Telecomunicazioni. Aggiornamenti Tariffari e Nuove Normative

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Telecomunicazioni. Aggiornamenti Tariffari e Nuove Normative"

Transcript

1 UGL INFORMA : ASSILT Aggiornamenti Tariffari e Nuove Normative Di seguito vengono riassunti gli aggiornamenti tariffari e le modifiche delle normative deliberate nell ultimo consiglio dell associazione per l assistenza sanitaria integrativa del gruppo Telecom Italia. Per qualsiasi informazione o chiarimento puoi rivolgerti alle nostre RSU o contattare il nostro consigliere Assilt sig.ra Lucia Pesce. ODONTOIATRIA: Aumentato l importo massimo di contributi previsto ogni 18 mesi da Euro 8.000,00 a Euro ,00 Aumentata la percentuale di contributo, oltre la Tariffa ASSILT di riferimento, dal 27% al 30%. Modificata la normativa per contemplare contributi anche in caso di superprotesi (protesi totali su impianti osteointegrati) Aumentato il contributo previsto per gli impianti osteointegrati da 294,50/723,50 a 400,00/800,00. Inserita una nuova prestazione: protesi fissa di ricostruzione per arcata edentula su impianti osteo-integrati (qualsiasi tecnica) con un contributo una tantum Aumentato il contributo previsto per l ablazione tartaro da 38,00/52,00 a 60,00/80,00. Aggiornato il contributo previsto per gli interventi chirurgici di maxillo facciale da 5.681,50 a 7.000,00. Aumentato il numero di visite concedibili per anno solare da 4 a 6 visite ed eliminato il limite di 6 visite in caso di gravidanza. Aumentato il contributo previsto per: le visite specialistiche ambulatoriali da 55,00 a 70,00 le visite domiciliari, notturne e festive da 60,00 a 75,00. le visite specialistiche domiciliari da 60,00 a Euro 75,00 Aumentata la percentuale dal 75% al 90% della spesa sostenuta per: i ticket sanitari per le cure termali per le prestazioni specialistiche e per il pronto soccorso.

2 Psicoterapia L ASSILT eroga il contributo previsto dal Tariffario Generale per un periodo di trattamento consecutivo di 2 anni, con un massimo di 80 sedute l'anno, sulla base di prescrizione rilasciata da struttura di Neurologia Neuropsichiatria pubblica/convenzionata con il Servizio Sanitario Nazionale (Aziende Ospedaliere, Azienda Unità Sanitarie Locali e Ospedali Accreditati) o in attività intramoenia. In regime intramoenia, nel caso in cui la prescrizione del medico specialista sia redatta su carta intestata del medico stesso anziché su quella della struttura pubblica o accreditata, il socio per ottenere i contributi previsti dovrà contestualmente presentare: 1) la ricevuta della visita specialistica; 2) la prescrizione della terapia necessaria Protesi oculistiche nuova normativa L ASSILT eroga contributi, secondo il proprio Tariffario Lenti dietro presentazione da parte dei Soci della prescrizione dello specialista unitamente alla documentazione di spesa non e più obbligatorio allegare il certificato di conformità delle lenti acquistate. Al fine del corretto riconoscimento del contributo è indispensabile che nella ricevuta di spesa sia distinto il costo della montatura da quello delle lenti acquistate, con l indicazione della correzione ottica. La prescrizione del medico specialista é indispensabile e dovrà essere sempre presentata in occasione di ogni richiesta di rimborso (variazione visus, rottura, usura, smarrimento, ecc.). Dal rispetto di tale regola generale sono dispensati i Soci con difetti semplici di miopia e presbiopia per i quali può anche valere l approntamento e vendita diretta di occhiali e lenti da parte di ottici provvisti di licenza per l esercizio di tale attività (R.D. n 1334/1928). In questo caso è indispensabile presentare, unitamente alla documentazione di spesa anche il certificato di conformità delle lenti correttive acquistate Lenti a Contatto Il contributo per le lenti a contatto sarà nuovamente corrisposto per: - le variazioni di almeno 1 diottria della correzione ottica; inoltre in ogni caso di variazione delle altre caratteristiche; - rottura, smarrimenti od inutilizzazione per usura: dopo almeno 18 mesi dall'ultimo contributo erogato Lenti a contatto monouso e per affetti da cheratocono L ASSILT, fermo restano i criteri generali di concessione delle lenti a contatto previsti dal Regolamento e su presentazione della documentazione di spesa rilasciata dall ottico, riconosce ogni diciotto mesi e non più sei mesi, il contributo previsto dal Tariffario Generale per l acquisto di lenti a contatto monouso. Il riconoscimento di tale contributo è subordinato alla presentazione della prescrizione del medico oculista. L Assilt, per i Soci affetti da cheratocono - documentato con esame topografico con indice diagnostico specifico - su presentazione della prescrizione del medico oculista nonché della documentazione di spesa rilasciata dall ottico, riconosce ogni sei mesi il contributo per lenti corneali rigide e semirigide previsto dal Tariffario

3 Generale, anche in assenza di variazione del visus. Terapia Fisica L ASSILT eroga contributi secondo i limiti annui posti dal proprio Tariffario Generale, dietro presentazione di dettagliata documentazione di spesa emessa da professionisti o strutture abilitate e di regolare prescrizione del medico specialista in regime pubblico/accreditato o in attività intramoenia. In regime intramoenia, nel caso in cui la prescrizione del medico specialista sia redatta su carta intestata del medico stesso anziché su quella della struttura pubblica o accreditata, il socio per ottenere i contributi previsti dovrà contestualmente presentare: 1) la ricevuta della visita specialistica; 2) la prescrizione delle terapie necessarie; 3) la documentazione di spesa attestante le terapie eseguite. Rieducazione neuromotoria domiciliare L ASSILT eroga il contributo previsto dal Tariffario, su prescrizione dello specialista e preventiva autorizzazione del Consulente Sanitario. Il contributo di cui sopra sarà erogato dall Assilt previa presentazione di documentazione di spesa rilasciata da Medici specialisti fisiokinesiterapisti (Art.1 del Decreto legislativo 27/7/2000) e figure professionali equipollenti riconosciute dal Ministero della Salute (Terapisti della riabilitazione, Tecnici fisioterapisti della riabilitazione, Terapisti della riabilitazione dell apparato motorio e Massofisioterapisti Chirurgia refrattiva L ASSILT per gli interventi di chirurgia corneale (qualsiasi tecnica) eroga contributi secondo il proprio Tariffario Generale. Noleggio di presidi per deambulazione Qualora le spese sostenute per i presidi per deambulazione siano riferite al noleggio degli stessi, l ASSILT eroga un contributo pari all 85% della spesa sostenuta Senza più limiti alle spese. Pile e batterie per apparecchi acustici ASSILT riconosce un contributo pari all 85% della spesa sostenuta (per anno solare) per l acquisto di pile e batterie necessarie per il corretto funzionamento delle protesi acustiche dietro presentazione di un documento del fornitore che ne certifichi il consumo medio correlato dalla documentazione di spesa. Le richieste di rimborso dovranno essere inoltrate nel modo seguente: - documentazioni di spesa emesse nel periodo 1 gennaio 30 aprile non oltre il 30 giugno dello stesso anno; - documentazioni di spesa emesse nel periodo 1 maggio 31 agosto non oltre il 31 ottobre dello stesso anno; - documentazioni di spesa emesse nel periodo 1 settembre 31 dicembre non oltre il 28/29 febbraio dell anno successivo.

4 Acquisto apparecchi nebulizzatori e ventilatori respirazione assistita Per quanto non erogabile dal S.S.N. l ASSILT contribuisce alle spese sostenute per l'acquisto di apparecchi nebulizzatori e ventilatori per la respirazione assistita previa presentazione da parte del Socio della certificazione della patologia e della prescrizione redatta da un medico specialista di una struttura pubblica/accreditata o in attività intramoenia e previo parere favorevole del Consulente sanitario, che opera in collaborazione con la struttura operativa di riferimento, nel seguente modo: Broncopneumopatie respiratorie croniche ostruttive in soggetti affetti da mucoviscidosi L ASSILT contribuisce all'acquisto di apparecchi nebulizzatori, sino ad integrale copertura della spesa, previa presentazione della relativa documentazione di spesa. Broncopneumopatia respiratoria cronica ostruttiva, apnee notturne e asme allergiche L ASSILT contribuisce all'acquisto di apparecchi nebulizzatori secondo il proprio Tariffario Generale, previa presentazione della relativa documentazione di spesa. Altre protesi e presidi (nuova norma) Si intendono protesi ortopediche (codice Tariffario PR) quei presidi confezionati su misura da laboratori ortopedici, specializzati e legalmente autorizzati, previa dettagliata prescrizione del medico specialista in ortopedia. Per detti presidi ASSILT riconosce un contributo pari all 85% della spesa sostenuta. Ostetricia - Parto naturale L ASSILT previa presentazione da parte del socio: - della pagina della cartella clinica dalla quale si possa evincere il nome, il periodo di ospedalizzazione e la motivazione del ricovero oppure di una certificazione redatta dall'équipe ostetrica, nei casi di parti domiciliari; - della dettagliata documentazione di spesa rilasciata dalla struttura di ricovero (convenzionata o privata) o dall'équipe ostetrica; eroga contributi sulla base dei seguenti criteri: dal precedente 60 % all attuale 80% della spesa relativa all équipe ostetrica fino ad un massimo di 3.500,00 rispetto a precedenti 2.000,00 60% delle spese relative alla sala parto fino ad un massimo di 1.000,00 rispetto a precedenti 700,00 euro. 40% della spesa relativa alla degenza fino ad un massimo di 1.500,00 rispetto a precedenti 1.250,00 Cure termali Il contributo Assilt per le cure Termali passa dal 75% al 90% della spesa sostenuta dai soci per ticket sanitari conseguenti alle fruizioni di terapie termali a carico del S.S.N.. Interventi chirurgici L ASSILT previa presentazione da parte del socio: - della pagina della cartella dalla quale si possa evincere il nome, il periodo di ospedalizzazione e la motivazione del ricovero; - della dettagliata documentazione di spesa riguardante l intervento rilasciata dalla struttura di ricovero;

5 Si ricorda inoltre che per il rimborso dei Ticket prestazioni ambulatoriali, e necessario presentare: la Fattura dettagliata con singoli prezzi per voce, o in alternativa fotocopia della Ricetta Medica con richiesta dettagliata delle prestazioni sanitarie richieste. Roma, 14 maggio 2010 la Segreteria Nazionale

REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA:

REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA: MUTUA OSPEDALIERA ARTIGIANI SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Viale Milano 5-21100 Varese Tel. 0332 256111 - moa@asarva.org - Fax 0332 256351 REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA: Vivi Persona Vivi

Dettagli

UGL INFORMA: modifiche ASSILT in vigore dal 1 gennaio 2015

UGL INFORMA: modifiche ASSILT in vigore dal 1 gennaio 2015 UGL INFORMA: modifiche ASSILT in vigore dal 1 gennaio 2015 Dal 1 gennaio 2015, la contribuzione a carico delle aziende socie all 1,75% delle retribuzioni imponibili, a fronte di un contributo a carico

Dettagli

REGOLAMENTO VALIDO PER L ANNO 2014 PER FORMULA: ViviPersona. Vivi Senior. ViviFamiglia. Edizione in vigore dal 01 Gennaio 2013

REGOLAMENTO VALIDO PER L ANNO 2014 PER FORMULA: ViviPersona. Vivi Senior. ViviFamiglia. Edizione in vigore dal 01 Gennaio 2013 MUTUA OSPEDALIERA ARTIGIANI SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Viale Milano 5-21100 Varese Tel. 0332/256111 - Email moa@asarva.org - Fax 0332/256351 REGOLAMENTO VALIDO PER L ANNO 2014 PER FORMULA: ViviPersona Vivi

Dettagli

REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA:

REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA: MUTUA OSPEDALIERA ARTIGIANI SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Viale Milano 5-21100 Varese Tel. 0332 256111 - Email moa@asarva.org - Fax 0332 256351 REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA: Over 75 Over

Dettagli

MODALITA PER EFFETTUARE RICHIESTA DI RIMBORSO

MODALITA PER EFFETTUARE RICHIESTA DI RIMBORSO MODALITA PER EFFETTUARE RICHIESTA DI RIMBORSO CIASCUNA RICHIESTA DI RIMBORSO, PER OGNUNA DELLE PRESTAZIONI DI CUI AL PIANO SANITARIO SOTTOSCRITTO, DEVE ESSERE TRASMESSA RIGOROSAMENTE IN COPIA: VIA MAIL:

Dettagli

L INVIO DELLE SPESE SANITARIE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730: IL NUOVO ADEMPIMENTO

L INVIO DELLE SPESE SANITARIE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730: IL NUOVO ADEMPIMENTO L INVIO DELLE SPESE SANITARIE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730: IL NUOVO ADEMPIMENTO Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: L INVIO DELLE SPESE SANITARIE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730: IL NUOVO

Dettagli

Vademecum per la presentazione dei rimborsi

Vademecum per la presentazione dei rimborsi Vademecum per la presentazione dei rimborsi Piano sanitario per i lavoratori del progettone Lavoratori occupati nelle cooperative convenzionate per gli interventi provinciali per il ripristino e la valorizzazione

Dettagli

Vademecum per la presentazione dei rimborsi PIANO SANITARIO PER I DIPENDENTI PUBBLICI SPESE SANITARIE

Vademecum per la presentazione dei rimborsi PIANO SANITARIO PER I DIPENDENTI PUBBLICI SPESE SANITARIE Vademecum per la presentazione dei rimborsi PIANO SANITARIO PER I DIPENDENTI PUBBLICI SPESE SANITARIE 2015-2016 Scarica il vademecum sul sito www.sanifonds.tn.it LE PRESTAZIONI RIMBORSATE 3 Anni di riferimento

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 284 23.09.2016 Comunicazione spese sanitarie 2016: i soggetti tenuti all invio Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Mef a cura di Andrea

Dettagli

F.A.I. Nomenclatore/Tariffario

F.A.I. Nomenclatore/Tariffario F.A.I. Nomenclatore/Tariffario Il Nomenclatore del F.A.I. è composto dalle norme generali che disciplinano il diritto degli associati alla richiesta di rimborso esplicitando le casistiche ammesse e le

Dettagli

... sapere di essere

... sapere di essere Edizione 2016/1 EMVA-FAMILY... sapere di essere in buone mani. QUADRO DELLE PRESTAZIONI E MODALITÀ DI RIMBORSO visite e trattamenti Tipo di prestazione Euro Descrizione Documentazione richiesta Visite

Dettagli

fasidi Come attivare le convenzioni dirette On-line attraverso il portale Assidai

fasidi Come attivare le convenzioni dirette On-line attraverso il portale Assidai nazionale per i dirigenti dei gruppi fintecna atlantia e di altre aziende industriali Come attivare le convenzioni dirette Preattivando le prestazioni: 1) attraverso il sito www.assidai.it 2) utilizzando

Dettagli

REGOLAMENTO VALIDO PER L ANNO 2014 PER FORMULA: IMPRENDITORE Business Smart. IMPRENDITORE Business Plus. TUTELA Infortuni

REGOLAMENTO VALIDO PER L ANNO 2014 PER FORMULA: IMPRENDITORE Business Smart. IMPRENDITORE Business Plus. TUTELA Infortuni MUTUA OSPEDALIERA ARTIGIANI SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Viale Milano 5-21100 Varese Tel. 0332/256111 - Email moa@asarva.org - Fax 0332/256351 REGOLAMENTO VALIDO PER L ANNO 2014 PER FORMULA: IMPRENDITORE

Dettagli

Il servizio si occupa di:

Il servizio si occupa di: Il servizio si occupa di: Pratica Come Dove ai soggetti portatori di handicap per terapia riabilitativa presso centri convenzionati intraprovinciali ai soggetti portatori di handicap per terapia riabilitativa

Dettagli

... sapere di essere

... sapere di essere Edizione 2016/1 EMVA-SINGLE... sapere di essere in buone mani. QUADRO DELLE PRESTAZIONI E MODALITÀ DI RIMBORSO visite e trattamenti Tipo di prestazione Euro Descrizione Documentazione richiesta Visite

Dettagli

NORME APPLICATIVE. del Tariffario Generale. Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 24 marzo 2011

NORME APPLICATIVE. del Tariffario Generale. Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 24 marzo 2011 NORME APPLICATIVE del Tariffario Generale Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 24 marzo 2011 Punto 1) Applicazione Regolamento delle prestazioni e Tariffario Generale Le norme stabilite dal Regolamento

Dettagli

ASSISTENZA 2 IN CORSO. Copertura in corso. per anno/nucleo. Euro ,00 Nessuno scoperto. Compreso nel massimale A. Compreso nel massimale A.

ASSISTENZA 2 IN CORSO. Copertura in corso. per anno/nucleo. Euro ,00 Nessuno scoperto. Compreso nel massimale A. Compreso nel massimale A. GARANZIE ASSISTENZA 1 IN CORSO Copertura in corso Massimali per ASSISTENZA 1 GARA Copertura a gara Massimali per ASSISTENZA 2 IN CORSO Copertura in corso per ASSISTENZA 2 GARA Copertura a gara per ASSISTENZA

Dettagli

DOMANDA DI RIMBORSO PER PRESTAZIONI SANITARIE VARIE (A norma dell art. 46 DPR 28 dicembre 2000, n. 445)

DOMANDA DI RIMBORSO PER PRESTAZIONI SANITARIE VARIE (A norma dell art. 46 DPR 28 dicembre 2000, n. 445) DOMANDA N ANNO 2014 DISTINTA N DEL U.S.L. DELLA VALLE D AOSTA (tramite U.A.P. di ) DOMANDA DI RIMBORSO PER PRESTAZIONI SANITARIE VARIE (A norma dell art. 46 DPR 28 dicembre 2000, n. 445) Il sottoscritto

Dettagli

VADEMECUM PIANO SANITARIO 2016*

VADEMECUM PIANO SANITARIO 2016* VADEMECUM PIANO SANITARIO 2016* CASSA MUTUA TOSCANA BCC (il Piano Sanitario 2016 si applica ai documenti di spesa datati 2016 che potranno essere inoltrati alla Cassa per il rimborso a partire dall 01/02/2016)

Dettagli

Le tue ttime ragioni per stare con noi

Le tue ttime ragioni per stare con noi Le tue ott ttime ragioni per stare con noi Sussidio per protesi odontoiatriche, ortofoniche, ortopediche Il sussidio, che vale anche per ogni membro della famiglia a carico, è pari al 60% della spesa sostenuta

Dettagli

Ad esempio per i seguenti Paesi: Stati Uniti D America, Cina, Giappone, ecc.

Ad esempio per i seguenti Paesi: Stati Uniti D America, Cina, Giappone, ecc. DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE PER CURE DI NEURO RIABILITAZIONE PROGRAMMATE PRESSO CENTRI DI ELEVATA SPECIALIZZAZIONE ALL ESTERO IN PAESI EXTRA U.E NON CONVENZIONATI, PER I PORTATORI DI HANDICAP, ASSISTENZA

Dettagli

PRESTAZIONE SANITARIA STRUTTURA UTILIZZATA CALL CENTER. Qualsiasi. Strutture e medici convenzionati. Strutture NON convenzionate

PRESTAZIONE SANITARIA STRUTTURA UTILIZZATA CALL CENTER. Qualsiasi. Strutture e medici convenzionati. Strutture NON convenzionate TABELLA RIMBORSI ARCOBALENO TABELLA RIMBORSI PRESTAZIONE SANITARIA STRUTTURA UTILIZZATA CALL CENTER DIARIA per ricovero, intervento o day hospital Ospedalizzazione domiciliare a seguito di malattia e infortunio

Dettagli

Comunicazione Spese Sanitarie

Comunicazione Spese Sanitarie Comunicazione Spese Sanitarie www.spesesanitarie.it Giorgio Davanzo - info@mida4.it Chi? Aziende Sanitarie Locali Aziende Ospedaliere Istituti di Ricovero e Cura a carattare scientifico Policlinici universitari

Dettagli

GUIDA ALL ATTIVITÀ DEL CENTRO OSPEDALIERO DI MEDICINA INTEGRATA DI PITIGLIANO

GUIDA ALL ATTIVITÀ DEL CENTRO OSPEDALIERO DI MEDICINA INTEGRATA DI PITIGLIANO GUIDA ALL ATTIVITÀ DEL CENTRO OSPEDALIERO DI MEDICINA INTEGRATA DI PITIGLIANO Informazioni e notizie utili www.usl9.grosseto.it COS È IL CENTRO OSPEDALIERO DI MEDICINA INTEGRATA DI PITIGLIANO? E il primo

Dettagli

PROCEDURA AZIENDALE. Modalità di utilizzo dei dati delle spese sanitarie ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata

PROCEDURA AZIENDALE. Modalità di utilizzo dei dati delle spese sanitarie ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata PROCEDURA AZIENDALE Modalità di utilizzo dei dati delle spese sanitarie ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata Fase Responsabile Data firma Predisposizione Dr.ssa Silvia

Dettagli

Servizio di assistenza integrativa, protesica ed handicap Direttore Dr. Antonino Nicita Via Teocrito 18 Ragusa Tel.0932234418 fax 0932238401

Servizio di assistenza integrativa, protesica ed handicap Direttore Dr. Antonino Nicita Via Teocrito 18 Ragusa Tel.0932234418 fax 0932238401 Ragusa Via Paestum 41 Servizio di assistenza integrativa, protesica ed handicap Direttore Dr. Antonino Nicita Via Teocrito 18 Ragusa Tel.0932234418 fax 0932238401 Dove Responsabile Quando Dr.ssa Patrizia

Dettagli

1. Natura del bene (cioè se trattasi di medicinale, prodotto veterinario, o prodotto non sanitario). Al riguardo si fa presente che:

1. Natura del bene (cioè se trattasi di medicinale, prodotto veterinario, o prodotto non sanitario). Al riguardo si fa presente che: Per usufruire della detrazione per le spese sanitarie, la preparazione della documentazione necessaria rappresenta la problematica di maggior rilievo. Spese per medicinali Dal 1 gennaio 2008, dopo varie

Dettagli

Fondo mètasalute Piano Figli 2017

Fondo mètasalute Piano Figli 2017 Fondo mètasalute Piano Figli 2017 Estensione della garanzia al nucleo familiare Dal 1 Gennaio 2017 il coniuge fiscalmente a carico (comprese le unioni civili) ed i figli fiscalmente a carico possono essere

Dettagli

1) FONDO NAZIONALE RIMBORSO SPESE SANITARIE OPERAI

1) FONDO NAZIONALE RIMBORSO SPESE SANITARIE OPERAI 1) FONDO NAZIONALE RIMBORSO SPESE SANITARIE OPERAI Se in conseguenza di infortunio professionale od extra professionale, l assicurato fa ricorso a prestazioni sanitarie, la Compagnia rimborsa, fino alla

Dettagli

La storia e le regole

La storia e le regole Presentazione 1 La Mission La società ha lo scopo di erogare ai propri soci, senza alcun fine di speculazione e di lucro, assistenze previdenziali, economiche e sanitarie anche ad integrazione delle prestazioni

Dettagli

DISPOSIZIONI GENERALI

DISPOSIZIONI GENERALI GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI RIMBORSO SPESE SANITARIE (per le cure odontoiatriche utilizzare apposito modulo: Domanda di rimborso spese cure odontoiatriche ) DISPOSIZIONI GENERALI Nel fare

Dettagli

INSIEMESALUTE. TOSCANA mutua sanitaria integrativa

INSIEMESALUTE. TOSCANA mutua sanitaria integrativa INSIEMESALUTE TOSCANA mutua sanitaria integrativa Numero Verde 800-68.55.18 servizio gratuito Cosa copre questo piano Questo è il Piano di assistenza fondamentale offerto da Insieme Salute Toscana per

Dettagli

Fondo Sanitario Integrativo Fondo Salute Raiffeisen Settore Gomma e Plastica

Fondo Sanitario Integrativo Fondo Salute Raiffeisen Settore Gomma e Plastica Fondo Sanitario Integrativo Fondo Salute Raiffeisen Settore Gomma e Plastica Per Dipendenti di Aziende firmatarie di Convenzione Mutualistica in attuazione dell Accordo Quadro con la Federazione Raiffeisen

Dettagli

ENTE MUTUO ASSISTENZA SANITARIA

ENTE MUTUO ASSISTENZA SANITARIA ENTE MUTUO ASSISTENZA SANITARIA Presentazione Avvcassa Avvocati per l'assistenza e la Previdenza Forense 10 Febbraio 2012 SANITA OGGI Le aspettative di vita della popolazione si sono alzate comportando

Dettagli

Fondo Integrativo Sanitario del Servizio Sanitario Nazionale Settore Ortofrutta (F23)

Fondo Integrativo Sanitario del Servizio Sanitario Nazionale Settore Ortofrutta (F23) Fondo Integrativo Sanitario del Servizio Sanitario Nazionale Settore Ortofrutta (F23) Coperture sanitarie integrative collettive in conformità a disposizioni di contratto o accordo o regolamento aziendale

Dettagli

PRESTAZIONI EDILCARD 2013 PER I LAVORATORI ISCRITTI ALLE CASSE EDILI

PRESTAZIONI EDILCARD 2013 PER I LAVORATORI ISCRITTI ALLE CASSE EDILI PRESTAZIONI EDILCARD 2013 PER I LAVORATORI ISCRITTI ALLE CASSE EDILI RIMBORSO SPESE SANITARIE A SEGUITO DI INFORTUNIO PROFESSIONALE OD EXTRA PROFESSIONALE MODULO PRESTAZIONE 1 INDENNITA FORFETTARIA PER

Dettagli

Mini Guida Informativa per i dipendenti

Mini Guida Informativa per i dipendenti ASSICASSA Piano Sanitario Dipendenti a cui si applica il CCNL Telecomunicazioni Mini Guida Informativa per i dipendenti Sintesi delle Condizioni del Piano Sanitario MINI GUIDA AL PIANO SANITARIO ASSICASSA

Dettagli

Regolamento delle Prestazioni ed Assistenze PRESTAZIONI ED ASSISTENZE DELLA CASSA EDILE. Art. 28 del REGOLAMENTO GENERALE

Regolamento delle Prestazioni ed Assistenze PRESTAZIONI ED ASSISTENZE DELLA CASSA EDILE. Art. 28 del REGOLAMENTO GENERALE Regolamento delle Prestazioni ed Assistenze PRESTAZIONI ED ASSISTENZE DELLA CASSA EDILE Art. 28 del REGOLAMENTO GENERALE Punto 1 : COPERTURE ASSICURATIVE ASSITECA per Cassa Edile V.C.O. La Cassa Edile

Dettagli

Da oltre 50 anni al servizio dell uomo

Da oltre 50 anni al servizio dell uomo Da oltre 50 anni al servizio dell uomo Chi siamo L a Pclinico San Marco Spa è stata costituita nel 1957 ed ha iniziato l attività negli anni 60. Dopo una fase di avviamento entra a regime, affermandosi

Dettagli

GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE

GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE GLOSSARIO ( Valide per tutti i piani sanitari relativamente alle forme di assistenza in essi previsti ) Franchigia/ scoperto Parte del danno indennizzabile, espressa

Dettagli

OGGETTO: Comunicazioni TESSERA SANITARIA Scadenza 31 gennaio 2016

OGGETTO: Comunicazioni TESSERA SANITARIA Scadenza 31 gennaio 2016 OGGETTO: Comunicazioni TESSERA SANITARIA Scadenza 31 gennaio 2016 A partire dall anno 2015, i medici e odontoiatri iscritti agli albi e le strutture sanitarie devono, entro il 31 gennaio 2016, rendere

Dettagli

ESTRATTO POLIZZA LAVORATORI 2010

ESTRATTO POLIZZA LAVORATORI 2010 ESTRATTO POLIZZA LAVORATORI 2010 FONDO NAZIONALE RIMBORSO SPESE SANITARIE DA INFORTUNIO E MALATTIE PROFESSIONALI Il fondo è operante nei confronti degli Operai iscritti presso Casse Edili che, attraverso

Dettagli

OGGETTO: Comunicazione telematica al STS- Sistema Tessera Sanitaria

OGGETTO: Comunicazione telematica al STS- Sistema Tessera Sanitaria Dott. Mauro ROVIDA Dott. Luca Andrea CIDDA Dott. Luca GIACOMETTI Dott. Pietro GRONDONA Dott. Francesca RAPETTI Dott. Barbara MARINI Dott. Micaela MARINI Dott. Paolo PICCARDO Dott. Silvia DI BRACCIO -------------------

Dettagli

www.sappe.it www.sappe.it

www.sappe.it www.sappe.it Alle Direzioni Generali del Dipartimento Prot.71515 Del 5.3.2007 All Ufficio Studi, Ricerche, Legislazione e Rapporti Internazionali All Ufficio per l attività Ispettiva e del Controllo All Ufficio per

Dettagli

ELENCO PRESTAZIONI PER OPERAI PER EVENTI A PARTIRE DAL 01 LUGLIO 2013

ELENCO PRESTAZIONI PER OPERAI PER EVENTI A PARTIRE DAL 01 LUGLIO 2013 ELENCO PRESTAZIONI PER OPERAI PER EVENTI A PARTIRE DAL 01 LUGLIO 2013 ASSEGNO MATRIMONIALE La Cassa Edile eroga un assegno di 700,00 per il matrimonio dell Operaio. La spetta al lavoratore che puo far

Dettagli

UNIONE PICCOLO ANFITEATRO MORENICO CANAVESANO REGOLAMENTO PER L ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA

UNIONE PICCOLO ANFITEATRO MORENICO CANAVESANO REGOLAMENTO PER L ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA UNIONE PICCOLO ANFITEATRO MORENICO CANAVESANO REGOLAMENTO PER L ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA ART. 1 Oggetto e finalità Il presente regolamento disciplina le modalità di esenzione

Dettagli

Distretto 43 Casoria(NA) Direttore dr. Ferdinando Russo

Distretto 43 Casoria(NA) Direttore dr. Ferdinando Russo Distretto 43 Casoria(NA) Direttore dr. Ferdinando Russo Assistenza Sanitaria ad assistiti di uno Stato dell UE o Spazio Economico Europeo in temporaneo soggiorno in Italia I cittadini, assistiti da uno

Dettagli

Guida pratica alle prestazioni di assistenza protesica

Guida pratica alle prestazioni di assistenza protesica Guida pratica alle prestazioni di assistenza protesica QUANDO HAI DIRITTO ALLE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA PROTESICA? Se sei in possesso di invalidità civile permanente superiore ad 1/3 per la patologia

Dettagli

Fondo mètasalute migliorie delle garanzie sanitarie del Piano Base 2017

Fondo mètasalute migliorie delle garanzie sanitarie del Piano Base 2017 Fondo mètasalute migliorie delle garanzie sanitarie del Piano Base 2017 Estensione della garanzia al nucleo familiare Dal 1 Gennaio 2017 il coniuge fiscalmente a carico (comprese le unioni civili) ed i

Dettagli

I dati del XVI rapporto PiT Salute

I dati del XVI rapporto PiT Salute I dati del XVI rapporto PiT Salute Il Rapporto rappresenta il punto di vista dei cittadini che nel corso del 2012 (01/01/2012 al 31/12/2012) si sono rivolti a Cittadinanzattiva al fine di ricevere informazione

Dettagli

PRESCRIZIONE SPECIALISTICA QUADRO A DATI PERSONALI. Cognome Nome nato a il Residente a Via N. QUADRO B RELAZIONE MEDICA Valutazione funzionale

PRESCRIZIONE SPECIALISTICA QUADRO A DATI PERSONALI. Cognome Nome nato a il Residente a Via N. QUADRO B RELAZIONE MEDICA Valutazione funzionale Mod. A OGGETTO: Assistenza sanitaria protesica agli invalidi e minori PRESCRIZIONE SPECIALISTICA QUADRO A DATI PERSONALI Cognome Nome nato a il Residente a Via N QUADRO B RELAZIONE MEDICA Valutazione funzionale

Dettagli

1. FONDO NAZIONALE RIMBORSO SPESE SANITARIE

1. FONDO NAZIONALE RIMBORSO SPESE SANITARIE 1. FONDO NAZIONALE RIMBORSO SPESE SANITARIE - Se in conseguenza di infortunio professionale, così definito: La garanzia è operante per gli infortuni subiti dall assicurato mentre svolge la sua attività

Dettagli

Fondo Sanitario Integrativo del Servizio Sanitario Nazionale. Linea Arancione

Fondo Sanitario Integrativo del Servizio Sanitario Nazionale. Linea Arancione Fondo Sanitario Integrativo del Servizio Sanitario Nazionale Linea Arancione Coperture sanitarie integrative collettive in conformità a disposizioni di contratto o accordo o regolamento aziendale in favore

Dettagli

Roma, ASSOCIAZIONE NAZIONALE AUDIOPROTESISTI VIA VAL D INTELVI MILANO (MI) Prot.

Roma, ASSOCIAZIONE NAZIONALE AUDIOPROTESISTI VIA VAL D INTELVI MILANO (MI) Prot. Direzione Centrale Normativa Settore Imposte sui redditi e sulle attività produttive Ufficio Redditi fondiari e di lavoro Roma, ASSOCIAZIONE NAZIONALE AUDIOPROTESISTI VIA VAL D INTELVI 3 20152 MILANO (MI)

Dettagli

PIANO ODONTOIATRIA 2016. in collaborazione con

PIANO ODONTOIATRIA 2016. in collaborazione con PIANO ODONTOIATRIA 2016 in collaborazione con PIANO ODONTOIATRIA Cosa copre questo piano Questo è il Piano di assistenza che Salute Amica, in collaborazione con Insieme Salute Toscana, ti offre per aiutarti

Dettagli

RIUNIONE 13 NOVEMBRE 2014 CNA NAZIONALE ESTENSIONE COPERTURA SANITARIA IMPRENDITORI ARTIGIANI, SOCI, COLLABORATORI E LORO FAMILIARI

RIUNIONE 13 NOVEMBRE 2014 CNA NAZIONALE ESTENSIONE COPERTURA SANITARIA IMPRENDITORI ARTIGIANI, SOCI, COLLABORATORI E LORO FAMILIARI RIUNIONE 13 NOVEMBRE 2014 CNA NAZIONALE ESTENSIONE COPERTURA SANITARIA IMPRENDITORI ARTIGIANI, SOCI, COLLABORATORI E LORO FAMILIARI SAN.ARTI., il Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori

Dettagli

Fondo Sanitario Integrativo del Servizio Sanitario Nazionale. Linea Blu

Fondo Sanitario Integrativo del Servizio Sanitario Nazionale. Linea Blu Fondo Sanitario Integrativo del Servizio Sanitario Nazionale Linea Blu Coperture sanitarie integrative collettive in conformità a disposizioni di contratto o accordo o regolamento aziendale in favore dei

Dettagli

Dichiarazione precompilata 2016

Dichiarazione precompilata 2016 Dichiarazione precompilata 2016 Platea, nuovi oneri, familiari a carico Roma 8 aprile 2016 PLATEA DICHIARAZIONE PRECOMPILATA 2016 2 Platea 730 precompilato 2016 LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI (+ redditi

Dettagli

Carta dei Servizi. degli ISTITUTI PENITENZIARI

Carta dei Servizi. degli ISTITUTI PENITENZIARI Carta dei Servizi degli ISTITUTI PENITENZIARI Carta dei Servizi degli ISTITUTI PENITENZIARI Questo opuscolo vuole essere per l utenza un mezzo per fornire informazioni in merito alle modalità di gestione

Dettagli

In questo caso la spesa complessiva verrà coperta dalla tua azienda qualora l invio in cura sia già stato autorizzato dalla Commissione Regionale.

In questo caso la spesa complessiva verrà coperta dalla tua azienda qualora l invio in cura sia già stato autorizzato dalla Commissione Regionale. CURE PROGRAMMATE PRESSO CENTRI DI ELEVATA SPECIALIZZAZIONE ALL ESTERO IN PAESI DELL UNIONE EUROPEA ED IN PAESI EXTRA U.E. CONVENZIONATI PRESSO UNA STRUTTURA PUBBLICA O PRIVATA CONVENZIONATA PER TRAPIANTO

Dettagli

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRAPIANTI DI ORGANI EFFETTUATI ALL ESTERO IN BASE AL D.M. 31 MARZO 2008

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRAPIANTI DI ORGANI EFFETTUATI ALL ESTERO IN BASE AL D.M. 31 MARZO 2008 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRAPIANTI DI ORGANI EFFETTUATI ALL ESTERO IN BASE AL D.M. 31 MARZO 2008 Protocollo Operativo a cura del Centro Nazionale Trapianti: aggiornamento al 1 Giugno 2010 1. ASSISTITO

Dettagli

ESTRATTO POLIZZA LAVORATORI 2010

ESTRATTO POLIZZA LAVORATORI 2010 ESTRATTO POLIZZA LAVORATORI 2010 FONDO NAZIONALE RIMBORSO SPESE SANITARIE DA INFORTUNIO E MALATTIE PROFESSIONALI Il fondo è operante nei confronti degli Operai iscritti presso Casse Edili che, attraverso

Dettagli

di MUTUALITA ed ASSISTENZA del VERBANO CUSIO OSSOLA

di MUTUALITA ed ASSISTENZA del VERBANO CUSIO OSSOLA di MUTUALITA ed ASSISTENZA del VERBANO CUSIO OSSOLA Regolamento delle Prestazioni ed Assistenze PRESTAZIONI ED ASSISTENZE DELLA CASSA EDILE Art. 28 del REGOLAMENTO GENERALE Punto 1 : COPERTURE ASSICURATIVE

Dettagli

2009 PIANO SANITARIO O I R A T I N A S O N A I P

2009 PIANO SANITARIO O I R A T I N A S O N A I P 2009 PIANO SANITARIO PIANO SANITARIO RICOVERI E PRESTAZIONI SANITARIE P 1 - VISITE SPECIALISTICHE ESAMI DI ALTA DIAGNOSTICA TRATTAMENTI FISIOTERAPICI TRATTAMENTI ONCOLOGICI P 1.1 - Visite specialistiche

Dettagli

GUIDA 2017 alle Prestazioni Sanitarie di:

GUIDA 2017 alle Prestazioni Sanitarie di: GUIDA 2017 alle Prestazioni Sanitarie di: MATERNITA' LENTI E OCCHIALI VISITE SPECIALISTICHE FISIOTERAPIA AGOPUNTURA MANU MEDICA PRESIDI E AUSILI MEDICI ORTOPEDICI INVALIDITA' In questa Guida trovi le aree

Dettagli

DETERMINA DEL DIRETTORE DELLA AREA VASTA N. 4 N. 572/AV4 DEL 29/10/2014 IL DIRETTORE DELLA AREA VASTA N. 4

DETERMINA DEL DIRETTORE DELLA AREA VASTA N. 4 N. 572/AV4 DEL 29/10/2014 IL DIRETTORE DELLA AREA VASTA N. 4 1 DETERMINA DEL DIRETTORE DELLA AREA VASTA N. 4 N. 572/AV4 DEL 29/10/2014 Oggetto: [ RIMBORSO SPESE DI CUI ALLA DGRM 643/2007 ASSISTITA P.S. ] IL DIRETTORE DELLA AREA VASTA N. 4 -. -. - VISTO il documento

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI EXTRACONTRATTUALI In vigore dal 8 maggio 2013

REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI EXTRACONTRATTUALI In vigore dal 8 maggio 2013 REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI EXTRACONTRATTUALI In vigore dal 8 maggio 2013 REQUISITI GENERALI PER IL DIRITTO ALLE PRESTAZIONI Il diritto a qualsiasi prestazione è determinato dal possesso da parte del

Dettagli

COMMERCIO TURISMO VIGILANZA PRIVATA. sicuri nel tempo

COMMERCIO TURISMO VIGILANZA PRIVATA. sicuri nel tempo COMMERCIO TURISMO VIGILANZA PRIVATA sicuri nel tempo Perchè una cassa di assistenza sanitariaintegrativa? Sanimpresa è la Cassa di assistenza sanitaria integrativa costituita dalle parti sociali di Roma

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 257 26.08.2016 Spese sanitarie per il 2016: l utilizzo dei dati Il flusso di informazioni tra il S.T.S. e l Agenzia delle Entrate A cura di Andrea

Dettagli

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO VISTO l'art. 50 del decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326 (Sistema Tessera Sanitaria); VISTO il

Dettagli

O SENZA INTERVENTO CHIRURGICO,

O SENZA INTERVENTO CHIRURGICO, 2016 SOMMARIO A - RICOVERI A.1 RICOVERI CON INTERVENTO CHIRURGICO A.2 RICOVERI SENZA INTERVENTO CHIRURGICO A.3 - STATO DI GRAVIDANZA E PARTO A.4 - INTERVENTI CON APPLICAZIONE E/O RIMOZIONE DI PROTESI ORTOPEDICHE

Dettagli

Oggetto: Contributo economico per le persone con Insufficienza Renale Cronica (I.R.C.) di grado 4 e 5.

Oggetto: Contributo economico per le persone con Insufficienza Renale Cronica (I.R.C.) di grado 4 e 5. Prot. n. 28640/4K/00 del 26/2/2010 Ai Direttori Generali delle ASL del Lazio LORO SEDI Oggetto: Contributo economico per le persone con Insufficienza Renale Cronica (I.R.C.) di grado 4 e 5. Egregio Direttore,

Dettagli

Poliambulatorio. Guida ai Servizi

Poliambulatorio. Guida ai Servizi Poliambulatorio Guida ai Servizi Il Poliambulatorio è il luogo dove un team di professionisti sanitari assicurano prestazioni di specialistica ambulatoriale per rispondere a specifici bisogni di salute

Dettagli

RISOLUZIONE N.184/E. Roma, Roma,24 settembre 2003

RISOLUZIONE N.184/E. Roma, Roma,24 settembre 2003 RISOLUZIONE N.184/E Roma, Roma,24 settembre 2003 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso OGGETTO: Istanza di interpello - IVA Erogazione di farmaci, ausili e dispostivi vari. Azienda Unità Sanitaria

Dettagli

Ultima revisione 14/09/2015. (La presente Carta dei Servizi annulla e sostituisce tutte le precedenti)

Ultima revisione 14/09/2015. (La presente Carta dei Servizi annulla e sostituisce tutte le precedenti) DIDASCO Società Cooperativa Sociale- Centro di riabilitazione Sede legale e operativa: Via Pescosolido, 160-00158 Roma Tel: 06.4501654 / Fax: 06.89280781 Email: segreteria@didascoriabilitazione.org Sito

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTI OSPEDALIERI

ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTI OSPEDALIERI Allegato alla deliberazione n. 908 del 30 ottobre 2008 ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTI OSPEDALIERI Direzione Medica di Ospedale Servizio di Farmacia Ospedaliera Strutture semplici Direzione Medica del Presidio

Dettagli

LE SPESE SANITARIE VIAGGIANO DALLA TESSERA SANITARIA ALL AGENZIA DELLE ENTRATE

LE SPESE SANITARIE VIAGGIANO DALLA TESSERA SANITARIA ALL AGENZIA DELLE ENTRATE LE SPESE SANITARIE VIAGGIANO DALLA TESSERA SANITARIA ALL AGENZIA DELLE ENTRATE di Mario Agostinelli L articolo 3, commi 2 e 3, del D.Lgs 175/2014, prevede che, ai fini dell elaborazione della dichiarazione

Dettagli

E' necessario segnalare al CAF ogni variazione rispetto alla dichiarazione dell'anno precedente, come ad esempio:

E' necessario segnalare al CAF ogni variazione rispetto alla dichiarazione dell'anno precedente, come ad esempio: IMPORTANTE: E' necessario segnalare al CAF ogni variazione rispetto alla dichiarazione dell'anno precedente, come ad esempio: - nuova residenza anagrafica; - variazioni stato civile; - modifica dello stato

Dettagli

Prescrivibilità e Rimborsabilità dei Farmaci

Prescrivibilità e Rimborsabilità dei Farmaci Prescrivibilità e Rimborsabilità dei Farmaci PRESCRIZIONE Per quanto riguarda la prescrizione, i medicinali si suddividono in cinque categorie: Medicinali senza obbligo di ricetta medica Medicinali soggetti

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. Dispone

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. Dispone Prot. n. 17731/2017 Modifiche al provvedimento del 29 luglio 2016 in materia di modalità tecniche di utilizzo dei dati delle spese sanitarie ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata

Dettagli

LA TUTELA ASSICURATIVA DEL CALCIATORE DILETTANTE

LA TUTELA ASSICURATIVA DEL CALCIATORE DILETTANTE LA TUTELA ASSICURATIVA DEL CALCIATORE DILETTANTE Dalla stagione sportiva 2010/11 e fino al 30 giugno 2013 le società dilettantistiche saranno tenute ad assicurare tutti i calciatori tesserati con l INA

Dettagli

Mini Guida Informativa per i dipendenti

Mini Guida Informativa per i dipendenti ASSICASSA Piano Sanitario Dipendenti a cui si applica il CCNL Telecomunicazioni Mini Guida Informativa per i dipendenti Sintesi delle Condizioni del Piano Sanitario MINI GUIDA AL PIANO SANITARIO ASSICASSA

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, Roma Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 ATTENZIONE!!!... 3 NUOVO MODULO TRASMISSIONE SPESE SANITARIE... 3 Riferimenti normativi... 3 Soggetti obbligati e oggetto della comunicazione...

Dettagli

Modalità di erogazione dei dispositivi medici monouso. Art. 1 Procedura di erogazione

Modalità di erogazione dei dispositivi medici monouso. Art. 1 Procedura di erogazione ALLEGATO 11 Modalità di erogazione dei dispositivi medici monouso Art. 1 Procedura di erogazione 1. La prescrizione dei dispositivi, effettuata sul ricettario standardizzato del Servizio sanitario nazionale,

Dettagli

Fondo mètasalute migliorie delle garanzie sanitarie del Piano Base 2017

Fondo mètasalute migliorie delle garanzie sanitarie del Piano Base 2017 Fondo mètasalute migliorie delle garanzie sanitarie del Piano Base 2017 Estensione della garanzia al nucleo familiare Dal 1 Gennaio 2017 il coniuge fiscalmente a carico (comprese le unioni civili) ed i

Dettagli

R E G O L A M E N T O

R E G O L A M E N T O Via G. Casaregis, 9/14 16129 Genova Codice Fiscale: 95023090103 R E G O L A M E N T O Aggiornato a novembre 2016 1 ART.1 MODALITA' PER L ADESIONE 1.1 Ai sensi dell'art. 3 dello Statuto, l'iscrizione al

Dettagli

Fondo Integrativo Assistenza Malattia Credito Bergamasco

Fondo Integrativo Assistenza Malattia Credito Bergamasco Fondo Integrativo Assistenza Malattia Credito Bergamasco da approvare dall Assemblea Annuale degli Iscritti del 16 aprile 2013 Sede legale: Largo Porta Nuova, 2 24122 Bergamo C.F. 95015690167 Uffici: Via

Dettagli

Loro sedi. a) a seguito di infortunio avvenuto sul cantiere o in itinere:

Loro sedi. a) a seguito di infortunio avvenuto sul cantiere o in itinere: Prot. n 2863/p/cv Roma, 12 novembre 2008 Comunicazione n 367 Oggetto: Edilcard 2009 A tutte le Casse Edili e p.c. ai componenti il Consiglio di Amministrazione della CNCE Loro sedi In relazione all analisi

Dettagli

UNITA OPERATIVA. Chirurgia Maxillo Facciale SCHEDA INFORMATIVA UNITA OPERATIVE CLINICHE. PRESIDIO Ospedale Civile Maggiore. pag. 7

UNITA OPERATIVA. Chirurgia Maxillo Facciale SCHEDA INFORMATIVA UNITA OPERATIVE CLINICHE. PRESIDIO Ospedale Civile Maggiore. pag. 7 pag. 7 AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTI OSPITALIERI DI VERONA SCHEDA INFORMATIVA UNITA OPERATIVE CLINICHE UNITA OPERATIVA Chirurgia Maxillo Facciale PRESIDIO Ospedale Civile Maggiore MA 28 Rev. 0 del 03/07/03

Dettagli

Spett.le COMUNE DI. cognome nome. nato a il / / residente a indirizzo n. civico

Spett.le COMUNE DI. cognome nome. nato a il / / residente a indirizzo n. civico marca da bollo Spett.le COMUNE DI DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL'ESERCIZIO DI ATTIVITA' SANITARIA E/O SOCIO-SANITARIA (D.P.G.P. 27 novembre 2000 n. 30-48/Leg - art. 5 e allegato) Il sottoscritto / La sottoscritta

Dettagli

MODIFICHE AL TESTO UNICO NORMATIVO ASSILT. in vigore dal 1 luglio 2013

MODIFICHE AL TESTO UNICO NORMATIVO ASSILT. in vigore dal 1 luglio 2013 MODIFICHE AL TESTO UNICO NORMATIVO ASSILT in vigore dal 1 luglio 2013 Riepilogo delle modifiche al Testo Unico Normativo ASSILT deliberate dal Consiglio di Amministrazione del 21 maggio 2013 e convalidate

Dettagli

COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL F AX INFORMATIVA N. 5/2017

COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL F AX INFORMATIVA N. 5/2017 Como, 31.1.2017 INFORMATIVA N. 5/2017 TRASMISSIONE DELLE SPESE SANITARIE E VETERINARIE AL SISTEMA TESSERA SANITARIA PROROGA E CHIARIMENTI INDICE 1 Premessa... pag. 3 2 Soggetti obbligati all invio dei

Dettagli

CIRCOLARE N. 20/E. Roma, 13 maggio Oggetto: IRPEF Risposte a quesiti. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 20/E. Roma, 13 maggio Oggetto: IRPEF Risposte a quesiti. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 20/E Roma, 13 maggio 2011 Direzione Centrale Normativa Oggetto: IRPEF Risposte a quesiti Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa - Ufficio Redditi Fondiari e di Lavoro Via Cristoforo

Dettagli

REGOLAMENTO ASSEMBLEARE DELLE PRESTAZIONI MUTUALISTICHE

REGOLAMENTO ASSEMBLEARE DELLE PRESTAZIONI MUTUALISTICHE Mutua di Assistenza Sanitaria integrativa e di servizi tra i soci e i dipendenti delle società appartenenti al sistema delle banche di credito cooperativo rappresentato da Federcasse Società di Mutuo Soccorso

Dettagli

Trasmissione delle spese sanitarie e veterinarie al Sistema Tessera Sanitaria Proroga e chiarimenti

Trasmissione delle spese sanitarie e veterinarie al Sistema Tessera Sanitaria Proroga e chiarimenti Trasmissione delle spese sanitarie e veterinarie al Sistema Tessera Sanitaria Proroga e chiarimenti Fonte Eutekne CIRCOLARE N.4/20171 1 PREMESSA Al fine di acquisire i dati necessari alla precompilazione

Dettagli

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI. Parte V. Erogazione di sussidi a fondo perduto per disagio economico a seguito di malattia, infortunio o decesso.

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI. Parte V. Erogazione di sussidi a fondo perduto per disagio economico a seguito di malattia, infortunio o decesso. REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI Parte V Erogazione di sussidi a fondo perduto per disagio economico a seguito di malattia, infortunio o decesso. Testo finale approvato dal C.I.G. Delibera n. 103 del

Dettagli

VISTA la legge 23 agosto 1988, n. 400, concernente Disciplina dell attività di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri ;

VISTA la legge 23 agosto 1988, n. 400, concernente Disciplina dell attività di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri ; VISTA la legge 23 agosto 1988, n. 400, concernente Disciplina dell attività di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri ; VISTO il R.D. 23 maggio 1924, n. 827, concernente il regolamento

Dettagli

Parte I N BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA

Parte I N BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA Parte I N. 47 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 4-7-2003 4579 6) Assistenza alimentare L assistenza alimentare spetta esclusivamente ad invalidi pensionati, e previa verifica, almeno quinquennale,

Dettagli

Come si leggono i verbali di invalidità civile

Come si leggono i verbali di invalidità civile Come si leggono i verbali di invalidità civile Il verbale di invalidità civile che viene recapitato a casa non è sempre di facile lettura e spesso non si conoscono i benefici e le prestazioni economiche

Dettagli

Comunicazione rimborsi spese sanitarie

Comunicazione rimborsi spese sanitarie I NUOVI BISOGNI SOCIALI TUTELABILI DAL WELFARE INTEGRATIVO Dichiarazione precompilata: Comunicazione dei rimborsi delle spese sanitarie Roma, 5 aprile 2017 Le fonti della dichiarazione precompilata Dichiarazioni

Dettagli