVIZI S.P.A SERVIZIO DI CONCESSIONE DI UN MUTUO CHIROGRAFO PARI AD 5.000.000,00 ALLA VALLE UMBRA SERVIZI S.P.A. GARANTITO DA DELEGAZIONI DI PAGAMENTO SULLE ENTRATE ORDINARIE CAPITOLATO D ONERI Il Direttore Amministrativo

Dettagli

n. Provincia di Ferrara del 119 15-04-2014

n. Provincia di Ferrara del 119 15-04-2014 Argenta Unione Determinazione Ostellato Portomaggiore dei Comuni Valli n. Provincia di Ferrara del 119 15042014 e Delizie SETTORE OGGETTO: anni 3 (tre) Finanze Presa Procedura d atto aperta di esito per

Dettagli

Servizio lavori pubblici, grandi opere, energia e protezione civile

Servizio lavori pubblici, grandi opere, energia e protezione civile DETERMINAZIONE N. 2851 DEL 15/10/2013 Proponente: 4U Servizio lavori pubblici, grandi opere, energia e protezione civile U.O. proponente: 4U04 Politiche Energetiche Proposta di determinazione N. 1185 del

Dettagli

COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Lavori Pubblici. Nr. Progr. Data: Proposta. Copertura Finanziaria

COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Lavori Pubblici. Nr. Progr. Data: Proposta. Copertura Finanziaria COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Lavori Pubblici DELIBERA CIPE DEL 30.06.2014 - MISURE DI RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DEGLI EDIFICI PUBBLICI

Dettagli

Servizio Unico Appalti

Servizio Unico Appalti DETERMINAZIONE Servizio Unico Appalti Registro generale n. 258 del 15/11/2013 Oggetto: AGGIUDICAZIONE - APPALTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE DEI SERVIZI ALLA PERSONA - LOTTO A CIG 5343392292 FORNITURA

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 52 DEL 20 NOVEMBRE 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 52 DEL 20 NOVEMBRE 2006 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 52 DEL 20 NOVEMBRE 2006 REGIONECAMPANIA - A.G.C. N. 14 - Trasporti e Viabilità - Is. C/3 Centro Direzionale - Napoli - Invito a partecipare ad una procedura

Dettagli

C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Prov. di Bari SETTORE 2 N. 201. Attività per il cittadino data 20/06/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COPIA

C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Prov. di Bari SETTORE 2 N. 201. Attività per il cittadino data 20/06/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COPIA C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Prov. di Bari SETTORE 2 N. 201 Attività per il cittadino data 20/06/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COPIA N. 365 del 23.06.2014 OGGETTO: Affidamento dei servizi di

Dettagli

IL RESPONSABILE AREA TECNICA

IL RESPONSABILE AREA TECNICA AREA lli^ - AREA TECNICA Partita IVA: 00648560282 Cod. Fisc.: 80009710288 Centralino: 049.9369450 / TeleFAX: 049.9366727 35017 PIOMBINO DESE PIAZZA A.PALLADIO N.1 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE n 129

Dettagli

CODICE IDENDIFICATIVO LOTTO 1 (CIG): 0815716E1F CODICE IDENDIFICATIVO LOTTO 2 (CIG): 0815754D7B

CODICE IDENDIFICATIVO LOTTO 1 (CIG): 0815716E1F CODICE IDENDIFICATIVO LOTTO 2 (CIG): 0815754D7B COMUNE DI REGGIO EMILIA COMUNE DI CESENA COMUNE DI FAENZA COMUNE DI FERRARA COMUNE DI FORLI COMUNE DI FORMIGINE COMUNE DI MODENA COMUNE DI PARMA COMUNE DI RAVENNA COMUNE DI RIMINI PROVINCIA DI BOLOGNA

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2013-601 del 11/09/2013 Oggetto Area Acquisizione Beni e Servizi.

Dettagli

COMUNE di LAURIA SETTORE I AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI E LEGALI. DETERMINAZIONE N. 122 del 24/06/2013

COMUNE di LAURIA SETTORE I AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI E LEGALI. DETERMINAZIONE N. 122 del 24/06/2013 SETTORE I AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI E LEGALI DETERMINAZIONE N. 122 del 24/06/2013 N. Reg. Gen. 310 del 24/06/2013 Id. Documento 246715 Servizio/Ufficio proponente: SETTORE I AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI

Dettagli

- nei termini prescritti è pervenuta l offerta della Società PROGRAM di Autonoleggio Fiorentino S.r.l. corrente in Firenze, Via Piantanida n.

- nei termini prescritti è pervenuta l offerta della Società PROGRAM di Autonoleggio Fiorentino S.r.l. corrente in Firenze, Via Piantanida n. REGIONE PIEMONTE BU16 17/04/2014 Codice DB0710 D.D. 14 gennaio 2014, n. 5 Procedura aperta, ex artt. 54, 55, comma 1, D.Lgs. 163/06 s.m.i., art. 28 DIR.2004/18/CE, D.P.R. 207/2010 s.m.i. per il noleggio

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 757 Data: 06-10-2011

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 757 Data: 06-10-2011 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 757-2011 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 757 Data: 06-10-2011 SETTORE : LAVORI PUBBLICI E

Dettagli

VERBALE DI AGGIUDICAZIONE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (PERIODO 01.01.2011/31.12.

VERBALE DI AGGIUDICAZIONE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (PERIODO 01.01.2011/31.12. COMUNE DI PEDIVIGLIANO (CS) Piazza F.T. Sarsale, 4 C.A.P. 87050 (Tel. 0984-966105 Fax 0984-986049) Codice Fiscale: 80003330786 Partita Iva: 00405550781 Internet: www.comune.pedivigliano.cs.it/ VERBALE

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2015-501 del 29/07/2015 Oggetto Area Acquisizione Beni e Servizi.

Dettagli

COMUNE DI MONTECATINI TERME

COMUNE DI MONTECATINI TERME COMUNE DI MONTECATINI TERME SERVIZIO BILANCIO E PROVVEDITORATO U.O. Economato e Provveditorato DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 484 DEL 03/05/2011. OGGETTO: FORNITURA DI ARTICOLI DI CANCELLERIA AMBIENTALMENTE

Dettagli

Atto Dirigenziale n. 78 del 09/01/2012

Atto Dirigenziale n. 78 del 09/01/2012 Atto Dirigenziale N. 78 del 09/01/2012 Classifica: 005.09 Anno 2012 (4166161) Oggetto ASSICURAZIONI. PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG 3215426D76. AGGIUDICAZIONE

Dettagli

SIA s.r.l. Servizi Intercomunali per l Ambiente

SIA s.r.l. Servizi Intercomunali per l Ambiente INDIVIDUAZIONE DI ISTITUTO DI CREDITO AI FINI DELL EROGAZIONE DI MUTUO A TASSO FISSO PER LA REALIZZAZIONE DEI LAVORI DI AMPLIAMENTO DELLA DISCARICA PER R.S.U. IN GROSSO LOCALITA VAUDA GRANDE Art. 1 Oggetto

Dettagli

Comune di VANZAGO Provincia di MILANO

Comune di VANZAGO Provincia di MILANO Comune di VANZAGO Provincia di MILANO DETERMINAZIONE N. 461 del 23/11/2015 UFFICIO: Settore Affari Generali Oggetto: SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO - CODICE CIG Z391693991 - AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA

Dettagli

Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro

Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro DETERMINAZIONE N. 534 DEL 03/08/2015 Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro Struttura proponente: Area Gestionale Tecnico Manutentiva OGGETTO: Procedura aperta per la fornitura mediante

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 151 DEL 18/9/2012

DETERMINAZIONE N. 151 DEL 18/9/2012 Ufficio proponente: SERVIZIO EDILIZIA LL.PP. DETERMINAZIONE N. 151 DEL 18/9/2012 IDENTIFICAZIONE DEI TERRENI DI PROPRIETA PRIVATA, UBICATI NELLE AREE AGRICOLE O INDUSTRIALI DEL COMUNE DI NOCETO, SU CUI

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N.: 66. del 28/03/2014

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N.: 66. del 28/03/2014 COPIA COMUNE DI CAVALLERMAGGIORE Provincia di Cuneo DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N.: 66 del 28/03/2014 Oggetto: Servizio di pulizia Palazzo Comunale - Approvazione verbale di gara e aggiudicazione.

Dettagli

PROVINCIA DI IMPERIA

PROVINCIA DI IMPERIA PROVINCIA DI IMPERIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 290 DEL 08/05/2014 SETTORE AMMINISTRAZIONE FINANZIARIA - PATRIMONIO PROVVEDITORATO/ECONOMATO ATTO N. Y88 DEL 08/05/2014 OGGETTO: Stipulazione polizze

Dettagli

BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO In esecuzione della determinazione n. 243 RG del 08.06.2016

Dettagli

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Prot. n. 75646 del 01/10/2014 G328 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA IN ECONOMIA FINALIZZATA ALLA STIPULA DI ACCORDO QUADRO

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA PER L ASSUNZIONE DI MUTUI A TASSO VARIABILE PER IL FINANZIAMENTO DEGLI INVESTIMENTI PROGRAMMATI DEL S.I.I.

GARA A PROCEDURA APERTA PER L ASSUNZIONE DI MUTUI A TASSO VARIABILE PER IL FINANZIAMENTO DEGLI INVESTIMENTI PROGRAMMATI DEL S.I.I. Comuni dell Acquedotto Langhe Sud Occidentali S.p.A. Sede: V.le Prof. Gabetti 23/b 12063 DOGLIANI (CN) Capitale Sociale Euro 3.159.565 i.v. Registro imprese di CUNEO C.F.-P.I. 00451940043 Tel. 0173/70343-721423

Dettagli

Città Metropolitana di Genova DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AMMINISTRAZIONE

Città Metropolitana di Genova DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AMMINISTRAZIONE Città Metropolitana di Genova DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AMMINISTRAZIONE Prot. Generale N. 0100525 / 2015 Atto N. 4697 OGGETTO: Copertura assicurativa per la polizza kasko e per la polizza infortuni

Dettagli

Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 153 / 2015

Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 153 / 2015 Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 153 / 2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZIO INTEGRAZIONE SCOLASTICA ALUNNI DISABILI NELLE SCUOLE DEL TERRITORIO

Dettagli

Comune di Trescore Cremasco Provincia di Cremona

Comune di Trescore Cremasco Provincia di Cremona COPIA Comune di Trescore Cremasco Provincia di Cremona AREA TECNICA UFFICIO TECNICO DETERMINAZIONE del 03.10.2014 N Generale : 178 N Settoriale : 39 OGGETTO: APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA

Dettagli

BANDO DI GARA PER ACQUISIZIONE FINANZIAMENTO. PROCEDURA APERTA - C.I.G. n. 03441544DC

BANDO DI GARA PER ACQUISIZIONE FINANZIAMENTO. PROCEDURA APERTA - C.I.G. n. 03441544DC BANDO DI GARA PER ACQUISIZIONE FINANZIAMENTO PROCEDURA APERTA - C.I.G. n. 03441544DC 1. Stazione appaltante: COPIT S.p.a.., con sede in 51100 Pistoia, via Filippo Pacini n. 47, tel. 0573-363284/5, fax

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

COMUNE DI SOLBIATE ARNO PROVINCIA DI VARESE - LARGO REPUBBLICA, 1 - COD. FISC. e P. IVA 00226820124 Tel. (0331) 993.043 - Fax (0331) 985.

COMUNE DI SOLBIATE ARNO PROVINCIA DI VARESE - LARGO REPUBBLICA, 1 - COD. FISC. e P. IVA 00226820124 Tel. (0331) 993.043 - Fax (0331) 985. COMUNE DI SOLBIATE ARNO PROVINCIA DI VARESE - LARGO REPUBBLICA, 1 - COD. FISC. e P. IVA 00226820124 Tel. (0331) 993.043 - Fax (0331) 985.380 COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE AMMINISTRATIVO

Dettagli

Comune di Morino. Provincia di L Aquila. Ufficio Finanziario. OGGETTO: Invito a gara di licitazione privata per il Servizio di Tesoreria Comunale

Comune di Morino. Provincia di L Aquila. Ufficio Finanziario. OGGETTO: Invito a gara di licitazione privata per il Servizio di Tesoreria Comunale Raccom. A.R. Prot. del 04.02.2011 Spett.Le BANCA OGGETTO: Invito a gara di licitazione privata per il Servizio di Tesoreria Comunale E indetta da questa Amministrazione Comunale una gara di procedura negoziata

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA DETERMINAZIONE : AREA SERVIZI ALLA PERSONA SERVIZIO ISTRUZIONE E SPORT AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE LUDICO-RICREATIVA DEL SERVZIO "CENTRI ESTIVI" DEL COMUNE

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SETTORE 3 - UFFICIO TECNICO LL. PP. - MANUTENTIVO - SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA Corso M.Carafa, 47 - Tel 0824-861413 - Fax 0824-861888 E mail ufftecnicocerreto@libero.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Dettagli

N. N.PROT DATA DITTA SEDE 1. 8257 26/08/2013 AUTONOLEGGIO MARIANO Piazza Ciusa, 17/C 09013 CARBONIA (CA)

N. N.PROT DATA DITTA SEDE 1. 8257 26/08/2013 AUTONOLEGGIO MARIANO Piazza Ciusa, 17/C 09013 CARBONIA (CA) COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali COPIA DI DETERMINAZIONE Registro del Servizio N. 264 del 29.08.2013 OGGETTO: GARA 'PROCEDURA APERTA' SERVIZIO DI TRASPORTO EXTRA URBANO

Dettagli

Comune di Casatenovo Provincia di Lecco Servizio Contabilità e Ragioneria

Comune di Casatenovo Provincia di Lecco Servizio Contabilità e Ragioneria Comune di Casatenovo Provincia di Lecco Servizio Contabilità e Ragioneria AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 1.1.2014 31.12.2018 CIG 5357921846 Verbale della Commissione giudicatrice per

Dettagli

3^ Settore. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 666 del 31-12-2013. Il Dirigente di Settore

3^ Settore. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 666 del 31-12-2013. Il Dirigente di Settore ORIGINALE 3^ Settore 2^ SERVIZIO - ORGANIZZAZIONE E PIANIFICAZIONE GENERALE Oggetto: Determinazione a contrarre, per l'affidamento ai sensi dell'art. 125 del d.lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. del servizio

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011)

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) PROCEDURA RISTRETTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SETTORE 3 - UFFICIO TECNICO LL. PP. - MANUTENTIVO - SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA Corso M.Carafa, 47 - Tel 0824-861413 - Fax 0824-861888 E mail ufftecnicocerreto@libero.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Dettagli

Premesso che: - il bando di gara è stato pubblicato nelle forme di legge; - nei termini prescritti sono pervenute le seguenti 6 (sei) offerte:

Premesso che: - il bando di gara è stato pubblicato nelle forme di legge; - nei termini prescritti sono pervenute le seguenti 6 (sei) offerte: REGIONE PIEMONTE BU42 16/10/2014 Codice DB0710 D.D. 18 giugno 2014, n. 374 Procedura aperta ex artt. 55 D.Lgs. 163/06 s.m.i. per l'affidamento del servizio di brokeraggio assicurativo per la Regione Piemonte.

Dettagli

COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI. DETERMINAZIONE Area Tecnica

COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI. DETERMINAZIONE Area Tecnica COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI PROVINCIA DI SALERNO DETERMINAZIONE Area Tecnica OGGETTO: Gara per l'affidamento, mediante procedura aperta con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, dei

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

Deliberazione 1 dicembre 2011 - GOP 53/11

Deliberazione 1 dicembre 2011 - GOP 53/11 Deliberazione 1 dicembre 2011 - GOP 53/11 Aggiudicazione definitiva ed efficace della procedura di gara aperta, rif. GOP 40/09 CIG 03740281AB, indetta per l affidamento dell appalto di servizi avente ad

Dettagli

COMUNE di GAGGIANO. Provincia di Milano ***** VERBALE di GARA. per l aggiudicazione del servizio di tesoreria per il periodo 01/06/2014-31/12/2018

COMUNE di GAGGIANO. Provincia di Milano ***** VERBALE di GARA. per l aggiudicazione del servizio di tesoreria per il periodo 01/06/2014-31/12/2018 COMUNE di GAGGIANO Provincia di Milano ***** VERBALE di GARA per l aggiudicazione del servizio di tesoreria per il periodo 1/6/21-31/12/218 Nella Residenza Municipale oggi ventotto maggio duemilaquattordici

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI. Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI. Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 285 DEL 20 / 06 /2011 OGGETTO: gara per l affidamento del servizio

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL 2. SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO E TRIBUTI SERVIZIO Contratti C.O.N.S.I.P. e M.E.P.A. Numero 32 del 22/10/2014 Numero

Dettagli

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo AREA AFFARI GENERALI COPIA DETERMINAZIONE N.6/ 2 DEL 09/01/2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO DIRETTO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - NR. 5 CASELLE PEC PER

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA. Settore : SERVIZIO EDUCAZIONE E CULTURA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. NUMERO D ORDINE Registro Generale.

COMUNE DI PISTOIA. Settore : SERVIZIO EDUCAZIONE E CULTURA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. NUMERO D ORDINE Registro Generale. COMUNE DI PISTOIA Settore : SERVIZIO EDUCAZIONE E CULTURA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Identificativo Documento: 1361043 NUMERO D ORDINE Registro Generale 1287 del 14/07/2015 OGGETTO: CONCESSIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

ESTRATTO DAL REGISTRO ORIGINALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL. N 09 DEL 26.02.2014

ESTRATTO DAL REGISTRO ORIGINALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL. N 09 DEL 26.02.2014 ESTRATTO DAL REGISTRO ORIGINALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL. N 09 DEL 26.02.2014 OGGETTO: Rete ed Impianti di distribuzione gas naturale nell area industriale di Brindisi -

Dettagli

COMUNE DI PRESICCE "CITTA' DEGLI IPOGEI" PROVINCIA DI LECCE AREA AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

COMUNE DI PRESICCE CITTA' DEGLI IPOGEI PROVINCIA DI LECCE AREA AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI PRESICCE "CITTA' DEGLI IPOGEI" Copia PROVINCIA DI LECCE AREA AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO REG. GEN.LE N. 213 DEL 11/06/2012 OGGETTO: Appalto Servizi Assicurativi

Dettagli

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A.

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. PREMESSA L Automobile Club d Italia (di seguito, per brevità, anche

Dettagli

Determina Servizi Sociali/0000203 del 18/06/2015

Determina Servizi Sociali/0000203 del 18/06/2015 Comune di Novara Determina Servizi Sociali/0000203 del 18/06/2015 Area / Servizio Servizi Sociali Educativi (23.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizi Sociali Educativi (23.UdO) Proponente Scurato Evelina

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 5 NOVEMBRE 2015 519/2015/A AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA ED EFFICACE DELLA PROCEDURA DI GARA APERTA - RIF. 222/2014/A - CIG 5748085DC9 - INDETTA IN AMBITO NAZIONALE FINALIZZATA ALLA STIPULA DI

Dettagli

Data CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE. Attesto che la presente determinazione è conforme al suo originale.

Data CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE. Attesto che la presente determinazione è conforme al suo originale. COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Finanziario AGGIUDICAZIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL QUINQUENNIO 01.01.2013 / 31.12.2017. Nr.

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 135 DEL 06/04/2016 OGGETTO: RDO SUL MERCATO ELETTRONICO. AFFIDAMENTO DI

Dettagli

Determina Bilancio/0000100 del 23/04/2015

Determina Bilancio/0000100 del 23/04/2015 Comune di Novara Determina Bilancio/0000100 del 23/04/2015 Area / Servizio Servizio Bilancio e Politiche di Finanziamento (18.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizio Bilancio e Politiche di Finanziamento

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

CITTÀ DI MODUGNO PROVINCIA DI BARI

CITTÀ DI MODUGNO PROVINCIA DI BARI CITTÀ DI MODUGNO PROVINCIA DI BARI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE REG. GEN. N. 226 / 2010 RIFERIMENTI 07/04/2010 PROPONENTE SET04/DD/2010/24 OGGETTO Derivati Comune di Modugno Monte dei Paschi di Siena. Estinzione

Dettagli

Correzzana 26.08.2015

Correzzana 26.08.2015 COMUNE DI CORREZZANA Prov. di MB DETERMINA N.102 REG. GENERALE N.4 SERVIZI SCOLASTICI Correzzana 26.08.2015 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLE OPERAZIONI DI GARA E AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA DEL SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Unità di staff Economato DIRETTORE SECCHI dott.ssa TANIA Numero di registro Data dell'atto 1416 30/09/2015 Oggetto : Aggiudicazione, a seguito di procedura aperta

Dettagli

SERVIZIO ASSOCIATO AMBIENTE / RSU DETERMINAZIONE DI AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA

SERVIZIO ASSOCIATO AMBIENTE / RSU DETERMINAZIONE DI AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA COMUNE DI SANTA GIUSTA (Provincia di Oristano) Via Garibaldi n.84 CAP 09096- Tel. 0783/354500 Fax 0783/354535 P.Iva/Cod. Fisc. 00072260953 ccp 16425092 SERVIZIO ASSOCIATO AMBIENTE / RSU N. 31 Data 22/12/2008

Dettagli

SERVIZI FINANZIARI BANDO DI GARA

SERVIZI FINANZIARI BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI BANDO DI GARA PER L INDIVIDUZIONE DI UN ISTITUTO DI CREDITO AI FINI DELLA CONTRAZIONE DI UN MUTUO DELL IMPORTO MASSIMO DI EURO 3.550.000,00= PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE E

Dettagli

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129 DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129 L'anno 2014 il giorno 26 del mese di Novembre il sottoscritto Carpanelli Tiziana in qualita' di dirigente

Dettagli

DETERMINAZIONE OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALLE STRADE BIANCHE DEL COMUNE DI POMARANCE.

DETERMINAZIONE OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALLE STRADE BIANCHE DEL COMUNE DI POMARANCE. COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa PROGRESSIVO GENERALE N. 843 SETTORE : GESTIONE DEL TERRITORIO Servizio : Lavori Pubblici DETERMINAZIONE N. 473 del 31.12.2014. copia OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

RESPONSABILE DEL SERVIZIO

RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI LOCERI Provincia dell' Ogliastra Area Tecnica DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 332 del registro generale N.204 DATA 30/10/2015 OGGETTO:LAVORI DI: "INTERVENTI DI RISPARMIO ED EFFICIENZA

Dettagli

Città di T rapani P rovincia di T rapani

Città di T rapani P rovincia di T rapani Prot. n. del RACCOMANDATA A.R. Fax Oggetto: Spett. PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA, AI SENSI DELL'ART. 57, C.2., LETT. A), D.LGS. N. 163/06, PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI CALUSO Provincia di Torino

COMUNE DI CALUSO Provincia di Torino COMUNE DI CALUSO Provincia di Torino COPIA SETTORE AMMINISTRATIVO E DEI SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE N. 40 del 18-05-2016 (art. 183, comma 9 del D.lgs. 18-08-2000 n. 267) OGGETTO : Servizio di ristorazione

Dettagli

COMUNE DI CANARO. Provincia di Rovigo Ufficio Tecnico Comunale IL COMUNE DI CANARO RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI CANARO. Provincia di Rovigo Ufficio Tecnico Comunale IL COMUNE DI CANARO RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO IL COMUNE DI CANARO RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO Oggetto: indagine di mercato per la ricerca, individuazione e selezione di operatori economici da invitare alla procedura negoziata senza previa pubblicazione

Dettagli

Provincia Regionale di Caltanissetta

Provincia Regionale di Caltanissetta N. P. 20 del 27/01/2012 Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita IVA: 00115070856 SETTORE 2 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 68 DEL 01 FEB. 2012 Oggetto: lavori di realizzazione del

Dettagli

COMUNE DI VILLAMAR PROVINCIA MEDIO CAMPIDANO SERVIZIO CULTURALE-PUBBLICA ISTRUZIONE-SOCIALE-SPORT

COMUNE DI VILLAMAR PROVINCIA MEDIO CAMPIDANO SERVIZIO CULTURALE-PUBBLICA ISTRUZIONE-SOCIALE-SPORT COMUNE DI VILLAMAR PROVINCIA MEDIO CAMPIDANO SERVIZIO CULTURALE-PUBBLICA ISTRUZIONE-SOCIALE-SPORT OGGETTO : SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI E FAMIGLIE IN DIFFICOLTA - AG- GIUDICAZIONE DEFINITIVA

Dettagli

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa.

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA PER L AFFIDAMENTO A TITOLO GRATUITO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO ALMALAUREA PERIODO 01.01.2014-31.12.2017

Dettagli

SCHEMA DI AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALL EMISSIONE DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI INDICONO CONGIUNTAMENTE

SCHEMA DI AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALL EMISSIONE DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI INDICONO CONGIUNTAMENTE COMUNE DI MODENA COMUNE DI REGGIO EMILIA COMUNE DI PARMA SETTORE RISORSE SERVIZIO BILANCIO E SETTORE BILANCIO E FINANZIARIE E PATRIMONIALI PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA RISORSE FINANZIARIE AMM.NE PROVINCIALE

Dettagli

C O M U N E D I CAPUA PROVINCIA DI CASERTA

C O M U N E D I CAPUA PROVINCIA DI CASERTA C O M U N E D I CAPUA PROVINCIA DI CASERTA VERBALE DELLA COMMISSIONE DI GARA PER L AGGIUDICAZIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 Verbale n.1 Il giorno tre del mese di

Dettagli

ao_re Disposizione 2013/0000788 del 22/07/2013 Pagina 1 di 7

ao_re Disposizione 2013/0000788 del 22/07/2013 Pagina 1 di 7 ao_re Disposizione 2013/0000788 del 22/07/2013 Pagina 1 di 7 Direzione Amministrativa Servizio Appalti Unione d Acquisto fra le Aziende dell Area Vasta Emilia Nord Azienda Capofila Arcispedale Santa Maria

Dettagli

COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa

COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa Determinazione n. 196 del 22/05/2015 OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA SVOLTA CON MODALITA' TELEMATICA PER AFFIDAMENTO DELLE POLIZZE ASSICURATIVE R.C.T./O, FURTO, INCENDIO,

Dettagli

IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO. Ing. Adriano LELI

IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO. Ing. Adriano LELI DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE AMMINISTRATIVO N. 40 del 4 maggio 2015 IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO Ing. Adriano LELI OGGETTO: «Fornitura di carta naturale ecologica e carta riciclata ecologica in risme per

Dettagli

COMUNE DI OLBIA. Provincia di Olbia-Tempio ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI, PARI OPPORTUNITA, POLITICHE SANITARIE E TUTELA DEGLI ANIMALI

COMUNE DI OLBIA. Provincia di Olbia-Tempio ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI, PARI OPPORTUNITA, POLITICHE SANITARIE E TUTELA DEGLI ANIMALI COMUNE DI OLBIA Provincia di Olbia-Tempio ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI, PARI OPPORTUNITA, POLITICHE SANITARIE E TUTELA DEGLI ANIMALI BANDO DI GARA Per la gestione del servizio Organizzazione e gestione

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 573 SETTORE Settore Lavori Pubblici NR. SETTORIALE 122 DEL 19/05/2015 OGGETTO: RIQUALIFICAZIONE URBANA CORSO UMBERTO, LOTTO: FORNITURE VIVAISTICHE.APPROVAZIONE

Dettagli