Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip"

Transcript

1 Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip Premessa Questo prodotto è stato pensato e progettato, per poter essere installato, sia sulle vetture provviste di piattaforma CAN che su quelle che ne sono sprovviste. Può essere utilizzato anche in caso di vettura CAN per la quale Cobra non offre ancora una soluzione CAN dedicata. Per tutte le applicazioni è necessario che la vettura sia provvista di radiocomando di serie per la chiusura/apertura delle porte. Utilizzare il software Antares e il Data Linker per programmare il prodotto in modalità Plip, scegliendo l indice di selezione adeguato al tipo di collegamento eseguito. Connessione all impianto della vettura per ottenere l inserimento/disinserimento del sistema Consultate il sito > area installatori e verificate se sono disponibili le informazioni specifiche di collegamento per modello di veicolo oppure eseguite i test descritti nel diagramma di flusso riportato di seguito per determinare il tipo di collegamento più indicato alla vettura. Il sistema prevede diverse possibilità di connessione all impianto originale del veicolo per eseguire l attivazione/disattivazione dell allarme. Selezionate la combinazione di collegamenti che assicurano il buon funzionamento del sistema di sicurezza e garantiscono che quest ultimo non possa essere facilmente disattivato. Per tutti gli altri collegamenti fate riferimento al manuale di installazione fornito con il prodotto.

2 START Schema C La vettura è dotata di radiocomando originale? Installate un prodotto dotato di radiocomando Logic blinker Schema D Si Sul radiocomando di serie è presente il pulsante apertura baule? Si Logic blinker Schema E Schema F Chiudendo e aprendo la vettura tramite radiocomando gli indicatori di direzione lampeggiano? La vettura è provvista di pulsante interno per la chiusura delle porte? Si Verificare se il pulsante interno di chiusura/apertura porte è dotato di impianto a 1 o 2 fili 2 fili Si 1 filo Chiudendo e aprendo la vettura tramite chiave gli indicatori di direzione lampeggiano? Si Sul radiocomando di serie è presente il pulsante apertura baule? Sul radiocomando di serie è presente il pulsante apertura baule? Si Si Sul radiocomando di serie è presente il pulsante apertura baule? Si Premendo il pulsante apertura baule gli indicatori di direzione lampeggiano? Power blinker Power blinker Power blinker Power blinker Si Logic blinker Logic blinker Logic blinker Logic blinker Schema A Schema B Schema G Schema H Schema L Schema Schema O Schema P Schema Q Schema R

3 Schema A: ROSA-BIANCO GIALLO 1N5406 E E ASSA ASSA Serie 4600 ROSA-BIANCO GIALLO Funzione Positivo in apertura motore porta lato guida Positivo in chiusura motore porta lato guida Consenso apertura Programmare il sistema di allarme con indice di selezione 2 utilizzando il software Antares e il Data Linker.

4 Schema B: OTORE APERTURA BAULE POSITIVO IN APERTURA ROSA-BIANCO 1N5406 OTORE PORTA LATO GUIDA GIALLO E E ASSA ASSA Serie 4600 ROSA-BIANCO GIALLO Funzione Positivo in apertura motore porta lato guida Positivo in apertura motore apertura baule Positivo in chiusura motore porta lato guida Consenso apertura Programmare il sistema di allarme con indice di selezione 2 utilizzando il software Antares e il Data Linker.

5 Schema C: GIALLO E E ASSA ASSA ASSA Serie 4600 GIALLO Funzione Positivo in apertura motore porta lato guida Positivo in chiusura motore porta lato guida Controllo inibizione apertura Consenso apertura Programmare il sistema di allarme con indice di selezione 1 utilizzando il software Antares e il Data Linker.

6 Schema D: GIALLO-BIANCO ASSA E ASSA Serie 4600 GIALLO-BIANCO Funzione Positivo in apertura motore porta lato guida Positivo in chiusura motore porta lato guida Controllo inibizione apertura Controllo inibizione chiusura Comando negativo accensione blinker Controllo accensione blinker Definizione del comando di logic blinker Logic blinker pulse: Viene definito come logic blinker pulse il filo del tasto hazard che necessita un primo segnale di massa per far partire il lampeggio degli indicatori di direzione e un secondo segnale di massa per farlo fermare. In questo caso programmare il sistema di allarme con indice di selezione utilizzando il software Antares e il Data Linker. Logic blinker level: Viene definito come logic blinker level il filo del tasto hazard che necessita un segnale di massa permanente per far partire il lampeggio degli indicatori di direzione e l interruzione del segnale di massa per farlo fermare. In questo caso programmare il sistema di allarme con indice di selezione 4 utilizzando il software Antares e il Data Linker.

7 Schema E: POSITIVO IN APERTURA OTORE APERTURA BAULE 3A GIALLO OTORE PORTA LATO GUIDA E E ASSA ASSA ASSA Serie 4600 GIALLO Funzione Positivo in apertura motore porta lato guida Positivo in apertura motore apertura baule Positivo in chiusura motore porta lato guida Controllo inibizione apertura Controllo inibizione chiusura Programmare il sistema di allarme con indice di selezione 1 utilizzando il software Antares e il Data Linker.

8 Schema F: OTORE APERTURA BAULE POSITIVO IN APERTURA 3A GIALLO-BIANCO OTORE PORTA LATO GUIDA ASSA E ASSA Serie 4600 GIALLO-BIANCO Funzione Positivo in apertura motore porta lato guida Positivo in apertura motore apertura baule Positivo in chiusura motore porta lato guida Controllo inibizione apertura Controllo inibizione chiusura Comando negativo accensione blinker Controllo accensione blinker Definizione del comando di logic blinker Logic blinker pulse: Viene definito come logic blinker pulse il filo del tasto hazard che necessita un primo segnale di massa per far partire il lampeggio degli indicatori di direzione e un secondo segnale di massa per farlo fermare. In questo caso programmare il sistema di allarme con indice di selezione 3 utilizzando il software Antares e il Data Linker. Logic blinker level: Viene definito come logic blinker level il filo del tasto hazard che necessita un segnale di massa permanente per far partire il lampeggio degli indicatori di direzione e l interruzione del segnale di massa per farlo fermare. In questo caso programmare il sistema di allarme con indice di selezione 4 utilizzando il software Antares e il Data Linker.

9 Schema G: GIALLO E E ASSA ASSA ASSA PULSANTE INTERNO Serie 4600 GIALLO Funzione Positivo in apertura motore porta lato guida Positivo in chiusura motore porta lato guida Controllo inibizione apertura Controllo inibizione chiusura Programmare il sistema di allarme con indice di selezione 1 utilizzando il software Antares e il Data Linker.

10 Schema H: GIALLO-BIANCO E ASSA ASSA PULSANTE INTERNO Serie 4600 GIALLO-BIANCO Funzione Positivo in apertura motore porta lato guida Positivo in chiusura motore porta lato guida Controllo inibizione apertura Controllo inibizione chiusura Comando negativo accensione blinker Controllo accensione blinker Definizione del comando di logic blinker Logic blinker pulse: Viene definito come logic blinker pulse il filo del tasto hazard che necessita un primo segnale di massa per far partire il lampeggio degli indicatori di direzione e un secondo segnale di massa per farlo fermare. In questo caso programmare il sistema di allarme con indice di selezione 3 utilizzando il software Antares e il Data Linker. Logic blinker level: Viene definito come logic blinker level il filo del tasto hazard che necessita un segnale di massa permanente per far partire il lampeggio degli indicatori di direzione e l interruzione del segnale di massa per farlo fermare. In questo caso programmare il sistema di allarme con indice di selezione 4 utilizzando il software Antares e il Data Linker.

11 Schema L: OTORE APERTURA BAULE POSITIVO IN APERTURA GIALLO 3A OTORE PORTA LATO GUIDA E E ASSA ASSA ASSA PULSANTE INTERNO Serie 4600 GIALLO Funzione Positivo in apertura motore porta lato guida Positivo in apertura motore apertura baule Positivo in chiusura motore porta lato guida Controllo inibizione apertura Controllo inibizione chiusura Programmare il sistema di allarme con indice di selezione 1 utilizzando il software Antares e il Data Linker.

12 Schema : OTORE APERTURA BAULE POSITIVO IN APERTURA GIALLO-BIANCO 3A E OTORE PORTA LATO GUIDA ASSA ASSA PULSANTE INTERNO Serie 4600 GIALLO-BIANCO Funzione Positivo in apertura motore porta lato guida Positivo in apertura motore apertura baule Positivo in chiusura motore porta lato guida Controllo inibizione apertura Controllo inibizione chiusura Comando negativo accensione blinker Controllo accensione blinker Definizione del comando di logic blinker Logic blinker pulse: Viene definito come logic blinker pulse il filo del tasto hazard che necessita un primo segnale di massa per far partire il lampeggio degli indicatori di direzione e un secondo segnale di massa per farlo fermare. In questo caso programmare il sistema di allarme con indice di selezione 3 utilizzando il software Antares e il Data Linker. Logic blinker level: Viene definito come logic blinker level il filo del tasto hazard che necessita un segnale di massa permanente per far partire il lampeggio degli indicatori di direzione e l interruzione del segnale di massa per farlo fermare. In questo caso programmare il sistema di allarme con indice di selezione 4 utilizzando il software Antares e il Data Linker.

13 Schema O: GIALLO E E ASSA ASSA ASSA PULSANTE INTERNO Serie 4600 GIALLO Funzione Positivo in apertura motore porta lato guida Positivo in chiusura motore porta lato guida Controllo inibizione apertura Controllo inibizione chiusura Programmare il sistema di allarme con indice di selezione 1 utilizzando il software Antares e il Data Linker.

14 Schema P: ASSA PULSANTE INTERNO GIALLO-BIANCO E ASSA Serie 4600 GIALLO-BIANCO Funzione Positivo in apertura motore porta lato guida Positivo in chiusura motore porta lato guida Controllo inibizione apertura Controllo inibizione chiusura Comando negativo accensione blinker Controllo accensione blinker Definizione del comando di logic blinker Logic blinker pulse: Viene definito come logic blinker pulse il filo del tasto hazard che necessita un primo segnale di massa per far partire il lampeggio degli indicatori di direzione e un secondo segnale di massa per farlo fermare. In questo caso programmare il sistema di allarme con indice di selezione 3 utilizzando il software Antares e il Data Linker. Logic blinker level: Viene definito come logic blinker level il filo del tasto hazard che necessita un segnale di massa permanente per far partire il lampeggio degli indicatori di direzione e l interruzione del segnale di massa per farlo fermare. In questo caso programmare il sistema di allarme con indice di selezione 4 utilizzando il software Antares e il Data Linker.

15 Schema Q: OTORE APERTURA BAULE POSITIVO IN APERTURA GIALLO E E 3A ASSA ASSA OTORE PORTA LATO GUIDA ASSA PULSANTE INTERNO Serie 4600 GIALLO Funzione Positivo in apertura motore porta lato guida Positivo in apertura motore apertura baule Positivo in chiusura motore porta lato guida Controllo inibizione apertura Controllo inibizione chiusura Programmare il sistema di allarme con indice di selezione 1 utilizzando il software Antares e il Data Linker.

16 Schema R: OTORE APERTURA BAULE POSITIVO IN APERTURA 3A OTORE PORTA LATO GUIDA ASSA PULSANTE INTERNO GIALLO-BIANCO E ASSA Serie 4600 GIALLO-BIANCO Funzione Positivo in apertura motore porta lato guida Positivo in apertura motore apertura baule Positivo in chiusura motore porta lato guida Controllo inibizione apertura Controllo inibizione chiusura Comando negativo accensione blinker Controllo accensione blinker Definizione del comando di logic blinker Logic blinker pulse: Viene definito come logic blinker pulse il filo del tasto hazard che necessita un primo segnale di massa per far partire il lampeggio degli indicatori di direzione e un secondo segnale di massa per farlo fermare. In questo caso programmare il sistema di allarme con indice di selezione 3 utilizzando il software Antares e il Data Linker. Logic blinker level: Viene definito come logic blinker level il filo del tasto hazard che necessita un segnale di massa permanente per far partire il lampeggio degli indicatori di direzione e l interruzione del segnale di massa per farlo fermare. In questo caso programmare il sistema di allarme con indice di selezione 4 utilizzando il software Antares e il Data Linker.

17 4600 configured for Plip functionality installation instruction Preliminary This product has been developed to be installed on vehicles equipped with CAN platform as on vehicles without CAN. It can also be used if a Cobra customized CAN solution for the destination vehicle is not yet available. For all applications it is mandatory to work on a vehicle equipped with original CDL remote controls. By means of the Antares software and the Data Linker tool, load the proper Plip interface software in the alarm unit, choosing the Plip file which corresponds to the connections type chosen for the destination vehicle. How to connect the alarm to the vehicle to get the arming/disarming functionalities Visit the web site ww.cobra.com > installer area to check if for your destination vehicle there are specific information available. If not proceed following step by step the test procedure shown in the following flow chart to define the most suitable connection method to the vehicle. The system provide many connection possibilities to the original vehicle platform for arming and disarming the alarm system. Choose the best connection method to guarantee a proper working of the system as a good security level. For all other connections have a look to the installation manual supplied with the product.

18 START Diagram C Is the vehicle equipped with original CDL remote controls? Yes Install a remote controlled alarm system Is the original remote control also providing the remote boot opening functionality? Yes Logic blinker Diagram D Logic blinker Diagram E Diagram F Opening and closing the vehicle with the CDL remote control are you getting a feedback signal (blinkers) on the direction lights? Is the vehicle equipped with internal push button for CDL closing? Yes Check if vehicle is equipped with a single or double wires internal push button for CDL closing 2 wires yes 1 wire Opening and closing the vehicle with the door key are you getting a feedback signal (blinkers) on the direction lights? Yes Is the original remote control also providing the remote boot opening functionality? Is the original remote control also providing the remote boot opening functionality? Yes Yes Is the original remote control also providing the remote boot opening functionality? Yes Opening the boot from the remote are you getting a feedback signal (blinkers) on the direction lights? Power blinker Power blinker Power blinker Power blinker Yes Logic blinker Logic blinker Logic blinker Logic blinker Diagram A Diagram B Diagram G Diagram H Diagram L Diagram Diagram O Diagram P Diagram Q Diagram R

19 Diagram A: PINK-WHITE YELLOW 1N range Functionality PINK-WHITE YELLOW Driver side door motor positive pulse for opening Driver side door motor closing positive pulse for closing Opening consent on signal on signal By means of the Antares software and the Data Linker tool, choose the selection index 2 to properly program the alarm unit

20 Diagram B: BOOT OTOR POSITIVE PULSE FOR OPENING PINK-WHITE 1N5406 DRIVER SIDE DOOR OTOR YELLOW 4600 range Functionality PINK-WHITE YELLOW Driver side door motor positive pulse for opening Boot motor positive pulse for opening Driver side door motor closing positive pulse for closing Opening consent on signal on signal By means Antares software and the Data Linker tool, choose the selection index 2 to properly program the alarm unit

21 Diagram C: YELLOW 4600 range Functionality YELLOW Driver side door motor positive pulse for opening Driver side door motor closing positive pulse for closing Opening inhibition control signal Closing inhibition control signal on signal on signal By means Antares software and the Data Linker tool, choose the selection index 1 to properly program the alarm unit

22 Diagram D: YELLOW-WHITE 4600 range Functionality YELLOW-WHITE Driver side door motor positive pulse for opening Driver side door motor closing positive pulse for closing Opening inhibition control signal Closing inhibition control signal Negative output control signal for blinker on Blinker on confirmation signal Logic blinker control signal definition Logic blinker pulse: A logic blinker pulse output is required when you need a negative pulse to switch the hazard lights on and another one to switch them off. Choose the selection index 3 by means Antares software and the Data Linker tool, to properly program the alarm unit with this feature Logic blinker level: A level blinker pulse output is required when you need a continuous negative pulse to keep the hazard lights on. By missing the signal the hazard lights will switch off. Choose the selection index 4 by means Antares software and the Data Linker tool, to properly program the alarm unit with this feature

23 Diagram E: BOOT OTOR POSITIVE PULSE FOR OPENING 3A YELLOW DRIVER SIDE DOOR OTOR 4600 range Functionality YELLOW Driver side door motor positive pulse for opening Boot motor positive pulse for opening Driver side door motor closing positive pulse for closing Opening inhibition control signal Closing inhibition control signal on signal on signal By means Antares software and the Data Linker tool, choose the selection index 1 to properly program the alarm unit

24 Diagram F: BOOT OTOR POSITIVE PULSE FOR OPENING 3A YELLOW-WHITE DRIVER SIDE DOOR OTOR 4600 range Functionality YELLOW-WHITE Driver side door motor positive pulse for opening Boot motor positive pulse for opening Driver side door motor closing positive pulse for closing Opening inhibition control signal Closing inhibition control signal Negative output control signal for blinker on Blinker on confirmation signal Logic blinker control signal definition Logic blinker pulse: A logic blinker pulse output is required when you need a negative pulse to switch the hazard lights on and another one to switch them off. Choose the selection index 3 by means Antares software and the Data Linker tool, to properly program the alarm unit with this feature Logic blinker level: A level blinker pulse output is required when you need a continuous negative pulse to keep the hazard lights on. By missing the signal the hazard lights will switch off. Choose the selection index 4 by means Antares software and the Data Linker tool, to properly program the alarm unit with this feature

25 Diagram G: YELLOW INTERNAL BUTTON 4600 range Functionality YELLOW Driver side door motor positive pulse for opening Driver side door motor closing positive pulse for closing Opening inhibition control signal Closing inhibition control signal on signal on signal By means Antares software and the Data Linker tool, choose the selection index 1 to properly program the alarm unit

26 Diagram H: YELLOW-WHITE INTERNAL BUTTON 4600 range Functionality YELLOW-WHITE Driver side door motor positive pulse for opening Driver side door motor closing positive pulse for closing Opening inhibition control signal Closing inhibition control signal Negative output control signal for blinker on Blinker on confirmation signal Logic blinker control signal definition Logic blinker pulse: A logic blinker pulse output is required when you need a negative pulse to switch the hazard lights on and another one to switch them off. Choose the selection index 3 by means Antares software and the Data Linker tool, to properly program the alarm unit with this feature Logic blinker level: A level blinker pulse output is required when you need a continuous negative pulse to keep the hazard lights on. By missing the signal the hazard lights will switch off. Choose the selection index 4 by means Antares software and the Data Linker tool, to properly program the alarm unit with this feature

27 Diagram L: BOOT OTOR POSITIVE PULSE FOR OPENING YELLOW 3A DRIVER SIDE DOOR OTOR INTERNAL BUTTON 4600 range Functionality YELLOW Driver side door motor positive pulse for opening Boot motor positive pulse for opening Driver side door motor closing positive pulse for closing Opening inhibition control signal Closing inhibition control signal on signal on signal By means Antares software and the Data Linker tool, choose the selection index 1 to properly program the alarm unit

28 Diagram : BOOT OTOR POSITIVE PULSE FOR OPENING YELLOW-WHITE 3A DRIVER SIDE DOOR OTOR INTERNAL BUTTON 4600 range Functionality YELLOW-WHITE Driver side door motor positive pulse for opening Boot motor positive pulse for opening Driver side door motor closing positive pulse for closing Opening inhibition control signal Closing inhibition control signal Negative output control signal for blinker on Blinker on confirmation signal Logic blinker control signal definition Logic blinker pulse: A logic blinker pulse output is required when you need a negative pulse to switch the hazard lights on and another one to switch them off. Choose the selection index 3 by means Antares software and the Data Linker tool, to properly program the alarm unit with this feature Logic blinker level: A level blinker pulse output is required when you need a continuous negative pulse to keep the hazard lights on. By missing the signal the hazard lights will switch off. Choose the selection index 4 by means Antares software and the Data Linker tool, to properly program the alarm unit with this feature

29 Diagram O: YELLOW INTERNAL BUTTON 4600 range Functionality YELLOW Driver side door motor positive pulse for opening Driver side door motor closing positive pulse for closing Opening inhibition control signal Closing inhibition control signal on signal on signal By means Antares software and the Data Linker tool, choose the selection index 1 to properly program the alarm unit

30 Diagram P: INTERNAL BUTTON YELLOW-WHITE 4600 range Functionality YELLOW-WHITE Driver side door motor positive pulse for opening Driver side door motor closing positive pulse for closing Opening inhibition control signal Closing inhibition control signal Negative output control signal for blinker on Blinker on confirmation signal Logic blinker control signal definition Logic blinker pulse: A logic blinker pulse output is required when you need a negative pulse to switch the hazard lights on and another one to switch them off. Choose the selection index 3 by means Antares software and the Data Linker tool, to properly program the alarm unit with this feature Logic blinker level: A level blinker pulse output is required when you need a continuous negative pulse to keep the hazard lights on. By missing the signal the hazard lights will switch off. Choose the selection index 4 by means Antares software and the Data Linker tool, to properly program the alarm unit with this feature

31 Diagram Q: BOOT OTOR POSITIVE PULSE FOR OPENING YELLOW 3A DRIVER SIDE DOOR OTOR INTERNAL BUTTON 4600 range Functionality YELLOW Driver side door motor positive pulse for opening Boot motor positive pulse for opening Driver side door motor closing positive pulse for closing Opening inhibition control signal Closing inhibition control signal on signal on signal By means Antares software and the Data Linker tool, choose the selection index 1 to properly program the alarm unit

32 Diagram R: BOOT OTOR POSITIVE PULSE FOR OPENING 3A DRIVER SIDE DOOR OTOR INTERNAL BUTTON YELLOW-WHITE 4600 range Function YELLOW-WHITE Driver side door motor positive pulse for opening Boot motor positive pulse for opening Driver side door motor closing positive pulse for closing Opening inhibition control signal Closing inhibition control signal Negative output control signal for blinker on Blinker on confirmation signal Logic blinker control signal definition Logic blinker pulse: A logic blinker pulse output is required when you need a negative pulse to switch the hazard lights on and another one to switch them off. Choose the selection index 3 by means Antares software and the Data Linker tool, to properly program the alarm unit with this feature Logic blinker level: A level blinker pulse output is required when you need a continuous negative pulse to keep the hazard lights on. By missing the signal the hazard lights will switch off. Choose the selection index 4 by means Antares software and the Data Linker tool, to properly program the alarm unit with this feature

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

DISTRIBUTORI PER RIBALTABILI DISTRIBUTOR VALVES FOR DUMPERS DEVIATORI E DISTRIBUTORI/VALVE AND DISTRIBUTOR

DISTRIBUTORI PER RIBALTABILI DISTRIBUTOR VALVES FOR DUMPERS DEVIATORI E DISTRIBUTORI/VALVE AND DISTRIBUTOR 07 DISTRIBUTORI PER RIBALTABILI DISTRIBUTOR VALVES FOR DUMPERS DEVIATORI E DISTRIBUTORI/VALVE AND DISTRIBUTOR INDICE INDEX DISTRIBUTORI/DISTRIBUTORS 5 D125 2 SEZIONI/2-WAY VALVES 5 D126 3 SEZIONI/3-WAY

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

222X IT Manuale d uso

222X IT Manuale d uso 222X IT Manuale d uso INDICE 1 INTRODUZIONE 2 1.1 Benvenuto 2 1.2 Contatti per il servizio 2 1.3 Cosa fare se il vostro veicolo viene rubato 3 1.4 Autodiagnostica periodica del vostro dispositivo 4 1.5

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA dal 1985

AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA dal 1985 SECURITY SISTEM SERIE CB 8000 Can-Bus VERSIONI MANUALE Installatore e Utente EASY: EASY PLUS: Centrale di allarme modulare, protezione perimetrica, pulsante Led per pincode, comando indicatori di direzione

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Finecorsa di prossimità con kit di montaggio Proximity limit switches with mounting kit

Finecorsa di prossimità con kit di montaggio Proximity limit switches with mounting kit Finecorsa di prossimità con di montaggio Proximity limit switches with mounting Interruttori di prossimità induttivi M12 collegamento a 2 fili NO Tensione di alimentazione: 24 240V ; 24 210V. orrente commutabile:

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors ZANZAR SISTEM si congratula con lei per l acquisto della zanzariera Plissè. Questa guida le consentirà di apprezzare i vantaggi di questa zanzariera

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Energy risk management

Energy risk management Il sistema di supporto alle tue decisioni Energy risk management Un approccio orientato agli attori M.B.I. Srl, Via Francesco Squartini 7-56121 Pisa, Italia - tel. 050 3870888 - fax. 050 3870808 www.powerschedo.it

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

1 Programmazione chiave per veicoli prodotti dopo il 1997 e dotati di vecchia presa diagnostica circolare a 38 pin : W202, W208, W209, W210

1 Programmazione chiave per veicoli prodotti dopo il 1997 e dotati di vecchia presa diagnostica circolare a 38 pin : W202, W208, W209, W210 1 Programmazione chiave per veicoli prodotti dopo il 1997 e dotati di vecchia presa diagnostica circolare a 38 pin : W202, W208, W209, W210 Il software Mercedes Commander è in grado di generare i file

Dettagli

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini A C Q U A V I V A ACQUAVIVA design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini 10 11 56991/12 Bocca incasso da cm. 12 su piastra. 12

Dettagli

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 Download Si può scaricare gratuitamente la versione per il proprio sistema operativo (Windows, MacOS, Linux) dal sito: http://www.codeblocks.org

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI / GENERAL FEATURES

CARATTERISTICHE GENERALI / GENERAL FEATURES OPZIONI» otori i versioe flagia;» Coessioi laterali o posteriori;» Albero: cilidrico o scaalato;» Coessioi metriche o BSPP;» Altre caratteristiche speciali OPTIONS» Flage mout;» Side ad rear ports;» Shafts-

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Doc: MHIT101A0309.doc 21/01/2010 p. 1 / 22

Doc: MHIT101A0309.doc 21/01/2010 p. 1 / 22 I 300 I GB 0110 COMMUTATORE AUTOMATICO DI RETE ATL10 AUTOMATIC TRANSFER SWITCH CONTROLLER ATL10 ATTENZIONE!! Leggere attentamente il manuale prima dell utilizzo e l installazione. Questi apparecchi devono

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini ACQUAVIVA

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini ACQUAVIVA design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini 56991/12 Bocca incasso da cm. 12 su piastra Built-in 12 cms. spout on plate 56991/18

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

4832015 FOTOCAMERA GSM. Manuale Utente. Versione manuale 1.9

4832015 FOTOCAMERA GSM. Manuale Utente. Versione manuale 1.9 4832015 FOTOCAMERA GSM Manuale Utente Versione manuale 1.9 4832015 Fotocamera GSM con controllo Remoto Grazie per aver acquistato questo dispositivo. Questa telecamera controllata a distanza, è in grado

Dettagli

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK.

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK. Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione Per svolgere correttamente alcune esercitazioni operative, è previsto che l utente utilizzi dei dati forniti attraverso

Dettagli

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm valvole 8 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 8 mm Valvole a spola 3/2-5/2-5/3 con attacchi filettati G/8 3/2-5/2-5/3 spool valves with G/8 threaded ports Spessore della valvola:

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze. Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1

Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze. Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1 Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1 Utilizzare Dev-C++ Tutti i programmi che seranno realizzati richiedono progetti separati

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

CMD Technologies s.r.l. MAP3D MANUALE OPERATIVO

CMD Technologies s.r.l. MAP3D MANUALE OPERATIVO MAP3D MANUALE OPERATIVO Revisione C del 14/04/2005 MANUALE OPERATIVO pag. 2 di 55 INDICE INDICE... 2 PREMESSA... 5 CONTRATTO DI LICENZA D'USO E GARANZIA DEL SOFTWARE... 5 AVVERTENZE GENERALI... 7 GENERAL

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL)

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL) DESCRIZIONE Il dispositivo pressostatico viene applicato su attuatori pneumatici quando è richiesto l isolamento dell attuatore dai dispositivi di comando (posizionatore o distributori elettropneumatici),

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni:

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: premium access user guide powwownow per ogni occasione Making a Call Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: 1. Tell your fellow conference call participants what

Dettagli

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER Price ExWorks Gallarate 60.000,00euro 95 needles, width of quilting 240cm, 64 rotative hooks, Pegasus software, year of production 1999

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

/*dichiarazioni*/ // le frasi sono contenute in stringhe, cioè array di char char f1[max]; int i, giusto,len;

/*dichiarazioni*/ // le frasi sono contenute in stringhe, cioè array di char char f1[max]; int i, giusto,len; /* Date in ingresso una frase, dire se una è palindroma */ #include #define MAX 100 int main() /*dichiarazioni*/ // le frasi sono contenute in stringhe, cioè array di char char f1[max]; int i,

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

SIRe Competent Fan Heater Electric. SIReFCX. With quick guide. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 70 ... 155 ...

SIRe Competent Fan Heater Electric. SIReFCX. With quick guide. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 70 ... 155 ... Original instructions SIRe Competent Fan Heater Electric With quick guide SIReFCX SE... 2 GB... 19 DE... 36 FR... 53 ES... 70 IT... 87 NL... 104 NO... 121 PL... 138 RU... 155 For wiring diagram, please

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

SIRe Competent Air Curtains Electric With quick guide. SIReAC. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 78 ... 173 ...

SIRe Competent Air Curtains Electric With quick guide. SIReAC. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 78 ... 173 ... Original instructions SIRe Competent Air Curtains Electric With quick guide SIReAC SE... 2 GB... 21 DE... 40 FR... 59 ES... 78 IT... 97 NL... 116 NO... 135 PL... 154 RU... 173 For wiring diagram, please

Dettagli

TIRANTI - PULL STUDS ANZUGSBOLZEN - TIRETTES

TIRANTI - PULL STUDS ANZUGSBOLZEN - TIRETTES INDICE INDEX INHALT SOMMAIRE 24 TIRANTI - PULL STUDS ANZUGSBOLZEN - TIRETTES DIN 69872 2 ISO 7388/2A 3 ISO 7388/2B 4 OTT System - DIN 69871 5 CAT METRIC 6 MAS 403 BT 7 8 JS-B 6339 9 OTT System - MAS 403

Dettagli

Esercizio di Sincronizzazione tra Processi: Ponte a Senso Unico Alternato con Capacità Limitata

Esercizio di Sincronizzazione tra Processi: Ponte a Senso Unico Alternato con Capacità Limitata Esercizio di Sincronizzazione tra Processi: Ponte a Senso Unico Alternato con Capacità Limitata Supponiamo sempre di avere un ponte stretto che permette il passaggio delle auto solo in un verso per volta,

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR CD 2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR Introduzione / Introduction 3 Gamma completa / Complete range 4 Pesi e rubinetti / Weight and valves 4 Caratteristiche tecniche / Technical data 4 Max corrente

Dettagli

GARR WS9. OpenSource per l erogazione di servizi in alta disponibilità. Roma 17 giugno 2009

GARR WS9. OpenSource per l erogazione di servizi in alta disponibilità. Roma 17 giugno 2009 GARR WS9 OpenSource per l erogazione di servizi in alta disponibilità Roma 17 giugno 2009 Mario Di Ture Università degli Studi di Cassino Centro di Ateneo per i Servizi Informatici Programma Cluster Linux

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

Instruction, Installation and Maintenance Manual

Instruction, Installation and Maintenance Manual Instruction, Installation and Maintenance Manual Electronic position transmitter 2030 series Limit switches 2130 series INDEX 1. Generalità General prescription 3 1.1 Dati identificazione del fabbricante

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless AP Router Portatile Wireless HNW150APBR www.hamletcom.com Indice del contenuto 1 Introduzione 8 Caratteristiche... 8 Requisiti dell apparato... 8 Utilizzo del presente documento... 9 Convenzioni di notazione...

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro Caratteristiche costruttive A singolo ordine di alette fisse inclinate 45 a disegno aerodinamico con passo 20 mm e cornice perimetrale di 25 mm. Materiali e Finiture Standard: alluminio anodizzato naturale

Dettagli